IBM non dà tregua a SCO

Big Blue estende la controquerela presentata lo scorso mese contro SCO e commenta negativamente l'offerta di indennizzo che HP offre ai propri clienti di Linux contro eventuali azioni legali da parte di SCO


Armonk (USA) – Facendo seguito alla controdenuncia presentata lo scorso agosto, in cui IBM accusava SCO di violazione di brevetto, concorrenza sleale e violazione della licenza GPL, negli scorsi giorni Big Blue ha rincarato la dose aggiungendo al proprio reclamo nuovi capi d’accusa.

IBM sostiene che SCO abbia infranto il proprio copyright e le clausole della licenza GPL copiando, modificando, concedendo in sublicenza e distribuendo senza autorizzazione sette porzioni di codice rilasciate dal colosso di Armonk sotto la licenza free software.

Come noto, fino a pochi mesi fa, SCO vendeva una propria distribuzione di Linux, di cui tuttora offre supporto tecnico: i legali di IBM sostengono che, facendo ciò, l’ex Caldera abbia tacitamente approvato i termini della licenza GPL, gli stessi che ora sarebbe tenuta a rispettare.

Nella propria controquerela IBM ribadisce il fatto che SCO “non può reclamare la proprietà intellettuale né restringere l’uso di quei programmi che lei stessa ha distribuito sotto la licenza GPL”, e ha invitato il tribunale a dichiarare illecite le licenze di Unix che SCO propone alle aziende che utilizzano Linux.

Big Blue si è poi espressa negativamente sull’ indennizzo promesso da HP a quei clienti che dovessero essere danneggiati da eventuali azioni legali di SCO.

In una nota inviata a tutto lo staff, il sales manager di IBM Robert Samson ha affermato che la sua azienda non offrirà alcun tipo di indennizzo ai propri clienti, spiegando che la decisione di HP è un atto che limita la capacità degli utenti di Linux di partecipare alla comunità open source.

“La maggior parte dei contratti d’indennizzo – ha spiegato Samson – vengono spesso invalidati dalle attività dei clienti, come l’apporto di modifiche al codice o la fusione del codice di un prodotto con quello di un altro”. Attività, ha tenuto a sottolineare il manager di IBM, che “sono al centro della vitalità dell’open source”.

In un comunicato, HP ha risposto alla rivale sostenendo che i propri clienti solitamente non modificano il codice sorgente di Linux e che, in ogni caso, preservano la libertà di poterlo visionare.

“Sembra che IBM sventoli una mazza ma non c’è nessuno da colpire”, ha replicato HP.

Tra due i litiganti…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Il linux dei sogni
    Pulizia, stabilità e sicurezza slack (anke l'organizzazione delle dir e degli script di avvio direi), installazione tipo slack x gli esperti e tipo mandrake x i newbieo addirittura knoppix style, aggiornamenti apt-get.Con una distro così linux sarebbe perfetto...ki se la sente di farla? :)
    • Shurizen scrive:
      Re: Il linux dei sogni
      - Scritto da: Anonimo
      Pulizia, stabilità e sicurezza slack (anke
      l'organizzazione delle dir e degli script di
      avvio direi), installazione tipo slack x gli
      esperti e tipo mandrake x i newbieo
      addirittura knoppix style, aggiornamenti
      apt-get.
      Con una distro così linux sarebbe
      perfetto...ki se la sente di farla? :)Sono sincero...Io adesso sto su una Debian installata via Knoppix: se proprio vuoi apt-get, è eccezionale!Ma sto scaricando la Slack 9.1, e passerò a quella, perchè Debian ormai è bloatware quanto le altre, e ci sono chili di dipendenze sbagliate nell'albero Unstable (vedi le grane con xlibs-dev e kdelibs4-dev...).Apt-get è sicuramente meglio di RPM, ma io preferisco sapere cosa sto facendo... e per certi versi preferisco urpmi su MDK.E poi, dov'è uno Gnome 2.4 FUNZIONANTE per Debian?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il linux dei sogni
      - Scritto da: Anonimo
      Con una distro così linux sarebbe
      perfetto...ki se la sente di farla? :)credo proprio che non se la sentirebbe nessuno... in fondo linux è bello perchè si ciuccia gratis...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il linux dei sogni
      - Scritto da: Anonimo
      Pulizia, stabilità e sicurezza slack (anke
      l'organizzazione delle dir e degli script di
      avvio direi), installazione tipo slack x gli
      esperti e tipo mandrake x i newbieo
      addirittura knoppix style, aggiornamenti
      apt-get.
      Con una distro così linux sarebbe
      perfetto...ki se la sente di farla? :)prova questahttp://gpstudio.com/stux/e' un live cd basato su slackware 9.0 e knoppixtra poco uscira' la versione con installata la Slackware 9.1Ciao
  • Anonimo scrive:
    X La redazione
    Attenzione... correggere l'articolo: la versione è la 9.1, non 9.2 come riportato nel testo dell'articolo
  • Anonimo scrive:
    Forza lameroni... via con il download!
    .ed ecco che i brufoloni nullafacenti si accingono a ciucciare la nuova distro-giocattolo senza pietà e senza pietà ripartizionano il disco rigido senza salvare il lavoro (tanto non c'è) ed installare il nuovo cumulo ridondante di programmi gratis sviluppati dai soliti muli opensorcini.Forza lameroni, dateci sotto!...che vergogna sto linux :'(
  • Anonimo scrive:
    Fichissima!
    Io so quello che ce l'ha a morte con la GPL, nonostante tutto, essendo uno che con linux ci lavora, spesso a bassissimo livello, dico che meglio di slack, per attinenza con la filosofia *nix e per scioltezza e chiarezza degli script di configurazione non c'è paragone!E' l'unica che se vuoi cambiare login manager su X basta che vai nel runlevel adeguato (5) e lo modifichi, senza andare a pescare tra script ricorsivi o chiamate di script a catena (ovviamente è un piccolo esempio, ma quando la usai per la prima volta, da neofita fu quello che mi lasciò più soddisfatto: la chiarezza della filosfia *nix senza niente di più per far divenire l'assistenza tecnica un passo quasi obbligato).Per chi è intenzionato a sperimentare col kernel o vuol provarsi a installarsi X da solo (o magari ad upgradarlo), o chissà quale altra cosa slack è il partner ideale, senza contare che è una delle distro meno ridondanti e non ha scopi di lucro spudorati come altri venditori di fumo...Consiglio Slack + WindowMaker per usare linux come un linux e non come il clone monco di windows.
  • Anonimo scrive:
    Grande Slack !!
    Tra i migliori classici.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Slack !!
      - Scritto da: Anonimo

      Tra i migliori classici.

      CiaoTra i migiliori attuali, che classici?
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Slack !!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Tra i migliori classici.



        Ciao

        Tra i migiliori attuali, che classici?E' attuale e classico insieme.
  • Anonimo scrive:
    Slackware in italiano?
    Ciao a tutti!Sapete se la Slackware ha l'installazione in italiano?Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Slackware in italiano?
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao a tutti!
      Sapete se la Slackware ha l'installazione in
      italiano?
      GrazieSarebbe una profanazione.Ma puoi installare il kde in italiano.
  • Anonimo scrive:
    Linux as it was intended to be
    Questa si che è una distribuzione Linux come si deve.Pulita, ordinata, testata, sicura.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux as it was intended to be
      - Scritto da: Anonimo
      Questa si che è una distribuzione Linux come
      si deve.
      Pulita, ordinata, testata, sicura.E' vero che le altre distribuzioni stannodiventando pachidermiche, ma non mi sembratanto pulita la slackware..., tanto piu' che isistemi che usano slackware sono tra i piuinaggiornabili e incasinati in assoluto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux as it was intended to be
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Questa si che è una distribuzione Linux
        come

        si deve.

        Pulita, ordinata, testata, sicura.

        E' vero che le altre distribuzioni stanno
        diventando pachidermiche, ma non mi sembra
        tanto pulita la slackware..., tanto piu' che
        i
        sistemi che usano slackware sono tra i piu
        inaggiornabili e incasinati in assoluto...inaggiornabili? se sei abituato con i .deb o peggio i .rpm allora si rimarra' sempre inaggiornabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux as it was intended to be
      - Scritto da: Anonimo
      Questa si che è una distribuzione Linux come
      si deve.
      Pulita, ordinata, testata, sicura.....ti sei dimenticato di dire che è simile ad un groviera :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux as it was intended to be
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Questa si che è una distribuzione Linux
        come

        si deve.

        Pulita, ordinata, testata, sicura.

        ....ti sei dimenticato di dire che è simile
        ad un groviera :-DSparate come queste lasciano il tempo che trovano.Secondo me' e' tra le piu' stabili e sicure distro di Linux.
      • Shurizen scrive:
        Re: Linux as it was intended to be

        ....ti sei dimenticato di dire che è simile
        ad un groviera :-DMeno male che i 1337 h4x0r5 come te ci salveranno...Se non è sicura la Slack quale distro lo è?E' forse l'unica in cui sei CERTO di quello che stai facendo...Chiaro, devi saper fare le cose, e forse tu non lo sei...Tornatene agli RPM (o agli archivi .exe... brrr!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux as it was intended to be
          - Scritto da: Shurizen


          ....ti sei dimenticato di dire che è
          simile

          ad un groviera :-D

          Meno male che i 1337 h4x0r5 come te ci
          salveranno...CUTMa cazzo è evidentemente la provocazione di un demente.Perchè rispondere!?!!??!Non bastava un insulto a lui e a tutta la sua schiatta?
          • Shurizen scrive:
            Re: Linux as it was intended to be

            - Scritto da: Shurizen

            Meno male che i 1337 h4x0r5 come te ci

            salveranno...
            CUT

            Ma cazzo è evidentemente la provocazione di
            un demente.
            Perchè rispondere!?!!??!
            Non bastava un insulto a lui e a tutta la
            sua schiatta?E fammi divertire...Perchè possono trollare solo gli altri? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux as it was intended to be
            - Scritto da: Shurizen


            - Scritto da: Shurizen


            Meno male che i 1337 h4x0r5 come te ci


            salveranno...

            CUT



            Ma cazzo è evidentemente la provocazione
            di

            un demente.

            Perchè rispondere!?!!??!

            Non bastava un insulto a lui e a tutta la

            sua schiatta?

            E fammi divertire...
            Perchè possono trollare solo gli altri? :DDemente sarai tu, testina di minchia e tu Shurizen infarcisci il mondo dei troll (troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux as it was intended to be
            OOOOOOOOOOOOOHHHHHHHHHma allora sei veramente un mangiatore di merda,perchè non ti impicchi e poni così finea quell'errore del mondo che è la tua vita infame?

            Demente sarai tu, testina di minchia e tu
            Shurizen infarcisci il mondo dei troll
            (troll)
Chiudi i commenti