Ice Cream Sandwich, 1 su 10 ce la fa

L'ultima versione di Android riesce a conquistare quasi il 10 per cento del mercato. Merito soprattutto delle nuove uscite. Ma a fine giugno sarà già tempo di Jellybean: ovvero Android 5.0
L'ultima versione di Android riesce a conquistare quasi il 10 per cento del mercato. Merito soprattutto delle nuove uscite. Ma a fine giugno sarà già tempo di Jellybean: ovvero Android 5.0

Ice Cream Sandwich fa dei passi in avanti: se due mesi fa l’ultima versione del sistema operativo Android (rilasciata lo scorso autunno) occupava solo il 2,9 per cento del mercato dei dispositivi Google-based, dal 1 giugno scorso la percentuale è salita al 7,1, divisa fra le versioni 4.0.3 e 4.0.4 (con il 6,7 per cento) e quelle da 4.0 a 4.0.2 (il restante 0,4). Ad annunciarlo è la stessa BigG in un rapporto che copre la seconda metà di maggio. Secondo gli addetti ai lavori l’impennata sarebbe dovuta principalmente ai nuovi smartphone usciti di recente sul mercato, come HTC One.

La parte del leone la fa ancora Gingerbread, che copre il 65 per cento dei device, seguita da Froyo con poco più del 19, mentre le versioni antecedenti (Cupcake, Donut, Eclair), che insieme fanno il 6 per cento, sono ormai avviate verso una tranquilla pensione. Meno fortuna invece per Honeycomb, che ha fatto registrare un sensibile calo (dal 3,4 al 2,7 per cento): naturalmente ciò si spiega con la assoluta transitorietà di questa versione, il cui unico compito è stato quello di traghettare Android verso una release più compatibile coi tablet (ovvero Ice Cream Sandwich).

Da Mountain View fanno sapere che l’ obiettivo cardine è arrivare al 10 per cento prima del rilascio della nuovissima versione 5.0 (conosciuta come Jellybean), prevista per fine mese (quando si terrà Google I/O). ( C.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti