In galera! I pirati in galera!

Stroncata una grossa organizzazione asiatica che contrabbandava software falsi. Microsoft esulta

Roma – Copie talmente perfette da risultare indistinguibili dagli originali. Spacciate in almeno 22 paesi per un giro d’affari di oltre 600 milioni di euro . Dal 1997 al 2003, Taiwan era stata la centrale mondiale del software falso: ora non più, visto che Huang Jer-sheng, il capo dell’organizzazione criminale, e tre dei suoi collaboratori sono finiti sottochiave. Sconteranno condanne comprese tra 18 mesi e 4 anni di reclusione.

La notizia della sentenza è stata resa nota da Microsoft, vittima principale della truffa: 21 software differenti prodotti a Redmond, disponibili in almeno 7 lingue, venivano copiati e rivenduti sui mercati di mezzo mondo. Secondo quanto affermato in una nota, Jer-sheng è stato riconosciuto responsabile di almeno il 90 per cento della contraffazione globale di altissima qualità dei software di BigM.

Parlare di copie pirata, comunque, potrebbe risultare riduttivo. Jer-sheng e soci non solo riproducevano scatole, manuali, certificati di garanzia e tutto quanto atteneva alla grafica e all’estetica delle confezioni: un esperto era stato assunto al solo scopo di permettere di riprodurre anche i bollini olografici presenti sulla più recente produzione Microsoft, bollini che dovrebbero certificare ogni oltre ragionevole dubbio l’autenticità delle confezioni.

Secondo quanto riferito, il centro delle operazioni di contraffazione era appunto localizzato a Taiwan. In seguito alle prime accuse, Jer-sheng aveva spostato la produzione nel sud della Cina : paese, quest’ultimo, dove già nel luglio scorso era stata stroncata una organizzazione simile.

“I delinquenti dietro le reti criminali dedite alla contraffazione sono organizzati, pieni di risorse e disposti ad investire molti capitali” ha spiegato John Newton, che si occupa di crimini legati alla proprietà intellettuale per l’Interpol: “La pirateria resta un problema globale, ed è pertanto necessario coordinare gli sforzi investigativi di tutte le nazioni per fermare questo commercio illecito”.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nilok scrive:
    Ma guarda...!!!
    Ave.Quando io me la prendo con goggle vengo "deriso", ora che spuntano le prime "connessioni" tra goggle ed altri "interessi monetari" cosa vogliamo dire?Che goggle è un VERO motore di ricerca o che fornisce "disinformazioni" byte-guidate?A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
    • pibedeoro scrive:
      Re: Ma guarda...!!!
      ma che articolo hai letto?
    • khel scrive:
      Re: Ma guarda...!!!
      Ma sai leggere?
    • pabloski scrive:
      Re: Ma guarda...!!!
      lo sai la droga fa male, non dovresti assumerne così tanta in una sola giornata....guarda ci sono ottime comunità per disintossicarsi
      • nonno scrive:
        Re: Ma guarda...!!!
        - Scritto da: pabloski
        lo sai la droga fa male, non dovresti assumerne
        così tanta in una sola
        giornata....

        guarda ci sono ottime comunità per disintossicarsinon tutte le droghe fanno male :)il problema del commento a cui hai risposto, è che è un commento fatto semplicemente per poter postare quei 2 spam-link
        • pibedeoro scrive:
          Re: Ma guarda...!!!
          Dopo aver letto innumerevoli post da parte di nilok (la maggior parte dei quali a difesa di scientology) sono arrivato alla conclusione che e' convinto di scrivere cose veramente intelligenti.Peccato che in realta' non abbiano nessun senso.
    • ihjoijoi scrive:
      Re: Ma guarda...!!!
      goggggggggggggggggggggggle- Scritto da: Nilok
      Ave.

      Quando io me la prendo con goggle vengo "deriso",
      ora che spuntano le prime "connessioni" tra
      goggle ed altri "interessi monetari" cosa
      vogliamo
      dire?

      Che goggle è un VERO motore di ricerca o che
      fornisce "disinformazioni"
      byte-guidate?

      A presto.
      Nilok
      http://informati.blog.tiscali.it/
      http://it.youtube.com/Nilok1959
    • stefano scrive:
      Re: Ma guarda...!!!
      mi passi il link che parla di google?
  • Cobra Reale scrive:
    Colpevole di fare il suo dovere
    In qualità di normale motore di ricerca, Baidu dovrebbe essere libero di cercare e mostrare qualsiasi link, compresi quelli agli mp3 "protetti". Le major vogliono che venga punito per aver fatto il suo dovere, invece di ringraziarlo: se odiano la pirateria, perché non si servono di Baidu per andare a caccia dei server che distribuiscono i loro brani illegalmente? Per loro, far chiudere quei server e consegnarne gli amministratori alla giustizia dovrebbe essere più facile che andare a caccia di utenti che si scambiano i brani via p2p. O forse le major vogliono nascondere la loro debolezza, non ce la fanno nemmeno a farsi rispettare da un amministratore di server web?
Chiudi i commenti