IBM mette Cell a nudo

Il processore Cell, lo stesso alla base della PlayStation 3, non ha più segreti. IBM e le proprie partner hanno infatti rilasciato anche gli ultimi dettagli tecnici del chip, ora pronto per fare il suo ingresso in dispositivi d'ogni tipo


Armonk (USA) – Cell non ha più veli, per nessuno. Dopo la pubblicazione del primo insieme di specifiche tecniche , avvenuto lo scorso febbraio, IBM , Sony e Toshiba hanno finalmente rilasciato anche gli ultimi documenti che descrivono nei particolari la tecnologia alla base del nuovo processore, la Cell Broadband Engine Architecture .

“Rendendo disponibile un più vasto insieme di specifiche tecniche agli sviluppatori di software, ai partner d’affari, alle università, agli enti di ricerca e ai potenziali clienti, IBM, Sony e Toshiba continuano i loro diligenti sforzi nello stimolare la creazione di applicazioni Cell-based”, ha dichiarato Big Blue in un comunicato. “L’obiettivo è quello di favorire la formazione di una comunità di sviluppatori e partner interessati a creare prodotti innovativi attorno all’architettura Cell”.

Tra la documentazione disponibile, scaricabile gratuitamente da questa pagina , vi sono il set di istruzioni del processore, le estensioni C e C++ ottimizzate per l’architettura Cell, e l’Application Binary Interface della Synergistic Processor Unit (SPU). Fino ad oggi queste informazioni erano rimaste confinate alla ristretta cerchia di sviluppatori della PS3.

IBM ha anche rilasciato un insieme di tool, tra cui un simulatore delle istruzioni di Cell, che gli sviluppatori possono utilizzare per cominciare a prendere confidenza con la nuova architettura e creare le prime applicazioni di prova.

Cell verrà adottato in una vasta gamma di dispositivi, sia consumer che aziendali, tra cui le workstation. Come il prototipo mostrato lo scorso anno, queste ultime verranno indirizzate alla realizzazione di contenuti digitali destinati al cinema, alla televisione e ai videogiochi.

Big Blue sostiene che una workstation basata su di un rack di processori Cell raggiungerà performance di calcolo di 16 teraflops, una potenza oggi superata soltanto dai supercomputer più veloci al mondo. Questo sarà possibile formando cluster di processori Cell che potranno essere utilizzati come un’unica e potentissima unità di calcolo oppure, via software, suddivisi in più gruppi, ognuno dei quali destinato ad un differente task.

Sony prevede di lanciare i primi server domestici per la condivisione di contenuti multimediali e le prime set-top box HDTV nel corso del 2006. Questo è anche l’anno in cui Toshiba prevede di introdurre sul mercato diverse applicazioni per Cell e alcune home appliance basate su tale chip.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    raiclick
    Nessuno in questo forum ha mai sentito parlare di raiclick?
    • Anonimo scrive:
      Re: raiclick
      - Scritto da: Anonimo
      Nessuno in questo forum ha mai sentito parlare di
      raiclick?Però con raiclick non li scarichi ma vedi in streaming con una qualità mediocre. Mentre questi della bbc li scaricherai e si vedranno benissimo.Poi non so se raiclick funzioni anche con i non -fastweb, cmq il discorso non cambia.
    • Solvalou scrive:
      Re: raiclick
      - Scritto da: Anonimo
      Nessuno in questo forum ha mai sentito parlare di
      raiclick?Certo!Veni, vidi, formatus videorum non apertus nec compatibilis cum meo sistema, ergo WC.A parte che avevo provato mesi fa e che ora ho installato realplayer... quasi quasi torno a dare un occhio.
      • Solvalou scrive:
        Re: raiclick
        Video codec 'Windows Media Video 9' is not handled. You might need to install additional plugins to be able to play some types of moviesAttenzione, i linari su intel sono probabilmente tranquilli usando il codec nativo. I powerpicciari come me devono usare mac on linux.Quando arrivera' la PS3 con linux saranno problemi di raiclick :)
  • Anonimo scrive:
    Potrei iniziare a pagare il canone RAI
    se si dessero solo una mossa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Potrei iniziare a pagare il canone R
      - Scritto da: Anonimo
      se si dessero solo una mossa.Si bravo! Intanto la tassa la paghiamo noi per te.
    • Giambo scrive:
      Re: Potrei iniziare a pagare il canone R
      - Scritto da: Anonimo
      se si dessero solo una mossa.Non male come idea: Se paghi il canone puoi accedere ai contenuti (Ricevi username e password).Per evitare che uno solo paghi il canone e poi distribuisca la password a tutti, si potrebbe mettere anche un massimo di ore/MB "scaricabili" al giorno. In questo modo si eviterebbe inoltre che gli sponsor storcano il naso di fronte alla possibilita' di "skippare" la pubblicita'.Si avrebbe inoltre un feedback piuttosto veritiero sui gusti degli spettatori, magari e' la volta buona che ci leviamo dalle palle un buon 90% del palinsestio RAI e sopratutto me(r)diaset :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Potrei iniziare a pagare il canone R
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo

        se si dessero solo una mossa.

        Non male come idea: Se paghi il canone puoi
        accedere ai contenuti (Ricevi username e
        password).
        Per evitare che uno solo paghi il canone e poi
        distribuisca la password a tutti, si potrebbe
        mettere anche un massimo di ore/MB "scaricabili"
        al giorno. In questo modo si eviterebbe inoltre
        che gli sponsor storcano il naso di fronte alla
        possibilita' di "skippare" la pubblicita'.
        Si avrebbe inoltre un feedback piuttosto
        veritiero sui gusti degli spettatori, magari e'
        la volta buona che ci leviamo dalle palle un buon
        90% del palinsestio RAI e sopratutto me(r)diaset
        :@Scommetto che la prima cosa che salta e' la messa! :)
        • Giambo scrive:
          Re: Potrei iniziare a pagare il canone R
          - Scritto da: Anonimo
          Scommetto che la prima cosa che salta e' la
          messa! :)Dici ? Credo che molte persone anziane seguano la messa in televisione ... E dopo aver visto le immagini del raduno a Colonia, mi immagino pure qualche "giovane" che si scarica la messa da guardare sul suo gadget elettronico :)Io spero spariscano quei varieta' tristissimi nei quali l'attore/attrice del momento fa' l'"opinionista" tra una storia strappalacrime piu' o meno inventata, un balletto tripudio di tette e culi e uno stacchetto comico ...Ecco, ora qualcuno pensera' che sono un moralista/bacchettone :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Potrei iniziare a pagare il canone R
            - Scritto da: Giambo
            tra una storia strappalacrime
            piu' o meno inventata, un balletto tripudio di
            tette e culi e uno stacchetto comico ...

            Ecco, ora qualcuno pensera' che sono un
            moralista/bacchettone :)Beh, non vorrai mica toglierci le mitiche tettone della Folliero?? ;) E' l'unica cosa per cui Rete 4 meriti di essere guardata...! 8)
  • Giambo scrive:
    Pero' intanto ...
    ... mi hanno chiuso "the-realworld.de", sito che raccoglieva ordinatamente links e2k delle mie serie preferite (The Shield) :'( ..
  • Anonimo scrive:
    Radio Television Italiota
    Peccato che da noi si ragioni come nel terzo mondo, anzi forse peggio, da noi una cosa del genere verrebbe fatta pagare, come le banche che ti vendono l'accesso al tuo conto on line, come se fosse chissà quale straordinario servizio.Ma avete saputo che il diessino che è arrivato in RAI vuole aumentarci il canone ??? Come se già pagassi poco e ci tocca vedere Telekabul, Teleberlusca, TeleUDC, e ci tocca pure pagarle....In verità non paghiamo un servizio pubblico ma un servizio ai partiti.Questa rai andrebbe privatizzata, poi ci teniamo solo una rete dove i politicanti di turno vanno a sproloquiare le loro baggianate, la paghiamo meno di un terzo del canone !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Radio Television Italiota
      - Scritto da: Anonimo
      Peccato che da noi si ragioni come nel terzo
      mondo, anzi forse peggio, da noi una cosa del
      genere verrebbe fatta pagare, come le banche che
      ti vendono l'accesso al tuo conto on line, come
      se fosse chissà quale straordinario servizio.
      Ma avete saputo che il diessino che è arrivato in
      RAI vuole aumentarci il canone ??? Come se già
      pagassi poco e ci tocca vedere Telekabul,
      Teleberlusca, TeleUDC, e ci tocca pure
      pagarle....
      In verità non paghiamo un servizio pubblico ma un
      servizio ai partiti.
      Questa rai andrebbe privatizzata, poi ci teniamo
      solo una rete dove i politicanti di turno vanno a
      sproloquiare le loro baggianate, la paghiamo meno
      di un terzo del canone !!!E le letterine minatorie che arrivano a quelli che non pagano il canone (magari perchè non hanno un televisore) dove le lasciamo? Nell'ultima lettera che mi è arrivata dalla RAI pare che la "Giochi di Fantasia" http://www.gdf.it/ ha dato la disponibilità a fare i dovuti accertamenti.Scommettiamo che il diessino di cui sopra comincerà a mandare la GdF a far visita a un po' dei tizi che non gli pagano il canone?
      • salvio scrive:
        Re: Radio Television Italiota
        Sottoscrivo: rai privatizzata. Appalto pubblico ai servizi di pubblica utilità. Così eviteremo di creare altri carrozzoni pubblici. Ad esempio la RAI ha creato Radio Parlamento (RAI GRP) il cui solo costo di startup si aggira a 10 anni di convenzione appaltato al soggetto privato quale è radio radicale che trasmette appunto le sedute del parlamento. Questo non è uno spreco? Sarebbe interessante anche capire RAI 103.3 quanto è costata e se con un appalto pubblico a privati non sarebbe costata meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Radio Television Italiota
      Veramente RAiclick esiste da molto tempo ed e' un buon servizio .....
  • Anonimo scrive:
    Ottmo speriamo...
    Ottimo speriamo che lo faccia anche al rai :D
  • Anonimo scrive:
    Se la rai non fosse mezzo di propaganda!
    Se la rai non fosse un mezzo di propaganda politica dei partiti ma una vere rete tv pubblica come la BBC (l'unico canale che seguo via satellite), forse le cose in italia cambierebbero, prima tra tutte il livello culturale sempre più basso in cui versa il nostro paese.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se la rai non fosse mezzo di propaga
      - Scritto da: Anonimo

      Se la rai non fosse un mezzo di propaganda
      politica dei partiti ma una vere rete tv pubblica
      come la BBC (l'unico canale che seguo via
      satellite), forse le cose in italia
      cambierebbero,
      prima tra tutte il livello culturale sempre più
      basso in cui versa il nostro paese.Se......forse...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se la rai non fosse mezzo di propaga
      - Scritto da: Anonimo

      Se la rai non fosse un mezzo di propaganda
      politica dei partiti ma una vere rete tv pubblica
      come la BBC (l'unico canale che seguo via
      satellite), forse le cose in italia
      cambierebbero,
      prima tra tutte il livello culturale sempre più
      basso in cui versa il nostro paese.
      La BBC costa 150 pound all'anno cioè circa 220 euro. In Inghilterra molti non sono contenti di un canone così alto anche perché in tantissimi pagano già Sky per il satellite. E poi là se non paghi ti arrivano controlli in continuazione e ti fanno un mazzo così.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se la rai non fosse mezzo di propaga

        La BBC costa 150 pound all'anno cioè circa 220
        euro. In Inghilterra molti non sono contenti dipero' risparmi su windows, tutti i contenuti sono compatibili con tutti i SO :D :D :D(linux)(love)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se la rai non fosse mezzo di propaga




        La BBC costa 150 pound all'anno cioè circa 220
        euro. In Inghilterra molti non sono contenti di
        un canone così alto anche perché in tantissimi
        pagano già Sky per il satellite.
        E poi là se non paghi ti arrivano controlli in
        continuazione e ti fanno un mazzo così.Che gli inglesi siano insoddisfatti dei contenuti della BBC la dice lunga sul livello della NOSTRA televisione. Comunque ricordati che in Uk c'è anche un prodotto di digitale terrestre molto migliore del nostro, e che con poche sterline (l'equivalente di un DVD player di basso livello) consente di vedere fino a 30 canali e con una parabola ci sono 200 canali gratuiti.Sky ha circa 8 milioni di sottoscrittori in Uk, non molti tenendo conto della anzianità del servizio e che ha l'esclusiva della Premiership, quasi tutta la Champions' League e molte altre cose che gli inglesi ritengono imperdibili (tipo le gare test di cricket)......
  • Anonimo scrive:
    RAI...
    ...ci sei, ce la fai, sei connessa?Visto che ti paghiamo NOI, quello che tu fai ci appartiene! Lo dice anche la BBC!Impara anche le cose utili, ogni tanto!Saluti "speranzosi" :) ...............................................Enrico (linux) (c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: RAI...
      - Scritto da: Anonimo
      ...ci sei, ce la fai, sei connessa?
      Visto che ti paghiamo NOI, quello che tu fai ci
      appartiene! Lo dice anche la BBC!
      Impara anche le cose utili, ogni tanto!

      Saluti "speranzosi" :) ...
      ............................................Enricosiamo d'accordo sul principio, anche se considerando quello che fa per me se lo può anche tenere.
  • Anonimo scrive:
    noi abbiamo il merdigitale troiestre
    Fortuna che esiste SKY costa 22 Euro al mese ma ne valgono proprioaltro che Merdasetfox e foxlife fanno le fumere
    • Anonimo scrive:
      Re: noi abbiamo il merdigitale troiestre
      ma LOL il "merdigitale troiestre" (rotfl) (rotfl) (rotfl)!Posso rubarti questa battuta o è sotto copyright? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: noi abbiamo il merdigitale troiestre
        - Scritto da: Anonimo
        ma LOL il "merdigitale troiestre" (rotfl) (rotfl)
        (rotfl)!
        Posso rubarti questa battuta o è sotto copyright?
        ;)fa pure :)
    • Anonimo scrive:
      Re: noi abbiamo il merdigitale troiestre
      - Scritto da: Anonimo
      Fortuna che esiste SKY costa 22 Euro al mese ma
      ne valgono proprio
      altro che Merdaset
      fox e foxlife fanno le fumereMa scherzi?Sky è di Murdoc associato con Mediaset per spartirsi i diritti sulla TV italiana. Che ha provato pure a farsi assegnare contributi statali (soldi delle nostre tasse) per l'acquisto di decoder e contratti.Ha un decoder blindato e fuori standard che sta creando un monopolio.E tu lo esalti e lo pubblicizzi?
    • Anonimo scrive:
      Re: noi abbiamo il merdigitale troiestre
      - Scritto da: Anonimo
      Fortuna che esiste SKY costa 22 Euro al mese ma
      ne valgono proprio
      altro che Merdaset
      fox e foxlife fanno le fumereIo ero abbonato a Sky e ho disdetto perché non mi va di pagare per 300 canali che trasmettono fuffa quando in realtà me ne interessano 2-3.E la cosa comunque che mi ha fatto girare più le palle è che per colpa del loro skybox non potevo più usare il mio decoder pvr (decoder che ai tempi ho pagato pure tanto). Da quando ho disdetto sky mi manca ZERO, 0, NADA, nix, niet, nulla...Per i film vado al videostore nei weekend e spendo 2 euro e lo posso tenere sino alla mezzanotte del giorno dopo. E mi vedo i film che voglio IO, quando voglio IO, senza che il film venga tagliato durante i titoli di coda e con la massima qualità audio/video.I telefilm non mi interessano e poi abbondano anche sui canali in chiaro.A parte che su Sky ti mettono pure la pubblicità.Anche i documentari li affitto o compro in DVD, almeno prendo roba di qualità anziché quelle schifezze ultra-superficiali del Discovery e di History Channel.
    • Anonimo scrive:
      Re: noi abbiamo il merdigitale troiestre
      Veramente anche in UK hanno il digitale terrestre, pure finanziato dal governo - direi che è una questione di qualità di contenuti, più che di broadcaster in sè e per sè......................E poi la BBC si può vedere gratis, basta solo sintonizzare la parabola su Astra D anzichè su HotBird.- Scritto da: Anonimo
      Fortuna che esiste SKY costa 22 Euro al mese ma
      ne valgono proprio
      altro che Merdaset
      fox e foxlife fanno le fumere
  • Anonimo scrive:
    Ottima scelta quella della BBC
    Mica come qui da noi che hanno scelto la ciofeca del digitale terrestre per far piacere al padron Berlusconi e riempirgli le tasche di milioni di Euro ogni mese.Come al solito saremo emarginati dall' Europa e destinati all' Africa terzomondista.Anche qui in Italia c' è Internet,...solo che non è controllata da padron Berlusconi!!
    • alex.tg scrive:
      Re: Ottima scelta quella della BBC
      Eh, be'... noi siamo latinoidi, loro sono nordici. E quest'affermazione e` una tragica occorrenza di razzismo alla rovescia, una manifestazione cinica e disperata del disprezzo per la propria genia. Roba di cui dovrei pentirmi immediatamente. Infatti ritiro tutto e ritratto all'istante. Il che` e` pure tipico della mia genia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottima scelta quella della BBC
      - Scritto da: Anonimo
      Mica come qui da noi che hanno scelto la ciofeca
      del digitale terrestre per far piacere al padron
      Berlusconi e riempirgli le tasche di milioni di
      Euro ogni mese.gia' pazzesca questa cosa che ci hanno fatto passare sotto il naso... prima della legge il Berlusconi aveva una rete illegale su tre, oggi ne ha 4 legali...Ma non vi preoccupate! l'ha fatto per noi italiani!Avete bisogno del decoder? Comprate l'Amstrad di suo figlio, che tanto meta' dei soldi li mette lo stato (cioe' noi...) quanto costa un ricevitore digitale terrestre all'estero? Germania: 30 euro....Certo che loro amano il nostro deretano vero?
      • Anonimo scrive:
        Risposta alle 4 reti di Berlusconi
        E già, cattivo Berlusconi,La cosa che mi fa ridere (per non piangere) e che Berlusconi non impone proprio nulla, lui propone e la maggioranza di noicala le braghe mettendolo in quel posticino anche a chi portava una cintura di castità.Vedi ad esempio l'ultimo referendum... che vergona, diciamo ai politici, non chiedete la nostra opinione perché tanto il nostro cervelletto nonè sufficiantemente sviluppato e poi ci lamentiomo se un politico fa i suoi interessi. Berlusconi è un ..... ma non è micha scemo
Chiudi i commenti