Il worm dall'onda lunga

Ancora ieri in rete molti nodi segnalavano rallentamenti e altri problemi. Febbrili le attività presso operatori e gestori nazionali e internazionali


Roma – SQL Slammer non ha soltanto colpito duro ma ha anche colpito lungo. Già, perché il worm capace di riprodursi su server non adeguatamente aggiornati su mezza internet e di sparare dati a ripetizione al punto da congestionare il traffico internet, ieri era ancora vivo e vivace.

Ieri Punto Informatico ha potuto accertare che almeno cinque importanti operatori e fornitori di connettività internet italiani erano ancora al lavoro per ristabilire i propri network. Come loro tanti altri che già dallo scorso sabato stanno procedendo a porre fine ai notevoli disagi causati dal worm.

Ciò che sembra essere prevalso in carrier, provider ed altri fornitori è stato il tentativo di garantire comunque il servizio, sebbene con risultati alterni: molti gli utenti italiani che ieri hanno scritto in redazione segnalando ancora numerosi disagi a raggiungere siti nostrani ma anche internazionali.

Mentre scriviamo, comunque, la situazione sembra decisamente orientata a rientrare nella normalità.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e voi volete la ID elettronica? PFUI!!!
    io NON voglio l'identificazione elettronica e la carta d'identità elettronica ... guyardate cosa riescono a fare LE BANCHE che dovrebbero essere gli istituti più sicuri ... guardate dove possono sparire dei FATTI, dei soldi, dei dati fondamentali ... ma voi votate o state a guardare la ruota della fortuna?parlate, cristo!!!!!
  • Anonimo scrive:
    è un utonto !
    Dal sito della banca della lettera, uguale a quello del sito della CartaSi:" Ecco cosa fare in caso di furto o smarrimento della carta di credito: 1) chiamare immediatamente il Servizio Clienti di CartaSi:Numero verde (valido solo dall'Italia): 800-15.16.16Dagli USA Numero Verde Internazionale: 1.800.4736.896 (*)Numero dall'estero: +39 02.3498.0020 2) sporgere denuncia presso le Autorità competenti;3) conservare la denuncia per un periodo di almeno dodici mesi. La denuncia dovrà essere inviata in copia a CartaSi solo dietro esplicita richiesta, o a fronte di un?eventuale contestazione di spese non di competenza. In quest?ultimo caso, inviare una comunicazione scritta e firmata, unitamente alla copia della denuncia, a CartaSi - Ufficio Titolari - Corso Sempione, 55 - 20145 Milano (fax 02.3488.4620).Se la carta è abilitata alla funzione Bancomat e PagoBancomat, il titolare deve provvedere anche a chiamare l'Ufficio Blocchi della S.I.A. (che gestisce il servizio) al Numero Verde 800-822056."Quanto sopra VALE x Tutte, TUTTE le banche italiane,infatti la SIA si occupa di bloccare le carte (VISA, SI, Bancomat....): al numero verde RISPONDONO in ITALIANO, così come l'operatore che parla ITALIANO lo si hacon il numero degli USA (*).Traete le conclusioni che volete sul tale della lettere a Punto-informatico, ma per mè non sà usare ne il Pc ne il telefono.cordialità
    • Anonimo scrive:
      Re: è un utonto !
      Vorrei vedere te in quella situazione...ps: sono stato negli usa nel 2001 e mi sono portato dietro tutti i numeri possibili immaginabili, anche quelli dell'impiegato della banca! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: è un utonto !
      - Scritto da: Anonimo
      1) chiamare immediatamente il Servizio
      Clienti di CartaSi:
      Numero verde (valido solo dall'Italia):
      800-15.16.16
      Dagli USA Numero Verde Internazionale:
      1.800.4736.896 (*)
      Numero dall'estero: +39 02.3498.0020 E se ti rispondono "parliamo in inglese", "mi dia il cab, l'abi ed il suo numero di scarpe"?

      2) sporgere denuncia presso le Autorità
      competenti;C'e' da chiedersi se nel caso specifico vada fatta in America o in Italia.
      3) conservare la denuncia per un periodo di
      almeno dodici mesi. La denuncia dovrà essere
      inviata in copia a CartaSi solo dietro
      esplicita richiesta, o a fronte di
      un?eventuale contestazione di spese non di
      competenza. In quest?ultimo caso, inviare
      una comunicazione scritta e firmata,
      unitamente alla copia della denuncia, a
      CartaSi - Ufficio Titolari - Corso Sempione,
      55 - 20145 Milano (fax 02.3488.4620).

      Se la carta è abilitata alla funzione
      Bancomat e PagoBancomat, il titolare deve
      provvedere anche a chiamare l'Ufficio
      Blocchi della S.I.A. (che gestisce il
      servizio) al Numero Verde 800-822056."Idem come sopra.
      • Anonimo scrive:
        Re: è un utonto !
        Premetto che anche a me è capitato di aver rubata la carta di credito in Francia (già la odiavo, da allora ancor di più) e che ho risolto in breve tempo il blocco, chiarisco un paio di cose.

        1) chiamare immediatamente il Servizio

        Clienti di CartaSi:

        Numero verde (valido solo dall'Italia):

        800-15.16.16

        Dagli USA Numero Verde Internazionale:

        1.800.4736.896 (*)

        Numero dall'estero: +39 02.3498.0020 Effettivamente il numero di telefono più adatto è quello italiano, l'800...quindi conviene chiamare qualcuno in Italia che possa bloccarti la carta, o se non si ha nessuno il numero dall'estero. I dati che richiedono servono per l'identificazione, non tanto perchè a loro piace snervare i clienti.

        2) sporgere denuncia presso le Autorità

        competenti;

        C'e' da chiedersi se nel caso specifico vada
        fatta in America o in Italia.Deve essere fatta al più presto possibile, e quindi in America in questo caso. A me è stato richiesto di sporgere un'ulteriore denuncia in Italia riguardante il solo furto dei documenti d'identità, penso sia la prassi...

        Se la carta è abilitata alla funzione

        Bancomat e PagoBancomat, il titolare deve

        provvedere anche a chiamare l'Ufficio

        Blocchi della S.I.A. (che gestisce il

        servizio) al Numero Verde 800-822056."


        Idem come sopra.Idem come il punto 1) anche per me.Bloccatela subito se avete attivato bancomat internazionale!
  • Anonimo scrive:
    Le banche italiane ...
    forse non tutte le banche, ma molte una cosa sola sanno fare BENE: derubare gli italiani ( vedi mutui usurai, titoli argentini, truffe sui depositi, ect ect ).Se esistesse una "giustizia", parecchi banchieri sarebbero dietro le sbarre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le banche italiane ...

      Se esistesse una "giustizia", parecchi
      banchieri sarebbero dietro le sbarre.Come del resto l'intera classe politica, buon parte degli imprenditori, e qualche decina di assassini, stupratori....
    • Attila Xihar scrive:
      Re: Le banche italiane ...
      - Scritto da: Anonimo
      forse non tutte le banche, ma molte una cosa
      sola sanno fare BENE: derubare gli italiani
      ( vedi mutui usurai, titoli argentini,
      truffe sui depositi, ect ect ).

      Se esistesse una "giustizia", parecchi
      banchieri sarebbero dietro le sbarre.Ma la giustizia esiste! Solo che, essendo in un sistema capitalista, le leggi se le fanno loro, e la giustizia agisce di conseguenza...
      • Anonimo scrive:
        Re:Attila Xihar rifletti prima di parlar
        e- Scritto da: Attila Xihar
        - Scritto da: Anonimo

        forse non tutte le banche, ma molte una
        cosa

        sola sanno fare BENE: derubare gli
        italiani

        ( vedi mutui usurai, titoli argentini,

        truffe sui depositi, ect ect ).



        Se esistesse una "giustizia", parecchi

        banchieri sarebbero dietro le sbarre.

        Ma la giustizia esiste! ti ricordo che in quanto uomini la giustizia degli uomini e fallace, quindi e ovvio che la vere giustizia non esiste.
        Solo che, essendo in
        un sistema capitalista, le leggi se le fanno
        loro, e la giustizia agisce di
        conseguenza...è vero in un regime comunista le leggi se le fannoloro, e la giustizia agisce di conseguenza, quindi la mattina piove ad alta voce dici governo ladro, e la sera sei già in galera sperando di arrivare vivo al giorno dopo.che centra il capitalismo con la giustizia, ogni regime ha la giustizia che decide, e ogni cittadino raccoglie ciò che semina (vota).
        • Anonimo scrive:
          Re:Attila Xihar rifletti prima di parlar

          ti ricordo che in quanto uomini la giustizia
          degli uomini e fallace, quindi e ovvio che
          la vere giustizia non esiste.Ma quando le leggi si fanno palesemente, e in mala fede, per aiutare i propri amici e non farsi accusare di corruzione la fallacità è voluta.
          è vero in un regime comunista le leggi se le
          fanno loro, e la giustizia agisce di conseguenzae che me ne frega dei comunisti...che è, la risposta universale?
          che centra il capitalismo con la giustizia,
          ogni regime ha la giustizia che decide, e
          ogni cittadino raccoglie ciò che semina
          (vota).In linea teorica non c'entra, allora facciamo elezioni anticipate col divieto di propaganda politica...e vedremo cosa succede senza TV, con meno lavoro, inflazione alta, sfiducia nei politici e una guerra alle porte.Ma il ministro Stanca esiste solo per annunciare clamorosi finanziamenti dati dal cav.B ? I casi sono tre:1) non si rende conto che ci vuole un piano strutturale deciso e che riformi da zero le infrastrutture informatiche (in altri paesi ci pensano i privati, evidentemente qui pensano solo a pubblicizzare gli mms con le fighette sul display), e allora è stupido2) se ne rende conto ma gli mancano i soldi e gli appoggi politici, e se non li può chiedere allora è inutile3) se ne rende conto e gli mancano i soldi ma gli fa comodo continuare a prendere stipendio e finanziamenti spargendo promesse da marinaio, e allora è un corrotto
          • Anonimo scrive:
            Re:Attila Xihar rifletti prima di parlar
            Concordo in pieno.Non è questione di comunisti o fascisti,è la coscienza politica che è da cambiareConcordo per gli mms: non servono a niente, eppure in nokia che fanno le foto vanno a ruba...bleah
      • Anonimo scrive:
        Re: Le banche italiane ...
        - Scritto da: Attila Xihar
        Ma la giustizia esiste! Solo che, essendo in
        un sistema capitalista, le leggi se le fanno
        loro, e la giustizia agisce di
        conseguenza...Quand'è che la finisci di leggere topolino??
  • TeX scrive:
    Mi chiedo una cosa....
    Ma quando il circuito Visa riceve una notifica di un pagamento effettuato con una carta di credito emessa in Italia.... CAB e ABI li trova senza problemi... o sbaglio ? Oppure le carte emesse in Italia hanno CAB e ABI memorizzato ? Non credo....
  • Anonimo scrive:
    bah...
    la solita italia
    • Flambert scrive:
      Re: bah...

      la solita italiaPerchè non emigri?OmaggiFlambert
      • Anonimo scrive:
        Re: bah...

        Perchè non emigri?facile iniziare da nulla in un paese estraneo...ne sono capaci tutti...niente amici, soldi, regole stupide da rispettare per un'eternita...
      • Anonimo scrive:
        Re: bah...
        - Scritto da: Flambert

        la solita italia

        Perchè non emigri?

        Omaggi

        FlambertProbabilmente perchè, tanto, gente come te ne trova dappertutto.Quindi la fatica è inutile.........Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: bah...
        - Scritto da: Flambert

        la solita italia

        Perchè non emigri?
        Io ho 20 anni, studio ing.informatica, sono al 2°anno, e ogni giorno che passa, nonostante le enormi difficoltà elencate nel post (nessun amico, lingua nuova da imparare, nessun amico, ecc..), spero un giorno di andare via da questa nazione, a cui sono molto legato e orgoglioso di essere nato qui (in camera ho il Tricolore),ma che DA SEMPRE si fa ridere dietro per le scelte economiche/culturali/politiche (Un esempio per tutti:qui avere un figlio è un dramma; asili pieni, scarsa attenzione ai piccoli anche in tv,ecc.. Vedetevi il film Casomai e capirete)Sogno il Canada, anche perchè conosco la lingua, ma è troppo lontano... Penso che ripiegherò sui paesi noreuropeiItaliano vero
        • Anonimo scrive:
          Re: bah...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Flambert


          la solita italia



          Perchè non emigri?


          Io ho 20 anni, studio ing.informatica, sono
          al 2°anno, e ogni giorno che passa,
          nonostante le enormi difficoltà elencate nel
          post (nessun amico, lingua nuova da
          imparare, nessun amico, ecc..), spero un
          giorno di andare via da questa nazione, a
          cui sono molto legato e orgoglioso di essere
          nato qui (in camera ho il Tricolore),ma che
          DA SEMPRE si fa ridere dietro per le scelte
          economiche/culturali/politiche (Un esempio
          per tutti:qui avere un figlio è un dramma;
          asili pieni, scarsa attenzione ai piccoli
          anche in tv,ecc.. Vedetevi il film Casomai e
          capirete)
          Sogno il Canada, anche perchè conosco la
          lingua, ma è troppo lontano... Penso che
          ripiegherò sui paesi noreuropei
          Italiano veroSe conosci il canadese come l'italiano.. ho paura che incontrerai enormi difficoltà..
          • Anonimo scrive:
            Re: bah...

            Se conosci il canadese come l'italiano.. ho
            paura che incontrerai enormi difficoltà..Ci vorrebbe un opzione del forum tipo "flagga quest'IP come potenziale flamer" in modo che dopo un tot segnalazioni, gli interventi della stessa persona vengono etichettati con un iconcina "attenzione commento stupido"
  • Anonimo scrive:
    professional...
    o no ?????
Chiudi i commenti