IE7 non farà coppia con Win2000

Gli utenti di Windows 2000 dovranno accontentarsi dell'attuale Internet Explorer 6. La prossima major release del browser di Microsoft, infatti, girerà esclusivamente su Windows XP/2003
Gli utenti di Windows 2000 dovranno accontentarsi dell'attuale Internet Explorer 6. La prossima major release del browser di Microsoft, infatti, girerà esclusivamente su Windows XP/2003


Roma – Nessuna speranza per gli utenti di Windows 2000 di far girare sui propri PC Internet Explorer 7 . Microsoft ha infatti confermato che la nuova release del proprio browser potrà essere installata esclusivamente sulle più recenti versioni di Windows, tra cui Windows XP con Service Pack (SP) 2 e Windows Server 2003 con SP1.

In realtà ben pochi si erano fatti illusioni: sebbene lo scorso febbraio Microsoft avesse ventilato l’ipotesi di un porting di IE7 per Windows 2000, è apparso chiaro fin da subito che IE7 è nato per amalgamarsi con l’SP2. Del resto la nuova versione di IE era stata originariamente sviluppata per integrarsi con Longhorn: a causa dei ritardi che hanno caratterizzato lo sviluppo del nuovo Windows, e del moltiplicarsi dei problemi di sicurezza delle attuali versioni di IE, Microsoft ha deciso di anticipare i tempi e modellare il suo nuovo browser su Windows XP SP2.

Microsoft ha spiegato che il tentativo di riadattare IE7 per Windows 2000 si è rivelato un lavoro troppo complesso, questo soprattutto per la mancanza di tutte quelle funzionalità di sicurezza introdotte con gli ultimi service pack per Windows XP e Windows Server 2003.

Il colosso ha poi fatto notare che il ciclo di supporto standard di Windows 2000 volgerà al termine il 30 giugno: dopo questa data Microsoft non è più tenuta a fornire aggiornamenti generici al proprio sistema operativo.

L’impossibilità di aggiornare IE all’ultima release, che tra l’altro conterrà finalmente la navigazione a schede (tabbed browsing), potrebbe spingere una fetta degli utenti di Windows 2000 ad utilizzare alternative come Firefox e Opera. Gli analisti affermano invece che la mancanza di IE7, da sola, costituirà un incentivo decisamente ridotto alla migrazione degli utenti di Windows 2000 verso le più recenti versioni di Windows.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 05 2005
Link copiato negli appunti