IBM mette la cravatta ai social network

Big Blue sta per lanciare una delle prime soluzioni aziendali di social networking: un pacchetto con strumenti e servizi per creare blog, comunità, spazi di condivisione e profili utente

Armonk (USA) – Inizialmente nati come strumento di socializzazione per gli utenti individuali, ed in specie i più giovani, i cosiddetti social network stanno guadagnando popolarità anche nel più austero mondo aziendale, dove estendono le tradizionali soluzioni di Enterprise Relationship Management (ERP) e collaborazione. A credere fortemente in questo nuovo business è IBM , che sta completando il testing di una suite di strumenti e servizi per il social networking studiata su misura per le aziende di medie e grandi dimensioni.

Chiamata Lotus Connections , la nuova soluzione si integra con la piattaforma per la collaborazione di Big Blue, ma può anche essere utilizzata con database, mailserver e software web di terze parti. Il pacchetto include l’equivalente di servizi già ampiamente affermati in campo consumer come le comunità virtuali di MySpace e Facebook , del sistema di condivisione dei bookmark del.icio.us e del servizio di ricerca dei blog Technorati .

I dipendenti e i manager di un’azienda possono utilizzare Lotus Connections per vedere il profilo degli altri utenti, creare gruppi di discussione e comunità, pubblicare blog, condividere con i colleghi attività e bookmark, e utilizzare avanzate funzioni di ricerca per trovare persone con determinate competenze o requisiti. Gli utenti hanno poi a disposizione le funzionalità necessarie per stabilire chi può vedere cosa , come ad esempio la possibilità di creare comunità e meeting privati.

Alcuni analisti vedono in Lotus Connections la volontà di IBM di tornare all’attacco delle soluzioni di groupware commercializzate da Microsoft, prime fra tutte Exchange e SharePoint, e di anticipare la sua principale concorrente proprio sul terreno dei servizi business di social networking. Un settore dove peraltro competono anche Oracle e Adobe.

IBM prevede di commercializzare Lotus Connections entro la fine della prossima estate . Nel frattempo i laboratori di ricerca del gigante americano si dimostrano assai interessati a studiare un altro aspetto del social networking, quello relativo ai mondi virtuali in stile Second Life . Che IBM stia lavorando ad un metaverso per le aziende?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Entro fine 2007, piuttosto...
    ...si estinguerà GPL3, a meno che il talebano barbuto e zoccolante non faccia un passo indietro ed eviti di renderla totalmente odiosa ai partner commerciali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Entro fine 2007, piuttosto...
      - Scritto da:
      ...si estinguerà GPL3, a meno che il talebano
      barbuto e zoccolante non faccia un passo indietro
      ed eviti di renderla totalmente odiosa ai partner
      commerciali.Ti posso assicurare che sta' partendo un revisionismo pure sulla GPLv2.Con la diffusione presente cominciano ad esserci un sacco di problemi.
  • Anonimo scrive:
    Leggete un po' qui...
    http://www.linux.org/news/opinion/not2007.htmlE' un articolo di ieri, cosa ne pensate ?
  • nous.mc scrive:
    Buffoni
    approfittatori di noi sviluppatori.Ma che stanno diventando tutti come gli italiani???Uno che lavora e 20 responsabili a succhiare tutto l'incasso?Mo adesso un'altra oligarchia di mercato nascosata dietro il simbolino open-source?Ormai Linux = Microsoft.Phua...
  • Physyko scrive:
    Mah...
    Lungi da me difendere il prodotto M$, ma non capisco tutto questo astio. Ok, Wincoso non sarà un gran sistema per gli utenti di questo forum. Ma mica sono tutti programmatori. Per esempio un mio amico fa il designer e si trova bene con win perché ci sono molti cad: del linux non saprebbe che farsene. Poi, siamo d'accordo che win monopolizza il mercato con la storia del pre-install e che molti utenti inesperti non sappiano nemmeno cosa sia linux. Ma linux va bene per gli utenti inesperti? Ovviamente le mie sono solo considerazioni: la discussione è aperta.(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 11.41-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: PhysykoMa linux va bene
      per gli utenti inesperti? Mia cognata lo usa da un paio d'anni senza problemi e fa tutto quel che deve fare senza avere mai aperto un terminale. Prima non aveva mai usato un pc e quindi non ha avuto il problema dell'abitudine a win. Quindi la mia risposta è sì.
    • Anonimo scrive:
      Re: senza Mah...
      - Scritto da: Physyko
      Ma linux va bene per gli utenti inesperti?
      Ovviamente le mie sono solo considerazioni:
      la discussione è aperta.(linux)(apple)
      certo che va bene: paga solo l'assistenza (manualistica ed installazione) senza pagare diritti d'autore ;)
    • pikappa scrive:
      Re: Mah...
      Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 11.41
      --------------------------------------------------Il fatto che linux sia difficile è un mito duro a morire (un pò come quello del mac buono solo per i grafici) un sistema linux è perfettamente utilizzabile da utenti inesperti* certo che ci sono ancora degli spigoli,come gestione di driver e pacchetti e dei difetti, tra tutti la mancanza di alcuni programmi per uso professionale (autocad in primis) inscindibilmente legati alla piattaforma windows, ma da qui a dire che è difficile da usare ne passa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah...


        mio amico fa il designer e si trova bene con win

        perché ci sono molti cad: del linux non saprebbe...
        sono ancora degli spigoli,come gestione di driver
        e pacchetti e dei difetti, tra tutti la mancanza
        di alcuni programmi per uso professionalebeh, appunto allora, se linux avesse uno standard sarebbe molto piu' facile per i produttori di software e driver svilupparne per linux o fare i porting... gli basterebbe una volta sola, con degli strumenti che, suppongo, la comunita' dovrebbe mettere a disposizione.alla fine non penso che un utente scelga la distribuzione basandosi su dove mette i file di configurazione, specie quelli che prima non usavano linux.ciao ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah...
          - Scritto da:


          mio amico fa il designer e si trova bene


          con win perché ci sono molti cad: del


          linux non saprebbe
          ...

          sono ancora degli spigoli,come gestione

          di driver e pacchetti e dei difetti, tra

          tutti la mancanza di alcuni programmi

          per uso professionale
          beh, appunto allora, se linux avesse uno
          standard sarebbe molto piu' facile per i
          produttori di software e driver svilupparne
          per linux o fare i porting...
          gli basterebbe una volta sola, con degli
          strumenti che, suppongo, la comunita'
          dovrebbe mettere a disposizione.E' gia' cosi', guarda l'installazione di Maya o dei driver Nvidia.
          alla fine non penso che un utente scelga la
          distribuzione basandosi su dove mette i
          file di configurazione, specie quelli che
          prima non usavano linux.Tanto i path sono variabili globali, quindi non importa dove si trovano, trovarli e' facile per i programmi.Secondo me un problema molto piu' grosso e' la partecipazione che ha microsoft in molte software house, vedi Adobe
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            mio amico fa il designer e si trova bene



            con win perché ci sono molti cad: del



            linux non saprebbe

            ...


            sono ancora degli spigoli,come gestione


            di driver e pacchetti e dei difetti, tra


            tutti la mancanza di alcuni programmi


            per uso professionale


            beh, appunto allora, se linux avesse uno

            standard sarebbe molto piu' facile per i

            produttori di software e driver svilupparne

            per linux o fare i porting...

            gli basterebbe una volta sola, con degli

            strumenti che, suppongo, la comunita'

            dovrebbe mettere a disposizione.

            E' gia' cosi', guarda l'installazione di Maya o
            dei driver
            Nvidia.Ecco, appunto.. semplice, semplice.. e secondo te 'ste cose le fa un neofita abituato a vedere OS X e Windows ovunque ? Ma per favore !-------http://www.nvidia.com/object/linux_display_ia32_1.0-9746.htmlSTEP 2: Download the Driver FileDownload - NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746-pkg1.runSuSE users: please read the SuSE NVIDIA Installer HOWTO before downloading the driver.STEP 3: InstallType "sh NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746-pkg1.run" to install the driver. NVIDIA now provides a utility to assist you with configuration of your X config file. Please see Chapter 3 of the README or run 'man nvidia-xconfig' for details on usage. Instructions for those wishing to edit their X config file by hand can also be found in the README. ----------http://us.download.nvidia.com/XFree86/Linux-x86/1.0-9746/README/chapter-03.htmlChapter 3. Configuring X for the NVIDIA DriverTable of ContentsUsing nvidia-xconfig to configure the X serverEditing the configuration file by handThe X configuration file provides a means to configure the X server. This section describes the settings necessary to enable the NVIDIA driver. A comprehensive list of parameters is provided in Appendix D, X Config Options.The NVIDIA Driver includes a utility called nvidia-xconfig, which is designed to make editing the X configuration file easy. You can also edit it by hand.Using nvidia-xconfig to configure the X servernvidia-xconfig will find the X configuration file and modify it to use the NVIDIA X driver. In most cases, you can simply answer "Yes" when the installer asks if it should run it. If you need to reconfigure your X server later, you can run nvidia-xconfig again from a terminal. nvidia-xconfig will make a backup copy of your configuration file before modifying it.Note that the X server must be restarted for any changes to its configuration file to take effect.More information about nvidia-xconfig can be found in the nvidia-xconfig manual page by running. % man nvidia-xconfig---------http://us.download.nvidia.com/XFree86/Linux-x86/1.0-9746/README/chapter-02.htmlChapter 2. Installing the NVIDIA DriverTable of ContentsBefore you BeginStarting the InstallerInstalling the Kernel InterfaceFeatures of the InstallerThis chapter provides instructions for installing the NVIDIA driver. Note that after installation, but prior to using the driver, you must complete the steps described in Chapter 3, Configuring X for the NVIDIA Driver. Additional details that may be helpful for the new Linux user are provided in Chapter 8, Tips for New Linux Users.Before you BeginPrior to beginning the installation, you should exit the X server and kill all OpenGL applications (note that it is possible that some OpenGL applications persist even after the X server has stopped). You should also set the default run level on your system such that it will boot to a VGA console, and not directly to X. Doing so will make it easier to recover if there is a problem during the installation process. Please see Chapter 8, Tips for New Linux Users for details.Starting the InstallerAfter you have downloaded the file NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746-pkg#.run, change to the directory containing the downloaded file, and as the root user run the executable: # cd yourdirectory # sh NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746-pkg#.runThe .run file is a self-extracting archive. When executed, it extracts the contents of the archive and runs the contained nvidia-installer utility, which provides an interactive interface to walk you through the installation.nvidia-installer will also install itself to /usr/bin/nvidia-installer, which may be used at some later time to uninstall drivers, auto-download updated drivers, etc. The use of this utility is detailed later in this chapter.You may also supply command line options to the .run file. Some of the more common options are listed below.Common .run Options--info Print embedded info about the .run file and exit.--check Check integrity of the archive and exit.--extract-only Extract the contents of ./NVIDIA-Linux-x86-1.0-9746.run, but do not run nvidia-installer.--help Print usage information for the common commandline options and exit.--advanced-options Print usage information for common command line options as well as the advanced options, and then exit.--------
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            mio amico fa il designer e si trova




            bene con win perché ci sono molti




            cad: del linux non saprebbe


            ...



            sono ancora degli spigoli,come gestione



            di driver e pacchetti e dei difetti, tra



            tutti la mancanza di alcuni programmi



            per uso professionale


            beh, appunto allora, se linux avesse uno


            standard sarebbe molto piu' facile per i


            produttori di software e driver


            svilupparne per linux o fare i porting...


            gli basterebbe una volta sola, con degli


            strumenti che, suppongo, la comunita'


            dovrebbe mettere a disposizione.

            E' gia' cosi', guarda l'installazione di

            Maya o dei driver Nvidia.
            Ecco, appunto.. semplice, semplice.. e
            secondo te 'ste cose le fa un neofita
            abituato a vedere OS X e Windows ovunque ?
            Ma per favore !
            -------Ma perche' scegli la strada lunga ?Parliamo di distribuzioni facili no ?Su debian o ubuntu basta lanciare il comando:apt-get install nvidia-glxDopo l'installazione per sicurezza se vuoi puoi anche lanciare il comando:nvidia-glx-config enableil quale ha provvede a sistemare xorg.conf, fare una copia di backup in caso di problemi.Ovviamente per disabilitare l'uso dei driver Nvidia e ripristinare quelli normali : nvidia-glx-config disablePiu' semplice di cosi', non devo neanche andare a cercare il sito in rete e scaricarmi eseguibili da lanciare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da: pikappa

        certo che ci sono ancora degli spigoliCi sono ancora degli spigoli? Ma veramente voi non siete di questo mondo.Quanto andrete avanti a catena ad illudere la gente che siete quasi arrivati? Ma lo sai che queste frasi le sento da dieci anni? E' sostanzialmente inaccettabile e falso sostenere cose non vere.Lo sapete bene che non solo linux non arrivera' mai a sostituire windows ma prima di tutto per mancanza vostra,della comunita' e da chi la guida.Spero solo che la gente cominci a ragionarci su perche' questa e' dittatura della disinformazione neppure informatica.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah...
          - Scritto da:
          - Scritto da: pikappa




          certo che ci sono ancora degli spigoli

          Ci sono ancora degli spigoli? Ma veramente voi
          non siete di questo mondo.Quanto andrete avanti a
          catena ad illudere la gente che siete quasi
          arrivati? Ma lo sai che queste frasi le sento da
          dieci anni? E' sostanzialmente inaccettabile e
          falso sostenere cose non vere.Lo sapete bene che
          non solo linux non arrivera' mai a sostituire
          windows ma prima di tutto per mancanza
          vostra,della comunita' e da chi la
          guida.
          Spero solo che la gente cominci a ragionarci su
          perche' questa e' dittatura della disinformazione
          neppure
          informatica.Quindi quali sono i problemi di una distro linux preinstallata e preconfigurata ?
        • pikappa scrive:
          Re: Mah...
          - Scritto da:
          - Scritto da: pikappa




          certo che ci sono ancora degli spigoli

          Ci sono ancora degli spigoli? Ma veramente voi
          non siete di questo mondo.Quanto andrete avanti a
          catena ad illudere la gente che siete quasi
          arrivati? Ma lo sai che queste frasi le sento da
          dieci anni? E' sostanzialmente inaccettabile e
          falso sostenere cose non vere.Lo sapete bene che
          non solo linux non arrivera' mai a sostituire
          windows ma prima di tutto per mancanza
          vostra,della comunita' e da chi la
          guida.
          Spero solo che la gente cominci a ragionarci su
          perche' questa e' dittatura della disinformazione
          neppure
          informatica.Quali sarebbero le cose non vere scusa? sono il primo a dire che ci sono cose che con linux non si possono ancora fare, ma da qui a dire che linux non arriverà mai a sostituire windows ce ne passa
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Physyko
      Lungi da me difendere il prodotto M$sei liberissimo di pensarla come vuoi
      ma non capisco tutto questo astio. Ok, Wincoso non sarà
      un gran sistema per gli utenti di questo forum.
      Ma mica sono tutti programmatori. Scusami, ma non vedo cosa c'entri questo.
      Per esempio un mio amico fa il designer e si trova bene con win
      perché ci sono molti cad: del linux non saprebbe
      che farsene. Qui ti do ragione. L'unico CAD a mio parere degno di nota, creato per Linux, costa tantissimo (anche se è immensamente potente).
      Poi, siamo d'accordo che win monopolizza il mercato con la storia del
      pre-install e che molti utenti inesperti non
      sappiano nemmeno cosa sia linux. Ma linux va bene
      per gli utenti inesperti?Chi ti ha detto che Linux è solo per utenti "esperti"? Diciamo che se l'utente riesce a malapena accendere il PC, meglio che si tenga Windows (anzi, meglio che non usi direttamente il PC). Ma per tutti gli altri, dai meno esperti ai guru, Linux è un sistema operativo sicuramente usabile e professionale... basta scegliere quello giusto :)
      • Physyko scrive:
        Re: Mah...



        ma non capisco tutto questo astio. Ok, Wincoso
        non
        sarà

        un gran sistema per gli utenti di questo forum.

        Ma mica sono tutti programmatori.

        Scusami, ma non vedo cosa c'entri questo.


        Per esempio un mio amico fa il designer e si
        trova bene con
        win

        perché ci sono molti cad: del linux non saprebbe

        che farsene.
        C'entra! le due parti erano legate. Volevo solo sottolineare che sistono utenti che usano win perché così possono lavorare :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Physyko
      Lungi da me difendere il prodotto M$, ma non
      capisco tutto questo astio. Ok, Wincoso non sarà
      un gran sistema per gli utenti di questo forum.
      Ma mica sono tutti programmatori.ma secondo te tutti i programmi per windows da quelli di Adobe per finire all'Agenda 2007 di mio cuggino, dove vengono sviluppati? Su linux? (rotfl)Ecco perchè in italia non esistono software all'altezza di quelli stranieri... se tutti i "programmatori" ragionano così... :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Physyko
      Ma mica sono tutti programmatori.su questi forum di programmatori imho, nammeno l'ombra, al massimo sono smanettoni linuxil vero programmatore lavora su piattaforma windows, il resto sono chiacchere da banane italiote
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da:

        - Scritto da: Physyko


        Ma mica sono tutti programmatori.

        su questi forum di programmatori imho, nammeno
        l'ombra, al massimo sono smanettoni
        linux

        il vero programmatore lavora su piattaforma
        windows, il resto sono chiacchere da banane
        italioteIl vero programmatore programma solo in VB gia...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Giambo scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da:
        su questi forum di programmatori imho, nammeno
        l'ombraMi vedi :) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      La questione qui non è relativa alla difficoltà. Con windows sono costretto ad usare certe applicazioni cosi come sono, ad avere quello che mi viene dato senza poter apportare il mio spunto. Linux e l'open source sono qualcosa di aperto, modificabile, migliorabile, posso modificare quello che voglio e ridistribuirlo quando e come mi pare, prendere le modifiche fatte da altri e provarle, etc.. Questa è informatica, il resto è una console (scatola chiusa).
      • Physyko scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da:
        La questione qui non è relativa alla difficoltà.
        Con windows sono costretto ad usare certe
        applicazioni cosi come sono, ad avere quello che
        mi viene dato senza poter apportare il mio
        spunto. Linux e l'open source sono qualcosa di
        aperto, modificabile, migliorabile, posso
        modificare quello che voglio e ridistribuirlo
        quando e come mi pare, prendere le modifiche
        fatte da altri e provarle, etc.. Questa è
        informatica, il resto è una console (scatola
        chiusa).E a quanti utenti interessa modificare il proprio os? A questo mi riferivo quando dicevo "tutti programmatori". A chi usa in computer per archiviare dati o semplicemente scrivere una mail, non gliene può fregar di meno che siano disponibili i file sorgente o che puoi mettere mano al kernel. E non gliene frega niente nemmeno a chi il computer lo usa per lavori non legati al development, ma che necessitano dell'utilizzo di una macchina: vedi tutti i progettisti e gli ingengeri che necessitano di cad che su linux non avranno probabilmente mai.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah...
          - Scritto da: Physyko

          - Scritto da:

          La questione qui non è relativa alla difficoltà.

          Con windows sono costretto ad usare certe

          applicazioni cosi come sono, ad avere quello che

          mi viene dato senza poter apportare il mio

          spunto. Linux e l'open source sono qualcosa di

          aperto, modificabile, migliorabile, posso

          modificare quello che voglio e ridistribuirlo

          quando e come mi pare, prendere le modifiche

          fatte da altri e provarle, etc.. Questa è

          informatica, il resto è una console (scatola

          chiusa).

          E a quanti utenti interessa modificare il proprio
          os? A questo mi riferivo quando dicevo "tutti
          programmatori". A chi usa in computer per
          archiviare dati o semplicemente scrivere una
          mail, non gliene può fregar di meno che siano
          disponibili i file sorgente o che puoi mettere
          mano al kernel.E gli basta non farlo, pultroppo il contrario invece funziona solo con linux.
          E non gliene frega niente nemmeno
          a chi il computer lo usa per lavori non legati al
          development, ma che necessitano dell'utilizzo di
          una macchina: vedi tutti i progettisti e gli
          ingengeri che necessitano di cad che su linux non
          avranno probabilmente
          mai.Dici che si potrebbe provare a chiedere a microsoft di chiedere al suo partner autodesk di convertire autocad per linux ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da:
            - Scritto da: Physyko



            - Scritto da:


            La questione qui non è relativa alla
            difficoltà.


            Con windows sono costretto ad usare certe


            applicazioni cosi come sono, ad avere quello
            che


            mi viene dato senza poter apportare il mio


            spunto. Linux e l'open source sono qualcosa di


            aperto, modificabile, migliorabile, posso


            modificare quello che voglio e ridistribuirlo


            quando e come mi pare, prendere le modifiche


            fatte da altri e provarle, etc.. Questa è


            informatica, il resto è una console (scatola


            chiusa).



            E a quanti utenti interessa modificare il
            proprio

            os? A questo mi riferivo quando dicevo "tutti

            programmatori". A chi usa in computer per

            archiviare dati o semplicemente scrivere una

            mail, non gliene può fregar di meno che siano

            disponibili i file sorgente o che puoi mettere

            mano al kernel.

            E gli basta non farlo, pultroppo il contrario
            invece funziona solo con
            linux.


            E non gliene frega niente nemmeno

            a chi il computer lo usa per lavori non legati
            al

            development, ma che necessitano dell'utilizzo di

            una macchina: vedi tutti i progettisti e gli

            ingengeri che necessitano di cad che su linux
            non

            avranno probabilmente

            mai.

            Dici che si potrebbe provare a chiedere a
            microsoft di chiedere al suo partner autodesk di
            convertire autocad per linux
            ?Chissa' prima o poi lo faranno.Magari quando uscite dal fondamentalismo e tornate a licenze piu' umane,non trovi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da:

            Dici che si potrebbe provare a chiedere a

            microsoft di chiedere al suo partner autodesk di

            convertire autocad per linux

            ?

            Chissa' prima o poi lo faranno.Magari quando
            uscite dal fondamentalismo e tornate a licenze
            piu' umane,non
            trovi?Puoi scrivere software con qualsiasi licenza per linux, non sei obbligato alla GPL se non ti piace
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Physyko
      Ma linux va bene
      per gli utenti inesperti? Una sola parola SI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      Hai una raggio di vista parecchio ristretto.
  • Anonimo scrive:
    Linux si estinguerà entro fine 2007
    Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema operativo più diffuso al mondo.Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde la sua misera quota a ritmo costante da circa 7-8 mesi e la prossima uscita di windows al mercato consumer rappresenterà il colpo di grazia per il comunismo informatico.IBM, SUN, HP e compagnia bella stanno già trovando nuovi accordi commerciali, novell si è staccato dal carro di stallman, oracle corre da sola, apple chiude tutti i sorgenti aperti, ecc... ecco perchè le due associazioni citate nell'articolo si fondono: sanno bene che il flusso di denaro "aggratis" si sta interrompendo e bisogna trovare nuove forme di raccolta fondi.Il consiglio che posso dare a chi nella vita si è speso solo per linux è molto semplice: iniziate a studiare nuovi prodotti informatici, se odiate microsoft ci sono tante altre alternative (bsd, mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste trovarvi impreparati per il vostro futuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da:
      Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:

      A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac
      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.

      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde
      la sua misera quota a ritmo costante da circa 7-8
      mesi e la prossima uscita di windows al mercato
      consumer rappresenterà il colpo di grazia per il
      comunismo
      informatico.

      IBM, SUN, HP e compagnia bella stanno già
      trovando nuovi accordi commerciali, novell si è
      staccato dal carro di stallman, oracle corre da
      sola, apple chiude tutti i sorgenti aperti,
      ecc... ecco perchè le due associazioni citate
      nell'articolo si fondono: sanno bene che il
      flusso di denaro "aggratis" si sta interrompendo
      e bisogna trovare nuove forme di raccolta
      fondi.

      Il consiglio che posso dare a chi nella vita si è
      speso solo per linux è molto semplice: iniziate a
      studiare nuovi prodotti informatici, se odiate
      microsoft ci sono tante altre alternative (bsd,
      mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste
      trovarvi impreparati per il vostro
      futuro.E tu, hai già imparato a maneggiare la vanga?
      • reXistenZ scrive:
        Re: Linux si estinguerà entro fine 2007

        E tu, hai già imparato a maneggiare la vanga?(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:



        A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac

        osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema

        operativo più diffuso al

        mondo.



        Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde

        la sua misera quota a ritmo costante da circa
        7-8

        mesi e la prossima uscita di windows al mercato

        consumer rappresenterà il colpo di grazia per il

        comunismo

        informatico.

        Il consiglio che posso dare a chi nella vita si
        è

        speso solo per linux è molto semplice: iniziate
        a

        studiare nuovi prodotti informatici, se odiate

        microsoft ci sono tante altre alternative (bsd,

        mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste

        trovarvi impreparati per il vostro

        futuro.
        E tu, hai già imparato a maneggiare la vanga?Si. Decisamente ha già imparato altrimenti non scriverebbe queste caz**te.Detto da un utente Mac e Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      Chi sei? Nostradamus? (rotfl)Questa ma la segno, rivediamoci qui il 31 Dicembre 2007, ok?
    • Giambo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da: Contattami in privato: GIURO qui davanti a tutti che se hai ragione, il 31.12.2007 versero' la somma di 10'000 (Diecimila) Euro sul tuo conto.In cambio ti chiedo solo di poter rendere pubblico il tuo nome e cognome e poterti sbeffeggiare pubblicamente il primo Gennaio 2008 :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da:

        Contattami in privato: GIURO qui davanti a tutti
        che se hai ragione, il 31.12.2007 versero' la
        somma di 10'000 (Diecimila) Euro sul tuo
        conto.
        In cambio ti chiedo solo di poter rendere
        pubblico il tuo nome e cognome e poterti
        sbeffeggiare pubblicamente il primo Gennaio 2008
        :)linux si estinguerà dal mercato, ovvio che il software di per se continuerà a girare per il mondo hacker ancora per diversi anni, esattamente come è successo con Os2 e BeOSle 10 mila tienitele, anzi donale alla nuova fondazione che ne ha tanto bisognobye
        • Giambo scrive:
          Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
          - Scritto da:
          linux si estinguerà dal mercato, ovvio che il
          software di per se continuerà a girare per il
          mondo hacker ancora per diversi anni, esattamente
          come è successo con Os2 e
          BeOS

          le 10 mila tienitele, anzi donale alla nuova
          fondazione che ne ha tanto
          bisognoEddai, non essere timido ! Non hai il coraggio di sostenere le tue idee ? O forse hai bisogno di un'incentivo maggiore ? Facciamo 20'000 ? Cosa hai da perderci ? Oltre la faccia, ovviamente, ma se tu credessi veramente in quello che dici hai solo da guadagnarci !Avanti, dai :D !
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da:


            linux si estinguerà dal mercato, ovvio che il

            software di per se continuerà a girare per il

            mondo hacker ancora per diversi anni,
            esattamente

            come è successo con Os2 e

            BeOS



            le 10 mila tienitele, anzi donale alla nuova

            fondazione che ne ha tanto

            bisogno

            Eddai, non essere timido ! Non hai il coraggio di
            sostenere le tue idee ? O forse hai bisogno di
            un'incentivo maggiore ? Facciamo 20'000 ?

            Cosa hai da perderci ? Oltre la faccia,
            ovviamente, ma se tu credessi veramente in quello
            che dici hai solo da guadagnarci
            !
            Avanti, dai :D !la vostra natura vi porta a pensare sempre al denaro e la paura che qualcuno possa averne un po' di più condiziona tutta la vostra vita, le vostre scelte e la vostra politicaio ho inviato un post e non una scommessase proprio la vuoi mettere sul piano della sfida, Giambo, fra un anno ti ricorderò di questo thread e per la vergogna dovrai cambiare nickM.D.N.
          • Giambo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            la vostra natura vi porta a pensare sempre al
            denaroAffatto ! GNU/LInux, oltre a essere "open", e' anche "free" !E poi il fatto che io ti doni del denaro dimostra esattamente il contrario, non credi ;) ?
            io ho inviato un post e non una scommessaNo, tu hai postato una trollata.Se veramente credessi a quello che dici, avresti accettato di buon grado il mio denaro ! Soldi gratis, cosa vuoi di piu' dalla vita ;) ?E avresti pure pubblicato il tuo nome e cognome: Sarai famosissimo quando le tue predizioni si avvereranno ! Potrai mostrare il messaggio del 23.01.2007 postato su PI e dire "io l'avevo previsto !!"Tutto questo solo se tu credessi veramente in quello che hai detto ;)
            se proprio la vuoi mettere sul piano della sfida,
            Giambo, fra un anno ti ricorderò di questo thread
            e per la vergogna dovrai cambiare
            nickCi sto' :)Probabilmente io me ne dimentichero', e non potro' sbeffeggiarti in pubblico. Peccato :)!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007


            Cosa hai da perderci ? Oltre la faccia,

            ovviamente, ma se tu credessi veramente in
            quello

            che dici hai solo da guadagnarci

            !

            Avanti, dai :D !

            la vostra natura vi porta a pensare sempre al
            denaro e la paura che qualcuno possa averne un
            po' di più condiziona tutta la vostra vita, le
            vostre scelte e la vostra
            politicala nostra natura?cioè noi che usiamo Linux? il sistema Aperto? il sistema free ?ma hai le ideeo confuse o cosa?(rotfl)
            io ho inviato un post e non una scommessae lui ti ha fatto una proposta: nome&cognome VS 20'000 euro. :Dche strano, non ti fanno comodo quei dindi?e poi, se sei così sicuro delle tue (trolle) idee, dovresti aver già vinto.o sai di aver detto 'na caxxata e nascondi il braccio? :D
            se proprio la vuoi mettere sul piano della sfida,
            Giambo, fra un anno ti ricorderò di questo thread
            e per la vergogna dovrai cambiare
            nickvergogna? di che?lui ti ha offerto dei soldi.se accetti, bene, sennò, al solito, si parla ad minchiam.la brutta figura non l'ha fatta di sicuro il giambo!
            M.D.N.ciao va...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:


            Cosa hai da perderci ? Oltre la faccia,


            ovviamente, ma se tu credessi veramente in

            quello


            che dici hai solo da guadagnarci


            !


            Avanti, dai :D !



            la vostra natura vi porta a pensare sempre al

            denaro e la paura che qualcuno possa averne un

            po' di più condiziona tutta la vostra vita, le

            vostre scelte e la vostra

            politica

            la nostra natura?
            cioè noi che usiamo Linux? il sistema
            Aperto? il sistema
            free ?

            ma hai le ideeo confuse o cosa?
            (rotfl)


            io ho inviato un post e non una scommessa

            e lui ti ha fatto una proposta: nome&cognome VS
            20'000
            euro.
            :D
            che strano, non ti fanno comodo quei dindi?

            e poi, se sei così sicuro delle tue (trolle)
            idee, dovresti aver già
            vinto.
            o sai di aver detto 'na caxxata e nascondi il
            braccio?
            :D


            se proprio la vuoi mettere sul piano della
            sfida,

            Giambo, fra un anno ti ricorderò di questo
            thread

            e per la vergogna dovrai cambiare

            nick

            vergogna? di che?
            lui ti ha offerto dei soldi.
            se accetti, bene, sennò, al solito, si parla ad
            minchiam.

            la brutta figura non l'ha fatta di sicuro il
            giambo!
            Giambo vuole darmi 20 mila euro, bene: chi è Giambo?visto che è stato lui ad aver lanciato la sfida, penso sarebbe più logico che iniziasse lui a uscire dall'anonimatoma visto che siete e sarete degli anonimi per sempre, inizio io, magari vi incoraggio a mettervi in luceMarco Di Noti
          • Giambo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            Giambo vuole darmi 20 mila euro, bene: chi è
            Giambo?

            visto che è stato lui ad aver lanciato la sfida,
            penso sarebbe più logico che iniziasse lui a
            uscire
            dall'anonimatoInfatti ti ho chiesto di contattarmi in privato.Ci mettiamo d'accordo sulla "sfida", e al 31.12 di quest'anno tireremo le somme :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007

            la vostra natura vi porta a pensare sempre al
            denarosei lo stesso che parlava di 'comunismo informatico' ?poche idee, ma confuse (rotfl) !
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            Non so se Gnu Linux si estinguerà prima del 2008, credo che durerà ancora a lungo. Se continuerà a restare frammentato in 1000 "distro/disastro" non riuscirà ad affermarsi come standard reale, resterà sempre di nicchia per poi forse sparire un giorno o l'altro. Windows funziona ed è facile da usare, questo è il nocciolo della questione. Il 99% delle periferiche più diffuse a livello mondiale funziona al primo colpo con i driver di base già incorporati in Windows o è munito di driver adeguati supplementari. Ovviamente non parlo di Vista che è ancora immaturo ma dei Windows precedenti. Facendo corpo unico con una sola "distro di base completa e standard uguale per tutti ed usabile facilmente da tutti" Gnu Linux potrà competere almeno ad armi pari con gli altri SO e convincere così i produttori di hardware a rilasciare driver efficienti anche per il Pinguino. Se così fosse, e se venissero *emarginati in un angolo* i fondamentalisti/puristi dell'open ad oltranza, Gnu Linux potrebbe superare per diffusione gli altri SO in 10 anni al massimo, se così fosse...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            Non so se Gnu Linux si estinguerà prima del 2008,..tranquillo.. linux si estinguerà prima del 2008 solo se la Terra esploderà portandosi noi pinguinazzi con essa.
            credo che durerà ancora a lungo. Se continuerà a
            restare frammentato in 1000 "distro/disastro" non
            riuscirà ad affermarsi come standard reale,
            resterà sempre di nicchia per poi forse sparire
            un giorno o l'altro.già molto probabile.. ma come vedi da solo la frammentazione in più distro è molto utile sia a livello di ricerca sia per mantenersi lontani da gabbate come quelle che ha fatto Novell. Windows funziona ed è facile
            da usare, questo è il nocciolo della questione.
            Il 99% delle periferiche più diffuse a livello
            mondiale funziona al primo colpo con i driver di
            base già incorporati in Windows o è munito di
            driver adeguati supplementari. Ovviamente non
            parlo di Vista che è ancora immaturo ma dei
            Windows precedenti. Facendo corpo unico con una
            sola "distro di base completa e standard uguale
            per tutti ed usabile facilmente da tutti" Gnu
            Linux potrà competere almeno ad armi pari con gli
            altri SO e convincere così i produttori di
            hardware a rilasciare driver efficienti anche per
            il Pinguino.purtroppo è un circolo vizioso (e bustarelloso). Dobbiamo ringraziare coloro che hanno dato supporto all'hardware, altrimenti molti di noi non avrebbero potuto usare linux.+ computer linux ci saranno e + si spera che vengano rilasciate le specifiche o driver (molto meglio se aperti) x linux. Se così fosse, e se venissero
            *emarginati in un angolo* i
            fondamentalisti/puristi dell'open ad oltranza,
            Gnu Linux potrebbe superare per diffusione gli
            altri SO in 10 anni al massimo, se così
            fosse...bho.. chi vivrà vedrà...io spero molto prima..a logica avrebbe già dovuto esserlo da sempre.Un OS aperto, per giunta gratuito in molte delle sue distrocon pochissimi problemi di sicurezzacon una scalabilità altissimacon un supporto della comunità invidiabile...come mai ancora non è strausato?facile: preinstallazione a forza di bustarelle o ricatti..saluti
          • Anonimo scrive:
            Cosa ha fatto Novell?

            già molto probabile.. ma come vedi da solo la
            frammentazione in più distro è molto utile sia
            a livello di ricerca sia per mantenersi
            lontani da gabbate come quelle che ha fatto
            Novell.Intendi dire con SuSe?Che ha fatto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            Secondo me non si tratta solo di pre-installazione ma di "difficoltà" di utilizzo nelle più semplici funzioni, se tutto va bene, e difficoltà (senza apici) se qualcosa va male.La comunità di sviluppatori di Linux (e anche gli utilizzatori, ma in minima parte) dovrebbe tenere presente un particolare (che winzozz ha ben individuato): un sistema operativo serve ad agevolare l'utilizzo del computer e lo deve fare in tutti i suoi aspetti; non tutti gli utilizzatori hanno le conoscenze di base ma soprattutto la voglia di imparare a risolvere i problemi. In genere (basta guardare gli utenti di MAC) chi usa il PC lo fa con uno scopo ben preciso...che so'...scrivere libri, tenere la contabilità, scaricare a manetta da internet, ecc ecc. In tutto questo non deve entrare il dover imparare a risolvere problemi di funzionalità (certo in un mondo perfetto sarebbe bello che tutti sapessero fare tutto).Quindi vanno bene centinai di distro ma che si punti sempre più alla facilità...se questo verrà fatto i frutti si vedranno altrimenti...Antonio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            Secondo me non si tratta solo di
            pre-installazione ma di "difficoltà" di
            utilizzo nelle più semplici funzioni, se
            tutto va bene, e difficoltà (senza apici)
            se qualcosa va male.Ma quali problemi ti puo' dare un linux preinstallato e preconfigurato ?
            La comunità di sviluppatori di Linux (e
            anche gli utilizzatori, ma in minima parte)
            dovrebbe tenere presente un particolare
            (che winzozz ha ben individuato): un sistema
            operativo serve ad agevolare l'utilizzo del
            computer e lo deve fare in tutti i suoi
            aspetti; Ma guarda, proprio come Gnome, Kde, e in misura minore gli altri desktop manager.
            non tutti gli utilizzatori hanno le
            conoscenze di base ma soprattutto la
            voglia di imparare a risolvere i problemi. Ad esempio ???
            In genere (basta guardare gli utenti di
            MAC) chi usa il PC lo fa con uno scopo
            ben preciso...che so'...scrivere libri,
            tenere la contabilità, scaricare a
            manetta da internet, ecc ecc. E quindi ? Dove sono i problemi di far partire un broser, openoffice, amule ?
            In tutto questo non deve entrare il dover
            imparare a risolvere problemi di
            funzionalità (certo in un mondo perfetto
            sarebbe bello che tutti sapessero fare
            tutto).Quali problemi avrebbe un linux preinstallato e preconfigurato ?
            Quindi vanno bene centinai di distro ma
            che si punti sempre più alla facilità...
            se questo verrà fatto i frutti si vedranno
            altrimenti...Anto' quali sono le difficolta di un linux preinstallato e preconfigurato ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            Non parlo per sentito dire ma perchè è il mio lavoro. Utilizzo Linux (e anche winzozz) ma ai clienti a cui vendo computer ho provato più volte a sottoporgli la scelta, anche facendo leva sulla spesa. Infatti, da assemblatore, posso vendere un PC senza S.O. e proporre al cliente quale vuole o addirittura dirgli di installarselo...considera che il risparmio può arrivare intorno ai 250 eurini. Quei pochi (e dico pochi) che hanno accettao, nel giro di un paio di mesi hanno deciso di tornare a win perchè hanno difficoltà nell'utilizzo. Ma per difficoltà ti parlo di banalità come "è andata via la luce, e il PC si è spento. Al riavvio si blocca durante il caricamento e chiede di lanciare manualmente il check dei dischi...cos'è???". Di fronte a questo e ad altri problemini, sono costretti ad andare in un centro assistenza che ha un costo...alla fine fanno due + due e dicono "quasi quasi è meglio pagarlo il S.O. ma almeno se ho problemi, c'è il mio amico o qualcun'altro che conosco che mi risolve i problemi gratis"...Ti ripeto che io sono pro-Linux ma dalla mia esperienza, l'unica maniera per far emergere questo mondo "sotterraneo" è renderlo sempre più user-friendly...se lo fosse già, come dici tu, staremmo qi a parlare di niente...invece se ne parla, quindi...Antonio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            Non parlo per sentito dire ma perchè è il mio
            lavoro. Utilizzo Linux (e anche winzozz) ma ai
            clienti a cui vendo computer ho provato più
            volte a sottoporgli la scelta, anche facendo
            leva sulla spesa. Infatti, da assemblatore,
            posso vendere un PC senza S.O. e proporre al
            cliente quale vuole o addirittura dirgli di
            installarselo... considera che il risparmio
            può arrivare intorno ai 250 eurini.
            Quei pochi (e dico pochi) che hanno accettao,
            nel giro di un paio di mesi hanno deciso di
            tornare a win perchè hanno difficoltà
            nell'utilizzo. Ma per difficoltà ti parlo
            di banalità come "è andata via la luce, e il
            PC si è spento. Al riavvio si blocca durante
            il caricamento e chiede di lanciare
            manualmente il check dei dischi...cos'è???". Ma che distro hai messo ?Da ubuntu a slackware lo scandisk mi viene lanciato automaticamente !
            Di fronte a questo e ad altri problemini,
            sono costretti ad andare in un centro
            assistenza che ha un costo...alla fine
            fanno due + due e dicono "quasi quasi è
            meglio pagarlo il S.O. ma almeno se ho
            problemi, c'è il mio amico o qualcun'altro
            che conosco che mi risolve i problemi
            gratis"...
            Ti ripeto che io sono pro-Linux ma dalla mia
            esperienza, l'unica maniera per far emergere
            questo mondo "sotterraneo" è renderlo sempre
            più user-friendly...se lo fosse già, come
            dici tu, staremmo qi a parlare di niente...
            invece se ne parla, quindi...
            Antonio.
          • Alessandrox scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            Quei pochi (e dico pochi) che hanno accettao, nel
            giro di un paio di mesi hanno deciso di tornare a
            win perchè hanno difficoltà nell'utilizzo. Ma per
            difficoltà ti parlo di banalità come "è andata
            via la luce, e il PC si è spento. Al riavvio si
            blocca durante il caricamento e chiede di
            lanciare manualmente il check dei
            dischi...cos'è???". Di fronte a questo e ad altri
            problemini, sono costretti ad andare in un centro
            assistenza che ha un costo...alla fine fanno due
            + due e dicono "quasi quasi è meglio pagarlo il
            S.O. ma almeno se ho problemi, c'è il mio amico Cio'e' tra tutti i problemi che possono capitare sei andato a scegliere quello piu' unico che raro... oramai il 99,99% delle distro il checkdisk lo fa in automatico... sono anni che installo e uso Linux... le volte che il PC si e' spento o riavviato improvvisamente non le conto piu' e sta cosa NON mi e' mai capitata ne l' ho mai sentita...Ma in ogni caso un aiuto e di qualita' si puo' ottenere benissimo dal Lug della citta' (se c'e').. oppure in rete. Chiaro che se il problema si verifica in un PC aziendale aggatis non te lo sistema nessuno, nemmeno con windows.In buona sostanza (non me ne volere) hai scritto un mucchio di sciocchezze...E' chiaro, sei solo un TROLL sparaFlame-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 16.55-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 16.55
            --------------------------------------------------
          • Alessandrox scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            Se il PC si riavvia spesso direi che dovresti
            fare dei test a scheda video e memoria, prima di
            ogni cosa. MemTest86 per la RAM è un mini-linux
            di
            boot...Aggiungo: controllare che le ventole girino bene...E' una delle maggiori cause di riavvi continui.Altra possibile causa, sebbene piu' rara: alimentatore "sfiatato" che non riesce a dare sufficente potenza ai motori degli HDD...
          • bimbosporco scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007

            come mai ancora non è strausato?
            facile: preinstallazione a forza di bustarelle o
            ricatti..
            nel mio caso solo perche' tutti i miei programmi di lavoro non ci girano: anche i giochi non ci girano: e non sono riuscito a installare i driver per la mia 6600alla fine uso xp anche se con la voglia di linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            Fatti regalare un abbonamento a Cedega per il compleanno e vedrai che giochi anche su Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Non so se Gnu Linux si estinguerà prima del
            2008,

            ..tranquillo.. linux si estinguerà prima del 2008
            solo se la Terra esploderà portandosi noi
            pinguinazzi con
            essa.
            Esatto.E' proprio questo il punto!per far sparire Linux dovrebbero farci sparire tutti...Non siamo neanche tutti nello stesso posto. Una "bella bomba" non basta.Che fanno ci stanano uno per uno?ahahahahah
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            le distro linux competono sulla base della qualità. la VERA concorrenza.L'utente trae vantaggio dal fatto che le distro che funzionano meglio sopravvivono.Windows è una chiavica:lo paghi, non è sicuro e si pianta.Ormai te lo mettono di default sui nuovi PC perchè se dovessi comprarlo ci penseresti su almeno una volta e per il "colosso" di Redmond è una volta di troppo!Ci vediamo nel 2008, caro il mio UTONTO
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            Se non sai installare Windows XP e 2003 in configurazione stabile non ho idea di cosa tu possa combinare con Linux.. mah!- Scritto da:
            le distro linux competono sulla base della
            qualità. la VERA
            concorrenza.
            L'utente trae vantaggio dal fatto che le distro
            che funzionano meglio
            sopravvivono.
            Windows è una chiavica:
            lo paghi, non è sicuro e si pianta.
            Ormai te lo mettono di default sui nuovi PC
            perchè se dovessi comprarlo ci penseresti su
            almeno una volta e per il "colosso" di Redmond è
            una volta di
            troppo!

            Ci vediamo nel 2008, caro il mio UTONTO
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
          - Scritto da:

          - Scritto da: Giambo



          - Scritto da:



          Contattami in privato: GIURO qui davanti a tutti

          che se hai ragione, il 31.12.2007 versero' la

          somma di 10'000 (Diecimila) Euro sul tuo

          conto.

          In cambio ti chiedo solo di poter rendere

          pubblico il tuo nome e cognome e poterti

          sbeffeggiare pubblicamente il primo Gennaio 2008

          :)

          linux si estinguerà dal mercato, ovvio che il
          software di per se continuerà a girare per il
          mondo hacker ancora per diversi anni, esattamente
          come è successo con Os2 e
          BeOS

          le 10 mila tienitele, anzi donale alla nuova
          fondazione che ne ha tanto
          bisogno

          byeCE LI METTO IO 10000 EURO! DICCI IL NOME!MICA SARAI TIMOROSO PERCHE' PENSI DI AVER SCRITTO UNA CAZZATONA VERO? ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da:

        Contattami in privato: GIURO qui davanti a tutti
        che se hai ragione, il 31.12.2007 versero' la
        somma di 10'000 (Diecimila) Euro sul tuo
        conto.
        In cambio ti chiedo solo di poter rendere
        pubblico il tuo nome e cognome e poterti
        sbeffeggiare pubblicamente il primo Gennaio 2008
        :)giusto vogliamo anche il suo numero di telefono così possiamo fare le gare di rutti sul suo numero
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da: (SNIP)
      rappresenterà il colpo di grazia per il
      comunismo
      informatico.(SNIP)Basta questo ad identificarti: TROLL! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da:
      Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:

      A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac
      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.al limite il terzo, dato che il primo e' tron
      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde
      la sua misera quota a ritmo costante da circa 7-8
      mesi e la prossima uscita di windows al mercato
      consumer rappresenterà il colpo di grazia per il
      comunismo
      informatico.1) quali statistiche ufficiali?2) che c'entra il comunismo col software libero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      e google dove girera', su windows o mac?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
        - Scritto da:
        e google dove girera', su windows o mac?google sta passando a bsd già da un anno, fra qualche mese la migrazione sarà compiutafai una ricerca e vedrai confermate tutte le mie previsioni (non profezie)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          e google dove girera', su windows o mac?

          google sta passando a bsd già da un anno, fra
          qualche mese la migrazione sarà
          compiuta

          fai una ricerca e vedrai confermate tutte le mie
          previsioni (non
          profezie)non ho trovato nullami aiuti ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            e google dove girera', su windows o mac?



            google sta passando a bsd già da un anno, fra

            qualche mese la migrazione sarà

            compiuta



            fai una ricerca e vedrai confermate tutte le mie

            previsioni (non

            profezie)

            non ho trovato nulla
            mi aiuti ?perdonami, ho fatto un errore grossolano, i nuovi server gireranno su solaris e non su bsdqui se ne discute da alcuni mesi, non so ora a che punto sono arrivati...http://forum.textdrive.com/viewtopic.php?pid=102520
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            tra la tua affermazione "fra qualche mese la migrazione sarà compiuta" e "Google officials declined to comment" ne passa di acqua sotto i ponti ;)portami una dichiarazione ufficiale di Google e poi possiamo parlarneper ora sono pettegolezzi degni di novella2000
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:

            tra la tua affermazione "fra qualche mese la
            migrazione sarà compiuta" e "Google officials
            declined to comment" ne passa di acqua sotto i
            ponti
            ;)
            portami una dichiarazione ufficiale di Google e
            poi possiamo
            parlarne
            per ora sono pettegolezzi degni di novella2000non sono pettegolezzi ma dichiarazioni di responsabili tecnici dei datacenterhttp://www.networkworld.com/news/2006/092006-google-testing-suns-opensolaris-sources.htmlpiù ufficiale di così... non pretenderai mica che google organizzi una conferenza stampa per annunciare la migrazione? (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:
            non sono pettegolezzi ma dichiarazioni di
            responsabili tecnici dei
            datacenter
            http://www.networkworld.com/news/2006/092006-googlNo, tu non hai letto quello che c'e' scritto.Non hai neppure letto le prime righe !"Google is experimenting with the open-source version of Sun's Solaris operating system as a possible long-term prelude to replacing its massive global network of Linux servers, according to sources."Traduco piu' o meno:"Google sta' sperimentando [Quindi niente migrazione di massa] la versione open source di Sun Solaris come possibile [Quindi non un fatto] preludio [Campa cavallo !] al rimpiazzo del suo massiccio network globale di servers linux, secondo fonti [Nota bene "fonti", niente di ufficiale]
            più ufficiale di così... non pretenderai mica che
            google organizzi una conferenza stampa per
            annunciare la migrazione?Ripeto sono voci di corridoio, infatti poco sotto leggo:"Google officials declined to comment"Quindi niente di ufficiale, solo le le voci riportate da un sysadmin che ha avuto un colloquio di lavoro presso Google e che ha sentito dire che ..."a Solaris systems administrator who recently interviewed for a job at Google, said he was told the company plans to create and test its own modified version of OpenSolaris."
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            Si beh insomma il troll che ha ordito il post ha fatto delle profezie, come quelle dei maghi che si vedono nei canali privati dei vari capoluoghi di provincia. I vari Atanus, Circe, Do Nascimiento, Gabriel, ecc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      sei così ignorante ke non sapevi neppure che il più usato tra gli os è tron! e noi dovremmo credere al resto? (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007

      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.
      Sul mercato desktop rubando quote di mercato a windows.
      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perdeVisto che sono ufficiali cita la fonte
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da:
      Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:

      A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac
      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.

      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde
      la sua misera quota a ritmo costante da circa 7-8
      mesi e la prossima uscita di windows al mercato
      consumer rappresenterà il colpo di grazia per il
      comunismo
      informatico.

      IBM, SUN, HP e compagnia bella stanno già
      trovando nuovi accordi commerciali, novell si è
      staccato dal carro di stallman, oracle corre da
      sola, apple chiude tutti i sorgenti aperti,
      ecc... ecco perchè le due associazioni citate
      nell'articolo si fondono: sanno bene che il
      flusso di denaro "aggratis" si sta interrompendo
      e bisogna trovare nuove forme di raccolta
      fondi.

      Il consiglio che posso dare a chi nella vita si è
      speso solo per linux è molto semplice: iniziate a
      studiare nuovi prodotti informatici, se odiate
      microsoft ci sono tante altre alternative (bsd,
      mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste
      trovarvi impreparati per il vostro
      futuro.grazie sommo profeta ti invierò presto 12 vergini come ringraziamento
    • Guybrush scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da:
      Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:

      A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac
      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.Su cosa si basa MacOS X?
      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde
      la sua misera quota a ritmo costante da circa 7-8Prendi un insieme di dati sufficientemente grande e potrai dimostrare statisticamente qualsiasi cosa.Potresti citare le fonti di queste statistiche?
      mesi e la prossima uscita di windows al mercato
      consumer rappresenterà il colpo di grazia per il
      comunismo
      informatico.La "imminente uscita" di windows si diffondera', ancora una volta, grazie alla pirateria.
      IBM, SUN, HP e compagnia bella stanno già
      trovando nuovi accordi commerciali, novell si è
      staccato dal carro di stallman, oracle corre da
      sola, apple chiude tutti i sorgenti aperti,
      ecc... ecco perchè le due associazioni citate
      nell'articolo si fondono: sanno bene che il
      flusso di denaro "aggratis" si sta interrompendo
      e bisogna trovare nuove forme di raccolta
      fondi.

      Il consiglio che posso dare a chi nella vita si è
      speso solo per linux è molto semplice: iniziate a
      studiare nuovi prodotti informatici, se odiate
      microsoft ci sono tante altre alternative (bsd,
      mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste
      trovarvi impreparati per il vostro
      futuro.Vedi, piu' di qualsiasi altra considerazione, linux funziona.Funziona, e' gratis, non da rogne... cioe' niente del calibro di windows.Metti un dvd qualsiasi e lo vedi senza il rischio di beccarti un rootkit, ti ascolti la musica che vuoi, volendo te la copi su HDD cosi' da averla sempre in punta di mouse e, per giunta, te la ritrovi bell'e catalogata.Ti serve un'applicazione per win32 che non trovi da nessun'altra parte? C'e' Wine e se si tratta di qualcosa di particolarmente importante PAGHI e ottieni quello che ti serve.Attendero' pazientemente la fine di quest'anno, poi quando il 1/01/2008 mi connettero' al repository della distro che sto usando e continuero' a scaricare, come al solito, gli aggiornamenti, chiedero' a P.I. di dedicare una pagina ai menagrami come te (o linkero' una pagina io) sulla quale pubblicare sberleffi senza diritto di replica.
      GT
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      Puoi segnalare da quali fonti hai preso i dati che esponi?Ci vediamo a dicembre. "comunismo informatico", puah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da:
      Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:

      A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac
      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.

      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde
      la sua misera quota a ritmo costante da circa 7-8
      mesi e la prossima uscita di windows al mercato
      consumer rappresenterà il colpo di grazia per il
      comunismo
      informatico.

      IBM, SUN, HP e compagnia bella stanno già
      trovando nuovi accordi commerciali, novell si è
      staccato dal carro di stallman, oracle corre da
      sola, apple chiude tutti i sorgenti aperti,
      ecc... ecco perchè le due associazioni citate
      nell'articolo si fondono: sanno bene che il
      flusso di denaro "aggratis" si sta interrompendo
      e bisogna trovare nuove forme di raccolta
      fondi.

      Il consiglio che posso dare a chi nella vita si è
      speso solo per linux è molto semplice: iniziate a
      studiare nuovi prodotti informatici, se odiate
      microsoft ci sono tante altre alternative (bsd,
      mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste
      trovarvi impreparati per il vostro
      futuro.Dal titolo si direbbe che tu sia un discendente diretto di Nostradamus.In ogni caso se (e dico SE) un giorno Linux si estinguesse, ciò accadrebbe solo nelle aziende. Mi spiego: se IO voglio usare uno stramaledetto pinguino, lo uso e basta. Non potrà mai e poi mai scomparire.
    • holtzen scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da:
      Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:

      A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac
      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.Fregnacce...
      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perdeStatistiche ufficiali di Ballmer forse? E su quale base? Citami le fonti.[... cut ...]
      comunismo informatico.ROFL! Ho capito, sei un colto lettore di Libero o de Il Giornale... Credo sia inutile cercare una motivazione a questa tua esposizione di idiozie.
      IBM, SUN, HP e compagnia bella stanno già
      trovando nuovi accordi commerciali, novell si Altra massa di idiozie...
      flusso di denaro "aggratis" si sta interrompendo
      e bisogna trovare nuove forme di raccolta
      fondi.Ripeto, citami le fonti.
      Il consiglio che posso dare a chi nella vita [... cut ...]
      mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste
      trovarvi impreparati per il vostro
      futuro.Io con Linux ci campo più che bene, e anche i miei colleghi. Da sempre gli inetti sono penalizzati. Fatti un esame di coscienza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      Linux non è in è in lotta con OSx, ne tantomeno con Microsoft Windows.Linux è un sistema OpenSource FREEWARE sviluppano da noi, tutti.Il giorno in cui Linux morirà sarà perchè windows sarà diventato opensouce e libero. Il che succederà presto, vero? ;)Cerca di sapere le cose prima di dare "fiato alle trombe", ed evita di atttaccarti alle fesserie.Per tutti gli altri utenti che usano solo windows ma vorrebbero linux: provate Ubuntu, o Kubuntu.. Volete Linux? Lo avete.Volete Office? C'èVolete un ottimo browser e uno stabilissimo client di posta? c'èVolete usare applicazioni windows? Girano, e a volte più veloci che sul sistema originale.. informatevi su Wine :)..e informatevi anche meglio sui sistemi operativi.. ricordatevi che usare un altro sistema NON è più difficile.. di sicuro imparare nuovamente tutti quei passi che ormai fate a memoria non è facile, ma non si può pretendere che linux (oltre a tutto quello che già è) diventi pure distribuibile via iniezioni intracerebrali....Con Affetto.Matteo MigliaccioAlias: NNsense :)(e vaffanculo anche alla storia dell'anonimato)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      Ma a me pare proprio il contrario. Sempre più aziende aprono all'open source e aprono i loro codici. Tutti stanno capendo che lo sviluppo open source è la strada del futuro. Tutti tranne te, aimè.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
        Aggiungo anche.. cosa mi importa? a me basta avere una ubuntu cosi come la ho adesso se poi gli altri non la usano fatti loro, io continuerò a farlo, quindi non vedo cosa c'entri l'estinzione. Ci sarà sempre qualcosa di diverso, fattene una ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
        - Scritto da:
        Ma a me pare proprio il contrario. Sempre più
        aziende aprono all'open source e aprono i loro
        codici. Tutti stanno capendo che lo sviluppo open
        source è la strada del futuro. Tutti tranne te,
        aimè.Ma ne sei veramente convinto? Cerca di aprire gli occhi altrimenti potresti rimanerci malissimo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Ma a me pare proprio il contrario. Sempre più

          aziende aprono all'open source e aprono i loro

          codici. Tutti stanno capendo che lo sviluppo
          open

          source è la strada del futuro. Tutti tranne te,

          aimè.

          Ma ne sei veramente convinto? Cerca di aprire gli
          occhi altrimenti potresti rimanerci
          malissimo.Questi fanatici sono non solo convinti di ciò che affermano ma vogliono imporlo come la verità anche quando tenti di fargli vedere che è esattamente il contrario di ciò che dicono.. sono impregnati di fanatismo, peggio degli islamici terroristi... Potere dell'ideologia comunista '68ina di Linux/OpenSource/GPL...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007

            Questi fanatici sono non solo convinti di ciò che
            affermano ma vogliono imporlo come la verità
            anche quando tenti di fargli vedere che è
            esattamente il contrario di ciò che dicono.. sono
            impregnati di fanatismo, peggio degli islamici
            terroristi... Potere dell'ideologia comunista
            '68ina di
            Linux/OpenSource/GPL...Non posso che quotarti.Solo qualche anno fa' non avrei mai pensato di arrivare alle tue stesse conclusioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:

            Questi fanatici sono non solo convinti di ciò
            che

            affermano ma vogliono imporlo come la verità

            anche quando tenti di fargli vedere che è

            esattamente il contrario di ciò che dicono..
            sono

            impregnati di fanatismo, peggio degli islamici

            terroristi... Potere dell'ideologia comunista

            '68ina di

            Linux/OpenSource/GPL...

            Non posso che quotarti.Solo qualche anno fa' non
            avrei mai pensato di arrivare alle tue stesse
            conclusioni.
            Io aggiungerei anche i gay e i noglobal, cosi' da completare il quadretto
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Questi fanatici sono non solo convinti di ciò

            che


            affermano ma vogliono imporlo come la verità


            anche quando tenti di fargli vedere che è


            esattamente il contrario di ciò che dicono..

            sono


            impregnati di fanatismo, peggio degli islamici


            terroristi... Potere dell'ideologia comunista


            '68ina di


            Linux/OpenSource/GPL...



            Non posso che quotarti.Solo qualche anno fa' non

            avrei mai pensato di arrivare alle tue stesse

            conclusioni.



            Io aggiungerei anche i gay e i noglobal, cosi' da
            completare il
            quadrettoehehehe.Ci accontentiamo degli aspetti informatici,qui.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Questi fanatici sono non solo convinti di
            ciò


            che



            affermano ma vogliono imporlo come la verità



            anche quando tenti di fargli vedere che è



            esattamente il contrario di ciò che dicono..


            sono



            impregnati di fanatismo, peggio degli
            islamici



            terroristi... Potere dell'ideologia
            comunista



            '68ina di



            Linux/OpenSource/GPL...





            Non posso che quotarti.Solo qualche anno fa'
            non


            avrei mai pensato di arrivare alle tue stesse


            conclusioni.






            Io aggiungerei anche i gay e i noglobal, cosi'
            da

            completare il

            quadretto

            ehehehe.Ci accontentiamo degli aspetti
            informatici,qui.islamici terroristi comunisti 68inihai proprio ragione sai !
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:




            Questi fanatici sono non solo convinti di

            ciò



            che




            affermano ma vogliono imporlo come la
            verità




            anche quando tenti di fargli vedere che è




            esattamente il contrario di ciò che
            dicono..



            sono




            impregnati di fanatismo, peggio degli

            islamici




            terroristi... Potere dell'ideologia

            comunista




            '68ina di




            Linux/OpenSource/GPL...







            Non posso che quotarti.Solo qualche anno fa'

            non



            avrei mai pensato di arrivare alle tue
            stesse



            conclusioni.









            Io aggiungerei anche i gay e i noglobal, cosi'

            da


            completare il


            quadretto



            ehehehe.Ci accontentiamo degli aspetti

            informatici,qui.

            islamici terroristi comunisti 68ini

            hai proprio ragione sai !Gli esperti del tiro di molotov militano a sinistra dal '68...
          • Hermes73 scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            che marea di cazzate... ma cosa centra la politica con i sistemi free? con linux? adesso tutte le aziende che fanno uso di opesource o aprono i loro codici alla cominita' sono di sinistra o fanatici? nn diciamo azzate, paragonare una sana passione per l informatica (quella vera nn quella di windows) ai terroristi islamici e da ignoranti, superficiali, maleducati.ve lo dice uno di destra per cui fini e' troppo di sinistra.almeno qui' dentro lasciamo la politica fuori, e che cazz
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
            - Scritto da: Hermes73
            ve lo dice uno di destra per cui fini e' troppo
            di
            sinistra.Oh no, il free source e' un movimento chiaramente di sinistra, si vuole condividere su una base ideologia marxista, altro che!e' una noia vedere la politica che si occupa di informatica!(da parte spesso di molti che di informatica non ci capiscono un tubo ma sanno fare bella figura a installare sistemi operativi gratis scaricati dalla rete o trovati in edicola)
            almeno qui' dentro lasciamo la politica fuori, e
            che
            cazznon sai di quello che parli, purtroppo e' tutto legato, sei davvero di estrema destra? lo sai che l'autore di sendmail, Eric Allman e' dichiaratamente omosessuale?Si' quel genere di persone che l'estrema destra usa per fare propagandola condannandole, per qualcosa di cui non hanno colpa, e che tra l'altro non e' neppure una scelta.Vedi: http://en.wikipedia.org/wiki/Eric_Allmanda cui cito:---Private lifeOpenly gay, Allman lives in Berkeley, California with his partner of more than 20 years, Marshall Kirk McKusick, a lead developer of BSD, whom he met in graduate school."There is some sort of perverse pleasure in knowing that it's basically impossible to send a piece of hate mail through the Internet without its being touched by a gay program. That's kind of funny." Eric Allman ---Te lo dice uno che e' gay, e che:-conosce benissimo quanto il free software sia bacato sotto i punti di vista, sia tecnici che "filosofici"-almeno per coerenza (ma anche per idee politiche) non e' assolutamente di destra
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux si estinguerà entro fine 2007
      - Scritto da:
      Ecco la verità, quella che PI non dirà mai:

      A fine 2006 c'è stato il grande sorpasso di mac
      osx, il quale è tornato nuovamente il 2° sistema
      operativo più diffuso al
      mondo.

      Statistiche ufficiali dimostrano che linux perde
      la sua misera quota a ritmo costante da circa 7-8
      mesi e la prossima uscita di windows al mercato
      consumer rappresenterà il colpo di grazia per il
      comunismo
      informatico.

      IBM, SUN, HP e compagnia bella stanno già
      trovando nuovi accordi commerciali, novell si è
      staccato dal carro di stallman, oracle corre da
      sola, apple chiude tutti i sorgenti aperti,
      ecc... ecco perchè le due associazioni citate
      nell'articolo si fondono: sanno bene che il
      flusso di denaro "aggratis" si sta interrompendo
      e bisogna trovare nuove forme di raccolta
      fondi.

      Il consiglio che posso dare a chi nella vita si è
      speso solo per linux è molto semplice: iniziate a
      studiare nuovi prodotti informatici, se odiate
      microsoft ci sono tante altre alternative (bsd,
      mac, as/400)... ma non oziatevi o potreste
      trovarvi impreparati per il vostro
      futuro.è interessante notare quanti bit (compresi questi che state leggendo) & tempo sprecati seguano ad un troll
  • Anonimo scrive:
    auguri dal mondo Apple
    (apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: auguri dal mondo Apple
      - Scritto da:
      (apple) @^ @^ @^
    • Anonimo scrive:
      Re: auguri dal mondo Apple
      Grazie, mondo Apple.
    • Anonimo scrive:
      Re: auguri dal mondo Apple
      La semplicita' di OSX e' quello a cui deve tendere Linux.Da quando sono integralmente migrato a OSX liquidando 4 PC windows capisco quanto il motto "JUST WORKS" di Apple sia vero, per quanto lo abbia sempre ritenuto snob e spocchioso.(apple)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: auguri dal mondo Apple
        Io ho usato qualche volta MacOSX, anche a fondo, ma devo dire che non mi sono mai sentito trattato da minchione in nessun sistema operativo, manco da Windows, come lo sono stato da MacOS.Sinceramente voglio più controllo sul mio sistema e possibilmente più flessibilità.MacOS è troppo da minchioni... Con tutto il rispetto per i suoi utenti, è una critica all'impostazione del sistema non alla forma mentis dei suoi utenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          Sono stato costretto a programmarci per 2 anni ....UN INCUBO
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:
            Sono stato costretto a programmarci per 2 anni
            ....
            UN INCUBOBENE, sono CONTENTO, anzi dovrebbe essere anche PEGGIO, gli schiavetti come te DEVONO soffrire chini sulla tastiera.L'importante è che a ME, UTENTE, il Mac renda la vita più facile.Chissene frega se il meccanico si rompe un'unghia per carburarmi l'auto, a ME interessa guidare comodo e l'auto DEVE essere fatta per soddisfare ME, non il meccanico.
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Sono stato costretto a programmarci per 2 anni

            ....

            UN INCUBO

            BENE, sono CONTENTO, anzi dovrebbe essere anche
            PEGGIO, gli schiavetti come te DEVONO soffrire
            chini sulla
            tastiera.
            L'importante è che a ME, UTENTE, il Mac renda la
            vita più
            facile.
            Chissene frega se il meccanico si rompe un'unghia
            per carburarmi l'auto, a ME interessa guidare
            comodo e l'auto DEVE essere fatta per soddisfare
            ME, non il
            meccanico.
            purtroppo (e sono un programmatore) mi tocca quotarti.ciao(amiga)(linux)(apple)
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          - Scritto da:
          Io ho usato qualche volta MacOSX, anche a fondo,
          ma devo dire che non mi sono mai sentito trattato
          da minchione in nessun sistema operativo, manco
          da Windows, come lo sono stato da
          MacOS.Esempi concreti, please.Di bufale ne ho lette tante...

          Sinceramente voglio più controllo sul mio sistema
          e possibilmente più
          flessibilità.Ah, ecco... come tanti che prendono un Mac dopo anni e anni di Windows sei ancora "tarato" e pretendi di fare A MANO quello che il sistema DEVE fare al posto tuo.Il computer DEVE fare il lavoro sporco, NON l'utente.
          MacOS è troppo da minchioni... Con tutto il
          rispetto per i suoi utenti, è una critica
          all'impostazione del sistema non alla forma
          mentis dei suoi
          utenti.
          Quello che non ti entra in testa e che forse mai ti entrerà è che OSX è un sistema PER gli UTENTI, non per gli onanisti informatici.OSX serve a FACILITARE il compito di chi lavora CON il computer, non a chi lavora PER il computer.Eppure è semplice, ci arriverebbe un bambino... :|
    • Anonimo scrive:
      Re: auguri dal mondo Apple
      grazie,IMHO (apple) sarà una delle "piattaforme standard" più diffuse, in futuro;e (linux) come tale deve aspirare al raggiungimento (e al soprasso, per certi versi) di macosx, e non dell'inutile win.ah, se ci fosse ancora la migliore :'( ...(amiga)(amiga)(amiga)
      • Anonimo scrive:
        Re: auguri dal mondo Apple
        - Scritto da:
        grazie,
        IMHO (apple) sarà una delle "piattaforme
        standard" più diffuse, in
        futuro;
        e (linux) come tale deve aspirare al
        raggiungimento (e al soprasso, per certi versi)
        di macosx, e non dell'inutile
        win.

        ah, se ci fosse ancora la migliore :'( ...
        (amiga)(amiga)(amiga)
        poveri frustrati, scrivono cazzate pur sapendo di farlola verità è una sola: il mondo linux sguazza nel fanatismo più sfigato e chi ne fa parte non potrà che rimanere un fallito per sempresperate sempre che i vostri padroni (IBM, HP, ecc..) non vi abbandonino mai (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          grazie,

          IMHO (apple) sarà una delle "piattaforme

          standard" più diffuse, in

          futuro;

          e (linux) come tale deve aspirare al

          raggiungimento (e al soprasso, per certi versi)

          di macosx, e non dell'inutile

          win.



          ah, se ci fosse ancora la migliore :'( ...

          (amiga)(amiga)(amiga)



          poveri frustrati, scrivono cazzate pur sapendo di
          farlo

          la verità è una sola: il mondo linux sguazza nel
          fanatismo più sfigato e chi ne fa parte non potrà
          che rimanere un fallito per
          sempre

          sperate sempre che i vostri padroni (IBM, HP,
          ecc..) non vi abbandonino mai
          (rotfl)Ecco gli effetti dei miasmi mefitici provenienti dalle ascelle pezzate di Monkeydance...Spero che il suo tanfo non ti abbandoni mai!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          grazie,

          IMHO (apple) sarà una delle "piattaforme

          standard" più diffuse, in

          futuro;

          e (linux) come tale deve aspirare al

          raggiungimento (e al soprasso, per certi versi)

          di macosx, e non dell'inutile

          win.



          ah, se ci fosse ancora la migliore :'( ...

          (amiga)(amiga)(amiga)



          poveri frustrati, scrivono cazzate pur sapendo di
          farlo

          la verità è una sola: il mondo linux sguazza nel
          fanatismo più sfigato e chi ne fa parte non potrà
          che rimanere un fallito per
          sempre

          sperate sempre che i vostri padroni (IBM, HP,
          ecc..) non vi abbandonino mai
          (rotfl)(troll2)
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          A essere sinceri dal '92 al 2002 non ci sono stati IBM, HP o altra azienda di "ferramenta" a supportarci, e non li abbiamo pregati noi di farlo. Eppure ce la siamo sempre cavata e il sistema linux è cresciuto tranquillamente e incessantemente.Quindi perché dovremmo preoccuparci di IBM ed HP?
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:
            A essere sinceri dal '92 al 2002 non ci sono
            stati IBM, HP o altra azienda di "ferramenta" a
            supportarci, e non li abbiamo pregati noi di
            farlo. Eppure ce la siamo sempre cavata e il
            sistema linux è cresciuto tranquillamente e
            incessantemente.

            Quindi perché dovremmo preoccuparci di IBM ed HP?
            Perche' senza il loro appoggio tornate a vangare.Credo basti questo.
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:

            Quindi perché dovremmo preoccuparci di IBM ed
            HP?

            Perche' senza il loro appoggio tornate a
            vangare.dal 92 al 2002 non abbiamo vangatostudia la storia, studia ...
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Quindi perché dovremmo preoccuparci di IBM ed

            HP?



            Perche' senza il loro appoggio tornate a

            vangare.

            dal 92 al 2002 non abbiamo vangato
            studia la storia, studia ...Magari non serve che la studi perche' a differenza tua l'ho vissuta ed anche quella precedente.Guarda che i campi aspettano.
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Quindi perché dovremmo preoccuparci di IBM
            ed


            HP?





            Perche' senza il loro appoggio tornate a


            vangare.



            dal 92 al 2002 non abbiamo vangato

            studia la storia, studia ...

            Magari non serve che la studi perche' a
            differenza tua l'ho vissuta ed anche quella
            precedente.
            Guarda che i campi aspettano.mi sono fatto le ossa su un pdp-11 pensa testudia studia studia !
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            Quindi perché dovremmo preoccuparci di IBM

            ed



            HP?







            Perche' senza il loro appoggio tornate a



            vangare.





            dal 92 al 2002 non abbiamo vangato


            studia la storia, studia ...



            Magari non serve che la studi perche' a

            differenza tua l'ho vissuta ed anche quella

            precedente.

            Guarda che i campi aspettano.

            mi sono fatto le ossa su un pdp-11 pensa te
            studia studia studia !Si come no! saluti dal vax ma quello vero pero'.
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            Quindi perché dovremmo preoccuparci di
            IBM


            ed




            HP?









            Perche' senza il loro appoggio tornate a




            vangare.







            dal 92 al 2002 non abbiamo vangato



            studia la storia, studia ...





            Magari non serve che la studi perche' a


            differenza tua l'ho vissuta ed anche quella


            precedente.


            Guarda che i campi aspettano.



            mi sono fatto le ossa su un pdp-11 pensa te

            studia studia studia !

            Si come no! saluti dal vax ma quello vero pero'.pdp-11/44, dall'82 all'86
          • Anonimo scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:











            Quindi perché dovremmo preoccuparci di

            IBM



            ed





            HP?











            Perche' senza il loro appoggio tornate a





            vangare.









            dal 92 al 2002 non abbiamo vangato




            studia la storia, studia ...







            Magari non serve che la studi perche' a



            differenza tua l'ho vissuta ed anche quella



            precedente.



            Guarda che i campi aspettano.





            mi sono fatto le ossa su un pdp-11 pensa te


            studia studia studia !



            Si come no! saluti dal vax ma quello vero pero'.

            pdp-11/44, dall'82 all'86Vax 11/780 '84 (semestrale)
          • Gusbertone scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            adesso ti risponde dicendoti che ha lavorato nei bell labs negli anni '50. Il transistor è opera sua.
      • Anonimo scrive:
        Re: auguri dal mondo Apple
        - Scritto da:
        grazie,
        IMHO (apple) sarà una delle "piattaforme
        standard" più diffuse, in
        futuro;http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=5
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=5E va bene suvvia! Diciamo che nel futuro futuro futuro (facciamo 2050) potrebbe anche avverarsi. :D
          • Ubu re scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            - Scritto da:
            http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=

            E va bene suvvia! Diciamo che nel futuro futuro
            futuro (facciamo 2050) potrebbe anche
            avverarsi.
            :DMa dai dati da te indicati si evidenzia un incremento del 34% della piattaforma Mac (e un emorragia dell'1% di quella windows, tra l'altro).Facendo un calcolo da massaia, un incremento annuo del 34% significa che in 12 anni il 100% dei computer desktop saranno Mac.:)
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          - Scritto da:http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=Mangia m*rda, milioni di mosche non possono aver torto.
        • Anonimo scrive:
          Re: auguri dal mondo Apple
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          grazie,

          IMHO (apple) sarà una delle "piattaforme

          standard" più diffuse, in

          futuro;

          http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=bello.e secondo te in futuro ci saranno ancora i pc cassone da supermarket?non so se ti sei accorto che si va verso l'unificazione dei prodotti,l'orologio da polso è già estinto (assorbito dal cell), il player mp3 sparirà a breve...il videoregistratore stà per essere inglobato in apparecchi media-multipurpose e si vedono già le prime tv con hd interno...iptv si sta affacciando......insomma, chi si ostina a credere che la tecnologia resterà più o meno simile a quella che abbiamo oggi, IMHO si sbaglia di grosso....stranamente anche Apple(apple) l'ha capito: secondo voi il cambio di nome è casuale? ;)ciao(amiga)(linux)(apple)
          • Sky scrive:
            Re: auguri dal mondo Apple
            Giusto... ed anch'io sono, da sempre, per una "convergenza": la prima tra mondo Linux ed Apple (che in parte s'è già raggiunta) ma poi anche tecnologica (hardware).Nella "fantascienza tradizionale" (lol, un ossimoro :D) si parla spesso di "comunicatore" come di quel device che integra "buona parte delle funzioni utili alla persona" (stranamente, l'accesso è sempre sulle comunicazioni: scrittori di FS sempre avanti di almeno 50 anni sul trato del mondo): telefonia, musica, video, file, informazioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: auguri dal mondo Apple
      - Scritto da:
      (apple)tnx, e che vinca il migliore ? Cioè noi! (linux) Va beh scherzo... :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: auguri dal mondo Apple
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        (apple)

        tnx, e che vinca il migliore ? Cioè noi! (linux)
        Va beh scherzo... :D :D
        :DMigliore? Siamo più vicini di quanto credi, l'articolo del link è su Linux Insider...http://www.linuxinsider.com/story/36120.html
  • Anonimo scrive:
    ERRATA CORRIGE
    "Mentre il fatto di essere governato sotto un unico tetto dà a Windows una certa coerenza,..."Mai provato a lavorare insieme ad un documento con due diverse versioni di office?"La sfida che Linux si trova oggi ad affrontare è la stessa in cui Unix ha fallito:..."Unix ha fallito?... diciamo che ad aver fallito sono le 41765974326504327586432017650732846509431765342679456378520643892057894 incarnazioni proprietarie incompatibili, della serie stamattina mi son svegliato, e vattelapesca-UX ho inventato...al rogo il vendor lock-in
    • Sky scrive:
      Re: ERRATA CORRIGE
      Personalmente, pur essenso "filosoficamente linuxiano" (ma ho usato più OS di quanti riesca a ricordare ;)), ritengo la de-standardizzazione dovuta alle distro un problema: LSB una risposta al problema.Io però parlo "da sistemista"... ed in genere mi scontro con i "programmatori": loro vogliono "libertà"... ed io non ho mai capito che libertà ti porti mettere un file in /etc/salcaxxo/mepiace/ piuttosto che in /etc/nomeservizio/Unix ha "fallito" (ricordo che tiene comunque in piedi buona parte di Internet ;)) a causa dei "dialetti". Linux rischia molto a causa delle distribuzioni... però se qualcuno riuscisse ad unificare il tutto in uno standard la gente avrebbe una marea di problemi in meno.
      • MeX scrive:
        Re: ERRATA CORRIGE

        però se qualcuno riuscisse ad
        unificare il tutto in uno standard la gente
        avrebbe una marea di problemi in
        meno.ma se si fanno guerre sante per la KDE piuttosto che Gnome... e volte mi chiedo... ma chie sono i VERI utilizzatori di Linux? Ciò intendo quelli che lo usano per fare BUSINESS
        • Anonimo scrive:
          Re: ERRATA CORRIGE
          - Scritto da: MeX

          però se qualcuno riuscisse ad

          unificare il tutto in uno standard la gente

          avrebbe una marea di problemi in

          meno.
          ma se si fanno guerre sante per la KDE piuttosto
          che Gnome... e volte mi chiedo... ma chie sono i
          VERI utilizzatori di Linux? Ciò intendo quelli
          che lo usano per fare
          BUSINESSStandard non vuole dire un'unico windows manager, standard vuol dire che funziona allo stesso modo su tutti i windows manager.
        • Sky scrive:
          Re: ERRATA CORRIGE
          Oddio... a parte i fan(atici), dei quali sinceramente il mondo Linux fa volentieri a meno, oramai montando KDE + un tot di librerie puoi far girare roba di GNome e viceversa: alla fine è solo un "problema di widgets"... cioè: non ci sono vere limitazioni nei software fruibili ma ognuno si sceglie il DE che gli piace di più.Se fosse così anche con le distro non avrei nulla da dire... il problema è che non è così: se installo SuSE "non posso" (nonostante le utilities "ponte") gestire un "repository di software" indipendente con RPM _E_ con apt. Parlo dello stesso repository eh: come leggerei la stessa mail con due MUA diversi.Le stesse pacchettizzazioni... sono differenti per RH, SuSE e le altre che usano gli RPM, perchè sono "diverse" le distro, alla fine.(non so se è così anche nel mondo "debian": Ubuntu, Knoppix & co.)In realtà non sei "più libero" ma, al contrario, ti leghi ad una distro e devi cercare pacchetti che vadano bene a questa: lo sviluppatore fa "il software"... e poi lo pacchettizza per N(mila) distro (o lo fa la ditta/organizzazione che cura la distro: il risultato è identico).IMHO il developer dovrebbe fare "il software" e generare "il pacchetto", poi questo pacchetto dovrebbe essere installabile su OGNI distro: non ci dovrebbero essere differenze che lo impediscano (portabilità dei pacchetti), salvo differenze architetturali tra gli hardware (anch'essi risolvibili con binari "universali", come sta facendo Apple ora... ma non vorrei aprire una faida sul "modo migliore per fare i binari" :D).Si parla di libertà ma si ottiene solo diversità e, guarda caso, religion wars.
          • MeX scrive:
            Re: ERRATA CORRIGE
            grazie per la risposta :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ERRATA CORRIGE
            - Scritto da: Sky
            Oddio... a parte i fan(atici), dei quali
            sinceramente il mondo Linux fa volentieri a
            meno, oramai montando KDE + un tot di
            librerie puoi far girare roba di GNome e
            viceversa: alla fine è solo un "problema di
            widgets"... cioè: non ci sono vere limitazioni
            nei software fruibili ma ognuno si sceglie
            il DE che gli piace di più.
            Se fosse così anche con le distro non
            avrei nulla da dire... il problema è che
            non è così: se installo SuSE "non posso"
            (nonostante le utilities "ponte") gestire
            un "repository di software" indipendente
            con RPM _E_ con apt. Parlo dello stesso
            repository eh: come leggerei la stessa
            mail con due MUA diversi.
            Le stesse pacchettizzazioni... sono
            differenti per RH, SuSE e le altre
            che usano gli RPM, perchè sono "diverse"
            le distro, alla fine.Mai provvato suse, non so che dirti.
            (non so se è così anche nel mondo "debian":
            Ubuntu, Knoppix & co.)
            In realtà non sei "più libero" ma, al contrario,
            ti leghi ad una distro e devi cercare pacchetti
            che vadano bene a questa: lo sviluppatore fa "il
            software"... e poi lo pacchettizza per N(mila)
            distro (o lo fa la ditta/organizzazione che cura
            la distro: il risultato è
            identico).

            IMHO il developer dovrebbe fare "il software" e
            generare "il pacchetto", poi questo pacchetto
            dovrebbe essere installabile su OGNI distro: non
            ci dovrebbero essere differenze che lo
            impediscano (portabilità dei pacchetti), salvo
            differenze architetturali tra gli hardware
            (anch'essi risolvibili con binari "universali",
            come sta facendo Apple ora... ma non vorrei
            aprire una faida sul "modo migliore per fare i
            binari"
            :D).

            Si parla di libertà ma si ottiene solo diversità
            e, guarda caso, religion
            wars.Mha, io quando non trovo roba per la mia distro uso le varie utility rpm2deb o rpm2tgz, e poi installo, non mi sembra diano problemi, o almeno non me ne hanno mai dati.Ubuntu usa i .deb, come debian, e puoi installare tranquillamente i pacchetti di uno sull'altra e vice versa.
          • Giambo scrive:
            Re: ERRATA CORRIGE
            - Scritto da: Sky
            Se fosse così anche con le distro non avrei nulla
            da dire... il problema è che non è così: se
            installo SuSE "non posso" (nonostante le
            utilities "ponte") gestire un "repository di
            software" indipendente con RPM _E_ con apt. Parlo
            dello stesso repository eh: come leggerei la
            stessa mail con due MUA
            diversi.Provato con Smart http://labix.org/smart/ ?
          • Sky scrive:
            Re: ERRATA CORRIGE
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: Sky

            Se fosse così anche con le distro non avrei
            nulla

            da dire... il problema è che non è così: se

            installo SuSE "non posso" (nonostante le

            utilities "ponte") gestire un "repository di

            software" indipendente con RPM _E_ con apt.
            Parlo

            dello stesso repository eh: come leggerei la

            stessa mail con due MUA

            diversi.
            Provato con Smart http://labix.org/smart/ ?Mai provato, d'altro canto io non sono nemmeno un "vero linuxiano" (AKA di "quelli che ne sanno" ;)) ma solo un "vecchio sistemista".Mi piacerebbe che la cosa venisse risolta "a livello di sistema": "sotto" è una sola cosa standard (come LSB/FSH), mentre "sopra" puoi metterci i fiorellini che ti pare. ;)
          • Giambo scrive:
            Re: ERRATA CORRIGE
            - Scritto da: Sky
            Mi piacerebbe che la cosa venisse risolta "a
            livello di sistema": "sotto" è una sola cosa
            standard (come LSB/FSH), mentre "sopra" puoi
            metterci i fiorellini che ti pare.
            ;)Infatti avevo letto poco fa' che in seno alla LSB si era deciso di creare un gestore di pacchetti "universale" per .apt e .debPero' non trovo piu' il link :(
      • Anonimo scrive:
        Re: ERRATA CORRIGE
        - Scritto da: Sky
        Personalmente, pur essenso "filosoficamente
        linuxiano" (ma ho usato più OS di quanti riesca a
        ricordare ;)), ritengo la de-standardizzazione
        dovuta alle distro un problema: LSB una risposta
        al
        problema.

        Io però parlo "da sistemista"... ed in genere mi
        scontro con i "programmatori": loro vogliono
        "libertà"... ed io non ho mai capito che libertà
        ti porti mettere un file in
        /etc/salcaxxo/mepiace/ piuttosto che in
        /etc/nomeservizio/

        Unix ha "fallito" (ricordo che tiene comunque in
        piedi buona parte di Internet ;)) a causa dei
        "dialetti". Linux rischia molto a causa delle
        distribuzioni... però se qualcuno riuscisse ad
        unificare il tutto in uno standard la gente
        avrebbe una marea di problemi in
        meno.Ma ti sembra che dei talebani amanti della info-etica interessi molto degli aspetti pratici suppur corretti che citi? Hanno un odio viscerale per Microsoft ma ultimanente anche per tutti coloro che osano contestare o semplicemente far notare alcune gravi lacune.L'informatica aveva bisogno di tutto ma, di pseudo politica e santoni non ne sentiva la necessita'.Confido sul fatto che questa pazzia collettiva che ha raggiunto l'apice in questi anni calera' ben presto riportando questo fantastico mondo ad aspetti piu' vivibili.
  • Anonimo scrive:
    GnuLINUX è un MARATONETA
    Esce alla lunga, inesorabilmente.Quando gli altri partiti a razzo tra lizzi, lazzi, e champagne finiscono stecchiti lunghi distesi a terra, GnuLinux gli arriva lentamente alle spalle, li guarda annaspare con compassione, e senza nemmeno chinarsi per vedere se son vivi o già stecchiti, li sorpassa con una pacifica sghignazzata e prosegue verso la sua meta; la VITTORIA definitiva sui quaqquaraqquà del WC-Closed.
    • Anonimo scrive:
      Re: GnuLINUX è un MARATONETA
      - Scritto da:
      Esce alla lunga, inesorabilmente.
      Quando gli altri partiti a razzo tra lizzi,
      lazzi, e champagne finiscono stecchiti lunghi
      distesi a terra, GnuLinux gli arriva lentamente
      alle spalle, li guarda annaspare con compassione,
      e senza nemmeno chinarsi per vedere se son vivi o
      già stecchiti, li sorpassa con una pacifica
      sghignazzata e prosegue verso la sua meta; la
      VITTORIA definitiva sui quaqquaraqquà del
      WC-Closed.Ah, Linux è come Prodi.. allora possiamo stare tutti tranquilli.. @^
    • Anonimo scrive:
      Re: GnuLINUX è un MARATONETA
      - Scritto da:
      Esce alla lunga, inesorabilmente.
      Quando gli altri partiti a razzo tra lizzi,
      lazzi, e champagne finiscono stecchiti lunghi
      distesi a terra, GnuLinux gli arriva lentamente
      alle spalle, li guarda annaspare con compassione,
      e senza nemmeno chinarsi per vedere se son vivi o
      già stecchiti, li sorpassa con una pacifica
      sghignazzata e prosegue verso la sua meta; la
      VITTORIA definitiva sui quaqquaraqquà del
      WC-Closed.Sono sicuro che prima o poi linux supererà windows. Il problema è riuscire a vederlo prima che il Sole si spenga
      • Anonimo scrive:
        Re: GnuLINUX è un MARATONETA
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Esce alla lunga, inesorabilmente.

        Quando gli altri partiti a razzo tra lizzi,

        lazzi, e champagne finiscono stecchiti lunghi

        distesi a terra, GnuLinux gli arriva lentamente

        alle spalle, li guarda annaspare con
        compassione,

        e senza nemmeno chinarsi per vedere se son vivi
        o

        già stecchiti, li sorpassa con una pacifica

        sghignazzata e prosegue verso la sua meta; la

        VITTORIA definitiva sui quaqquaraqquà del

        WC-Closed.

        Sono sicuro che prima o poi linux supererà
        windows.

        Il problema è riuscire a vederlo prima che il
        Sole si
        spengaSarà molto difficile. La mamma dei TONTOLONI winzoZZari è sempre incinta.
        • Anonimo scrive:
          Re: GnuLINUX è un MARATONETA
          Cicci belli, invece di tenere il neurone a riposo partorendo queste perle fate colletta compratevi tutta la documentazione che serve di windows, studiatevela bene e riapplicatela al pinguino migliorandola dove serve altrimenti col cavolo che lo farete il primo contatto con i vulcaniani...
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Cicci belli, invece di tenere il neurone a riposo
            partorendo queste perle fate colletta compratevi
            tutta la documentazione che serve di windows,
            studiatevela bene e riapplicatela al pinguino
            migliorandola dove serve altrimenti col cavolo
            che lo farete il primo contatto con i
            vulcaniani...Riapplicare la documentazione di windows a linux?Non so cosa significhi, ma qualunque cosa voglia significare... CHE ORRORE! (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:

            - Scritto da: compratevi

            tutta la documentazione che serve di windows,

            studiatevela bene e riapplicatela al pinguino

            migliorandola dove serve altrimenti col
            Riapplicare la documentazione di windows a linux?

            Non so cosa significhi, ma qualunque cosa voglia
            significare... CHE ORRORE!
            (rotfl)MSWindows e MSOffice hanno alle spalle un notevole lavoro di ricerca sulle interfacce uomo/macchina, dalla disposizione dei pulsanti, alla scelta dei colori e delle forme, alle sequenze di comandi e loro accesso.Insomma, tutto il comparto look_and_feel.Tanto per cominciare. Il punto e': perche' reinventare la ruota?Certo, poi finirebbe che MS denuncia il mondo per avergli copiato l'idea che la pioggia cade dall'alto in basso... (tranne in casi di correnti ascensionali (vedi formazione della grandine)). :Dk1
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:

            compratevi


            tutta la documentazione che serve di windows,


            studiatevela bene e riapplicatela al pinguino


            migliorandola dove serve altrimenti col


            Riapplicare la documentazione di windows a
            linux?



            Non so cosa significhi, ma qualunque cosa voglia

            significare... CHE ORRORE!

            (rotfl)

            MSWindows e MSOffice hanno alle spalle un
            notevole lavoro di ricerca sulle interfacce
            uomo/macchina, dalla disposizione dei pulsanti,
            alla scelta dei colori e delle forme, alle
            sequenze di comandi e loro
            accesso.

            Insomma, tutto il comparto look_and_feel.

            Tanto per cominciare. Il punto e': perche'
            reinventare la
            ruota?
            Certo, poi finirebbe che MS denuncia il mondo per
            avergli copiato l'idea che la pioggia cade
            dall'alto in basso... (tranne in casi di correnti
            ascensionali (vedi formazione della grandine)).
            :D

            k1e Linux ha una esperienza di Quasi 40 anni (dal 1969) ereditata da UNIX ...per la multiutenza e il multiprocessing ....Windows fa pena ..... sotto il cofano il NULLA
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            Un nulla che alimenta ben oltre il 50% dei PC desktop mondiali.(non vorrei dire 80% perchè non ricordo il dato, ma è "ben oltre" il 50%...)Non ho mai capito perchè da parte degli utenti windows c'è la scelta consapevole di un sistema operativo al posto di un altro, mentre da parte degli utenti linux viene sempre tutto dopo "gli utenti windows sono stupidi".Se veramente ci fosse una superiorità oggettiva e non solo soggettiva in TUTTI i campi di applicazione, perchè insultare gli utenti windows anzichè godere del proprio vantaggio "tecnologico"?E' un po' come quando c'era su il berlusca...il 90% della politica della sinistra era incentrata sull'"affondiamo berlusconi" piuttosto che sui programmi...E adesso che berlusconi è affondato per fortuna che è arrivato Prodi :D
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            Windows ha oltre il 90% del mercato...è un dato di fatto. - Scritto da:
            Un nulla che alimenta ben oltre il 50% dei PC
            desktop
            mondiali.
            (non vorrei dire 80% perchè non ricordo il dato,
            ma è "ben oltre" il
            50%...)

            Non ho mai capito perchè da parte degli utenti
            windows c'è la scelta consapevole di un sistema
            operativo al posto di un altro, mentre da parte
            degli utenti linux viene sempre tutto dopo "gli
            utenti windows sono
            stupidi".
            Se veramente ci fosse una superiorità oggettiva e
            non solo soggettiva in TUTTI i campi di
            applicazione, perchè insultare gli utenti windows
            anzichè godere del proprio vantaggio
            "tecnologico"?

            E' un po' come quando c'era su il berlusca...
            il 90% della politica della sinistra era
            incentrata sull'"affondiamo berlusconi" piuttosto
            che sui
            programmi...

            E adesso che berlusconi è affondato per fortuna
            che è arrivato Prodi
            :D
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Un nulla che alimenta ben oltre il 50% dei PC
            desktop mondiali.
            (non vorrei dire 80% perchè non ricordo il
            dato, ma è "ben oltre" il 50%...)Potenza del preinstallato.
            Non ho mai capito perchè da parte degli
            utenti windows c'è la scelta consapevole
            di un sistema operativo al posto di un
            altro, mentre da parte degli utenti linux
            viene sempre tutto dopo "gli utenti windows
            sono stupidi".Molti utenti windows non sanno neanche che esiste un sistema operativo, si ritrovano windows e lo usano come userebbero qualsiasi altra cosa avessero trovato quando hanno acceso "lo scatolo".Questo grazie al preinstallato, che porta ignoranza ed abbassamento di cultura informatica negli utenti, che non sono portati a sapere dell'esistenza di altri so come era ai tempi di Atari Amiga Mac Dos.
            Se veramente ci fosse una superiorità
            oggettiva e non solo soggettiva in TUTTI i
            campi di applicazione, perchè insultare gli
            utenti windows anzichè godere del proprio
            vantaggio "tecnologico"?Perche' la microsoft ha utilizzato il suo potere economico monopolistico per annullare il vantaggio tecnologico altrui; esempio pratico: posso avere un SO efficente quanto vuoi, ma se il 90% dei documenti che mi arrivano (anche dalla pubblica amministrazione) necessitano di word come faccio ?Leggere i .doc facendo reverse non e' la risposta giusta, la diffusione di standard che siano tali li e'.
            E' un po' come quando c'era su il berlusca...Lasciamo la politica fuori da queste questioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA

            Molti utenti windows non sanno neanche che esiste
            un sistema operativo, si ritrovano windows e lo
            usano come userebbero qualsiasi altra cosa
            avessero trovato quando hanno acceso "lo
            scatolo".
            Questo grazie al preinstallato, che porta
            ignoranza ed abbassamento di cultura informatica
            negli utenti, che non sono portati a sapere
            dell'esistenza di altri so come era ai tempi di
            Atari Amiga Mac
            Dos.E volendo ce ne sono eh?http://it.wikipedia.org/wiki/Elenco_dei_sistemi_operativi
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:

            compratevi


            tutta la documentazione che serve di windows,


            studiatevela bene e riapplicatela al pinguino


            migliorandola dove serve altrimenti col


            Riapplicare la documentazione di windows a
            linux?



            Non so cosa significhi, ma qualunque cosa voglia

            significare... CHE ORRORE!

            (rotfl)

            MSWindows e MSOffice hanno alle spalle un
            notevole lavoro di ricerca sulle interfacce
            uomo/macchina, dalla disposizione dei pulsanti,
            alla scelta dei colori e delle forme, alle
            sequenze di comandi e loro
            accesso.eh si, ben 20 anni...considerando poi che prima del 95 parlare di L&F fa ridere, direi che questa grande esperienza si riduce a... 10anni.però, che enorme esperienza.
            Insomma, tutto il comparto look_and_feel.evitiamo di fare l'elenco delle feature mancanti, plz.si può parlare di L&F su di un'Amiga o su di un Mac, ma su win...di look c'è poco.
            Tanto per cominciare. Il punto e': perche'
            reinventare la
            ruota?
            Certo, poi finirebbe che MS denuncia il mondo per
            avergli copiato l'idea che la pioggia cade
            dall'alto in basso... (tranne in casi di correnti
            ascensionali (vedi formazione della grandine)).
            :D

            k1detto questo, qualc'un altro ti ha già parlato da dove il pinguino proviene (unix) e che esperienza ha (esiste dagli anni '60).ciao(amiga)(linux)(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            Senti scusa ma con tutto questo look'n'feel e studi ergonomici dell'interfaccia uomo-macchina tu ci riesci a premere solo il CAPS-LOCK e fare questo?ÀÈÉÌÒÙEcco solo un'accentata ma maiuscola.Dato che si usa di continuo nella lingua italiana, perché con Linux e X Window System si può scriverla solo accendendo il caps lock e con Windows ci vuole un programma che mostri la mappa caratteri selezionare il carattere e fare copia incolla per una miserabile accentata?Vuoi un po' di altri esempi di quanto KDE 3.5 e Gnome 2.6 siano ormai anni luce avanti a qualsiasi Windows riguardo ad egonomia d'interfaccia e commodities?
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            Ehh..grande, avere una funzionalità banale che blocca ad una singola mappatura di caratteri... favoloso. Questa sì che è innovazione,eh!- Scritto da:
            Senti scusa ma con tutto questo look'n'feel e
            studi ergonomici dell'interfaccia uomo-macchina
            tu ci riesci a premere solo il CAPS-LOCK e fare
            questo?

            ÀÈÉÌÒÙ

            Ecco solo un'accentata ma maiuscola.
            Dato che si usa di continuo nella lingua
            italiana, perché con Linux e X Window System si
            può scriverla solo accendendo il caps lock e con
            Windows ci vuole un programma che mostri la mappa
            caratteri selezionare il carattere e fare copia
            incolla per una miserabile
            accentata?

            Vuoi un po' di altri esempi di quanto KDE 3.5 e
            Gnome 2.6 siano ormai anni luce avanti a
            qualsiasi Windows riguardo ad egonomia
            d'interfaccia e
            commodities?
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Ehh..grande, avere una funzionalità banale che
            blocca ad una singola mappatura di caratteri...
            favoloso. Questa sì che è
            innovazione,eh!Ehm... con linux puoi mapparti la tastiera come meglio credi. Ma probabilmente non hai mai usato linux, sarà per questo che hai commesso questo errore grossolano ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ehh..grande, avere una funzionalità banale che

            blocca ad una singola mappatura di caratteri...

            favoloso. Questa sì che è

            innovazione,eh!

            Ehm... con linux puoi mapparti la tastiera come
            meglio credi. Ma probabilmente non hai mai usato
            linux, sarà per questo che hai commesso questo
            errore grossolano
            ;)E che cambia dal sistema di Windows ? Anche in Windows c'è, da molto tempo : --------http://www.pcmag.com/article2/0,1895,1561005,00.asp Remap Your KeyboardWin2000 and XP SupportADVERTISEMENTWith Windows 2000, Microsoft introduced a feature called the Windows Scan Code Mapper. You can read about it on Microsoft's Web site atwww.microsoft.com/hwdev/tech/input/w2kscan-map.asp. TradeKeys 2 uses this feature to add keyboard mapping support to Windows 2000 and XP. Windows NT 4.0 isn't supported, because it doesn't offer this feature.The Windows Scan Code Mapper uses data stored in the Registry at HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetControlKeyboard Layout, in a binary value named ScanCode Map, organized as a series of DWORD values. The first two DWORDs contain flag and version information. Under all current versions, these first two DWORDs are always zero. The rest of the data is an array of DWORDs. The first value is a count, indicating the number of DWORDs that follow. Each of the remaining DWORDs represents one key mapping, and the system uses the values as a lookup table. In each DWORD, the upper WORD contains the scan code of the key to be mapped, and the lower WORD contains either the scan code of the key to which it will be mapped, or zero, if the key is to be disabled. The last DWORD in the array must be zero. Note that the count includes this terminating zero.While this sounds similar to the mechanism that Vkeymap.vxd uses under Windows 9x, it's not exactly the same. The important difference is that the mapping takes place after the system has already processed the keyboard's raw data stream, converting the varying-length series of scan codes that represent each keystroke to a single WORD value. For normal keys, the upper BYTE of that WORD is zero and the lower BYTE is that key's scan code as produced by the keyboard. For extended keys, the upper BYTE contains the prefix scan code (0xE0 or 0xE1) and the lower BYTE contains the second scan code for that key.So, Windows 2000 and XP users can remap their keyboards any time they want just by placing the appropriate data into the Registry and restarting the system. However, this requires intimate knowledge of Registry editing and of the scan codes for each key on the keyboard. Any mistakes here could be disastrous. TradeKeys 2 takes care of the remapping tasks for you.---------
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Ehh..grande, avere una funzionalità banale che
            blocca ad una singola mappatura di caratteri...
            favoloso. Questa sì che è
            innovazione,eh!Singola mappatura?Vuoi dire []}~³¼½¬{ cosìo di nuovo Òò@˘˘˘ÙÙù²²³³¼½¬¬{[}←↓→ĸJ¶Ðcosì?A tu non otterresti lo stesso risultato neppure con 40 tastiIn linux puoi usare tutte le "mappature" che vuoi comprese quelle "user defined"..... e con le "hot keys" che più ti piacciono per passare da una all'altra!Una singola mappatura?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Senti scusa ma con tutto questo look'n'feel e
            studi ergonomici dell'interfaccia uomo-macchina
            tu ci riesci a premere solo il CAPS-LOCK e fare
            questo?

            ÀÈÉÌÒÙ
            ÈÀÒÙÌ... che strano riesce anche a me.... esattamente come dici tu (basta il CAPS-LOCK)...Come mai?.... mumble mumble...Ahhh già che stupido mi ero scordato che le mie "windows" le "produce" KDE.... peccato che sia così poco "ergonomico".. pensa non c'è neppure la molletta rompic...!Urca! mi sa che hai ragione! ... ma avevo ragione anche io che non uso e non do più una lira a M$ dal 1994!In azienda invece siamo stati un pochino più tardi....M$ la abbiamo buttata nel cestino solo da metà 95...Niente virus, niente worms, nessuno dei nostri server è mai finito in una RBL per lo spam...Non sarà (forse?) "ergonomico" ma in compenso riconcilia con l'informatica, con la rete... e aiuta a fare il nostro business!Saluti a tutti i windependents...e... get a life! and be careful that it's YOUR life! :) :)
        • Anonimo scrive:
          Re: GnuLINUX è un MARATONETA
          Tovarsi un lavoro ti sembra passato di moda?
    • Anonimo scrive:
      Re: GnuLINUX è un MARATONETA
      - Scritto da:
      Esce alla lunga, inesorabilmente.
      Quando gli altri partiti a razzo tra lizzi,
      lazzi, e champagne finiscono stecchiti lunghi
      distesi a terra, GnuLinux gli arriva lentamente
      alle spalle, li guarda annaspare con compassione,
      e senza nemmeno chinarsi per vedere se son vivi o
      già stecchiti, li sorpassa con una pacifica
      sghignazzata e prosegue verso la sua meta; la
      VITTORIA definitiva sui quaqquaraqquà del
      WC-Closed.sarà, ma intanto finora il wc-closed vive nel benessere e nella prosperità, mentre l'open fanatismo deve sempre sperare in qualche misera donazione di IBM e soci :'(finche' vi dura è fortuna (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: GnuLINUX è un MARATONETA
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Esce alla lunga, inesorabilmente.

        Quando gli altri partiti a razzo tra lizzi,

        lazzi, e champagne finiscono stecchiti lunghi

        distesi a terra, GnuLinux gli arriva lentamente

        alle spalle, li guarda annaspare con
        compassione,

        e senza nemmeno chinarsi per vedere se son vivi
        o

        già stecchiti, li sorpassa con una pacifica

        sghignazzata e prosegue verso la sua meta; la

        VITTORIA definitiva sui quaqquaraqquà del

        WC-Closed.

        sarà, ma intanto finora il wc-closed vive nel
        benessere e nella prosperità, mentre l'open
        fanatismo deve sempre sperare in qualche misera
        donazione di IBM e soci
        :'(

        finche' vi dura è fortuna (rotfl)Il WC-Closed ha raggiunto anni fa la vetta della montagna costruita su un' immensa base del nulla grazie ai TONTOLONI. Sono anni che lentamente sta scivolando sempre più giù da quella vetta per il semplic emotivo che la gente ha cominciato a capire le fregature che ha preso con WC-Closed e sta passando inesorabilmente ai sistemi Open Source e a Linux.Fatevene una ragione, godetevi la montagna di dollari immeritati che i TONTOLONI vi hanno per anni regalato facendosoi dragare da nuguli di pirania affamati, e levatevei però di torno, avete chiuso.GnuLinux sarà quello che inchiuderà il coperchio della vostra cassa da morto. RIP.
        • 5ze247940 scrive:
          Re: GnuLINUX è un MARATONETA
          In effetti la cosa che mi fa piu tristezza è il fatto che solitamente chi dovrebbe per prima capire lo svantaggio di un sistema non closed nemmeno sa che esiste qlche cosa di diverso...Cmq per portare una nota positiva al momento posso dire che le persone con cui ne ho parlato e a cui ho avuto la possibilita di far provare qlche cosa(open office, firefox, mandriva in altri casi)al momento non tornerebbero indietro nemmeno a cannonate...Bhe che dire, piccole soddisfazioni...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 11.06-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            Confermo, quoto e sottoscrivo.Ho un amico medico psicologo che faceva dei danni assurdi. Sempre a premere si, ok, avanti, installa qualsiasi cosa gli apparisse sullo schermo.Non facevo in tempo a reinstallargli windows che era dinuovo infettato e compromesso.Gli ho detto: "dato che fai un uso molto generico del PC con un pochino di videoscrittura e molto internet che ne dici se proviamo con Linux?".Abbiamo messo una Ubuntu Breezy.Non mi chiama più per problemi, ogni volta che vado a trovarlo trovo un dektop pieno di .exe scaricati da chissà dove ma che non hanno funzionato, ed il sistema ovviamente illeso ed efficiente.È stracontento, ma se ci vediamo è soprattutto per sperimentare cose nuove e non per risolvere solo problemi.E Thunderbird gli piace più di Outlook per non parlare di Firefox.
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            Sì, come no, e non ha mai provato ad installare nulla in Linux, altrimenti di danni ne avrebbe fatti molti di più.. visto che il sistema di installazione programmi di Linux fa schifo in ogni distribuzione.- Scritto da:

            Confermo, quoto e sottoscrivo.

            Ho un amico medico psicologo che faceva dei danni
            assurdi. Sempre a premere si, ok, avanti,
            installa qualsiasi cosa gli apparisse sullo
            schermo.

            Non facevo in tempo a reinstallargli windows che
            era dinuovo infettato e
            compromesso.

            Gli ho detto: "dato che fai un uso molto generico
            del PC con un pochino di videoscrittura e molto
            internet che ne dici se proviamo con
            Linux?".

            Abbiamo messo una Ubuntu Breezy.
            Non mi chiama più per problemi, ogni volta che
            vado a trovarlo trovo un dektop pieno di .exe
            scaricati da chissà dove ma che non hanno
            funzionato, ed il sistema ovviamente illeso ed
            efficiente.

            È stracontento, ma se ci vediamo è soprattutto
            per sperimentare cose nuove e non per risolvere
            solo
            problemi.

            E Thunderbird gli piace più di Outlook per non
            parlare di
            Firefox.
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Sì, come no, e non ha mai provato ad installare
            nulla in Linux, altrimenti di danni ne avrebbe
            fatti molti di più.. visto che il sistema di
            installazione programmi di Linux fa schifo in
            ogni
            distribuzione.Io ci ho provato a combinare danni usando Synaptic... ma proprio non ci riesco! :pE poi non esiste un "sistema installazione programmi". Semmai di pacchetti!Non dico installare Linux... ma leggere qualche NIUS di tanto in tanto non fa male, eh...
          • mythsmith scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Sì, come no, e non ha mai provato ad installare
            nulla in Linux, altrimenti di danni ne avrebbe
            fatti molti di più.. visto che il sistema di
            installazione programmi di Linux fa schifo in
            ogni
            distribuzione.Molto meglio quello di windows: non esiste. La roba te la devi cercare su google talvolta con notevole sforzo e devi stare attento a non scaricare i fake pieni di virus...Poi ogni programma fa a modo suo, ha il suo istallatore sempre diverso a tutti gli altri, che conduce operazioni impredicibili ed incomprensibili...WINDOWS = ANARCHIA INFORMATICA (troll)(troll)(troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da: mythsmith
            - Scritto da:

            Sì, come no, e non ha mai provato ad installare

            nulla in Linux, altrimenti di danni ne avrebbe

            fatti molti di più.. visto che il sistema di

            installazione programmi di Linux fa schifo in

            ogni

            distribuzione.

            Molto meglio quello di windows: non esiste.
            La roba te la devi cercare su google talvolta con
            notevole sforzo e devi stare attento a non
            scaricare i fake pieni di
            virus...
            Poi ogni programma fa a modo suo, ha il suo
            istallatore sempre diverso a tutti gli altri, che
            conduce operazioni impredicibili ed
            incomprensibili...
            WINDOWS = ANARCHIA INFORMATICA
            (troll)(troll)(troll)Ma tu sei fuori di testa.. in Windows non ci sarebbero installatori dei programmi e che funzionano ?? Ma che stai dicendo??Ti confondi con il tuo caro Linux che fa letteralmente schifo da non avere dopo 15 ancora un sistema di installazione dei programmi funzionante.
          • Anonimo scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:

            - Scritto da: mythsmith

            - Scritto da:


            Sì, come no, e non ha mai provato ad
            installare


            nulla in Linux, altrimenti di danni ne avrebbe


            fatti molti di più.. visto che il sistema di


            installazione programmi di Linux fa schifo in


            ogni


            distribuzione.



            Molto meglio quello di windows: non esiste.

            La roba te la devi cercare su google talvolta
            con

            notevole sforzo e devi stare attento a non

            scaricare i fake pieni di

            virus...

            Poi ogni programma fa a modo suo, ha il suo

            istallatore sempre diverso a tutti gli altri,
            che

            conduce operazioni impredicibili ed

            incomprensibili...

            WINDOWS = ANARCHIA INFORMATICA

            (troll)(troll)(troll)


            Ma tu sei fuori di testa.. in Windows non ci
            sarebbero installatori dei programmi e che
            funzionano ??

            Ma che stai dicendo??
            Ti confondi con il tuo caro Linux che fa
            letteralmente schifo da non avere dopo 15 ancora
            un sistema di installazione dei programmi
            funzionante.Ma dove hai vissuto negli ultimi 10 anni? Nelle caverne di redmond? Porello......Svegliati e togliti un pò della muffa che ti incrosta il cervello.
          • mythsmith scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA

            Ma tu sei fuori di testa.. in Windows non ci
            sarebbero installatori dei programmi e che
            funzionano ??

            Ma che stai dicendo??
            Ti confondi con il tuo caro Linux che fa
            letteralmente schifo da non avere dopo 15 ancora
            un sistema di installazione dei programmi
            funzionante.Già mi confondo... per me un installatore è un programma attraverso il quale posso eseguire ricerche per nome, descrizione, scopo, etc su un database contenente tutto lo scibile software gratuito. Una volta trovato il programma che mi interessa, letto la descrizione, la dimensione prevista una volta installato, etc... clicco sull'iconcina e l' installatore magicamente si collega ad internet, cerca l'ultima versione del programma che voglio, la scarica, controlla l'autenticità con la firma digitale, la scompatta, la installa, la autoconfigura e/o mi rivolge domande sull'installazione a seconda del livello di difficoltà impostato.Se voglio aggiornare il programma, vado sull'installatore e gli dico di controllare se c'è una versione più recente e di ottenerla se necessario.Se voglio rimuovere un programma, vado dall' installatore e gli dico: "rimuovimi il programma" e lui lo fa senza dire beo.Quando voglio posso dire all' installatore di aggiornare tutto il sistema operativo, no problem. Intendo tutto, programmi e kernel.Quando installo il sistema operativo su un nuovo computer, posso salvarmi la lista di prog installati e sincronizzarli tra le varie postazioni di lavoro, con un singolo comando all' installatore .Hai ragione. Sono troppo viziato da linux. Ah come mi manca google-salva sul desktop-controlla con norton-doubleclick-leggi 10 schermate tutte diverse pigiando avanti avanti avanti avanti avanti avanti avanti avanti (non senza prima averle lette accuratamente: chissà che poi ti fanno dei casini)-cestina il pacchetto-svuota cestino. Il tutto ripetuto per OGNI CAXXO DI PROGRAMMA CHE VOGLIO E SU TUTTE LE MACCHINE SU CUI DEVO INSTALLARLO!!!Che scatole.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 21.18-----------------------------------------------------------
          • Gusbertone scrive:
            Re: GnuLINUX è un MARATONETA
            - Scritto da:
            Sì, come no, e non ha mai provato ad installare
            nulla in Linux, altrimenti di danni ne avrebbe
            fatti molti di più.. visto che il sistema di
            installazione programmi di Linux fa schifo in
            ogni
            distribuzione.forza, vogliamo delle argomentazioni tecniche... guarda, se proprio c'è qualcosa in cui linux eccelle è proprio in questo, spiacente
  • Anonimo scrive:
    Ma allora qualcuno con un po'...
    ...di cervello, c'è !Dopo marette, maremoti, moti e mari di emme finalmente s'è deciso quale porto raggiungere !Adesso bisogna solo sperare che mantengano fede ai loro obiettivi e che la comunità li aiuti in tal senso dimostrando che la maturità non è solo privilegio di pochi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma allora qualcuno con un po'...
      - Scritto da:
      ...di cervello, c'è !Tranquillo lo fanno fuori subito!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma allora qualcuno con un po'...
      Ma io problemi finora non ne ho avuti.Anche se c'era una babele di distribuzioni dopo un periodo di prove e selezioni ho scelto quella che più era in sintonia con le mie esigenze e la mia esperienza e l'ho adottata una per l'ambito server e una per il desktop.Ho sofferto come gli altri nel vedere crescere la qualità e la stabilità di molte applicazioni e sono stato triste nel vedere i bastoni tra le ruote messi da M$ e da altre aziende invidiose.Ma ora vedo che pian piano si cresce insieme e le cose funzionano sempre meglio.Linux Foundation è una fondazione quindi è liberamente finanziabile. Io quest'anno se mi avanzano dal mio lavoro di sistemista e programmatore Linux, un migliaio di euro nel mio piccolo glieli do. Altrimenti li divido come ho sempre fatto tra tutti i progetti che mi sono stati più utili nel mio lavoro e faccio le mie solite donazioni.È così che si vive in un mondo civile e dove si ha ancora un briciolo di senso dell'onore e dignità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma allora qualcuno con un po'...
        Bello il tuo discorso ma come al solito fallace sotto un aspetto: te in quanto sistemista e quindi dotato sia di una certa esperienza che di voglia hai potuto anche arrangiarti nella babele delle distro ma qui il discorso non è rivolto a chi sa arrangiarsi ma a tutta quella massa di persone che:a- non è capaceb- non conoscec- non è interessata a conoscere passando dalle forche caudineInsomma a quella massa di individui che negli ultimi 20 anni con i suoi portafogli ha contribuito a rendere l'informatica una cosa per tutti.Linux deve avvicinare quelle persone e non aspettarsi che queste si riscoprano sistemiste, programmatrici, hacker e quant'altro di più complesso di un utente win/mac base che decide di cambiare os.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma allora qualcuno con un po'...
          Insomma a quella massa di individui che negli ultimi 20 anni svuotando i suoi portafogli ha contribuito a rendere l'informatica una cosa di Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora qualcuno con un po'...
            Diciamo tutti quei individui che avrebbero riempito anche il portafoglio delle società che orbitano intorno a linux se fin da subito ci fosse stata la testa di organizzare le cose come servivano.A suo tempo tempo quando la gente cercava un'informatica sempre più facile ha trovato risposte da parte di apple, amiga e microsoft.Linux invece nicchia ancora adesso: forse spera che cambi la moda, che da domani tutti tornino a godere dietro una shell...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma allora qualcuno con un po'...
          - Scritto da:
          Bello il tuo discorso ma come al solito fallace
          sotto un aspetto: te in quanto sistemista e
          quindi dotato sia di una certa esperienza che di
          voglia hai potuto anche arrangiarti nella babele
          delle distro ma qui il discorso non è rivolto a
          chi sa arrangiarsi ma a tutta quella massa di
          persone
          che:

          a- non è capace
          b- non conosce
          c- non è interessata a conoscere passando dalle
          forche
          caudine

          Insomma a quella massa di individui che negli
          ultimi 20 anni con i suoi portafogli ha
          contribuito a rendere l'informatica una cosa per
          tutti.
          Linux deve avvicinare quelle persone e non
          aspettarsi che queste si riscoprano sistemiste,
          programmatrici, hacker e quant'altro di più
          complesso di un utente win/mac base che decide di
          cambiare
          os.E quali sono i problemi di una distro come ubuntu preinstallata e preconfigurata ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora qualcuno con un po'...
            E ogni volta che aggiungi un hardware nuovo che fai ? Obblighi chi non vuole studiarsi come ricompilare il kernel a reinstallare tutto da zero ?Allora tanto vale tenersi winz.Questo lo formatti quando si guasta x un virus ma almeno l'hardware va senza fare storie. Linux non avrà virus ma nel rovescio della medaglia secondo molti geni qua va reinstallato di peso ogni volta, o in alternativa uno tratta il proprio desktop come un server non aggiornandolo fino alla sua morte naturale
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora qualcuno con un po'...
            - Scritto da:
            E ogni volta che aggiungi un hardware nuovo che
            fai ? Obblighi chi non vuole studiarsi come
            ricompilare il kernel a reinstallare tutto da
            zero
            ?ancora con questa storia di ricompilare il kernel !mai sentito parlare dei moduli !altro che windows che s'incazza e ti rompe le palle con il WGA e le attivazioni, a Linux puoi cambiargli l'HW sotto il sedere e non batte ciglio !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora qualcuno con un po'...
            Adesso dimmi e postami link di moduli scaricabili ed installabili alla caxxo come si può fare con i driver di windows
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora qualcuno con un po'...
            - Scritto da:
            Adesso dimmi e postami link di moduli scaricabili
            ed installabili alla caxxo come si può fare con i
            driver di
            windowsmolti li trovi già nel kernelse hai ati o nvidia: http://ati.amd.com/support/driver.htmlhttp://www.nvidia.com/object/unix.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora qualcuno con un po'...
            e basta ?
  • TADsince1995 scrive:
    E' quello che mancava
    Due meravigliosi desktop environment ci sono già. Il kernel è maturo e in continua evoluzione. Mancano due cose:1) Uno standard condiviso dalle distribuzioni, in particolare sull'installazione del software e dei driver.2) Driver anche per le cosine del supermarket e alcuni tipi di applicazioni.Sulla prima in particolare c'è da lavorare. Con ubuntu sono stati fatti passi ENORMI e il problema dell'installazione del software è pressocchè superato. Sulla seconda, una volta che c'è uno standard, le aziende saranno più propense a sviluppare driver per linux, sarebbe per loro più semplice e sarebbero anche spinte dall'utenza che sta aumentando costantemente. E il fatto che tra i fondatori ci siano nomi del calibro di Fujitsu, Hitachi, HP, IBM, Intel, NEC, Novell, Oracle e Red Hat non fa altro che far ben sperare per il futuro.Una volta fatto ciò, le applicazioni professionali in ambiti in cui linux è carente (video editing, cad ecc) non si faranno attendere.Il 2006 è stata indubbiamente un'ottima annata per linux, il 2007 secondo me non sarà da meno. L'informatica sta risorgendo.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: E' quello che mancava
      - Scritto da: TADsince1995
      Due meravigliosi desktop environment ci sono già.
      Il kernel è maturo e in continua evoluzione.
      Mancano due
      cose:

      1) Uno standard condiviso dalle distribuzioni, in
      particolare sull'installazione del software e dei
      driver.

      2) Driver anche per le cosine del supermarket e
      alcuni tipi di
      applicazioni.

      Sulla prima in particolare c'è da lavorare. Con
      ubuntu sono stati fatti passi ENORMI e il
      problema dell'installazione del software è
      pressocchè superato. Sulla seconda, una volta che
      c'è uno standard, le aziende saranno più propense
      a sviluppare driver per linux, sarebbe per loro
      più semplice e sarebbero anche spinte dall'utenza
      che sta aumentando costantemente. E il fatto che
      tra i fondatori ci siano nomi del calibro di
      Fujitsu, Hitachi, HP, IBM, Intel, NEC, Novell,
      Oracle e Red Hat non fa altro che far ben sperare
      per il
      futuro.

      Una volta fatto ciò, le applicazioni
      professionali in ambiti in cui linux è carente
      (video editing, cad ecc) non si faranno
      attendere.

      Il 2006 è stata indubbiamente un'ottima annata
      per linux, il 2007 secondo me non sarà da meno.
      L'informatica sta
      risorgendo.

      TADBravo TAD! Non potrei dir meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' quello che mancava

      L'informatica sta
      risorgendo.

      TADAspetta a cantare vittoria. Di progetti di interessati a voler unire gli sforzi e le idee ce ne sono già stati parecchi e puntualmente grazie ad una comunità fin troppo ottusa sono naufragati senza superstiti.Ogni volta si spera che le cose vadano per il verso giusto ma temo che il giorno in cui linux avrà uno standard sarà quando gente del calibro di Bill scaricherà una dragata di $$... (ghost)(ghost)(ghost)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' quello che mancava
        - Scritto da:



        L'informatica sta

        risorgendo.



        TAD

        Aspetta a cantare vittoria. Di progetti di
        interessati a voler unire gli sforzi e le idee ce
        ne sono già stati parecchi e puntualmente grazie
        ad una comunità fin troppo ottusa sono naufragati
        senza
        superstiti.
        Ogni volta si spera che le cose vadano per il
        verso giusto ma temo che il giorno in cui linux
        avrà uno standard sarà quando gente del calibro
        di Bill scaricherà una dragata di $$...
        (ghost)(ghost)(ghost)Non credo sinceramente serva Bill e i dollaroni suoi per raddrizzare questa scorbutica comunita'.Servono uomini forti e scelte coraggiose cominciando a mettere da parte un bel po' di info-etica (santoni compresi) ed una licenza che sistematicamente castra tutte le quelle grosse opportunita' che tale sistema e' in grado di procurarsi.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' quello che mancava
          Viva l'uomo forte ma come dovrebbe farsi rispettare questo ?Tempo fa Torvald stesso è stato messo alla berlina perchè ha osato contestare gnome e preferire kde.Aldilà di quanto possa essere giusta come scelta ma se un elemento di spicco della comunità (semplicemente colui che ha dato inizio a tutto non l'ultimo pirla della compagnia) non è libero di fare una sciocca preferenza come si può pensare di rivoluzionare seriamente tutto il sistema ?Organizziamo una bella campagna di soppressione con veleno per topi ? Obblighiamo chi non si vuole integrare a bere la cicuta ?Qui lo scontro è la tra la ragione di pochi ed il fanatismo di tanti e questi ultimi sono caproni che seguono pecorecciamente le illusioni di "guru" come Stallman che credono di potersi presentare con il barbone da gente che tira le fila dell'economia mondiale e di dettare a loro le proprie condizioni (tra l'altro senza neppure avere dalla sua un discutibile "se nò...").Ho paura che qui l'unica strada realisticamente percorribile sia quella di un "Bill" pieno di soldi che compri e fondi in un unico essere le principali compagnie che producono distro e da lì faccia uscire in massa un'unica distro "se ti piace è così altrimenti pedala".La comunità è convinta di poter scongiurare questo ma più si va avanti e più sarà facile che qualcuno la estrometta di peso dalla stanza dei bottoni
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            La comunità è convinta di poter scongiurare
            questo ma più si va avanti e più sarà facile
            che qualcuno la estrometta di peso dalla
            stanza dei bottoniQuale parte di GNU GPL non ti è chiara?Smettiamola con questa storia del "guru" ed "integralista". La GPL dice cose ben chiare e si fonda su un'idea ben chiara: quella del software libero. Chi ha scritto codice ed ha contribuito allo sviluppo di tutto l'ecosistema GNULinux, non solo il Kernel, ha letto la GNU GPL ed ha deciso che a quelle condizioni era disposto a donare al mondo il suo lavoro. A quelle, non ad altre. E' stato disposto a farlo quando non c'era niente, quando le periferiche supportare erano una decina, non centinaia come oggi. Se oggi GNULinux è un sistema che possono usare anche poco esperti, se le aziende hanno cominciato a considerarlo una valida alternativa è perché queste persone, che spesso si abbreviano in "comunità", ci hanno creduto, laddove tutti gli altri andavano dove c'erano più drivers. Loro ci hanno creduto ed ora il loro sogno è realtà. Ma non hanno mai regalato il loro lavoro: lo hanno reso disponibile, fin dal principio, a certe regole. La GNU GPL. Qualcuno non si è identificato con quelle e ne ha preferite altre, magari regalando il loro lavoro (Licenze Xfree, licenze BSD, etc). Bene. Ma la maggior parte ha scelto la GNU GPL che è tutt'altro che gratuita come una birra. Ha un prezzo pesante, anche se non monetario.Non vi piace il prezzo? Cambiate prodotto. Per qualche centinaio di Euro ve ne danno uno con tutti i drivers.Estromettere la "comunità" significa appropriarsi di miliardi di righe di codice protette da una licenza che al momento è talmente il frutto di contributi intersecati che migliaia di persone potrebbero rivendicare di averci contribuito ma nessuno saprebbe più indicare a quale pezzetto."Estromettere la comunità" è un termine privo di senso quando lo si applica ad oggetti coperti da una licenza Copyleft come la GNU GPL. Certo, fosse BSD sarebbe facile. Ma non lo è.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Estromettere la comunità significa semplicemente farla estinguere a suon di dollaroni con i quali una società, una distro dominante si compra il supporto di tutte le software e hardware house serie facendo produrre con supporto ufficiale rivolto solo a quella distro.Di colpo troverai prodotti e software compatibili a senso unico come succede già con windows e mac.A quel punto la gente pratica, che non ha tempo da perdere dietro agli ideali ed alle fantasie utilizzerà quella distro e tutte le altre, quelle prodotte dalla comunità, finiranno automaticamente estinte o in pieno stile borg si faranno assimilare.Ovviamente perchè le menti si sveglino bisognerà caderci dentro a questo baratro vero ? Aprire gli occhietti persi un passo prima no...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Estromettere la comunità significa
            semplicemente farla estinguere a suon di
            dollaroni con i quali una società, una
            distro dominante si compra il supporto di
            tutte le software e hardware house serie
            facendo produrre con supporto ufficiale
            rivolto solo a quella distro.E come potrebbe fare tecnicamente ?TC stile apple ???
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Potere dei soldi che sosterrà uno "standard" ben ben definito non necessariamente scelto dalla comunità (soprattutto quando questo non risulta produttivo nei confronti di persone che non hanno tempo da perdere dietro man e howto).A quel punto la comunità potrà scegliere se associarsi e tendenzialmente annullarsi o fare la preziosa ed isolarsi buttando di fatto alle ortiche quanto realizzato finora perchè da quel momento la gente normale considererà linux ben altra roba
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Potere dei soldi che sosterrà uno "standard"
            ben ben definito non necessariamente scelto
            dalla comunità (soprattutto quando questo non
            risulta produttivo nei confronti di persone
            che non hanno tempo da perdere dietro man e
            howto).Che problema c'e' : e' uno standard lo si implementa su qualunque linux.
            A quel punto la comunità potrà scegliere se
            associarsi e tendenzialmente annullarsi o
            fare la preziosa ed isolarsi buttando di
            fatto alle ortiche quanto realizzato finora
            perchè da quel momento la gente normale
            considererà linux ben altra robaLa comunita' integrera' lo standard, se e' standard veramente quindi qual e' il problema ?La modularita' di linux consinte questo ed altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Belle parole... Adesso, i fatti prima che li producano altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Belle parole... Adesso, i fatti prima che li
            producano altri.I fatti ? Di che ?Tel'ho gia' chiesto ma non hai saputo rispondermi.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Stardard seri e riscontrabili tra in software e hardware come succede per winz.API condivise sicure tra tutte le distro.E ste cose le voglio vedere ora, non fra 15 anni...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Stardard seri e riscontrabili tra in software e
            hardware come succede per
            winz.
            API condivise sicure tra tutte le distro.

            E ste cose le voglio vedere ora, non fra 15
            anni...Ti quoto
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Stardard seri e riscontrabili tra in software e
            hardware come succede per
            winz.ma mi spieghi cosa vuol dire questa frase ?
            API condivise sicure tra tutte le distro.le API del kernel sono quelle e bastae non sono nascoste come quelle di Windows, che tanti problemi con la giustizia hanno creato alla Microsoft
            E ste cose le voglio vedere ora, non fra 15
            anni...apri gli occhi, semplice !
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Stardard seri e riscontrabili tra in software e

            hardware come succede per

            winz.

            ma mi spieghi cosa vuol dire questa frase ?
            Vediamo se ci arrivi: prendi una scatola di un hardware o di un software normalmente acquistabile. Girala ed osservala bene.Quali loghi riguardo la compatibilità ci trovi ?Finora ho solamente trovato scatole recanti loghi win e mac mentre la mia scheda madre asus pur possedendo nel cd driver per ben 4 versioni diverse del kernel di linux non menziona niente a riguardo.Come mai ? Troppo difficile fare un logo ? Con tutti gli sfondi imbecilli che si trovano dedicati al pinguino non mi sembra che manchino gli spunti artistici quindi come mai ?Troppa paura che 4 o 40 versioni diverse degli stessi driver alla asus non sarebbero riusciti a garantire la compatibilità con un accozzaglia di standard sfuggenti più di casper ?

            API condivise sicure tra tutte le distro.

            le API del kernel sono quelle e basta
            e non sono nascoste come quelle di Windows, che
            tanti problemi con la giustizia hanno creato alla
            Microsoft
            Ovviamente te utilizzando solo le Api del kernel mi tiri fuori dal nulla programmi totalmente grafici ed utilizzabili dalle persone normali vero ?

            E ste cose le voglio vedere ora, non fra 15

            anni...

            apri gli occhi, semplice !L'ho già fatto ed è per questo che non posso ancora considerare linux un'alternativa valida
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            ma mi spieghi cosa vuol dire questa frase ?

            Vediamo se ci arrivi: prendi una scatola di un
            hardware o di un software normalmente
            acquistabile. Girala ed osservala
            bene.
            Quali loghi riguardo la compatibilità ci trovi ?XP, Linux
            Finora ho solamente trovato scatole recanti loghi
            win e macHW per il nuovo macintel ?
            mentre la mia scheda madre asus pur
            possedendo nel cd driver per ben 4 versioni
            diverse del kernel di linux non menziona niente a
            riguardo.quelle che ho visto io siche modello ?
            Troppa paura che 4 o 40 versioni diverse degli
            stessi driver alla asus non sarebbero riusciti a
            garantire la compatibilità con un accozzaglia di
            standard sfuggenti più di casper
            ?il kernel è uno solo, non capisco di che accozzaglia stai cianciando


            API condivise sicure tra tutte le distro.



            le API del kernel sono quelle e basta

            e non sono nascoste come quelle di Windows, che

            tanti problemi con la giustizia hanno creato
            alla

            Microsoft



            Ovviamente te utilizzando solo le Api del kernelse si parla di HW si
            mi tiri fuori dal nulla programmi totalmente
            grafici ed utilizzabili dalle persone normali
            vero
            ?GTK e QT sono un paradiso per chi si è dannato con MFC


            E ste cose le voglio vedere ora, non fra 15


            anni...



            apri gli occhi, semplice !

            L'ho già fatto ed è per questo che non posso
            ancora considerare linux un'alternativa
            validanon c'è peggio cieco ...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            ma mi spieghi cosa vuol dire questa frase ?



            Vediamo se ci arrivi: prendi una scatola di un

            hardware o di un software normalmente

            acquistabile. Girala ed osservala

            bene.

            Quali loghi riguardo la compatibilità ci trovi ?

            XP, LinuxIo linux l'ho trovato solo sulle chiavette usb e alcune bluetooth. Visto che con questi due aggeggi non ci faccio un pc completo...


            Finora ho solamente trovato scatole recanti
            loghi

            win e mac

            HW per il nuovo macintel ?Software ?


            mentre la mia scheda madre asus pur

            possedendo nel cd driver per ben 4 versioni

            diverse del kernel di linux non menziona niente
            a

            riguardo.

            quelle che ho visto io si
            che modello ?
            A8N-32 Sli Deluxe

            Troppa paura che 4 o 40 versioni diverse degli

            stessi driver alla asus non sarebbero riusciti a

            garantire la compatibilità con un accozzaglia di

            standard sfuggenti più di casper

            ?

            il kernel è uno solo, non capisco di che
            accozzaglia stai
            cianciando
            Come no... uno solo più almeno due fork per ogni distro...



            API condivise sicure tra tutte le distro.





            le API del kernel sono quelle e basta


            e non sono nascoste come quelle di Windows,
            che


            tanti problemi con la giustizia hanno creato

            alla


            Microsoft






            Ovviamente te utilizzando solo le Api del kernel

            se si parla di HW siE se si parla di altro ? Il mio discorso puntava anche al software


            mi tiri fuori dal nulla programmi totalmente

            grafici ed utilizzabili dalle persone normali

            vero

            ?

            GTK e QT sono un paradiso per chi si è dannato
            con
            MFCNon le hai chiamate in causa prima e cmq non sono compatibili tra loro quindi cestinate




            E ste cose le voglio vedere ora, non fra 15



            anni...





            apri gli occhi, semplice !



            L'ho già fatto ed è per questo che non posso

            ancora considerare linux un'alternativa

            valida

            non c'è peggio cieco ...eggià...non peggior cieco di quello che si compra un hardware non lo può gestire al meglio perchè deve seguire la filosofia vs il closed source e non se ne accorge neppure
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Cuccia PI che quando sarà, voi sarete in prima fila pur di non farvi scappare la promozione 50000 impression al prezzo di 40000.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' quello che mancava
      "Driver per le cosine" @^? Direi che mancano quelli per "le cosone" .. :@ .. Che riescano a fare degli standard condivisi solo perchè hanno messo assieme un ennesimo carrozzone burocratico è tutto da dimostrare. iN oltre 15 anni Linux non ha prodotto nulla, salvo garantire il monopolio di Microsoft più di prima scalzando ogni concorrente commerciale e garantendo stipendi più alti ai manager delle multinazionali che usando Linux si sono intascati i soldi un tempo destinati all'acquisto delle licenze degli Unix commerciali (che però funzionavano davvero!).- Scritto da: TADsince1995
      Due meravigliosi desktop environment ci sono già.
      Il kernel è maturo e in continua evoluzione.
      Mancano due
      cose:

      1) Uno standard condiviso dalle distribuzioni, in
      particolare sull'installazione del software e dei
      driver.

      2) Driver anche per le cosine del supermarket e
      alcuni tipi di
      applicazioni.

      Sulla prima in particolare c'è da lavorare. Con
      ubuntu sono stati fatti passi ENORMI e il
      problema dell'installazione del software è
      pressocchè superato. Sulla seconda, una volta che
      c'è uno standard, le aziende saranno più propense
      a sviluppare driver per linux, sarebbe per loro
      più semplice e sarebbero anche spinte dall'utenza
      che sta aumentando costantemente. E il fatto che
      tra i fondatori ci siano nomi del calibro di
      Fujitsu, Hitachi, HP, IBM, Intel, NEC, Novell,
      Oracle e Red Hat non fa altro che far ben sperare
      per il
      futuro.

      Una volta fatto ciò, le applicazioni
      professionali in ambiti in cui linux è carente
      (video editing, cad ecc) non si faranno
      attendere.

      Il 2006 è stata indubbiamente un'ottima annata
      per linux, il 2007 secondo me non sarà da meno.
      L'informatica sta
      risorgendo.

      TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: E' quello che mancava
        - Scritto da:
        "Driver per le cosine" @^? Direi che mancano
        quelli per "le cosone" .. :@ ..


        Che riescano a fare degli standard condivisi solo
        perchè hanno messo assieme un ennesimo carrozzone
        burocratico è tutto da dimostrare. iN oltre 15
        anni Linux non ha prodotto nulla, salvo garantire
        il monopolio di Microsoft più di prima scalzando
        ogni concorrente commerciale e garantendo
        stipendi più alti ai manager delle multinazionali
        che usando Linux si sono intascati i soldi un
        tempo destinati all'acquisto delle licenze degli
        Unix commerciali (che però funzionavano
        davvero!).sì sì sì sì......ciao. Sogni d' oro.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' quello che mancava
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          "Driver per le cosine" @^? Direi che mancano

          quelli per "le cosone" .. :@ ..





          Che riescano a fare degli standard condivisi
          solo

          perchè hanno messo assieme un ennesimo
          carrozzone

          burocratico è tutto da dimostrare. iN oltre 15

          anni Linux non ha prodotto nulla, salvo
          garantire

          il monopolio di Microsoft più di prima scalzando

          ogni concorrente commerciale e garantendo

          stipendi più alti ai manager delle
          multinazionali

          che usando Linux si sono intascati i soldi un

          tempo destinati all'acquisto delle licenze degli

          Unix commerciali (che però funzionavano

          davvero!).

          sì sì sì sì......ciao. Sogni d' oro.I tuoi saranno sogni d'oro. Ti ha detto la verità dei fatti, non ha fantasticato come altri qui si affrettano a fare.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            e dove sarebbe l'abissale differenza tra i costosi Unix e Linux ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            "Driver per le cosine" @^? Direi che mancano


            quelli per "le cosone" .. :@ ..








            Che riescano a fare degli standard condivisi

            solo


            perchè hanno messo assieme un ennesimo

            carrozzone


            burocratico è tutto da dimostrare. iN oltre 15


            anni Linux non ha prodotto nulla, salvo

            garantire


            il monopolio di Microsoft più di prima
            scalzando


            ogni concorrente commerciale e garantendo


            stipendi più alti ai manager delle

            multinazionali


            che usando Linux si sono intascati i soldi un


            tempo destinati all'acquisto delle licenze
            degli


            Unix commerciali (che però funzionavano


            davvero!).



            sì sì sì sì......ciao. Sogni d' oro.

            I tuoi saranno sogni d'oro. Ti ha detto la verità
            dei fatti, non ha fantasticato come altri qui si
            affrettano a
            fare.sì sì....buonanotte bimbetto.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:



            "Driver per le cosine" @^? Direi che
            mancano



            quelli per "le cosone" .. :@ ..











            Che riescano a fare degli standard condivisi


            solo



            perchè hanno messo assieme un ennesimo


            carrozzone



            burocratico è tutto da dimostrare. iN oltre
            15



            anni Linux non ha prodotto nulla, salvo


            garantire



            il monopolio di Microsoft più di prima

            scalzando



            ogni concorrente commerciale e garantendo



            stipendi più alti ai manager delle


            multinazionali



            che usando Linux si sono intascati i soldi
            un



            tempo destinati all'acquisto delle licenze

            degli



            Unix commerciali (che però funzionavano



            davvero!).





            sì sì sì sì......ciao. Sogni d' oro.



            I tuoi saranno sogni d'oro. Ti ha detto la
            verità

            dei fatti, non ha fantasticato come altri qui si

            affrettano a

            fare.

            sì sì....buonanotte bimbetto.Qui di bimbetti vedo solo i fanatici proLinux. Cambia il ciuccio che si è consumato...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:







            - Scritto da:




            "Driver per le cosine" @^? Direi che

            mancano




            quelli per "le cosone" .. :@ ..














            Che riescano a fare degli standard
            condivisi



            solo




            perchè hanno messo assieme un ennesimo



            carrozzone




            burocratico è tutto da dimostrare. iN
            oltre

            15




            anni Linux non ha prodotto nulla, salvo



            garantire




            il monopolio di Microsoft più di prima


            scalzando




            ogni concorrente commerciale e garantendo




            stipendi più alti ai manager delle



            multinazionali




            che usando Linux si sono intascati i soldi

            un




            tempo destinati all'acquisto delle licenze


            degli




            Unix commerciali (che però funzionavano




            davvero!).







            sì sì sì sì......ciao. Sogni d' oro.





            I tuoi saranno sogni d'oro. Ti ha detto la

            verità


            dei fatti, non ha fantasticato come altri qui
            si


            affrettano a


            fare.



            sì sì....buonanotte bimbetto.

            Qui di bimbetti vedo solo i fanatici proLinux.
            Cambia il ciuccio che si è
            consumato...Fatti cantare la ninna nanna dal grassone di redmond, il Ballermen.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava

            Qui di bimbetti vedo solo i fanatici proLinux.
            Cambia il ciuccio che si è
            consumato...hai argomentazioni tecniche a sostegno della tesi secondo la quale _oggi_ (non 10 anni fa) gli unix proprietari son tecnologicamente migliori di linux?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            quale parte di "argomentazioni tecniche" non ti e' chiara? con le chiacchiere non ci si fa neanche la birra sai?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            quale parte di "argomentazioni tecniche" non ti
            e' chiara? con le chiacchiere non ci si fa
            neanche la birra
            sai?Se non sai leggere l'inglese è un tuo problema. Prova ad usare BabelFish per avere una traduzione rozza almeno di quegli articoli.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            appunto, nessuna reale superiorita' tecnologica, l'unico vero vantaggio degli unix proprietari e' che supportano al 100% dei gran bei pezzi di ferro (e vorrei vedere, son scritti apposta per girarci sopra)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            appunto, nessuna reale superiorita' tecnologica,
            l'unico vero vantaggio degli unix proprietari e'
            che supportano al 100% dei gran bei pezzi di
            ferro (e vorrei vedere, son scritti apposta per
            girarci
            sopra)Hai capito tutto. Continua pure a decantare Linux e pensare che gli altri Unix siano solo marketing, peccato che sia l'esatto opposto, Linux è tutta fuffa.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            appunto, nessuna reale superiorita' tecnologica,

            l'unico vero vantaggio degli unix proprietari e'

            che supportano al 100% dei gran bei pezzi di

            ferro (e vorrei vedere, son scritti apposta per

            girarci

            sopra)

            Hai capito tutto. Continua pure a decantare Linux
            e pensare che gli altri Unix siano solo
            marketing, peccato che sia l'esatto opposto,
            Linux è tutta
            fuffa.che disarmanti argomentazioni! sai che mi hai convinto?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            appunto, nessuna reale superiorita'
            tecnologica,


            l'unico vero vantaggio degli unix proprietari
            e'


            che supportano al 100% dei gran bei pezzi di


            ferro (e vorrei vedere, son scritti apposta
            per


            girarci


            sopra)



            Hai capito tutto. Continua pure a decantare
            Linux

            e pensare che gli altri Unix siano solo

            marketing, peccato che sia l'esatto opposto,

            Linux è tutta

            fuffa.

            che disarmanti argomentazioni! sai che mi hai
            convinto?Che tu sia convinto o meno conta poco, anzi niente. I veri professionisti Unix non montano Linux su sistemi costosi e mission-critical.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:



            appunto, nessuna reale superiorita'

            tecnologica,



            l'unico vero vantaggio degli unix
            proprietari

            e'



            che supportano al 100% dei gran bei pezzi di



            ferro (e vorrei vedere, son scritti apposta

            per



            girarci



            sopra)





            Hai capito tutto. Continua pure a decantare

            Linux


            e pensare che gli altri Unix siano solo


            marketing, peccato che sia l'esatto opposto,


            Linux è tutta


            fuffa.



            che disarmanti argomentazioni! sai che mi hai

            convinto?

            Che tu sia convinto o meno conta poco, anzi
            niente. I veri professionisti Unix non montano
            Linux su sistemi costosi e
            mission-critical.rotfl! ecco altre disarmanti argomentazioni tecniche (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Beh non mi pare che il Linux che scarichi (per esempio) lo utilizzi immediatamente (a patto di trovare le patch corrette) su macchine con decine di processori.Ogni Unix che acquisti funziona sulla workstation o sul server da 60 processori.Ma per carita' e solo un esempio.Amesso che siate arrivati ad avere molte caratteristiche presenti negli Unix moderni almeno dal 1995 (Solaris dal 1992) io comincerei a preoccuparmi molto per la quantita' di bachi presenti nel 2.6.Patrick Volkerding che non e' esattamente l'ultimo arrivato non l'ha ancora inserito di default e un certo Alan Cox ha lanciato tempo fa' un appello perche' si correggano le falle.Non parliamo poi delle caratteristiche avanzate di sicurezza come grsecurity.L'hanno inserito oppure siamo ancora fermi a tre anni fa'? Insomma guardare un po' in casa propria fa' schifo?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Beh non mi pare che il Linux che scarichi (per
            esempio) lo utilizzi immediatamente (a patto di
            trovare le patch corrette) su macchine con decine
            di processori.Ogni Unix che acquisti funziona
            sulla workstation o sul server da 60
            processori.il kernel vanilla (senza patch) scala fino a 64 processori; il problema non e' la quantita' di processori supportati ma il tipo di architetture; ad esempio linux non supporta architetture numa come quella d'una 15k, solaris si; ma questo non e' uno svantaggio tecnologico in senzo stretto, in quanto e' naturale che un os scritto apposta per girare su una data architettura proprietaria la supporti e un os libero che supporta decine di architetture non la supporti in quanto la casa madre che costruisce il ferro non rilascia dettagliate specifiche (vedi cosa dice David Miller in merito).Quindi i vantaggi tecnologici possono essere un migliore scheduler piuttosto che una migliore gestione della memoria, ecc.. non certo il supporto a un'architettura piuttosto che ad un altra
            Amesso che siate arrivati ad avere molte
            caratteristiche presenti negli Unix moderni
            almeno dal 1995 (Solaris dal 1992)"ammesso"? scusa ma quindi non sai neanche che livello di sviluppo ha raggiunto attualmente linux? quindi parli per partito preso o cosa?
            io comincerei
            a preoccuparmi molto per la quantita' di bachi
            presenti nel 2.6.e' vero che per il 2.6 son usciti un bel po di bachi ma e' anche vero che son mesi che non esce piu' nulla (se poi vogliamo parlare dei bachi di solaris mettiti comodo (rotfl) )
            Patrick Volkerding che non e'
            esattamente l'ultimo arrivato non l'ha ancora
            inserito di default e un certo Alan Cox ha
            lanciato tempo fa' un appello perche' si
            correggano le falle.Non parliamo poi delle
            caratteristiche avanzate di sicurezza come
            grsecurity.L'hanno inserito oppure siamo ancora
            fermi a tre anni fa'?ma scusa non sai neanche cosa c'e' attualmente del kernel? ma allora di cosa vuoi parlare? dei tuoi preconcetti? btw nel vanilla hanno inserito selinux (che implementa anche lui mandatory access control al pari di grsec)
            Insomma guardare un po' in casa propria fa'
            schifo?insomma documentarsi riguardo quel che si critica prima di criticarlo fa schifo? giusto per non fare la figura di quello che chiacchiera di cose che non conosce
          • 5ze247940 scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Scusate se mi intrometto ma partirei da alcune considerazioni spero condivise.Molte delle parti di linux sono state date dai propietari di sistemi Unix close...Es? ReiserFs da IBM,supporto Aplha non ricordo,altri driver come i vari acp o controller piu seri ricordo ancora IBM..Oggi include con facilita lvm evms?SI?Bhe è da sempre che esistono in altri sistemi...Insomma quello che sto cercando di dire è che solitamente giudico un SO da quanto tempo lo conosco e da quante volte me lo ha messo..(ok si capisce credo..)Linux su PPC esiste?Si certo...E' maturo?Forse...Lo ho visto girare abbastanza per fidarmici?NO-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 11.21-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            A dire il vero IBM ha dato JFS, ReiserFS è una creatura indipendente di Hanz Reiser. Ed è ottimo quasi o più di alcuni fs Unix importanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Beh non mi pare che il Linux che scarichi (per

            esempio) lo utilizzi immediatamente (a patto di

            trovare le patch corrette) su macchine con
            decine

            di processori.Ogni Unix che acquisti funziona

            sulla workstation o sul server da 60

            processori.

            il kernel vanilla (senza patch) scala fino a 64
            processori; il problema non e' la quantita' di
            processori supportati ma il tipo di architetture;
            ad esempio linux non supporta architetture numa
            come quella d'una 15k, solaris si; ma questo non
            e' uno svantaggio tecnologico in senzo stretto,
            in quanto e' naturale che un os scritto apposta
            per girare su una data architettura proprietaria
            la supporti e un os libero che supporta decine di
            architetture non la supporti in quanto la casa
            madre che costruisce il ferro non rilascia
            dettagliate specifiche (vedi cosa dice David
            Miller in
            merito).Nessuno pretende tutte quelle architetture fra l'altro mezze mantenute.Chi ha provato linux su RISC sapra' quello che voglio dire.La casa rilascia le specifiche se lo ritiene opportuno.Tuttavia e' sempre un gesto ammirevole.Non posso pero' condannare chi non le vuole rilasciare su software coperto da GPL.La garanzia di questa licenza equivale a zero.Qundi,non e' una buona scusa,la GPL l'avete voluta voi.
            Quindi i vantaggi tecnologici possono essere un
            migliore scheduler piuttosto che una migliore
            gestione della memoria, ecc.. non certo il
            supporto a un'architettura piuttosto che ad un
            altrail fatto che supporti decine di processori non vuol mica dire che necessariamente scali bene.Un esempio su tutti lo trovi su Windows server.


            Amesso che siate arrivati ad avere molte

            caratteristiche presenti negli Unix moderni

            almeno dal 1995 (Solaris dal 1992)

            "ammesso"? scusa ma quindi non sai neanche che
            livello di sviluppo ha raggiunto attualmente
            linux? quindi parli per partito preso o
            cosa?No lo so bene.Ma ho notato come da qualche anno a questa parte il vostro marketing sia di gran lunga piu' avanti dei risultati effettivamente raggiunti.Non avete nulla da invidiare da MS.Bravi.


            io comincerei

            a preoccuparmi molto per la quantita' di bachi

            presenti nel 2.6.

            e' vero che per il 2.6 son usciti un bel po di
            bachi ma e' anche vero che son mesi che non esce
            piu' nulla (se poi vogliamo parlare dei bachi di
            solaris mettiti comodo (rotfl)
            )Si,mai detto il contrario.Infatti la perfezione non gli appartiene.Siete voi che avete il miglior sistema sempre per quello che leggo in giro.....


            Patrick Volkerding che non e'

            esattamente l'ultimo arrivato non l'ha ancora

            inserito di default e un certo Alan Cox ha

            lanciato tempo fa' un appello perche' si

            correggano le falle.Non parliamo poi delle

            caratteristiche avanzate di sicurezza come

            grsecurity.L'hanno inserito oppure siamo ancora

            fermi a tre anni fa'?

            ma scusa non sai neanche cosa c'e' attualmente
            del kernel? ma allora di cosa vuoi parlare? dei
            tuoi preconcetti? btw nel vanilla hanno inserito
            selinux (che implementa anche lui mandatory
            access control al pari di
            grsec)Vorrai mica confrontarlo con grsecurity.Il fatto che sia stato inserito solo dal 2.6 non aumenta di certo la considerazione in questo campo.Preconcetti? Perche' non ho citato SELinux? Noto che non perdi tempo e attacchi.


            Insomma guardare un po' in casa propria fa'

            schifo?

            insomma documentarsi riguardo quel che si critica
            prima di criticarlo fa schifo? giusto per non
            fare la figura di quello che chiacchiera di cose
            che non
            conosceAh ecco questa mi mancava.Grazie di avermelo detto,ora so a chi rivolgermi quando ho qualche dubbio.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Fantasticare è dire che il 2007 sarà l'anno di Linux. Il 2007 sarà l'anno di Vista.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' quello che mancava
        Effettivamente se non fosse per il loro costo elevato gli Unix sono anni luce meglio di linux
        • Anonimo scrive:
          Re: E' quello che mancava
          e per quale motivo ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' quello che mancava
          - Scritto da:
          Effettivamente se non fosse per il loro costo
          elevato gli Unix sono anni luce meglio di
          linuxcerto certo, come solaris che fino alla 9 compresa si era guadagnato il nome di slowlaris per quanto lo stack di rete era anni luce avanti a linux; l'unico reale vantaggio tecnologico degli unix proprietari, rispetto a linux piuttosto che freebsd, e' che supportano al 100% dei gran pezzi di ferro (prova a installare linux su una 15k se ci riesci)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Effettivamente se non fosse per il loro costo

            elevato gli Unix sono anni luce meglio di

            linux

            certo certo, come solaris che fino alla 9
            compresa si era guadagnato il nome di slowlaris
            per quanto lo stack di rete era anni luce avanti
            a linux; l'unico reale vantaggio tecnologico
            degli unix proprietari, rispetto a linux
            piuttosto che freebsd, e' che supportano al 100%
            dei gran pezzi di ferro (prova a installare linux
            su una 15k se ci
            riesci)Non sai di che parli. Sun Solaris era considerato il miglior Unix dopo AIX di IBM ..
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Effettivamente se non fosse per il loro costo


            elevato gli Unix sono anni luce meglio di


            linux



            certo certo, come solaris che fino alla 9

            compresa si era guadagnato il nome di slowlaris

            per quanto lo stack di rete era anni luce avanti

            a linux; l'unico reale vantaggio tecnologico

            degli unix proprietari, rispetto a linux

            piuttosto che freebsd, e' che supportano al 100%

            dei gran pezzi di ferro (prova a installare
            linux

            su una 15k se ci

            riesci)

            Non sai di che parli. Sun Solaris era considerato
            il miglior Unix dopo AIX di IBM ..non sai di che parli tu ragazzino, io ci lavoro; btw se vuoi parlarne porta argomentazioni tecniche altrimenti taci.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:



            Effettivamente se non fosse per il loro
            costo



            elevato gli Unix sono anni luce meglio di



            linux





            certo certo, come solaris che fino alla 9


            compresa si era guadagnato il nome di
            slowlaris


            per quanto lo stack di rete era anni luce
            avanti


            a linux; l'unico reale vantaggio tecnologico


            degli unix proprietari, rispetto a linux


            piuttosto che freebsd, e' che supportano al
            100%


            dei gran pezzi di ferro (prova a installare

            linux


            su una 15k se ci


            riesci)



            Non sai di che parli. Sun Solaris era
            considerato

            il miglior Unix dopo AIX di IBM ..

            non sai di che parli tu ragazzino, io ci lavoro;
            btw se vuoi parlarne porta argomentazioni
            tecniche altrimenti
            taci.Non sai chi sono, non sai la mia età, non sai cosa faccio. Che tu possa non dire una cavolata e lavorare in qualche azienda in cui vi sono PC con Linux ci posso credere, ma che tu sappia veramente cosa fai quando ci metti le mani.. ehhh! Di fanatici pro-Linux ne conosco tanti, la maggioranza manco sa leggere l'inglese, inclusi quelli che dicono di sapere l'inglese e se ne vantano.. e non parliamo delle basi minime di informatica poi... (difficile farsele se uno manco sa leggere l'inglese...)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da: ..
            Non sai chi sono, non sai la mia età, non sai
            cosa faccio. Che tu possa non dire una cavolata e
            lavorare in qualche azienda in cui vi sono PC con
            Linux ci posso credere, ma che tu sappia
            veramente cosa fai quando ci metti le mani..
            ehhh! Di fanatici pro-Linux ne conosco tanti, la
            maggioranza manco sa leggere l'inglese, inclusi
            quelli che dicono di sapere l'inglese e se ne
            vantano.. e non parliamo delle basi minime di
            informatica poi... (difficile farsele se uno
            manco sa leggere
            l'inglese...)ripeto: hai argomentazioni tecniche a sostegno della tesi che oggi gli unix proprietari son tecnologicamente migliori di linux? per ora hai portato solo chiacchiere; vogliamo parlare dello stack di rete di solaris fino alla 9 (con la 10 per fortuna l'hanno riscritto)? vogliamo parlare del fatto che se voglio semplicemente aumentare la shared memory con solaris son costretto a rebootare una macchina? vogliamo parlare di quanto e' facile avere stabilita' supportando 4 pezzi di hardware in croce? vuoi portare argomentazioni o ti limiti a chiacchierare?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:
            ..

            Non sai chi sono, non sai la mia età, non sai

            cosa faccio. Che tu possa non dire una cavolata
            e

            lavorare in qualche azienda in cui vi sono PC
            con

            Linux ci posso credere, ma che tu sappia

            veramente cosa fai quando ci metti le mani..

            ehhh! Di fanatici pro-Linux ne conosco tanti, la

            maggioranza manco sa leggere l'inglese, inclusi

            quelli che dicono di sapere l'inglese e se ne

            vantano.. e non parliamo delle basi minime di

            informatica poi... (difficile farsele se uno

            manco sa leggere

            l'inglese...)

            ripeto: hai argomentazioni tecniche a sostegno
            della tesi che oggi gli unix proprietari son
            tecnologicamente migliori di linux? per ora hai
            portato solo chiacchiere; vogliamo parlare dello
            stack di rete di solaris fino alla 9 (con la 10
            per fortuna l'hanno riscritto)? vogliamo parlare
            del fatto che se voglio semplicemente aumentare
            la shared memory con solaris son costretto a
            rebootare una macchina? vogliamo parlare di
            quanto e' facile avere stabilita' supportando 4
            pezzi di hardware in croce? vuoi portare
            argomentazioni o ti limiti a
            chiacchierare?Tu chiacchieri non sapendo di cosa parli. Blateri di Solaris 9 e problemi di rete.. che furono risolti già nell'aggiornamento del 2002... che è, dove dici di lavorare con Unix non hanno mai installato gli aggiornamenti dell' OS ? Forse nessuno era in grado di farlo ? Eh, già, probabile visto quanto blateri a vanvera pavoneggiandoti di ciò che evidentemente dimostri di non sapere... -------http://news.com.com/2100-1001-961474.htmlSun soups up Solaris 9The first update of Sun's new version of the Unix operation system speeds up servers and makes sure network performance is up to snuff, according to the company.By Stephen ShanklandStaff Writer, CNET News.comPublished: October 9, 2002, 5:09 PM PDTTell us what you think about this storyTalkBack E-mail this story to a friendE-mail View this story formatted for printingPrint Add to your del.icio.usdel.icio.us Digg this storyDigg thisSun Microsystems has released the first update of Solaris 9, its new version of the Unix operating system, with a feature to speed up Sun servers and to ensure network performance is up to snuff. -------
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava

            Tu chiacchieri non sapendo di cosa parli. Blateri
            di Solaris 9 e problemi di rete.. che furono
            risolti già nell'aggiornamento del 2002rotfl!! mi sa che non hai mai usato, con applicazioni che fanno uso intensivo della rete, solaris 9 (con l'ultimissimo patch level) e solaris 10, altrimenti ti renderesti conto della boiata colossale che hai inconsapevolmente sparato.Btw ancora attendo le argomentazioni tecniche a supporto della tesi secondo la quale gli unix proprietari _oggi_ son tecnologicamente migliori di linux
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:


            Tu chiacchieri non sapendo di cosa parli.
            Blateri

            di Solaris 9 e problemi di rete.. che furono

            risolti già nell'aggiornamento del 2002

            rotfl!! mi sa che non hai mai usato, con
            applicazioni che fanno uso intensivo della rete,
            solaris 9 (con l'ultimissimo patch level) e
            solaris 10, altrimenti ti renderesti conto della
            boiata colossale che hai inconsapevolmente
            sparato.
            Btw ancora attendo le argomentazioni tecniche a
            supporto della tesi secondo la quale gli unix
            proprietari _oggi_ son tecnologicamente migliori
            di
            linuxTu invece dimostri di farne un largo uso.. sì, di un utente medio che si scarica la copia gratuita dalla Sun e fa esperimenti perdendo tempo e credendosi un esperto dopo aver fatto qualche cosa di nuovo.. ehhh... come tutti i sedicenti esperti Linux che girano che sbandierano qualche comando sulla shell a memoria per bravura.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Tu chiacchieri non sapendo di cosa parli.

            Blateri


            di Solaris 9 e problemi di rete.. che furono


            risolti già nell'aggiornamento del 2002



            rotfl!! mi sa che non hai mai usato, con

            applicazioni che fanno uso intensivo della rete,

            solaris 9 (con l'ultimissimo patch level) e

            solaris 10, altrimenti ti renderesti conto della

            boiata colossale che hai inconsapevolmente

            sparato.

            Btw ancora attendo le argomentazioni tecniche a

            supporto della tesi secondo la quale gli unix

            proprietari _oggi_ son tecnologicamente migliori

            di

            linux

            Tu invece dimostri di farne un largo uso.. sì, di
            un utente medio che si scarica la copia gratuita
            dalla Sun e fa esperimenti perdendo tempo e
            credendosi un esperto dopo aver fatto qualche
            cosa di nuovo.. ehhh... come tutti i sedicenti
            esperti Linux che girano che sbandierano qualche
            comando sulla shell a memoria per
            bravura.Aggiornati,esistono pure i sorgenti di Solaris adesso! Passiamo un po' troppo tempo in cantina,eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:






            Tu chiacchieri non sapendo di cosa parli.


            Blateri



            di Solaris 9 e problemi di rete.. che furono



            risolti già nell'aggiornamento del 2002





            rotfl!! mi sa che non hai mai usato, con


            applicazioni che fanno uso intensivo della
            rete,


            solaris 9 (con l'ultimissimo patch level) e


            solaris 10, altrimenti ti renderesti conto
            della


            boiata colossale che hai inconsapevolmente


            sparato.


            Btw ancora attendo le argomentazioni tecniche
            a


            supporto della tesi secondo la quale gli unix


            proprietari _oggi_ son tecnologicamente
            migliori


            di


            linux



            Tu invece dimostri di farne un largo uso.. sì,
            di

            un utente medio che si scarica la copia gratuita

            dalla Sun e fa esperimenti perdendo tempo e

            credendosi un esperto dopo aver fatto qualche

            cosa di nuovo.. ehhh... come tutti i sedicenti

            esperti Linux che girano che sbandierano qualche

            comando sulla shell a memoria per

            bravura.

            Aggiornati,esistono pure i sorgenti di Solaris
            adesso! Passiamo un po' troppo tempo in
            cantina,eh?E naturalmente tu i sorgenti li leggi la mattina a colazione e li conosci a memoria, eh? ehhh!Mah!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:








            Tu chiacchieri non sapendo di cosa parli.



            Blateri




            di Solaris 9 e problemi di rete.. che
            furono




            risolti già nell'aggiornamento del 2002







            rotfl!! mi sa che non hai mai usato, con



            applicazioni che fanno uso intensivo della

            rete,



            solaris 9 (con l'ultimissimo patch level) e



            solaris 10, altrimenti ti renderesti conto

            della



            boiata colossale che hai inconsapevolmente



            sparato.



            Btw ancora attendo le argomentazioni
            tecniche

            a



            supporto della tesi secondo la quale gli
            unix



            proprietari _oggi_ son tecnologicamente

            migliori



            di



            linux





            Tu invece dimostri di farne un largo uso.. sì,

            di


            un utente medio che si scarica la copia
            gratuita


            dalla Sun e fa esperimenti perdendo tempo e


            credendosi un esperto dopo aver fatto qualche


            cosa di nuovo.. ehhh... come tutti i sedicenti


            esperti Linux che girano che sbandierano
            qualche


            comando sulla shell a memoria per


            bravura.



            Aggiornati,esistono pure i sorgenti di Solaris

            adesso! Passiamo un po' troppo tempo in

            cantina,eh?

            E naturalmente tu i sorgenti li leggi la mattina
            a colazione e li conosci a memoria, eh?
            ehhh!
            Mah!Bella risposta,complimenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Tu chiacchieri non sapendo di cosa parli.

            Blateri


            di Solaris 9 e problemi di rete.. che furono


            risolti già nell'aggiornamento del 2002



            rotfl!! mi sa che non hai mai usato, con

            applicazioni che fanno uso intensivo della rete,

            solaris 9 (con l'ultimissimo patch level) e

            solaris 10, altrimenti ti renderesti conto della

            boiata colossale che hai inconsapevolmente

            sparato.

            Btw ancora attendo le argomentazioni tecniche a

            supporto della tesi secondo la quale gli unix

            proprietari _oggi_ son tecnologicamente migliori

            di

            linux

            Tu invece dimostri di farne un largo uso.. sì, di
            un utente medio che si scarica la copia gratuita
            dalla Sun e fa esperimenti perdendo tempo e
            credendosi un esperto dopo aver fatto qualche
            cosa di nuovo.. ehhh... come tutti i sedicenti
            esperti Linux che girano che sbandierano qualche
            comando sulla shell a memoria per
            bravura.ripeto: hai argomentazioni tecniche a supporto delle tue tesi o sai solo chiacchierare?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Scusate se mi introduco nella Vostra diatriba ma se non portate argomenti tecnici provo ad infilarcene uno io che ci ho avuto a che fare abbastanza spesso anche in applicazioni di nicchia.Ho utilizzato in questi anni Windows Server in varie versioni, Linux e Solaris, e ho avuto modo di testare anche MacOSX.In quasi tutte le applicazioni Linux si è dimostrato sempre il più performante e versatile e ve lo dimostro immediatamente.Escludendo quel periodo fino al 2002 in cui un po' tutti gli stack TCP hanno avuto problemi con i datagrammi modificati e i famosi attacchi Nuke, SSping ecc. Che sono stati egregiamente risolti ispirandosi allo stack dei BSD preso in "prestito" quasi subito un po' da tutti compreso Windows e Solaris......Le mie applicazioni sono state di carico intensivo per fornire enormi file su macchine litografiche via rete. Quella che serviva era la massima velocità di rete possibile perché da quella dipendeva la produttività di questo cliente poiché la macchina litografica partiva immediatamente appena aveva i dischi carichi e lavorava più velocemente di quanto potesse essere nutrita dai server con i vari lavori.Ho provato Windows Server NT e 2000, nessuno di questi è andato oltre il 60% della velocità nominale della rete, le cose sono perfino peggiorate quando è arrivato lo stack protetto dagli attacchi nuke e datagramma modificato.Solaris in rete lavorama meglio ed era molto più stabile.Linux ha battuto Solaris di poco.Ma con Linux potevo disporre dei sorgenti dei driver delle schede di rete (prima a 100mbit poi arrivarono le gigabit e fu aggiornata anche la macchina litografica).A parte i semplici valori di MRU/MTU con cui giocavo anche con Windows e Solaris, in Linux tramite i driver sono potuto andare a toccare anche i valori di TTL e la costruzione delle word e dei pacchetti a livello di chip della scheda di rete, ricompilando il driver ho avuto modo di ottimizzare i flussi di dati arrivando ad una velocità che era vicinissima a quella nominale della rete. Tanto che ci ha permesso perfino di scoprire inconvenienti elettromagnetici e abbiamo schermato i cavi o aggiunto toroidi di ferrite per evitare interferenze ed ottenere le velocità migliori.Confesso che giocando col driver di rete ci sono stati problemi di stabilità da parte del kernel di Linux che a volte non riusciva a stare dietro con il multithreading.Però provvidenzialmente di lì a poco arrivò una nuova versione del kernel 2.6, ebbi modo di contattare i maintainer ed avere dei trucchi per ricompilare il kernel e migliorare le priorità dei processi di rete sul driver modificato della nostra scheda.Ho risolto anche i problemi di stabilità sempre grazie ai consigli dei programmatori ed alla disponibilità dei driver del kernel.Su una rete a 100mbit il mio Linux era sempre a ridosso dei 10MByte/s quando con Windows quell'azienda ne faceva 6 (a volte anche scendeva sotto i 5 dopo perché dopo mesi di utilizzo windows inspiegabilmente andava reinstallato perché cadevano pure le prestazioni rete) e con Solaris si andava costanti a 7-8 con un sistema molto stabile come prestazioni e rendimento.Con gigabit ethernet sono emersi problemi non con la rete ma con i sottosistemi dei dischi poiché i 100mbyte/s saturavano il bus PCI dai dischi alla scheda di rete, ma anche la con Linux ed un buon controller ULV con i driver ho potuto chiedere cosiglio su Internet per trucchi che mi consentissero la migliore velocità con la minore corruzione possibile dei dati.In definitiva Linux ha sempre vinto grazie alla sua comunità e alla disponibilità dei driver in codice sorgente.Nessun altro sistema operativo commerciale e closed ha questa flessibilità. Speriamo ora che Solaris è diventato opensource che si possa ottimizzare anche lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava

            In definitiva Linux ha sempre vinto grazie alla
            sua comunità e alla disponibilità dei driver in
            codice
            sorgente.
            Nessun altro sistema operativo commerciale e
            closed ha questa flessibilità. Speriamo ora che
            Solaris è diventato opensource che si possa
            ottimizzare anche
            lui.Grazie per il tuo intervento, in mezzo a questibambinetti litigiosi fa piacere leggere un postinteressante da parte di qualcuno che ci halavorato sul serio.Approvo le tue conclusioni.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:


            In definitiva Linux ha sempre vinto grazie alla

            sua comunità e alla disponibilità dei driver in

            codice

            sorgente.

            Nessun altro sistema operativo commerciale e

            closed ha questa flessibilità. Speriamo ora che

            Solaris è diventato opensource che si possa

            ottimizzare anche

            lui.

            Grazie per il tuo intervento, in mezzo a questi
            bambinetti litigiosi fa piacere leggere un post
            interessante da parte di qualcuno che ci ha
            lavorato sul serio.
            Approvo le tue conclusioni.
            Ciao.Come dire ha detto cio' che volevi sentire allora tutto a posto.Non e' un post serio il tuo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Che dire, io ti faccio tanto di cappello e mi fa piacere vedere che c'è gente competente oltre ai soliti trollazzi e signori-so-tutto-io.Complimenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Che dire, io ti faccio tanto di cappello e mi fa
            piacere vedere che c'è gente competente oltre ai
            soliti trollazzi e
            signori-so-tutto-io.

            Complimenti!E che avrebbe detto di tanto particolare ? Un cumolo di cavolate messe assieme leggendo forum e siti di fanatici pro-linux. Se poi credi che sia un programmatore esperto.. contento tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Non e' una speranza,e' una certezza.Basta volerlo.Ma qui molti per comodita' o per fondamentalismo spesso se ne dimenticano.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Certo, certo, come no..il super esperto di turno che decanta di "aver giocato con i driver di rete" ed "aver risolto i problemi di compatibilità" .. grazie alla grande documentazione del codice in linux.. ehhh..sì, grandissima documentazione.. ehhh!Se tu dicessi la verità invece di spararla grossa dovresti dire che non hai la più pallida idea di come si programma, che tu abbia "fatto esperimenti" sul codice seguendo guide e forum di linux ci credo, ma che tu sappessi cosa stessi facendo direi proprio che è inverosimile. Ma qui sui forum di PI va di moda spararla grossa e pavoneggiarsi per apparire fighi o cosa ? Mah!- Scritto da:
            Scusate se mi introduco nella Vostra diatriba ma
            se non portate argomenti tecnici provo ad
            infilarcene uno io che ci ho avuto a che fare
            abbastanza spesso anche in applicazioni di
            nicchia.

            Ho utilizzato in questi anni Windows Server in
            varie versioni, Linux e Solaris, e ho avuto modo
            di testare anche
            MacOSX.

            In quasi tutte le applicazioni Linux si è
            dimostrato sempre il più performante e versatile
            e ve lo dimostro
            immediatamente.

            Escludendo quel periodo fino al 2002 in cui un
            po' tutti gli stack TCP hanno avuto problemi con
            i datagrammi modificati e i famosi attacchi Nuke,
            SSping ecc. Che sono stati egregiamente risolti
            ispirandosi allo stack dei BSD preso in
            "prestito" quasi subito un po' da tutti compreso
            Windows e
            Solaris...

            ...Le mie applicazioni sono state di carico
            intensivo per fornire enormi file su macchine
            litografiche via rete. Quella che serviva era la
            massima velocità di rete possibile perché da
            quella dipendeva la produttività di questo
            cliente poiché la macchina litografica partiva
            immediatamente appena aveva i dischi carichi e
            lavorava più velocemente di quanto potesse essere
            nutrita dai server con i vari
            lavori.

            Ho provato Windows Server NT e 2000, nessuno di
            questi è andato oltre il 60% della velocità
            nominale della rete, le cose sono perfino
            peggiorate quando è arrivato lo stack protetto
            dagli attacchi nuke e datagramma
            modificato.

            Solaris in rete lavorama meglio ed era molto più
            stabile.

            Linux ha battuto Solaris di poco.
            Ma con Linux potevo disporre dei sorgenti dei
            driver delle schede di rete (prima a 100mbit poi
            arrivarono le gigabit e fu aggiornata anche la
            macchina
            litografica).

            A parte i semplici valori di MRU/MTU con cui
            giocavo anche con Windows e Solaris, in Linux
            tramite i driver sono potuto andare a toccare
            anche i valori di TTL e la costruzione delle word
            e dei pacchetti a livello di chip della scheda di
            rete, ricompilando il driver ho avuto modo di
            ottimizzare i flussi di dati arrivando ad una
            velocità che era vicinissima a quella nominale
            della rete. Tanto che ci ha permesso perfino di
            scoprire inconvenienti elettromagnetici e abbiamo
            schermato i cavi o aggiunto toroidi di ferrite
            per evitare interferenze ed ottenere le velocità
            migliori.

            Confesso che giocando col driver di rete ci sono
            stati problemi di stabilità da parte del kernel
            di Linux che a volte non riusciva a stare dietro
            con il
            multithreading.
            Però provvidenzialmente di lì a poco arrivò una
            nuova versione del kernel 2.6, ebbi modo di
            contattare i maintainer ed avere dei trucchi per
            ricompilare il kernel e migliorare le priorità
            dei processi di rete sul driver modificato della
            nostra
            scheda.

            Ho risolto anche i problemi di stabilità sempre
            grazie ai consigli dei programmatori ed alla
            disponibilità dei driver del
            kernel.

            Su una rete a 100mbit il mio Linux era sempre a
            ridosso dei 10MByte/s quando con Windows
            quell'azienda ne faceva 6 (a volte anche scendeva
            sotto i 5 dopo perché dopo mesi di utilizzo
            windows inspiegabilmente andava reinstallato
            perché cadevano pure le prestazioni rete) e con
            Solaris si andava costanti a 7-8 con un sistema
            molto stabile come prestazioni e
            rendimento.

            Con gigabit ethernet sono emersi problemi non con
            la rete ma con i sottosistemi dei dischi poiché i
            100mbyte/s saturavano il bus PCI dai dischi alla
            scheda di rete, ma anche la con Linux ed un buon
            controller ULV con i driver ho potuto chiedere
            cosiglio su Internet per trucchi che mi
            consentissero la migliore velocità con la minore
            corruzione possibile dei
            dati.

            In definitiva Linux ha sempre vinto grazie alla
            sua comunità e alla disponibilità dei driver in
            codice
            sorgente.
            Nessun altro sistema operativo commerciale e
            closed ha questa flessibilità. Speriamo ora che
            Solaris è diventato opensource che si possa
            ottimizzare anche
            lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            Certo, certo, come no..il super esperto di turno
            che decanta di "aver giocato con i driver di
            rete" ed "aver risolto i problemi di
            compatibilità" .. grazie alla grande
            documentazione del codice in linux.. ehhh..sì,
            grandissima documentazione..
            ehhh!

            Se tu dicessi la verità invece di spararla grossa
            dovresti dire che non hai la più pallida idea di
            come si programma, che tu abbia "fatto
            esperimenti" sul codice seguendo guide e forum di
            linux ci credo, ma che tu sappessi cosa stessi
            facendo direi proprio che è inverosimile.


            Ma qui sui forum di PI va di moda spararla grossa
            e pavoneggiarsi per apparire fighi o cosa ?
            Mah!Io non sono un esperto di programmazione, ma un esperto di elettronica e macchine CNC. So come funzionano i segnali di rete e i suoi protocolli, e mi serviva capire dove andare nel driver di Linux a variare i parametri di rete e la costruzione dei pacchetti.A me non serviva riscrivermi i driver ma fare un tuning migliore di quelli originali e ricompilarli.E Linux questo lo permette magari anche scrivendo e facendosi dare una mano all'autore originario dei driver che è sempre scritto dentro al codice sorgente.Io con Linux così ho fatto e ci sono riuscito.Con Windows o Solaris non ci sarei mai riuscito, perché pure contattando Microsoft o Sun non è che avevo i sorgenti da poter ricompilare. E non credo mi avrebbero mai preso in considerazione per farmi un driver compilato apposta per me.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Certo, certo, come no..il super esperto di turno

            che decanta di "aver giocato con i driver di

            rete" ed "aver risolto i problemi di

            compatibilità" .. grazie alla grande

            documentazione del codice in linux.. ehhh..sì,

            grandissima documentazione..

            ehhh!



            Se tu dicessi la verità invece di spararla
            grossa

            dovresti dire che non hai la più pallida idea di

            come si programma, che tu abbia "fatto

            esperimenti" sul codice seguendo guide e forum
            di

            linux ci credo, ma che tu sappessi cosa stessi

            facendo direi proprio che è inverosimile.





            Ma qui sui forum di PI va di moda spararla
            grossa

            e pavoneggiarsi per apparire fighi o cosa ?

            Mah!


            Io non sono un esperto di programmazione, ma un
            esperto di elettronica e macchine CNC. So come
            funzionano i segnali di rete e i suoi protocolli,
            e mi serviva capire dove andare nel driver di
            Linux a variare i parametri di rete e la
            costruzione dei
            pacchetti.

            A me non serviva riscrivermi i driver ma fare un
            tuning migliore di quelli originali e
            ricompilarli.
            E Linux questo lo permette magari anche scrivendo
            e facendosi dare una mano all'autore originario
            dei driver che è sempre scritto dentro al codice
            sorgente.

            Io con Linux così ho fatto e ci sono riuscito.

            Con Windows o Solaris non ci sarei mai riuscito,
            perché pure contattando Microsoft o Sun non è che
            avevo i sorgenti da poter ricompilare. E non
            credo mi avrebbero mai preso in considerazione
            per farmi un driver compilato apposta per
            me.
            Dici? ma hai chiesto almeno? Comunque i sorgenti di Solaris ci sono e li puoi ricompilare.Se non ti interesse c'e' pure il BSD che dici?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Si l'ho chiesto ma per quelli Windows ho dovuto chiedere a 3Com che mi ha rigirato all'ufficio marketing per un'offerta che non ho più considerato perché parlavano di soldi senza sapere neppure da dove iniziare per capire come funzionavano i valori di ottimizzazione della ethernet con la mia macchina litografica.Invece Intel (per un'altra scheda di rete con chip EtherExpress) non mi ha manco cagato.E Solaris ha i sorgenti solo dall'anno scorso.Il mio problema è di qualche anno fa e c'era solo Solaris 8 e 9 allora. Per quello ho scritto che oggi forse con OpenSolaris avrei anche almeno provato a fare la stessa cosa. Ma dubito che OpenSolaris abbia già tutti i driver la documentazione e il numero di sviluppatori di Linux.I BSD li ho considerati, ma avevano ed hanno ancora comunità di sviluppatori troppo piccole e addirittura non avevano neppure i driver per l'ultima EtherExpress che avevo io.Linux è stato quello con più driver già funzionanti e una maggiore comunità dove ho trovato aiuto a soli 2 giorni da quando avevo postato in un newsgroup.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Cosa aveva lo stack di rete di Solaris? Colpevole di essere derivato da Unix BSD? Non mi sembra che lo stack di Linux sia nato perfetto,anzi,e ne potremmo discutere per ore.Quindi quantomeno abbassa i toni e cerca di essere meno di parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Cosa aveva lo stack di rete di Solaris? Colpevole
            di essere derivato da Unix BSD?no di essere lento (e chiunque abbia mai amministrato solaris per lavoro, prima della 10 ne e' consapevole (non e' un gran segreto, se non ti fidi di me basta una ricerchina con google)
            Non mi sembra che
            lo stack di Linux sia nato perfetto,anzi,e ne
            potremmo discutere per ore.non ha mai avuto i problemi di eprformance che ha avuto quello di solaris
            Quindi quantomeno
            abbassa i toni e cerca di essere meno di
            parte."abbassa i toni"? non mi pare abbia insultato nessuno e no, non sono di parte
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Cosa aveva lo stack di rete di Solaris?
            Colpevole

            di essere derivato da Unix BSD?

            no di essere lento (e chiunque abbia mai
            amministrato solaris per lavoro, prima della 10
            ne e' consapevole (non e' un gran segreto, se non
            ti fidi di me basta una ricerchina con
            google)Tu ovviamente che l'hai fatto puoi dimostrarlo vero? Personalmente,e qui mi fido dell'esperienza acquisita da me stesso,ho trovato differenze trascurabili fra l'8 il 9 e la 10.Forse,e qui ti posso dare ragione i parametri di tuning (anche per lo stack di rete) da settare nella 8 e nella 9 erano in numero nettamente maggiore rispetto la 10 che prevede un autotuning.Quindi era necessario un aggiustamento di parametri dopo un'installazione generica.Insomma non ci siamo proprio.


            Non mi sembra che

            lo stack di Linux sia nato perfetto,anzi,e ne

            potremmo discutere per ore.

            non ha mai avuto i problemi di eprformance che ha
            avuto quello di
            solarisAh ecco,come dire zero argomentazioni tecniche ma semplicemente non ha mai avuto problemi di performance cosi' genericamente.Un po' pochino.


            Quindi quantomeno

            abbassa i toni e cerca di essere meno di

            parte.

            "abbassa i toni"? non mi pare abbia insultato
            nessuno e no, non sono di
            parte.No sei di parte eccome siamo quasi al FUD.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Il 10 di Solaris è una rivoluzione un po' in tante cose, specie driver e init. E sinceramente prima di poterlo classificare come migliore o peggio c'è davvero tanto da studiare e da testare.Gli altri sono stabili ma abbastanza lenti a confronto con Linux che permette vari tuning e di ricompilare qualsiasi cosa.Qualsiasi sistema operativo opensource vincerà sempre nelle applicazioni di nicchia. Perché avendo i sorgenti gli puoi eliminare tutto il superfluo e lo puoi stravolgere come vuoi per fargli fare il meglio possibile un determinato compito.Anche se Solaris ora è opensource, lo è da troppo poco tempo per poter dire come e quanto si può ottimizzare, con Linux invece è stato fatto di tutto e portato su tutto.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Il 10 di Solaris è una rivoluzione un po' in
            tante cose, specie driver e init. E sinceramente
            prima di poterlo classificare come migliore o
            peggio c'è davvero tanto da studiare e da
            testare.

            Gli altri sono stabili ma abbastanza lenti a
            confronto con Linux che permette vari tuning e di
            ricompilare qualsiasi
            cosa.

            Qualsiasi sistema operativo opensource vincerà
            sempre nelle applicazioni di nicchia. Perché
            avendo i sorgenti gli puoi eliminare tutto il
            superfluo e lo puoi stravolgere come vuoi per
            fargli fare il meglio possibile un determinato
            compito.

            Anche se Solaris ora è opensource, lo è da troppo
            poco tempo per poter dire come e quanto si può
            ottimizzare, con Linux invece è stato fatto di
            tutto e portato su
            tutto.
            Ogni sistema ha delle caratteristiche tali che in determinati compiti puo' svettare.Il fatto per esempio che si possa e si debba intervenire pure sui sorgenti e' svantaggiosissimo per altri compiti.Insomma parliamo pure in termini relativi e lasciamo fuori gli assoluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Il 10 di Solaris è una rivoluzione un po'

            in tante cose, specie driver e init. E

            sinceramente prima di poterlo classificare

            come migliore o peggio c'è davvero tanto

            da studiare e da testare.

            Gli altri sono stabili ma abbastanza lenti

            a confronto con Linux che permette vari

            tuning e di ricompilare qualsiasi cosa.

            Qualsiasi sistema operativo opensource

            vincerà sempre nelle applicazioni di

            nicchia. Perché avendo i sorgenti gli

            puoi eliminare tutto il superfluo e

            lo puoi stravolgere come vuoi per

            fargli fare il meglio possibile un

            determinato compito.

            Anche se Solaris ora è opensource, lo

            è da troppo poco tempo per poter dire

            come e quanto si può ottimizzare, con

            Linux invece è stato fatto di tutto e

            portato su tutto.
            Ogni sistema ha delle caratteristiche
            tali che in determinati compiti puo'
            svettare. Il fatto per esempio che si
            possa e si debba intervenire pure
            sui sorgenti e' svantaggiosissimo
            per altri compiti. Insomma parliamo
            pure in termini relativi e lasciamo
            fuori gli assoluti.Mi spieghi in che casi uno "deve" intervenire sui sorgenti ? Chi lo obbliga ?Perche' secondo te il fatto che si possa intervenire sui sorgenti e' svantaggiosissimo ? Per quali compiti lo sarebbe ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Il 10 di Solaris è una rivoluzione un po'


            in tante cose, specie driver e init. E


            sinceramente prima di poterlo classificare


            come migliore o peggio c'è davvero tanto


            da studiare e da testare.



            Gli altri sono stabili ma abbastanza lenti


            a confronto con Linux che permette vari


            tuning e di ricompilare qualsiasi cosa.



            Qualsiasi sistema operativo opensource


            vincerà sempre nelle applicazioni di


            nicchia. Perché avendo i sorgenti gli


            puoi eliminare tutto il superfluo e


            lo puoi stravolgere come vuoi per


            fargli fare il meglio possibile un


            determinato compito.



            Anche se Solaris ora è opensource, lo


            è da troppo poco tempo per poter dire


            come e quanto si può ottimizzare, con


            Linux invece è stato fatto di tutto e


            portato su tutto.


            Ogni sistema ha delle caratteristiche

            tali che in determinati compiti puo'

            svettare. Il fatto per esempio che si

            possa e si debba intervenire pure

            sui sorgenti e' svantaggiosissimo

            per altri compiti. Insomma parliamo

            pure in termini relativi e lasciamo

            fuori gli assoluti.

            Mi spieghi in che casi uno "deve" intervenire sui
            sorgenti ? Chi lo obbliga
            ?

            Perche' secondo te il fatto che si possa
            intervenire sui sorgenti e' svantaggiosissimo ?
            Per quali compiti lo sarebbe
            ?Tu che dici? Se andasse bene per molti dei compiti normali a quest'ora non avrebbe gia' raggiunto quote di mercato considerevoli? Ah ma dimenticavo,son tutti li' che congiurano contro.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:



            Il 10 di Solaris è una rivoluzione un po'



            in tante cose, specie driver e init. E



            sinceramente prima di poterlo classificare



            come migliore o peggio c'è davvero tanto



            da studiare e da testare.





            Gli altri sono stabili ma abbastanza lenti



            a confronto con Linux che permette vari



            tuning e di ricompilare qualsiasi cosa.





            Qualsiasi sistema operativo opensource



            vincerà sempre nelle applicazioni di



            nicchia. Perché avendo i sorgenti gli



            puoi eliminare tutto il superfluo e



            lo puoi stravolgere come vuoi per



            fargli fare il meglio possibile un



            determinato compito.





            Anche se Solaris ora è opensource, lo



            è da troppo poco tempo per poter dire



            come e quanto si può ottimizzare, con



            Linux invece è stato fatto di tutto e



            portato su tutto.




            Ogni sistema ha delle caratteristiche


            tali che in determinati compiti puo'


            svettare. Il fatto per esempio che si


            possa e si debba intervenire pure


            sui sorgenti e' svantaggiosissimo


            per altri compiti. Insomma parliamo


            pure in termini relativi e lasciamo


            fuori gli assoluti.



            Mi spieghi in che casi uno "deve" intervenire
            sui

            sorgenti ? Chi lo obbliga

            ?



            Perche' secondo te il fatto che si possa

            intervenire sui sorgenti e' svantaggiosissimo ?

            Per quali compiti lo sarebbe

            ?

            Tu che dici? Se andasse bene per molti dei
            compiti normali a quest'ora non avrebbe gia'
            raggiunto quote di mercato considerevoli? Ah ma
            dimenticavo,son tutti li' che congiurano
            contro.Se fosse preinstallato sarebbe montato in tutte quelle case dove ci sono utenti che non sanno neanche la differenza tra SO e Pc, la maggioranza, e' risaputo, quindi ???Non hai risposto alle mie domande.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Ogni sistema ha delle caratteristiche tali che in
            determinati compiti puo' svettare.Il fatto per
            esempio che si possa e si debba intervenire pure
            sui sorgenti e' svantaggiosissimo per altri
            compiti.Insomma parliamo pure in termini relativi
            e lasciamo fuori gli
            assoluti.Che vuol dire svantaggiosissimo!Finora ci sono stati solo vantaggi, ripeto SOLO VANTAGGI.Un elettrodomestico che si può smontare e riparare invece che solo usare e buttare quando non va più ha solo vantaggi. Se non lo sai smontare e riparare non lo smonterai, lo userai soltanto, al massimo te lo farai smontare da chi lo sa fare.L'usa e getta neil campo dei sistemi operativi ha generato una M$ che ogni 3-4 anni ti deve vendere un nuovissimo e meravigliosissimo sistema chiuso usa e getta.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Ogni sistema ha delle caratteristiche tali che
            in

            determinati compiti puo' svettare.Il fatto per

            esempio che si possa e si debba intervenire pure

            sui sorgenti e' svantaggiosissimo per altri

            compiti.Insomma parliamo pure in termini
            relativi

            e lasciamo fuori gli

            assoluti.


            Che vuol dire svantaggiosissimo!
            Finora ci sono stati solo vantaggi, ripeto SOLO
            VANTAGGI.

            Un elettrodomestico che si può smontare e
            riparare invece che solo usare e buttare quando
            non va più ha solo vantaggi. Se non lo sai
            smontare e riparare non lo smonterai, lo userai
            soltanto, al massimo te lo farai smontare da chi
            lo sa
            fare.

            L'usa e getta neil campo dei sistemi operativi ha
            generato una M$ che ogni 3-4 anni ti deve vendere
            un nuovissimo e meravigliosissimo sistema chiuso
            usa e
            getta.
            leggi e rileggi senza farti venire i bollori prematuramente.Vedrai che si capisce.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Ogni sistema ha delle caratteristiche tali che
            in

            determinati compiti puo' svettare.Il fatto per

            esempio che si possa e si debba intervenire pure

            sui sorgenti e' svantaggiosissimo per altri

            compiti.Insomma parliamo pure in termini
            relativi

            e lasciamo fuori gli

            assoluti.


            Che vuol dire svantaggiosissimo!
            Finora ci sono stati solo vantaggi, ripeto SOLO
            VANTAGGI.

            Un elettrodomestico che si può smontare e
            riparare invece che solo usare e buttare quando
            non va più ha solo vantaggi. Se non lo sai
            smontare e riparare non lo smonterai, lo userai
            soltanto, al massimo te lo farai smontare da chi
            lo sa
            fare.

            L'usa e getta neil campo dei sistemi operativi ha
            generato una M$ che ogni 3-4 anni ti deve vendere
            un nuovissimo e meravigliosissimo sistema chiuso
            usa e
            getta.Fai paragoni campati in aria che denotano solo tanta confusione in testa.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Fai paragoni campati in aria che denotano solo
            tanta confusione in testa.Ma quanto te la pagano l'una ogni risposta idiota come questa? Te le preconfezionano o ti vengono spontanee?Perché ti hanno spiegato che avere i sorgenti di un sistema operativo o un programma è sempre una comodità in più che può tornare utile in una miriade di applicazione.E se non ti servono non succede nulla, semplicemente non li consideri.Ma non averli è sempre un deficit, perché nessuno avrà mai dove guardare per riparare e migliorare ma anche solo imparare, capire qualcosa di quel programma.E comunque non avete ancora risposto in quali compiti è svantaggiosissimo avere i sorgenti.Perché neppure in quelli della crittazione e per uso militare è stato trovato svantaggioso dato che le stesse forze militari di molti paesi lavorano a Linux e programmi opensource per varie applicazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Fai paragoni campati in aria che denotano solo

            tanta confusione in testa.

            Ma quanto te la pagano l'una ogni risposta idiota
            come questa? Te le preconfezionano o ti vengono
            spontanee?

            Perché ti hanno spiegato che avere i sorgenti di
            un sistema operativo o un programma è sempre una
            comodità in più che può tornare utile in una
            miriade di
            applicazione.
            E se non ti servono non succede nulla,
            semplicemente non li
            consideri.

            Ma non averli è sempre un deficit, perché nessuno
            avrà mai dove guardare per riparare e migliorare
            ma anche solo imparare, capire qualcosa di quel
            programma.

            E comunque non avete ancora risposto in quali
            compiti è svantaggiosissimo avere i
            sorgenti.

            Perché neppure in quelli della crittazione e per
            uso militare è stato trovato svantaggioso dato
            che le stesse forze militari di molti paesi
            lavorano a Linux e programmi opensource per varie
            applicazioni.Sì, vabbè.. credi pure che i militari usino l'opensource..ehhh! Sì, sì, sicuro. Ma per favore ! O credi che i siti per il pubblico come quelli della Nasa o JPL e degli altri paesi siano gli stessi di dove risiedono i dati segreti ? ehh!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Fai paragoni campati in aria che denotano solo


            tanta confusione in testa.



            Ma quanto te la pagano l'una ogni risposta
            idiota

            come questa? Te le preconfezionano o ti vengono

            spontanee?



            Perché ti hanno spiegato che avere i sorgenti di

            un sistema operativo o un programma è sempre una

            comodità in più che può tornare utile in una

            miriade di

            applicazione.

            E se non ti servono non succede nulla,

            semplicemente non li

            consideri.



            Ma non averli è sempre un deficit, perché
            nessuno

            avrà mai dove guardare per riparare e migliorare

            ma anche solo imparare, capire qualcosa di quel

            programma.



            E comunque non avete ancora risposto in quali

            compiti è svantaggiosissimo avere i

            sorgenti.



            Perché neppure in quelli della crittazione e per

            uso militare è stato trovato svantaggioso dato

            che le stesse forze militari di molti paesi

            lavorano a Linux e programmi opensource per
            varie

            applicazioni.

            Sì, vabbè.. credi pure che i militari usino
            l'opensource..ehhh! Sì, sì, sicuro. Ma per favore
            ! O credi che i siti per il pubblico come quelli
            della Nasa o JPL e degli altri paesi siano gli
            stessi di dove risiedono i dati segreti ?
            ehh! Gia', dimenticavo, per quelli usano i computer a biogelatine neurali che hanno trovato nell'ufo di roswell. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Fai paragoni campati in aria che denotano solo


            tanta confusione in testa.



            Ma quanto te la pagano l'una ogni risposta
            idiota

            come questa? Te le preconfezionano o ti vengono

            spontanee?



            Perché ti hanno spiegato che avere i sorgenti di

            un sistema operativo o un programma è sempre una

            comodità in più che può tornare utile in una

            miriade di

            applicazione.

            E se non ti servono non succede nulla,

            semplicemente non li

            consideri.



            Ma non averli è sempre un deficit, perché
            nessuno

            avrà mai dove guardare per riparare e migliorare

            ma anche solo imparare, capire qualcosa di quel

            programma.



            E comunque non avete ancora risposto in quali

            compiti è svantaggiosissimo avere i

            sorgenti.



            Perché neppure in quelli della crittazione e per

            uso militare è stato trovato svantaggioso dato

            che le stesse forze militari di molti paesi

            lavorano a Linux e programmi opensource per
            varie

            applicazioni.

            Sì, vabbè.. credi pure che i militari usino
            l'opensource..ehhh! Sì, sì, sicuro. Ma per favore
            ! O credi che i siti per il pubblico come quelli
            della Nasa o JPL e degli altri paesi siano gli
            stessi di dove risiedono i dati segreti ?
            ehh!http://www.ossblog.it/post/184/redhawk-linux-per-la-difesa-anti-missile
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Effettivamente se non fosse per il loro costo


            elevato gli Unix sono anni luce meglio di


            linux



            certo certo, come solaris che fino alla 9

            compresa si era guadagnato il nome di slowlaris

            per quanto lo stack di rete era anni luce avanti

            a linux; l'unico reale vantaggio tecnologico

            degli unix proprietari, rispetto a linux

            piuttosto che freebsd, e' che supportano al 100%

            dei gran pezzi di ferro (prova a installare
            linux

            su una 15k se ci

            riesci)

            Non sai di che parli. Sun Solaris era considerato
            il miglior Unix dopo AIX di IBM ..
            Peccato che AIX e' sempre stato appena fuori standard (appena che sia chiaro...) molto particolare e molto proprietario.Se Sun fu leader del mercato per anni non era mica un caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Peccato che AIX e' sempre stato appena fuori
            standard (appena che sia chiaro...) molto
            particolare e molto proprietario.Se Sun fu leader
            del mercato per anni non era mica un
            caso.Mi inserisco con 2 domande.Quale standard? E quale mercato?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Peccato che AIX e' sempre stato appena fuori

            standard (appena che sia chiaro...) molto

            particolare e molto proprietario.Se Sun fu
            leader

            del mercato per anni non era mica un

            caso.

            Mi inserisco con 2 domande.

            Quale standard? E quale mercato?1_Standard attualmente in mano a TOG (The OpenGroup http://www.opengroup.org).2_Mercato,quello relativo ai sistemi server con Unix ovviamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            1_Standard attualmente in mano a TOG (The
            OpenGroup
            http://www.opengroup.org).Ai tempi Sun e IBM militavano in due consorzi differenti se non ricordo male.
            2_Mercato,quello relativo ai sistemi server con
            Unix
            ovviamente.Peccato che IBM fosse leader nella fascia alta mentre Sun nella fascia delle workstation. Infine IBM era (è) leader nel mercato finanziario.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            1_Standard attualmente in mano a TOG (The

            OpenGroup

            http://www.opengroup.org).

            Ai tempi Sun e IBM militavano in due consorzi
            differenti se non ricordo
            male.Nel 1988 si.Gli standard derivati dall'OSF e dall'UI (Unix international) sono stati uniti e i doppioni scartati.A tutt'oggi l'ente che li conserva e' TOG.Ad esempio Motif deriva da OSF ,Openlook da UI ed e' stato scelto il primo mentre OSF scelse come kernel il Mach ma venne scelto quello di SVR4 appartenente ad UI.Cosi' ad esempio Solaris che ha preso entrambe le caratteristiche (ma siamo gia' nel 1995 per l'integrazione del CDE) e' molto piu' standard di AIX che alcune specifiche non le ha mai seguite.Attualmente la manovra di convergenza e' stata accellerata tanto che AIX 5.3L e' gia' certificato per il Single Unix Specification V3.


            2_Mercato,quello relativo ai sistemi server con

            Unix

            ovviamente.

            Peccato che IBM fosse leader nella fascia alta
            mentre Sun nella fascia delle workstation. Infine
            IBM era (è) leader nel mercato
            finanziario.
            Se per fascia alta intendi i mainframe allora ti do' ragione se invece intendi la fascia dei server RISC ho qualche dubbio.I Supercalcolatori basati su architettura Power (1990) in casa IBM non sono arrivati prima del 1992 almeno,cioe' 2 anni dopo la nascita della nuova architettura.A quel tempo esisteva SPARC (1987 V7) da cinque anni.Ancora,dipende da quale settore intendi.Nei settori server RISC Sun e' sempre stata leader del mercato.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            mentre OSF scelse come kernel il Mach ma venne
            scelto quello di SVR4 appartenente ad UI.Cosi' ad
            esempio Solaris che ha preso entrambe le
            caratteristiche (ma siamo gia' nel 1995 per
            l'integrazione del CDE) e' molto piu' standard diAd essere sinceri di Mach su Solaris non mi pareva se ne fosse mai visto molto... È un kernel nuovo forse solo "ispirato" a Mach. Il vero Mach ha preso la via di Openstep con Jobs che lo volle sulle NeXTStation. Ma lì già era uno Unix snaturato che si era trasformato in workstation di nicchia fuori standard.Forse su Interactive (il predecessore di Solaris) che aveva anche gli init BSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            mentre OSF scelse come kernel il Mach ma venne

            scelto quello di SVR4 appartenente ad UI.Cosi'
            ad

            esempio Solaris che ha preso entrambe le

            caratteristiche (ma siamo gia' nel 1995 per

            l'integrazione del CDE) e' molto piu' standard
            diEntrambe le caratteristiche riferite a motif (OSF) nell'implentazione del CDE e del kernel derivato da SVR4 (UI).Forse cosi' e' piu' chiaro.In realta' qualcosa di micro su Solaris credo fosse stato provato (Chorus) ma non conosco molto la vicenda.

            Ad essere sinceri di Mach su Solaris non mi
            pareva se ne fosse mai visto molto... È un kernel
            nuovo forse solo "ispirato" a Mach. Il vero Mach
            ha preso la via di Openstep con Jobs che lo volle
            sulle NeXTStation. Ma lì già era uno Unix
            snaturato che si era trasformato in workstation
            di nicchia fuori
            standard.
            Forse su Interactive (il predecessore di Solaris)
            che aveva anche gli init
            BSD.
            Mach e' stato usato anche su OSF/1 (poi Digital Unix) e AIX.Ovviamente anche su Next e BSD modificati.
          • 5ze247940 scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Grazie AIX!!!Un bel SO con i contro...senza contare i power5 su cui monta e la stabilita del sistema...Ops, sto divagando...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da: 5ze247940
            Grazie AIX!!!
            Un bel SO con i contro...
            senza contare i power5 su cui monta e la
            stabilita del
            sistema...
            Ops, sto divagando...Meglio Power5 che AIX,questo e' certo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da: 5ze247940

            Grazie AIX!!!

            Un bel SO con i contro...

            senza contare i power5 su cui monta e la

            stabilita del

            sistema...

            Ops, sto divagando...

            Meglio Power5 che AIX,questo e' certo.Power5 sono le CPU. AIX è un OS Unix, usato su supercomputer Power5 multi-core da svariati milioni di dollari, per la cronaca...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: 5ze247940


            Grazie AIX!!!


            Un bel SO con i contro...


            senza contare i power5 su cui monta e la


            stabilita del


            sistema...


            Ops, sto divagando...



            Meglio Power5 che AIX,questo e' certo.

            Power5 sono le CPU. AIX è un OS Unix, usato su
            supercomputer Power5 multi-core da svariati
            milioni di dollari, per la
            cronaca...Ti ringrazio perche' questo particolare mi era sfuggito.Per la cronaca sono quello che mette i puntini sulle i in questo thread riguardo le caratteristiche assolute di AIX.Il fatto che giri su supercomputer da milioni di dollari non e' una giustificazione della bonta' di un OS.Prendi ad esempio l'Unicos gira su supercomputer ma in assoluto fuori specifiche su molti aspetti.
          • 5ze247940 scrive:
            Re: E' quello che mancava
            Bhe allora vediamo,a prescindere dall'HW che gira sotto parlando solo di AIX e cmq non nel dettaglio(Tipo markette via...)VirtualIO (possibilita di gestire indipendetemente fino 10 macchine x CPU)HMC(vedi sopra ma piu scarso...)Sistemi evoluti LVM(no non quello che si vede con evms ma tipo gestione di file
            300GB...)Sistemi di accesso all'Hw a basso livello e monitoraggio piu dettagliato(no non hdparm)Sistemi di gestione pacchetti con modalita ibride e mille altre cosette che anche se non indispensabili concedimi fanno una certa differenza...Ripeto, un giorno saranno anche in linux?Bhe spero proprio di si...Oggi vi sono?Bhe non sparatemi ma non mi pare proprio...(soprattutto il virtualIO, cavoli è troppo divertente il giocattolo)N.B. Cmq niente da dire dipende sempre dal target...Bhe il notabene ci voleva prorpio...DAMN!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2007 13.20-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Effettivamente se non fosse per il loro costo

            elevato gli Unix sono anni luce meglio di

            linux

            certo certo, come solaris che fino alla 9
            compresa si era guadagnato il nome di slowlaris
            per quanto lo stack di rete era anni luce avanti
            a linux; l'unico reale vantaggio tecnologico
            degli unix proprietari, rispetto a linux
            piuttosto che freebsd, e' che supportano al 100%
            dei gran pezzi di ferro (prova a installare linux
            su una 15k se ci
            riesci)Direi 9 esclusa.L'8 aveva introdotto modifiche importanti alla gestione dei thread in userland mappati sopra quelli generati dal kernel.Sostanzialmente il vecchio design (pre 8) era prestazionalmente inaccettabile su piccoli sistemi con una oppure al massimo due cpu.Aggiungo che la maggior parte del tuning doveva essere fatto a mano mentre oggi,almeno per i parametri piu' importanti esiste una regolazione automatica.La scalabilita' non e' direttamente proporzionale alla velocita',anzi.L'ha dimostrato Solaris dal 1992 (2.x),FreeBSD dalla serie 5.x e Linux dalla serie 2.6.Quindi su macchine piccole e con installazione di default il sistema era lento ma non in termini assoluti come cerchi di affermare.Il multiprocessing ed il multithreading si paga a caro prezzo.Ne vedremo a breve i tanto attesi risultati con i sistemi massicciamente paralleli anche nei desktop.Allora forse cambierai un poco le tue opinioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' quello che mancava
          - Scritto da:
          Effettivamente se non fosse per il loro costo
          elevato gli Unix sono anni luce meglio di
          linuxsì sì...certo. 10 anni fa, di sicuro.Ciao, sogni d' oro.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Effettivamente se non fosse per il loro costo

            elevato gli Unix sono anni luce meglio di

            linux

            sì sì...certo. 10 anni fa, di sicuro.
            Ciao, sogni d' oro.Il fanatismo di blaterare che "Linux c'è l'ha duro" è e resta solo fanatismo, non si va da nessuna parte con il fanatismo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Effettivamente se non fosse per il loro costo


            elevato gli Unix sono anni luce meglio di


            linux



            sì sì...certo. 10 anni fa, di sicuro.

            Ciao, sogni d' oro.

            Il fanatismo di blaterare che "Linux c'è l'ha
            duro" è e resta solo fanatismo, non si va da
            nessuna parte con il
            fanatismo.ecco un altro che porta interessantissime argomentazioni tecniche a sostegno delle sue tesi
        • Anonimo scrive:
          Re: E' quello che mancava
          Beh dai ora Solaris non ha costi proibitivi anzi.
      • Athlon64 scrive:
        Re: E' quello che mancava

        "Driver per le cosine" @^? Direi che mancano
        quelli per "le cosone" .. :@ ..


        Che riescano a fare degli standard condivisi solo
        perchè hanno messo assieme un ennesimo carrozzone
        burocratico è tutto da dimostrare. iN oltre 15
        anni Linux non ha prodotto nulla, salvo garantire
        il monopolio di Microsoft più di prima scalzando
        ogni concorrente commerciale e garantendo
        stipendi più alti ai manager delle multinazionali
        che usando Linux si sono intascati i soldi un
        tempo destinati all'acquisto delle licenze degli
        Unix commerciali (che però funzionavano
        davvero!).Non hai del tutto torto, di certo a perderci con Linux sono state le alternative commerciali, e questo è stato il più grosso aiuto a Microsoft in campo server ed enterprise. Di fatto Microsoft ora ha "un solo" concorrente, Linux, anche se molto frazionato e vario, e supportato da praticamente tutti i vendor concorrenti.Hai torto però quando dici che Linux non ha prodotto nulla: è una piattaforma solida e collaudata per molti tipi di applicazioni, non dimentichiamo che è di gran lunga il leader come sistema operativo nei web server. I limiti ci sono ancora, e anche grossi, dal punto di vista dekstop e home. Dubito seriamente, nonostante la presenza di buone distribuzioni come Ubuntu, che Linux potrà nel breve-medio termine imporsi come sistema operativo per i computer di casa e in buona parte anche di ufficio, forse guadagnerà delle quote nelle pubbliche amministrazioni. Staremo a vedere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 gennaio 2007 02.46-----------------------------------------------------------
        • TADsince1995 scrive:
          Re: E' quello che mancava

          nonostante la
          presenza di buone distribuzioni come GnomeEhm... Gnome è un desktop environment, solo una delle componenti di una distribuzione di linux... Forse volevi dire ubuntu? ;)TAD
          • pikappa scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da: TADsince1995

            nonostante la

            presenza di buone distribuzioni come Gnome

            Ehm... Gnome è un desktop environment, solo una
            delle componenti di una distribuzione di linux...
            Forse volevi dire ubuntu?
            ;)

            TADO forse intendeva un desktop come gnome...non importa, si è capito quel che voleva dire, e che in parte condivido, linux è un kernel, associato a vari componenti, mentre lato server grossi problemi non ce ne sono, in campo desktop la troppa offerta disorienta, sia gli oem che gli utenti finali, la selezione naturale è una buona cosa, ma secondo me troppo lenta.Se questa fondazione è in grado di stabilire delle politiche sulla gestione del software che possano mettere daccordo i vari distributori sarebbe un enorme passo avanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da: pikappa

            - Scritto da: TADsince1995


            nonostante la


            presenza di buone distribuzioni come Gnome



            Ehm... Gnome è un desktop environment, solo una

            delle componenti di una distribuzione di
            linux...

            Forse volevi dire ubuntu?

            ;)



            TAD

            O forse intendeva un desktop come gnome...non
            importa, si è capito quel che voleva dire, e che
            in parte condivido, linux è un kernel, associato
            a vari componenti, mentre lato server grossi
            problemi non ce ne sono, in campo desktop la
            troppa offerta disorienta, sia gli oem che gli
            utenti finali, la selezione naturale è una buona
            cosa, ma secondo me troppo
            lenta.
            Se questa fondazione è in grado di stabilire
            delle politiche sulla gestione del software che
            possano mettere daccordo i vari distributori
            sarebbe un enorme passo
            avanti.Come fa ubuntu ?che si e' divisa in Gnubuntu, kbuntu e xbuntu, ognuna con il suo desktop predefinito.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Come fa ubuntu ?
            che si e' divisa in Gnubuntu, kbuntu e xbuntu,
            ognuna con il suo desktop
            predefinito.No.Ubuntu, quella di Canonical, è una soltanto e non si è mai divisa.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Come fa ubuntu ?

            che si e' divisa in Gnubuntu, kbuntu e xbuntu,

            ognuna con il suo desktop

            predefinito.

            No.
            Ubuntu, quella di Canonical, è una soltanto
            e non si è mai divisa.Ma a me non piace... Preferisco Xfce, perche dovresti impormi la tua ?Usa xfce anche tu :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:
            Ma a me non piace...
            Preferisco Xfce, perche dovresti impormi la tua ?Quando mai ?!
            Usa xfce anche tu :) Piuttosto KDE :D !
          • pikappa scrive:
            Re: E' quello che mancava
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ma a me non piace...

            Preferisco Xfce, perche dovresti impormi la tua
            ?

            Quando mai ?!


            Usa xfce anche tu :)

            Piuttosto KDE :D !Nessun problema, le distribuzioni installabili sono 3, ubuntu, kubuntu e xubuntu, ma in ognuna delle 3 posso in un secondo momento installare il desktop che piu mi aggrada, visto che il pool dei pacchetti è lo stesso
    • danieleMM scrive:
      Re: E' quello che mancava
      che dire...se riusciranno nel loro intento linux non sarà più una seconda sceltac'è molto da fare ancora! ma continua a crescere!!!anche io incrocio le dita!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' quello che mancava
        - Scritto da: danieleMM
        che dire...

        se riusciranno nel loro intento linux non sarà
        più una seconda
        scelta

        c'è molto da fare ancora! ma continua a
        crescere!!!

        anche io incrocio le dita!Intanto l'unico Unix commerciale funzionante con supporto diretto è OS X che è basato su BSD...
    • Anonimo scrive:
      Sul perchè del monopolio
      - Scritto da: TADsince1995
      Due meravigliosi desktop environment ci sono già.Due! Uno di troppo a generare confusione.Rendiamoci conto di una cosa: MS è riuscita a realizzare un monopolio per una serie di fattori: la gente era stufa del vecchio monopolio (cioè quello di IBM) e c'è stato un cambiamento tecnologico (non capito dai vecchi attori). Più in dettaglio IBM è stata fermata grazie all'antitrust e all'avvento dei PC (e di Microsoft). Microsoft non è stata fermata dall'antitrust, non è stata fermata da Internet , non è stata fermata da Java, non è stata fermata da LAMP. Probabilmente non verrà neppure fermata da Google (visto come si stanno muovendo le cose). Microsoft è letteralmente ossessionata da non fare lo stesso errore di IBM (la guerra con Netscape, .NET, i nuovi prodotti come Vista e Office 2007 sono frutto di questa ossessione). Per cambiare lo status quo servono 3 cose: un cambiamento tecnologico massiccio, un nuovo attore in grado di comprenderlo e sfruttarlo (e di ottenere un nuovo monopolio, probabilmente) e una Microsoft che non capisce cosa sta succedendo e si fa fregare. Il cambiamento non c'è ancora e di conseguenza neppure il nuovo attore. E' una illusione poi pensare che Microsoft non capisca (questi pagano fior di analisti specializzati in scenari e previsioni, comprano sul mercato un bel po' di cervelloni, finanziano corsi universitari e centri di ricerche...). Infine un ulteriore fatto: il buono di Linux (e in misura minore di OSX) è che da pochi anni a questa parte tiene Microsoft in tensione... e quindi le fà dare il meglio di sè. Microsoft è una azienda che sotto pressione riesce a fare cose notevoli. Quindi alla fine tutto questo fà bene soprattutto a Microsoft.Un consorzio (brrr!) dove ci sono un bel po' di vecchi produttori che rimpiangono i tempi d'oro non è certo l'arma che ci vuole.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sul perchè del monopolio
        - Scritto da:

        - Scritto da: TADsince1995

        Due meravigliosi desktop environment ci sono
        già.

        Due! Uno di troppo a generare confusione.che c'è nel concetto libertà di scelta che vi spaventa? dover essere in grado di muovere su due cose differenti? "Le distro sono troppe e creano confusione: ce ne vuole una unica"ma dove? Linux è amato e supportato per la libertà di scelta che offre non perchè mette dei paletti. Creare una mega azienda che produce una sola distribuzione è un'errore colossale
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Sul perchè del monopolio

          Creare una mega azienda che produce una
          sola distribuzione è un'errore
          colossaleEsatto. Ma creare uno standard condiviso dalle principali distribuzioni su driver e installazione del software è la chiave di volta. Così si renderebbe più semplice per le aziende sviluppare software e driver, per gli utenti installarli.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da: TADsince1995
            Esatto. Ma creare uno standard condiviso dalle
            principali distribuzioni su driver e
            installazione del software è la chiave di volta.Per i driver basta renderli open source e poi ci pensano quelli del kernel a sistemarli e metterli nel loro ramo. Questo progetto non mira a creare un'API del kernel standard, quindi la situazione dei driver rimarrà quella che è, saranno le aziende di hardware che dovranno arrendersi all'idea di dare driver open source che alla fine è la cosa migliore.Questa unificazione serve invece proprio per rendere più semplice l'installazione dei programmi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da: TADsince1995

            Esatto. Ma creare uno standard condiviso dalle

            principali distribuzioni su driver e

            installazione del software è la chiave di volta.

            Per i driver basta renderli open source e poi ci
            pensano quelli del kernel a sistemarli e metterli
            nel loro ramo. Questo progetto non mira a creare
            un'API del kernel standard, quindi la situazione
            dei driver rimarrà quella che è, saranno le
            aziende di hardware che dovranno arrendersi
            all'idea di dare driver open source che alla fine
            è la cosa
            migliore.
            Questa unificazione serve invece proprio per
            rendere più semplice l'installazione dei
            programmi.Sì, come no. Perchè "quelli del kernel" conoscono qualsiasi hardware e possono fare sui driver Nvidia o AMD-ATI il lavoro dei programmatori di quei produttori, eh ? Tanto per fare un esempio... Microsoft è ladra ma mica è scema! Le API come le DirectX se le è fatte sviluppare da Matrox, Nvidia, 3DLabs, ATI, S3 ... Non si mette certo a scrivere i driver di propria mano, mica sono idioti. Invece il fanatismo della gente pro-Linux è disarmante, credere di saper fare tutto meglio di tutti è un'idiozia da ogni punto di vista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da: TADsince1995


            Esatto. Ma creare uno standard condiviso


            dalle principali distribuzioni su driver


            e installazione del software è la chiave


            di volta.

            Per i driver basta renderli open source

            e poi ci pensano quelli del kernel a

            sistemarli e metterli nel loro ramo.

            Questo progetto non mira a creare

            un'API del kernel standard, quindi la

            situazione dei driver rimarrà quella

            che è, saranno le aziende di hardware

            che dovranno arrendersi all'idea di

            dare driver open source che alla fine

            è la cosa migliore.

            Questa unificazione serve invece proprio per

            rendere più semplice l'installazione dei

            programmi.
            Sì, come no. Perchè "quelli del kernel"
            conoscono qualsiasi hardware e possono
            fare sui driver Nvidia o AMD-ATI il
            lavoro dei programmatori di quei produttori,
            eh ? Tanto per fare un esempio...Avendo le specifiche non e' un problema, puoi programmare qualsiasi cosa, non hai mai programmato professionalmente vero ?
            Microsoft è ladra ma mica è scema! Le API
            come le DirectX se le è fatte sviluppare
            da Matrox, Nvidia, 3DLabs, ATI, S3 ...
            Non si mette certo a scrivere i driver
            di propria mano, mica sono idioti. O forse lo sono cosi' tanto da non sapere leggere delle specifiche, o semplicemente non sono interessati ad averle.
            Invece il fanatismo della gente pro-Linux
            è disarmante, credere di saper fare tutto
            meglio di tutti è un'idiozia da ogni punto
            di vista.Infatti i driver Nvidia e Ati sono della Nvidia e della Ati (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Avendo le specifiche non e' un problema, puoi
            programmare qualsiasi cosa, non hai mai
            programmato professionalmente vero
            ?Sì, come no. Sarà per questo che anche i migliori programmatori come quelli di Nvidia, ATI, Intel hanno spesso grossi problemi nello sviluppo dei driver.. ehhh! Come no, "bastano le specifiche" .. è tutto facile, tu sei un genio.. sei un grande, ce l'hai duro.. ehh! Oh,cielo..!

            Microsoft è ladra ma mica è scema! Le API

            come le DirectX se le è fatte sviluppare

            da Matrox, Nvidia, 3DLabs, ATI, S3 ...

            Non si mette certo a scrivere i driver

            di propria mano, mica sono idioti.

            O forse lo sono cosi' tanto da non sapere leggere
            delle specifiche, o semplicemente non sono
            interessati ad
            averle.Eh, sì, sei proprio un grande professionista, si vede... hai capito proprio tutto tu, eh?

            Invece il fanatismo della gente pro-Linux

            è disarmante, credere di saper fare tutto

            meglio di tutti è un'idiozia da ogni punto

            di vista.


            Infatti i driver Nvidia e Ati sono della Nvidia e
            della Ati
            (rotfl)?? Mah!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            Il fatto è che ATI e Nvidia non hanno centinaia di programmatori per fare i driver.Se invece ti danno le specifiche possono accedere ad un bacino più vasto di programmatori.E poi sinceramente, una ATI e Nvidia che si inventa le innovazioni tecniche nei chip grafici e poi non le sa sfruttare mi pare un ossimoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Il fatto è che ATI e Nvidia non hanno centinaia
            di programmatori per fare i
            driver.

            Se invece ti danno le specifiche possono accedere
            ad un bacino più vasto di
            programmatori.Sottostando alle regole della GPL coinvolgendo i loro marchi? Ma lo pensi veramente?

            E poi sinceramente, una ATI e Nvidia che si
            inventa le innovazioni tecniche nei chip grafici
            e poi non le sa sfruttare mi pare un
            ossimoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Sottostando alle regole della GPL coinvolgendo i
            loro marchi? Ma lo pensi
            veramente?I marchi non c'entrano niente con la GPL. E mettere sotto GPL i driver a loro non comporterebbe nessun rischio percHé loro vendono hardware. Non è che dal driver la concorrenza gli ciuccia il know-how sul chip (fra l'altro è tutta roba coperta da brevetti quindi anche da quel punto di vista tutelata). La nvidia ha detto che non rilascia driver sotto GPL solo per volontà dei capoccia che stanno in alto, non una decisione tecnica, perché al momento non ne vedono l'utilità. Ma vedrai che prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o Nvidia) e l'altra azienda li seguirà a ruota.Io sono quello che l'anno scorso aveva previsto che:Java sarebbe diventato GPL
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Sottostando alle regole della GPL coinvolgendo i

            loro marchi? Ma lo pensi

            veramente?

            I marchi non c'entrano niente con la GPL. E
            mettere sotto GPL i driver a loro non
            comporterebbe nessun rischio percHé loro vendono
            hardware. Non è che dal driver la concorrenza gli
            ciuccia il know-how sul chip (fra l'altro è tutta
            roba coperta da brevetti quindi anche da quel
            punto di vista tutelata).

            La nvidia ha detto che non rilascia driver sotto
            GPL solo per volontà dei capoccia che stanno in
            alto, non una decisione tecnica, perché al
            momento non ne vedono l'utilità. Ma vedrai che
            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o Nvidia) e
            l'altra azienda li seguirà a
            ruota.

            Io sono quello che l'anno scorso aveva previsto
            che:
            Java sarebbe diventato GPLVabbè, si vede che sei un fanatico che non sa di che parla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Sottostando alle regole della GPL
            coinvolgendo
            i


            loro marchi? Ma lo pensi


            veramente?



            I marchi non c'entrano niente con la GPL. E

            mettere sotto GPL i driver a loro non

            comporterebbe nessun rischio percHé loro vendono

            hardware. Non è che dal driver la concorrenza
            gli

            ciuccia il know-how sul chip (fra l'altro è
            tutta

            roba coperta da brevetti quindi anche da quel

            punto di vista tutelata).



            La nvidia ha detto che non rilascia driver sotto

            GPL solo per volontà dei capoccia che stanno in

            alto, non una decisione tecnica, perché al

            momento non ne vedono l'utilità. Ma vedrai che

            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o Nvidia)
            e

            l'altra azienda li seguirà a

            ruota.



            Io sono quello che l'anno scorso aveva previsto

            che:

            Java sarebbe diventato GPL

            Vabbè, si vede che sei un fanatico che non sa di
            che
            parla.Ma perchè, tu ne sai più di lui?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Sottostando alle regole della GPL

            coinvolgendo

            i



            loro marchi? Ma lo pensi



            veramente?





            I marchi non c'entrano niente con la GPL. E


            mettere sotto GPL i driver a loro non


            comporterebbe nessun rischio percHé loro
            vendono


            hardware. Non è che dal driver la concorrenza

            gli


            ciuccia il know-how sul chip (fra l'altro è

            tutta


            roba coperta da brevetti quindi anche da quel


            punto di vista tutelata).





            La nvidia ha detto che non rilascia driver
            sotto


            GPL solo per volontà dei capoccia che stanno
            in


            alto, non una decisione tecnica, perché al


            momento non ne vedono l'utilità. Ma vedrai che


            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o
            Nvidia)

            e


            l'altra azienda li seguirà a


            ruota.





            Io sono quello che l'anno scorso aveva
            previsto


            che:


            Java sarebbe diventato GPL



            Vabbè, si vede che sei un fanatico che non sa di

            che

            parla.


            Ma perchè, tu ne sai più di lui?e' ovvio he ne so piu' di lui, sono certificato microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            Sottostando alle regole della GPL


            coinvolgendo


            i




            loro marchi? Ma lo pensi




            veramente?







            I marchi non c'entrano niente con la GPL. E



            mettere sotto GPL i driver a loro non



            comporterebbe nessun rischio percHé loro

            vendono



            hardware. Non è che dal driver la
            concorrenza


            gli



            ciuccia il know-how sul chip (fra l'altro è


            tutta



            roba coperta da brevetti quindi anche da
            quel



            punto di vista tutelata).







            La nvidia ha detto che non rilascia driver

            sotto



            GPL solo per volontà dei capoccia che stanno

            in



            alto, non una decisione tecnica, perché al



            momento non ne vedono l'utilità. Ma vedrai
            che



            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o

            Nvidia)


            e



            l'altra azienda li seguirà a



            ruota.







            Io sono quello che l'anno scorso aveva

            previsto



            che:



            Java sarebbe diventato GPL





            Vabbè, si vede che sei un fanatico che non sa
            di


            che


            parla.





            Ma perchè, tu ne sai più di lui?

            e' ovvio he ne so piu' di lui, sono certificato
            microsoftIn effetti lo stai dimostrando abbondantemente : arroganza, frasi degne delle pubblicita' di serie B e nessun argomento tecnico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:





            Sottostando alle regole della GPL



            coinvolgendo



            i





            loro marchi? Ma lo pensi





            veramente?









            I marchi non c'entrano niente con la GPL.
            E




            mettere sotto GPL i driver a loro non




            comporterebbe nessun rischio percHé loro


            vendono




            hardware. Non è che dal driver la

            concorrenza



            gli




            ciuccia il know-how sul chip (fra l'altro
            è



            tutta




            roba coperta da brevetti quindi anche da

            quel




            punto di vista tutelata).









            La nvidia ha detto che non rilascia driver


            sotto




            GPL solo per volontà dei capoccia che
            stanno


            in




            alto, non una decisione tecnica, perché al




            momento non ne vedono l'utilità. Ma vedrai

            che




            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o


            Nvidia)



            e




            l'altra azienda li seguirà a




            ruota.









            Io sono quello che l'anno scorso aveva


            previsto




            che:




            Java sarebbe diventato GPL







            Vabbè, si vede che sei un fanatico che non
            sa

            di



            che



            parla.








            Ma perchè, tu ne sai più di lui?



            e' ovvio he ne so piu' di lui, sono certificato

            microsoft


            In effetti lo stai dimostrando abbondantemente :
            arroganza, frasi degne delle pubblicita' di serie
            B e nessun argomento
            tecnico.siete solo invidiosi perche' voi al massimo vi potete certificare in cantinologia e pezzentologia
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:





            Sottostando alle regole della GPL



            coinvolgendo



            i





            loro marchi? Ma lo pensi





            veramente?









            I marchi non c'entrano niente con la GPL.
            E




            mettere sotto GPL i driver a loro non




            comporterebbe nessun rischio percHé loro


            vendono




            hardware. Non è che dal driver la

            concorrenza



            gli




            ciuccia il know-how sul chip (fra l'altro
            è



            tutta




            roba coperta da brevetti quindi anche da

            quel




            punto di vista tutelata).









            La nvidia ha detto che non rilascia driver


            sotto




            GPL solo per volontà dei capoccia che
            stanno


            in




            alto, non una decisione tecnica, perché al




            momento non ne vedono l'utilità. Ma vedrai

            che




            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o


            Nvidia)



            e




            l'altra azienda li seguirà a




            ruota.









            Io sono quello che l'anno scorso aveva


            previsto




            che:




            Java sarebbe diventato GPL







            Vabbè, si vede che sei un fanatico che non
            sa

            di



            che



            parla.








            Ma perchè, tu ne sai più di lui?



            e' ovvio he ne so piu' di lui, sono certificato

            microsoft


            In effetti lo stai dimostrando abbondantemente :
            arroganza, frasi degne delle pubblicita' di serie
            B e nessun argomento
            tecnico.Rispondi ad almeno 3 anonimi diversi. Non sai che pesci prendere a parte insultare perchè osano toccarti Linux, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:











            - Scritto da:






            Sottostando alle regole della GPL




            coinvolgendo




            i






            loro marchi? Ma lo pensi






            veramente?











            I marchi non c'entrano niente con la
            GPL.

            E





            mettere sotto GPL i driver a loro non





            comporterebbe nessun rischio percHé loro



            vendono





            hardware. Non è che dal driver la


            concorrenza




            gli





            ciuccia il know-how sul chip (fra
            l'altro

            è




            tutta





            roba coperta da brevetti quindi anche da


            quel





            punto di vista tutelata).











            La nvidia ha detto che non rilascia
            driver



            sotto





            GPL solo per volontà dei capoccia che

            stanno



            in





            alto, non una decisione tecnica, perché
            al





            momento non ne vedono l'utilità. Ma
            vedrai


            che





            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI o



            Nvidia)




            e





            l'altra azienda li seguirà a





            ruota.











            Io sono quello che l'anno scorso aveva



            previsto





            che:





            Java sarebbe diventato GPL









            Vabbè, si vede che sei un fanatico che non

            sa


            di




            che




            parla.











            Ma perchè, tu ne sai più di lui?





            e' ovvio he ne so piu' di lui, sono
            certificato


            microsoft





            In effetti lo stai dimostrando abbondantemente
            :


            arroganza, frasi degne delle pubblicita' di
            serie

            B e nessun argomento

            tecnico.

            Rispondi ad almeno 3 anonimi diversi. Non sai che
            pesci prendere a parte insultare perchè osano
            toccarti Linux,
            eh?Le argomentazioni tecniche ti sono gia' state fornite in abbondanza e non hai saputo dare risposte coerenti, cosa ti vuoi aspettare oltre agli insulti troll.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            - Scritto da:









            - Scritto da:











            - Scritto da:













            - Scritto da:







            Sottostando alle regole della GPL





            coinvolgendo





            i







            loro marchi? Ma lo pensi







            veramente?













            I marchi non c'entrano niente con la

            GPL.


            E






            mettere sotto GPL i driver a loro non






            comporterebbe nessun rischio percHé
            loro




            vendono






            hardware. Non è che dal driver la



            concorrenza





            gli






            ciuccia il know-how sul chip (fra

            l'altro


            è





            tutta






            roba coperta da brevetti quindi anche
            da



            quel






            punto di vista tutelata).













            La nvidia ha detto che non rilascia

            driver




            sotto






            GPL solo per volontà dei capoccia che


            stanno




            in






            alto, non una decisione tecnica,
            perché

            al






            momento non ne vedono l'utilità. Ma

            vedrai



            che






            prima o poi qualcuno lo farà (AMD/ATI
            o




            Nvidia)





            e






            l'altra azienda li seguirà a






            ruota.













            Io sono quello che l'anno scorso aveva




            previsto






            che:






            Java sarebbe diventato GPL











            Vabbè, si vede che sei un fanatico che
            non


            sa



            di





            che





            parla.














            Ma perchè, tu ne sai più di lui?







            e' ovvio he ne so piu' di lui, sono

            certificato



            microsoft








            In effetti lo stai dimostrando abbondantemente

            :




            arroganza, frasi degne delle pubblicita' di

            serie


            B e nessun argomento


            tecnico.



            Rispondi ad almeno 3 anonimi diversi. Non sai
            che

            pesci prendere a parte insultare perchè osano

            toccarti Linux,

            eh?

            Le argomentazioni tecniche ti sono gia' state
            fornite in abbondanza e non hai saputo dare
            risposte coerenti, cosa ti vuoi aspettare oltre
            agli insulti
            troll.Il solito frignare dei fanatici pro-Linux che si sentono grandi esperti... che pena che fate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Il solito frignare dei fanatici pro-Linux che si
            sentono grandi esperti... che pena che
            fate.L'unico che si dichiara esperto sei tu... perchè hai la certificazione MS!!!Noi siamo solo dei poveri cantinari, per quale motivo perdi del tempo prezioso con noi?(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Il solito frignare dei fanatici pro-Linux che si

            sentono grandi esperti... che pena che

            fate.

            L'unico che si dichiara esperto sei tu... perchè
            hai la certificazione
            MS!!!

            Noi siamo solo dei poveri cantinari, per quale
            motivo perdi del tempo prezioso con
            noi?

            (linux)Io non ho certificazione Microsoft, ancora.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Il fatto è che ATI e Nvidia non hanno centinaia
            di programmatori per fare i
            driver.

            Se invece ti danno le specifiche possono accedere
            ad un bacino più vasto di
            programmatori.

            E poi sinceramente, una ATI e Nvidia che si
            inventa le innovazioni tecniche nei chip grafici
            e poi non le sa sfruttare mi pare un
            ossimoro.Hai il cervello ossimorato... ma che dici ??Ma ci credi davvero a quello che hai scritto ?Mamma mia.. certo, certo, Nvidia ed ATI non sanno produrre i chip,non sanno scrivere i driver.. ehhh! ATI per la cronaca ha oltre 150 programmatori dedicati ai driver...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Il fatto è che ATI e Nvidia non hanno centinaia

            di programmatori per fare i

            driver.



            Se invece ti danno le specifiche possono
            accedere

            ad un bacino più vasto di

            programmatori.



            E poi sinceramente, una ATI e Nvidia che si

            inventa le innovazioni tecniche nei chip grafici

            e poi non le sa sfruttare mi pare un

            ossimoro.

            Hai il cervello ossimorato... ma che dici ??
            Ma ci credi davvero a quello che hai scritto ?
            Mamma mia.. certo, certo, Nvidia ed ATI non sanno
            produrre i chip,non sanno scrivere i driver..
            ehhh! ATI per la cronaca ha oltre 150
            programmatori dedicati ai driver...
            Eh mai sai per la causa dicono questo ed altro.Averlo saputo prima.....altroche' liberta',obiettivita' e senso di responsabilita'.Si sfiora veramente l'assurdo a volte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            Scusa ma non lo avete scritto voi che la stessa ATI/NVidia ha avuto problemi a fare dei driver per le loro schede?Cioè è nel messaggio sopra del thread.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            DirectX se l'è fatta sviluppare da Matrox, ATI e Nvidia?Una cosa sono le API e una cosa sono i driver e il controllo dell'hardware.Semplicemente Micro$oft si è fatta fornire le specifiche delle schede grafiche per meglio sfruttarle, ovviamente dietro non-disclosure agreement.Alla comunità Linux non serve neppure avere i driver opensource, basterebbero solo le specifiche. Poi un paio di esperti di schede grafiche ci si metterà al lavoro per tirarne fuori dei driver che pian piano verranno testati e messi a punto.È il caso del progetto OpenChrome che ha fatto driver per i chipset Via Unichrome Pro che sono migliori e più stabili di quelli rilasciati opensource dalla stessa VIA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            Tu vaneggi, come tutti i fanatici pro-Linux. Non sai di che parli, non vuoi capire come stanno le cose e continui a vaneggiare.- Scritto da:
            DirectX se l'è fatta sviluppare da Matrox, ATI e
            Nvidia?

            Una cosa sono le API e una cosa sono i driver e
            il controllo
            dell'hardware.

            Semplicemente Micro$oft si è fatta fornire le
            specifiche delle schede grafiche per meglio
            sfruttarle, ovviamente dietro non-disclosure
            agreement.

            Alla comunità Linux non serve neppure avere i
            driver opensource, basterebbero solo le
            specifiche. Poi un paio di esperti di schede
            grafiche ci si metterà al lavoro per tirarne
            fuori dei driver che pian piano verranno testati
            e messi a
            punto.

            È il caso del progetto OpenChrome che ha fatto
            driver per i chipset Via Unichrome Pro che sono
            migliori e più stabili di quelli rilasciati
            opensource dalla stessa
            VIA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Tu vaneggi, come tutti i fanatici pro-Linux.
            Non sai di che parli, non vuoi capire come
            stanno le cose e continui a vaneggiare....E tu deliri come fragile pulzella colta da febbre malarica... Cicca cicca cicca.Discussioni tecniche finite, 10 minuti di intervallo per mangiare la merendina e poi in classe di nuovo (elementare ovviamente).
            - Scritto da:

            DirectX se l'è fatta sviluppare da Matrox, ATI e

            Nvidia?



            Una cosa sono le API e una cosa sono i driver e

            il controllo

            dell'hardware.



            Semplicemente Micro$oft si è fatta fornire le

            specifiche delle schede grafiche per meglio

            sfruttarle, ovviamente dietro non-disclosure

            agreement.



            Alla comunità Linux non serve neppure avere i

            driver opensource, basterebbero solo le

            specifiche. Poi un paio di esperti di schede

            grafiche ci si metterà al lavoro per tirarne

            fuori dei driver che pian piano verranno testati

            e messi a

            punto.



            È il caso del progetto OpenChrome che ha fatto

            driver per i chipset Via Unichrome Pro che sono

            migliori e più stabili di quelli rilasciati

            opensource dalla stessa

            VIA.

      • TADsince1995 scrive:
        Re: Sul perchè del monopolio
        Ma infatti non sto certo ipotizzando che Microsoft chiuda, dai noi si dice: "a 'mala eibba un more mai!" :D Ha troppo potere e troppa penetrazione, specialmente nelle aziende che le hanno versato cifre innominabili. Sto solo sperando che un giorno la scelta di un sistema operativo sia davvero libera da qualunque vincolo.TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Sul perchè del monopolio
          - Scritto da: TADsince1995
          Ma infatti non sto certo ipotizzando che
          Microsoft chiuda, dai noi si dice: "a 'mala eibba
          un more mai!" :D Ha troppo potere e troppa
          penetrazione, specialmente nelle aziende che le
          hanno versato cifre innominabili.Sempre meno che alla vecchia IBM. Ma è un punto valido.
          Sto solo sperando che un giorno la scelta di un
          sistema operativo sia davvero libera da qualunque
          vincolo.Io invece sto dicendo che non vedo possibilità in tal senso perchè mancano i presupposti di cambiamento tecnologico e, quando anche ci fossero, Microsoft è in grado di adattarsi.A proposito del sotto thread partito sui driver ecc. mi sembra che sia sfuggito il mio punto. I consorzi non sono in grado di produrre un sistema omogeneo come quello Microsoft (UNIX docet). E comunque il fatto di avere centinaia di driver e delle distribuzioni decentemente omogenee non cambierebbe nulla. Gli investimenti su Windows sono troppo elevati (il tuo punto precedente). Senza la discontinuità che mette in discussione le basi non cambierà nulla. E ricordiamo che MS è già sopravvissuta benissimo ad una discontinuità. Se volete rompere il monopolio serve la discontinuità. Ne vedete una in arrivo?La rete diffusa e il grid (di Google), forse? Ma MS si sta preparando anche per questo con Live, Vista Extras, XBOX Live, data center, ecc. ecc.L'uso della telefonia mobile e la convergenza su Internet? MS ha una offerta completa e molto buona con Windows Mobile e i suoi server.Il passaggio massiccio al digitale per gli utenti home? MS sta rispondendo con strategie chiare come XBOX, XBOX Live, Live stesso, Zune, Vista, IPTV.Sapete qual'è il punto. Nonostante tutto MS è ancora una azienda giovane con la voglia di lottare fatta di persone valide (pure pagate bene) e con tanti soldi. E' dura demotivarli. Avete qualche altra idea?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Sempre meno che alla vecchia IBM. Ma è un punto
            valido.


            Sto solo sperando che un giorno la scelta di un

            sistema operativo sia davvero libera da
            qualunque

            vincolo.

            Io invece sto dicendo che non vedo possibilità in
            tal senso perchè mancano i presupposti di
            cambiamento tecnologico e, quando anche ci
            fossero, Microsoft è in grado di
            adattarsi.

            A proposito del sotto thread partito sui driver
            ecc. mi sembra che sia sfuggito il mio punto. I
            consorzi non sono in grado di produrre un sistema
            omogeneo come quello Microsoft (UNIX docet). E
            comunque il fatto di avere centinaia di driver e
            delle distribuzioni decentemente omogenee non
            cambierebbe nulla. Gli investimenti su Windows
            sono troppo elevati (il tuo punto precedente).
            Senza la discontinuità che mette in discussione
            le basi non cambierà nulla. E ricordiamo che MS è
            già sopravvissuta benissimo ad una
            discontinuità.

            Se volete rompere il monopolio serve la
            discontinuità. Ne vedete una in
            arrivo?

            La rete diffusa e il grid (di Google), forse? Ma
            MS si sta preparando anche per questo con Live,
            Vista Extras, XBOX Live, data center, ecc.
            ecc.

            L'uso della telefonia mobile e la convergenza su
            Internet? MS ha una offerta completa e molto
            buona con Windows Mobile e i suoi
            server.

            Il passaggio massiccio al digitale per gli utenti
            home? MS sta rispondendo con strategie chiare
            come XBOX, XBOX Live, Live stesso, Zune, Vista,
            IPTV.

            Sapete qual'è il punto. Nonostante tutto MS è
            ancora una azienda giovane con la voglia di
            lottare fatta di persone valide (pure pagate
            bene) e con tanti soldi. E' dura demotivarli.


            Avete qualche altra idea?Acusa ma cosa sei un astroturfer dipendente Microsoft?M$ su Windows investe una quantità di risorse che è spropositatamente bassa in confronto a quella che spende per marketing e strategie commerciali, compresi i ricatti, le bustarelle e le regalie, che sono strategie anche quelle.La comunità investe in Linux il suo tempo e la sua passione.Lo sviluppo di Linux avviene su un piano orizzontale dove l'apporto può avvenire da chiunque abbia abilità e ci sono consorzi ristretti che accettano o rifiutano le modifiche.In M$ il sistema di sviluppo di Windows è gerarchizzato e piramidale con dei compartimenti stagni.Perché in Windows ci sono anche le componenti spyware e quelle di attivazione e chiavi di registrazione.Non tutti i programmatori devono vedere le componenti spyware e volute dalla NSA ed FBI a causa del Patriot Act.Questo per fare un esempio, porta a ritardi nello sviluppo di alcune feature e patch anche di 1 mese.Zune, Windows Mobile ecc. in questo contesto sono OT ma sappi che se ti guardi intorno di apparecchi che hanno Linux e non hanno un logo fuori che lo esplicita come Zune o un PDA con Windows Mobile ce ne sono molti di più di quanti PDA e Zune ci sono in giro. Parlo di lettori DVD, accesso point wireless, router, multimedia center, ecc.Questo nonostante non ci sia un investimento da parte di un "padrone" perché il kernel è lì, una zona franca a cui accede una qualsiasi azienda, se lo prende lo adatta ci fa un prodotto, l'importante è che renda disponibili le modifiche secondo la licenza.E finora i casi di mancato rispetto della GPL saranno stati 3 o 4, centinaia di prodotti con dentro Linux.Microsoft non è in grado di adattarsi se i cambiamenti vanno verso cose che a M$ non piacciono, parliamo di interoperabilità e formati aperti che quell'azienda odia ed ha osteggiato fino all'inverosimile.Se fosse vero come dici ora nella nuova suite office avremmo un perfetto convertitore ODF e non un plugin approssimativo che bisogna procurarsi chissà dove.Live, Vista Extras, XBOX Live, data centersono solo servizi li dai con qualsiasi sistema operativo M$ ci arriva in ritardo, lo fa a modo suo e parte col sistema sbagliato. Un esempio?Google ha rivoluzionato l'advertisement su Internet diventando più un acquirente di spazi pubblicitari (dai webmaster) che un fornitore di spazi nei suoi siti e gruppi partnerizzati.M$ fa come Yahoo, Lycos ecc. Ossia ancora il venditore di spazi pubblicitari.È l'approccio sbagliato che non ha niente di rivoluzionario nel mondo Microsoft perché è quello del piazzista.Segue roadmap, deve vendere, vendere, vendere e fagocitare denaro perché ha una struttura economica enorme da mantenere.M$ è giovane piena di gente valida?Ma se sono notizie recenti gli abbandoni di molti tecnici validi, le sedie volanti di Ballmer, i programmatori che rendono pubblica la catena piramidale di sviluppo di windows e la sua inefficienza a seguire i bug e gli exploit giornalieri, Bill Gate$ e altri dirigenti che vendono cospique fette di pacchetto azionario ed investono in altro come nel metanolo (in prospettiva del successo delle batterie a combustibile prossime venture).Ma acculturati meglio invece di venire a fare pubblicità neanche tanto subliminale.
          • 5ze247940 scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            Fiuuu'Che botta!!!Cmq per quel poco che ne so condivido e sottoscrivo le informazioni del post precedente...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sul perchè del monopolio
            - Scritto da:
            Acusa ma cosa sei un astroturfer dipendente
            Microsoft?Che 00! Sempre a insultare! Uno non può avere le sue opinioni?
            M$ su Windows investe una quantità di risorse che
            è spropositatamente bassa in confronto a quella
            che spende per marketing e strategie commerciali,...Le regalie sono fatte da tutti: si chiamano rebate (ma le bustarelle in 20 anni di lavoro nel settore privato non le ho mai viste). IBM sponsorizza Linux (ma mette in campo 4 spiccioli). In compenso dovresti vedere gli sconti sul software!
            La comunità investe in Linux il suo tempo e la
            sua
            passione.
            ...E questo è un problema/vantaggio sul mercato attuale? Mi sembra un ragionamento fuori contesto. Così come quello della GPL.
            Microsoft non è in grado di adattarsi se i
            cambiamenti vanno verso cose che a M$ non
            piacciono, parliamo di interoperabilità e formati
            aperti MS si adatta eccome. La licenza Shared Source è una risposta diretta. Pure i nuovi formati aperti XPS e OpenXML (si chiama così?). Persino il C# e la CLR standard sono risposte.
            Se fosse vero come dici ora nella nuova suite
            office avremmo un perfetto convertitore ODF e non
            un plugin approssimativo che bisogna procurarsi
            chissà
            dove.Nella suite non c'è neanche quello PDF e XPS che si scarica dal sito MS. In compenso MS sta lavorando attivamente per il convertitore (che è su SourceForge) e questo gli permetterà di adattarsi alle richieste del settore pubblico.
            ... ci arriva in ritardo, lo fa a modo
            suo e parte col sistema sbagliato. Un
            esempio?
            Google ha rivoluzionato l'advertisement su
            Internet diventando più un acquirente di spazi
            pubblicitari (dai webmaster) ...E' vero. Ma una cosa simile è successa con i palmari (povera PALM).
            È l'approccio sbagliato che non ha niente di
            rivoluzionario nel mondo Microsoft perché è
            quello del
            piazzista.E' l'approccio delle aziende (tutte). Chi non segue questo approccio sulla vendita dei prodotti significa che vende altri prodotti (per esempio IBM con Linux in realtà ha due tornaconti: la vendita di ferro e il fatto di cercare di limitare MS).
            M$ è giovane piena di gente valida?
            Ma se sono notizie recenti gli abbandoni di molti
            tecnici validi, le sedie volanti di Ballmer, i
            programmatori che rendono pubblica la catena
            piramidale di sviluppo di windows e la sua
            inefficienza a seguire i bug e gli exploit
            giornalieri, Bill Gate$ e altri dirigenti che
            vendono cospique fette di pacchetto azionario
            ...Il creatore di Lotus Notes, quello di Delphi. L'ideatore di Python, il babbo di WebSphere, diverse persone del PARC, uno degli ideatori di SOAP. Persino Uddel lavora per Microsoft! E hanno pure la loro bella dose di squali (se non mi sbaglio il CFO arriva da WalMart o qualcosa del genere). Lascia perdere il folklore su Ballmer... in buona parte è fatto apposta. E invece di leggere le notizie dei contractor che non vengono confermati a fine lavoro, leggi i blog di Microsoft (ma non solo) e renditi conto. E ti consiglio anche la voce del dissenso: Mini Microsoft.
            Ma acculturati meglio invece di venire a fare
            pubblicità neanche tanto
            subliminale.Tu invece dovresti essere meno ideologico. Comunque la verità è che sul sistema operativo del PC non ci sono possibilità per il momento. Guardiamo la storia.Nascono i primi computer (quelli che danno origine ai mainframe). All'inizio ce ne erano diversi (abbiamo anche rischiato di avere una base diversa da 2). Ebbene, oggi rimane un solo produttore in regime di monopolio: IBM (e ogni tanto gli fanno pure causa per questo - proprio in questi giorni una sw house ha fatto causa a IBM che approffitta della sua posizione dominante). Nascono i mini computer. Dopo una lotta serrata che per un certo tempo ha visto una ottima Digital con il VAX, vince IBM con l'AS/400 (S/36 ecc.).Nasce lo UNIX. IBM si sente in pericolo. Sviluppa una sua strategia e crea un blocco di "vecchi" produttori contrapposto a quelli nuovi. Alla fine si afferma la triade SUN, HP e IBM. Oggi rimangono solo SUN e IBM (finchè Linux non li farà fuori).Nasce il PC e tra Microsoft, Digital Research e Apple sui s.o. e Microsoft, Corel, Lotus sulle suite di ufficio sappiamo come è andata. Sulla parte di collaborazione nasce un duopolio Lotus-Microsoft.Nasce Internet. Arriva Netscape. Microsoft reagisce e adesso domina la piattaforma client (il browser). Pure IBM reagisce a Netscape e si compra Lotus (e scusa se è poco). Oggi Firefox dà filo da torcere a MS e loro sfornano IE7 (che è un buon browser) e tutta l'ondata di tecnologia Vista (che in buona parte gira anche su XP). IBM decide di abbandonare i PC (dal punto di vista software) e inventa letteralmente tutta una categoria di middleware a base Java insieme con SUN (che è ridotta a comprimario) e a BEA.MS stavolta accusa il colpo. E comincia a lavorare su .NET. Ora .NET ha rimontato e in pratica nelle aziende abbiamo un duopolio Java/.NET (ma con LAMP per le applicazioni semplici). E sul mondo Java con Eclipse e i web services si potrebbe discutere per anni.Arriva Linux. Questo distrugge UNIX (e quasi SUN) e comincia ad intaccare Windows grazie ad una serie di fattori fra cui il fatto non secondario che MS è antipatica. Risultato: Sul server Microsoft contrattacca con una infrastruttura server aziendale che io personalmente non vedevo dai tempi di OS/2 con la SAA (con la differenza che questa funziona). Sul client non c'è storia. Arriva Web 2.0 (cioè Google in poche parole). MS che fà? Rivitalizza Hailstorm (suo vecchio progetto) e lo chiama Live, investe pesantemente nell'adeguamento dei suoi prodotti al social networking. Introduce vari tool per le imprese. E si rifà il look grazie ad una serie di blog e attività. Quando mai si è visto una MS rispondere in tempo reale? Proprio in queste ore un tizio si è lamentato che PatchGuard è stato modificato per permetterne il funzionamento con VirtualServer. Un'altro tizio di MS ha subito risposto che si tratta di una regressione che serve anche a VMWare. IBM comunque non sta a guardare e risponde per le rime perchè la lotta è sulla collaborazione (vedi il LotusSphere di questi giorni). Google per il momento non è chiaro cosa stia facendo.Ma se anche le cose nel Web 2.0 non sono ancora chiarissime e definite non vedo come Linux possa avvantaggiarsene. Io quello che vedo è una Microsoft che reagisce prontamente alle difficoltà e alle discontinuità. E, a proposito di queste ultime, dov'è quella che serve ad approffittare per cambiare?Scusate la prolissità.
Chiudi i commenti