In Turchia la censura telematica è legge

Le autorità varano una legge che obbliga fornitori di accesso e di contenuti ad autocensurarsi alla bisogna. L'ingresso nella UE si allontana

Roma – Il video ingiurioso su Ataturk apparso su GoogleTube questo marzo è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: per difendere la memoria del mitico padre fondatore della Turchia laica e moderna, è stata trasformata in legge dello stato la possibilità per le autorità di bloccare i siti web che ospitino contenuti considerati inopportuni.

Lo segnala Reporters sans frontières , che annuncia come “le restrizioni legali ora si estendono ad Internet”, per effetto del disegno di legge approvato in via definitiva dall’attuale presidente Ahmet Necdet Sezer questo 22 maggio. L’articolo 8 della legge 5651, sancisce l’obbligo per gli ISP di bloccare i portali web responsabili della violazione di una legge del 1951 sui crimini contro Ataturk.

La legge parla di “sufficiente evidenza” che il contenuto sia inopportuno perché scatti l’obbligo del blocco. L’articolo fa tra l’altro parte della norma che punisce anche crimini gravi quali l’incitazione al suicidio, l’abuso pedofilo, la prostituzione e l’incitazione all’uso di droghe.

Per individuare i responsabili dell’accesso ai contenuti – e presumibilmente la loro inopportunità – verrà istituito un “Telecommunication Council”, che invierà la richiesta di blocco alla “Communication Presidency”: entrambi gli istituti, suggerisce Rsf, sono stati previsti per verificare la corretta applicazione della legge. Dopo aver adeguatamente filtrato i siti responsabili della trasgressione, i provider dovranno comunicare la decisione al giudice, che stabilirà se il blocco debba continuare o meno .

Rsf parla di “conseguenze pericolose” per la nuova legge, e si chiede se il prossimo passo includerà la messa al bando delle chat pubbliche contenenti affermazioni sovversive. C’è viva preoccupazione per le intenzioni del governo di Ankara, su quanto voglia spingersi lontano nel controllo del dissenso online .

La nuova iniziativa di censura turca non aiuta il complesso iter politico che dovrebbe portare il paese nell’Unione Europea. A tal proposito, il neo-eletto presidente della Francia, Nicolas Sarkozy, si è in questi giorni dichiarato fermamente contrario all’entrata della Turchia in Europa .

“Sono convinto che la Turchia non abbia un posto nell’Unione europea”, ha dichiarato risoluto Sarkozy alla stampa, aggiungendo che la questione sarà presto nell’agenda dei leader del vecchio continente. È un dibattito “che non possiamo evitare”, sostiene il presidente francese. Giusto il tempo di mettersi d’accordo su un nuovo trattato in seno all’unione, che sostituisca la costituzione platealmente rigettata dal voto popolare del paese transalpino nel maggio del 2005.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Giustissimo
    Se una protezione viene crackata, allora vuol dire che non era una gran protezione, quindi la responsabilità non deve ricadere su chi fa il crack o su chi lo diffonde, ma su chi ha progettato la protezione fuffosa.Per esempio, se metto una (costosa) catena con lucchettone per proteggere il mio motorino, fidandomi che la ditta che lo produce lo reclamizza come inviolabile se non con la fiamma ossidrica, e poi invece trovo il motorino sparito e il lucchettone aperto con un banale fermacapelli, allora la ditta che produce la catena dovrebbe rimborsarmi il motorino.Invece non succede questo, è ingiusto!Pure le banche, se i pirati ti svuotano il conto corrente online, se ne sbattono, tanto ti hanno fatto firmare la clausola che è sempre colpa tua.
  • Anonimo scrive:
    Ma la Finlandia non è in Scandinavia
    A quanto ricordo
  • Anonimo scrive:
    Amo questo paese
    Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e ogni giorno c'è una ragione in più che mi spinge a restare! :)I (love) Suomi!
    • arlon scrive:
      Re: Amo questo paese
      - Scritto da:
      Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e ogni
      giorno c'è una ragione in più che mi spinge a
      restare!
      :)

      I (love) Suomi!Anch'io!.. e pensa che ci vengo appena ad agosto!(dai, che manca poco!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Amo questo paese
      - Scritto da:
      Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e ogni
      giorno c'è una ragione in più che mi spinge a
      restare!
      :)

      I (love) Suomi!Si, guarda, me lo immagino, il paradiso terrestre. Come ti trattano? Da feccia, nevvero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Amo questo paese
      - Scritto da:
      Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e ogni
      giorno c'è una ragione in più che mi spinge a
      restare!
      :)

      I (love) Suomi!Bene siamo felici per te, ti saluto ah scappo al mare ci sono 33 gradi e un sole da paura!
      • Anonimo scrive:
        Re: Amo questo paese
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e
        ogni

        giorno c'è una ragione in più che mi spinge a

        restare!

        :)



        I (love) Suomi!

        Bene siamo felici per te, ti saluto ah scappo al
        mare ci sono 33 gradi e un sole da
        paura!A Maggio :...
        • Anonimo scrive:
          Re: Amo questo paese
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e

          ogni


          giorno c'è una ragione in più che mi spinge a


          restare!


          :)





          I (love) Suomi!



          Bene siamo felici per te, ti saluto ah scappo al

          mare ci sono 33 gradi e un sole da

          paura!

          A Maggio :...Hai dimenticato l'umidità a 1000% (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Amo questo paese
            Ne riparliamo quando a luglio boccheggerai e ti rotolerai tutta la notte nel tuo sudore...Senza rancore. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Amo questo paese
            - Scritto da:
            Ne riparliamo quando a luglio boccheggerai e ti
            rotolerai tutta la notte nel tuo
            sudore...
            Senza rancore.
            :)Fa nulla, tanto ho il condizionatore 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Amo questo paese
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e
        ogni

        giorno c'è una ragione in più che mi spinge a

        restare!

        :)



        I (love) Suomi!

        Bene siamo felici per te, ti saluto ah scappo al
        mare ci sono 33 gradi e un sole da
        paura!Si poi ti bagni e fai i fanghi con le mucillagini; Romagna miaaaa...
        • Anonimo scrive:
          Re: Amo questo paese
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e

          ogni


          giorno c'è una ragione in più che mi spinge a


          restare!


          :)





          I (love) Suomi!



          Bene siamo felici per te, ti saluto ah scappo al

          mare ci sono 33 gradi e un sole da

          paura!
          Si poi ti bagni e fai i fanghi con le
          mucillagini; Romagna
          miaaaa...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Amo questo paese
      - Scritto da:
      Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e ogni
      giorno c'è una ragione in più che mi spinge a
      restare!
      :)

      I (love) Suomi!la finlandia è solo un paese di mollacchioni buonisti in fuga dalla realtà, come la svezia e la danimarca.... poi se vai a vedere le statistiche ti accorgi che hanno il record di violenze su donne e bambini e il pil è in lenta ma in inesorabile discesa
      • Anonimo scrive:
        Re: Amo questo paese

        la finlandia è solo un paese di mollacchioni
        buonisti in fuga dalla realtà, come la svezia e
        la danimarca.... poi se vai a vedere le
        statistiche ti accorgi che hanno il record di
        violenze su donne e bambini e il pil è in lenta
        ma in inesorabile
        discesa
        Questo lo sostieni tu. Qui di mollacchioni non se ne vede l'ombra. Gli unici che ho visto guarda caso lavorano all'ambasciata italiana (tanto per ricordarmi come erano gli impiegati pubblici)E se vogliamo parlare di PIL in discesa, mi sembra che stendere un velo pietoso sulla situazione italiana sia il minimo.Gli stipendi sono come minimo il doppio.Io comunque continuo a restare qua. Tu invece continua pure a pagare le tasse per foraggiare i politicanti italioti.A ognuno le sue scelte.
        • triste scrive:
          Re: Amo questo paese
          vivo in Finlandia da 2 anni e posso dirvi che funziona tutto (quasi) alla perfezione, i trasporti sono supr efficienti etc etc....ma che senso ha vivere qui per un italiano che e' abituato alla gente che ti guarda negli occhi qnd ti parla, alla varieta', alla musica, al buon cibo inteso come socializzazione, alla vita sociale, all'allegria e alle giornate di sole? mentre qui nessuno, dico nessuno ti rivolge la parola neanche in palestra (e ci vado da mesi nella stessa!!), non ti rispondono se per caso li urti e chiedi scusa, si squagliano quando li guardi negli occhi e ti prendono per un menomato se sorridi?quindi, possono vivere qui le persone a cui della vita sociale e del contatto con al gente vera (e non virtuale) non gliene frega nulla...siano i benvenuti!!
    • SiN scrive:
      Re: Amo questo paese
      - Scritto da:
      Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e ogni
      giorno c'è una ragione in più che mi spinge a
      restare!
      :)

      I (love) Suomi!se vi serve un esperto marketing fate un fischio, che lì ci verrei subito! :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Amo questo paese
        - Scritto da: SiN

        - Scritto da:

        Ormai è quasi un anno e mezzo che vivo qua e
        ogni

        giorno c'è una ragione in più che mi spinge a

        restare!

        :)



        I (love) Suomi!

        se vi serve un esperto marketing fate un fischio,
        che lì ci verrei subito!
        :)E la tua donna ti lascia andare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Amo questo paese

          E la tua donna ti lascia andare?se la porta dietro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Amo questo paese
            - Scritto da:

            E la tua donna ti lascia andare?

            se la porta dietro...Siii col cappero. Bisogna vedere che tipo è...
    • Akiro scrive:
      Re: Amo questo paese
      che (_._)... tempo fa mi sarebbe piaciuto molto viverci... ho visto solo helsinki però prima o poi mi farò in tour in tutta la finlandia 8))))
  • Brontoleus scrive:
    Come funziona il diritto in Finlandia?
    Se il PM decidesse di NON ricorrere in appello, questa sentenza -come lo sarebbe se fossero gli USA- costituirebbe precedente (e di conseguenza tutti i casi analoghi diventano automaticamente non imputabili) oppure -come lo sarebbe se fosse l'Italia- le sentenze di primo grado non vincolano eventuali processi successivi?Qualcuno che conosce il diritto finlandese può farci sapere se si ispira al diritto romano o a quello anglosassone?Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come funziona il diritto in Finlandi
      Mi piacerebbe poter sapere che una volta acquistata una cosa, questa sia IN TOTO mia e che la possa sfruttare e analizzare in qualsiasi modo voglia, FERMO RESTANDO DI NON VIOLARE LA LEGGE. Insegnare una tecnica da applicare non dev'essere considerata un'azione illegale, e' solo e semplicemente CULTURA.Insegnare qualcosa che poi possa permettere o agevolare un atto criminale (pirateria), non dovrebbe essere perseguito in quanto e' solo colui il quale delinque che dev'essere punito...almeno cosi' la vedo....Ciauu
      • Anonimo scrive:
        Re: Come funziona il diritto in Finlandi
        - Scritto da:
        Insegnare qualcosa che poi possa permettere o
        agevolare un atto criminale (pirateria), non
        dovrebbe essere perseguito in quanto e' solo
        colui il quale delinque che dev'essere
        punito...almeno cosi' la
        vedo....giusto.Propongo di dare un po' di lezioni di fisica nucleare ai talebani.
        • DuDe scrive:
          Re: Come funziona il diritto in Finlandi
          - Scritto da:
          - Scritto da:


          Insegnare qualcosa che poi possa permettere o

          agevolare un atto criminale (pirateria), non

          dovrebbe essere perseguito in quanto e' solo

          colui il quale delinque che dev'essere

          punito...almeno cosi' la

          vedo....

          giusto.
          Propongo di dare un po' di lezioni di fisica
          nucleare ai
          talebani.
          Perche' se fossi talebano devo perdere tempo ad imparare? Chiedo a qualche paese che mi dia un'aiutino, et voila' la bomb c'est qua.e comunque, e' scritto sui libri in giro per internet, insomma, se volessi capire come funziona, trovo info abbastanza facilmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da: DuDe
            Perche' se fossi talebano devo perdere tempo ad
            imparare?che domanda del cazzo è mai questa?I talebani non devono " perdere tempo adimparare? "Visto che l'arma atomica è di gran lunga la più importante, non è certo tempo perso.
            Chiedo a qualche paese che mi dia un'aiutino, et
            voila' la bomb c'est
            qua.Come vedi nessun paese che sia in grado di farlo li ha aiutati, forse per paura di vendette da parte degli altri paesi (comne reagirebbe l'ONU o,peggio, gli USA?), forse per paura e basta.
            e comunque, e' scritto sui libri in giro per
            internet(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tutto nei dettagli, CERRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRTO
          • Anonimo scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da: DuDe

            e comunque, e' scritto sui libri in giro per
            internet, insomma, se volessi capire come
            funziona, trovo info abbastanza
            facilmente.Potresti capire a grandi linee come funziona, ma non potresti costruirne una. Occorrono tante altre nozioni che non si possono apprendere tanto facilmente. Sai costruire la carica per produrre l'implosione? Sai lavorare il Plutonio? Se volessi costruire un dispositivo fissione-fusione-fissione (volgarmente, Bomba H), sapresti lavorare il guscio in U238? E come faresti a rimuovere le impurità dal deuterio (atomi di elio-3 per esempio che ridurrebbero il numero di neutroni rendendo possibile un mancato innesco del terzo stadio)?Hai una vaga idea di quello che ci vuole per costruire un dispositivo nucleare o sei in egotrip totale?
          • Anonimo scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi

            Chiedo a qualche paese che mi dia un'aiutino, et
            voila' la bomb c'est
            qua.

            e comunque, e' scritto sui libri in giro per
            internet, insomma, se volessi capire come
            funziona, trovo info abbastanza
            facilmente.sì, l'altro giorno ho visto ad art attack uno che faceva una testata atomica da regalare alla compagnetta che faceva gli anni.prendete un chilo di uranio. FATTO ?
        • Non authenticat scrive:
          Re: Come funziona il diritto in Finlandi
          - Scritto da:
          - Scritto da:


          Insegnare qualcosa che poi possa permettere o

          agevolare un atto criminale (pirateria), non

          dovrebbe essere perseguito in quanto e' solo

          colui il quale delinque che dev'essere

          punito...almeno cosi' la

          vedo....

          giusto.
          Propongo di dare un po' di lezioni di fisica
          nucleare ai
          talebani.
          Non so se tu lo sappia, non so se a te piaccia ma le lezioni universitarie sono, per lunga tradizione, e comunque de iure oltre che de facto, PUBBLICHE!Questo dovrebbe (spero) indurti a pensare! e a riflettere sull'evidente bisogno di lezioni (non direi solo di fisica nucleare) che tu indubbiamente hai!
          • Anonimo scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da: Non authenticat
            Non so se tu lo sappia, non so se a te piaccia ma
            le lezioni universitarie sono, per lunga
            tradizione, e comunque de iure oltre che de
            facto,
            PUBBLICHE!grande scoperta.
            Questo dovrebbe (spero) indurti a pensare!Sìì..mi fa pensare che tu non le abbia mai frequentate, al contrario di me che ho passato due esami di fisica.
            e a
            riflettere sull'evidente bisogno di lezioni (non
            direi solo di fisica nucleare) che tu
            indubbiamente
            hai!certo.Io ho bisogno di lezioni mentre tu che sostieni che dall'equazione di schrodinger si capisca come manipolare materiali radioattivi, sei il re della sapienza.Un minimo di umiltà, cocco.
          • Non authenticat scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da:
            - Scritto da: Non authenticat


            Non so se tu lo sappia, non so se a te piaccia
            ma

            le lezioni universitarie sono, per lunga

            tradizione, e comunque de iure oltre che de

            facto,

            PUBBLICHE!

            grande scoperta.Sarà una grande scoperta per te che supponi che la fisica non vada insegnata a seconda delle idee o della morale!L'insegnamento è pubblico proprio perchè non ha nulla a che vedere con la tua opinabile etica ne con la mia!


            Questo dovrebbe (spero) indurti a pensare!

            Sìì..mi fa pensare che tu non le abbia mai
            frequentate, al contrario di me che ho passato
            due esami di
            fisica.Evidentemente non ti sei accorto che erano pubblici anche quelli! :D :DE con 2 esami (fossero anche analisi 1 e fisica 1) hai ancora strada da fare prima di parlare di equazione di schrodinger!Fossi in te cercherei di non parlare a vanvera o citare nomi e equazioni di cui sai poco se si deve stare ai tuoi ipotetici 2 esami...


            e a

            riflettere sull'evidente bisogno di lezioni (non

            direi solo di fisica nucleare) che tu

            indubbiamente

            hai!

            certo.
            Io ho bisogno di lezioni mentre tu che sostieni
            che dall'equazione di schrodinger si capisca come
            manipolare materiali radioattivi, sei il re della
            sapienza.Mai detto questo! Ho detto che l'insegnamento (tu parlavi della fisica nucleare) universitario è pubblico e che insegnare a chiunque è lecito anche per i TALEBANI compresi quelli che stanno in galera!Quanto al resto, certi commenti da parte di chi non capisce la differenza tra conoscere i principi che consentono di capire il funzionamento di un ordigno nucleare, la fisica nucleare tout court, e i processi (di tipo tecnologico e e industriale non scientifico) che occorrono per realizzare un ordigno nucleare... stendo un pietoso velo!

            Un minimo di umiltà, cocco.Credo che questa raccomandazione dovresti rivolgerla a te stesso considerando che non hai idea di quali siano o non siano le mie conoscenze in materia...Anche se da come parli mi è facile arguire che sono di gran lunga (in titoli ed esami) maggiori delle tue! :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da: Non authenticat

            grande scoperta.

            Sarà una grande scoperta per te che supponi che
            la fisica non vada insegnata a seconda delle idee
            o della
            morale!certo certo... hai capito tutto.
            L'insegnamento è pubblico proprio perchè non ha
            nulla a che vedere con la tua opinabile etica ne
            con la
            mia!L'insegnamento pubblico ha fallito con te.Si scrive 'Nè'
            Evidentemente non ti sei accorto che erano
            pubblici anche
            quelli!
            :D :Dcerto certo... hai capito tutto.
            E con 2 esami (fossero anche analisi 1 e fisica
            1) hai ancora strada da fare prima di parlare di
            equazione di
            schrodinger!Anche qui non hai capito un cazzo (del resto...).Io l'università l'ho finita.I due esami di cui parlavo sono entrambi unicamente di fisica.
            Fossi in te cercherei di non parlare a vanvera o
            citare nomi e equazioni di cui sai poco se si
            deve stare ai tuoi ipotetici 2
            esami...che genio dell'intuito che sei..non hai capito un cazzo e continui a parlare di formule (che io conosco) che non servono a un cazzo per *COSTRUIRE* realmente un ordigno.
            Quanto al resto, certi commenti da parte di chi
            non capisce la differenza tra conoscere i
            principi che consentono di capire il
            funzionamento di un ordigno nucleare, la fisica
            nucleare tout court, e i processi (di tipo
            tecnologico e e industriale non scientifico) che
            occorrono per realizzare un ordigno nucleare...è quello che hai fatto intendere di non avere capito tu, bello!
            Credo che questa raccomandazione dovresti
            rivolgerla a te stesso considerando che non hai
            idea di quali siano o non siano le mie conoscenze
            in
            materia...nè tu le mie (e vista la facilità con cui fraintendi...)
            Anche se da come parli mi è facile arguire che
            sono di gran lunga (in titoli ed esami) maggiori
            delle
            tue!
            :D :Dpensalo pure, vedrai che la sega di stasera ti verrà meglio :)
          • Non authenticat scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da:
            pensalo pure, vedrai che la sega di stasera ti
            verrà meglio
            :)Qui chi si fa seghe pensando che sia intelligente (e utile) non insegnare la fisica nucleare ai talebani sei tu!Quanto alle conoscenze in materia (fisica) ti ripeto (in titoli ed esami) le mie continuano ad essere SICURAMENTE superiori alle tue!
          • Anonimo scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da: Non authenticat
            Qui chi si fa seghe pensando che sia intelligente
            (e utile) non insegnare la fisica nucleare ai
            talebani sei
            tu!

            Quanto alle conoscenze in materia (fisica) ti
            ripeto (in titoli ed esami) le mie continuano ad
            essere SICURAMENTE superiori alle
            tue!il tuo enorme problema è che sei quadrato.Non riesci a capire che con 'insegnare fisica nucleare' si intenda metterli in grado di costruirsi un ordigno nucleare.Potreti obiettare 'non c'entra un cazzo la fisica nucleare' o meglio 'non basta'...Il concetto è che tutto l'insieme di nozioni e conoscenze tecnologiche che bastano a costruire l'ordigno possono essere insegnate e questo non deve essere permesso a nessuno, in particolare a gente che fa della morte altrui un vanto.Cerca di aprire un po' la testa e non fermarti ad attaccare una parola senza capire minimamente la frase.Addio MR. IOCERTAMENTENESOPIUDITEMANONCAPISCOUGUALMENTEUNCAZZO
      • Anonimo scrive:
        Re: Come funziona il diritto in Finlandi
        - Scritto da:[...]
        Insegnare qualcosa che poi possa permettere o
        agevolare un atto criminale (pirateria), non
        dovrebbe essere perseguito in quanto e' solo
        colui il quale delinque che dev'essere
        punito...almeno cosi' la
        vedo....

        CiauuMa il bello è che il DeCss nulla ha a che vedere con la pirateria: il DVD si può piratare anche senza, DeCss serve a fruire dei contenuti, non a duplicarli!
        • Anonimo scrive:
          Re: Come funziona il diritto in Finlandi
          Appunto, evita la fruizione da un supporto che non sia quello autorizzato! NIENTE A CHE VEDERE CON LA PIRATERIA...ma finiscila!
          • Non authenticat scrive:
            Re: Come funziona il diritto in Finlandi
            - Scritto da:
            Appunto, evita la fruizione da un supporto che
            non sia quello autorizzato! NIENTE A CHE VEDERE
            CON LA PIRATERIA...ma
            finiscila!Autorizzato? un supporto autorizzato? stai scherzando spero!Da dove trai questo concetto giuridico? Il concetto di "supporto autorizzato" non esiste giuridicamente parlando!Casomai hai "una copia" o "delle copie" autorizzate!Il SUPPORTO è di tua esclusiva proprietà "FULL PAID".. e puoi farci quello che credi (compreso dargli fuoco e usarlo come materiale riflettente)... Te lo ripetoTu hai bisogno di scuola!Hai bisogno di imparare a usare la testa (la tua) non i luoghi comuni e le frasi fatte e di comodo che qualche "clerk" di una corporation ti ha messo in testa!
      • Anonimo scrive:
        Re: Come funziona il diritto in Finlandi
        Non è TUA..tu hai licenza d'uso..forse non ti è chiara la differenza di utilizzo di una COSA TUA...o il godimento di un OPERA!Tu compri il supporto DVD, la carta di un libro, l'inchiostro con cui è stato scritto...non compri l'opera contenuta! (infatti riprodurre frasi da libri per oltre una certa % è pirateria pure quella).Puoi rompere il dvd, bruciare il libro, ma non "smontare" l'opera, perchè solo chi l'ha fatta ha diritto di farci quello che vuole!Immagino che tu sei uno che pensa che al mondo esista solo brava gente. Dovremmo insegnare le recenti tecniche di fisica nucleare ai coreani del nord, PER CULTURA OVVIAMENTE!Oppure come ammazzare qualcuno senza essere perseguibile dalla legge (può essere CULTURA anche questa, basta non applicarla)
    • Buzz scrive:
      Re: Come funziona il diritto in Finlandi
      - Scritto da: Brontoleus
      Se il PM decidesse di NON ricorrere in appello,
      questa sentenza -come lo sarebbe se fossero gli
      USA- costituirebbe precedente (e di conseguenza
      tutti i casi analoghi diventano automaticamente
      non imputabili) oppure -come lo sarebbe se fosse
      l'Italia- le sentenze di primo grado non
      vincolano eventuali processi
      successivi?No, solo il terzo grado di giudizio, la cassazione in Italia, ha (avrebbe) questo potere. (ed è un bene per diversi motivi: negli States la legge la fanno gli avvocati dei ricchi.)
      Qualcuno che conosce il diritto finlandese può
      farci sapere se si ispira al diritto romano o a
      quello
      anglosassone?Sembra sia diritto anglosassone, ma non son sicuro ed è lungo + di 5 minuti appurarlo ;), ho sonno.
      Grazie.De nada.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 maggio 2007 03.45-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Come funziona il diritto in Finlandi
        - Scritto da: Buzz
        - Scritto da: Brontoleus
        (ed è un bene per diversi motivi: negli States la
        legge la fanno gli avvocati dei
        ricchi.)
        Perché qua in Italia la fanno i poveri....
        • Anonimo scrive:
          Re: Come funziona il diritto in Finlandi
          - Scritto da:

          - Scritto da: Buzz

          - Scritto da: Brontoleus

          (ed è un bene per diversi motivi: negli States
          la

          legge la fanno gli avvocati dei

          ricchi.)


          Perché qua in Italia la fanno i poveri....Mi consenta, qui la legge la faccio io. Venga a vedere come lavora il mio ufficio legale qui ad Arcore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come funziona il diritto in Finlandi
      In Italia non esiste il concetto di Precedente, anche se una sentenza di cassazione dice "X" puo sempre esserci un giudice che emetta una senteza "Y" che trova avvallo se vi si ricorre in corte di cassazione
    • Anonimo scrive:
      Re: Come funziona il diritto in Finlandi
      - Scritto da: Brontoleus
      Se il PM decidesse di NON ricorrere in appello,
      questa sentenza -come lo sarebbe se fossero gli
      USA- costituirebbe precedente (e di conseguenza
      tutti i casi analoghi diventano automaticamente
      non imputabili) oppure -come lo sarebbe se fosse
      l'Italia- le sentenze di primo grado non
      vincolano eventuali processi successivi?Veramente lo stare decisis non opera a livello orizzontale neppure nei Paesi di Common Law : la regola è che la giurisprudenza è vincolante se proviene da una Corte superiore ( stare decisis verticale), mentre tra Corti pariordinate esistono mille e più sistemi per discostarsi dal precedente.Quanto alla Finlandia, si direbbe un sistema misto: la base è romanistica ( Civil Law ), ma la giurisprudenza delle Corti superiori è annoverata tra le fonti del diritto.(cfr. ad es. http://ec.europa.eu/civiljustice/legal_order/legal_order_fin_it.htm)In generale, comunque, una sentenza di primo grado ancorché passata in giudicato ha scarso valore ovunque, ma -specie se ben motivata- in assenza di pronunce superiori fa sempre comodo.Per quanto riguarda l'Italia, comunque, la situazione è leggermente variata, almeno in campo civilistico, con il nuovo art.374 comma 3 c.p.c. che rende (parzialmente) vincolanti le sentenze della Cassazione a Sezioni Unite.Spero di esser stato utile ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come funziona il diritto in Finlandi
      - Scritto da: Brontoleus
      Se il PM decidesse di NON ricorrere in appello,
      questa sentenza -come lo sarebbe se fossero gli
      USA- costituirebbe precedente (e di conseguenza
      tutti i casi analoghi diventano automaticamente
      non imputabili) oppure -come lo sarebbe se fosse
      l'Italia- le sentenze di primo grado non
      vincolano eventuali processi
      successivi?
      Qualcuno che conosce il diritto finlandese può
      farci sapere se si ispira al diritto romano o a
      quello
      anglosassone?
      Grazie.Non so a quale diritto si ispiri, ma sicuramente si ispira al buon senso e al pragmatismo com'è tipico degli scandinavi.
  • Anonimo scrive:
    FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
    Lasciamo sugli scaffali tutti i loro prodotti.Non compriamo NIENTE,nessun supporto digitale con o senza DRM, NIENTE!!Devono FALLIRE!!Devono capire che siamo noi i più forti, quelli che hanno i soldi per pagare le loro schifezze che mettono sul mercato senza alcun rispetto per i consumatori.Non comprando nulla, FALLIRANNO!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
      - Scritto da:
      Lasciamo sugli scaffali tutti i loro prodotti.
      Non compriamo NIENTE,nessun supporto digitale con
      o senza DRM,
      NIENTE!!
      Devono FALLIRE!!
      Devono capire che siamo noi i più forti, quelli
      che hanno i soldi per pagare le loro schifezze
      che mettono sul mercato senza alcun rispetto per
      i
      consumatori.
      Non comprando nulla, FALLIRANNO!!!Quoto ..Straquoto ..Vorrei tanto veder fallire le major una ad unae vedere i loro manager strapagati sodomizzati dagli azionisti.Che il Progetto Mayhem abbia inizio ..
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
        A me basterebbe vederli zappare per la pagnotta.
        • Anonimo scrive:
          Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
          - Scritto da:
          A me basterebbe vederli zappare per la pagnotta.Già comincio a godere col mio mulo....uhmmmmmmmmm..................
    • Anonimo scrive:
      Re: Siate originali
      - Scritto da:
      Lasciamo sugli scaffali tutti i loro prodotti.
      Non compriamo NIENTE,nessun supporto digitale con
      o senza DRM,
      NIENTE!!
      Devono FALLIRE!!
      Devono capire che siamo noi i più forti, quelli
      che hanno i soldi per pagare le loro schifezze
      che mettono sul mercato senza alcun rispetto per
      i
      consumatori.
      Non comprando nulla, FALLIRANNO!!!Mi fate soltanto ridere , tutti quanti.Sono anni e anni le leggo le stesse cose (non compriamo più, facciamoli fallire, ecc ecc.)Ragazzi, siate più originali, please.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siate originali
        Cercheremo di essere più originali, ok, ma mi coglie un dubbio esistenziale: ma tu da che parte stai?
        • Anonimo scrive:
          Re: Siate originali
          - Scritto da:
          Cercheremo di essere più originali, ok, ma mi
          coglie un dubbio esistenziale: ma tu da che
          parte
          stai? Non sono quello di prima, ma da che parte bisogna stare per dirvi di essere realistici?Avete idea del compito che vi proponete o cosa? Quanti siete, esattamente, di numero? Perchè se non siete parecchie centinaia di migliaia, diciamo pure MILIONI, il vostro boicottaggio non avrà nessun effetto.Non si parla solo di non comprare CD o DVD. Si parla di non andare più al cinema, non comprare prodotti tecnologici in cui le Major abbiano qualcosa a che fare (praticamente non metter più piede in un negozio di elettronica). Niente più software, niente più hardware, per ANNI e ANNI.E questo solo perchè magari comincino ad accorgersene.Attaccare la Microsoft è molto più semplice, ha un raggio di prodotti limitato. Le megacorporazioni come la Sony sono pressochè intoccabili, e persino mangiando cornflakes c'è il rischio di comprare qualcosa da loro (se nella confezione c'è qualche pupazzetto di Spiderman non è un rischio ma una certezza).Tramite il gioco delle partecipazioni azionarie, hanno le zampe DOVUNQUE.Capito contro chi vi mettete? Pensatela un attimino meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siate originali
            - Scritto da:
            Perchè se
            non siete parecchie centinaia di migliaia,
            diciamo pure MILIONI, il vostro boicottaggio non
            avrà nessun
            effetto.Diciamo pure che devono (dobbiamo, visto che io aderirei per un periodo limitato) essere 500 milioni, minimo.Ovviamente è irrealizzabile, ma i bambini si sentono fighi a scrivere le solite banlità.Tra l'altro, in questo caso, non basterebbe dichiarare di essere in mille miliardi come alle manifestazioni di piazza.
            Niente più
            software, niente più hardware, per ANNI e
            ANNI.No, basta un semestre.Tutte le aziende ragionano in quarti o semestri.Se perdono, diciamo, il 30% rispetto al semestre precedente e se *sanno* che il motivo è il DRM, è fatta.Utopia comunque.
          • Non authenticat scrive:
            Re: Siate originali
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Cercheremo di essere più originali, ok, ma mi

            coglie un dubbio esistenziale: ma tu da
            che

            parte

            stai?

            Non sono quello di prima, ma da che parte bisogna
            stare per dirvi di essere
            realistici?

            Avete idea del compito che vi proponete o cosa?
            Quanti siete, esattamente, di numero? Perchè se
            non siete parecchie centinaia di migliaia,
            diciamo pure MILIONI, il vostro boicottaggio non
            avrà nessun
            effetto.

            Non si parla solo di non comprare CD o DVD. Si
            parla di non andare più al cinema, non comprare
            prodotti tecnologici in cui le Major abbiano
            qualcosa a che fare (praticamente non metter più
            piede in un negozio di elettronica). Niente più
            software, niente più hardware, per ANNI e
            ANNI.

            E questo solo perchè magari comincino ad
            accorgersene.

            Attaccare la Microsoft è molto più semplice, ha
            un raggio di prodotti limitato. Le
            megacorporazioni come la Sony sono pressochè
            intoccabili, e persino mangiando cornflakes c'è
            il rischio di comprare qualcosa da loro (se nella
            confezione c'è qualche pupazzetto di Spiderman
            non è un rischio ma una
            certezza).

            Tramite il gioco delle partecipazioni azionarie,
            hanno le zampe
            DOVUNQUE.

            Capito contro chi vi mettete? Pensatela un
            attimino
            meglio.
            Guarda che sono loro a essersi messi contro la gente e contro i loro clienti!La guerra coi clienti (dato che dipendi dalla loro propensione ad aprire il portafogli) non la ha mai vinta nessuno!Ne ora ne mai.
      • Non authenticat scrive:
        Re: Siate originali
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Lasciamo sugli scaffali tutti i loro prodotti.

        Non compriamo NIENTE,nessun supporto digitale
        con

        o senza DRM,

        NIENTE!!

        Devono FALLIRE!!

        Devono capire che siamo noi i più forti, quelli

        che hanno i soldi per pagare le loro schifezze

        che mettono sul mercato senza alcun rispetto per

        i

        consumatori.

        Non comprando nulla, FALLIRANNO!!!

        Mi fate soltanto ridere , tutti quanti.

        Sono anni e anni le leggo le stesse cose (non
        compriamo più, facciamoli fallire, ecc
        ecc.)

        Ragazzi, siate più originali, please.I ragazzi saranno pure poco originali ma sono anni che si sentono le major puntare sul ULTIMATE DRM!(che poi naturalmente non funziona... semplicemente perchè non può funzionare per logica!)...Anche il "modello di business" è sempre lo stesso ovvero "controllo della distribuzione" in un mondo in cui il termine "distribuzione" puzza di cadavere (da almeno una quindicina di anni) l'originalità dell'approccio delle major della FMI e della SIAE mi pare fortemente in dubbio!Consiglio caldamente di "cambiare musica" se non si ha una passione smisurata per i tavoli di marmo!
    • Anonimo scrive:
      Non falliranno! :(
      Questi post si vedono in giro da sempre, si basano sull'ingenuità che le major abbiano i loro introiti dalla vendita di cd e DVD.NON È COSÌ! La vendita diretta di prodotti copre uno scarso 10% delle loro entrate, il grosso è dato invece dalle concessioni, tanto per dare un'idea:- Le TV, pagano le major, per ogni brano usato negli show, per ogni filmato, filmino e citazione... prima pagano e poi trasmettono.- Le sale cinematografiche pagano le major, in base ad accordi sul numero di posti o cose simili... prima pagano e poi proiettano.- I locali aperti al pubblico pagano, in base al numero di altoparlanti. Prima pagano e poi aprono.Questo è solo un assaggino, insomma, vi rendete conto di com'è immensa la cosa? Non c'è modo di farli fallire, hanno fatto in modo che non sia possibile: ognuno di noi paga più alle major che allo stato, anche solo esistendo!Sono d'accordo sul non comprare, ormai non vendono che paccottiglia, ma mettiamoci il cuore in pace, se c'è un modo, non è questo!
Chiudi i commenti