HP metterà webOS sulle stampanti

Il boss dell'azienda ha ventilato la possibilità che webOS venga impiegato da HP non soltanto in telefoni mobili e tablet, ma anche nelle stampanti capaci di collegarsi al Web e in altri dispositivi

Roma – HP sembra intenzionata a sfruttare webOS come un sistema operativo embedded tuttofare, capace di girare non soltanto su smartphone e slate, ma anche su dispositivi più stupidi specializzati come le stampanti. A suggerirlo è stato lo stesso CEO dell’azienda, Mark Hurd, che nel corso di una conferenza ha detto che l’ex sistema operativo di Palm verrà utilizzato “in una certa varietà di form factor, inclusi slate e stampanti web-connected”.

“Se una stampante è in grado di connettersi al Web, allora necessita di un sistema operativo” ha aggiunto poi Hurd. Ciò appare ancor più vero se la stampante in questione utilizza un display touch screen, come la PhotoSmart Premium TouchSmart Web introdotta sul mercato un anno fa. Oggi su tale dispositivo HP utilizza un sistema operativo embedded molto semplificato e creato ad hoc per questa categoria di stampanti.

L’uso di un sistema operativo più sofisticato e general purpose come webOS consentirebbe ad HP di implementare nuove funzioni e caratteristiche in modo più semplice e rapido, sfruttando i componenti, le API e l’SDK già inclusi nella piattaforma software appena acquisita.

CNET fa notare come quello delle stampanti sia un business piuttosto redditizio per HP, business che nell’ultimo trimestre ha fatto registrare ricavi per quasi 6 miliardi e mezzo di dollari.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    1 Mucca = 50Kg XXXXX/giorno? sicuri?
    ma siete sicuri che una XXXXX faccia 50 kili di XXXXX al giorno? a me sembrano troppi!
  • p4bl0 scrive:
    vi prego
    vi supplico..almeno per una volta mettete le unità di misura corrette :'(3kwh in quanto tempo? 1 secondo? 1 anno?perchè 3kwh/h = 3kw E BASTA
  • maranric scrive:
    2 milioni di dollari all'anno?
    Mah..come ricavano questi soldi?Non certo dalla presunta produttività di energia elettrica...3 Kilowattora x 8760 (ore in un anno) sono 26280 Kwh..considerando che un Kwh vale circa 9 centesimi fanno 2365 euro..un'inezia rispetto alle spese di gestione della "fattoria"
  • Funz scrive:
    La notizia è che lo fa HP?
    É una cosa che si fa in molte parti del mondo, è economico ed è auspicabile che si diffonda (non come in Campania dove il letame lo sversano direttamente nei canali). Che poi lo facciano HP o Google non cambia molto, salvo darsi una mano di verde :)
  • ruppolo scrive:
    Migliorabile
    Basta far vedere Windows ai bovini e la produzione aumenta, in un circolo virtuoso :D Altro che "i soldi fanno soldi e la XXXXX fa XXXXX", qui si sono rotti gli schemi, i soldi fanno XXXXX e la XXXXX fa soldi". Alleeee :D
    • shevathas scrive:
      Re: Migliorabile

      Altro che "i soldi fanno soldi e la XXXXX fa
      XXXXX", qui si sono rotti gli schemi, i soldi
      fanno XXXXX e la XXXXX fa soldi". Alleeee
      :Dsbaglio o è il businnes plan dello zio steve ?
    • carlo scrive:
      Re: Migliorabile
      - Scritto da: ruppolo
      Basta far vedere Windows ai bovini e la
      produzione aumenta, in un circolo virtuoso :D


      Altro che "i soldi fanno soldi e la XXXXX fa
      XXXXX", qui si sono rotti gli schemi, i soldi
      fanno XXXXX e la XXXXX fa soldi". Alleeee
      :DAbbi rispetto per un'azienda che magari non farà i notebook col guscio in alluminio ma che investe in ricerca vera, in innovazione reale (i memristori saranno senza dubbio ricordati come una delle invenzioni chiave del XXI secolo), più che in prodotti bellini per "sgadgettare" in giro e far bella figura con gli amichetti.Non mi risulta che Apple possieda un centro ricerche vagamente paragonabile agli HP Labs, o a IBM Research. Il massimo a cui possono ambire è progettare un nuovo (cioè vecchio) proXXXXXre A4..
  • eymerich scrive:
    Vantaggi
    Con la quantità di XXXXX che producono i dirigenti IT che infestano le aziende italiane ci fai andare i datacenter senza nemmeno dover comprare le vacche
    • lol scrive:
      Re: Vantaggi

      Con la quantità di XXXXX che producono i
      dirigenti IT che infestano le aziende italiane ci
      fai andare i datacenter senza nemmeno dover
      comprare le
      vacchesanta verità
    • Jack Rackham scrive:
      Re: Vantaggi
      In effetti è vero... ma bisognerebbe selezionare i manager vegetariani affinchè la cosa funzioni! :)--JackRackham
  • EBottegaio scrive:
    Nulla di nuovo
    Già alla fine degli anni anni '70 Fiat con il progetto Totem (http://it.wikipedia.org/wiki/TOTEM_(cogeneratore)).Poi il progetto è stato portato avanti da AIFO sempre gruppo Fiat poi inglobata in Powertrain Technologies che porta avanti il progetto con generatori che funzionano a BioGas con motori Diesel in cui il gasolio, in piccole quantità, viene usato come candela.CiaoSèvero
    • NomeCognome scrive:
      Re: Nulla di nuovo
      Dovresti aggiungere, come nella pagina Wiki e come sottolineato da Report, che mentre in Italia la FIAT ha buttato via il brevetto anni fa, adesso lo il TOTEM fanno in Germania quelli della Volkswagen, con interessanti applicazioni.
Chiudi i commenti