Il WiMax contro Katrina e i suoi parenti

Il disastroso uragano ha alimentato un acceso dibattito sui limiti degli attuali sistemi di telecomunicazione. Cittadini, politici ed industrie concordano: è arrivato il momento della convergenza totale senza fili


Roma – Le ferite provocate negli Stati Uniti dal terribile uragano Katrina stanno lentamente rimarginandosi. La sfera pubblica cerca adesso motivazioni razionali per spiegare la clamorosa inefficienza dei servizi di protezione civile. Ma nonostante il mea culpa recentemente pronunciato da George W. Bush, i ritardi nelle operazioni di soccorso potrebbero avere una causa ben più grossolana ed invisibile: la FCC , Commissione Federale sulle Comunicazioni, ha avviato un’indagine per fare luce sulle carenze strutturali delle infrastrutture di telecomunicazione , accusate di aver vanificato buona parte dei primissimi aiuti.

“E’ l’ora di adottare un nuovo sistema unificato per le comunicazioni vocali e la trasmissione di dati”, sostiene Mohammad Shakouri del consorzio WiMax Forum . Una richiesta accolta da osservatori, esperti e politici. “Anche se non è una panacea”, sostiene Charles Golvin dell’istituto Forrester Research , “la connettività a banda larga e senza fili è una soluzione per molte situazioni d’emergenza nazionale”. La senatrice Debbie Stabenow ha colto l’occasione per richiedere cinque miliardi di dollari da destinare alla nascita di un network interoperabile che unisca le comunicazioni delle varie forze dell’ordine, finora basate su tecnologie antiquate e poco affidabili.

Ed appare quasi tragicomico che lo Stato più tecnologicamente avanzato, produttore ed esportatore di numerosi prodigi elettronici, debba fare i conti con i limiti delle reti telefoniche tradizionali . Tutto pare pronto per la nascita di una nuova soluzione, un’unica rete a convergenza totale , svincolata da problemi di cablaggio, ricezione, interoperabilità. E quando si parla di interoperabilità il pensiero salta immediatamente ad Internet: l’uragano Katrina ha svegliato gli americani con fatale puntualità. Un tragico scherzo del destino? “Non dobbiamo aspettare un’altra tragedia nazionale”, incalza la Stabenow, “per capire che adesso abbiamo bisogno dell’interoperabilità”.

Già, la parola d’ordine più osannata ed abusata per annunciare il verbo della convergenza totale è proprio ” interoperabilità “. Un nome sconosciuto, secondo un’indagine di News.com , agli apparati di sicurezza pubblica degli Stati Uniti: ciascun corpo di forze dell’ordine, in almeno due terzi delle città americane, non è in grado di comunicare in maniera coordinata e sinergica. Questo, naturalmente, perché si affidano a reti comunicative basate su piattaforme differenti ed inconciliabili, come radio e telefono.

Ma le cose stanno probabilmente per cambiare, in un mutamento che potrà aprire nuovi spiragli per il futuro di molti altri paesi avanzati ed indicare nuovi sviluppi per il mercato delle TLC. Tanto che la FCC , il garante delle TLC statunitense, ha deciso di dedicare una consultazione pubblica proprio al futuro della connettività: verranno interpellati rappresentanti delle amministrazioni locali, forze dell’ordine e soprattutto operatori telefonici. Sono proprio i carrier e gli ISP statunitensi ad essere i veri protagonisti invisibili delle operazioni di soccorso a New Orleans: solo l’uso di tecnologie wireless , basate su standard Wi-Fi e WiMax, ha permesso di coordinare gli aiuti e salvare molte vite umane.

E così si è sollevata negli ultimi giorni un’unica onda d’entusiasmo, che va dai sostenitori più accaniti della dottrina unwired , come Verizon Wireless , fino ai fedeli seguaci del paradigma wired , come BellSouth . Tutti i giganti delle telecomunicazioni sembrano d’accordo: è arrivato il momento di una svolta.

Intel , per completare il quadro della situazione, ha inondato il governo USA di apparecchiature WiMax: laptop, ricevitori ed antenne – naturalmente prodotti in casa. Un’accorta e rapacissima azione di marketing selvaggio? Può darsi: con le linee telefoniche ed i cavi in fibra ottica completamente dilaniati dal fango e dalle piogge torrenziali, “il governo non aveva più alcun tipo di connessione ad Internet”, dichiara Nigel Ballard, amministratore di Intel, in un’intervista rilasciata al Los Angeles Times . “La possibilità di poter ricostruire il tessuto delle telecomunicazioni”, secondo i portavoce di Verizon Wireless , “ci consente di creare un network ancora più efficiente e veloce”.

L’uragano è stata una sorta di chiamata alle armi per i sostenitori della connettività wireless? Senza dubbio. Il passaggio di Katrina si è inoltre rivelato un ottimo banco di prova per dimostrare sia le potenzialità di WiMax sia della telefonia VoIP : aziende del calibro di Cisco ed Avaya si sono gettate sul luogo della tragedia come aquile su lepri zoppe per declamare i vantaggi di una infrastruttura comunicativa che non necessita di cavi. L’incredibile interesse di queste grandi aziende, sinonimo di innovative soluzioni informatiche, non può che far riflettere: nella ricostruzione delle zone colpite non c’è solo in gioco una lungimirante speculazione economica, ma anche la ridefinizione di regole nuove nel modo di comunicare. Il futuro previsto dagli ultimi sviluppi dell’industria IT bussa già alle porte, ed arriverà via etere.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: ma perche' serve uno stato di polizi
    Vogliono una guerra su scala mondiale.Vogliono che il Sistema Occidentale vada a pezzi.Vogliono che l'umanità sprofondi nel degrado più assoluto.Hanno capito che tale sistema economico e politico, è alla frutta.Hanno deciso di sotituirlo.Ma per fare una cosa del genere, serve un profondo risveglio della massa.E tutti possono notare, che la massa si risveglia e si attiva solo quando tocca il fondo del baratro.La guerra civile globale prossima ventura, produrrà questa inizione di nuove energie e dalle macerie ( sempre se soppravviveremo ) nascerà un nuovo mondo.Dal Caos nasce l'Ordine, questo è il loro motto.Quanto è debole l'uomo......
  • Anonimo scrive:
    Pensate come si divertiranno i tecnici..
    Mi stai sulle palle?Ecco qui che ti costruisco un'infanzia degna di un futuro delinquente assassino :D :D :D @^ @^ Speriamo di no! :|
  • andrew99 scrive:
    Il Prigioniero!
    :) Qualcuno ricorda la serie "Il Prigioniero"?"Io non sono un numero! Sono un uomo libero!"Patrick McGoohan era un visionario, nel 1967 ha creato questa serie fenomenale, vi sono tutti gli ingredienti: Controllo Mentale, Sanitario, Colonizzazione dell'immaginario. Solo che ora la realtà è molto peggio!!!! :| Chi non se ne accorge è perchè non approfondisce e non si informa se non attraverso la TV o i giornali di regime, dove trasmettono notizie "edulcorate" o forzatamente drammatiche al solo scopo di controllare il nostro pensiero, tutto lì. Chi dice che queste cose sono normali e che non bisogna preoccuparsi se non si ha niente da nascondere ha un'opinione indotta. Non esistono più scuse per non sapere, perchè ora con Internet l'informazione la possiamo fare noi! Non siamo più costretti a rivolgerci all'informazione di regime.
    • The_Stinger scrive:
      Re: Il Prigioniero!
      - Scritto da: andrew99
      :) Qualcuno ricorda la serie "Il Prigioniero"?
      "Io non sono un numero! Sono un uomo libero!"Cappero se me lo ricordo!http://www.intercom.publinet.it/2000/Prigioniero.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Prigioniero!
        - Scritto da: The_Stinger
        - Scritto da: andrew99

        :) Qualcuno ricorda la serie "Il Prigioniero"?

        "Io non sono un numero! Sono un uomo libero!"
        Cappero se me lo ricordo!
        http://www.intercom.publinet.it/2000/Prigioniero.hSiii l'ho visto per la prima volta l'inverno scorso quando l'hanno ridato la sera tardi...Molto bello.
      • Garson Poole scrive:
        Re: Il Prigioniero!
        Ottimo link! Questa serie mi ricorda molto 1984 di Orwell" Le domande sono un peso per gli altri, le risposte una prigione per noi stessi. Una bocca cucita fa una vita felice. Massime del Villaggio"Questa massima sembra perfetta per ...come veniva chiamato "l'anti-pensiero" ? o qualcosa del genere:""La pace è guerra", "La libertà è schiavitù", "L'ignoranza è forza". "... - Scritto da: The_Stinger
        - Scritto da: andrew99

        :) Qualcuno ricorda la serie "Il Prigioniero"?

        "Io non sono un numero! Sono un uomo libero!"

        Cappero se me lo ricordo!
        http://www.intercom.publinet.it/2000/Prigioniero.h

      • Anonimo scrive:
        Re: Il Prigioniero!
        - Scritto da: The_Stinger
        - Scritto da: andrew99

        :) Qualcuno ricorda la serie "Il Prigioniero"?

        "Io non sono un numero! Sono un uomo libero!"
        Cappero se me lo ricordo!
        http://www.intercom.publinet.it/2000/Prigioniero.hE la serie Zaffiro e Acciaio ??? La ricorda qualcuno ???E' ancora piu' difficile... :|
    • Garson Poole scrive:
      Re: Il Prigioniero!
      Sono d'accordo con te.Ma ho paura che, per questo: "ora con Internet l'informazione la possiamo fare noi! Non siamo più costretti a rivolgerci all'informazione di regime." sia già troppo tardi.Il "lavaggio del cervello" è, forse, a uno stadio troppo avanzato! - Scritto da: andrew99
      :) Qualcuno ricorda la serie "Il Prigioniero"?
      "Io non sono un numero! Sono un uomo libero!"
      Patrick McGoohan era un visionario, nel 1967 ha
      creato questa serie fenomenale, vi sono tutti gli
      ingredienti: Controllo Mentale, Sanitario,
      Colonizzazione dell'immaginario. Solo che ora la
      realtà è molto peggio!!!! :|
      Chi non se ne accorge è perchè non approfondisce
      e non si informa se non attraverso la TV o i
      giornali di regime, dove trasmettono notizie
      "edulcorate" o forzatamente drammatiche al solo
      scopo di controllare il nostro pensiero, tutto
      lì. Chi dice che queste cose sono normali e che
      non bisogna preoccuparsi se non si ha niente da
      nascondere ha un'opinione indotta. Non esistono
      più scuse per non sapere, perchè ora con Internet
      l'informazione la possiamo fare noi! Non siamo
      più costretti a rivolgerci all'informazione di
      regime.
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Il Prigioniero!
        - Scritto da: Garson Poole
        Sono d'accordo con te.
        Ma ho paura che, per questo: "ora con Internet
        l'informazione la possiamo fare noi! Non siamo
        più costretti a rivolgerci all'informazione di
        regime." sia già troppo tardi.Il "lavaggio del
        cervello"
        è, forse, a uno stadio troppo avanzato!
        Noi siamo qui, a discuterne e a studiare metodi per controbattere. C'é sempre speranza. :)
        • Garson Poole scrive:
          Re: Il Prigioniero!
          Ciao Santos-Dumont.Sì, noi siamo qui a discutere ma la stragrande maggioranza non si pone il problema o lo liquida come falso problema "che deve preoccupare solo chi ha qualcosa da nascondere"... e intando da parte del potere si accarezza sempre più spesso l'idea di "privatizzare" la rete e renderla soggetta a maggiori controlli e maggiori vincoli, in nome della sicurezza e della lotta al terrorismo....Speriamo che" il popolo della rete" (come spesso veniamo definiti) all'occorrenza sappia reagire a queste minaccie alla libertà di comunicareManifesto musicale per la libertà della rete internet:http://www.metamondo.org/- Scritto da: Santos-Dumont

          - Scritto da: Garson Poole

          Sono d'accordo con te.

          Ma ho paura che, per questo: "ora con Internet

          l'informazione la possiamo fare noi! Non siamo

          più costretti a rivolgerci all'informazione di

          regime." sia già troppo tardi.Il "lavaggio del

          cervello"

          è, forse, a uno stadio troppo avanzato!



          Noi siamo qui, a discuterne e a studiare metodi
          per controbattere. C'é sempre speranza. :)
  • Anonimo scrive:
    Ciao sono pippo n. 121234567890
    Ciao un neonato olandese che ha appena aperto gli occhi in questo porco mondo e sono un tantino incazzato perchè nel mega archivio elettronico, oltre al mio DNA saranno immesse tutte le notizia sui problemi del mio comportamento, compreso quello sessuale. :$ Non potrò più fumarmi in pace uno spinellotto perchè una scheda speiale sull'uso della marja o del pippotto mi segnalerà alla polizia.Per la prevenzione non mia ma del "futuro ricevente" dei miei organi quando sarò morto o mi faranno morire, ci sarà scritto TOP SECRET solo sul nome del ricevente! :'(
  • Anonimo scrive:
    CF e SSN...
    Sarebbe un identificativo come il famoso SSN social security number americano, identificativo per pagare le tasse e ricevere sussidi.Ma ancor piu' simile al nostro Codice Fiscale che viene assegnato alla nascita in modo univoco e che ora e' stato unito al numero di assistenza sanitaria nei nuovi tesserini.Niente di nuovo percio', la vera rivoluzione sarebbe che il nuovo ID personale fosse davvero universale, fosse associato alla storia non solo fiscale e sanitatria, ma anche ai dati biometrici, includendo in futuro il profilo genomico per poter andare in farmacia e ricevere i farmaci adattati al proprio profilo citocromico... questo e' il futuro ragazzi!Sarebbe poi utile che i sistemi nazionali fossero integrati in un sistema planetario omogeneo di database. Non solo per esigenze di antiterrorismo islamico o noglobal etc. ma anche per estendere i benefici che dicevo al di la dei confini nazionali, senza perdersi in una selva di burocrazia.Pensate, entrate in un ospedale all'estero ed in pochi istanti esaminano i vostri dati clinici, la vostra anamnesi e vi forniscono il farmaco adatto al vostro profilo genetico.Come nota positiva finale ieri e' stato annunciato un nuovo sistema di sequenziamento genetico davvero promettente, un aumento delle prestazioni di 100 volte, il che significa sequenziare 25Mbp in 4 ore, fantascienza fino a pochi anni fa... non so quando si arrivera' al poter sequenziare in una giornata il genoma di un paziente ma per allora sara' possibile inserirlo alla nascita nel proprio badge identificativo per ogni successiva esigenza medica. Ad oggi costerebbe almeno 25 milioni di $ a testa ma un domani basteranno appena 100$ e di diritto questa sarebbe una rivoluzione al pari di ruota, leghe metalliche, antibiotici, vapore, telecomunicazioni, computer...:-)
    • AnyFile scrive:
      Re: CF e SSN...
      In effetti anche a me e' venuto in mente che il Codice Fiscale Italiano (e in quelche modo il SSN americano) sono un codice identificativo unico assegnato ad una persona.
  • Anonimo scrive:
    Scommettiamo?
    I terroristi continueranno a colpire.In compenso avranno un marketing più mirato.Quando cominceranno DAVVERO a combattere il terrorismo sarà sempre troppo tardi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scommettiamo?
      - Scritto da: Anonimo
      I terroristi continueranno a colpire.
      In compenso avranno un marketing più mirato.

      Quando cominceranno DAVVERO a combattere il
      terrorismo sarà sempre troppo tardi.Scusa perchè dovrebbero combattere quello che hanno creato (vedi i finanziamenti CIA ad Al qaeda al tempo della guerra in Afghanistan) e che gli serve così tanto per rincretinire i citrulli?
      • Anonimo scrive:
        Re: Scommettiamo?
        infatti, e' lo stesso motivo per cui non hanno ancora preso Bin laden e non lo prenderanno fino a che non gli servira' piu' per fare proclami di terrore e dare alibi a tutto quello che stanno facendo.

        - Scritto da: Anonimo

        I terroristi continueranno a colpire.

        In compenso avranno un marketing più mirato.



        Quando cominceranno DAVVERO a combattere il

        terrorismo sarà sempre troppo tardi.

        Scusa perchè dovrebbero combattere quello che
        hanno creato (vedi i finanziamenti CIA ad Al
        qaeda al tempo della guerra in Afghanistan) e che
        gli serve così tanto per rincretinire i citrulli?
        • Anonimo scrive:
          Re: Scommettiamo?
          IMHO Bin Laden lo hanno gia' preso, non lo dicono e lo tengono nascosto. In questo modo sono sicuri che non salti fuori per dimostrare che lui non c'entra con l'80% dei crimini che gli attribuiscono.- Scritto da: Anonimo

          infatti, e' lo stesso motivo per cui non hanno
          ancora preso Bin laden e non lo prenderanno fino
          a che non gli servira' piu' per fare proclami di
          terrore e dare alibi a tutto quello che stanno
          facendo.




          - Scritto da: Anonimo


          I terroristi continueranno a colpire.


          In compenso avranno un marketing più mirato.





          Quando cominceranno DAVVERO a combattere il


          terrorismo sarà sempre troppo tardi.



          Scusa perchè dovrebbero combattere quello che

          hanno creato (vedi i finanziamenti CIA ad Al

          qaeda al tempo della guerra in Afghanistan) e
          che

          gli serve così tanto per rincretinire i
          citrulli?
          • Anonimo scrive:
            Re: Scommettiamo?
            - Scritto da: Anonimo
            IMHO Bin Laden lo hanno gia' preso, non lo dicono
            e lo tengono nascosto. In questo modo sono sicuri
            che non salti fuori per dimostrare che lui non
            c'entra con l'80% dei crimini che gli
            attribuiscono.
            oppure Bin Laden era d'accordo con loro e se ne sta felice in qualche isoletta cosi' hanno la scusa per continuare..
          • Anonimo scrive:
            Re: Scommettiamo?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            IMHO Bin Laden lo hanno gia' preso, non lo
            dicono

            e lo tengono nascosto. In questo modo sono
            sicuri

            che non salti fuori per dimostrare che lui non

            c'entra con l'80% dei crimini che gli

            attribuiscono.


            oppure Bin Laden era d'accordo con loro e se ne
            sta felice in qualche isoletta cosi' hanno la
            scusa per continuare..Tutto finirà quando le democrazie saranno andate a pezzi e la popolazione resa docile.Solo allora si riveleranno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Scommettiamo?
            Succederà tutto qelllo che è successo alle altre civiltà apparse e scomparse prima di noi. Anche gli antichi Egizi, i Maya, gli Aztechi, gli Incas... erano civiltà molto avanzate, eppure non sono riusciti a prevedere la loro scomparsa.Quando una civiltà giunge al massimo della sua espansione, e quindi del suo potere; sarà il suo potere stesso a distruggerla senza che possa riuscire a fermarne il processo. E così tutto finirà per ricominciare di nuovo, con un'altra civiltà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Scommettiamo?
            ...
            E così tutto finirà per ricominciare di nuovo,
            con un'altra civiltà.La pensiamo allo stesso modo. :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Scommettiamo?

          infatti, e' lo stesso motivo per cui non hanno
          ancora preso Bin laden e non lo prenderanno fino
          a che non gli servira' piu' per fare proclami di
          terrore e dare alibi a tutto quello che stanno
          facendo.Bin laden? L'ho beccato l'altro giorno su Google Map! :D
  • Anonimo scrive:
    E l'italianissimo Codice Fiscale
    Anche in Italia avvine una schedatura analoga, anche se meno pubblicizzata. Alla nascita ognuno riceve un Coduce Fiscale che lo seguirà per tutta la vita. Da alcuni mesi è anche obbligatorio sulle prescrizioni mediche. Fate voi...
    • Anonimo scrive:
      Re: E l'italianissimo Codice Fiscale
      Già detto:http://punto-informatico.it/forum/pols.asp?mid=1132895&tid=1132895&p=1&r=PIE' una cosa diversa, se leggi bene l'articolo.
  • Anonimo scrive:
    Anticristo
    "... tutti i futuri cittadini olandesi riceveranno un numero identificativo al momento della nascita." Come prevede l'apocalisse della Bibbia:"...e l'anticristo dara' un numero ad ogni essere umano e il suo numero sara' 666"
  • Anonimo scrive:
    In Inghilterra anche il DNA
    Grazie a Blair, in Inghilterra schedano anche il DNA alla nascita.
    • Anonimo scrive:
      Re: In Inghilterra anche il DNA
      e fanno bene, c'è un omicidio, uno stupro, in pochi giorni sanno chi era presente sul luogo del delitto, e dici poco? qui si vaavanti degli ANNI a fare processi senza uno straccio di prova decente...che mi classifichino il dna, le ciglia, i peli pubali, se non ho niente da nascondere non c'è problema
  • Cavallo GolOso scrive:
    comincio a sospettare della Fantascienza
    titolo provocatorio... tutto sommato non credo in quel "riassunto".Ma non è solo il mio pensiero (e anche questo è preoccupante) che spesso le invenzioni fantasiose degli scrittori vengano poi prese a modello per la realtà.In fondo sono ragionamenti belli e pronti.Una nota antropologa / sociologa asserisce spesso che "è tutta colpa degli scrittori e dei romanzieri" se ci sono in giro certe idee, o perversioni o ragionamenti malati, come li chiama lei.Tutto sommato anche questo suo (e in questo momento da me riutilizzato) pensiero è alquanto pericoloso, perchè porta alla paura dell'espressione umana. E' fantasia... forse invenzione di qualcosa di aberrante ... ma che nell'intenzione degli autori è solo mentale, solo segni neri su un foglio bianco e sogni raccontati ... niente che desiderino realmente venga realizzato.Eppure la letteratura cosiddetta di fantascienza presenta da sessant'anni scenari che si sono in qualche modo poi concretizzati, dai più belli ai più brutti.Diamo modo ai censori di prendere spunto, ai Tiranni di attingere ad idee per strumenti di controllo, a torturatori per nuove depravazioni, a governanti per modelli assurdi, a venditori, affaristi e mercanti vari sistemi per farci dimenticare di quanto poco siano realmente importanti le cose che sotto sotto hanno conseguenze o effetti collaterali dannosi per il pianeta e la sua popolazione umana...==================================Modificato dall'autore il 16/09/2005 9.08.37
    • Solvalou scrive:
      Re: comincio a sospettare della Fantasci
      la fantascienza presenta scenari vari e in contraddizione l'uno con l'altro. Ce ne sono tanti che assomigliano alla situazione che si sta creando, ma questo puo' essere semplicemente il risultato di un'analisi dei trend di questa societa' - il film Brazil e' un esempio lampante se si considera che nel film i terroristi non appaiono mai, dimostrando, secondo me, di essere un semplice alibi per lo stato di polizia.
  • Anonimo scrive:
    A quando il chip sotto cutaneo?
    in Messico ,a casusa dei frequenti rapimenti (specie di giovani ragazze) hanno proposto un chip rfid sottocutaneo....e poi il database del dna .....etc..etc.
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando il chip sotto cutaneo?
      Se continua cosi' ci arriveremo, non temere. Sempre per questioni di sicurezza, eh! Visto che questi provvedimenti vengono sempre presi dopo qualche attentato o qualche minaccia si tratta solo di aspettare un botto sufficientemente potente per giustificare il chip sotto pelle.Vedi le "leggi speciali" di Pisanu. -- deelan.
    • AndreaMilano scrive:
      Re: A quando il chip sotto cutaneo?
      - Scritto da: Anonimo
      in Messico ,a casusa dei frequenti rapimenti
      (specie di giovani ragazze) hanno proposto un
      chip rfid sottocutaneo....
      e poi il database del dna .....etc..etc.Io un posto dove metterlo il chippettino lo avrei, ma verrei considerato triviale se lo esponessi come vorrei.
  • Anonimo scrive:
    Benvenuti nel mondo perfetto
    dove "dio" saprà chi fa il cattivo e lo manderà all'inferno.Scherzi a parte un sistema del genere è potenzialmente molto pericoloso già nelle mani di un sistema democratico solido ed evoluto proprio per gli aspetti evidenziati nell'articolo.Ma mi spingo oltre: un sistema simile è resistente ai cambiamenti politco-sociali. Indi per cui nulla vieta che ci possa essere un cambiamento politico in senso antidemocratico; la storia ce lo insegna, certe volte capita quando meno te lo aspetti.E quell'archivio in mani simili sarebbe usato di sicuro non per i nobili scopi per cui è nato.Uno scenario fantascientifico già immaginato in molti film, che diventerebbe realtà.Un mondo dove i "senza codice" sarebbero fuorilegge e gli "schedati" dovrebbero sottostare alle regole di chi ha accesso al sistema.Vale la pena correre il rischio per una effimera sicurezza?
  • Santos-Dumont scrive:
    Europa, non mi vedi più!
    E col cavolo che invierò informazioni aggiornate sul sottoscritto al consolato. :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa, non mi vedi più!
      - Scritto da: Santos-Dumont
      E col cavolo che invierò informazioni aggiornate
      sul sottoscritto al consolato. :@Buon viaggio :D
    • Gonzo the Great scrive:
      Re: Europa, non mi vedi più!
      - Scritto da: Santos-Dumont
      E col cavolo che invierò informazioni aggiornate
      sul sottoscritto al consolato. :@.. le abbiamo gia' :-)Abbiamo letto tutti i tuoi post (piu' di tremila, complimenti!), poi tramite Punto Informatico, che "spIntaneamente" ha collaborato, siamo risaliti al tuo indirizzo IP. Adesso sappiamo che tipo di abbonamento hai per connetterti in rete. Poco fa e' partita una richiesta al ministero giusto del posto dove abiti e tra 5 minuti sapremo anche il tuo numero di scarpe....Ah! dimenticavo: se ti senti osservato e' perche' il mio satellite ti sta inquadrando :-)
  • Anonimo scrive:
    Froci sposati
    e tutti controllati! Bel paese l'Olanda!
  • mr_setter scrive:
    C.S.N.
    ovvero Codice di Sorveglianza Numerico!!Altro che Citizen Service Number!!!!!Fottuti! Siamo davvero fottuti!! : : : : : :
    • AndreaMilano scrive:
      Re: C.S.N.
      - Scritto da: mr_setter
      ovvero Codice di Sorveglianza Numerico!!
      Altro che Citizen Service Number!!!!!
      Fottuti! Siamo davvero fottuti!!
      : : : : : :Rimanendo sulle sigle siamo FOLA (tango e cash?).Fottuti Oltre Limiti Accettabili
      • mr_setter scrive:
        Re: C.S.N.
        - Scritto da: AndreaMilano
        Rimanendo sulle sigle siamo FOLA (tango e cash?).
        Fottuti Oltre Limiti Accettabili...e' vero! Tango&Cash 8)
  • Anonimo scrive:
    Variante del 666
    "... e ogni uomo e animale riceveranno un numerale, e l'uomo e l'animale non si chiameranno per nome ma col proprio numero..."Ci credete alle profezie?C.F, p. IVA, nuove carte d'identità e passapoti biometrici,chip RFID; abbiamo già impresso quel marchio e ci dicono che è tecnologia per aiutare l'uomo, ma in effetti è quella prigione che viene creata giorno per giorno, insospettabile e silenziosa, finchè gli occhi della bestia diventeranno mille, centomla, milioni; ed ogli respiro della nostra vita sarà misurato.Liberi dentro una immensa prigione, questa è la promessa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Variante del 666
      whoa -.-
    • Anonimo scrive:
      Re: Variante del 666
      "Essa agisce su tutti, umili e potenti, ricchi e poveri, liberi e schiavi, affinché si imprima un marchio sulla loro mano destra o sulla fronte, cosicché nessuno possa acquistare o vendere, se non porta il marchio od il nome della bestia od il numero del suo nome"
      • Anonimo scrive:
        Re: Variante del 666
        - Scritto da: Anonimo
        "Essa agisce su tutti, umili e potenti, ricchi e
        poveri, liberi e schiavi, affinché si imprima un
        marchio sulla loro mano destra o sulla fronte,
        cosicché nessuno possa acquistare o vendere, se
        non porta il marchio od il nome della bestia od
        il numero del suo nome"Giovanni? apocalisse?
        • Anonimo scrive:
          Re: Variante del 666
          Rapporti umani allo sfascio, corruzione dilagante, criminalità in aumento, perversioni sessuali, cani che si accoppiano con gatti, uragani, terremoti e distruzione ... Gozer il Gozeriano si è risvegliato!!!E' la fine per noi sub-umani!!! :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Variante del 666
            - Scritto da: Anonimo
            Rapporti umani allo sfascio, corruzione
            dilagante, criminalità in aumento, perversioni
            sessuali, cani che si accoppiano con gatti,
            uragani, terremoti e distruzione ... Gozer il
            Gozeriano si è risvegliato!!!
            E' la fine per noi sub-umani!!!
            :|Grandissimo!!! Ghostbuster!!!! :D:D:D:D:D
          • Anonimo scrive:
            Re: Variante del 666

            Grandissimo!!! Ghostbuster!!!! :D:D:D:D:DRisposta esattaaaaa!! :D Ma non si vince niente.
  • Anonimo scrive:
    l'avete letto il topic sul pedoporno?
    a quanto pare i nuovi controlli hanno funzionato
    • AndreaMilano scrive:
      Re: l'avete letto il topic sul pedoporno
      - Scritto da: Anonimo
      a quanto pare i nuovi controlli hanno funzionatoCon gli HoneyPot si raggiunge lo stesso risultato senza "imprigionare" nazioni intere.
  • Anonimo scrive:
    "i bambini"
    "È una novità pensata per migliorare la sicurezza dei più piccoli e delle generazioni future", sostiene il portavoce ministeriale Jan Brouwer."Whenever a politician starts talking about 'the children', keep one eye on your wallet and the other on your liberty."("Ogni volta che un politico incomincia a parlare dei 'bambini', tieni un occhio sul tuo portafoglio e l'altro sulle tue libertà."
  • Anonimo scrive:
    numero identificativo
    Sarà tatuato sul braccio?
    • Anonimo scrive:
      Re: numero identificativo
      Il pigiamino a strisce bianche e nere con tanto ti cappellino è in omaggio...
      • Anonimo scrive:
        Re: numero identificativo
        - Scritto da: Anonimo
        Il pigiamino a strisce bianche e nere con tanto
        ti cappellino è in omaggio...E docce calde gratis :|
    • Anonimo scrive:
      Re: numero identificativo
      - Scritto da: Anonimo
      Sarà tatuato sul braccio?
      In Italia siamo fortunati, abbiamo il codice fiscale alfanumerico.
  • Anonimo scrive:
    Ma noi non abbiamo il codice fiscale?
    Mi sembra la stessa identica cosa visto che anche il cf viene assegnato alla nascita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma noi non abbiamo il codice fiscale
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sembra la stessa identica cosa visto che anche
      il cf viene assegnato alla nascita.Si ma non diventa parte integrante d'un dispositivo digitalizzato di tracking... :S
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma noi non abbiamo il codice fiscale
        la polizia in poche ore può sapere vita, morte e miracoli di te. Sei già più che registrato, se ora sopravvivi non cambierà niente
        • AnyFile scrive:
          Re: Ma noi non abbiamo il codice fiscale
          Sei sicuro che non possa gia' fare una cosa molto simile a questa?Mi risulta che gia' possa sapere tutte le denuncie che hai presentato, tutte le tue citazioni in gidizio, tute le volte che hai chiesto, rinnovato la patente (ed adesso immagino anche la tua situazione sui punti). Immagino inoltre anche la tua situazione sui passaporti.E passare alla parte sanitaria non deve essere troppo difficile. L'unica cosa che forse i dati sono tenuti da qualcun'altro. Ma nessuno ci assicura che non li trasmettano alle forze di pubblica sicurezza.E cosa le tengono afare le ASL e gli ospedali? Loro sostengono che siccome il SIstma Sanitario Nazionale (ora diventato, in non si capisce che modo, regionale) ha pagato, deve poter essere in grado di indagare come e' perche' ha pagato.Ma avete mai visto un'indagine del genere? Quando ho chiesto che un medico che mi aveva trattato male (non solo dal punto di vista medico, mi ha anche ripetutamente insultato) mi hanno risposto che loro sono tenuti in ogni caso a pagarlo. Che ogni medico deve essere libero di fare quello che ritiene piu' giusto in "scienza e coscienza" e che loro non possono sindacare cosa ha fatto. (peccato che non mi sappiano spiegare cosa voglia dire il termine "scienza e coscienza").Ma a maggior ragione c'e' da chiedersi cosa gli serva conservare questi dati per sempre. Se ci deve essere una contestazione commericale (riguardo i soldi) immagino che ci sia un tempo massimo per fare tale contestazione. Osa serve mantenere tali dati per piu' tempo?
  • Anonimo scrive:
    Ma a che pro?
    Mi chiedo a quale scopo questa curiosità e questa necessità?C'è il pericolo che mamma si scordi il figlio in aeroporto.Se un vecchio colpito da Alzhaimer viene ritrovato per strada senza memoria, per ricordargli chi è e dove abita?Spendere soldi dei contribuenti per quale scopo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a che pro?
      é la stessa cosa del codice fiscale solo organizzato in modo più completo.Con il CF si può risalire a tutta una serie di dati che permettono di accedere a praticamente tutta la vita di una persona sempre di un codice univoco personale si tratta
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a che pro?
        - Scritto da: Anonimo
        é la stessa cosa del codice fiscale solo
        organizzato in modo più completo.
        Con il CF si può risalire a tutta una serie di
        dati che permettono di accedere a praticamente
        tutta la vita di una persona Ma sei fissato con sto codice fiscale eh?Peccato che non c'entri assolutamente niente. Il CF è solo una codifica dei dati anagrafici basilari (nome, cognome, data e luogo di nascita e stop)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma a che pro?

          Ma sei fissato con sto codice fiscale eh?
          Peccato che non c'entri assolutamente niente. Il
          CF è solo una codifica dei dati anagrafici
          basilari (nome, cognome, data e luogo di nascita
          e stop)
          E stranamente con quello si risale a tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a che pro?
      per l'estero.Quando una persona entra ed esce da un Paese estero si perdono le sue tracce.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a che pro?
      Hai mai visto Minority Report e Gattaca?"È una novità pensata per migliorare la sicurezza dei più piccoli e delle generazioni future", sostiene il portavoce ministeriale Jan Brouwer. I soggetti istituzionali, continua il portavoce, potranno interagire ed operare in maniera congiunta per seguire al meglio lo sviluppo dei piccoli. Interamente gestito dallo stato olandese, il servizio verrà infatti utilizzato da enti pubblici e forze dell'ordine per costruire un accurato identikit dei cittadini. Ogni singolo dettaglio verrà registrato e collegato al "Citizen Service Number", nella speranza di facilitare l'interazione tra individui e Stato: gli archivi conterranno il curriculum scolastico, la situazione familiare, la fedina penale e qualsiasi altro dettaglio che possa contribuire a tracciare un quadro completo di una persona.""Il quadro completo di una persona" suona un poco inquietante. Quindi il tuo status e le prospettive di successo nella società saranno proporzionali al tuo "quadro completo".Ovviamente sempre in base al "quadro completo" (situazione familiare, curriculum scolastico, fedina penale, ecc) potresti essere considerato un potenziale omicida dalla "precrimine" olandese e messo sotto ghiaccio per un bel po' ti tempo, finché non ti sarai pentito di quello che non hai mai fatto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a che pro?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi chiedo a quale scopo questa curiosità e questa
      necessità?Tanto per cominciare cerca su un motore di ricerca a tua scelta:"Nuovo Ordine Mondiale""Bilderberg""skulls and bones""signoraggio"E poi segui il Bianconiglio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a che pro?

        Tanto per cominciare cerca su un motore di
        ricerca a tua scelta:

        "Nuovo Ordine Mondiale"
        "Bilderberg"
        "skulls and bones"
        "signoraggio"

        E poi segui il Bianconiglio...... hehehe, ottimo post. :D
  • Anonimo scrive:
    ma dove è il problema?
    già oggi tutti i miei dati sono infilati in computer in giro per il mondo. In banca, alla anagrafe. in ospedale, in ufficio, ovunque ci sono tutti i miei dati e si può risalire in pochi istanti a tutti gli eventi della mia vita (quando sono nato, le vaccinazioni, se ho lavorato e dove, quando mi sono sposato). Quindi questo database non cambia nulla se non il fatto che tutti i dati saranno meglio raccolti. Il problema non esiste, la differenza è che se ad esempio prendo l'aereo sanno da dove vengo, cosa ho fatto e chi sono. Se scoprono che negli ultimi 5 anni sono sparito dalla faccia della terra dopo un viaggio in iraq magari mi danno una controllata in più
    • Anonimo scrive:
      Re: ma dove è il problema?
      - Scritto da: Anonimo
      già oggi tutti i miei dati sono infilati in
      computer in giro per il mondo. In banca, alla
      anagrafe. in ospedale, in ufficio, ovunque ci
      sono tutti i miei dati e si può risalire in pochi
      istanti a tutti gli eventi della mia vita (quando
      sono nato, le vaccinazioni, se ho lavorato e
      dove, quando mi sono sposato). Quindi questo
      database non cambia nulla se non il fatto che
      tutti i dati saranno meglio raccolti.
      Il problema non esiste, la differenza è che se ad
      esempio prendo l'aereo sanno da dove vengo, cosa
      ho fatto e chi sono. Se scoprono che negli ultimi
      5 anni sono sparito dalla faccia della terra dopo
      un viaggio in iraq magari mi danno una
      controllata in piùTi spiego una cosa: tutto questo va bene, se il sistema che lo gestisce è democratico, sicuro e leale.Ma in un sistema dittatoriale sarebbe un incubo.Il Sistema potrebbe individuare in pochissimo tempo tutti i rivoltosi e gli oppositori.Conoscendo tutti i tuoi spostamenti,le opinioni e gli acquisti potrebbero decidere di eliminarti, se dovessero ritenere che tu in un futuro potresti diventare un oppositore ( guerra preventiva ).Ti sarebbe piaciuto un database del genere, se fosse stato in mano ai nazisti?? La democrazia Occidentale non è un sistema eterno, nè perfetto!Sarebbe una follia affidare un tale controllo in mani sbagliate!! Ogni giorno i media e soprattutto internet, ci fanno vedere che non ci dobbiamo fidare di questo sistema.L'involuzione del sistema democratico è accelerata spaventosamente negli ultimi 4 anni, e si puoi dire che ormai siamo veramente governati da delle oligarchie ( è sempre stato così, ma prima era più contenuto e nascosto ).Io non ho intenzione di mettere il mio futuro in mano a dei folli e soprattutto di sacrificare la libertà."Coloro che accettano di perdere delle libertà essenziali per ottenere una piccola sicurezza temporanea non meritano nè libertà nè sicurezza" Benjamin Franklin (1759)G.B
      • Anonimo scrive:
        Re: ma dove è il problema?

        Ti spiego una cosa: tutto questo va bene, se il
        sistema che lo gestisce è democratico, sicuro e
        leale.Ma in un sistema dittatoriale sarebbe un
        incubo.Il Sistema potrebbe individuare in
        pochissimo tempo tutti i rivoltosi e gli
        oppositori.Conoscendo tutti i tuoi spostamenti,le
        opinioni e gli acquisti potrebbero decidere di
        eliminarti, se dovessero ritenere che tu in un
        futuro potresti diventare un oppositore ( guerra
        preventiva ).Ti sarebbe piaciuto un database del
        genere, se fosse stato in mano ai nazisti?? Sottoscrivo: è vergognoso che non ci si accorga della deriva di certe soluzioni "fatte in nome della sicurezza". Sicurezza e libertà non vanno mai d'accordo, ma qui l'Europa si sta giocando veramente la libertà. Non ora, ma per il futuro. E dire che prima o poi, il *-ismo tornerà...
        si puoi dire che ormai siamo veramente governati
        da delle oligarchie ( è sempre stato così, ma
        prima era più contenuto e nascosto ).Io non ho
        intenzione di mettere il mio futuro in mano a dei
        folli e soprattutto di sacrificare la libertà.Negli ultimi anni e basta? penso che tutta la democrazia sia in realtà "mediocrazia"... un tipo di governo che è "messo li' " per far intendere alle masse di avere un minimo di potere. ma il potere è sempre rimasto strettamente oligarchico, imho.


        "Coloro che accettano di perdere delle libertà
        essenziali per ottenere una piccola sicurezza
        temporanea non meritano nè libertà nè sicurezza"
        Benjamin Franklin (1759)Ben detto, Ben! ;)

        G.B
      • Anonimo scrive:
        Re: ma dove è il problema?

        Ti spiego una cosa: tutto questo va bene, se il
        sistema che lo gestisce è democratico, sicuro e
        leale.Ma in un sistema dittatoriale sarebbe un
        incubo.Il Sistema potrebbe individuare in
        pochissimo tempo tutti i rivoltosi e gli
        oppositori.Conoscendo tutti i tuoi spostamenti,le
        opinioni e gli acquisti potrebbero decidere di
        eliminarti, se dovessero ritenere che tu in un
        futuro potresti diventare un oppositore ( guerra
        preventiva ).Ti sarebbe piaciuto un database del
        genere, se fosse stato in mano ai nazisti??
        La democrazia Occidentale non è un sistema
        eterno, nè perfetto!Sarebbe una follia affidare
        un tale controllo in mani sbagliate!! Ogni giorno
        i media e soprattutto internet, ci fanno vedere
        che non ci dobbiamo fidare di questo
        sistema.L'involuzione del sistema democratico è
        accelerata spaventosamente negli ultimi 4 anni, e
        si puoi dire che ormai siamo veramente governati
        da delle oligarchie ( è sempre stato così, ma
        prima era più contenuto e nascosto ).Io non ho
        intenzione di mettere il mio futuro in mano a dei
        folli e soprattutto di sacrificare la libertà.io non vedo nessuna differenza. Mussolini e Hittler non hanno avuto difficoltà a fare nulla nonostante non esistesse alcun strumento di controllo. Tu ci vedi un vantaggio, io un vantaggio nella mia sicurezza, solo che quello che vedo io è immediato, il tuo ipotetico.
        "Coloro che accettano di perdere delle libertà
        essenziali per ottenere una piccola sicurezza
        temporanea non meritano nè libertà nè sicurezza"
        Benjamin Franklin (1759)non ricordo chi la disse ma "l'essere umano si priva della libertà per acquisire sicurezza nel mondo in cui vive".Se riesci a ricordare chi è stato mi fai un favore
        • zirgo scrive:
          Re: ma dove è il problema?
          - Scritto da: Anonimo
          non ricordo chi la disse ma "l'essere umano si
          priva della libertà per acquisire sicurezza nel
          mondo in cui vive".
          Se riesci a ricordare chi è stato mi fai un favoreEhm, Jean-JacquesRousseau? Lo stesso da cui trassero ispirazione Robespierre e altri suoi estimatori?"L'unico modo per creare una società assolutamente armonica è la limitazione totale delle libertà individuali in favore di un contratto sociale condiviso da tutti gli uomini. Quello che Rousseau propone non è uno stato assoluto e autoritario, il cittadino non è sottoposto ad alcuna autorità, ogni uomo deve cambiare però la sua coscienza, mutare profondamente nel suo essere, superando l'egoismo proprio degli individui e dimenticando la proprietà privata espressione della volontà egocentrica, adeguandosi a scelte non più personali ma collettive, in nome della volontà generale.La volontà generale non è la semplice addizione di tutte le volontà particolari, la volontà generale è invece ciò che è giusto per il bene in sé, una decisione guidata dal solo spirito collettivistico senza alcun egoismo e particolarismo a favore di un gruppo o di un certo interesse personale. La volontà generale è indivisibile, è esercitata collettivamente nel senso che costituisce un atto sovrano di tutta la comunità, una decisione che non sia guidata da questa volontà generale costituirebbe tutt'al più un decreto imposto.La tesi per cui la giusta forma di governo deve fondarsi sulla rinuncia dell'individualità dei cittadini (libertà) in favore della volontà generale dello Stato e della società (sicurezza) deriva da una critica al sistema democratico implicita nella sua visione politica."tratto da:http://www.forma-mentis.net/Filosofia/Rousseau.html#3Quindi ci dicono che in nome della sicurezza è necessario limitare le nostre libertà, ma si dimenticano che la chiave di tutto quanto il ragionamento è l'abolizione della proprietà privata. E già che loro sono su quelle poltrone proprio per avere più proprietà privata....(Rousseau aveva troppa fiducia negli uomini...)
    • zirgo scrive:
      Re: ma dove è il problema?
      mah...dipende,il fatto che siano meglio organizzati vuol dire che lo Stato (o qualche malintenzionato) visualizza in un batter d'occhio tutti i tuoi trascorsi, la tua vita.....Lo Stato può farlo già oggi solo perchè ha l'autorità di farlo: vuole sapere con quanto siete usciti dalle superiori?Semplice, telefona al preside della vostra scuola e si fa dire con quanto vi siete diplomati (ovviamente molto semplificato come esempio). Immaginate invece un pirata che scopre finalmente a che scuola andavate e vuole sapere il vostro voto...non avrebbe comunque l'autorità per richiedere tale informazione al preside. Con questo sistema invece l'autorità non serve...una volta ottenuto l'accesso al database...BUUMM: saprebbe tutto di noi...E' questo il problema....stanno rendendo il compito più semplice ai terroristi (al contrario di quel credono). Basta lasciarli infiltrare nelle strutture statali, fargli acquisire cariche e responsabilità importanti e il gioco è (quasi) fatto....oops, qualcuno qui in Italia lo ha già fatto...e non è un terrorista (almeno lui è convinto di no).....nano nano......... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: ma dove è il problema?
        - Scritto da: zirgo
        mah...dipende,
        il fatto che siano meglio organizzati vuol dire
        che lo Stato (o qualche malintenzionato)
        visualizza in un batter d'occhio tutti i tuoi
        trascorsi, la tua vita.....
        Lo Stato può farlo già oggi solo perchè ha
        l'autorità di farlo: vuole sapere con quanto
        siete usciti dalle superiori?Semplice, telefona
        al preside della vostra scuola e si fa dire con
        quanto vi siete diplomati (ovviamente molto
        semplificato come esempio). Immaginate invece un
        pirata che scopre finalmente a che scuola
        andavate e vuole sapere il vostro voto...non
        avrebbe comunque l'autorità per richiedere tale
        informazione al preside.

        Con questo sistema invece l'autorità non
        serve...una volta ottenuto l'accesso al
        database...BUUMM: saprebbe tutto di noi...ho preso 55, ecco fatto
        E' questo il problema....stanno rendendo il
        compito più semplice ai terroristi (al contrario
        di quel credono). Basta lasciarli infiltrare
        nelle strutture statali, fargli acquisire cariche
        e responsabilità importanti e il gioco è (quasi)
        fatto. Ora un terrorista assume cariche importanti? Si fa 10 anni di carriera? Ahahahahahaha
        • zirgo scrive:
          Re: ma dove è il problema?
          Gli anni del terrore ti dicono nulla?P2? BR?
          Ora un terrorista assume cariche importanti?
          Si fa 10 anni di carriera?
          Ahahahahahaha
          • Anonimo scrive:
            Re: ma dove è il problema?
            non si parlava di terroristi stranieri?
          • zirgo scrive:
            Re: ma dove è il problema?
            sebbene in televisione parlino solo del terrorismo islamico non vuol dire che dobbiamo dimenticarci dei terroristi "nostrani", attuali e passati...La storia sta lì per non essere dimenticata...la televisione sta lì per farci rincretinire (almeno è così che vogliono)==================================Modificato dall'autore il 16/09/2005 2.02.50
        • Straha scrive:
          Re: ma dove è il problema?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: zirgo

          mah...dipende,

          il fatto che siano meglio organizzati vuol dire

          che lo Stato (o qualche malintenzionato)

          visualizza in un batter d'occhio tutti i tuoi

          trascorsi, la tua vita.....

          Lo Stato può farlo già oggi solo perchè ha

          l'autorità di farlo: vuole sapere con quanto

          siete usciti dalle superiori?Semplice, telefona

          al preside della vostra scuola e si fa dire con

          quanto vi siete diplomati (ovviamente molto

          semplificato come esempio). Immaginate invece un

          pirata che scopre finalmente a che scuola

          andavate e vuole sapere il vostro voto...non

          avrebbe comunque l'autorità per richiedere tale

          informazione al preside.



          Con questo sistema invece l'autorità non

          serve...una volta ottenuto l'accesso al

          database...BUUMM: saprebbe tutto di noi...
          ho preso 55, ecco fatto



          E' questo il problema....stanno rendendo il

          compito più semplice ai terroristi (al contrario

          di quel credono). Basta lasciarli infiltrare

          nelle strutture statali, fargli acquisire
          cariche

          e responsabilità importanti e il gioco è (quasi)

          fatto.
          Ora un terrorista assume cariche importanti?
          Si fa 10 anni di carriera?
          AhahahahahahaMenachem Begin, che è stato primo ministro israeliano, ha militato nell'Irgun, organizzazione terroristica che operava in palestina negli anni 40.....
          • Anonimo scrive:
            Re: irgun
            - Scritto da: Straha
            Menachem Begin, che è stato primo ministro
            israeliano, ha militato nell'Irgun,
            organizzazione terroristica che operava in
            palestina negli anni 40.....per colpa dell'olocausto!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma dove è il problema?
      - Scritto da: Anonimo
      già oggi tutti i miei dati sono infilati in

      b
      computer in giro per il mondo. In banca, alla
      anagrafe. in ospedale, in ufficio, ovunque ci
      sono tutti i mi
      b
      ei dati e si può risalire in pochi
      istanti a tutti gli eventi della mia vita (quando
      sono nato, le vaccinazioni, se ho lavorato e
      dove, quando mi sono sposato). Quindi questo
      database non cambia nulla se non il fatto che
      tutti i dati saranno meglio raccolti.
      Il problema non esiste, la differenza è che se ad
      esempio prendo l'aereo sanno da dove vengo, cosa
      ho fatto e chi sono. Se scoprono che negli ultimi
      5 anni sono sparito dalla faccia della terra dopo
      un viaggio in iraq magari mi danno una
      controllata in più
    • Anonimo scrive:
      Re: ma dove è il problema?
      Il problema è che, inevitabilmente, se ne farà un uso distorto. Prova ad immaginare se la tua compagnia di assicurazioni viene a sapere che hai problemi di salute..cosa pensi farà alla tua polizza sulla vita? E se vai a cercare lavoro e nel tuo bel database si scopre che 20 anni prima hai preso a pugni un agente (magari eri ubriaco marcio e hai fatto una cazzata)..cosa pensi che decida il datore di lavoro?E se per caso la banca scopre che hai appena deciso di cambiare lavoro..cosa fara al tuo mutuo?? Il database centrale con dentro tutto credo sia una manna..ma solo per chi lo controlla ;)Gia me li vedo i datori di lavoro che iniziano a contrattare sul tuo stipendio:" si ma lei 200.000 anni fa ha fatto..cosa mi garantisce che.." oppure "vista la sua situazione medica la nostra azienda.." pensaci un po...non hai mai fatto marachelle da piccolo?? e non potrebbero essere un pericoloso indice sui tuoi comportamenti futuri?? Mica vorrai che una azienda assuma te a tempo indeterminato con uno stipendio normale vista la tua turbolenta infanzia....accontentati di 500 euro al mese e un contratto da schiavo ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: ma dove è il problema?
        - Scritto da: Anonimo
        Il problema è che, inevitabilmente, se ne farà un
        uso distorto. Prova ad immaginare se la tua
        compagnia di assicurazioni viene a sapere che hai
        problemi di salute..cosa pensi farà alla tua
        polizza sulla vita? e avrebbe ragione, per una polizza vita sapere le condizioni di saluta è una prassi
        E se vai a cercare lavoro e
        nel tuo bel database si scopre che 20 anni prima
        hai preso a pugni un agente (magari eri ubriaco
        marcio e hai fatto una cazzata)..cosa pensi che
        decida il datore di lavoro?di darmi un pizzone che me lo merito
        E se per caso la banca
        scopre che hai appena deciso di cambiare
        lavoro..cosa fara al tuo mutuo?? se ho iniziato a pagarlo ormai è fatta, o pago o pignoramento. Questo in qualsiasi caso
        Il database
        centrale con dentro tutto credo sia una manna..ma
        solo per chi lo controlla ;)
        Gia me li vedo i datori di lavoro che iniziano a
        contrattare sul tuo stipendio:" si ma lei 200.000
        anni fa ha fatto..cosa mi garantisce che.."
        oppure "vista la sua situazione medica la nostra
        azienda.." pensaci un po...non hai mai fatto
        marachelle da piccolo?? e non potrebbero essere
        un pericoloso indice sui tuoi comportamenti
        futuri?? Mica vorrai che una azienda assuma te a
        tempo indeterminato con uno stipendio normale
        vista la tua turbolenta infanzia....accontentati
        di 500 euro al mese e un contratto da schiavo ;)se non fai cazzate non c'è problema. Comportati seriamente e non avrai problemi invece di fare il teppista che magari va in giro ad imbrattare i muri e distruggere i monumenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma dove è il problema?
      Echelon doveva renderci più sicuri: nonostante tutto i terroristi operano ancora, in compenso Echelon è stato usato per spiare le fabbriche europee e fare concorrenza sleale.Queste tecnologie raramente fanno quello per cui sono costruite.A meno che non siano state costruite per migliorare gli affari: in quel senso funzionano al 100%
  • Anonimo scrive:
    Un domani...
    ci si chiedera come sia stato permesso fare questo dellavita di un uomo, si rispondera dicendo che questi erano tempi bui... :(gl
  • Anonimo scrive:
    siamo già schedati
    Patente, carta di identità, cambia solo che viene creato un archivio centralenon vedo dove stia la notizia
    • Anonimo scrive:
      Re: siamo già schedati
      Un esempio su tutti: il codice fiscale.con questo dato si risale a quasi la totalita' delle informazioni che riguardano ciascuno di noi.- Scritto da: Anonimo
      Patente, carta di identità, cambia solo che viene
      creato un archivio centrale
      non vedo dove stia la notizia
    • Anonimo scrive:
      Re: siamo già schedati
      - Scritto da: Anonimo
      Patente, carta di identità, cambia solo che viene
      creato un archivio centrale
      non vedo dove stia la notiziaMa l'hai letto l'articolo? Il database verrà aggiornato con segnalazioni da parte di medici, assistenti sociali, scuola etc..
      • davidino79 scrive:
        Re: siamo già schedati
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Patente, carta di identità, cambia solo che
        viene

        creato un archivio centrale

        non vedo dove stia la notizia

        Ma l'hai letto l'articolo? Il database verrà
        aggiornato con segnalazioni da parte di medici,
        assistenti sociali, scuola etc..
        E allora? Traduco per i romani : E 'sti cazzi :)
  • Anonimo scrive:
    Controllo Globale spacciato x Sicurezza
    che schifo..Il solito problema del controllare la gente ma chi controlla chi controlla?che schifo..
    • Anonimo scrive:
      Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
      già abbiamo tutti i tuoi dati. Se vai in una qualunque anagrafe da un computer basta mettere il tuo nome e cognome per avere tutto quello che serve. Solamente ora è tutto organizzato meglio. Nessun essere umano tranne voi di punto ci vede problemi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
        - Scritto da: Anonimo
        già abbiamo tutti i tuoi dati. Se vai in una
        qualunque anagrafe da un computer basta mettere
        il tuo nome e cognome per avere tutto quello che
        serve. Solamente ora è tutto organizzato meglio.
        Nessun essere umano tranne voi di punto ci vede
        problemi. Quando si instaurerà la dittatura, vedrai come tutto ciò non ti piacerà.Ah, ma ovviamente tu mi verrai a dire che la democrazia in Occidente durerà in eterno!!! Se ti va di credere alle favole....
        • Anonimo scrive:
          Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
          recati al più presto da uno psichiatra. Soffri di manie di persecuzione. Se quello che dici lo pensi davvero prenota una visita
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            Aspetta che si instauri il comunismo e vedi che c'è poco da ridere....
      • Anonimo scrive:
        Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
        - Scritto da: Anonimo
        già abbiamo tutti i tuoi dati. Signore, il pluralia maiestatis è inquietante! e chi sei te, della CIA? un esponente dei neoatlantidei? uno degli illuminati di baviera?
        Se vai in una
        qualunque anagrafe da un computer basta mettere
        il tuo nome e cognome per avere tutto quello che
        serve. Solamente ora è tutto organizzato meglio.Si, giusto, ma pensa ad una società interamente calibrata attorno alle informazioni sul singolo.
        Nessun essere umano tranne voi di punto ci vede
        problemi. Mi domando se tu abbia un minimo di cultura liberale. Se ci tieni alla tua libertà d'agire, dovresti ben sapere che il principio d'ogni libertà è la capacità d'agire nell'anonimato. Se fai due più due... con rammarico, vedo che la propaganda anti-terrorismo globale degli ultimi anni ha ormai annullato il senso critico di molti nostri concittadini. Con la scusa del terrorismo ci stanno rovinando il futuro. Già, non ora: ma pensa quando eugenetica e clonazione non saranno più un tabù. Bello eh, magari essere discriminati in un concorso pubblico o quanto altro solo perchè la nostra cartella clinica e genetica dice "non idoneo secondo questo questo e questo altro aspetto".Pensa a quando un gruppo organizzato tenterà un golpe e grazie al "controllo totale" voluto dagli "occulti manipolatori" (a cui presuppongo tu creda d'appartenere), riuscirà magari ad organizzare genocidi ancora più facilmente dato che conosce alla perfezione tutti i dettagli sulle persone da eliminare.Ma a queste cose, VOI, non ci pensate? Purtroppo stanno accadendo sotto i nostri occhi ed avranno un lungo riflusso nel corso della storia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
          negli anni 60 i figli dei fiori campano strane idee, qui è uguale. Tu non vuoi rinunciare alla possibilità di commettere qualcosa. Io ho problemi. L'unica privacy che mi serve è quella nelle mura domestiche. In strada o negli uffici possono sapere tutti i dati che vogliono. E poi che dati hanno? Se sono stato in Francia? Se ho fatto il vaccino? Se sono sposato? Quali problemi ci sono?Solo chi ha la coda di paglia si lamenta
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            - Scritto da: Anonimo
            negli anni 60 i figli dei fiori campano strane
            idee, qui è uguale. Tu non vuoi rinunciare alla
            possibilità di commettere qualcosa.
            Io ho problemi. L'unica privacy che mi serve è
            quella nelle mura domestiche. In strada o negli
            uffici possono sapere tutti i dati che vogliono.
            E poi che dati hanno? Se sono stato in Francia?
            Se ho fatto il vaccino? Se sono sposato?
            Quali problemi ci sono?
            Solo chi ha la coda di paglia si lamentaSe ritengono (in un regime dittatoriale ) che, osservando le opinioni che hai postato su internet e osservando i luoghi che frequenti, tu possa diventare un rivoltoso, potrebbero decidere di eliminarti come misura preventiva.Se raccolgono informazioni su di noi per decenni, alla fine sapranno chi la pensa in un modo e chi in un altro.Tutti coloro che non la penseranno come il Potere, verranno eliminati in un botto!! Chi mi garatinsce che questo non accadrà in un futuro??? Tu????
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure

            Se ritengono (in un regime dittatoriale ) che,
            osservando le opinioni che hai postato su
            internet e osservando i luoghi che frequenti, tu
            possa diventare un rivoltoso, potrebbero decidere
            di eliminarti come misura preventiva.Se
            raccolgono informazioni su di noi per decenni,
            alla fine sapranno chi la pensa in un modo e chi
            in un altro.Tutti coloro che non la penseranno
            come il Potere, verranno eliminati in un botto!!
            Chi mi garatinsce che questo non accadrà in un
            futuro??? Tu????il fatto che accadrà ma non avranno bisogno di questi dati. Una volta era più che sufficiente vedere 3 persone parlare, Mussolini ed Hittler senza database non hanno avuto problemi ad eliminare i propri rivali. Non è questo database a cambiare la situazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure

            il fatto che accadrà ma non avranno bisogno di
            questi dati. Una volta era più che sufficiente
            vedere 3 persone parlare, Mussolini ed Hittler
            senza database non hanno avuto problemi ad
            eliminare i propri rivali. Certo!! Infatti la Resistenza in europa l'hanno fatta i castori di montagna!! Tutti i gruppi di opposizione sono stati fatti fuori e tutti gli Italiani ( ma proprio tutti!!! ) obbedivano al Duce!!! Però stranamente i libri di storia non dicono la stessa cosa! mah....
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure

            Certo!! Infatti la Resistenza in europa l'hanno
            fatta i castori di montagna!! Tutti i gruppi di
            opposizione sono stati fatti fuori e tutti gli
            Italiani ( ma proprio tutti!!! ) obbedivano al
            Duce!!! Però stranamente i libri di storia non
            dicono la stessa cosa! mah....non capisco sei enigmatico. Vorresti dire che se Mussolini avesse avuto i database non avrebbe avuto problemi?Ma vattene va, sei paranoico, curati
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            - Scritto da: Anonimo

            Certo!! Infatti la Resistenza in europa l'hanno

            fatta i castori di montagna!! Tutti i gruppi di

            opposizione sono stati fatti fuori e tutti gli

            Italiani ( ma proprio tutti!!! ) obbedivano al

            Duce!!! Però stranamente i libri di storia non

            dicono la stessa cosa! mah....
            non capisco sei enigmatico. Vorresti dire che se
            Mussolini avesse avuto i database non avrebbe
            avuto problemi?
            Ma vattene va, sei paranoico, curatiProbabilmente se Mussolini avesse avuto i Database, avrebbe ridotto di gran lunga l'efficacia della Resistenza!! La paranoia spesso ti salva il culo, l'ottimismo e la fiducia cieca spesso te lo fottono....
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            negli anni 60 i figli dei fiori campano strane

            idee, qui è uguale. Tu non vuoi rinunciare alla

            possibilità di commettere qualcosa.

            Io ho problemi. L'unica privacy che mi serve è

            quella nelle mura domestiche. In strada o negli

            uffici possono sapere tutti i dati che vogliono.

            E poi che dati hanno? Se sono stato in Francia?

            Se ho fatto il vaccino? Se sono sposato?

            Quali problemi ci sono?

            Solo chi ha la coda di paglia si lamenta

            Se ritengono (in un regime dittatoriale ) che,
            osservando le opinioni che hai postato su
            internet e osservando i luoghi che frequenti, tu
            possa diventare un rivoltoso, potrebbero decidere
            di eliminarti come misura preventiva.Se
            raccolgono informazioni su di noi per decenni,
            alla fine sapranno chi la pensa in un modo e chi
            in un altro.Tutti coloro che non la penseranno
            come il Potere, verranno eliminati in un botto!!
            Chi mi garatinsce che questo non accadrà in un
            futuro??? Tu????Questo è il comunismo che la maggior parte di voi si augura venga alla luce in Italia....
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure

            Questo è il comunismo che la maggior parte di voi
            si augura venga alla luce in Italia....Ma lo volete capire che il comunismo è morto!!! Ora tu ti devi preoccupare del neoliberismo sfrenato, delle multinazionali e delle banche!!! Sono loro i problemi ora!!! Non il comunismo!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            magari anche chi ha una malattia congenitabrutta testa di FORUMX , prego che il signore ti tormenti a te e i tuoi cari, voi che se va bene a voi allorabuona camicia a tutti siete il cancro dell'umainita'
        • AndreaMilano scrive:
          Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
          - Scritto da: Anonimo:cuttone:
          Ma a queste cose, VOI, non ci pensate? Purtroppo
          stanno accadendo sotto i nostri occhi ed avranno
          un lungo riflusso nel corso della storia.Infatti, mentre leggevo l'articolo non provavo timore per me ma per la mia, la nostra, progenie...
        • Anonimo scrive:
          Re: Controllo Globale spacciato x Sicure

          Già, non ora: ma pensa quando eugenetica e
          clonazione non saranno più un tabù. Bello eh,
          magari essere discriminati in un concorso
          pubblico o quanto altro solo perchè la nostra
          cartella clinica e genetica dice "non idoneo
          secondo questo questo e questo altro aspetto".C'e' un film che si chiama Gattaca trasmesso in seconda serata su Rete4 quest'estate che parla proprio di questo scenario.
      • mr_setter scrive:
        Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
        - Scritto da: Anonimo
        già abbiamo tutti i tuoi dati. Se vai in una
        qualunque anagrafe da un computer basta mettere
        il tuo nome e cognome per avere tutto quello che
        serve. Vedi il piccolissimo problema e' che normalmente non basta *recarsi in una qualunque anagrafe* per avere i dati personali di una persona....l'accesso e ' regolamentato danorme di diritto civile e penale....quindi pleaze! non parliamo sempre e solo per dare aria ai denti....
        Solamente ora è tutto organizzato meglio.
        Nessun essere umano tranne voi di punto ci vede
        problemi. "....tranne voi di punto......" ma se non ti aggradano gli argomenti di PI perche' cavolo posti sti' thread????Boh?? LV&P 8)
        • Anonimo scrive:
          Re: Controllo Globale spacciato x Sicure

          Vedi il piccolissimo problema e' che normalmente
          non basta *recarsi in una qualunque anagrafe* per
          avere i dati personali di unaquesto può essere vero per gente come te o come me. ma un dipendente comunale, un vigile o un poliziotto possono accedere direttamente ai tuoi dati. e purtroppo, anche non per ragioni di servizio. non è per dar aria ai denti, ma io mi preoccupo e se tu non lo fai vuol dire che sei molto ingegnuo.
          • davidino79 scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            - Scritto da: Anonimo


            Vedi il piccolissimo problema e' che normalmente

            non basta *recarsi in una qualunque anagrafe*
            per

            avere i dati personali di una

            questo può essere vero per gente come te o come
            me. ma un dipendente comunale, un vigile o un
            poliziotto possono accedere direttamente ai tuoi
            dati. e purtroppo, anche non per ragioni di
            servizio.
            non è per dar aria ai denti, ma io mi preoccupo e
            se tu non lo fai vuol dire che sei molto
            ingegnuo.Un poliziotto ha anche una pistola in mano e potrebbe usarla non per ragioni di servizio ma perchè molto spesso non accade?? Anche tu hai una macchina e potresti utilizzarla per ammazzare qualcuno, e perchè non lo fai?????Semplice esistono regole che "limitano" questo uso, si possono infrangere, certo, ma poi ne subisci le conseguenze. Ciao, Davide
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            Davidino hai scritto l'unica cosa sensata che ho letto su questo articolo....gli altri sono i soliti che vedono la Cia dappertutto e pensano che la moglie tradita si attacca ad internet e scopre cosa ha fatto il marito....
          • davidino79 scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            grazie,lo considero un complimento :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
      altrochè che schifo! oggi l'olanda, domani l'inghilterra (chissà come mai gli inglesi non l'hanno già fatto, visto che sono sempre i primi a ridurre le libertà personali/vedi le email ad accesso facilitato per la polizia, vedi obbligo di fornire alla stessa le password di crittazione/ vedi le recenti disposizioni giustificate da una improbabile guerra al terrorismo ecc...). ma poi? l'italia?
      • max246 scrive:
        Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
        con tuuti questi dati dal tuo gruppo sanguinio fino alla fedina penale...... dovremmo aspettarci pure il primo atto sessuale... la prima droga presa... la prima volta che usera un mezzo?:|
        • davidino79 scrive:
          Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
          - Scritto da: max246
          con tuuti questi dati dal tuo gruppo sanguinio
          fino alla fedina penale...... dovremmo aspettarci
          pure il primo atto sessuale... la prima droga
          presa... la prima volta che usera un mezzo?:|Per il primo e il terzo direi che non glie ne frega un cazzo a nessun la prima droga direi si' visto che è un reato...ma anche adesso se commetti un reato penalmente perseguibile vieni schedato!Non vedo che differenza ci sia tra mantenere tutto in un database invece che distribuire i dati in più database.L'unico problema, è la grosse mole di dati e il frequente backup che questo sistema deve avere, ma a parte questo non vedo differenze dal punto di vista filosofico!Ciao, Davide
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            Tranquilli qua in Italia non succederà mai niente di simile....siamo l'unico popolo che per garantire i diritti del singolo vanno a sacrificare il diritto dei molti.... ricordatevi "La democrazia se non si difende muore....se si difende troppo muore"....da quello che leggo l'italia rappresenta il 2° caso...dove un terrorista per un cavillino legale e un interpretazione di un giudice politicamente di parte, viene lasciato libero (è suo diritto essere guerrigliero e non terrorista) di poter nuocere al popolo(i diritti dei morti nella metro chi li garantisce??)....questa è l'Italia...
          • marchino1981 scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            - Scritto da: Anonimo
            Tranquilli qua in Italia non succederà mai niente
            di simile....siamo l'unico popolo che per
            garantire i diritti del singolo vanno a
            sacrificare il diritto dei molti.... ricordatevi
            "La democrazia se non si difende muore....se si
            difende troppo muore"....da quello che leggo
            l'italia rappresenta il 2° caso...dove un
            terrorista per un cavillino legale e un
            interpretazione di un giudice politicamente di
            parte, viene lasciato libero (è suo diritto
            essere guerrigliero e non terrorista) di poter
            nuocere al popolo(i diritti dei morti nella metro
            chi li garantisce??)....questa è l'Italia...La distinzione tra guerrigliero e terrorista deriva da una normativa europea... ed è pure giusta! Il problema è chi la applica in maniera sbagliata
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            Esempio per coloro che non capiscono: Facciamo finta che io sia un capo del sistema, che controlli le banche, il governo e il sistema mediatico.Facciamo finta che attraverso i miei giochetti sporchi, faccia approvare il database totale, il chip sottopelle e tante altre belle cose!! Facciamo finta che per i prossimi due decenni, schedo tutta la popolazione di tal nazione e analizzo qualsiasi particolare, soprattutto le idee sulla politica e sull'attualità.Facciamo finta, che terminati i 20 anni, faccio cadere la democrazia e instauro una dittatura.In breve tempo avrei la possibilità di eliminare tutti gli oppositori o coloro che potrebbero diventare oppositori.Saprei come ricattare qualsiasi persona e come condizionarle.E anche se fuggissero li rintraccerei con i chip sottopelle, a meno che li smagnetizzano, ma così diventerebbero degli emarginati nelle fogne.Oppure potrei inventarmi degli immensi lavaggi di cervello...Orwell 1984 insegna..... Vi faccio una domanda: voi vi fidate di questo sistema e della sua classe dirigente? Affidereste il controllo totale a tale classe dirigente?G.B
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure
            - Scritto da: Anonimo
            Esempio per coloro che non capiscono: Facciamo
            finta che io sia un capo del sistema, che
            controlli le banche, il governo e il sistema
            mediatico.Facciamo finta che attraverso i miei
            giochetti sporchi, faccia approvare il database
            totale, il chip sottopelle e tante altre belle
            cose!!Il chip sottopelle stai tranquillo che prima o poi ce lo piantano!E ci saranno molti che ovviamente diranno: "Embeh? Di che ti preoccupi? Sei paranoico? E' per il nostro bene!"
            Vi faccio una domanda: voi vi fidate di questo
            sistema e della sua classe dirigente? Un casso! Ma in generale non mi fido di qualsiasi classe dirigente.
            Affidereste il controllo totale a tale classe dirigente?No, ma tu lo affideresti a quell'altra? (newbie)
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure


            Affidereste il controllo totale a tale classe
            dirigente?

            No, ma tu lo affideresti a quell'altra?
            (newbie) Per classe dirigente, io intendo sia tutta la classe politica ( destra e sinistra ), sia la la classe imprenditoriale, economica e bancaria.Non so cosa intendi per quell'altra, anche perchè non esiste un altra classe dirigente, o almeno non è ancora uscita fuori.Il Sistema sta crollando, è tempo di preparare le basi per un nuovo futuro.Bisogna ripensare l'intera struttura del sistema Occidentale.Non cè rimasto molto tempo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Controllo Globale spacciato x Sicure

            Per classe dirigente, io intendo sia tutta la
            classe politica ( destra e sinistra ), sia la la
            classe imprenditoriale, economica e bancaria.Allora siamo d'accordo. :D
  • Anonimo scrive:
    comportamenti standard
    adesso uno deve pure fingere di non essere pazzo ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: comportamenti standard
      - Scritto da: Anonimo
      adesso uno deve pure fingere di non essere pazzo
      ;)Mi permetto di correggerti ora tutti devono fingere di essere "pazzi" dal momento che l'uomo standard non esiste e tali fingeremo d'essere tutti, roba da pazzi :-).
  • Anonimo scrive:
    demenza..
    allo stato puro
Chiudi i commenti