India, biometria a tappeto

I dati identificativi di 1,2 miliardi di cittadini da inserire in un enorme database. La scansione dell'iride e un numero di 12 cifre serviranno a garantire migliori condizioni di welfare. Qualcuno contesta

Roma – Ci vorranno almeno cinque anni , e un massiccio investimento di circa 180 milioni di euro . Le autorità indiane sembrano però più che determinate a portare a termine un progetto che restituirà al mondo la più vasta raccolta nazionale di identificativi biometrici.

Un database necessario, almeno secondo il Primo Ministro Manmohan Singh e il leader del Partito del Congresso Indiano Sonia Gandhi. I dati archiviati servirebbero non soltanto per prevenire attività fraudolente, ma anche per permettere ai cittadini più poveri di avere accesso a vari, fondamentali servizi pubblici .

L’ obiettivo del governo indiano è più che ambizioso: arrivare entro cinque anni alla schedatura online di quasi 1,2 miliardi di individui . I dati verranno così raccolti sfruttando le tecnologie d’identificazione biometrica, compresa la scansione dell’iride. Ad ogni cittadino verrà quindi assegnato un numero di 12 cifre .

Che sarà poi sfruttabile per accedere a determinati servizi legati al welfare, oltre che per ottenere documenti come un passaporto e aprire account in banca. Un meccanismo che servirà inoltre per prevenire furti d’identità e rendere più efficaci determinati accessi alla burocrazia elettronica .

C’è tuttavia chi ha storto il naso , ricordando i tentativi del governo indiano di monitorare le comunicazioni cifrate a mezzo BlackBerry. Una richiesta estesa anche a tutte quelle società che sfruttino il meccanismo di cifratura per i propri servizi online. Qualcuno ha poi ipotizzato una spesa di molto superiore a quella annunciata.

Secondo i critici, il governo dell’India dovrebbe pensare di più a migliorare i servizi verso le comunità più povere anziché fornire loro un accesso facilitato. Per non parlare delle incertezze legate agli stessi meccanismi biometrici, di gran lunga lontani da quelli futuribili osservati in certe pellicole di fantascienza.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    Si, ma l'opzione dov'e'???
    A questo punto mi aspettavo una opzione da spuntare nelle impostazioni di Gmail, ma non c'e'!
    • Il Profeta scrive:
      Re: Si, ma l'opzione dov'e'???
      Io tengo GMail in inglese, magari in italiano l'opzione non c'è ancora... Comunque:Settings -
      general -
      Conversation View -
      [Conversation view on / off ]
      • panda rossa scrive:
        Re: Si, ma l'opzione dov'e'???
        - Scritto da: Il Profeta
        Io tengo GMail in inglese, magari in italiano
        l'opzione non c'è ancora...
        Comunque:

        Settings -
        general -
        Conversation View -

        [Conversation view on / off
        ]Boh... ho cambiato la lingua in inglese pure io ma, andando in Settings/General io vedo nell'ordine:LanguageMaximum page sizeSignaturePersonal level indicatorsVacation responderOutgoing message encodingBrowser connectionma la conversation view non c'e' :-(Non sara' mica come il buzz che l'abilitano un po' alla volta?
        • panda rossa scrive:
          Re: Si, ma l'opzione dov'e'???
          - Scritto da: panda rossa
          ma la conversation view non c'e' :-(
          Non sara' mica come il buzz che l'abilitano un
          po' alla
          volta?Ah!!! Trovato!Bisogna essere in modalita' standard, mentre io sono in modalita' basic HTML.La pagina di configurazione nella modalita' basic html e' molto meno ricca.Questi non aggiornano l'interfaccia vecchia!!!
    • krane scrive:
      Re: Si, ma l'opzione dov'e'???
      - Scritto da: panda rossa
      A questo punto mi aspettavo una opzione
      da spuntare nelle impostazioni di Gmail, ma
      non c'e'!Dietro una porta in cantina, quella con il carello attenti alla tigre.
  • tony placati scrive:
    liberta' di scelta forever
    ...se a uno non piace un tipo di raggruppamento, mi sembra giusto che non sia costretto a usarlo per forza!o.t. a me piacerebbe tanto poter guardare i codici sorgenti delle email che mi arrivano su gmail, ma non posso farlo :-(
    • Il Profeta scrive:
      Re: liberta' di scelta forever
      - Scritto da: tony placati
      o.t. a me piacerebbe tanto poter guardare i
      codici sorgenti delle email che mi arrivano su
      gmail, ma non posso farloCerto che si può! Apri la mail, vai sulla freccina accanto a "Reply" e seleziona "Show original"...
    • mavala scrive:
      Re: liberta' di scelta forever
      - Scritto da: tony placati
      o.t. a me piacerebbe tanto poter guardare i
      codici sorgenti delle email che mi arrivano su
      gmail, ma non posso farloSi chiamano header o intestazioni, non codici sorgenti.
  • Funz scrive:
    [OT] Posta prioritaria
    Ma qualcuno riesce a trovargli una utilità?Ho provato a indicare certi mittenti come prioritari, ma continuava a segnarmi TUTTA la posta come tale, e l'ho XXXXto. Continuo a usare i filtri per etichetta.
    • pippuz scrive:
      Re: [OT] Posta prioritaria
      - Scritto da: Funz
      Ma qualcuno riesce a trovargli una utilità?Io no.
      Ho provato a indicare certi mittenti come
      prioritari, ma continuava a segnarmi TUTTA la
      posta come tale, e l'ho XXXXto. Continuo a usare
      i filtri per etichetta.Mi pare che si possa segnare anche posta segnata come prioritaria come non prioritaria (degrandandone il grado, per così dire). L'ho provata per un paio di giorni, tornato alla normalità.
    • hp sucks scrive:
      Re: [OT] Posta prioritaria
      tutta la posta ricevuta è prioritaria .. a meno di mettersi a flaggare come non importante i messaggi da leggere .. in tal caso nuovi messaggi finiscono nella inbox normale!io giochiccio da sempre con lo star e "segna come da leggere" per dare una priorità alle cose da fare nei giorni successivi sul lavoro .. e averle tutte e tre in una sola schermata sembra una cosa fatta apposta per me!
  • blah blah scrive:
    Programmi con "conversation"
    Nell'articolo si dice che anche la concorrenza si è adattata allo stile "conversation" di Gmail.Qualcuno potrebbe per favore farmi un esempio di un programma di posta elettronica e di una webmail che implementano questo sistema di visualizzazione a thread?Sono anni che cerco un'alternativa a Gmail (per vari motivi, tra cui il controllo della mia posta), ma non posso e non voglio rinunciare all'estrema comodità della visualizzazione a thread.
    • sentinel scrive:
      Re: Programmi con "conversation"
      - Scritto da: blah blah[CUT]
      Sono anni che cerco un'alternativa a Gmail (per
      vari motivi, tra cui il controllo della mia
      posta), ma non posso e non voglio rinunciare
      all'estrema comodità della visualizzazione a
      thread.ma scusa cosa intendi per "controllo della mia posta"?Non la controlli già bene con Gmail?
      • pippuz scrive:
        Re: Programmi con "conversation"

        ma scusa cosa intendi per "controllo della mia
        posta"?
        Non la controlli già bene con Gmail?immagino intenda "non voglio che Google si legga la mia posta"
        • blah blah scrive:
          Re: Programmi con "conversation"
          - Scritto da: pippuz

          ma scusa cosa intendi per "controllo della mia

          posta"?

          Non la controlli già bene con Gmail?
          immagino intenda "non voglio che Google si legga
          la mia posta"Google se la legge comunque, visto che alla fine molti miei contatti usano Gmail.Il problema principale è l'indipendenza, ossia poter gestire la mia posta sul sistema che preferisco e magari sotto il mio controllo.
        • sentinel scrive:
          Re: Programmi con "conversation"
          - Scritto da: pippuz

          ma scusa cosa intendi per "controllo della mia

          posta"?

          Non la controlli già bene con Gmail?

          immagino intenda "non voglio che Google si legga
          la mia
          posta"beh meglio che farla leggere a libero,no? ;-)
    • LUL scrive:
      Re: Programmi con "conversation"
      Hotmail l'ha implementato da poco.
      • blah blah scrive:
        Re: Programmi con "conversation"
        - Scritto da: LUL
        Hotmail l'ha implementato da poco.Purtroppo non è un client e-mail...
    • Il Profeta scrive:
      Re: Programmi con "conversation"
      - Scritto da: blah blah
      Qualcuno potrebbe per favore farmi un esempio di
      un programma di posta elettronicaThunderbird e Sylpheed permettono di farlo... :)
      • blah blah scrive:
        Re: Programmi con "conversation"
        - Scritto da: Il Profeta
        - Scritto da: blah blah

        Qualcuno potrebbe per favore farmi un esempio di

        un programma di posta elettronica
        Thunderbird e Sylpheed permettono di farlo... :)Thunderbird usando Gmail Conversation View simula abbastanza bene.Ma con Sylpheed? Che io sappia ha solo il thread view (che è un'altra cosa).
    • LaNberto scrive:
      Re: Programmi con "conversation"
      Mail di MacOS lo fa, se vuoi. :)
    • Marco G scrive:
      Re: Programmi con "conversation"
      Outlook 2010
  • panda rossa scrive:
    Meno male!!!
    Non vedo l'ora di rimettere i messaggi tutti in fila...Questa cosa del raggruppamento e' stata veramente dura da digerire.
    • pippuz scrive:
      Re: Meno male!!!
      - Scritto da: panda rossa
      Non vedo l'ora di rimettere i messaggi tutti in
      fila...
      Questa cosa del raggruppamento e' stata veramente
      dura da digerire.Io la trovo estremamente pratica: avere in unico thread tutte le email su un determinato oggetto. Certo, per chi fa uso di client di posta elettronica (aziende in primis, come sottolineato) diventa complicato da gestire, ma per quanto mi riguarda, rimarrà tale.
      • sentinel scrive:
        Re: Meno male!!!
        - Scritto da: pippuz
        - Scritto da: panda rossa

        Non vedo l'ora di rimettere i messaggi tutti in

        fila...

        Questa cosa del raggruppamento e' stata
        veramente

        dura da digerire.

        Io la trovo estremamente pratica: avere in unico
        thread tutte le email su un determinato oggetto.
        Certo, per chi fa uso di client di posta
        elettronica (aziende in primis, come
        sottolineato) diventa complicato da gestire, ma
        per quanto mi riguarda, rimarrà
        tale.All'inizio appena cominciai ad usare Gmail ancheio trovai la visualizzazione in thread macchinosa,però poi con l'uso l'ho trovato estremamente comodo.Per esempio, cancellare con un colpo solo interigruppi di messaggi tutti sullo stesso oggettoè impagabile in quanto a velocità ed efficienza.
        • Giggetto scrive:
          Re: Meno male!!!
          Eudora, Sylpheed, Thunderbird, the Bat!...
          • useruser scrive:
            Re: Meno male!!!
            - Scritto da: Giggetto
            Eudora, Sylpheed, Thunderbird, the Bat!...roba preistorica.... Aggiornati ciccio, ora non si lascia più nulla sui client: resta tutto online, a disposizione in qualunque posto ed in qualunque momento
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!!!
            E questo che c'entra con i client?
          • Giggetto scrive:
            Re: Meno male!!!
            veramente se vuoi pararti il popò faresti meglio a scaricare la posta in locale lasciando una copia sul server.. perché se la nuvoletta va in panne ti ritrovi in grossi guai.. questo si faceva ai miei tempi e tornava (e torna) sempre utile.
          • Il Profeta scrive:
            Re: Meno male!!!
            - Scritto da: useruser
            Aggiornati ciccio, ora non
            si lascia più nulla sui client: resta tutto
            online, a disposizione in qualunque posto ed in
            qualunque
            momentoMai sentito parlare di IMAP?? :-o
          • panda rossa scrive:
            Re: Meno male!!!
            - Scritto da: useruser
            - Scritto da: Giggetto

            Eudora, Sylpheed, Thunderbird, the Bat!...
            roba preistorica.... Aggiornati ciccio, ora non
            si lascia più nulla sui client: resta tutto
            online, a disposizione in qualunque posto ed in
            qualunque
            momentoImap! Questo sconosciuto!
          • LaNberto scrive:
            Re: Meno male!!!
            Non mi appassionano le web mail. Per chi ha tanto traffico con attach grossi sono lente, e per i riferimenti preferisco avere tutto sul client, adeguatamente backuppato e indicizzato a puntino.Metteteci anche che per colpa degli attach ho un db di posta mostruoso.
    • bbo scrive:
      Re: Meno male!!!
      - Scritto da: panda rossa
      Non vedo l'ora di rimettere i messaggi tutti in
      fila...
      Questa cosa del raggruppamento e' stata veramente
      dura da
      digerire.d'altra parte, sappiamo tutti che sei duretto a digerire le nuove tecnologie... adesso torna al tuo vi! :-)
      • panda rossa scrive:
        Re: Meno male!!!
        - Scritto da: bbo
        - Scritto da: panda rossa

        Non vedo l'ora di rimettere i messaggi tutti in

        fila...

        Questa cosa del raggruppamento e' stata
        veramente

        dura da

        digerire.

        d'altra parte, sappiamo tutti che sei duretto a
        digerire le nuove tecnologie... Tu invece fai parte di quelli che corrono dietro a tutte le novita'?Comprese quelle indotte dal marketing?
        adesso torna al tuo vi! :-)Intanto di nuove tecnologie migliori del vi, ancora non ne sono uscite...
        • pippuz scrive:
          Re: Meno male!!!

          Intanto di nuove tecnologie migliori del vi,
          ancora non ne sono uscite...tecnologie? vi è una tecnologia? il touchscreen può essere una tecnologia, vi è un editor di testo. Poi, a esser pignoli, c'è di meglio: vim.
          • panda rossa scrive:
            Re: Meno male!!!
            - Scritto da: pippuz

            Intanto di nuove tecnologie migliori del vi,

            ancora non ne sono uscite...

            tecnologie? vi è una tecnologia? il touchscreen
            può essere una tecnologia, vi è un editor di
            testo.Si, certo, vi e' anche un editor di testo.E' la tecnologia per processare i testi.
            Poi, a esser pignoli, c'è di meglio: vim.Ma si, sempre quello e'.
          • pippuz scrive:
            Re: Meno male!!!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: pippuz


            Intanto di nuove tecnologie migliori del vi,


            ancora non ne sono uscite...



            tecnologie? vi è una tecnologia? il touchscreen

            può essere una tecnologia, vi è un editor di

            testo.

            Si, certo, vi e' anche un editor di testo.
            E' la tecnologia per processare i testi.Secondo il tuo fallace ragionamento, vi è una tecnologia per processare i testi. Vabbè, inutile discutere con uno così.
          • panda rossa scrive:
            Re: Meno male!!!
            - Scritto da: pippuz
            Secondo il tuo fallace ragionamento, vi è una
            tecnologia per processare i testi. Vabbè, inutile
            discutere con uno
            così.Hai ragione! Continua pure a ritenere il vi solo uno strumento che non sarai mai in grado di usare.
          • pippuz scrive:
            Re: Meno male!!!

            Hai ragione! Continua pure a ritenere il vi solo
            uno strumento che non sarai mai in grado di
            usare.Ciccio, vi è uno strumento che implementa (semmai) delle tecnologie di cui, fra l'altro, non hai ancora fatto cenno. Sicuramente non *è* di per sé una tecnologia.Cresci.
          • panda rossa scrive:
            Re: Meno male!!!
            - Scritto da: pippuz

            Hai ragione! Continua pure a ritenere il vi solo

            uno strumento che non sarai mai in grado di

            usare.

            Ciccio, vi è uno strumento che implementa
            (semmai) delle tecnologie di cui, fra l'altro,
            non hai ancora fatto cenno. Che cenno devo fare? Vatti a leggere vi for dummies!
            Sicuramente non *è* di per sé una tecnologia.E' uno strumento, ed e' una tecnologia.
Chiudi i commenti