In Giappone i poster distribuiscono trailer

Immagini e clip da vedere sugli schermi dei cellulari. Una sperimentazione per rivoluzionare gli standard
Immagini e clip da vedere sugli schermi dei cellulari. Una sperimentazione per rivoluzionare gli standard

Tokyo è una megalopoli che sperimenta progetti di computing distribuito : non stupisce che poco distante, nella zona di Chiba, gli operatori di telefonia mobile lavorino all’implementazione di un sistema di tagging di nuova concezione, in grado di trasmettere flussi audiovisivi ai dispositivi compatibili presenti nelle vicinanze.

La telco Softbank , in collaborazione con NTT Data, Hitachi e Gemalto inizierà una prima, limitata fase di test dal prossimo ottobre, coinvolgendo 30 soggetti e un centro commerciale locale.

Utilizzando la tecnologia Near Field Communication , sistema di comunicazione wireless bidirezionale su radiofrequenza a corta portata, i partecipanti potranno assistere ai trailer di due pellicole cinematografiche (Wall-E e Tinker Bell) semplicemente avvicinando il telefono cellulare ai poster con i tag NFC integrati.

Akihabara News evidenzia come il numero di partecipanti all’esperimento appaia quantomeno limitato per rappresentare adeguatamente i 120 milioni di giapponesi iper-forniti di gadget e tecnologia hi-tech.

Sia come sia, il test dovrebbe servire a Softbank per verificare il corretto funzionamento della tecnologia NFC in prospettiva di una sua adozione in sostituzione dei codici QR , la matrice bidimensionale che in Giappone è utilizzata in luogo dei codici a barre tradizionali.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 09 2008
Link copiato negli appunti