In Italia prospera il mercato dei servizi 3G

Il BelPaese spicca in Europa per penetrazione delle reti 3G e per l'utilizzo di Internet in mobilità

Milano – L’Italia è un ottimo mercato per le telco che operano nella telefonia mobile: nel primo trimestre del 2007, nei cinque principali paesi europei (Gran Bretagna, Italia, Francia, Spagna, Germania), si contano 207 milioni di utenti, di cui 44 milioni solo nel BelPaese.

Sono i dati rilevati da M:Metrics presentati in occasione del convegno organizzato dall’Osservatorio Mobile Contents del Politecnico di Milano. Da cui emerge inoltre che l’Italia presenta il più alto tasso di penetrazione di terminali 3G (29,1%) e di smartphone (16,1%), rispetto alla media dei maggiori mercati europei (UK, Germania, Francia, Spagna e Italia), pari rispettivamente al 18,2% e all’8,3%.

Ma c’è di più: in Italia sono quasi 4 milioni e mezzo gli utenti che accedono a internet tramite una SIM. Secondo M:Metrics, TRE , primo operatore a lanciare servizi 3G, detiene il 20,7% del mercato, staccata di poco da Vodafone (che vanta una quota di mercato pari al 26,5%). “La distanza di TRE dal leader nel mobile TIM è ancora rilevante – si legge in una nota – Tuttavia la quota di Internet mobile che TIM detiene in Italia è inferiore sia a quella di Orange in Francia, sia a quella di Movistar/Telefonica in Spagna”. L’82% degli utenti di Internet mobile ha più di 25 anni e lo utilizzano soprattutto a scopo professionale.

“Il consumo di contenuti per il mobile – dichiara Hervé le Jouan, Managing Director Europe di M:Metrics – cresce parallelamente all’aumentare della penetrazione delle reti 3G. Il possesso di terminali 3G e le loro caratteristiche (schermi migliori, connessioni veloci, funzionalità aggiuntive integrate) sono i fattori che più di tutti incidono nel determinare le forme che il consumo di contenuti assume in ogni singolo paese”.

In Italia esistono molti utenti di tipo prepagato (86%) e questo, per la crescita dei consumi, rappresenta un freno. “Una delle conseguenze della preponderanza delle prepagate – osserva la nota – è che il 29% degli utenti italiani possiede il suo cellulare da almeno 3 anni e solo il 6% da meno di 2 mesi, a fronte di una media europea di circa il 15%. A questo proposito si consideri che i servizi relativi ai contenuti mobili sono generalmente più usati nei primissimi mesi di possesso del nuovo terminale e calano rapidamente soprattutto dopo il primo anno”.

C’è comunque una certa crescita nel mercato dei music-phone, rilevata nel primo trimestre del 2007. Ma la tendenza non è quella di scaricare musica direttamente dal cellulare, ma di trasferire sull’apparecchio ciò che è stato scaricato sul computer. Il sideloading è, rispetto al downloading, la modalità preferita dalla maggior parte delle persone per riempire il proprio telefono cellulare di musica – conclude il comunicato di M:Metrics – In Europa, la percentuale del totale dei sottoscrittori che hanno trasferito musica da un computer al loro telefono varia nei vari paesi attorno al 10%”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • messina franco lucio scrive:
    sospenzione della patente
    cosa mi succede dopo la sospensione della patente categoria b per ben due volte
  • Alessandro Merolla scrive:
    Via subito la patente
    Ciao, in realtà la patente "parte" subito:http://dallapartedichiguida.blogosfere.it/2007/07/occhio-col-cellulare-perderai-subito-la-patente.html#more
  • Categorico scrive:
    Capre ignoranti!
    Se avessero un minimo assimilato Manzoni a scuola i nostri politici con la maturità e la laurea comprate chissà dove saprebbero che le "grida" e le leggi drastiche coi pochi beccati, ma mediamente fatte poco rispettare non garantiscono la legalità, anzi, sono indice di uno Stato, sciatto, sbracato, disonesto e per niente attento al benessere dei cittadini.Non va aumentate la multe, vanno scoperti e multati più violatori del codice, e non per far cassa, per esempio piazzando gli autovelox su rettifili deserti, ma per prevenire, piazzandoli nei punti pericolosi.
    • anonimo scrive:
      Re: Capre ignoranti!
      nella mia citta' non ho MAI visto un vigile/polizziotto/etc. ad un semaforo, nemmeno quelli notoriamente pericolosi dove ci sono incidenti quasi ogni settimana.ma sulla stradina di campagna si.. dove a tratti il limite scende a 50 in rettilineo... o sul lungomare (desolato) dove prima di un benzinaio (e non dove ci sono le cabine degli stabilimenti balneari) c'e' il limite dei 30, per 100 metri, e dove puntualmente ci sono nascosti i vigili.
  • nifft scrive:
    Odio i telefonini...
    Tralasciando le ovvie osservazioni sull'uso maleducato che in media la gente ne fa, li considero un oggetto che all'apparenza e' utile ma che alla fine ti schiavizza. Ti schiavizza perche' ormai si da per scontato che una persona debba essere sempre e comunque raggiungibile, in qualunque posto in qualunque momento della giornata. Non basta dire che e' possibile spegnerlo quando si vuole. Quanti di voi riescono effettivamente a spegnerlo senza scatenare le ricriminazioni di parenti, amici, datori di lavoro... ?In molte occasioni mi e' capitato di viaggiare in macchina e di dover rispondere al telefono per questioni ordinariamente "urgentissime" di lavoro...Spero vivamente che la legge venga estesa anche per chi usa vivavoce e cuffie... e che l'uso del telefonino venga sempre piu' regolato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2007 15.44-----------------------------------------------------------
    • anonimo scrive:
      Re: Odio i telefonini...
      Ma sei normale? E domani cosa facciamo? Se hai qualche kilo di troppo, facciamo una legge che vieti di mangiare? Anche quello per alcune persone e' come una schiavitu'.Lascia decidere alle persone adulte quello di cui vogliono essere schiavi. Tu pensa.. nemmeno drogarsi e' reato... ma tu vuoi vietare il telefonino solo perche' non sei capace di usarlo....
      • nifft scrive:
        Re: Odio i telefonini...
        Non ti preoccupare non voglio rendere illegale l'uso dei telefonini! La mia era solo una provocazione. Volevo solo cogliere l'occasione di questa notizia per far riflettere sulle derive negative che ci possono essere (ognuno poi ha esperienze diverse ovviamente).Comunque non ho capito il parallelo con il mangiare? Il mangiare e' un comportamento personale, se io decido di essere vegetariano tu puoi continuare a mangiare carne. L'usare il telefonino e' invece sociale, il mio comportamento si riflette anche sugli altri... (e quello degli altri mi condiziona direttamente). Con esso si definisce un codice di comportamento comune per comunicare con gli altri.Ad esempio: se due persone stanno parlando tra di loro e all'improvviso arrivo io interrompendo la loro discussione parlando di un'argomento completamente diverso sono giudicato maleducato (dovrei per lo meno chiedere il permesso per interromppere la discussione, ed eventualmente aspettare). Se invece faccio direttamente una telefonata, diventa molto piu' facile per me interrompere la loro discussione...Probabilmente la mia e' un'impressione soggettiva, non lo so... Si puo' discutere. Recentemente sono stato in Canada, li' per esempio e' considerata estrema maleducazione rispondere al telefonino quando si sta parlando con altre persone (ad esempio in un ristorante) e i telefonini vengono tenuti spenti per la maggior parte del tempo...
  • gino landi scrive:
    punizioni fin poco aspre, altro chè!
    Visto che non si riesce a debellare il fenomeno, allora ben vengano multe anche con più zeri!Assoconsumatori stavolta non ci siamo!
    • anonimo scrive:
      Re: punizioni fin poco aspre, altro chè!
      e cosa credi che cambi? 2 mesi la gente ci sta piu' attenta... poi passa come e' stato per la patente a punti... poi un giorno tu vai ai 50 per la tua strada, non ti accorgi del limite dei 30 in un tratto di strada ESATTAMENTE uguale al precedente, messo appoggiato per terra al marciapiede, con dietro due vigili con l'autovelox nascosto in una panda che ti beccano.Hai fatto qualcosa di male? Si? no? chi se ne frega.. parla 10.000 di multa e taci.
  • qualcuno scrive:
    I vigili sono al bar.Sigarette,giornali?
    Le strade sono vuote, i vigili giocano nei bar a videopoker o sono nei loro comodi uffici sotto l'aria condizionata.Vogliamo comunque ricordare scene pericolose in cui il conducente perde dalla mano la sigaretta e per non scottarsi abbandona letteralmente volante e strada per ritrovare la sigaretta? Vogliamo ricordare i signori che si mettono a leggere il giornale (posato comodamente sul volante) in autostrada a 170km/h?
    • Asdrubale scrive:
      Re: I vigili sono al bar.Sigarette,giornali?
      Un mio amico fermo ad un semaforo rosso è stato preso da dietro (!) da una donna che si è giustificata dicendo che le era caduta la lattina di birra aperta sul tappettino e stava cercando di raccoglierla...
    • anonimo scrive:
      Re: I vigili sono al bar.Sigarette,giornali?
      o ai camionisti che vanno ai 91 per sorpassare quelli che vanno ai 90, e tengono inchiodata una autostrada per due caselli, con il rischio di toccarsi alla prima folata di vento?
    • Stoka scrive:
      Re: I vigili sono al bar.Sigarette,giornali?
      All'unico post intelligente nessuno risponde, tutti fumatori questi giustizieri della notte?! ;)
  • michele scrive:
    motori bloccati a 130KM/h!!
    Ma non si riesce a limitare la velocita delle auto? Cavolo obblighiamo i produttori di scooter a bloccare la velocita degli scooter a 45 Km/h e non si riesce a imporre un blocco analogo sulle auto a 130Km/h(o comunque al limite massimo previsto dalla legge) o ad obbligare a produrre direttamente auto con velocita massima 130KM/m (e quindi senza limitatori)?????Un altro metodo (Probabilmente la tecnologia cè gia) è mettere sensori nelle zone con limiti di velocita e sulle auto che , quando l'auto entra in un tratto col limite dei 50, impone al motore di non superare tale limite...ma questa proposta guarda un po troppo al futuro.... :-)
    • qualcuno scrive:
      Re: motori bloccati a 130KM/h!!
      Si blocchi i motori a 130km/h, voglio vedere quale costruttore di automobili ti fa una cosa del genere, è come la questione petrolio... te lo sogni
      • michele scrive:
        Re: motori bloccati a 130KM/h!!
        eh lo so. Ci sono troppi interessi. Però L'idea del blocco non è inattuabile in termini teconlogici. I problemi sorgono se vai a rompere le p...e al mercato dei costruttori... :-)
    • Albex scrive:
      Re: motori bloccati a 130KM/h!!
      Poi che differenza ci sarebbe nel comprare una Twingo o un Alfa Brera ?
      • michele scrive:
        Re: motori bloccati a 130KM/h!!
        beh la velocità è solo una delle caratteristiche: mica prendi una ferrari solo perchè va a 300 Km/h?? Le differenze ci sarebbero nel design, nelle dimensioni, nella dotazione, negli accessori, nella tengologia, negli sensori, nel numero di airbag.....
    • anonimo scrive:
      Re: motori bloccati a 130KM/h!!

      Cavolo obblighiamo i produttori di scooter a
      bloccare la velocita degli scooter a 45 Km/h e
      non si riesce a imporre un blocco analogo sulle
      auto a 130Km/h(o comunque al limite massimo
      previsto dalla legge) o ad obbligare a produrre
      direttamente auto con velocita massima 130KM/m (e
      quindi senza
      limitatori)?????E poi cosa ti impedisce di ammazzare un pedone a 30 Km/h ?Macabre statistiche dicono che l'impatto già a 60 Km/h, oltre a farlo fuori, gli fa fare anche 15 metri di volo (cioè l'equivalente 8 persone sdraiate una con i piedi in testa all'altro).Quindi ? Limitiamo tutti a 15 Km/h, dai... :DBella idea... che non risolve un ****o e che ci farebbe pagare l'elettronica in più (che tra l'altro si può rompere e che ti toccherebbe riparare se vuoi superare la revisione periodica).
      • michele scrive:
        Re: motori bloccati a 130KM/h!!
        beh non ho detto che è la soluzione definitiva. sono d'accordo che anche se ti schianti contro un muro a 50 all'ora ti puoi far male sul serio(come minimo) però intanto obblighi la gente a non andare a 250 all'ora in autstrada. Sai anche tu che frenare un auto che va a 30 Km/h è piu facile e veloce che fermarne una che fa i 100Km/h in centro.. :-)La soluzione ideale sarebbe dare il buon senso alla gente e il rispetto dei limiti e delle leggi(non solo per il codice della strada)! Ma è chiaro che non è possibile.non sono un meccanico, quindi vi chiedo: non si puo produrre un auto che fa da 0 a 100 in 8secondi ma che piu di 100Km/h non fa ??(E'SOLO UN ESEMPIO, quel che intendo è SI può limitare solo la velocita, lasciando la libertà di avere un auto piu sportiva in termini di guidabilita e accelerazione?).
        • anonimo scrive:
          Re: motori bloccati a 130KM/h!!
          - Scritto da: michele
          beh non ho detto che è la soluzione definitiva.Non è una soluzione proprio.Avrebbe un'utilità solo sugli incidenti avvenuti a velocità superiori ai 130 km/h.Secondo te che percentuale rappresentano ?Hai idea di come si riduce un'auto con un impatto a velocità superiore ? Credimi... non ne hai mai vista una!Io ho visto una Ferrari (non da F1, ovviamente) con il telaio diviso in 2 di netto contro un palo... ecco... forse quello era oltre i 130. UNO!
          La soluzione ideale sarebbe dare il buon sensoAssolutamente. Questo prima di tutto.Se fosse possibile, appunto...
          non sono un meccanico, quindi vi chiedo: non si
          puo produrre un auto che fa da 0 a 100 in
          8secondi ma che piu di 100Km/h non fa ??(E'SOLO
          UN ESEMPIO, quel che intendo è SI può limitare
          solo la velocita, lasciando la libertà di avere
          un auto piu sportiva in termini di guidabilita e
          accelerazione?).Tutto si può fare... Ma prima di sparare idee a caso come se fossero le soluzioni a cui nessuno ha pensato prima bisogna valutare benefici/costi. Vedi risposta nelle prime righe.
        • anonimo scrive:
          Re: motori bloccati a 130KM/h!!
          ci sono anche paesi, come la germania, dove in autostrada vanno piu' forte, e ci sono meno incidenti. Come fanno? Strade migliori... niente imbecilli che ti si incollano al culo tanto che non gli si vedono nemmeno piu' i fanali... ecco.. a questi dovrebbero togliere la patente... o a quelli che passano con il rosso "scuro"... non a quelli che parlano al telefono mentre sono fermi in coda in citta' da 2 ore causa "lavori in corso".
    • Lilith scrive:
      Re: motori bloccati a 130KM/h!!
      daccordissimo.infatti i blocchi a 45km/h degli scooter sono la cosa più semplice da levare.solo il vecchietto che va al centro anziani li tiene.per le auto è sufficiente una rimappatura della centralina, che sono certo i concessionari offriranno sicuramente ai nuovi acquirenti, così come fanno i venditori di scooter coi blocchicominciamo a guardare la realtà... e a non fare di tutta l'erba un fascioil Ciao è giusto che viaggi a 45km/h, una rs aprilia replica o una derby gp non troppo (50cc a 5 marce con impianti frenanti molto sovradimensionati)
      • Mark scrive:
        Re: motori bloccati a 130KM/h!!

        daccordissimo.
        infatti i blocchi a 45km/h degli scooter sono la
        cosa più semplice da
        levare.
        per le auto è sufficiente una rimappatura della
        centralina, Basterebbe CONFISCARE il veicolo nel momento in cui viene fermato al di sopra della soglia di velocità consentita (quindi provante della mancanza del blocco).Sai cos'è che farebbe veramente comodo?L'installazione di un comando vocale che, quando dico "massimo 50!" mi limita automaticamente il motore.Immagina che vuol dire farsi 500 kilometri guardando ogni dieci secondi il tachimetro. Non è forse un rischio?Per la questione dei cellulari, invece, consideriamo quante altre distrazioni vi sono all'interno dell'abitacolo che, spesso e volentieri, o ti fanno guidare con una mano sola, oppure ti distraggono visivamente dalla guida: autoradio, sigarette, parlare con i passeggeri...Cos'è, vietiamo tutto?Ma per piacere....
        • Tommaso scrive:
          Re: motori bloccati a 130KM/h!!

          Sai cos'è che farebbe veramente comodo?
          L'installazione di un comando vocale che, quando
          dico "massimo 50!" mi limita automaticamente il
          motore.
          Immagina che vuol dire farsi 500 kilometri
          guardando ogni dieci secondi il tachimetro. Non è
          forse un
          rischio?Non importa scomodare la tecnologia vocale...il cruise control è uno standard su credo il 99% delle auto statunitensi e su molte di quelle di fascia medio-alta nostrane...
          • dierre scrive:
            Re: motori bloccati a 130KM/h!!

            Non importa scomodare la tecnologia vocale...il
            cruise control è uno standard su credo il 99%
            delle auto statunitensi e su molte di quelle di
            fascia medio-alta
            nostrane...Mitico, pensare agli incentivi statali per questo meccanismo però è mera fantasia... non si spendono soldi in sicurezza in itaglia
          • anonimo scrive:
            Re: motori bloccati a 130KM/h!!
            Per il cruise control devi avere il cambio automatico... quante auto in italia lo hanno?
    • GMT scrive:
      Re: motori bloccati a 130KM/h!!
      - Scritto da: michele
      Ma non si riesce a limitare la velocita delle
      auto?

      Cavolo obblighiamo i produttori di scooter a
      bloccare la velocita degli scooter a 45 Km/h e
      non si riesce a imporre un blocco analogo sulle
      auto a 130Km/h(o comunque al limite massimo
      previsto dalla legge) o ad obbligare a produrre
      direttamente auto con velocita massima 130KM/m (e
      quindi senza
      limitatori)?????

      Un altro metodo (Probabilmente la tecnologia cè
      gia) è mettere sensori nelle zone con limiti di
      velocita e sulle auto che , quando l'auto entra
      in un tratto col limite dei 50, impone al motore
      di non superare tale limite...ma questa proposta
      guarda un po troppo al futuro....
      :-)Ci sono casi in cui poter andare più velocemente del limite di velocità, seppur per brevi tratti, può salvarti la vita.Se per esempio sei impegnato in un sorpasso e non puoi tornare indietro e vedi sopraggiungere qualcuno dal lato opposto puoi accelerare e, violando la legge, salvare la tua vita e quella altrui.Sei ancora sicuro che la tua soluzione sia una buona soluzione?
      • Atomico asd scrive:
        Re: motori bloccati a 130KM/h!!
        sono daccordissimo.... avere potenza nel motore può salvarti la vita... il vero pericolo invece è vedere uno che guida una panda a 120all'ora.. secondo te è + pericoloso una ferrari a 160km/h o una 126 a 80km/h?
  • Asdrubale scrive:
    Multe proporzionate al reddito
    Io credo che al di là di quanto sia più o meno pericoloso l'uso del cellulare al volante, in generale si dovrebbe iniziare a pensare ad un sistema secondo il quale la sanzione pecuniaria venga stimata proporzionale non solo al tipo di reato commesso, ma anche al reddito di colui che lo commette.Lo scopo principale di una sanzione è quello di essere un deterrente, perché colui che commette il reato si senta in dovere di stare attento a non commetterlo la volta successiva.Ho parlato con "signorotti" (e non signori) con macchine definibili di lusso, che facevano orgogliosi i 200km/h scherzando sul fatto che tanto erano tranquilli perché anche se avessero preso una multa non gli fregava gran che di spendere 1000 a fronte dei 10000 che stavano andando a guadagnare. Tanto più che la probabilità di essere beccati è alquanto infima.E non da meno resta il fatto che per primi i politici si dovrebbero fare un esame di coscienza su come chiedono ai loro autisti di guidare. Andate sulla Roma-Napoli, ogni volta che ci sono passato c'era almeno un'auto blu sfanalante a velocità assurde o peggio ancora, quando il traffico è sostenuto, in sorpasso sulla corsia di emergenza.
    • michele scrive:
      Re: Multe proporzionate al reddito
      sono assuolutamento d'accordo: è chiaro che chi è pieno di soldi se ne frega di parcheggiare la macchina in pieno centro in divieto di sosta e in zona traffico limitato. Sai che gli cambia sborsare anche 100 euro. e poi non si viene multati sempre ma una volta ogni tanto quindi chi ha i soldi non è motivato a rispettare le norme della strada.Certo rimane sempre il problema degli evasori: insomma chi guadagna 1000 e dichiara 10 alla fine pagherebbe meno, ma questo è un altro problema.Secondo me l'idea di FAR PAGARE IN BASE AL REDDITO SAREBBE GIUSTISSIMA!!Poi volevo dire una cosa sui limiti di velocita:Ma non si riesce a limitare la velocita delle auto? Cavolo obblighiamo i produttori di scooter a bloccare la velocita degli scooter a 45 Km/h e non si riesce a imporre un blocco analogo sulle auto a 130Km/h(o comunque al limite massimo previsto dalla legge) o ad obbligare a produrre direttamente auto con velocita massima 130KM/m (e quindi senza limitatori)?????Anche se probabilmente la tecnologia cè gia si potrebbero mettere sensori nelle zone con limiti di velocita e sulle auto che , quando l'auto entra in un tratto col limite dei 50, impone al motore di non superare tale limite...ma questa proposta guarda un po troppo al futuro.... :-)
      • Tommaso scrive:
        Re: Multe proporzionate al reddito

        Poi volevo dire una cosa sui limiti di velocita:
        Ma non si riesce a limitare la velocita delle auto?
        Cavolo obblighiamo i produttori di scooter a bloccare la
        velocita degli scooter a 45 Km/h e non si riesce a imporre
        un blocco analogo sulle auto a 130Km/h(o comunque al limite
        massimo previsto dalla legge) o ad obbligare a produrre
        direttamente auto con velocita massima 130KM/m (e quindi
        senza limitatori)?????
        Anche se probabilmente la tecnologia cè gia si potrebbero
        mettere sensori nelle zone con limiti di velocita e sulle
        auto che , quando l'auto entra in un tratto col limite dei
        50, impone al motore di non superare tale limite...ma questa
        proposta guarda un po troppo al futuro....Naturale...così io che effettuo un sorpasso (dove questo sia regolarmente permesso) e mi trovo a dover superare di qualche Km/h la velocità massima consentita per portare a termine la manovra con sicurezza mi spatafascio invece contro il veicolo che procede in senso inverso (e che avrei evitato tranquillamente se la macchina non mi si fosse "inchiodata" a 50 Km/h)...Oppure mi trovo a dover trasportare (tocca ferro) un ferito grave con la mia auto in ospedale e quello mi muore perchè la macchina non mi consente di superare i 50 Km/h...Attiviamo il cervello prima di parlare per favore, non sono le macchine a dover imporre i limiti, ma il buonsenso delle persone
        • anonimo scrive:
          Re: Multe proporzionate al reddito
          toh... almeno qualcuno usa la testa al posto dell'ipocrisia... si, mi sa che per qualcuno l'ipocrisia sia un organo vitale del corpo e non ne possano fare a meno.
    • Piero scrive:
      Re: Multe proporzionate al reddito
      - Scritto da: Asdrubale
      Io credo che al di là di quanto sia più o meno
      pericoloso l'uso del cellulare al volante, in
      generale si dovrebbe iniziare a pensare ad un
      sistema secondo il quale la sanzione pecuniaria
      venga stimata proporzionale non solo al tipo di
      reato commesso, ma anche al reddito di colui che
      lo
      commette.Interessante, il grosso problema e' che in Italia non e' applicabile in quanto in questo modo favorisci gli evasori fiscali... [cut]
    • anonimo scrive:
      Re: Multe proporzionate al reddito
      Giustissimo.Peccato che, guardando la dichiarazione dei redditi, andrebbe a pagare di più il salariato che il grande intrallazzatore (che ormai è più coerente di "imprenditore").No no... si deve guardare al valore del veicolo utilizzato per commettere l'infrazione. Lì non ci scappi. ;-)Per correttezza però si dovrebbe guardare il valore di mercato al momento: ci sono fior di ex-costosi macchinoni usati che ormai valgono solo 2 lire e squattrinati che ne approfittano ;-)Lo fanno già le assicurazioni per calcolare il premio... perché per le multe no ?
      • michele scrive:
        Re: Multe proporzionate al reddito
        io non sono troppo informato sul metodo che usano le assicurazioni, però nel nostro caso non puo creare la seguente situazione:un operaio lavora per 20 anni e mette via i soldi.poi si compra un audi Q7. è giusto che con un reddito di 15000 euro l'anno(spero sia sensata come cifra) paghi 500 euro ad esmepio per divieto di sosta solo perchè (faticando un vita) si è comprato un macchinone che voleva da tanto tempo???.io sono studente quindi ono è il mio caso.mi era solo venuta in mente questa situazione. ;)
        • anonimo scrive:
          Re: Multe proporzionate al reddito
          - Scritto da: michele
          soldi.poi si compra un audi Q7. è giusto che con
          un reddito di 15000 euro l'anno(spero sia sensata
          come cifra) paghi 500 euro ad esmepio per divieto
          di sosta solo perchè (faticando un vita) si è
          comprato un macchinone che voleva da tanto
          tempo???.Così come paghi + bollo, + assicurazione, + benzina consumata rispetto all'utilitaria non vedo perché questi non dovrebbero rientrare nei "costi" preventivati.
          • Stefano L. scrive:
            Re: Multe proporzionate al reddito
            ...in base al reddito lascia libero agio ai soliti furbetti che macchine aziendali intestate alla "svitatappi" del caso...Una soluzione potrebbe essere, in caso di contestazione immediata, PAGAMENTO IMMEDIATO via CC o POS, altrimenti ritiro del veicolo altrettanto immediato... Non sono sicuro dove, ma so che in altri paesi è adotato questo sistema; voglio vedere se poi il "signorotto" del caso a fronte di un business da 100.000 uri è disposto a farsi ritirare 70.000 uri di auto di "rappresentanza".
  • Luigi Gelli scrive:
    Eccessivo ?!?!
    Con più di 50 morti ad ogni weekend l'affermazione "eccessivo" è ridicola !!! Serve il PUGNO DURO contro chi sbaglia ! Ma non solo pecuniarie...sospenzioni della patente ! Ti becco con il cellulare ? 1 mese senza patente ! Senza cintura ? 1 settimana senza patente ! Senza casco ? 1 mese di sequestro del veicolo !!!!
    • Marco Conti scrive:
      Re: Eccessivo ?!?!
      Calmati che altrimenti sbagli anche le parole.Ma siii, al rogo chi "sbaglia"...ma si, bruciamoli tutti...in fondo a me che mi frega, "tu" non chiamo mai al telefonino, vero?! In fondo se stai scappando da qualche parte per qualcosa di urgente, che so, ti sta per nascere il figlio e tu sei al telefonino perché tua suocera ti sta avvertendo di fare in fretta ma tu eri al lavoro e sei dovuto uscire di corsa, non potevi fare altrimenti, che peccato che quel malvagio di poliziotto non capisce che "tu" sei in buona fede, non "gli altri" che sono tutti brutti neri e cattivi e che "sbagliano" ad usare il telefono in macchina senza auricolare, che peccato davvero che per farti la multa (500 e passa euro, addio passeggino al pupo) quel meschino di poliziotto ti abbia trattenuto esattamente il tempo necessario per non assitere al parto...E che peccato che magari invece quel tuo stesso figlio, quando avrà 18 anni e nonostante le tue raccomandazioni da bravo paparino bigotto (non bere, non fumare, non fornicare) si sieda al volante della "tua" BMW da 200cv e nonostante le tue brave istruzioni (eh, ma tu gli hai insegnato bene, lui sa di non dover andar forte, però, meglio mandarlo in giro con la tua BMW che non una macchinetta catorcio) sfrecci con gli amici a 200 all'ora su quella famosa stradina dritta, famosa perché pericolosa...Che peccato che in Italia abbiamo davvero tutti una vista da qui a li, peccato non riuscire mai a vedere oltre le nostre misere aspettative di quel che è giusto e quel che no, tanto ci affidiamo sempre al fatto che a sbagliare sono gli altri, perché "noi" siamo perfetti.
    • anonimo scrive:
      Re: Eccessivo ?!?!
      Hai paragonazo le zucchine alla corrente elettrica.Il telefonino alla guida e' un rischio per gli altri (che investi) oltre che per te, mentre cintura e casco sono problemi unicamente tuoi. Mi fai qualche esempio dove cintura o casco possano essere un problema per qualcuno al di fuori della persona stessa che non le usa/indossa?
  • Galagaflash scrive:
    Le sanzioni sono un buon deterrente
    "inadeguatezza degli investimenti mirati ad attività preventive e alla sicurezza di utenti e consumatori."nessun investimento mirato ad attività preventiva mi tutela dal pirla che alla guida di un veicolo mi travolge perchè parla anche con il telefono in mano.A meno che non si riferiscano al regalare gli apparecchi viva voce o ad offrire incentivi per il loro acquisto/installazione.
    • Non diciamo cazzate scrive:
      Re: Le sanzioni sono un buon deterrente
      - Scritto da: Galagaflash
      "inadeguatezza degli investimenti mirati ad
      attività preventive e alla sicurezza di utenti e
      consumatori."

      nessun investimento mirato ad attività preventiva
      mi tutela dal pirla che alla guida di un veicolo
      mi travolge perchè parla anche con il telefono in
      mano.
      A meno che non si riferiscano al regalare gli
      apparecchi viva voce o ad offrire incentivi per
      il loro
      acquisto/installazione.si riferiscono al pagare la benza alle pattuglie. Multe ragionevoli ma a tappeto, la ricetta della sicurezza.
  • andyzan scrive:
    Tanto lavoro per nulla
    tutto fumo negli occhi, come al solito.Leggi leggi e leggi, devono fare solo vedere che qualcuno lavora, mentre chi deve farle rispettare se ne stà in ufficio....Che bel paese....
  • Mauro scrive:
    Fiorini
    Basterebbe il ritiro immediato della patentela vita vale (un po di più) di una telefonataspecie se è la mia che fermi....
    • anonimo scrive:
      Re: Fiorini
      Quindi equiparate un telefonino ad una pistola?Lo sbattiamo anche in galera a vita senza considerare che magari NON HA CAUSATO NESSUN INCIDENTE? Omicidio preterintenzionale senza il morto quindi?
  • Andrea scrive:
    non c'è la volontà di cambiare
    Autovelox noscosti, multe per divieto di sosta quando è impossibile trovare pargheggio... L'Italia è un paese strano... i rimedi ci sono, ma chissà perchè non vengono utilizzati. Qualche esempio:1-Non si può parlare al cellulare mentre si guida?Lo stato imponga alle case costruttrici che vendono in Italia di installare un dispositivo universale di viva voce sulle auto o ancora meglio un telefono integrato.2-Bisogna rispettare i limiti di velocità? Ok anzitutto alziamo alcuni limiti di velocità (alle volte ci sono i 50 in zone extraurbane dove non passa nessuno solo per piazzarci l'autovelox). I limiti di velocità sono inadeguati rispetto ai veicoli che circolano al giorno d'oggi e si potrebbero alzare di almeno 10km. Però è diffile ed assai stressante guidare con un occhio sul contachilometri ed un occhio sulla strada... mettiamo il comando per impostare la velocità su tutte le auto così si da guidare più attenti e più rilassati! e poi smettiamola di nascondere gli autovelox! Mettiamoli fissi e ben visibili!3-La gente non mette la freccia quando gira? Facciamo in modo che quando si gira il volante si attivino anche le frecce.4-La gente va in tre in motorino? Facciamo degli scooter omologati per tre!Avrei anche altre cose da scrivere, ma il senso che volevo dare alla mail è questo: Non esiste la concezione della sicurezza passiva in Italia, ma solo di quella repressiva che non sembra avere buoni risconti (a parte per chi incassa le multe).Seguendo le esigenze della gente si vivrebbe tutti meglio e ci sarebbe anche più lavoro!
    • Luigi Gelli scrive:
      Re: non c'è la volontà di cambiare

      1-Non si può parlare al cellulare mentre si guida?
      Lo stato imponga alle case costruttrici che
      vendono in Italia di installare un dispositivo
      universale di viva voce sulle auto o ancora
      meglio un telefono
      integrato.Non hai l'intelligenza per capire che è pericoloso ? Non hai l'intelligenza per comprare un auricolare ? Non te la prendere con lo stato...ma con la tua idiozia !
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        scusa ma non ho capito. Prima di tutto io non parlo MAI al cell. mentre giudo. Secondo non hai capito la mia mail. Terzo ho espresso solo delle proposte.La gente che parla al cell. mentre guida parlerà sempre al cell. anche se gli metti 1000 euro di multa. Diamogli modo di parlare senza commettere infrazioni. C'è gente che ci lavora con il cell.Non è con la repressione che si va avanti.
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        non me la sono presa con lo Stato, anzi sono gli unici che possono fare qualcosa. Esistono in commercio dei dispositivi (vedi bluetooth) che si configurano automaticamente come entri in auto e ascolti il telefono attraverso gli altoparlanti dello stereo dell'auto.Basta metterci anche un microfono e il gioco è fatto.Ecco questo si potrebbe applicare a tutte le auto che circolano... magari tra qualche anno sarà così e forse la mia non è proprio una idiozia...
      • anonimo scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        Domani sara' vietato anche l'auricolare... ti potrebbe "distrarre" mezzo cervello (e molti non arrivano nemmeno ad avercelo).Poi la gente andra' a sbattere uguale a primaAllora vieteranno anche il vivavoce.Risultato? stessi incidendi"ah di sicuro allora e' la radio"via anche quella"ah ma stava parlando con la persona a fianco e si e' distratto" ( si in italia basta che succeda una volta che subito servono leggi adeguate)via le auto con piu' di un posto a sedere...poi?
    • hz hz scrive:
      Re: non c'è la volontà di cambiare

      3-La gente non mette la freccia quando gira? Facciamo in modo che quando si gira il volante si attivino anche le frecce.mmm l'hai mai capito il senso del mettere le freccie??le freccie servono per avertire circa i cambi di corsia (o manovre in generale) di un veicolo PRIMA che questo avvenga non durante...
      4-La gente va in tre in motorino? Facciamo degli scooter omologati per tre!in 50 no? non lo facciamo uno scooter per 50 persone? poverini.. loro vorrebbero andare tutti quanti sullo stesso scooter ma i cattivoni proprio non vogliono fare la motoretta per 50... che paese... e che ITALIANI! accidenti...
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        vedi che allora ho ragione... non c'è la volontà di cambiare...
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        a far polemica siamo capaci tutti, ma a fare delle proposte non se la rischia nessuno...premetto che andare in tre in scooter è pericoloso e da incoscenti con gli scooter che ci sono ora, ma se qualcuno non ne può fare proprio a meno (visto che ci vanno) si potrebbe pensare di fare uno scooter a 3 o 4 ruote più grande e più stabile e che possa accogliere tre persone.Se non ti piace chiamarlo scooter chiamalo "mezzo di trasporto che non è un auto e neache uno scooter, ma ti permette di viaggiare in tre in sicurezza"
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        per le frecce hai ragione, ma io volevo dire un sistema che va ad integrarsi con l'attuale.
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        p.s. per andare in 50 ci sono già gli autobus ;-)
    • qualcuno scrive:
      Re: non c'è la volontà di cambiare
      - Scritto da: Andrea
      3-La gente non mette la freccia quando gira?
      Facciamo in modo che quando si gira il volante si
      attivino anche le
      frecce.che boiata!La segnalazione deve partire dal conducente, non dal veicolo.
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        sai che hai ragione... potremmo fare come si faceva una volta, quando per indicare che si voleva girare si metteva fuori il braccio.Io di boiate come le chiami tu ne ho pensate tante, ma poi le mie boiate le ho viste applicate a molti veicoli (tipo i pannelli solari per alimentare le ventole di raffreddamento dell'abitacolo quando hai la macchina parcheggiata al sole, il mototaxi e altro che non ti sto a dire). se vogliamo andare nei particolari di funzionamento il sistema che dico io per le frecce va ad integrare quello già esistente e potrebbe essere di aiuto.Vedi tutti parlano e nessuno fa proposte... anzi boiate
      • Andrea scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        e comunque le maggiori case automobilistiche hanno preso la direzione delle auto completamente automatiche (probabilmente un prototipo costosissimo esiste già)Quindi il problema delle "frecce" non sarà più un problema ;-)
      • dierre scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        - Scritto da: qualcuno
        - Scritto da: Andrea


        3-La gente non mette la freccia quando gira?

        Facciamo in modo che quando si gira il volante
        si

        attivino anche le

        frecce.

        che boiata!

        La segnalazione deve partire dal conducente, non
        dal
        veicolo.Che boiata, il conducente italiano non mette mai le frecce, basta andare in una qualsiasi strada per accorgersene...Ma evidentemente tu non hai mai guidato altro che il carrettino con i buoi...
      • anonimo scrive:
        Re: non c'è la volontà di cambiare
        diciamo che la boiata e' che la segnalazione deve partire PRIMA di svoltare... che ti frega da dove parte? non e' mica il conducente che si mette fuori dal finestrino a urlare "giro a sinistraaaa"ma questo dimostra quanto tu non abbia capito nulla di quello che voleva dire colui a cui hai cosi' intelligentemente risposto.
  • Edo78 scrive:
    e questo è niente ...
    Io vorrei proprio vedere una bella sanzione che tolga i figli a quegli idioti, criminali che tengono in braccio i figli sul sedile del passeggero così che in caso di incidente o di frenata brusca sono la prima cosa che si spiaccica.Prima gli toglierei i figli per proteggerli e poi li castrerei per impedirgli di mettere al mondo altre potenziali vittime.
    • anonimo scrive:
      Re: e questo è niente ...
      - Scritto da: Edo78
      Prima gli toglierei i figli per proteggerli e poi
      li castrerei per impedirgli di mettere al mondo
      altre potenziali
      vittime.Questo naturalmente finché non toccherà a te, vero?Metti che lo fai, ad esempio, perché: "Sono solo 100 metri, cosa vuoi che succeda?" e poi dopo 50 metri ti beccano.In quel caso vedrai che diventerà una pena eccessiva, ingiusta, il poliziotto è stronzo, non ha buon senso, ecc... Già ti vedo sui newsgroup: "Si può fare ricorso ?"Sempre pensare che le sanzioni potrebbero cadere anche su di noi prima di proporle!!
      • Edo78 scrive:
        Re: e questo è niente ...
        - Scritto da: anonimo
        Questo naturalmente finché non toccherà a te,
        vero?
        Metti che lo fai, ad esempio, perché: "Sono solo
        100 metri, cosa vuoi che succeda?" e poi dopo 50
        metri ti
        beccano.
        In quel caso vedrai che diventerà una pena
        eccessiva, ingiusta, il poliziotto è stronzo, non
        ha buon senso, ecc... Già ti vedo sui newsgroup:
        "Si può fare ricorso
        ?"

        Sempre pensare che le sanzioni potrebbero cadere
        anche su di noi prima di
        proporle!!1)io sono uno di quelli che senza cintura non fa nemmeno manovra2)mia moglie è incinta e se rischierò qualcosa nei confronti di mia figlia sara di essere iper protettivo3)un conto è fare manovra, un conto è guidare su una statale4)anche in 50 metri di strada può arrivare uno di quelli che corrono e tamponarti quindi è più che giusto prendere tutte le precauzioni, non tanto per te, se vuoi morire sono fatti tuoi ma per tuo figlio e se non sai/vuoi tutelarlo adeguatamente allora dovrebbe pensarci qualcun altro.
        • anonimo scrive:
          Re: e questo è niente ...
          - Scritto da: Edo78
          1)io sono uno di quelli che senza cintura non fa
          nemmeno
          manovra
          2)mia moglie è incinta e se rischierò qualcosa
          nei confronti di mia figlia sara di essere iper
          protettivo
          3)un conto è fare manovra, un conto è guidare su
          una
          statale
          4)anche in 50 metri di strada può arrivare uno di
          quelli che corrono e tamponarti quindi è più che
          giusto prendere tutte le precauzioni, non tanto
          per te, se vuoi morire sono fatti tuoi ma per tuo
          figlio e se non sai/vuoi tutelarlo adeguatamente
          allora dovrebbe pensarci qualcun
          altro.Mi auguro per te che tu sia sincero e contemporaneamente che non applichino mai le punizioni che hai indicato... mi spiacerebbe vederti vivere con l'obbligo di stare lontano dal tuo futuro figlio...
          • Edo78 scrive:
            Re: e questo è niente ...
            - Scritto da: anonimo
            Mi auguro per te che tu sia sincero e
            contemporaneamente che non applichino mai le
            punizioni che hai indicato... mi spiacerebbe
            vederti vivere con l'obbligo di stare lontano dal
            tuo futuro
            figlio...A me spiace sapere che bambini innocenti vengono feriti o peggio a causa dell'incoscienza dei propri genitori. Se non sono in grado di garantire la loro sicurezza di sicuro non sono dei buoni genitori.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2007 14.10-----------------------------------------------------------
          • anonimo scrive:
            Re: e questo è niente ...

            A me spiace sapere che bambini innocenti vengono
            feriti o peggio a causa dell'incoscienza dei
            propri genitori. Se non sono in grado di
            garantire la loro sicurezza di sicuro non sono
            dei buoni
            genitori.Ma strappargli via figli e palle mi sembra eccessivo...
          • Edo78 scrive:
            Re: e questo è niente ...
            - Scritto da: anonimo

            A me spiace sapere che bambini innocenti vengono

            feriti o peggio a causa dell'incoscienza dei

            propri genitori. Se non sono in grado di

            garantire la loro sicurezza di sicuro non sono

            dei buoni

            genitori.

            Ma strappargli via figli e palle mi sembra
            eccessivo...magari le palle no ma i figli si ...
          • anonimo scrive:
            Re: e questo è niente ...
            Ok... ti auguro di non perdere i figli per i "solo 100 m" (o equivalente leggerezza) di cui sopra, allora.
  • Cybor scrive:
    D'accordo col provvedimento.
    Come da oggetto...
    • ufo1 scrive:
      Re: D'accordo col provvedimento.
      Solo una domanda:ma lo ha ordinato il medico come cura per poter vivere avere sempre quel stra@*!@ç°§ cellulare acceso e rispondere sempre e subito?
      • anonimo scrive:
        Re: D'accordo col provvedimento.
        E a te invece l'ha ordinato lo psichiatra di voler decidere cosa e' giusto per gli altri? ci pensano (e male) gia' al governo.. tu chi sei? candidati o taci.
  • anonimo scrive:
    Più sanzioni e NON più euro x sanzione!!
    Bisogna multare tutti non 1 su 1000 e pretendere che paghi tutto lui... anche per gli altri 999!!!
    • HamsterP scrive:
      Re: Più sanzioni e NON più euro x sanzione!!
      Concordo in pieno.Ma proprio in pieno.
    • Giacomo scrive:
      Re: Più sanzioni e NON più euro x sanzione!!
      - Scritto da: anonimo
      Bisogna multare tutti non 1 su 1000 e pretendere
      che paghi tutto lui... anche per gli altri
      999!!!verissimo, in città la gente guida spesso con il cellulare in mano. Mai visto fare una multa per questo, contro le centinaia per "più innocui" divieti di sosta.
  • Non diciamo cazzate scrive:
    bella stronzata
    Come se già i provvedimenti presenti non fossero abbastanza intimidatori. Dice bene telefono blu, si vuol solo battere cassa, e mettere una spada di damocle sugli automobilisti, già abbastanza tartassati con multe spesso inevitabili a causa di divieti assurdi (velocità improponibili, semafori che passano dal verde al rosso, parcheggi inesistenti, ecc.).Qualsiasi persona con un QI
    10 capirebbe che basterebbe far andare in giro più pattuglie di polizia stradale, multare i deficienti che fanno cazzate, e con questo cambiare il malcostume tutto italiano di non considerare le leggi come vigenti, almeno finquando non arriva la multa a casa a colpire lo sfigato di turno.La stessa persona è in grado di capire che se si alzano le multe ma non si fanno controlli alla fine della fiera non cambierà assolutamente nulla, a parte far contento qualche cretino che si lascia influenzare da queste sciocchezze di natura puramente demagogica.
    • L'Italia del monopolio scrive:
      Re: bella stronzata
      Di media la gente non sà guidare quando usa tutte e due le mani e presumibilmente è concentrata alla guida. Figurarsi senza una mano e con l'attenzione posta altrove del suo interlocutore. Un fottuto auricolare bluetooth del quale la maggior parte dei telefoni oggi è prevista, lo compri con 40 euro e se non altro non devi dimenarti con una mano sola.Concordo sul fatto che dovrebbero esserci più pattuglie che invece escono solo quando fa comodo a qualcuno.Ma come la mettiamo - tanto per citare due recenti esempi - di quei due stronzi ai quali avevano ritirato la patente e dopo "avergliela" ridata perchè finito il periodo di "penitenza" hanno ucciso di nuovo?Quel cornuto con la moto che ha sterminato moglie, sorella e nipote e il regazzino di un anno che si è salvato per culo?O quel camionista al quale hanno ritirato 7 volte la patente e poi è andata a farsela all'estero e ha commesso lo stesso l'ennesima strage nel nord italia?Quello che ci vorrebbe intanto è un registro informatico internazionale dei coglioni che girano con le quattro ruote. E il divieto di acquisto, per coloro che sono marchiati (esteso anche ai familiari diretti) di quelle cazzo di scatole a 50cc che dovrebbero responsabilizzare i conducenti insegnandogli come si guida una macchina.
      • anonimo scrive:
        Re: bella stronzata
        Tu prova a immagnarti senza patente per 6 mesi ( e ormai, praticamente, ti basta uno starnuto mentre scendi dall'auto ferma e regolarmente parcheggiata ) e poi ripensa a quello che hai scritto.Sempre severi ... ma solo finché certe cose le si augura a qualcun'altro. Quando poi capita a voi allora, in quel caso, sono i poliziotti che sono stronzi, che mancano di buon senso, ecc... e giù a fare ricorsi... ottima coerenza... bravi!Prova a immedesimarti nel soggetto in questione (la legge, quando è legge riportata in GU, è uguale per tutti quindi anche per te) e ripensa a quello che hai scritto.Poche leggi, sensate, pene giuste e bilanciate all'infrazione e fatte rispettare a tutti. Questa è la ricetta per ottenere risultati. Di questo passo arriveremo ad ammazzare la famiglia di 1 su 10.000 tra chi parcheggia fuori dalle righe... senza ottenere comunque nulla.
      • Non diciamo cazzate scrive:
        Re: bella stronzata
        - Scritto da: L'Italia del monopolio
        Di media la gente non sà guidare quando usa tutte
        e due le mani e presumibilmente è concentrata
        alla guida. Figurarsi senza una mano e con
        l'attenzione posta altrove del suo interlocutore.

        Un fottuto auricolare bluetooth del quale la
        maggior parte dei telefoni oggi è prevista, lo
        compri con 40 euro e se non altro non devi
        dimenarti con una mano
        sola.
        Non esageriamo col disfattismo tutto italiota che puzza anche di razzismo al contrario, non è che gli italiani sono handicappati o cosa.Tutte le persone seguono i medesimi schemi mentali.C'è un regolamento de jure e uno de facto, e il grosso problema, in italia, è la disparità tra i due, e il fatto che tutti ne siano consapevoli. Non solo, la cultura tutta italiota del vanto della furberia.Come stroncare questa cosa? Semplicemente facendo applicare le leggi. Com'è che gli svizzerotti nel loro paese vanno tutti placidi come vacche al pascolo, e appena entrano in italia svicolano con sorpassi a destra, tagliano la strada, dimenticano le freccie e vanno a 200 all'ora?Sarà forse perché, come sa qualsiasi italiano che si sia incautamente avventurato nel territorio elvetico, che da loro basta superare di 5km/h la velocità massima consentita per fare la conoscenza con un cortesissimo ma incorruttibile tutore dell'ordine?Boh? Mah?Un caso che dall'annuncio del famigerato sistema di misurazione della velocità TUTOR, sulla mi-va andavano tutti a 130 tranquilli, e poi man mano che i mesi passavano, son diventati 140, poi 150, e adesso li vedo in molti quelli che tarellano a 180 e oltre?Evidentemente multe, punti patente, e sequestri non spaventano a nessuno, finché sono solo bluff.Questo col telefonino c'entrerà poco, ma se è per questo neanche è vero che uno deve per forza dondolare come un vecchio treno, mentre guida con una mano sola. Non essere esagerato, pericoloso lo è ma meno di altre cose.
        Concordo sul fatto che dovrebbero esserci più
        pattuglie che invece escono solo quando fa comodo
        a
        qualcuno.

        Ma come la mettiamo - tanto per citare due
        recenti esempi - di(cut)
        italia?
        io non credo che la gente sia deficiente e faccia gli incidenti apposta per masochismo. Pensano di essere furbi, dicono "a me non capiterà mai, son troppo figo per i limiti di velocità" e simili.Se, come continuo a dire, ci fossero più multe, la gente direbbe "sì sono troppo figo per la velocità ma questi mi danno la multa, me ne sto bonino".
        Quello che ci vorrebbe intanto è un registro
        informatico internazionale dei coglioni che
        girano con le quattro ruote. E il divieto di
        acquisto, per coloro che sono marchiati (esteso
        anche ai familiari diretti) di quelle cazzo di
        scatole a 50cc che dovrebbero responsabilizzare i
        conducenti insegnandogli come si guida una
        macchina.Per il registro internazionale dei patentati sono perfettamente d'accordo, specialmente per quanto concerne camionisti, visti i danni che fanno quando ci si mettono.I trabiccoli 50 io li vieterei per legge. Uno scooter ha una manovrabilità impagabile e va da dio per il ragazzino che deve imparare a guidare, tante volte è la manovrabilità dello scooter stesso a salvare il ragazzino dalle cazzate che lui stesso può fare.Il trabiccolo 50ino è una troiata inutile, meglio l'idea del foglio rosa a 16 anni col guidatore esperto (+ di 10 anni di esperienza, nessun incidente) se vogliamo far fare esperienza ai giuovani d'oggi.
    • pasquale cacazza scrive:
      Re: bella stronzata
      Non diciamo cavolate, chi guida e telefona contemportaneamente è un pericolo per se' e per gli altri. Gia il viva voce ha una sorta di distrazione, che non è la stessa comunicativa che si ha quando si comunica con passeggeri, lo stresso e' maggiore e la concentrazione sulla guida appare ridotta. La cosa peggiore e vedere quelli che scrivono sms mentre guidano. Il lavoro in polizia stradale ne ho visti tanti di schiacciati per colpa del telefonino. Nessuna pieta'!
      • Non diciamo cazzate scrive:
        Re: bella stronzata
        - Scritto da: pasquale cacazza
        Non diciamo cavolate, chi guida e telefona
        contemportaneamente è un pericolo per se' e per
        gli altri. Gia il viva voce ha una sorta di
        distrazione, che non è la stessa comunicativa che
        si ha quando si comunica con passeggeri, lo
        stresso e' maggiore e la concentrazione sulla
        guida appare ridotta. prova a domandarti se non sia tu incapace a parlare e guidare contemporaneamente. Nessuno ti obbliga....
        La cosa peggiore e vedere
        quelli che scrivono sms mentre guidano.
        quello è terribile, ma sempre meno di quelli che guidano con la pianta totalmente spiegata sul volante.....
        Il lavoro in polizia stradale ne ho visti tanti
        di schiacciati per colpa del telefonino. Nessuna
        pieta'!Magari si sono schiacciati non per il telefonino ma perché di loro non rispettavano, oltre al divieto di telefonare senza vivavoce, altre regole, e probabilmente alcuni si sarebbero schiacciati anche senza l'intervento del cellulare. Sarebbe bene che interveniste sulle infrazioni vere, i sorpassi a destra, gli eccessi di velocità, chi non sta a destra, chi taglia la strada, chi non rispetta le linee di mezzadria... d'altronde temo che non dipenda tanto da voi quanto dai fondi a disposizione... qualche tempo fa ho visto una pantera imboccare il casello dell'autostrada per il pagamento in contanti, ma quei morti di fame dei politici un cazzo di telepass no eh? in bocca al lupo per il lavoro ;)
  • Non diciamo cazzate scrive:
    bella stronzata
    Come se già i provvedimenti presenti non fossero abbastanza intimidatori. Dice bene telefono blu, si vuol solo battere cassa, e mettere una spada di damocle sugli automobilisti, già abbastanza tartassati con multe spesso inevitabili a causa di divieti assurdi (velocità improponibili, semafori che passano dal verde al rosso, parcheggi inesistenti, ecc.).Qualsiasi persona con un QI
    10 capirebbe che basterebbe far andare in giro più pattuglie di polizia stradale, multare i deficienti che fanno cazzate, e con questo cambiare il malcostume tutto italiano di non considerare le leggi come vigenti, almeno finquando non arriva la multa a casa a colpire lo sfigato di turno.La stessa persona è in grado di capire che se si alzano le multe ma non si fanno controlli alla fine della fiera non cambierà assolutamente nulla, a parte far contento qualche cretino che si lascia influenzare da queste sciocchezze di natura puramente demagogica.
  • Guybrush scrive:
    Eccessivo e ingiustificato?
    Tutti i giorni percorro l'autostrada Roma-Fiumicino.Percorro in totale 50kmOgni giorno incontro almeno 4 persone che parlano al cellulare mentre guidano.Di solito se ne stanno in corsia centrale che viaggiano a velocita' comprese tra 70 e 80km/h, con traiettorie ondeggianti.Qualche rara volta riesco a farli fermare davanti a una pattuglia della polstrada.Qualche rarissima volta l'agente riesce a tirare fuori la paletta in tempo.Quattro infami al volante ogni 50km percorsi... e ogni anno percorro 30.000km.Prima o poi uno di questi infami perdera' il controllo e mi speronera', finora sono sempre riuscito a schivarli, ma non so quanto durera' ancora la mia fortuna.Certo... se agli infami in questione gli levassero la patente, forse, potrebbero considerare l'idea di usare il vivavoce, l'auricolare o la comoda corsia di emergenza dove fermarsi e parlare in tutta tranquillità.Per contro:tutte le volte che mi sara' possibile cerchero' di rallentare 'sta gente fino a farli fermare davanti a una pattuglia della stradale.Dal 2001 ne ho fermati 15 in vario modo.Qualcuno dice che sono bastardo dentro, io lo prendo come un complimento e considero il tutto L E G I T T I M A D I F E S AGT
    • commander scrive:
      Re: Eccessivo e ingiustificato?
      Ho già letto in un altra notizia tempo fala tua tecnica per far incastrare gli imbecilliche parlano al cellulare, e non posso che ammirarti!Continua così e tienici informati.
    • Lemon scrive:
      Re: Eccessivo e ingiustificato?
      - Scritto da: Guybrush
      Tutti i giorni percorro l'autostrada
      Roma-Fiumicino.
      Percorro in totale 50km
      Ogni giorno incontro almeno 4 persone che parlano
      al cellulare mentre
      guidano.
      Di solito se ne stanno in corsia centrale che
      viaggiano a velocita' comprese tra 70 e 80km/h,
      con traiettorie
      ondeggianti.

      Qualche rara volta riesco a farli fermare davanti
      a una pattuglia della
      polstrada.
      Qualche rarissima volta l'agente riesce a tirare
      fuori la paletta in
      tempo.

      Quattro infami al volante ogni 50km percorsi... e
      ogni anno percorro
      30.000km.
      Prima o poi uno di questi infami perdera' il
      controllo e mi speronera', finora sono sempre
      riuscito a schivarli, ma non so quanto durera'
      ancora la mia
      fortuna.

      Certo... se agli infami in questione gli
      levassero la patente, forse, potrebbero
      considerare l'idea di usare il vivavoce,
      l'auricolare o la comoda corsia di emergenza dove
      fermarsi e parlare in tutta
      tranquillità.

      Per contro:
      tutte le volte che mi sara' possibile cerchero'
      di rallentare 'sta gente fino a farli fermare
      davanti a una pattuglia della
      stradale.
      Dal 2001 ne ho fermati 15 in vario modo.
      Qualcuno dice che sono bastardo dentro, io lo
      prendo come un complimento e considero il tutto


      L E G I T T I M A D I F E S A

      GTNon ho capito come fai a fermarli...
    • Miki scrive:
      Re: Eccessivo e ingiustificato?
      - Scritto da: Guybrush
      Tutti i giorni percorro l'autostrada
      Roma-Fiumicino.
      Percorro in totale 50km
      Ogni giorno incontro almeno 4 persone che parlano
      al cellulare mentre
      guidano.Probabilmente avranno da lavorare, forse cercano di guadagnare tempo per poter dare lavoro anche a qualcun altro e pagare anche le esose tasse per mantenere questo stato dove quasi nessuno lavora...
      Di solito se ne stanno in corsia centrale che
      viaggiano a velocita' comprese tra 70 e 80km/h,
      con traiettorie
      ondeggianti.
      Con traiettorie ondeggianti lo dici tu, io non ho mai visto nessuno ondeggiare in autostrada.

      Quattro infami al volante ogni 50km percorsi... e
      ogni anno percorro
      30.000km.
      Prima o poi uno di questi infami perdera' il
      controllo e mi speronera', finora sono sempre
      riuscito a schivarli, ma non so quanto durera'
      ancora la mia
      fortuna.Quando si percorrono 30.000km l'anno c'è sempre qualche rischio, una rottura al mezzo, un pazzo cannato o ubriaco, un colpo di sonno, una distrazione, ecc. ecc., chi parla al telefono penso sia il pericolo minore...
      Certo... se agli infami in questione gli
      levassero la patente, forse, potrebbero
      considerare l'idea di usare il vivavoce,
      l'auricolare o la comoda corsia di emergenza dove
      fermarsi e parlare in tutta
      tranquillità.Infame significa tutta un'altra cosa..Molto più pericoloso fermarsi in corsia di emergenza e ripartire in autostrada, il vivavoce spesso distrae molto di più perchè la conversazione non è ottimale..
      Per contro:
      tutte le volte che mi sara' possibile cerchero'
      di rallentare 'sta gente fino a farli fermare
      davanti a una pattuglia della
      stradale.
      Dal 2001 ne ho fermati 15 in vario modo.
      Qualcuno dice che sono bastardo dentro, io lo
      prendo come un complimento e considero il tutto


      L E G I T T I M A D I F E S ABravo continua così, chi parla al telefono sono i peggiori nemici da combattere. Ma che lavoro fai?
      GT
      • anonimo scrive:
        Re: Eccessivo e ingiustificato?



        Di solito se ne stanno in corsia centrale che

        viaggiano a velocita' comprese tra 70 e 80km/h,

        con traiettorie

        ondeggianti.



        Con traiettorie ondeggianti lo dici tu, io non ho
        mai visto nessuno ondeggiare in
        autostrada.Forse ha fatto confusione con gli ubriachi.. o forse era ubriaco lui... Magari uno puo' essere distratto e non notare un imprevisto... ma ondeggiare... dio... anche su usa una mano e un orecchio, gli restano due occhi, e un'altra mano... e deve guidare allo stesso modo che se stesse parlando con uno a fianco a lui. L'unica differenza e' una mano. Ma una mano non fa "ondeggiare". Una bottiglia di vino si.Ripetosecondo me era lui che ondeggiava... e come dice Einstein... tutto e' relativo rispetto ad un osservatore.



        Quattro infami al volante ogni 50km percorsi...
        e

        ogni anno percorro

        30.000km.

        Prima o poi uno di questi infami perdera' il

        controllo e mi speronera', finora sono sempre

        riuscito a schivarli, ma non so quanto durera'

        ancora la mia

        fortuna.

        Quando si percorrono 30.000km l'anno c'è sempre
        qualche rischio, una rottura al mezzo, un pazzo
        cannato o ubriaco, un colpo di sonno, una
        distrazione, ecc. ecc., chi parla al telefono
        penso sia il pericolo minore...Un pazzo che si mette davanti a te per farti rallentare mentre tu stai andando a casa, stanco, e stai avvertendo tua moglie di non preoccuparsi anche se sei in ritardo di 2 ore. E tu che non ti aspetti che un pazzoide ti sorpassa e poi ti rallenta davanti, cerchi di schivarlo per stargli lontano, e finisci con tagliare la strada a qualcun'altro.E dopo? di chi e' la colpa?

        Certo... se agli infami in questione gli

        levassero la patente, forse, potrebbero

        considerare l'idea di usare il vivavoce,

        l'auricolare o la comoda corsia di emergenza
        dove

        fermarsi e parlare in tutta

        tranquillità.

        Infame significa tutta un'altra cosa..
        Molto più pericoloso fermarsi in corsia di
        emergenza e ripartire in autostrada, il vivavoce
        spesso distrae molto di più perchè la
        conversazione non è
        ottimale..Che glie lo spieghi a fare, tanto di sicuro anche lui ha commesso il "crimine dei crimini" almeno una volta nella sua vita, e per questo ha cambiato identita'. E ora predica il purgatorio per gli altri peccatori.


        Per contro:

        tutte le volte che mi sara' possibile cerchero'

        di rallentare 'sta gente fino a farli fermare

        davanti a una pattuglia della

        stradale.

        Dal 2001 ne ho fermati 15 in vario modo.

        Qualcuno dice che sono bastardo dentro, io lo

        prendo come un complimento e considero il tutto





        L E G I T T I M A D I F E S A

        Bravo continua così, chi parla al telefono sono i
        peggiori nemici da combattere. Ma che lavoro fai?Io invece se uno mi taglia la strada per farmi rallentare, se riesco a fermarlo io lo tiro fuori dal finestrino e lo pesto per L E G I T T I M A A C C U S Ain quanto ha rischiato di farmi causare un incidente.




        GT
  • Valerio Borioni scrive:
    In prigione
    Se usi il cellulare alla guida e metti a rempentaglio la vita altrui ti devono togliere la patente e mettere in galera !!
    • Guybrush scrive:
      Re: In prigione
      - Scritto da: Valerio Borioni
      Se usi il cellulare alla guida e metti a
      rempentaglio la vita altrui ti devono togliere la
      patente e mettere in galera
      !!Assolutamente d'accordo.(90 minuti di applausi)GT
  • eagleone scrive:
    Più che giusto!
    Allora, premettendo che sono il primo a condannare certi comportamenti dei tutori dell'ordine quando sono chiaramente finalizzati a far cassa o a far vedere che "qualcosa fanno", però in tanti anni di patente ho visto di quei comportamenti alla guida allucinanti proprio per l'uso del telefonino senza vivavoce o senza auricolare!Che poi a volte vedo gente che ha telefonini da molte centinaia di euro, sta su macchine da molte decine di migliaia di euro e... non ha i soldi per comprarsi un auricolare?!Comunque, Telefono Blu in questo caso sta facendo una grossa cazzata a difendere questo comportamento, visto che lo considera così poco pericoloso, perchè non lo va a raccontare a quella mia amica che ha perso un figlio di pochi anni proprio perchè una sua (ex) amica ha risposto al telefonino in autostrada e per quello ha provocato un incidente con la macchina su cui viaggiavano tutti e tre? Non so voi, ma spesso e volentieri vedo della gente che guida con il telefonino in un modo per il quale ti viene voglia di aprirgli la portiera e spaccargli in testa il telefonino, altro che tolleranza o misure troppo severe!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2007 02.18-----------------------------------------------------------
  • Demi scrive:
    Telefono Blu... ma che....
    ma è un associazione di consumatori, o un associazione a delinquere?"Provvedimento eccessivo ed ingiustificato""Telefono Blu sottolinea infine la crescita degli importi delle sanzioni che gravano sulle famiglie"è tanto difficile parlare senza tenere il cellulare tra le mani?perché bisogna difendere sempre quelli che fanno cazzate al volante?
    • Non diciamo cazzate scrive:
      Re: Telefono Blu... ma che....
      - Scritto da: Demi
      ma è un associazione di consumatori, o un
      associazione a
      delinquere?

      "Provvedimento eccessivo ed ingiustificato"

      "Telefono Blu sottolinea infine la crescita degli
      importi delle sanzioni che gravano sulle
      famiglie"

      è tanto difficile parlare senza tenere il
      cellulare tra le
      mani?
      perché bisogna difendere sempre quelli che fanno
      cazzate al
      volante?Mai sentito parlare di proporzionalità della pena?Allora quando non attraverserai sulle strisce pedonali, benché presenti, o peggio, col semaforo rosso, ti facciamo la multa di 1000 euro, tanto se fai una cazzata perché mai bisogna difenderti?
      • pierluigi scrive:
        Re: Telefono Blu... ma che....
        Mi sembra ESTREMAMENTE corretto.Per il semplice fatto che l'uso del cellulare comporta che il conducente si distragga e casusi incidenti, che guarda caso saranno un DANNO per altre persone.Mi è capitato diverse volte vedere soprattutto le signore in fuoristrada tipo X5 parlare al cellulare e fregarsene assolutamente di semafori rossi, incroci, precedenze, pedoni sulle strisce.Insomma il danno che possono arrecare è sicuramente SOTTODIMENSIONATO rispetto le sanzioni!!!Dovrebbero togliere la patente e CONFISCARE il mezzo!!! Si pensi ad un altro articolo del codice della strada che prevede la CONFISCA delle moto/scooter se si esegue una guida spericolata che vuol dire per la legge anche non avere entrambe le mani sul manubrio.Questa si che mi sembra esagerata, basterebbe il sequestro e poi se devo alzare la visiera perchè sto crepando di caldo come faccio ???
        • Non diciamo cazzate scrive:
          Re: Telefono Blu... ma che....
          - Scritto da: pierluigi
          Mi sembra ESTREMAMENTE corretto.
          Per il semplice fatto che l'uso del cellulare
          comporta che il conducente si distragga e casusi
          incidenti, che guarda caso saranno un DANNO per
          altre
          persone.
          Mi è capitato diverse volte vedere soprattutto le
          signore in fuoristrada tipo X5 parlare al
          cellulare e fregarsene assolutamente di semafori
          rossi, incroci, precedenze, pedoni sulle
          strisce.

          Insomma il danno che possono arrecare è
          sicuramente SOTTODIMENSIONATO rispetto le
          sanzioni!!!

          Dovrebbero togliere la patente e CONFISCARE il
          mezzo!!!
          E' una stronzata quella che dici, le fattispecie da te citate sono già coperte dal reato di guida spericolata.Non è che se uno non rispetta un semaforo ma ha tutte e due le mani sul volante è un santo, mentre invece se lo fa col cellulare è uno stronzo.Provateci a guidare col cellulare, non è così difficile o pauroso come vogliono demonizzare, su di una strada rettilinea, a velocità moderate e nella corsia più a destra. Non succede quasi nulla, se tutto si tiene regolare.Ovviamente quest'ultima condizione non è garantibile per strada, e qualsiasi imprevisto può accadere, ecco perché il cellulare è vietato; ma da qui a considerarlo causa di morte e distruzione, ne passa.Se una persona va a zig-zag può darsi che lo faccia non tanto perché usa il cellulare ma perché è coglione. Se proprio ti girano, come vigile, gli fai due multe, quella per il cellulare e quella per guida spericolata. Vatti a vedere le entità richieste e poi dimmi se non basta.

          Si pensi ad un altro articolo del codice della
          strada che prevede la CONFISCA delle moto/scooter
          se si esegue una guida spericolata che vuol dire
          per la legge anche non avere entrambe le mani sul
          manubrio.
          Questa si che mi sembra esagerata, basterebbe il
          sequestro e poi se devo alzare la visiera perchè
          sto crepando di caldo come faccio
          ???Vedi, rispondere 3 secondi e dire "STO ARRIVANDO CIAO", e alzare la visiera, non sono la stessa cosa?Se ci pensi... quel che ci vuole è semplicemente un po' di buonsenso, e basterebbe decuplicare i controlli della polizia stradale, anziché mettere multe assurde che se le becca solo il povero sfigato 1 su 1000 che viene beccato.Non so se sei stato di recente in autostrada, io mi faccio tutti i giorni la mi-va e a volte la tangenziale ovest, certe volte indianapolis mi sembra più tranquilla!
          • rover scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            5 Euro per l'auricolare li hai?O ti servono per 2 birre e poi vrooom a tutto gas e telefonino!
      • Edo78 scrive:
        Re: Telefono Blu... ma che....
        - Scritto da: Non diciamo cazzate
        Mai sentito parlare di proporzionalità della pena?
        Allora quando non attraverserai sulle strisce
        pedonali, benché presenti, o peggio, col semaforo
        rosso, ti facciamo la multa di 1000 euro, tanto
        se fai una cazzata perché mai bisogna
        difenderti?Perché se attraversi lontano dalle strisce o con il semaforo rosso sei tu che rischi di farti ammazzare se non dai tempo agli automobilisti di frenare. Se gli automobilisti rispettassero i limiti e le distanze di sicurezza non ci sarebbero nemmeno rischi di tamponamento a catena causato da pedone idiota.Se invece l'automobilista parla al cell rischia di impattare contro i pedoni che passano sulle strisce e sappiamo tutti che statisticamente parlando lo scontro tra macchina e pedone è impari.Rendiamo la pena proporzionale alla cazzata commessa.
        • Non diciamo cazzate scrive:
          Re: Telefono Blu... ma che....
          Il fatto è che stai demonizzando il telefonino.Guidare telefonando in sé non aumenta nessun rischio, freno e frizione li controlli con i piedi, e a meno di non telefonare con essi... il telefonino è pericoloso, ma misuriamola questa pericolosità, qualcuno ha giustamente citato auto che prendendo buche non riescono ad essere tenute stabili con una mano sola. Io dico che la guida col telefonino va multata, ma va distinto da caso a caso (un conto è uno che va su di un rettilineo, nella corsia più a destra, a velocità limitata, un altro uno che telefona mentre sorpassan in curva...) e comunque mai più di cose ben più gravi, come non rispettare la precedenza o passare col rosso, queste realmente pericolose e non solo in caso di imprevisti.
          • Edo78 scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            - Scritto da: Non diciamo cazzate
            Il fatto è che stai demonizzando il telefonino.
            Guidare telefonando in sé non aumenta nessun
            rischio, freno e frizione li controlli con i
            piedi, e a meno di non telefonare con essi...

            il telefonino è pericoloso, ma misuriamola questa
            pericolosità, qualcuno ha giustamente citato auto
            che prendendo buche non riescono ad essere tenute
            stabili con una mano sola. Io dico che la guida
            col telefonino va multata, ma va distinto da caso
            a caso (un conto è uno che va su di un
            rettilineo, nella corsia più a destra, a velocità
            limitata, un altro uno che telefona mentre
            sorpassan in curva...) e comunque mai più di cose
            ben più gravi, come non rispettare la precedenza
            o passare col rosso, queste realmente pericolose
            e non solo in caso di
            imprevisti.Senza bisogno di scomodare san google basta fare una ricerca su PI e si trovano subito questi articoli http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1550836 e http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1870445 dove vengono riportati i risultati di test effettuati da scienziati che dimostrano la pericolosità dell'uso del cellulare durante la guida.A me non sembra che sia demonizato, anzi, sembra che sia sottovalutata la sua reale pericolosità.
          • Non diciamo cazzate scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            - Scritto da: Edo78
            - Scritto da: Non diciamo cazzate

            Il fatto è che stai demonizzando il telefonino.

            Guidare telefonando in sé non aumenta nessun

            rischio, freno e frizione li controlli con i

            piedi, e a meno di non telefonare con essi...



            il telefonino è pericoloso, ma misuriamola
            questa

            pericolosità, qualcuno ha giustamente citato
            auto

            che prendendo buche non riescono ad essere
            tenute

            stabili con una mano sola. Io dico che la guida

            col telefonino va multata, ma va distinto da
            caso

            a caso (un conto è uno che va su di un

            rettilineo, nella corsia più a destra, a
            velocità

            limitata, un altro uno che telefona mentre

            sorpassan in curva...) e comunque mai più di
            cose

            ben più gravi, come non rispettare la precedenza

            o passare col rosso, queste realmente pericolose

            e non solo in caso di

            imprevisti.
            Senza bisogno di scomodare san google basta fare
            una ricerca su PI e si trovano subito questi
            articoli
            http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1550836 e
            http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1870445 dove
            vengono riportati i risultati di test effettuati
            da scienziati che dimostrano la pericolosità
            dell'uso del cellulare durante la
            guida.
            A me non sembra che sia demonizato, anzi, sembra
            che sia sottovalutata la sua reale
            pericolosità.C'è scritto in buona sostanza che rallenta i riflessi, quindi o obblighiamo i produttori di auto ad inserire un nintendo ds con una copia di Brain Training per sbloccarne l'accensione, oppure accetti che possano esistere persone in grado di valutare il grado di riflessi persi e compensare con una guida più accorta, ad esempio meno veloce (la velocità massima non è la velocità obbligatoria!) e distanze di sicurezza accentuate.Questo non deve significare la non punibilità di chi venisse scoperto al cell, bensì un'attenuante per un'attività che, se compiuta con buonsenso (merce rara in itaglia, lo so...), ha la stessa pericolosità di scaccolarsi in macchina mentre si guida: vogliamo vietare anche quello? (per favore dimmi di no!!!)
          • Edo78 scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            - Scritto da: Non diciamo cazzate
            C'è scritto in buona sostanza che rallenta i
            riflessi, quindi o obblighiamo i produttori di
            auto ad inserire un nintendo ds con una copia di
            Brain Training per sbloccarne l'accensione,
            oppure accetti che possano esistere persone in
            grado di valutare il grado di riflessi persi e
            compensare con una guida più accorta, ad esempio
            meno veloce (la velocità massima non è la
            velocità obbligatoria!) e distanze di sicurezza
            accentuate.Non mi è chiaro se ti stai riferendo a chi usa il cell o a chi beve. (sono ironico ovviamente)Scusa ma se tu per primo sostenevi :"Guidare telefonando in sé non aumenta nessun rischio, freno e frizione li controlli con i piedi, e a meno di non telefonare con essi..." quindi tu saresti uno di quelli che non si rende conto dei rischi e quindi non è in grado di compensarli aumentando quindi il rischio di creare incidenti.Il problema è che anche chi guida correndo come un pazzo è convinto di essere un grande pilota e di poter far fronte a qualsiasi problematica si possa verificare. Certo buona parte di questi idioti muoiono in incidenti d'auto o uccidono qualcuno in incidenti d'auto. Evidentemente esiste una enorme percentuale di persone che dimostrano ogni giorno di non essere in grado di saper valutare obiettivamente quando si siedono dietro un volante e non sanno neppure rispettare degli obblighi.
            Questo non deve significare la non punibilità di
            chi venisse scoperto al cell, bensì un'attenuante
            per un'attività che, se compiuta con buonsenso
            (merce rara in itaglia, lo so...), ha la stessa
            pericolosità di scaccolarsi in macchina mentre si
            guida: vogliamo vietare anche quello? (per favore
            dimmi di
            no!!!)Se parli al cellulare quando sei fermo al passaggio a livello con il motore spento non causi alcun problema ma altrimenti le modalità d'uso non possono essere lasciate alla discrezionalità del singolo visto che il singolo si dimostra troppo idiota e immaturo per poter decidere come guidare civilmente insieme ad altri.P.S. se ci tieni proprio le tue dita puoi infilarle in qualsiasi orifizio del tuo corpo per quanto io possa trovarlo una cosa disgustosa (rotfl)
          • Cryon scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            Aggiungerei che tutto questo sta succedendo perchè le persone non hanno ancora capito che non solo è vietato per legge ma è anche PERICOLOSO per se stessi e per chi sta nelle vicinanze..ora se la gente l'avesse capito non si sarebbe arrivati a questo punto ma dato che, sopratutto qui in italia, noi crediamo di essere superiori, i più bravi.. e che la legge non parla di(o per) noi ci sarà bisogno di alzare le sanzioni per "FORSE" far capire che è sbagliato!!!se ci fosse 1 persona su 1000 che usa il cell alla guida non saremmo arrivati a questo punto.. evidentemente la % e nettamente superioreinfine.. tutti a preoccuparsi delle sazioni.. perchè? sapete già che infrangerete questa legge? :D
          • qualcuno scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            - Scritto da: Cryon
            se ci fosse 1 persona su 1000 che usa il cell
            alla guida non saremmo arrivati a questo punto..
            evidentemente la % e nettamente
            superiorebasta contare i SUV...sembra che tutti quelli che ne hanno comprato uno, si siano poi ridotti talmente male da non avere più neanche 10 euro per un auricolare
          • Non diciamo cazzate scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            - Scritto da: Edo78
            - Scritto da: Non diciamo cazzate

            C'è scritto in buona sostanza che rallenta i

            riflessi, quindi o obblighiamo i produttori di

            auto ad inserire un nintendo ds con una copia di

            Brain Training per sbloccarne l'accensione,

            oppure accetti che possano esistere persone in

            grado di valutare il grado di riflessi persi e

            compensare con una guida più accorta, ad esempio

            meno veloce (la velocità massima non è la

            velocità obbligatoria!) e distanze di sicurezza

            accentuate.
            Non mi è chiaro se ti stai riferendo a chi usa il
            cell o a chi beve. (sono ironico
            ovviamente)
            per quanto ironico ci hai preso, fino a un certo punto ovviamente... guarda caso il tasso etilico fino a qualche tempo fa era 0.8mg/l e adesso è 0.5, significa che con un tasso etilico compreso tra i due limiti prima di un certo periodo era tutto tranquillo e adesso un pericolo pubblico? No, ovviamente tra il bianco e il nero ci sono sfumature di grigi, ed è quello che voglio farti capire.Lo dico per esperienza visto che le cose le provo prima di giudicare. Ho guidato dopo aver bevuto e ho guidato col cellulare. E sono qui a raccontartelo. Questo significherà qualcosa, oltre alla buona stella che mi protegge... credo.
            Scusa ma se tu per primo sostenevi :"Guidare
            telefonando in sé non aumenta nessun rischio,
            freno e frizione li controlli con i piedi, e a
            meno di non telefonare con essi..." quindi tu
            saresti uno di quelli che non si rende conto dei
            rischi e quindi non è in grado di compensarli
            aumentando quindi il rischio di creare
            incidenti.
            il contrario.Vedi, in macchina l'attenzione può variare per centinaia di motivi. Ad esempio studi scientifici hanno posto sotto accusa i cartelloni stradali, ed altri incriminano pensa un po' te: le belle donne. Cosa facciamo, vietiamo entrambi? Sui cartelloni magari sono pure d'accordo....a parte gli scherzi il senso del discorso è che qualsiasi cosa può essere sicura o meno a seconda di quanto buonsenso ci metti.Se bevi un bicchiere di birra annacquata ma sei astemio, sarai pure nei limiti di legge, ma se guidi sei un cretino. Il senso è questo.
            Il problema è che anche chi guida correndo come
            un pazzo è convinto di essere un grande pilota e
            di poter far fronte a qualsiasi problematica si
            possa verificare. Certo buona parte di questi
            idioti muoiono in incidenti d'auto o uccidono
            qualcuno in incidenti d'auto. Evidentemente
            esiste una enorme percentuale di persone che
            dimostrano ogni giorno di non essere in grado di
            saper valutare obiettivamente quando si siedono
            dietro un volante e non sanno neppure rispettare
            degli
            obblighi.
            Appunto: più volanti, facciamoglielo rendere conto a suon di multe.Hanno fatto test psicologici dove si è scoperto l'acqua calda ovvero che al diminuire delle probabilità la percezione del rischio diminuisce in maniera esponenziale. Un rischio quasi nullo viene percepito come probabilisticamente insignificante, invece c'è anche se nascosto dietro l'angolo.La multa, piccola e frequente, deve servire a mantenere la percezione del rischio alta a sufficienza, visto che non è detto che telefonando o bevendo o grattandosi il culo si deve per forza fare un incidente.Ovviamente tale multa dev'essere proporzionale al pericolo causato, quindi se guidi al telefono e intanto fai il pazzo, multone e sequestro, se invece sei tranquillo a destra, multina (tranne se recidiva).

            Questo non deve significare la non punibilità di

            chi venisse scoperto al cell, bensì
            un'attenuante

            per un'attività che, se compiuta con buonsenso

            (merce rara in itaglia, lo so...), ha la stessa

            pericolosità di scaccolarsi in macchina mentre
            si

            guida: vogliamo vietare anche quello? (per
            favore

            dimmi di

            no!!!)
            Se parli al cellulare quando sei fermo al
            passaggio a livello con il motore spento non
            causi alcun problema ma altrimenti le modalità
            d'uso non possono essere lasciate alla
            discrezionalità del singolo visto che il singolo
            si dimostra troppo idiota e immaturo per poter
            decidere come guidare civilmente insieme ad
            altri.
            Nessuno vuol lasciare discrezionalità a comportamenti scorretti, io dico solo che bisogna seguire il princìpio giuridico italiano di proporzione della pena. Trovo sia più grave passare con lo stop o il rosso che telefonare (al netto di altre effrazioni puranche connesse con la distrazione causata dalla telefonata), sono malato?
            P.S. se ci tieni proprio le tue dita puoi
            infilarle in qualsiasi orifizio del tuo corpo per
            quanto io possa trovarlo una cosa disgustosa
            (rotfl)Ti consiglio di seguire il tuo stesso invito, potresti scoprire troppo in là con gli anni di esserti perso dei piaceri di cui nessuno ti ha mai accennato l'esistenza, magari fatti coadiuviare da una bella signorina... ;)
          • Edo78 scrive:
            Re: Telefono Blu... ma che....
            - Scritto da: Non diciamo cazzate
            Lo dico per esperienza visto che le cose le provo
            prima di giudicare. Ho guidato dopo aver bevuto e
            ho guidato col cellulare. E sono qui a
            raccontartelo. Questo significherà qualcosa,
            oltre alla buona stella che mi protegge...
            credo.si, dimostra che sei un ottimo pilota e una persona responsabile che si attiene alle leggi, rispettando le limitazioni che ci vengono imposte per il ben comune.Mi auguro di non venir mai travolto da te ...

            P.S. se ci tieni proprio le tue dita puoi

            infilarle in qualsiasi orifizio del tuo corpo
            per

            quanto io possa trovarlo una cosa disgustosa

            (rotfl)

            Ti consiglio di seguire il tuo stesso invito,
            potresti scoprire troppo in là con gli anni di
            esserti perso dei piaceri di cui nessuno ti ha
            mai accennato l'esistenza, magari fatti
            coadiuviare da una bella signorina...
            ;)Dubito che mia moglie sarebbe molto contenta di infilarmi le dita nel naso (rotfl) e poi il mio non era un consiglio ma era il mio permesso a proseguire in una pratica che non volevi veder vietata (e visto che c'ero ho ampliato l'autorizzazione (rotfl))
      • anonimo scrive:
        Re: Telefono Blu... ma che....
        Oppure quando sulle suddette strisce, ci passi con la bicletta.. e vuoi pure aver ragione...
  • Ok Favorevole ! scrive:
    Assolutamente d'accordo!
    Inasprire le sanzioni per chi usa il telefonino al volante è giusto,corretto e civile.Non si rendono conto del pericolo di guidare col telefonino in mano.Mi piacque il provvedimento dei punti patente del governo berlusconi,mi piace questo inasprimento del governo prodi.Favorevole!
  • Ok Favorevole ! scrive:
    Assolutamente d'accordo!
    Inasprire le sanzioni per chi usa il telefonino al volante è giusto,corretto e civile.Non si rendono conto del pericolo di guidare col telefonino in mano.Mi piacque il provvedimento dei punti patente del governo berlusconi,mi piace questo inasprimento del governo prodi.Favorevole!
    • qualcuno scrive:
      Re: Assolutamente d'accordo!
      - Scritto da: Ok Favorevole !
      Inasprire le sanzioni per chi usa il telefonino
      al volante è giusto,corretto e
      civile.
      Non si rendono conto del pericolo di guidare col
      telefonino in...
      Favorevole!e a che serve?Premesso che non sopporto neppure io questo tipo di comportamento, specialmente se su auto da decine di migliaia di euro, ma a che serve inasprire pene che verranno applicate si è no una volta su un migliaio?Non bastava fare applicare la legge che già c'era?"troppa gente guida col cellulare all'orecchio"Verissimo, ma quanta di quella gente avete fermato? 1 su 1000? 1 su 10000?Fermatene di più!
      • mah boh scrive:
        Re: Assolutamente d'accordo!

        "troppa gente guida col cellulare all'orecchio"
        Verissimo, ma quanta di quella gente avete
        fermato?

        1 su 1000?
        1 su 10000?
        Fermatene di più!Quanto hai ragione. Fare applicare le regole già valide in tutti i campi sarebbe la risoluzioni di molti mali. economici dello stato e di educazione civica dei cittadini.invece no. cosa si fa? riesco a multare solo 1 su 1000 che usano il cellulare e incasso poco allora sai che faccio? a quello sfigato faccio pagare di più. colpirne uno per educarne cento diceva qualcuno no?Incompetenti coloro che amministrano male utilizzati coloro che devono far rispettare e incivili coloro che devono rispettare. del resto nell'una o nell'altra categoria parliamo sempre della stessa razza: il popolo italiano.
    • Albex scrive:
      Re: Assolutamente d'accordo!
      Sei un pirla.
    • ciro scrive:
      Re: Assolutamente d'accordo!
      favorevolissimo!!!!!!!!!!!
  • Roberto S. scrive:
    Strozzini!!!!
    Invece di inventare nuovi metodi per far fare cassa ai comuni dato che ogni anno mandano sempre meno soldi, perché bisogna pagare le solite poltrone; sarebbe ora che si decidessero a regolarizzare l'uso dell'autovelox dato che da strumento di controllo delle velocità si è trasformato in strumento per il pagamento di pedaggi!!!
    • autovelox scrive:
      Re: Strozzini!!!!
      ti hanno multato? correvi come un forsennato per guadagnare 3 minuti?che problema hai con la tecnologia moderna? bluetouth è pericoloso perchè espone il tuo telefono a che fa wardriving? oknon hai trovato altre tecnologie per usare un vivavoce od un auricolare (ahhh caro vecchio cavo audio). Ma chè strozzini.... Dovrebbero essere meno indulgenti con chi guida con possibili distrazioni.Solo un ignavio con una 50 di morti nel fine settimana (nooo neanche uno, neanche uno usava il telefono) può parlare di strozzini
      • floriano scrive:
        Re: Strozzini!!!!


        Ma chè strozzini.... Dovrebbero essere meno
        indulgenti con chi guida con possibili
        distrazioni.
        Solo un ignavio con una 50 di morti nel fine
        settimana (nooo neanche uno, neanche uno usava il
        telefono) può parlare di
        strozzinile multe servono solo per far cassa. ho visto autostrade deserte con il limite di 50km/h; come si fa a rimaner nei limiti????solo per il cellulare sono daccordo, ci sono dei deficinenti che vanno piano perchè parlano al cellulare e allora ogni volta ne vedo uno penso solo a sorpassarlo perchè è un pericolo ambulate (come pure gli ostacoli mobili tipo le microcar che vanno a 50km/h)multerei (di brutto pure) i bastardi che attrasversano di colpo costringendoti a decellerare e poi mantengono un andatura inversamente proporzionale alla velocità con cui sono usciti. sono loro i veri pericoli pubblici, è chi va lento che crea problemi e non chi corre!
        • Guybrush scrive:
          Re: Strozzini!!!!
          - Scritto da: floriano[]
          le multe servono solo per far cassa. ho visto
          autostrade deserte con il limite di 50km/h; come
          si fa a rimaner nei
          limiti????Autostrade? A 50? Non e' che c'era un cantiere aperto eh?
          solo per il cellulare sono daccordo, ci sono dei
          deficinenti che vanno piano perchè parlano al
          cellulare e allora ogni volta ne vedo uno penso
          solo a sorpassarlo perchè è un pericolo ambulate
          (come pure gli ostacoli mobili tipo le microcar
          che vanno a
          50km/h)Quando ne vedi uno abbine molta paura perche' non sai mai cosa puo' fare. Ne hai mai visto uno scartare di lato perche' ha preso una buca e con una mano sola non e' riuscito a controllare bene il mezzo?
          multerei (di brutto pure) i bastardi che
          attrasversano di colpo costringendoti a
          decellerare e poi mantengono un andatura
          inversamente proporzionale alla velocità con cui
          sono usciti.Ecco, bravo, prendigli la targa. I pedoni di quella razza vanno incontro ad una punizione ben peggiore di una multa, fossi in te io chiuderei un occhio.
          sono loro i veri pericoli pubblici, è chi va
          lento che crea problemi e non chi
          corre!Spero tu stia trollando.I limiti di velocita' esistono, quasi sempre, perche' vi e' una reale necessita'.Parlo dei 130 in autostrada, dei 110 sulle superstrade, i 90 sulle strade normali e i 50 in citta'.La dove vi sono dei limiti messi per "fare cassa" come dici tu, quasi sempre NON c'e' il numero dell'ordinanza comunale con cui quei limiti sono stati istituiti. Basterebbe andare a controllare dietro al cartello dove tale numero deve essere stampigliato.A quel punto si vince il ricorso.GT
        • Edo78 scrive:
          Re: Strozzini!!!!
          - Scritto da: floriano
          sono loro i veri pericoli pubblici, è chi va
          lento che crea problemi e non chi
          corre!LOLSe tutti rispettassimo i limiti non ci sarebbero problemi, se tutti corressimo ci sarebbero più morti.
        • Luke scrive:
          Re: Strozzini!!!!
          - Scritto da: floriano



          Ma chè strozzini.... Dovrebbero essere meno

          indulgenti con chi guida con possibili

          distrazioni.

          Solo un ignavio con una 50 di morti nel fine

          settimana (nooo neanche uno, neanche uno usava
          il

          telefono) può parlare di

          strozzini


          le multe servono solo per far cassa. ho visto
          autostrade deserte con il limite di 50km/h; come
          si fa a rimaner nei
          limiti????

          solo per il cellulare sono daccordo, ci sono dei
          deficinenti che vanno piano perchè parlano al
          cellulare e allora ogni volta ne vedo uno penso
          solo a sorpassarlo perchè è un pericolo ambulate
          (come pure gli ostacoli mobili tipo le microcar
          che vanno a
          50km/h)

          multerei (di brutto pure) i bastardi che
          attrasversano di colpo costringendoti a
          decellerare e poi mantengono un andatura
          inversamente proporzionale alla velocità con cui
          sono usciti.


          sono loro i veri pericoli pubblici, è chi va
          lento che crea problemi e non chi
          corre!e per non parlare poi dei pedoni che magari ti attraversano la strada credendo di poterlo fare solo perchè sono su delle striscie bianche poste sull'asfalto..Mah... è a gente che la pensa cosi' che dovrebbero levare la patente.pensa un po' se fosse per me in città metterei il limite dei 30Kmh come in Germania e riempirei di velox per farlo rispettare.. vedresti che la gente imparerebbe di nuovo a muoversi a piedi/bici e ad usare la macchina solo per necessità.
      • Roberto S. scrive:
        Re: Strozzini!!!!
        - Scritto da: autovelox
        ti hanno multato? correvi come un forsennato per
        guadagnare 3
        minuti?Fortunatamnete ancora non mi hanno multato, ma considerando che per andare a lavorare mi faccio fra andata e ritorno 100Km, so che prima o poi capiterà!!!Da me hanno abbassato i limitio a 50 ed a 30 su strade con carreggiate grandissime, se non è estorcere denaro quello cosa è?
      • anonimo scrive:
        Re: Strozzini!!!!

        Solo un ignavio con una 50 di morti nel fine
        settimana (nooo neanche uno, neanche uno usava il
        telefono) può parlare di
        strozziniIo invece penso che con 30 milioni (circa) di patentati in circolazione nel nostro paese (anche senza contare i passeggeri degli stessi) 50 morti rappresentano lo 0.00016%.Se la si smettesse con tutto 'sto sensazionalismo... Ovviamente mi dispiace moltissimo per quelli a cui è successo, i parenti hanno tutto il mio sostegno, ma, in termini pratici, dato che l'azzeramento dei morti è utopia pura (ci sarà SEMPRE qualcuno che farà una cazzata nel momento sbagliato) mi sembra comunque un risultato più che accettabile.
        • dierre scrive:
          Re: Strozzini!!!!
          - Scritto da: anonimo
          Io invece penso che con 30 milioni (circa) di
          patentati in circolazione nel nostro paese (anche
          senza contare i passeggeri degli stessi) 50 morti
          rappresentano lo
          0.00016%.Il sensazionalismo è necessario per permettere l'aumento delle multe e la perdita di punti patente (altro business).Scusate ma io sinceramente non vedo l'utilità di un autovelox.E' sicuramente probabile che tra quei 50 morti il 90% andasse sopra i limiti, e magari sono stati anche fotografati dall'autovelox, ma sono morti lo stesso e oltretutto avrebbero potuto uccidere degli ignari passanti.Che senso ha usare uno strumento che ti manda una multa fra 4 mesi a casa ma non fa nulla per proteggere te e soprattutto il prossimo dal mancato rispetto dei limiti?La repressione deve avere un effetto immediato, e non post-datato se quei 45 piloti fossero stati fermati dalla polizia stradale avrebbero perso magari la patente ma sarebbero ancora vivi.Quindi dal mio punto di vista, aumentare le multe senza aumentare i controlli è assolutamente ridicolo.Ovvio che aumentare i controlli significa iniziare a non guadagnarci più e quindi che senso avrebbero gli autovelox?
  • Mr Bil scrive:
    E' solo per far "cassa" ma forse va bene
    Indubbiamente spesso e volentieri le sanzioni subiscono aumenti per poter riempire le casse dei comuni o organi di polizia (vedi autovelox piazzati in posti assurdi con limiti assurdi, obbligo di parcheggiare in divieto di sosta perchè non ci sono alternative ecc...) ma in questo caso credo che tutti i mali non vengano per nuocere, indubbiamente l'obbiettivo primario di chi ha avuto questa trovata è quello di far cassa, ma nello stesso tempo però è giusta come sanzione...sopratutto non bisogna lamentarsi se si viene trovati a guidare con il cellulare all'orecchio.Gia con l'auricolare o il vivavoce, il fatto di conversare al telefono distrae parecchio dalla guida.Esistono tutti i confort possibili per poter guidare con le mani libere (bluetooth, auricolari, vivavoce) perchè non utilizzarli? Per pigrizia? Poca voglia di indossarli per brevi tragitti? Per me ormai è diventato automatico mettermi l'auricolare bluetooth come mettermi la cintura, so che ricevo spesso telefonate o devo farne, quindi mi regolo di conseguenza. Una volta ero fermo al semaforo e davanti a me c'era una distinta signora con un Mercedes di lusso che parlava al telefono, è scattato il verde ma questa era talmente presa dalla telefonata che è rimasta li ferma per un bel po...al che mi sono affiancato, le ho urlato: Vergognati!! Hai una macchina da 50000 euro e non hai i soldi per comprare un auricolare!!! Questa è sbiancata, ha innestato la marcia ed è schizzata via....
    • commander scrive:
      Re: E' solo per far "cassa" ma forse va bene
      - Scritto da: Mr Bil[CUT]
      farne, quindi mi regolo di conseguenza. Una volta
      ero fermo al semaforo e davanti a me c'era una
      distinta signora con un Mercedes di lusso che
      parlava al telefono, è scattato il verde ma
      questa era talmente presa dalla telefonata che è
      rimasta li ferma per un bel po...al che mi sono
      affiancato, le ho urlato: Vergognati!! Hai una
      macchina da 50000 euro e non hai i soldi per
      comprare un auricolare!!! Questa è sbiancata, ha
      innestato la marcia ed è schizzata
      via....grande!
    • fabianope scrive:
      Re: E' solo per far "cassa" ma forse va bene
      ciao,ti quoto: aggiungo che -abitando un po' fuori citta'- spesso vedo gente che parla "in viaggio" nonostante esistano ampi spiazzi in cui fermarsi & colloquiare in tutta comodita'.in questi casi IMHO (e, ripeto, ne vedo tanti...) e' "cercarsela" per "pigrizia" ed imbecillita', e quindi se lo meritano....anzi inasprirei pure le sanzioni!!infatti i pochi metri percorsi "evitando la fermata" non giustificano in alcun modo i rischi corsi e fatti correre agli altri....a meno che le mie strade non siano infestate da "007" costantemente impegnati a "salvare il mondo" all'ultimo minuto!! :=)fabianope
    • FuSioNmAn scrive:
      Re: E' solo per far "cassa" ma forse va bene
      Assolutamente d'accordo con te.Io nel tornare a casa conto almeno il 50% dei guidatori a telefono, non sto esagerando!
Chiudi i commenti