Il nuovo Nook, toccare per credere

Modello touch screen per Barnes&Noble: un solo tasto e interfaccia più che semplificata. Amazon risponde con un modello 3G con sconto-pubblicità
Modello touch screen per Barnes&Noble: un solo tasto e interfaccia più che semplificata. Amazon risponde con un modello 3G con sconto-pubblicità

Barnes&Noble ha presentato il nuovo Nook, e la strada seguita sembra proprio quella anticipata per poche ore da Borders: touch screen per minacciare Kindle con la semplicità dei comandi.

Il nuovo e-reader di B&N è già disponibile in preordine e arriverà nei negozi intorno al 10 giugno (in tempo per la festa del papà) al prezzo di 139 dollari: prezzo in linea con il modello base di Kindle, ma un po’ più alto di quello WiFi che scende a 114 dollari grazie alla pubblicità che ospita.

La battaglia, tuttavia, stavolta non si gioca sul prezzo: la vera novità del nuovo modello di Nook è nell’interfaccia e nel fatto che l’e-reader ha solo un bottone, lasciando il resto dei comandi al touch screen che promette facile accesso alle funzioni di sottolineatura, appunti e ricerca di vocaboli all’interno di un testo.

Lo schermo è un e Ink ultima generazione (Pearl Display) da 6 pollici e il touch screen, come quello di Kobo, è implementato attraverso un sistema a infrarossi sui lati dello schermo. Il sistema operativo è naturalmente sempre Android, versione 2.1, e il processore è un TI OMAP 3 da 800 MHz. Per il momento esiste solo un modello WiFi.

Il nuovo Nook promette un’apprezzabile velocità di “volta pagina” (come già garantiva anche l’ultimo aggiornamento software di Nook) e in più l’opzione Fast Page che permette, tenendo premuto un lato, di scorrere velocemente le pagine del testo, come si potrebbe voler fare mutuando l’atteggiamento che si ha davanti ad un libro cartaceo in cui si cerca qualcosa. B&N promette inoltre di aver eliminato all’80 per cento il problema dei flash e delle ombre lasciate per qualche secondo dalla pagina appena voltata.

Rispetto al modello precedente, poi, l’ aspetto è più compatto e quadrato, avendo potuto rinunciare alla fascia inferiore touch screen a colori e avendo deciso per un all’allargamento dei margini. Inoltre è più sottile del 15 per cento della prima versione di Nook. Il risultato è un peso di appena 212 grammi e la possibilità di portarlo più agevolmente nella tasca di un cappotto.

Per quanto riguarda poi le altre caratteristiche , B&N promette una durata eccezionale della batteria (due mesi con una singola ricarica senza attivare il WiFi) e a livello di servizi conferma l’ opzione social network/club del libro Nook Friends , finora disponibile solo per il suo tablet Nook Color. Annunciato inoltre un servizio web, mynook.com , attraverso cui gli utenti possono gestire la proprio libreria e riceve suggerimenti di lettura.

Amazon ha già annunciato una prima controffensiva: la sua promozione with special offers , che scontava il modello WiFi introducendo pubblicità accanto agli screen saver, è stata estesa alla versione 3G che arriva a costare 164 dollari . 25 dollari in meno, appena 30 dollari in più del nuovo modello Nook, privo dI tale tipo di connessione, e con la possibilità di aggiungervi ulteriori offerte pubblicizzate al suo interno.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti