HTC: bootloader libera tutti

Il colosso taiwanese annuncia un importante cambio nella politica di produzione: i futuri smartphone e terminali avranno un bootloader "aperto" e saranno più facili da modificare. Come richiesto dagli utenti

Roma – Ad annunciarlo è il CEO Peter Chou sulla pagina Facebook dell’azienda: HTC ha deciso di dare un taglio alla politica che prevede l’installazione di un bootloader “blindato” sui dispositivi mobile basati su Android, promettendo agli acquirenti maggiore libertà di modding e installazione di sistemi androidi custom .

“C’è stato un massiccio feedback dei nostri clienti sul desiderio di avere accesso a bootloader aperti sui telefoni HTC”, scrive Chou nel suo breve messaggio agli “amici” di HTC su Facebook, premurandosi inoltre di far sapere tutti che l’azienda “ha ascoltato” e che i bootloader blindati saranno presto “un ricordo del passato”.

Il bootloader è quella componente fondamentale di un sistema operativo – qualunque sistema operativo – a cui è deputata la fase di inizializzazione su disco, il caricamento del kernel in memoria e poi di tutte le componenti necessarie alle normali operazioni dell’OS. Un bootloader “blindato” non impedisce il rooting o il jailbreaking di un dispositivo, nondimeno inibisce la possibilità di installare un sistema diverso da quello standard fornito dal produttore.

Pur nell’incertezza di non conoscere date o dettagli precisi circa l’entrata in vigore della nuova policy aziendale (valida per tutti gli smartphone recente o solo per quelli di prossima commercializzazione?), la direzione intrapresa da HTC va in una direzione diametralmente opposta a quella di Motorola: la società americana ha già fatto sapere di voler blindare oltre ogni possibile exploit i suoi terminali con buona pace di modder, hacker e smanettoni.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ZiK scrive:
    Dà il là?
    o piuttosto "dà il La"...
  • say no scrive:
    dollari vs euro
    giusto per cusiosità... ma a voi prosumer apple che siete così in tanti, la paghetta per arrampicarvi sugli specchi a difendere l'indifendibile, ve la danno in dollari o in euro? e l'iva ve la applicano prima o dopo?
  • say no scrive:
    profezia...
    Apple - Informazioni agli utenti.Per continuare ad assicurare ai nostri amati ed affezionati utenti una esperienza di altissimo livello, degno della ben nota qualità dei dispositivi Apple, facendo anche in modo - come di consueto e secondo le aspettative di tutti gli utenti Apple - da garantirne l'ottimale funzionamento insieme al massimo della sicurezza possibile per la vostra privacy ed i vostri dati, da oggi sarà possibile installare sui vostri meravigliosi iPhone e iPad soltanto le applicazioni certificate da Apple, disponibili unicamente presso il nostro AppStore.Nel comune interesse dell'intero ecosistema Apple, a partire dai prossimi giorni provvederemo a disinstallare eventuali applicazioni non certificate che fossero presenti sui vostri dispositivi, senza comunque arrecarvi alcun disturbo o richiedervi di eseguire qualsiasi noiosa procedura tecnica, permettendovi di continuare gioiosamente a godere delle piacevoli esperienze che solo il mondo Apple sa regalare a chi sa apprezzare il suo mondo.I vostri sogni e desideri non devono avere limiti: sono la nostra missione, lavoriamo con voi per darvi tutto ciò che voi meritate.Sincerely yours-Apple
    • Funz scrive:
      Re: profezia...
      - Scritto da: say no
      Apple - Informazioni agli utenti.Anche secondo me andrà a finire così, magari al prossimo cambio di architettura.
      • andrea il toscano scrive:
        Re: profezia...
        altrimenti a cosa servono i certificati nelle installazioni di lion e il mac app store? vedrete che sarà così
  • FDG scrive:
    Niente client nativo?
    E gli aggiornamenti automatici? È una cosa che apprezzo pure in Steam.
  • carlo scrive:
    calma...
    Beh, è anche diversamente intelligente chi si ferma a vedere il prezzo esposto negli store online:- se io decido che da un prodotto voglio guadagnare 100 dollari puliti, in italia lo metto in vendita a 100+iva, che so essere una tassa fissa, e ottengo 120 dollari al pubblico; neglio usa, dato che le tasse variano da stato a stato, lo metto a 100 dollari e applico le tasse ALLA FINE, quando saprò in quale stato degli usa verrà venduto.Quindi, se dovete fare paragoni italia-usa, prima togliete l'iva dai prezzi italiani, perchè quella non se la intasca apple.Una volta avuto il prezzo senza iva, discutiamo di dazi doganali, spese di trasporto, cambio euro/dollaro e spese di traduzione.
  • hate scrive:
    non è possibile
    state difendendo apple perchè vende i suoi prodotti piu cari in italia che in america, secondo me siete dei diversamente intelligenti
    • carlo scrive:
      Re: non è possibile
      Beh, è anche diversamente intelligente chi si ferma a vedere il prezzo esposto negli store online:- se io decido che da un prodotto voglio guadagnare 100 dollari puliti, in italia lo metto in vendita a 100+iva, che so essere una tassa fissa, e ottengo 120 dollari al pubblico; neglio usa, dato che le tasse variano da stato a stato, lo metto a 100 dollari e applico le tasse ALLA FINE, quando saprò in quale stato degli usa verrà venduto.Quindi, se dovete fare paragoni italia-usa, prima togliete l'iva dai prezzi italiani, perchè quella non se la intasca apple.Una volta avuto il prezzo senza iva, discutiamo di dazi doganali, spese di trasporto, cambio euro/dollaro e spese di traduzione.
    • FDG scrive:
      Re: non è possibile
      - Scritto da: hate
      state difendendo apple perchè vende i suoi
      prodotti piu cari in italia che in america,
      secondo me siete dei diversamente intelligentiDiversamente genio, considera nel tuo discorso pure l'iva e poi ne parliamo.
  • deactive scrive:
    prezzi Ok
    ho notato che che su amazon.com che i prezzi sono in USD.Acquistando in EURO viene convertito o applicata la mafia apple secondo cui 1 USD = 1 EURO ?Qualcuno ha provato ?In assoluto le cifre sembrano simili, addirittura vantaggiose per amazon.
    • FinalCut scrive:
      Re: prezzi Ok
      - Scritto da: deactive
      ho notato che che su amazon.com che i prezzi sono
      in
      USD.
      Acquistando in EURO viene convertito o applicata
      la mafia apple secondo cui 1 USD = 1 EURO
      ?
      Guarda che su Mac App Store non c'è nessuna mafia.Aperture costa 62,99 in Italiahttp://itunes.apple.com/it/app/aperture/id408981426?mt=12e $79.99 negli USAhttp://itunes.apple.com/us/app/aperture/id408981426?mt=12Quindi smettiamola di scrivere fesserie contro Apple a ruota libera una volta tanto...(apple)(linux)
      • Rover scrive:
        Re: prezzi Ok
        In realtà la conversione USD/Euro porta a 58 Euro circa
        • mah scrive:
          Re: prezzi Ok
          - Scritto da: Rover
          In realtà la conversione USD/Euro porta a 58 Euro
          circaCui devi aggiungere l'iva, i costi di traduzione in lingua locale e il supporto in Italia (più costoso che in Usa).
          • albatros scrive:
            Re: prezzi Ok
            - Scritto da: mah
            - Scritto da: Rover

            In realtà la conversione USD/Euro porta a 58
            Euro

            circa
            Cui devi aggiungere l'iva, i costi di traduzione
            in lingua locale e il supporto in Italia (più
            costoso che in
            Usa).Sì vabbe' i costi di traduzione pesano su un'applicazione che vende poche copie, mica su Aperture. Non è che il traduttore lo pagano 10 milioni di dollari.
          • MeX scrive:
            Re: prezzi Ok
            devono averlo pagato pochissimo perchè non ha nemmeno tradotto il titolo dell'applicazione!
          • A s d f scrive:
            Re: prezzi Ok
            Si che l'ha tradotto!"aperture"ecco, ho fatto ridere, adesso posso smetterla
        • Pinco Pallino scrive:
          Re: prezzi Ok
          L'IVA negli USA incide da zero al 13% a seconda degli stati, in Italia per il 20%.In USA costa (in media) 74.65 USD piu' il 7% di VAT, secondo xe.com al cambio di oggi sono 52.65 euro piu' IVA, che in Italia diventerebbero 63.18 euro.A.
      • deactive scrive:
        Re: prezzi Ok
        nessuna ruota libera, parlo di fatti, non sto inventando nulla. In questo caso hai ragione su mac app store, i prezzi sono convertiti. Ma ti basta aprire itunes store per vedere che 1,29 euro sono il prezzo per 1 brano che in US costa 1,29 usd.idem, e qui apple ricava il massimo della cresta possibile e immaginabile, sull'hardware :qualche esempio?USmacbook : just 999$ITmacbook : solo 999qui poi mi viene da dire just un paio di palle.poi USmacbook air : from 999$ITmacbook air : da 999poi il culmine dell'avidita' ingiustificata viene raggiunta con apple tv USapple tv : just 99$ ( e qui il prezzo e' veramente degno di JUST )ITapple tv : solo 119 controlla tu stesso http://store.apple.com/ushttp://store.apple.com/itsai che ogni tanto succede addirittura di imbattersi in qualcuno informato almeno al tuo pari ?hai avuto troppa fretta di castigarmi e non ti sei reso conto di quello che dicevo, e hai avuto torto.saluti
        • Gnappolo scrive:
          Re: prezzi Ok
          - Scritto da: deactive
          nessuna ruota libera, parlo di fatti, non sto
          inventando nulla. In questo caso hai ragione su
          mac app store, i prezzi sono convertiti. Ma ti
          basta aprire itunes store per vedere che 1,29
          euro sono il prezzo per 1 brano che in US costa
          1,29
          usd.

          idem, e qui apple ricava il massimo della cresta
          possibile e immaginabile, sull'hardware
          :

          qualche esempio?

          US
          macbook : just 999$
          IT
          macbook : solo 999
          Sbagli.Sono 830. Ma il prezzo è esposto con l'iva compresa mentre nello store americano l'iva la aggiungi dopo.
          qui poi mi viene da dire just un paio di palle.

          poi
          US
          macbook air : from 999$
          IT
          macbook air : da 999

          poi il culmine dell'avidita' ingiustificata viene
          raggiunta con apple tv


          US
          apple tv : just 99$ ( e qui il prezzo e'
          veramente degno di JUST
          )

          IT
          apple tv : solo 119

          controlla tu stesso
          http://store.apple.com/us
          http://store.apple.com/it
          Prova a verificare lo store SONY o simili. Grazie all'iva inferiore c'è quasi sempre vantaggio a comprare in America. Ma devi sempre considerare circa il 10% (dipende dove acquisti) da aggiungere in tasse.

          sai che ogni tanto succede addirittura di
          imbattersi in qualcuno informato almeno al tuo
          pari
          ?
          hai avuto troppa fretta di castigarmi e non ti
          sei reso conto di quello che dicevo, e hai avuto
          torto.

          salutiUhm... arrogantello...
        • mah scrive:
          Re: prezzi Ok

          sai che ogni tanto succede addirittura di
          imbattersi in qualcuno informato almeno al tuo
          pari ?Che qualcuno fa una brutta figura?
          hai avuto troppa fretta di castigarmi e non ti
          sei reso conto di quello che dicevo, e hai avuto
          torto.Oppure no...Tu non hai capito che le tasse in Italia sono maggiori, perché in generale i politici e i sindacati non vogliono che sia tagliata la spesa pubblica.Tasse più alte comportano prezzi più elevati in Italia rispetto a quelli Usa.Se consideri le tasse (non solo l'iva), i costi che Apple ha per localizzare i prodotti per un Paese che arriva a pochi punti percentuali del suo fatturato, se consideri che la volatilità dei cambi comporta un costo aggiuntivo per noi europei, se consideri il costo del lavoro più alto qui che negli Usa, FORSE potresti capire perché i prezzi in Italia sembrano maggiori di quelli Usa.
          • FDG scrive:
            Re: prezzi Ok
            - Scritto da: mah
            Tu non hai capito che le tasse in Italia sono
            maggiori, perché in generale i politici e i
            sindacati non vogliono che sia tagliata la spesa
            pubblica.In conclusione, ogni volta che compriamo Apple contribuiamo a pagare gli iPad ai nostri parlamentari. E sappiamo che uso ne fanno! ;)
          • Sgabbio scrive:
            Re: prezzi Ok
            in italia, ci sono tasse alte, ma tagliano sulla spesa pubblica lo stesso...come mai ? :D
        • MeX scrive:
          Re: prezzi Ok
          XXXXXXX dai, ancora con sta storia?Ai pressi americani aggiungici le tasse dello stato in cui compri e poi parla...Su iTunes i prezzi delle canzoni sono "fissati" da accordi con le major, non è Apple che decide da sola, infatti dove decise da sola (app per iPhone e OSX) applicano correttamente il cambio
          • Deactive non loggato scrive:
            Re: prezzi Ok
            Guarda, a parte dire le cose in modo sempre un po' provocatorio io non avevo intenzione di alimentare una polemica sui prezzi apple. Naturalmente io non condivido la politica ape sui prezzi perche' per quanto mi abbiate risposto smentendomi al 100% rimango dell'avviso che i prezzi siano sempre e cmq troppo alti. Poi io stesso compro solo apple perche sono i prodotti migliori in fin dei conti, ma non credo di esser l'unico contro le policies di apple in gere. Senza polemica, per davvero. :pYo
        • FinalCut scrive:
          Re: prezzi Ok
          - Scritto da: deactive

          hai avuto troppa fretta di castigarmi e non ti
          sei reso conto di quello che dicevo, e hai avuto
          torto.Ho paragonato uno store virtuale con un altro store virtuale, punto.Tu invece parli di store fisico, ma le merci hanno un costo di trasporto, di magazzino, di personale (in Italia) e dulcis in fundo un costo di IVA compresa nel prezzo, mentre negli USA sono tutti prezzi a cui devi aggiungere le tasse locali.Ordina un iPad o un MacBook negli USA e poi dimmi quanto hai risparmiato... dopo che alla frontiera te lo tassano 5% di dogana + 20% di IVA oltre al trasporto.Io ho fatto un paragone corretto, tu hai tirato fuori uno stereotipo vecchio quanto il cucco.Allora Amazon?http://www.amazon.com/Sony-Cyber-shot-DSC-HX5V-Digital-Stabilization/dp/B00328HR76/ref=pd_cp_p_1http://www.amazon.it/Sony-DSC-HX5V-Fotocamera-digitale-Megapixel/dp/B00336G2RI/ref=sr_1_fkmr0_3?ie=UTF8&qid=1306585490&sr=8-3-fkmr0(apple)(linux)
          • MeX scrive:
            Re: prezzi Ok
            chissà come mai non risponde più a questo thread :D
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: prezzi Ok
            è sabato e a giudicare dalla foto sarà sicuramente a bere in qualche enoteca
          • deactive scrive:
            Re: prezzi Ok
            bingo!
          • deactive scrive:
            Re: prezzi Ok
            perche' grazie a dio nei weekend ho di meglio da fare che dibattere su quanto giusti o sbagliati siano i prezzi di apple. p)
          • pluto scrive:
            Re: prezzi Ok
            non sono convintissimo di quello che dici.I prodotti non sono americani che vengono importati in italia.Sono cinesi che vengono importati in italia. E nel caso importati negli usa.Entrami gli acquirenti (italiani e americani) pagano il dazio alla frontiera.Inoltre stando a quello che dice Apple, gli iPad non rimangono nel magazzino, sono sempre esauriti.Ovvio che comprare direttamente dagli store usa, non e' conveniente (anche se con il cambio favorevole lo puo' diventare in alcuni casi). Ma il produttore non e' negli usa, ma in china.Vorrei sapere che differenza di dazio c'e' tra la cina-Italia e tra la cina-USA.Questo ci puo' dare indicazione della differenza di prezzo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: prezzi Ok
            da quel che so io, non spediscono direttamente dalla cina, ma dei magazzini sparsi in altri posti, per consentire una consegna celere, almeno per quanto riguarda apple store.
          • pluto scrive:
            Re: prezzi Ok
            Si forse mi sono espresso male.Immagino anche io che ci siano dei magazzini europei dove vengono stoccate le merci. Ma di sicuro non sono magazzini USA.Quello che dicevo io e' che non devi prendere a confronto il prezzo USA ed addizionarci la nostra IVA e i nostri dazi.Dovresti prendere il prezzo alla fonte, sommare l'IVA e i dazi, cosi' ottieni il vero prezzo.
    • MeX scrive:
      Re: prezzi Ok
      il punto è che il Mac App Store con un click scarica e installa l'applicazione sul Mac, inoltre, puoi riscaricare e installare l'app su ogni computer in cui ti logghi nel mac app store con la stessa Apple ID, di nuovo, l'integrazione del Mac App Store comporta troppi vantaggi... certo il prezzo può essere un buon modo per Amazon per strappare qualche vendita, un po' come già avviene con la vendita di MP3 su Amazon VS iTunes
      • FDG scrive:
        Re: prezzi Ok
        - Scritto da: MeX
        il punto è che il Mac App Store con un click
        scarica e installa l'applicazione sul Mac,
        inoltre, puoi riscaricare e installare l'app su
        ogni computer in cui ti logghi nel mac app store
        con la stessa Apple ID, di nuovo, l'integrazione
        del Mac App Store comporta troppi vantaggi...E aggiungiamoci pure gli aggiornamenti automatici.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: prezzi Ok
      in aggiunta a quello che hanno detto finalcut e mex c'è da tenere presente le fluttuazioni del cambio e i vari applestore non possono cambiare prezzo ai macbook ogni settimana quindi ammortizzano anche quello, magari mangiandoci un po sopra, è una multinazionale mica il fate bene fratelli, però non penso se ne approfittino, anche perché il mercato funziona a domanda e offerta e se alzano troppo il prezzo calano le vendite.
      • oiuhionjkl scrive:
        Re: prezzi Ok
        Non temere, dormi tranquillo, apple non è cattiva, è ordunque fighissima e dunque = tu sei fighissimo
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: prezzi Ok
          guarda che tutte le altre big americane con i prodotti HW fanno = (e alcune anche col sw. vedi es. adobe)e se cerchi nei miei commenti passati non sono mai stato tenero con adobe
Chiudi i commenti