IBM: Linux sboccerà anche sul desktop

Big Blue risponde a Red Hat e sostiene di poter appoggiare Linux sul mercato desktop, un segmento verso cui il colosso conta presto di estendere il proprio servizio di supporto. Ma Perens teme le divisioni


Tyngsboro (USA) – “Linux è ormai pronto a conquistare anche il mercato desktop e IBM è pronta a sostenerne l’avanzata”. Questo, in sintesi, il messaggio che IBM ha lanciato dal palco della conferenza organizzata dal Linux Desktop Consortium , un messaggio che si pone in netto contrasto con le recenti dichiarazioni rilasciate dal boss di Red Hat, Matthew Szulik.

“Linux è pronto a sbocciare anche sul desktop”, ha proclamato nel proprio discorso d’apertura Samuel Docknevich, un dirigente della divisione Global Services di IBM. “Il supporto è un fattore cruciale nel mondo dei desktop. IBM sta delineando un piano per supportare Linux anche in questo segmento del mercato”.

“E’ una mossa importante che mostra come loro si aspettino che Linux nel desktop segua la stessa curva di crescita registrata nel settore dei server”, ha affermato il guru dell’open source Bruce Perens commentando le dichiarazioni di Docknevich.

Non è un caso, secondo alcuni osservatori, che l’annuncio di IBM arrivi a breve distanza da quello con cui Novell ha comunicato la propria intenzione di acquisire SuSE e di estendere il proprio servizio di supporto anche alle soluzioni Linux per il desktop. Big Blue sembra appoggiare questa visione attraverso il preannunciato investimento in Novell di 50 milioni di dollari e attraverso alcuni accordi che, in futuro, potrebbero addirittura portare le due aziende alla fusione dei rispettivi servizi di supporto per Linux.

Docknevich sostiene che la fusione fra Novell e SuSE rappresenta “un fatto positivo sia per il business sia per Linux”, questo soprattutto perché “accelererà l’innovazione”.

Presso la conferenza i relatori hanno più volte citato un recente studio in cui IDC prevede che la quota di mercato desktop detenuta da Linux passerà, nel 2006, dall’attuale 1,5% al 7%: un salto che, secondo la società di analisi, dovrebbe portare Linux a superare la percentuale di diffusione della piattaforma di Apple nel giro di uno o al massimo due anni.

Per accelerare la diffusione di Linux sul mercato desktop Perens sostiene che le aziende dell’open source debbano collaborare fra loro per sviluppare una singola distribuzione desktop basata su Debian . Perens sostiene che gli introiti deriveranno dalla vendita di soluzioni personalizzate e dai servizi di supporto e consulenza.

Il celebre paladino del movimento open source ha spiegato che, a differenza del mercato server, in quello desktop è fondamentale fornire agli utenti una piattaforma standard e unificata al pari di quella Windows.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Alla larga da Singapore!!!!!!!!!!!!!!!!!
    .......................
  • Anonimo scrive:
    Quis custodiet ipsos custodes?
    "Quis custodiet ipsos custodes?" PlatoneOvveroChi sorveglierà i sorveglianti?Ma vi rendete conto di quale attentato alle libertà civili sia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Quis custodiet ipsos custodes?
      Mah... Cosi' "a pelle" e pensando all'Italia, mi vien da dire che hai ragione.Poi pero' mi viene in mente il racconto di un amico che la' ci ha passato due anni, e di come vivono e ragionano in quel luogo. Di lui mi fido, e allora penso che -forse- laggiu' la cosa potrebbe perfino aver senso. Secondo me dipende poi dal dettaglio della legge. Cioe' SE e quanto precisa CHE COSA sia perseguibile.Mi spiego: diecimila ping in un minuto oppure un esteso NMAP verso un sito ritenuto "sensibile" in un certo senso somigliano un po' a star seduti in auto, parcheggiati davanti ad una banca o un tribunale, pulendo tranquillamente la pistola... ;)OK che in se' non sara' illegale, ma certe cose si sa che e' meglio evitarle...Poi, come dicevo, ora non so, mi piacerebbe sapere i particolari di tale provvedimento.Quello che invece giudico -IMHO- pericoloso e' l'eventuale entusiasmo con cui qualche italico tecnocrate potrebbe saltar su dicendo "Anche noi!". Ecco, quello si' mi preoccupa. I miei 2 cents... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quis custodiet ipsos custodes?
        Seee... Vabbe', ho fatto kasino e non mi sono firmato, sorry.Rey_
      • Anonimo scrive:
        Re: Quis custodiet ipsos custodes?
        - Scritto da: Anonimo
        Mah... Cosi' "a pelle" e pensando
        all'Italia, mi vien da dire che hai ragione.
        Poi pero' mi viene in mente il racconto di
        un amico che la' ci ha passato due anni, e
        di come vivono e ragionano in quel luogo. Effettivamente, a Singapore sono abituati a vivere in uno stato di polizia, quindi e` molto probabile che a loro non pesi un ulteriore riduzione dei loro diritti.L'importante e` che non lasciamo accadere qui da noi una cosa del genere.
  • Mijato scrive:
    Ops....
    .. stavo per scrivere un commento veramente pungente ed azzeccato, seppur altamente critico!Purtroppo mi hanno arrestato. :(
  • Anonimo scrive:
    Venite fuori siete circondati...
    Sappiamo che avete appena acquistato un pc con windows Xp installato, verrete arrestati come potenziali distributori di virus :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Venite fuori siete circondati...
      - Scritto da: Anonimo
      Sappiamo che avete appena acquistato un pc
      con windows Xp installato, verrete arrestati
      come potenziali distributori di virus :DScherzi a parte non e' una cosa semplice, l'arresto preventivo, puo' facilmente essere utilizzato per motivi abbietti, ma puo' anche scongiurare gravi pericoli.
      • Mijato scrive:
        Re: Venite fuori siete circondati...

        l'arresto preventivo, puo' facilmente essere
        utilizzato per motivi abbietti, ma puo'
        anche scongiurare gravi pericoli.La guerra preventiva di Bush si è basata su affermazioni false e indimostrate. Ti pare poco?Da qui a sterminare tutti gli arabi perchè tra loro si annidano i terroristi che hanno causato 9/11 il passo è meno lungo di quel che sembra.
  • Anonimo scrive:
    E' meglio che Bill non vada...
    da quelle parti.
  • Anonimo scrive:
    xchè in italia siamo così lontani?
    se la pensate così sono contento per voi, significa che non siete mai capitati nelle fauci delle forze preventive italiane in generale: diciamo che siete stati fortunati, non avete idea di quanto sia facile capitarci, e non c'è conoscenza della legge che vi possa aiutare a sottrarvi ai sistemi preventivi...non illudetevi che le vs.libertà ed i vs.diritti verranno sempre garantiti, non lo sono già adesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: xchè in italia siamo così lontani?
      - Scritto da: Anonimo
      se la pensate così sono contento per voi,
      significa che non siete mai capitati nelle
      fauci delle forze preventive italiane in
      generale: diciamo che siete stati fortunati,
      non avete idea di quanto sia facile
      capitarci, e non c'è conoscenza della legge
      che vi possa aiutare a sottrarvi ai sistemi
      preventivi...
      non illudetevi che le vs.libertà ed i
      vs.diritti verranno sempre garantiti, non lo
      sono già adesso.Tipo l'italian kgb? :|E queste forze cosa dovrebbero prevenire?
  • Anonimo scrive:
    Niente di nuovo: negli USA lo fanno già
    Infatti dopo l'undici settembre negli stai uniti è stata varata una legge per cui una persona può essere fermata e trattenuta senza piegazione se serve a prevenire terrorismo anche per lunghi periodi.Basta vedere il modo in cui sono stati ingabbiati a Guantanamo molti arabi solo per la loro origine.Quindi prima di insultare "I cinesi" o gli orientali perché ci piaccinono poco, ci fanno concorrenza, ci spaventano perché diversi, guardiamo nel nostro bel girdinetto occidentale quante e quali schifezze già ci sono.
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno
      - Scritto da: Anonimo
      Infatti dopo l'undici settembre negli stai
      uniti è stata varata una legge per cui una
      persona può essere fermata e trattenuta
      senza piegazione se serve a prevenire
      terrorismo anche per lunghi periodi.

      Basta vedere il modo in cui sono stati
      ingabbiati a Guantanamo molti arabi solo per
      la loro origine.

      Quindi prima di insultare "I cinesi" o gli
      orientali perché ci piaccinono poco, ci
      fanno concorrenza, ci spaventano perché
      diversi, guardiamo nel nostro bel girdinetto
      occidentale quante e quali schifezze già ci
      sono.perche' non prendete mai armi bagagli falci e martelli e ve ne andate tutti in cina o in corea?
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno
        - Scritto da: Anonimo
        perche' non prendete mai armi bagagli falci
        e martelli e ve ne andate tutti in cina o in
        corea?perche' non prendi armi e bagagli e non te ne vai in usa? cosi' liberiamo dalla spazzatura l'italia, che da 50 anni a questa parte (dopo l'occupazione e la colonizzazione culturale subita da parte degli usa) si e' riempita di merda
        • Anonimo scrive:
          Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          perche' non prendete mai armi bagagli
          falci

          e martelli e ve ne andate tutti in cina o
          in

          corea?

          perche' non prendi armi e bagagli e non te
          ne vai in usa? cosi' liberiamo dalla
          spazzatura l'italia, che da 50 anni a questa
          parte (dopo l'occupazione e la
          colonizzazione culturale subita da parte
          degli usa) si e' riempita di merdagiusto, sono d'accordo ... era meglio 60 anni fa! ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno

            giusto, sono d'accordo ... era meglio 60
            anni fa! ;-)Eh Sì.... stavamo meglio quando stavate peggio!!! (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno


        perche' non prendete mai armi bagagli falci
        e martelli e ve ne andate tutti in cina o in
        corea?problemi con la lingua..non mi piace la cucina...e' comunque presente il capitalismo...no grazie almeno qui c'e' la TARANTELLA :-)OpenCurcio (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno
      Ma gli USA già si sapeva che sono sotto regime dittatoriale.Credevamo che Singapore fosse ancora uno stato libero...;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno già
      Non amo particolarmente questo esecutivo americano (nè quello italiano che lo sostiene, a dirla tutta), però bisogna precisare che la differenza, comunque, esiste. Questo perché gli Stati Uniti, con il loro sistema sociale sicuramente discutibile (l'equità distributiva, se da noi è un sogno, da loro, non è neppure sognabile) e con le sue istituzioni che, come in questo caso, prendono spesso decisioni discutibili da un punto di vista democratico (il Patriot Act, come il Digital Millenium Act), sono comunque una democrazia solida. Come tutte le democrazie, contiene in sè gli anticorpi alle derive antidemocratiche che possono nascere dal suo stesso corpus democratico. Così è avvenuto per la sbronza maccartista degli anni '50, così è avvenuto con l'amministrazione Nixon negli anni '70 e così avverrà (sperabilmente) per le decisioni palesemente incostituzionali (secondo la Costituzione Americana) prese da questo esecutivo e da questo Senato americani. Già si parla della decisione che la Corte Costituzionale americana sta per prendere sulla costituzionalità o meno dello status giuridico dei prigionieri di Guantanamo (e io non dubito che sarà a loro favore, ma anche così non fosse, il problema è stato posto e non scomparirà). Spesso è avvenuto che leggi emanate dal potere legislativo venissero emendate per incostituzionalità dal potere legislativo, negli Stati Uniti come in Italia. E' il principio della divisione dei poteri su cui si basa la democrazia (divisione dei poteri che, non a caso, qualcuno oggi in Italia vorrebbe rendere meno netta cercando di imbavagliare la magistratura).Certo, la democrazia non è perfetta, ma come disse Winston Churchill: "La democrazia è uno schifo, ma è il sistema migliore che abbiamo".Quindi a noi sta vigilare e batterci perché i valori democratici non vengano subordinati a non meglio precisate "ragioni di Stato" o (ancora più insidiose, di questi tempi) "ragioni di sicurezza", ma non certo ripudiare i valori democratici in sè perché qualche Paese, sia pur democratico come gli U.S.A. e l'Italia (almeno sulla carta, ma questo ci porterebbe ad un'altro tipo di discussione) a volte non li rispetta.Mi spiace, ma Cina e Singapore NON sono Paesi democratici e questo spiega molte cose.-Zoroastro-
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente di nuovo: negli USA lo fanno già
      - Scritto da: Anonimo
      Infatti dopo l'undici settembre negli stai
      uniti è stata varata una legge per cui una
      persona può essere fermata e trattenuta
      senza piegazione se serve a prevenire
      terrorismo anche per lunghi periodi.

      Basta vedere il modo in cui sono stati
      ingabbiati a Guantanamo molti arabi solo per
      la loro origine.

      Quindi prima di insultare "I cinesi" o gli
      orientali perché ci piaccinono poco, ci
      fanno concorrenza, ci spaventano perché
      diversi, guardiamo nel nostro bel girdinetto
      occidentale quante e quali schifezze già ci
      sono.......ed il O.S. winsozzo aiuta alla grande i controllori..............
  • Anonimo scrive:
    Aggiorniamo gli slogan...
    "Via, via, la PsicoPolizia"...:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggiorniamo gli slogan...
      - Scritto da: Anonimo
      "Via, via, la PsicoPolizia"...:D"Chiediamo BANDA ci mandan la PSICOPOLIZIA e' questa la loro CYBERDEMOCRAZIA" :-DPSICOPOLIZIOTTO servo del PROVIDER!
  • Anonimo scrive:
    Dov'è il Cinese dell'altro giorno.......
    ....che diceva che in Cina si sta TANTo, ma TANTO bene?Sai che ti dico ? PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR !!!!!!!!!!!!!!!!!!E portala a casa con le tue buffonate !
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è il Cinese dell'altro giorno.......
      - Scritto da: Anonimo
      ....che diceva che in Cina si sta TANTo, ma
      TANTO bene?

      Sai che ti dico ?

      PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR !!!!!!!!!!!!!!!!!!

      E portala a casa con le tue buffonate !
      Non sono il "cinese dell'altro giorno" ma ti comunico che Singapore non è Cina ma solo Singapore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è il Cinese dell'altro giorno...
        Ed è pure parecchio distante!A parte questo, avendo vissuto a Singapore, posso dire che non si può pensare a questo stato come all'Italia. C'è molta più onesta e rispetto da parte di tutti. Una legge così si tradurrà semplicemente in regolamenti chiari da parte delle forze dell'ordine su quello che si può o non si può fare con un computer.Si può anche non essere d'accordo con questo modo di vedere il mondo, ma la gente di Singapore di sicuro lo vuole così. Non mi stupirebbe venire a sapere che una legge del genere ha un amplissimo consenso fra i cittadini!Poi personalmente non sono d'accordo, anche se mi dà decisamente fastidio subire decine di attacchi, portscan e così via, ogni volta che mi collego ad Internet...
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è il Cinese dell'altro giorno...
          - Scritto da: Anonimo
          Ed è pure parecchio distante!
          A parte questo, avendo vissuto a Singapore,
          posso dire che non si può pensare a questo
          stato come all'Italia. C'è molta più onesta
          e rispetto da parte di tutti. Infatti.Una legge del genere può funzionare ( ed essere persino gradita) soltanto nella perfettissima Singapore, dove tutto è misurato, controllato e regolamentato.Anche il pensiero della gente.E allora,forse e piuttosto, ci si dovrebbe domandare se sono semplicemente le nostre smanie di colonizzatori occidentali a farci inorridire di fronte ad una legge che lì funziona e qui parrebbe quantomeno oscena.Cultura, dopotutto,vuol dire questo,no?Cultura è diversità.Impariamo, per una volta, che un burka non è una costrizione in sè.Le scale di valori sono diverse per i diversi popoli.Però, e lasciatemelo dire, se in qualche parte del mondo si fidano di una polizia che arresta prima del misfatto compiuto...bè, preferisco vivere ovunque tranne che lì.Faggiano ha detto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è il Cinese dell'altro giorno...
            Mi dispiace, sarò evidentemente un occidentale dall'animo colonialista, ma ritengo che il tuo relativismo culturale non sia che una panzana. Se portato alle estreme conseguenze (non poi così improbabili, visto il topic) può giustificare qualunque presa di posizione o pratica inumana (l'infibulazione fa parte della mia cultura? Allora sono in diritto di circoncidere il clitoride di mia figlia!). Non si può relativizzare il tutto. Io sosterrò sempre che la democrazia nella sua accezione liberale-socialdemocratica sia (al momento) sempre e comunque la scelta da sostenere. Con tutta l'ideologia (se vuoi chiamarla così) che ne consegue: libertà individuali insopprimibili, garanzie costituzionali, laicità dello Stato, libero pensiero e libera parola, ecc., ecc.In uno Stato veramente laico e liberale (non liberista, sia chiaro, qui non si tratta di destra e sinistra, ma di valori che "dovrebbero" essere condivisi da tutte le parti politiche) chiunque è libero di espletare nelle forme che vuole (purché queste non sia una soppressione dei diritti civili altrui ed è qui che si inserisce la polemica sul Burka) il proprio credo religioso, politico, ideologico e chi piùne ha più ne metta, con la sola limitazione dei diritti altrui.Sono un colonialista? Francamente, in questo caso non me ne frega nulla.-Zoroastro-
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è il Cinese dell'altro giorno...
            - Scritto da: Anonimo
            Mi dispiace, sarò evidentemente un
            occidentale dall'animo colonialista, ma
            ritengo che il tuo relativismo culturale non
            sia che una panzana. non credo nel relativismo ideologico (preferisco questo termine a culturale) in quanto l'ideologia "occidentale" e quella di singapore rispondono in modo diverso alla stessa esigenza...ovvero di mantenere al potere la classe dominantein base ai rapporti di forza e allo svilupo del capitale agisce di conseguenza...
            Se portato alle estreme
            conseguenze (non poi così improbabili, visto
            il topic) può giustificare qualunque presa
            di posizione o pratica inumana
            (l'infibulazione fa parte della mia cultura?
            Allora sono in diritto di circoncidere il
            clitoride di mia figlia!). il proibizionismo e' fallimentare pur ritenendo inumana l'infibulazione in uso in zone dell'africa e dell'asia e "eticamente scorretta" l'usanza cristiana di fare aderire a una fede un infante...mi guardo bene dal proibirle (nel caso dell'infibulazione porterebbe alla pratica clandestina) ma tento di combatterle culturalmente...con l'arma della laicita
            Non si può
            relativizzare il tutto. Io sosterrò sempre
            che la democrazia nella sua accezione
            liberale-socialdemocratica sia (al momento)
            sempre e comunque la scelta da sostenere.ma la "democrazia" che tu sostieni non permetterebbe un'avvicendamento di classe al potere (ricorda allende )se non grazie all'uso della forza nella presa del potere o nel mantenimento(l'abbattimento dei golpisti da parte delle masse Venezuelane) insomma la democrazia ti permette di esprimere opinioni non di cambiare gli equilibri del paese
            Con tutta l'ideologia (se vuoi chiamarla
            così) che ne consegue: libertà individuali
            insopprimibili, garanzie costituzionali,
            laicità dello Stato, libero pensiero e
            libera parola, ecc., ecc.mi servono queste libertà? cioe' io posso diffondere MARX(per esempio) liberamente ma se domani riuscissi ad andare al governo con posizioni di sinistra radicale limitando il libero mercato e la libera impresa(costituzionalmente garantiti solo se portano benessere diffuso) i padroni che farebbero? e le altre nazioni? non credo starebbero a guardare...cosi come non son stati a guardare in venezuela...
            In uno Stato veramente laico e liberale (non
            liberista, sia chiaro, qui non si tratta di
            destra e sinistra, ma di valori che
            "dovrebbero" essere condivisi da tutte le
            parti politiche) il problema e' questo attualmente il liberalismo si presenta solo dove e' accettato il liberismo..senno si forma un autoritarismo per reprimere il dissenso
            chiunque è libero di
            espletare nelle forme che vuole (purché
            queste non sia una soppressione dei diritti
            civili altrui ed è qui che si inserisce la
            polemica sul Burka)e se una donna decide autonomamente di indossare il Burqua? accadde negli anni 80 in afganistan il burqua era illegale ma le donne antisovietiche lo indossavano
            il proprio credo
            religioso, politico, ideologico e chi piùne
            ha più ne metta, con la sola limitazione dei
            diritti altrui.giusto ma nessuno parla dell'adesione COATTAdi molti infanti al cristianesimo..io ateo son battezzato ad esempio
            Sono un colonialista? Francamente, in questo
            caso non me ne frega nulla.
            -Zoroastro-OpenCurcio*** i moralisti han chiuso i bar e le morali i vostri cuori ***
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è il Cinese (parte 2)
            4) Proprio perché la proprietà privata è costituzionalmente garantita solo nel caso che sia riconosciuta la sua utilità sociale, in Italia si è potuta fare una stagione di enormi nazionalizzazioni (anche se portate avanti dalla DC e non dai Comunisti e probabilmente soprattutto per dotarsi di una base di potere economico, ma tant'è), la reazione, come sappiamo, c'è stata (dallo stragismo di Stato al rapimento Moro), ma, alla fine non ha cambiato di una virgola una struttura economica Keynesiana, che di fatto era giusta e percepita come tale dalla maggioranza della popolazione (sempre la democrazia) e che poi è crollata su se stessa, ma solo per l'urto combinato di un mondo che era cambiato profondamente da un punto di vista economico e di una corruzione ed inefficienza diffuse, che la rendevano una scelta non più popolare (se il Popolo avesse realmente pensato che il baraccone IRI fosse da sostenere, lo Stato lo avrebbe sostenuto, ma, in realtà, quando i rimasugli dell'economia di Stato sono stati dismessi, c'è stato un sospiro di sollievo collettivo).5) Liberismo e liberalismo sono parenti prossimi (se io accetto il concetto di libertà, generalmente accetto anche il concetto di libertà nell'agire individuale all'interno della struttura economica), ma, e qui sta il punto, solo ove la mia libertà economica non vada a vulnerare la più importante libertà collettiva. Di fatto, al massimo, liberismo e liberalismo sono primi cugini. Chi cerca di confondere le due cose (come il nostro Primo Ministro), lo fa in malafede. Del resto è stato Einaudi (e quindi non certo un pericoloso comunista) a dire che un Paese non può e non deve essere governato come un'azienda. In uno Stato liberale (ma veramente liberale) il liberismo deve essere solo uno strumento atto a creare la massima ricchezza economica possibile (che io ritengo debba poi venire in parte redistribuita, in modo da creare la minima sperequazione economica necessaria a dare motivazioni sufficienti all'agire economico, e niente di più, ma questa è una mia interpretazione "progressista", naturalmente, altri possono non essere d'accordo) e, soprattutto, deve essere applicato solo ed esclusivamente in quei campi in cui il libero mercato è il metodo di produzione (tu diresti di "sfruttamento del capitale e del pluslavoro") più efficiente. Non in quei campi in cui il libero mercato, di fatto, non esiste (monopoli, oligopoli, mercati imperfetti e servizi dalla elevata valenza sociale, quelli, per intenderci, in cui è il benessere generale e non il profitto, lo scopo dell'attività umana, come la sanità e l'istruzione, per intenderci). In tutti gli altri casi deve essere lo Stato ad intervenire, con trasferimenti, regolamentazioni e, se è il caso, anche con interventi economici diretti. Altrimenti ci si ritrova in una situazione di inefficienza, immotivata sperequazione sociale, in poche parole, in presenza di un vulnus ai diritti individuali e collettivi, che nessun vero liberale dovrebbe essere in grado di accettare. 6) Come ben sai, in questo caso si trattava di una scelta individuale palesemente non coatta (non costretta da famiglia, cultura o religione) e quindi si tratta di una fattispecie evidentemente diversa. Sia chiaro che se una ragazza fosse stata costretta ad indossare il burqa contro la sua volontà (anche se per protestare contro l'invasione sovietica), si sarebbe comunque trattato di un atto da condannare.7) Come ho scritto anche prima, su questo sono perfettamente d'accordo. Del resto anch'io, agnostico, sono battezzato mio malgrado e mi ritrovo ad essere conteggiato nella statistica dei credenti di cui si fa scudo la Chiesa Cattolica per ottenere sovvenzioni dallo Stato italiano che vanno ben oltre quelle realmente previste dal trasferimento dell'8 per mille (oltre che altri diritti incostituzionali e inspiegabili in uno Stato laico e liberale, come quello di avere il proprio simbolo appeso nelle aule delle scuole pubbliche).Vuol semplicemente dire che l'Italia è una democrazia imperfetta (anche e soprattutto per colpa del Vaticano) e va migliorata, ma sempre verso una maggiore libertà e democrazia.Per concludere: mi dispiace, ma il superamento della democrazia (almeno per ora) non esiste. Datemi una struttura migliore di Stato e ideologia e io la seguirò, ma quanto ho trovato finora non mi ha convinto.E' stato comunque un piacere discutere seriamente e su questioni serie con una persona seria, una volta tanto!Ciao-Zoroastro-
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è il Cinese (parte 2)
            - Scritto da: Anonimo
            4) Proprio perché la proprietà privata è
            costituzionalmente garantita solo nel caso
            che sia .........(se il Popolo
            avesse realmente pensato che il baraccone
            IRI fosse da sostenere, lo Stato lo avrebbe
            sostenuto, ma, in realtà, quando i rimasugli
            dell'economia di Stato sono stati dismessi,
            c'è stato un sospiro di sollievo
            collettivo).l'IRI era un baraccone che come scopo aveva nazionalizzare sanare e privatizzare,cmq il capitalismo di stato e il welfare erano una necessita per evitare un'avvicendamento di classe al potere,gli sprechi occorrevano per dare alla borghesia il suo guadagno...la corruzione era il prezzo da pagare a chi gestiva e evitava il comunismo...presto un bombardamento ideologico sulle inefficenze del pubblico(che aumentano con la privatizzazione) e il fatto che la borghesia dopo l'89 era stufa di pagare...portarono a privatizzazione e distruzione del welfare state
            5) Liberismo e liberalismo sono parenti
            prossimi (se io accetto il concetto di
            -----------------------------------------
            governato come un'azienda. In uno Stato
            liberale (ma veramente liberale) il liberismo parla di liberta economiche il liberalismo di quelle politiche, in questa fase il capitale permette il liberalismo solo ove e' accettato il liberismo
            d'accordo) e, soprattutto, deve essere
            applicato solo ed esclusivamente in quei
            campi in cui il libero mercato è il metodo
            di produzione (tu diresti di "sfruttamento
            del capitale e del pluslavoro") piùno parlo anch'io di modo di produzione
            efficiente. Non in quei campi in cui il
            libero mercato, di fatto, non esiste
            (monopoli, oligopoli, mercati imperfetti e
            servizi dalla elevata valenza sociale,
            quelli, per intenderci, in cui è il
            benessere generale e non il profitto, lo
            scopo dell'attività umana, come la sanità e
            l'istruzione, per intenderci). attenzione l'efficenza non e' riferita alla produzione di beni ma a quella di profitto, il monopolio "naturale" e' un ottima produzione di profitto i servizi a valenza sociale.. stanno per esser mercificati come gli altri....
            In tutti gli
            altri casi deve essere lo Stato ad
            intervenire, con trasferimenti,
            regolamentazioni e, se è il caso, anche con
            interventi economici diretti. Altrimenti cima questo e' statalismo veterokeynesianosimilmarxista :-)
            si ritrova in una situazione di
            inefficienza, immotivata sperequazione
            sociale, in poche parole, in presenza di un
            vulnus ai diritti individuali e collettivi,
            che nessun vero liberale dovrebbe essere in
            grado di accettare. lo accettano invece..:-( in nome delle liberta individuali colpiscono quelle collettive e le regolamentazioni...


            Per concludere: mi dispiace, ma il
            superamento della democrazia (almeno per
            ora) non esiste. Datemi una struttura
            migliore di Stato e ideologia e io la
            seguirò, ma quanto ho trovato finora non mi
            ha convinto.vedi da buon leninista io non parlo di democrazia(nozione ideologica non scientifica) ma di dittatura di classe (dove il cile di pinochet e l'italia di prodi sono dittature della borghesia) un'efficente dittatura di classe reprime il dissenso con gli apparati repressivi e costrusce consenso con gli apparati ideologici meno usa i primi meglio fa il suo lavoro (HUXLEY DOCET)io son convinto che occorra sostituire la dittatura borghese con quella proletaria( non BUROCRATICA di staliniana memoria)(non necessariamente va instaurata la pena di morte o soppressa la liberta di stampa in russia nel '18 c'erano tutte le liberta possibili ma la necessita di reprimere la reazione e poi l'ascesa di stalin...)per poi superare le classi e lo stato
            E' stato comunque un piacere discutere
            seriamente e su questioni serie con una
            persona seria, una volta tanto!grazie qlcn capisce che sotto la scorza leninistaesiste una persona ragionevole (anche se coerente ) se non attaccato fontalmente :-)OpenCurcio***La guerra non è in contraddizione con le basi della proprietà privata, ma è il risultato diretto e inevitabile dello sviluppo di queste basi. -- Lenin***
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è il Cinese dell'altro giorno...
            - Scritto da: Anonimo
            Vediamo di andare con ordine:

            1) Preferisco il termine "culturale" e non
            "ideologico" perché normalmente è il termine
            "cultura", che viene chiamato in causa e non
            quello "ideologia". attenzione io uso il termine "ideologico" in senso marxianoovvero le insieme di strutture non repressive utili al mantenimento del potere ideologia sono lo spettacolo,l'istruzione,l'informazione,le chiese, i partiti,i sinadacati,le ong e in un certo modo l'esercito se di leva
            In quanto al fatto che democrazia e
            dittatura rispondano entrambe all'esigenza
            di tenere al potere la classe dominante, non
            posso essere d'accordo. Può essere che nella
            loro declinazione nella realtà questo possa
            essere vero (se ne può discutere), ma non è
            vero nella loro struttura ideale che è
            profondamente diversa e che non posso
            accettare di mettere sullo stesso piano.la struttura ideale... della democrazia e' la sovranità del POPOLO ma questa spesso e' venuta a contrastare col potere economico(il vero potere) in quei casi questo ha agito con la pratica delle armi, con settori dell'esercito affinche la volonta del popolo fosse repressa quindi si puo dire che la volonta popolare e' rispettata finche non contrasti col potere economico quindi se il popolo vuol portare avanti i suoi interessi deve dotarsi di un apparato repressivo che permetta di reprimere un eventuale GOLPE
            Non posso neppure accettare il materialismo
            dialettico come unico modo di interpretare
            lo sviluppo storico, ma, al massimo, come
            un'interessante metodo di analisi da
            integrare con altri. Come laico, non posso
            avere quella fede arazionale che il
            Comunismo, come altre religioni, richiede.il materialismo storico..e' un metodo d'analisimolto accettato dalla borghesia(anche se non dichiaratamente) il comunismo parte da principi razionali ma di difficile applicazione...come d'altronde un tempo era la democrazia borghese

            2) Il proibizionismo è fallimentare per quel
            che riguarda il mercato delle droghe. Nonl'infibulazione..proibirla, come proibire l'aborto significa mamane e curanderos(ovvero ambulatori clandestini) occorre invece contrastarla ideologicamente come occorre fare colle droghe o i sedicenti maghi


            3) Proprio il caso Allende poi, mi dà
            ragione. Salvador Allende era stato eletto
            democraticamente ed è stato un colpo di
            Stato di Pinochet che (instaurando una
            ditattura antidemocratica) lo ha deposto. Ma
            la democrazia infatti in Cile è terminata
            grazie ad un'operazione fascista ed
            antidemocratica, ...........precedente, aveva
            cercato di darsi una struttura democraticavero ma perche? perche l'elezione di Allende aveva innescato un processo RIVOLUZIONARIO che avrebbe potuto portare a un cambiamento di classe al potere INCRUENTO la classe dominante,gli imperialismi stranieri non lo accettarono e l'URSS stalinista e burocratica non l'appoggio la classe operaia non seppe REPRIMERE la reazione fascista...il caso cileno insegna che la borghesia non accetta di perdere il potere senza combattere, quindi una politica di classe spesso occorre difenderla con le armi perche con le armi verra attaccata...stando pero attenti che le armi da fine diventino mezzo
            (anche se Stalin non era certo di questo
            avviso)."i comunisti devono farsi portabandiera delle liberta democratiche " J.D.Vissarionovic(Stalin)
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è il Cinese dell'altro giorno...

          Poi personalmente non sono d'accordo, anche
          se mi dà decisamente fastidio subire decine
          di attacchi, portscan e così via, ogni volta
          che mi collego ad Internet...Giusto... mettiamo tutti in galera perché installarti un firewall ti occupa troppa memoria...
  • Anonimo scrive:
    Terribile....
    Tu leggi giornali di hacking? sei anche anarchico? allora ti mettiamo dentro perche' probabilmente commetterai un crimine.Pazzesco... non vivrei mai in una nazione del genere
    • Anonimo scrive:
      Re: Terribile....

      Pazzesco... non vivrei mai in una nazione
      del generestanno gia facendo studi su come fare la stessa cosa qui ovviamente con piccole modifiche per renderla applicabile quindi
    • Anonimo scrive:
      Re: Terribile....
      Se sei anarchico è giustissimo che tu stia in galera (anche se pesi sugli altri cittadini che ti devono purtroppo mantenere in galera). :- Scritto da: Anonimo

      Tu leggi giornali di hacking? sei anche
      anarchico?
      allora ti mettiamo dentro perche'
      probabilmente commetterai un crimine.
      Pazzesco... non vivrei mai in una nazione
      del genere
      • Anonimo scrive:
        Re: Terribile....

        Se sei anarchico è giustissimo che tu stia
        in galera (anche se pesi sugli altri
        cittadini che ti devono purtroppo mantenere
        in galera). :E' giustissimo si si, io invece ritengo giustissimo mandare in galera gente come te che pensa di poter rinchiudere chi la pensa diversamente... rileggiti la Costituzione, si chiama fascismo... curioso non e' vero? Come nell'Italia che avete in testa voi altri chiunque possa facilmente determinare le restrizioni delle liberta' personali degli altri sulla base di un semplice orientamento politico.... forse le dittature, forti o deboli che siano, in fondo, le meritate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Terribile....
          Credo che l'anarchia non è una forma di governo applicabile, a meno che tu non intenda dire che sei anrchico perchè pensi con la tua testa. il problema giustamente è che questa qui ce la vogliono spacciare per democrazia (si democrazia dei più ricchi e potenti però)
    • Anonimo scrive:
      Re: Terribile....
      Ci vivi gia'.
    • emidio101 scrive:
      Re: Terribile....
      -
      Tu leggi giornali di hacking? sei anche
      anarchico?
      allora ti mettiamo dentro perche'
      ....Si è pazzesco! Potrebbero arrestare anche i turisti che fotografano una edificio storico di una banca.Nell'informatica è uguale....fare dei ping o ricercarre i banner è come scattare delle foto. A volte servono per conoscere lo stato o le modifiche fatte da altri uffici di un sistema informatico interno aziendale.La cosa preoccupante è che attività che fino al 1999 informaticamete venivano svolte senza nessuna autorizzazione e per motivi di lavoro, oggi si rischia la denuncia alla procura. Non capisco comunque la filosofia antihacker! Se si lascia le porte aperte perche prendersela con chi entra e non con chi ha non ha fatto le porte o le ha lasciate aperte??? Mi sembra solo un modo assurdo per scavalcare il problema: se non vogliamo ladri invece di creare cassaforti o porte chiuse si mettoo in bella vista i soldi (in rete) in modo che se qualche sprovveduto si avvicina viene arrestato - senza essere neanche avvertito (anche se il solo scopo era di vedere più da vicino tutti quei soldi)
      • ElfQrin scrive:
        porte aperte...
        - Scritto da: emidio101
        Nell'informatica è uguale....fare dei ping
        o ricercarre i banner è come scattare delle
        foto.
        Non capisco comunque la filosofia
        antihacker! Se si lascia le porte aperte
        perche prendersela con chi entra e non con
        chi ha non ha fatto le porte o le ha
        lasciate aperte??? Se passo davanti a casa tua e trovo una porta aperta entro e prendo tutto quello che mi pare... poi se ti permetti di denunciarmi per furto, userò questa tua dichiarazione contro di te addossandoti tutte le responsabilità del furto, e pregando il giudice di emettere una sentenza esemplare perché hai lasciato la porta aperta.PS. sono un hacker: http://www.google.com/search?q=ElfQrin
    • Anonimo scrive:
      Re: Terribile....
      - Scritto da: Anonimo

      Tu leggi giornali di hacking? sei anche
      anarchico?
      allora ti mettiamo dentro perche'
      probabilmente commetterai un crimine.
      Pazzesco... non vivrei mai in una nazione
      del generelo so..in italia tentan di farlo con l'opposizione piu radicale mai che nessuno arresti preventivamente un dentista perche potrebbe evadere il fisco...OpenCurcio"noi siamo gente che finisce male: galera od ospedale!Gli anarchici li han sempre bastonati e il libertario è sempre controllato dal clero, dallo Stato: non scampa, fra chi veste da parata, chi veste una risata... "
  • Anonimo scrive:
    Minolity Lepolt ahhhhhh
    l' ho visto solo ora... ahhhhhh complimenti Schiavoni.
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Minolity Lepolt ahhhhhh
      - Scritto da: Anonimo
      l' ho visto solo ora... ahhhhhh
      complimenti Schiavoni.ma come non ela il titolo oliginale del film di spielbelg ? ;)LucaS
  • Anonimo scrive:
    A quando in Italia?
    Per qualsiasi reato d'opinione?Spero di non dare cattive idee a qualcuno...
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando in Italia?
      sparisci, animale sovversivo.
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando in Italia?
        - Scritto da: Anonimo
        sparisci, animale sovversivo.Cos'e' questo rumore di sirene che sento sotto la mia finestra?E perche' un elicottero sta girando sopra il tetto?
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando in Italia?
        - Scritto da: Anonimo
        sparisci, animale sovversivo.Sparisci tu, animale oppressivo! :p
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando in Italia?
      - Scritto da: Anonimo
      Per qualsiasi reato d'opinione?

      Spero di non dare cattive idee a qualcuno...In teoria la Costituzione Italiana (che vale un "filo" di più di un decreto legislativo qualunque) dice, tra le altre cose: (Art. 27)"L'imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva."(con buona pace dei giornalisti contemporanei che "montano" casi su casi :-) )Il che non è certo una garanzia ma mi fa ben sperare...Dubito che potranno mai condannare definitivamente qualcuno per qualcosa che non ha fatto... secondo me nell'articolo, in fondo, si parla di quello che da noi è l'arresto preventivo.Un pò come quando arrestano qualcuno per spaccio "solo" perchè ha 5 kg di cocaina anche se non l'hanno effettivamente visto spacciare...
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando in Italia?
        La Costituzione dice anche...o meglio, non dice, che in Italia esiste una religione di stato... peccato che Smith ( che non amo per nulla) sia stato incriminato e avrà a breve un processo per :" offese alla religione di stato" norme ancora contenute nel codice civile risalenti al gioioso periodo che fu e che sono state abrogate per metà e senza forza nel corso dei decenni...Vaticano capitale Papa for President!
        • Anonimo scrive:
          Re: A quando in Italia?

          Vaticano capitale Papa for President!E i Papa boys sudditi!P.S.: a proposito ce l'hai già il cappellino? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: A quando in Italia?
            - Scritto da: Anonimo


            Vaticano capitale Papa for President!

            E i Papa boys sudditi!

            P.S.: a proposito ce l'hai già il
            cappellino? :D Cavolo, noi ci scherziamo, ma io non mi capacito davvero a vedere tutta quella gente ...un massa ignorante e succube... P.S. comunque giuridicamente è veramente uno stato totalitario con poteri assoluti ( la pena di morte esiste ancora ma ovviamente non codificata ed usata) i cui cittadini sono veramente sudditi. Non oso pensare cosa accadrebbe se un dipendente del Vaticano con residenza dentro lo Stato si convertisse ad un altra religione...sarei curioso...
          • Anonimo scrive:
            Re: A quando in Italia?
            lo sfrattano dal meraviglioso appartamento che occupa...;)
          • ElfQrin scrive:
            Dittatura illuminata

            P.S. comunque giuridicamente è veramente uno
            stato totalitario con poteri assolutiEffettivamente ho letto la Costituzione dello Stato Vaticano e se pensassimo di applicarlo a qualunque altro stato sarebbe veramente impressionante.Il Papa ha veramente un potere enorme e assoluto.Credo che la differenza stia in colui che sta alla guida e nella fiducia che i suoi sudditi nutrono per lui.Del resto penso che questa sarebbe veramente la miglior forma di governo possibile, peccato che in altre circostanze chi governa con tali poteri difficilmente riuscirà a non usarli per avvantaggiarsene personalmente, piuttosto che occuparsi del bene pubblico.
        • Anonimo scrive:
          processo ad Adel Smith
          el Smith sarà processato per il reato di "vilipendio" della religione cattolica, non per "offese alla religione di stato", per aver dichiarato il 5 novembre 2001 nel programma 'Porta a Porta' che il crocifisso rappresenta "il cadavere di un uomo nudo affisso su un pezzo di legno perche' questa era la condanna che i romani infliggevano ai peggiori criminali".
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando in Italia?

        Dubito che potranno mai condannare definitivamente
        qualcuno per qualcosa che non ha fatto... Questo è del tutto inesatto, posto in questi termini.Proprio ieri leggevo di famiglie distrutte perchè uno dei due coniugi era stato accusato di abusi sui figli.Dopo anni di carcere scagionati ma i figli ormai dati in affidamento e pronti per l'adozione.Ho capito che volevi riferirti al caso in oggetto e non ai casi di errore, ma le ingiustizie ci sono anche qui.
    • Anonimo scrive:
      Per me è già attivo!!!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Per qualsiasi reato d'opinione?
      Spero di non dare cattive idee a qualcuno...
  • Anonimo scrive:
    Ditemi che e' uno scherzo...
    ... tipo quello del ns. primo aprile. Dai ditemi cheloro lo festeggiano in novembre anziche' in aprile,, vi prego qualcuno me lo dica! :(E' talmente assurda come notizia che non posso, non voglio,non devo, crederci...Sim
    • Anonimo scrive:
      Re: Ditemi che e' uno scherzo...
      - Scritto da: Anonimo
      ... tipo quello del ns. primo aprile. Dai
      ditemi che
      loro lo festeggiano in novembre anziche' in
      aprile,
      , vi prego qualcuno me lo dica! :(
      E' talmente assurda come notizia che non
      posso, non voglio,
      non devo, crederci...

      Simè uno scherzo
      • Anonimo scrive:
        Re: Ditemi che e' uno scherzo...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... tipo quello del ns. primo aprile. Dai

        ditemi che

        loro lo festeggiano in novembre anziche'
        in

        aprile,

        , vi prego qualcuno me lo dica! :(

        E' talmente assurda come notizia che non

        posso, non voglio,

        non devo, crederci...



        Sim


        è uno scherzoè uno scherzo che è uno scherzo :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ditemi che e' uno scherzo...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ... tipo quello del ns. primo aprile.
          Dai


          ditemi che


          loro lo festeggiano in novembre
          anziche'

          in


          aprile,


          , vi prego qualcuno me lo dica! :(


          E' talmente assurda come notizia che
          non


          posso, non voglio,


          non devo, crederci...





          Sim





          è uno scherzo

          è uno scherzo che è uno scherzo :Dstai scherzando?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ditemi che e' uno scherzo...
      - Scritto da: Anonimo
      ... tipo quello del ns. primo aprile. Dai
      ditemi che
      loro lo festeggiano in novembre anziche' in
      aprile,
      , vi prego qualcuno me lo dica! :(
      E' talmente assurda come notizia che non
      posso, non voglio,
      non devo, crederci...

      SimLoro lo festeggiano in novembre anziche' in aprile,
    • Anonimo scrive:
      Re: Ditemi che e' uno scherzo...
      - Scritto da: Anonimo
      ... tipo quello del ns. primo aprile. Dai
      ditemi che
      loro lo festeggiano in novembre anziche' in
      aprile,
      , vi prego qualcuno me lo dica! :(
      E' talmente assurda come notizia che non
      posso, non voglio,
      non devo, crederci...

      SimIo ti posso anche dire che è uno scherzo, ma in ogni caso questo vale come esempio di ciò che Palladium può significare al di là dei nobili intenti di proteggere la nostra sicurezza informatica...Cosa c'entra Palladium? c'entra, c'entra eccome....
    • Anonimo scrive:
      Purtroppo e' tutto vero!!!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      ... tipo quello del ns. primo aprile. Dai
      ditemi che
      loro lo festeggiano in novembre anziche' in
      aprile,
      , vi prego qualcuno me lo dica! :(
      E' talmente assurda come notizia che non
      posso, non voglio,
      non devo, crederci...
      Sim
  • Anonimo scrive:
    Chissà perchè non mi stupisco...
    Che una cosa del genere potesse essere fatta a Singapore.I più informati di noi sapranno come si è evoluta (anzi, come è stata fatta evolvere) la società del'Isola-Stato dal suo padre padrone.Dietro al porto franco ed alla tecnologia vcenduta a costi irrisori c'è una società dai risvolti quasi orwelliani, dove se vuoi vivere tranquillo devi lavorare e non pensare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissà perchè non mi stupisco...
      demolition man
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissà perchè non mi stupisco...
      - Scritto da: Anonimo
      Che una cosa del genere potesse essere fatta
      a Singapore.
      I più informati di noi sapranno come si è
      evoluta (anzi, come è stata fatta evolvere)
      la società del'Isola-Stato dal suo padre
      padrone.
      Dietro al porto franco ed alla tecnologia
      vcenduta a costi irrisori c'è una società
      dai risvolti quasi orwelliani, dove se vuoi
      vivere tranquillo devi lavorare e non
      pensare.[Leggero OT]Io credo invece che avremmo tutti da imparare da quell'isola Stato, specie riguardo i rapporti umani. Parlo non per sentito dire ma perchè ci sono stato agli inizi di quest'anno, e sinceramente sono rimasto affascinato da questo Paese, specie per una cosa, che a noi italiani manca davvero: il rispetto per l'altro (a partire dalle piccole azioni di vita quotidiana, come il non-gettare cartacce, il rispetto delle file e delle code). Infrastrutture efficentissime, ottimi sistemi di trasporto e naturalmente tecnologia, essendo Singapore un polo importantissimo nell'Asia. Si possono trovare le ultime novità del mercato (specie in fatto di telecomunicazioni) a prezzi vantaggiosi rispetto a noi.Tornando OT, IMHO è presto per gridare allo scandalo: vedremo come verrà applicata questa legge. Tante leggi possono sembrare "valide" sulla carta ma poi se vengono fatte rispettare nella maniera sbagliata..
      • Anonimo scrive:
        Re: Chissà perchè non mi stupisco...
        non sono quello che ha fatto il post originario,ma una cosa te la voglio dire :anche l'ordine nuovo dei nazisti avrebbe garantitoinfrastrutture efficenti e pace sociale .
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissà perchè non mi stupisco...

          anche l'ordine nuovo dei nazisti avrebbe
          garantito
          infrastrutture efficenti e pace sociale .Il classico argomento retorico di estremizzare, ma no funge mi spiace.Non puoi mettere sullo stesso piano un tentativo di prevenire del terrorismo con il nazismo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissà perchè non mi stupisco...
            - Scritto da: Anonimo

            Il classico argomento retorico di
            estremizzare, ma no funge mi spiace.
            Non puoi mettere sullo stesso piano un
            tentativo di prevenzione del terrorismo con il
            nazismo.l'effetto e' lo stesso: l' annientamento delle libertà individuali.e poi 'sti terroristi hanno i mesi contati .. in italia si distrussero le BR senza fare tutte questi leggi liberticide
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissà perchè non mi stupisco...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Il classico argomento retorico di

            estremizzare, ma no funge mi spiace.

            Non puoi mettere sullo stesso piano un

            tentativo di prevenzione del terrorismo
            con il

            nazismo.
            l'effetto e' lo stesso: l' annientamento
            delle libertà individuali.

            e poi 'sti terroristi hanno i mesi contati
            .. in italia si distrussero le BR senza fare
            tutte questi leggi liberticide

            invece fecero leggi speciali..anche se non furono quelle a sconfiggere le br ma la mancanza di un progetto politico credibile da parte di queste...
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissà perchè non mi stupisco...
            - Scritto da: Anonimo

            anche l'ordine nuovo dei nazisti avrebbe

            garantito

            infrastrutture efficenti e pace sociale .

            Il classico argomento retorico di
            estremizzare, ma no funge mi spiace.
            Non puoi mettere sullo stesso piano un
            tentativo di prevenire del terrorismo con il
            nazismo.
            le leggi speciali del nazismo erano contro i "terroristi bolscevici"
  • Anonimo scrive:
    nel film quelli colpevoli uccidere
    perche c'e ancora un parlamento a che serve quindi
  • shevathas scrive:
    Agghiacciante...
    "Secondo il Ministro, infatti, né i deputati né i cittadini rispettosi della legge hanno alcunché da temere ma, anzi, devono dar fiducia alla polizia e contare sulla sua professionalità. Che c'è da temere?"D'altronde anche gli onesti cittadini tedeschi dovevano avere fiducia nella professionalità della gestapo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Agghiacciante...
      infatti la gestapo funzionava bene... un ottimo strumento oserei dire...la vorrei anche in italia....limitatamente ai c.d. "disobbedienti" però...
      • Anonimo scrive:
        Re: Agghiacciante...

        "disobbedienti" però...tranquillo oggi entro nei loro computer e domani ricevi la loro visita quindi
      • Anonimo scrive:
        Re: Agghiacciante...
        bossi e castelli? :)- Scritto da: Anonimo
        infatti la gestapo funzionava bene... un
        ottimo strumento oserei dire...la vorrei
        anche in italia....limitatamente ai c.d.
        "disobbedienti" però...
      • Anonimo scrive:
        Re: Agghiacciante...
        si si la gestapo era uno strumento perfetto... però vai a vedere dalle foto come era ridotta la germania dopo la guerra... e informati su quanti tedeschi c'erano rimasti...- Scritto da: Anonimo
        infatti la gestapo funzionava bene... un
        ottimo strumento oserei dire...la vorrei
        anche in italia....limitatamente ai c.d.
        "disobbedienti" però...
        • Anonimo scrive:
          Re: Agghiacciante...
          - Scritto da: Anonimo
          si si la gestapo era uno strumento
          perfetto... però vai a vedere dalle foto
          come era ridotta la germania dopo la
          guerra... e informati su quanti tedeschi
          c'erano rimasti...si parla dell'efficienza di un reparto, della sua "professionalità" (se si può dire) non di ciò che ha prodotto o delle conseguenze. (le quali, per altro, se la Germania avesse vinto la guerra non si saprebbero nemmeno... alleati e russi docet)
          • Anonimo scrive:
            Re: Agghiacciante...
            Alla fin fine, amico mio, è più "efficiente" chi vince... (Macchiavelli docet!)- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            si si la gestapo era uno strumento

            perfetto... però vai a vedere dalle foto

            come era ridotta la germania dopo la

            guerra... e informati su quanti tedeschi

            c'erano rimasti...

            si parla dell'efficienza di un reparto,
            della sua "professionalità" (se si può dire)
            non di ciò che ha prodotto o delle
            conseguenze. (le quali, per altro, se la
            Germania avesse vinto la guerra non si
            saprebbero nemmeno... alleati e russi docet)
          • Anonimo scrive:
            Re: Agghiacciante...
            non è detto. Machiavelli lo sapeva benissimo. Suo fu anche l'errore di non capire la potenzialità delle armi da fuoco nei combattimenti e continuò ad ordinare eserciti imperniati su schiere di picche e soldati appiedati con spada e scudo.... ha riconosciuto molti errori però... Non è detto che vinca il migliore...vince chi gioca meglio. La Gestapo e le SS erano terribilmente efficienti, i problemi stavano altrove.P.S. i servizi angloamericani non possono essere paragonati alla gestapo in quanto non sono servizi ad essa simmetrici. I servizi segreti tedeschi dipendevano da altri comandi e la gestapo aveva in se solo alcune competenze di quel genere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Agghiacciante...

            Non è detto che vinca il migliore...vince
            chi gioca meglio. La Gestapo e le SS erano
            terribilmente efficienti, i problemi stavano
            altrove.appunto sulle piccole cose molto efficienti sulle grandi non c'erano reparti cosi come dire furbi
            P.S. i servizi angloamericani non possono
            essere paragonati alla gestapo in quanto non
            sono servizi ad essa simmetrici. I servizi
            segreti tedeschi dipendevano da altri
            comandi e la gestapo aveva in se solo alcune
            competenze di quel genere.perche si temeva il loro potere e il risultato s'e visto quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: Agghiacciante...

            La Gestapo e le SS erano
            terribilmente efficienti, i problemi stavano
            altrove.E che altro stavo cercando di dire? E' stato proprio l'altrove che ha causato la catastrofe. L'efficienza "locale", per quanto sia eccelsa, non garantisce necessariamente la vittoria.
          • Anonimo scrive:
            Re: Agghiacciante...

            quanto sia eccelsa, non garantisce
            necessariamente la vittoria.devi identificare i rischi e poi eliminarlise manca una di queste due condizioni sei fregato quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: Agghiacciante...
            su questo sono d'accordo. non sempre si riesce a fare...- Scritto da: Anonimo

            quanto sia eccelsa, non garantisce

            necessariamente la vittoria.
            devi identificare i rischi e poi eliminarli
            se manca una di queste due condizioni sei
            fregato quindi
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: Agghiacciante...

            non sempre si
            riesce a fare...ragioni politichei reparti tedeschi erano superiori in alcuni casi di molto ai reparti d'intelligence angloerano pochi come dimensioni ma erano veramente reparti d'elitee pure dopo l'entrata delle americhe potevano tenere testaper ragioni politiche e per quel senso di superiorita sono state disperse in compiti inutili, specie dopo che si erano opposti nel modo di procedere con la campagnia russal'intelligence e stata ricompattata nel 44 e infatti ha impedito agli anglo di arrivare per primi a berlino (il compito loro assegnato svolto eggregiamente quindi)non avevano fatto i conti con i russi (razza inferiore) che erano disposti ad avanzare con perdite umane pesantissime e con i tedeschi che si arrendevano quindinel 42 se erano meno stupidi tutti quanti potevano schiacciare i russi e la germania si prendeva l'estil coso coi baffi veniva piano piano eliminato e oggi la storia sarebbe stata ben diversa quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            concordo pienamente. La storia poteva anche andare diversamente... a dire il vero non saprei se sarebbe meglio o peggio. Con le conoscenze odierne sui crimini nazisti si può affermare che sarebbe stato peggio, però cercando di ragionare ocn la testa e le conoscenze di allora non saprei proprio. (dopotutto oggi non sappiamo o sappiamo parzialmente i crimini alleati, e soprattutto quelli in nome del balance of power e successivi)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            concordo pienamente. La storia poteva anche
            andare diversamente... a dire il vero non
            saprei se sarebbe meglio o peggio.dipende da cosa esaminisu certe cose meglio su diverse cose peggiodipende cosa consideri piu importante;)quindi
            Con le
            conoscenze odierne sui crimini nazisti si
            può affermare che sarebbe stato peggio, però
            cercando di ragionare ocn la testa e le
            conoscenze di allora non saprei proprio.
            (dopotutto oggi non sappiamo o sappiamo
            parzialmente i crimini alleati, e
            soprattutto quelli in nome del balance of
            power e successivi)diciamo che gli alleati avevano meno crimini nel senso della dimensione, piu mirati nel senso che non colpivano il mucchio se proprio non necessarioa certi livelli non esiste coscienza ovunqueper il resto e lo stesso quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            Ragazzi stiamo scherzando spero!?!Io non sono certo un fan della politica americana, ma mettere nel mucchio Nazisti e Alleati ce ne vuole.Daccordo che in guerra non c'è netta distinzione tra bene e male, ma in quel caso la distinzione era notevole.Se avessero vinto i nazisti credo che non saremmo a disquisire ciò che è giusto e sbagliato, perchè dovremmo considerare "per legge" tutto giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            - Scritto da: Anonimo
            Ragazzi stiamo scherzando spero!?!

            Io non sono certo un fan della politica
            americana, ma mettere nel mucchio Nazisti e
            Alleati ce ne vuole.Sono d'accordo, non ha senso fare misure di questo tipo.Ma e' anche vero che mentre per i crimini nazistiancora oggi ci sentiamo tutti colpevoli (giustamente)per crimini come Hiroshima e Nagasaki non abbiamo maturato nessun senso di colpa, anzi, questa "follia" viene a volte rivendicata con orgoglio se non addirittura riproposta come "possibile eventualita'"
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            Dipende, è vero.Per chi odia:ebrei,comunisti,omosessuali,diversamente credenti, diversi in tutti sensi e tante altre categorie meglio.Per chi non pensa perchè gli altri gli dicono cosa fare:meglio.Come vedi per molte persone sarebbe stato meglio.:|Non diciamo vaccate, una società nata e basata su quei presupposti non potrebbe essere meglio di questa, seppur molto imperfetta.Poi uno come esercizio di ipotesi ne può fare tante:se ancor oggi ci fosse la glaciazione, se il mare coprisse il 99% della terra, se...Hai ragione che molti non sapevano dei lager, ma il nazismo era anche un'ideologia, e se sai vagamente cosa professava allora hai la risposta.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            già... ragioni politiche... uno strumento perfetto usato male... ma come si fa ad evitare che ciò accada: io francamente non lo so...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            già... ragioni politiche... uno strumento
            perfetto usato male... ma come si fa ad
            evitare che ciò accada: io francamente non
            lo so...eliminazione della politica tanto ormai
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            qualcuno però dovrà pure prenderle le decisioni critiche...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            qualcuno però dovrà pure prenderle le
            decisioni critiche...possiamo arrivare a due estremi se vuoi- nucleo di esseri superiori e poi il popolo bue rattifica (come oggi)- decide il popolo cosi diventa piu intelligente e responsabile (si potrebbe fare con internet, invece guardando l'annuncio e i limiti della polizia direi che si estremizza il primo modello)bene prendiamone atto e aboliamo la democraziasenza falsitariconosciamo che l'uomo e cattivo e necessita di calci sui dentie SCEGLIAMO come popolo chi deve darci questi calci sui denti, con coraggio quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            si sa che la democrazia non è il migliore dei modi per governare la gente, ma si sa anche che è l'unico modello sostenibile, attuabile e equo. (l'ultima è in via di principio, deve essere presa con le pinze)Purtroppo però si sa anche che il popolo è effettivamente bue e la massa è stupida. Non è scarsa considerazione della gente la mia, bensì conoscenza dei meccnismi della politica e della sociologia..
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            si sa che la democrazia non è il migliore
            dei modi per governare la gente, ma si sa
            anche che è l'unico modello sostenibile,
            attuabilecon i suoi limiti su cui invece nessuno dice niente e quando scopri quei limiti tutti offesi
            e equo. (l'ultima è in via di
            principio, deve essere presa con le pinze);)
            Purtroppo però si sa anche che il popolo è
            effettivamente bue e la massa è stupida.come con certi tipi di armiprima si producono migliaia poi dopo li si da la caccia con relativi costi e infarti in giro per il mondo se smariscono qualcuna quindi
            Non
            è scarsa considerazione della gente la mia,
            bensì conoscenza dei meccnismi della
            politica e della sociologia..il mondo ha avuto una evoluzione stranae come se negli ultimi decenni si volesse stravolgere tutto per recuperare secoli di niente progressiho la sensazione guardando l'evoluzione che siamo indietro di quanto dovremo essere di circa 200 anni e invece dovremo essere li quindi si cerca di svillupare molto velocemente la razza umana ovviamente con artifici
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            eliminazione della politica tanto ormaiquesto no, tutto è politica. La politica non è solo ciò che fanno i professinisti della politica o quella che viene fatta nei luoghi atti a tale scopo...la politica è tutto, perfino le parole scritte fino ad or su questo forum sono politica. Ricordo uno dei primi esami di Scienza Politica... 50 pagine solo per spiegare cosa è la politica...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...


            eliminazione della politica tanto ormai
            questo no, tutto è politica.politica significa governareil punto e che devi governare quello che non riesce a governarsi indipendentementeil mio mondo e un mondo dove la gente e migliore (pure se educata coi calci sui denti) e riesce a governarsi da sola senza interventi esterni con trasparenzabhe oggi non e cosicon eliminazione della politica intendevo l'eliminazione di questo modello che ormai mostra i suoi limiti
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            anche questo lo posso capire: la questione non è più cosa si fa, ma chi si è, e con chi si è...- Scritto da: Anonimo


            eliminazione della politica tanto ormai

            questo no, tutto è politica.
            politica significa governare
            il punto e che devi governare quello che non
            riesce a governarsi indipendentemente
            il mio mondo e un mondo dove la gente e
            migliore (pure se educata coi calci sui
            denti) e riesce a governarsi da sola senza
            interventi esterni con trasparenza
            bhe oggi non e cosi
            con eliminazione della politica intendevo
            l'eliminazione di questo modello che ormai
            mostra i suoi limiti
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            anche questo lo posso capire: la questione
            non è più cosa si fa, ma chi si è, e con chi
            si è...appunto per questo proponevo dei test per scegliere i migliori in una prima fase invece dei ricconi annoiati che governano oggi
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            politica significa governare
            il punto e che devi governare quello che non
            riesce a governarsi indipendentemente
            il mio mondo e un mondo dove la gente e
            migliore (pure se educata coi calci sui
            denti) e riesce a governarsi da sola senza
            interventi esterni con trasparenza
            bhe oggi non e cosi
            con eliminazione della politica intendevo
            l'eliminazione di questo modello che ormai
            mostra i suoi limitiCapisco il concetto che vuoi enunciare, ma è una contraddizione logica. Qualcuno avrà sicuramente bisogno di una educazione (come dici tu) essa potrà essere fatta dalla comunità, da un singolo, da un gruppo, con le carezze o con i calci, ma in tutti i casi ( a seconda di come riempi l tabella ) verrà fuori un sistema in cui ci sono due livelli e quindi siamo alle solite...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            Capisco il concetto che vuoi enunciare, ma è
            una contraddizione logica.paradosso direi pertanto puo esistere
            Qualcuno avrà
            sicuramente bisogno di una educazione (come
            dici tu) essa potrà essere fatta dalla
            comunità, da un singolo, da un gruppo, con
            le carezze o con i calci, ma in tutti i casi
            ( a seconda di come riempi l tabella ) verrà
            fuori un sistema in cui ci sono due livelli
            e quindi siamo alle solite...ecco io tendo ad eliminare nel lungo periodo i due livellidove la societa nel suo piccolo e nel suo grande riesce a gestirsi nel migliore dei modi indipendentemente
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            beh, questo mi sa molto di Marx... o almeno della versione stemperata dalla rabbia e dalle differenze di classe. Ora, non ricordo bene se il modello da te descritto sia stato realizzato nella Comune parigina o nel Falansterio... beh comunque entrambi non hanno avuto ne vita facile ne lunga.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            beh, questo mi sa molto di Marx... o almeno
            della versione stemperata dalla rabbia e
            dalle differenze di classe. e molto di piu e un modello cosi complicato che a volte persino io pero dei dettagli quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            mah...c'è da dire che noi viviamo e continuiamo a vivere anche grazie a quelle scelte ed a quelle che anche in questo momento qualcuno sta facendo... Sarebbe come quelli che demonizzano il petrolio e poi prendono la macchina per andare dal tabaccaio vicino casa e smadonnano per il costo del carburante...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            mah...c'è da dire che noi viviamo e
            continuiamo a vivere anche grazie a quelle
            scelte ed a quelle che anche in questo
            momento qualcuno sta facendo...non puoi cambiare il passatola bonta delle scelte dipende poi da chi decide
          • Anonimo scrive:
            Chat
            rche' non andate (vai?) a chattare altrove?
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: Chat
            Perche' non andate (vai?) a chattare altrove?sto gia facendo cybersesso qui sfogo il resto delle mie ansie
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Chat
            diamo noia?! non capisco proprio il perchè.Se non ti interessa no leggi, se vuoi fare altri commenti puoi.Domani o dopo il moderatore deciderà di tagliare in tronco tutto il thread oppure di lasciarlo...che problema c'è...si consuma inchiostro?! Siamo andati palesemente OT, va bene, ma io sono contento di aver potuto scambiare tranquillamente idee con altre persone, pur avendo capito che potrei avere concetti e sogni politici differenti. Iniziamo la solita diatriba: meglio Linus no, meglio Windows?! saremmo in tema con PI, ma non scambieremmo nemmeno due parole serenamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Chat
            ti diamo noia?!sono io quello che ti parlava ;)stavo scherzando ovviamente rispondendo per il livello di chi ha iniziato il subject;)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...
            - Scritto da: Anonimo

            non sempre si

            riesce a fare...
            ragioni politiche
            i reparti tedeschi erano superiori in alcuni
            casi di molto ai reparti d'intelligence
            anglo
            erano pochi come dimensioni ma erano
            veramente reparti d'elite
            e pure dopo l'entrata delle americhe
            potevano tenere testa
            per ragioni politiche e per quel senso di
            superiorita sono state disperse in compiti
            inutili, specie dopo che si erano opposti
            nel modo di procedere con la campagnia russa
            l'intelligence e stata ricompattata nel 44 e
            infatti ha impedito agli anglo di arrivare
            per primi a berlino (il compito loro
            assegnato svolto eggregiamente quindi)
            non avevano fatto i conti con i russi (razza
            inferiore) che erano disposti ad avanzare
            con perdite umane pesantissime e con i
            tedeschi che si arrendevano quindi
            nel 42 se erano meno stupidi tutti quanti
            potevano schiacciare i russi e la germania
            si prendeva l'est
            il coso coi baffi veniva piano piano
            eliminato e oggi la storia sarebbe stata ben
            diversa quindiLe supposizioni sono interessanti, un esercizio di ragionamento e conoscenza ma con un certo grado di fantasia.Però coi se e coi ma non si fa la storia.Inoltre ritengo che quando l'efficienza è perfetta, chi la pratica non crolli.Se erano cosi efficienti avrebbero dovuto anche convincere della loro utilità non credi.Un esempio banale:se noi prendiamo il modello di un impiegato ottimo, costui non solo dovrebbe fare bene il proprio mestiere, ma anche saper trattare con i superiori.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Agghiacciante...

            il proprio mestiere, ma anche saper trattare
            con i superiori.se il suo mestiere e trattare coi superiori lo svolge bene due conigli con un tiro quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: Agghiacciante...
            si parla dell'efficienza di un reparto,
            della sua "professionalità" (se si può dire)bhe resta un fatto che l'intelligence inglese era notevolmente superiore e che le azioni di commando hanno causato perdite gigantesche quindi
        • Anonimo scrive:
          Re: Agghiacciante...
          E guarda invece com'era la Germania ai tempi del regime. E pensa se avesse evitato qualche stupido errore strategico e avesse vinto la guerra!!- Scritto da: Anonimo
          si si la gestapo era uno strumento
          perfetto... però vai a vedere dalle foto
          come era ridotta la germania dopo la
          guerra... e informati su quanti tedeschi
          c'erano rimasti...

          - Scritto da: Anonimo

          infatti la gestapo funzionava bene... un

          ottimo strumento oserei dire...la vorrei

          anche in italia....limitatamente ai c.d.

          "disobbedienti" però...
      • Anonimo scrive:
        Re: Agghiacciante...
        - Scritto da: Anonimo
        infatti la gestapo funzionava bene... un
        ottimo strumento oserei dire...la vorrei
        anche in italia....limitatamente ai c.d.
        "disobbedienti" però...Io invece sarei tentato dal veder usare certi metodi con leghisti e forzidioti, ma in nome della liberta' cerco di porre un freno alle mie fantasie...
      • Akiro scrive:
        Re: Agghiacciante...
        si, infatti... anke Hitler nn era male in politica...
Chiudi i commenti