Il W3C ottimizza i web service

Il consorzio del Web ha rilasciato tre nuovi standard che ottimizzano la gestione e la trasmissione di foto, video ed altri dati all'interno dei web service
Il consorzio del Web ha rilasciato tre nuovi standard che ottimizzano la gestione e la trasmissione di foto, video ed altri dati all'interno dei web service


Roma – Il World Wide Web Consortium ( W3C ) ha pubblicato tre nuovi standard tesi a facilitare l’inclusione di dati binari, come grafica e video, all’interno dei web service.

L’intento del W3C è quello di risolvere i problemi di performance legati al trasferimento di dati binari fra applicazioni Web-based, specie quando queste utilizzano connessione non particolarmente veloci come quelle wireless. Le nuove specifiche forniscono, ad esempio, metodi per ottimizzare le dimensioni dei documenti XML contenenti oggetti binari e per migliorare i meccanismi di trasmissione.

Il W3C afferma che le nuove raccomandazioni semplificano e velocizzano la trasmissione e la condivisione di documenti fra device differenti, come PC e telefoni cellulari, o fra collaboratori.

Alla creazione delle specifiche – XML-binary Optimized Packaging (XOP), SOAP Message Transmission Optimization Mechanism (MTOM) e Resource Representation SOAP Header Block (RRSHB) – hanno partecipato, fra gli altri, IBM, Microsoft e BEA Systems.

Si possono trovare maggiori informazioni qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 01 2005
Link copiato negli appunti