Il vaiolo nel mirino del grid computing

Il Governo americano, in collaborazione con IBM e altre aziende private, darà vita ad una mega rete per il calcolo distribuito basata sulla tecnologia grid. L'obiettivo è trovare al più presto un farmaco per il temutissimo vaiolo


New York (USA) – Il Governo americano ha intenzione di avvalersi di una rete di calcolo distribuito peer-to-peer per sventare quella che considera una delle maggiori minacce del terrorismo: il vaiolo. Sebbene per questa malattia esista già un vaccino, questo è efficace solo se assunto prima o pochi giorni dopo l’infezione.
L’obiettivo è ora quello di sfruttare la tecnologia grid computing di IBM per aggregare le risorse di calcolo non utilizzate di milioni di PC e usarle per sintetizzare un farmaco per il vaiolo che, rispetto al vaccino, sia efficace anche se assunto ad una certa distanza dall’infezione.

Il progettone, a cui partecipano il Dipartimento americano della Difesa ed alcuni partner privati, funziona in modo molto simile al più famoso SETI@home : come questo trae forza dalla partecipazione di numerosi volontari che, attraverso uno speciale screensaver, mettono a disposizione del progetto le proprie risorse di calcolo inutilizzate. Il risultato è che gli scienziati possono disporre di una sorta di potentissimo supercomputer virtuale a bassissimo costo che avrà il compito di analizzare le interazioni chimiche di oltre 35 milioni di molecole e proteine.

Attraverso il download di un client gratuito, che verrà reso disponibile sul sito grid.org (gestito da United Devices , un’azienda fondata dagli organizzatori di SETI@home), gli utenti saranno in grado di connettersi ad una rete peer-to-peer che include già oltre due milioni di computer per una potenza di calcolo complessiva che supera i 1.100 teraflop.

IBM sostiene che il suo grid computer sarà composto da tecnologie ampiamente disponibili sul commercio e si baserà sul progetto open source Open Grid Services Architecture ( OGSA ) promosso dalla stessa Big Blue. Lo scorso anno IBM ha annunciato che tutte le tecnologie e il codice messo a disposizione di OGSA sarà libero da royalty e potrà dunque essere liberamente utilizzato anche nel campo del free software.

Il grid computing, secondo IBM, “consente di condividere enormi risorse di calcolo, dati e applicazioni in tutto il mondo con la stessa facilità con le quali le informazioni vengono scambiate tramite Internet”.

Le applicazioni di grid computing stanno guadagnando sempre più interesse da parte della comunità scientifica, inclusa quella medica, per la loro capacità di ottimizzare lo sfruttamento delle risorse di calcolo e di archiviazione di ogni singolo istituto, laboratorio o centro di ricerca, e consentire nello stesso tempo un maggior grado di collaborazione fra ricercatori.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Poema epico...
    Secondo me la Microsoft, una volta arrivato il successo di Windows 95, ha colto al volo l'occasione di vendere sistemi in successione che rimediavano a qualche problema precedente (ma magari ne introducevano di nuovi). Pare proprio il sistema perfetto per mantenere il monopolio acquisito con Win95. Se Win98 fosse stato come XP (almeno a livello di stabilita` e multiutenza etc) , nessuno avrebbe aggiornato il sistema.Ma la cosa piu` ridicola e` che tempo fa alla M$ si lamentavano che le ultime versioni di Windows non attecchiscono come dovrebbero.. perche` il sistema piu` diffuso e` ancora Windows '95!!!!!!E (secondo me) offendevano i loro utenti perche` i loro sistemi obsoleti sono una minaccia per la sicurezza in rete (?).Il monopolio che si morde la coda.....Saluti!S.L.
  • Anonimo scrive:
    MS e i diritti d' autore
    Dopo essere riuscita ad imporre a tutti i paesi del mondo delle leggi abnormi sul diritto d' autore (peggio che falsificare il bilancio di una spa) tramite le lobbies parlamentari adesso MS è in affanno perchè si deve misurare con la concorrenza; forse una politica di prezzi accessibile sarebbe più efficace di qualsiasi legge di sapore esclusivamente protezionistico.
    • Zeross scrive:
      Re: MS e i diritti d' autore
      - Scritto da: Anonimo
      Dopo essere riuscita ad imporre a tutti i
      paesi del mondo delle leggi abnormi sul
      diritto d' autore (peggio che falsificare il
      bilancio di una spa) tramite le lobbies
      parlamentari adesso MS è in affanno perchèAh... quindi adesso il diritto d'autore l'avrebbe imposto MS... quindi prima del 1974 (anno di fondazione di MS) non esisteva... mmm... interessante.Venghino signori e signore... venghino pure... iniziano le selezione per il "Gran Premio della Stronzata 2003"... accorrete numerosi...... ma tutti qui su sto forum gli imbecilli?? Mah!Zeross
  • Anonimo scrive:
    Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure

    che microsoft potesse cominciare ad essere
    in fase di declino già lo sapevamo.

    Ma ora è più evidente: i layoff cominciano a
    interessare anche l'intoccabile monopolio.

    I sostenitori del monopolio non potranno più
    sbandierare questo ex-pregio del monopolio
    microsoft.sai che avrai ripetuto la parola "monopolio"almeno un centinaio di volte ?la realta' e' che siamo in un oligopolio e cheLinux per il momento non e' seduto al banchettopuo' darsi che riesca a farlo in un futuro, masempre di oligopolio si trattera': una delledistribuzioni primeggera' sulle altre e sara'un'altro "flavour of Unix"gli altri, a poco a poco saranno assorbiti operiranno in virtu' di un modello di businessche deve ancora dimostrare di poter reggere
    • Anonimo scrive:
      Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
      - Scritto da: Anonimo

      che microsoft potesse cominciare ad essere

      in fase di declino già lo sapevamo.



      Ma ora è più evidente: i layoff
      cominciano a

      interessare anche l'intoccabile monopolio.



      I sostenitori del monopolio non potranno
      più

      sbandierare questo ex-pregio del monopolio

      microsoft.

      sai che avrai ripetuto la parola "monopolio"
      almeno un centinaio di volte ?

      la realta' e' che siamo in un oligopolio e
      che
      Linux per il momento non e' seduto al
      banchetto
      puo' darsi che riesca a farlo in un futuro,
      ma
      sempre di oligopolio si trattera': una delle
      distribuzioni primeggera' sulle altre e sara'
      un'altro "flavour of Unix"

      gli altri, a poco a poco saranno assorbiti o
      periranno in virtu' di un modello di business
      che deve ancora dimostrare di poter reggereIo e altri 19 colleghi campiamo (abbastanza) bene con il lavoro della nostra ditta, box di telecomunicazione linux-based.No video. No keyboard. No desktop. No panic.
      • cico scrive:
        Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure

        Io e altri 19 colleghi campiamo (abbastanza)
        bene con il lavoro della nostra ditta, box
        di telecomunicazione linux-based.
        No video. No keyboard. No desktop. No panic.e ?nessuno ha affermato che non ci spazio perlavorare con Lniux, una fetta consistente delmercato dell'informatica e' Unix, un'altra e' ilMainframe ecc eccrileggi...c'e' scritto che _il modello open source_deve ancora dimostrare di essere unmodello economico che funziona
        • Anonimo scrive:
          Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
          - Scritto da: cico
          c'e' scritto che _il modello open source_
          deve ancora dimostrare di essere un
          modello economico che funzionalo deve dimostrare a chi? Ai sostenitori del modello contrario?E perchè si dovrebbe loro fare questo favore?che siano loro a spiegarsi il motivo delll'erosione della loro fetta di mercato.e buona fortuna
      • Anonimo scrive:
        Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure

        Io e altri 19 colleghi campiamo (abbastanza)
        bene con il lavoro della nostra ditta, box
        di telecomunicazione linux-based.
        No video. No keyboard. No desktop. No panic.si certo.. voi campate grazie a linux adesso...o grazie al fatto che avete una soluzione HW/SW che qualcuno vi compra?lo stesso box potresti farlo con freebsd...camperesti lo stesso...il fattore chiave e' che hai trovato un prodotto che rende.Non diamo a linux meriti che non ha.
        • Anonimo scrive:
          Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
          - Scritto da: Anonimo

          Io e altri 19 colleghi campiamo
          (abbastanza)

          bene con il lavoro della nostra ditta, box

          di telecomunicazione linux-based.

          No video. No keyboard. No desktop. No
          panic.

          si certo.. voi campate grazie a linux
          adesso...
          o grazie al fatto che avete una soluzione
          HW/SW che qualcuno vi compra?magari al prezzo su cui nessuno che ti sta sopra (che sotto linux non esiste) possa fare la cresta solo perché si chiama windows-ce o simile
          lo stesso box potresti farlo con freebsd...non con lo stesso grado di sviluppo e frequenza di aggiornamento
          camperesti lo stesso...prova a farlo tu come ti pare e vedrai che non è semplice come dici. Semplicemente: prova
          il fattore chiave e' che hai trovato un
          prodotto che rende.
          Non diamo a linux meriti che non ha.infatti è la licenza GPL (che distingue Linux da freebsd) a fare la differenza. Poi il meritro sta a chi sceglie la licenza migliore per favorire lo sviluppo di un prodotto in modalita' OS
          • Anonimo scrive:
            Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure


            si certo.. voi campate grazie a linux

            adesso...

            o grazie al fatto che avete una soluzione

            HW/SW che qualcuno vi compra?

            magari al prezzo su cui nessuno che ti sta
            sopra (che sotto linux non esiste) possa
            fare la cresta solo perché si chiama
            windows-ce o simile
            freebsd costa piu' di linux?

            lo stesso box potresti farlo con
            freebsd...

            non con lo stesso grado di sviluppo e
            frequenza di aggiornamento
            che non e' merito di linux, ma del fato che tu conosci meglio quelloma poi sto box che fa?networking?e' una set top box?che fa?

            camperesti lo stesso...

            prova a farlo tu come ti pare e vedrai che
            non è semplice come dici. Semplicemente:
            prova
            non ho detto che e' sempliceho detto che non e' merito di linux

            il fattore chiave e' che hai trovato un

            prodotto che rende.

            Non diamo a linux meriti che non ha.

            infatti è la licenza GPL (che distingue
            Linux da freebsd) a fare la differenza. Poi
            il meritro sta a chi sceglie la licenza
            migliore per favorire lo sviluppo di un
            prodotto in modalita' OSe quali sarebbero inq uesto caso i vantaggi della GPL rispetto alla BSD?sono mui curioso..
          • Anonimo scrive:
            Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
            - Scritto da: Anonimo


            si certo.. voi campate grazie a linux


            adesso...


            o grazie al fatto che avete una
            soluzione


            HW/SW che qualcuno vi compra?



            magari al prezzo su cui nessuno che ti sta

            sopra (che sotto linux non esiste) possa

            fare la cresta solo perché si chiama

            windows-ce o simile



            freebsd costa piu' di linux?windows-ce costa più di linux



            lo stesso box potresti farlo con

            freebsd...



            non con lo stesso grado di sviluppo e

            frequenza di aggiornamento



            che non e' merito di linux, è un merito di chi ha scelto quella licenza per linux.e questo merito ritorna agli utilizzatori e sviluppatori


            camperesti lo stesso...



            prova a farlo tu come ti pare e vedrai che

            non è semplice come dici. Semplicemente:

            prova



            non ho detto che e' semplice
            ho detto che non e' merito di linuxse scegli una licenza che incrementa lo sviluppo del software, il "merito" c'è


            il fattore chiave e' che hai trovato un


            prodotto che rende.


            Non diamo a linux meriti che non ha.



            infatti è la licenza GPL (che distingue

            Linux da freebsd) a fare la differenza.
            Poi

            il merito sta a chi sceglie la licenza

            migliore per favorire lo sviluppo di un

            prodotto in modalita' OS

            e quali sarebbero inq uesto caso i vantaggi
            della GPL rispetto alla BSD?
            sono mui curioso..chiedilo a Zio Bill, che preferisce la licenza bsd alla gpl
          • Anonimo scrive:
            Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure


            freebsd costa piu' di linux?

            windows-ce costa più di linux
            mai nominato!

            che non e' merito di linux,

            è un merito di chi ha scelto quella licenza
            per linux.
            che cazzo c'entra la licenza?vorresti dirmi che BSD e' piu' restrittiva di GPL???????guarda che e' il contrario!!!!!!
            e questo merito ritorna agli utilizzatori e
            sviluppatori
            si certo, ma in concreto, a te cosa ha cambiato?stai filosofeggiando...finora l'unico vantaggio che ho capito hai trovato in linux e' che e' gratis...poi?in concreto dico... lasciando stare le questioni sofistiche..

            non ho detto che e' semplice

            ho detto che non e' merito di linux

            se scegli una licenza che incrementa lo
            sviluppo del software, il "merito" c'è
            ah... bella questa!!!una licenza che incrementa lo sviluppo...in partica stai dicendo che c'e' un botto di software GPL da cui rubar... opss... attingere gratuitamente...perche' se lo sviluppo lo fai in proprio BSD forse e' anche meglio come licenzanon per niente apache e' BSD

            e quali sarebbero inq uesto caso i
            vantaggi

            della GPL rispetto alla BSD?

            sono mui curioso..

            chiedilo a Zio Bill, che preferisce la
            licenza bsd alla gplbenea domanda non risponde...ho capitolinux e' fico finche' mi posso scaricare la ISO aggratismetterlo in un set top box e rivenderlo facendoci dei soldoni sopra che la comunita' non vedra' mai...grazie di averci portato la tua esperienza personale e di averci spiegato come lucrare sul lavoro altrui...
          • Anonimo scrive:
            Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
            - Scritto da: Anonimo



            freebsd costa piu' di linux?



            windows-ce costa più di linux



            mai nominato!non va nominato?



            che non e' merito di linux,



            è un merito di chi ha scelto quella
            licenza

            per linux.



            vorresti dirmi che BSD e' piu' restrittiva
            di GPL???????restrittiva nei confronti degli approfittatori del lavoro altrui ?sì
            linux e' fico finche' mi posso scaricare la
            ISO aggratis
            metterlo in un set top box e rivenderlo
            facendoci dei soldoni sopra che la comunita'
            non vedra' mai...
            grazie di averci portato la tua esperienza
            personale e di averci spiegato come lucrare
            sul lavoro altrui...punti di vista
          • Anonimo scrive:
            Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure


            mai nominato!

            non va nominato?
            freebsd costa piu' di linux?freebsd si puo' nominare no?BSD e' a pieno diritto OS

            vorresti dirmi che BSD e' piu' restrittiva

            di GPL???????

            restrittiva nei confronti degli
            approfittatori del lavoro altrui ?


            quindi e' piu' restrittivagrazie di averlo confermato

            linux e' fico finche' mi posso scaricare
            la

            ISO aggratis

            metterlo in un set top box e rivenderlo

            facendoci dei soldoni sopra che la
            comunita'

            non vedra' mai...

            grazie di averci portato la tua esperienza

            personale e di averci spiegato come
            lucrare

            sul lavoro altrui...


            punti di vistao dati di fatto?
          • Anonimo scrive:
            Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
            - Scritto da: Anonimo

            punti di vista

            o dati di fatto?ma che sei fatto?allora dillosblog!
          • Anonimo scrive:
            Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure



            punti di vista



            o dati di fatto?

            ma che sei fatto?maddai...al centro craniolesi vi fanno anche usare internet?
    • Anonimo scrive:
      Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
      - Scritto da: Anonimo

      che microsoft potesse cominciare ad essere

      in fase di declino già lo sapevamo.



      Ma ora è più evidente: i layoff
      cominciano a

      interessare anche l'intoccabile monopolio.



      I sostenitori del monopolio non potranno
      più

      sbandierare questo ex-pregio del monopolio

      microsoft.

      sai che avrai ripetuto la parola "monopolio"
      almeno un centinaio di volte ?ok, ma il commento parlava di licenziamenti.Che c'è? ti dà fastidio che microsoft licenzia?
      • cico scrive:
        Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure

        ok, ma il commento parlava di licenziamenti.

        Che c'è? ti dà fastidio che microsoft
        licenzia?55 su decine di migliaia...vedi tu...
        • Anonimo scrive:
          NON C'E' LIMITE ALLA COMICITA' LINARA!
          Poveracci!
          • cico scrive:
            Re: NON C'E' LIMITE ALLA COMICITA' LINARA!

            Poveracci!... non ho parole, ormai siamo alle discussioniche si facevano da ragazzini: continuando aripetere le cose alla nausea...
          • Anonimo scrive:
            Re: NON C'E' LIMITE ALLA COMICITA' LINARA!
            - Scritto da: cico

            Poveracci!

            ... non ho parole, ormai siamo alle
            discussioni
            che si facevano da ragazzini: continuando a
            ripetere le cose alla nausea...le cose sono 2:1- non leggono le risposte2- non le capiscono
          • Anonimo scrive:
            Re: un mondo dove M$ non licenzia?
            - Scritto da: Anonimo


            le cose sono 2:
            1- non leggono le risposte
            2- non le capisconofidati: il mondo è come piace a te
          • Anonimo scrive:
            un mondo senza comici linari?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            le cose sono 2:

            1- non leggono le risposte

            2- non le capiscono

            fidati: il mondo è come piace a tegià!è pieno di comici involontari che affollano PI e che mi fanno sganasciare con la loro ottusità!In un teatro pago x vedere simili spettacoli. Con te è pure gratis!Mi piace proprio questo mondo!
          • cico scrive:
            Re: NON C'E' LIMITE ALLA COMICITA' LINARA!

            le cose sono 2:
            1- non leggono le risposte
            2- non le capisconoA dire il vero non sono tutti cosi',quello e' un caso patologico, corrispondeesattamente a questo profilo:http://www.winternet.com/~mikelr/flame78.html:-D
          • Anonimo scrive:
            Re: poveraccio linaraccio!
            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH !!!!E insiste!!!L'analisi e la comprensione di un testo lo si impara alle medie. A leggerti mi sa che non capisci proprio quello che ti scriviamo!Poveraccio!
        • Anonimo scrive:
          Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
          sisi certochiedilo a mandrakealmeno MS distribuisce utili per miliardi di dollari, anche ai dipendenti licenziati che qualche azione MS ce l'avevano sicuramente
  • Anonimo scrive:
    Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
    Zap! Ma ritorni e non ci saluti neppure?Lol
  • Anonimo scrive:
    Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
    55 su 1700 della filiale? Percentuale direi irrisoria. Da noi invece si chiudono stabilimenti lasciando a casa 7000/8000 operai. E nonostante nel nostro paese le regole siano piu' rigide.
    • Anonimo scrive:
      Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
      - Scritto da: Anonimo



      55 su 1700 della filiale? Percentuale direi
      irrisoria.ma sufficiente a far cadere l'immagine di sicurezza di sviluppo che microsoft tende a dareOra che anche microsoft (il monopolio) ha cominciato a licenziare, si salvi chi puòUn monopolio che non riesce neanche a difendere la posizione di sostentamento delle maestranze è un monopolio che fallisce l'ultima sua ragion d'essere (vedi Telecom Italia).É un monopolio che non serve che a sé stesso
      • cico scrive:
        Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure

        ma sufficiente a far cadere l'immagine di
        sicurezza di sviluppo che microsoft tende a
        dareMa tu hai idea di quanto MS spenda soloin sviluppo e ricerca ? ed hai idea del fattoche se domattina smettessero di fare profittipotrebbero comunque mantenere gli investimentiper un numero spropositato di anni ?Ma fammi il piacere va...
        • Anonimo scrive:
          Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
          - Scritto da: cico

          ma sufficiente a far cadere l'immagine di

          sicurezza di sviluppo che microsoft tende
          a

          dare

          Ma tu hai idea di quanto MS spenda sologuarda che io volevo solo far notare che ora non si potrà parlare più di licenziamenti delle aziende dell'ICT senza citare microsoft.
          Ma fammi il piacere va...di negare i licenziamenti?Se te la prendi così deve esserti proprio crollato un mito...come gli yuppies di due decenni fa
        • Anonimo scrive:
          Re: la paura di M$ : ora LICENZIA, pure
          - Scritto da: cico

          ma sufficiente a far cadere l'immagine di

          sicurezza di sviluppo che microsoft tende
          a

          dare

          Ma tu hai idea di quanto MS spenda solo
          in sviluppo e ricerca ?A giudicare dalla qualità dei suoi prodotti di punta direi mooolto poco. L'azienda che spende di più in ricerca e sviluppo è la Apple, altra società che sopravviverà nonostante il momento...se non sbaglio licenziano pure a Cupertino.
          ed hai idea del fatto
          che se domattina smettessero di fare profitti
          potrebbero comunque mantenere gli
          investimenti
          per un numero spropositato di anni ?Questo è verissimo, mi scoccia ammetterlo perché M$ non mi piace neanche un po', ma la solidità finanziaria di cui dispone la potrà sostenere in perdita per secoli...purtroppo non è manco in perdita...
  • Anonimo scrive:
    La vera minaccia
    le leggi "fasciste" sul copyright e le licenze d'uso,la Bsa e tutte quelle software-house intente a far soldi a tutti i costi!Qui non si è ancora capito che,con la scusa della pirateria, questi qui,Microsoft è una di questi,vogliono metterci i piedi in capo!
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera minaccia

      le leggi "fasciste" sul copyright e le
      licenze d'uso,la Bsa e tutte quelle
      software-house intente a far soldi a tutti i
      costi!Questo e' delirio puro...E cosa dovrebbero fare ?Produrre software agratisse ?O quasi-agratisse ?
      Qui non si è ancora capito che,con la scusa
      della pirateria, questi qui,Microsoft è una
      di questi,vogliono metterci i piedi in capo!Che ci siano una serie di leggi intollerabili chestanno cercando di fare passare con la scusadei diritti di autore e' vero, ma dire che dietroc'e' la MS e' un bel po' riduttivo....Ci sono le lobby di mezzo mondo che farebberoqualunque cosa per poter controllare in qualchemodo le masse.
  • b.aieie scrive:
    l'intelligenza di microsoft? non va!
    Se a capo di microsoft ci fosse qualcuno un po' furbetto avrebbe già messo il suo "bellissimo" ma soprattutto "sicurissimo" Xp ad un prezzo più competitivoesempio, Microsoft vende le licenze dei suoi sistemi a cica mezzo milione per un prodotto retail e poco meno per i prodotti senza garanzia quale è l'OEMse vendesse lo stesso Xp, diciamo ad un prezzo molto inferiore tipo 40 ? a licenza tutti lo comprerebbero, anche per non passare guai.... con il soft che ha sotto la piattaforma microsoft potrebbe fare quello che vuole e non avere pericolosi nemici quali linux e apple.... per fortuna sono... diciamo poco intelligenti..... e quindi continuano a penare dietro milioni di persone che copiano la licenza di XPsteve jobs ha capito qualcosina e sta facendo pagare tutti i servizi e le applicazioni ma a prezzi bassissimi e sarà così per tuttoTUTTI PAGANO POCO MA PAGANO TUTTI
    • Anonimo scrive:
      Re: l'intelligenza di microsoft? non va!
      - Scritto da: b.aieie
      Se a capo di microsoft ci fosse qualcuno un
      po' furbetto avrebbe già messo il suo
      "bellissimo" ma soprattutto "sicurissimo" Xp
      ad un prezzo più competitivoE mi spieghi come mai e' diventato Gates l'uomo piu' ricco del mondo e non tu, visto che sei tanto furbetto?
    • Anonimo scrive:
      Re: l'intelligenza di microsoft? non va!
      Dal tuo ragionamento di deducono due cose:1) Tu sei l'uomo piu' ricco del pianeta.2) Steve Jobs e' al secondo poso.Bene.... bene... a me pero' risultava che fosse proprio Gates ad essere l'uomo piu' ricco del pianeta.Io ancora mi domando.Ma al giorno d'oggi, il ragionamento e' un optional?Mah...- Scritto da: b.aieie
      Se a capo di microsoft ci fosse qualcuno un
      po' furbetto avrebbe già messo il suo
      "bellissimo" ma soprattutto "sicurissimo" Xp
      ad un prezzo più competitivo

      esempio, Microsoft vende le licenze dei suoi
      sistemi a cica mezzo milione per un prodotto
      retail e poco meno per i prodotti senza
      garanzia quale è l'OEM

      se vendesse lo stesso Xp, diciamo ad un
      prezzo molto inferiore tipo 40 ? a licenza
      tutti lo comprerebbero, anche per non
      passare guai.... con il soft che ha sotto la
      piattaforma microsoft potrebbe fare quello
      che vuole e non avere pericolosi nemici
      quali linux e apple

      .... per fortuna sono... diciamo poco
      intelligenti..... e quindi continuano a
      penare dietro milioni di persone che copiano
      la licenza di XP

      steve jobs ha capito qualcosina e sta
      facendo pagare tutti i servizi e le
      applicazioni ma a prezzi bassissimi e sarà
      così per tutto

      TUTTI PAGANO POCO MA PAGANO TUTTI
      • b.aieie scrive:
        Re: l'intelligenza di microsoft? non va!
        (in questo forum andiamo sempre meglio con l'educazione)io non sono il più ricco e steve jobs non è al secondo posto, ma Xp non è il miglior sistema del mondo e al caro bill stringe il culetto visto che gli si sta stringendo il cerchio ;-)bill gates è diventato l'uomo più ricco del mondo perchè miracolosamente ha trovato un programmatore al quale ha comprato (si dice anche che non l'abbia proprio comprato) un sistema operativo (MS-DOS) col quale ha fatto fortuna, ma questo è successo molto tempo faio non sono ricco ed è per quello che vorrei più soft open source a poco prezzo... e non dico gratis, perchè non posso pagare XP 250 ? e Office XP 750 ?(mi sembra che nel mio post sono stato decisamente educato, perchè vi ricordo che il forum è fatto per discutere e non per offendere)
        • Anonimo scrive:
          Re: l'intelligenza di microsoft? non va!

          bill gates è diventato l'uomo più ricco del mondo perchè
          miracolosamente ha trovato un programmatore al quale ha
          comprato (si dice anche che non l'abbia proprio comprato)
          un sistema operativo (MS-DOS) col quale ha fatto fortuna,
          ma questo è successo molto tempo fa Si va bene, da allora è stato seduto e i soldi li ha raccolti da un albero che cresce nel suo giardino
          • b.aieie scrive:
            Re: l'intelligenza di microsoft? non va!
            non mi sembra d'aver mai detto che bill gates è un imbecille che ha vinto alla lotteria e che i soldi gli crescono sotto gli alberi in giardino, ma devi ammettere che a suo tempo è stato fortunato e poi, ma nessuno lo mette in dubbio, è stato bravo negli affari.... il fatto è che man mano che si andava avanti ha fatto fuori un sacco di imprese che potevano dargli fastidio e si è fatto avanti calpestando e comprando gli altri, magari questo poteva evitarlo.... ma allora starai pensando.... e che doveva fare? aspettare che qualcuno lo calpestasse come lui ha fatto con gli altri? ed avresti ragione, ha fatto bene, ma il mio discorso di partenza era un altro, cioè il costo dei prodotti microsoftma guarda che se microsoft abbassasse i prezzi farebbe più bene a te che usi pc che a me che uso mac :)
          • Anonimo scrive:
            Re: l'intelligenza di microsoft? non va!

            non mi sembra d'aver mai detto che bill
            gates è un imbecille che ha vinto alla
            lotteria e che i soldi gli crescono sotto
            gli alberi in giardino, ma devi ammettere
            che a suo tempo è stato fortunato e poi, ma
            nessuno lo mette in dubbio, è stato bravo
            negli affari.... il fatto è che man mano che
            si andava avanti ha fatto fuori un sacco di
            imprese che potevano dargli fastidio e si è
            fatto avanti calpestando e comprando gli
            altri, magari questo poteva evitarlo.... ma
            allora starai pensando.... e che doveva
            fare? aspettare che qualcuno lo calpestasse
            come lui ha fatto con gli altri? ed avresti
            ragione, ha fatto bene, ma il mio discorso
            di partenza era un altro, cioè il costo dei
            prodotti microsoftAnche Steve Jobs e' stato fortunato, era lapersona giusta, al momento giusto, nel postogiusto con le persone giuste ed ha fatto lascelta giusta (prendere da Xerox il concettodelle finestre).E' stato anche lui uno squalo, ma ha fattoscelte sbagliate ed ora la Apple copre unmercato praticamente di nicchia.La IBM non e' stata mai meno aggressiva di,MS ma non e' stata abbastanza lungimirantea quanto pare.Il mercato e' fatto di tante guerre, battaglievinte e battaglie perse, ma le imprese peressere competitive devono anche essereaggressive.
            ma guarda che se microsoft abbassasse i
            prezzi farebbe più bene a te che usi pc che
            a me che uso mac :)Sapendo che MS investe moltissmo in ricercami va bene anche se i prezzi rimangono cosi'.Se devo essere onesto preferirei una situazionedel tipo: abbassare il prezzo della Home Editione destinare eventualmente i soldi per rafforzarei processi di Quality Assurance nella produzionedel software.Se lo usi per lavoro, il costo della licenza e'assolutamente abbordabile.
          • b.aieie scrive:
            Re: l'intelligenza di microsoft? non va!
            infatti steva jobs ha fatto grandi e gravi errori tempo fa, ma adesso sta cercando di rimediare.... per fortuna nostra :)il costo di una licenza non è elevato per un'impresa che prende XP, ma per l'utilizzo casalingo sìMa se l'azienda usa win2000 i prezzi salgono e non di poco.....
          • Anonimo scrive:
            Re: l'intelligenza di microsoft? non va!

            infatti steva jobs ha fatto grandi e gravi
            errori tempo fa, ma adesso sta cercando di
            rimediare.... per fortuna nostra :)Jobs e' un super-pistolone, se avesse avutole pa*le veramente avremmo tutti sullascrivania quel gioiello nero con il nomea quattro lettere, altro che chiassosediscussioni su Win/Tux.Ma qualcuno si ricorda di cosa diavolofaceva NextStep quando usci' ???
            il costo di una licenza non è elevato per
            un'impresa che prende XP, ma per l'utilizzo
            casalingo sìAppunto, per questo ho detto che io vedreidi buon occhio un abbassamento del prezzoper la versione Home, anche se a dire ilvero con le soluzioni pre-installate OEMnon e' che costi cosi' tanto...Probabilmente lo terranno come ultimaspiaggia, per ora Linux sui desktop nongli fa abbastanza pauraMa per l'utilizzo professionale/enterprisei prezzi sono piu' che giusti IMO, anche invirtu' del fatto che hanno migliorato moltissimoi processi di controllo della qualita' interni.
            Ma se l'azienda usa win2000 i prezzi salgono
            e non di poco.....Per questo e' uscito XP ;-)
          • b.aieie scrive:
            Re: l'intelligenza di microsoft? non va!
            però, vedo che con le aziende con cui lavoro installano quasi sempre win2000 sul server e anche sui client e a dire il vero non capisco a cosa servacome è vero quello che hai scritto su Next, davvero un portento, ma nessuno lo capì.... o fu steve che non lo fece capire? :)la versione OEM si appiccica al pc che hai comprato. Ti spiego, se cambi pc perchè non ti piace più quello che hai e vuoi buttarlo, comprando un nuovo pc non puoi metterci il vecchio XP OEM. Questo mi è stato detto personalmente dalla M$ho passato parecchi guai e li sto continuando a passare per il fatto che un amico ha perso il numero di serie di un XP OEM e siccome è OEM non gli ridaranno mai il numero, questo significa che ha buttato circa 190 euro per la licenza... vabbè, è distratto, ma io comprando WinXp OEM non pensavo di comprare il cd, ma il numero di serie che in ogni caso mi doveva essere restituito.......possiamo dire che la versione OEM non costa di meno perchè la M$ è buona, ma perchè non è garantita come la versione retail
          • cico scrive:
            Re: l'intelligenza di microsoft? non va!

            però, vedo che con le aziende con cui lavoro
            installano quasi sempre win2000 sul server e
            anche sui client e a dire il vero non
            capisco a cosa servaLa solita sfiducia: "devono passare almeno nanni oppure essere al service pack m primache sia stabile" :-)La realta', per come la vedo io, e' che Microsoftha fatto veramente passi da gigante con la qualita'.Sul mio portatile c'e' installato quasi tutto il softwaredi MSDN piu' decine di installazioni/disintallazionidi trial di ogni tipo di software.Con Windows 2000 Professional non ho _mai_dovuto reinstallare e se devo essere onestol'unica volta che ho avuto problemi di instabilita'del sistema e' stato a causa di un maledettoSpyware che si e' installato dietro le quinte.Il tutto per un paio di anni, quando ho cambiatoportatile l'anno scorso ho reinstallato tutto e dopopoco tempo fatto l'upgrade ad XP Professional,senza la canonica reinstallazione per partire con"tutto pulito", e regge ancora benissimo (con lapiacevole sorpresa che alla partenza ha unfootprint in termini di uso della memoria piu'basso di 2000).Anche la versione server (Windows 2003 ?)si presenta bene, almeno le versioni beta ela RC1 che ho provato (anche su una macchinaa 64bit).
            come è vero quello che hai scritto su Next,
            davvero un portento, ma nessuno lo capì....
            o fu steve che non lo fece capire? :)Mah, tanti fattori concorrenti credo...Il prezzo piuttosto alto rispetto ai PC (che inconfronto erano una cosa indegna sia per il SOche mediamente per l'hardware)Hardware proprietario inizialmente e pocosupporto per l'hardware PC poi (quanto hosmadonnato con il controller Buslogic)Concetti completamente nuovi per la grandemassa: era gia' pensato per essere in rete(Iinternet), aveva una application builderRAD da paura, la grande massa aveva,probabilmente, bisogno di cose piu' semplici,cose come l'indegno Program Manager del 3.11,altrimenti non si spiegano neppure i flop disistemi all'avanguardia per i tempi, tipo il Maco l'Amiga :-)Io ci ho messo pochissimo le mani grazie adun collaboratore che era un guru di NextSteped aveva messo in piedi un web serverricompilando uno dei primi NCSA.Peccato si dovesse anche lavorare, e nonfare sempre solo i pionieri, quindi studiare (sempre!)e via di porcherie: Clipper, Turbo Pascal, Cecc. ecc.Alla fine e' stato comprato da Casio,figuriamoci che bella fine :-)
            la versione OEM si appiccica al pc che hai
            comprato. Ti spiego, se cambi pc perchè non
            ti piace più quello che hai e vuoi buttarlo,
            comprando un nuovo pc non puoi metterci il
            vecchio XP OEM. Questo mi è stato dettosi, ma allo stato attuale quando ne prendiuno nuovo ti ritrovi un'altra licenza XPpoi che si tratti di monopolio presunto omeno lo lascerei ad altri thread dove laparola monopolio dilaga...
            personalmente dalla M$
            ho passato parecchi guai e li sto
            continuando a passare per il fatto che un
            amico ha perso il numero di serie di un XP
            OEM e siccome è OEM non gli ridaranno mai il
            numero, questo significa che ha buttato
            circa 190 euro per la licenza... vabbè, è
            distratto, ma io comprando WinXp OEM non
            pensavo di comprare il cd, ma il numero di
            serie che in ogni caso mi doveva essere
            restituito.......Boh, non saprei, cosi' a naso direi che e'una politica un po' del tubazzo... dovrebbero sicuramente migliorarla
            possiamo dire che la versione OEM non costa
            di meno perchè la M$ è buona, ma perchè non
            è garantita come la versione retailbeh direi piuttosto che la versione OEM costameno perche' in virtu' degli accordi con i costruttorie' possibile fare economia di scala riducendoneil prezzoche poi non sia garantita come quella retailpenso sia una cosa che debbano migliorare
    • Anonimo scrive:
      Re: l'intelligenza di microsoft? non va!

      .... per fortuna sono... diciamo poco intelligenti..... e quindi
      continuano a penare dietro milioni di persone che copiano
      la licenza di XP Proponiti, aspettano un genio come te.
    • Anonimo scrive:
      Re: l'intelligenza di microsoft? non va!
      - Scritto da: b.aieie
      Se a capo di microsoft ci fosse qualcuno un
      po' furbetto avrebbe già messo il suo
      "bellissimo" ma soprattutto "sicurissimo" Xp
      ad un prezzo più competitivo

      esempio, Microsoft vende le licenze dei suoi
      sistemi a cica mezzo milione per un prodotto
      retail e poco meno per i prodotti senza
      garanzia quale è l'OEM

      se vendesse lo stesso Xp, diciamo ad un
      prezzo molto inferiore tipo 40 ? a licenza
      tutti lo comprerebbero, anche per non
      passare guai.... con il soft che ha sotto la
      piattaforma microsoft potrebbe fare quello
      che vuole e non avere pericolosi nemici
      quali linux e apple

      .... per fortuna sono... diciamo poco
      intelligenti..... e quindi continuano a
      penare dietro milioni di persone che copiano
      la licenza di XP
      Dove lo hai visto che penano?
      steve jobs ha capito qualcosina e sta
      facendo pagare tutti i servizi e le
      applicazioni ma a prezzi bassissimi e sarà
      così per tutto

      TUTTI PAGANO POCO MA PAGANO TUTTIAh, Steve Jobs ha capito qualcosina? A parte i soldi che gli gira Zio Bill per far credere di non essere monopolista?Il PC una volta era "cool", adesso non se lo filano nemmeno le segretarie.
  • Anonimo scrive:
    il monopolio insostenibile
    citando dall'articolo:"Il colosso di Redmond sostiene poi che il modello di sviluppo commerciale non è in grado di tenere testa ai bassi costi del modello open source. Il software open source, a detta di Microsoft, è infatti "prodotto da comunità globali di programmatori e il software così sviluppato, incluse le relative proprietà intellettuali, viene dato in licenza agli utenti finali a costi molto bassi o addirittura nulli".ecco l'ammissione che microsoft, il grande monopolio che ha dovuto rischiar grosso con l'antitust USA per rimanere un pezzo unico, ora non riesce a stare al passo del mercato e delle innovazioni e soffre della presenza (udite, udite) di un concorrente che non riesce ad atterrare (perché con un concorrente come Linux non sa a chi sparare, stavolta)A che serve un monopolio che non riesce a fare neanche il monopolio ?Risposta: a fare da esattore delle tasse per un paese straniero
    • Anonimo scrive:
      Re: il monopolio insostenibile

      Risposta: a fare da esattore delle tasse per
      un paese stranierotasse che evidentemente vengono pagate volentieri perche' nessunno ti _obbliga_ a pagarlefinora l'unica cosa insostenibile che ho visto e' il vuoto pneumatico che esiste nel tuo cranio...
      • Anonimo scrive:
        Re: il monopolio insostenibile


        Risposta: a fare da esattore delle tasse
        per

        un paese straniero

        tasse che evidentemente vengono pagate
        volentieri perche' nessunno ti _obbliga_ a
        pagarle

        finora l'unica cosa insostenibile che ho
        visto e' il vuoto pneumatico che esiste nel
        tuo cranio...:DDDDDDDDDDDDDDDD
      • Anonimo scrive:
        Re: il monopolio insostenibile
        - Scritto da: Anonimo


        Risposta: a fare da esattore delle tasse
        per

        un paese straniero

        tasse che evidentemente vengono pagate
        volentieri perche' nessunno ti _obbliga_ a
        pagarlein un mercato libero. non in uno sotto monopolio.evidentemente non distingui un mercato libero da uno monopolizzato.
      • Anonimo scrive:
        Re: il monopolio insostenibile
        - Scritto da: Anonimo


        Risposta: a fare da esattore delle tasse
        per

        un paese straniero

        tasse che evidentemente vengono pagate
        volentieri perche' nessunno ti _obbliga_ a
        pagarlein un mercato libero. non in uno sotto monopolio.evidentemente non distingui un mercato libero da uno monopolizzato.
  • Terra2 scrive:
    Dai microsoft, tira fuori le palle!!! :)
    Sei solo capace di frignaree supplicare l'intervento del governoo puoi fare qulcosa di piu'?Regala windowsXP,rendi Office piu' "open" di OpenOffice,fai funzionare Access (sarebbe ora),fammi vedere gli indiscussi punti di forza di un programma commerciale,strabiliami con i tuoi servizi di assistenzaed alla fine fai a pezzi il pinguino ......o almeno vediamo se ci riesci :)))(lo so matteeeeeo, questa e' paranoia, ma e' gia' una figata quando la pecora da un morso al lupo, non ti dico come mi sento quando il lupo strilla!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!! :)

      ed alla fine fai a pezzi il
      pinguino...ma come si può fare a pezzi un qualcosa che a stento raggiunge l'1% del mercato desktop?
      (lo so matteeeeeo, questa e' paranoia, ma e'
      gia' una figata quando la pecora da un morso
      al lupo, non ti dico come mi sento quando il
      lupo strilla!)certo che allora la tua vità è piena di soddisfazioni se gioisci x simili (a77ate!
      • Terra2 scrive:
        Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!! :)


        ed alla fine fai a pezzi il

        pinguino...

        ma come si può fare a pezzi un qualcosa che
        a stento raggiunge l'1% del mercato desktop?Ohh...Mongo triste...Mongo non riesce a schiacciare pulce con randello
        certo che allora la tua vità è piena di
        soddisfazioni se gioisci x simili (a77ate!Si grazie, ultimamente ne sto avendo parecchie :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!! :)
          - Scritto da: Terra2


          ed alla fine fai a pezzi il


          pinguino...



          ma come si può fare a pezzi un qualcosa
          che

          a stento raggiunge l'1% del mercato
          desktop?

          Ohh...
          Mongo triste...
          Mongo non riesce a schiacciare pulce con
          randelloqualcuno riesce forse a schiacciare una pulce con un randello?

          certo che allora la tua vità è piena di

          soddisfazioni se gioisci x simili (a77ate!

          Si grazie, ultimamente ne sto avendo
          parecchie :) di (a77ate? Contento tu!
          • Terra2 scrive:
            Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!! :)


            Ohh...

            Mongo triste...

            Mongo non riesce a schiacciare pulce con

            randello

            qualcuno riesce forse a schiacciare una
            pulce con un randello?Oddio... se fossi una pulce preferirei non beccarmi in testa un randello...

            Si grazie, ultimamente ne sto avendo

            parecchie :)

            di (a77ate? Contento tu!Poi quelle che ricevo da te mi mandano in overflow...
      • Anonimo scrive:
        Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!

        ma come si può fare a pezzi un qualcosa che
        a stento raggiunge l'1% del mercato desktop?vedi ... 1 % e' una base,piccola tu replicherai,ma sempre una base.Visto che gli applicativi del mondo open si stanno sviluppando molto piu velocemente dei rispettivi microsoft (basta che ti vai a vedere i vari kde,open office ,samba,mozilla un paio d'anni fa) quell'uno per cento fa _molta_ paura ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!
          - Scritto da: Anonimo
          vedi ... 1 % e' una base,piccola tu
          replicherai,ma sempre una base.
          Visto che gli applicativi del mondo open si
          stanno sviluppando molto piu velocemente dei
          rispettivi microsoft (basta che ti vai a
          vedere i vari kde,open office ,samba,mozilla
          un paio d'anni fa) quell'uno per cento fa
          _molta_ paura ...Piu' velocemente? Ah... ah...
          • Terra2 scrive:
            Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!

            Piu' velocemente? Ah... ah...Vogliamo parlare dei tempi record di sviluppo di OpenOffice? :))E tra l'altro, dopo soli 2 mesi che lo uso (ma soprattutto dopo anni che NON sono MAI riuscito ad usare msOffice esattamente come volevo), posso affermare che e' una FIGATA PAZZESCA!!!E comincio a pensare che l'acquisto di StarOffice (costa la FAME di 80 Euro) sia cosa buona e giusta :))
          • Ekleptical scrive:
            Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!

            Vogliamo parlare dei tempi record di
            sviluppo di OpenOffice? :))Parliamone!
            E comincio a pensare che l'acquisto di
            StarOffice (costa la FAME di 80 Euro) sia
            cosa buona e giusta :))Ecco, ti sei risposto da solo, direi!Il tempo record di Open Office si deve al semplice motivo che è tutto frutto della Sun e gran poco di quello della comunità Open!!Che c'ha messo secoli a sfornare un prodotto non molto diverso da quello ex-closed, avendone pure i sorgenti!
          • illegalinstruct scrive:
            Re:super -ekleptical
            che non ha mai letto i sorgenti di openoffice (come ho fatto io, almeno qualcosina )ma che _sa_ che staroffice 5.2 = openoffice1.0 per ispirazione divina
          • Anonimo scrive:
            Re:super -ekleptical

            che non ha mai letto i sorgenti di
            openoffice (come ho fatto io, almeno
            qualcosina )
            ma che _sa_ che staroffice 5.2 =
            openoffice1.0 per ispirazione divinaal posto di leggere i sorgenti di Open Officestudia un po' come fare le code reviewse falle dove lavori che magari in questopaese si cominciera' a produrre softwaredi qualita'
          • Anonimo scrive:
            Re:super -ekleptical

            come fare le code reviews
            e falle dove lavori che magari in questo
            paese si cominciera' a produrre software
            di qualita'un altro che crede ancora alla befana ...lo sai che spesso e volentieri per rimanere nei tempi e nel budget previstoi programmatori sono costretti a scrivere delle porcate immonde ?altro che ingegneria del software e code reviews ...
          • cico scrive:
            Re:super -ekleptical


            come fare le code reviews

            e falle dove lavori che magari in questo

            paese si cominciera' a produrre software

            di qualita'
            un altro che crede ancora alla befana ...
            lo sai che spesso e volentieri per rimanere
            nei tempi e nel budget previsto
            i programmatori sono costretti a scrivere
            delle porcate immonde ?
            altro che ingegneria del software e code
            reviews ...Certo che lo so, per questo che circa il 75%del software prodotto negli ultimi 10 annie' di pessima qualita' e sfora in percentualiallucinanti i budget e i tempi previsti.Questo non significa che: sia la strada giusta vistoche la qualita' e' da brivido con il risultato che allafine tra bug-fixing e ritardi il costo sale comunquealle stelle.La IEEE sta facendo un notevole sforzoper creare una certa cultura nelle aziendeche sviluppano software, ed i risultati inizianoa vedersi.Le aziende che hanno adottato certemetodologie hanno avuto come risultatoun incremento notevole nella qualita' e nellungo termine in molti casi una riduzione anchenei costi di sviluppo (dovuto alla riduzione delbug-fixing per esempio).Il problema sta nel fatto che le aziende devonoessere preparate nel medio termine adavere un abbassamento della produttivita'(il tempo necessario alla struttura per recepirela metodologia in maniera efficace), maquesto e' necessario se vogliamo usciredalla logica perversa del tutto subito a pococosto.(fonte "After the Gold Rush" di Mc Connel,ricerche pubblicate da IEEE)Per il resto in questo paese ci vivo e lavoroanche io (e la befana sara' amica tua) sobenissimo come si lavora e posso tranquillamenteaffermare che nella maggior parte dei casisi lavora veramente male (per le ragioni chehai addotto), questo pero' non deve essere lasolita giustificazione per non fare niente.E ti assicuro che i miei colleghi negli Stati Unitisono ben abituati alle Code Reviews, anche nelleaziende che sviluppano software in proprio senzarivenderlo, non e' solo roba da nozione scolastica.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!
          razzate.E' l'1% da due anni ormai....Mandrake e' quasi fallita.Gli 'applicativi' come li chiami tu (facendo molta confusione tra openoffice e samba, che sono due cose diverse), sono sempre quelli e non c'e' traccia dei grossi produttori con i rispettivi pacchetti (Macromedia, Adobe).Molto triste il futuro del pinguino (desktop almeno...).ZioBill- Scritto da: Anonimo


          ma come si può fare a pezzi un qualcosa
          che

          a stento raggiunge l'1% del mercato
          desktop?

          vedi ... 1 % e' una base,piccola tu
          replicherai,ma sempre una base.
          Visto che gli applicativi del mondo open si
          stanno sviluppando molto piu velocemente dei
          rispettivi microsoft (basta che ti vai a
          vedere i vari kde,open office ,samba,mozilla
          un paio d'anni fa) quell'uno per cento fa
          _molta_ paura ...
          • Terra2 scrive:
            Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!

            sono sempre quelli e
            non c'e' traccia dei grossi produttori con i
            rispettivi pacchetti (Macromedia, Adobe).
            Molto triste il futuro del pinguino (desktop
            almeno...).L'Adobe e' una di quelle societa' prese per le palle dalla ms. Ovvero, le e' permesso di vivere a patto che sviluppi solo per Mac e win. Idem per macromedia, con l'aggravante che in macromedia usano Linux come piattaforma di sviluppo :)Comunque, credo che passeranno meno di una dozzina di mesi prima di vedere i tools macromedia venduti regolarmente per Linux. Per la Adobe non so... ma ci sono ottimi sostituti dei programmacci Adobe.rosica :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!

        ma come si può fare a pezzi un qualcosa che
        a stento raggiunge l'1% del mercato desktop?Per forza, quando compri un PC devi pagare l'obolo del ricatto a M$, non ne puoi fare a meno. Scommettiamo che quando tutti i produttori di hardware mondiali ti chiederanno: vuoi il PC con win o linux questo 1% passerà di colpo ad 30-40%. Questo gli schiavisti di Redmond lo sanno e stanno cacandosi sotto.La pacchia sta per finire, cari utonti avrete vita dura!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!
          No, e allora vuoi dire che troveremo i CD di Windows in omaggio con Famiglia Cristiana come succede oggi con Linux che è in tutte le riviste? E' gratuito, lo trovi ovunque ma non è diffuso per nulla in confronto a Windows. Come mai?Tra un po' ti pagheranno persino se prendi una rivista con i CD di Linux! Però malgrado questo non supera l'1%!! In una cosa supera le percentuali di Microsoft: nei debiti! Ah no, anche nei messaggi del tipo: tra un anno supereremo Microsoft!Poi tirate fuori il fatto che (come ho letto qualche messaggio fa) vendono i PC con Linux già installato a prezzi inferiori. L'avesse fatto Microsoft era una monopolizzazione bastarda, un'altra trovata malvagia del mostro di Redmond. L'ha fatto Linux? Grande regalo!! Che bravi!!C O E R E N Z A ! ! ! ! - Scritto da: Anonimo

          ma come si può fare a pezzi un qualcosa
          che

          a stento raggiunge l'1% del mercato
          desktop?

          Per forza, quando compri un PC devi pagare
          l'obolo del ricatto a M$, non ne puoi fare a
          meno. Scommettiamo che quando tutti i
          produttori di hardware mondiali ti
          chiederanno: vuoi il PC con win o linux
          questo 1% passerà di colpo ad 30-40%. Questo
          gli schiavisti di Redmond lo sanno e stanno
          cacandosi sotto.

          La pacchia sta per finire, cari utonti
          avrete vita dura!!
          • Ekleptical scrive:
            Re: Dai microsoft, tira fuori le palle!!

            Scommettiamo che quando tutti i

            produttori di hardware mondiali ti

            chiederanno: vuoi il PC con win o linux

            questo 1% passerà di colpo ad 30-40%.AH AH AH AH AH!!!!Il concetto di "totale distacco dalla realtà" assume nuovi inusistati significati con i Linuxari più fanatici!!!Spegni il monitor e vai a farti un giro o a lavorare, va, che ti fa bene...
  • Anonimo scrive:
    la minaccia si estende
    ...sul fronte desktopcronistoria:già esattamente l'anno scorso (febbraio 2002) venivano offerti PC con Linux a bassissimo costo nei supermercati Wall-Marthttp://news.com.com/2100-1017-842375.htmll'offerta è stata molto ben accetta e in luglio 2002 andava a gonfie velehttp://news.com.com/2100-1040-943955.htmlOggi (febbraio 2003) l'offerta di Linux su desktop si è allargata anche ad altri soggetti:http://news.com.com/2100-1040-983525.htmlAnche www.samsclub.com vende pc con linux e a prezzo ancora più BASSO di quello di Wall-MartLinux on PC Wall-mart = 299 $Linux on PC Sam's = 295 $Segno che la concorrenza è di casa sotto Llinuxsembra quindi che l'avanzata di Linux sul lato desktop sia stabile e sempre più preoccupante per microsoft.Sul lato server, poi, basta la figuraccia fatta sul worm di sqlserver (slammer), cui non avevano posto rimedio gli stessi sistemisti di microsoftnon c'è da meravigliarsi se a Redmond fanno preannunci di perdite in arrivoÉ Il segno del declino di un monopolio (finalmente)Lunga vita alla LIBERTA'.
    • Anonimo scrive:
      Re: la minaccia si estende
      - Scritto da: Anonimo
      non c'è da meravigliarsi se a Redmond fanno
      preannunci di perdite in arrivoEccone un altro che il documento del topic non l'ha letto manco di striscio.
      • Anonimo scrive:
        Re: la minaccia si estende
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        non c'è da meravigliarsi se a Redmond
        fanno

        preannunci di perdite in arrivo

        Eccone un altro che il documento del topic
        non l'ha letto manco di striscio.al contrario, l'ho letto, per tua sfortuna e per disgrazia della tua "causa"il documento parla di riduzione degli introiti, ovvero perdite.Se poi a te piace di più la poesia della realtà, allora il tuo commento si spiega in tutta la sua drammaticità di persona delusa dal mondo che credeva di conoscerePermettimi di consigliarti un link utile :www.poetry.orge risollevati: prima o poi troverai nuovamente un modello cui ispirarti
        • Anonimo scrive:
          Re: la minaccia si estende
          Lascia perdere l'ironia di quarta categoria (non e' proprio il tuo forte, credimi), prendi in mano il bilancio e dimmi dov'e' la riduzione degli utili causata dall'open source.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo


            Lascia perdere l'ironia di quarta categoriache evidentemente ha colpito a segno, data la tua reazione
            (non e' proprio il tuo forte, credimi),purtroppo non dài sufficienti garanzie perchè ti si creda
            dimmi dov'e' la riduzione degli utili causata dall'open
            source.sai leggere? "Con il crescere dell'accettazione sul mercato del modello open source, le vendite dei prodotti dell'azienda possono declinare, l'azienda può essere costretta a ridurre i prezzi dei propri prodotti ed i redditi, insieme ai margini operativi, possono conseguentemente diminuire"occhio ai punti chiave:1-le vendite dei prodotti dell'azienda possono declinare2-l'azienda può essere costretta a ridurre i prezzi dei propri prodotti3-i redditi, insieme ai margini operativi, possono conseguentemente diminuirehai avuto la risposta direttamente da microsoft. Contento ?comunque le notizie bisognerebbe LEGGERLE.la prossima volta sforzati di più, che ci riesci
          • maks scrive:
            Re: la minaccia si estende
            non sono quello di prima...
            hai avuto la risposta direttamente da
            microsoft. Contento ?

            comunque le notizie bisognerebbe LEGGERLE.

            la prossima volta sforzati di più, che ci
            riesci
            sei matto?li c'e' scritto: 1-le vendite dei prodotti dell'azienda *possono* declinare 2-l'azienda *può* essere costretta a ridurre i prezzi dei propri prodotti 3-i redditi, insieme ai margini operativi, *possono* conseguentemente diminuiree' tutto al condizionaleper ora nei bilanci MS non c'e' segno dell'open sourcequindi alla domanda"dove vedi gli effetti dell'open source in quel documento" l'unica risposta e'"da nessuna parte" per ora...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            Mi spiace, ma devo rispiegartelo in forma piu' semplice. Prendi il DOCUMENTO, il BILANCIO, consegnato all'ente. GUARDA le CIFRE e dimmi DOVE c'e' la RIDUZIONE degli UTILI a CAUSA dell'open source.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            noto che ti è difficile leggere.Nessun problema: se hai Mozilla fai così:CTRL+e i caratteri diventano tutti più grandicelli:Leggi "l'ammissione di sofferenza" di microsoft alla SEC:"Con il crescere dell'accettazione sul mercato del modello open source, le vendite dei prodotti dell'azienda possono declinare, l'azienda può essere costretta a ridurre i prezzi dei propri prodotti ed i redditi, insieme ai margini operativi, possono conseguentemente diminuire"Risultato: Microsoft si attende perdite, in base ai loro stessi datiIl resto è poesia
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            Si notano due cose, leggendo i tuoi reply.Uno - Schivi l'argomento, parlando di poetry.org, caratteri di mozilla. Inutile leggere queste divagazioni.Due - Delle remote POSSIBILITA', elencate nelle note al bilancio (inserite per consuetudine) sono per te piu' importanti delle CIFRE del bilancio stesso... Anzi... sono queste sono "poesia"...
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo
            remote POSSIBILITA', elencate
            nelle note al bilancio (inserite per
            consuetudine) secondo il tuo parere.Grazie di averlo espresso
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            Di nulla. Sempre lieto di spiegare la realtà a qualcuno.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo


            Di nulla. Sempre lieto di spiegare la realtà
            a qualcuno...secondo il tuo personale punto di vistagrazie ancora per lo sforzoLa _tua_ "realtà" non è che una tua impressioneRimane un documento che descrive sofferenze di un monopolio e che hai voluto interpretare a modo tuo, secondo quella tua personale visione.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            Stai diventando stucchevole pero' adesso... Io ti metto sotto il naso il bilancio della societa' a maggior capitalizzazione della borsa americana, le vui cifre sono guardate/spulciate/riguardate/ricontrollate da tutte le societa' finanziarie del mondo (a cui non interessa un Ca##o di linux/windows/pippo_OS, ma solo degli utili aziendali) e tu mi dici che sono "mie impressioni"?
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            Stai diventando stucchevole pero' adesso...l'irritabilità è tutta tua.
            tu mi dici che sono "mie
            impressioni"?certo: io dico che l'interpretazione di quel famoso passo è tutta tua, e che una società monopolistica non ha certo interesse a parlare dei propri concorrenti in maniera tale da farli apparire incisivi nei propri confronti.Che quelle parole siano ininfluenti è una tua impressione.Ma quelle parole rimangono.Probabilmente avrai i tuoi interessi a vederla così
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: AnonimoUltima risposta, tanto per farti capire come va il mondo. Poi, se vuoi continuare a sbattere la testa contro il muro...1) Il bilancio non e' redatto per i concorrenti ma per gli investitori (e per lo stato), che sono ancor piu' pericolosi dei concorrenti.2) Se c'e' una cifra decimale fuori posto (in qualunque bilancio di una azienda quotata) l'azienda viene messa IN CROCE da tutti gli organismi di controllo/certifica. 3) I bilanci sono sempre redatti nel principio della prudenza. Ciò si traduce in certe procedure contabili, per quanto riguarda le voci numeriche (che non sto qui a spiegare) ed in una nota che per buona abitudine non fa la "sborona" dicendo "siamo bravi e vincenti", ma si presenta sempre ed in ogni caso umile e preoccupata nella giusta misura per il futuro. Potresti leggere cose del tipo "le nostre vendite di carta igienica sono andate bene, ma potrebbero essere messe in crisi da nuovi sistemi di pulizia personale".Io di nuovo ti ho presentato 3 fatti del mondo reale, che non sono mie interpretazioni. Cosi' funziona il mondo. Se credi poter riscrivere le regole della finanza a modo tuo, tale per cui le mie (e quelle del resto del mondo) sono " mie interpretazioni", applaudiro' quando ti consegneranno il Nobel.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ultima risposta, tanto per farti capire come
            va il mondo. Poi, se vuoi continuare a
            sbattere la testa contro il muro...ci sei tu per primo. Dovrai scansarti
            1) Il bilancio non e' redatto per i
            concorrenti ma per gli investitori (e per lo
            stato), che sono ancor piu' pericolosi dei
            concorrenti.a maggior ragione si deve informare in modo "opportuno" i propri investori della situazione che si sta creando. indorando la pilloa
            Io di nuovo ti ho presentato 3 fatti del
            mondo reale, che non sono mie
            interpretazioni. o, sì, invece: interpretazioni alla luce della tua personale esperienza o di quello che vorresti che la realtà disegnasse
            Cosi' funziona il mondo. secondo la tua personale visioneavrai i tuo buoni motivi per leggere così il mondo
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            Non sono mie interpretazioni, ma regole di scrittura dei bilanci. Ed un qualunque diplomato in ragioneria te lo confermerebbe. Ormai mi e' chiaro che vuoi negare sempre e comunque, quindi non perdo altro tempo. Addio.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo


            Non sono mie interpretazioni, ma regole di
            scrittura dei bilanci.dei bilanci che vuoi leggere tu a modo tuo
            Ed un qualunque
            diplomato in ragioneria te lo confermerebbe.a te invece servirebbe un corso di intelligence.Non riesci affatto a farti passare per esperto in alta finanza
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            Non riesci affatto a farti passare per
            esperto in alta finanzanon sono l'autore del post, ma queste sonodiscussioni di becera pratica altro che altafinanza...
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo
            ma queste sono
            discussioni di becera pratica altro che alta
            finanza...come altrettanto becere sono le pratiche di occultamento informativo delle difficoltà di un monopolio assediato
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            come altrettanto becere sono le pratiche di
            occultamento informativo delle difficoltà di
            un monopolio assediatose credi che l'occultamento stia li'sei un pollo
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            come altrettanto becere sono le pratiche
            di

            occultamento informativo delle difficoltà
            di

            un monopolio assediato

            se credi che l'occultamento stia li'
            sei un polloche argomento interessante e ben sviscerato?L'hai immaginato tutto tu ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende



            come altrettanto becere sono le
            pratiche

            di


            occultamento informativo delle
            difficoltà

            di


            un monopolio assediato



            se credi che l'occultamento stia li'

            sei un pollo

            che argomento interessante e ben sviscerato?

            L'hai immaginato tutto tu ?studia
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo
            studia che argomento interessante e bensvisceratoL'hai immaginato tutto tu ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            come altrettanto becere sono le pratiche di
            occultamento informativo delle difficoltà di
            un monopolio assediatoPAROLE, PAROLE, PAROLEcome diceva la cara Mina certo.. adesso alla Sec MS manda dati sballati che dimostrano attivi da record, solo per non dire che hanno paura di linux...beata innocenza (o deficenza.. nel senso che defici di intelletto)chissa' come mai negli ultimi anni MS e' stata una delle poche societa' a non licenziare, anzi ad assumere e a non avere mai, dico mai, un problema di bilancio
          • cico scrive:
            Re: la minaccia si estende


            55 licenziamenti

            55 != 0 ==
            microsoft è un monopolio che
            licenziaOk, ok, so che non e' educato usciresbattendo la porta ma dopo giorni mihai proprio rotto le pa**e quindi per quantomi riguarda la discussione finisce qui.Adios.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende


            55 licenziamenti

            55 != 0 ==
            microsoft è un monopolio che
            licenzia
            55 licenziati in irlanda non vogliono dire nulla...sono sempre contro le ristrutturazioni, ma dimostrami che il numero TOTALE di impiegati MS e' DIMINUITOquello e' un problemauna ristrutturazione non e' detto che sia per forza una riduzione di organicook.. 55 persone sono state licenziate.. mi dispiace per loro!!!ma cosa dimostra questo?che anche MS licenzia?e la cosa dovrebbe stupirci????ma da dove vieni, dalla montagna del sapone?pensavi che MS non cacciasse mai via nessuno?tutti licenziano, anche in Italia dove sarebbe virtualmente impossibile...e a botte di migliaia di persone alla volta...hai scoperto l'acqua calda... ma ti comporti come se avessi appena dato una notizia incredibile...non hai mica rivelato il terzo segreto di fatima!!!!Pensa piuttosto a un altro fattore, anzi, pensa.. che gia' sarebbe tantoMS e' una azienda e come tale tende a massimizzare i profittise quelle 55 persone sono improduttive, le manda via.E le analisi finanziare gli danno ragione.Anche nel 2001, che MS chiuse con il 22% di perdite rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, non si sono viste le ondate di licenziamenti che hanno colpito nokia, ericsson e tanti altri giganti.E' segno che le loro strategie sono giuste e l'azienda e' solida.Il resto sono solo tue farneticazioni personali Come qualcuno ti ha fatto notare decontestualizzare i 55 licenziamenti non porta a nulla di concreto.Se non poter dire che MS licenzia..e la risposta piu' che ovvia e':grazie al *azzo!!!!!!!!!
          • cico scrive:
            Re: la minaccia si estende

            una ristrutturazione non e' detto che sia
            per forza una riduzione di organicoLascia perdere, cosi' fai il suo stupidogioco (parlando di ristrutturazione)...A me risulta che ci siano un bel po' diposizioni aperte e quindi possono iniziare(come fa il TROLL) che la Microsoft assume!
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            A me risulta che ci siano un bel po' di
            posizioni aperte e quindi possono iniziare
            (come fa il TROLL) che la Microsoft assume!
            appunto nello stesso articolo si dice che MS entro l'anno prendera' altre 5 MILA persone nel settore R&Dma questo il trollone non lo dicesi guarda bene dal farloe vedrai che non rispondera' a questi postperche' deve argomentarelui che e' solo questo:http://www.winternet.com/~mikelr/flame78.htmlahahahhahahahahahahahhami fa troppo ridere :')))
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            appunto nello stesso articolo si dice che MS
            entro l'anno prendera' altre 5 MILA personese stai a ccrede alle promesse di msper intanto ci stanno i licenziamentisvrog!
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende


            se stai a ccrede alle promesse di ms

            per intanto ci stanno i licenziamenti

            svrog!
            dove?ancora non e' stato licenziato nessuno...
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo



            se stai a ccrede alle promesse di ms



            per intanto ci stanno i licenziamenti



            svrog!



            dove?
            ancora non e' stato licenziato nessuno...e alla fiat stanno riassumendo
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            e vedrai che non rispondera' a questi post
            perche' deve argomentare
            lui che e' solo questo:
            http://www.winternet.com/~mikelr/flame78.html

            ahahahhahahahahahahahha
            mi fa troppo ridere :')))...aspetta, dopo gli ultimi postdirei che ormai e' declassabile ahttp://www.winternet.com/~mikelr/flame11.html:-DD
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            Ed un qualunque

            diplomato in ragioneria te lo
            confermerebbe.

            a te invece servirebbe un corso di
            intelligence.

            Non riesci affatto a farti passare per
            esperto in alta finanzaNon serve un premio nobel per l'economia, per confermarti quanto ha scritto l'anonimo di prima, ma un qualunque ragioniere.Ed in quanto a te, invece, sei proprio riuscito a farti passare per un esperto in alte coglion...Stebe.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ed un qualunque


            diplomato in ragioneria te lo

            confermerebbe.



            a te invece servirebbe un corso di

            intelligence.



            Non riesci affatto a farti passare per

            esperto in alta finanza

            Non serve un premio nobel per l'economia,E che dire di un corso di PR, in cui imparare quel che è meglio un'azienda NON DICA, soprattutto quando è sotto pressione (warning o meno)
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende




            Ed un qualunque



            diplomato in ragioneria te lo


            confermerebbe.





            a te invece servirebbe un corso di


            intelligence.





            Non riesci affatto a farti passare per



            esperto in alta finanza



            Non serve un premio nobel per l'economia,

            E che dire di un corso di PR, in cui
            imparare quel che è meglio un'azienda NON
            DICA, soprattutto quando è sotto pressione
            (warning o meno)per quel che no so io in MS non esce unaparola che sia stata soppesata in manieraopportuna (ovviamente)
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo




            Ed un qualunque




            diplomato in ragioneria te lo



            confermerebbe.







            a te invece servirebbe un corso di



            intelligence.







            Non riesci affatto a farti passare
            per





            esperto in alta finanza





            Non serve un premio nobel per
            l'economia,



            E che dire di un corso di PR, in cui

            imparare quel che è meglio un'azienda NON

            DICA, soprattutto quando è sotto pressione

            (warning o meno)

            per quel che no so io in MS non esce una
            parola che sia stata soppesata in maniera
            opportuna (ovviamente)ma soppesare le parole non dà comunque la garanzia di un effetto ottimale.a volte si tende a produrre il danno comunicativo minore.Questo mi sembra uno di quei casi
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            ma soppesare le parole non dà comunque la
            garanzia di un effetto ottimale.
            a volte si tende a produrre il danno
            comunicativo minore.inutile retorica
            Questo mi sembra uno di quei casia te che sei superficiale e poco attentoal mercato forsegli altri si basano su altri parametri
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            ma soppesare le parole non dà comunque la

            garanzia di un effetto ottimale.

            a volte si tende a produrre il danno

            comunicativo minore.

            inutile retoricaok, è un modo come un altro per negare quello che dico senza entrare in argomento.


            Questo mi sembra uno di quei casi

            a te che sei superficiale e poco attento
            al mercato forseo forse te sei uno di quelli che hanno solidi motivi per negare l'evidenza
            gli altri si basano su altri parametri"altri" di cui tu non sembri possedere alcun titolo di rappresentanzaO magari dgli "altri" che citi fanno parte della tua personale combriccola, e avete i vostri interessi da salvaguardare.Avrete un bel po' da fare a negare l'evidenza, ora che dicono che microsoft comincia a licenziare
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende


            inutile retorica

            ok, è un modo come un altro per negare
            quello che dico senza entrare in argomento.
            quale argomento?porta un argomento dai.. sentiamo...




            Questo mi sembra uno di quei casi



            a te che sei superficiale e poco attento

            al mercato forse

            o forse te sei uno di quelli che hanno
            solidi motivi per negare l'evidenza
            quale evidenza?daifacci vedere questa evidenza!ah.. volevi dire il fatto che mandrake sta per fallire perche' gli "utenti" linux sono solo dei poveracci che scaricano senza dare una lira?si e' vero....

            gli altri si basano su altri parametri

            "altri" di cui tu non sembri possedere alcun
            titolo di rappresentanza
            O magari dgli "altri" che citi fanno parte
            della tua personale combriccola, e avete i
            vostri interessi da salvaguardare.

            Avrete un bel po' da fare a negare
            l'evidenza, ora che dicono che microsoft
            comincia a licenziarecomincia?MS licenzia dal primo giorno che ha aperto!!!!!le ristrutturazioni sono all'ordine del giorno in aziende come quellaMS non ha diminuito il suo organico neanche nel 2001 il suo anno peggiorericordi?quando il nasdaq perdeva quello che perdeva il titolo MS?comincia a citare le fonti di quello che dici...visto che fai capziosissime obiezioni basate sul nulla
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo
            E che dire di un corso di PR, in cui
            imparare quel che è meglio un'azienda NON
            DICA, soprattutto quando è sotto pressione
            (warning o meno)Continua pure, che ci stai intrattenendo magnificamente!Stebe.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            grazie
            qualcuno deve pur dire come stanno le cose,tu non stai dicendo come stanno le cose,bensi' stai facendo delle farneticazioni chenon stanno ne in cielo ne in terra.i casi sono due: o sei troppo giovaneoppure ti sei fumato troppa erbain entrambi i casi... studia!
            a fronte delle interpretazioni
            "addomesticate" di chi (come te) ha
            interesse a mettere sotto silenzio le
            scivolate di un monopolio colpevole.Qua nessuno e' addomesticato caro,MS non e' un agnellino nel mercatoe ci sarebbero decine di argomentiintelligenti che _potresti_ tirare fuoriottenendo consenso, cosi' inveceti rendi ridicolo e non fai neppure delbene alla lobby dell'Open Source
            per esempio gira voce (tra i sostenitori del
            monopolio) che microsoft non abbia mai
            licenziato nessuno e che da questo si veda
            la prosperità di microsoft.Non so cosa stai cercando di dire, maguarda che la tecnica di ripetere le cosealla nausea per farle diventare vere nonfunziona da qualche decennio.MS ha licenziato/ristrutturato come hannofatto centinaia di aziende dopo le vacchegrasse della bolla, e quindi ?Credi che abbia licenziato perche' Linux staarrrivando in pompa magna a detronizzarla ?Povero te...
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            grazie

            qualcuno deve pur dire come stanno le
            cose,

            tu non stai dicendo come stanno le cose,è da un po' che cerchi di sminuire le stesse parole di sofferenza del monopolio. Si vede che hai i tuoi intere$$$i

            a fronte delle interpretazioni

            "addomesticate" di chi (come te) ha

            interesse a mettere sotto silenzio le

            scivolate di un monopolio colpevole.

            Qua nessuno e' addomesticato caro,non sono d'accordo

            per esempio gira voce (tra i sostenitori
            del

            monopolio) che microsoft non abbia mai

            licenziato nessuno e che da questo si veda

            la prosperità di microsoft.

            Non so cosa stai cercando di dire, masemplicemente che microsoft "licenzia" eccome (basterebbe LEGGERE per capirlo, ma forse l'addomesticamento funziona meglio)
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende



            grazie


            qualcuno deve pur dire come stanno le

            cose,



            tu non stai dicendo come stanno le cose,

            è da un po' che cerchi di sminuire le stesse
            parole di sofferenza del monopolio. Si vede
            che hai i tuoi intere$$$i
            cosa avresti dettoche 55 persone in irlanda *forse* (perche' ancora e' tutto in forse) perderanno il lavoro e entro l'anno altre 5 MILA verranno assunte a Redmond nel reparto R&D???


            a fronte delle interpretazioni


            "addomesticate" di chi (come te) ha


            interesse a mettere sotto silenzio le


            scivolate di un monopolio colpevole.



            Qua nessuno e' addomesticato caro,

            non sono d'accordo
            e sti cazziopinione rispettabile, ma di certo non e' la verita' assolutasei libero di credere in tutte le cazzate che dici.. ma non darti un tono da oracolo, che fai ridere


            per esempio gira voce (tra i
            sostenitori

            del


            monopolio) che microsoft non abbia mai


            licenziato nessuno e che da questo si
            veda


            la prosperità di microsoft.



            Non so cosa stai cercando di dire, ma

            semplicemente che microsoft "licenzia"
            eccome (basterebbe LEGGERE per capirlo, ma
            forse l'addomesticamento funziona meglio)
            e che vuol dire?cosa dimostrerebbe questo?assodato questo fatto, dove vuoi arrivare?vuoi dire che MS licenzia perche' linux gli fa paura?o perche' dai 7 MILIARDI di dollari di utile non riusciva a cavare lo stipendio per 55 persone?cosa vuoi dimostrare?sentiamo....
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            e che vuol dire?
            cosa dimostrerebbe questo?
            assodato questo fatto, dove vuoi arrivare?
            vuoi dire che MS licenzia perche' linux gli
            fa paura?
            o perche' dai 7 MILIARDI di dollari di utile
            non riusciva a cavare lo stipendio per 55
            persone?
            cosa vuoi dimostrare?
            sentiamo....DFTTdon't feed the Taleban
          • cico scrive:
            [OT] Re: la minaccia si estende

            DFTT

            don't feed the Taleban
            |||/ (o o) ,----ooO--(_)------. | Please | | don't feed the | | TROLL's ! | '--------------Ooo--' |__|__| || || ooO Ooo
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: la minaccia si estende

            |||/
            (o o)
            ,----ooO--(_)------.
            | Please |
            | don't feed the |
            | TROLL's ! |
            '--------------Ooo--'
            |__|__|
            || ||
            ooO Ooobellissim!!! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            DFTT

            don't feed the Talebanda bravo Taleban linuxaro integralista non hai argomenticomplimenti per l'ottima figura di merda che hai rimediatoda premio nobel!zap e' meglio che accanni tanto ti hanno riconosciuto tutti...
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo



            a fronte delle interpretazioni



            "addomesticate" di chi (come te) ha



            interesse a mettere sotto silenzio
            le



            scivolate di un monopolio colpevole.





            Qua nessuno e' addomesticato caro,



            non sono d'accordo



            e sti cazziottimo argomento (nella bettola qua sotto)
            opinione rispettabile, ma di certo non e' la
            verita' assolutache non esistano persone "addomesticate" ?sei ottimista



            per esempio gira voce (tra i

            sostenitori


            del



            monopolio) che microsoft non abbia
            mai



            licenziato nessuno e che da questo
            si

            veda



            la prosperità di microsoft.





            Non so cosa stai cercando di dire, ma



            semplicemente che microsoft "licenzia"

            eccome (basterebbe LEGGERE per capirlo, ma

            forse l'addomesticamento funziona meglio)



            e che vuol dire?che chi è addomesticato tende a sminuire le informazioni sfavorevoli a chi hanno "a cuore"
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende


            e sti cazzi

            ottimo argomento (nella bettola qua sotto)
            e sti cazzi nantra vorta
            sei ottimista
            siio ancora credo che esista qualche linuzzaro intelligente...ma stai facendo di tutto per farmi ricredere

            e che vuol dire?

            che chi è addomesticato tende a sminuire le
            informazioni sfavorevoli a chi hanno "a
            cuore"
            ah.. tipo non dire che mandrake e' fallitache redhat ha fatto appena piu' di zero come 4 anno di attivita'che le distro si fanno concorrenza fra loro senza intaccare minimamente MSho capito cosa intendi adessograzie di avermi illuminato
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            Stai diventando stucchevole pero' adesso...
            Io ti metto sotto il naso il bilancio della
            societa' a maggior capitalizzazione della
            borsa americana, le vui cifre sono
            guardate/spulciate/riguardate/ricontrollate
            da tutte le societa' finanziarie del mondo
            (a cui non interessa un Ca##o di
            linux/windows/pippo_OS, ma solo degli utili
            aziendali) e tu mi dici che sono "mie
            impressioni"?Hai tutta la mia solidarieta', spero solo chesi tratti del solito ragazzino brufoloso inpreda agli sbalzi di testosterone, perche'se e' un'esimio esponente del settore...povera Italia....
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            Stai diventando stucchevole pero'
            adesso...

            Io ti metto sotto il naso il bilancio
            della

            societa' a maggior capitalizzazione della

            borsa americana, le vui cifre sono


            guardate/spulciate/riguardate/ricontrollate

            da tutte le societa' finanziarie del mondo

            (a cui non interessa un Ca##o di

            linux/windows/pippo_OS, ma solo degli
            utili

            aziendali) e tu mi dici che sono "mie

            impressioni"?

            Hai tutta la mia solidarieta', spero solo che
            si tratti del solito ragazzino brufoloso in
            preda agli sbalzi di testosterone, perche'
            se e' un'esimio esponente del settore...
            povera Italia....non sono d'accordo. E' probabile, invece, che siamo di fronte al solito Fud pro-Microsoft che tende a sminuire le informazioni contrarie alla politica del gigante USASi sa che PI è frequentato da Personale della Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            non sono d'accordo. E' probabile, invece,
            che siamo di fronte al solito Fud
            pro-Microsoft che tende a sminuire le
            informazioni contrarie alla politica del
            gigante USAa me sembra che quello che e' stato dettosia sacrosanto (warning di rito), lo fannonon solo nei bilanci.per sapere esattamente come stanno lecose o si conosce la strategia dall'internooppure si devono fare analisi mooooolto piu'dettagliate in relazione a come si muovonoper cercare di intuire se e quento sentanoeffettivamente il problema.
            Si sa che PI è frequentato da Personale
            della Microsoft.e quindi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            non sono d'accordo. E' probabile, invece,

            che siamo di fronte al solito Fud

            pro-Microsoft che tende a sminuire le

            informazioni contrarie alla politica del

            gigante USA

            a me sembra che quello che e' stato detto
            sia sacrosanto (warning di rito), lo fanno
            non solo nei bilanci.ma le esigenze della public relation non sembrano neanche essere prese in considerazione. In piena battaglia contro un avversario non si dà per probabile una flessione degi introiti.Tutto ciò va contro tutte le normali regole di una gestione valida delle PR
            per sapere esattamente come stanno le
            cose o si conosce la strategia dall'internooppure si comincia a notare come l'azienda sia incline a fare sconti e saldi, come sta facendo

            Si sa che PI è frequentato da Personale

            della Microsoft.

            e quindi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            ma le esigenze della public relation non
            sembrano neanche essere prese in
            considerazione. In piena battaglia contro un
            avversario non si dà per probabile una
            flessione degi introiti.IMO quei documenti vanno in mano agli analistifiscali e finanziari che sanno benissimo le regoledel gioco e gli frega assai di quelle frasi cautelative.
            Tutto ciò va contro tutte le normali regole
            di una gestione valida delle PRGli investitori non si basano mica sulle PR,ci mancherebbe altro, chi vuole strumentalizzareinvece si attacca anche all'ultima carta diformaggio

            per sapere esattamente come stanno le

            cose o si conosce la strategia
            dall'interno

            oppure si comincia a notare come l'azienda
            sia incline a fare sconti e saldi, come sta
            facendosconti e saldi sono strategie commercialiche possono essere legate a mille altri motivi
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            ma le esigenze della public relation non

            sembrano neanche essere prese in

            considerazione. In piena battaglia contro
            un

            avversario non si dà per probabile una

            flessione degi introiti.

            IMO quei documenti vanno in mano agli
            analistieppure siamo qua a commentarlisi vede che non vanno in mano solo a loro

            Tutto ciò va contro tutte le normali
            regole

            di una gestione valida delle PR

            Gli investitori non si basano mica sulle PR,puoi parlare per tutti gli investotori?


            per sapere esattamente come stanno le


            cose o si conosce la strategia

            dall'interno



            oppure si comincia a notare come l'azienda

            sia incline a fare sconti e saldi, come
            sta

            facendo

            sconti e saldi sono strategie commercialiche dipendono anche da quanto (poco) hanno venduto prima dell'inizio dei saldi
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende


            IMO quei documenti vanno in mano agli

            analisti

            eppure siamo qua a commentarli

            si vede che non vanno in mano solo a lorosono pubblici e quindi, come ho gia' evidenziato,sono una manna chi e' a caccia di carta daformaggio per fare quattro polemiche

            Gli investitori non si basano mica sulle

            PR,

            puoi parlare per tutti gli investotori?per quelli istituzionali si, il Sig. Rossi chegioca con il Trade Online puo' anche andareda Amelia a farsi predirre l'andamento diun'azienda

            sconti e saldi sono strategie commerciali

            che dipendono anche da quanto (poco) hanno
            venduto prima dell'inizio dei saldiappunto _anche_ ma non solo, possono peresempio (uno tra mille) essere fatti in vistadi un nuovo rilascio
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo


            IMO quei documenti vanno in mano agli


            analisti



            eppure siamo qua a commentarli



            si vede che non vanno in mano solo a loro

            sono pubblici quindi non vanno in mano solo a loro e il mercato non si fonda solo sugli investitori più in vista


            Gli investitori non si basano mica
            sulle


            PR,



            puoi parlare per tutti gli investotori?

            per quelli istituzionali sinon sei credibile, perdonami.


            sconti e saldi sono strategie
            commerciali



            che dipendono anche da quanto (poco) hanno

            venduto prima dell'inizio dei saldi

            appunto _anche_ ma non solo,per un colosso dell'informatica è sufficiente a farne presagire il declino
            possono per
            esempio (uno tra mille) essere fatti in vista
            di un nuovo rilasciocosa mai fatta da microsoft, prima d'ora che, come è noto, aumentava il prezzo dei vecchi sistemi operativi rispetto ai nuovi per forzare l'acquisto dei nuovi.Si vede proprio che il vento è cambiato.Per quale motivo non lo so. Ma è cambiato.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende


            sono pubblici

            quindi non vanno in mano solo a loro e il
            mercato non si fonda solo sugli investitori
            più in vista
            noinfatti non e' vero..il mercato si basa sulle tue dieci azioni di redhatcerto!!!!tu si che puoi smuovere i valori della finanza mondialedall'alto dei tuoi mille euro di investimento..



            Gli investitori non si basano mica

            sulle



            PR,





            puoi parlare per tutti gli investotori?



            per quelli istituzionali si

            non sei credibile, perdonami.
            invece tu si...sei il presidente di Moodyso di Price Water House per caso?




            sconti e saldi sono strategie

            commerciali





            che dipendono anche da quanto (poco)
            hanno


            venduto prima dell'inizio dei saldi



            appunto _anche_ ma non solo,

            per un colosso dell'informatica è
            sufficiente a farne presagire il declino
            EHHH?????????EHHH?????????!?!?!??!?!??!??!?!??!?!PRESAGIRE?????ma dove CAZZO vivi?nell'antica grecia degli oracoli???da cosa si presagirebbe il declino Microsoft???dagli utili in crescita???dal fatturato in crescita?dall'espansione delle quote di mercato?sono tutti CHIARI indicatori di crisi...come no...e chi sarebbero i temibili avversari che stanno per spazzare via MS?mandrake forse? che sta per fallire...oppure Redhat, con i cui utili non ci si pagano neanche gli stipendi dei 55 dipendenti MS che rischiano il posto..se questi sono i salvatori, quelli che devono prendere il posto di MS, stiamo freschi...ci aspetta proprio un bel futuro...

            possono per

            esempio (uno tra mille) essere fatti in
            vista

            di un nuovo rilascio

            cosa mai fatta da microsoft, prima d'ora
            che, come è noto, aumentava il prezzo dei
            vecchi sistemi operativi rispetto ai nuovi
            per forzare l'acquisto dei nuovi.
            stranote ne sei accorto anche te?
            Si vede proprio che il vento è cambiato.
            Per quale motivo non lo so. Ma è cambiato.si vede proprio che sei un (org)oglionee io so pure il motivo
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            non sei credibile, perdonami.



            invece tu si...c'è differenza tra chi sa di essere credibile e non si sforza di dimostralo e chi da per scontato di esserlo e assurge a presidente di Moodys o di Price Water House
            nell'antica grecia degli oracoli???

            da cosa si presagirebbe il declino
            Microsoft???dal cambio di politica dei prezzi
            ci aspetta proprio un bel futuro...contento tu :-)buona fortuna


            possono per


            esempio (uno tra mille) essere fatti in

            vista


            di un nuovo rilascio



            cosa mai fatta da microsoft, prima d'ora

            che, come è noto, aumentava il prezzo dei

            vecchi sistemi operativi rispetto ai nuovi

            per forzare l'acquisto dei nuovi.



            strano
            te ne sei accorto anche te?non ti sforzare di trovare nessi tra quello che ho detto e la nuova politica dei prezzi della ms.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende



            non sei credibile, perdonami.






            invece tu si...

            c'è differenza tra chi sa di essere
            credibile e non si sforza di dimostralo ea quindi tu sei credibile per definizione?
            chi da per scontato di esserlo e assurge a
            presidente di Moodys o di Price Water House
            mai detto nua cosa del generechiedevo a te se lo eri per caso...mi pareva di aver scritto in italiano...

            nell'antica grecia degli oracoli???



            da cosa si presagirebbe il declino

            Microsoft???

            dal cambio di politica dei prezzi
            quale?non vedo nessun cambio di politica...tu si forse?hai trovato windows scontato da qualche parte?

            ci aspetta proprio un bel futuro...

            contento tu :-)

            buona fortuna
            buona fortuna a voiper me linux e' solo debian

            strano

            te ne sei accorto anche te?

            non ti sforzare di trovare nessi tra quello
            che ho detto e la nuova politica dei prezzi
            della ms. non ti sforzare a inventare storie nuove...non riesci a renderle credibili...
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo



            non sei credibile, perdonami.









            invece tu si...



            c'è differenza tra chi sa di essere

            credibile e non si sforza di dimostralo e

            a quindi tu sei credibile per definizione?e le definizioni che valgono per tutti le fai tu ?


            chi da per scontato di esserlo e assurge a

            presidente di Moodys o di Price Water
            House



            mai detto nua cosa del generema (almeno in un caso) ne dài l'impressione


            nell'antica grecia degli oracoli???





            da cosa si presagirebbe il declino


            Microsoft???



            dal cambio di politica dei prezzi



            quale?gli sconti a chi non ha aderito al license 6.0
            non vedo nessun cambio di politica...o non vuoi vederlo
            hai trovato windows scontato da qualche
            parte?vedo che non hai seguito neanche la politica di sconti di OfficeNon c'è dubbio: sei un' "autorità" in fatto di economia


            ci aspetta proprio un bel futuro...



            contento tu :-)



            buona fortuna



            buona fortuna a voi
            per me linux e' solo debiandebianzhang



            strano


            te ne sei accorto anche te?



            non ti sforzare di trovare nessi tra
            quello

            che ho detto e la nuova politica dei
            prezzi

            della ms.

            non ti sforzare a inventare storie nuove...attento alla sabbia negli occhi
            non riesci a renderle credibili...se la crediblità la definisci con i criteri tuoi sono tranquillo
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            Risultato: Microsoft si attende perdite, in
            base ai loro stessi dati
            ma neanche per idea!!!!!Microsoft evidenzia soltanto che un eventuale riduzione dei prezzi e i minori introiti sarebbero da imputarsi _anche_ al software open source.Si vedra' fra 4 mesi se la cosa si e' avverata o no.Hanno aggiunto la nota perche' e' consuetudine.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            Risultato: Microsoft si attende perdite,
            in

            base ai loro stessi dati



            ma neanche per idea!!!!!idea tua ?
            Microsoft evidenzia soltanto che un
            eventuale riduzione dei prezzi e i minori
            introiti sarebbero da imputarsi _anche_ al
            software open source.certo: un simpatico annuncio di ribassi in arrivo (già in atto, con la famigerata "Open" license), con conseguente riduzione degli introiti previsti dal breakeven del luglio scorso
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo
            certo: un simpatico annuncio di ribassi in
            arrivo (già in atto, con la famigerata
            "Open" license), con conseguente riduzione
            degli introiti previsti dal breakeven del
            luglio scorsoSe guardi piu' o meno la stessa frase c'era anche nel bilancio trimestrale precedente (e pure in quello precedente ancora), pero' questo non ha impedito agli utili di aumentare. Altro che diminuire.P.S. Open licence esiste da almeno 5 anni.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende

            Se guardi piu' o meno la stessa frase c'era
            anche nel bilancio trimestrale precedente (e
            pure in quello precedente ancora), pero'
            questo non ha impedito agli utili di
            aumentare. Altro che diminuire.lascialo stareper lui una societa con _miliardi_ di dollari di _utile_ e' una societa' in sofferenzavorrei sapere cosa ne pensa dei bilanci di mandrake...per dirne unao di redhat che ha fatto qualcosa come 6-700 mila dollari di utile..
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            certo: un simpatico annuncio di ribassi in

            arrivo (già in atto, con la famigerata

            "Open" license), con conseguente riduzione

            degli introiti previsti dal breakeven del

            luglio scorso


            Se guardi piu' o meno la stessa frase c'era
            anche nel bilancio trimestrale precedente che infatti ha visto il lancio della famigerata licenza Perdi-Clienti di luglio scorso
            (e
            pure in quello precedente ancora), pero'
            questo non ha impedito agli utili di
            aumentare. meno del previsto
            P.S. Open licence esiste da almeno 5 anni.non con lo "sconticino" offerto di recente ai trasfughi
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo
            meno del previstoCi dai la fonte? Io ti posso citare invece BG che brindava ai risultati superiori alle aspettative (e questa immagine e' passata su tutti i giornali economici).
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            meno del previsto

            Ci dai la fonte?http://www.vnunet.it/detalle.asp?ids=/Notizie/E-business/Mercati/20021119007http://www.armonika.com/modules.php?name=News&file=article&sid=116Microsoft ha presentato il 10-Q alla SEC: quattro delle sue sette divisioni sono in forte perditalo stato di salute di ms dipende sempre più strettamente dagli introiti di windows e office, non riuscendo a sfondare sugli altri settori (ludico, telefonico, server, internet....)il monopolio dimostra proprio di non saper far altro che .. il monopolio (e per mantenere tale posizione è stata sorpresa a fare pratiche illegittime che le hanno valso una condanna e una miriade di processi di contorno in arrivo) Dove invece c'è concorrenza ms è in perdita.Questo spiega perché la società di Redmond tema così tanto Linux e StarOfficee né Linux né Staroffice potranno essere spazzati via illegittimamente come microsoft è riuscito a fdare con i precedenti concorrenti."Linux is here to stay" come disse la buonanima di Ballmer
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo


            Mi spiace, ma devo rispiegartelo in forma
            piu' semplice. Prendi il DOCUMENTO, il
            BILANCIO, consegnato all'ente. GUARDA le
            CIFRE e dimmi DOVE c'e' la RIDUZIONE degli
            UTILI a CAUSA dell'open source.Guarda che se vuoi che il linuxaro di turno capisca questi concetti base (oltre il distinguere ipotesi con fatti già accaduti), minimo gli devi scrivere tutto in un know-how (possibilmente non in italiano).Altrimenti non c'è speranza che capisca, è stato abituato così! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo
            ...minimo gli devi scrivere tutto in un
            know-how (possibilmente non in italiano). ^^^^^^^^^^
            Altrimenti non c'è speranza che capisca, è
            stato abituato così! :)HOW-TO
        • Anonimo scrive:
          Re: la minaccia si estende
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo




          non c'è da meravigliarsi se a Redmond

          fanno


          preannunci di perdite in arrivo



          Eccone un altro che il documento del topic

          non l'ha letto manco di striscio.

          al contrario, l'ho letto, per tua sfortuna e
          per disgrazia della tua "causa"

          il documento parla di riduzione degli
          introiti, ovvero perdite.Io sono assolutamente pro open-source ma da un lato econonomico riduzione introiti != perdite.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo






            non c'è da meravigliarsi se a
            Redmond


            fanno



            preannunci di perdite in arrivo





            Eccone un altro che il documento del
            topic


            non l'ha letto manco di striscio.



            al contrario, l'ho letto, per tua
            sfortuna e

            per disgrazia della tua "causa"



            il documento parla di riduzione degli

            introiti, ovvero perdite.

            Io sono assolutamente pro open-source ma da
            un lato econonomico riduzione introiti !=
            perdite. dillo al monopolio, che credeva di essere il solo a sminestrare nel mercato e ora si ritrova con qualcosa che non riesce a frenare.Per chi si aspettava di rimanere in sella come monopolio ogni fetta di mercato che va alla concorrenza è una perdita
    • Anonimo scrive:
      Re: la minaccia si estende

      ...sul fronte desktop

      cronistoria:

      già esattamente l'anno scorso (febbraio
      2002) venivano offerti PC con Linux aquanti li hanno acquistati e poi ci hannoinstallato Windows copiato ?
      • Anonimo scrive:
        Re: la minaccia si estende
        - Scritto da: Anonimo

        ...sul fronte desktop



        cronistoria:



        già esattamente l'anno scorso (febbraio

        2002) venivano offerti PC con Linux a

        quanti li hanno acquistati e poi ci hanno
        installato Windows copiato ?e quanti, invece, dopo aver comprato un PC con windows, ci mettono anche linux?
        • Anonimo scrive:
          Re: la minaccia si estende



          ...sul fronte desktop





          cronistoria:





          già esattamente l'anno scorso (febbraio


          2002) venivano offerti PC con Linux a



          quanti li hanno acquistati e poi ci hanno

          installato Windows copiato ?

          e quanti, invece, dopo aver comprato un PC
          con windows, ci mettono anche linux?Meno dell'1%
          • Frozen scrive:
            Re: la minaccia si estende
            Solo questione di tempo mi sa... è verò che MS detiene soldi e monopolio ma la strada è presa ed è inarrestabile... prima o poi ci sarà una svolta.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Frozen
            Solo questione di tempo mi sa... è verò che
            MS detiene soldi e monopolio ma la strada è
            presa ed è inarrestabile... prima o poi ci
            sarà una svolta.Se l'arco di tempo e' due secoli posso tranquillamente affermare che la cosa non riguarderà ne te ne me, purtroppo.Perche' dico questo? Perche' sono almeno due anni che sento parlare di "svolta linux" e nel frattempo la sua quota e' aumentata di decimi di percentuale.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Frozen

            Solo questione di tempo mi sa... è verò
            che

            MS detiene soldi e monopolio ma la strada
            è

            presa ed è inarrestabile... prima o poi ci

            sarà una svolta.


            Se l'arco di tempo e' due secoli posso
            tranquillamente affermare che la cosa non
            riguarderà ne te ne me, purtroppo.
            Perche' dico questo? Perche' sono almeno due
            anni che sento parlare di "svolta linux" e
            nel frattempo la sua quota e' aumentata di
            decimi di percentuale.mboh!?chissà che dati chai.? dove lavoro io siamo all'80percentoqui da noi è linux ad averci 'svoltato'
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            Percentuali di accesso di PI, Google, e della stragrande maggioranza dei siti. Tutti presentano percentuali comparabili.
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo



            Percentuali di accesso di PI, Google, e
            della stragrande maggioranza dei siti. Tutti
            presentano percentuali comparabili.informazioni certificate, allora!come non crederti? Ahhhhahahahahahahahahahahahahahah
          • Ekleptical scrive:
            Re: la minaccia si estende

            informazioni certificate, allora!

            come non crederti?

            AhhhhahahahahahahahahahahahahahahSì, infatti, sono sicuramente molto più attendibili le percenutali desktop della tua dittarella, rispetto al sito più visitato dell'intera Itnernet.Certo certo....'zzo deve girare una droga fantastica fra i Linux fan, a giudicare dai viaggi che si fanno!
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: la minaccia si estende

            'zzo deve girare una droga fantastica fra i
            Linux fan, a giudicare dai viaggi che si
            fanno!la fanno macinando i tabulati dei sorgentidel Kernel, quelli di Mandraghe ti dannola botta triste, quelli Suxe la botta allegra
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Ekleptical

            informazioni certificate, allora!



            come non crederti?



            Ahhhhahahahahahahahahahahahahahah

            Sì, infatti, sono sicuramente molto più
            attendibili le percenutali desktop della tua
            dittarella,mai fornite, ma almeno non pretendo di fornire dati non verificabili
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo



            ...sul fronte desktop







            cronistoria:







            già esattamente l'anno scorso
            (febbraio



            2002) venivano offerti PC con Linux
            a





            quanti li hanno acquistati e poi ci
            hanno


            installato Windows copiato ?



            e quanti, invece, dopo aver comprato un PC

            con windows, ci mettono anche linux?

            Meno dell'1%lo hai saputo dalla sfera di cristallo?
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende


            Meno dell'1%

            lo hai saputo dalla sfera di cristallo?Se quella e' la fetta di mercato Linux...
          • Anonimo scrive:
            Re: la minaccia si estende
            - Scritto da: Anonimo


            Meno dell'1%



            lo hai saputo dalla sfera di cristallo?

            Se quella e' la fetta di mercato Linux...bravo. se.
      • Anonimo scrive:
        Re: la minaccia si estende

        quanti li hanno acquistati e poi ci hanno
        installato Windows copiato ?Nessuno visto che con quell' harware windows XP si siede
    • Anonimo scrive:
      Re: la minaccia si estende

      ...sul fronte desktopsi.. ma e' come quella del film di Lucas..e' una minaccia.. fantasma :Dahahahahhah
    • Anonimo scrive:
      Re: la minaccia si estende
      Che microsoft faccia la fine di Swissair?
      • Anonimo scrive:
        Re: la minaccia si estende

        Che microsoft faccia la fine di Swissair?Certo....condizioni identiche, settore in crisi allostesso modo, buchi di bilancio identici...troll
  • Anonimo scrive:
    Primi effetti ......
    5 licenze Office ............sconto 500 Euro ..........la paura fa NOVANTA
    • Anonimo scrive:
      Re: Primi effetti ......
      - Scritto da: Anonimo
      5 licenze Office ............
      sconto 500 Euro ..........


      la paura fa NOVANTAE' da SEMPRE stato cosi'. Solo che c'e' chi vuole vedere anche fatto che oggi piove il segnale della fine di MS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Primi effetti ......
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        5 licenze Office ............

        sconto 500 Euro ..........





        la paura fa NOVANTA

        E' da SEMPRE stato cosi'. Solo che c'e' chi
        vuole vedere anche fatto che oggi piove il
        segnale della fine di MS.No, scusa se piove e` colpa del governo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Primi effetti ......
      se lo tengano pure....
  • pikappa scrive:
    Winari violenti?!!
    Premettendo che odio mostruosamente gli estremisti (sia x win che x linux) ma come mai gli winari, anzi gli utenti windows ce l'hanno a morte (qualcuno ho visto li vorrebbe bruciare :-) con gli utenti Linux?Di solito gli utenti linux se la prendono col sistema operativo o al massimo con Bill, come mai gli "altri" invece se la prendono persino con gli stessi utilizzatori di sistemi aperti?Gli fa forse paura sentire parlare qualcuno di libertà di scelta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Winari violenti?!!
      - Scritto da: pikappa
      Premettendo che odio mostruosamente gli
      estremisti (sia x win che x linux) ma come
      mai gli winari, anzi gli utenti windows ce
      l'hanno a morte (qualcuno ho visto li
      vorrebbe bruciare :-) con gli utenti Linux?
      Di solito gli utenti linux se la prendono
      col sistema operativo o al massimo con Bill,
      come mai gli "altri" invece se la prendono
      persino con gli stessi utilizzatori di
      sistemi aperti?
      Gli fa forse paura sentire parlare qualcuno
      di libertà di scelta?Hai perfettamente ragione. Comincieranno pure a protestare perche` la concorrenza dell'Open Source fa abbassare i prezzi dei prodotti M$ e (forse) migliorarne la qualita`? Non ci pensano che questo giova anche a loro? (A meno che.. Windows non se procurino gratis!)S.L.
    • Anonimo scrive:
      Re: Winari violenti?!!
      - Scritto da: pikappa
      come mai gli "altri" invece se la prendono
      persino con gli stessi utilizzatori di
      sistemi aperti?Forse perche' continuano coi ritornelli stile "utonti", "schiavi del monopolio", "noi siamo fighi e competenti", "voi siete solo cliccatori", ecc...
      • Anonimo scrive:
        Re: Winari violenti?!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: pikappa

        come mai gli "altri" invece se la prendono

        persino con gli stessi utilizzatori di

        sistemi aperti?

        Forse perche' continuano coi ritornelli
        stile "utonti", "schiavi del monopolio",
        "noi siamo fighi e competenti", "voi siete
        solo cliccatori", ecc...beh, ma è vero...
        • Anonimo scrive:
          Re: Winari violenti?!!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: pikappa


          come mai gli "altri" invece se la
          prendono


          persino con gli stessi utilizzatori di


          sistemi aperti?



          Forse perche' continuano coi ritornelli

          stile "utonti", "schiavi del monopolio",

          "noi siamo fighi e competenti", "voi siete

          solo cliccatori", ecc...

          beh, ma è vero...Un cazzo.
  • Anonimo scrive:
    E ora dico la mia
    Io sono un ragazzo che ha studiato i fondamenti dell'informatica e ho approfondito molto e sempre (nei limiti) tutti gli argomenti basilari ed importanti. Non mi sono mai fermato alla semplice conoscenza, ma sono sempre andato oltre. Non sono di certo l'unico, lo so e ne sono felice. Forse pecco di presunzione, ma ho trovato gente nel mio settore (programmazione) che non ha capito un cazzo. Alcuni lavorano con linux altri con Microsoft altri tutto Sun...ma i risultati sono pietosi. Lo stesso dicasi in positivo. Ho visto gente fare cose sbalorditive con Microsoft, altri con Linux.Se si studia veramente bene e si imparano bene i concetti fondamentali di informatica, vinca il migliore, il peggiore, il monopolista, quello di destra, di sinistra, al centro, eterosessuale o omosessuale, non mi importa nulla. Se hai veramente capito qualcosa di informatica (seria) non farai nessuna difficoltà a passare da un sistema ad un altro, come non si fa alcuna differenza a passare da un linguaggio ad un altro.La cultura si coltiva STUDIANDO e ROMPENDOSI IL CULO sui libri, non scrivendo le peggiori cose contro questo e quello.Se le cose vanno male è perchè c'è troppa ignoranza e non saremo di certo noi dando del 'monopolista capitalista bastardo' a qualcuno a farlo cadere o salire. C'è sempre una selezione naturale e sono convinto che vincerà il migliore e gli idioti non sapranno adattarsi perchè non avranno studiato.Meditate gente, meditate e studiate seriamente. I risultati si vedranno sia con Microsoft sia con Linux. Io personalmente spero che continuino ad esistere tutti e due, anzi speriamo si aggiunga qualcuno in più. La concorrenza serve a migliorare e se la coesistenza di più SO aiuterà a migliorare qualcosa, ben venga! Ma con i vostri insulti, le vostre critiche, scusatemi, cosa state facendo di concreto? Chi fate vincere? Chi fate perdere?Ciao a tuttiLuka
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora dico la mia
      - Scritto da: Anonimo
      spero che continuino ad esistere tutti e
      due, anzi speriamo si aggiunga qualcuno in
      più. questo dipende da quanta prepotenza microsoft continuerà a usare nel suo mercato (come è noto microsoft non ha giocato pulito nel mercato del software, tanto da beccarsi una condanna per abuso sul mercato e sulla concorrenza)
      Ma con i
      vostri insulti, le vostre critiche,
      scusatemi, cosa state facendo di concreto?prenditela con chi insulta, non con un "tutti" generico.
      • Anonimo scrive:
        Re: E ora dico la mia
        Scusami, è chiaro che mi rivolgo a chi 'regala' insulti ed improperi gratuitamente e si permette di giudicare una persona un ignorante perchè utilizza Microsoft o Linux . Ho letto messaggi giusti e sensati da molti di voi e vi assicuro che non è a voi che mi rivolgo.Ciao- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        spero che continuino ad esistere tutti e

        due, anzi speriamo si aggiunga qualcuno in

        più.

        questo dipende da quanta prepotenza
        microsoft continuerà a usare nel suo mercato
        (come è noto microsoft non ha giocato pulito
        nel mercato del software, tanto da beccarsi
        una condanna per abuso sul mercato e sulla
        concorrenza)


        Ma con i

        vostri insulti, le vostre critiche,

        scusatemi, cosa state facendo di concreto?

        prenditela con chi insulta, non con un
        "tutti" generico.




    • Anonimo scrive:
      Re: E ora dico la mia
      Hai ragione.Io come te ho dedicato molto tempo allo studio serio. Ho sempre usato Windows e programmato con Windows e Microsoft. Sono passato a Linux e, a parte la sintassi leggermente differente dal classico DOS, non ho avuto grossi problemi e mi sono trovato a mio agio. Ora uso sia uno che l'altro.- Scritto da: Anonimo
      Io sono un ragazzo che ha studiato i
      fondamenti dell'informatica e ho
      approfondito molto e sempre (nei limiti)
      tutti gli argomenti basilari ed importanti.
      Non mi sono mai fermato alla semplice
      conoscenza, ma sono sempre andato oltre. Non
      sono di certo l'unico, lo so e ne sono
      felice. Forse pecco di presunzione, ma ho
      trovato gente nel mio settore
      (programmazione) che non ha capito un cazzo.
      Alcuni lavorano con linux altri con
      Microsoft altri tutto Sun...ma i risultati
      sono pietosi. Lo stesso dicasi in positivo.
      Ho visto gente fare cose sbalorditive con
      Microsoft, altri con Linux.
      Se si studia veramente bene e si imparano
      bene i concetti fondamentali di informatica,
      vinca il migliore, il peggiore, il
      monopolista, quello di destra, di sinistra,
      al centro, eterosessuale o omosessuale, non
      mi importa nulla. Se hai veramente capito
      qualcosa di informatica (seria) non farai
      nessuna difficoltà a passare da un sistema
      ad un altro, come non si fa alcuna
      differenza a passare da un linguaggio ad un
      altro.
      La cultura si coltiva STUDIANDO e ROMPENDOSI
      IL CULO sui libri, non scrivendo le peggiori
      cose contro questo e quello.
      Se le cose vanno male è perchè c'è troppa
      ignoranza e non saremo di certo noi dando
      del 'monopolista capitalista bastardo' a
      qualcuno a farlo cadere o salire. C'è sempre
      una selezione naturale e sono convinto che
      vincerà il migliore e gli idioti non
      sapranno adattarsi perchè non avranno
      studiato.
      Meditate gente, meditate e studiate
      seriamente. I risultati si vedranno sia con
      Microsoft sia con Linux. Io personalmente
      spero che continuino ad esistere tutti e
      due, anzi speriamo si aggiunga qualcuno in
      più. La concorrenza serve a migliorare e se
      la coesistenza di più SO aiuterà a
      migliorare qualcosa, ben venga! Ma con i
      vostri insulti, le vostre critiche,
      scusatemi, cosa state facendo di concreto?
      Chi fate vincere? Chi fate perdere?

      Ciao a tutti

      Luka
      • Anonimo scrive:
        Re: E ora dico la mia
        - Scritto da: Anonimo
        Hai ragione.
        Io come te ho dedicato molto tempo allo
        studio serio. Ho sempre usato Windows e
        programmato con Windows e Microsoft. Sono
        passato a Linux e, a parte la sintassi
        leggermente differente dal classico DOS, non
        ho avuto grossi problemi e mi sono trovato a
        mio agio. Ora uso sia uno che l'altro.
        la sintassi del "classico" DOS? cioe` stai parlando di quell'aborto di shell in cui per copiare un file stavi due ore? guarda che forse e` quella che e` un po' diversa dalla "classica" shell unix, che esisteva molto prima che il dos fosse concepito (da una mente malata). e meno male che hai dedicato "molto tempo allo studio serio" :PPP
        • Anonimo scrive:
          Re: E ora dico la mia
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Hai ragione.

          Io come te ho dedicato molto tempo allo

          studio serio. Qui c'è un punto vuol dire che questo discorso è finito. E' italiano questo.Ho sempre usato Windows e

          programmato con Windows e Microsoft. SonoCome puoi vedere c'è un'altra frase di senso compiuto e dal contenuto differente dal primo pensiero che termina con...non mi dire...UN PUNTO!!! :P:P:P

          passato a Linux e, a parte la sintassi

          leggermente differente dal classico DOS,Opsss cosa ti vedono i miei occhi!! La parola 'classico'. Forse ho studiato male italiano? Classico vuol dire serio? Ommioddddiooooo come cambia la lingua italiana!! :P:P
          non

          ho avuto grossi problemi e mi sono
          trovato a

          mio agio. Ora uso sia uno che l'altro.



          la sintassi del "classico" DOS? cioe` stai
          parlando di quell'aborto di shell in cui per
          copiare un file stavi due ore? guarda che
          forse e` quella che e` un po' diversa dalla
          "classica" shell unix, che esisteva molto
          prima che il dos fosse concepito (da una
          mente malata). e meno male che hai dedicato
          "molto tempo allo studio serio" :PPPA parte gli scherzi, non voglio dire che il DOS sia una cosa seria, ma l'italiano sì!!! :P:P:P
          • Anonimo scrive:
            Re: E ora dico la mia

            A parte gli scherzi, non voglio dire che il
            DOS sia una cosa seria, ma l'italiano sì!!!
            :P:P:P
            sinceramente non ho capito il tuo discorso: se in una frase (pardon, "periodo") parli di studio serio e quella dopo del "classico" DOS, secondo te cosa devo dedurre? che hai passato il tu tempo a studiarti unix o qualche altro os? informaticamente parlando il DOS non e` per niente classico, anzi.cmq mi pare che stiamo facendo un po' troppo i pignoli, seppellisco l'ascia di guerra, ciao
      • sonny scrive:
        Re: E ora dico la mia
        Alla fine si arriva alla solita conclusione......uno ottiene risultati impegnandosi e studiando come si deve.....insomma quando si va a fondo alle cose e non ci si limita a giudicare con superficialità!Anch'io sto studiando e piano piano apprendendo tante nozioni, sia nell'ambito microsoft che nell'ambito linux,.....arrivando ad ottenere conoscenze sulla programmazione assembler fino a come la memoria la cache funzionano arrivando alle varie combinazioni di dispositivi logici and or ecc ecc.......questo per dire....che si deve andare a fondo alle cose!!!Per chi si limita a insultare e a dare facili sentenze....STUDIATE e vedrete che i risultati ottenuti saranno la risposta a quello che volevate dire!!!!Sono contento di questo post....vuol dire che di gente che si impegna e produce ce ne...e ce ne anche tanta!!!....e quindi io vi dico....buon lavoro e buono studio a tutti !! :))
        • Anonimo scrive:
          Re: E ora dico la mia
          GRANDE SONNY, allora non sono l'unico a pensarla così!!Luka.- Scritto da: sonny
          Alla fine si arriva alla solita
          conclusione......

          uno ottiene risultati impegnandosi e
          studiando come si deve.....insomma quando si
          va a fondo alle cose e non ci si limita a
          giudicare con superficialità!

          Anch'io sto studiando e piano piano
          apprendendo tante nozioni, sia nell'ambito
          microsoft che nell'ambito
          linux,.....arrivando ad ottenere conoscenze
          sulla programmazione assembler fino a come
          la memoria la cache funzionano arrivando
          alle varie combinazioni di dispositivi
          logici and or ecc ecc.......questo per
          dire....che si deve andare a fondo alle
          cose!!!

          Per chi si limita a insultare e a dare
          facili sentenze....STUDIATE e vedrete che i
          risultati ottenuti saranno la risposta a
          quello che volevate dire!!!!

          Sono contento di questo post....vuol dire
          che di gente che si impegna e produce ce
          ne...e ce ne anche tanta!!!

          ....e quindi io vi dico....buon lavoro e
          buono studio a tutti !! :))
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora dico la mia
      Bravo Luka,oro colato naturalmente, anche senza l'inutileprecisazione che hai fatto per il troll...Vorrei solo enfatizzare il fatto che che studiarel'informatica non signifca solo imparare unamontagna di concetti tecnologici, manca ancoramoltissima cultura per quanto riguarda il projectmanagement nel campo del software.Con tutte le storture che ne derivano: interi teamin mano al genialoide di turno, unit testing e QAinesistente, metodologie (quando ci sono)fatte a pezzi nel nome del time-to-market,incapacita' di valutazione dei membri di unteam da parte del capo progetto ecceteraeccetera eccetera
      • Anonimo scrive:
        Re: E ora dico la mia
        - Scritto da: Anonimo
        Bravo Luka,
        oro colato naturalmente, anche senza
        l'inutile
        precisazione che hai fatto per il troll...Ma evidentemente Luka la pensa diversamente da te, visto che quella precisazione l'ha voluta fare.Con il tuo ridurre a "trollata" l'opinione altrui cadi nello stesso errore segnalato da quel Luka cui stai dando ragione.Bravo: dài un'ottima dimostrazione di incoerenza
      • Anonymous scrive:
        Re: E ora dico la mia
        - Scritto da: Anonimo
        Bravo Luka,
        oro colato naturalmente, anche senza
        l'inutile
        precisazione che hai fatto per il troll...

        Vorrei solo enfatizzare il fatto che che
        studiare
        l'informatica non signifca solo imparare una
        montagna di concetti tecnologici, manca
        ancora
        moltissima cultura per quanto riguarda il
        project
        management nel campo del software.
        Vorrei aggiungere che un Informatico con la "i" maiuscola deve necessariamente avere anche buone basi di matematica (analisi, logica..), algebra, arechitetture degli elaboratori.. ecc.. non _solo_materie strattamente informatiche.Solo che spesso ce se lo dimentica, e si vede!!!Anonymous
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora dico la mia
      - Scritto da: Anonimo
      Io sono un ragazzo che ha studiato i
      fondamenti dell'informatica e ho
      approfondito molto e sempre (nei limiti)
      tutti gli argomenti basilari ed importanti.Bravo , peccato che molti non sono tecnico informatici,, ma devono usare uguolmente un pc
      Forse pecco di presunzione, ma ho
      trovato gente nel mio settore
      (programmazione) che non ha capito un cazzo.
      Alcuni lavorano con linux altri con
      Microsoft altri tutto Sun...ma i risultati
      sono pietosi. Lo stesso dicasi in positivo.
      Ho visto gente fare cose sbalorditive con
      Microsoft, altri con Linux.Verissimo...peccato che uno che fa cose fantastiche su Linux lo fa su uno strumento "praticamente gratuito" (Come un pilota che vince il mondiale di F1 con una macchina gratis...secondo te la scuderia che magari vanno molto bene ma pagano fior di milioni per licenze + milioni per sistemisti..... Licenze + bravi sistemisti Microsoft costano sicuramente di Più che Linux + Bravi sistemisti Linux)
      Se si studia veramente bene e si imparano
      bene i concetti fondamentali di informatica,
      vinca il migliore, il peggiore, il
      monopolista, quello di destra, di sinistra,
      al centro, eterosessuale o omosessuale, non
      mi importa nulla. Se hai veramente capito
      qualcosa di informatica (seria) non farai
      nessuna difficoltà a passare da un sistema
      ad un altro, come non si fa alcuna
      differenza a passare da un linguaggio ad un
      altro.Vallo a dire all'impiegata che per anni ha usato Windows e di informatica non sa una mazza....secondo me non gradirebbe che tu gli togli Windows e gli piazzi su Linux... es..se poi avesse un problema con l'interfaccia grafica di linux (che per ora non è la cosa più stabile di sto mondo ...SIGH :-( ) mica tutti hanno dei sistemisti linux in azienda...un'o smanettone Windows quasi sempre..
      La cultura si coltiva STUDIANDO e ROMPENDOSI
      IL CULO sui libri, non scrivendo le peggiori
      cose contro questo e quello.
      Se le cose vanno male è perchè c'è troppa
      ignoranza e non saremo di certo noi dando
      del 'monopolista capitalista bastardo' a
      qualcuno a farlo cadere o salire. C'è sempre
      una selezione naturale e sono convinto che
      vincerà il migliore e gli idioti non
      sapranno adattarsi perchè non avranno
      studiato.Il problema che sei propio tu, io e tutti gli altri che decidiamo questo ...sicuramente non imprecando ..hai ragione.. ma se pensi che un'azienda si comporti in modo sleale non te ne puoi lavare le mani , sopratutto tu che d'informatica ne sai....(chi deve difenderti la fruttivendola)
      vostri insulti, le vostre critiche,
      scusatemi, cosa state facendo di concreto?
      Chi fate vincere? Chi fate perdere?Insulti sicuramente no,,,,critiche sicuramente si.. non sarai una di quelle tante persone che se ne strafregano di tutto ciò che le circonda...se io penso che un sistema operatico sia ancora troppo giovane per gli utenti ma stupendo per i server in più gratuito e lo consiglio a tutti, lo dicociao e pensa anche un po alle mie seghe mentaliDE
  • Anonimo scrive:
    ZioBill...
    Succhiami il pistill tu e il tuo monopolio di merdaMicrosoft: you will be assimilated. Resistance is futile
  • Anonimo scrive:
    Leggetevi il documento.
    Le frasi incriminate sono una piccola piccola nota, messa per dovere d'ufficio (e' sempre bene segnalare i "rischi" nelle note integrative), in fondo ad un bilancio fantascentifico (tutte le aziende linux non faranno questi numeri neppure sommando da qui al 3000DC).E' un po' pochino per giustificare commenti stile "ha paura" oppure "ormai sta morendo". Ma si sa, su questi forum vale la regola "prima sparlare e poi, forse, leggere".
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggetevi il documento.
      - Scritto da: Anonimo
      E' un po' pochino per giustificare commenti
      stile "ha paura" oppure "ormai sta morendo".per un monopolista la sola perdita del suo status è equiparabile alla morte commerciale.dalla sua posizione (di monopolio) microsoft non può che scendereIn USA c'è un proverbio che dice qualcosa del genere:"quando sali la scala, sii gentile con quelli che incontri su ogni gradino, perchè sono gli stessi che incontrerai alla tua discesa"microsoft non può che scendere ormai, e (come è noto) non è stata affatto gentile...I sostenitori ad oltranza del monopolio sono avvertiti
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggetevi il documento.
        - Scritto da: Anonimo
        microsoft non può che scendere ormai, e
        (come è noto) non è stata affatto gentile...A guardare quei numeri (come evidentemente non hai fatto) si sta ancora salendo. Altro che scendere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggetevi il documento.

        "quando sali la scala, sii gentile con
        quelli che incontri su ogni gradino, perchè
        sono gli stessi che incontrerai alla tua
        discesa"C'è anche una canzone di Alan Parsons che dice che "ciò che sale prima o poi deve scendere"
  • Anonimo scrive:
    Cos'è il SEC?
    Scusate la domanda, ma non ho capito cos'é il SEC!!!Ossia, cosa significa il fatto che Microsoft ha dato questo documento al SEC?grazie, teo
    • Anonimo scrive:
      Re: Cos'è il SEC?
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate la domanda, ma non ho capito cos'é
      il SEC!!!fra un sec. te lo spiego!
    • TieFighter scrive:
      Re: Cos'è il SEC?
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate la domanda, ma non ho capito cos'é
      il SEC!!!

      Ossia, cosa significa il fatto che Microsoft
      ha dato questo documento al SEC?

      grazie, teoSecurities and Exchange Commissionin pratica e' la CONSOB americana
    • Anonimo scrive:
      Re: Cos'è il SEC?
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate la domanda, ma non ho capito cos'é
      il SEC!!!

      Ossia, cosa significa il fatto che Microsoft
      ha dato questo documento al SEC?Tutte le aziende americane quotate in borsa devono comunicare i risultati trimestrali a questo ente di controllo. Succede anche in italia qualcosa di simile.
  • Anonimo scrive:
    Rosicate !!!!!!
    Dovete fà a'schiuma!!!!!Il vostro linerozzo è roba da museo!!Abbiate la dignità di adeguarvi al futuro: OS-X !!!Il meglio si Unix con la semplicità di Mac.Chi ha voglia di sbattersi con manualoni ed altre menate da nerd?
  • Anonimo scrive:
    In quanto a flessibilità
    In quanto a flessibilità Windows non potrà mai essere all'altezza di Linux. Questo è dovuto proprio al diverso modello di sviluppo dei due software.Non c'è niente da fare. Sorry Bill.
    • Anonimo scrive:
      Re: In quanto a flessibilità
      - Scritto da: Anonimo
      In quanto a flessibilità Windows non potrà
      mai essere all'altezza di Linux.
      Questo è dovuto proprio al diverso modello
      di sviluppo dei due software.
      Non c'è niente da fare.
      Sorry Bill.Pero' da sempre nel frattempo qualunque perifierica strana con un driver, anche un aspirapolvere, lo attacchi ad un pc con win, fai tre click e funzione. Col pinguino? Uhm... Forse, se, ma, vediamo, aspettiamo, postiamo sul niuvsguppoz, ricompila qui, ricompila la'.
      • FDG scrive:
        Re: In quanto a flessibilità
        - Scritto da: Anonimo
        Pero' da sempre nel frattempo qualunque
        perifierica strana con un driver, anche un
        aspirapolvere, lo attacchi ad un pc con win,
        fai tre click e funzione. Ha fatto una battuuuuta... ha fatto...
      • Anonimo scrive:
        Re: In quanto a flessibilità

        Pero' da sempre nel frattempo qualunque
        perifierica strana con un driver, anche un
        aspirapolvere, lo attacchi ad un pc con win,
        fai tre click e funzione. Col pinguino?
        Uhm... Forse, se, ma, vediamo, aspettiamo,
        postiamo sul niuvsguppoz, ricompila qui,
        ricompila la'.modprobe mod_aspirapolvere
        • Anonimo scrive:
          Re: In quanto a flessibilità
          - Scritto da: Anonimo
          modprobe mod_aspirapolverePrima devi leggerti un centinaio di how-to e seguire 1450 passi (pregando che tutto vada bene).
          • Anonimo scrive:
            Re: In quanto a flessibilità
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            modprobe mod_aspirapolvere

            Prima devi leggerti un centinaio di how-to e
            seguire 1450 passi (pregando che tutto vada
            bene).Beata ignoranza!L'unica differenza che tutte le periferiche nascono con i driver per Windowsmentre poche hanno i driver per Linux. Solo questo.Una volta fatti i driver (o documentate le specifiche) a Linux ci attacchiin quattro e quattr'otto anche una caffettiera.Anche la più recente scheda nVidia funziona perfettamente con Linux:perché? Perché la nVidia fa i driver per Linux!
          • Anonimo scrive:
            Re: In quanto a flessibilità

            Beata ignoranza!
            L'unica differenza che tutte le periferiche
            nascono con i driver per Windows
            mentre poche hanno i driver per Linux. Solo
            questo.Solo ? Hai detto niente....Finche' Linux non convincera' moltri altriproduttori a fare i driver sara' dura cheriesca nel mercato desktop
            Una volta fatti i driver (o documentate le
            specifiche) a Linux ci attacchi
            in quattro e quattr'otto anche una
            caffettiera.ah beh grazie!fatti i driver potrei installare tranquillamenteil mio buon vecchio NextStep sul portatile edattarci lo scanner Agfa per i quale non c'erano(fino a pochi mesi fa) neppure i driver perWindows 2000.
            Anche la più recente scheda nVidia funziona
            perfettamente con Linux:
            perché? Perché la nVidia fa i driver per
            Linux!Yup, ma devono fare lo stesso una miriadedi altre societa' e non tutte hanno lastruttura della nVidia che con tutti i soldinidelle schede vendute per i sistemi Windowspossono benissimo affrontare l'esiguo(per loro) investimento di sviluppare idriver per Linux.
  • Anonimo scrive:
    Se le cose si dovessero mettere male...
    ...Bill lo potrei ospitare io per qualche giorno.Un pezzo di pane non si rifiuta a nessuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se le cose si dovessero mettere male...
      - Scritto da: Anonimo
      ...Bill lo potrei ospitare io per qualche
      giorno.
      Un pezzo di pane non si rifiuta a nessuno.Nel frattempo lui guadagna in 10 minuti quello che tu guadagnerai zappando il campo per tutta la vita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se le cose si dovessero mettere male...

      ...Bill lo potrei ospitare io per qualche
      giorno.
      Un pezzo di pane non si rifiuta a nessuno.yup, ho sentito che li' alla neurodeliri hannoanche le pere cotte molto buone...
  • Anonimo scrive:
    TCO ?
    Prima dicono che il TCO di Linux e' superiore e che si sentono tranquilli ora dicono che non possono competere in assoluto con i prezzi dei prodotti Open Source, TCO incluso visto che il software e' gratis.Secondo tutte queste dichiarazioni dimostrano che Microsoft non sa' piu' che pesci prendere . . . il vero vantaggio e' per noi utenti :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: TCO ?

      Prima dicono che il TCO di Linux e'
      superiore e che si sentono tranquilli ora
      dicono che non possono competere in assoluto
      con i prezzi dei prodotti Open Source, TCO
      incluso visto che il software e' gratis.
      Secondo tutte queste dichiarazioni
      dimostrano che Microsoft non sa' piu' che
      pesci prendere . . . il vero vantaggio e'
      per noi utenti :-)cazzatenon si parla affatto di TCO"Con il crescere dell'accettazione sul mercato del modello open source, le vendite dei prodotti dell'azienda possono declinare, l'azienda può essere costretta a ridurre i prezzi dei propri prodotti"come vedi si parla di prodotti vendutiNon di costi di gestioneSEC, come qualcuno ha gia detto, e' un report finanziarioe li non si parla di TCO, ma di numeri assoluti quali "quante copie abbiamo venduto" "quanto costa ogni copia" etc. etc.e linux e' ritenuto una minaccia _solo_ perche' costa zero.Ripeto, finanziariamente parlando, di tecnico non c'e' proprio nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: TCO ?
        - Scritto da: Anonimo
        e linux e' ritenuto una minaccia _solo_
        perche' costa zero.Difatti sotto altri aspetti, tranne che per la gratuità, non è certo una minaccia per Windows. Chi lo pensasse sarebbe un illuso.Ciao Ciao Tux !:-D
        • Anonimo scrive:
          Re: TCO ?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          e linux e' ritenuto una minaccia _solo_

          perche' costa zero.


          Difatti sotto altri aspetti, tranne che per
          la gratuità, non è certo una minaccia per
          Windows. Chi lo pensasse sarebbe un illuso.

          Ciao Ciao Tux !

          :-D
          Io mi chiedo perchè un comune mortale dovrebbe avercela tanto con linux...microsoft italia (e non scherzo) se siete voi dietro questi post siete veramente penosi.
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO ?

            Io mi chiedo perchè un comune mortale
            dovrebbe avercela tanto con linux...
            secondo te dire che in un documento finanziario MS ammette che linux e' pericoloso per la sua gratuita' e avercela con linux?o secondo te le relazioni che le nostre S.p.A. mandano alla consob tengono conto di fattori esterni a quelli puramente finanziari/contabili?
  • Anonimo scrive:
    Bill ha paura di tagliare i prezzi?
    Qualcuno si ricorda di quando, con una mossa peraltro sleale e anticoncorrenziale, ha distribuito gratis internet explorer mettendo la parola fine al mercato dei browser?Netscape non è morta. Microsoft tantomeno morirà. Magari si darà una bella ridimensionata, è tanto che tanti di noi lo aspettano, invece di stare qui con la paura che nel prossimo service pack ci sia nascosta qualche strana patch posta come esplicita limitazione della nostra libertà sotto l'insegna di Trustworthy computing.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno si ricorda di quando, con una mossa
      peraltro sleale e anticoncorrenziale, ha
      distribuito gratis internet explorer
      mettendo la parola fine al mercato dei
      browser?Sleale? e perchè scusa? Adesso una ditta non può mettere un browser integrato nel suo SO? mi pare che anche alcune distribuzioni Linux installino un browser di default, quando ho messo la manrake 8 sul mio pc mi sono ritrovato con netscape, e non mi sembra che nessuno si lamenti di questo.Inoltre se IE fosse stato peggiore, anche se installato di default, chiunque (sano di mente) avrebbe installato Netscape o Opera o altro. Nel contratto di licenza di Win non c'è mica scritto che se uso un altro browser vado in galera!Microsoft ha colpe in altri campi, ad esempio gli accordi che ha con le ditte che costruiscono PC e che danno in bundle Windows con le loro macchine, senza poter scegliere di rinunciarvi; Ma sicuramente non la si può accusare di concorrenza sleale su ogni cosa che fa.salutiRoberto
      • holborn scrive:
        Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?
        Da linuxiano onesto ti dico che hai ragione (purtroppo).saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?
          - Scritto da: holborn
          Da linuxiano onesto ti dico che hai ragionequesto significa che la eventuale posizione contraria di altri linuxiani (diversi da te) ne descrive la loro disonestà
          (purtroppo).purtroppo mi stai dando del disonesto, perché io sono un "linuxiano" e la penso diversamente da te in merito all'argomento di discussione(zap)
      • Anonimo scrive:
        Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?


        Qualcuno si ricorda di quando, con una
        mossa

        peraltro sleale e anticoncorrenziale, ha

        distribuito gratis internet explorer

        mettendo la parola fine al mercato dei

        browser?

        Sleale? e perchè scusa? Adesso una ditta non
        può mettere un browser integrato nel suo SO?
        mi pare che anche alcune distribuzioni Linux
        installino un browser di defaultCerto, se scegli l'opzione default ti viene installato, ma basta scegliere l'opzione custom per non averlo.
        Inoltre se IE fosse stato peggiore, anche se
        installato di default, chiunque (sano di
        mente) avrebbe installato Netscape o Opera o
        altro. Nel contratto di licenza di Win non
        c'è mica scritto che se uso un altro browser
        vado in galera!Ed e' quello che ho fatto sui miei primi Win95b e WinNT4; ma, ripeto, non posso rimuoverlo. Non credo che Netscape sia mai stata portata a conoscenza delle api necessarie per integrarsi nella shell di explorer, o nell'active desktop, o nella visualizzazione degli help html.Nell'ultima sentenza antitrust la MS e' stata obbligata a diffondere perte di queste API (se la memoria non mi inganna).SalutiMauro
      • Anonimo scrive:
        Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Qualcuno si ricorda di quando, con una
        mossa

        peraltro sleale e anticoncorrenziale, ha

        distribuito gratis internet explorer

        mettendo la parola fine al mercato dei

        browser?

        Sleale? e perchè scusa? per una sentenza che lo attesta(violazione di 2 articoli della legislazione antitrust)
        Adesso una ditta non
        può mettere un browser integrato nel suo SO?no, se è monopolista del mercato del SOE microsoft lo è-
        mi pare che anche alcune distribuzioni Linux
        installino un browser di default, paragone che non regge: nel mercato del software della piattaforma Linux/unix non esiste alcun monopolio
        quando ho
        messo la manrake 8 sul mio pc mi sono
        ritrovato con netscape,
        e non mi sembra che
        nessuno si lamenti di questo.infatti netscaper non detiene alcun monopolio sotto Linux
        Inoltre se IE fosse stato peggiore, "peggiore" è una valutazione di carattere soggettivo. In materia legale (quella che attesta lo status monopolistico di microsoft) contano solo le valutazioni oggettive
        anche se
        installato di default, chiunque (sano di
        mente) avrebbe installato Netscape o Opera o
        altro. la descrizione del mercato che fai non è quella che è risultata dall'analisi che ha portato alla inesorabile condanna (3 gradi di giudizio) di microsoft.
        Microsoft ha colpe in altri campi, ad
        esempio gli accordi che ha con le ditte che
        costruiscono PC e che danno in bundle
        Windows con le loro macchine, senza poter
        scegliere di rinunciarvi; Ma sicuramente non
        la si può accusare di concorrenza sleale su
        ogni cosa che fa."su ogni cosa che fa" probabilmente no, ma sul punto da te sollevato sì, invece, visto che un sentenza lo attesta (e le impressioni soggettive personali non fanno legge)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno si ricorda di quando, con una mossa
      peraltro sleale e anticoncorrenziale, ha
      distribuito gratis internet explorere che lo vuoi paga, grande utonto ti rammento la storia il bill gaz nei tempi che furono prese su internet una grossa cantonata affermando non avra futuro, tu dirai come si sbagliava.quando il nostro bill gazz si accorse dell'errore dovette in qualche modo rivedere la sua politica e ovviamente da internet black che schifo passo ha che bello tutto sara connesso, e quindi penso di integrare molto profondamente ie con il suo SO quindi e ovvio che pagando l'SO paghi anche ie testa di pipistrello.
      mettendo la parola fine al mercato dei
      browser?
      Netscape non è morta.che sfiga una cosa buona poteva venir fuori da cio e invece...
      Microsoft tantomeno
      morirà. Magari si darà una bella
      ridimensionata, è tanto che tanti di noi lo
      aspettano, e perche stai aspettando la MS se vedrà che il mondo desktop non tira si rivolgera al ben più lucroso mondo (niente copie illegali ecc...) dei sever, con prodotti ancora oggi un po immaturi ma già al top e ben più potenti dei suoi avversari, (isa server commerce server sql2000 server share portal host integration server, exchange server, il suo server per integrare i dispositivi mobili ecc.....), oltre ai prodotti integrati per EDI, e il grande campo dell'hw specializzato (tablet pc cellulari ecc...), ed e qui che girano i soldi veri altro che ridimensionamento.
      invece di stare qui con la paura
      che nel prossimo service pack ci sia
      nascosta qualche strana patch posta come
      esplicita limitazione della nostra libertà
      sotto l'insegna di Trustworthy computing.si poi arriva puffolo e ti installa una casa a forma di fungo ma va a ....
      • Anonimo scrive:
        Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?
        - Scritto da: Anonimo
        e che lo vuoi paga, grande utonto ti
        rammento la storia il bill gaz nei tempi che
        furono prese su internet una grossa
        cantonata affermando non avra futuroHai serissimi problemi di sintassi e di grammatica.Torna a scuola, è meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?
        Sei un cafone e un pezzo d'ignorante, non riesci nemmeno a tradurre il tuo pensiero ottenebrato in linguaggio corrente. Torna a scuola.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bill ha paura di tagliare i prezzi?

      Qualcuno si ricorda di quando, con una mossa
      peraltro sleale e anticoncorrenziale, ha
      distribuito gratis internet explorer
      mettendo la parola fine al mercato dei
      browser?sai di cosa parli?il primo browser a essere distribuito gratuitamente da MS e' stato IE 2.. con NT4...ormai quasi 10 anni fa..mi risulta che anche IE 3 fosse gratis e netscape continuava a impazzare con il suo browser...E' solo con la versione 4, ben superiore a NS, che MS ha ribaltato la situazione.
  • Anonimo scrive:
    Se win fosse open.......
    .....gli utenti di Linux finirebbero di cercare il clone di tutto quello che somiglia ad un software x win.Si caricherebbero Win2000 e vivrebbero felici e contenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se win fosse open.......
      - Scritto da: Anonimo
      .....gli utenti di Linux finirebbero di
      cercare il clone di tutto quello che
      somiglia ad un software x win.
      Si caricherebbero Win2000 e vivrebbero
      felici e contenti.Ti si che hai capito tutto dalla vita....
    • Anonimo scrive:
      Re: Se (win) il mondo fosse piano
      i linari openari finirebbero giu dal bordo (e cio sarebbe cosa buona e giusta)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se (win) il mondo fosse piano

        i linari openari finirebbero giu dal bordo
        (e cio sarebbe cosa buona e giusta)AHAHHAAAHHAHAHAHAHAHAHHAAHAHHAAAHHAHAHAHAHAHAHHA:...-DDDDDD
      • Anonimo scrive:
        Re: Se (win) il mondo fosse piano
        - Scritto da: Anonimo
        i linari openari finirebbero giu dal bordo
        (e cio sarebbe cosa buona e giusta)Ma sicomme è sferico i winari corrono in tondo per star dietro ai vaneggiamenti di zio bill....
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fossi foco
      brucerei i linari openari
    • Anonimo scrive:
      Re: Se win fosse open.......
      Beata Ignoranza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se win fosse open.......
        Non capisco perchè ci siano queste due fazioni così agguerrite sull'uso dell'open e del close.. Me lo chiedo perchè non vedo dove sta il problema.. ognuno sarà libero di scegliere come distribuire il proprio codice o no?Se voglio che altri ci possano mettere le mani o anche solo guardarlo, darò i sorgenti, ma non per questo il mio codice sarà migliore di quello closed.A me piace molto l'idea di comunità di programmatori che si aiutano a vicenda magari per un progetto comune, ma non è detto che questa è per forza di cose una strada che porta a un programma ben fatto e funzionale.Inoltre non è che a tutti interessi vedere cosa c'è sotto al cofano di un programma. Come si dice.. basta che funzioni bene.Ritengo che sia l'open che il close abbiano da offrire cose egregie, ma anche enormi schifezze.. quindi basta col dire open = il bene, close = il malesaluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Se win fosse open.......
          concordo pienamente con quanto hai detto...ma certi interventi ti fanno inc.... in quantoscritti prevalentemente da persone che non capisconoun c... e che probabilmente il so windows che hanno installatosul proprio pc è pure senza licenza pagata.
        • Nic scrive:
          Re: Se win fosse open.......

          A me piace molto l'idea di comunità di
          programmatori che si aiutano a vicenda
          magari per un progetto comune, ma non è
          detto che questa è per forza di cose una
          strada che porta a un programma ben fatto e
          funzionale.Concordo con tutto quanto hai scritto tranne questo!Se un software open è molto diffuso sono più sicuro che sia un prodotto sicuramente valido e stabile rispetto ad uno closed.Prendo ad esempio Windows, lo usano in milioni, quanti di questi hanno contribuito a migliorarlo ? Nessuno o comunque pochi e sicuramente in modo indiretto (cioè limitandosi a segnalare il problema a chi di dovere senza proporre soluzioni).Avendo il codice a disposizione già con un installato di un migliaio di utenti, con discrete capacità di programmazione, ho una garanzia fortissima sul corretto funzionamento del prodotto.Se poi si tratta di software che con il tempo è stato eletto a rappresentare un certo standard la differenza si sente ancora di più.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se win fosse open.......
          purtroppo il tuo ragionamento andrebbe bene fintanto che il computer fosse solo un giocattolo con cui giocare all'ultima release di doom. invece, oramai l'informatica sta diventando una parte integrante e sempre più grande della nostra vita, carta di identità elettronica e altri aggeggi cominceranno nei prossimi anni a invaderci la vita, e qui la differenza tra open e closed diventerà come la differenza tra anarchia e fascismo/comunismo. Sai al mondo esistono persone che vogliono la libertà della propria vita, e persone che vogliono controllare la società in tutto e per tutto, i governi neo-liberali hanno abbracciato il closed perché gli garantisce la possibilità più alta di controllo sociale, e un po' la psichiatria del futuro, i movimenti libertari hanno abbracciato l'open perché è un modello che garantisce le libertà individuale attraverso la trasparenza.Non ti meravigliare se quelli che oggi sono dei semplici flame su forum diventeranno un domani guerriglie per le strade e sulla rete, oggi stai solo vedendo gli esordi della battaglia della prossima generazione, che senza dubbio vedrà da una parte governi occidentali e multinazionali e dall'altra movimenti libertari e (forse) alcuni interi stati del terzo mondo che non accettano il neo imperialismo.ancora pochi anni e la prima ribellione libertaria contro un obbiettivo informatico scoppierà, è solo questione di tempo, stanne pur certo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......
            - Scritto da: Anonimo
            purtroppo il tuo ragionamento andrebbe bene
            fintanto che il computer fosse solo un
            giocattolo con cui giocare all'ultima
            release di doom. invece, oramai
            l'informatica sta diventando una parte
            integrante e sempre più grande della nostra
            vita, carta di identità elettronica e altri
            aggeggi cominceranno nei prossimi anni a
            invaderci la vita, e qui la differenza tra
            open e closed diventerà come la differenza
            tra anarchia e fascismo/comunismo.

            Sai al mondo esistono persone che vogliono
            la libertà della propria vita, e persone che
            vogliono controllare la società in tutto e
            per tutto, i governi neo-liberali hanno
            abbracciato il closed perché gli garantisce
            la possibilità più alta di controllo
            sociale, e un po' la psichiatria del futuro,
            i movimenti libertari hanno abbracciato
            l'open perché è un modello che garantisce le
            libertà individuale attraverso la
            trasparenza.

            Non ti meravigliare se quelli che oggi sono
            dei semplici flame su forum diventeranno un
            domani guerriglie per le strade e sulla
            rete, oggi stai solo vedendo gli esordi
            della battaglia della prossima generazione,
            che senza dubbio vedrà da una parte governi
            occidentali e multinazionali e dall'altra
            movimenti libertari e (forse) alcuni interi
            stati del terzo mondo che non accettano il
            neo imperialismo.

            ancora pochi anni e la prima ribellione
            libertaria contro un obbiettivo informatico
            scoppierà, è solo questione di tempo, stanne
            pur certo.è una realtà futura più plausibile di quanto si creda, direi inevitabile... Ci saranno anche dei morti per l'una o l'altra "causa" e vorrei che qualcuno mi rispondesse se chiedo: ma sono in torto (adesso) i sostenitori open che cercano di prevenire questo a volte infervorandosi oltremodo, o quelli del closed che lasciano passare, come si lasciano passare tante altre cose oggi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......




            ancora pochi anni e la prima ribellione

            libertaria contro un obbiettivo
            informatico

            scoppierà, è solo questione di tempo,
            stanne

            pur certo.

            è una realtà futura più plausibile di quanto
            si creda, direi inevitabile... Ci saranno
            anche dei morti per l'una o l'altra "causa"
            e vorrei che qualcuno mi rispondesse se
            chiedo: ma sono in torto (adesso) i
            sostenitori open che cercano di prevenire
            questo a volte infervorandosi oltremodo, o
            quelli del closed che lasciano passare, come
            si lasciano passare tante altre cose oggi?purtroppo questa specie a cui mio malgrado la natura mi ha fato appartenere non è capace di capire i propri danni fino a quando non si trova esattamente in fondo al baratro, e quando con sacrifici enorme ce ne esce ci si rituffa subito, forse la sola condizione in cui possiamo vivere è la sofferenza.ah, i miei cari amici delfini che possono vivere nella libertà e nell'amore felici senza leggi alcune, nella vera e totale anarchia
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......

            è una realtà futura più plausibile di quanto
            si creda, direi inevitabile... Ci saranno
            anche dei morti per l'una o l'altra "causa"
            e vorrei che qualcuno mi rispondesse se
            chiedo: ma sono in torto (adesso) i
            sostenitori open che cercano di prevenire
            questo a volte infervorandosi oltremodo, o
            quelli del closed che lasciano passare, come
            si lasciano passare tante altre cose oggi?BA-BAM!!!evvai colle cazzatema ti rendi conto di quanto software CLOSED(!!!!!!!) asoolutamente SECRETATO(!!!!!) ti salvi la vita OGNI SANTISSIMO GIORNO CHE DIO HA FATTO??????il software per il tuo abs e' open source???e quello che controlla l'airbag o semplicemente l'iniezione della macchina?sai quante migliaia di processori ogni giorno girano con codice non open e garantiscono il continuum della tua esistenza?tutto software certificato e con 8 pallecertificato da enti che si metterebbero a piangere davanti a qualsiasi listato di qualsiasi software open... di cui tu non vedrai mai i sorgenti, perche' non puoi fare nulla per migliorarlo...e non te ne uscire con le solite menate sui bug e sulle backdoor ...io non sono ne per il closed ne per l'open, sono per il software di qualita'e cento occhi che guardano un pezzo di codice, non credo che diano piu' qualita' di 8 occhi (ma buoni) che guardano lo stesso codice.Se poi consideriamo il fatto che il software di grido come apache, viene interamente riscritto tra una versione e l'altra...capiamo quanto sia ingegnerizzato il software, al quale vogliamo affidare la nostra vita futura...Quando capirete che il mondo non si divide solo fra microsoft e open source?che usate per molto piu' tempo apparati quali il cellulare o il decoder della tv che qualsiasi PC...ma di quelli non avete mai chiesto i sorgenti, perche' non fa politically correct...ma finitela!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......
            Quello che hai scritto è PERFETTO!- Scritto da: Anonimo


            è una realtà futura più plausibile di
            quanto

            si creda, direi inevitabile... Ci saranno

            anche dei morti per l'una o l'altra
            "causa"

            e vorrei che qualcuno mi rispondesse se

            chiedo: ma sono in torto (adesso) i

            sostenitori open che cercano di prevenire

            questo a volte infervorandosi oltremodo, o

            quelli del closed che lasciano passare,
            come

            si lasciano passare tante altre cose oggi?

            BA-BAM!!!
            evvai colle cazzate
            ma ti rendi conto di quanto software
            CLOSED(!!!!!!!) asoolutamente
            SECRETATO(!!!!!) ti salvi la vita OGNI
            SANTISSIMO GIORNO CHE DIO HA FATTO??????
            il software per il tuo abs e' open source???
            e quello che controlla l'airbag o
            semplicemente l'iniezione della macchina?
            sai quante migliaia di processori ogni
            giorno girano con codice non open e
            garantiscono il continuum della tua
            esistenza?

            tutto software certificato e con 8 palle
            certificato da enti che si metterebbero a
            piangere davanti a qualsiasi listato di
            qualsiasi software open...
            di cui tu non vedrai mai i sorgenti, perche'
            non puoi fare nulla per migliorarlo...
            e non te ne uscire con le solite menate sui
            bug e sulle backdoor ...

            io non sono ne per il closed ne per l'open,
            sono per il software di qualita'
            e cento occhi che guardano un pezzo di
            codice, non credo che diano piu' qualita' di
            8 occhi (ma buoni) che guardano lo stesso
            codice.

            Se poi consideriamo il fatto che il software
            di grido come apache, viene interamente
            riscritto tra una versione e l'altra...
            capiamo quanto sia ingegnerizzato il
            software, al quale vogliamo affidare la
            nostra vita futura...

            Quando capirete che il mondo non si divide
            solo fra microsoft e open source?

            che usate per molto piu' tempo apparati
            quali il cellulare o il decoder della tv che
            qualsiasi PC...

            ma di quelli non avete mai chiesto i
            sorgenti, perche' non fa politically
            correct...

            ma finitela!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......

            tutto software certificato e con 8 palle
            certificato da enti che si metterebbero a
            piangere davanti a qualsiasi listato di
            qualsiasi software open...
            io non sono ne per il closed ne per l'open,
            sono per il software di qualita'Sottoscrivo al 100%In questo settore della qualita' se ne sbattonoaltamente tutti quanti, l'importante e' solo iltime-to-market.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......
            - Scritto da: Anonimo.....
            open e closed diventerà come la differenza
            tra anarchia e fascismo/comunismo. PRO LINUX O PRO WINDOWS NON CAMBIA: AVETE ROTTO IL CAZZO CON QUESTI ACCOSTAMENTI FRA POLITICA E INFORMATICA !!!!!!!!!!!!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......


            open e closed diventerà come la differenza

            tra anarchia e fascismo/comunismo.

            PRO LINUX O PRO WINDOWS NON CAMBIA: AVETE
            ROTTO IL CAZZO CON QUESTI ACCOSTAMENTI FRA
            POLITICA E INFORMATICA !!!!!!!!!!!!!!!!Linux = anarchici e ultrasinistroidiWindows = resto del mondo:-DDD
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......
            - Scritto da: Anonimo


            open e closed diventerà come la
            differenza


            tra anarchia e fascismo/comunismo.



            PRO LINUX O PRO WINDOWS NON CAMBIA: AVETE

            ROTTO IL CAZZO CON QUESTI ACCOSTAMENTI FRA

            POLITICA E INFORMATICA !!!!!!!!!!!!!!!!

            Linux = anarchici e ultrasinistroidi
            Windows = resto del mondoECCO UN ALTRO COGLIONE !Ebbene si: uso Linux e sono di destra !
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......

            ECCO UN ALTRO COGLIONE !

            Ebbene si: uso Linux e sono di destra !ahahaha calmati, le faccine erani li'appostacmq studia visto che sei linaro ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se win fosse open.......
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo
            .....

            open e closed diventerà come la differenza

            tra anarchia e fascismo/comunismo.

            PRO LINUX O PRO WINDOWS NON CAMBIA: AVETE
            ROTTO IL CAZZO CON QUESTI ACCOSTAMENTI FRA
            POLITICA E INFORMATICA !!!!!!!!!!!!!!!!ma ci va tanto a capire che l'informatica è solo il prossimo passo della politica? che tutto il controllo sociale dei nostri governi nel futuro sarà applicato tramite l'informatica? personalmente penso che la scelta tra open e closed per i popoli del futuro sarà più importante della scelta della costituzione che i nostri padri fecero cinquant'anni fa.salutiJoaoGilberto
      • Anonimo scrive:
        Re: Se win fosse open.......
        - Scritto da: Anonimo
        Beata Ignoranza...Se fossi cane ... BAUSe fossi gatto ...MIAOSe fosse tardi ......CIAO
        • Anonimo scrive:
          Re: Se win fosse open.......

          Se fossi cane ... BAU
          Se fossi gatto ...MIAO
          Se fosse tardi ......CIAOLOL :DSempre peggio, la gente su PI stasclerando :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: S'i fossi buco...
      ... ti farei buco pure a te
  • Anonimo scrive:
    ringraziateci almeno
    L'open source non e' una minaccia. e' solo un diverso modo di vedere il mondo.E provate a dire che sono off topic :P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 giugno 2006 22.35-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: ringraziateci almeno e di che di far
      guadagnare meno, non bastava i rompi serial crack ecc... ora anche voi con l'open come diceva un famoso personaggio:MALEDETTI ROMPICO......
  • Anonimo scrive:
    Inversione di tendenza
    Prima Microsoft era solo a pagamento e Linux solo aggratisse, ora anche per scaricare Mandrake dal loro sito costa (è solo un'iscrizione ma costa ). Non riesco più a trovare una versione (SuSe, Mandrake, RedHat) gratuita. Inversione di tendenza (Micro$oft abbassa e Linux alza) o sono io che navigo male?Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: Inversione di tendenza
      - Scritto da: Anonimo
      Prima Microsoft era solo a pagamento e Linux
      solo aggratisse, ora anche per scaricare
      Mandrake dal loro sito costa (è solo
      un'iscrizione ma costa ). Non riesco più a
      trovare una versione (SuSe, Mandrake,
      RedHat) gratuita. Inversione di tendenza
      (Micro$oft abbassa e Linux alza) o sono io
      che navigo male?la seconda che hai dettohttp://www.linuxiso.org/
      • Anonimo scrive:
        Re: Inversione di tendenza
        Grazie mille munehiro!Luca- Scritto da: munehiro

        - Scritto da: Anonimo

        Prima Microsoft era solo a pagamento e
        Linux

        solo aggratisse, ora anche per scaricare

        Mandrake dal loro sito costa (è solo

        un'iscrizione ma costa ). Non riesco più a

        trovare una versione (SuSe, Mandrake,

        RedHat) gratuita. Inversione di tendenza

        (Micro$oft abbassa e Linux alza) o sono io

        che navigo male?

        la seconda che hai detto

        http://www.linuxiso.org/
        • ahia scrive:
          Re: Cultura del sospetto?
          in ogni caso, open source non equivale a gratis. vuol dire che, se ti vendono / regalano il programma, ricevi anche il sorgente. un altro luca



          la seconda che hai detto



          http://www.linuxiso.org/
          • TeX scrive:
            Re: Cultura del sospetto?
            - Scritto da: ahia
            in ogni caso, open source non equivale a
            gratis. vuol dire che, se ti vendono /
            regalano il programma, ricevi anche il
            sorgente. Secondo la GPL se ti danno in qualsiasi forma (gratis o a pagamento) il binario, devono renderti disponibile anche il sorgente gratuitamente o al costo del supporto.Esistono comunque altre licenze open source che in proposito possono essere anche molto diverse....
          • FDG scrive:
            Re: Cultura del sospetto?
            - Scritto da: TeX
            Secondo la GPL se ti danno in qualsiasi
            forma (gratis o a pagamento) il binario,
            devono renderti disponibile anche il
            sorgente gratuitamente o al costo del
            supporto.Infatti, prova a scaricarti l'immagine ISO di lindows dal loro sito. Ti vendono il disco con binari e sorgenti, e l'unica cosa che puoi scaricati liberamente sono i sorgenti.A me non dispiace questo modo di fare, in linea di principio. Solo che: vorrei quantomeno poter provare il prodotto, magari potendo scaricare una versione ridotta del sistema; 119$ sono un po' troppo per una distribuzione che neanche puoi provare.
          • TeX scrive:
            Re: Cultura del sospetto?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: TeX


            Secondo la GPL se ti danno in qualsiasi

            forma (gratis o a pagamento) il binario,

            devono renderti disponibile anche il

            sorgente gratuitamente o al costo del

            supporto.

            Infatti, prova a scaricarti l'immagine ISO
            di lindows dal loro sito. Ti vendono il
            disco con binari e sorgenti, e l'unica cosa
            che puoi scaricati liberamente sono i
            sorgenti.Non sarebbero neppure tenuti, se nel CD che ti vendono ci trovi anche i sorgenti....
            A me non dispiace questo modo di fare, in
            linea di principio. Solo che: vorrei
            quantomeno poter provare il prodotto, magari
            potendo scaricare una versione ridotta del
            sistema; 119$ sono un po' troppo per una
            distribuzione che neanche puoi provare.Suse ha un approccio simile, però ti permette di scaricare liberamente i singoli pacchetti binari, inoltre puoi scaricarti la ISO di Suse Live, che è una distribuzione su CD ottima per fare qualche prova e rendersi conto di cosa sia Linux in generale e la Suse in particolare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inversione di tendenza
      E poi anche dal sito mandrake si scaricano le seguenti iso senza registrazione:- Mandrake 9.0- Mandrake beta 9.1- Mandrake Single Network Firewall- Mandrake Multi Network Firewall- Mandrake ProsuiteE non aggiungo altro.http://www.linux-mandrake.com/en/ftpurl.php3
  • Anonimo scrive:
    Se una mattina......cari Linari....
    Se una mattina lo Zio si sveglia e decide che la versione Home del suo OS è gratuita per un utilizzo non professionale, ed ha un prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux lo potete salutare.Verreste cancellati da quel 2% del mercato nel giro di un soffio.E non lo dico con cattiveria nè per scatenare flame.Faccio solo notare che lo Zio ha ancora molti assi nella manica.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decide
      che la versione Home del suo OS è gratuita
      per un utilizzo non professionale, ed ha un
      prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per
      un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux lo
      potete salutare.Guarda che chi usa Linux non lo fa perchè e gratis. Ma perchè lo ritiene migliore.Inoltre chi vuole usare Windows ma non vuole pagarlo, non mi sembra che debba aspettare che MS lo rilasci gratis....
    • Anonimo scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decide
      che la versione Home del suo OS è gratuita
      per un utilizzo non professionale, ed ha un
      prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per
      un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux lo
      potete salutare.Ai più, incluso tu, sfugge un dettaglio non da poco: il software open source NON è assolutamente un sinonimo di software gratuito.Essendo abituati a scaricare gratuitamente distribuzioni di Linux o altri SO, software open source si è associata la parola open source al risparmio economico; ma così non è.Chiunque (ad es. in licenze come la GPL) può chiedere denaro per un software open source. L'unico vincolo è quello che non è possibile chiedere denaro per garantire all'utente diritti quali la duplicazione, modifica, l'uso del software.

      Verreste cancellati da quel 2% del mercato
      nel giro di un soffio.

      E non lo dico con cattiveria nè per
      scatenare flame.

      Faccio solo notare che lo Zio ha ancora
      molti assi nella manica.Faccio solo notare che purtroppo ci sono ancora molte persone che vedono Linux e Windows come due diverse barricate e nutrono astio, senza ragione, per l'altra barricata.Windows e Linux sono solo due diversi sistemi operativi con diverse politiche e ognuno dei due ha pregi e difetti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se una mattina......cari Linari....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Se una mattina lo Zio si sveglia e decide

        che la versione Home del suo OS è gratuita

        per un utilizzo non professionale, ed ha
        un

        prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per

        un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux
        lo

        potete salutare.

        Ai più, incluso tu, sfugge un dettaglio non
        da poco: il software open source NON è
        assolutamente un sinonimo di software
        gratuito.
        Essendo abituati a scaricare gratuitamente
        distribuzioni di Linux o altri SO, software
        open source si è associata la parola open
        source al risparmio economico; ma così non
        è.
        Chiunque (ad es. in licenze come la GPL) può
        chiedere denaro per un software open source.
        L'unico vincolo è quello che non è possibile
        chiedere denaro per garantire all'utente
        diritti quali la duplicazione, modifica,
        l'uso del software.
        Il fatto che l'OpenSource non sia Gratis, e' molto relativo. Se ci fai una piccola riflessione, ti renderai conto che e' sicuramente vero che puoi vendere il tuo prodotto, ma dovendo garantire il diritto alla copia, se ti va' bene, riesci a venderlo a qualcuno, gli altri se lo copieranno senza problemi, e non ti dovranno nulla.In sostanza, l'affermazione che OpenSource=GRATIS, e' abbastanza vera, dato che dovendo concentrare il tuo business non sulla vendita del tuo prodotto, tanto vale che lo regali.



        Verreste cancellati da quel 2% del mercato

        nel giro di un soffio.



        E non lo dico con cattiveria nè per

        scatenare flame.



        Faccio solo notare che lo Zio ha ancora

        molti assi nella manica.

        Faccio solo notare che purtroppo ci sono
        ancora molte persone che vedono Linux e
        Windows come due diverse barricate e nutrono
        astio, senza ragione, per l'altra barricata.

        Windows e Linux sono solo due diversi
        sistemi operativi con diverse politiche e
        ognuno dei due ha pregi e difetti.
        Su questo sono perfettamente d'accordo con te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se una mattina......cari Linari....
        Finalmente una risposta seria!Io in più aggiungerei: se si STUDIA veramente bene si possono ottenere risultati ottimi da tutti e due.Ciao
        Faccio solo notare che purtroppo ci sono
        ancora molte persone che vedono Linux e
        Windows come due diverse barricate e nutrono
        astio, senza ragione, per l'altra barricata.

        Windows e Linux sono solo due diversi
        sistemi operativi con diverse politiche e
        ognuno dei due ha pregi e difetti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se una mattina......cari Linari....
        - Scritto da: Anonimo
        Ai più, incluso tu, sfugge un dettaglio non
        da poco: il software open source NON è
        assolutamente un sinonimo di software
        gratuito.La solita minestra riscaldata. Prima i gipiellari ti rompono i maroni con "e' aggrattissss! che schifo pagare qualche software house." e quando gli smonti questo argomento saltano sempre fuori "open surce non e' sinonimo di sw gratuito".
    • exsinistro scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decide
      che la versione Home del suo OS è gratuita
      per un utilizzo non professionale, ed ha un
      prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per
      un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux lo
      potete salutare.

      Verreste cancellati da quel 2% del mercato
      nel giro di un soffio.

      E non lo dico con cattiveria nè per
      scatenare flame.

      Faccio solo notare che lo Zio ha ancora
      molti assi nella manica.

      Saluti
      Se una mattina Zio Bill si sveglia e trasforma win in un programma migliore di Linux, rilascia il codice sorgente, e lo vende ad un prezzo adeguato, forse Linux sparirà ma avrà vinto la battaglia e anche la guerra.PS- non sono un linuxaro perchè i programmi che io uso non giranosotto linux, purtroppo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decideSe la mia nonna avesse una ruota sarebbe una cariola...se, se, se...... e basta!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decide
      che la versione Home del suo OS è gratuita
      per un utilizzo non professionale, ed ha un
      prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per
      un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux lo
      potete salutare.a perche windows qualcuno lo paga per uso non professionale ? no perche sai ... avro visto tre licenze in tutta la mia vita ...perche credi che 2000 o xp sano cosi diffusi ? tutti preinstallati ? ma quando mai .... windows si copia,si e' sempre copiato e sempre si copiera ... altrimenti col cavolo che sarebbe cosi diffuso ... e a Redmond lo sanno MOLTO bene ..
    • Anonimo scrive:
      Re: Se una mattina ms diventasse gratis
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decide
      che la versione Home del suo OS è gratuita
      per un utilizzo non professionale, ed ha un
      prezzo assai modesto, diciamo 40 euro,troppo.Sarebbe comunque fuori mercato.e microsoft rinuncerebbe a quel minimo di introito monopolistico che la tiene su
    • Giambo scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decide
      che la versione Home del suo OS è gratuita
      per un utilizzo non professionale, ed ha un
      prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per
      un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux lo
      potete salutare.Gia' qualcuno aveva ipotizzato che ntro l'anno prossimo Windows sarebbe diventato "gratis", al fine di per poter vendere Office (Che, se non sbaglio, e' il prodotto che genera maggiori introiti).Pero' volendo ben vedere Windows e' _gia'_ gratis, poca gente ha una licenza originale o una licenza non-OEM.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      Linux serve per lavorare, Windows per giocare a casa, quindi il paragone non esiste.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se una mattina......cari Linari....

        Linux serve per lavorare, Windows per
        giocare a casa, quindi il paragone non
        esiste.bravo, quindi possiamo tranquillamentededurre che lavora solo una percentualead una cifra...... studia va...
    • Terra2 scrive:
      Re: Se la Fiat regalasse le punto...
      ...molta gente smetterebbe di andare in giro in tram.Ma va va :))
    • FDG scrive:
      Re: Se una mattina......cari Linari....
      - Scritto da: Anonimo
      Faccio solo notare che lo Zio ha ancora
      molti assi nella manica.Si, lo sappiamo già che è un baro
    • Anonimo scrive:
      Re:
      - Scritto da: Anonimo
      Se una mattina lo Zio si sveglia e decide
      che la versione Home del suo OS è gratuita
      per un utilizzo non professionale, ed ha un
      prezzo assai modesto, diciamo 40 euro, per
      un utilizzo commerciale, il vs. caro Tux lo
      potete salutare.certo, ha abbastanza soldi pe poterlo fare, come soluzione finale, se proprio non riuscisse a fermare quel maledetto oss.stai sicuro però che dopo qualche tempo (una volta distrutti tutti gli avversari) ci farebbe ripagare tutto con gli interessi!è ricco, mica scemo!
      Verreste cancellati da quel 2% del mercato
      nel giro di un soffio.diciamo che il mercato linux sui server verrebbe drasticamente ridimensionato, e quello desktop praticamente sparirebbe. nel secondo campo rimarrebbero ad usare linux solo quelli che sono convinti che sia effettivamente meglio di windos, a prescindere dal prezzo.io ci sarò. :)

      E non lo dico con cattiveria nè per
      scatenare flame.

      Faccio solo notare che lo Zio ha ancora
      molti assi nella manica.

      Saluti
  • Giambo scrive:
    Si erano dimenticati.
    Abassare i prezzi, rinunciare a profitti colossali. Si chiama concorrenza, alla Microsoft da qualche anno avevano dimenticato il significato di mercato libero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si erano dimenticati.
      - Scritto da: Giambo

      Abassare i prezzi, rinunciare a profitti
      colossali. Si chiama concorrenza, alla
      Microsoft da qualche anno avevano
      dimenticato il significato di mercato
      libero.Finalmente qualcuno che ha capito!É vero: da MOLTI anni alla microsoft hanno dimenticato il significato di "mercato", "concorrenza", "cliente". Erano stati tutti sostituiti da "monopolio".Saluti.
    • gerry scrive:
      Re: Si erano dimenticati.
      - Scritto da: Giambo

      Abassare i prezzi, rinunciare a profitti
      colossali. Si chiama concorrenza, alla
      Microsoft da qualche anno avevano
      dimenticato il significato di mercato
      libero.Mi hai tolto le parole dalla tastiera...
    • Parliamone scrive:
      Re: Si erano dimenticati.
      E gia' questo e' un successo per Linux. Di cui, oltretutto, beneficiano gli utenti Win. Che esistano piu' piattaforeme in competizione, porta vantaggi a tutti. Alla faccia di tutti gli estremisti
  • Anonimo scrive:
    e dov'è il problema?
    Mi sembra il minimo che se c'è un prodotto migliore open-source (sotto molti aspetti) rispetto ad uno proprietario (windows e c.) è logico che venga valutato positivamente (e magari anche giustamenente adottato). ecchissenefrega se i profitti di microsoft calano, non credo che fallirà (considerando che, solo da windows, ha una percentuale di ricavi sul fatturato pari a più del 50% (che è una cifra esorbitante))poi, cmq, finchè Bill continuerà a sganciare quattrini in quei paesi che hanno intenzione di abbandonare microsoft (india e sudafrica per esempio), non credo che correrà rischi...LEO
  • Anonimo scrive:
    vi sta bene figli di putana
    un giorno il vostro manopolio di merda finira nel cesso Fuck Zio Bill
    • Anonimo scrive:
      Re: vi sta bene figli di putana
      You will be assimilated. Resistance is futile.ZioBill- Scritto da: Anonimo
      un giorno il vostro manopolio di merda
      finira nel cesso Fuck Zio Bill
  • Anonimo scrive:
    Presto Windows gratis
    MS puo' contare su molte entrate, molte partecipazioni, molti business... Appena decidera' di fare a meno degli introiti di Windows si conquistera' tutti e tuttoBye Bye Linux
    • Anonimo scrive:
      Re: Presto Windows gratis
      - Scritto da: Anonimo
      MS puo' contare su molte entrate, molte
      partecipazioni, molti business... Appena
      decidera' di fare a meno degli introiti di
      Windows si conquistera' tutti e tutto

      Bye Bye LinuxChi vive sperando.....Comunque per il momento continua pure a pagare....E stai tranquillo che io (e credo molti altri) continuerei ad usare Linux anche se Windows fosse gratis...
      • Sarge scrive:
        Re: Presto Windows gratis
        - Scritto da: Anonimo

        E stai tranquillo che io (e credo molti
        altri) continuerei ad usare Linux anche se
        Windows fosse gratis...Potrebbe diventare open.Continueresti ad usare Linux?SalutiP.S. Volete registrarvi o no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Presto Windows gratis
          - Scritto da: Sarge

          - Scritto da: Anonimo




          E stai tranquillo che io (e credo molti

          altri) continuerei ad usare Linux anche se

          Windows fosse gratis...

          Potrebbe diventare open.

          Continueresti ad usare Linux?Si. Mi trovo meglio.
        • Akiro scrive:
          Re: Presto Windows gratis

          Potrebbe diventare open.

          Continueresti ad usare Linux?in effetti... diventasse open evito di studiarmi Linux 8oDperò sia chiaro... sarà l'unico prodotto Microsoft sul mio pc 8)ps. salvo eccezioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Presto Windows gratis

          Potrebbe diventare open.open = modificabile e redistribuibile ?io potrei farci un pensierino ... ma non prima di 3 o 4 anni ... almeno che esca un po di documentazione sul "nt kernel hacking" :-)
          Continueresti ad usare Linux?si certo ... perche dovrei smettere ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Presto Windows gratis
      Chi sei.... Alice nel paese delle meraviglie??
    • Anonimo scrive:
      Re: Presto Windows gratis
      - Scritto da: Anonimo
      MS puo' contare su molte entrate, molte
      partecipazioni, molti business... Appena
      decidera' di fare a meno degli introiti di
      Windows si conquistera' tutti e tutto

      Bye Bye LinuxGuarda, io uso da sempre Windows in tutte le salse. Se faccio il conto di tutte le volte che mi ha fatto inc@@@are raggiungo cifre astronomiche.Anche se lo regalasse resterebbe un SO inaffidabile e non vedo cosa potrebbe conquistare se non la "compassione".Non vedo l'ora di trovare il coraggio di passare a Linux, sempre che riesca a reperire poi tutte le applicazioni che mi servono.
    • ahia scrive:
      Re: Cultura del sospetto?
      se M$ decidesse di fare a meno delle entrate di windows, non so cosa lo sosterrebbe...su quali altri fronti e' in ampio attivo? explorer, da sempre venduto in perdita?Xbox, su cui perde il doppio rispetto quel che costa???- Scritto da: Anonimo
      MS puo' contare su molte entrate, molte
      partecipazioni, molti business... Appena
      decidera' di fare a meno degli introiti di
      Windows si conquistera' tutti e tutto

      Bye Bye Linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Cultura del sospetto?

        se M$ decidesse di fare a meno delle entrate
        di windows, non so cosa lo sosterrebbe...

        su quali altri fronti e' in ampio attivo?Office testina...
        • Anonimo scrive:
          Re: Cultura del sospetto?

          Office testina...Le installazioni di Office, nelle amministrazioni pubbliche, stanno calando. Te lo assicura uno che lavora in una pubblica amministrazione e che si occupa di programmazione e installazioni software. Ormai Office viene solo installato negli uffici che ne hanno un reale bisogno (es: usano Access o fogli excel particolarmente complessi) per il resto si stanno sostituendo con OpenOffice. La stessa cosa credo che succederà anche nelle aziende.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cultura del sospetto?

            Le installazioni di Office, nelle
            amministrazioni pubbliche, stanno calando.
            Te lo assicura uno che lavora in una
            pubblica amministrazione e che si occupa di
            programmazione e installazioni software.
            Ormai Office viene solo installato negli
            uffici che ne hanno un reale bisogno (es:
            usano Access o fogli excel particolarmente
            complessi) per il resto si stanno
            sostituendo con OpenOffice. La stessa cosa
            credo che succederà anche nelle aziende.Me ne frego di quello che fai, del tuo settoree di quello che hai rilevato (tutto da verificare),i numeri sono numeri, ed e' Office che in Microsoftfa i numeri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cultura del sospetto?
            - Scritto da: Anonimo

            Me ne frego di quello che fai, del tuo
            settore
            e di quello che hai rilevato (tutto da
            verificare),
            i numeri sono numeri, ed e' Office che in
            Microsoft
            fa i numeri.
            Attenzione, perché MS Windows e MS Office si sorreggono a vicenda.Non crediate che l'uno senza l'altro conserverebbero la stessa forza didiffusione di oggi.SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    SEC...
    Trattasi di report finanziario non tecnico ...Loro hanno comunicato solo che per il loro business(produrre software) l'open source puo' danneggiarli in quanto il costo della licenza di software OS tende allo zero.Il fatto che poi in concreto una struttura Linux costi più o meno al consumatore finale a MS non gli e ne può fregare di meno...CiaoPS cmq spero in un calo dei prezzi.....
  • Anonimo scrive:
    Ma i windowsiani dove sono finiti
    Perche' non rendono merito a linux, perche' pagheranno meno i prodotti win? O non gliene frega niente perche' li piratano tutti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma i windowsiani dove sono finiti
      A linzozz dobbiamo solo l'onore delle armi, per il resto, viste le percentuali esigue di penetrazione nel mercato client, si puo' dire che:"linux non esiste"ZioBill***tux nel pattume***- Scritto da: Anonimo
      Perche' non rendono merito a linux, perche'
      pagheranno meno i prodotti win? O non gliene
      frega niente perche' li piratano tutti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i windowsiani dove sono finiti
        - Scritto da: Anonimo
        ZioBill
        ***tux nel pattume***NonnoLino***Don't make war; don't make love either. Become a Unix guru!***
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma i windowsiani dove sono finiti

      Perche' non rendono merito a linux, perche'
      pagheranno meno i prodotti win? O non gliene
      frega niente perche' li piratano tutti?Perche' riconsciamo il valore delle cosee siamo disposti a pagare.Anche a pagare dei libri per fartistudiare, lasciaci l'indirizzo va
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i windowsiani dove sono finiti
        - Scritto da: Anonimo

        Perche' non rendono merito a linux,
        perche'

        pagheranno meno i prodotti win? O non
        gliene

        frega niente perche' li piratano tutti?

        Perche' riconsciamo il valore delle cose
        e siamo disposti a pagare.Quindi stai dicendo che se M$ abbassa i prezzi tu saresti dispiaciuto ?Sei un rivenditore M$ o questa mattina hai sniffato troppa colla ?O entrambe le cose ?
        Anche a pagare dei libri per farti
        studiare, lasciaci l'indirizzo vaViste le premesse direi che l'offerta è poco allettante....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma i windowsiani dove sono finiti



          Perche' non rendono merito a linux,

          perche'


          pagheranno meno i prodotti win? O non

          gliene


          frega niente perche' li piratano tutti?



          Perche' riconsciamo il valore delle cose

          e siamo disposti a pagare.

          Quindi stai dicendo che se M$ abbassa i
          prezzi tu saresti dispiaciuto ?Ho detto questo ?Ho detto con rendo merito perche' riconoscoil valore delle cose.Se per pagare meno un bene di consumo,che ha gia' un prezzo giustificato IMO, devosopportare una valanga di novellini tecnologifigli della New Economy che vengono arompere nelle aziende con teorie da delirio,allora preferisco che il prezzo rimanga tale.
          Sei un rivenditore M$ o questa mattina hai
          sniffato troppa colla ?

          O entrambe le cose ?sniff ... sniff ... sniffe' colla ? no, e' odore di troll

          Anche a pagare dei libri per farti

          studiare, lasciaci l'indirizzo va

          Viste le premesse direi che l'offerta è poco
          allettante....te lo compro elettronico per il man ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma i windowsiani dove sono finiti

            Se per pagare meno un bene di consumo,
            che ha gia' un prezzo giustificato IMO, devo
            sopportare una valanga di novellini tecnologi
            figli della New Economy che vengono a
            rompere nelle aziende con teorie da delirio,
            allora preferisco che il prezzo rimanga tale.Piano piano:1) La microsoft è stata riconosciuta COLPEVOLE di abuso di posizione dominante2) Il prezzo NON è giustificato, spero tu sia contento di sapere che con i soldi che dai per le licenze paghi le vendite sottocosto delle xbox che non usi... Io faccio l'amministratore di rete e ho sia server windows che linux che solaris, e, ok, per il "novellino tecnologico" direi che windows è l'unica soluzione, ma per quanto riguarda le aziende linux è un alternativa piu che valida, anche nel desktop. Non è solo questione di soldi, linux, si, costa 0 di licenze, ma questo non vuol dire che valga meno di windows.E almeno ha una risposta alla domanda "se esiste la policy 'non lasciare agli utenti installare i driver della stampante' dov'è la policy 'lascia installare agli utenti i driver per le telecamere firewire'"...Windows funziona bene nell'enterprise perchè lo hanno costruito attorno alle richieste dei clienti.Unix è un buon sistema operativo e funziona bene nell'enterprise perchè è buono e si adatta a qualunque necessità.Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma i windowsiani dove sono finiti
            - Scritto da: Anonimo
            1) La microsoft è stata riconosciuta
            COLPEVOLE di abuso di posizione dominante1) Ritenuta colpevole per la questione dei browser. Un principio chiaro e tondo del diritto dice che non si puo' condannare due volte (o n volte) per lo stesso reato. Quindi non tirate fuori questa sentenza per giustificare ogni starnuto.2) La sentenza e' di una corte americana e riguarda l'america. Valore giuridico in Italia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma i windowsiani sono qui linerda
      dimmi che voi- Scritto da: Anonimo
      Perche' non rendono merito a linux, perche'
      pagheranno meno i prodotti win? O non gliene
      frega niente perche' li piratano tutti?non ho bisogno del vostro linazzo per pagare win di meno se me lo aumentano semplicemente non upgrado le vecchie macchine.il problema si pone per voi linazzi smanettoni pc sempre al top e sempre più potenti (e grazie con distro con dimensioni che fan paura, con programmi compilati in debug altrimenti se applichi qualche ottimizza se inchiumma tutto).te dovresti ringraziare win almeno per linazzo ti hanno fornito un bucata interfaccia grafica per merito di win (e con i soldi dei vari sun ibm ecc...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i windowsiani sono qui linerda

        non ho bisogno del vostro linazzo per pagare
        win di meno se me lo aumentano semplicemente
        non upgrado le vecchie macchine.

        il problema si pone per voi linazzi
        smanettoni pc sempre al top e sempre più
        potenti (e grazie con distro con dimensioni
        che fan paura, con programmi compilati in
        debug altrimenti se applichi qualche
        ottimizza se inchiumma tutto).

        te dovresti ringraziare win almeno per
        linazzo ti hanno fornito un bucata
        interfaccia grafica per merito di win (e con
        i soldi dei vari sun ibm ecc...)Oh Signore..... Mi vergogno di stare dalla stessa parte diquesto troglodita...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i windowsiani sono qui linerda
        Ma chi è questo deficiente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma i windowsiani sono qui linerda


        il problema si pone per voi linazzi
        smanettoni pc sempre al top e sempre più
        potenti (e grazie con distro con dimensioni
        che fan paura, con programmi compilati in
        debug altrimenti se applichi qualche
        ottimizza se inchiumma tutto).http://tiny.seul.org/en/index.htmlperiod
  • fancu scrive:
    Costa di più o costa di meno?
    Ma come, dicono sempre che l'opensource alla fine costa di più e poi si lamentano che costa meno?
    • Anonimo scrive:
      Re: Costa di più o costa di meno?
      Qui si parla di costi e ricavi per chi produce il software, i costi per chi lo compra sono altra cosa, anche se potrebbero esserne influenzati.Sul discorso costi per l'utente mi piacerebbe venisse prodotto uno studi serio ed imparziale per capire se effettivamente una soluzione complessa basata suopen source costa complessivamente meno.
  • Anonimo scrive:
    Linari quante flammate...
    Fatela finita. Prima di palladium rimarrete all'1% fisso. Se Macromedia e Adobe non sviluppano ci rimarrete anche dopo. Dopo palladium, se verrà e nei termini detti, allora forse avrete un'impennata stile Pravettoni.Io resto alla finestra ed osservo.Cmq KDE ha fatto un ottimo lavoro!! Brava !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari quante flammate...
      Perche'? mo tutti vivono e lavorano con i prodotti adobe e macromedia???? Non penso proprio..Stabilere connessioni neurali prima di aprire bocca.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari quante flammate...
        - Scritto da: Anonimo
        Stabilireconnessioni neurali prima di
        aprire bocca.Vale anche per te, rintro. Se l'utenza businness non vi adotta perchè le maggiori software house non sviluppano per voi, diverrete roba da museo.Apri gli occhi!
  • Anonimo scrive:
    Tempo fa dicevano l'opposto: han paura?
    Già, tempo fa giù a dire che l'open source non poteva esapndersi e proliferare, che non avrebbe mai scalfito il loro modello economico del paga-per-un-prodotto-fatto-male (dico io...).Cha a questi signori del progresso software fli sia venuta un po' di sana strizza?...E se abbassano i prezzi? Le conclusioni quali sono?...Se fallissero, farebbero la stessa fine che loro stessi hanno fatto fare a tutti i competitori, dalle varie case del dos in su, a volte con mosse che sappiamo bene sleali...Amen...Max M
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo fa dicevano l'opposto: han paura?
      Da allora zio Bill ha istallato linux sul pc a casa, poi ne ha compreso la superiorità.che abbia in mente di realizzare internet explorer per linux, così che potremo vedere schermate blu anche lì?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tempo fa dicevano l'opposto: han paura?
        - Scritto da: Anonimo
        Da allora zio Bill ha istallato linux sul pc
        a casa, poi ne ha compreso la superiorità.
        che abbia in mente di realizzare internet
        explorer per linux, così che potremo vedere
        schermate blu anche lì?Al sito di Wine (www.winehq.org) ho trovato questo:News (01/25/2003)"Seems like people have been asking how to install Internet Explorer 6 for a few weeks. I haven't tried this yet, but Frank's Corner has some short instructions how to get it to work with CrossOver Office."Installano linux e poi cercano l'emulatore windows per farci girare cosa? I giochi? banale! Il word? discutibile, ma se hai tutto in .doc... vabbè! Un'applicazione critica per il business? Ma no, per quella hanno la partizione winXP! NO! INTERNET EXPLORER SEI!Konqueror, Mozilla, Netscape, Phoenix, Galeon? E che cavolo sono? Ah no! forse ho capito! gli serve per la Posta!!!! il Mitico, l'Unico, l'Irripetibile...OUTLOOK EXPRESS! Anche linux, a quanto pare, non è utonto-free...
        • garak scrive:
          Re: Tempo fa dicevano l'opposto: han pau

          Installano linux e poi cercano l'emulatore
          windows per farci girare cosa?
          INTERNET EXPLORER SEI!
          Anche linux, a quanto pare, non è
          utonto-free...Mi sa che tu non hai mai sviluppato siti.A me piacerebbe molto far girare IE6 su Linux, non mi costringerebbe a controllare come viene una pagina web usando una maccina win.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Tempo fa dicevano l'opposto: han pau

          INTERNET EXPLORER SEI!

          Konqueror, Mozilla, Netscape, Phoenix,
          Galeon? E che cavolo sono? sono tutti browser su cui il plugin flash fa riderese devi testare un applet flash come fai?o vmware o una partizione winse devi vedere come viene un sito su IE, come fai?
  • Ekleptical scrive:
    Una cosa è certa...
    Microsoft non potrà più vivacchiare come ha fatto negli ultimi anni.Se vuole "rompere le ossa" a Linux deve darsi da fare e sfornare prodotti di alta qualità!Di risorse finanziarie e di personale per farlo ne ha in iper-sovrabbondanza!Il resto è questione di impegno!Per un po' dovrà accontentarsi e far muovere le dita sulle tastiere ai programmatori.Probabilmente le prossime versioni di Windows saranno sempre meno problematiche e buggate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una cosa è certa...

      Di risorse finanziarie e di personale per
      farlo ne ha in iper-sovrabbondanza!E' proprio questa sovrabbondanza che le creerà dei problemi. Quando una azienda si espande oltre un certo limite diventa difficile controllarne tutte le risorse ed ottimizzarne la produttività.
      Probabilmente le prossime versioni di
      Windows saranno sempre meno problematiche e
      buggate.E da cosa lo deduci questo? Potrebbero cercare di combattere Linux con mosse poco pulite tipo Palladium, però secondo me difficilmente saranno in grado di creare SO meno buggati dal momento che la loro politica è quella di buttare fuori prodotti il più velocemente possibile, spesso riscrivendo ogni volta gran parte del codice, il che di per se è il limite più grande alla creazione di un sistema bug-free. Avrebbero bisogno di stabilizzare un SO per almeno 5-6 anni, allora si che si potrebbe parlare si un sistema collaudato e sicuro.
      • Ekleptical scrive:
        Re: Una cosa è certa...

        E' proprio questa sovrabbondanza che le
        creerà dei problemi. Quando una azienda si
        espande oltre un certo limite diventa
        difficile controllarne tutte le risorse ed
        ottimizzarne la produttività.Un azienda piccola e snella può essere utile per innovare. Qui si tratta di ottimizzare e migliorare quel che già c'è! E' un tipico campo in cui eccellono le grosse aziende non le piccole!Peraltro (a conferma) faccio notare che non esiste NULLA di più caotico e disorganizzato della comunità Open Source!!
        E da cosa lo deduci questo?Dal fatto che ora la sicurezza è la priroità in casa Microsoft. E ogni volta che Gates si è messo in testa una priorità, in pochi anni la sua azienda è diventata leader nel settore!Farà come i browser Web. Fino alla 4 IE era una mezza schifezza. Quando hanno capito che Internet era il futuro (contrariamente a quanto pensavano inizialmente, quando se ne fregavano e la dichiravano inutile) si sono messi giù e dalla 5 in poi c'è stato il netto sorpasso di Microsoft rispetto alal concorrenza Netscape!E no, non mentala con la concorrenza sleale, grazie! Chiunque quei percorsi li ha vissuti e non li ha letti nelle cronache, sa benissimo che IE5 quando è uscito era il miglior browser in giro! Tutti usavano Netscape prima. Tutti hanno mollato Netscape dopo! (compreso il sottoscritto) Poi ci sono sempre i nostalgici, ma quelli non contano... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Una cosa è certa...

          Dal fatto che ora la sicurezza è la priroità
          in casa Microsoft. E ogni volta che Gates si
          è messo in testa una priorità, in pochi anni
          la sua azienda è diventata leader nel
          settore!
          Farà come i browser Web. Fino alla 4 IE era
          una mezza schifezza. Quando hanno capito che
          Internet era il futuro (contrariamente a
          quanto pensavano inizialmente, quando se ne
          fregavano e la dichiravano inutile) si sono
          messi giù e dalla 5 in poi c'è stato il
          netto sorpasso di Microsoft rispetto alal
          concorrenza Netscape!
          E no, non mentala con la concorrenza sleale,
          grazie! Chiunque quei percorsi li ha vissuti
          e non li ha letti nelle cronache, sa
          benissimo che IE5 quando è uscito era il
          miglior browser in giro! Tutti usavano
          Netscape prima. Tutti hanno mollato Netscape
          dopo! (compreso il sottoscritto)
          Poi ci sono sempre i nostalgici, ma quelli
          non contano... :)Beh, io uso Mozilla e mi trovo mooolto meglio, anche perchI IE non aderisce agli standard W3C tanto quanto Mozilla.
          • Ekleptical scrive:
            Re: Una cosa è certa...

            Beh, io uso Mozilla e mi trovo mooolto
            meglio, anche perchI IE non aderisce agli
            standard W3C tanto quanto Mozilla.C'è sempre l'eccezione che conferma la regola, con percentuali di utilizzatori bassissima.Anche qua su PI la % di IE era sopra al 95%, se non ricordo male!E dubito che molti niubbi e utonti leggano un magazine specializzato come PI!
    • Anonimo scrive:
      Re: E[X] Una cosa è certa...
      - Scritto da: Ekleptical
      Microsoft non potrà più vivacchiare come ha
      fatto negli ultimi anni.
      Se vuole "rompere le ossa" a Linux deve
      darsi da fare e sfornare prodotti di alta
      qualità!

      Di risorse finanziarie e di personale per
      farlo ne ha in iper-sovrabbondanza!Cosi' linux tornera' all'oblio nelle mani di pochi idealisti che saranno in grado di colmare le distanze con windows solo in decine di anni. La microsoft potra' tornare a vivacchiare come ha fatto negli ultimi dieci anni. E gli utenti l'avranno preso nel culo l'ennesima volta.
  • Vaira scrive:
    Decidetevi
    O non ha futuro, o è una minaccia.Una settimana prendono per il culo perchè l' open source non avrà futuro, la settimana dopo sono preoccupati per il loro.Allora???
    • Anonimo scrive:
      Re: Decidetevi
      - Scritto da: Vaira
      O non ha futuro, o è una minaccia. una minaccia per il futuro di chi lavora x l'opensource!
      Una settimana prendono per il culo perchè l'
      open source non avrà futuro, la settimana
      dopo sono preoccupati per il loro.
      Allora???sono preoccupati per il loro futuro (loro inteso x chi lavora x l'opensource).
    • Anonimo scrive:
      Re: Decidetevi
      - Scritto da: Vaira
      O non ha futuro, o è una minaccia.
      Una settimana prendono per il culo perchè l'
      open source non avrà futuro, la settimana
      dopo sono preoccupati per il loro.
      Allora???ma andassero a cagare una volta e per sempre...
    • Anonimo scrive:
      Re: Decidetevi
      Se la fanno sotto.. L'open source sta crescendo e loro lo vedono una minaccia che può rompere il loro monopolio...N.
    • Akiro scrive:
      Re: Decidetevi

      O non ha futuro, o è una minaccia.
      Una settimana prendono per il culo perchè l'
      open source non avrà futuro, la settimana
      dopo sono preoccupati per il loro.
      Allora???è economia...devi far la "banderuola" o sei finito
  • Anonimo scrive:
    salvezza
    Avrei la soluzione per risolvere definitivamente i problemi del nostro amico.Dato che i suoi prodotti sono come dice la pubblicita' inviolabili, innovativi ecc. ecc. per dimostratre cio' faccia come quello scalmanato di qmail che ha offerto dal 1998 $1000 a chi trova un baco nel suo prodotto(sembra che il premio non sia stato ancora riscosso).http://www.folug.linux.it/docs/qmail/qmail-HOWTO-1.html sezione 1.3 Caratteristiche.(scalmanato come tutti i pazzi del pinguino che mi hanno risolto problemi e apprezzamenti vari).Offra $1000 ad ogni baco scovato cosi' poi chiude e non fa fare piu' brutta figura coi clienti che se la prendono con i sistemisti.Produca un s.o. che sta su un dischetto da 1,44 mb al mainframe, che gestista 100000 mail al giorno su un 486 e cosi' via....Ho due linuxrouter in wireless fra di loro, 2 anni che girano,mai spenti, so che vanno perche' non mi chiamano mai, mi chiamano solo per modifiche.Chi sa non mediti, chi non lo sa lo faccia.Ciao a tutti
  • Anonimo scrive:
    cavolo! non potrà più fare beneficenza!
    eh si! il caro bill non potrà più permettersi di regalare un po' di briciole del suo immenso patrimonio... che sia la volta buona che smetteranno di vendere le licenze del softwate "AS IS"... io intanto una cosa la so per certa: M$ ha minacciato la mia salute per anni... per quanto mi riguarda possono anche inziare ad occuparsi d'altro...
    • Anonimo scrive:
      Re: cavolo! non potrà più fare beneficen
      Ho scriito l'articolo sopra di salvezza.Ho appena letto il tuo sulla salute.Sono con te, mi ha fatto morire, i clienti, lei non e' capace, server nuovi, scheda di rete non va, mi ricordo bene, e' rotta, la mando in garanzia, ritorna, non va ,provo la service pack, va! , ma va a cagare...Il backup su un so server oggi non va..... lo killo, non puoi, non hai i permessi sufficenti, ma come ..zzo credi che sono entrato, chi devo essere per killarlo, il Padre Eterno, una bella riavviata,ma vai a cagare ancora di piu'.Mi ha fatto morire, giuro!Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: cavolo! non potrà più fare beneficen
        - Scritto da: Anonimo
        Ho scriito l'articolo sopra di salvezza.
        Ho appena letto il tuo sulla salute.
        Sono con te, mi ha fatto morire, i clienti,
        lei non e' capace, server nuovi, scheda di
        rete non va, mi ricordo bene, e' rotta, la
        mando in garanzia, ritorna, non va ,provo la
        service pack, va! , ma va a cagare...
        Il backup su un so server oggi non va.....
        lo killo, non puoi, non hai i permessi
        sufficenti, ma come ..zzo credi che sono
        entrato, chi devo essere per killarlo, il
        Padre Eterno, una bella riavviata,ma vai a
        cagare ancora di piu'.
        Mi ha fatto morire, giuro!
        Ciao
        Certo che bisogna essere alquanto maldestri per avere tutti questi problemi con un OS qualunque esso sia :)))))Fatti qualche corso (anche quelli in edicola vanno bene) sull'uso del PCahahahahha
    • Anonimo scrive:
      Re: cavolo! non potrà più fare beneficenza!

      eh si! il caro bill non potrà più
      permettersi di regalare un po' di briciole
      del suo immenso patrimonio... che sia laDi briciolone del suo patrimonio de navia parecchie e non per una comunita'di fallitoni, ma in beneficienza grazie alcielo. Ricordati che Bill segue un benpreciso modello di capitalismo vecchiostampo.Studia va....
      riguarda possono anche inziare ad occuparsi
      d'altro...anche tu, cosi' non rischio di trovarti da qualchecliente a doverti fare nero (dialetticamenteparlando ovvio)
  • Anonimo scrive:
    Praticamente ha elencato i pregi di GNU
    e del free software :)LOL, grazie Zio, non potevi fare migliore pubblicità al free software!
  • Anonimo scrive:
    Col palladium
    Secondo me con il Palladium, Microsoft perderà tantissimi clienti che migreranno verso Linux, quindi più che al prezzo bisogna badare alla libertà dell'utente di poter fare ciò che vuole con il suo computer.
    • Anonimo scrive:
      Re: Col palladium
      Il progetto Palladium è stato abbandonato. E' probabile che si trattasse di disinformazione fin dall'inizio. Meno creduloneria amici...blackdog- Scritto da: Anonimo
      Secondo me con il Palladium, Microsoft
      perderà tantissimi clienti che migreranno
      verso Linux, quindi più che al prezzo
      bisogna badare alla libertà dell'utente di
      poter fare ciò che vuole con il suo
      computer.
      • Anonimo scrive:
        Re: Col palladium
        - Scritto da: Anonimo
        Il progetto Palladium è stato abbandonato.
        E' probabile che si trattasse di
        disinformazione fin dall'inizio. Meno
        creduloneria amici...
        blackdog
        Come fai a sapere che il progetto Palladium è stato abbandonato a me non risulta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Col palladium
        - Scritto da: Anonimo
        Il progetto Palladium è stato abbandonato.
        E' probabile che si trattasse di
        disinformazione fin dall'inizio. Meno
        creduloneria amici...
        blackdoge a te piu' informazione! non e' stato abbandonato, infatti a fine 2003 inizieranno a commercializzare le prime cpu (amd e intel) con supporto a tale tecnologia... che guarda guarda ora ha cambiato nome! ma la salsa resta la stessa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Col palladium
          L'ultimo vermetto ha mostrato che se per far girare un programma c'è bisogno di un'autorizzazione criptata ottenuta da un server, allora non si ferma solo internet, ma ogni dannato computer sulla terra! Il massimo della sicurezza porterebbe al disastro massimo!he heTutto questo, però, già lo si poteva intuire prima. E così è stato certamente... Chi gioca questo gioco è tuttaltro che stupido...Disinformazione, amici, solo disinformazione...blackdog- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Il progetto Palladium è stato abbandonato.

          E' probabile che si trattasse di

          disinformazione fin dall'inizio. Meno

          creduloneria amici...

          blackdog

          e a te piu' informazione! non e' stato
          abbandonato, infatti a fine 2003 inizieranno
          a commercializzare le prime cpu (amd e
          intel) con supporto a tale tecnologia... che
          guarda guarda ora ha cambiato nome! ma la
          salsa resta la stessa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Col palladium
          A parte il fatto che le nuove CPU se le possono tenere, come si chiama ora Palladium, visto che dici che ha cambiato nome?
          • Anonimo scrive:
            Palladium ha cambiato nome...
            ...ma solo quello!Ora si chiama "Next-Generation Secure Computing Base"Mi meraviglio che PI non ne abia parlato :(Cmq il link è questo:http://www.zeusnews.com/index.php3?ar=stampa&cod=1885&numero=999
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium ha cambiato nome...
            - Scritto da: Anonimo
            ...ma solo quello!

            Ora si chiama "Next-Generation Secure
            Computing Base"siamo già alla seconda generazione ?Ma la prima non è morta con SQL Slammer ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium ha cambiato nome...

            Mi meraviglio che PI non ne abia parlato :(http://punto-informatico.it/p.asp?i=42858
      • Anonimo scrive:
        Re: Col palladium
        Sicuramente è come dici tu.....Come il fatto che non è vero che Hittler non ha sterminato gli ebrei...
        • Anonimo scrive:
          Re: Col palladium
          Qui la logica formale non c'entra niente! La disinformazione, o "disinformazia", è una precisa tecnica di manipolazione: con la mano destra si cattura l'attenzione del pubblico e con quella sinistra si fa un'altra cosa!Ciaoblackdog- Scritto da: Anonimo
          Sicuramente è come dici tu.....

          Come il fatto che non è vero che Hittler non
          ha sterminato gli ebrei...
  • Anonimo scrive:
    Minaccia per la MS, salvezza per noi tut
    Come si dice "mors tua vita mea", il vento sta per cambiare, cara Microsoft...Luke
    • Anonimo scrive:
      Re: Minaccia per la MS, salvezza per noi
      Speriamo proprio!!
    • Akiro scrive:
      Re: Minaccia per la MS, salvezza per noi

      Come si dice "mors tua vita mea", il vento
      sta per cambiare, cara Microsoft...speriamo... ma son troppo potenti, figurati!
      • Anonimo scrive:
        Re: Minaccia per la MS, salvezza per noi
        - Scritto da: Akiro

        Come si dice "mors tua vita mea", il vento

        sta per cambiare, cara Microsoft...

        speriamo... ma son troppo potenti, figurati!Si, ma la potenza è nulla senza controllo (come ho sentito dire da qualche parte tempo fa :-) e il controllo (delledecisioni della gente) la ms lo sta cominciando a perdere.
  • Skaven scrive:
    Che dire..
    Con la diffusione sempre maggiore del software OpenSource, il colosso comincia a traballare.. e ora piagnucola! Perche non gli si ricorda come piagnucolava netscape al tempo dell'integrazione di IE in win98?Che odiosi, finche sono loro che fanno male agli altri va tutto bene... "chi di monopolio ferisce....":)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che dire..
      - Scritto da: Skaven
      Con la diffusione sempre maggiore del
      software OpenSource, il colosso comincia a
      traballare.. e ora piagnucola! Perche non
      gli si ricorda come piagnucolava netscape al
      tempo dell'integrazione di IE in win98?

      Che odiosi, finche sono loro che fanno male
      agli altri va tutto bene...

      "chi di monopolio ferisce...."
      "di monopolio perisce", e ci ritrovammo tutti sotto le ali "amiche" di IBM... ah ah ah
      :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che dire..
      - Scritto da: Skaven
      Con la diffusione sempre maggiore del
      software OpenSource, il colosso comincia a
      traballare.. e ora piagnucola! Perche non
      gli si ricorda come piagnucolava netscape al
      tempo dell'integrazione di IE in win98?

      Che odiosi, finche sono loro che fanno male
      agli altri va tutto bene...

      "chi di monopolio ferisce...."di democrazia perisce :-)
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno mi trova il link al documento?
    Perche' letta cosi' la notizia sembra solo terreno fertile per i troll.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno mi trova il link al documento?
      Eccolo. http://www.sec.gov/Archives/edgar/data/789019/000103221002001614/d10q.htmCredo si tratti di questo. PI ne aveva parlato già tempo fa http://punto-informatico.it/p.asp?i=42208e in questo documento ci sono proprio le stesse frase riportate nell'articolo odierno, oltre a molti dati che ci fan capire come lavora M$ e l'importanza che da alle sue varie divisioni ad esempio.
  • Anonimo scrive:
    La minaccia è il monopolio!!!
    Cara Ms, credo che la minaccia non sia tanto l'open source, che ti crea concorrenza... Ma la minaccia è data solamente dal tuo monopolio il quale ti permette di fare quello che ti pare, fornendo prodotti pieni di bug, instabili ed ad un alto prezzo... Quindi cerca di fare concorrenza, cerca di fare prodotti migliori, più stabili ed ad un prezzo accettabile. Questo si chiama concorrenza... e tu che fai?Nik
    • Anonimo scrive:
      Re: La minaccia è il monopolio!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Cara Ms,
      credo che la minaccia non sia tanto l'open
      source, che ti crea concorrenza... Ma la
      minaccia è data solamente dal tuo monopolio
      il quale ti permette di fare quello che ti
      pare, fornendo prodotti pieni di bug,
      instabili ed ad un alto prezzo... Quindi
      cerca di fare concorrenza, cerca di fare
      prodotti migliori, più stabili ed ad un
      prezzo accettabile. Questo si chiama
      concorrenza... e tu che fai?Stringo accordi con i big per imporre la nostra tecnologia! Ad esempio: 1. Faccio di tutto per promuovere Palladium già a livello hardware 2. Mi ci ficco nei governi e nelle istituzioni come il parlamento italiano e nelle poste italiane per imporre licenze, sperando nella loro ignoranza e nella non lungimiranza. 3. Cerco di tenere le lezioni sull'economia del capitalismo (nascondendo i vizi del monopolio)*** Zio Bill ***
Chiudi i commenti