Il telefonino si ricarica senza fili

Duracell sta per lanciare sul mercato un caricatore wireless. L'anticamera della soffitta per i vecchi caricabatterie?

Roma – Il caricatore universale caldeggiato dall’Unione Europea potrebbe essere affossato ancora prima della sua introduzione. Potrebbe dipendere dall’accoglienza che il mercato riserverà al caricatore myGrid svelato da Duracell, che dovrebbe costituire il primo vero tentativo di commercializzare quello che a tutti gli effetti è un caricabatterie wireless .

La periferica, che deve essere collegata ad una presa di corrente, consiste in un piatto su cui sono fissate piastre metalliche. Tuttavia non basta poggiare il proprio telefonino su myGrid , è necessario prima collegare il device con uno strumento denominato Power Clip , tramite il quale la batteria viene ricaricata per conduzione (e non, come potrebbe sembrare più probabile, per induzione).

L’idea di per sé non è nuovissima : nel 2007 alcuni ricercatori in Florida avevano approntato un sistema molto simile, Palm Pre dispone di un gadget che gli permette di essere ricaricato senza fili, Nokia ha presentato un dispositivo che offre le stesse promesse.

Il caricabatterie di Duracell verosimilmente dovrebbe fare il suo ingresso sul mercato a ottobre . Per il 2010 è già prevista una nuova versione che estenderebbe il proprio raggio d’azione ad altri dispositivi: dovrebbe essere in grado di ricaricare anche iPhone e BlackBerry Tours.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tell scrive:
    Appliance o application
    Scusate l'ignoranza ma l'app di "App Store" significa appliance o application? L'articolo dice "accoglienza ufficiale delle appliance nello store"...
    • pippuz scrive:
      Re: Appliance o application
      - Scritto da: tell
      Scusate l'ignoranza ma l'app di "App Store"
      significa appliance o application? L'articolo
      dice "accoglienza ufficiale delle appliance nello
      store"...application. L'appliance, in informatica, è un misto (spesso già semi-pronto all'uso) di una combinazione hardware e software. L'articolo, strano a dirsi , è non corretto.
  • Funz scrive:
    sempre trattati da bambini scemi
    ma quali censure e blocchi, siamo persone adulte e siamo in grado di badare ai nostri figli.Vaffan***o apple
Chiudi i commenti