IFA, smartphone e tablet uniti a Berlino

I produttori di gadget mobile annunciano nuovi dispositivi in anticipo sulla fiera tedesca. Sono della partita HTC, Acer e LG. I cinesi di Meizu invece giocano in casa
I produttori di gadget mobile annunciano nuovi dispositivi in anticipo sulla fiera tedesca. Sono della partita HTC, Acer e LG. I cinesi di Meizu invece giocano in casa

HTC anticipa la Internationale Funkausstellung (IFA) di Berlino presentando nuovi accessori e dispositivi mobile variamente dotati, una serie di prodotti destinati prima di tutto al mercato europeo con specifiche tecniche non particolarmente spinte e lontane dall’ammiraglia One.

I nuovi terminali del produttore taiwanese comprendono prima di tutto il Desire 601, smartphone Android a metà strada fra il succitato One e la sua controparte Mini , dotato di una CPU Qualcomm Snapdragon 400 dual-core (1,4 GHz) e schermo qHD da 4,5 pollici, storage integrato da 8 gigabyte espandibile con schede microSD, 1 gigabyte di RAM, WiFi, fotocamera da 5 megapixel e batteria da 2100mAh.

L’altro terminale sfornato da HTC in anticipo sull’IFA è il Desire 300, terminale Android di fascia bassa con CPU dual-core da 1 GHz, display WVGA da 4,3 pollici, 4 gigabyte di storage (con lettore microSD), 512 megabyte di RAM, fotocamera da 5 megapixel e batteria da 1650mAh. Completano il lotto HTC un subwoofer portatile Bluetooth (BoomBass) e versioni con un tocco di colore in più (“Vivid Blue”) dei precedentemente presentati One e One Mini.

Acer, l’altro colosso taiwanese a scegliere di anticipare gli annunci all’IFA, ha scelto – diversamente da HTC – di puntare su una caratteristica “mai vista” per il suo smartphone/phablet S2: caratterizzato dalla presenza di uno schermo da 6 pollici Full HD, il dispositivo sarebbe il primo terminale sul mercato a poter registrare video in formato 4K .

Caratteristiche un po’ meno ricercate appartengono poi a Iconia A3 , tablet Android (Jelly Bean) da 10,1 pollici con pannello IPS HD, audio Dolby Digital con surround 5.1 “virtualizzato” e processore Cortex A7 a 1,2GHz. Il costo base è di 249 euro, mentre i mercati di pertinenza per il lancio a ottobre sono Africa, Europa e Medio Oriente.

Passando da Taiwan alla Corea del Sud, all’IFA c’è spazio anche per LG e il suo G Pad , mini-tablet con schermo da 8,3 pollici Full HD e tecnologia proprietaria QPair grazie alla quale è possibile interfacciare il tablet con uno smartphone Android per gestire chiamate vocali e messaggi dallo schermo della tavoletta.

E i cinesi? Alla pre-apertura della fiera berlinese i cinesi non c’erano, preferendo – nel caso di Meizu – il palco del Centro Acquatico di Pechino per presentare lo smartphone MX3 con schermo da 5,1 pollici 15:9 (1800×1080), CPU SoC Exynos 5 Octa, chip audio Wolfson per ridurre le distorsioni e la possibilità di acquistare una versione con 128 gigabyte di spazio per lo storage interno.

Alfonso Maruccia

fonte immagine Meizu

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 09 2013
Link copiato negli appunti