I primi sette laureati via internet

Ieri al Politecnico di Milano il rettore ha proclamato dottori i primi sette studenti che hanno seguito i corsi di ingegneria informatica e che attraverso la rete hanno potuto giungere alla laurea


Milano – In sei semestri di duro lavoro, sette iscritti al corso di ingegneria informatica online sono giunti alla laurea. Roberto Müller, Roberto Bombardi, Paolo Alfisi, Tiziano Radice, Mauro Noventa, Marzio Della Giovanna e Gianfranco Mazzuccato sono i primi italiani laureati online.

Ieri i sette sono stati proclamati dottori dal Magnifico Rettore del Politecnico di Milano Giulio Ballio, nel corso di una cerimonia ufficiale alla quale ha partecipato anche il ministro all’Innovazione Lucio Stanca.

Il caso del corso di ingegneria informatica online del Politecnico sembra emblematico del rilievo che può assumere l’ università telematica , visto che, dopo essere stato varato nel settembre del 2000, al corso sono ora iscritti in 400.

Si tratta di un corso realizzato nell’ambito della riforma universitaria sancita dal decreto Moratti-Stanca e che può essere seguito da tutti coloro che per motivi di lavoro, salute o distanza dalle sedi non possono fruire delle opportunità offerte dai corsi universitari tradizionali.

“Il corso di laurea online o IOL, come lo chiamiamo al Politecnico di Milano – ha affermato Ballio – è identico in tutte le modalità ad un corso di laurea tradizionale, ma consente a chi lavora di frequentare le lezioni attraverso classi virtuali. La piattaforma didattica e la struttura dei corsi online mantengono infatti inalterato l’eccellente livello delle proposte formative offerte dal Politecnico di Milano, assegnando inoltre allo studente un ruolo particolarmente attivo e maggiori responsabilità”.

Stanca, invece, ha affermato che “l’università a distanza è estremamente democratica, in quanto inclusiva, è economica ed i suoi studenti non sono assolutamente di serie B, ma fruitori di un moderno sistema didattico in grado di creare molte opportunità per accrescere il livello di istruzione nazionale”. E ha ricordato come “un quarto degli italiani che lavora ha la sola licenza elementare; appena il 42% della popolazione tra i 25 ed i 64 anni ha un diploma di istruzione secondaria superiore (il 60% in Francia, l’84% in Germania, il 60,37% in Europa), mentre negli ultimi 40 anni, su 10 milioni di iscritti all’università, solo 3 milioni si sono laureati e una buona parte di essi sono studenti lavoratori”. Da qui, ha affermato, le potenzialità dell’e-learning in Italia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • opazz scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione

    Beh del resto e' anche libero di fare danni.
    Se pero' c'e' scritto il costo ben in
    evidenza allora non c'e' nessuna
    giustificazione.Non solo il costo, bensì come avviene la connessione, se in automatico o meno.. Perchè non serve che SIA SCRITTO IL COSTO, uno deve cmq avviare da se il servizio e stopparlo, e non che si azioni a cavoli sua quando gli pare.

    Quindi non rigiriamo la frittata per

    cortesia. Un sito DEVE essere USABILE E

    COMPRENSIBILE per TUTTI e non solo per

    alcuni, e non deve contenere TRAPPOLE o

    PRESUNTE.

    A 10 anni.. Lo facevo da almeno 4 anni e

    sono ancora tutto intero..

    I genitori possono saperne quanto il figlio,

    talvolta pure meno.. Vedi sopra..
    Male, molto male, come sai la legge non
    ammette ignoranza, Sulla legge si, su software NO, in quanto variano sempre. Se commetti un errore LEGALE o quantomeni commetti un illecito amministrativo, non puoi dire che non sapevi (il classico divieto di sosta, DEVI sapere che vale solo in alcune ore del giorno in genere) ma in altri casi no.
    mica se un adulto compra
    una CPU, che una scheda madre non supporta,
    lo giustifica dal fatto di chiede i rimborso
    al negoziante e di chiamarlo truffatore.Ovvio che no, perchè non si è fatto consigliare o "è ciuccio lui", ma nessun genitore citerebbe per truffa un venditore che ha venduto ciò che gli ha chiesto. Certo che se poi questo genitore ha chiesto "MA INSIEME FUNZIONANO" gli viene risposto affermativamente ed è documentabile non è verò che il negoziante è TOTALMENTE immune da ripercussioni legali.
    Se
    l'acquirente non si e' accertato o non sa
    che una CPU ha la propria scheda madre che
    la supporta di chi e' la colpa? :DDipende vedi sopra. Un dialer è cmq tutta un'altra storia e si continua a rigirare la frittata.
  • Anonimo scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    - Scritto da: opazz
    Libero di andarci, ma internet non DEVE
    essere una trappola, come spesso in questi
    siti si cade. Se c'è scritto come da tante
    parti scarica il sw GRATUITO di connessione,
    e non viene specificato il prezzo della
    CONNESSIONE successiva, che colpa ha il
    ragazzo di 10 anni, oppure anche l'adulto
    che non conosce questi "infimi" mezzi??Beh del resto e' anche libero di fare danni. Se pero' c'e' scritto il costo ben in evidenza allora non c'e' nessuna giustificazione.
    Quindi non rigiriamo la frittata per
    cortesia. Un sito DEVE essere USABILE E
    COMPRENSIBILE per TUTTI e non solo per
    alcuni, e non deve contenere TRAPPOLE o
    PRESUNTE.
    A 10 anni.. Lo facevo da almeno 4 anni e
    sono ancora tutto intero..

    I genitori possono saperne quanto il figlio,
    talvolta pure meno.. Vedi sopra..Male, molto male, come sai la legge non ammette ignoranza, mica se un adulto compra una CPU, che una scheda madre non supporta, lo giustifica dal fatto di chiede i rimborso al negoziante e di chiamarlo truffatore. Se l'acquirente non si e' accertato o non sa che una CPU ha la propria scheda madre che la supporta di chi e' la colpa? :D
  • opazz scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione

    ..... ma tutti devo saper leggere quello che
    stanno favendo davanti ad un pc, a patto che
    ne abbiano le capacita'. Certo, se davanti
    ad un pc c'e' un ragazzino di 10 anni non
    penso che sia in grado ed inoltre mi viene
    da chiedermi cosa fa un ragazzino di 10 anni
    da solo con il pc su internet? Libero di andarci, ma internet non DEVE essere una trappola, come spesso in questi siti si cade. Se c'è scritto come da tante parti scarica il sw GRATUITO di connessione, e non viene specificato il prezzo della CONNESSIONE successiva, che colpa ha il ragazzo di 10 anni, oppure anche l'adulto che non conosce questi "infimi" mezzi?? Quindi non rigiriamo la frittata per cortesia. Un sito DEVE essere USABILE E COMPRENSIBILE per TUTTI e non solo per alcuni, e non deve contenere TRAPPOLE o PRESUNTE.
    E' come
    fargli attraversare la strada da solo.A 10 anni.. Lo facevo da almeno 4 anni e sono ancora tutto intero..
    Quindi, alcuni genitori si assumano le
    proprie responsabilita'.I genitori possono saperne quanto il figlio, talvolta pure meno.. Vedi sopra..
  • Anonimo scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    - Scritto da: opazz

    Quindi non attacchiamoci a discussioni
    inutili. Nessuno nasce perito informatico e
    quindi TUTTI devono essere tutelati,
    non solo chi sa usare il PC...... ma tutti devo saper leggere quello che stanno favendo davanti ad un pc, a patto che ne abbiano le capacita'. Certo, se davanti ad un pc c'e' un ragazzino di 10 anni non penso che sia in grado ed inoltre mi viene da chiedermi cosa fa un ragazzino di 10 anni da solo con il pc su internet? E' come fargli attraversare la strada da solo.Quindi, alcuni genitori si assumano le proprie responsabilita'.
  • opazz scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    (mia figlia

    compresa!!!). Punto.

    Quanti anni ha?
    Sa cosa e' Internet?
    Sa cosa e' un Ip?
    Sa cosa e' un pop Intenet?
    Sa cosa e' un file .exe?
    Sa cosa e' un active X?
    Sa usare il pc?
    ...............
    ..................
    oppure e' abituata a cliccare SI ACCETTO a
    destra e a manca?Questo è il tipico atteggiamento che ti fanno meritare le "mazzate".. Cosa interessa ad un utilizzatore di Internet sia giovane, sia più maturo, che cos'è un IP? Tu li conosci i 7 livelli osi, oppure Il modello ISO/OSI e l'architetturaTCP/IP? Ti serve MATERIALMENTE A QUALCOSA per evitare certi dialer? LA RISPOSTA E' UNA SOLA: NO! .Se chi usa questi mezzi per cercare di raggranellare qualche soldo, legalmente o meno, non calibra in base a queste variabili. POCHE volte ho visto un sito che ti faceva scaricare il Dialer e poi da quello scaricato ti collegavi.Quindi non attacchiamoci a discussioni inutili. Nessuno nasce perito informatico e quindi TUTTI devono essere tutelati, non solo chi sa usare il PC.
  • Anonimo scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    - Scritto da: Anonimo
    (mia figlia
    compresa!!!). Punto.Quanti anni ha?Sa cosa e' Internet?Sa cosa e' un Ip?Sa cosa e' un pop Intenet?Sa cosa e' un file .exe?Sa cosa e' un active X?Sa usare il pc?.................................oppure e' abituata a cliccare SI ACCETTO a destra e a manca?
  • Anonimo scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione

    Non è giusto attaccare e poi non riconoscere
    di aver in parte sbagliato.Mahnon mi ricordo attacchi, mi ricordo solo una documentazione di una truffa generalizzata che ci ha colpito in tanti (mia figlia compresa!!!). Punto.Sono certo che _se la notizia e' vera_ PI la dara'. Inutile pure parlarne.
  • Anonimo scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    In effetti dopo tanto clamore mi sembra giusto che Punto Informatico dia il giusto rilievo a questa notizia.Non è giusto attaccare e poi non riconoscere di aver in parte sbagliato.Sono d'accordo che chi ha usato il dialer in modo fraudolento paghi (connessioni automatiche, la parola gratis....), ma è altrettanto giusto per chi ha utilizzato il dialer in modo corretto una giusta distinzione.
  • Anonimo scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    - Scritto da: Anonimo

    Ma qualcuno ha qualche link che confermi
    quello che vanno dicendo questi?Beh chiedi a PI di trovarlo e di farci un articolo, altrimenti che informazione obiettiva e'?
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenzione.... ci piace generalizzare?
    - Scritto da: il_fabry
    Non è che non ti credo in assoluto ma
    parlando con gente che sta dentro la postale
    e persone di "legge" mi hanno dato conferma
    di quanto affermo oltre alla cruda
    esposizione "legale".


    Penso che sono cambiate le leggi soprattutto
    il PNN e quello (se non vogliamo vedere
    altro per semplcità) parla chiaro ed è molto
    esplicito e meno confuso ed opinabile
    rispetto a poco tempo fa...


    Beh se vuoi puoi contattarmi in privato e
    posso fornirti nomi di chi può farti una
    "ecografia" dei servizi che tu offri e
    indicarti se davvero sei in regola oppure
    meno.. Occhio però all'altra faccia della
    medaglia.

    Le leggi cambiano come ben sai.. E il DDL
    che è in cantiere di fatto spezzerà questi
    tipi di guadagni "facili"..


    Io penso che andrebbero però interpretati
    bene con un "tecnico" a fianco e non come è
    in italia che 2 magistrati su 3 non sanno
    neanche come avviene una connessione ad
    internet... Un tecnico (se vedi ho usato
    obbiettività e non parolacce e offese) come
    me sa benissimo come avvengono certi
    meccanismi e cosa accade, e quindi saprebbe
    maggiormente indicare e ravvisare certe
    "irregolarità"
    La mia non è demagogia, ma fatti sui quali
    nessuno (fino a legge contraria) può
    affermare il contrario.
    Ti lascio sempre aperto il mio invito.CARISSIMO Aggiornati."Il Tribunale di Imperia ha dichiarato NULLE le sanzioni irrogate dalla Polizia Postale di Imperia".
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenzione.... ci piace generalizzare?
    - Scritto da: il_fabry
    Nn ho mai fatto di ogni erba un fascio ma
    applico solamente il buon senso e la legge
    parla chiaro. Con numerazioni 701/2/9 puoi
    offrire solo collegamento ad internet ma non
    servizi a valore aggiunto.
    Su linee 899 puoi offrire servizi a valore
    aggiunto ma non connettività, quindi è
    chiaro e distinto che i dialer sono
    fuorilegge sotto ogni punto di vista. Almeno
    dopo l'ultimo intervento dell'agcom e il
    riordino del piano di numerazione nazionale.

    Ti faccio un poco di riepilogo per meglio
    provare a farti capire quanto io affermi e
    quanto adesso sia in vigore:

    http://www.agcom.it/provv/d_467_00_CONS.htm
    Disposizioni in materia di autorizzazioni
    generali

    http://www.agcom.it/L_naz/l_59_2002.htm
    Disciplina relativa alla fornitura di
    servizi di accesso ad internet

    http://www.agcom.it/provv/d_09_02_CIR.htm
    Norme di attuazione dell'articolo 1, comma
    1, della legge n. 59 dell'8 aprile 2002:
    criteri di applicazione agli Internet
    Service Provider delle condizioni economiche
    dell'offerta di riferimento.

    Di grande rilievo in queste norme, è il
    primo comma dell'articolo 4: La
    numerazione per servizi Internet, in
    conformità con il piano di numerazione
    nazionale è utilizzabile esclusivamente per
    l?accesso alla rete Internet. E? fatto
    divieto di fornire prodotti e servizi per il
    tramite dell?addebito all?utente del
    traffico svolto indirizzato a dette
    numerazioni.

    http://www.agcom.it/provv/d_6_00_CIR.htm
    Piano di numerazione nel settore delle
    telecomunicazioni e disciplina attuativa

    Qui invece è di rilievo l'articolo 21.

    http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htm
    Piano di numerazione nazionale dove viene
    ribadito: il divieto di offerta di
    servizi a sovrapprezzo per le numerazioni
    dedicate ai servizi di accesso a Internet
    (701, 702, 709).


    Quello che mi disturba di più è questo

    periodo di "caccia alle streghe", dove
    tutto

    quello che si chiama "dialer" è il male in

    persona.

    Beh i fatti sono questi:
    http://www.poliziadistato.it/pds/online/comun

    E' il comunicato stampa della Polizia di
    Stato in merito alla retata Imperia della
    polizia telematica. E questo ad integrazione
    quanto suggerisce e dichiara la stessa
    polizia postale:
    http://www.poliziadistatoit/pds/primapagina/7

    Mi risulta strano quindi che ti abbiano
    considerato a posto ed ok.. Perchè CMQ si
    ravvisa un illecito amministrativo con la
    legislazione vigente.


    Spero a che questa mail non venga risposto

    con insulti vari, credo che questa sia una

    semplice trasposizione dei fatti.

    Anche la mia. Per completezza di
    informazione ti indico ancora un altro link.
    E' un disegno di legge (e quindi ancora non
    è legge) in merito proprio a servizi come
    dialer ed altro:

    http://www.senato.it/bgt/ShowDoc.asp?leg=14&i

    il_fabryCARISSIMO Aggiornati."Il Tribunale di Imperia ha dichiarato NULLE le sanzioni irrogate dalla Polizia Postale di Imperia".
  • Anonimo scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    - Scritto da: opazz
    Io sono qui.. Se vogliono i miei dati, sanno
    come prenderli.

    Ho fatto e continuo a fare la mia battaglia
    contro i DIALER e continuo a farla, visto
    che lo scopo di questo "mezzucolo" è stato,
    se non lo è ancora, di fregare soldi al
    prossimo.Ma qualcuno ha qualche link che confermi quello che vanno dicendo questi?
  • opazz scrive:
    Re: E ora una denuncia per diffamazione
    Io sono qui.. Se vogliono i miei dati, sanno come prenderli.Ho fatto e continuo a fare la mia battaglia contro i DIALER e continuo a farla, visto che lo scopo di questo "mezzucolo" è stato, se non lo è ancora, di fregare soldi al prossimo.
  • wick scrive:
    E ora una denuncia per diffamazione
    Visto che Il Tribunale di Imperia ha dichiarato NULLE le sanzioni irrogate dalla Polizia Postale di Imperia spero proprio che adesso le 46 società da voi definite truffaldine vi querelino per diffamazione.Sono anche sicuro che, se mai pubblicherete la notizia, la rilevanza che darete sarà minore a quella riservata alla sparata del 22/7
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenzione.... ci piace generalizzare?

    Perdonami, ma se non credi alle mie parole
    quando ti dico che la Polizia Postale ha
    trovato che tutto era in ordine, beh, allora
    chiuduamola qui.Non è che non ti credo in assoluto ma parlando con gente che sta dentro la postale e persone di "legge" mi hanno dato conferma di quanto affermo oltre alla cruda esposizione "legale".
    Mi fa piacere che tu mi indichi (come, ho
    visto, hai fatto con tutti nel Forum) tutti
    quei link, ma allora è la Postale ad essere
    fuorilegge, che ne pensi?Penso che sono cambiate le leggi soprattutto il PNN e quello (se non vogliamo vedere altro per semplcità) parla chiaro ed è molto esplicito e meno confuso ed opinabile rispetto a poco tempo fa...
    Ad esser sincero, per semplicità, e perchè
    mi occupo di altre cose, la legalità in cui
    operiamo deriva, a mio avviso, proprio da
    quei complimenti provenuti dai pubblici
    ufficiali.Beh se vuoi puoi contattarmi in privato e posso fornirti nomi di chi può farti una "ecografia" dei servizi che tu offri e indicarti se davvero sei in regola oppure meno.. Occhio però all'altra faccia della medaglia.
    O sono fuorilegge anche loro? Ti rifaccio
    presente che non era la prima visita,
    dunque, non dalle stesse persone "che
    potrebbero lasciar perdere".Le leggi cambiano come ben sai.. E il DDL che è in cantiere di fatto spezzerà questi tipi di guadagni "facili"..
    Ti prego, non mi ribombardare di nuovo con
    link su link, come ti ho detto, se siamo a
    posto per i tutori dell'ordine, credo che
    quei link, forse, andrebbero interpretati...
    come gran parte della legge italiana.Io penso che andrebbero però interpretati bene con un "tecnico" a fianco e non come è in italia che 2 magistrati su 3 non sanno neanche come avviene una connessione ad internet... Un tecnico (se vedi ho usato obbiettività e non parolacce e offese) come me sa benissimo come avvengono certi meccanismi e cosa accade, e quindi saprebbe maggiormente indicare e ravvisare certe "irregolarità"
    Ti sarei infinitamente grato se evitassimo
    post altamente demagogici.La mia non è demagogia, ma fatti sui quali nessuno (fino a legge contraria) può affermare il contrario.Ti lascio sempre aperto il mio invito.
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenzione.... ci piace generalizzare?
    Perdonami, ma se non credi alle mie parole quando ti dico che la Polizia Postale ha trovato che tutto era in ordine, beh, allora chiuduamola qui.Mi fa piacere che tu mi indichi (come, ho visto, hai fatto con tutti nel Forum) tutti quei link, ma allora è la Postale ad essere fuorilegge, che ne pensi?Ad esser sincero, per semplicità, e perchè mi occupo di altre cose, la legalità in cui operiamo deriva, a mio avviso, proprio da quei complimenti provenuti dai pubblici ufficiali.O sono fuorilegge anche loro? Ti rifaccio presente che non era la prima visita, dunque, non dalle stesse persone "che potrebbero lasciar perdere".Ti prego, non mi ribombardare di nuovo con link su link, come ti ho detto, se siamo a posto per i tutori dell'ordine, credo che quei link, forse, andrebbero interpretati... come gran parte della legge italiana.Infine, sono io il primo a dire che ci sono webmaster che usano mezzi meschini per fare soldi, leggi ActiveX, script ed ogni altra "manomissione". Sono loro che dovrebbero avere la coscienza sporca, per quelle famiglie che hanno bollette gonfiate.Ti sarei infinitamente grato se evitassimo post altamente demagogici.Cordialmente
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenzione.... ci piace generalizzare?

    Cari signori, vorrei far notare a tutti
    quelli che si sono e si stanno scagliando a
    spada tratta e a capo basso contro i
    "famigerati" dialer che non si può fare di
    ogni erba un fascio.Nn ho mai fatto di ogni erba un fascio ma applico solamente il buon senso e la legge parla chiaro. Con numerazioni 701/2/9 puoi offrire solo collegamento ad internet ma non servizi a valore aggiunto.Su linee 899 puoi offrire servizi a valore aggiunto ma non connettività, quindi è chiaro e distinto che i dialer sono fuorilegge sotto ogni punto di vista. Almeno dopo l'ultimo intervento dell'agcom e il riordino del piano di numerazione nazionale.Ti faccio un poco di riepilogo per meglio provare a farti capire quanto io affermi e quanto adesso sia in vigore:http://www.agcom.it/provv/d_467_00_CONS.htm Disposizioni in materia di autorizzazioni generalihttp://www.agcom.it/L_naz/l_59_2002.htm Disciplina relativa alla fornitura di servizi di accesso ad internet http://www.agcom.it/provv/d_09_02_CIR.htm Norme di attuazione dell'articolo 1, comma 1, della legge n. 59 dell'8 aprile 2002: criteri di applicazione agli Internet Service Provider delle condizioni economiche dell'offerta di riferimento.Di grande rilievo in queste norme, è il primo comma dell'articolo 4: La numerazione per servizi Internet, in conformità con il piano di numerazione nazionale è utilizzabile esclusivamente per l?accesso alla rete Internet. E? fatto divieto di fornire prodotti e servizi per il tramite dell?addebito all?utente del traffico svolto indirizzato a dette numerazioni. http://www.agcom.it/provv/d_6_00_CIR.htm Piano di numerazione nel settore delle telecomunicazioni e disciplina attuativaQui invece è di rilievo l'articolo 21.http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htmPiano di numerazione nazionale dove viene ribadito: il divieto di offerta di servizi a sovrapprezzo per le numerazioni dedicate ai servizi di accesso a Internet (701, 702, 709).
    Quello che mi disturba di più è questo
    periodo di "caccia alle streghe", dove tutto
    quello che si chiama "dialer" è il male in
    persona.Beh i fatti sono questi:http://www.poliziadistato.it/pds/online/comunicati/072003/139.html E' il comunicato stampa della Polizia di Stato in merito alla retata Imperia della polizia telematica. E questo ad integrazione quanto suggerisce e dichiara la stessa polizia postale: http://www.poliziadistatoit/pds/primapagina/709/index.htmMi risulta strano quindi che ti abbiano considerato a posto ed ok.. Perchè CMQ si ravvisa un illecito amministrativo con la legislazione vigente.
    Spero a che questa mail non venga risposto
    con insulti vari, credo che questa sia una
    semplice trasposizione dei fatti.Anche la mia. Per completezza di informazione ti indico ancora un altro link. E' un disegno di legge (e quindi ancora non è legge) in merito proprio a servizi come dialer ed altro:http://www.senato.it/bgt/ShowDoc.asp?leg=14&id=00067995&tipodoc=Ddlpres&modo=PRODUZIONEil_fabry
  • Anonimo scrive:
    Attenzione.... ci piace generalizzare?
    Cari signori, vorrei far notare a tutti quelli che si sono e si stanno scagliando a spada tratta e a capo basso contro i "famigerati" dialer che non si può fare di ogni erba un fascio.La nostra società opera nel campo dei dialer dal 1998. Abbiamo ricevuto negli ultimi 2 mesi visite della Polizia postale in seguito a denunce che si sono poi rivelate infondate, dato che chi le aveva fatte era ben cosciente di quanto pagava, ma non voleva pagare la bolletta alla Telecom: abbiamo ricevuto i complimenti per la nostra correttezza proprio dalla Polizia postale, che ci ha anche incaricato di sorvegliare i webmaster più scorretti che utilizzano ActiveX e script vari.Quello che mi disturba di più è questo periodo di "caccia alle streghe", dove tutto quello che si chiama "dialer" è il male in persona.Spero a che questa mail non venga risposto con insulti vari, credo che questa sia una semplice trasposizione dei fatti.Sinceramente.
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    ma sei solo un coglione cosa ne vuoi sapere tu d'informatica... forse con il sapientino sapevi far quaqlcosa ma neanche con quello.. parvenu parvenu parvnu non sai dire altro... posta dei fatti mostraci le palle se ne hai il coraggio, coglionazzo...
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    Perbacco, non ne azzecchi una, ragazzo... non stupisce che il tuo sito vada a gambe all'aria se non truffi qualcuno con i dialer, le tue capacità analitiche sfiorano lo zero assoluto. Mai avuto problemi di dialer, tra noi due l'ignorante informatico non puoi che essere tu. Sai, essere nati un bel pezzo prima è un gran vantaggio. Programmavo su un VAX 730/11 e su un TRS80 prima che tu nascessi... non sei in condizioni di darmi lezioni d'informatica, questo è il mio mestiere caro bamboccio, mentre tu pasticci a malapena con i linguaggini dell'ultima generazione. Alla fine della fiera tu rimani il parvenu che eri: se la pubblicità non ti rende cambia mestiere, ecco tutto. Oppure offri servizi seri on demand e fatti pagare, così sarai contento tu e il tuo "portale" dilettantesco.
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    Io invece l'ho inquadrata benissimo, probabilmente lei è rimasto scottato con i dialer e la sua GRANDISSIMA IGNORANZA informatica lo ha portato ad essere truffato perchè avrà clicckato su una di quelle donnine nude o chissà cos'altro, ecco qual'è il suo problema; non ne sono per niente dispiaciuto visto cosa scrive della new economy e delle persone che ci lavorano.... continui allora a fare il suo mestiere ma non venga più qui ed inoltre lasci stare internet che a quanto pare non ne capisce proprio nulla, guardi che questa non è una chat se non gliel'hanno spiegato... Salve
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Si parla del lontano 2001 quando TUTTE le

    società andavano male,

    Il "lontano" 2001 ? Appena due anni fa... ma
    quanti anni hai, sedici ?


    ti dico una cosa, tu sei sicuramente il
    solito

    impiegatuccio con i suoi due milioni al
    mese

    (onesti sicuramente) ma che non ha mai

    cercato di fare neanche un passo da

    imprenditore e non ne ha un minimo di

    cognizione altrimenti certe caXXAte sull

    paginetta di yahoo ecc... non le

    scriveresti, hai sempre avuto le spalle

    coperte e non ti sei mai preso una

    responsabilità quindi rimani a fare

    l'impiegatuccio nella tua società, ma non

    venire ad insegnare le basi ad una persona

    che cerca di fare l'imprenditore su
    internet

    da molto tempo...
    Da "molto tempo" ? Sì, un paio d'anni... sei
    decisamente senza speranza, come analista
    vali meno di zero: non sai neppure
    inquadrare i tuoi interlocutori. No Caro da quando è nato Internet, comunque per tua conoscenza stai parlando con un Ing. Mecc. del politecnico di torino, quindi dimmi pure il mome della società che hai fondato e vediamo subito la valenza della tua società... Di certo non sto qui a dire il nome del mio sito internet ma sappi che la scelta di pubblicizzare i dialer è stata forzata, o quello o nulla... Comunque è evidente che non sei del mestiere di Internet e forse non sai neanche cosa sia un dialer, quindi mi spieghi cosa vuoi dimostrare? La mia tesi è che il dialer è una conseguenza economica al fatto che il mercato pubblicitario non rendeva più quindi io come tutto il mondo di internet in Italia mi sono trovato costretto a doverli pubblicizzare... LA TUA TESI QUAL'E'? smettila di sparare a zero, fai un ragionamento concreto, stai offendendo con il tuo modi di parlare tutti coloro che hanno un sito internet di media grande dimensioni, ti rendi conto di cio' che scrivi quando diciQuesto significa fare
    impresa, non buttare soldi e tempo basandosi
    su ipotesi campate in aria di arricchirsi
    alla svelta senza avere nè arte, nè parte.Non ho buttato soldi, sono molto all'attivo per tua informazione
    Gente come te, invece, può solo sperare di
    guadagnare per un anno o due e poi sparire,No gente come me cerca di far quadrare i conti di un sito internet nato nel 97 che ha assunto le dimensioni di un portale, quindi come vedi stai proprio sparando a vanvera... sii concreto in quello che dici ed abbi la decenza di non parlare se non sei del mestiere caro il mio fondatore di società di engeneering...
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: Anonimo
    Si parla del lontano 2001 quando TUTTE le
    società andavano male, Il "lontano" 2001 ? Appena due anni fa... ma quanti anni hai, sedici ?
    ti dico una cosa, tu sei sicuramente il solito
    impiegatuccio con i suoi due milioni al mese
    (onesti sicuramente) ma che non ha mai
    cercato di fare neanche un passo da
    imprenditore e non ne ha un minimo di
    cognizione altrimenti certe caXXAte sull
    paginetta di yahoo ecc... non le
    scriveresti, hai sempre avuto le spalle
    coperte e non ti sei mai preso una
    responsabilità quindi rimani a fare
    l'impiegatuccio nella tua società, ma non
    venire ad insegnare le basi ad una persona
    che cerca di fare l'imprenditore su internet
    da molto tempo...Da "molto tempo" ? Sì, un paio d'anni... sei decisamente senza speranza, come analista vali meno di zero: non sai neppure inquadrare i tuoi interlocutori. "L'impiegatuccio" con cui stai parlando ha fondato nel 1989 una società di engineering che non ha mai smesso di crescere e generare profitto... e non ha bisogno della fuffa di internet per far quadrare i bilanci. Società concrete, che creano prodotti tangibili e servizi qualitativamente elevati, ecco cosa ci vuole per creare ricchezza in maniera durevole, sensata, legale. Internet può essere un valore aggiunto, un veicolo addizionale di marketing operativo e CRM con l'e-commerce ed altro, ma dietro ci vuole sostanza. Bisogna lavorare concretamente, unire passione e grande know-how tecnologico, capacità manageriale e gestione oculata dei rischi. Questo significa fare impresa, non buttare soldi e tempo basandosi su ipotesi campate in aria di arricchirsi alla svelta senza avere nè arte, nè parte.Gente come te, invece, può solo sperare di guadagnare per un anno o due e poi sparire, abusando di mode ed intrallazzi ai limiti della legalità...
    Un banale sito internet forse sarà il tuo,
    credo che tu non lo abbia mai fatto un sito
    internet e non sappia neanche cosa
    significhi portarlo avanti, credo che tu non
    sappia cosa significhi costruire, vedere
    crescere un proprio progetto, vederlo aver
    successo, stai parlando solo a vanvera... Errore: TU stai parlando a vanvera, senza neppure cercare di capire. Ho iniziato a progettare sistemi automatici e robot industriali quando tu andavi ancora all'asilo, quindi non renderti ridicolo con illazioni imbecilli e prediche fuoriluogo sulle soddisfazioni del mestiere. Voi parvenu avete spesso il brutto vizio di pensare di essere i più furbi ed i più bravi, e che chi c'era prima non abbia fatto nulla, non sappia nulla e non conti nulla: un bel modo di ribaltare la realtà nel vostro teatrino mentale, non c'è che dire.In realtà hai tutto da imparare e quelle quattro cose che credi di sapere su internet non ti servono assolutamente a nulla. Sei solo uno dei tanti che hanno sprecato inutilmente dei soldi in un progetto sgangherato e campato in aria, caratterizzato da visioni limitate, speranze balorde e scarsa conoscenza, tutto qui. D'altronde sei esattamente inquadrato nel livello culturale medio degli "imprenditori" della niueconomy, la cui incultura aziendale giustifica appieno il tonfo di questi ultimi anni.
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: Anonimo


    Mi sembra ridicolo questo discorso, la

    paginetta su yahoo fattela tu, io avevo
    ben

    altre prospettive per il mio sito, non
    certo

    quello di irmetterci milioni e milioni...

    Evidentemente le tue "prospettive" erano
    campate in aria e non supportate da
    un'adeguata analisi costi/benefici e da un
    sensato piano di budget a media scadenza
    approvato anche dalle banche d'appoggio,
    ammesso che tu sappia di che si tratta.Mi sembra di parlare proprio con una persona che di internet non ne capisce nulla... Si parla del lontano 2001 quando TUTTE le società andavano male, quando su internet ci si è resi conto che le impression non avevano quel valore che gli veniva attribuito, la mia non era una società ma un sito che comunque muoveva i suoi passi, non vedo perchè avrei dovuto abbandonarlo... ti dico una cosa, tu sei sicuramente il solito impiegatuccio con i suoi due milioni al mese (onesti sicuramente) ma che non ha mai cercato di fare neanche un passo da imprenditore e non ne ha un minimo di cognizione altrimenti certe caXXAte sull paginetta di yahoo ecc... non le scriveresti, hai sempre avuto le spalle coperte e non ti sei mai preso una responsabilità quindi rimani a fare l'impiegatuccio nella tua società, ma non venire ad insegnare le basi ad una persona che cerca di fare l'imprenditore su internet da molto tempo...
    L'unica cosa veramente ridicola è che la new
    economy abbia dato a troppi parvenu il
    miraggio del "guadagno facile" tramite un
    banale sito internet e con un minimo di
    alfabetizzazione informatica. Niente di più
    falso. Un banale sito internet forse sarà il tuo, credo che tu non lo abbia mai fatto un sito internet e non sappia neanche cosa significhi portarlo avanti, credo che tu non sappia cosa significhi costruire, vedere crescere un proprio progetto, vederlo aver successo, stai parlando solo a vanvera...
    Così adesso battete il naso ed imparate che
    i guadagni facili ed automatici non
    esistono, restando nel lecito. Vi conviene
    lavorare sul serio. I soldi non cascano dal
    cielo: qualsiasi impresa richiede
    competenza, capacità, istruzione.
    Quindi, se hai buttato dei milioni in una
    impresa di cui non avevi neppure idea della
    predicibilità, prenditela pure con te stesso
    e con la tua leggerezza ed insipienza. La
    passione è tutt'altra cosa, non c'entra
    niente con la fuffa e l'improvvisazione di
    chi ha scambiato Internet con la Befana...Non ho nessuna impresa
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    No il garante impone il limite superiore
    alle tariffe quindi sbagli. Uno offre un 702
    per una connessione normale, per una
    connessione ad internet a valore aggiunto il
    provider lavora su 709 Capito ora? No sei te che non capisci: su 709 non puoi offrire servizi a valore aggiunto... E' una linea per connettivita internet. Punto. Mostrami il contrario, con fatti e normative e non con parole, altrimenti statti zitto.
    Sbagli. Io i loghi li do gratis, Al mio host
    ci faccio accedere chi voglio (elemento base
    della costituzione italiana) e per l'accesso
    ad internet per i miei clienti uso uno 709
    numarazione per l'acesso ad internet legale
    e regolamentata dalle autorita'.Sbagliato. Non puoi offrire servizi su 709. Tu non offri un logo gratis, perchè il cambio di connessione ti porta dei proventi. Sarebbe gratis se tu fossi un provider e tramite connessione su 701 o 702 tu autenticassi, tramite una precedente registrazione, l'utenza.
    Tra l'altro
    "dicendo grazie al dialer" mi fai capire che
    non sai cosa e' un dialer ovvero altro non
    e' che un software che ti connette ad un
    provider sia esso su numerazione 709 o su
    pop urbano, e quindi chi fornisce dialer su
    numerazione 702 o su pop urbano per
    facilitare gli utenti a configurare la
    connessione ad accesso remoto gli entrano i
    soldi grazie al dialer e non grazie alla sua
    connettivita'? Robe da pazzi, le tue
    affermazioni non stanno ne in cielo e ne in
    terraAh no e spiegami allora perchè su altri sistemi tipo linux non funzionano? Un dialer serve appunto per fare una connessione alternativa alla propria e non per aituare l'utente, bensi per farti intascare i soldi di una parte di quella connessione... Credi che non sia cosa è un RAS o un RADUIS? Per favore inizia a zappare....
    Ti piacerebbe? Mi stai dicendo cose che non
    stanno ne in cielo e ne in terra, prova ad
    imporre alla fiat il prezzo delle loro auto
    vediamo che ti rispondono? La fiat è un conto, il cambio di connessione forzato a tariffa superiore per farti intascare soldi,. è tutta un'altra storia...
    Sbagliato leggi sopra!Sei tu che non sai le leggi.. Sai come dicono al mio paese... Mal voluto non e' mai troppo.....
    Ovvio quindi se tramite libero riesci a
    scaricare uno screen saver e lo stesso
    avviene con un collegamete a un 709 non vedo
    la differenza dove sta. Chi fornisce 709 e'
    anche esso un provider,Libero lo offre tramite la sua connessione, è un provider, e secondo di poi non lo offre su numerazioni a tariffa maggiorata. E poi... Ma sai cosa è un provider per servizi internet? Dove bisogna essere iscritti e tante menate? Informati invece di parlare a vanvera...
    se ti mancano molti elementi
    e non sei informato?. Non per tutti i
    provider classici c'e' bisogno di creare un
    account vedi interfree. La differenza che
    c'e' e' che tu sei di parte ed e' evidente.Caro mio, cmq con intefree non ti necessiterà un account, ma sempre a tariffa "regolare" è non è soggetto a tassazioni di valore aggiunto...
    Quali retate? E' tutto per reati informatici
    e diritto d'autore. Dammi un link che mi
    dice che una societa' (con tanto di nome)
    che dice che e' stata multata perche' aveva
    un host pornografico che era accessibile
    solo da un 709 e che non si parli di
    sanzione amministrativa in genere se non
    viene detto cosa in realta' veniva "venduto"
    sotto il dialer, altrimenti taci per sempre
    ed anche se ci fosse ci son sempre i
    ricorsi.A parte che i nomi ovviamente non compaiono... Ma cmq basta che vai a vedere sulla polizia di stato o la notizia riportata qui, che riporta che ci sono indagini amministrative, sono state comminate multe, e alcune denunce per truffa..Prova a farlo un ricorso e posta FATTI che hai vinto...
    Tu quanto la paghi dal supermencato una
    suoneria? Spendere 45 euro per scaricare una
    suonerie? Credo che non saprai usare molto
    il pc visto che bastano pochi click e 5 o 6
    minuti massimo, sai ti credevo + esperto ad
    usare il pc.Sai io sono esperto ad usare il pc, ma non tutti sono responsabili edp. Se tutti sapessero usare il PC, gli introiti te li dimenticheresti...
    Noto che non leggi attentamente le normative
    visto che si parla di costo massimo e poi i
    provider applicano tariffe inferiori al
    costo massimo o fanno degli sconti anche
    come traffico gratuito. Oppure e' vietato
    fare degli sconti a beneficio del
    consumatore e della concorrenza?Ovvio che si parla di costo massimo.. Ma i 701-2 sono per tariffe "urbane"...
    Lo sa lo sa perche' gli viene detto a meno
    che non sappia leggere!!O a meno che non sia scritto come volte succede....
    Beh guarda indirettamente gente molto vicino
    a me e' stata gia' indagata e siccome
    operavamo nella legalita' sensa dialer
    autoistallanti, senza violare diritti di
    autore e offrendo solo connettivita' sono
    usciti indenni.Posta i fatti e ce ne ricrediamo.... Ti ho postato un sacco di leggi valide e recenti. Tu non hai saputo postare neanche una misera prova... I fatti parlano chiaro... Sei disperato come molti altri. E per questo state facendo opera di risensibilizzazoine dell'opinone pubblica, cercando di evitarvi che qualche altro personaggio vi denunci... Nessuno di chi ha cercato difendere il vs mondo ha postato una misera leggina o fatto contro l'attuale piano di numerazione o altro... Qui potete controbattere e cercare di fare la voce grossa, di fronte ad un tribunale avrete poco da ridere.... Auguri.....
    Ti saluto.
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA

    Mi sembra ridicolo questo discorso, la
    paginetta su yahoo fattela tu, io avevo ben
    altre prospettive per il mio sito, non certo
    quello di irmetterci milioni e milioni...Evidentemente le tue "prospettive" erano campate in aria e non supportate da un'adeguata analisi costi/benefici e da un sensato piano di budget a media scadenza approvato anche dalle banche d'appoggio, ammesso che tu sappia di che si tratta.L'unica cosa veramente ridicola è che la new economy abbia dato a troppi parvenu il miraggio del "guadagno facile" tramite un banale sito internet e con un minimo di alfabetizzazione informatica. Niente di più falso. Così adesso battete il naso ed imparate che i guadagni facili ed automatici non esistono, restando nel lecito. Vi conviene lavorare sul serio. I soldi non cascano dal cielo: qualsiasi impresa richiede competenza, capacità, istruzione. Quindi, se hai buttato dei milioni in una impresa di cui non avevi neppure idea della predicibilità, prenditela pure con te stesso e con la tua leggerezza ed insipienza. La passione è tutt'altra cosa, non c'entra niente con la fuffa e l'improvvisazione di chi ha scambiato Internet con la Befana...
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA

    Ciao antidialeristaNon lo sono affatto.. Se non capisci che su numerazioni 701-2-9 non puoi fornire servizi a valore aggiunto vai avanti per la tua strada e vediamo poi come ti ritrovi... Tanto a me nn va un soldo ne pro ne contro i dialer..
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: il_fabry
    Guarda caso proprio pro dialer. E come mai
    c'è stato l'intervento della polizia
    postale? Posta dati concreti. Il nuovo piano
    di numerazione nazionale indica questo:
    Fonte agcom:
    http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htm

    Non vedo APERTURE per i dialer.. Trova
    qualcosa di più recente e documentalo. E'
    facile tirare fuori parole senza fatti.Guarda caso un antidialerista. La polizia postale e' intervenuta per reati di truffa informatica dovuta a manipolazioni software del pc dell'utente tramite dialer, i 709 non centrano nulla e reati amministrativi non centrano. Poi c'e' un ramo che indaga sulla violazione del diritto di autore e chi usava 709 non per fornire connettivita' (ovvero, porno, loghi) ma dei veri e proprio beni, vedi vendita di libri, videocassette ecc. Ciao antidialerista
  • Anonimo scrive:
    infondatezza dei ricorsi dei dialeristi
    un provider che fornisca aree ad accesso dipendente dal pop è in violazione della normativa espressa del garante delle telecomunicazioni se lo fa attraverso un 709, a questo punto però se ci sono operatori che lo fanno e scelgono di farlo malauguratamente proprio sul 709 c'è ulteriore e solidissima scappatoia: un dialerista in genere vende contenuti, file di varia natura, un provider servizi senza contenuti, ad es posta, spazio web, disco virtuale ecc...fatta questa premessa risulta molto facile per un giudice distinguere tra i due casi e tra l'altro la posizione dei provider di servizi è molto più leggera, infatti si capisce, anche se è vietato, che un servizio possa benissimo essere tariffato per il tempo d'uso, quindi è un servizio non a valore aggiunto in senso stretto, il suo valore è il tempo per cui il cliente decide di utilizzarlo (e a seconda della bontà della sua connessione ad internet il cliente può decidere come e quanto utilizzarlo o anche non utilizzarlo), mentre un bene come un file in un'area riservata di un dialerista è tariffato diversamente a seconda della connessione, è una frode commerciale, un utente adsl lo pagherebbe molto meno di un utente isdn ad esempio, ed in merito anche a questo si è espresso il garante, la tariffazione a tempo del 709 non può servire per vendere servizi a valore aggiunto, dove valore aggiunto è quindi definito quello proprio del bene, che il cliente deve comunque scaricare pr intero per usufruirne, non potendo quindi decidere come e quanto utilizzare il servizio di scaricamento di quel file.quanto alle ridicole rimistranze del dialerista che diceva che tutti i provider in realtà non danno un accesso completo ad internet, è tecnicamente inconsistente: ciò che viene contestato e che il garante ha dichiarato illegale per i 709 è che il servizio viene proposto e venduto per la specifica connessione ad un'area altrimenti irraggiungibile di internet, cioè viene venduto l'accesso ad un area pop specifica (strettamente pop specifica, quindi resa consapevolmente non raggiungibile tramite altri pop, il che è ben diverso da un 'area che per problemi tecnici non sia momentaneamente o permanentemente raggiungibile), e che la vendita dell'accesso a tale area pop specifica sia fatta su internet in area non pop specifica ; mentre l'uso corretto definito dal garante è connessione ad un'area raggiungibile da qualunque pop, non pop specifica, ed eventualmente accesso ad aree pop specifiche ma senza valore aggiunto, in pratica io cliente posso stabilire quanto voglio usufruire del servizio, mentre in un 'area a valore aggiunto essendo che questo valore è quello di un bene (contenuto) che devo scaricare sono strettamente vincolato ad attendere e quindi pagare fino al completarsi dello scaricamento (anche se lo faccio in più volte la sostanza non cambia). Oppure i provider possono mettere servizi a valore aggiunto ma in un area a tariffazione 701 o 702, il che è ben diverso come cifre!Come vedi è estremamente facile distinguere tra uso ed abuso della numerazione 709, e credo molto difficile che ci possa dopo le ultime norme dell'authority, neanche nuovissime, essere adito a dubbi o zone d'ombra o di fair use per i dialeristi a qualunque livello, salvo che i pesci grossi se la cavano sempre vendendo quelli più piccoli :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: il_fabry
    Dipende da un problema al massimo, hai detto
    bene, ma non l'esclusione dell'accesso ad
    una parte riservata proprio sul tuo sito,
    perchè per poterci arrivare devo pagare un
    sovraprezzo come in qualunque area
    riservata... Scusa quale sarebbe il sovraprezzo? Ogni provider propone le sue tariffe che non sono solo quelle di una urbana, si va anche sotto. Chi puo' dire qual e' il prezzo giusto se non il mercato? scusa allora che senzo ha avere un 709 al costo massimo di 0,06 euro?
    Le RFC regolano le numerazioni degli host
    internet (ip pubblici e non ad esempio) ma
    cmq virtualmente qualsiasi pc è su internet,
    ma può essere chiuso o limitato in una area
    come l'area riservata della mia società per
    utenti che pagano il servizio di helpdesk.
    Loro pagano anticipatamente un prezzo, per
    questo ricevono una user e una pass, e
    tramite una basic autentication arrivano
    nell'area riservata. Non usiamo un dialer o
    non lo forniamo per far entrare su
    quest'area con una connettività a
    sovrapprezzo. Bene ed io limito l'accesso ad alcuni host come provider per utenti che non si collegano con il mio provider non credo di fare nulla di male.
    Giusto, ma visto che la normativa VIETA
    fornire servizi a valore aggiunto su
    numerazioni di connettività (e i servizi a
    valore aggiunto devono rispettare dei
    canoni), non puoi adesso. Se varierà questa
    legge è un altro discorso ma ora non puoiMa e' questo il discorso e cioe' io non fornisco servizi, ma ti collego alla rete,ai milioni di pc ed host di tutto il mondo tra cui anche il mio che ti permetto di accedere se sei connesso con "me". Ovvero non faccio altro che fornire accesso alla rete. A sto punto che cosa e' un servizio? Uno screen saver scaricato da internet? Ed allora anche libero e' passibile di sanzione amministrativa perche' ha permesso di raggiungere un host ,tramite il suo pop, dove si scaricano screen saver gratuiti? Come vedi il tuo discorso non sussiste molto, altrimenti cadiamo in un grosso paradosso. E poi non centra nemmeno il fatto che il dialer ha un costo enorme. A parte il fatto che un costo eccessivo per un dialer e' puramente relativo, certo costa di piu' di una urbana, ma gli stessi provider che operano su 702 o su pop urbani hanno costi diversi quindi non sissuste nemmeno il discorso del sovraprezzo. L'utente legge i costi, conosce quali host puo' raggiungere con quel provider ( ti faccio notare che non intravedo nessun servizio ma solo ed esclusivamente connessione ad internet) e fa le sue scelte punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA

    Ciao Fabry sono il wm, grazie per i
    consigli... sono contento che qualcuno
    riesca a fare informazione senza distorcere
    i fatti e soprattutto a comprendere quale
    sia la mia posizione... ci tenevo a dirti
    che per adesso di illegale non credo di aver
    fatto ancora nulla, o almeno lo spero, ma
    non mi spingerò nell'illegalità per tenere
    in piedi il mio sito, quello non lo farò di
    certo...Non è nel mio stile fare polemica inutile e "becera". Cerco sempre di rimanere obbiettivo e postare fatti concreti e cerco di avere dal prossimo lo stesso. Un altro consiglio che posso darti è che con lo stato attuale delle cose avere un sito con area riservata con dialer che fornisca su numerazioni 701-2-9-899, servizi a valore aggiunto attualmente non è consentito. Valuta bene e personalmente ti auguro un buon lavoro, perchè chi è pulito riesce ad emergere e i suoi sacrifici verranno ripagati.
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    ti ringrazio, sono veramente contento di aver trovato qualcuno che non si fermi alla visione superficiale, ma che comprenda il vero problema economico e le scelte alle quali mi sono trovato di fronte...
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA

    Tutto qui? Guarda che quella nomativa non e'
    mai entrata a regime e gia' ne hanno fatta
    un'altra pro dialer introducendo altre
    numerazioni. Bye Bye!!Guarda caso proprio pro dialer. E come mai c'è stato l'intervento della polizia postale? Posta dati concreti. Il nuovo piano di numerazione nazionale indica questo: Fonte agcom: http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htmNon vedo APERTURE per i dialer.. Trova qualcosa di più recente e documentalo. E' facile tirare fuori parole senza fatti.
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    Ciao Fabry sono il wm, grazie per i consigli... sono contento che qualcuno riesca a fare informazione senza distorcere i fatti e soprattutto a comprendere quale sia la mia posizione... ci tenevo a dirti che per adesso di illegale non credo di aver fatto ancora nulla, o almeno lo spero, ma non mi spingerò nell'illegalità per tenere in piedi il mio sito, quello non lo farò di certo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Innanzi tutto non parlarmi di connessione
    normale e non, infatti sono tutti provider
    ed in base alla loro struttura, ad esempio
    per problemi vari, con quelli che tu chiami
    connessione normale puo' succedere che non
    riesci a visitare ad esempio il sito di AOL.Dipende da un problema al massimo, hai detto bene, ma non l'esclusione dell'accesso ad una parte riservata proprio sul tuo sito, perchè per poterci arrivare devo pagare un sovraprezzo come in qualunque area riservata...
    Ed e' proprio questo il punto e cioe' qual'
    e' il confine di internet? Chi puo' dire se
    un pc fa parte o meno di internet?Le RFC regolano le numerazioni degli host internet (ip pubblici e non ad esempio) ma cmq virtualmente qualsiasi pc è su internet, ma può essere chiuso o limitato in una area come l'area riservata della mia società per utenti che pagano il servizio di helpdesk. Loro pagano anticipatamente un prezzo, per questo ricevono una user e una pass, e tramite una basic autentication arrivano nell'area riservata. Non usiamo un dialer o non lo forniamo per far entrare su quest'area con una connettività a sovrapprezzo.
    Nulla perche' uno puo'
    decidere e collegare il proprio host a tutta
    la rete mondiale e decidere chi farci
    navigare e chi no!!Giusto, ma visto che la normativa VIETA fornire servizi a valore aggiunto su numerazioni di connettività (e i servizi a valore aggiunto devono rispettare dei canoni), non puoi adesso. Se varierà questa legge è un altro discorso ma ora non puoi
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: il_fabry
    Fino a poco tempo fa' la normativa
    era piuttosto confusa e abbastanza
    incomprensibile, e quindi qualche "furbo" se
    ne è approfittato, forse anche oltre una
    soglia di dubbio gusto (permettimelo). C'è
    chi con questo mezzo ha cercato facili
    guadagni, ma adesso con la nuova normativa
    ne potrà (una volta dimostrato) pagare le
    conseguenze.Tutto qui? Guarda che quella nomativa non e' mai entrata a regime e gia' ne hanno fatta un'altra pro dialer introducendo altre numerazioni. Bye Bye!!
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA

    No, ma se vuoi possiamo fare un conto
    approssimativo dei costi che abbiamo
    sostenuto noi sysop della sola 332 in 15
    anni di FIDOnet, senza chiedere una lira...
    non si vive solo per guadagnare e farsi
    pagare ogni mossettina che si fa, sai.Io mi sono appassionato alla telematica proprio grazie a fidonet... Io ero pure un point: 2:332/101.31 o come si scriveva non ricordo!!! La mitica (a Firenze) Yatta! BBS Quante battaglie allora con Marco D'Itri e i vari moderatori dei vari gruppi di discussione... Se sgarravi erano casini allora...I modem nella migliore delle iptesi viaggiavano a 33600 BPS e se un nodo si bloccava, la notte dopo scaricavi mega e mega di roba. Le vecchie tariffe telefoniche non erano "umane" come adesso... Che bei ricordi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    che tutto il web sia raggiungibile col tuo
    servizio non fa fatto, quello che conta, a
    detta dell'athority per le comunicazioni, è
    che il tuo core businness è lo spazio tuo
    privato e irraggiungibile tramite altri
    provider, mentre gli spazi privati (non
    raggiungibili da altri pop) offerti da un
    provider sono un servizio aggiuntivo al suo
    servizio, questo fa si che nel secondo caso
    si possa parlare di pura connettività, anche
    se pura è una approssimazione. magari ci
    saranno pure piccole sanzioni a causa di
    questi servizi aggiuntivi non accessibili da
    altri pop, o magari si stabilirà un fair use
    per chi da questi servizi come accessori,
    non certo come servizio principale, o magari
    per evitare casini faranno, come possono
    benissimo fare e come fa già la maggior
    parte, in modo che tali servizi siano
    semplicemente accessibili tramite utente
    password da qualunque pop.
    questo è ciò che ha stabilito l'authority.
    se il concetto non ti è chiaro vai a
    informarti, la ragione non passa dalla tua
    parte anche se stai a ripetere sempre le
    stesse cose.Ed e' qui che ti sbagli, in quanto spesse volte chi e' chiamato a legiferare e a giudicare ne capisce poco di internet. Analizziamo che cosa e' internet? In modo molto elementare e' una marea di pc collegati in vario modo tra loro. Tu chiamando un POP non fai altro che collegarti ad altri pc connessi con altri di tutto il mondo. Ora in cosa si differenziano i vari Provider? Si differenziano in termini di velocita' di connessione, in aggiornamento di DNS ecc. Certo i dns, infatti ti e' mai capitato di collegarti ad un sito e non riesci a visitarlo, ma cambiando provider e' raggiungibile? Cio' vuol dire che ogni provider ha la sua efficienza e la sua possibilita' di collegarsi a quanti piu' pc connessi tra di loro in tutto il mondo in base alla efficienza del provider stesso. Ma un provider tecnologicamente per le sue infrastutture puo' anche raggiungere pc che tutti non riescono a raggiungere. Quindi ai sui utenti per la "bonta' della sua connessione" permette di far accedere anche a dei pc connessi alla rete, ma che non tutti possono accedere "volgarmente aree private". Cioe' poi ogni provider puo' allargare quella che e' la rete internet come e quanto vuole semplicemente collegando altri pc alla grande rete. E' appunto interesse del provider verso i suoi clienti raggiungere tanti piu' pc di internet possibili in tutto il mondo. Quindi se dobbiamo fare un discorso serio la questione e' questa, tutte le altre cose e leggi varie scritte con la penna ma non pensate con le testa fanno parte solo di filosofia !!
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA

    Con questo ho concluso, spero di non essere
    insultato come avete fatto con altri
    dialeristi ma vorrei risposte concrete alle
    mie domande...I costi non li conosco e non intendo insuiltarti, visto che non l'ho fatto con nessuno, ma faccio un ragionamento di massima. Hai scelto di fare un sito, che dapprima era una passione o uno svago o un mero sfizio, non lo so e non lo sto a giudicare. Io ne ho uno mio, che curo circa settimanalmente, in più sono responsabile edp, e certi costi li conosco e li comprendo. E' vero ci sono, più o meno alti a seconda delle caratteristiche server. Inoltre inserisco giustamente nei "costi fissi" la gestione di esso. Ovvero il tempo che ci si perde ad aggiornarlo, trovare i contenuti, impaginarli, metterli in linea, verificare che sia tutto ok, ecc ecc... Se questa "manutenzione" prende un sacco di tempo, occorre quasi dedicarsi quasi sempre a questo e quindi c'e' chi per dedicarsi a questo abbandona il lavoro. Non so se questo è il tuo caso.Tutto questo ad un certo punto ti porta conseguentemente a fare delle scelte come quella sopra. Continuo o abbandono?Se decidi di continuare devi trovare un modo di farti un reddito che ripaghi gli sforzi e il mantenimento del sito.I metodi però per poter far fruttare il sito sono molti, taluni leciti, alcuni meno (tipo i dialer su cui l'autorità giudiziaria sta indagando). A questo punto però oltre ad essere webmaster, devi avere anche uno spirito imprenditoriale saper scegliere i tuoi investimenti per essere renumerato come si deve.E quindi come ogni imprenditore stai giocando una partita con la sorte, come chi compra vende e rivende azioni.Se decidi di fare un sito e ti ampli così tanto da dover aumentare le risorse, devi essere cosciente che correrai dei rischi di "caduta" dall'alto... Ovvero un imprenditore se sbaglia i suoi investimenti rischia il fallimento, analogamente tu webmaster/imprenditore se sbagli come ampliarti fai una brutta fine. Sta però alla tua professionalità trovare i giusti investimenti nella legalità che ti permettano di fare buoni introiti, ovviamente senza truffare il prossimo, o travisando le normative vigenti.Se hai decisto di tirare su un servizio di loghi suonerie ecc ecc, è stata una tua scelta, se poi non rientri con gli introiti non puoi incolpare nessuno della tua scelta, e questo non giustifica fornire servizi a cifre esorbitanti.E' la new economy che ha dato il miraggio del guadagno facile con un sito internet o con qualche conoscenza informatica, ma non è così. I soldi non cascano dal cielo e vanno sudati.Se hai voluto investire centinaia di migliaia di euro è stata una tua scelta commerciale, che come tale può avere un ritorno economico come meno, ma per ottenerlo devi stare nella legalità. I dialer. Fino a poco tempo fa' la normativa era piuttosto confusa e abbastanza incomprensibile, e quindi qualche "furbo" se ne è approfittato, forse anche oltre una soglia di dubbio gusto (permettimelo). C'è chi con questo mezzo ha cercato facili guadagni, ma adesso con la nuova normativa ne potrà (una volta dimostrato) pagare le conseguenze.In breve: se sei un wm e hai deciso di investirci sopra, fallo nel modo legale e nessuno ti criticherà, ma non fare il passo più lungo della gamba, perchè se sarai con l'acqua alla gola rischi di fare qualche azione che ti possa portare nell'illegalità.Altra cosa, se fai un investimento è una tua scelta come quella di un altro imprenditore, quindi non devi rinfacciare a nessuno i costi dell'impresa.Fabrizio
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Sono dell'idea e non credo di sbagliare
    che

    il problema "dialer" come lo definite voi

    sia solo una risposta del mercato al fatto

    che su internet poco si guadagnava prima

    della'avvento di questi servizi, si parla

    quindi di una conseguenza economica...
    Una "conseguenza economica" a cui possono
    abboccare solo sprovveduti che cliccano qua
    e lè come scimmie.


    AVETE IDEA DEI COSTI CHE HA UN SITO
    INTERNET DI

    TALI DIMENSIONI?

    No, ma se vuoi possiamo fare un conto
    approssimativo dei costi che abbiamo
    sostenuto noi sysop della sola 332 in 15
    anni di FIDOnet, senza chiedere una lira...
    non si vive solo per guadagnare e farsi
    pagare ogni mossettina che si fa, sai.Ed infatti ti ripeto che è da prima del 2002 che ci ho sempre rimesso milioni ogni anno, è UNA PASSIONE...

    La risposta sono stati i dialer,

    un mezzo per far continuare a far
    esistere i

    siti come il mio (di cui voi non avete
    idea

    dei costi) ed il mondo di internet in
    italia

    (e quindi anche voi che siete qui a

    criticare)...

    Due considerazioni:
    1) Te lo ha ordinato il medico di "aprire un
    sito" e sostenere tutti quei costi ? Se sei
    un semplice appassionato, una paginetta su
    yahoo o geocities andava bene lo stesso. Se
    hai un'attività commerciale, il problema non
    si pone.Mi sembra ridicolo questo discorso, la paginetta su yahoo fattela tu, io avevo ben altre prospettive per il mio sito, non certo quello di irmetterci milioni e milioni...

    2) I dialer si basano sull'idea che il
    "cliente" abbia l'IQ di un bambino di 12
    anni un po' tonto. Sforzandoti un po',
    potevi magari pensare ad un modo più
    equilibrato di far pagare il tuo servizio, o
    quant'altro proponi sul sito, da tutti e
    soli gli interessati.

    Come vedi non c'è bisogno di insultare
    nessuno, il livello di certe polemiche è già
    sufficientemente basso e gli argomenti di
    scarso o nullo interesse per chiunque abbia
    un apparato cognitivo funzionante e la buona
    abitudine di non cliccare a casaccio.

    Salut
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: Anonimo
    Sono dell'idea e non credo di sbagliare che
    il problema "dialer" come lo definite voi
    sia solo una risposta del mercato al fatto
    che su internet poco si guadagnava prima
    della'avvento di questi servizi, si parla
    quindi di una conseguenza economica...Una "conseguenza economica" a cui possono abboccare solo sprovveduti che cliccano qua e lè come scimmie.
    AVETE IDEA DEI COSTI CHE HA UN SITO INTERNET DI
    TALI DIMENSIONI? No, ma se vuoi possiamo fare un conto approssimativo dei costi che abbiamo sostenuto noi sysop della sola 332 in 15 anni di FIDOnet, senza chiedere una lira... non si vive solo per guadagnare e farsi pagare ogni mossettina che si fa, sai.
    La risposta sono stati i dialer,
    un mezzo per far continuare a far esistere i
    siti come il mio (di cui voi non avete idea
    dei costi) ed il mondo di internet in italia
    (e quindi anche voi che siete qui a
    criticare)... Due considerazioni:1) Te lo ha ordinato il medico di "aprire un sito" e sostenere tutti quei costi ? Se sei un semplice appassionato, una paginetta su yahoo o geocities andava bene lo stesso. Se hai un'attività commerciale, il problema non si pone.2) I dialer si basano sull'idea che il "cliente" abbia l'IQ di un bambino di 12 anni un po' tonto. Sforzandoti un po', potevi magari pensare ad un modo più equilibrato di far pagare il tuo servizio, o quant'altro proponi sul sito, da tutti e soli gli interessati.Come vedi non c'è bisogno di insultare nessuno, il livello di certe polemiche è già sufficientemente basso e gli argomenti di scarso o nullo interesse per chiunque abbia un apparato cognitivo funzionante e la buona abitudine di non cliccare a casaccio.Salut
  • Anonimo scrive:
    Re: I CONTI DELLA SERVA
    - Scritto da: Anonimo
    Sono dell'idea e non credo di sbagliare che
    il problema "dialer" come lo definite voi
    sia solo una risposta del mercato al fatto
    che su internet poco si guadagnava prima
    della'avvento di questi servizi, si parla
    quindi di una conseguenza economica...

    Sono un webmaster che da anni ha un sito
    internet che oramai ha raggiunto le
    dimensioni di un portale, con oltre due
    milioni di page/view, un contratto
    pubblicitario per lo spazio banner, una
    newsletter con oltre 150 mila iscritti, la
    domanda che vi pongo è semplicissima, AVETE
    IDEA DEI COSTI CHE HA UN SITO INTERNET DI
    TALI DIMENSIONI? Ve la prendete con i
    webmaster che hanno utilizzato i dialer o li
    hanno pubblicizzati, senza rendervi conto
    che tutto cio' è accaduto perchè altrimenti
    tutti i portali d'italia avrebbero chiuso,
    migliaia di posti di lavoro sarebbero andati
    persi... La nostra società non investe
    negli spazi pubblicitari su internet,
    l'ecommerce non esiste in italia a parte
    qualche caso sporadico, gli italiani non si
    fidano ad utilizzare la carta di credito
    online... La risposta sono stati i dialer,
    un mezzo per far continuare a far esistere i
    siti come il mio (di cui voi non avete idea
    dei costi) ed il mondo di internet in italia
    (e quindi anche voi che siete qui a
    criticare)... Sono d'accordo sul punire le
    truffe ecc... ma cosa avrebbe dovuto fare un
    appassionato come me di internet, non
    pubblicizzarli? Chiudere il proprio sito
    internet? continuare come nel 2000 quando le
    spese superavano di molto i guadagni e
    comunque il rientro economico non esisteva??

    Infine AVETE IDEA DI QUALE SIA
    L'INVESTIMENTO PER METTERE IN PIEDI UN
    SERVIZIO DI LOGHI SUONERIE SFONDI PORNO MMS
    SCREENSAVER CARTOLINE MP3... CON LE GIUSTE
    LICENZE, APERTURA DELLA SOCIETA', SERVER,
    AFFITTO DELLE LINEE DALLA TELECOM SERVIZIO
    SMS STATISTICHE ecc..ecc.. ?? VE lo dico io,
    centinaia di migliaia di euro.... quindi il
    costo di certe cose è certo eccessivo, (180
    euro all'ora è una truffa indubbiamente) ma
    non pensate di essere un po' superficiali
    nel criticare sempre e a testa bassa le
    compagnie di dialer, anche quelle che hanno
    sempre cercato di lavorare seriamente ed
    hanno speso centinaia di milioni nel
    comprare licenze?? provate a comprare una
    licenza web di uno sfondo, costa oltre 15
    euro quello più schifoso e moltiplicatela
    per migliaia, quale sarà il risultato??...
    Con questo ho concluso, spero di non essere
    insultato come avete fatto con altri
    dialeristi ma vorrei risposte concrete alle
    mie domande...Caro collega hai perfettamente ragione in tutto. Il discorso che dobbiamo capire e' che spesse volte veniamo accusati da gente che nulla conosce di internet, nulla conosce di business, nulla conosce dei dialer e che spesso come da molti ammesso, sono i primi che scaricano musica tramite p2p . Ho detto tutto!!
  • Anonimo scrive:
    I CONTI DELLA SERVA
    Sono dell'idea e non credo di sbagliare che il problema "dialer" come lo definite voi sia solo una risposta del mercato al fatto che su internet poco si guadagnava prima della'avvento di questi servizi, si parla quindi di una conseguenza economica...Sono un webmaster che da anni ha un sito internet che oramai ha raggiunto le dimensioni di un portale, con oltre due milioni di page/view, un contratto pubblicitario per lo spazio banner, una newsletter con oltre 150 mila iscritti, la domanda che vi pongo è semplicissima, AVETE IDEA DEI COSTI CHE HA UN SITO INTERNET DI TALI DIMENSIONI? Ve la prendete con i webmaster che hanno utilizzato i dialer o li hanno pubblicizzati, senza rendervi conto che tutto cio' è accaduto perchè altrimenti tutti i portali d'italia avrebbero chiuso, migliaia di posti di lavoro sarebbero andati persi... La nostra società non investe negli spazi pubblicitari su internet, l'ecommerce non esiste in italia a parte qualche caso sporadico, gli italiani non si fidano ad utilizzare la carta di credito online... La risposta sono stati i dialer, un mezzo per far continuare a far esistere i siti come il mio (di cui voi non avete idea dei costi) ed il mondo di internet in italia (e quindi anche voi che siete qui a criticare)... Sono d'accordo sul punire le truffe ecc... ma cosa avrebbe dovuto fare un appassionato come me di internet, non pubblicizzarli? Chiudere il proprio sito internet? continuare come nel 2000 quando le spese superavano di molto i guadagni e comunque il rientro economico non esisteva??Infine AVETE IDEA DI QUALE SIA L'INVESTIMENTO PER METTERE IN PIEDI UN SERVIZIO DI LOGHI SUONERIE SFONDI PORNO MMS SCREENSAVER CARTOLINE MP3... CON LE GIUSTE LICENZE, APERTURA DELLA SOCIETA', SERVER, AFFITTO DELLE LINEE DALLA TELECOM SERVIZIO SMS STATISTICHE ecc..ecc.. ?? VE lo dico io, centinaia di migliaia di euro.... quindi il costo di certe cose è certo eccessivo, (180 euro all'ora è una truffa indubbiamente) ma non pensate di essere un po' superficiali nel criticare sempre e a testa bassa le compagnie di dialer, anche quelle che hanno sempre cercato di lavorare seriamente ed hanno speso centinaia di milioni nel comprare licenze?? provate a comprare una licenza web di uno sfondo, costa oltre 15 euro quello più schifoso e moltiplicatela per migliaia, quale sarà il risultato??... Con questo ho concluso, spero di non essere insultato come avete fatto con altri dialeristi ma vorrei risposte concrete alle mie domande...
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Tuttavia per il discorso 709 e' tutto ancora
    aperto con ricorsi pronti a partire, con
    appello a norme europee!!Ancora con le norme europee... Nessuno che abbia postato un link o un riferimento in merito... Tutta aria fin quando non lo vedo...
    Vedremo chi avra' ragione !!Con la legge attuale sei nel torto....
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    Beh, francamente i motivi per non sottoporre
    i giudici alla responsabilità civile ci sono
    e sono tanti. E il paragone con gli
    ingegneri non regge.
    E non vedo neppure quali siano le norme
    europee cui secondo te ci si potrebbe
    appellare: io le ho studiate tutte e non ci
    ho trovato un appiglio che sia uno.
    Soprattutto dopo il nuovo piano tariffario e
    la nuova interpretazione dell'Authority che
    elimina ogni possibile cavillo.
    Peralto i ricorsi sono già partiti da tempo,
    e io al TAR di Milano ne ho già persi due
    :-( e ti assicuro che sono ancora meno
    contento di te. Tuttavia erano singoli
    webmaster e sono stati abbastanza clementi.
    Ora proviamo con il Consiglio di Stato, ma
    temo siano altri soldi buttati.
    Tuttavia sperare non ha mai fatto male a
    nessuno. ;-)

    Marco
    marco681@hotmail.comMi spiace ma sull'ingegnere rimango della mia idea.Per quanto riguarda il tuo lavoro ed il webmaster che difendi con tutto il rispetto per il tuo lavoro e per lui, ma ci sono societa' con decine e decine di dipendenti pronte a far valere le proprie ragioni.Per quanto riguarda le norme europee ti faccio presente che " Il piano di numerazione viene monitorato ed eventualmente aggiornato in relazione all'evolversi delle esigenze del mercato, alla disponibilità delle risorse di numerazione ed alla loro efficiente allocazione" e questo in europa accade ma qui in Italia siamo alla preistoria, ma piano piano i legislatori si stanno muovendo http://www.agcom.it/provv/d_09_03_CIR.htmSai cosa accadra'? Succedera' come per la patente a punti dove fanno la legge pero' per vari cavilli non tolgono i punti e poi si accorgono di aver fatto una cavolata congelando i punti tolti e modificano ad oltranza la legge.Ti faccio un in bocca al lupo per il tuo lavoro e ti aguro di vincere i tuoi ricorsi. :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...


    Ed e' qui che caschi di brutto perche' stai
    usando due pesi e due misure per provider e
    per dialeristi che usano 709. Come vedi
    l'accusa sta piano piano crollando. Il mio
    business si basa su reti , pop , router
    ultra veloci. Il resto e' gratis, ma solo se
    passi da me ed io posso dare accesso al mio
    sito a chi voglio sia chiaro ed i ricorsi
    son gia' pronti!!Oh, ragazzi, ma basta. Ma fatelo ricorrere sto qui! Vuole ricorrere? I ricorsi son gia pronti? E ricorri!E buon viaggio.PS: minchia che palle sti dialeristi disperati...
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    che tutto il web sia raggiungibile col tuo
    servizio non fa fatto, quello che conta, a
    detta dell'athority per le comunicazioni, è
    che il tuo core businness è lo spazio tuo
    privato e irraggiungibile tramite altri
    provider, mentre gli spazi privati (non
    raggiungibili da altri pop) offerti da un
    provider sono un servizio aggiuntivo al suo
    servizio, questo fa si che nel secondo caso
    si possa parlare di pura connettività, anche
    se pura è una approssimazione. magari ci
    saranno pure piccole sanzioni a causa di
    questi servizi aggiuntivi non accessibili da
    altri pop, o magari si stabilirà un fair use
    per chi da questi servizi come accessori,
    non certo come servizio principale, o magari
    per evitare casini faranno, come possono
    benissimo fare e come fa già la maggior
    parte, in modo che tali servizi siano
    semplicemente accessibili tramite utente
    password da qualunque pop.
    questo è ciò che ha stabilito l'authority.
    se il concetto non ti è chiaro vai a
    informarti, la ragione non passa dalla tua
    parte anche se stai a ripetere sempre le
    stesse cose.Ed e' qui che caschi di brutto perche' stai usando due pesi e due misure per provider e per dialeristi che usano 709. Come vedi l'accusa sta piano piano crollando. Il mio business si basa su reti , pop , router ultra veloci. Il resto e' gratis, ma solo se passi da me ed io posso dare accesso al mio sito a chi voglio sia chiaro ed i ricorsi son gia' pronti!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Beh e questo come ben saprai e' grave ecco
    la causa di molti mali del nostro sistema.
    Non vedo perche' se un ingegnere sbaglia a
    progettare il ponte che cade viene messo in
    galera e per il poter giudiziario se sbaglia
    una sentenza no.Se il potere giudiziario
    andasse ad esempio ad analizzare un
    eventuale rimborso della telecom sui centri
    servizi o sui "dialeristi" ovviamente ne
    verrebbe una sentenza che non tiene conto di
    come la catena e' costituita e questo e'
    grave visto che se ne tenesse conto la
    sentenza sarebbe capovolta.
    Tuttavia per il discorso 709 e' tutto ancora
    aperto con ricorsi pronti a partire, con
    appello a norme europee!!
    Vedremo chi avra' ragione !!Beh, francamente i motivi per non sottoporre i giudici alla responsabilità civile ci sono e sono tanti. E il paragone con gli ingegneri non regge.E non vedo neppure quali siano le norme europee cui secondo te ci si potrebbe appellare: io le ho studiate tutte e non ci ho trovato un appiglio che sia uno. Soprattutto dopo il nuovo piano tariffario e la nuova interpretazione dell'Authority che elimina ogni possibile cavillo.Peralto i ricorsi sono già partiti da tempo, e io al TAR di Milano ne ho già persi due :-( e ti assicuro che sono ancora meno contento di te. Tuttavia erano singoli webmaster e sono stati abbastanza clementi. Ora proviamo con il Consiglio di Stato, ma temo siano altri soldi buttati.Tuttavia sperare non ha mai fatto male a nessuno. ;-)Marcomarco681@hotmail.com
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    Inoltre, come sai, il poter giudiziaro non
    risponde di colpa, ma solo di dolo. Per cui
    non ne vedremo delle belle.

    MarcoBeh e questo come ben saprai e' grave ecco la causa di molti mali del nostro sistema. Non vedo perche' se un ingegnere sbaglia a progettare il ponte che cade viene messo in galera e per il poter giudiziario se sbaglia una sentenza no.Se il potere giudiziario andasse ad esempio ad analizzare un eventuale rimborso della telecom sui centri servizi o sui "dialeristi" ovviamente ne verrebbe una sentenza che non tiene conto di come la catena e' costituita e questo e' grave visto che se ne tenesse conto la sentenza sarebbe capovolta.Tuttavia per il discorso 709 e' tutto ancora aperto con ricorsi pronti a partire, con appello a norme europee!!Vedremo chi avra' ragione !!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Falso perche' io con il mio dialer consento
    di navigare negli altri siti, cosi' tutto il
    web e' raggiungibile,inoltre ti faccio
    notare che importanti provider offrono
    spazio web a cui puoi accedere solo se usi
    il loro POP , quindi come vedi si arriva ad
    un grosso paradosso !!che tutto il web sia raggiungibile col tuo servizio non fa fatto, quello che conta, a detta dell'athority per le comunicazioni, è che il tuo core businness è lo spazio tuo privato e irraggiungibile tramite altri provider, mentre gli spazi privati (non raggiungibili da altri pop) offerti da un provider sono un servizio aggiuntivo al suo servizio, questo fa si che nel secondo caso si possa parlare di pura connettività, anche se pura è una approssimazione. magari ci saranno pure piccole sanzioni a causa di questi servizi aggiuntivi non accessibili da altri pop, o magari si stabilirà un fair use per chi da questi servizi come accessori, non certo come servizio principale, o magari per evitare casini faranno, come possono benissimo fare e come fa già la maggior parte, in modo che tali servizi siano semplicemente accessibili tramite utente password da qualunque pop.questo è ciò che ha stabilito l'authority. se il concetto non ti è chiaro vai a informarti, la ragione non passa dalla tua parte anche se stai a ripetere sempre le stesse cose.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Non e' assolutamente cosi', evidentemente ti
    mancano molti tasselli sulla catena che lega
    la telecom, un centro servizi, un webmaster
    ed un dialerista, quindi come puoi eprimere
    pareri se non conosci bene come questi
    anelli sono legati tra loro? Spero che chi
    si trovera' a giudicare si informi prima su
    come questa catena e' legata perche' se
    anche al potere giuridico fosse applicata la
    regola del chi sbaglia paga e dever
    risarcire lo sbaglio, ne vedremmo davvero di
    belle!!Beh, vedi, il fatto che i tasselli siano tanti nella catena, purtroppo non modifica la sostanza della nullità dell'obbligazione madre, che è quella che intercorre tra Telecom e il centro-servizi. Tu puoi definire dialerista chi vuoi, ma l'illecito di fondo è legato all'uso del 709, o alla vendita del 709 a fini non previsti al momento della sua istituzione. Inoltre, come sai, il poter giudiziaro non risponde di colpa, ma solo di dolo. Per cui non ne vedremo delle belle.Marco
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    L'illecito amministrativo
    è causa di nullità dell'obbligazione
    esistente tra Telecom e l'utente, mentre
    apre a Telecom la possibilità di rivalersi,
    in sede civile, contro il centro servizi
    (leggi dialerista) che ha violato la
    normativa emessa dal Garante.Non e' assolutamente cosi', evidentemente ti mancano molti tasselli sulla catena che lega la telecom, un centro servizi, un webmaster ed un dialerista, quindi come puoi eprimere pareri se non conosci bene come questi anelli sono legati tra loro? Spero che chi si trovera' a giudicare si informi prima su come questa catena e' legata perche' se anche al potere giuridico fosse applicata la regola del chi sbaglia paga e dever risarcire lo sbaglio, ne vedremmo davvero di belle!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    e perchè dovrebbe perdere dato che contesta
    l'addebito su 709 di un servizio che sul 709
    non ci deve stare?
    se ha utilizzato un 709 che da solo
    connessione ad internet (e non da e propone
    un accesso ad un'area riservata ed un bene)
    allora si che paga, ma se è uno dei
    comunissimi dialer che propone e dà accesso
    ad un area riservata ed un bene e non
    semplice connettività ad internet allora non
    perde, è un provvedimento assolutamente
    blindato, per maggiori info guarda il sito
    della Polizia di Stato, che tra l'altro è
    fatto molto bene.
    la linea difensiva dei comuni dialer è
    appunto quella di fare passare il servizio
    come pura connettività da cui tra le altre
    cose è possibile scaricare un determinato
    bene; questa tesi è stata respinta
    dall'authority (mica da un giudice o da un
    questore!), in quanto viene venduta la
    connettività ad un'area protetta ed
    altrimenti inaccessibile, ben diverso dalla
    connettività di un provider il cui portale è
    accessibile a chiunque, da qualunque
    provider provenga. Ci sono provider che
    offrono anche aree riservate, ma a queste
    accedi con utente/password da qualunque
    provider tu provenga, non in virtù
    dell'abbonamento con tale provider.Falso perche' io con il mio dialer consento di navigare negli altri siti, cosi' tutto il web e' raggiungibile,inoltre ti faccio notare che importanti provider offrono spazio web a cui puoi accedere solo se usi il loro POP , quindi come vedi si arriva ad un grosso paradosso !!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Ehi trollll ficcatelo in testa che l'utente
    se perde pagherebbe gli interessi per la
    bolletta dovuta e non pagata.No, non è così. La sospensione dei pagamenti dovuti in seguito all'apertura di un'inchiesta blocca la maturazione degli interessi. Questo perchè, in realtà, non è il querelante che rifiuta il pagamento, ma è l'autorità inquirente che chiede il blocco dei pagamenti (autorizzando contestualmente il queralante a non pagare il dovuto) per il tempo necessario allo svolgimento delle indagini. Il Gip presso la procura, infatti, potrebbe anche archiviare la querela ove non ritenesse presente il fumus giuridico necessario a portare avanti l'indagine. In questo caso il querelente dovrebbe pagare l'importo dovuto, SENZA alcun interesse di mora, dato che il blocco e l'autorizzazione al pagamento viene dall'Autorità giudiziaria e non dal querelante.In realtà, nel caso del 709 questo problema non si pone. Infatti ciò che annulla l'obbligazione a pagare del querelante, non è la sottostante denuncia per "frode informatica" (sporta presumibilmente verso ignoti, e quindi sussunta dalla Procura di riferimento), che ha solo un effetto di sospensione dell'obbligazione, bensì l'illecito amministrativo con il quale il centro servizi ha fatturato l'utente in bolletta Telecom. L'illecito amministrativo è causa di nullità dell'obbligazione esistente tra Telecom e l'utente, mentre apre a Telecom la possibilità di rivalersi, in sede civile, contro il centro servizi (leggi dialerista) che ha violato la normativa emessa dal Garante.Peraltro, le possibilità di successo di un ricorso presso il tribunale amministrativo di primo grado su queste basi non ha alcuna possibilità di riuscita e, personalmente, lo sconsiglio a tutti i miei clienti. Peraltro l'Autorità amministrativa, anche per motivi politici, si sta dimostrando, già nei primi ricorsi (che sono del mese scorso) un muro di gomma, senza la benchè minima disponibiltà a trattare la posizione dei contravvenenti.Il problema più grosso, più che le sanzioni amministrative, è costituito comunque dalla rivalsa Telecom che si annuncia imponente. Questo non tanto per rientrare in possesso del mancato profitto derivante dall'uso illecito delle proprie linee da parte dei centri servizi, quanto come tentativo di riabilitazione politica agli occhi dell'opinione pubblica. Per le voci che girano in Procura qui a Milano, pare che ci saranno parecchi capri espiatori che pagheranno, probabilmente in maniera sproporzionata, per tutti. Non è un bel modo di fare giustizia, ma è meglio che niente.Marco S. (avvocato in Milano)PS: chi avesse bisogno di ulteriori info mi può contattare a marco681@hotmail.com
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Ehi trollll ficcatelo in testa che l'utente
    se perde pagherebbe gli interessi per la
    bolletta dovuta e non pagata.e perchè dovrebbe perdere dato che contesta l'addebito su 709 di un servizio che sul 709 non ci deve stare?se ha utilizzato un 709 che da solo connessione ad internet (e non da e propone un accesso ad un'area riservata ed un bene) allora si che paga, ma se è uno dei comunissimi dialer che propone e dà accesso ad un area riservata ed un bene e non semplice connettività ad internet allora non perde, è un provvedimento assolutamente blindato, per maggiori info guarda il sito della Polizia di Stato, che tra l'altro è fatto molto bene.la linea difensiva dei comuni dialer è appunto quella di fare passare il servizio come pura connettività da cui tra le altre cose è possibile scaricare un determinato bene; questa tesi è stata respinta dall'authority (mica da un giudice o da un questore!), in quanto viene venduta la connettività ad un'area protetta ed altrimenti inaccessibile, ben diverso dalla connettività di un provider il cui portale è accessibile a chiunque, da qualunque provider provenga. Ci sono provider che offrono anche aree riservate, ma a queste accedi con utente/password da qualunque provider tu provenga, non in virtù dell'abbonamento con tale provider. L'authority si è pronuinciata proprio in questo senso, il che è assolutamente contrario alla struttura comunemente usata dai dialer, ed in virtù di questo sono scattate le indagini.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    Ok, tu fai il ricorso allora. Tanti auguri.

    MaxDi far ricorso non ne ho bisogno anche perche' molti sono stati gia' controllati ed e' risultato tutto in regola!! Adiosssssss
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    e nel caso qualcuno dovesse vincere le spese
    processuali sono della procura, non degli
    utenti che hanno contestato le fatture
    telecom, anche questo ti è stato spiegato
    chiaramente.Ehi trollll ficcatelo in testa che l'utente se perde pagherebbe gli interessi per la bolletta dovuta e non pagata.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...


    Uno puo' fare tutte le multe che vuole, ma
    se poi chi ha fatto le multe perde il
    ricorso si attaccano!!Ok, tu fai il ricorso allora. Tanti auguri.Max
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Uno puo' fare tutte le multe che vuole, ma
    se poi chi ha fatto le multe perde il
    ricorso si attaccano!!ti è già stato spiegato che tutte le ragioni di legge sono contro voi dialeristi e che è assolutamente prevedibile che perderete in caso facciate ricorso, fatelo e divertitevi a pagare di più!e nel caso qualcuno dovesse vincere le spese processuali sono della procura, non degli utenti che hanno contestato le fatture telecom, anche questo ti è stato spiegato chiaramente.ma che sei, de coccio? sei quello che continuava a dire che i dialer erano legali e non sarebbero arrivate le denunce?be, sono arrivate.Adesso dici che vincerete i ricorsi. Ti è già stato spiegato perchè sarebbero arrivate le denunce da chi ne sa molto più di te in materia, e sono arrivate, ora le stesse persone pazientemente ti hanno spiegato perchè non vincerete le cause, e continui a mettere la testa sotto la sabbia. Comunque nessuna legge ti vieta di ricorrere, anzi, se lo fai mi fai veramente un piacere, prima di tutto perchè darai qualche soldo in più allo stato.o sei un troll o hai veramente dei problemi.anzi, dato che non sei nemmeno identificabile e quindi non si configura diffamazione se offendo quel soggetto del post precedente in quanto è anonimo, ti dirò che sei anche una gran testa di legno!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo

    Senti, fai un po' come ti pare. Di multe ne
    hanno già comminate una marea.
    Se tu ti senti tranquillo, fai quello che
    più ti aggrada.

    MaxUno puo' fare tutte le multe che vuole, ma se poi chi ha fatto le multe perde il ricorso si attaccano!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Invece no perche' io con i 709 offro accesso
    ad internet ovvero possono navigare in tutti
    i siti web ed in piu' possono navigare nella
    mia area riservata che offro in modo
    gratuito a chi si collega al mio provider,
    altrimenti che senso hanno i 709 per far
    navigare a 2 ? al minuto nel sito di google?
    Insomma un po' quello che offrono i provider
    classici e cioe' se ti colleghi al loro
    provider hai una casella di posta gratis uno
    spazio web di 50 Mb gratis e magari puoi
    inviare un sms al giorno ecc. ecc. Se fosse
    come dici tu tutti i provider allora sono
    fuori legge nessuno escluso visto che non si
    limitano ad offrire solo accesso ma altri
    servizi tipo spazio web, sms al giorno ecc!!Senti, fai un po' come ti pare. Di multe ne hanno già comminate una marea.Se tu ti senti tranquillo, fai quello che più ti aggrada.Max
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    E ridaglie... Non vanno chiusi i 709, vanno
    usati secondo la legge. La legge dice
    chiaramente che puoi usarli solo per
    l'accesso ad internet e non per offrire
    servizi a valore aggiunto come indicato qui:


    http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htm

    Quindi una specie di area riservata come la
    tua non va bene è illegale, commetti un
    illecito amministrativo, e sei quindi
    passibile di multa.

    DanieleInvece no perche' io con i 709 offro accesso ad internet ovvero possono navigare in tutti i siti web ed in piu' possono navigare nella mia area riservata che offro in modo gratuito a chi si collega al mio provider, altrimenti che senso hanno i 709 per far navigare a 2 ? al minuto nel sito di google?Insomma un po' quello che offrono i provider classici e cioe' se ti colleghi al loro provider hai una casella di posta gratis uno spazio web di 50 Mb gratis e magari puoi inviare un sms al giorno ecc. ecc. Se fosse come dici tu tutti i provider allora sono fuori legge nessuno escluso visto che non si limitano ad offrire solo accesso ma altri servizi tipo spazio web, sms al giorno ecc!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Beh ed allora finche' non arriva una
    normativa che chiuda i 709 essi verranno
    usati per accedere ad internet ed io
    permetto di accedere a siti particolari dove
    poter vedere foto video e mandare loghi. Per
    tutto il traffico voce si useranno gli 899.E ridaglie... Non vanno chiusi i 709, vanno usati secondo la legge. La legge dice chiaramente che puoi usarli solo per l'accesso ad internet e non per offrire servizi a valore aggiunto come indicato qui: http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htmQuindi una specie di area riservata come la tua non va bene è illegale, commetti un illecito amministrativo, e sei quindi passibile di multa.Daniele
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    Beh ed allora finche' non arriva una normativa che chiuda i 709 essi verranno usati per accedere ad internet ed io permetto di accedere a siti particolari dove poter vedere foto video e mandare loghi. Per tutto il traffico voce si useranno gli 899.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Secondo me fai confusione, nel senso che la
    connessione non porta direttamente alla
    suoneria ma porta ad un sito ed è questo
    sito che intrattiene l'utente 'facendolo
    divertire' con tutti quelle belle musichette
    da ascoltare, tutte quelle classifiche delle
    canzoncine più ricercate ecc ecc. Questo è
    intrattenimento... lo stesso intrattenimento
    contemplato dalla normativa!!!Ammesso e non concesso che un giudice giudichi la connessione ad internet un intrattenimento, cmq commetti una infrazione alla normativa, perchè le numerazioni 899 non sono per connessioni ad internet. La normativa indica chiaramente che le numerazioni per connessione ad internet sono 701-2-9, e nessun'altra... Quindi il punto non si pone. Vero è che puoi usare come scappatoia un sito a connessione normale (quella dell'utente) dove metti i vari codici, e il numero da chiamare per inserire codice e proprio gsm (come alcuni operatori telefonici e/o altri stanno già facendo). Parere mio: la chiamata ad un numero che ti fa inserire in 60 sec (forse son pure troppi) un codice che vedi a video, e il tuo numero di gsm, non puoi considerarla un servizio di intrattenimento.
    La suoneria poi la potrai scaricare dopo
    esserti intrattenuto e poi finito
    l'intrattenimento avrai anche un telefonino
    bello e 'potenziato', lo potrai
    'riconoscere' (come dici tu) tra mille e
    fare tutte le 'gare' che vuoi... ma solo
    dopo aver pagato per l'intrattenimento.Eh come detto sopra... 899 non può essere usato per chiamate ad internet... Quindi il fatto non si pone...Daniele
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...
    - Scritto da: Anonimo
    ... chi la scarica
    non la scarica per divertirsi, ma per
    "potenziare" o meglio modificare il modo di
    squillare o rendere riconoscible il proprio
    cellulare rispetto ad altre persone. Non ti
    intrattiene, non ti fa passare piacevolmente
    il tempo, ma è una specie di "sfida" tra
    amici.
    Poi non posso escludere che nel futuro il
    legislatore e chi applica la legge (come
    spesso accade bada bene) faccia rientrare
    nei canoni di intrattenimento anche questa
    attività. Ma allo stato attuale, con gli
    attuali costi, con la legislazione vigente,
    e con la moralità media di un qualsiasi
    pretore, in un tribunale lo scarico di una
    suoneria (un bene futile che non ti
    intrattiene) possa essere considerato un
    servizio rispondente a quelle
    caratteristiche.

    DanieleSecondo me fai confusione, nel senso che la connessione non porta direttamente alla suoneria ma porta ad un sito ed è questo sito che intrattiene l'utente 'facendolo divertire' con tutti quelle belle musichette da ascoltare, tutte quelle classifiche delle canzoncine più ricercate ecc ecc. Questo è intrattenimento... lo stesso intrattenimento contemplato dalla normativa!!!La suoneria poi la potrai scaricare dopo esserti intrattenuto e poi finito l'intrattenimento avrai anche un telefonino bello e 'potenziato', lo potrai 'riconoscere' (come dici tu) tra mille e fare tutte le 'gare' che vuoi... ma solo dopo aver pagato per l'intrattenimento.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Perchè? Tu per quali altri motivi scarichi
    un logo o una suoneria?????Personalmente non scarico. Ma chi la scarica non la scarica per divertirsi, ma per "potenziare" o meglio modificare il modo di squillare o rendere riconoscible il proprio cellulare rispetto ad altre persone. Non ti intrattiene, non ti fa passare piacevolmente il tempo, ma è una specie di "sfida" tra amici.Poi non posso escludere che nel futuro il legislatore e chi applica la legge (come spesso accade bada bene) faccia rientrare nei canoni di intrattenimento anche questa attività. Ma allo stato attuale, con gli attuali costi, con la legislazione vigente, e con la moralità media di un qualsiasi pretore, in un tribunale lo scarico di una suoneria (un bene futile che non ti intrattiene) possa essere considerato un servizio rispondente a quelle caratteristiche.Daniele
  • Ekleptical scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Non è un intrattenimento. Lo scarico di un
    logo ed una suoneria non genera divertimentoPerchè? Tu per quali altri motivi scarichi un logo o una suoneria?????
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Se mi citate il passo vi do ragione. Se non
    c'è scritto che è l'unica ed esclusiva, NON
    è l'unica ed esclusiva, mi pare
    Lapalissiano!Se non vuoi capire o non riesci a capire è un discorso a parte. Se per fare una cosa (accesso ad internet) è stato predisposto un metodo (uso di numerazioni 701,2,9 e non 70X che è diversissimo), significa che non puoi usarne un altro... E' questo Lapalissiano.. Gli 899 son classificati chiaramente per servizi a valore aggiunto. Punto. Non sono per connessione ad internet e il discorso finisce li.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Mi spieghi, da legale, perchè?
    Se io fornisco servizi di "assistenza,
    consulenza tecnico-professionale e di
    intrattenimento", che usano Internet per
    essere erogati, dov'è la violazione?Servizio di assistenza professionale lo puoi comparare ad un help desk (penso che si chiamino così). L'intrattenimento è far passare il tempo piacevolmente a qualcuno, quindi lo scarico di una suoneria non può essere considerato legalmente un intattenimento.
    Ribadisco la domanda: dove sta scritto che
    SOLO col 70x si può dare accesso ad
    Internet? (Il che, ribadisco e mi
    confermerai, è ben diverso dal dire che col
    70x si può fornire solo Accesso)Sta scritto a chiare lettere che le linee DEDICATE, ovvero specializzate per uno scopo particolare, in questo caso la connessione ad interne sono solo quelle 3 numerazione e nessun altra. Non c'è nessun riferimento ad un accesso non esclusivo in questo caso come giustamente fai presente tu che in passato era presente. Adesso questa precisazione, esclude automaticamente altre possibilita.
    In base a cosa?? E' "intrattenimento".
    Contestamelo!Intrattenimento è altro, almeno legalmente parlando.
    Per altro su questo sono totalmente in
    disaccordo, al di là del giuridico! Se Tizio
    vuole comprare una suoneria (o quel che sia)
    spendendo un tot, sono affaracci suoi,
    purchè sia ben chiarito (come su Zed o sui
    siti dei Gestori Telefonici)! Non vedo
    perchè lo stato dovrebbe mettersi in mezzo
    per impedirlo! 'zzo vuole?Non è un intrattenimento. Lo scarico di un logo ed una suoneria non genera divertimento o ti fa passare il tempo piacevolmente...Daniele
  • Ekleptical scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    No un nuovo piano di numerazione abroga i
    precedenti, o lo integrano. In questo caso è
    un piano "riscritto" di nuovo e quindi è
    quello in vigore e come indicato è
    pubblicato in gazzetta ufficiale e quindi in
    vigore.Ribadisco la domanda per l'ennesima volta.Dove sta scritto nel nuovo piano che il 70x è l'unica ed esclusiva numerazione per Internet.Se mi citate il passo vi do ragione. Se non c'è scritto che è l'unica ed esclusiva, NON è l'unica ed esclusiva, mi pare Lapalissiano!Altrimenti è quantomeno un'argomentazioen molto fraglie, che a seconda di come gira al giudice va a dare ragione all'uno o all'altro, totalemtne random!
  • Ekleptical scrive:
    Re: Parere di un legale...

    Quindi è chiaramente impedito su tali
    numerazioni fornire servizi di accesso alla
    rete. Mi spieghi, da legale, perchè?Se io fornisco servizi di "assistenza, consulenza tecnico-professionale e di intrattenimento", che usano Internet per essere erogati, dov'è la violazione?Ribadisco la domanda: dove sta scritto che SOLO col 70x si può dare accesso ad Internet? (Il che, ribadisco e mi confermerai, è ben diverso dal dire che col 70x si può fornire solo Accesso)
    Per mio modo di vedere è anche
    proibito fornire la possibiltà di tramite
    una chiamata VOLONTARIA e sottolineo
    VOLONTARIA, fornire servizi quali invio di
    loghi e suonerie, e altro. In base a cosa?? E' "intrattenimento". Contestamelo!Per altro su questo sono totalmente in disaccordo, al di là del giuridico! Se Tizio vuole comprare una suoneria (o quel che sia) spendendo un tot, sono affaracci suoi, purchè sia ben chiarito (come su Zed o sui siti dei Gestori Telefonici)! Non vedo perchè lo stato dovrebbe mettersi in mezzo per impedirlo! 'zzo vuole?
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    si parla "all'ora".e comunque con il passaggio da 2 euro a 2 euro e mezzo in genere la durata massima e' stata spostata da 75 a 60 minuti. in ogni caso si faceva riferimento al costo all'ora.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    C'è scritto: "...la prima cifra 7 viene
    utilizzata, in modo non esclusivo, per la
    numerazione per servizi Internet..."
    Mi spiegate, nella vostra "intepretazione"
    cosa vuole dire allora quel "non
    esclusivo"?????Che a quel tempo era come dicevi tu, ma adesso c'è una nuova normativa, che non identifica più i numeri dalla prima cifra, ma dalle prime tre: 701,2,9 per internet, 166 144 899 .... (e ma quanti sono.... ) per altri servizi.
    Mi state dicendo che il legislatore è caduto
    in contraddizione con sè stesso, quando ha
    varato quelle numerazioni? (E badate che i
    chiarimenti successivi, non toccano nemmeno
    alla lontana quella definizione iniziale!!)No un nuovo piano di numerazione abroga i precedenti, o lo integrano. In questo caso è un piano "riscritto" di nuovo e quindi è quello in vigore e come indicato è pubblicato in gazzetta ufficiale e quindi in vigore.
    I servizi 70x sono per Accesso ad Internet!
    I dialer sono sottto accusa proprio perchè
    fornivano Servizi, non accesso!Occhio! Chi forniva solo servizi, ed era "trasparente" sta pagando una multa, proprio perchè forniva servizi. Gli altri no.
    Gli 899 sono per Servizi. Ma NON è
    specificato COME debbano essere forniti!! Se
    dite di sì trovatemi DOVE viene specificato
    e COSA, grazie! Io non vedo niente al
    riguardo! Se leggi a ritroso e leggi la loro classificazione arrivi da solo al risultato...
    Quindi un dialer che fornisce servizi (sia
    via Internet, voce, "grafica" o "testo",
    come diceva la vecchia legge del 95...BTW,
    secondo voi testo e soprattutto grafica li
    forniva una simpatica vocina????) su 899 è
    perfettametne in regola.No no e poi no... Con gli 899 non puoi fornire servizi di loghi suonerie e tanto altro...
    Se non c'è un divieto esplicito a fornire i
    servizi a valore aggiunto via Internet, si
    può fare. Così funzionano le leggi nei paesi
    civili! Quel che non è vietato si può fare!C'e'...
    Ritiro tutto solo se mi trovate che è
    vietato esplicitamente! Altrimenti le altre
    arogmentazioni non reggono 10 secondi in un
    tribunale!Trovato!Daniele
  • Anonimo scrive:
    Parere di un legale...
    Solo per il giusto di cronaca.. Sono un avvocato che ha ricevuto da alcune persone maggiori informazioni in merito e le eventuali azioni che uno può intraprendere. Ho letto con interesse, sia gente irritata, sia gente inalberata, sia gente che menziona strane normative europee che "impongono" l'uso dei 70X in Italia e altre affermazioni. Mi son soffermato su questo blocco di commenti perchè ho visto perchè qualcuno ha tirato fuori le normative Agcom di recentre introduzionee nello specifico, il nuovo Piano di Numerazione Nazionale (PNN).Questo ha introdotto specifiche per le numerazioni, e viste le ultime "furberie" ha anche introdotto delle funzioni di trasparenza per chi cerca di fregare il prossimo.Ha definito le numerazioni 701-2-9 numerazioni dedicate per l'accesso ad Internet, e quindi fanno parte di una categoria. A questa categoria non appartengono i "prefissi" 144, 166, 899, 163 e 164. per i quali è stato definito lo status di numerazioni per servizi a sovrapprezzo ovvero: servizi per i quali l?operatore di rete addebita all?abbonato un prezzo complessivo comprendente il trasporto, l?instradamento, la gestione della chiamata e la fornitura delle informazioni e che sono stati classificati in tre categorie:Sociale-informativo: si tratta di servizi riguardanti pubbliche amministrazioni ed enti locali, servizi di pubblica utilità e servizi di informazione abbonati;Servizi di assistenza, consulenza tecnico-professionale e di intrattenimento;Servizi di chiamate di massa, quali sondaggi di opinione, televoto, servizi di raccolta fondi.Quindi è chiaramente impedito su tali numerazioni fornire servizi di accesso alla rete. Per mio modo di vedere è anche proibito fornire la possibiltà di tramite una chiamata VOLONTARIA e sottolineo VOLONTARIA, fornire servizi quali invio di loghi e suonerie, e altro. Ovviamente questo piano elimina e "abbatte i precedenti".Daniele
  • Africano scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    - Scritto da: Anonimo
    Vedo che l'astio nei confronti del dialer è
    profondo;cmq sappiate che i servizi
    telefonici da qui in avanti si andranno
    sempre più stabilizzando sui target
    europei;i rates dei dialer scenderanno di
    poco per stabilizzarsi sui livelli europei.E
    in più verranno introdotti nuovi servizi per
    gli utenti ADSL che potranno sfruttare nuovi
    servizi a connessioni veloci.Purtroppo
    l'assistenza e la collaborazione del
    Ministero delle Telecomunicazioni è
    fondamentale quindi sarà necessario che le
    due cose viaggino parallele.
    Il resto sono solo chiacchere di persone che
    vorrebbero la rete gratis come 2-3 anni
    fa....
    Spiacenti ma il commercio in rete nel nostro
    paese è solo agli inizi e ci sarà
    sicuramente un grosso boom con nuove
    occupazioni,business ecc ecc
    Pensate solo al mercato pubblicitario che
    può nascere dietro a questi serviziMa tu pensi che qui ci sia qualcuno che abbia il minimo interesse di come vede la rete un dialerista?Poi cosa c'entra l'internet gratis? Intanto internet si paga e non poco, poi se vuoi offrire contenuti a pagamento liberissimo, se però ti beccano che hai fatto pagare molto chi nemmeno lo sapeva, non venire a farci i discorsi sulla rete l'ecommerce e i servizi, cercati piuttosto un bravo avvocato.
  • Ekleptical scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Se fosse stato possibile usare qualsiasi
    altra numerazione non vedo il motivo di tale
    operazione.Non ci capiamo!Intanto andatevi a leggere l'istituzione di tutte queste numerazioni, link che riporto nuovamente:.voiceplus.it/89/legislazione/deliberaagcom0600cir.html C'è scritto: "...la prima cifra 7 viene utilizzata, in modo non esclusivo, per la numerazione per servizi Internet..." Mi spiegate, nella vostra "intepretazione" cosa vuole dire allora quel "non esclusivo"?????Mi state dicendo che il legislatore è caduto in contraddizione con sè stesso, quando ha varato quelle numerazioni? (E badate che i chiarimenti successivi, non toccano nemmeno alla lontana quella definizione iniziale!!)I servizi 70x sono per Accesso ad Internet! I dialer sono sottto accusa proprio perchè fornivano Servizi, non accesso!Gli 899 sono per Servizi. Ma NON è specificato COME debbano essere forniti!! Se dite di sì trovatemi DOVE viene specificato e COSA, grazie! Io non vedo niente al riguardo! Quindi un dialer che fornisce servizi (sia via Internet, voce, "grafica" o "testo", come diceva la vecchia legge del 95...BTW, secondo voi testo e soprattutto grafica li forniva una simpatica vocina????) su 899 è perfettametne in regola.Se non c'è un divieto esplicito a fornire i servizi a valore aggiunto via Internet, si può fare. Così funzionano le leggi nei paesi civili! Quel che non è vietato si può fare!Ritiro tutto solo se mi trovate che è vietato esplicitamente! Altrimenti le altre arogmentazioni non reggono 10 secondi in un tribunale!
  • Anonimo scrive:
    Re: Circolari AGCOM sul 709 di 3 anni fa...
    - Scritto da: Anonimo
    L'art. 4 comma 1 recita la propria
    conformità con il piano di numerazione
    (6/00/CIR) che per l?appunto definisce il
    709 come ?la numerazione per servizi di
    accesso ad Internet con tariffazione
    specifica?.
    Inoltre, nei riferimenti alla tariffazione
    specifica contenuta nella 6/00/CIR si
    recita: ?...che consente la fornitura di
    SERVIZI INFORMATIVI ED INNOVATIVI per i
    quali l?Operatore assegnatario della
    numerazione puo? definire, previa
    comunicazione ed approvazione dell?Autorità,
    tariffe specifiche?. Non discuto su norme di tre anni orsono, ma attualmente le cose sono leggermente diverse: basti vedere le oramai note circolari di recente introduzione:http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htmhttp://www.agcom.it/provv/d_09_02_CIR.htmche in molti hanno postato...Max
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    non e' vero.la maggioranza dei fornitori ha scelto la durata massima di 75 minuti.dunque: 225 euro (iva compresa) per 1 connessione
  • Anonimo scrive:
    Circolari AGCOM sul 709 di 3 anni fa...
    L'art. 4 comma 1 recita la propria conformità con il piano di numerazione (6/00/CIR) che per l?appunto definisce il 709 come ?la numerazione per servizi di accesso ad Internet con tariffazione specifica?. Inoltre, nei riferimenti alla tariffazione specifica contenuta nella 6/00/CIR si recita: ?...che consente la fornitura di SERVIZI INFORMATIVI ED INNOVATIVI per i quali l?Operatore assegnatario della numerazione puo? definire, previa comunicazione ed approvazione dell?Autorità, tariffe specifiche?.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Questa è una tua visione delle cose (non
    molto valida giuridicamente)!!!
    La legge vieta solo quel che è
    esplicitamente vietato!Io leggo che queste sono le numerazioni per i servizi internet, quindi non sono previste altre numerazioni per questo scopo. E' come il 12 o 412 lo devi usare per quello scopo non per fonire altri tipi di servizio... A me pare molto chiaro... Come sta indicato che la numerazione per certi scopi è la 196x, e via discorrendo... Altrimenti sarebbe inutile un piano di numerazione da rispettare. Ognuno potrebbe fare ciò che vuole. Invece serve apposta al cittadino informato per sapere: sto chiamando un 702 la mia tariffazione sarà una tarrifazione locale, non possono farmi una tariffazione maggiore. Non è una interpretazione ma lo scopo di tale piano...
  • Ekleptical scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Quindi non puoi usare altre numerazioni per
    usufruire di servizi internet...Questa è una tua visione delle cose (non molto valida giuridicamente)!!!La legge vieta solo quel che è esplicitamente vietato!Non c'è scritto che le numerazioni 70x sono le UNICHE possibili per i collegamenti Internet! C'è scritto che sulle 70x puoi offrire solo collegamenti Internet!Il che è ben diverso!!
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........

    .......cosi' come hanno anche accertato
    societa' indagate ma che non hanno violato
    nessuna normativa o dici solo quello che ti
    fa comodo ............ ergo sei un trolllllMa dove? Hai letto il comunicato stampa della polizia di stato? Provami il contrario anche in questo caso:http://www.poliziadistato.it/pds/online/comunicati/072003/139.html
    Inizio a pensare che ad alcuni la testa
    serve solo a dividere le orecchi perche' io
    qui
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?midhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=404885Ecco qui dove indichi successivamente che sta su agcom...
    L'unico fatto concreto e' che affibbi a
    gente cose che non hanno affermatiAh no.. Hai letto sopra... O adesso difenditi dicendo che non sei tu l'anonimo di cui sopra... E allora perchè continuare la difesa con tanta animosità e astio, contro chi provvede a fornire fatti concreti, contro parole al vento come le tue?
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: il_fabry
    Le indagini in corso hanno portato ad un
    evidenza dei fatti. C'è chi ha violato
    questa norma e si è beccato una multa, e c'è
    chi ha fatto di peggio e s'è beccato una
    denuncia...
    .......cosi' come hanno anche accertato societa' indagate ma che non hanno violato nessuna normativa o dici solo quello che ti fa comodo ............ ergo sei un trolllll

    Si hai citato AGCOM a tua difesa indicando
    che è li contenuta una norma in riferimento
    alle necessita dei servizi stile 709, in
    base ad una normativa europea... O soffri di
    amnesia?
    Inizio a pensare che ad alcuni la testa serve solo a dividere le orecchi perche' io qui http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=404730 affermo che c'e' una normativa europea per l'introduzione dei 709 e l'agcom non centra nulla .................. ergo sei un trolllllllllll
    Porto dei fatti concreti. Tu quali fatti
    concreti comprovati da leggi e/o
    legislazione varia puoi portare? Posta
    qualche link, dimostra di essere nel giusto.
    Sono pronto qui a ricredermi.
    L'unico fatto concreto e' che affibbi a gente cose che non hanno affermatiErgo sei un mega trollllllll adiosssssssss trolllllllllllllll Turn off!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........

    E chi ti ha detto che tutti hanno violato
    quella normativa? E chi ti ha detto che
    tutti hanno usato i dialer per offrire
    servizi? Il prete?Le indagini in corso hanno portato ad un evidenza dei fatti. C'è chi ha violato questa norma e si è beccato una multa, e c'è chi ha fatto di peggio e s'è beccato una denuncia...
    Ma sai leggere quello che
    ho detto?Si hai citato AGCOM a tua difesa indicando che è li contenuta una norma in riferimento alle necessita dei servizi stile 709, in base ad una normativa europea... O soffri di amnesia?Ripeto sto ancora aspettando la norma che indica questo... Ma ancora non l'hai mostrata, dimostrazione di quanto ti stai arrampicando sugli specchi.
    Se poi vuoi affibbiare a gente affermazioni
    che non hanno fatto, ma che ti fanno comodo
    allora sei messo male!!Porto dei fatti concreti. Tu quali fatti concreti comprovati da leggi e/o legislazione varia puoi portare? Posta qualche link, dimostra di essere nel giusto. Sono pronto qui a ricredermi.
    Eccoti dimostrato che sei un trolllllllll . Au contrair...
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: il_fabry
    Si qui ci trovi questa... Che continui a non
    considerare...

    http://www.agcom.it/provv/d_09_02_CIR.htm

    Questa dimostra l'illecito amministrativo
    nell'uso di 709 per la rivendita di servizi.

    Siccome siamo secondo il tuo parere dei
    troll per cortesia mostrami come io ho fatto
    per te, il link alla normativa che indica
    chiaramente e indiscutibilmente quanto dici.
    Se non lo mostri vorrà dire che sei nel
    torto e non sai di cosa parli. Io ti ho
    postato fatti, adesso tocca a te a
    dimostrare il contrario.
    Attendo e attendiamo con ansia...E chi ti ha detto che tutti hanno violato quella normativa? E chi ti ha detto che tutti hanno usato i dialer per offrire servizi? Il prete? Ma sai leggere quello che ho detto? Se poi non capisci o non vuoi capire e' perche' ti rode che c'e' gente che e' nella legalita' e che ha molto di meglio da fare che dare spiegazioni su nozioni cosi' elementari a dei "trolllllllllllllllanti".Se poi vuoi affibbiare a gente affermazioni che non hanno fatto, ma che ti fanno comodo allora sei messo male!!Eccoti dimostrato che sei un trolllllllll . Bye Bye trollllll
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze
    - Scritto da: Ekleptical

    Ecco il link direttamente dall'agcom:




    http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htm

    Ok, letto. Dov'è che vieta di usare l'899
    per collegarsi ad Intenet, scusa??????
    L'hai letto bene? :PQuali sono le numerazioni previste per i servizi internet? 701-702-709, dove sulle quali "Viene ribadito il divieto di offerta di servizi a sovrapprezzo per le numerazioni dedicate ai servizi di accesso a Internet"Quindi non puoi usare altre numerazioni per usufruire di servizi internet...
  • Ekleptical scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Ecco il link direttamente dall'agcom:

    http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htmOk, letto. Dov'è che vieta di usare l'899 per collegarsi ad Intenet, scusa??????L'hai letto bene? :P
  • Ekleptical scrive:
    Re: Avete perso un'occasione

    http://213.145.29.247/it/DocSupp/152/decreto_L'ho letto, ma non vedo proprio dove vieti di proporre servizi tipo dialer!!Peraltro nella normativa che ha creato gli 899 non c'è il minimo accenno al fatto che debbano fornire servizi Audiotex!!Chi te l'ha detto che rientrano in quella vecchia norma? (che parla ancora, in pratica, del Minitel!!)Peraltro la vecchia norma non specifica che i servizi erogabili siano SOLO quelli previsti in allegato, ma solo "in particolare" quelli presentati! Quindi se ne possono aggiugnere liberamente altri!Su questo punto, mi pare (ma non ci giuro), che abbia ragione il dialerista! Sull'899 sono inattaccabili, se il servizio è presentato in modo trasparente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Esistono aggiornamenti che lo rendono
    esclusivo? In quale delibera o legge stanno
    esattamente?Ecco il link direttamente dall'agcom:http://www.agcom.it/comunicati/cs_040703.htm(P.I. permettimelo per favore :D )Fatti non pugnette :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Esistono aggiornamenti che lo rendono
    esclusivo? In quale delibera o legge stanno
    esattamente?Intanto che ti cerco l'articolo relativo in agcom, puoi dare un occhiatina qui:http://it.gsmbox.com/news/mobile_news/all/96692.gsmbox
  • Ekleptical scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Riprendendo il suo
    discoro confermandolo preciso che l'899 non
    lo puoi usare per offrire connettività.Mi date un riferimento preciso?Dov'è esattametne che è vietato?Qua c'è la delibera:http://www.voiceplus.it/89/legislazione/deliberaagcom0600cir.htmlE non parla assolutametne di esclusività del 70x per Internet! Anzi, c'è scritto esplicitamente: "...la prima cifra 7 viene utilizzata, in modo non esclusivo, per la numerazione per servizi Internet..."E sottolineo _non_esclusivo_Esistono aggiornamenti che lo rendono esclusivo? In quale delibera o legge stanno esattamente?
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........

    La normativa la trovi qui
    http://www.agcom.it/ . I 709 sono stati
    usati rispettando la normativa che ne
    regolamenta l'introduzione (e non per
    fornire servizi o beni) che trovi sul sito
    citato ciao trollllllllllllSi qui ci trovi questa... Che continui a non considerare... http://www.agcom.it/provv/d_09_02_CIR.htm Questa dimostra l'illecito amministrativo nell'uso di 709 per la rivendita di servizi.Siccome siamo secondo il tuo parere dei troll per cortesia mostrami come io ho fatto per te, il link alla normativa che indica chiaramente e indiscutibilmente quanto dici.Se non lo mostri vorrà dire che sei nel torto e non sai di cosa parli. Io ti ho postato fatti, adesso tocca a te a dimostrare il contrario.Attendo e attendiamo con ansia...
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Capito.
    Quindi la cosa onesta e perfettamente legale
    che puoi fare è mostrare un codice per la
    suoneria, tizio chiama l'899, via telefono
    digita il codice e il numero di cell e gli
    arriva la suoneria.
    Questo non implica nessuna illegalità, no?
    (E nessun dialer! ^_^)Pippero mi ha tolto le parole di bocca... Sembra che una legge sia solo quella ovviamente ci sono le collegate (non è rivolto a te Eklep).. Riprendendo il suo discoro confermandolo preciso che l'899 non lo puoi usare per offrire connettività. Dovresti usare una numerazione 709, ma solo per connettività e non per servizi a valore tipo lo scarico di suoneria. Il metodo che invece indichi, ovvero quello per indicare il codice senza utilizzo di dialer, nonostante sia discutibile e deve essere verificata la visibilità delle tariffe, potrebbe essere una "soluzione".
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo

    E allora citaci la normativa. E poi dicci
    anche per cosa avrebbero usato i 709 codesti
    personaggi cui ti riferisci.La normativa la trovi qui http://www.agcom.it/ . I 709 sono stati usati rispettando la normativa che ne regolamenta l'introduzione (e non per fornire servizi o beni) che trovi sul sito citato ciao trollllllllllll
  • Ekleptical scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Che se leggi bene la direttiva e leggi
    collegate cosa non cambia. Non puoi offrire
    connetività su tale numerazione. Cosa che
    puoi fare sui 709 ma casca l'asino perchè
    offri servizi, e quindi non puoi fare
    neanche questa cosa.Capito.Quindi la cosa onesta e perfettamente legale che puoi fare è mostrare un codice per la suoneria, tizio chiama l'899, via telefono digita il codice e il numero di cell e gli arriva la suoneria.Questo non implica nessuna illegalità, no? (E nessun dialer! ^_^)
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo


    Ma allora non capisci un'ostia trollone!
    A chi vengono chiesti i "rimborsi"?? A chi
    viene richiesto il pagamento delle spese
    legali, se la querela è sporta verso ignoti
    e assunata in carico da un PM?
    Ignurant!Sei un trolllllllllllllllllllllllllll perche' se la connessione non e' automatica, ma avvenuta solo per negligenza dell'utente, lui deve pagare la bolletta alla telecom con gli interessi trollllllllllllllllllllllllll
  • pippero scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Al che mi sorge un dubbio: perchè sono
    passati alla 709, invece di continuare ad
    usare la 899 i dialer?
    Ci sono limiti di costo/durata diversi?Che se leggi bene la direttiva e leggi collegate cosa non cambia. Non puoi offrire connetività su tale numerazione. Cosa che puoi fare sui 709 ma casca l'asino perchè offri servizi, e quindi non puoi fare neanche questa cosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........


    Di nuovo? Mica tutti hanno usato i 709 per
    vendere servizi?
    C'e' una normativa europea che "impone"
    l'esistenza dei 709.E allora citaci la normativa. E poi dicci anche per cosa avrebbero usato i 709 codesti personaggi cui ti riferisci.
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ancora. Ma non sai nulla di legge! Ma cosa

    insisti. La denuncia per frode informatica

    viene sporta "verso ignoti". E' il PM che
    si

    prende la responsabilità dell'avvio delle

    indagini,

    Cristo, ma anche con la terza elementare

    volete spiegare agli altri come funziona
    la

    legge?

    E mica ho parlatodi PM? Ho parlato di
    rimborsi e spese legali ed interessi, sai
    leggere?Ma allora non capisci un'ostia trollone!A chi vengono chiesti i "rimborsi"?? A chi viene richiesto il pagamento delle spese legali, se la querela è sporta verso ignoti e assunata in carico da un PM?Ignurant!
  • Ekleptical scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Fornire servizi su numerazioni 709 et simila
    è un illecito amministrativo. Puoi offrire
    solamente su queste numerazioni una
    connessione migliore.Sì, ma lui ha parlato di 899!!!L'899 è fatto apposta per vendere servizi, quindi non c'entra niente con le regole del 709!!! Quindi nessun illecito (se fatto con la dovuta trasparenza, ovviamente). Infatti è usato per i pagamenti da varie aziende famose. Vedi sul sito dell'Epsresso (il settimanale) per fare gli abbonamenti online, tutti gli operatori telefonici (Wind) per loghi, loghini e suonerie varie,.... Questo è tutto perfettamente legale (ed è sempre ben chiarito che paghi!)Al che mi sorge un dubbio: perchè sono passati alla 709, invece di continuare ad usare la 899 i dialer?Ci sono limiti di costo/durata diversi?
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    - Scritto da: Anonimo
    Per favore, mi calcoli il costo di 47' e 43"
    di collegamento a tariffa media (fai tu)?

    fatto questo, EMIGRA IN AFRICA!
    Lì sono molto precisi e meno grossolani di
    coloro che hanno la sf*ga di vivere nel tuo
    stesso paese...

    sput!fallito! stai spammando
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    ecisione da fallito rulez
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    ke tu mi sembra ke scleri non poco pero' con unostile da fallito inquivocabile bah...
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...

    Quel "fino a 150 euro l'ora" riportato in
    grossetto, e' grossolanamente un errore. Non
    e' 150, ma 180, che a sua volta e' una
    ragionevole approssimazione di 181,20.e se il dialer ti connette e disconnette facendoti pagare n volte lo scatto alla risposta quanto fa?
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    Per favore, mi calcoli il costo di 47' e 43" di collegamento a tariffa media (fai tu)?fatto questo, EMIGRA IN AFRICA!Lì sono molto precisi e meno grossolani di coloro che hanno la sf*ga di vivere nel tuo stesso paese...sput!
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...

    sinceramente non capisco a che genere di
    precisione richiami il tuo post, dato che è
    assolutamente impreciso:assolutamente PRECISO invece.ti riporto il passo in questione dall'articolo di punto informatico (e la stessa cosa e' stata detta e ridetta dai tg e giornali):"Secondo gli inquirenti, le aziende sono responsabili della creazione e della diffusione di dialer capaci di tariffare abusivamente fino a 150 euro l'ora ai malcapitati utenti che sono caduti nella trappola"Quel "fino a 150 euro l'ora" riportato in grossetto, e' grossolanamente un errore. Non e' 150, ma 180, che a sua volta e' una ragionevole approssimazione di 181,20.
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...

    Il 95% dei dialer applica la tariffa massima
    consentita di 2,5.
    Quindi si riferiscono ovviamente a quella.
    Punto.a capo150 ? + iva al 20% è diverso da 180 ?soggetti diversi scaricano diversamente l'iva, per i cittadini è un costo (quindi il costo è 180), per le aziende no (quindi il costo è 150) ad esempio, quindi se vuoi essere veramente preciso non puoi generalizzare a 180.Poi non ho capito nemmeno la sclerata qui sopra, se proprio il tuo post è nato dalla voglia di essere preciso: dì che le cifre sono queste nel 9x,yz% dei casi, oppure dì quale è il range dei costi, magari se vuoi essere veramente scientifico trova un equazione che descriva la distribuzione dei costi in funzione degli utenti coinvolti, o crea una bella matrice con operatore, costo e utenti coinvolti.sinceramente non capisco a che genere di precisione richiami il tuo post, dato che è assolutamente impreciso:vabbè, facciamo finta che tutti scarichino l'iva allo stesso modo, facciamo finta che tutti (e non quasi tutti, come è e come dici tu stesso, quindi asserzione palesemente falsa per approssimare a braccio) i dialer applichino la tariffa massima.Anzi, sinceramente, credo di capire che il tuo post sia solo un inutile sclero.
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    tra 150 e 180 la differenza è l'IVA che va allo Stato! Guarda caso se ne sono dimenticati! EH EH EHLo stato col suo 20%, la telecom, tutti i grandi portali e motori di ricerca con i loro introiti pubblicitari sono i veri DIALERISTI, ovvero coloro che hanno lucrato ALLA GRANDE da questa truffa.IPSE DIXIT
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...



    La tariffa dei dialer 709 è variabile. Punto.ECCO, ANCORA PEGGIO E' L'ORGOGLIOSA OSTINAZIONE A RIMANERE NELLA MEDIOCRITA' UNA VOLTA CHE VIENE SEGNALATA.Il 95% dei dialer applica la tariffa massima consentita di 2,5. Quindi si riferiscono ovviamente a quella. Punto.E 150 diviso 60 diviso 120 (prezzo + IVA) per 100 = 2,08333 che non esiste. E trascuro lo scatto alla risposta di 1 euro + iva = 1,20 che porta il totale a 181,20, o, nel caso dei pigri mentali che hanno fatto senza iva a 151. Tra uno e l'altro c'e' una differenza, per l'appunto di 20%, che non e' poco, e che e' l'IVA, cioe' i soldi che si intasca lo stato.
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo
    Questa è una grave fandonia che mira a
    spaventare gli utenti e che Punto
    Informatico avrebbe il dovere di non
    pubblicare.
    Come tutti sanno (tranne i truffatori come
    te) chiunque può non pagare la bolletta per
    l'importo relativo al 709 INDIPENDENTEMENTE
    dal tipo di dialer di riferimento.
    Il mancato pagamento infatti non è legato
    alla supposta frode informatica, ma
    all'illecito amministrativo di chi ha
    venduto servizi tramite una numerazione 709.
    In altre parole alla Telecom E' FATTO
    DIVIETO di addebitare in bolletta qualunque
    cosa che non corrisponda a pura connettività
    telefonica. Per cui NON PUO' addebitare gli
    importi relativi ad un servizio/bene venduto
    tramite 709.
    Motivo per cui l'utente può non pagare
    quegli importi.
    La frode informatica è tutt'altra storia e
    segue tutt'altre strade.
    Telecom potrà chiedere risarcimenti ai
    centri servizi che hanno venduto i loro
    servizi in barba alla delibera del Garante,
    ma non certo agli utenti finali Telecom. E
    ci mancherebbe.

    Filtriamo i truffatori sul forum!

    MaxDi nuovo? Mica tutti hanno usato i 709 per vendere servizi?C'e' una normativa europea che "impone" l'esistenza dei 709.
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo
    Ancora. Ma non sai nulla di legge! Ma cosa
    insisti. La denuncia per frode informatica
    viene sporta "verso ignoti". E' il PM che si
    prende la responsabilità dell'avvio delle
    indagini,
    Cristo, ma anche con la terza elementare
    volete spiegare agli altri come funziona la
    legge?E mica ho parlatodi PM? Ho parlato di rimborsi e spese legali ed interessi, sai leggere?
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo
    aridaje! il 709 non può essere usato e
    pubblicizzato per vendere una connessione
    finalizzata all'acquisto di un bene, che si
    trova ad essere tariffato a tempo, il
    legislatore si è già pronunciato in
    proposito, perchè continui a coprirti di
    ridicolo con queste affermazioni fasulle?
    ergo, è illecito

    Quindi,E mica tutti li usano per vendere servizi ahahahahhahahah
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...

    Questi pigri mentali invece hanno fatto
    semplicemente 2,5 x 60 =150. 150 ? + iva da 180 ?, per chi scarica l'ivae poi il costo non è mica fisso
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........

    Ed e' qui che ti sbagli, perche' i
    presupposti legali gli sono stati dati ed
    ora si combatte una cosa legale!! aridaje! il 709 non può essere usato e pubblicizzato per vendere una connessione finalizzata all'acquisto di un bene, che si trova ad essere tariffato a tempo, il legislatore si è già pronunciato in proposito, perchè continui a coprirti di ridicolo con queste affermazioni fasulle?ergo, è illecitoQuindi,
    caro amico, se la "vittima" non legge, pur
    mettendola in grado di farlo, sbaglia e si
    sa chi sbaglia paga!!e i dialeristi hanno letto male le disposizioni sull'uso del 709 e adesso pagano!
  • Anonimo scrive:
    Re: La cosa che mi da più fastidio...
    - Scritto da: Anonimo
    La cosa che mi da più fastidio ...è
    l'approssimazione!
    La polizia e tutti i media hanno parlato di
    150 euro per un'ora di connessione quando
    invece si tratta di 180 euro. 2,5 euro al
    minuto + iva = 3 euro, che x 60 fa 180 euro.
    Questi pigri mentali invece hanno fatto
    semplicemente 2,5 x 60 =150.

    NON E' 150, CITRULLOIDI, E' 180. IMPARATE
    ALMENO A CONTARE!!! E MAGARI ANCHE A PENSARE
    PRIMA. QUESTA APPROSSIMAZIONE E' FRANCAMENTE
    INSOPPORTABILE ED INDICATIVA DELLO STATUS DI
    MEDIOCRITA' PERMANENTE IN CUI CI SI TROVA IN
    ITALIA!!!La tariffa dei dialer 709 è variabile. Punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Non è vero. E non è vero che dovranno
    pagare

    di più a Telecom, che può solo chiedere la

    ripetizione di quanto dovuto in bolletta.

    Dai, ma piantala di stressare l'anima al

    forum!

    .......E le spese legali e gli interessi per
    le cifre ancora non riscosse ma dovute chi
    le paga? Se si accerta che non c'e' truffa
    chi credi che paghi spese legali ed
    interessi su quote non ancora pagate Babbo
    Natale?
    Amico mio, vivi in un altro mondo !!Ancora. Ma non sai nulla di legge! Ma cosa insisti. La denuncia per frode informatica viene sporta "verso ignoti". E' il PM che si prende la responsabilità dell'avvio delle indagini, Cristo, ma anche con la terza elementare volete spiegare agli altri come funziona la legge?
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ma non siamo ridicoli! A parte il fatto
    che

    non ci sono appigli neanche a pagara, la

    Comunità Europea qui proprio non c'entra

    nulla.

    Qui sei un troll !!Francamente qui il troll sei tu. Se ci spieghi cosa c'entra (esattamente, citando fonti e norme) l'Unione Europea ci fai un favore.

    La Telecom deve rimborsare tutti, come ha

    già ammesso ufficialmente. A conclusione

    delle indagini eventualmente potrà

    richiedere un risarcimento.

    Si certo, la telecom a conclusione delle
    indagini, potra' chiedere il risarcimento a
    molti utenti che hanno chiesto il rimborso,
    ma che in realta' non ne avevo diritto in
    quanto non tutte sono state truffate o
    raggirate, infatti si sta facendo male
    informazione anche su chi ha diritto a
    chiedere il rimborso, a molti si e' fatto
    credere, e molti hanno capito che, basta
    avere in bolletta una fattura con la voce
    709 e si puo' chiederne il rimborso, ma per
    farlo, questo traffico 709 non deve essere
    volontario, ma l'involontarieta' consiste in
    installazioni automatiche di dialer e cose
    simili, non il fatto di non aver letto il
    costo della connessione pur essendo il costo
    ben evidenziato. Molti utenti che in realta'
    non hanno diritto al rimborso si faranno
    molto male perche' pagheranno piu' di quello
    che devono a Telecom.Questa è una grave fandonia che mira a spaventare gli utenti e che Punto Informatico avrebbe il dovere di non pubblicare.Come tutti sanno (tranne i truffatori come te) chiunque può non pagare la bolletta per l'importo relativo al 709 INDIPENDENTEMENTE dal tipo di dialer di riferimento.Il mancato pagamento infatti non è legato alla supposta frode informatica, ma all'illecito amministrativo di chi ha venduto servizi tramite una numerazione 709.In altre parole alla Telecom E' FATTO DIVIETO di addebitare in bolletta qualunque cosa che non corrisponda a pura connettività telefonica. Per cui NON PUO' addebitare gli importi relativi ad un servizio/bene venduto tramite 709.Motivo per cui l'utente può non pagare quegli importi.La frode informatica è tutt'altra storia e segue tutt'altre strade.Telecom potrà chiedere risarcimenti ai centri servizi che hanno venduto i loro servizi in barba alla delibera del Garante, ma non certo agli utenti finali Telecom. E ci mancherebbe.Filtriamo i truffatori sul forum!Max
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo
    Non è vero. E non è vero che dovranno pagare
    di più a Telecom, che può solo chiedere la
    ripetizione di quanto dovuto in bolletta.
    Dai, ma piantala di stressare l'anima al
    forum!.......E le spese legali e gli interessi per le cifre ancora non riscosse ma dovute chi le paga? Se si accerta che non c'e' truffa chi credi che paghi spese legali ed interessi su quote non ancora pagate Babbo Natale?Amico mio, vivi in un altro mondo !!
  • Anonimo scrive:
    La cosa che mi da più fastidio...
    La cosa che mi da più fastidio ...è l'approssimazione!La polizia e tutti i media hanno parlato di 150 euro per un'ora di connessione quando invece si tratta di 180 euro. 2,5 euro al minuto + iva = 3 euro, che x 60 fa 180 euro. Questi pigri mentali invece hanno fatto semplicemente 2,5 x 60 =150. NON E' 150, CITRULLOIDI, E' 180. IMPARATE ALMENO A CONTARE!!! E MAGARI ANCHE A PENSARE PRIMA. QUESTA APPROSSIMAZIONE E' FRANCAMENTE INSOPPORTABILE ED INDICATIVA DELLO STATUS DI MEDIOCRITA' PERMANENTE IN CUI CI SI TROVA IN ITALIA!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........

    Si certo, la telecom a conclusione delle
    indagini, potra' chiedere il risarcimento a
    molti utenti che hanno chiesto il rimborso,
    ma che in realta' non ne avevo diritto in
    quanto non tutte sono state truffate o
    raggirate, infatti si sta facendo male
    informazione anche su chi ha diritto a
    chiedere il rimborso, a molti si e' fatto
    credere, e molti hanno capito che, basta
    avere in bolletta una fattura con la voce
    709 e si puo' chiederne il rimborso, ma per
    farlo, questo traffico 709 non deve essere
    volontario, ma l'involontarieta' consiste in
    installazioni automatiche di dialer e cose
    simili, non il fatto di non aver letto il
    costo della connessione pur essendo il costo
    ben evidenziato. Molti utenti che in realta'
    non hanno diritto al rimborso si faranno
    molto male perche' pagheranno piu' di quello
    che devono a Telecom.Non è vero. E non è vero che dovranno pagare di più a Telecom, che può solo chiedere la ripetizione di quanto dovuto in bolletta.Dai, ma piantala di stressare l'anima al forum!
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo
    Ma non siamo ridicoli! A parte il fatto che
    non ci sono appigli neanche a pagara, la
    Comunità Europea qui proprio non c'entra
    nulla.Qui sei un troll !!
    La Telecom deve rimborsare tutti, come ha
    già ammesso ufficialmente. A conclusione
    delle indagini eventualmente potrà
    richiedere un risarcimento.Si certo, la telecom a conclusione delle indagini, potra' chiedere il risarcimento a molti utenti che hanno chiesto il rimborso, ma che in realta' non ne avevo diritto in quanto non tutte sono state truffate o raggirate, infatti si sta facendo male informazione anche su chi ha diritto a chiedere il rimborso, a molti si e' fatto credere, e molti hanno capito che, basta avere in bolletta una fattura con la voce 709 e si puo' chiederne il rimborso, ma per farlo, questo traffico 709 non deve essere volontario, ma l'involontarieta' consiste in installazioni automatiche di dialer e cose simili, non il fatto di non aver letto il costo della connessione pur essendo il costo ben evidenziato. Molti utenti che in realta' non hanno diritto al rimborso si faranno molto male perche' pagheranno piu' di quello che devono a Telecom.
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo
    e chi non ha fatto il corso di autodifesa e
    viene picchiato e derubato per strada
    vogliamo arrestarlo? il dialer non aveva i
    presuppsti legali per esistere, quindi deve
    pagare e risarcire tutto, anche se la
    vittima non sa o non legge il reato o
    illecito che dir si voglia c'è!Ed e' qui che ti sbagli, perche' i presupposti legali gli sono stati dati ed ora si combatte una cosa legale!! Quindi, caro amico, se la "vittima" non legge, pur mettendola in grado di farlo, sbaglia e si sa chi sbaglia paga!!
  • Anonimo scrive:
    SPAM DIALER SMS ECT.
    ma chissenefrega le suonerie mi tengo quelle standard del telefono..non ho nessuna voglia di sentire chiuaua o chissa che cosa sul mio cell!...i porno su internet si cerca quello gratis...o vi scaricate un bel film completo su vari p2p, la patente a punti vado su qualche sito ufficiale ect.....ma poi lo spam si intuisce sempre, ma finche si saranno polli che si fanno spennare.... a sto punto si dovrebbe imparare a usare meglio le nuove tecnologie...e cmq sia il telefono serve solo per telefonare o navigare, i servizi del genere se uno li vuole paga con contanti,carta di credito oppure un bonifico di 100euro per 4 suonerie! non posso ordinare una pizza e pagarla in bolletta!!!! il bello è che tutto in i "intrallazzo" la telecom gode non sapete quanto, quando vi collegate ad un dialer, e magari chiamate arrabbiati al 187, vi offrono ALICE cosi nn avete intoppi...ma per favoreeeeee!!!!!!!!! in un modo o nell'altro cmq l'onestà nn esiste da tempo adios
  • Ottav(i)o Nano scrive:
    Re: L'inutile diatriba sui dialer (lungo)
    - Scritto da: andymase
    Guardie e Ladri. Truffati e truffatori.
    E' una vecchia storia che si ripropone da
    quando esiste l'umanità. E temo che un punto
    di incontro tra queste fazioni non si
    troverà mai, ed è giusto così.No punto d'incontro... BOTTE!
    I dialer rappresentano un'immagine di colui
    che "si arricchisce senza lavorare". E
    siccome la ricchezza non si crea nè si
    distrugge , è chiaro a tutti che questi
    prosperano con i soldi sottratti al loro
    prossimo.E allora GIU' BOTTE!
    Naturalmente c'è anche ci cerca di rifarsi
    una verginità. A volte in modo disperato e
    grottesco, come il contrabbandiere che ti
    spiega che anche lui lavora, che ha le sue
    spese (il motoscafo da mantenere, la
    benzina...) che, sì, si guadagna bene, ma è
    una vita dura. E giù BOTTE! Dura la vita eh?
    Persino lo spacciatore si vanta che la sua
    "è roba buona", che, va bene, spaccia droga,
    ma non la taglia col gesso o il borotalco.BOTTEEEEE!!!!Così cor gesso ce deve cammina'...
    Ma cosa pretendete? Che uno che ha trovato
    il modo di vivere senza lavorare (anzi,
    facendo lavorare il prossimo e prendendogli
    i soldi) sia disposto a rinunciarci
    facilmente?Un po' de BOTTE e cambia idea...
    Ed ecco che da qui si scatena la lotta dei
    bimbi nel cortile... "Il mio papà è
    altissimo", "Sì ma il mio il tuo lo
    picchia", "Si ma mio papà vola"... E qui èEr mio picchia de brutto, ammazza aho...
    la stessa cosa. C'è chi si improvvisa
    avvocato e ti dice che "ci saranno i
    ricorsi" e non si pagheranno le multe.No multe... BOTTEEEEE!!!!
    L'altro che si inventa i reati, i non reati,
    le delibere...Di tutto un po'. Ha preso una
    multa da 100.000 euro? Ma che vuoi che sia -
    ti rispondono - un dialerista guadagna 1000
    euro l'ora, ma che dico 10.000 al minuto, ma
    no 6.000.000 ogni quarto d'ora, 3 miliardi,
    un sbirilione di biliardi... E via, eccoli
    bambini che si fanno i dispetti giù in
    cortile.Dispetti eh? E allora giù BOTTE...
    Mi costa dirlo, ma i più patetici sono gli
    onesti. Quelli che non riescono a resistere
    a rispondere ad ogni intervento
    dell'imbroglione di turno. Non resistono
    devono ribattere. Devono convincerlo (o
    dimostrare agli altri) che lui è un
    imbroglione. Deve ammetterlo: "IO SONO UN
    TRUFFATORE". E insisistono, insistono,
    insistono...E giù BOTTE, BOTTE, BOTTE....Ahò, e quanno l'hai sparmato pe' ttera, lo dovrà puro di' che è 'n infame...
    Più il truffatore sì difende,
    più loro gli danno addosso. Più loro gli
    danno addosso più il truffatore inventa di
    tutto per apparire un brav'uomo che usa i
    suoi mezzi di "micropagamento", che tanto
    farebbero bene a tutta l'umanità...Microche? Ma io le microfratture je faccio...
    Non è
    questo, forse, il regno incontrastato del
    troll?Trolle ammè?Ma io te gonfioooooooooooooo.......
    Saluti a tutti
    AndreaAndrea? Ammè me sà che tte chiami Mario.E noi a Mario LO MENAMO, LO MENAMO LO MENAMO...
  • andymase scrive:
    L'inutile diatriba sui dialer (lungo)
    Guardie e Ladri. Truffati e truffatori.E' una vecchia storia che si ripropone da quando esiste l'umanità. E temo che un punto di incontro tra queste fazioni non si troverà mai, ed è giusto così.I dialer rappresentano un'immagine di colui che "si arricchisce senza lavorare". E siccome la ricchezza non si crea nè si distrugge , è chiaro a tutti che questi prosperano con i soldi sottratti al loro prossimo.Naturalmente c'è anche ci cerca di rifarsi una verginità. A volte in modo disperato e grottesco, come il contrabbandiere che ti spiega che anche lui lavora, che ha le sue spese (il motoscafo da mantenere, la benzina...) che, sì, si guadagna bene, ma è una vita dura. Persino lo spacciatore si vanta che la sua "è roba buona", che, va bene, spaccia droga, ma non la taglia col gesso o il borotalco.Ma cosa pretendete? Che uno che ha trovato il modo di vivere senza lavorare (anzi, facendo lavorare il prossimo e prendendogli i soldi) sia disposto a rinunciarci facilmente?Ed ecco che da qui si scatena la lotta dei bimbi nel cortile... "Il mio papà è altissimo", "Sì ma il mio il tuo lo picchia", "Si ma mio papà vola"... E qui è la stessa cosa. C'è chi si improvvisa avvocato e ti dice che "ci saranno i ricorsi" e non si pagheranno le multe. L'altro che si inventa i reati, i non reati, le delibere...Di tutto un po'. Ha preso una multa da 100.000 euro? Ma che vuoi che sia - ti rispondono - un dialerista guadagna 1000 euro l'ora, ma che dico 10.000 al minuto, ma no 6.000.000 ogni quarto d'ora, 3 miliardi, un sbirilione di biliardi... E via, eccoli bambini che si fanno i dispetti giù in cortile.Mi costa dirlo, ma i più patetici sono gli onesti. Quelli che non riescono a resistere a rispondere ad ogni intervento dell'imbroglione di turno. Non resistono devono ribattere. Devono convincerlo (o dimostrare agli altri) che lui è un imbroglione. Deve ammetterlo: "IO SONO UN TRUFFATORE". E insisistono, insistono, insistono... Più il truffatore sì difende, più loro gli danno addosso. Più loro gli danno addosso più il truffatore inventa di tutto per apparire un brav'uomo che usa i suoi mezzi di "micropagamento", che tanto farebbero bene a tutta l'umanità... Non è questo, forse, il regno incontrastato del troll?Saluti a tutti-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 agosto 2008 01.44-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societ
    Magari hai anche ragione, ma potresti rispondere giustificando la tua affermazione con qualche link invece di continuare un dialogo tipo:"Ho ragione io" "no io" "no IO"Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza
    - Scritto da: Anonimo
    Le societa' incriminate utilizziavano dialer
    automatici opportunamente modificati per
    attivarsi appena entrati nella pagina web,
    senza avvisi, senza scritte di
    conferma...disconnessione subdola e
    truffaldina.
    Naturalmente come con le denunce del P2P i
    giornali hanno fatto un po' di parziale
    informazione o disinformazione omettendo
    particolari della vicenda...falsando il
    messaggio.
    I denunciati sono tutti delinquenti
    truffatori che sfruttavano i dialer e le
    numerazioni.
    Naturalmente i dialer, con la possibilita'
    di accettare o meno la connessione, con i
    costi espressi non c'entrano nulla con
    l'operazione.
    Marco.Non è così. Erano comunissimi dialer.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    - Scritto da: Anonimo
    Vedo che l'astio nei confronti del dialer è
    profondo;cmq sappiate che i servizi
    telefonici da qui in avanti si andranno
    sempre più stabilizzando sui target
    europei;i rates dei dialer scenderanno di
    poco per stabilizzarsi sui livelli europei.E
    in più verranno introdotti nuovi servizi per
    gli utenti ADSL che potranno sfruttare nuovi
    servizi a connessioni veloci.Purtroppo
    l'assistenza e la collaborazione del
    Ministero delle Telecomunicazioni è
    fondamentale quindi sarà necessario che le
    due cose viaggino parallele.
    Il resto sono solo chiacchere di persone che
    vorrebbero la rete gratis come 2-3 anni
    fa....
    Spiacenti ma il commercio in rete nel nostro
    paese è solo agli inizi e ci sarà
    sicuramente un grosso boom con nuove
    occupazioni,business ecc ecc
    Pensate solo al mercato pubblicitario che
    può nascere dietro a questi serviziTi piacerebbe eh? E invece vai in miniera a lavorare col tuo piccone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    - Scritto da: Anonimo


    E da settembre, sorpresa, li vedrai

    magicamente sparire tutti.

    Come stanno cominciando a sparire da
    Lycos,

    Yahoo, MSN e via dicendo. Peraltro con

    grande rammarico dei portali...

    notizia priva di fondamentoSei tu che sei privo di fondamento
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione
    - Scritto da: Anonimo
    Hai espresso tutta la tua
    intelligenza....mamma mia quanta rabbia ti
    deve fare sapere che milioni di dialeristi
    onesti si godranno i loro soldi e non gli
    sara' fatto nulla e soprattutto che sei
    impotente.
    Spero per la tua fidanzata solo nel caso dei
    Dialer...
    E' brutto poter fare poco, ma parlare come
    parli tu, ascoltami...
    ti fa solo che male;)E tu sei il trollone di Punto Informatico
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    Però, per esperienza diretta, non posso che
    concordare con chi diceva che l'Italia
    (insieme forse alla Spagna) è l'unico paese
    in cui si verifica questo fenomeno, almeno
    su scala di massa. In tutto il resto
    d'Europa i numeri premium sono utilizzati da
    anni senza problemi e permettono la crescita
    di un mercato, di aziende, e di prodotti
    interessanti e utili.
    Questo perchè? Da una parte perchè l'Italia
    è il paese dei furbi, forse l'unico dove un
    imprenditore possa anche solo concepire di
    basare una impresa sull'inganno e
    sull'ingenuità dei propri clienti; ma
    dall'altra, perchè l'Italia è il paese dei
    polli che si sentono furbi.Semplicemente in Italia abbiamo leggi diverse. Altrove hanno anche la pena di morte, ma non mi sembra questo un motivo per inneggiare al loro stile di vita.
  • Ottav(i)o Nano scrive:
    Re: Avete perso un'occasione
    A Mario, macchestaiaddi'....Nun fa' er poste anonimo.Vieqquì che tte meno...- Scritto da: Anonimo
    Hai espresso tutta la tua
    intelligenza....mamma mia quanta rabbia ti
    deve fare sapere che milioni di dialeristi
    onesti si godranno i loro soldi e non gli
    sara' fatto nulla e soprattutto che sei
    impotente.
    Spero per la tua fidanzata solo nel caso dei
    Dialer...
    E' brutto poter fare poco, ma parlare come
    parli tu, ascoltami...
    ti fa solo che male;)

    - Scritto da: Ottav(i)o Nano

    - Scritto da: Anonimo


    Cari frequentatori del forum,


    avete perso l'occasione di avere


    un dibattito sereno con la
    "controparte"


    sul tema "dialer".

    Dibattito sereno?

    Non sento nessun bisogno di dialogare con
    un

    dialerista, per di più Anonimo.

    Per dirla con "Latte e i suoi derivati":

    NO CHIACCHIERE, BOTTE!

    Ti chiami per caso Mario?

    Perchè "E NOI A MARIO LO MENAMO!"
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........
    - Scritto da: Anonimo
    ............fate ricorso, in molti casi di
    sanzioni amministrative ci sono i
    presupposti per vincere, grazie anche a
    normative della comunita' europea !!Ma non siamo ridicoli! A parte il fatto che non ci sono appigli neanche a pagara, la Comunità Europea qui proprio non c'entra nulla.
    Per la telecom, attenti a non rimborsare
    cani e porci, ma solo chi realmente e' stato
    truffato e non e' stato avvertito dei costi
    o non ha autorizzato nessuna connessione;
    chi invece non ha letto i costi della
    connessione nonostante fossero ben in vista
    ed ha cliccato il tasto si "voglio
    connettermi", che paghino la bolletta !!La Telecom deve rimborsare tutti, come ha già ammesso ufficialmente. A conclusione delle indagini eventualmente potrà richiedere un risarcimento.
  • Anonimo scrive:
    Re: PER LE SOCIETA'..........

    ............fate ricorso, in molti casi di
    sanzioni amministrative ci sono i
    presupposti per vincere, grazie anche a
    normative della comunita' europea !!si, nel mondo dei sogni! cmq mi associo all'appello, daaai, fate ricorso e pagate anche per quello!
    chi invece non ha letto i costi della
    connessione nonostante fossero ben in vista
    ed ha cliccato il tasto si "voglio
    connettermi", che paghino la bolletta !!e chi non ha fatto il corso di autodifesa e viene picchiato e derubato per strada vogliamo arrestarlo? il dialer non aveva i presuppsti legali per esistere, quindi deve pagare e risarcire tutto, anche se la vittima non sa o non legge il reato o illecito che dir si voglia c'è!
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione
    Hai espresso tutta la tua intelligenza....mamma mia quanta rabbia ti deve fare sapere che milioni di dialeristi onesti si godranno i loro soldi e non gli sara' fatto nulla e soprattutto che sei impotente.Spero per la tua fidanzata solo nel caso dei Dialer...E' brutto poter fare poco, ma parlare come parli tu, ascoltami...ti fa solo che male;)- Scritto da: Ottav(i)o Nano
    - Scritto da: Anonimo

    Cari frequentatori del forum,

    avete perso l'occasione di avere

    un dibattito sereno con la "controparte"

    sul tema "dialer".
    Dibattito sereno?
    Non sento nessun bisogno di dialogare con un
    dialerista, per di più Anonimo.
    Per dirla con "Latte e i suoi derivati":
    NO CHIACCHIERE, BOTTE!
    Ti chiami per caso Mario?
    Perchè "E NOI A MARIO LO MENAMO!"
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione

    Io aggiungo una cosina, per quanti vogliano
    chiarimenti, o vogliano informare le
    autorità per qualsiasi illecito:

    http://www.poliziadistato.it/pds/informatica/WOW senza di te sicuramente questo link non lo conosceva nessuno!Grazie di esistere amore!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    No, sbagliato, cambiare la connessione,
    avvisando dei costi e della durata massima
    del servizio è stato regolametato e quindi
    permesso dalle normative del ministero delle
    telecomunicazioni.
    Leggiti la gazzetta ufficiale prima di
    sparare idiozie, lì ci sono le leggi.
    Inventarsele è troppo comodoNon mi invento niente: http://www.agcom.it/provv/d_09_02_CIR.htmFornire servizi su numerazioni 709 et simila è un illecito amministrativo. Puoi offrire solamente su queste numerazioni una connessione migliore. Non una alternativa per scaricare suonerie o altro
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze
    No, sbagliato, cambiare la connessione, avvisando dei costi e della durata massima del servizio è stato regolametato e quindi permesso dalle normative del ministero delle telecomunicazioni.Leggiti la gazzetta ufficiale prima di sparare idiozie, lì ci sono le leggi.Inventarsele è troppo comodo- Scritto da: il_fabry

    E' un servizio che io non venderei mai, ma

    che in Italia è legale vendere; ed è stato

    acquistato in piena libertà. A questo
    punto

    è giusto che chi ha acquistato il servizio

    lo paghi al prezzo che era stato pattuito,

    invece di (come al solito) scaricare le

    proprie responsabilità sugli altri.

    Non mi pare che sia legale, cambiare la
    connessione, è comunque un illecito
    amministrativo, anche se gli utenti sono
    stati informati sui costi e sulle modifiche
    del software che l'operazione comporta
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    Ma non vi riesce ad entrare in testa, che le tariffe dei dialer non contano nulla? Potrebbero anche quintuplicare le tariffe per telefonate ai numeri 709, ma non essendo possibile fornire la VENDITA DI SERVIZI, perchè si commette un illecito amministrativo, e quindi E' VIETATO!!!! Se poi le informazioni di tariffazioni sono ingannevoli o i programmi si autoinstallano, si passa sul penale. E' tanto semplice.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    Vedo che l'astio nei confronti del dialer è profondo;cmq sappiate che i servizi telefonici da qui in avanti si andranno sempre più stabilizzando sui target europei;i rates dei dialer scenderanno di poco per stabilizzarsi sui livelli europei.E in più verranno introdotti nuovi servizi per gli utenti ADSL che potranno sfruttare nuovi servizi a connessioni veloci.Purtroppo l'assistenza e la collaborazione del Ministero delle Telecomunicazioni è fondamentale quindi sarà necessario che le due cose viaggino parallele.Il resto sono solo chiacchere di persone che vorrebbero la rete gratis come 2-3 anni fa....Spiacenti ma il commercio in rete nel nostro paese è solo agli inizi e ci sarà sicuramente un grosso boom con nuove occupazioni,business ecc eccPensate solo al mercato pubblicitario che può nascere dietro a questi servizi
  • Anonimo scrive:
    PER LE SOCIETA'..........
    ............fate ricorso, in molti casi di sanzioni amministrative ci sono i presupposti per vincere, grazie anche a normative della comunita' europea !!Per la telecom, attenti a non rimborsare cani e porci, ma solo chi realmente e' stato truffato e non e' stato avvertito dei costi o non ha autorizzato nessuna connessione; chi invece non ha letto i costi della connessione nonostante fossero ben in vista ed ha cliccato il tasto si "voglio connettermi", che paghino la bolletta !!
  • Anonimo scrive:
    Re: è arrivato Shpalmen!

    ecco come i clienti erano affezionati ai
    vostri servizi!Io non ero loro cliente e cmq non ero affezionato a loro...
  • Anonimo scrive:
    è arrivato Shpalmen!
    e indovinate cosa spalmerà in faccia ai dialeristi?non sto scherzando, oggi ho incontrato torme di persone cadute nei dialer che stanno festeggiando la notizia che ieri hanno sentito per radio!ecco come i clienti erano affezionati ai vostri servizi!
  • Ottav(i)o Nano scrive:
    Re: Avete perso un'occasione
    - Scritto da: Anonimo
    Cari frequentatori del forum,
    avete perso l'occasione di avere
    un dibattito sereno con la "controparte"
    sul tema "dialer".Dibattito sereno?Non sento nessun bisogno di dialogare con un dialerista, per di più Anonimo.Per dirla con "Latte e i suoi derivati":NO CHIACCHIERE, BOTTE!Ti chiami per caso Mario?Perchè "E NOI A MARIO LO MENAMO!"
  • pippero scrive:
    Re: Avete perso un'occasione

    Tanto per dovere di cronaca, ecco quanto è
    lecito fare con un 899, essendo a tutti gli
    effetti un servizio AUDIOTEXAlla faccia preciso come sempre anonimo "legale"... :DIo aggiungo una cosina, per quanti vogliano chiarimenti, o vogliano informare le autorità per qualsiasi illecito:http://www.poliziadistato.it/pds/informatica/contatti.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione

    In merito agli 899 cerca di fare uno sforzo
    da solo e di ricordarti per quale scopo
    sarebbero nati...Tanto per dovere di cronaca, ecco quanto è lecito fare con un 899, essendo a tutti gli effetti un servizio AUDIOTEXhttp://213.145.29.247/it/DocSupp/152/decreto_13_07_1995.pdf
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    apri una sessione telnet e collegati
    col

    tuo


    subconscio.


    se trovi un essere umano, fammelo
    sapre.



    Richiesta scaduta.

    Richiesta scaduta.

    Richiesta scaduta.

    Richiesta scaduta.

    Richiesta scaduta.

    Richiesta scaduta.non avevo dubbi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione
    - Scritto da: Anonimo

    apri una sessione telnet e collegati col
    tuo

    subconscio.

    se trovi un essere umano, fammelo sapre.

    Richiesta scaduta.
    Richiesta scaduta.
    Richiesta scaduta.
    Richiesta scaduta.
    Richiesta scaduta.
    Richiesta scaduta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione

    apri una sessione telnet e collegati col tuo
    subconscio.
    se trovi un essere umano, fammelo sapre.Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dipende dalle circostanze

    E' un servizio che io non venderei mai, ma
    che in Italia è legale vendere; ed è stato
    acquistato in piena libertà. A questo punto
    è giusto che chi ha acquistato il servizio
    lo paghi al prezzo che era stato pattuito,
    invece di (come al solito) scaricare le
    proprie responsabilità sugli altri.Non mi pare che sia legale, cambiare la connessione, è comunque un illecito amministrativo, anche se gli utenti sono stati informati sui costi e sulle modifiche del software che l'operazione comporta
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione

    Cari frequentatori del forum,
    avete perso l'occasione di avere
    un dibattito sereno con la "controparte"
    sul tema "dialer".Serenamente ti ho ribattuto punto per punto le tue affermazioni con fatti e termini legali, ma che non hai "avuto il piacere" di controbattere con prove altrettanto valide.
    Mi sembrava che punto-informatico
    avesse qualche partecipante equilibrato, ma
    forse sono andati in ferie, e sono rimasti
    solo gli sfigati che si autoconsolano della
    propria mediocrita' pensando che coloro
    che essi invidiano (ovvero i dialeristi)
    cesseranno l'attivita' e andranno in
    fallimento.Sono stato equilibrato, e nn mi ritengo uno sfigato, perchè cmq la mia cultura informatica, se non quella educativa mi ha permesso di non insultarti oltre che informare il prossimo dei problemi che possano sorgere. Non ti invidio affatto, perchè non vedo cosa ci sia di invidiabile ad avere preso una multa per aver commesso un illecito amministrativo, sia essa una multa per eccesso di velocità sia per questo motivo...
    Se vi fa piacere pensarlo, pensatelo pure.
    La realta' e' ben diversa, e si vedra' col
    tempo.La realtà è che ci sono delle indagini in corso, e cmq il mezzo dialer in se per se commette delle infrazioni a partire da quelle amministrative a quelle penali come frodi. Questa è l'evidenza dei fatti... Ma che forse ignori...
    Purtroppo siamo lontani da una
    regolamentazione
    seria del mercato dialer, e nonostante cio'
    sia un maggior guadagno per noi societa' del
    settore, me ne rammarico, perche' accanto a chi
    lavora seriamente ci sara' ancora lo speculatore.E' lavorare seriamente proporre un "arnese" che ti fa spendere 150 euro l'ora, che commette infrazioni sia a livello penale che civile che amministrativo? Ma li hai mai sudati 150 euro? Regolamentazione? Dei dialer per giunta? La regolamentazione è gia sufficiente quella che c'è per farti mettere a tacere e giudicarlo un mezzo inopportuno. Non puoi usarlo per lo scopo che vorresti, quindi è inutile che continui a difendere te, chi usa questi mezzi, e chi si fa pagare caramente, perchè gira e rigira sei nel torto.
    Il destino del numero 709, sappiatelo, e'
    ininfluente, perche' nessuno contesta, ivi
    compreso il Garante, che i dialer possano usare la
    numerazione 899. Precisazione che ti stai dimenticando...Questo è quanto precisa il garante per l'uso del 709http://www.agcom.it/provv/d_09_02_CIR.htme non quanto vuoi far credere te...In merito agli 899 cerca di fare uno sforzo da solo e di ricordarti per quale scopo sarebbero nati...
    E fra un anno saremo di nuovo qui a parlare
    dello scandalo "899", richiami automatici, ecc.Se si opera nuovamente un cambio indiscrimnato della propria connessione è una manomissione... il resto vien da se...
    Tutto questo puo' essere evitato solo dal
    Ministro (Gasparri, svegliati!) con un (urgente)
    DECRETO MINISTERIALE che regolamenti
    CHIARAMENTE il settore, con tanto di obbligo
    di CERTIFICARE la regolarita' del dialer
    presso un'apposita commissione tecnica
    ministeriale, Certificazione dei dialer? Vuoi offrire un servizio a connessione telefonica? Metti chiaramente il numero, utente, password e tariffa, e vediamo se cambiano le cose... Avresti anche più clienti, perchè chi usa windows puo connettersi altrimenti no...Mi ripeto, inizia ad applicare coerentemente la legislazione corrente poi se ne riparla...
    NONCHE' una piu' chiara tutela dei minori,
    che non hanno bisogno di essere tutelati dal
    SESSO (a questo pensa la famiglia, pensano i
    programmi che bloccano i siti porno, ecc.)
    ma dalle LUSINGHE DEI COMPITI FACILI,
    DEI PROBLEMI RISOLTI, DEI TEMI SVOLTI,
    DEGLI ESAMI SUPERATI, DEI GIOCHETTI SCEMI,
    DELLE SUONERIE ALLA MODA, DELLE
    LETTERINE A BABBO NATALE, ecc.Su quello già sono intervenuti, adesso hanno servito il numero 3 e hanno colpito te....Hai perso tu, una occasione di portare prove concrete, ma hai portato solo tante e tante parole senza un significato...
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete perso un'occasione
    - Scritto da: Anonimo
    Cari frequentatori del forum,
    avete perso l'occasione di avere
    un dibattito sereno con la "controparte"
    sul tema "dialer".

    Mi sembrava che punto-informatico
    avesse qualche partecipante equilibrato, ma
    forse sono andati in ferie, e sono rimasti
    solo gli sfigati che si autoconsolano della
    propria mediocrita' pensando che coloro
    che essi invidiano (ovvero i dialeristi)
    cesseranno l'attivita' e andranno in
    fallimento.

    Se vi fa piacere pensarlo, pensatelo pure.
    La realta' e' ben diversa, e si vedra' col
    tempo.

    Purtroppo siamo lontani da una
    regolamentazione
    seria del mercato dialer, e nonostante cio'
    sia un
    maggior guadagno per noi societa' del
    settore,
    me ne rammarico, perche' accanto a chi
    lavora
    seriamente ci sara' ancora lo speculatore.

    Il destino del numero 709, sappiatelo, e'
    ininfluente, perche' nessuno contesta, ivi
    compreso
    il Garante, che i dialer possano usare la
    numerazione
    899. Per certi versi piu' pericolosa,
    perche' lo scatto
    unico alla risposta di 10 euro, sebbene non
    sia una cifra
    considerevole, in mani poco scrupolose
    rischia di
    provocare richiami automatici ogni
    minuto.........

    E fra un anno saremo di nuovo qui a parlare
    dello
    scandalo "899", richiami automatici, ecc.

    Tutto questo puo' essere evitato solo dal
    Ministro
    (Gasparri, svegliati!) con un (urgente)
    DECRETO MINISTERIALE che regolamenti
    CHIARAMENTE il settore, con tanto di obbligo
    di CERTIFICARE la regolarita' del dialer
    presso
    un'apposita commissione tecnica
    ministeriale,

    NONCHE' una piu' chiara tutela dei minori,
    che non hanno bisogno di essere tutelati dal
    SESSO (a questo pensa la famiglia, pensano i
    programmi che bloccano i siti porno, ecc.)
    ma dalle LUSINGHE DEI COMPITI FACILI,
    DEI PROBLEMI RISOLTI, DEI TEMI SVOLTI,
    DEGLI ESAMI SUPERATI, DEI GIOCHETTI SCEMI,
    DELLE SUONERIE ALLA MODA, DELLE
    LETTERINE A BABBO NATALE, ecc.
    sono uno sfigato che si autoconsola della propria mediocrita'.si, ti invidio di brutto. il tuo modo forbito di parlare, la tua spiccata comunicativa manageriale, la tua bella macchina, i vicini come quelli della pubblicita', le montagne di denaro che accatasti nella banca svizzera.per me puoi continuare a fare quello che stai facendo.apri una sessione telnet e collegati col tuo subconscio.se trovi un essere umano, fammelo sapre.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    - Scritto da: Anonimo
    Per il futuro sarebbe il caso che tu
    cominciassi a trovarti un mestiere. Non
    fosse peraltro che per evitarti di dover
    raccontare a tuo figlio che il suo papà è
    diventato ricco mettendo su un manipolo di
    donnine a cui i signori anziani fanno tanti
    regalini.

    AuguriMeglio che raccontargli come ha fatto a diventare un pezzente ;-)
  • vb scrive:
    Dipende dalle circostanze
    Premetto che la società per cui lavoro tra le altre cose produce anche software e giochi per cellulari che vengono venduti anche tramite pagamento via numero 899.Per questo motivo sono assolutamente contento se quelli che usano i numeri premium in modo improprio o addirittura criminale vengono presi e puniti: difatti, uno degli effetti di questi comportamenti è quello di generare l'equazione "pagamento via 899 = truffa", cosa che è tutt'altro che vera e che danneggia chi usa questi sistemi in modo normale.Però, per esperienza diretta, non posso che concordare con chi diceva che l'Italia (insieme forse alla Spagna) è l'unico paese in cui si verifica questo fenomeno, almeno su scala di massa. In tutto il resto d'Europa i numeri premium sono utilizzati da anni senza problemi e permettono la crescita di un mercato, di aziende, e di prodotti interessanti e utili.Questo perchè? Da una parte perchè l'Italia è il paese dei furbi, forse l'unico dove un imprenditore possa anche solo concepire di basare una impresa sull'inganno e sull'ingenuità dei propri clienti; ma dall'altra, perchè l'Italia è il paese dei polli che si sentono furbi.Quindi, se il dialer si riconnette da solo eliminando le altre connessioni, se i prezzi non vengono esposti in modo sufficientemente chiaro, eccetera... allora è una (intera o mezza, ne discuteranno gli avvocati) truffa e ha ragione chi protesta.Ma se l'italiano medio che sbava davanti a tre culi nudi clicca sì su qualsiasi cosa pur di vedere il resto, nonostante gli venga scritto chiaro che la connessione costa tot euro al minuto, allora non vedo il problema. E' un servizio che io non venderei mai, ma che in Italia è legale vendere; ed è stato acquistato in piena libertà. A questo punto è giusto che chi ha acquistato il servizio lo paghi al prezzo che era stato pattuito, invece di (come al solito) scaricare le proprie responsabilità sugli altri.
  • Anonimo scrive:
    Avete perso un'occasione
    Cari frequentatori del forum,avete perso l'occasione di avereun dibattito sereno con la "controparte"sul tema "dialer".Mi sembrava che punto-informaticoavesse qualche partecipante equilibrato, ma forse sono andati in ferie, e sono rimastisolo gli sfigati che si autoconsolano dellapropria mediocrita' pensando che coloroche essi invidiano (ovvero i dialeristi)cesseranno l'attivita' e andranno in fallimento.Se vi fa piacere pensarlo, pensatelo pure.La realta' e' ben diversa, e si vedra' coltempo.Purtroppo siamo lontani da una regolamentazioneseria del mercato dialer, e nonostante cio' sia unmaggior guadagno per noi societa' del settore,me ne rammarico, perche' accanto a chi lavora seriamente ci sara' ancora lo speculatore.Il destino del numero 709, sappiatelo, e'ininfluente, perche' nessuno contesta, ivi compresoil Garante, che i dialer possano usare la numerazione 899. Per certi versi piu' pericolosa, perche' lo scattounico alla risposta di 10 euro, sebbene non sia una cifraconsiderevole, in mani poco scrupolose rischia diprovocare richiami automatici ogni minuto.........E fra un anno saremo di nuovo qui a parlare delloscandalo "899", richiami automatici, ecc.Tutto questo puo' essere evitato solo dal Ministro(Gasparri, svegliati!) con un (urgente)DECRETO MINISTERIALE che regolamenti CHIARAMENTE il settore, con tanto di obbligodi CERTIFICARE la regolarita' del dialer pressoun'apposita commissione tecnica ministeriale, NONCHE' una piu' chiara tutela dei minori, che non hanno bisogno di essere tutelati dalSESSO (a questo pensa la famiglia, pensano iprogrammi che bloccano i siti porno, ecc.)ma dalle LUSINGHE DEI COMPITI FACILI, DEI PROBLEMI RISOLTI, DEI TEMI SVOLTI, DEGLI ESAMI SUPERATI, DEI GIOCHETTI SCEMI,DELLE SUONERIE ALLA MODA, DELLELETTERINE A BABBO NATALE, ecc.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..

    E bravo il nostro pappone convertito alla
    new economy!ahahahaa... grandissimo.(resta il fatto k almeno i papponi della very very old economy hanno tra le mani belle donne... o almeno, esteticamente + gradevoli delle ipercozze k appaiono nelle videochat!:)puah!
  • Jarod scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    Dubito che i ricosi saranno vinti; e questo per diversi motivi.1) IPOTESI di Pubblicità ingannevole. Ricerco Winzip, arrivo in qualche modo sul sito di questi SIGNORI xké winzip.com è giù e loro mi offri un servizio (connessione a pagamento) per scaricare uno sharware che dwnloadato dal sito ufficiale non mi costerebbe niente, in quanto io già sono connesso alla rete. INGANNO! 2) IPOTESI di FORDE. Negli activex che proponete dove in un font xx-small gli autori di questi dialer scrivono il costo della connessione , SI GUARDANO BENE DAL DIRE: hey, ti ho sostituito in modo permanente la connesione ras! Questo operazione, signore, LEI come la chima? Che connotati da a questa operazione??!?!Niente e facile. Anche fare soldi con semplicità apporfittando dell'ignoranza altrui ha un prezzo.Citazione. Ogni azione ha la sua conseguenza, e quando questa si genera non sempre la gente se ne accorge... o la capisce...o l'accetta! Saluti, Jarod
    • Anonimo scrive:
      Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
      - Scritto da: Jarod
      Dubito che i ricosi saranno vinti; e questo
      per diversi motivi.
      1) IPOTESI di Pubblicità ingannevole.
      Ricerco Winzip, arrivo in qualche modo sul
      sito di questi SIGNORI xké winzip.com
      è giù e loro mi offri un servizio
      (connessione a pagamento) per scaricare uno
      sharware che dwnloadato dal sito ufficiale
      non mi costerebbe niente, in quanto io già
      sono connesso alla rete. INGANNO!

      2) IPOTESI di FORDE. Negli activex che
      proponete dove in un font xx-small gli
      autori di questi dialer scrivono il costo
      della connessione , SI GUARDANO BENE DAL
      DIRE: hey, ti ho sostituito in modo
      permanente la connesione ras! Questo
      operazione, signore, LEI come la chima? Che
      connotati da a questa operazione??!?!

      Niente e facile. Anche fare soldi con
      semplicità apporfittando dell'ignoranza
      altrui ha un prezzo.

      Citazione.
      Ogni azione ha la sua conseguenza, e
      quando questa si genera non sempre la gente
      se ne accorge... o la capisce...o
      l'accetta!

      Saluti, Jarod
      se fossi un prete opterei per la scomunica.FleshForge
  • pippero scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..

    E bravo il nostro pappone convertito alla
    new economy!New economy per il suo bilancio e per il suo portafoglio.. Nessuno voleva più usare le c.c. per paura di frodi allora ha pensato bene di adottare quest'altro "mezzuccio"...
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..

    Solo a titolo di cronaca, io mi sento a
    postissimo con la coscienza perche' ho
    sempre offerto servizi per adulti di
    assoluta qualita', li ho offerti ad un
    pubblico adulto e consapevole, li offrivo
    con la carta di credito da PRIMA che
    esistessero i dialer e NON MI SERVONO I
    DIALER per offrire servizi perche' i miei
    siti (anzi nostri, siamo una societa')
    possono vivere ugualmente con pagamenti
    alternativi al dialer, dato che si basano su
    utenti FIDELIZZATI, che addirittura
    spediscono regali natalizi alle ragazze
    della Videochat!
    Un'isola felice nel torbido mondo
    dell'internet a pagamento.
    E bravo il nostro pappone convertito alla new economy!
  • ryoga scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate
    Ma te la notte riesci a dormire sapendo che stai "derubando" ( non trovo termini simili + lievi ) dei cittadini per navigare in internet?O pensi che la tua connessione sia in oro e brillanti?Ti auguro di venir seppellito in una fossa comune dove neanche i tuoi parenti si ricorderanno di te.Cordialmente*Uno che non e' stato mai truffato*
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi dissi di CAMBIARE LAVORO, ma...
    Buffon....e!- Scritto da: Ottav(i)o Nano
    ...non tutto è perduto!
    Ok, ormai è chiaro che per i dialer l'ora
    della fine si avvicina: come fare a
    mantenere il vostro elevato livello di
    guadagni?
    Come fare a mantenere la Porsche usata con
    l'impianto a gas che avete comprato
    disseminando Internet di dialer?
    Si, insomma, che cosa vi riserva il destino
    ormai?
    Catene di S.Antonio?
    Nigerian Scam?
    Sistemi totogol a gogò?
    Interminabili serie di numeri ritardatari al
    lotto?
    Gioco delle tre carte alla Stazione Centrale?
    Le corse dei cavalli?
    Un lavoro convenzionale (guardiano notturno,
    operatore ecologico, facchino)[vade
    retro...]?
    Ebbene, credetemi, la soluzione per
    mantenere ALTO il livello dei Vostri
    Guadagni c'è:

    *** *** *** LAVORARE DA CASA ***
    *** ***

    Ebbene si, cari miei, NON ESISTONO SOLO I
    DIALER!!!

    Due testimonianze, se non ci credete:

    "Eravamo disperati quando abbiamo iniziato.
    Dopo aver imparato il Sistema Lavoro da
    Casa, abbiamo guadagnato $14,132 il nostro
    5° mese! Oggi possediamo una villa in
    Mexico, una casa in montagna ed un ranch nel
    Wyoming tutto già pagato."

    "Otto anni fa, quando incominciai questa
    attività da casa, ero annoiato, un bancario
    frustrato.Effettivamente, ero in banca da 25
    anni ed avevo già cinquanta anni. Avevo
    sempre sognato di essere finanziariamente
    libero, ma non sembrava riuscissi a trovare
    il veicolo giusto che s?adattasse alla mia
    personalità oppure che avesse credibilità.
    Dopo aver ricevuto un giorno alcune
    informazioni per posta, ho notato che
    c?erano questi quattro fattori importanti:
    Un Mercato con Espansione Gigantesca
    Un Prodotto di consumo unico
    Il Tempismo
    Abilità di sfruttare il tempo
    Ho visto un'opportunità d'associare alla mia
    attività da casa un guadagno residuo con la
    "compagnia con la crescita più
    veloce,nell'industria con la crescita più
    veloce" -- una compagnia pubblica che,oggi
    ha più di 20 anni.
    Il Nostro Sistema è la Tua Soluzione. Oggi,
    il nostro sistema è ancora meglio ora che
    abbiamo Internet. Abbiamo unito il meglio
    del nostro sistema di Mail Order ed Internet
    alla nostra esperienza ed abilità per
    rendere oggi il nostro programma ancora più
    potente.
    Puoi anche imparare a prendere il controllo
    della tua vita!"

    Trovate tutto qui:
    http://www.workfromhome.com/wfhland.cfm?tid=0
    Ma sbrigatevi, la fine dei dialer SI
    AVVICINA!!!!!
    Buona fortuna!

    O.N.

    P.S.
    Solo per coloro che NON vivono di dialer,
    qui trovate notizie interessanti:
    http://www.ftc.gov/bcp/conline/pubs/invest/ho
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societ
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    questa e' l'etichetta della pornografia.

    poi, passami la curiosita'.... come si fa
    ad

    offrire

    un servizio pornografico di qualita'???

    cosa lo distingue da uno scadente?

    Modelle senza cellulite?....che tristezza...FleshForge
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societ
    - Scritto da: Anonimo
    questa e' l'etichetta della pornografia.
    poi, passami la curiosita'.... come si fa ad
    offrire
    un servizio pornografico di qualita'???
    cosa lo distingue da uno scadente?Modelle senza cellulite?
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    - Scritto da: Anonimo
    Forse in questo Forum c'e' gente troppo
    animosa...
    che scrive piu' per sfogarsi e non per fare
    un dibattito serio......e' mattina, vengo da una serata alcolica e francamente sono tutt'altro che animoso.

    non so se vale la pena dare un contributo
    per chiarire, ma ci riprovo.
    no, il silenzio sarebbe meglio.
    DUNQUE:

    6 sono le societa' denunciate per FRODE
    12 quelle multate per (dicono loro) "uso
    improprio di 709"

    la mia societa' e' fra le 12, non fra le
    6.......
    dunque sia chiaro che chi mi chiama
    "truffatore" sta LUI commettendo un reato
    penale, che e' la DIFFAMAZIONE.....
    mmmh... fammi sfoggiare la mia flemma inglese...
    Posso capire che odiate i dialer, in fondo
    li odio anch'io, ma non ho NESSUN bilancio
    familiare nella coscienza.... so bene che
    molti genitori che hanno fatto sacrifici per
    comprare il computer al figlio 12enne si
    sono ritrovati 1000 e piu' euro in bolletta
    solo perche' il ragazzino ha incautamente
    cliccato su
    "ECCO-I-TEMI-SVOLTI-SENZA-STUDIARE" e simili.
    io non odio particolarmente i dialer. odio chi si fa i soldi sulla pelle degli altri (consci della cosa o meno).
    Non esito a definire questi contenuti
    MORALMENTE CRIMINALI. Purtroppo non si e'
    potuto fare nulla contro simili servizi, MA
    SE io fossi un Magistrato incriminerei
    costoro per CIRCONVENZIONE DI MINORENNI.
    bleah!
    Si badi bene: non sto qui per difendere
    nulla, non mi interessano le difese, sono
    qui SOLO per un dibattito puramente
    GIURIDICO, non politico, non ideologico.
    cambia forum.
    Solo a titolo di cronaca, io mi sento a
    postissimo con la coscienza perche' ho
    sempre offerto servizi per adulti di
    assoluta qualita', li ho offerti ad un
    pubblico adulto e consapevole, li offrivo
    con la carta di credito da PRIMA che
    esistessero i dialer e NON MI SERVONO I
    DIALER per offrire servizi perche' i miei
    siti (anzi nostri, siamo una societa')
    possono vivere ugualmente con pagamenti
    alternativi al dialer, dato che si basano su
    utenti FIDELIZZATI, che addirittura
    spediscono regali natalizi alle ragazze
    della Videochat!
    Un'isola felice nel torbido mondo
    dell'internet a pagamento.
    questa e' l'etichetta della pornografia.poi, passami la curiosita'.... come si fa ad offrireun servizio pornografico di qualita'???cosa lo distingue da uno scadente?ah, buona vecchia camporella....
    MA VENIAMO AL VERO ARGOMENTO:
    le multe NON RISOLVONO IL PROBLEMA.
    Ci sara' una pioggia di ricorsi che saranno
    STRAVINTI
    (mi dispiace per la vostra sete di vendetta)
    per stessa ammissione della polizia Postale,
    che sa bene di aver agito per opportunita'
    politica.
    questo non mi interessa. come vedi non sono vendicativo, aggressivo, lamer o altro.la cosa migliore che nel mio piccolo posso fare e' INFORMARE le persone. Credo che, se i professionisti del settore si impegnassero ad informare conoscenti, colleghi, amici, la mamme ed il papa', le cose cambierebbero, e in fretta.
    Agli illusi che credono che i dialer siano
    sconfitti (ripeto, non sto difendendo i
    dialer, sto semplicemente dicendo che la
    storia delle multe e' una sceneggiata
    all'italiana) suggerisco
    di TOCCARE CON MANO COME S. TOMMASO che i
    dialer
    sono vivi e vegeti....
    andate su GOOGLE e scrivete QUALSIASI parola
    inerente le vacanze...... (viaggi, alberghi,
    last minute, vacanza, ......) e vedrete una
    VALANGA di siti-dialer che sponsorizzano le
    keywords tanto in alto che nei box a destra
    non mi interessa vedere la razza dei dialer estinta, ripeto.mi interessa sapere che non c'e' nessun pinco pallino che si ingrassa in portafogli alle spalle mie o della mia nonna 97enne, che visita siti di taglio e cucito ripieni di dialer.
    NON ANCORA CONVINTI? Provate con "temi
    svolti"...... E PER FORTUNA LE SCUOLE SONO
    CHIUSE!!!!!!!

    Un'altra chicca? scrivete "patente" e
    scoprirete i nuovissimi
    DIALER-PATENTE-A-PUNTI (a che c*** servono
    nessuno lo sa...... ma a giudicare dai COSTI
    delle sponsorizzazioni evidentemente rendono
    DECINE di MIGLIAIA DI EURO al giorno.......)
    bleah!
    CONCLUSIONI:
    non si sta facendo nulla di serio per
    REGOLAMENTARE la materia.....

    L'unica speranza sarebbe che il Ministro
    delle Comunicazioni faccia il Ministro delle
    Comunicazioni........ che riunisca tutte le
    parti attorno ad un bel tavolo..... e
    finalmente si diano disposizioni qualsiasi
    ma CHIARE, UGUALI PER TUTTI, ANCHE DRASTICHE
    PURCHE' IMMEDIATE.
    bleah! quando la questione si fa politica.....
    Purtroppo, alle numerose richieste (da 6
    mesi) di colloquio fra Ministro e parti in
    causa e' sempre stato risposto che "e'
    impegnato in attivita' organizzative del
    (suo) partito".
    bleah again!sono disgustato. niente piu' post per oggi.FleshForge
  • LockOne scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    - Scritto da: Anonimo
    Forse in questo Forum c'e' gente troppo
    animosa...
    che scrive piu' per sfogarsi e non per fare
    un dibattito serio......ma senti chi fornisce lezioni di serieta'. forse lo stesso che ha scritto cose come *Probabilmente non era scritto in modo EVIDENTE ma piuttosto elusivo. Ok, ammettiamolo pure*??
    Posso capire che odiate i dialer, in fondo
    li odio anch'io, ma non ho NESSUN bilancio
    familiare nella coscienza.... ah, li odi anche tu, eh? e questa e' un'altra perla che da la cifra di che cosa sei.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..

    E da settembre, sorpresa, li vedrai
    magicamente sparire tutti.
    Come stanno cominciando a sparire da Lycos,
    Yahoo, MSN e via dicendo. Peraltro con
    grande rammarico dei portali... notizia priva di fondamento
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..

    DUNQUE:

    6 sono le societa' denunciate per FRODE
    12 quelle multate per (dicono loro) "uso
    improprio di 709"

    la mia societa' e' fra le 12, non fra le
    6.......
    dunque sia chiaro che chi mi chiama
    "truffatore" sta LUI commettendo un reato
    penale, che e' la DIFFAMAZIONE.....Beh, visto che ti sei presentato tu stesso come "società denunciata" non vedo perchè ti meravigli se qualcuno ha ritenuto che fossi tra le.... "società denunciate"!Peraltro la diffamazione prevede che possa essere identificato in modo chiaro e univoco il diffamato. Dal momento che sei un anonimo totale, non vedo cosa tu possa denunciare.
    Solo a titolo di cronaca, io mi sento a
    postissimo con la coscienza perche' ho
    sempre offerto servizi per adulti di
    assoluta qualita', li ho offerti ad un
    pubblico adulto e consapevole, li offrivo
    con la carta di credito da PRIMA che
    esistessero i dialer e NON MI SERVONO I
    DIALER per offrire servizi perche' i miei
    siti (anzi nostri, siamo una societa')
    possono vivere ugualmente con pagamenti
    alternativi al dialer, dato che si basano su
    utenti FIDELIZZATI, che addirittura
    spediscono regali natalizi alle ragazze
    della Videochat!
    Un'isola felice nel torbido mondo
    dell'internet a pagamento.Complimenti, un grazioso "effetto postribolo"!Sarebbe interessante anche indagare sui rapporti che legano le ragazze della videochat alla tua società.
    MA VENIAMO AL VERO ARGOMENTO:
    le multe NON RISOLVONO IL PROBLEMA.
    Ci sara' una pioggia di ricorsi che saranno
    STRAVINTI
    (mi dispiace per la vostra sete di vendetta)
    per stessa ammissione della polizia Postale,
    che sa bene di aver agito per opportunita'
    politica.Ah, questo lo dici tu! Io invece ritengo che non ne sarà vinto neppure uno. Sono contravvenzioni blindate. E godono, come dici tu, di un supporto politico talmente forte che scivolerano davanti al TAR come acqua su un divano di pelle.
    Agli illusi che credono che i dialer siano
    sconfitti (ripeto, non sto difendendo i
    dialer, sto semplicemente dicendo che la
    storia delle multe e' una sceneggiata
    all'italiana) suggerisco
    di TOCCARE CON MANO COME S. TOMMASO che i
    dialer
    sono vivi e vegeti....
    andate su GOOGLE e scrivete QUALSIASI parola
    inerente le vacanze...... (viaggi, alberghi,
    last minute, vacanza, ......) e vedrete una
    VALANGA di siti-dialer che sponsorizzano le
    keywords tanto in alto che nei box a destraOh oh. Ne sappiamo poco eh! Tanto per cominciare proprio il Google che citi tu ha appena obbligato i collegamenti sponsorizzati a dichiarare esplicitamente la natura di Dialer.E da settembre, sorpresa, li vedrai magicamente sparire tutti.Come stanno cominciando a sparire da Lycos, Yahoo, MSN e via dicendo. Peraltro con grande rammarico dei portali...
    NON ANCORA CONVINTI? Provate con "temi
    svolti"...... E PER FORTUNA LE SCUOLE SONO
    CHIUSE!!!!!!!Questione di tempo-.
    Un'altra chicca? scrivete "patente" e
    scoprirete i nuovissimi
    DIALER-PATENTE-A-PUNTI (a che c*** servono
    nessuno lo sa...... ma a giudicare dai COSTI
    delle sponsorizzazioni evidentemente rendono
    DECINE di MIGLIAIA DI EURO al giorno.......)Non rendono proprio nulla. E non sponsorizzano più niente. E ne hanno chiusi decine nei giorni scorsi. Lo leggi Punto INformatico?
    CONCLUSIONI:
    non si sta facendo nulla di serio per
    REGOLAMENTARE la materia.....

    L'unica speranza sarebbe che il Ministro
    delle Comunicazioni faccia il Ministro delle
    Comunicazioni........ che riunisca tutte le
    parti attorno ad un bel tavolo..... e
    finalmente si diano disposizioni qualsiasi
    ma CHIARE, UGUALI PER TUTTI, ANCHE DRASTICHE
    PURCHE' IMMEDIATE.Conclusioni:Intanto il 709 se lo sono disabilitato tutti.Per il futuro sarebbe il caso che tu cominciassi a trovarti un mestiere. Non fosse peraltro che per evitarti di dover raccontare a tuo figlio che il suo papà è diventato ricco mettendo su un manipolo di donnine a cui i signori anziani fanno tanti regalini.Auguri
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    - Scritto da: Anonimo
    Forse in questo Forum c'e' gente troppo
    animosa...
    che scrive piu' per sfogarsi e non per fare
    un dibattito serio......Personalmente voglio solo fare chiarezza...
    non so se vale la pena dare un contributo
    per chiarire, ma ci riprovo.

    DUNQUE:

    6 sono le societa' denunciate per FRODE
    12 quelle multate per (dicono loro) "uso
    improprio di 709"Quindi PERCHE' nel primo post hai scritto: Dunque: NON ci sono denunce penali, nessuna truffa e' stata rilevata, tutti i dialer erano PERFETTAMENTE REGOLARI in quanto recanti il costo, e venivano scaricati e attivati volontariamente dagli utenti i quali ritengono di "non essersi accorti" del costo. Probabilmente non era scritto in modo EVIDENTE ma piuttosto elusivo. Ok, ammettiamolo pure. Ma cio' non e' reato (Le polizze assicurative con le loro infinite e microscopiche clausole insegnano.......) Quando invece non è cosi? Vuoi ammettere il contrario?Se il reato di frode informatica è: Chiunque, alterando in qualsiasi modo il funzionamento di un sistema informatico o telematico o intervenendo senza diritto con qualsiasi modalità su dati, informazioni o programmi contenuti in un sistema informatico o telematico o a esso pertinenti, procura a sè o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno Si può (anche se non sono un magistrato o un autorità per giudicare) ricondurre un uso improprio del 709, nell'uso specifico di un dialer, una frode informatica.
    la mia societa' e' fra le 12, non fra le 6.......
    dunque sia chiaro che chi mi chiama
    "truffatore" sta LUI commettendo un reato
    penale, che e' la DIFFAMAZIONE.....Soggettivo... Da dimostrare entrambe le cose....
    Posso capire che odiate i dialer, in fondo
    li odio anch'io,Su per amor di sincerità non si possono dire cose così contrastanti: io lavoro con i computer, ma sarei contraddittorio a dire che li odio, nonostante mi diano i soldi per il pane che mangio...
    ma non ho NESSUN bilancio familiare nella coscienza.... Chi ti da questa certezza, se hai usato impropriamente il 709, hai fornito dei servizi non di utilità sociale, a valore aggiunto, e sicuramente qualche provente lo hai avuto.
    so bene che
    molti genitori che hanno fatto sacrifici per
    comprare il computer al figlio 12enne si
    sono ritrovati 1000 e piu' euro in bolletta
    solo perche' il ragazzino ha incautamente
    cliccato su
    "ECCO-I-TEMI-SVOLTI-SENZA-STUDIARE" e simili.Non diamo la colpa solo alla famiglia che non cura il figlio, ma se la buca non ci fosse stata nessuno sarebbe cascato...
    Non esito a definire questi contenuti
    MORALMENTE CRIMINALI. Continui a contraddirti in termini.
    Purtroppo non si e'
    potuto fare nulla contro simili servizi, MA
    SE io fossi un Magistrato incriminerei
    costoro per CIRCONVENZIONE DI MINORENNI.Tra chi impropriamente propone l'uso del 709 ti ricordo che fa parte anche la tua società....
    Si badi bene: non sto qui per difendere
    nulla, non mi interessano le difese, sono
    qui SOLO per un dibattito puramente
    GIURIDICO, non politico, non ideologico.E se non vuoi difendere nulla, come chiami questa presa di posizione nei confronti di quello che svolgi, e per il quale sei stato multato?
    Solo a titolo di cronaca, io mi sento a
    postissimo con la coscienza perche' ho
    sempre offerto servizi per adulti di
    assoluta qualita', li ho offerti ad un
    pubblico adulto e consapevole, li offrivo
    con la carta di credito da PRIMA che
    esistessero i dialer e NON MI SERVONO I
    DIALER per offrire servizi perche' i miei
    siti (anzi nostri, siamo una societa')
    possono vivere ugualmente con pagamenti
    alternativi al dialer, dato che si basano su
    utenti FIDELIZZATI, che addirittura
    spediscono regali natalizi alle ragazze
    della Videochat!Ancora contraddittorio... Si vede come ho detto in altre occasioni, che con questo mezzo, facevi soldi facili, nei confronti di chi prendeva un "abbonamento" con carta di credito per il tuo sito... Ecco perchè i dialer hanno spopolato come mezzo di diffusione di siti a contenuti diversi....
    Un'isola felice nel torbido mondo
    dell'internet a pagamento.Quale scusa?
    MA VENIAMO AL VERO ARGOMENTO:
    le multe NON RISOLVONO IL PROBLEMA.Infatti molte occorrerebbero IMHO convertirle in denuncie e sensibilizzare le persone che possono disabilitare certe numerazioni... A quel punto quando certe numerazioni fossero disabilitate di cosa camperebbero certi siti con accesso a contenuti di questo genere?
    Ci sara' una pioggia di ricorsi che saranno
    STRAVINTI
    (mi dispiace per la vostra sete di vendetta)Ricorsi? Stravinti? Hai letto il codice? Dimostrami una posizione opposta a quella... E la legge europea che decantavi prima...
    per stessa ammissione della polizia Postale,
    che sa bene di aver agito per opportunita'
    politica.Affermazione gravissima... Non so se la leggesse qualche ispettore in questo momento come la prenderebbe... Parlavi di diffamazione... Forse siamo li....
    Agli illusi che credono che i dialer siano
    sconfitti (ripeto, non sto difendendo i
    dialer, sto semplicemente dicendo che la
    storia delle multe e' una sceneggiata
    all'italiana) suggerisco
    di TOCCARE CON MANO COME
    S. TOMMASO che i dialer
    sono vivi e vegeti....
    andate su GOOGLE e scrivete QUALSIASI parola
    inerente le vacanze...... (viaggi, alberghi,
    last minute, vacanza, ......) e vedrete una
    VALANGA di siti-dialer che sponsorizzano le
    keywords tanto in alto che nei box a destraE con ciò? Questo perchè ancora è stato fatto poco per "contrastare" questo andazzo... Questo è il primo "raid" che è stato fatto.. Aspetta che ne capitino altri e se ne riparla... Altra cosa... Se tutti si buttano dalla finestra significa che e' una bella cosa farlo???
    NON ANCORA CONVINTI? Provate con "temi
    svolti"...... E PER FORTUNA LE SCUOLE SONO
    CHIUSE!!!!!!!
    Un'altra chicca? scrivete "patente" e
    scoprirete i nuovissimi
    DIALER-PATENTE-A-PUNTI (a che c*** servono
    nessuno lo sa...... ma a giudicare dai COSTI
    delle sponsorizzazioni evidentemente rendono
    DECINE di MIGLIAIA DI EURO al giorno.......)Idem come sopra....Sembra quasi che stai sparando melma su siti dialer, in modo da trovare giustificazione e farti "vedere" in un modo diverso. Io invece ti considero uno che ha fatto usare malamente il 709 e che paghi adesso la multa e quant'altro le autorità riterranno opportuno proseguire nei termini legali.
    CONCLUSIONI:
    non si sta facendo nulla di serio per
    REGOLAMENTARE la materia..... Dici... Forse perchè la materia viene affossata.. Tu sicuramente che stai pagando una multa non la stai certo regolamentando.
    L'unica speranza sarebbe che il Ministro
    delle Comunicazioni faccia il Mi
  • Anonimo scrive:
    Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
    Forse in questo Forum c'e' gente troppo animosa... che scrive piu' per sfogarsi e non per fare un dibattito serio......non so se vale la pena dare un contributo per chiarire, ma ci riprovo.DUNQUE:6 sono le societa' denunciate per FRODE12 quelle multate per (dicono loro) "uso improprio di 709"la mia societa' e' fra le 12, non fra le 6.......dunque sia chiaro che chi mi chiama "truffatore" sta LUI commettendo un reato penale, che e' la DIFFAMAZIONE.....Posso capire che odiate i dialer, in fondo li odio anch'io, ma non ho NESSUN bilancio familiare nella coscienza.... so bene che molti genitori che hanno fatto sacrifici per comprare il computer al figlio 12enne si sono ritrovati 1000 e piu' euro in bolletta solo perche' il ragazzino ha incautamente cliccato su"ECCO-I-TEMI-SVOLTI-SENZA-STUDIARE" e simili.Non esito a definire questi contenuti MORALMENTE CRIMINALI. Purtroppo non si e' potuto fare nulla contro simili servizi, MA SE io fossi un Magistrato incriminerei costoro per CIRCONVENZIONE DI MINORENNI.Si badi bene: non sto qui per difendere nulla, non mi interessano le difese, sono qui SOLO per un dibattito puramente GIURIDICO, non politico, non ideologico.Solo a titolo di cronaca, io mi sento a postissimo con la coscienza perche' ho sempre offerto servizi per adulti di assoluta qualita', li ho offerti ad un pubblico adulto e consapevole, li offrivo con la carta di credito da PRIMA che esistessero i dialer e NON MI SERVONO I DIALER per offrire servizi perche' i miei siti (anzi nostri, siamo una societa') possono vivere ugualmente con pagamenti alternativi al dialer, dato che si basano su utenti FIDELIZZATI, che addirittura spediscono regali natalizi alle ragazze della Videochat!Un'isola felice nel torbido mondo dell'internet a pagamento.MA VENIAMO AL VERO ARGOMENTO:le multe NON RISOLVONO IL PROBLEMA.Ci sara' una pioggia di ricorsi che saranno STRAVINTI(mi dispiace per la vostra sete di vendetta) per stessa ammissione della polizia Postale, che sa bene di aver agito per opportunita' politica.Agli illusi che credono che i dialer siano sconfitti (ripeto, non sto difendendo i dialer, sto semplicemente dicendo che la storia delle multe e' una sceneggiata all'italiana) suggeriscodi TOCCARE CON MANO COME S. TOMMASO che i dialersono vivi e vegeti....andate su GOOGLE e scrivete QUALSIASI parola inerente le vacanze...... (viaggi, alberghi, last minute, vacanza, ......) e vedrete una VALANGA di siti-dialer che sponsorizzano le keywords tanto in alto che nei box a destraNON ANCORA CONVINTI? Provate con "temi svolti"...... E PER FORTUNA LE SCUOLE SONO CHIUSE!!!!!!!Un'altra chicca? scrivete "patente" e scoprirete i nuovissimi DIALER-PATENTE-A-PUNTI (a che c*** servono nessuno lo sa...... ma a giudicare dai COSTI delle sponsorizzazioni evidentemente rendono DECINE di MIGLIAIA DI EURO al giorno.......)CONCLUSIONI:non si sta facendo nulla di serio per REGOLAMENTARE la materia..... L'unica speranza sarebbe che il Ministro delle Comunicazioni faccia il Ministro delle Comunicazioni........ che riunisca tutte le parti attorno ad un bel tavolo..... e finalmente si diano disposizioni qualsiasi ma CHIARE, UGUALI PER TUTTI, ANCHE DRASTICHE PURCHE' IMMEDIATE.Purtroppo, alle numerose richieste (da 6 mesi) di colloquio fra Ministro e parti in causa e' sempre stato risposto che "e' impegnato in attivita' organizzative del (suo) partito".
    • Anonimo scrive:
      Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societ
      - Scritto da: Anonimo
      Si badi bene: non sto qui per difendere
      nulla, non mi interessano le difese, sono
      qui SOLO per un dibattito puramente
      GIURIDICO, non politico, non ideologico.Questo NON E' un forum giuridico, rivolgiti altrove, trovo disgustosa questa tua difesa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..
      - Scritto da: Anonimo
      Forse in questo Forum c'e' gente troppo
      animosa...
      che scrive piu' per sfogarsi e non per fare
      un dibattito serio......

      non so se vale la pena dare un contributo
      per chiarire, ma ci riprovo.

      DUNQUE:

      6 sono le societa' denunciate per FRODE
      12 quelle multate per (dicono loro) "uso
      improprio di 709"

      la mia societa' e' fra le 12, non fra le
      6.......
      dunque sia chiaro che chi mi chiama
      "truffatore" sta LUI commettendo un reato
      penale, che e' la DIFFAMAZIONE.....
      quindi ammetti che la tua società ha commesso un illecito (sebbene amministrativo, sempre illecito è), bene hai ancora i dialer? se si perchè? se nella regolamentazione c'è scritto che sono numeri di accesso a internet e non mezzi di apgamento perchè non torni alla carta di credito che obbliga chi paga appunto a possederla?
      Posso capire che odiate i dialer, in fondo
      li odio anch'io, ma non ho NESSUN bilancio
      familiare nella coscienza.... so bene che
      molti genitori che hanno fatto sacrifici per
      comprare il computer al figlio 12enne si
      sono ritrovati 1000 e piu' euro in bolletta
      solo perche' il ragazzino ha incautamente
      cliccato su
      "ECCO-I-TEMI-SVOLTI-SENZA-STUDIARE" e simili.
      non so se non hai nessun bilancio sulla coscienza ma se è così buon per te, in ogni caso con i dialer anche i minori possono accedere a siti porno, con la carta di credito no.
      MA VENIAMO AL VERO ARGOMENTO:
      le multe NON RISOLVONO IL PROBLEMA.
      Ci sara' una pioggia di ricorsi che saranno
      STRAVINTI
      (mi dispiace per la vostra sete di vendetta)
      per stessa ammissione della polizia Postale,
      che sa bene di aver agito per opportunita'
      politica.
      vero le multe non risolvono il problema se per 1000 euro guadagnati la multa pesa massimo 100, se per 100 euro guadagnati la multa pessse 1000 forse risolverebbero, non vedo perchè i ricorsi dovrebbero essere accettati, se io uso un mezzo come i dialer per un compito non permesso, perchè dovrei avere ragione? non sono un giudice ma mi pare scontato che se i 709 sono nati per offrire connettività particolare a internet e viene invece suata per pagare servizi a volte pure privi di ogni contenuto, subdolamente, autoinstalandosi e partendo automaticamante anche se io in internet non ci voglio andare....?Certo ammetto anche che l'italiano firma sempre senza leggere, non legge mai i contratti figurati i dialer, però se invece che nascosto in fondo e in piccolo la scritta del costo fosse stata grande ben in vista quanti avrebbero attivato un dialer? I cartelli stradali per essere validi devonoe ssere ben in vista, altrimenti le multe possono essere contestate e il giudice da sempre ragione.
      Agli illusi che credono che i dialer siano
      sconfitti (ripeto, non sto difendendo i
      dialer, sto semplicemente dicendo che la
      storia delle multe e' una sceneggiata
      all'italiana) suggerisco
      di TOCCARE CON MANO COME S. TOMMASO che i
      dialer
      sono vivi e vegeti....
      andate su GOOGLE e scrivete QUALSIASI parola
      inerente le vacanze...... (viaggi, alberghi,
      last minute, vacanza, ......) e vedrete una
      VALANGA di siti-dialer che sponsorizzano le
      keywords tanto in alto che nei box a destra
      è vero i dialer ci sono sempre e ci saranno sempre finche: 1) la telecom disabiliterà tutti i 709 dai numeri degli abbonati in automatico.2) la telecom non farà il contrario e cioè non abiliterà certi numeri solo su richiesta invece che abilitarli sempre e disabilitarli a richiesta.3) la telecom non sarà ritenuta responsabile degli illeciti compiuti tramiti questi numeri, se non effettua i controlli sull'uso del numero stesso.
      CONCLUSIONI:
      non si sta facendo nulla di serio per
      REGOLAMENTARE la materia.....

      L'unica speranza sarebbe che il Ministro
      delle Comunicazioni faccia il Ministro delle
      Comunicazioni........ che riunisca tutte le
      parti attorno ad un bel tavolo..... e
      finalmente si diano disposizioni qualsiasi
      ma CHIARE, UGUALI PER TUTTI, ANCHE DRASTICHE
      PURCHE' IMMEDIATE.In italia c'è sempre il brutto vizio di pretendere che sia los tato a fare ciò che dobbiamo fare noi.1) ci sono regolamenti che parlano chiaro, basta applicarli, ogni tipologia di numero nasce per un compito, quindi sta alla compagnia telefonica controllare l'uso di questi numeri. non è necessario intervenire con nuove leggi.2) nessuno dovrebbe permettere ai figli di navigare in internet da soli, si sente spesso di ragazzi che visitano siti porno e pedoporno e i genitori corrono a chiedere allos tato più tutela, inorridisco, che centra lo stato che ha poi potere solo sull'Italia quando internet è globale. Sono i genitori che devonoe ducare i figli (oggi veramente maleducati), seguirli e assisterli, la tv e internet non sono balie a poco prezzo, vannousati con parsimonia e possonoe ssere educativi, i genitori devono fissare paletti e effettuare navigazioni assieme ai ragazzi. la scuola può intervenire sensibilizzando e aiutando ma non deve sostituirsi ai genitori nel ruolo di educatori.Non ti giustifico con questa mail, hai preso una multa e devi pagarla, hai commesso un illecito e ne eri consapevole, il fatto che lo fanno tutti non basta, pagano tutti. e se non sapevi che non era lecito quell'uso peggio per te, come fornitore di servizi dovevi saperlo, lagge non ammette ignoranza. spero almeno tu abbia elimitato il dialer dimostrando di essere una eprsona seria altrimenti i tuoi sfoghi di prima sono solo scuse vuote.














    • Anonimo scrive:
      Re: Parla (di nuovo) una delle 12 societa'..

      dunque sia chiaro che chi mi chiama
      "truffatore" sta LUI commettendo un reato
      penale, che e' la DIFFAMAZIONE.....Bho? Diffamazione tra anonimi?Io dico che sei un TRUFFATORE...E mò FAMMI CAUSA!Vediamo se ci riesci :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate
    Grazie per le precisazioni... Sei stato molto utile!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate


    E che centra FORUM e Santi Licheri??? :D
    Battute a parte, vorresti farmi capire che
    le multe potrebbero lievitare perchè sono
    già definite in qualche modo? E per questo
    moltiplicate per ogni parte offesa?Al contrario. Le multe possono lievitare perchè NON sono già stabilite. Il Garante e l'Autorità Amministrativa possono deciderle, pure nel rispetto di alcuni parametri, valutando la gravità della violazione, la sua durata, l'eventuale recidiva e l'entità dell'ingiusto profitto derivato dall'illecito.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate
    Avvocato? PM? Pretore? :D
    Sì, ma raramente le previsioni penali
    comprendono una sanzione pecuniare
    significativa. Immaginavo....
    L'aggravamento pecuniario in genere deriva
    da una causa civile susseguente o
    concomitante (risarcimento danni in genere),
    o, meglio ancora da sanzioni legate ad una
    violazione amministrativa. In questo caso,
    non ci sono limiti virtuali alle multe che
    possono essere comminate per la violazione
    della normativa istitutiva della numerazione
    709, dal momento che sono stabilite
    dall'Autorità Amministrativa in via
    equitativa.E che centra FORUM e Santi Licheri??? :D Battute a parte, vorresti farmi capire che le multe potrebbero lievitare perchè sono già definite in qualche modo? E per questo moltiplicate per ogni parte offesa?
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate



    Urca! Grazie, precise e tassonomico!

    A leggere qui, ed essendo obiettivi, non c'è
    difendibilità di un mezzo tipo "dialer"
    considerando che si implica la "qualsiasi
    modalita" per ottenere lo scopo di
    alterazione di un sistema informatico.

    Anche se, ad onor del vero, se questi
    facevano circa 300000 lire l'ora... Una
    multa da 3.000.000 la pagano agevolmente,
    anche se gli rimane la macchia della fedina.
    Sì, ma raramente le previsioni penali comprendono una sanzione pecuniare significativa. L'aggravamento pecuniario in genere deriva da una causa civile susseguente o concomitante (risarcimento danni in genere), o, meglio ancora da sanzioni legate ad una violazione amministrativa. In questo caso, non ci sono limiti virtuali alle multe che possono essere comminate per la violazione della normativa istitutiva della numerazione 709, dal momento che sono stabilite dall'Autorità Amministrativa in via equitativa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi dissi di CAMBIARE LAVORO, ma...

    Ok, ormai è chiaro che per i dialer l'ora
    della fine si avvicina: come fare a
    mantenere il vostro elevato livello di
    guadagni?
    Come fare a mantenere la Porsche usata con
    l'impianto a gas che avete comprato
    disseminando Internet di dialer?
    Si, insomma, che cosa vi riserva il destino
    ormai?
    Catene di S.Antonio?
    Nigerian Scam?
    Sistemi totogol a gogò?
    Interminabili serie di numeri ritardatari al
    lotto?
    Gioco delle tre carte alla Stazione Centrale?
    Le corse dei cavalli?Inizieranno a chiamare un 899 per farsi dare i numeri buoni o i cavalli giusti???? :DIl resto e' solo spam.....#CUT#
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

    Chiunque, alterando in qualsiasi modo il
    funzionamento di un sistema informatico o
    telematico o intervenendo senza diritto con
    qualsiasi modalità su dati, informazioni o
    programmi contenuti in un sistema
    informatico o telematico o a esso
    pertinenti, procura a sè o ad altri un
    ingiusto profitto con altrui danno, è punito
    con la reclusione da 6 mesi a 3 anni e con
    la multa da 100.000 a 2.000.000 di lire.
    La pena è della reclusiona da 1 a 5 anni e
    della multa da lire 600.000 a 3.000.000 se
    ricorre una delle circostanze previste dal
    numero 1) secondo comma dell'art.640, ovvero
    se il fatto è commesso con abuso della
    qualità di operatore di sistema.
    Il delitto è punibile a querela della
    persona offesa, salvo che ricorra taluna
    delle circostanze di cui al secondo comma o
    un'altra circostanza aggravante.
    E' stato introdotto con l'art.10 della legge
    547/93Urca! Grazie, precise e tassonomico!A leggere qui, ed essendo obiettivi, non c'è difendibilità di un mezzo tipo "dialer" considerando che si implica la "qualsiasi modalita" per ottenere lo scopo di alterazione di un sistema informatico.Anche se, ad onor del vero, se questi facevano circa 300000 lire l'ora... Una multa da 3.000.000 la pagano agevolmente, anche se gli rimane la macchia della fedina.
  • Ottav(i)o Nano scrive:
    Vi dissi di CAMBIARE LAVORO, ma...
    ...non tutto è perduto!Ok, ormai è chiaro che per i dialer l'ora della fine si avvicina: come fare a mantenere il vostro elevato livello di guadagni?Come fare a mantenere la Porsche usata con l'impianto a gas che avete comprato disseminando Internet di dialer?Si, insomma, che cosa vi riserva il destino ormai?Catene di S.Antonio?Nigerian Scam?Sistemi totogol a gogò?Interminabili serie di numeri ritardatari al lotto?Gioco delle tre carte alla Stazione Centrale?Le corse dei cavalli?Un lavoro convenzionale (guardiano notturno, operatore ecologico, facchino)[vade retro...]?Ebbene, credetemi, la soluzione per mantenere ALTO il livello dei Vostri Guadagni c'è:*** *** *** LAVORARE DA CASA *** *** ***Ebbene si, cari miei, NON ESISTONO SOLO I DIALER!!!Due testimonianze, se non ci credete:"Eravamo disperati quando abbiamo iniziato. Dopo aver imparato il Sistema Lavoro da Casa, abbiamo guadagnato $14,132 il nostro 5° mese! Oggi possediamo una villa in Mexico, una casa in montagna ed un ranch nel Wyoming tutto già pagato.""Otto anni fa, quando incominciai questa attività da casa, ero annoiato, un bancario frustrato.Effettivamente, ero in banca da 25 anni ed avevo già cinquanta anni. Avevo sempre sognato di essere finanziariamente libero, ma non sembrava riuscissi a trovare il veicolo giusto che s?adattasse alla mia personalità oppure che avesse credibilità. Dopo aver ricevuto un giorno alcune informazioni per posta, ho notato che c?erano questi quattro fattori importanti: Un Mercato con Espansione Gigantesca Un Prodotto di consumo unico Il Tempismo Abilità di sfruttare il tempo Ho visto un'opportunità d'associare alla mia attività da casa un guadagno residuo con la "compagnia con la crescita più veloce,nell'industria con la crescita più veloce" -- una compagnia pubblica che,oggi ha più di 20 anni.Il Nostro Sistema è la Tua Soluzione. Oggi, il nostro sistema è ancora meglio ora che abbiamo Internet. Abbiamo unito il meglio del nostro sistema di Mail Order ed Internet alla nostra esperienza ed abilità per rendere oggi il nostro programma ancora più potente.Puoi anche imparare a prendere il controllo della tua vita!"Trovate tutto qui:http://www.workfromhome.com/wfhland.cfm?tid=0&bid=&s=&v=WFH&r=ENUS&adid=0&language_id=ITALMa sbrigatevi, la fine dei dialer SI AVVICINA!!!!!Buona fortuna!O.N.P.S.Solo per coloro che NON vivono di dialer, qui trovate notizie interessanti:http://www.ftc.gov/bcp/conline/pubs/invest/homewrk.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi dissi di CAMBIARE LAVORO, ma...


      *** *** *** LAVORARE DA CASA ***
      *** ***

      Ebbene si, cari miei, NON ESISTONO SOLO I
      DIALER!!!

      Due testimonianze, se non ci credete:

      "Eravamo disperati quando abbiamo iniziato.
      Dopo aver imparato il Sistema Lavoro da
      Casa, abbiamo guadagnato $14,132 il nostro
      5° mese! Oggi possediamo una villa in
      Mexico, una casa in montagna ed un ranch nel
      Wyoming tutto già pagato."

      "Otto anni fa, quando incominciai questa
      attività da casa, ero annoiato, un bancario
      frustrato.Effettivamente, ero in banca da 25
      anni ed avevo già cinquanta anni. Avevo
      sempre sognato di essere finanziariamente
      libero, ma non sembrava riuscissi a trovare
      il veicolo giusto che s?adattasse alla mia
      personalità oppure che avesse credibilità.
      Dopo aver ricevuto un giorno alcune
      informazioni per posta, ho notato che
      c?erano questi quattro fattori importanti:
      Un Mercato con Espansione Gigantesca
      Un Prodotto di consumo unico
      Il Tempismo
      Abilità di sfruttare il tempo
      Ho visto un'opportunità d'associare alla mia
      attività da casa un guadagno residuo con la
      "compagnia con la crescita più
      veloce,nell'industria con la crescita più
      veloce" -- una compagnia pubblica che,oggi
      ha più di 20 anni.
      Il Nostro Sistema è la Tua Soluzione. Oggi,
      il nostro sistema è ancora meglio ora che
      abbiamo Internet. Abbiamo unito il meglio
      del nostro sistema di Mail Order ed Internet
      alla nostra esperienza ed abilità per
      rendere oggi il nostro programma ancora più
      potente.
      Puoi anche imparare a prendere il controllo
      della tua vita!"

      Trovate tutto qui:
      http://www.workfromhome.com/wfhland.cfm?tid=0
      Ma sbrigatevi, la fine dei dialer SI
      AVVICINA!!!!!
      Buona fortuna!

      O.N.

      P.S.
      Solo per coloro che NON vivono di dialer,
      qui trovate notizie interessanti:
      http://www.ftc.gov/bcp/conline/pubs/invest/hoAh, bravo. Se ti interessa ho un'anteprima. C'è un'operazionicina in corso della GdF di Milano sulla categoria dei workfromhome....Presto nuovi dettagli!
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate
    - Scritto da: il_fabry


    Presso la Procura di Imperia sono state

    presentata 6 denuncie penali per "frode

    informatica" come da art. 640-ter del
    Codice

    Penale.

    Faccio presente che il reato è punibile
    con

    la reclusione da un minimo di 6 mesi a un

    massimo di 3 anni di carcere.

    Anonimo potresti spiegarmi di che reato si
    tratta?Chiunque, alterando in qualsiasi modo il funzionamento di un sistema informatico o telematico o intervenendo senza diritto con qualsiasi modalità su dati, informazioni o programmi contenuti in un sistema informatico o telematico o a esso pertinenti, procura a sè o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, è punito con la reclusione da 6 mesi a 3 anni e con la multa da 100.000 a 2.000.000 di lire.La pena è della reclusiona da 1 a 5 anni e della multa da lire 600.000 a 3.000.000 se ricorre una delle circostanze previste dal numero 1) secondo comma dell'art.640, ovvero se il fatto è commesso con abuso della qualità di operatore di sistema.Il delitto è punibile a querela della persona offesa, salvo che ricorra taluna delle circostanze di cui al secondo comma o un'altra circostanza aggravante.E' stato introdotto con l'art.10 della legge 547/93
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

    Fabry, la penso come te e anche un po "più" di te.Chi vuole la legalità non può pensare diversamente...
    Ma onestamente cercare di ragionare o far
    ragionare uno che ha fatto della truffa il
    suo mestiere mi sembra uno spreco di parole.
    Quello non è che vuole "fare chiarezza", ma
    tentare di restare almeno con il mento fuori
    dal mare di M**** in cui ha nuotato sino ad
    oggi in stile libero.Su questo siamo daccordo... La chiarezza però è anche per chi ignora certe argomentazioni... Qualcuno può leggere certi discorsi un po' travisati e trarre conclusioni inopportune... Sono sempre stato un profondo informatizzatore, uno smanettone forse, ma anche uno di quelli che vogliono fare chiarezza alle persone che non conoscono alcune cose. Sarà che sono come Don Chishotte che combatte contro i mulini a vento, ma mi sento in pace con me stesso, se "insegno" ad un mio conoscente o ad un signor nessuno che può essere un lettore di questi forum, che è nel suo diritto e può disabilitare certe numerazioni. Molti lo ignorano. Il resto vien da se....
    Che tu sia onesto mi pare chiaro, così come
    mi pare chiaro che quel signore gira con la
    mascherina della Banda Bassotti.Grazie per il complimento.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

    Presso la Procura di Imperia sono state
    presentata 6 denuncie penali per "frode
    informatica" come da art. 640-ter del Codice
    Penale.
    Faccio presente che il reato è punibile con
    la reclusione da un minimo di 6 mesi a un
    massimo di 3 anni di carcere.Anonimo potresti spiegarmi di che reato si tratta?
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

    Capisco quel che stai pensando max in questo
    momento, ma pensa se un giorno uno dei
    nostri figli si attaccasse al telefono e
    iniziasse a spendere a sua insaputa... Poi
    le valvole ci girerebbero di traverso...
    Cerco sempre di essere obiettivo e riportare
    fatti concreti e non campati per aria,
    soprattutto di quando si parla di "bene
    comune".Fabry, la penso come te e anche un po "più" di te.Ma onestamente cercare di ragionare o far ragionare uno che ha fatto della truffa il suo mestiere mi sembra uno spreco di parole.Quello non è che vuole "fare chiarezza", ma tentare di restare almeno con il mento fuori dal mare di M**** in cui ha nuotato sino ad oggi in stile libero.Che tu sia onesto mi pare chiaro, così come mi pare chiaro che quel signore gira con la mascherina della Banda Bassotti.Max
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

    Fabry, ti faccio presente che il signore in
    questione è uno di quelli che è stato preso
    con le mani nel sacco dalla Polizia.Beh se e' cosi non mi smuove da un punto la mia idea... Io, te, i nostri vicini, chiunque, se sbagliamo paghiamo. Quindi non ha di cosa lamentarsi. Saranno poi i giudici a giudicare se il fatto sussiste oppure meno. Ma non posso sopportare l'ipocrisia. Non si può affermare che non ci siano state denunce ma solo multe quando questo non è vero.
    Pretendere quindi che conosca la legge o che
    la rispetti mi pare francamente eccessivo.Dal mio punto di vista no. Io nel mio lavoro cerco di conoscere le più recenti norme che vigono proprio per non infrangerle. Fa parte del mio modo di essere oltre che per la mia deontologia.
    E' uno che ha imbrogliato finchè ha potuto e
    adesso vorrebbe farne una discussione
    filosofica.Per mia fortuna non ho mai fatto filosofia, ma parecchia fisica ;D il che sta a significare, che mi piacciono le cose concrete. Capisco quel che stai pensando max in questo momento, ma pensa se un giorno uno dei nostri figli si attaccasse al telefono e iniziasse a spendere a sua insaputa... Poi le valvole ci girerebbero di traverso... Cerco sempre di essere obiettivo e riportare fatti concreti e non campati per aria, soprattutto di quando si parla di "bene comune".
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

    Il mistero è perchè gente come te continua a
    difendere questo tipo di servizi.
    Considerandolo il mezzo
    709-899-144-166-ecc... ecc.. per produrre
    tramite dialer o altre diavolerie pseudo
    servizi di utilità sociale.
    Per chi non lo sapesse, facesse finta di non
    saperlo, o avesse la mente corta, consiglio
    la visione di quest'altro link:

    Delibera n. 78/02/CONS
    Norme di attuazione dell?articolo 28 del
    D.P.R. 11 gennaio 2001, n. 77: fatturazione
    dettagliata e blocco selettivo di chiamata

    http://www.agcom.it/provv/d_78_02_CONS.htm

    Buona visione...Fabry, ti faccio presente che il signore in questione è uno di quelli che è stato preso con le mani nel sacco dalla Polizia.Pretendere quindi che conosca la legge o che la rispetti mi pare francamente eccessivo.E' uno che ha imbrogliato finchè ha potuto e adesso vorrebbe farne una discussione filosofica.Max
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza

    Naturalmente i dialer, con la possibilita'
    di accettare o meno la connessione, con i
    costi espressi non c'entrano nulla con
    l'operazione.
    Marco.Si quelli si sono beccati solo la sanzione amministrativa di 96.000 euro cadauno. Che è sempre meglio di niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza
      No, 96mila euro cadauno cosa?ma te sei fuori...le societa' no i webmaster! e i 96 mila euro gli rifanno in un'ora!Sveglia dai - Scritto da: Anonimo


      Naturalmente i dialer, con la possibilita'

      di accettare o meno la connessione, con i

      costi espressi non c'entrano nulla con

      l'operazione.

      Marco.

      Si quelli si sono beccati solo la sanzione
      amministrativa di 96.000 euro cadauno. Che è
      sempre meglio di niente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza
        - Scritto da: Anonimo
        No, 96mila euro cadauno cosa?
        ma te sei fuori...
        le societa' no i webmaster! e i 96 mila euro
        gli rifanno in un'ora!
        Sveglia dai
        Ma smettila di trollare
  • Anonimo scrive:
    Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

    Dunque: NON ci sono denunce penali, nessuna
    truffa e' stata rilevata, tutti i dialer
    erano PERFETTAMENTE REGOLARI in quanto
    recanti il costo, e venivano scaricati e
    attivati volontariamente dagli utenti i
    quali ritengono di "non essersi accorti" del
    costo. Probabilmente non era scritto in modo
    EVIDENTE ma piuttosto elusivo. Ok,
    ammettiamolo pure. Ma cio' non e' reato (Le
    polizze assicurative con le loro infinite e
    microscopiche clausole insegnano.......)Non è vero. La Polizia Postale conferma che sono stati emessi avvisi di reato per "frode informatica". Spiacente.
    A questo punto, la strada seguita dalla
    Polizia Postale (non su propria iniziativa,
    ma su richiesta del Garante delle
    Telecomunicazioni di Napoli) e' quella di
    multare i Fornitori di servizi 709 in quanto
    TALI.
    Il Garante infatti continua a percorrere
    l'ipotesi secondo la quale il 709 deve
    servire per "navigare in Internet" e non per
    "vendere servizi".Non è vero. La violazione della delibera dell'autorità Garante comporta l'applicazione della contravvenzione. Ma l'indagine per "frode informatica" è aperta.
    Noi fornitori, che gia' sapevamo da tempo di
    queste multe, che non sono le prime e non
    saranno le ultime, non riteniamo di "vendere
    servizi" ma di offrire..... l'unica cosa che
    si puo' offrire con la connettivita'
    internet: FAR NAVIGARE SU SITI WEB!!! Ma a
    questo punto ci domandiamo:

    COSA si dovrebbe fare di LEGALE (secondo il
    Garante) con un 709 che il MINISTERO DELLE
    COMUNICAZIONI ha inteso attivare a tariffe
    che vanno da 1,50 a 2,50 euro???
    Dobbiamo farlo usare solo per vedere Google
    e Virgilio? Mi sembra un po' poco.....
    perche' dunque lo strano DIVIETO di offrire
    siti con specifici servizi?Per evitare che persone come quelle denunciate tentassero di truffare la gente.
    Ha dunque il MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI
    autorizzato una numerazione DI PER SE'
    ILLEGALE? Ok, che il Garante, allora, ordini
    al Ministero e a Telecom di DISATTIVARE
    SUBITO I 709 USATI IMPROPRIAMENTE (CIOE'
    tutti). A cosa serve fare 10 multe alla
    settimana? Una lunga guerra di logoramento?Serve a puntire quelli che, come te, hanno deciso, consapevolmente (l'hai detto tu) di violare una delibera chiarissima sotto ogni profilo.
    Tutto cio' e' assurdo, perche' CIO' NON STA
    TUTELANDO GLI UTENTI..... basta guardarsi in
    giro e scoprire che i dialer SONO PIU' DI
    PRIMA!Questo naturalmente te lo sognitu. Secondo i principali collettori di pubblicità di siti basati su Dialer ne sono spariti 7500 dal giorno alla notte.
    In realta' il problema e' molto complesso:
    il 709 discende da una normativa
    europea..... DEVE esserci. Puo' non piacere,
    puo' essere detestabile e odioso, ma
    l'Unione Europea non e' l'Unione Sovietica,
    e il consumismo, piaccia o no, non e'
    demonizzato, ma visto sia come opportunita'
    per l'imprenditore che per il cliente, a
    patto ovviamente di evitare le cose
    deliberatamente fraudolente.Non è vero. Il 709 NON discende da nessuna normativa europea e non deve esserci affatto.
    Ora, mentre gli Europei, dopo 500 anni di
    protestantesimo sono forse responsabili di
    se' stessi, e i disclaimer li leggono
    proprio interamente (cos'e' un disclaimer
    rispetto alla Bibbia che ogni piccolo
    luterano sa quasi a memoria?) in Italia e
    in Spagna, invece, da 10 anni ci sono sempre
    gli stessi problemi con i numeri a
    pagamento: moltissimi chiamano, moltissimi
    si lamentano per i costi.Tutti i truffatori sono perfettamente d'accordo sul fatto che un disclaimer possa risolvere ogni problema. Ma non è così. Non basta scrivere in un disclaimere "Io sono un truffatore. Accetti che io ti truffi?" per uscirne puliti in caso l'utente accetti.
    Con il 709 si e' passata la misura, si e'
    detto e ripetuto CHE LE TARIFFE ERANO TROPPO
    ALTE, ma chi aveva Autorita' di DECIDERE le
    tariffe non sono certo i fornitori che ora
    vengono multati.I fornitori sapevano benissimo di non poter utilizzare quel numero per vendere "servizi". I dialer sono indifendibili.
    Cosa prevedere? Una soluzione potrebbe
    essere quella indicata dal Garante: se il
    709 non si puo' chiudere perche' siamo
    Europei, possiamo con un po' di ipocrisia
    italiana portarlo a 6 cent al minuto:
    senz'altro tutti i fornitori lo
    abbandoneranno, e chi vuole proporre servizi
    potra' farlo semmai sull'innocuo 899 con i
    suoi 10 euro di spesa massima.... e
    disabilitazione gratuita.
    E, in teoria, tutti saranno felici e
    contenti: i disabilitati non corrono
    "rischi", gli utenti che VOGLIONO i servizi
    accederanno consapevolmente, gli
    imprenditori onesti avranno una attivita'
    interessante e non speculativa.

    Mi domando: perche' una cosa cosi semplice
    non viene fatta SUBITO? Perche' i 709
    continuano ad imperversare? Perchè i truffatori sanno benissimo che il 709 è una delle attività più lucrose e truffaldine di ogni tempo. Ma non imperversano più tanto, dato che arrivano le multe a botte di 100.000 euro l'una, come tu ben sai.Ale
  • Anonimo scrive:
    Parla una delle 12 societa' denunciate
    Allora, diamo un contributo di chiarezza perche' sia la notizia riportata dai mass media che i commenti che si stanno scrivendo qui, sono piuttosto fuori strada.Dunque: NON ci sono denunce penali, nessuna truffa e' stata rilevata, tutti i dialer erano PERFETTAMENTE REGOLARI in quanto recanti il costo, e venivano scaricati e attivati volontariamente dagli utenti i quali ritengono di "non essersi accorti" del costo. Probabilmente non era scritto in modo EVIDENTE ma piuttosto elusivo. Ok, ammettiamolo pure. Ma cio' non e' reato (Le polizze assicurative con le loro infinite e microscopiche clausole insegnano.......)A questo punto, la strada seguita dalla Polizia Postale (non su propria iniziativa, ma su richiesta del Garante delle Telecomunicazioni di Napoli) e' quella di multare i Fornitori di servizi 709 in quanto TALI. Il Garante infatti continua a percorrere l'ipotesi secondo la quale il 709 deve servire per "navigare in Internet" e non per "vendere servizi".Non e' quindi vero che le societa' perseguite hanno commesso truffe tipo dialer riconfiguranti ecc. (altrimenti sarebbe stato un reato PENALE) MA E' PROPRIO IL CONTRARIO: sono cioe' coloro che hanno "venduto servizi" ad essere multati. Noi fornitori, che gia' sapevamo da tempo di queste multe, che non sono le prime e non saranno le ultime, non riteniamo di "vendere servizi" ma di offrire..... l'unica cosa che si puo' offrire con la connettivita' internet: FAR NAVIGARE SU SITI WEB!!! Ma a questo punto ci domandiamo:COSA si dovrebbe fare di LEGALE (secondo il Garante) con un 709 che il MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI ha inteso attivare a tariffe che vanno da 1,50 a 2,50 euro???Dobbiamo farlo usare solo per vedere Google e Virgilio? Mi sembra un po' poco..... perche' dunque lo strano DIVIETO di offrire siti con specifici servizi?Ha dunque il MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI autorizzato una numerazione DI PER SE' ILLEGALE? Ok, che il Garante, allora, ordini al Ministero e a Telecom di DISATTIVARE SUBITO I 709 USATI IMPROPRIAMENTE (CIOE' tutti). A cosa serve fare 10 multe alla settimana? Una lunga guerra di logoramento?Tutto cio' e' assurdo, perche' CIO' NON STA TUTELANDO GLI UTENTI..... basta guardarsi in giro e scoprire che i dialer SONO PIU' DI PRIMA!Eppure sarebbe semplice risolvere tutto in pochi minuti: chi ha l'Autorita' di farlo, CHIUDA questo 709.... col 144 hanno impiegato pochi giorni, non vedo perche' tutte queste difficolta'........ In realta' il problema e' molto complesso: il 709 discende da una normativa europea..... DEVE esserci. Puo' non piacere, puo' essere detestabile e odioso, ma l'Unione Europea non e' l'Unione Sovietica, e il consumismo, piaccia o no, non e' demonizzato, ma visto sia come opportunita' per l'imprenditore che per il cliente, a patto ovviamente di evitare le cose deliberatamente fraudolente.Ora, mentre gli Europei, dopo 500 anni di protestantesimo sono forse responsabili di se' stessi, e i disclaimer li leggono proprio interamente (cos'e' un disclaimer rispetto alla Bibbia che ogni piccolo luterano sa quasi a memoria?) in Italia e in Spagna, invece, da 10 anni ci sono sempre gli stessi problemi con i numeri a pagamento: moltissimi chiamano, moltissimi si lamentano per i costi.Con il 709 si e' passata la misura, si e' detto e ripetuto CHE LE TARIFFE ERANO TROPPO ALTE, ma chi aveva Autorita' di DECIDERE le tariffe non sono certo i fornitori che ora vengono multati.Cosa prevedere? Una soluzione potrebbe essere quella indicata dal Garante: se il 709 non si puo' chiudere perche' siamo Europei, possiamo con un po' di ipocrisia italiana portarlo a 6 cent al minuto: senz'altro tutti i fornitori lo abbandoneranno, e chi vuole proporre servizi potra' farlo semmai sull'innocuo 899 con i suoi 10 euro di spesa massima.... e disabilitazione gratuita.E, in teoria, tutti saranno felici e contenti: i disabilitati non corrono "rischi", gli utenti che VOGLIONO i servizi accederanno consapevolmente, gli imprenditori onesti avranno una attivita' interessante e non speculativa.Mi domando: perche' una cosa cosi semplice non viene fatta SUBITO? Perche' i 709 continuano ad imperversare? Perche' tutto questo ha AUMENTATO il potere dei grandi gruppi speculativi, che hanno APPROFITTATO del ritiro dei tanti "piccoli" per MONOPOLIZZARE la presenza pubblicitaria nei grandi portali?Perche' quelli del "clicca-qui-che-ti-mando-alle-Maldive-gratis" sono ancora piu' di prima sulla cresta dell'onda?Perche' chi fa scaricare col dialer gli stessi programmi che si scaricano GRATIS dalla Rete ha sempre il posto d'onorenelle pagine dei Motori di ricerca piu' famosi?Mistero....................
    • Anonimo scrive:
      Re: Parla una delle 12 societa' denunciate
      Nel tuo discorso sei moooolto contraddittorio... mi dispiace per te, ma non basta scrivere in piccolo "Paghi 5? al minuto per scaricarti il loghetto e rendere il tuo cellulare più figo". Così ti approfitti CHIARAMENTE di tutti quelli che con il computer non ci sanno fare (e sono la stragrande maggioranza).Prova a rendere il dialer chiarissimo anche per l'ultimo degli idioti, vedrai che i "servizi" venduti saranno prossimi allo 0. Non esiste gente disposta al salasso per prendere una cosa palesemente frivola ed inutile...Poi hai sparato una marea di fregnacce... insomma sei un disperato... un "truffatore" disperato a quanto dici...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parla una delle 12 societa' denunciate

      Dunque: NON ci sono denunce penali, nessuna
      truffa e' stata rilevata, tutti i dialer
      erano PERFETTAMENTE REGOLARI in quanto
      recanti il costo, e venivano scaricati e
      attivati volontariamente dagli utenti i
      quali ritengono di "non essersi accorti" del
      costo. Probabilmente non era scritto in modo
      EVIDENTE ma piuttosto elusivo. Ok,
      ammettiamolo pure. Ma cio' non e' reato (Le
      polizze assicurative con le loro infinite e
      microscopiche clausole insegnano.......)Presso la Procura di Imperia sono state presentata 6 denuncie penali per "frode informatica" come da art. 640-ter del Codice Penale.Faccio presente che il reato è punibile con la reclusione da un minimo di 6 mesi a un massimo di 3 anni di carcere.
      A questo punto, la strada seguita dalla
      Polizia Postale (non su propria iniziativa,
      ma su richiesta del Garante delle
      Telecomunicazioni di Napoli) e' quella di
      multare i Fornitori di servizi 709 in quanto
      TALI.
      Il Garante infatti continua a percorrere
      l'ipotesi secondo la quale il 709 deve
      servire per "navigare in Internet" e non per
      "vendere servizi".Non è un' "ipotesi" del Garante ma il ***tenore letterale*** della Delibera istituitiva della numerazione 709. E recentemente ribadita nella nuova normativa tariffaria.Il Garante non "percorre" proprio nulla. Applica il contenuto della delibera, inattaccabile.
      Non e' quindi vero che le societa'
      perseguite hanno commesso truffe tipo dialer
      riconfiguranti ecc. (altrimenti sarebbe
      stato un reato PENALE) MA E' PROPRIO IL
      CONTRARIO: sono cioe' coloro che hanno
      "venduto servizi" ad essere multati. A parte che i reati sono SOLO penali (non ci sono altre qualità di reati), la "frode informatica" è un reato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente...
    Mi spieghi qual è l'uso consapevole di una suoneria? No perchè questa non l'ho capita....
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente...
    Non mi puoi paragonare allo stesso livello, o forse peggiore una suoneria o un logo a 36 euro l'ora con una partita di pallone... Cmq... Se vuoi ti dico una bella serata a teatro, sicuramente me ne costa meno e ne vale... Ho da ridire perchè mai nessuno si è mai esposto in maniera immediata, sintomo di qualcosa da nascondere.... La connettività in italia ha costi ben definiti... Perchè per i tuoi servizi non usi un sistema a crediti? Guadagni di meno ecco perchè non lo fai...
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente...
      L'hai mai visto un ragazzio felice dentro o fuori al teatro? L'hai mai visto il ragazzino con la sua suoneria o logo nuovo?Poi che i loghi e le suonerie costino siamo d'accordo, ma mio fratello si scarica loghi una volta alla settimana, mio papa' gli da' la paghetta di 150 euro ci credo che puo' permetterselo.Meglio se guardate ai vostri di problemi, altri non hanno i vostri problemi ed hanno un tenore di vita più rilassato.- Scritto da: il_fabry
      Non mi puoi paragonare allo stesso livello,
      o forse peggiore una suoneria o un logo a 36
      euro l'ora con una partita di pallone...
      Cmq... Se vuoi ti dico una bella serata a
      teatro, sicuramente me ne costa meno e ne
      vale...
      Ho da ridire perchè mai nessuno si è mai
      esposto in maniera immediata, sintomo di
      qualcosa da nascondere.... La connettività
      in italia ha costi ben definiti... Perchè
      per i tuoi servizi non usi un sistema a
      crediti? Guadagni di meno ecco perchè non lo
      fai...
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente...

        L'hai mai visto un ragazzio felice dentro o
        fuori al teatro?Si a vedere leonardo pieraccioni, zelig, e altri spettacoli del genere.... Rimasto male ?
        L'hai mai visto il
        ragazzino con la sua suoneria o logo nuovo?Si che si gasa di aver montato l'ultimo pezzo musicale dell'anno.. Che educazione vero?
        Poi che i loghi e le suonerie costino siamo
        d'accordo, ma mio fratello si scarica loghi
        una volta alla settimana, mio papa' gli da'
        la paghetta di 150 euro ci credo che puo'
        permetterselo.Si peccato *che i 150 euro* vanno in bolletta e sono per un ora di connessione... E poi alla faccia dell'educazione dare quella cifra per spendersela in "cavolate" del genere...
        Meglio se guardate ai vostri di problemi,
        altri non hanno i vostri problemi ed hanno
        un tenore di vita più rilassato.Appunto il problema sono questi mezzi trasmissivi, che operano, o un illecito amministrativo, o un vero e proprio reato, e quindi presto verranno alienati come altre cose del genere... O vuoi negare che non siano leciti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente...
        - Scritto da: Anonimo
        L'hai mai visto un ragazzio felice dentro o
        fuori al teatro? L'hai mai visto il
        ragazzino con la sua suoneria o logo nuovo?Stop 0xc0000218 (0xe11a30e8, 0x00000000, 0x000000000,0x00000000) UNKNOWN_HARD_ERROR
        Poi che i loghi e le suonerie costino siamo
        d'accordo, ma mio fratello si scarica loghi
        una volta alla settimana, mio papa' gli da'
        la paghetta di 150 euro ci credo che puo'
        permetterselo.
        Meglio se guardate ai vostri di problemi,
        altri non hanno i vostri problemi ed hanno
        un tenore di vita più rilassato.
        li guardo. per questo mi preoccupo.non sto a spiegare, il tuo tenore di vita rilassatonon ti permetterebbe di capire.FleshForge
  • Anonimo scrive:
    Re: hacker e deface

    MA PERCHE'? CHE CENTRANO I DEFACEMENT???Mero giornalismo... Quando talvolta parlano di militari in afghanistan, rivedo il.... Kosovo.....
  • Anonimo scrive:
    hacker e deface
    Al TG2 hanno appena detto (parole testuali): pirati informatici facevano cadere nella trappola ignari navigatori inviando loro programmi autoinstallanti capaci di connettersi a numeri da 150? l'ora.Poi hanno fatto vedere un sacco di immagini di repertorio di defacement.MA PERCHE'? CHE CENTRANO I DEFACEMENT???
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente...

    Io sono webmaster di dialer. Non truffo la
    gente, e sui miei siti c'è scritto il costo
    IN CARATTERI BELLI GRANDI E CHIARISSIMI.Vediamo....
    Sono contento quando vengono presi
    truffatori. In questo periodo, anche se non
    mi credete, sto guadagnando molto, e se
    molti truffatori verranno presi, i webmaster
    onesti guadagneranno sempre di più, anche se
    COME E' GIUSTO, verranno abbassati i prezzi.Dacci il link subito e vediamo se le tariffe sono così economiche...
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente...

      Dacci il link subito e vediamo se le tariffe
      sono così economiche...Non ho detto che le tariffe sono già economiche. Ho detto che appena si metterà un limite (ad esempio 60 centesimi al minuto) sarà molto meglio per tutti: utenti e webmaster onesti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente...

        Non ho detto che le tariffe sono già
        economiche. Ho detto che appena si metterà
        un limite (ad esempio 60 centesimi al
        minuto) sarà molto meglio per tutti: utenti
        e webmaster onesti.Ma il sito non lo posti. E cmq anche 36 euro l'ora sono un esorbità... Per favore trovati un lavoro e comincia a capire quanto occorra sudare per avere "facilmente" quella cifra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente...

          Vedere Milan-Juve nell'ultima finale costava
          15? al minuto se uno andava dai bagarini a
          comprare gli ultimi biglietti.Forse col viaggio a Manchester ti costa pure di più ma quella è una tariffa che uno sa di poter andare incontro e non come ultimamente nei siti con dialer. E cmq è una finale di CL, che ti può capitare una volta nella vita o chissà quando poi. Ma vuoi paragonare i 15 euro al minuto per una partita di calcio finale di coppa, con un misero logo o una suoneria per il cellulare? Non c'è paragone. Non devono esistere nemmeno paragoni similari...
          Si può dire che 36? l'ora è un prezzo caro,
          ma cmq se uno vuole spenderlo lo spende.Dipende cosa offri.. Nessuna connettività collegata a quale servizio vale quella cifra... Cmq, nel frattempo puoi aver anche già modificato il tuo sito con i dialer, rendendo le cifre leggibili e in chiaro... Ma la sportività di dimostrarti differenti da altri non l'hai dimostrata... E ciò mi lascia sempre più nelle mie idee.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente...

            Non c'è paragone.
            Non devono esistere nemmeno paragoni
            similari...
            Per te quella finale è una cosa indimenticabile, invece io la vedo come una stupidata. Una trentina di miliardari in un campo a sfidarsi a calcio mi sembra una cosa inutile, più delle suonerie dei miei dialer (ammetto che le suonerie sono delle cose inutili, anche se molti le usano anche consapevolmente).
            collegata a quale servizio vale quella
            cifra... Cmq, nel frattempo puoi aver anche
            già modificato il tuo sito con i dialer,
            rendendo le cifre leggibili e in chiaro...
            Ma la sportività di dimostrarti differenti
            da altri non l'hai dimostrata... E ciò mi
            lascia sempre più nelle mie idee.Tanto anche se ti mostro i miei siti avrai sempre da ridire.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente...
          guarda che il bagarinaggio è vietato dalla legge proprio perchè porta a prezzi esorbitanti.Non si possono vendere le pesche a 30 euro al chilo, è truffa.Non ci si può approfittare di chi è più debole (mentalmente).
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente...
            - Scritto da: Anonimo
            guarda che il bagarinaggio è vietato dalla
            legge proprio perchè porta a prezzi
            esorbitanti.
            Non si possono vendere le pesche a 30 euro
            al chilo, è truffa.
            Non ci si può approfittare di chi è più
            debole (mentalmente).Questo lo so, e so anche che se due società si mettono d'accordo per aumentare i prezzi, entra in gioco l'antitrust ecc. ecc. ecc.Cmq, se uno ACCETTA un biglietto da un bagarino a 1500?, nessuno ha niente da ridire...anzi, se torna a casa ed agli amici dice "ho speso tanto ma l'ho vista dal vivo", molti probabilmente non gli dicono "sei pazzo, hai speso tantissimo, ti hanno truffato", ma piuttosto "wow, grande, come avrei voluto essere li anch'io".
          • Anonimo scrive:
            Capitalismo e truffe

            Questo lo so, e so anche che se due società
            si mettono d'accordo per aumentare i prezzi,
            entra in gioco l'antitrust ecc. ecc. ecc.
            Cmq, se uno ACCETTA un biglietto da un
            bagarino a 1500?, nessuno ha niente da
            ridire...HARHARHAR!!!certo, magari i cc fuori dallo stadio quando vedono un bagarino in flagrante non hanno nulla da ridire, vero?e se una banca applica interessi passivi di oltre il 20% (= soldi a strozzo) la gdf non ha nulla da ridire, vero?e quando Do Nascimento vendeva radici di cicoria a 5 milioni l'una non gli hanno detto niente, vero?sogna, sogna bimbo!lo stato che impone i prezzi non va bene, ma ancora meno bene va che i prezzi siano imposti da un truffatore o da un cartello di monopolisti, il prezzo lo deve fare il mercato e se questo decade, deve intervenire l'antitrust o l'antitruffa!quindi lo stato fissa dei tetti per i prezzi, delle modalità per distinguere un prezzo ragionevole, legato al costo di produzione del bene e del servizio, dal prezzo gonfiato, tipo perline agli indigeni, portato da condizioni di mercato viziate bverso l'alto o verso il basso (per evitare crisi del capitalismo duro e puro, stile '29) o addirittura dall'assenza di mercato (truffa, monopolio).Non è un caso che i movimenti di opinione e di consumatori in tutto il mondo si stiano muovendo sempre di più a spingere la legislazione in questo senso, in reazione al fatto che i cartelli e i monopoli si stanno sempre di più affermando per legge naturale della concorrenza (Henry Ford, mica Stalin, diceva: il brutto della concorrenza è che prima o poi qualcuno vince e i suoi vantaggi finiscono; praticamente un antesignano dell'antitrust), portando i prezzi ad essere basati sulla disponibilità a spendere del consumatore e, in modo emergente, la possibilità di costringerlo a spendere, tramite bisogni indotti ma anche in modi molto più concreti, ad es pochi oggi potrebbero veramente rinunciare al telefono, o all'auto se non altro per andare a lavorare, e presto pochi al computer.Caro mio, lo stato può intervenire sui prezzi, e questo, specialmente oggi, serve a fare sopravvivere il libero mercato ed a conciliarlo con la realtà sociale e la realtà produttiva, e i consumatori stanno cominciando a capirlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente...
            perche vendere connettività a caro prezzo non è approfittarsi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza

    Naturalmente i dialer, con la possibilita'
    di accettare o meno la connessione, con i
    costi espressi non c'entrano nulla con
    l'operazione.Ne sei proprio così certo? Hai visto il servizio di stasera alle sul TG1? Hanno dimostrato che non era proprio cosi' bensi era rivolto sia agli uni sia agli altri. Il problema sta nella vendita della connnettività al costo un "pochino" eccessivo che portava ad una bolletta di 150 euro l'ora... Forse hai la coda di paglia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza
      I 150 euro sono stati decisi da chi ha stilato le varie regole e tariffe dei 709, non è che un webmaster o una societa' di dialer decide.Questo lo fa il ministero delle telecomunicazioni, la telecom....non c'entrano nulla i dialer per i 150 euro l'ora.A 3 euro al minuto ha firmato Gasparri no io.Coda di paglia? X' dovrei? Siete voi che vi arrampicate sugli specchi, siete gia' convinti che i dialer siano morti e siamo solo alla rinascita ;) D'altronde vi informate solo al TG1 e su puntoinformatico.....p.s. Il TG1 e tutti gli altri telegiornali hanno riportato una notizia ansa...tutti dalla stessa fonte, tutti scrivendo e riportando lo stesso testo. Omettendo appunto che le societa' agivano nell'illegalita' inquanto erano dialer automatici che l'utente attivava senza leggere nulla da accettare o meno (apparete sul tg3). Fidatevi Ciecamente della tv :) bravi furbi- Scritto da: il_fabry

      Naturalmente i dialer, con la possibilita'

      di accettare o meno la connessione, con i

      costi espressi non c'entrano nulla con

      l'operazione.

      Ne sei proprio così certo? Hai visto il
      servizio di stasera alle sul TG1? Hanno
      dimostrato che non era proprio cosi' bensi
      era rivolto sia agli uni sia agli altri. Il
      problema sta nella vendita della
      connnettività al costo un "pochino"
      eccessivo che portava ad una bolletta di 150
      euro l'ora...

      Forse hai la coda di paglia?
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza

        I 150 euro sono stati decisi da chi ha
        stilato le varie regole e tariffe dei 709,
        non è che un webmaster o una societa' di
        dialer decide.Un webmaster però decide di rendere lo strumento (709) fruibile con un un mezzo (dialer) che non è trasparente, e che opera una manomissione sull'attuale connettività dell'utente.Quindi non è lo strumento sbagliato, ma il mezzo con il quale viene sfruttato...
        Questo lo fa il ministero delle
        telecomunicazioni, la telecom....
        non c'entrano nulla i dialer per i 150 euro
        l'ora.
        A 3 euro al minuto ha firmato Gasparri no io.Se tu inserisci un dialer c'entrano eccome i dialer.. Se io di mia spontanea volontà avessi i dati per collegarmi a quel numero, e non un compositore telefonico predisposto ad arte, allora sarebbe diversa la cosa...
        Coda di paglia? X' dovrei? Siete voi che vi
        arrampicate sugli specchi, siete gia'
        convinti che i dialer siano morti e siamo
        solo alla rinascita ;) Mi sa che sei tu che ti stai arrampicando sugli specchi, o su una corda prima di finire nella melma...
        D'altronde vi informate solo al TG1 e su
        puntoinformatico.....Se non ti piace questa testata sei libero di rivolgerti altrove...
        p.s. Il TG1 e tutti gli altri telegiornali
        hanno riportato una notizia ansa...tutti
        dalla stessa fonte, tutti scrivendo e
        riportando lo stesso testo. Omettendo
        appunto che le societa' agivano
        nell'illegalita' inquanto erano dialer
        automatici che l'utente attivava senza
        leggere nulla da accettare o meno (apparete
        sul tg3).
        Fidatevi Ciecamente della tv :) bravi furbiA maggior ragione la mia tesi, che un dialer non è un mezzo corretto e quindi si tratta di truffa bella e buona, viene rafforzata... Ti ripeto anche a te un buon consiglio... Trovati finchè sei in tempo un buon lavoro, sudati i soldi, e comprendi quanti sono 150 euro e quanto occorre per guadagnarli, invece di sperperarli in una connessione telefonica ad alto costo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono contento, ma facciamo chiarezza
        - Scritto da: Anonimo
        I 150 euro sono stati decisi da chi ha
        stilato le varie regole e tariffe dei 709,
        non è che un webmaster o una societa' di
        dialer decide.
        Questo lo fa il ministero delle
        telecomunicazioni, la telecom....
        non c'entrano nulla i dialer per i 150 euro
        l'ora.Non è vero. C'è un range all'intero chi noleggia la linea e il servizio può scegliere le tariffe. Informarsi prima di dare aria alla bocca.
        A 3 euro al minuto ha firmato Gasparri no io.
        Coda di paglia? X' dovrei? Siete voi che vi
        arrampicate sugli specchi, siete gia'
        convinti che i dialer siano morti e siamo
        solo alla rinascita ;)
        D'altronde vi informate solo al TG1 e su
        puntoinformatico.....

        p.s. Il TG1 e tutti gli altri telegiornali
        hanno riportato una notizia ansa...tutti
        dalla stessa fonte, tutti scrivendo e
        riportando lo stesso testo. Omettendo
        appunto che le societa' agivano
        nell'illegalita' inquanto erano dialer
        automatici che l'utente attivava senza
        leggere nulla da accettare o meno (apparete
        sul tg3).
        Fidatevi Ciecamente della tv :) bravi furbiMa smettila di trollare!
  • Anonimo scrive:
    Sono contento, ma facciamo chiarezza
    Le societa' incriminate utilizziavano dialer automatici opportunamente modificati per attivarsi appena entrati nella pagina web, senza avvisi, senza scritte di conferma...disconnessione subdola e truffaldina.Naturalmente come con le denunce del P2P i giornali hanno fatto un po' di parziale informazione o disinformazione omettendo particolari della vicenda...falsando il messaggio.I denunciati sono tutti delinquenti truffatori che sfruttavano i dialer e le numerazioni.Naturalmente i dialer, con la possibilita' di accettare o meno la connessione, con i costi espressi non c'entrano nulla con l'operazione.Marco.
  • Ravana scrive:
    Re: Finalmente...
    condivido pienamente.Speriamo si faccia piazza pulita di tutti i truffatori.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente...
      Sono d'accordo saranno puniti solo i truffatori.Gli altri dialer, che rispettano la legge, rimarranno.Abbasso i dialer illegali (automatici) e modificati.- Scritto da: Ravana
      condivido pienamente.
      Speriamo si faccia piazza pulita di tutti i
      truffatori.
      Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente...
        Io sono webmaster di dialer. Non truffo la gente, e sui miei siti c'è scritto il costo IN CARATTERI BELLI GRANDI E CHIARISSIMI.Sono contento quando vengono presi truffatori. In questo periodo, anche se non mi credete, sto guadagnando molto, e se molti truffatori verranno presi, i webmaster onesti guadagneranno sempre di più, anche se COME E' GIUSTO, verranno abbassati i prezzi.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente...
    Ne sono felice. Le mie "preghiere" e quelle di altre persone sono state esaudite. Iniziano le prime inchieste e le prime denuncie da parte della polizia postale.Segno evidente che le segnalazioni, da parte di chi l'ha fatte, più le indagini che sono seguite, e se vogliamo l'insurrezione popolare, hanno colto i suoi frutti.Spero che presto giustizia sarà fatta, e che vista l'evidenza dei fatti dia il la per una regolamentazione seria in ambito delle telecomunicazioni telematiche.Chi è quel fornitore di servizi a valore aggiunto che si sente in pericolo per i suoi servizi a pagamento, secondo me nasconde una certa coda di paglia e null'altro. Chi invece è nel lecito non subirà alcun danno.Attendiamo il lavoro dei giudici con pazienza. Ma intanto un operazione del genere è un buon segno.
Chiudi i commenti