Il numero primo più grande che c'è

Scoperto il più grande numero primo sin qui noto, una cifra che ha richiesto più di un mese di calcolo non-stop e che rappresenta una peculiare categoria di numeri primi rari
Scoperto il più grande numero primo sin qui noto, una cifra che ha richiesto più di un mese di calcolo non-stop e che rappresenta una peculiare categoria di numeri primi rari

I ricercatori del progetto GIMPS (Great Internet Mersenne Prime Search) hanno confermato la scoperta del più grande numero primo mai calcolato , un “mostro” composto da ben 17.425.170 cifre che straccia il precedente campione della categoria individuato nel 2008 e lungo appena 12.978.189 cifre.

Il nuovo numero primo “fra i primi” è esprimibile come 2 57.885.161 -1, e oltre a essere il più esteso numero primo mai calcolato rappresenta anche un esponente della elusiva classe di numeri nota come numeri primi di Mersenne , dal monaco francese che per primo li studiò nel 17esimo secolo.

A scoprire il nuovo campione dei numeri primi (di Mersenne) è stato Curtis Cooper, matematico della University of Central Missouri che partecipa al network GIMPS mettendo a disposizione la potenza computazionale dell’ateneo in maniera non dissimile da quanto succede con SETI@home .

Paragonata dal creatore del progetto GIMPS alla scalata del Monte Everest, la scoperta del numero primo è costata a Cooper ben 39 giorni di calcolo non stop su uno dei PC in dotazione all’università. I test successivi su hardware diverso (necessari a confermare la validità della scoperta) hanno invece richiesto 3,6 giorni (GPU marcata NVIDIA) e 4,5 giorni (CPU Core i7 di Intel) di lavoro.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 02 2013
Link copiato negli appunti