In un solo chip Blu-ray e HD DVD

NEC lancia quello che definisce il primo chipset ad integrare tutte le funzionalità necessarie per supportare, sia in lettura che in scrittura, i formati Blu-ray e HD DVD. L'alba del dual-standard?
NEC lancia quello che definisce il primo chipset ad integrare tutte le funzionalità necessarie per supportare, sia in lettura che in scrittura, i formati Blu-ray e HD DVD. L'alba del dual-standard?

Tokyo – Con quello che da più parti viene interpretato come un nuovo passo verso i player a laser blu multi-standard, NEC ha svelato un chipset LSI (Large Scale Integration) che incorpora tutta la logica necessaria per leggere e scrivere i dischi Blu-ray e HD DVD.

I produttori di drive ottici potranno utilizzare questo chip, eventualmente in congiunzione con la testina a laser rosso e blu di Ricoh , per costruire dispositici capaci di scrivere praticamente tutti i fomati ottici oggi sul mercato , inclusi i due giovani rivali ad alta capacità: Blu-ray e HD DVD.

Per il momento, tuttavia, nessun produttore ha ancora annunciato mosse concrete in questo senso . Fra l’altro chippetti capaci di semplificare il matrimonio fra Blu-ray e HD DVD sono stati rilasciati, negli scorsi mesi, anche da Broadcom e Atmel : la prima ha sviluppato un decoder video dual-standard, la seconda un chipset simile a quello di NEC ma in grado di supportare solo le funzionalità di lettura.

Al momento queste aziende sembrano però maggiormente interessate ad abbattere i costi di produzione che a promuovere i player ibridi: producendo chip capaci di supportare entrambi gli standard a laser blu, i chipmaker possono infatti incrementare i volumi e vendere a prezzi più concorrenziali.

Fra l’altro l’ attuale licenza di Blu-ray , stilata da Sony, potrebbe impedire la produzione di player capaci di supportare anche il formato rivale. È tuttavia probabile che in futuro Sony riceverà non poche pressioni dall’industria per abbattere questo vincolo.

NEC ha anche dichiarato che il suo chipset è il primo ad implementare integralmente la specifica di protezione AACS , abbracciata sia da Blu-ray che da HD DVD. Questa tecnologia, erede del CSS dei DVD, aprirà la strada alla possibilità di acquistare e scaricare film in alta definizione direttamente da un player domestico.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 10 2006
Link copiato negli appunti