Ice Cream Sandwich, 1 su 10 ce la fa

L'ultima versione di Android riesce a conquistare quasi il 10 per cento del mercato. Merito soprattutto delle nuove uscite. Ma a fine giugno sarà già tempo di Jellybean: ovvero Android 5.0

Roma – Ice Cream Sandwich fa dei passi in avanti: se due mesi fa l’ultima versione del sistema operativo Android (rilasciata lo scorso autunno) occupava solo il 2,9 per cento del mercato dei dispositivi Google-based, dal 1 giugno scorso la percentuale è salita al 7,1, divisa fra le versioni 4.0.3 e 4.0.4 (con il 6,7 per cento) e quelle da 4.0 a 4.0.2 (il restante 0,4). Ad annunciarlo è la stessa BigG in un rapporto che copre la seconda metà di maggio. Secondo gli addetti ai lavori l’impennata sarebbe dovuta principalmente ai nuovi smartphone usciti di recente sul mercato, come HTC One.

La parte del leone la fa ancora Gingerbread, che copre il 65 per cento dei device, seguita da Froyo con poco più del 19, mentre le versioni antecedenti (Cupcake, Donut, Eclair), che insieme fanno il 6 per cento, sono ormai avviate verso una tranquilla pensione. Meno fortuna invece per Honeycomb, che ha fatto registrare un sensibile calo (dal 3,4 al 2,7 per cento): naturalmente ciò si spiega con la assoluta transitorietà di questa versione, il cui unico compito è stato quello di traghettare Android verso una release più compatibile coi tablet (ovvero Ice Cream Sandwich).

Da Mountain View fanno sapere che l’ obiettivo cardine è arrivare al 10 per cento prima del rilascio della nuovissima versione 5.0 (conosciuta come Jellybean), prevista per fine mese (quando si terrà Google I/O). ( C.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Gli over 65? sì come no...
    tizio 70enne che vuole aprirsi un profilo su facebookio: devi mettere qua la tua mail e la password, come mail ci metti l'indirizzo, come password devi scegliertela tu, qualcosa di complicato, che non sia facile da sapere per gli altri, possibilmente maiuscole, minuscole e numeri e magari pure qualche simbolo tipo dollaro o punteggiature...lui: e cosa ci metto? LA MIA DATA DI NASCITA?io: (faticando a trattenermi) tu sceglieresti la tua data di nascita come codice per il bancomat?lui: noio: e allora perché dovresti sceglierla per facebook??lui: e cosa scelgo?io: non lo so, non voglio saperlo e non devi dirmela, perché se domani succede qualcosa con quel profilo io non voglio responsabilitàlui: vabbè ci metto la mia data di nascitainutile dirlo che la data di nascita è messa anche in chiaro sul profilo e non c'è stato verso di fargliela cambiare o perlomeno mettere la data di nascita privata e non visibile a cani e porcimorale, se vedete 70enni su facebook e volete XXXXXXX loro l'account provate come password la loro data di nascita, se sono tutti come questo qui probabilmente funziona-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2012 02.01-----------------------------------------------------------
  • danilo giorgi scrive:
    nove cifre?


    sceglierla di circa nove cifre, come se si memorizzasse un numero di telefonoImpostare una password solo numerica non e' un suggerimento valido. Bisogna usare, come minimo, anche lettere maiuscole e minuscole. E soprattutto il piu' possibile casuali.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: nove cifre?

      Bisogna usare, come minimo,
      anche lettere maiuscole e minuscole. E
      soprattutto il piu' possibile
      casuali.Sbagliato, esiste una soluzione migliore:[img]http://imgs.xkcd.com/comics/password_strength.png[/img]Applicata anche qui:http://www.shockdom.com/webcomics/gabville/2009/04/29/scelta-password/
  • Internet Hate Machine scrive:

    2012
    brute force
    ISHYGDDT.jpgNel 2012 credo che il 99,9% degli account "hackerati" siano frutto di keylogger e malware vario e assortito installato sui pc delle vittime, non di programmi che usano la forza bruta. Quindi usare "12345" come in SpaceBalls è uguale a usare una alfanumerica di 64 caratteri random.
    • uno nessuno scrive:
      Re:
      2012
      brute force
      - Scritto da: Internet Hate Machine
      ISHYGDDT.jpg

      Nel 2012 credo che il 99,9% degli account
      "hackerati" siano frutto di keylogger e malware
      vario e assortito installato sui pc delle
      vittime, non di programmi che usano la forza
      bruta. Quindi usare "12345" come in SpaceBalls è
      uguale a usare una alfanumerica di 64 caratteri
      random.No, il 99,9% sono stati violati dal partner per sapere se lo/la tradisce, e non hanno bisogno di sapere cos'è un keylogger per capire che la password del loro amichetto era "totti" o "yoda" :)
Chiudi i commenti