IBM svela nuove info su Power6

Big Blue rivela qualche dettaglio in più sul proprio processore di nuova generazione destinato ad uniformare l'architettura non-Intel dei server dell'azienda


San Francisco (USA) – In occasione dell’International Solid-State Circuits Conference ( ISSCC ), IBM ha stilato il primo identikit del suo processore di nuova generazione, Power6.

Il nuovo chip si baserà su di un’architettura strettamente derivata da quella del Power5, e verrà costruito con un processo silicon-on-insulator (SOI) a 65 nanometri . Potrà spingersi a frequenze di clock più che doppie rispetto a quelle del suo predecessore: in un documento, Big Blue ha descritto un modello di Power6 con clock a 5,6 GHz e con una cache L1 in grado di effettuare due operazioni di lettura e due di scrittura per ogni ciclo di clock.

Con l’attuale linea di processori Power5+, IBM conta di raggiungere clock intorno ai 3 GHz, dopodiché la staffetta passerà ai futuri Power6: questi dovrebbero coprire un range di frequenze compreso fra i 3 e i 6 GHz .

Power6 potrà poi contare su unità di calcolo a virgola fissa e mobile più efficienti, capaci di elaborare fino a 6 istruzioni per ciclo di clock , e su di una più avanzata tecnologia per il risparmio energetico capace di rispondere anche alle esigenze del mercato emebedded.

Noto anche come “progetto Eclipz”, Power6 avrà il compito di uniformare l’architettura di tutti i sistemi non-Intel di IBM . Entro la fine del 2007 il chip dovrebbe salire a bordo dei server della linea iSeries, pSeries e zSeries.

Con Power6 Big Blue intende rivaleggiare più da vicino anche con processori economici come Opteron e Xeon, una strategia del resto già intrapresa con gli attuali Power5.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Novel corteggia i muli dell'open source
    ____ ( )___)^
    || || || ||
    • Anonimo scrive:
      [O.T.]Più che un mulo......
      - Scritto da: Anonimo
      ____
      ( )___)^

      || || || ||mi sembra il prodotto di una funzione abort() malscritta...data l'ora del post... :( :(
  • Anonimo scrive:
    NOVELL=SUN
    Non vorrei fare il profeta di sventura, ma quando una software house cerca di ingraziarsi i programmatori...e' perche' sta per chiudere i battenti e cerca di risollevarsi economicamente con una operazione $IMPATIAvedi IBMSUNORACLE...
    • Anonimo scrive:
      Re: NOVELL=SUN
      - Scritto da: Anonimo
      Non vorrei fare il profeta di sventura, ma quando
      una software house cerca di ingraziarsi i
      programmatori...e' perche' sta per chiudere i
      battenti e cerca di risollevarsi economicamente
      con una operazione $IMPATIA

      vedi

      IBM
      SUN
      ORACLEStanno per chiudere i battenti?
      • Anonimo scrive:
        Re: NOVELL=SUN
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non vorrei fare il profeta di sventura, ma
        quando

        una software house cerca di ingraziarsi i

        programmatori...e' perche' sta per chiudere i

        battenti e cerca di risollevarsi economicamente

        con una operazione $IMPATIA



        vedi



        IBM

        SUN

        ORACLE

        Stanno per chiudere i battenti?E' il tizio del 3d che ha già chiuso il suo cervello.
    • Anonimo scrive:
      Re: NOVELL=SUN
      - Scritto da:
      Non vorrei fare il profeta di sventura, ma quando
      una software house cerca di ingraziarsi i
      programmatori...e' perche' sta per chiudere i
      battenti e cerca di risollevarsi economicamente
      con una operazione
      $IMPATIA

      vedi

      IBM
      SUN
      ORACLE
      ...ORACLE ? :|IBM ? :| :| :|Stai cercando di speculare sui loro titoli in borsa distribuendo false informazioni ? perche' un analisi del genere e' priva di qualunque fondamento concreto e di raziocinio .Poi... da quando in qua l'operazione $IMPATIA presso i programmatori PAGA ?Ma ammesso e non concesso che tu abbia ragione... E allora ? Se una cosa del genere ha successo significa che e' apprezzata e positiva .Magari le motivazioni di fondo saranno poco nobili (ma anche no, salvare il culo di se stessi e, indirettamente o intenzionalmente, di tutti i propri dipendenti mi pare molto nobile) ma sono i risultati che contano .E se portano vantaggi alla comunita', a prescindere dai fantasmagorici complotti che ci sono dietro, e' un bene !
  • Anonimo scrive:
    Un altro framework?
    Ma c'è tutto questo bisogno di un altro bloody framework?Non dovrebbero investire di più nelle singole applicazioni?
    • AlphaC scrive:
      Re: Un altro framework?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma c'è tutto questo bisogno di un altro bloody
      framework?

      Non dovrebbero investire di più nelle singole
      applicazioni?sono d'accordo, e' pieno di framework... Eclipse fa bene il suo lavoro, Quanta e' una figata che altr seeerveee
      • Anonimo scrive:
        Re: Un altro framework?
        - Scritto da: AlphaC
        sono d'accordo, e' pieno di framework... Eclipse
        fa bene il suo lavoro, Quanta e' una figata che
        altr seeerveeeROTFLperchè Quanta sarebbe un "framework"? hai un po' di confusione in testa, mi sa...
  • Anonimo scrive:
    Bene Novell
    Continua così che andrai sempre meglio.Il successo sarà reciproco con la Comunità Open Source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene Novell
      - Scritto da: Anonimo
      Continua così che andrai sempre meglio.
      Il successo sarà reciproco con la Comunità Open
      Source. _ / ^ _D Novell -
      / /==___ I I _ / /-(-)___)^ _D || || || || || ||
Chiudi i commenti