HP, Google e l'assistente aziendale

Una partnership per creare un nuovo prodotto software in grado di ampliare le capacità di interrogare i dati aziendali con interfacce naturali. Una mossa per tenere testa all'accoppiata IBM-Apple

Roma – Stando alle indiscrezioni pubblicate da The Information , Hewlett-Packard e Google sarebbero al lavoro per realizzare un “Siri Enterprise”, vale a dire un assistente digitale in grado di fornire informazioni e risposte attingendo da dati e archivi di matrice squisitamente aziendale.

Questo assistente personale sarebbe in sostanza un servizio Google Now per gadget Android con accesso alle informazioni e ai database aziendali, utilizzabile dagli utenti – presumibilmente dipendenti dell’azienda in oggetto – per impartire comandi vocali e accedere ai dati finanziari, alle informazioni sull’inventario dei prodotti e altro ancora.

L’assistente aziendale in salsa Google potrebbe trarre vantaggio da una stretta integrazione fra gli algoritmi di ricerca di Mountain View e i database e le applicazioni software propri delle aziende, un’area dove il colosso dell’advertising si è sin qui limitato a osservare piuttosto che ad agire.

L’ accordo tra Apple e IBM per la conquista del settore enterprise ha però cambiato in maniera sensibile gli scenari di mercato, ed è quindi interesse di Google recuperare il terreno perso per meglio fronteggiare la partnership tra Cupertino e Big Blue. Una partnership che sarebbe anche potuta non essere visto che, sempre stando alle succitate indiscrezioni, HP si era rivolta proprio a Apple prima di passare alla “seconda scelta”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti