I robot Telecom hanno una voce VIP

Qualcuno già se ne è accorto: sono voci note quelle che avvertono gli utenti Telecom di avvisi di chiamata, richiamate su occupato o cellulare spento non raggiungibile. Serve a qualcuno?
Qualcuno già se ne è accorto: sono voci note quelle che avvertono gli utenti Telecom di avvisi di chiamata, richiamate su occupato o cellulare spento non raggiungibile. Serve a qualcuno?


Roma – Con un pizzico di perplessità qualcuno ha accolto l’annuncio che ha confermato l’introduzione di voci celebri nei sistemi telefonici automatici gestiti da Telecom Italia. Una novità che viene annunciata così: “Da oggi il telefono ha qualcosa in più”.

Nel probabile tentativo di rendere meno formali e spersonalizzanti tutta una serie di messaggi automatici che vengono propinati agli utenti di Telecom e TIM, voci di personaggi come Gad Lerner, Maurizio Costanzo, Giobbe Covatta, Laura Freddi, Al Bano o Bruno Pizzul hanno già iniziato a farsi sentire in sostituzione di quelle di ignoti operatori di cui mai si conosceranno i nomi.

In particolare le si incontra quando si cerca un cellulare che è spento o non raggiungibile, quando si ha il via libera sull’attivazione del trasferimento di chiamata, il servizio sveglia e via dicendo: tutti questi messaggi ora sull’intero territorio italiano sono gestiti con voci di VIP.

I più fortunati potranno anche sentirsi dire che il cellulare ricercato non è operativo persino dal cane Ettore degli spot TIM, un cane parlante che accoglierà senza dubbio caninamente le esigenze degli utenti.

L’idea a quanto pare è venuta a Maurizio Costanzo che, da espertissimo della scienza della comunicazione, deve aver trovato in questo problema dei risponditori automatici una questione urgente da risolvere. Non solo, si è anche riusciti a legare tutte le prebende che sarebbero dovute andare ai VIP che prestano la loro voce ad iniziative umanitarie: i compensi sono infatti dirottati su alcuni enti di beneficenza, dal Gruppo Abele alla Lega del Filo d’Oro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 04 2004
Link copiato negli appunti