IBM lavora sui ThinkPad a metanolo

Big Blue e Sanyo uniscono le forze per sviluppare un sistema di alimentazione ibrido, basato su fuel cell e batterie ricaricabili. Le due aziende promettono fuel cell per laptop da 8 ore di autonomia

Tokyo (Giappone) – Nella corsa alla realizzazione delle fuel cell per notebook, IBM si è alleata con Sanyo , primo produttore al mondo di batterie ricaricabili. Insieme, le due partner svilupperanno un sistema di alimentazione a fuel cell sufficientemente compatto da integrarsi nel design degli attuali portatili ThinkPad di IBM.

Il sistema, descritto tecnicamente come “micro direct methanol fuel cell”, dovrebbe fornire fino ad 8 ore di autonomia con una singola ricarica di combustibile (metanolo) da 130 centimetri cubi. Le fuel cell saranno affiancate da una batteria ricaricabile ausiliare agli ioni di litio che entrerà automaticamente in funzione quando si esaurisce il metanolo. IBM ha spiegato che l’utente potrà passare da una fonte di alimentazione all’altra “a caldo”, ovvero senza la necessità di spegnere il computer.

Il prototipo di fuel cell descritto da IBM e Sanyo ha un peso di 2,2 chilogrammi e una dimensione di 28 x 27 x 5,4 centimetri, e si connette da un ThinkPad in modo simile ad una docking station: le due aziende hanno però assicurato che la versione finale, più leggera e compatta, potrà essere integrata direttamente all’interno dello chassis del portatile.

Per il momento non è stata fornita alcuna indicazione circa la data di commercializzazione dei primi ThinkPad basati sul nuovo sistema di alimentazione ibrido. Pochi mesi fa Millennium Cell ha mostrato un prototipo di notebook ThinkPad X40 modificato per ospitare fuel cell basate su boroidride di sodio, ma Big Blue risulta direttamente coinvolta nel progetto.

Un po’ tutti i grandi produttori di notebook, tra cui Toshiba, NEC, Casio, Hitachi e Fujitsu, stanno lavorando allo sviluppo di fuel cell per i dispositivi mobili.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    integrazione scolastica
    imho, due degli esami dovrebbero essere materia ad integrazione dei titoli di studio di ragioneria (excel), segreteria aziendale ( access)http://www.aicanet.it/http://www.moscert.it/==================================Modificato dall'autore il 11/05/2005 15.24.18
  • Anonimo scrive:
    L'ECDL non serve a nessuno...
    ....se non a far credere a un ignorante di saper usare il computer. Io l'ho conseguita ed è una vergogna. L'ECDL è una patente che può fare anche mio cugino ( di 4 anni ) vista l'immane semplicità. Non serve ad alfabetizzare, non serve proprio a niente. Solo a prendere per i fondelli la gente e a incassare denaro. Vergogna, non dico altro...
    • KoNz scrive:
      Re: L'ECDL non serve a nessuno...
      ...mi consigliarono tempo fa di farla dicendo "E' una stronzata falla!"... risposi: "Se è una stronzata evidentemente non vale più di scrivere sul CV che sei appassionato di gatti a pelo raso.."
  • Anonimo scrive:
    PIANTATELA
    Anche io faccio corsi ECDL come docente, ne ho fatto giusto una cinquantina, io insegno quanto più mi sia possibile, sono pagato per farlo e spero che gli allievi ne traggano giovamento, non li prendo mai in giro riguardo al lavoro ma dò loro consigli. Non sono la scuola che vende pacchi e non mi sento un cecchino di Hitler o un operatore della famosa Marchi
  • Anonimo scrive:
    SEMPLICE TRUCCO
    Se ritenete di aver svolto male il pc spegnetelo! vi verrà riproposto lo stesso identico esame!magari tornare il giorno dopo, non posso obbligarvi a ripeterlo lo stesso giorno!e chiedete la correzione degli errori molti esaminatori faranno una figuraccia sopratutto se chiedete test non Microsoft!
  • Anonimo scrive:
    CONTINUO A DIRE CHE E' UNA TRUFFA
    Ragazzi, è solo una grande presa in giro, come è possibile che tutte le domande di questi stupidi esami si trovino nelle reti p2p, le scuole di informatica, sopratutto quelle a pagamente, si stanno facendo d'oro vendendo illusione, dovrebbero vergognarsi...
  • Anonimo scrive:
    Provate un po' a leggere qua...
    http://www.ecdl.it/flash/flash_garante.htm
  • Elwood_ scrive:
    cosa ne pensan.. quali datori di lavoro?
    Cioe' qualcuno mi da da intendere che oggi esistono datori di lavoro?Ma che film andate a vedere al cinema?Che spettacolo? Sveglia... chi sarebbero i datori di lavoro?Quelli che ti offrono 800 euro a contratto a progetto?Quelli che mettono annunci di lavoro con il provider hotmail o vattela a pesca (senza nemmeno un dominio) su tiscali?Quelli che ti dicono che il contratto a tempo determinato e' illegale (sentito con le mie orecchie)Quelli che ti dicono che ti faranno lavorare con una prestigiosa azienda?Quelli che ti offrono la possibilita' di crescere pagandoti 7 euro l'ora e guadagnandone 200?Questi sono i datori di lavoro?MA MI FACCIA IL PIACERE LEI E L'ECDL
  • freebit scrive:
    Ecdl = discriminazione + speculazione
    L'Ecdl è una discriminante ed è una speculazione sulla disoccupazione !Sarebbe da denuncia alla Corte Europea !
  • Anonimo scrive:
    Nuovi test!
    Ho letto il post di un lettore che ha fatto i test su makmo.com .Allora sono andato a vedere e ho fatto il primo dei nuovi test...Leggete che domanda mi è capitata:L'abaco è uno strumento di calcolo?SINOSi commenta da sola...
  • Anonimo scrive:
    CONTRO LE SPECULAZIONI
    (CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA) Le lezioni del Programma in TV di e-milio della televisione di statohttp://www.educational.rai.it/emilio/index.htmhttp://www.educational.rai.it/emilio/prog_tv/index.htmMateriale Modulo 1http://www.unibas.it/webccs/ecdl/materiale_corso.htmI TEST per esercitarsi:http://www.webquiz.it/http://www.chaminade.org/MIS/Tutorials/Quizzes/BasicComputerQuiz1.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: CONTRO LE SPECULAZIONI
      - Scritto da: Anonimo
      (CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA) Le lezioni del
      Programma in TV di e-milio della televisione di
      stato
      http://www.educational.rai.it/emilio/index.htm
      http://www.educational.rai.it/emilio/prog_tv/index

      Materiale Modulo 1

      http://www.unibas.it/webccs/ecdl/materiale_corso.h


      I TEST per esercitarsi:

      http://www.webquiz.it/
      http://www.chaminade.org/MIS/Tutorials/Quizzes/BasIl problema dei corsi è aggirabile ma fatto sta che devi comunque comprare la skill card e pagare per sostenere gli esami, altrimenti non ti certificano una cippa!!!
  • Anonimo scrive:
    la mia ECDL-test
    l'ECDL dovrebbe attestare che sei ALFABETIZZATO all'uso del pc.e quindi io ho "messo a punto" dei test di una disarmante semplicità per chiunque lavori, in un ambito aziendale GENERICO (quindi davvero alfabetizzazione e basta).Se ti chiedo di saper usare il pacchetto ms office (nel senso che non mi devi venire a chiedere come si salva un file o come si fanno due somme e una moltiplicazione o mandare una mail) e mi dici di si, un microscopico test non dovà spaventarti né offenderti: io devo capire se menti o se sei pronto ad imparare a fare QUESTO mestiere usando quella basi di strumentazione. non diventi un "operatore word" o un "operatore excel" ... come non sei un "operatore telefono" solo perchè sai fare il numero e rispondere. Il semplice test mette assieme alcune cose che possono capitare in qualsiasi istante a chiunque (specializzazioni e zone-aziendali a parte, quindi!) , un po' - proprio - come una volta scrivere due righe a macchina, mandare un fax, rispondere a telefono, usare una calcolatrice o un calcolatore da tavolo, rapportarsi con le gerarchie interne e l'organizzazione aziendale ... vedete bene che non si tratta di specializzazione ma solo di sedersi e non restare imbambolati di fronte a cose che in azienda "ti stanno addosso" di continuo.Se ti passo due dati e non sai fare copia-incolla o usi Word per fare le copie dei file (sapete bene che succede!) io preferisco lasciare che ti formi altrove... anche a casa, anche su internet. Poi torni e provi a fare quelle quattro acche che serve tu sappia fare.
  • Anonimo scrive:
    A: Speculare sulla disoccupazione
    "Per arrotondare lo stipendio, la sera faccio lezione presso una nota scuola di informatica. Oltre ai corsi di programmazione in vari linguaggi mi tocca, ahimè, anche il corso ECDL. E' già oltre un anno che vivo questa esperienza e penso ormai di poter tirare le somme. Ci sono in particolare tre cose che mi irritano parecchio.La prima cosa che mi irrita è che è una massificata e distribuita campagna pubblicitaria gratuita (forse) a favore dei "software" di una tristemente famosa azienda monopolistica. Io faccio il possibile per ricordare agli alunni che "PC != Windows" e che non c'è solo Windows e non c'è solo Office. Vi garantisco che al 95% si sono mostrati tutti molto interessati alle alternative e molti già avevano sentito parlare di Linux e OpenOffice e si ripropongono di provarli quantoprima. Comunque, per quanto riguarda questo, noto che già esistono già dei libri ECDL che basano i loro programmi sulle alternative open, per esempio me ne è capitato uno in mano che parlava di Mandrake con KDE. Quindi forse siamo sulla buona strada finalmente.La seconda cosa che mi irrita è che la gente crede davvero che questa ECDL serva a qualcosa, ho assistito a scene davvero tristi, gente poverissima che pur di pagare il corso ai loro figli "per garantirgli il lavoro futuro" ha fatto debiti e finanziamenti di anni e anni. Non sapete quanti ragazzi vengono da me con gli occhi pieni di speranza e mi dicono: "Ma allora con l'ECDL posso trovare lavoro!!!" e ovviamente io non posso fare altro che assecondarli e rispondere affermativamente, ma rispondo sempre a denti stretti e col cuore a pezzi.La terza cosa che mi irrita è la pigrizia delle persone. Con quello che costa un corso ECDL completo ci comprerebbero un supercomputer con dozzine di manuali (anche specifici ECDL), basterebbe dedicare un'ora al giorno e potrebbero prepararsi a casa e sostenere gli esami da esterni pagando solo la tassa, con costi enormemente inferiori.Ora non voglio apparire come quello che sputa nel piatto dove mangia, però non posso fare a meno di pensare che sta cosa dell' ECDL sia stata strumentalizzata parecchio, specialmente in un periodo orribile come quello che stiamo vivendo, dare speranza di un posto di lavoro per vendere dei corsi mi sembra molto scorretto. Anche perchè, credetemi, non sono molti quelli che ricavano un vero insegnamento dall' ECDL, ho visto gente che ha ripetuto il corso più volte perchè "era difficile" e dopo 2 anni ancora non capiscono il copia incolla...TAD"Chissà perchè mi ricordi tanto quelle "persone" che lavoravano al call-center della wannamarchi ed ora collaborando sperano di pulirsi la coscienza macchiata dall'aver partecipato a quella porcata!!!!Visto che è una seconda attività, ti farebbe molto onore mollare quei fetenti e trovare qualcosa che non speculi su dei poveracci!!!!! Forse se non ne avessi parlato qui avresti fatto una figura migliore!!!!:S
    • TADsince1995 scrive:
      Re: A: Speculare sulla disoccupazione

      Chissà perchè mi ricordi tanto quelle "persone"
      che lavoravano al call-center della wannamarchi
      ed ora collaborando sperano di pulirsi la
      coscienza macchiata dall'aver partecipato a
      quella porcata!!!!
      Visto che è una seconda attività, ti farebbe
      molto onore mollare quei fetenti e trovare
      qualcosa che non speculi su dei poveracci!!!!!
      Forse se non ne avessi parlato qui avresti fatto
      una figura migliore!!!!
      :SPorc... :s L'avete preso proprio male il mio post... Non che io voglia giustificarmi, ma ECDL è solo uno dei corsi che tengo, non mi piace nemmeno tanto farlo, come penso risulti chiaro da quello che ho scritto! Ma siccome gli altri corsi mi stimolano molto di più non mi sento di abbandonare questa piccola seconda attività!!! (e manco posso dirgli al mio capo che non mi piacciono quei corsi! Un po' di buonsenso!) Se fossi stato un aguzzino al soldo di hitler l'avreste presa meglio! :D ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: A: Speculare sulla disoccupazione
        - Scritto da: TADsince1995


        Chissà perchè mi ricordi tanto quelle "persone"

        che lavoravano al call-center della wannamarchi

        ed ora collaborando sperano di pulirsi la

        coscienza macchiata dall'aver partecipato a

        quella porcata!!!!

        Visto che è una seconda attività, ti farebbe

        molto onore mollare quei fetenti e trovare

        qualcosa che non speculi su dei poveracci!!!!!

        Forse se non ne avessi parlato qui avresti fatto

        una figura migliore!!!!

        :S

        Porc... :s L'avete preso proprio male il mio
        post... Non che io voglia giustificarmi, ma ECDL
        è solo uno dei corsi che tengo, non mi piace
        nemmeno tanto farlo, come penso risulti chiaro da
        quello che ho scritto! Ma siccome gli altri corsi
        mi stimolano molto di più non mi sento di
        abbandonare questa piccola seconda attività!!! (e
        manco posso dirgli al mio capo che non mi
        piacciono quei corsi! Un po' di buonsenso!) Se
        fossi stato un aguzzino al soldo di hitler
        l'avreste presa meglio! :D ;)Vabbè che anche i soldati di Hitler dovevano guadagnarsi la pagnotta......Metti che i tuoi corsisti ECDL li incontri dopo che scoprono che con quel pezzo di carta, pagato un sacco, ci si possono pulire il c*lo.....io scapperei finchè sono in tempo!!!!:I :I :I
        • TADsince1995 scrive:
          Re: A: Speculare sulla disoccupazione

          Vabbè che anche i soldati di Hitler dovevano
          guadagnarsi la pagnotta......
          Metti che i tuoi corsisti ECDL li incontri dopo
          che scoprono che con quel pezzo di carta, pagato
          un sacco, ci si possono pulire il c*lo.....io
          scapperei finchè sono in tempo!!!!
          :I :I :INon gliel'ho venduto io il corso, ma la scuola per cui io lavoro, io lavoro per quella scuola. Per quel che mi riguarda, comunque, cerco sempre di farli al meglio, proprio perchè conosco i sacrifici che fanno. Inoltre, se ragionate così, allora tutti gli operatori di call center delle compagnie telefoniche dovrebbero camminare con la guardia del corpo!!!TAD==================================Modificato dall'autore il 12/04/2005 16.42.19
          • Anonimo scrive:
            Re: A: Speculare sulla disoccupazione
            - Scritto da: TADsince1995

            Vabbè che anche i soldati di Hitler dovevano

            guadagnarsi la pagnotta......

            Metti che i tuoi corsisti ECDL li incontri dopo

            che scoprono che con quel pezzo di carta, pagato

            un sacco, ci si possono pulire il c*lo.....io

            scapperei finchè sono in tempo!!!!

            :I :I :I

            Non gliel'ho venduto io il corso, ma la scuola
            per cui io lavoro, io lavoro per quella scuola.
            Per quel che mi riguarda, comunque, cerco sempre
            di farli al meglio, proprio perchè conosco i
            sacrifici che fanno. Inoltre, se ragionate così,
            allora tutti gli operatori di call center delle
            compagnie telefoniche dovrebbero camminare con la
            guardia del corpo!!!

            TAD

            ==================================
            Modificato dall'autore il 12/04/2005 16.42.19Eh, infatti quelli della wannamarchi secondo te perchè quando li fanno vedere a striscia la notizia sono sempre resi irriconoscibili?????
          • TADsince1995 scrive:
            Re: A: Speculare sulla disoccupazione

            Eh, infatti quelli della wannamarchi secondo te
            perchè quando li fanno vedere a striscia la
            notizia sono sempre resi irriconoscibili?????Vabè dai, citare il caso wannamarchi è un po' eccessivo! Io mi riferivo semplicemente agli operatori di call center delle compagnie telefoniche, gente che sta solo facendo il proprio lavoro ma che per questo deve dire montagne di bugie ai poveri clienti furiosi. Io per ora ce l'ho a morte con Wind e il suo ADSL per esempio... E gli operatori so bene che mi riempono di fesserie...TAD
          • The_GEZ scrive:
            Re: A: Speculare sulla disoccupazione
            Ciao Anonimo !
            Eh, infatti quelli della wannamarchi secondo te
            perchè quando li fanno vedere a striscia la
            notizia sono sempre resi irriconoscibili?????Privacy ?Il fatto che poi ci sia gente che se la va a prendere con un operatore del Call Center per essersi fatto fregare come un pollo da Wanna marchi dimostra solo ... che wanna marchi ha fatto bene a fregarlo !!!Anche a me capita spesso si incazzarmi con gente dei call center, ma è ovvio che non me la sto prendendo con loro ma con la ditta per cui lavorano.
          • Anonimo scrive:
            Re: A: Speculare sulla disoccupazione
            - Scritto da: The_GEZ

            Anche a me capita spesso si incazzarmi con gente
            dei call center, ma è ovvio che non me la sto
            prendendo con loro ma con la ditta
            per cui lavorano.Io invece a volte me la prendo con loro. Va bene raccontare balle (nemmeno tanto), ma essere stronzi....
  • Anonimo scrive:
    Ci mancherebbe pure che avesse valore!
    Per essere ancora più ridicoli ci mancherebbe solo che a quell'accozzaglia si desse pure un valore legale!La diffusione è stata enorme semplicemente perchè gran parte dei corsi si sono tenuti nelle scuole, dove molti docenti hanno dato, ovviamente, la propria disponibilità a tenere i corsi per arrotondare lo stipendio.
  • Anonimo scrive:
    PROPOSTA PATENTE DONASCIMIENTO!
    Grazie a questa nuova patente europea, potrai imparare il computer e toglierti il malocchio da solo!e se fai la versione advanced, ti insegniamo come leggere i sogni e far si che un vostro aime' scomparso parente vi dia un bel terno.Questo tipo di certifcazione e' valida su tutto il territorio europeo (il vostro defunto se ne sbatte se dormite in islanda o in grecia) e vi certifica operatori di lettura dei sogni per il terno a lotto!
  • Elwood_ scrive:
    e non dite che non ve lo avevo detto...
    Da quando uscii con il beneplacito del Minstro che ci Stanca, dissi su queste pagine e su questo forum in tempi non sospetti: Strano che il ministro vola qua vola' la' vola sul cucuzzolo di ogni citta', continua ad insistere su questa patente che non certifica le capacita' tecniche su piu' sistemi operativi... strano che quel "geniaccio" di consulente che prese stanca, e che ha inventato l'idea di multimediale (che NOI PAGHIAMO CON I NOSTRI SOLDI)non abbia fiatato (tanto che aveva da dire...)strano...E come volevasi dimostrare e' risultato una bufalata bestiale, riconosciuta a livello europeo (la bufala sicuramente)...diceva mio nonno: facendo la popo' sotto la neve alla fine si vede e si sente! un monito: Attenzione a cerficarvi, che i soldi che spendete sono sicuri, ma non e' sicuro che ci sia un ritorno per i soldi spesi.Prima lavorate, poi se l'azienda vuole che vi certifichiate paga di TASCA SUA!Stancamente Vostro Elwood_
  • Anonimo scrive:
    Certificazioni di serie A e di serie B
    Ossia discriminazione allo stato puro : state pur sicuri che Ecdl non vi fà diventare maghi del computer .Del computer o sei appassionato e ci combini qualcosa oppure non ci capirai mai un caxxo!
  • Anonimo scrive:
    Syllabus? link?
    e un link per questo Syllabus?
    • Anonimo scrive:
      Re: Syllabus? link?
      Semplice:http://www.ecdl.it/
      scegli quale ECDL (quello più conosciuto è il core)

      dal menu a sinistra scegli Syllabus.Poi se vuoi vai a leggere il mio msg "ECDL advanced" in questo forum ;)
  • Anonimo scrive:
    ECDL una bella bufala italiana!!!
    Questa affermazione parla chiaro il resto sono solo parole truffaldine!!!"si scopre che la patente non è nemmeno "europea". Infatti "non esiste alcun sistema di certificazione o di qualificazione europea", parola del commissario europeo Viviane Reding, in risposta ad una interrogazione del 2001 del deputato europeo Francesco Musetto"Il problema che qualcuno si è fatto i soldi rivendendo fumo!!!
  • Anonimo scrive:
    ECDL Advanced
    Cito un articolo di di Andrea Ustillani - Cooperativa Anastasishttp://www.asphi.it/ASPHInforma/N.22/Ecdl%20Avanzato.htmlSe l?ECDL livello base non costituisce di per sé titolo legale di studio né si configura come qualifica professionale, con il conseguimento del livello avanzato è possibile ottenere il riconoscimento formale delle proprie competenze informatiche. Questi riconoscimenti non sono istituzionalizzati a livello nazionale ma sono definiti in ambito regionale mediante specifici protocolli di intesa siglati tra AICA e le singole regioni. La regione Toscana, ad esempio, ha siglato nel luglio 2003 un protocollo di intesa in cui si definisce che la certificazione ECDL Advanced, in abbinamento all?ECDL base, riconosce al suo possessore l?ammissione alle liste di collocamento con la qualifica di Operatore informatico. In altre regioni (Regione Lombardia, Regione Veneto e Regione Piemonte) dei protocolli formalizzano l?impegno da parte delle regioni stesse ad operare attivamente per il riconoscimento quale ?credito formativo? della patente ECDL ai fini dell?inserimento nei curricula formativi per l?attivazione di ?passerelle? tra sistema scolastico, sistema della formazione professionale e mondo del lavoro, mediante la sensibilizzazione dei centri per l?impiego.
    • Anonimo scrive:
      Re: ECDL Advanced
      Vogliono spillare nuovamente i soldi a quelli che hanno fatto l'ecdl base?
      • Anonimo scrive:
        Re: ECDL Advanced
        Sono senz'altro d'accordo sul fatto che esistono corsi FSE ottimi.Il problema però sta nel fatto che non costituiscono uno standard e che non certificano alcunché.Qui non si parla di corsi, ma di certificazioni.L'intento dell'ECDL (e simili, si intende) è proprio questo: creare uno standard, una certificazione della quale sia universalmente conosciuto il Syllabus (poi è da valutare l'effettiva efficacia di questo Syllabus e la sua validità in ambito europeo, che è l'oggetto dell'articolo).Se dico "ho una certificazione ECDL avanzato in Excel", so che l'azienda che mi potrebbe assumere è a conoscenza delle competenze che si devono avere per ottenerla (c'è il Syllabus, una sorta di indice delle competenze che si devono avere, è pubblico). Insomma, dal nome della certificazione che appare sul curriculum (e a seconda del livello - ora l'ECDL si stratificherà sempre più), si dovrebbe capire subito il livello di conoscenze della persona, senza per questo dover fare ulteriori domande in fase di colloquio.E questo, ripeto, è comodo per chi deve assumere persone che non facciano i programmatori, ma che usino office o in generale il computer come STRUMENTO DI LAVORO. In questi casi, appurare la conoscenza degli strumenti informatici dei candidati è importante per i selezionatori, ma non deve essere la parte centrale del colloquio per ruoli tipo marketing o simili (che non siano dunque "tecnici").Sul fatto poi che l'ECDL si concentri su Office: è ovvio, ormai è lo standard, viene usato nella maggior parte delle aziende. Se deve essere una certificazione riconosciuta universalmente è ovvio che cerchi di accontentare i bisogni della maggioranza (lungi da me ora affrontare discorsi su monopoli e quant'altro...).Sarebbe interessante, invece, discutere sulla validità di questi Syllabus: qui la discussione potrebbe farsi interessante.
        • Anonimo scrive:
          Re: ECDL Advanced
          - Scritto da: Anonimo
          Sono senz'altro d'accordo sul fatto che esistono
          corsi FSE ottimi.
          Il problema però sta nel fatto che non
          costituiscono uno standard e che non certificano
          alcunché.
          Invece ti rilasciano una dichiarazione di competenze a seguito di un esame finale e sulla dichiarazione c'è oltre al riconoscimento dell'Unione Europea anche quello della Regione! E poi che standard dovrebbero costituire?
          Qui non si parla di corsi, ma di certificazioni.
          L'intento dell'ECDL (e simili, si intende) è
          proprio questo: creare uno standard, una
          certificazione della quale sia universalmente
          conosciuto il Syllabus (poi è da valutare
          l'effettiva efficacia di questo Syllabus e la sua
          validità in ambito europeo, che è l'oggetto
          dell'articolo).
          Se dico "ho una certificazione ECDL avanzato in
          Excel", so che l'azienda che mi potrebbe assumere
          è a conoscenza delle competenze che si devono
          avere per ottenerla (c'è il Syllabus, una sorta
          di indice delle competenze che si devono avere, è
          pubblico). Insomma, dal nome della certificazione
          che appare sul curriculum (e a seconda del
          livello - ora l'ECDL si stratificherà sempre
          più), si dovrebbe capire subito il livello di
          conoscenze della persona, senza per questo dover
          fare ulteriori domande in fase di colloquio.
          E questo, ripeto, è comodo per chi deve assumere
          persone che non facciano i programmatori, ma che
          usino office o in generale il computer come
          STRUMENTO DI LAVORO. In questi casi, appurare la
          conoscenza degli strumenti informatici dei
          candidati è importante per i selezionatori, ma
          non deve essere la parte centrale del colloquio
          per ruoli tipo marketing o simili (che non siano
          dunque "tecnici").

          Sul fatto poi che l'ECDL si concentri su Office:
          è ovvio, ormai è lo standard, viene usato nella
          maggior parte delle aziende. Se deve essere una
          certificazione riconosciuta universalmente è
          ovvio che cerchi di accontentare i bisogni della
          maggioranza (lungi da me ora affrontare discorsi
          su monopoli e quant'altro...).

          Sarebbe interessante, invece, discutere sulla
          validità di questi Syllabus: qui la discussione
          potrebbe farsi interessante.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECDL Advanced


            Invece ti rilasciano una dichiarazione di competenze a seguito di un esame finale e sulla dichiarazione c'è oltre al riconoscimento dell'Unione Europea anche quello della Regione! E poi che standard dovrebbero costituire?Una dichiarazione che certifica che hai passato il corso, per quanto riconoscita dall'UE, non è una certificazione standard ed universale.E' una certificazione limitata a quel corso.Io sto facendo un discorso e tu un altro - vanno fatte distinzioni. Altrimenti si mette tutto assieme.
          • The_GEZ scrive:
            Re: ECDL Advanced
            Ciao Anonimo !
            Una dichiarazione che certifica che hai passato
            il corso, per quanto riconoscita dall'UE, non è
            una certificazione standard ed universale.
            E' una certificazione limitata a quel corso.Veramente il TAR del Lazio ha stabilito proprio questo, ovvero se la ECDL è uno standard (!!!) qualunque altro corso allineato allo standard può fornire una certificazione equivalente, invece in Italia si è fatta una pubblicità della madonna ad ECDL facendo si che sia l' unica certificazione riconosciuta.Poi che VALORE della ECDL sia tutto da stabilire ... è un altro discorso ...
          • Anonimo scrive:
            Re: ECDL Advanced
            - Scritto da: Anonimo


            Invece ti rilasciano una dichiarazione di
            competenze a seguito di un esame finale e sulla
            dichiarazione c'è oltre al riconoscimento
            dell'Unione Europea anche quello della Regione! E
            poi che standard dovrebbero costituire?

            Una dichiarazione che certifica che hai passato
            il corso, per quanto riconoscita dall'UE, non è
            una certificazione standard ed universale.
            E' una certificazione limitata a quel corso.
            No, vale anche per i concorsi pubblici e perciò viene riconosciuta ed inoltre è rilasciata solo da enti di formazione professionale accreditati!
            Io sto facendo un discorso e tu un altro - vanno
            fatte distinzioni. Altrimenti si mette tutto
            assieme.
        • Anonimo scrive:
          Re: ECDL Advanced
          - Scritto da: Anonimo
          Qui non si parla di corsi, ma di certificazioni.
          L'intento dell'ECDL (e simili, si intende) è
          proprio questo: creare uno standard, una
          certificazione della quale sia universalmente
          conosciuto Scusa che te lo chiedo, ma quale organismo ha standardizzato l'ECDL? A me sembra proprio che l'ECDL non sia uno standard, ma lo si voglia spacciare per tale.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECDL Advanced
            Infatti: l'INTENTO è di creare uno standard.Gli standard si creano anche con il tempo.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECDL Advanced
            - Scritto da: Anonimo
            Infatti: l'INTENTO è di creare uno standard.
            Gli standard si creano anche con il tempo.Aspetta e spera. Per adesso dichiarare che l'ecdl è una certificazione standard è falso.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECDL Advanced
            Staremo a vedere.Comunque trovo che quandp si parla di competenze base in ambito informatico ci sia tutto da guadagnare ad avere un'unica certificazione cui far riferimento.Altrimenti ci sarebbero in giro tante certificazioni quanti sono i corsi di informatica esistenti. Un macello!Poi, che l'ECDL possa col tempo diventarlo è tutto da vedere... Io non sono in grado di stabilirlo. Penso solo che l'ecdl advanced indichi un buon livello (livello utente, s'intende, ma del resto è ben specificato nel programma ecdl). E quindi potrebbe diventare un'ottima certificazione per i motivi di cui sopra...
      • Anonimo scrive:
        Re: ECDL Advanced
        - Scritto da: Anonimo
        L'ecdl advanced è sicuramente più complesso e
        mirato.
        In ogni caso, la mia era per chiarire che le
        certificazioni AICA di livello superiore
        potrebbero avere un certo riconoscimento (se già
        non è così).
        Certo, ci speravano pure con l'ecdl livello base, facendo lobbying. E la spacciavano (la spacciano tuttora?) come una certificazione legalmente riconosciuta.
        Si tratta, infatti, esami che certificano la
        conoscenza di "strumenti di lavoro", di
        strumenti, dunque, che devono essere utilizzati
        nel lavoro di tutti i giorni. ...strumenti per l'ufficio....
        In particolare,
        tali certificazioni possono essere utili per chi
        non fa il programmatore, ma magari per chi ha
        tutt'altro ruolo. Ad esempio, chi lavora nel
        marketing ha sicuramente bisogno di utilizzare
        Excel ad un livello avanzato. Spero che chi lavora nel marketing, lavoro che necessita frequenti analisi statistiche, utilizzi strumenti più seri di excel, come ad esempio spss.
        • Anonimo scrive:
          Re: ECDL Advanced


          Spero che chi lavora nel marketing, lavoro che necessita frequenti analisi statistiche, utilizzi strumenti più seri di excel, come ad esempio spss. Non tutte le aziende si possono permettere strumenti di quel tipo... Forse le anziende che fanno solo marketing, non tutte quelle, specialmente piccole, che hanno un ufficio markerting e basta...
    • Anonimo scrive:
      Re: ECDL Advanced
      Tad ma tu fai tutto conosci tutti i sistemi operativi, insegni, sbrighi, gestisci amministri.Ma la notte hai 8 ore di sonno?Ascolta piu' ti leggo e piu' ti trovo comico.Tad Since scopa in c... e ti ramazzo la stanza.
  • TADsince1995 scrive:
    Speculare sulla disoccupazione
    Per arrotondare lo stipendio, la sera faccio lezione presso una nota scuola di informatica. Oltre ai corsi di programmazione in vari linguaggi mi tocca, ahimè, anche il corso ECDL. E' già oltre un anno che vivo questa esperienza e penso ormai di poter tirare le somme. Ci sono in particolare tre cose che mi irritano parecchio.La prima cosa che mi irrita è che è una massificata e distribuita campagna pubblicitaria gratuita (forse) a favore dei "software" di una tristemente famosa azienda monopolistica. Io faccio il possibile per ricordare agli alunni che "PC != Windows" e che non c'è solo Windows e non c'è solo Office. Vi garantisco che al 95% si sono mostrati tutti molto interessati alle alternative e molti già avevano sentito parlare di Linux e OpenOffice e si ripropongono di provarli quantoprima. Comunque, per quanto riguarda questo, noto che già esistono già dei libri ECDL che basano i loro programmi sulle alternative open, per esempio me ne è capitato uno in mano che parlava di Mandrake con KDE. Quindi forse siamo sulla buona strada finalmente.La seconda cosa che mi irrita è che la gente crede davvero che questa ECDL serva a qualcosa, ho assistito a scene davvero tristi, gente poverissima che pur di pagare il corso ai loro figli "per garantirgli il lavoro futuro" ha fatto debiti e finanziamenti di anni e anni. Non sapete quanti ragazzi vengono da me con gli occhi pieni di speranza e mi dicono: "Ma allora con l'ECDL posso trovare lavoro!!!" e ovviamente io non posso fare altro che assecondarli e rispondere affermativamente, ma rispondo sempre a denti stretti e col cuore a pezzi.La terza cosa che mi irrita è la pigrizia delle persone. Con quello che costa un corso ECDL completo ci comprerebbero un supercomputer con dozzine di manuali (anche specifici ECDL), basterebbe dedicare un'ora al giorno e potrebbero prepararsi a casa e sostenere gli esami da esterni pagando solo la tassa, con costi enormemente inferiori.Ora non voglio apparire come quello che sputa nel piatto dove mangia, però non posso fare a meno di pensare che sta cosa dell' ECDL sia stata strumentalizzata parecchio, specialmente in un periodo orribile come quello che stiamo vivendo, dare speranza di un posto di lavoro per vendere dei corsi mi sembra molto scorretto. Anche perchè, credetemi, non sono molti quelli che ricavano un vero insegnamento dall' ECDL, ho visto gente che ha ripetuto il corso più volte perchè "era difficile" e dopo 2 anni ancora non capiscono il copia incolla...TAD
    • swamiji65 scrive:
      Re: Speculare sulla disoccupazione
      Triste, ma reale riflessione.Concordo su tutto tranne sul dover "imbrogliare" le persone.Potresti rispondere alle persone per esempio una cosa del genere:'Non e' l'ECDL che ti potrebbe far trovare lavoro, ma la conoscenza che acquisirai in campo informatico'.L'ECDL non e' un titolo di studio.ciao
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Speculare sulla disoccupazione
        - Scritto da: swamiji65
        Triste, ma reale riflessione.

        Concordo su tutto tranne sul dover "imbrogliare"
        le persone.
        Potresti rispondere alle persone per esempio una
        cosa del genere:
        'Non e' l'ECDL che ti potrebbe far trovare
        lavoro, ma la conoscenza che acquisirai in campo
        informatico'.Infatti, ogni tanto ho cercato di dare delle risposte un po' più equilibrate di un "Sì".
        L'ECDL non e' un titolo di studio.Già, solo che molti pensano che questo pezzo di carta sia una specie di "lasciapassare" per ogni lavoro in cui serva usare un computer...
        ciaoCiaoTAD
    • HotEngine scrive:
      Re: Speculare sulla disoccupazione
      - Scritto da: TADsince1995
      debiti e finanziamenti di anni e anni. Non sapete
      quanti ragazzi vengono da me con gli occhi pieni
      di speranza e mi dicono: "Ma allora con l'ECDL
      posso trovare lavoro!!!" e ovviamente io non
      posso fare altro che assecondarli e rispondere
      affermativamente, ma rispondo sempre a denti
      stretti e col cuore a pezzi.Non mi convince... Non puoi fare altro che assecondarli? Io non credo. Basta dire la sacrosanta verità: "No, non è proprio scritto da nessuna parte che troverai lavoro con l'ECDL".
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Speculare sulla disoccupazione

        Non mi convince... Non puoi fare altro che
        assecondarli? Io non credo. Basta dire la
        sacrosanta verità: "No, non è proprio scritto da
        nessuna parte che troverai lavoro con l'ECDL".Il problema è che i commerciali, quando vanno a casa del potenziale cliente, non fanno altro che far leva sulla "garanzia di un lavoro futuro", sapendo che si tratta di un potentissimo strumento di convincimento, quindi loro si presentano al corso come se stessero facendo tredici. Io comunque ho cercato di ricalibrare le mie risposte a simili domande, fortunatamente poi di recente non mi è più capitato... Forse stanno cominciando a informarsi.TAD
    • NSA scrive:
      Re: Speculare sulla disoccupazione
      Chi era quello che diceva di aiutare i giovani a trovare lavoro con "il computer e l'inglese"?
    • freebit scrive:
      Re: Speculare sulla disoccupazione
      - Scritto da: TADsince1995

      Per arrotondare lo stipendio, la sera faccio
      lezione presso una nota scuola di informatica.
      Oltre ai corsi di programmazione in vari
      linguaggi mi tocca, ahimè, anche il corso ECDL.
      E' già oltre un anno che vivo questa esperienza e
      penso ormai di poter tirare le somme. Ci sono in
      particolare tre cose che mi irritano parecchio.

      La prima cosa che mi irrita è che è una
      massificata e distribuita campagna pubblicitaria
      gratuita (forse) a favore dei "software" di una
      tristemente famosa azienda monopolistica. Io
      faccio il possibile per ricordare agli alunni che
      "PC != Windows" e che non c'è solo Windows e non
      c'è solo Office. Vi garantisco che al 95% si sono
      mostrati tutti molto interessati alle alternative
      e molti già avevano sentito parlare di Linux e
      OpenOffice e si ripropongono di provarli
      quantoprima. Comunque, per quanto riguarda
      questo, noto che già esistono già dei libri ECDL
      che basano i loro programmi sulle alternative
      open, per esempio me ne è capitato uno in mano
      che parlava di Mandrake con KDE. Quindi forse
      siamo sulla buona strada finalmente.

      La seconda cosa che mi irrita è che la gente
      crede davvero che questa ECDL serva a qualcosa,
      ho assistito a scene davvero tristi, gente
      poverissima che pur di pagare il corso ai loro
      figli "per garantirgli il lavoro futuro" ha fatto
      debiti e finanziamenti di anni e anni. Non sapete
      quanti ragazzi vengono da me con gli occhi pieni
      di speranza e mi dicono: "Ma allora con l'ECDL
      posso trovare lavoro!!!" e ovviamente io non
      posso fare altro che assecondarli e rispondere
      affermativamente, ma rispondo sempre a denti
      stretti e col cuore a pezzi.

      La terza cosa che mi irrita è la pigrizia delle
      persone. Con quello che costa un corso ECDL
      completo ci comprerebbero un supercomputer con
      dozzine di manuali (anche specifici ECDL),
      basterebbe dedicare un'ora al giorno e potrebbero
      prepararsi a casa e sostenere gli esami da
      esterni pagando solo la tassa, con costi
      enormemente inferiori.

      Ora non voglio apparire come quello che sputa nel
      piatto dove mangia, però non posso fare a meno di
      pensare che sta cosa dell' ECDL sia stata
      strumentalizzata parecchio, specialmente in un
      periodo orribile come quello che stiamo vivendo,
      dare speranza di un posto di lavoro per vendere
      dei corsi mi sembra molto scorretto. Anche
      perchè, credetemi, non sono molti quelli che
      ricavano un vero insegnamento dall' ECDL, ho
      visto gente che ha ripetuto il corso più volte
      perchè "era difficile" e dopo 2 anni ancora non
      capiscono il copia incolla...

      TADConcordo in pieno !E lo scandalo è che di fatto alcuni enti la richiedono : per me è incostituzionale !
    • Elwood_ scrive:
      Re: Speculare sulla disoccupazione

      La seconda cosa che mi irrita è che la gente
      crede davvero che questa ECDL serva a qualcosa,
      ho assistito a scene davvero tristi, gente
      poverissima che pur di pagare il corso ai loro
      figli "per garantirgli il lavoro futuro" ha fatto
      debiti e finanziamenti di anni e anni. Non sapete
      quanti ragazzi vengono da me con gli occhi pieni
      di speranza e mi dicono: "Ma allora con l'ECDL
      posso trovare lavoro!!!" e ovviamente io non
      posso fare altro che assecondarli e rispondere
      affermativamente, ma rispondo sempre a denti
      stretti e col cuore a pezzi.
      Complimenti... davvero! Io se fossi in te sapendo quello che fai e che guadagni su gente che si toglie il pane dalla bocca.... se fossi nei tuoi panni ogni volta che mi sarei fatto la barba mi sarei sputato allo specchio!Non mi eri mai stato simpatico, per il tuo modo di presentarti con questa bella dichiarazione, hai fatto chiaramente capire qual'e' il tuo modo di vedere Complimenti e lo scrivi pure!
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Speculare sulla disoccupazione

        Complimenti... davvero! Io se fossi in te sapendo
        quello che fai e che guadagni su gente che si
        toglie il pane dalla bocca.... se fossi nei tuoi
        panni ogni volta che mi sarei fatto la barba mi
        sarei sputato allo specchio!Io in fondo sto facendo un lavoro. E comunque prendo una minima frazione di quello che guadagna la scuola.
        Non mi eri mai stato simpatico, per il tuo modo
        di presentarti con questa bella dichiarazione,
        hai fatto chiaramente capire qual'e' il tuo modo
        di vedere
        Complimenti e lo scrivi pure!Mi dispiace non esserti simpatico, ma non mi sembra di aver scritto cattiverie, anzi! Penso di essere stato sincero, cosa dovevo dire: "Evviva l' ECDL" perchè ci lavoro, quando invece non lo penso affatto? Ho dato il mio punto di vista da persona abbastanza vicina (anche se relativamente) alla problematica. Poi ovviamente è solo la mia opinione.TAD
  • The_GEZ scrive:
    Sono un genio !!
    Ciao a tutti !!!Veolete diventare tutti esperti in informatica e guidare contromano il vostro PC in autostrdada ... io lo ho fatto ... sono andato su questo sito :http://www.makmo.com/mdb-database/ecdl/test/1/index.phpEd ho provato il test della ECDL ... una figata !!!-
    A cosa serve il tasto SHIFT :1) Ascrivere in maiuscolo2)Scrivere i caratteri che appaiono nella parte superiore del tasto e a scrivere maiuscolo3)Abilitare il tastierino numerico-
    Per autostrada dell'informazione si intende:1)Una rete di trasmissione globale e con grande capacità trasmissiva (tipo Internet)2) Il cablaggio delle autostrade 3)Il sistema di soccorso installato sulle autostrade4) Il sistema di visualizzazione delle informazioni sul traffico lungo le autostrade... Agghiacciante !!Non sono le peggiori solo due a caso (un' altra era : "Quando una persona è più efficacie di un computer")CHE CAGATA COLOSSALE !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono un genio !!
      hai idea di quanta gente non sappia rispondere neppure a queste domande?e magari lavora in un ufficio pubblico...
      • The_GEZ scrive:
        Re: Sono un genio !!
        Ciao Anonimo !
        hai idea di quanta gente non sappia rispondere
        neppure a queste domande?
        e magari lavora in un ufficio pubblico...La questione non è sapere rispondere o meno, la questione è che li ti dicono che il tasto SHIFT serve per scrivere in maiuscolo (E li tasto CapsLock è un tasco comunista e sovversivo), e cercano di spiegari le "autostrade dell' informzione" ... Dio solo sa cosa possa voler significare questa frase !!Ah ! Ci sono anche domande che chiedono se la ALU è una parte della CPU ... c'entra con l' argomento ... MA E' UNA NOZIONE COMPLETAMENTE INUTILE !!!!!Ah ! 2 Domande su cos'è un file, e cosa farsene ... non ne ho viste !
        • martello scrive:
          Re: Sono un genio !!
          "E li tasto CapsLock è un tasco .. "Del "Tasco comunista" non avevo ancora sentito parlare. Se forse tu imparassi la grammatica e fossi un po' più furbo, oltre che un genio, e non parlassi di comunismo a sproposito, sapresti che esistono diversi livelli di Certificazione, ognuno dei quali con il grado di domande appropriato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono un genio !!
      Io ho sbagliato perché non sapevo gli aggettivi da dare al computer. Per me il computer è versatile, per loro no. Mah
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono un genio !!
      Indica quale Pc è più potente?Mainframe Laptop Supercomputer Che i Mainframe e i Supercomputer fossero dei Personal Computer questa proprio non la sapevo.Quelli dell' ECDL dovrebbero farlo sapere anche ad Alan Kay.
      • The_GEZ scrive:
        Re: Sono un genio !!
        Ciao Anonimo !
        Indica quale Pc è più potente?
        Mainframe
        Laptop
        Supercomputer Chiè più forte ?- The Undertaker- Goldrake- Il coccodrillo:D
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono un genio !!
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          Indica quale Pc è più potente?

          Mainframe

          Laptop

          Supercomputer

          Chiè più forte ?
          - The Undertaker
          - Goldrake
          - Il coccodrillo

          :Dil topocane
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono un genio !!
            Ma scusate la "memoria principale" mi sapete dire se e' mai stata definita in qualche manuale? E' la RAM o l'hard disk? o dipende dai punti di vista?N.B. La risposta la interpretava come hard disk... saranno contenti quelli che fanno le ditro live di linux... non hanno la memoria principale ma funzionano? Magia per chi ha fatto il test?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono un genio !!
            - Scritto da: Anonimo
            Ma scusate la "memoria principale" mi sapete dire
            se e' mai stata definita in qualche manuale? Si, nel manuale "come passare l'ECDL".
  • swamiji65 scrive:
    Eccezionale!!!
    Non sto scherzando.Ritengo la ECDL relamente un eccezionale e brillante metodo per far soldi.Credo sia stato e lo sia ancora un business estremamente redditizio.Tuttavia non credo fino in fondo alla buona fede di chi l'ha inventato. Nel senso che la diffusione e ed il successo e' stato appoggiato a livello politico (vedi l'ultima iniziativa del governo), e' impossibile che non ci sia un piano preciso dietro. La sola ignoranza di chi la sostiene non spiegherebbe da sola il valore che si attribuisce a questa inutile certificazione.Inutile per chi la prende perche' non impara nulla e tanto meno a guidare un pc, inutile alle aziende perche' non certifica una mazza. Utile solo dunque a chi la vende.Qualcuno dira' che sono invidioso di chi e' riuscito a fare i soldi cosi'... ha ragione!non ho paroleswamiji65
    • Garson Poole scrive:
      Re: Eccezionale!!!
      Sicuramente utile a chi la propone e gestisce, con complicità e appoggi politici :)- Scritto da: swamiji65
      Non sto scherzando.
      Ritengo la ECDL relamente un eccezionale e
      brillante metodo per far soldi.
      Credo sia stato e lo sia ancora un business
      estremamente redditizio.
      Tuttavia non credo fino in fondo alla buona fede
      di chi l'ha inventato. Nel senso che la
      diffusione e ed il successo e' stato appoggiato a
      livello politico (vedi l'ultima iniziativa del
      governo), e' impossibile che non ci sia un piano
      preciso dietro. La sola ignoranza di chi la
      sostiene non spiegherebbe da sola il valore che
      si attribuisce a questa inutile certificazione.
      Inutile per chi la prende perche' non impara
      nulla e tanto meno a guidare un pc, inutile alle
      aziende perche' non certifica una mazza.
      Utile solo dunque a chi la vende.

      Qualcuno dira' che sono invidioso di chi e'
      riuscito a fare i soldi cosi'... ha ragione!

      non ho parole
      swamiji65
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccezionale!!!
      - Scritto da: swamiji65
      Non sto scherzando.
      Ritengo la ECDL relamente un eccezionale e
      brillante metodo per far soldi.
      Credo sia stato e lo sia ancora un business
      estremamente redditizio.
      Tuttavia non credo fino in fondo alla buona fede
      di chi l'ha inventato. Nel senso che la
      diffusione e ed il successo e' stato appoggiato a
      livello politico (vedi l'ultima iniziativa del
      governo), e' impossibile che non ci sia un piano
      preciso dietro. La sola ignoranza di chi la
      sostiene non spiegherebbe da sola il valore che
      si attribuisce a questa inutile certificazione.
      Inutile per chi la prende perche' non impara
      nulla e tanto meno a guidare un pc, inutile alle
      aziende perche' non certifica una mazza.
      Utile solo dunque a chi la vende.

      Qualcuno dira' che sono invidioso di chi e'
      riuscito a fare i soldi cosi'... ha ragione!

      non ho parole
      swamiji65
      Un po' come il sale del sistemawannamarchi-donascimento!!!!:D :D :D
    • martello scrive:
      Re: Eccezionale!!!
      "Credo sia stato e lo sia ancora un business estremamente redditizio.Tuttavia non credo fino in fondo alla buona fede di chi l'ha inventato"OKKIO ALLE MISTIFICAZIONI!AICA, l'ECDL/EUCIP in Italia, è un'associazione no-profit, che, pur con possibili limitazioni, si prefigge un fine culturale, non un fine economico. La certificazione (che è multipiattaforma, non limitata a WIndows) crea semmai un volano commerciale per case editrici (per i testi di istruzione), Scuole, Università, Istituti di formazione, in definitiva positivo.Mi puzza molto la mistificazione che cerca di gettare discredito su questa associazione per creare spazio ad altre associazioni pronte a comparire sul mercato, queste sì private e finanziate da una nota e potente società americana (vecchio caro BILL !!). Però c'è chi non la capisce e allora continuiamo a farci del male.
  • rscano scrive:
    Occhio a parlare di standard
    Gli standard li fa un ente normativo... AICA non mi risulta che lo sia...Poi per le certificazioni professionali, è necessario rispettare i requisiti di qualità definiti dall'ISO.
    • The_GEZ scrive:
      Re: Occhio a parlare di standard
      Ciao rscano !
      Gli standard li fa un ente normativo... AICA non
      mi risulta che lo sia...Veramente l' articolo diceva esattamente questo.E solo qui nel nostro Bel Paese che è "considerata" uno standard su basi, ovviamente, ignote.Non mi è ancora cpitato ma non mi stupirei se pre un posto di programmatore mi chiedessero la ECDL ...:(
  • Anonimo scrive:
    Incentivare una class-action?
    Hanno guadagnato 360 milioni di eur vendendola come titolo europeo con tanto di bandiera... un rimborso a tutti quelli che hanno creduto nel titolo è doveroso!
    • The_GEZ scrive:
      Re: Incentivare una class-action?
      Ciao Anonimo !
      Hanno guadagnato 360 milioni di eur vendendola
      come titolo europeo con tanto di bandiera... un
      rimborso a tutti quelli che hanno creduto nel
      titolo è doveroso!Non a caso in italia le Class-Action non si possono fare ...Siamo nel pese dei balocchi !
      • Anonimo scrive:
        Re: Incentivare una class-action?
        - Scritto da: The_GEZ
        Ciao Anonimo !


        Hanno guadagnato 360 milioni di eur vendendola

        come titolo europeo con tanto di bandiera... un

        rimborso a tutti quelli che hanno creduto nel

        titolo è doveroso!

        Non a caso in italia le Class-Action non si
        possono fare ...
        Siamo nel pese dei balocchi !Non vorrai ridurre in povertà quel bravuomo di Tanzi o quel galantuomo di Tronchetti Provera :D
  • ishitawa scrive:
    specchietto europeo
    specchietto europeo per le allodolefrancamente NON sapevo del fatto che di europeo c'è ben poco in ECDLma devo difendere i miei compratrioti: vista la scarsa fiducia nelle cose italiane, quando vediamo un "euro"qualcosa siamo portati a fidarci di piùMa anche EUCIP, che dovrebbe essere l'ECDL per professionisti è cosi? forse quello è un po più serio?A quando uno "speciale" sull'EUCIP? che forse, visto il target di PI dovrebbe interessare di piùPS: anch'io , come hanno detto altri avrei difficoltà a passare l'ECDL: "in quale menu si trova la voce "xyz"? e che ne so, ci guardo.....basta sapere che è da qualche parte...
    • Anonimo scrive:
      Re: specchietto europeo

      PS: anch'io , come hanno detto altri avrei
      difficoltà a passare l'ECDL: "in quale menu si
      trova la voce "xyz"? e che ne so, ci
      guardo.....basta sapere che è da qualche parte...Nain! Nain!Tu dofere sapere a memoria!!!Tuo mouse muofere da solo!!!:D
    • Garson Poole scrive:
      Re: specchietto europeo
      Visto che di europeo c'è niente è ancor più truffa?-Scritto da ishitawa
      francamente NON sapevo del fatto che di europeo c'è ben
      poco in ECDL- Scritto da: ishitawa
      specchietto europeo per le allodole
      [cut]
      ma devo difendere i miei compratrioti: vista la
      scarsa fiducia nelle cose italiane, quando
      vediamo un "euro"qualcosa siamo portati a fidarci
      di più
      Qualcuno ne sa qualcosa?
      Ma anche EUCIP, che dovrebbe essere l'ECDL per
      professionisti è cosi? forse quello è un po più
      serio?

      A quando uno "speciale" sull'EUCIP? che forse,
      visto il target di PI dovrebbe interessare di più

      PS: anch'io , come hanno detto altri avrei
      difficoltà a passare l'ECDL: "in quale menu si
      trova la voce "xyz"? e che ne so, ci

      guardo.....basta sapere che è da qualche parte...
  • Anonimo scrive:
    Guardate non c'è da stupirsi visto la...
    ...situazione italiana disastrata nelle nuove tecnologie io lavoro come consulente informatico e vi posso assicurare che ho visto scene da terzo mondo... pc utilizzati ancora oggi che montano si e no 128 mb di ram nei migliori dei casi, con processori p2 a 300mhz...ecc ecc con gente che nn sa fare neanche un copia incolla che non sa che i virus si prendono se si aprono tutte le schifezze che provengono via posta elettronica ecc ecc.Cioè guardate che qua siamo nel terzo mondo il 30% delle aziende per cui ho lavorato aveva direttori ignoranti arrivati li perchè ricchi di famiglia oppure per le loro "lauree" del ***** che ha budget illimitati ma ragiona in questo modo "le nuove tecnologie sono una cosa inutile quanto mai le hanno inventate". E il rimante 70% non vuole spendere e cerca di fare cose impossibili con componentistica di recupero vecchia di almeno 4 anni.Per non parlare che 80% di chi usa il pc o non lo sa usare oppure non usa il cervello... cioè vi rendete conto che c'è gente che mi chiama sul celllulare disperata dicendomi che sta installando un programma e mi dice "ci sono due tasti uno con scritto avanti e uno con scritto fine quale devo premere??"Concludento poi vi chiedete perchè delle ladrate simili in italia prendono piede...
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate non c'è da stupirsi visto la...
      - Scritto da: Anonimo
      ...situazione italiana disastrata nelle nuove
      tecnologie io lavoro come consulente informatico
      e vi posso assicurare che ho visto scene da terzo
      mondo... pc utilizzati ancora oggi che montano si
      e no 128 mb di ram nei migliori dei casi, con
      processori p2 a 300mhz...ecc ecc con gente che nn
      sa fare neanche un copia incolla che non sa che i
      virus si prendono se si aprono tutte le schifezze
      che provengono via posta elettronica ecc ecc.
      Cioè guardate che qua siamo nel terzo mondo il
      30% delle aziende per cui ho lavorato aveva
      direttori ignoranti arrivati li perchè ricchi di
      famiglia oppure per le loro "lauree" del *****
      che ha budget illimitati ma ragiona in questo
      modo "le nuove tecnologie sono una cosa inutile
      quanto mai le hanno inventate".
      E il rimante 70% non vuole spendere e cerca di
      fare cose impossibili con componentistica di
      recupero vecchia di almeno 4 anni.
      Per non parlare che 80% di chi usa il pc o non lo
      sa usare oppure non usa il cervello... cioè vi
      rendete conto che c'è gente che mi chiama sul
      celllulare disperata dicendomi che sta
      installando un programma e mi dice "ci sono due
      tasti uno con scritto avanti e uno con scritto
      fine quale devo premere??"

      Concludento poi vi chiedete perchè delle ladrate
      simili in italia prendono piede...Altrimenti come mai wannamarchi e donascimento si sarebbero fatti un sacco di soldi????E pensare che ci sono ancora delle ditte che ti vendono dei cessi di pc (tanto sanno che chi acquista non ne capisce una mazza) + corso ovviamente non riconosciuto (ma i clienti non lo sanno), alla modica cifra di 4.000 euro con la promessa di trovare un posto di lavoro????Purtroppo l'ignoranza regna!!!!
    • C3PO scrive:
      Re: Guardate non c'è da stupirsi visto la...
      - Scritto da: Anonimo
      ...situazione italiana disastrata nelle nuove
      tecnologie io lavoro come consulente informatico
      e vi posso assicurare che ho visto scene da terzo
      mondo... pc utilizzati ancora oggi che montano si
      e no 128 mb di ram nei migliori dei casi, con
      processori p2 a 300mhz...E ti lamenti ? Ritieniti fortunato se il minimo su cui sei costretto a lavorare è un p2 300 mhz con 128mb.MAGARI fosse così dovunque ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate non c'è da stupirsi visto la...
        bah io la ritengo una cosa scandalosa per un paese che fa parte del g7 e comunque fondalmentalmente è colpa della scuola fatta con programmi schifosi e arretrati e poi si da più importanza alla cultura classica di quella tecnoscentifica. Per non parlare della televisione che da 5 anni ormai è inguardabile se non in qualche rarissimo caso... e tutti noi sappiamo in tv danno solo quello che fa ascolto il che significa che gli Italiani sono un branco di *******
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate non c'è da stupirsi visto l
          oh spetta, io preferisco che dalla scuola esca qualcuno che sa chi è leopardi, sappia fare una derivata o risolvere un'eq. di secondo grado, piuttosto che essere capace ad usare office o windows o quello che è (niente contro l'informatica eh, è quasi il mio lavoro oltre che un hobby che ho da più di 15 anni, ma è giusto per dire la mia :))
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate non c'è da stupirsi visto la...
        - Scritto da: C3PO

        - Scritto da: Anonimo

        ...situazione italiana disastrata nelle nuove

        tecnologie io lavoro come consulente informatico

        e vi posso assicurare che ho visto scene da
        terzo

        mondo... pc utilizzati ancora oggi che montano
        si

        e no 128 mb di ram nei migliori dei casi, con

        processori p2 a 300mhz...

        E ti lamenti ? Ritieniti fortunato se il minimo
        su cui sei costretto a lavorare è un p2 300 mhz
        con 128mb.
        MAGARI fosse così dovunque ...Infatti, capita anche di trovare dei Pentium 75 con 32 Mb Ram, veri residuati bellici, ma non mi meraviglierebbe trovare ancora dei 286!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ci ho lavorato: è 1 presa in giro!
    Vi assicuro che si tratta di una presa in giro, e' solo un meccanismo per spillare soldi.C'e' gente che ha la patente europea e non ha mai acceso un computer, cosi' come ci sono persone molto brave con il computer che non riescono a passare alcuni esami (vedi Access...).Le scuole sono totalmente pilotate dall'Aica e dai suoi "tramite" e sono vittime del sistema quanto gli allievi.Speriamo che prima o poi qualcuno intervenga.Gennaro.
    • gaglioppo scrive:
      Re: Ci ho lavorato: è 1 presa in giro!
      Concordo, ho assistito a scene di oltraggio all'intelligenza.Gente che non la sera prima nn sapeva cosa facesse excel ha superato l'esame in scioltezza.L'EDCL è una presa in giro, parliamoci chiaro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci ho lavorato: è 1 presa in giro!

        Gente che non la sera prima nn sapeva cosa
        facesse excel ha superato l'esame in scioltezza.

        L'EDCL è una presa in giro, parliamoci chiaro.dillo a quel 20% di gente che non riesce a passare gli esami
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci ho lavorato: è 1 presa in giro!


          L'EDCL è una presa in giro, parliamoci chiaro.

          dillo a quel 20% di gente che non riesce a
          passare gli esamiProbabilmente quel 20% di gente e' quella che "fisiologicamente" deve essere bocciata, che rientra nella categoria "non amico di..." ; "che non ha frequentato il corso" ; "che tanto puo' tornare la prossima volta" etc etc
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci ho lavorato: è 1 presa in giro!
            - Scritto da: Anonimo


            L'EDCL è una presa in giro, parliamoci chiaro.



            dillo a quel 20% di gente che non riesce a

            passare gli esami

            Probabilmente quel 20% di gente e' quella che
            "fisiologicamente" deve essere bocciata, che
            rientra nella categoria "non amico di..." ; "che
            non ha frequentato il corso" ; "che tanto puo'
            tornare la prossima volta" etc etcNo. Rientra nella categoria di quelli che quando l'esaminatore dice di spegnere il PC rispondono che manca il tasto "Stop" di fianco al tasto "Start"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci ho lavorato: è 1 presa in giro!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            L'EDCL è una presa in giro, parliamoci
            chiaro.





            dillo a quel 20% di gente che non riesce a


            passare gli esami



            Probabilmente quel 20% di gente e' quella che

            "fisiologicamente" deve essere bocciata, che

            rientra nella categoria "non amico di..." ; "che

            non ha frequentato il corso" ; "che tanto puo'

            tornare la prossima volta" etc etc

            No. Rientra nella categoria di quelli che quando
            l'esaminatore dice di spegnere il PC rispondono
            che manca il tasto "Stop" di fianco al tasto
            "Start"...(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) E va bè ma questi tengono pure il cervello spento ! :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci ho lavorato: è 1 presa in giro!
      Concordo, e i bocciati ci sono semplicemente PERCHE' L'AICA LI PRETENDE, ALTRIMENTI SI CAPISCE CHE E' UNA TRUFFA, inoltre la gran parte degli esaminatori (riconosciuti secondo quali criteri poi....) è pagata ad esame e qualche bocciato serve ad arrotondare. Inoltre ho visto esaminatori fare esami completi all'allievo.Ah... un altre cosa, è possibile che se spengo il PC magari all'ultima domanda (vai a dimostrare che l'ha spento l'allievo!) il sistema ti ripropone lo stesso identico esame!!!!
  • MaurizioB scrive:
    Hardware?
    "Giova ricordare come tale certificazione sia solo uno standard capace di stabilire il grado di "alfabetizzazione" (meglio di "confidenza") con l'hardware."A me pare che di hardware nell'ecdl ci sia ben poco, anzi... Mi è sempre sembrata un "imparate ad usare office e windows", poi basta che gli piazzi una versione non localizzata o un software alternativo e si metton tutti le mani nei capelli. Sarebbe più utile un sistema d'approccio alla logica dell'IT e delle gui nei programmi...Saluti
    • Garson Poole scrive:
      Re: Hardware?
      Avendo intenzione di sostenere l'esame ho comprato (in edicola) un paio di numeri di una rivista che allegava volumetti con contenuto e domande per sostenere l'ecdl ...visto il livello dei test e il contenuto del "piano di studi" ho lasciato perdere...- Scritto da: MaurizioB
      "Mi è sempre sembrata un "imparate
      ad usare office e windows"...- Scritto da: MaurizioB
      "Giova ricordare come tale certificazione sia
      solo uno standard capace di stabilire il grado di
      "alfabetizzazione" (meglio di "confidenza") con
      l'hardware."

      A me pare che di hardware nell'ecdl ci sia ben
      poco, anzi... , poi basta che gli
      piazzi una versione non localizzata o un software
      alternativo e si metton tutti le mani nei
      capelli. Sarebbe più utile un sistema d'approccio
      alla logica dell'IT e delle gui nei programmi...

      Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Hardware?
        - Scritto da: Garson Poole
        Avendo intenzione di sostenere l'esame ho
        comprato (in edicola) un paio di numeri di una
        rivista che allegava volumetti con contenuto e
        domande per sostenere l'ecdl ...visto il livello
        dei test e il contenuto del "piano di studi" ho
        lasciato perdere...Io ho lasciato perdere quando seppi chi decise di prenderla da me in ufficio :(
  • incuso scrive:
    come la giudicano i datori di lavoro?
    Vorrei sapere da questi se la giudicano bene, male, molto male etc.In un altro forum avevo letto l'intervento di una persona che faceva colloqui per la sua azienda. Lui partiva dal presupposto che se una persona aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare il PC. A me sembra un po' forte come affermazione.M.--http://incuso.altervista.org
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro?
      Ciao Incuso,io lavoro con la PA, per l'esattezza con i Comuni.Dato il livello tremendamente basso con cui mi confronto il atto che qualcuno mi dica "Io ho fatto la ECDL" lo considero un plus. Almeno so che sa muovere un mouse e fare un copia e incolla...Non è tutto, ma è qualcosa, almeno per sgrossare le situazioni paradossali della PA
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        Non sono datore di lavoro ma comunque ogni tanto mi capita di dare consigli per assunzioni/collaborazioni, ecc.Diciamo che il peso della patente europea dipende dal tipo di curriculum...chiaro, se uno mi dice che conosce C++ come l'italiano e poi mi scrive che ha l'ECDL, mi chiedo ...ma con le conoscenze che ha, non aveva nulla di meglio da fare?Se invece, si parla di una generica posizione da impiegato/a, magari appena uscito/a da scuola, concordo in pieno con quanto è stato detto nel post precedente.Penso veramente che il fatto di costituire un + o un - dipenda dalla posizione che si va cercando e dal resto del proprio curriculum...Opinione prettamente personale, ovviamente...
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: Anonimo
          Non sono datore di lavoro ma comunque ogni tanto
          mi capita di dare consigli per
          assunzioni/collaborazioni, ecc.
          Diciamo che il peso della patente europea dipende
          dal tipo di curriculum...

          chiaro, se uno mi dice che conosce C++ come
          l'italiano e poi mi scrive che ha l'ECDL, mi
          chiedo ...ma con le conoscenze che ha, non aveva
          nulla di meglio da fare?Purtroppo non tutti la pensano come te e come il tizio del post precedente. Io non sono un programmatore, però me la cavo con java, javascript, php, MySQL, sono indifferente fra linux e windows (a livello di capacità d'uso), so assemblare un computer senza problemi, lavoro bene con i programmi di grafica (non mi limito a tagliare i bordi delle foto), costruisco siti web discreti.... nulla fatto a livello professionale, ma mi piace fare queste cose per cui ho imparato.Più di una volta mi è capitato di fare colloqui per posizioni impiegatizie e mi sono sentito dire "ma lei ha fatto l'ECDL?" .All'inizio non sapevo neppure cosa fosse eppure sul mio curriculum ho scritto che i programmi di Office li uso ottimamente: questo faceva storcere il naso all'esaminatore.Siccome alla mia università offrono gratuitamente la possibilità di ottenre il certificato (è un test center accreditato), ho preso la skill card ed in 2 sere ho fatto i 7 moduli. Sinceramente, fatto salvo la "stampa unione", non ho imparato assolutamente nulla di nuovo!!! Per tutto il tempo, mentre facevo il test, mi sono chiesto cosa spinge un selezionatore a credere che questo possa essere un titolo preferenziale.Ho imparato ad usare bene i programmi di tipo office solo, ed esclusivamente, perché ho studiato un anno all'estero e nella università in cui studiavo davano per scontato che si sapessero usare TUTTI gli stumenti informatici. Quindi: una relazione? la si consegna in 4 ore dopo la lezione esclusivamente via e-mail; un esercizio di controllo di gestione? lo si fa con il foglio di calcolo valutando il grado di automazione di questo (oltre la correttezza dello svolgimento)... Lì ho imparato veramente a fare tutto (tranne la "stampa unione" che, evidentemente, non serviva per gli scopi). La necessità spinge ad imparare, capire ciò che si fa, e soprattutto a ricordare le cose si imparano.Inizio a credere che i selezionatori spesso non abbiano neppure idea di cosa sia un computer e quindi il fatto che il candidato abbia l'ECDL li permette di poter "decidere" chi ha le competenze informatiche e chi no... tutto questo senza mettere in risalto le proprie incompetenze.
          Se invece, si parla di una generica posizione da
          impiegato/a, magari appena uscito/a da scuola,
          concordo in pieno con quanto è stato detto nel
          post precedente.

          Penso veramente che il fatto di costituire un + o
          un - dipenda dalla posizione che si va cercando e
          dal resto del proprio curriculum...Un discorso a parte meritano le agenzie di lavoro interinale (che ora si chiamano "agenzie per la somministrazione del lavoro"... manco fosse una medicina). Queste agenzie devono proporre ad altre aziende dei candidati quindi, per non rischiare di proporre uno che non sappia neppure accendere un computer, considerano una ECDL come come una manna dal cielo. Pensano che questo li possa esimere da qualsiasi altra valutazione da parte loro. Ovviamente, saranno pochissimi quelli che fra loro hanno conseguito la certificazione altrimenti non la penserebbero così.Non posso dimenticare una mia amica che alla fine del 7° modulo (che ha regolarmente conseguito) mi ha detto "ho perso un po' di tempo perchè il tasto @ non funzionava sulla mia tastiera".... nauralmente il tasto avrebbe funzionato bene se lei avesse saputo che lo doveva usare assieme ad "alt gr"... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            - Scritto da: jonikos

            - Scritto da: Anonimo

            Non sono datore di lavoro ma comunque ogni tanto

            mi capita di dare consigli per

            assunzioni/collaborazioni, ecc.

            Diciamo che il peso della patente europea
            dipende

            dal tipo di curriculum...



            chiaro, se uno mi dice che conosce C++ come

            l'italiano e poi mi scrive che ha l'ECDL, mi

            chiedo ...ma con le conoscenze che ha, non aveva

            nulla di meglio da fare?

            Purtroppo non tutti la pensano come te e come il
            tizio del post precedente. Io non sono un
            programmatore, però me la cavo con java,
            javascript, php, MySQL, sono indifferente fra
            linux e windows (a livello di capacità d'uso), so
            assemblare un computer senza problemi, lavoro
            bene con i programmi di grafica (non mi limito a
            tagliare i bordi delle foto), costruisco siti web
            discreti.... nulla fatto a livello professionale,
            ma mi piace fare queste cose per cui ho imparato.
            Più di una volta mi è capitato di fare colloqui
            per posizioni impiegatizie e mi sono sentito dire
            "ma lei ha fatto l'ECDL?" .
            All'inizio non sapevo neppure cosa fosse eppure
            sul mio curriculum ho scritto che i programmi di
            Office li uso ottimamente: questo faceva storcere
            il naso all'esaminatore.
            Siccome alla mia università offrono gratuitamente
            la possibilità di ottenre il certificato (è un
            test center accreditato), ho preso la skill card
            ed in 2 sere ho fatto i 7 moduli. Sinceramente,
            fatto salvo la "stampa unione", non ho imparato
            assolutamente nulla di nuovo!!! Per tutto il
            tempo, mentre facevo il test, mi sono chiesto
            cosa spinge un selezionatore a credere che questo
            possa essere un titolo preferenziale.
            Ho imparato ad usare bene i programmi di tipo
            office solo, ed esclusivamente, perché ho
            studiato un anno all'estero e nella università in
            cui studiavo davano per scontato che si sapessero
            usare TUTTI gli stumenti informatici. Quindi: una
            relazione? la si consegna in 4 ore dopo la
            lezione esclusivamente via e-mail; un esercizio
            di controllo di gestione? lo si fa con il foglio
            di calcolo valutando il grado di automazione di
            questo (oltre la correttezza dello
            svolgimento)... Lì ho imparato veramente a fare
            tutto (tranne la "stampa unione" che,
            evidentemente, non serviva per gli scopi). La
            necessità spinge ad imparare, capire ciò che si
            fa, e soprattutto a ricordare le cose si
            imparano.

            Inizio a credere che i selezionatori spesso non
            abbiano neppure idea di cosa sia un computer e
            quindi il fatto che il candidato abbia l'ECDL li
            permette di poter "decidere" chi ha le
            competenze informatiche e chi no... tutto questo
            senza mettere in risalto le proprie incompetenze.


            Se invece, si parla di una generica posizione da

            impiegato/a, magari appena uscito/a da scuola,

            concordo in pieno con quanto è stato detto nel

            post precedente.



            Penso veramente che il fatto di costituire un +
            o

            un - dipenda dalla posizione che si va cercando
            e

            dal resto del proprio curriculum...

            Un discorso a parte meritano le agenzie di lavoro
            interinale (che ora si chiamano "agenzie per la
            somministrazione del lavoro"... manco fosse una
            medicina). Queste agenzie devono proporre ad
            altre aziende dei candidati quindi, per non
            rischiare di proporre uno che non sappia neppure
            accendere un computer, considerano una ECDL come
            come una manna dal cielo. Pensano che questo li
            possa esimere da qualsiasi altra valutazione da
            parte loro. Ovviamente, saranno pochissimi quelli
            che fra loro hanno conseguito la certificazione
            altrimenti non la penserebbero così.
            Non posso dimenticare una mia amica che alla fine
            del 7° modulo (che ha regolarmente conseguito) mi
            ha detto "ho perso un po' di tempo perchè il
            tasto @ non funzionava sulla mia tastiera"....
            nauralmente il tasto avrebbe funzionato bene se
            lei avesse saputo che lo doveva usare assieme ad
            "alt gr"... :)




            Proprio per queste ultime non contano i titoli ed i pezzi di carta, l'importante è che la candidata sia "bona", il resto non c'entra niente!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            - Scritto da: jonikos
            Inizio a credere che i selezionatori spesso non
            abbiano neppure idea di cosa sia un computer
            e quindi il fatto che il candidato abbia l'ECDL li
            permette di poter "decidere" chi ha le
            competenze informatiche e chi no... tutto
            questo senza mettere in risalto le proprie
            incompetenze.Deduzione corretta. Per questo sono stati inventati i vari pezzi di carta, con o senza "valore legale": per permettere a burocrati ed altri esemplari di primati con pollice opponibile di evitare la responsabilità (è un must per qualsiasi burocrazia, la polverizzazione della responsabilità individuale !) di una cosa lunga e complessa coma la valutazione dello spessore professionale, della cultura e del profilo di competenze di un individuo, sostituendo questa difficile operazione con la semplice accettazione acritica di un pezzo di carta, e soprattutto traendo conseguenze negative del tutto surrettizie dalla mancanza del pezzo di carta stesso. Il che, va da sè, è un monumento al nonsense per chi masticato almeno un pochino di logiche intensionali, o anche solo una giusta dose di sano vecchio buonsenso.
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: Anonimo
          Non sono datore di lavoro ma comunque ogni tanto
          mi capita di dare consigli per
          assunzioni/collaborazioni, ecc.
          Diciamo che il peso della patente europea dipende
          dal tipo di curriculum...

          chiaro, se uno mi dice che conosce C++ come
          l'italiano e poi mi scrive che ha l'ECDL, mi
          chiedo ...ma con le conoscenze che ha, non aveva
          nulla di meglio da fare?

          Se invece, si parla di una generica posizione da
          impiegato/a, magari appena uscito/a da scuola,
          concordo in pieno con quanto è stato detto nel
          post precedente.

          Penso veramente che il fatto di costituire un + o
          un - dipenda dalla posizione che si va cercando e
          dal resto del proprio curriculum...
          ....e dall'avere "2 grosse......qualità" ;) che contano PIU' di qualsiasi altro pezzo di carta se lei è un pezzo di gn....!!!:D :D :D
          Opinione prettamente personale, ovviamente...
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        Per sgrossare le situazioni paradossali delle PA (statli, regionali, provinciali, comunali), vi è un solo modo sicuro: INTRODURRE LA POSSIBILITÀ DI LICENZIARE SE L'IMPIEGATO/A, L'OPERAIO/A, ETC. SI DIMOSTANO INCOMPETENTI, MENEFREGHISTI, ASSENTEISTI, IMPREPARATI, UTONTI!Abolire art. che non consentono il licenziamento neanche se l'adetto uccide o ruba (scontato il carcere la legge gli consente di tornare al suo posto nella PA), introdurre art. che rendano possibile il licenziamento nei casi di negligenza, impreparazione, etc. è l'unica via per rimediare alle situazioni da panico delle PA italiane.Iniziamo a sostenere queste proposte!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: licenziamento nella P.A. [OT]
          - Scritto da: Anonimo
          Per sgrossare le situazioni paradossali delle PA
          (statli, regionali, provinciali, comunali), vi è
          un solo modo sicuro: INTRODURRE LA POSSIBILITÀ DI
          LICENZIARE SE L'IMPIEGATO/A, L'OPERAIO/A, ETC. SI
          DIMOSTANO INCOMPETENTI, MENEFREGHISTI,
          ASSENTEISTI, IMPREPARATI, UTONTI!
          Abolire art. che non consentono il licenziamento
          neanche se l'adetto uccide o ruba (scontato il
          carcere la legge gli consente di tornare al suo
          posto nella PA), introdurre art. che rendano
          possibile il licenziamento nei casi di
          negligenza, impreparazione, etc. è l'unica via
          per rimediare alle situazioni da panico delle PA
          italiane.
          Iniziamo a sostenere queste proposte!!!Guarda che é possibile il licenziamento nella P.A.... possibile che lo attendi tanto avidamente e non ti sei accorto che lo hanno reso possibile... il problema, semmai, é che é poco (o per niente) attuato!
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: Anonimo
          Per sgrossare le situazioni paradossali delle PA
          (statli, regionali, provinciali, comunali), vi è
          un solo modo sicuro: INTRODURRE LA POSSIBILITÀ DI
          LICENZIARE SE L'IMPIEGATO/A, L'OPERAIO/A, ETC. SI
          DIMOSTANO INCOMPETENTI, MENEFREGHISTI,
          ASSENTEISTI, IMPREPARATI, UTONTI!
          Abolire art. che non consentono il licenziamento
          neanche se l'adetto uccide o ruba (scontato il
          carcere la legge gli consente di tornare al suo
          posto nella PA), introdurre art. che rendano
          possibile il licenziamento nei casi di
          negligenza, impreparazione, etc. è l'unica via
          per rimediare alle situazioni da panico delle PA
          italiane.
          Iniziamo a sostenere queste proposte!!!Se ti riferisci alle PA (ma anche alle aziende) la legge consente già da tempo di licenziare in tutte le situazioni che hai citato.Nelle PA il problema principale è come le persone sono state assunte: non di rado basta una tessera di partito o qualche grado di parentela con qualcuno "in alto".... è questo vale per TUTTE le forze politiche e tutti i generi di PA.Alla gente che ha avuto il posto di lavoro in quel modo cosa vuoi fare?.... lo licenzi? io, come mi pare che faresti pure tu, li licenzierei in tronco in ognuno di quei casi. Però un conto è parlare ed un conto è prendere la decisione sapendo che, per tutta la vita, una cosa giusta che hai fatto, peserà sulla tua carriera o sul quieto vivere nel tuo posto di lavoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Per sgrossare le situazioni paradossali delle PA

            (statli, regionali, provinciali, comunali), vi è

            un solo modo sicuro: INTRODURRE LA POSSIBILITÀ
            DI

            LICENZIARE SE L'IMPIEGATO/A, L'OPERAIO/A, ETC.
            SI

            DIMOSTANO INCOMPETENTI, MENEFREGHISTI,

            ASSENTEISTI, IMPREPARATI, UTONTI!

            Abolire art. che non consentono il licenziamento

            neanche se l'adetto uccide o ruba (scontato il

            carcere la legge gli consente di tornare al suo

            posto nella PA), introdurre art. che rendano

            possibile il licenziamento nei casi di

            negligenza, impreparazione, etc. è l'unica via

            per rimediare alle situazioni da panico delle PA

            italiane.

            Iniziamo a sostenere queste proposte!!!

            Se ti riferisci alle PA (ma anche alle aziende)
            la legge consente già da tempo di licenziare in
            tutte le situazioni che hai citato.
            Nelle PA il problema principale è come le persone
            sono state assunte: non di rado basta una tessera
            di partito o qualche grado di parentela con
            qualcuno "in alto".... è questo vale per TUTTE le
            forze politiche e tutti i generi di PA.
            Alla gente che ha avuto il posto di lavoro in
            quel modo cosa vuoi fare?.... lo licenzi? io,
            come mi pare che faresti pure tu, li licenzierei
            in tronco in ognuno di quei casi. Però un conto è
            parlare ed un conto è prendere la decisione
            sapendo che, per tutta la vita, una cosa giusta
            che hai fatto, peserà sulla tua carriera o sul
            quieto vivere nel tuo posto di lavoro.Se quell'impiegato è stato assunto con una forte raccomandazione col piffero che viene licenziato!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: Anonimo
          Per sgrossare le situazioni paradossali delle PA
          (statli, regionali, provinciali, comunali), vi è
          un solo modo sicuro: INTRODURRE LA POSSIBILITÀ DI
          LICENZIARE SE L'IMPIEGATO/A, L'OPERAIO/A, ETC. SI
          DIMOSTANO INCOMPETENTI, MENEFREGHISTI,
          ASSENTEISTI, IMPREPARATI, UTONTI!Rimane il dettaglio che se uno e' impreparato per il posto che occupa la colpa mica e' sua, ma di chi lo ha assunto e/o messo li'.Proponi il licenziamento anche per quest'ultimo?
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro
      Con un paragone: equivale solo a saper leggere e scrivere, è come un diploma di scuola elementare, quindi serve a ben poco, a meno che tu non cerchi un lavoro per il quale sia sufficiente la sola alfabetizzazione.Così come non viene piu richiesta la licenza di scuola elementare perchè la si da per scontata, così non viene richiesta o ritenuta di poco valore la ECDL per l'uso del computer.spa.-- Scritto da: incuso
      Vorrei sapere da questi se la giudicano bene,
      male, molto male etc.

      In un altro forum avevo letto l'intervento di una
      persona che faceva colloqui per la sua azienda.
      Lui partiva dal presupposto che se una persona
      aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare
      il PC. A me sembra un po' forte come
      affermazione.

      M.
      --
      http://incuso.altervista.org
      • martello scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        - Scritto da: Anonimo
        Con un paragone: equivale solo a saper leggere e
        scrivere, è come un diploma di scuola elementare,
        quindi serve a ben poco, a meno che tu non cerchi
        un lavoro per il quale sia sufficiente la sola
        alfabetizzazione.

        Così come non viene piu richiesta la licenza di
        scuola elementare perchè la si da per scontata,
        così non viene richiesta o ritenuta di poco
        valore la ECDL per l'uso del computer.

        spa.-Hai mai sentito parlare di ECDL Advanced o Eucip?
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro
      - Scritto da: incuso
      In un altro forum avevo letto l'intervento di una
      persona che faceva colloqui per la sua azienda.
      Lui partiva dal presupposto che se una persona
      aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare
      il PC. A me sembra un po' forte come
      affermazione.Probabilmente intendeva dire che chi ha l'ECDL e afferma di essere "esperto di informatica" è da scartare a priori.La cosa ha senso, tutto sommato.Cmq, la mia idea è che l'ECDL serve se sei a totale digiuno e se il tuo lavoro prevede in parte l'utilizzo dei software da ufficio.Ma ad una persona che usa un pc da tempo o che sul lavoro usa i pacchetti office magari da anni è ridicolo proporlo.Piccola chiosa: il test dell'ECDL è una vera mi*ch*ta, tipo come si chiama quella voce del menu di word, etc. Ridicolo, quello è una vera vergogna.Facessero fare in sede di esame una lettera scritta (word) un foglio di contabilita' (excel) e così via sarebbe molto più logico e utile.Ricordarsi a memoria i menu di MS Office è una cosa ridicola che non ha nulla a che vedere con l'informatica
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro

        Probabilmente intendeva dire che chi ha l'ECDL e
        afferma di essere "esperto di informatica" è da
        scartare a priori.

        La cosa ha senso, tutto sommato.http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=960571&tid=960417&p=1#960571Se leggi il mio post precedente ti rendi conto che non è sempre vera questa cosa. Sarebbe più giusto dire che che se uno si spaccia per esperto di informatica perché ha l'ECDL è da scartare a priori.Io sono alla ricerca di un lavoro decente da mesi, mi sento male apensare che "senza ECDL non so usare il computer" e con l'ECDL sono che non sa fare nulla.
        Cmq, la mia idea è che l'ECDL serve se sei a
        totale digiuno e se il tuo lavoro prevede in
        parte l'utilizzo dei software da ufficio.

        Ma ad una persona che usa un pc da tempo o che
        sul lavoro usa i pacchetti office magari da anni
        è ridicolo proporlo.Lo credo anche io... ma come avevo già datto nell'altro post, spesso chi seleziona non ha la capacità di giudicare il livello di preparazione della persona che ha di fornte. Dal mio CV si capisce bene che l'ECDL è una cosa totalmente irrilelante eppure per molti selezionatori non è così: per loro php, java, etc. sono nomi di medicine al massimo.
        Piccola chiosa: il test dell'ECDL è una vera
        mi*ch*ta, tipo come si chiama quella voce del
        menu di word, etc. Ridicolo, quello è una vera
        vergogna.

        Facessero fare in sede di esame una lettera
        scritta (word) un foglio di contabilita' (excel)
        e così via sarebbe molto più logico e utile.

        Ricordarsi a memoria i menu di MS Office è una
        cosa ridicola che non ha nulla a che vedere con
        l'informaticaInfatti... è un test che non certifica nulla secondo me. Anche perché non ti chiede di fare una cosa a livello assoluto: chiede di usare una funzione da menù oppure la stessa dalla barra dei comandi... io per fare il test mi sono dovuto riguardare tutto perché altrimenti sarei stato un incopetente secondo loro.... eh sì... io sono incompetente perché uso le scorciatotie dalla tastiera.Ho parlato con qualche esaminatore tanto per esprimere queste obbiezioni. Mi sono sentito dire che, se si chiedesse di fare un documento, il test perderebbe di oggettività perché l'esaminatore dovrebbe valutarlo in prima persona (attualmente tutto è valuto per via remota da un software) quindi si rischierebbero valutazioni fasulle.Io ho sentito tanta gente che mi dice che i test center non sono tutti uguali: in alcuni casi l'esaminatore va in giro a rispondere alle domande che i candidati non riescono a risolvere... questo fa facilmente capire come, in realtà, anche il fatto che i test vengano vengano valutati da software non dia alcuna garanzia e quindi tanto valeva che la valutazione fosse basata su qualcosa più attinente alla realtà.
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          Se a fronte di un CV in cui dimostro di saperci fare come programmatore (progettista, analista, sostituisci con quel che vuoi) il mio interlocutore mi dovesse chiedere se ho l'ECDL allora mi renderei conto che sto parlando con l'azienda sbagliata o che sto facendo un colloquio per il posto sbagliato. Sarebbe il caso di salutare gentilmente, alzarsi e andare a cercare qualcosa di più appropriato alle mie capacità.
          • The_GEZ scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            Ciao Anonimo !
            Se a fronte di un CV in cui dimostro di saperci
            fare come programmatore (progettista, analista,
            sostituisci con quel che vuoi) il mio
            interlocutore mi dovesse chiedere se ho l'ECDL
            allora mi renderei conto che sto parlando con
            l'azienda sbagliata o che sto facendo un
            colloquio per il posto sbagliato. Sarebbe il caso
            di salutare gentilmente, alzarsi e andare a
            cercare qualcosa di più appropriato alle mie
            capacità.Caspita complimenti ... non è che io non sia d' accordo con te, ma ti faccio una domanda : questa sera per cena che ti mangi ? Un bel piattone di orgoglio professionale noto per il suo alto valore proteico ?
          • Anonimo scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            - Scritto da: Anonimo
            Se a fronte di un CV in cui dimostro di saperci
            fare come programmatore (progettista, analista,
            sostituisci con quel che vuoi) il mio
            interlocutore mi dovesse chiedere se ho l'ECDL
            allora mi renderei conto che sto parlando con
            l'azienda sbagliata o che sto facendo un
            colloquio per il posto sbagliato. Sarebbe il caso
            di salutare gentilmente, alzarsi e andare a
            cercare qualcosa di più appropriato alle mie
            capacità.La maggior parte delle interviste e' fatta da una personache non sa niente del lavoro richiesto.Basta anche leggere gli annunci per capire che chi li scrivee' totalmente ignaro delle conoscenze richieste.Questo vale non solo per l'informatica ma per molte aree.Non importa se sai ma che dai l'impressione di essere ferrato.CiaoMarco
          • Anonimo scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            - Scritto da: Anonimo
            Se a fronte di un CV in cui dimostro di saperci
            fare come programmatore (progettista, analista,
            sostituisci con quel che vuoi) il mio
            interlocutore mi dovesse chiedere se ho l'ECDL
            allora mi renderei conto che sto parlando con
            l'azienda sbagliata o che sto facendo un
            colloquio per il posto sbagliato. Sarebbe il caso
            di salutare gentilmente, alzarsi e andare a
            cercare qualcosa di più appropriato alle mie
            capacità.Per dimostrare di essere un progettista/analista/sostituisci con quel che vuoi non basta che scrivi che lo sei. Il tuo curriculum lo deve dimostrare con anni di esperienza in quel settore e magari con certificazioni serie (Microsoft, Sun, RHCE, RHCT, Cisco, ecc...).Scusate, io a volte, affianco quelli delle HR nella selezione del personale IT e vi posso carantire che a presentarsi con l'ECDL si comincia veramente male...
        • francescor82 scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro


          Probabilmente intendeva dire che chi ha l'ECDL e

          afferma di essere "esperto di informatica" è da

          scartare a priori.



          La cosa ha senso, tutto sommato.

          http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9605
          Se leggi il mio post precedente ti rendi conto
          che non è sempre vera questa cosa. Sarebbe più
          giusto dire che che se uno si spaccia per esperto
          di informatica perché ha l'ECDL è da scartare a
          priori.Quoto, e sono d'accordo anche con chi, più avanti, dice che se ad un colloquio ti chiedono l'ECDL pure con un CV di tutto rispetto allora hai sbagliato azienda.

          Piccola chiosa: il test dell'ECDL è una vera

          mi*ch*ta, tipo come si chiama quella voce del

          menu di word, etc. Ridicolo, quello è una vera

          vergogna.



          Facessero fare in sede di esame una lettera

          scritta (word) un foglio di contabilita' (excel)

          e così via sarebbe molto più logico e utile.



          Ricordarsi a memoria i menu di MS Office è una

          cosa ridicola che non ha nulla a che vedere con

          l'informatica

          Infatti... è un test che non certifica nulla
          secondo me. Anche perché non ti chiede di fare
          una cosa a livello assoluto: chiede di usare una
          funzione da menù oppure la stessa dalla barra dei
          comandi... io per fare il test mi sono dovuto
          riguardare tutto perché altrimenti sarei stato un
          incopetente secondo loro.... eh sì... io sono
          incompetente perché uso le scorciatotie dalla
          tastiera.

          Ho parlato con qualche esaminatore tanto per
          esprimere queste obbiezioni. Mi sono sentito dire
          che, se si chiedesse di fare un documento, il
          test perderebbe di oggettività perché
          l'esaminatore dovrebbe valutarlo in prima persona
          (attualmente tutto è valuto per via remota da un
          software) quindi si rischierebbero valutazioni
          fasulle.
          Io ho sentito tanta gente che mi dice che i test
          center non sono tutti uguali: in alcuni casi
          l'esaminatore va in giro a rispondere alle
          domande che i candidati non riescono a
          risolvere... questo fa facilmente capire come, in
          realtà, anche il fatto che i test vengano vengano
          valutati da software non dia alcuna garanzia e
          quindi tanto valeva che la valutazione fosse
          basata su qualcosa più attinente alla realtà.Fino a qualche anno fa (per esempio quando ho preso l'ECDL io) gli esami erano valutati da persone, non da macchine; io credo fermamente che sia la soluzione migliore. Il tipo di esame non era molto diverso da quello proposto dall'autore del post precedente: ti davano un documento e ti chiedevano di formattarlo, di sostituire parole, ecc. insomma di sfruttare le caratteristiche del componente della suite, fosse Word, Excel o altro. Tu potevi anche non imparare a memoria tutte le voci di tutti i menu, bastava che sapevi come cercare quello che ti serve; imparare questo è fondamentale, perchè se cambi suite o se cambi versione del programma e i menu sono disposti in modo diverso, almeno non sei completamente perso.Spero di trovare, quando sarà il mio momento, dei datori di lavoro come le persone che hanno risposto per prime al thread; l'auspicio è che non siano tanto rare come crediamo che siano in Italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro?
      Beh, se si tratta di assumere una segretaria o un impiegato contabile, il fatto che abbia una certificazione (una qualsiasi, non solo quella) di alfabetizzazione al PC è valutato positivamente, e ovviamente facilita il candidato nella prova pratica che segue il colloquio preliminare.Altrettanto ovviamente, se si parla di assumere Analisti, Designer, Programmatori, sviluppatori o anche semplici accatiemmellisti il solo citare la ECDL e roba del genere equivale ad un invito automatico ad accomodarsi verso l'uscita. Come se uno si presentasse alla Ferrari per un posto da pilota collaudatore sventolando la patente del motorino.
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro?
      sono il responsabile risorse umane di una media azienda del nord est.ogni anno incontro decine di giovani (e meno giovani) che cercano lavoro e ne collochiamo una trentina l'anno in aziende del gruppo. l'ECDL non la teniamo MINIMAMENTE in considerazione (come se uno segnasse il segno zodiacale sul curriculum). apprezziamo invece altri corsi certificati (oppure FSE di almeno 180/200 ore).se servono competenze specifiche e la persona ha le doti umane adeguate (capacità di relazionarsi con gli altri, di rispettare colleghi e collaboratori, voglia di imparare) allo fa un test con il nostro responsabile informatico.se è una persona che vale ma non ha tutte le competenze fa un breve corso dopo l'assunzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        - Scritto da: Anonimo
        sono il responsabile risorse umane di una media
        azienda del nord est.
        ogni anno incontro decine di giovani (e meno
        giovani) che cercano lavoro e ne collochiamo una
        trentina l'anno in aziende del gruppo.
        l'ECDL non la teniamo MINIMAMENTE in
        considerazione (come se uno segnasse il segno
        zodiacale sul curriculum).
        apprezziamo invece altri corsi certificati
        (oppure FSE di almeno 180/200 ore).
        se servono competenze specifiche e la persona ha
        le doti umane adeguate (capacità di relazionarsi
        con gli altri, di rispettare colleghi e
        collaboratori, voglia di imparare) allo fa un
        test con il nostro responsabile informatico.
        se è una persona che vale ma non ha tutte le
        competenze fa un breve corso dopo l'assunzione.Magari mi fosse capitato, anche solo una volta, di trovare una azienda che seleziona il personale come fate voi.Complimenti! mi sento meglio a pensare che queste cose (che in realtà non dovrebbero essere per nulla eccezionali) si facciano pure in Italia. L'Italia l'ho girata quasi tutta per lavoro: siete una perla rara. Complimenti ancora.
        • The_GEZ scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          Ciao jonikos !
          Magari mi fosse capitato, anche solo una volta,
          di trovare una azienda che seleziona il personale
          come fate voi.Concordo in pieno !!!Tutti i colloqui di lavoro che mi sono capitati fino ad ora mi hanno dato ... mi limitero a dire PESSIMA ... impressione dei "selezionatori" e mi causano ancora oggi conati di vomito ogni qual volta sento propferire lorrendo termine "risorse umane" ...
          • Anonimo scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            Ricordo ancora quanto rimasi scandalizzato quando un amico esperto in Oracle ed altro mi raccontò che ad un colloquio gli avevano chiesto l'ECDL. (che lui ovviamente non aveva!).:@dopo averlo saputo non credo che tutti i selezionatori siano come quelli che si vedono qui
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro?
        - Scritto da: Anonimo
        sono il responsabile risorse umane di una media
        azienda del nord est.
        ogni anno incontro decine di giovani (e meno
        giovani) che cercano lavoro e ne collochiamo una
        trentina l'anno in aziende del gruppo.
        l'ECDL non la teniamo MINIMAMENTE in
        considerazione (come se uno segnasse il segno
        zodiacale sul curriculum).
        apprezziamo invece altri corsi certificati
        (oppure FSE di almeno 180/200 ore).
        se servono competenze specifiche e la persona ha
        le doti umane adeguate (capacità di relazionarsi
        con gli altri, di rispettare colleghi e
        collaboratori, voglia di imparare) allo fa un
        test con il nostro responsabile informatico.
        se è una persona che vale ma non ha tutte le
        competenze fa un breve corso dopo l'assunzione.Toh! Una mosca bianca!!!!:D
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro?
        - Scritto da: Anonimo
        l'ECDL non la teniamo MINIMAMENTE in
        considerazione (come se uno segnasse il segno
        zodiacale sul curriculum). Pensati che ho sentito di aziende che tengono in massima considerazione il segno zodiacale quando assumono qualcuno!!E che consultano astrologi sui possobili candidati!!!!robedapazzi
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro?
        - Scritto da: Anonimo
        sono il responsabile risorse umane di una media
        azienda del nord est.
        ogni anno incontro decine di giovani (e meno
        giovani) che cercano lavoro e ne collochiamo una
        trentina l'anno in aziende del gruppo.
        l'ECDL non la teniamo MINIMAMENTE in
        considerazione (come se uno segnasse il segno
        zodiacale sul curriculum).
        apprezziamo invece altri corsi certificati
        (oppure FSE di almeno 180/200 ore).
        se servono competenze specifiche e la persona ha
        le doti umane adeguate (capacità di relazionarsi
        con gli altri, di rispettare colleghi e
        collaboratori, voglia di imparare) allo fa un
        test con il nostro responsabile informatico.
        se è una persona che vale ma non ha tutte le
        competenze fa un breve corso dopo l'assunzione.Ma ROTFLE il coniglio bianco in panciotto e cilindro che consulta un grosso orologio d'oro dove sta?
      • teddybear scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        - Scritto da: Anonimo
        se è una persona che vale ma non ha tutte le
        competenze fa un breve corso dopo l'assunzione.E chi lo paga il corso?Quando sono stato assunto in questa azienda si parlava spesso di "possibilita' di fare dei corsi di aggiornamento".A parte il fatto che i corsi li fanno sempre i soliti raccomandati (ed io sono tre anni che sono qui e non ne ho fatto uno), finalmente ho trovato un corso che mi servira' nel prossimo futuro sempre qui in azienda.Mi prendo 4 giorni di ferie e me lo vado a fare. A spese mie.
    • LaNberto scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro?
      - Scritto da: incuso
      Vorrei sapere da questi se la giudicano bene,
      male, molto male etc.Nel mio campo (grafica, web design, comunicazione in generale) è pressoché inutile. La validità di una persona si vede dal protfolio e da un periodo di prova. Se sa fare le cose bene, ok, altrimenti ciao a grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro?
      - Scritto da: incuso
      Vorrei sapere da questi se la giudicano bene,
      male, molto male etc.

      In un altro forum avevo letto l'intervento di una
      persona che faceva colloqui per la sua azienda.
      Lui partiva dal presupposto che se una persona
      aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare
      il PC. A me sembra un po' forte come
      affermazione.

      M.
      --
      http://incuso.altervista.orgVai tranquillo che in Italia per non pagarti adeguatamente trovano tutti i sistemi: anzi meno sei qualificato meglio è, perchè capita molto spesso che ti dicano "lei è troppo bravo per noi". Perciò conviene sfruttare uno di quei corsi finanziati FSE e risparmiarsi dei bei soldini, almeno alla fine non ti hanno inc*lato dei soldi!!!! L'ECDL è solo una presa in giro!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro
      E' un esame davvero banale e che non certifica la reale abilità nell'uso del computer. Inoltre il fatto che molte P.A. investano risorse pubbliche in questi progetti di formazione "Microsoft oriented" la dice lunga sulla sensibilità all'open source di questo Paese. Sarebbe bello avere una patente per l'uso di Linux e di Openoffice..Io per vari casi della vita ho conseguito sia l'ECDL (ai tempi dell'università) che il MOS distribuito da Tesiautomazione e il secondo è un esame vero, complesso e che perlomeno ti pone davanti a problemi reali da risolvere. Consiglio di gran lunga il MOS anche se è più costoso.
      • C3PO scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        - Scritto da: Anonimo
        E' un esame davvero banale e che non certifica la
        reale abilità nell'uso del computer. Inoltre il
        fatto che molte P.A. investano risorse pubbliche
        in questi progetti di formazione "Microsoft
        oriented" la dice lunga sulla sensibilità
        all'open source di questo Paese. Sarebbe bello
        avere una patente per l'uso di Linux e di
        Openoffice..
        Io per vari casi della vita ho conseguito sia
        l'ECDL (ai tempi dell'università) che il MOS
        distribuito da Tesiautomazione e il secondo è un
        esame vero, complesso e che perlomeno ti pone
        davanti a problemi reali da risolvere.
        Consiglio di gran lunga il MOS anche se è più
        costoso.Te lo chiedo da "linuxaro"...:Per quale motivo la P.A. dovrebbe spendere i NOSTRI soldi in corsi di formazione per piattaforme Office o S.O. che non utilizzano ?
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro
      - Scritto da: incuso
      Lui partiva dal presupposto che se una persona
      aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare
      il PC. A me sembra un po' forte come
      affermazione.Ha ragione al 100%. Ho una piccola azienda, e spesso mi arrivano curriculum che citano l'ECDL. Finiscono, ovviamente, direttamente nel cestino, ma sto cominciando a considerare un prestampato con risposta standard tipo:"caro candidato all'assunzione, vedo che hai nelle tue qualifiche il possesso dell'ECDL. Da questo posso capire diverse cose di te. Ad esempio, che non sei capace di documentarti autonomamente sulla una reale situazione legislativa, che fa di quel titolo un pezzo di carta inutile e senza nessun valore. Dimostrerai la stessa limitata capacità anche se dovessi assumerti ? Inoltre, probabilmente sei stato abbastanza ingenuo da spendere una discreta quantità di soldi per fare il corso, senza prima controllarne la qualità. Se sei stato così disattento con i tuoi soldi, cosa farai se un giorno dovessero affidarti eventuali responsabilità nell'azienda in cui lavorerai ? Inoltre, visto lo scarso livello qualitativo dell'ECDL, se hai deciso di fare il corso, a che livello infimo eri *prima* ? Sapevi a malapena attaccare la spina ? E allora perchè, vicino ad ECDL leggo anche che sai programmare in Pascal, Visual Basic, Java ? L'aver affiancato queste capacità all'ECDL, mi fa leggittimamente dubitare della fondatezza di tutte le tue qualifiche, per tutti questi motivi la tua richiesta non può essere presa in considerazione"
      • Elwood_ scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: incuso


        Lui partiva dal presupposto che se una persona

        aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare

        il PC. A me sembra un po' forte come

        affermazione.

        Ha ragione al 100%.

        Ho una piccola azienda, e spesso mi arrivano
        curriculum che citano l'ECDL. Finiscono,
        ovviamente, direttamente nel cestino, ma sto
        cominciando a considerare un prestampato con
        risposta standard tipo:

        "caro candidato all'assunzione, vedo che hai
        nelle tue qualifiche il possesso dell'ECDL. Da
        questo posso capire diverse cose di te. Ad
        esempio, che non sei capace di documentarti
        autonomamente sulla una reale situazione
        legislativa, che fa di quel titolo un pezzo di
        carta inutile e senza nessun valore. Dimostrerai
        la stessa limitata capacità anche se dovessi
        assumerti ? Inoltre, probabilmente sei stato
        abbastanza ingenuo da spendere una discreta
        quantità di soldi per fare il corso, senza prima
        controllarne la qualità. Se sei stato così
        disattento con i tuoi soldi, cosa farai se un
        giorno dovessero affidarti eventuali
        responsabilità nell'azienda in cui lavorerai ?
        Inoltre, visto lo scarso livello qualitativo
        dell'ECDL, se hai deciso di fare il corso, a che
        livello infimo eri *prima* ? Sapevi a malapena
        attaccare la spina ? E allora perchè, vicino ad
        ECDL leggo anche che sai programmare in Pascal,
        Visual Basic, Java ? L'aver affiancato queste
        capacità all'ECDL, mi fa leggittimamente dubitare
        della fondatezza di tutte le tue qualifiche, per
        tutti questi motivi la tua richiesta non può
        essere presa in considerazione"

        Pur trovando sensatissima tale risposta:A tale affermazione avrei risposto:"Spettabile azienda, come fate a giudicare un candidato senza un colloquio, diretto? Probabilmente il Suddetto responsabile del personale ritiene di avere doti soprannaturali otre quelle che di default per i santoni sono quelle traumaturgiche. Rispondendo che pur trovandomi pienamente daccordo con la sue logiche affermazioni, mio malgrado mi ritrovo ad essere selezionato da aziende (come spero non sia anche la vostra) che non sanno la differenza tra il culo di una gallina e il C++, poiche' la maggiorparte dei responsabili del personale hanno una capacita' intellettiva pari a quello di un paramecio con deficit cromosomico. Tale situazione mi obbliga anche a fare inutili e gratuiti corsi (perche' come lei a teste' provato L'ECDL puo' essere anche fatto gratuitamente, che comprova la sua totale ignoranza nel settore) e a metterli, nel cv per far arrivare a capire a qualsiasi livello intellettivo della categoria resp. personale che so usare il computer, poiche' come lei sicuramente sapra' la maggiorparte di queste persone sono state messe lì con un calcio nel culo e non per le capacita' tecniche, E come sicuramente sapra' Tali personaggi, non splendono per le loro grandi doti intelletive o di onniscenza bensì per essere amico di qualcuno. Detto questo non ritengo interessante una proposta da un responsabile del personale che non sa nemmeno che l'esame e' in effetti gratuito, in molti casi, e ritengo in oltre che tale azienda che si fregia di essere azienda IT probabilmente come molte, antecedemente a questo lavoro, vendeva insaccati.Distinti SalutiElwood==================================Modificato dall'autore il 12/04/2005 14.47.19
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: Elwood_
          ...

          A tale affermazione avrei risposto:

          "Spettabile azienda, come fate a giudicare un
          candidato senza un colloquio, diretto?
          Probabilmente il Suddetto responsabile del
          personale ritiene di avere doti soprannaturali
          otre quelle che di default per i santoni sono
          quelle traumaturgiche. Rispondendo che purtaumaturgiche...
          trovandomi pienamente daccordo con la sue logiched'accordo...le sue...
          affermazioni, mio malgrado mi ritrovo ad essere
          selezionato da aziende (come spero non sia anche
          la vostra) che non sanno la differenza tra il
          culo di una gallina e il C++, poiche' la
          maggiorparte dei responsabili del personale hannomaggior parte...
          una capacita' intellettiva pari a quello di unquella...
          paramecio con deficit cromosomico. Tale
          situazione mi obbliga anche a fare inutili e
          gratuiti corsi (perche' come lei a teste' provatoha...
          L'ECDL puo' essere anche fatto gratuitamente, che
          comprova la sua totale ignoranza nel settore) e ala frase fra parentesi non ha senso logico...
          metterli, per far arrivare a capire a qualsiasi
          livello intellettivo della categoria resp.
          personale che so usare il computer. Detto questo
          non ritengo interessante una proposta da un
          responsabile del personale che non sa nemmeno che
          l'esame e' in effetti gratuito, in molti casi, e
          ritengo in oltre che tale azienda che si fregia
          di essere azienda IT probabilmente come molte,
          antecedemente a questo lavoro, vendeva insaccati.
          Distinti Saluti
          ElwoodRisposta dell'azienda:Gentile candidato, malgrado la posizione da ricoprire fosse nell'ambito IT, è comunque richiesta una conoscenza quantomeno scolastica della lingua italiana. Distinti saluti, Canistracci Inforrmation Technology Inc.:-)P.S. il "traumaturgiche" è veramente una chicca :-) :-)
          • Elwood_ scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Elwood_


            ...



            A tale affermazione avrei risposto:



            "Spettabile azienda, come fate a giudicare un

            candidato senza un colloquio, diretto?

            Probabilmente il Suddetto responsabile del

            personale ritiene di avere doti soprannaturali

            otre quelle che di default per i santoni sono

            quelle traumaturgiche. Rispondendo che pur

            taumaturgiche...


            trovandomi pienamente daccordo con la sue
            logiche

            d'accordo...

            le sue...


            affermazioni, mio malgrado mi ritrovo ad essere

            selezionato da aziende (come spero non sia anche

            la vostra) che non sanno la differenza tra il

            culo di una gallina e il C++, poiche' la

            maggiorparte dei responsabili del personale
            hanno

            maggior parte...


            una capacita' intellettiva pari a quello di un

            quella...


            paramecio con deficit cromosomico. Tale

            situazione mi obbliga anche a fare inutili e

            gratuiti corsi (perche' come lei a teste'
            provato

            ha...


            L'ECDL puo' essere anche fatto gratuitamente,
            che

            comprova la sua totale ignoranza nel settore) e
            a

            la frase fra parentesi non ha senso logico...


            metterli, per far arrivare a capire a qualsiasi

            livello intellettivo della categoria resp.

            personale che so usare il computer. Detto questo

            non ritengo interessante una proposta da un

            responsabile del personale che non sa nemmeno
            che

            l'esame e' in effetti gratuito, in molti casi, e

            ritengo in oltre che tale azienda che si fregia

            di essere azienda IT probabilmente come molte,

            antecedemente a questo lavoro, vendeva
            insaccati.

            Distinti Saluti

            Elwood

            Risposta dell'azienda:

            Gentile candidato,

            malgrado la posizione da ricoprire fosse
            nell'ambito IT, è comunque richiesta una
            conoscenza quantomeno scolastica della lingua
            italiana.

            Distinti saluti,

            Canistracci Inforrmation Technology Inc.


            :-)


            P.S. il "traumaturgiche" è veramente una chicca
            :-) :-)Quando personaggi come Lei, non sanno cosa rispondere tendono a correggere la forma grammaticale, cio' avviene a causa del riflesso di pavlov sul substrato minimale culturale inculcato a suon di strilli dalle insegnanti dalla scuola dell'obbligo, (ha, aveva, a me mi non si dice etc) Visto che di informatica, gente di tal fatta, non ne sanno una emerita cippa (o forse coppa visto che parliamo della sua esperienza lavorativa), tendono ad avere questo bambinesco ritorno alle stanghette ed ad i tondini.Spettabile Sign. Raccomandato Respons. Pers. le faccio i miei migliori auguri, perche' la sua azienda durera' molto poco "itagliano a parte".Nella speranza che torni a vendere insaccati.Distinti Saluti Elwood==================================Modificato dall'autore il 12/04/2005 15.08.21
          • The_GEZ scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            Ciao Anonimo !

            personale ritiene di avere doti soprannaturali

            otre quelle che di default per i santoni sono

            quelle traumaturgiche. Rispondendo che pur

            taumaturgiche...Complimenti !Proprio la risposta che avevamo bisogno di sentire !Sempre "a proposito" e "sull' argomento" se dovessi prendere in prestito un termine dal giornalismo direi "sul pezzo".Quindi oltre che mandare a cagare gente a vanvera alla tua azienda mancano anche le argomentazioni, potresti dire il nome, cosi vediamo di starne alla larga ?
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: Elwood_
          Pur trovando sensatissima tale risposta:

          A tale affermazione avrei risposto:

          "Spettabile azienda, come fate a giudicare un
          candidato senza un colloquio, diretto?
          Probabilmente il Suddetto responsabile del
          personale ritiene di avere doti soprannaturali
          otre quelle che di default per i santoni sono
          quelle traumaturgiche. Rispondendo che pur
          trovandomi pienamente daccordo con la sue logiche
          affermazioni, mio malgrado mi ritrovo ad essere
          selezionato da aziende (come spero non sia anche
          la vostra) che non sanno la differenza tra il
          culo di una gallina e il C++, poiche' la
          maggiorparte dei responsabili del personale hanno
          una capacita' intellettiva pari a quello di un
          paramecio con deficit cromosomico. Tale
          situazione mi obbliga anche a fare inutili e
          gratuiti corsi (perche' come lei a teste' provato
          L'ECDL puo' essere anche fatto gratuitamente, che
          comprova la sua totale ignoranza nel settore) e a
          metterli, nel cv per far arrivare a capire a
          qualsiasi livello intellettivo della categoria
          resp. personale che so usare il computer, poiche'
          come lei sicuramente sapra' la maggiorparte di
          queste persone sono state messe lì con un calcio
          nel culo e non per le capacita' tecniche, E come
          sicuramente sapra' Tali personaggi, non splendono
          per le loro grandi doti intelletive o di
          onniscenza bensì per essere amico di qualcuno.
          Detto questo non ritengo interessante una
          proposta da un responsabile del personale che non
          sa nemmeno che l'esame e' in effetti gratuito, in
          molti casi, e ritengo in oltre che tale azienda
          che si fregia di essere azienda IT probabilmente
          come molte, antecedemente a questo lavoro,
          vendeva insaccati.
          Distinti Saluti
          Elwood
          AHAHAAH! Bella questa! :D
      • C3PO scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: incuso


        Lui partiva dal presupposto che se una persona

        aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare

        il PC. A me sembra un po' forte come

        affermazione.

        Ha ragione al 100%.

        Ho una piccola azienda, e spesso mi arrivano
        curriculum che citano l'ECDL. Finiscono,
        ovviamente, direttamente nel cestino, ma sto
        cominciando a considerare un prestampato con
        risposta standard tipo:

        "caro candidato all'assunzione, vedo che hai
        nelle tue qualifiche il possesso dell'ECDL. Da
        questo posso capire diverse cose di te. Ad
        esempio, che non sei capace di documentarti
        autonomamente sulla una reale situazione
        legislativa, che fa di quel titolo un pezzo di
        carta inutile e senza nessun valore. Dimostrerai
        la stessa limitata capacità anche se dovessi
        assumerti ? Inoltre, probabilmente sei stato
        abbastanza ingenuo da spendere una discreta
        quantità di soldi per fare il corso, senza prima
        controllarne la qualità. Se sei stato così
        disattento con i tuoi soldi, cosa farai se un
        giorno dovessero affidarti eventuali
        responsabilità nell'azienda in cui lavorerai ?
        Inoltre, visto lo scarso livello qualitativo
        dell'ECDL, se hai deciso di fare il corso, a che
        livello infimo eri *prima* ? Sapevi a malapena
        attaccare la spina ? E allora perchè, vicino ad
        ECDL leggo anche che sai programmare in Pascal,
        Visual Basic, Java ? L'aver affiancato queste
        capacità all'ECDL, mi fa leggittimamente dubitare
        della fondatezza di tutte le tue qualifiche, per
        tutti questi motivi la tua richiesta non può
        essere presa in considerazione"

        Tipico personaggio a capo delle risorse umane che soffre di manie di grandezza ed egocentrismo.Spero che prima di utilizzare una tale risposta automatica ti venga in mente di correggere gli orrori grammaticali e di forma, la punteggiatura, e soprattutto che non interpelli uno sconosciuto in prima persona.Detto questo, a leggere una risposta del genere mi rotolerei in lacrime sul pavento (dal ridere) e ti manderei tranquillamente a quel paese... se nemmeno il responsabile delle risorse umane è capace di relazionarsi col prossimo, figurati il resto dell'azienda.
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: C3PO
          se
          nemmeno il responsabile delle risorse umane è
          capace di relazionarsi col prossimo, figurati il
          resto dell'azienda.Quoto al 1000%
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: incuso


        Lui partiva dal presupposto che se una persona

        aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare

        il PC. A me sembra un po' forte come

        affermazione.

        Ha ragione al 100%.

        Ho una piccola azienda, e spesso mi arrivano
        curriculum che citano l'ECDL. Finiscono,
        ovviamente, direttamente nel cestino, ma sto
        cominciando a considerare un prestampato con
        risposta standard tipo:

        "caro candidato all'assunzione, vedo che hai
        nelle tue qualifiche il possesso dell'ECDL. Da
        questo posso capire diverse cose di te. Ad
        esempio, che non sei capace di documentarti
        autonomamente sulla una reale situazione
        legislativa, che fa di quel titolo un pezzo di
        carta inutile e senza nessun valore. Dimostrerai
        la stessa limitata capacità anche se dovessi
        assumerti ? Inoltre, probabilmente sei stato
        abbastanza ingenuo da spendere una discreta
        quantità di soldi per fare il corso, senza prima
        controllarne la qualità. Se sei stato così
        disattento con i tuoi soldi, cosa farai se un
        giorno dovessero affidarti eventuali
        responsabilità nell'azienda in cui lavorerai ?
        Inoltre, visto lo scarso livello qualitativo
        dell'ECDL, se hai deciso di fare il corso, a che
        livello infimo eri *prima* ? Sapevi a malapena
        attaccare la spina ? E allora perchè, vicino ad
        ECDL leggo anche che sai programmare in Pascal,
        Visual Basic, Java ? L'aver affiancato queste
        capacità all'ECDL, mi fa leggittimamente dubitare
        della fondatezza di tutte le tue qualifiche, per
        tutti questi motivi la tua richiesta non può
        essere presa in considerazione"

        Sinceramente io credo che l'ECDL non garantisca nulla però se mi arrivasse una risposta del genere come minimo farei una querela.Non puoi certo dire che aver citato l'ECDL ti fa "LEGITTIMAMENTE" dubitare della findatezza di TUTTE le qualifiche e non puoi fare illazioni sulle capacità di documentarsi in Rete. Io, ad esempio, non ho pagato nulla per fare l'esame ECDL; l'ho fatto perché mi è stato richiesto: lavoro nel marketing. Nel mio campo non è detto che le persone siano capaci di usare un computer per cui molte aziende richiedono che il candidato abbia lalmeno e conoscenze mime nell'uso del PC. Il resto sperano di insegnarlo al neo assunto con la pratica qualora non lo sapesse già fare di suo.Io, OLTRE a lavorare nel marketing, programmo in java, conosco decentemente il php, costruisco siti in html, lavoro discretamente bene con i database...., ma loro non sanno neppue di cosa sto parlando visto che non sempre chi gestisce le assunzioni ne capisce qualcosa di informatica (specialmente per aziende in cui l'informatica è un semplice stumento). Se fossi certo che il selezionatore si riesce a rendere conto che uno che programma, che conosce più sistemi operativi...., probabilmente, riesce pure ad usare discretamente bene un foglio di calcolo, farei volentieri a meno di scrivere che "la conoscenza base del pacchetto MS Office è certificata dall'ECDL".Sono il primo a dire che è una certificazione inutile ma come dovrebbe comportarsi un candidato? qualcuno me lo dica per favore!
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: Anonimo
          ... e a mio parere funziona
          molto meglio del famoso prodotto commerciale zx,
          grazie a questa tecnica ...Stupisce che il famoso prodotto commerciale zx non abbia reimplementato la tecnica in questione...
          Se il vostro
          selezionatore non conosce il linguaggio C++,
          posso commentarvi l'algoritmo se siete
          interessati.Mi auguro che il selezionatore di una SH decente sappia cavarsela da solo su dettagli del genere.
          Ho anche realizzato il mio sito,
          ...Decisamente prolisso.Tra l'altro offre pure di fare siti: "due lavori al prezzo di uno!".
          Ho visitato il vostro sito, visto i vostri
          prodotti, ...Il che presume che il tuo "tipo ideale" abbia perso un certo periodo di tempo ad analizzare approfonditamente i programmi della tua azienda.Mi rendo conto che all'idea di risparmiare sulla formazione interna ti luccicano gli occhi, pero'...Non e' che pretendi un tantino troppo?
    • Anonimo scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro
      - Scritto da: incuso
      Vorrei sapere da questi se la giudicano bene,
      male, molto male etc.

      In un altro forum avevo letto l'intervento di una
      persona che faceva colloqui per la sua azienda.
      Lui partiva dal presupposto che se una persona
      aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare
      il PC. A me sembra un po' forte come
      affermazione.io nella mia azienda valuto allo stesso modo
      • The_GEZ scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro
        Ciao Anonimo !
        io nella mia azienda valuto allo stesso modoMa vi fanno con lo stampino a voi altri ?Un giorno o l' altro mi spiegherete perchè "essere intelligenti" ed "Avere una azienda" sono due cose mutuamente esclusive ?E' un peccato perchè ... io non avrò MAI una azienda ...
        • Anonimo scrive:
          Re: come la giudicano i datori di lavoro
          - Scritto da: The_GEZ
          Ma vi fanno con lo stampino a voi altri ?
          Un giorno o l' altro mi spiegherete perchè
          "essere intelligenti" ed "Avere una azienda" sono
          due cose mutuamente esclusive ?mi sa che non vi rendete conto di un problema di base: se da una parte ci sono quelli che devono valutare, che in alcuni casi stanno dicendo che addirittura l'ECDL potrebbe essere vista negativamente, e dall'altra ci sono quelli che vogliono essere valutati, che si offendono per questo, l'unica cosa che si capisce, è che l'ECDL come minimo ha una reputazione ambigua. Non sarebbe meglio semplicemente buttarla nel dimenticatoio, e con loro le aziende che ci hanno lucrato sopra ?
          • Anonimo scrive:
            Re: come la giudicano i datori di lavoro
            - Scritto da: Anonimo
            l'unica cosa che si capisce, è che l'ECDL
            come minimo ha una reputazione ambigua. Non
            sarebbe meglio semplicemente buttarla nel
            dimenticatoio, e con loro le aziende che ci hanno
            lucrato sopra ?Sia lodato nostro signore! Così sia, nei secoli e nei secoli, mai nessuno dovrà più pronunciare il nome dell'ECDL invano! (geek)PS: se non si capisce, concordo pienamente
    • Riot scrive:
      Re: come la giudicano i datori di lavoro
      - Scritto da: incuso
      In un altro forum avevo letto l'intervento di una
      persona che faceva colloqui per la sua azienda.
      Lui partiva dal presupposto che se una persona
      aveva l'ECDL allora sicuramente non sapeva usare
      il PC. A me sembra un po' forte come
      affermazione.Da quanto è emerso da questo thread pare che in Italia esistano due tipi di selezionatori:a) quelli che non capiscono nulla di informatica e quindi ritengono la ECDL essenziale.b) quelli che non capiscono che uno potrebbe mettere l'ECDL nel suo cv a causa dei selezionatori di tipo a) indipendentemente dalla propria preparazione.Soluzione: lancia una monetina o va' per conoscenze, come al solito.W l'Italia!
      • Anonimo scrive:
        Re: come la giudicano i datori di lavoro

        in
        Italia esistano due tipi di selezionatori:
        a) quelli che non capiscono nulla di informatica
        e quindi ritengono la ECDL essenziale.
        b) quelli che non capiscono che uno potrebbe
        mettere l'ECDL nel suo cv a causa dei
        selezionatori di tipo a) indipendentemente dalla
        propria preparazione.

        Soluzione: lancia una monetina o va' per
        conoscenze, come al solito.

        W l'Italia!Hai azzeccato in pieno. Se vuoi un lavoro, vai per conoscenze. Il resto è un terno al lotto.PepeMilano, Italy
  • Federikazzo scrive:
    utile e gratificante
    frequentando un corso post diploma alcuni anni fa, venne proposto a me e ad alcuni miei colleghi di sostenere l'esame x l'ecdl.un pomeriggio ci fecero fare la simulazione dell'esame: l'esperienza più frustrante della mia vita!in pratica, i quiz sono qualcosa di ridicolo: ci si trova davanti ad un pc che "simula" gli applicativi office e che pone, appunto, delle domande... ad esempio: "come si apre un documento con ms-word?"bene, a quel punto dovete fare i passaggi necessari all'apertura di un documento: cliccare sul menù file, apri, selezionare il file, confermare e attendere....se fate così, avete superato il quiz. se fate diversamente, alla MINIMA cavolata (x es. se invece di cliccare su "file", disgraziatamente cliccate su "modifica") avete SBAGLIATO. non importa se il mouse è scassato o se vi è caduto involontariamente (?!?!?!?) il dito sul tasto accanto: AVETE SBAGLIATO.in pratica, ti "lobotomizzano": devi fare una cosa? la DEVI fare solo in quel modo, altrimenti scordati 'sto pezzettino di carta.... che tra parentesi attesta che tu sappia usare word ed excel, cosa per la quale bastano alcune orette libere al giorno.insomma, HO DECISO VOLONTARIAMENTE DI NON SOSTENERE L'ESAME, e nonostante in tanti mi sbattano davanti il loro bel foglio di carta "EUROPEO", io ne vado orgoglioso.forse sono stato stupido, ma francamente non ero interessato a prendermi un pezzo di carta che, per quanto mi riguarda, NON SERVE A NULLA. (ho avuto modo di accertare che CHIUNQUE di mia conoscenza, in possesso dell'ecdl, non ha ancora trovato un posto di lavoro grazie a tale certificato)e poi mi sorge una domanda: perchè proprio office e non, ad esempio, openoffice? so che è meno diffuso, ma xkè non insegnare OLTRE AD OFFICE anche applicativi alternativi (non ms)? chi ci assicura che tra un anno la m$ esisterà ancora? (magari sparisse)se così fosse, che faranno? la patente europea del computer, tomo 2???? e che fanno? ti insegnano ad usare scite e il paint shop pro?
    • bugybugy scrive:
      Re: utile e gratificante
      - Scritto da: Federikazzo
      se così fosse, che faranno? la patente europea
      del computer, tomo 2???? e che fanno? ti
      insegnano ad usare scite e il paint shop pro?Guarda, quando ero alle superiori ci proposero due alternativa:1) ECDL2) Certificazione Gratis Cisco CCNABeh io scelsi a mani basse la seconda...molti di loro, capeggati da un somato di prima categoria che si vantava tanto delle sue doti informatiche hanno scelto ECDL sostenendo che Cisco era troppo complicata e non particolarmente utilse...beh, posso dire una cosa: primo colloqui di lavoro, si parla di networking, spiego che ho fatto ccna e mi viene detto: "ok, passiamo oltre" :)
      • Anonimo scrive:
        Re: utile e gratificante
        ah ah... che fenomeni quelli che hanno scelto la ECDL... ma scusa, c'era veramente questo livello di "disomogeneità informatica" dov'eri te a scuola?
      • Anonimo scrive:
        Re: utile e gratificante
        - Scritto da: bugybugy
        Guarda, quando ero alle superiori ci proposero
        due alternativa:
        1) ECDL
        2) Certificazione Gratis Cisco CCNABeh che fortuna a chi ha scelto l'ecdl andrebbe dato il premio volpe
      • Anonimo scrive:
        Re: utile e gratificante
        - Scritto da: bugybugy

        - Scritto da: Federikazzo


        se così fosse, che faranno? la patente europea

        del computer, tomo 2???? e che fanno? ti

        insegnano ad usare scite e il paint shop pro?


        Guarda, quando ero alle superiori ci proposero
        due alternativa:
        1) ECDL
        2) Certificazione Gratis Cisco CCNA

        Beh io scelsi a mani basse la seconda...molti di
        loro, capeggati da un somato di prima categoria
        che si vantava tanto delle sue doti informatiche
        hanno scelto ECDL sostenendo che Cisco era troppo
        complicata e non particolarmente utilse...beh,
        posso dire una cosa: primo colloqui di lavoro, si
        parla di networking, spiego che ho fatto ccna e
        mi viene detto: "ok, passiamo oltre" :)Non può essere che chi ti era di fronte avesse agito così perchè magari giusto per ipotesi, non ne sapeva una mazza??? Per me sì!
    • Anonimo scrive:
      Re: utile e gratificante
      HO DECISO VOLONTARIAMENTE DI NON
      SOSTENERE L'ESAME, e nonostante in tanti mi
      sbattano davanti il loro bel foglio di carta
      "EUROPEO", io ne vado orgoglioso.
      forse sono stato stupido, Hai salvato il tuo onore ;)Ne più, ne meno, concedetemi i termini:-un programma scritto da utonti (perchè il programma in sè è proprio scritto da cani :| )-dettato da utonti (quei test sarebbero sminuenti ache per una scimmia NON ammaestrata)-che ti fà diventare utonto ( :D )E' cancerogena alla vista quela roba... l'ho visto fare ad un mio amico 6 mesi fà e vomito ancora al solo pensiero...... dovessi farla io (difficile, e non solo perchè passerei alle mani) riavvio il pc e gli faccio bootare knoppix :pPoi dico:"Pretendo la vostra sottomissione"Quello sarebbe un bel modo di passare l'ECDL 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: utile e gratificante
        - Scritto da: Anonimo
        HO DECISO VOLONTARIAMENTE DI NON

        SOSTENERE L'ESAME, e nonostante in tanti mi

        sbattano davanti il loro bel foglio di carta

        "EUROPEO", io ne vado orgoglioso.

        forse sono stato stupido,

        ... dovessi farla io (difficile, e non solo
        perchè passerei alle mani) riavvio il pc e gli
        faccio bootare knoppix :p
        Poi dico:
        "Pretendo la vostra sottomissione"

        Quello sarebbe un bel modo di passare l'ECDL 8)Quoto entrambi ;-)
    • The_GEZ scrive:
      Re: utile e gratificante
      Ciao Federikazzo !
      un pomeriggio ci fecero fare la simulazione
      dell'esame: l'esperienza più frustrante della mia
      vita![...]
      bene, a quel punto dovete fare i passaggi
      necessari all'apertura di un documento: cliccare
      sul menù file, apri, selezionare il file,
      confermare e attendere....Credi che qui si sia fatto il ragionamento della minima spesa, massima resa ... mi spiego, per la ECDL si sarebbero potute scegliere due strade:La prima insegnare una serie di "concetti" che stanno alla base dell' uso del computer, piuttosto generali per fare in modo che con un certo grado di elasticità mentale uno che habbia imparato questi sia più o meno in grado di utilizzre un qualsiasi computer nel normale impiego da ufficio.Questo avrebbe richiesto l' elaborazione di programmi SERI con insegnati preparati (nel senso che sanno INSEGNARE non che sanno usare Word) e poi non tutti sarebbero stati in grado di superare l' esame finale, che sarebbe stato, per forza di cose, selettivo.La seconda, che probabilità c'e' che uno che deve usare un computer usi un PC/Windows ... 98% bene, che usi MSOffice x Windows 99% ... bene, quindi basta fare imparare a MEMORIA tre o quatto operazioni con MSOffice x Win ed ho creato un attestato che va bene praticamente SEMPRE e chi lo ha SEMBRA saper usare un computer.Non dimentichiamo che a sfavore della prima ipotesi c'e' anche il fatto che se un corso ha un esame finale selettivo viene automaticamente evitato.
      insomma, HO DECISO VOLONTARIAMENTE DI NON
      SOSTENERE L'ESAME, e nonostante in tanti miTi direi "hai fatto bene", ed è questo che penso, purtroppo però in Italia la ECDL è stata recepita con la solita logica distorta, dove uno vale per la faccia e non per le sue capacità.Come sei un programmatore ... si ho capito ... ma la ECDL la hai fatta o no ?
    • francescor82 scrive:
      Re: utile e gratificante
      Io ho preso l'ECDL il primo anno in cui si cominciarono ad organizzare corsi nella mia provincia (Lecce), e stiamo parlando del 1999/2000, frequentavo il 4° scientifico. Inoltre mio padre è insegnante in un liceo ed è responsabile dell'organizzazione dei corsi ECDL per gli alunni della sua scuola; ha preso la patente insieme a me e poi mi ha tenuto/mi son tenuto almeno parzialmente informato sui cambiamenti che l'ECDL ha subito nel tempo.Premetto che io accettai di prendere l'ECDL principalmente per due motivi: 1) avere la possibilità di avere qualche credito formativo in più (mi pare che si chiamino crediti formativi, ma la memoria mi può ingannare); non che ne avessi realmente bisogno, ma non si può mai sapere. 2) Sperare di imparare qualcosa dal corso di reti, il 7° modulo (fino all'anno successivo non avevo neanche un modem a casa!)Nel tempo, l'ECDL è radicalmente cambiata, sia come programmi che come modalità di test. All'inizio gli esami erano valutati personalmente dagli istruttori, quindi la valutazione era più flessibile e sicuramente più corretta (salvo malafede, ovvio), perchè tu potevi effettivamente guardarti tutti i menu per cercare la voce che ti serviva, senza necessariamente imparare a memoria. E IMHO sapere come cercare è molto più efficiente che imparare a memoria tutte le voci di tutti i menu, perchè al cambiare della suite o della versione, una differente disposizione dei menu non mandi l'utente nel panico. Ora (purtroppo) i test sono cambiati parecchio, credo soprattutto per venire incontro all'elevato numero di persone che ora vogliono questa certificazione.Non conosco i cambiamenti apportati nelle diverse versioni del Syllabus (il programma), ma a parte l'introduzione di OpenOffice (http://www.ecdl.it/ecdl_core/frameset.htm) non mi sembra sia cambiato tantissimo. E' poi un altro problema se negli insegnamenti si usa sempre la suite di Microsoft piuttosto che le piattaforme Open, ma chiedere ad una scuola di attrezzare computer ed avere docenti per entrambe le opzioni mi sembra eccessivo. (Ma qui rischio di andare OT)All'epoca credevo sinceramente che l'ECDL potesse essere utile a chi fosse poco pratico di computer, ma con il tempo ho visto che l'utenza spesso è a livelli molto bassi di conoscenza, e non sono brevi corsi su una suite di Office ad aiutare. Questo è il link al Syllabus dell'ECDL Advanced (quindi non quella di base) sull'elaborazione testi: http://www.ecdl.it/ecdl_advanced/pdf/syllabus/syllabus_am3.pdfQuello che si insegna è ad usare e formattare le tabelle, ad inserire immagini e didascalie, a creare un indice dei contenuti.Dopo questo lungo sproloquio, concludo dicendo che invidio l'utente che ha postato dicendo che ha avuto la possibilità di prendere la certificazione CCNA, avrei fatto anch'io la stessa sua scelta.==================================Modificato dall'autore il 12/04/2005 10.17.32
    • wowbagger scrive:
      Re: utile e gratificante
      - Scritto da: Federikazzo
      ....
      forse sono stato stupido,
      .....Forse sei stato stupido, ma non sei il solo.Concordo con le tue osservazioni sui test, su come sono condotti e sulle inutili conoscenze che richiedono e certificano.Se fosse fatto allo stesso modo l'esame per la patente di guida per l'automobile, le domande sarebbero più o meno:- di quanti scatti ed in che direzione occorre ruotare la manopola del tergicristalli della Panda per ottenere una frequenza di passaggio delle spazzole di 2 passaggi al secondo?- quale forza, espressa in Newton, va applicata al pedale dell'acceleratore della Panda per arrivare ad una velocità di 55 km/h costanti in terza marcia in piano?... e così via. Nozioni inutili come l'acqua tiepida.Inoltre, su certi testi per la preparazione all'esame ho letto robe tipo:"il primo sistema operativo è stato MS-DOS ...".Sinceramente, non so cosa certifichi una ECDL. Di sicuro non competenza informatica. Ne ho fatto a meno volentieri, ho rifiutato di farla, ed anche se ci ho perso "il pezzo di carta" (aggratis, per di più), almeno non ho partecipato ad una presa per il culo collettiva.
    • Anonimo scrive:
      Re: utile e gratificante
      - Scritto da: Federikazzo
      e poi mi sorge una domanda: perchè proprio office
      e non, ad esempio, openoffice?Perché non sei informato.Esistono anche i moduli ECDL per Linux ed OpenOffice.
    • Anonimo scrive:
      Re: utile e gratificante
      - Scritto da: Federikazzo
      bene, a quel punto dovete fare i passaggi
      necessari all'apertura di un documento: cliccare
      sul menù file, apri, selezionare il file,
      confermare e attendere....ahi, a me mi boccerebbero subito, io uso solo le shortcut di tastiera...che ovviamente sono MOLTO più veloci e produttive, tra l'altro.
    • martello scrive:
      Re: utile e gratificante

      se fate così, avete superato il quiz. se fate
      diversamente, alla MINIMA cavolata (x es. se
      invece di cliccare su "file", disgraziatamente
      cliccate su "modifica") avete SBAGLIATO. non
      importa se il mouse è scassato o se vi è caduto
      involontariamente (?!?!?!?) il dito sul tasto
      accanto: AVETE SBAGLIATO.Il test automatico dà la possibilità di sbagliare, riprovare, sbagliare ancora, riprovare, sbagliare ancora e provare ancora la risposta. Tre tentativi dunque. Se tu hai sbagliato vuol dire che hai premuto il tasto sbagliato per tre volte di fila e allora sei proprio rinco.
  • Anonimo scrive:
    E' il solito "pezzo di carta"
    x ITALIOTI, giusto buone x pulirsi il......, ma agli ITALIOTI basta lo stesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' il solito "pezzo di carta"
      quotomi è capitato spesso di sistemare sistemi di "patentati europei". Alla fine è solo un modo per spillare soldi con i corsi e rovinare la vita di chi ad usare il pc è bravo davvero
      • Anonimo scrive:
        Re: E' il solito "pezzo di carta"
        - Scritto da: Anonimo
        quoto
        mi è capitato spesso di sistemare sistemi di
        "patentati europei". Alla fine è solo un modo per
        spillare soldi con i corsi e rovinare la vita di
        chi ad usare il pc è bravo davveroGià. E qui in Italia sono "esperti" in queste cose, come i corsi x spillare quattrini, tra l' altro.Ma trovano facilmente anche chi se li fa spillare, è tutto un gioco delle parti.
        • Garson Poole scrive:
          Re: E' il solito "pezzo di carta"
          Il gatto e la volpe... e i pesci abboccano :)- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo
          (cut) Alla fine è solo un modo
          per spillare soldi con i corsi e rovinare la vita di

          chi ad usare il pc è bravo davvero
          Già. E qui in Italia sono "esperti" in queste
          cose, come i corsi x spillare quattrini, tra l'
          altro.
          Ma trovano facilmente anche chi se li fa
          spillare, è tutto un gioco delle parti
    • Anonimo scrive:
      Re: E' il solito "pezzo di carta"
      Giudizio negativo.Rappresenta un costo in più che chi cerca lavoro finisce per affrontare nella speranza di ottenerne un qualche vantaggio in termini di punteggi.In pratica chi non sa usare un pc difficilmente acquisirà le capacità necessarie solo perchè è "patentato" ECDL, ma in compenso si troverà con un pò di soldi in meno.La brava AICA invece si crea e nutre un proprio mercato, spilla soldi concedendo certificazioni tutto sommato di scarsa utilità.Importante è che non diventi effettivamente elemento di punteggio riconosciuto, e le aziende o le amministrazioni, preferiscano sincerarsi altrimenti riguardo l'adeguatezza delle effettive conoscenze informatiche del personale di loro interesse.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' il solito "pezzo di carta"
        - Scritto da: Anonimo
        Importante è che non diventi effettivamente
        elemento di punteggio riconosciuto, e le aziende
        o le amministrazioni, preferiscano sincerarsi
        altrimenti riguardo l'adeguatezza delle effettive
        conoscenze informatiche del personale di loro
        interesse.Il problema è che viene ritenuto tale nelle scuole e nelle università, all'università un buon terzo degli studenti va a spendere centinaia di euro per questi corsi iper-pubblicizzati, speriamo che i chiarimenti sulla sua ufficialità si diffondano presto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' il solito "pezzo di carta"
      - Scritto da: Anonimo
      x ITALIOTI, giusto buone x pulirsi il......, ma
      agli ITALIOTI basta lo stesso.Ti sbagli.Il Nero.
Chiudi i commenti