India, il tablet meno costoso del mondo

Si chiama Aakash, per gli studenti costerà appena 26 euro e punta a combattere il digital divide e diffondere l'istruzione nel paese. Avrà anche delle lacune, ma si poteva chiedere di più?

Roma – L’India ha mostrato ufficialmente Aakash (nome che in Hindi significa “cielo”), un tablet a basso costo per studenti che promette di incoraggiare la diffusione di Internet e di promuovere l’istruzione nel Paese.

Superati i problemi che rischiavano di non farlo mai diventare realtà, il device promesso dal governo indiano si propone all’incredibile prezzo di 26 euro (1.750 rupie) per gli studenti e di 45 euro (3.000 rupie) nei negozi. Della prima infornata, 10mila unità verranno distribuiti gratuitamente agli studenti.

Si tratta del tablet meno costoso al mondo e rappresenta il punto cardine della strategia delle autorità indiane di impiegare Internet come mezzo per diffondere l’educazione nel Paese nonché, come dice il Ministro della comunicazione e informazione tecnologica Kapil Sibal, “sconfiggere il digital divide”.
Secondo le ultime stime, infatti, appena l’8 per cento della popolazione totale di 1,2 miliardi dispone di una connessione Internet .

Prodotto dalla canadese DataWind, il tablet ha in realtà un pedigree internazionale: il 35 per cento dei componenti viene dalla Corea del Sud, il 25 dalla Cina, il 16 è a stelle e strisce, solo il sedici è indiano e il rimanente è stato fornito dal resto del mondo.

A livello tecnico si tratta di un dispositivo con schermo LCD da 7 pollici con touch screen resistivo (anche se l’uso non sembra risultare affatto fluido), 256 MB di RAM, connessione WiFi ( nella versione venduta nei negozi, anche GPRS), sistema operativo Android, due porte USB, supporto per le conference call, una batteria che promette una durata di tre ore e una piattaforma per la distribuzione di appunti e libri elettronici. Dovrebbe montare un processore da 366 MHz prodotto dalla statunitense Conexant Systems che rappresenta una componente commisurata alla necessità di abbattere i costi di produzione, ma che renderebbe il dispositivo abbastanza lento (secondo i primi commenti ).
In definitiva, non stupisce che si tratti di un prodotto con molte ombre che rischiano di comprometterne l’usabilità. Ma si è evidentemente fatto il massimo per produrre un dispositivo accessibile per le fasce della popolazione che dispongono di meno risorse economiche.

Il ministro Sibal, tra l’altro, non si accontenta del risultato raggiunto e ha fatto nuovamente appello agli imprenditori privati per arrivare a costruire un dispositivo che possa costare meno di 10 dollari , magari arrivando a coinvolgere l’azienda statale di telecomunicazione ITI: aumentando la percentuale di componenti prodotti localmente, d’altronde, il prezzo potrebbe essere ulteriormente abbattuto.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • centopino2 scrive:
    Addio Steve
    Mi unisco al saluto di addio a Stave Jobs.By Toscana
    • CastigaTrol l scrive:
      Re: Addio Steve
      - Scritto da: centopino2
      Mi unisco al saluto di addio a Stave Jobs.
      By ToscanaMi unisco.Non vedevo l'ora di poterlo fare .....
  • darksenderl scrive:
    Come sarà il dopo Steve Jobs?
    Salve anche se non sono un macfan sono qui per unirmi insieme a tutti voi in questo momento di sconforto,ma aldilà di tutto questo ci sono ancora sfide ed altro da affrontare.Anche se ho sentito che prima di passar a miglior vita Jobs aveva gia nel cassetto prodotti nuovi di zecca per i prossimi 4 anni (buon per lui)che e stato lungimirante e di questo gliene si deve dare atto.La vera incognita sarà il potenziale lasciato al nuovo amministratore (lo saprà usare? si? no? forse,BHO'),il mercato avrà ancor di più gli occhi puntati su Apple,senza sminuire Microsoft che a differenza di Apple gli si può dare il beneficio del dubbio, invece Apple adesso non può permettersi di sbagliare anche perchè ormai orfana del suo padre fondatore non resterà altra garanzia che l'impegno del nuovo amministratore a mantenere lo standard (elevato) al quale i macfan sono stati abituati.Diversamente il mercato non sarà cosi benevolo,spero di aver chiarito il mio concetto in questi casi si è neutrali,mancherà un degno avversario per la Microsoft perchè ogni uomo è un individuo unico nel suo genere sopratutto ed al di là del propio lavoro.Ciao.
    • paoloholzl scrive:
      Re: Come sarà il dopo Steve Jobs?
      ..
      sentito che prima di passar a miglior vita Jobs
      aveva gia nel cassetto prodotti nuovi di zecca
      per i prossimi 4 anni (buon per lui)che e stato
      lungimirante e di questo gliene si deve dare
      atto.Avere prodotti nuovi?E' un classico annuncio che fa parte della straordinaria macchina di marketing che Jobs ha creato.Ma quali saranno prodotti nuovi?Tastiera proiettata?Scanner 3D?3D olografico? Interfaccia vocale perfettamente funzionante con traduzione in tempo reale?quante cose potrei aggiungere, attenzione sono tutte cose che già esistono in forme più o meno vendibili o sperimentali, ma il problema non é lì.Il problema é che non ci sarà Jobs a dire 'i tempi sono maturi!'.E forse anche che non sarà lì a dire 'o va perfettamente oppure teniamola nel cassetto'.
  • paoloholzl scrive:
    Genio sì ma del marketing
    Ci sono persone che rimarranno nella storia dellinformatica per quello che hanno inventato o per soluzioni geniali ecc.Steve Jobs fondatore della Apple che ci ha lasciato a mio parere ha avuto questi meriti:Dare le cose giuste alle persone giuste nel momento giusto e nel modo giusto.Capire che in informatica mancava un prodotto di lusso, un brand che comunicasse qualità ed eleganza.Capire che la gente vuole cose facili! (Rimando al mio articolo il software facile)In fondo proponeva al mercato cose che esistevano già, ma ben confezionate e soprattutto facili e funzionanti.La cosa che più ci divideva? Lapproccio se hai fiducia in me dammi il tuo controllo completo.Posso fidarmi della Apple ma se un giorno una dittatura o qualche malintenzionato prendesse possesso della Apple i suoi dati potrebbero servire per ben altro Comunque é un pezzo di storia dellinformatica che ci lascia e che ricorderemo.
    • macsuperior scrive:
      Re: Genio sì ma del marketing
      - Scritto da: paoloholzl
      Ci sono persone che rimarranno nella storia
      dellinformatica per quello che hanno inventato o
      per soluzioni geniali
      ecc.

      Steve Jobs fondatore della Apple che ci ha
      lasciato a mio parere ha avuto questi
      meriti:

      Dare le cose giuste alle persone giuste nel
      momento giusto e nel modo
      giusto.
      Capire che in informatica mancava un prodotto di
      lusso, un brand che comunicasse qualità ed
      eleganza.
      Capire che la gente vuole cose facili! (Rimando
      al mio articolo il software
      facile)

      In fondo proponeva al mercato cose che esistevano
      già, ma ben confezionate e soprattutto facili e
      funzionanti.

      La cosa che più ci divideva? Lapproccio se hai
      fiducia in me dammi il tuo controllo
      completo.
      Posso fidarmi della Apple ma se un giorno una
      dittatura o qualche malintenzionato prendesse
      possesso della Apple i suoi dati potrebbero
      servire per ben altro


      Comunque é un pezzo di storia dellinformatica
      che ci lascia e che
      ricorderemo.Beh, le tue riflessioni non sono fuori luogo ma vi traspare un preconcetto ideologico.Cosa significa genio sì MA del marketing? Jobs non si limitava a "vendere" prodotti creati dagli altri ma proponeva delle intuizioni che, certamente , altri realizzavano. Nessuno ha mai creduto che Jobs si potesse mettere a tavolino e realizzare un sistema operativo o progettare un dispositivo multitouch.Quello che gli si riconosce come merito è proprio l'intuizione.. quel famoso grido "SI - PUO' - FARE!!!!" che il film Frankenstein Junior ha reso famoso.Gli informatici puri non sono in grado di vedere al di là del proprio naso e hanno bisogno di qualcuno che non sia imbrigliato da nozioni troppo tecniche per realizzare qualcosa che prima di quel suggerimento neppure ritenevano possibile realizzare. Per questo Woz, da solo, non sarebbe stato in grado di fare un bel niente e sarebbe stato uno dei mille bravissimi nerd in giro per il mondo. Le cose migliori si realizzano mettendo insieme talento e genio. Non era un santo e non era un benefattore, così come non lo era Walt Disney (del quale si dice di tutto e di più). Prima di Walt Disney già esistevano i fumetti e persino l'animazione (sin dalle lanterne cinesi). Era un falsario che si è appropriato di meriti altrui?In questo mondo nessuno inventa niente. Non lo ha fatto Gates, non lo ha fatto Zuckemerg, non lo ha fatto Ballmer e men che meno quello Stallman le cui opere meravigliose mi sfuggono.Il primo che ha intuito che si poteva utilizzare la ruota per realizzare rudimentali veicoli non ha inventato nulla, ma gli siamo tutti grati.Per questo motivo smettiamola con questa manfrina. Abbiamo tutti bisogno di qualche sognatore che ci faccia immaginare cosa c'è dietro la siepe, e se ci crediamo abbastanza potremmo addirittura scoprire che qualcuno di questi sogni è persino realizzabile.
      • paoloholzl scrive:
        Re: Genio sì ma del marketing

        Cosa significa genio sì MA del marketing?
        Jobs non si limitava a "vendere" prodotti creati
        dagli altri ma proponeva delle intuizioni che,
        certamente , altri realizzavano. No, tutto ciò che ha fatto era mettere assieme cose che già esistevano ben confezionate, funzionanti e semplici.Guarda che al marketing non do assolutamente una connotazione negativa, é un enorme merito.Personalmente penso che sia uno dei difetti più grandi del mondo Linux al quale su questo punto Jobs aveva molto da insegnare (vatti a trovare il mio articolo 'il software facile'), il fatto di non mettersi abbastanza dalla parte dell'utilizzatore.Spesso a ottimi prodotti corrisponde una difficile usabilità (ma non apro un thread in proposito per non scatenare l'ennesimo flame).
        Quello che gli si riconosce come merito è proprio
        l'intuizione.. quel famoso grido "SI - PUO' -
        FARE!!!!" che il film Frankenstein Junior ha reso
        famoso.No il suo grido era 'FUNZIONA! E'ORA DI VENDERLO'
        Gli informatici puri non sono in grado di vedere
        al di là del proprio naso e hanno bisogno di
        qualcuno che non sia imbrigliato da nozioni
        troppo tecniche per realizzare qualcosa che prima
        di quel suggerimento neppure ritenevano possibile
        realizzare. Assolutamente daccordo, la tecnica non é tutto. La montagna di tecnici 'morti di fame' é spesso frutto del fatto che non hanno capito che non é facendo cose tecnicamente strepitose che si fa sucXXXXX, ma occorre qualcuno che le sappia porre nel modo giusto al momento giusto alla platea giusta.
        Non era un santo e non era un benefattore, così
        come non lo era Walt Disney (del quale si dice di
        tutto e di più). Prima di Walt Disney già
        esistevano i fumetti e persino l'animazione (sin
        dalle lanterne cinesi). Era un falsario che si è
        appropriato di meriti
        altrui?Ma ci mancherebbe! Vai in 'Free Software in Free World' e vedrai che mi batto anche contro i brevetti proprio perché penso che tutti dobbiamo imparare dalle cose fatte bene dagli altri.Trovo un demerito costruire senza prima studiare quello che già esiste.E nessuno pretende che nessuno sia un benefattore.Personalmente nel mio parco PC ho anche un Mac Mini e un Ipod del quale sono assolutamente soddisfattissimo.Chi ha voluto cercare nel mio post una denigrazione di Jobs non ha capito nulla, vuole essere una esaltazione dei suoi veri meriti.
        In questo mondo nessuno inventa niente. Non lo ha
        fatto Gates, non lo ha fatto Zuckemerg, non lo ha
        fatto Ballmer e men che meno quello Stallman le
        cui opere meravigliose mi
        sfuggono.Leonardo, Einstein, Pasteur, Edison, Tesla ... questi sono grandi inventori.Stallman ha inventato la GPL.Jobs la filosofia Apple!anche loro sono inventori ...
        manfrina. Abbiamo tutti bisogno di qualche
        sognatore che ci faccia immaginare cosa c'è
        dietro la siepe, e se ci crediamo abbastanza
        potremmo addirittura scoprire che qualcuno di
        questi sogni è persino
        realizzabile.Abbiamo tutti bisogno di qualcuno di cui fidarci che selezioni e ci fornisca nel modo giusto le cose che ci servono.Da quel punto di vista lui era colui che diceva 'i tempi sono maturi', 'questo é quello che serve quello é fumo negli occhi'.E questo é in fondo quello che faccio pure io per i miei clienti per cui apprezzo chi lo sapeva fare molto meglio di me, oltretutto con il coraggio di investirci sopra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 ottobre 2011 09.44-----------------------------------------------------------
    • macsuperior scrive:
      Re: Genio sì ma del marketing
      A proposito. Non è più tempo di polemiche quindi ho deciso che da oggi cambio nickname.
    • maxsix scrive:
      Re: Genio sì ma del marketing


      In fondo proponeva al mercato cose che esistevano
      già, ma ben confezionate e soprattutto facili e
      funzionanti.
      Una cosa che esiste mal confezionata difficile da usare e non funzionante, ESISTE?Si o no.Il resto lo lascio al tuo senso critico e alla tua intelligenza.
      • lupo scrive:
        Re: Genio sì ma del marketing
        - Scritto da: maxsix
        Una cosa che esiste mal confezionata difficile da
        usare e non funzionante,
        ESISTE?La risposta sta nella domanda.Una cosa che esiste mal confezionata e difficile da usare, esiste.Migliorandola non si crea qualcosa di nuovo, si migliora quello che già esiste.Se poi il nuovo prodotto è comodo da usare, bello e si vende alla grande, significa che hai grandi capacità di marketing ed attenzione verso le esigenze dell'utente finale.Se invece inventi qualcosa, non deve esistere niente che abbia le stesse funzioni benchè migliorabile.
      • paoloholzl scrive:
        Re: Genio sì ma del marketing

        Una cosa che esiste mal confezionata difficile da
        usare e non funzionante,
        ESISTE?

        Si o no.Sì ma non la userà nessuno.Onore al merito a chi riesce a valorizzarla.
  • Minchiosaur us scrive:
    Jobs
    E' triste pensare che gli esseri umani debbano litigare anche quando accadono fatti tristi. E qui la tristezza non si limita solo al dolore di aver perso un Visionario della tecnologia, ma al fatto che con molta probabilita' sara' difficile per Apple continuare da sola quello che quest'uomo aveva iniziato. Quando Jobs suggeriva di modificare assetti per allora fondamentali per un computer, quali l'eleminazione di una ventola di raffreddamento un po' troppo rumorosa per i suoi gusti, oppure lo sforzo di portare avanti il concetto di "un solo tasto per tutto", non dimentichiamoci che anche all'interno di Apple molta gente storceva il muso. Si trattava di persone comuni simili a quelle che temono le innovazioni, che hanno paura di scommettere. Di gente dozzinale cosi' ne abbiamo piene le tasche. Ci mancano invece i visionari, ed io sto omettendo per motivi di spazio le fondamentali innovazioni di Jobs. Adesso che lui non ci sara' piu' avremo il grosso problema di chi continuera' tutto questo.. E' chiaro che Jobs facesse tutto questo per profitti. Non si sta celebrando la morte di un Santo. Ma la gente deve anche rendersi conto che persone alla Jobs hanno consentito al mondo intero di evolversi, di produrre lavoro di generare benessere attraverso le sue creazioni. Invece qui ci si limita ad attaccarsi e a difendersi inutilmente, assumendo la bandiera di qualcosa che debba necessariamente sfociare in uno scontro.. XXXXX ragazzi e' morta una mente, XXXXXXXXXX, chi se la incula la polemica di chi o cosa avrebbe sottratto all'Open Source Jobs. Ma perche' Mountain View con Android cosa XXXXX ha fatto? Non ha fatto la stessa cosa? Se crepa Google cosa diremo? che non erano due geni quei due che lo hanno messo su? Che erano stati due sciacalli? Serve a qualcuno questa polemica? Ma quando crescerete una buona volta? E qui per crescere si intende Crescere con le idee che cambiano il mondo!
  • HuSkY scrive:
    per sdrammatizzare...
    http://www1.ilmortodelmese.com/2011/10/steve-jobs-1955-2011.html
  • Baraldi scrive:
    A Mr. Jobs
    Grazie di tutto.
  • GIANPAOLO SIRONI scrive:
    ciao JOBS
    ciaooo Jobs
  • Giuseppe Ferrario scrive:
    al grande Jobs
    ci penso,rifletto e mi sembra così strano che una persona mai vista e conosciuta lasci un dolore dentro di me per la sua morte. Forse il mio istinto sa che il mondo ha perso una persona speciale ed unica ma questo lo sanno tutti ma forse pochi si sono resi conto che Jobs è entrato nelle nostre vite senza farsi vedere così come è uscito. Pochi sono quelli che hanno preso coscenza che Jobs rimarrà sempre in noi.
    • Steffan scrive:
      Re: al grande Jobs
      - Scritto da: Giuseppe Ferrario
      ci penso,rifletto e mi sembra così strano che una
      persona mai vista e conosciuta lasci un dolore
      dentro di me per la sua morte. Forse il mio
      istinto sa che il mondo ha perso una persona
      speciale ed unica ma questo lo sanno tutti ma
      forse pochi si sono resi conto che Jobs è entrato
      nelle nostre vite senza farsi vedere così come è
      uscito. Pochi sono quelli che hanno preso
      coscenza che Jobs rimarrà sempre in
      noi.Ma cosa stai dicendo ? Ma quando mai?Speciale nel saper far fare soldi a palate e come non mai alla sua azienda, quello si.La gente lavora per questo.Parla per te e
    • Baraldi scrive:
      Re: al grande Jobs
      Questo è un bel pensiero. Sono d'accordo con te.
  • Andrew s scrive:
    Jobs
    Paazienza.
  • Paolo Suppi scrive:
    Esterofilia ed irriconoscenza
    Jobs e' stato (senza dubbio) un grandissimo comunicatore..da noi.....4 gatti con pochi capitali...la storia e' lunga, l'epilogo tristissimoodio chi dice "mi vergogno di essere italiano". Non l'ho mai pensato. Oggi, evidentemente, mi odio un po'..Nel lontano 1965 Adriano Olivetti (figlio del fondatore Camillo) ebbe la geniale idea di portare sulle scrivanie delle famiglie comuni le possibilità allora offerte da calcolatori grandi come un piano di una casa. La realizzazione di tale idea venne data in pasto a Pier Giorgio Perotto, ingegnere laureato al Politecnico di Torino, e alla sua equipe di ingegneri. Il risultato non si fece attendere e, alla Fiera Elettronica di New York del 1965, venne presentato 'Programma 101', il primo computer da scrivania del mondo. La dotazione prevedeva anche una stampante integrata dal peso di 35,5 Kg e e una memoria magnetostrittiva di 240 byte (un telefono cellulare di oggi di fascia bassa ne ha 10 volte di più). Il tutto fu condito dal design ergonomico dell'architetto Mario Bellini, come a ribadire il marchio made in Italy....
    • iupiter scrive:
      Re: Esterofilia ed irriconoscenza
      poi e' arrivato de benedetti e ci ha pensato lui a rovinare tutto
      • Paperoliber o scrive:
        Re: Esterofilia ed irriconoscenza
        Purtroppo è la triste storia italiota...grandi uomini con grandi idee che creano cose stupende di cui essere orgogliosi....poi arriva un cretino che pensa solo ai soldi e al potere e rovina tutto !!!!
  • marco massoletti scrive:
    omaggio a Mr. Steve
    Ciao Steve.
  • user_ scrive:
    portiamo una candela nei negozi apple :)
    e diamogli fuocooooooooooooooooooooooooo!!!!!
    • ephestione scrive:
      Re: portiamo una candela nei negozi apple :)
      spietato
    • castigamat scrive:
      Re: portiamo una candela nei negozi apple :)
      - Scritto da: user_
      e diamogli fuocooooooooooooooooooooooooo!!!!!perché invece non ti dai fuoco tu, luridume?
    • maxsix scrive:
      Re: portiamo una candela nei negozi apple :)
      - Scritto da: user_
      e diamogli fuocooooooooooooooooooooooooo!!!!!Tanto me lo tagliano, quindi ti do del XXXXX subito e ti dico di vergognarti.Se fossi tuo padre ti darei tante di quelle legnate sulla schiena che andresti a 90° per un anno.
    • iupiter scrive:
      Re: portiamo una candela nei negozi apple :)
      mi sa che e' di nonciclopedia, tipico umorismo che non rispetta nulla
  • PIETRO GIOVINE scrive:
    SALUTO
    UN SALUTO AD UN GRANDE DELLA TERRA CHE CI HA LASCIATI.
  • apalmate scrive:
    La sua bravura..
    Infatti. La sua bravura è stata di rendere un Brand una macchina da soldi. Nessuno pensa che l'Iphone/iPod/iPad (come tutte le cose odierne che usano windows e/o android..) sarebbero ZERO senza Internet e (ad esempio) gli Mp3. Ma lui è riuscito a dare agli oggetti che vendeva quell'hipe che nessuno era riuscito a dare.C'è da dire però che oggi ascoltando Radio DJ dove nelle telefonate il 100% dei fanboy che hanno chiamato dicevano: "io non so usare per nulla il computer ma col mac riesco ad andare su internet e fare le cose più in fretta..."Ecco.. in questo Steve Jobs è stato insuperable...
    • Sgabbio scrive:
      Re: La sua bravura..
      Non c'è niente di male nel rendere sistemi tencologici semplici da usare.Diventa brutto quando questi sono volutamente castrati per fini commerciali o altro.C'è da dire che la apple ha contribuito a diffondere certe tecnologie che forse si sarebbero diffuse con più tempo, come il lettore di file audio e i tablet, sopratutto questi che grazie a microsoft fallivano sempre la loro missione.Per gli smartphone non dico nulla, quelli più o meno erano per un tipo di utenza di per se.
      • apalmate scrive:
        Re: La sua bravura..
        no.. infatti non volevo mica dire che hanno sbagbliato a rendere i sistemi più facili da usare.. però sentirlo acclamara da gente che col mac ci va solo su internet.. beh.. è un po' strano. Io sono un possessore di MacPro, ci lavoro ogni giorno col Mac ma alla fine ti rendi conto che per le cose da comune mortale qualunque sistema operativo ti permette di farle con semplicità.Però è innegabile che alla fine sono stati bravi a vendere un marchio. La Apple esiste da anni ed è stata guidata da Jobs per tanti anni.. ha fatto tante beep*ate.. ma stranamente la gente si ricorda solo gli ultimi 4-5 anni..
      • lorociu scrive:
        Re: La sua bravura..
        - Scritto da: Sgabbio

        C'è da dire che la apple ha contribuito a
        diffondere certe tecnologie che forse si
        sarebbero diffuse con più tempo, come il lettore
        di file audio e i tablet, sopratutto questi che
        grazie a microsoft fallivano sempre la loro
        missione.E cosa avevano di cosi' negativo i "lettori di file audio" come li chiami tu della Microsoft come lo Zune?Te lo sei mai chiesto? noTe lo dico io allora: non facevano moda tra i ragazzini come quelli di apple, cosi' come tutti gli altri lettori che ci sono oggi sul mercato e che sono anche qualitativamente superiori in audio rispetto all'ipod !!
        • apalmate scrive:
          Re: La sua bravura..
          Infatti.. io ho un Creative che è una bomba.. Il mio discorso infatti è che loro sono stati bravi a vendersi il marchio.. Quello è innegabile.. Se la Creative non ci è riuscita pur (magari) avendo prodotti migliori la colpa non è di Apple..La moda è la cosa che tira purtroppo.. poi ci si mettono anche i Media di mezzo.. oggi giuro era un delirio ovunque.. mi sarebbe piaciuto fare delle domande alla gente tipo Platinette per vedere veramente cosa conosce non dico dell'informatica.. ma del forno di casa.. ma l'hype che è stato creato attorno a sti oggetti ha creato dei mostri..
          • lorociu scrive:
            Re: La sua bravura..
            - Scritto da: apalmate
            Infatti.. io ho un Creative che è una bomba..
            Il mio discorso infatti è che loro sono stati
            bravi a vendersi il marchio.. Quello è
            innegabile.. Se la Creative non ci è riuscita pur
            (magari) avendo prodotti migliori la colpa non è
            di
            Apple..
            La moda è la cosa che tira purtroppo.. poi ci si
            mettono anche i Media di mezzo.. oggi giuro era
            un delirio ovunque.. mi sarebbe piaciuto fare
            delle domande alla gente tipo Platinette per
            vedere veramente cosa conosce non dico
            dell'informatica.. ma del forno di casa.. ma
            l'hype che è stato creato attorno a sti oggetti
            ha creato dei
            mostri..Perchè non hai chiamato in radio quei beoti per dirgliene quattro?Oramai la comunicazione è in mano a 4 cialtroni in radio come in Tv come anche ai telegiornali dove non sanno niente ma parlano a vanvera solo perche' pagati .Oramai i cialtroni parlano al posto di quelli competenti diffondendo disinformazione solo perchè posseggono il mezzo come la radio e la tv ma non sanno una mazza di niente.Che schifo.
          • apalmate scrive:
            Re: La sua bravura..


            Perchè non hai chiamato in radio quei beoti per
            dirgliene
            quattro?Ti sei risposto da solo.. leggi sotto.. Secondo te.. mi facevano (ci facevano..) parlare?
            Oramai la comunicazione è in mano a 4 cialtroni
            in radio come in Tv come anche ai telegiornali
            dove non sanno niente ma parlano a vanvera solo
            perche' pagati
            .
        • Sgabbio scrive:
          Re: La sua bravura..
          Lo zune è arrivato molto dopo... Potevi citare prodotti che c'erano prima dell'ipod.Quello che ho solo detto è che Apple ha contribuito alla diffusione in massa di questo mezzo che forse si sarebbero diffusi con più tempo rispetto ad oggi.In 11 anni guarda com'è cambiato il modo di ascoltare la musica grazie a lettori che possono contenere svariati giga di brani.
          • Steffan scrive:
            Re: La sua bravura..
            - Scritto da: Sgabbio
            Lo zune è arrivato molto dopo... Potevi citare
            prodotti che c'erano prima
            dell'ipod.
            Quello che ho solo detto è che Apple ha
            contribuito alla diffusione in massa di questo
            mezzo che forse si sarebbero diffusi con più
            tempo rispetto ad
            oggi.
            In 11 anni guarda com'è cambiato il modo di
            ascoltare la musica grazie a lettori che possono
            contenere svariati giga di
            brani.Difatti grazie ad apple oggi la gente non ascolta piu' qualità di musica come lo si faceva prima sui CD ma ascolta file audio di bassissima qualità ovvero ipercompressi e e piratati nel 90% dei casi che fanno accapponare la pelle, tutte cose che non fanno parte della qualità audio compresi i suoi lettori ipod che del resto sono anche tra i piu' scarsi sotto questo fronte.Brava apple.
          • Lucatortuga scrive:
            Re: La sua bravura..
            Certo, perchè invece quando ascoltavano la copia della copia della copia della copia su musicassetta infilata nel mangianastri portatile godevano di una qualità eccelsa...
          • Steffan scrive:
            Re: La sua bravura..
            - Scritto da: Lucatortuga
            Certo, perchè invece quando ascoltavano la copia
            della copia della copia della copia su
            musicassetta infilata nel mangianastri portatile
            godevano di una qualità
            eccelsa...Non dire str@nzate.Anche se fosse la copia della musicassetta era solo una dal master,massimo 2, non 50.Poi ho parlato di CD se hai letto quello che ho scritto dato che non sembra tu lo abbia fatto visto che mi rispondi toma invece che Roma.
          • Lucatortuga scrive:
            Re: La sua bravura..
            Boh, non so dove tu abbia vissuto nell'epoca delle cassette, ma dalle mie parti la gente si faceva la copia dall'amico che se l'era fatta dall'altro amico e così via... il rapporto segnale/fruscio della media delle registrazioni era qualcosa di spaventoso, assai peggio del peggior mp3 mal codificato che puoi trovare in giro oggi.E alla "gente", proprio come oggi, non gliene poteva fregar di meno (d'altra parte la sorgente non conta molto se l'impianto di riproduzione è una schifezza, come nel 99% delle case): chi si interessa della qualità nell'ascolto musicale è sempre stato parte di una piccola nicchia, ben prima di Apple e dell'iTunes Music Store.
        • AllYourBase AreBelongT oUs scrive:
          Re: La sua bravura..
          Ti rispondo io: con iPod ha insegnato alle case discografiche il modo per reagire alla crisi del settore musicale. Fosse stato per loro, avrebbero staccato la spina a internet.
    • lorociu scrive:
      Re: La sua bravura..
      - Scritto da: apalmate
      Infatti. La sua bravura è stata di rendere un
      Brand una macchina da soldi. Nessuno pensa che
      l'Iphone/iPod/iPad (come tutte le cose odierne
      che usano windows e/o android..) sarebbero ZERO
      senza Internet e (ad esempio) gli Mp3. Ma lui è
      riuscito a dare agli oggetti che vendeva
      quell'hipe che nessuno era riuscito a
      dare.
      C'è da dire però che oggi ascoltando Radio DJ
      dove nelle telefonate il 100% dei fanboy che
      hanno chiamato dicevano: "io non so usare per
      nulla il computer ma col mac riesco ad andare su
      internet e fare le cose più in
      fretta..."
      Ecco.. in questo Steve Jobs è stato insuperable...Oltrechè "riuscire ad andare su internet" col mac dovevano dire che sono riusciti anche pagarli il doppio.Un grande Steve Jobs.
      • apalmate scrive:
        Re: La sua bravura..
        Guarda te lo dice uno che ha speso una barca per un MacPro. Lo ammetto. Sono un XXXXX. Ma non perchè ho speso tanto. Perchè obbiettivamente non li vale tanto. Ma sono sicuramente prodotti al di sopra della media che trovi in giro.A dire il vero la cosa che mi fa incavolare è che mentre secondo me i Mac li valgono quei soldi (oddio non proprio tutti..) altri dispositivi come gli iPhone ad esempio no.. ma la gente spende 600-700 euro per un telefonino..C'è da dire anche che ormai come prezzi siamo fuori dalla realtà in generale.. ma tant'è..
        • lorociu scrive:
          Re: La sua bravura..
          - Scritto da: apalmate
          Guarda te lo dice uno che ha speso una barca per
          un MacPro. Lo ammetto. Sono un XXXXX. Ma non
          perchè ho speso tanto. Perchè obbiettivamente non
          li vale tanto. Ma sono sicuramente prodotti al di
          sopra della media che trovi in
          giro.
          A dire il vero la cosa che mi fa incavolare è che
          mentre secondo me i Mac li valgono quei soldi
          (oddio non proprio tutti..) altri dispositivi
          come gli iPhone ad esempio no.. ma la gente
          spende 600-700 euro per un
          telefonino..
          C'è da dire anche che ormai come prezzi siamo
          fuori dalla realtà in generale.. ma
          tant'è..Steve Jobs e' un grande per questo.E' un venditore nato,ineguagliabile.Sa come intortare tutti tanto da far aprire finanziamenti alla gente.
          • apalmate scrive:
            Re: La sua bravura..
            E chiamalo fesso... Avessi io sta capacità.. :PGuarda che puo' sembrare una cosa semplice ma ti assicuro che non lo è..
          • gerry scrive:
            Re: La sua bravura..
            - Scritto da: apalmate
            E chiamalo fesso... Avessi io sta capacità.. :P
            Guarda che puo' sembrare una cosa semplice ma ti
            assicuro che non lo
            è..Sai qual è la cosa strana, è che in Italia siamo maestri in quest'arte. Non è un caso che l'alta moda è uno dei campi in cui riusciamo meglio.Chissà se tante gente che lo critica non ha mai comprato un paio di jeans Cavalli.
          • apalmate scrive:
            Re: La sua bravura..
            Io mai comprati. E comunque anche noi andiamo verso la decadenza ormai..Una volta il rapporto il prezzo valeva la qualità. Ora non più..Vuoi o non vuoi la Cina ormai imperversa in tutti i campi.Se solo le nostre aziende capissero che veramente col Made in Italy si potrebbe non dico proprio uscire dalla crisi, ma sicuramente cercare di rialzare la testa, forse si potrebbe pensare di meno a Forza Gnocca & co..
          • lorociu scrive:
            Re: La sua bravura..
            - Scritto da: apalmate
            E chiamalo fesso... Avessi io sta capacità.. :P
            Guarda che puo' sembrare una cosa semplice ma ti
            assicuro che non lo
            è..Quello deve aver avuto anche input di psicologia.Dietro a lui, nell'entourage, sono sicuro c'è stato anche un team di psicologi esperti di vendita che gli hanno dato le dritte sul come fare per vendere alla grande con tutto quel marketing e design azzeccato per far stimolare mentalmente la massa a tirare fuori una barca soldi.Ne sono sicuro al 99,9%
          • apalmate scrive:
            Re: La sua bravura..
            Ah beh.. puoi dire anche al 100%. Però è innegabile che aveva una carica che alla gente piaceva.Se tu metti Bill Gates e lui su un palco penso che la differenza si nota.. Poi che sia costruita a dovere da altri.. beh.. penso che tutti hanno bisogno di consigli. C'è anche da dire però che non è uno che è uscito fuori negli ultimi 2-3 anni. E se si sta sulla cresta dell'onda per tanti anni significa che ci sai fare (e questo vale anche per Bill Gates)
          • lorociu scrive:
            Re: La sua bravura..
            - Scritto da: apalmate
            Ah beh.. puoi dire anche al 100%. Però è
            innegabile che aveva una carica che alla gente
            piaceva.
            Se tu metti Bill Gates e lui su un palco penso
            che la differenza si nota.. Poi che sia costruita
            a dovere da altri.. beh.. penso che tutti hanno
            bisogno di consigli. C'è anche da dire però che
            non è uno che è uscito fuori negli ultimi 2-3
            anni. E se si sta sulla cresta dell'onda per
            tanti anni significa che ci sai fare (e questo
            vale anche per Bill
            Gates)Certo ma fai mente loale che Jobs ha sbancato ( in senso soldi e miliardi di dollari per l'azienda ) solo da circa 3 annetti a questa parte coi 2 giocattolini, l'ipad e l'ihpone.Il grosso dei soldi all'azienda sono arrivati con questi 2 gingilli o meglio con questi 2 sfizi fatti pagare ben cari rispetto ai costi di produzione, ovvero rispetto a quello che valgono veramente.Prima di questi 2 gingilli era un'azienda che vendeva computer per una nicchia di suoi afecionados dagli anni 90 e basta ed i fatturati erano quelli che erano.Fai conto che ad oggi apple trimestralmente vende il 200% in piu' di iphone e ipad rispetto ai suoi computer .Cose dell'altro mondo.
          • Prozac scrive:
            Re: La sua bravura..
            - Scritto da: apalmate
            Se tu metti Bill Gates e lui su un palco penso
            che la differenza si nota..[yt]NVtxEA7AEHg[/yt]
          • kappesante scrive:
            Re: La sua bravura..
            purtroppo per noi non è così. la apple non fa e non faceva indagini di mercato, i prodotti in vendita erano fatti in un certo modo perché quel matto di jobs li voleva in un certo modo. a volte intuizioni, a volte flop, a volte successi.è assurdo, ma non si interessava della possibilità di cosa avrebbe potuto avere un reale sucXXXXX commerciale, spingeva l'azienda a creare roba che lui voleva usare, che gli piaceva. questo secondo me è pazzesco: che tanta gente, dalla progettazione di un prototipo al consiglio di amministrazione, si sia sempre fidata di quello che jobs voleva.non ti serve la psicologia, se non ti interessa sapere se l'idea x potrà o meno essere un sucXXXXX. pensava che sarebbe stato bello un computer a forma di fiore, lo voleva, e tutte ste persone gli dicevano ok, va bene così? e così invece? ti piace questo? era talmente convinto che le sue idee fossero belle, che automaticamente pensava che sarebbero piaciute a un sacco di altra gente.non lo so se questo fa di lui un genio, ma possiamo, per cortesia, tutti riconoscere che ha guidato un'azienda di computer come pochi, o forse nessun altro, ha saputo fare?
        • AllYourBase AreBelongT oUs scrive:
          Re: La sua bravura..
          ... E un paio di scarpe da tennis a 200 euro? E un chilo di pane a 5? Un aperitivo a 10? Un litro di benzina a 1,6 euro? Un paio di merdosi jeans a 120 euro? Mezzo litro di acqua a 1 euro? Un chemioterapico a 100mila euro? Un appartamento a 6mila euro al metro quadro? Un bonifico a 1,50 euro? L'Esatri che ricarica il 30%? Un libro scolastico a 50 euro? Una fiorentina dal macellaio a 15 euro? Una t-shirt a 40 euro? Vuoi che prosegua? Viviamo in un mondo assurdo. I meno ladri, a ben guardare, sono proprio quelli dell'high tech.
      • Trollolo scrive:
        Re: La sua bravura..
        Se vanno in Internet devono ringraziare T.B.L., e non altri
        • apalmate scrive:
          Re: La sua bravura..
          Si ma Tim Berners deve ringraziare anche chi ha reso possibile tutto il resto.. la cosa bella dell'umanità è proprio questa.. Poi l'uomo se la complica con i brevetti..
  • Pieffe scrive:
    Onore a un Grande
    Ho letto molti commenti sul web oggi. Per lo più di cordoglio e ammirazione, altri forse fuori luogo. Parole di disperazione, tristezza, indifferenza e anche commenti polemici, divagazioni critiche sul capitalismo, l'America, la globalizzazione, addirittura insulti. Senza spingermi a dissertare oltre di tali argomenti e di buon gusto (non mi sembra il momento e la sede), mi sento di salutare un Grande. Uno di quelli che hanno saputo realizzare non solo i loro sogni ma anche quelli degli altri. Senza di lui io forse adesso non potrei guadagnarmi il pane quotidiano. Se lui non fosse nato, non avesse vissuto, sognato e magari anche sbagliato, io non sarei quella che sono adesso, non farei così bene il mio lavoro (non avrei gli strumenti più giusti per farlo), non mi divertirei a farlo e non lo farei in modo così veloce e ispirato. Questo bisogna ricordare del sig. Jobs: non solo ha inventato un nuovo modo di fare e vedere le cose, ma lo ha saputo rendere bello, oltreché divertente. Tutto il resto c'entra poco. La genialità secondo me va sempre rispettata e onorata. Sarà il benvenuto Lassù, perché "gli angeli ben sanno che gli uomini pratici mangiano il loro pane con il sudore della fronte dei sognatori" (cit.)Una grafica fra tanti
    • lorociu scrive:
      Re: Onore a un Grande
      - Scritto da: Pieffe
      Ho letto molti commenti sul web oggi. Per lo più
      di cordoglio e ammirazione, altri forse fuori
      luogo. Parole di disperazione, tristezza,
      indifferenza e anche commenti polemici,
      divagazioni critiche sul capitalismo, l'America,
      la globalizzazione, addirittura insulti. Senza
      spingermi a dissertare oltre di tali argomenti e
      di buon gusto (non mi sembra il momento e la
      sede), mi sento di salutare un Grande. Uno di
      quelli che hanno saputo realizzare non solo i
      loro sogni ma anche quelli degli altri. Senza di
      lui io forse adesso non potrei guadagnarmi il
      pane quotidiano. Se lui non fosse nato, non
      avesse vissuto, sognato e magari anche sbagliato,
      io non sarei quella che sono adesso, non farei
      così bene il mio lavoro (non avrei gli strumenti
      più giusti per farlo), non mi divertirei a farlo
      e non lo farei in modo così veloce e ispirato.
      Questo bisogna ricordare del sig. Jobs: non solo
      ha inventato un nuovo modo di fare e vedere le
      cose, ma lo ha saputo rendere bello, oltreché
      divertente. Tutto il resto c'entra poco. La
      genialità secondo me va sempre rispettata e
      onorata. Sarà il benvenuto Lassù, perché "gli
      angeli ben sanno che gli uomini pratici mangiano
      il loro pane con il sudore della fronte dei
      sognatori"
      (cit.)

      Una grafica fra tantiImmagino parli dei computer apple.Per fortuna siete una nicchia e che tutti gli altri non sono ai tuoi livelli per arrivare a scrivere certe cose.Leggere cose del genere dal mondo intero farebbe venire voglia di suicidarsi.
      • Pieffe scrive:
        Re: Onore a un Grande
        "Non vale la pena uccidersi, dato che ci si uccide sempre troppo tardi" (cit)
      • maxsix scrive:
        Re: Onore a un Grande

        Leggere cose del genere dal mondo intero farebbe
        venire voglia di
        suicidarsi.Vedi la tua limitatezza Androidiana o Windowsiana non ti fa capire perchè tu stai scrivendo su quella tastiera e perchè stai muovendo quel mouse.Sta li la differenza tra chi un minimo di cultura la ha e chi invece vive a traino dei buoi.Decidi tu dove vuoi stare, ma dalle infime considerazioni che hai fatto ti vedo bello tra i buoi.Ti vogliono MOLTO bene.
        • pietro_r scrive:
          Re: Onore a un Grande
          - Scritto da: maxsix
          Vedi la tua limitatezza Androidiana o Windowsiana
          non ti fa capire perchè tu stai scrivendo su
          quella tastiera e perchè stai muovendo quel
          mouse.
          Ti vogliono MOLTO bene.Io non devo capire perchè scrivo sulla tastiera dato che già lo so,io col computer devo lavorarci coi programmi che mi servono.In compenso dopo queste tue frasi senza senso si è capita una cosa: che deliri.
    • maxsix scrive:
      Re: Onore a un Grande
      La
      genialità secondo me va sempre rispettata e
      onorata. Sarà il benvenuto Lassù, perché "gli
      angeli ben sanno che gli uomini pratici mangiano
      il loro pane con il sudore della fronte dei
      sognatori"
      (cit.)
      /KneelVeramente, complimenti uno dei migliori [cit.] che abbia letto negli ultimi 20 anni.
  • Milan Rapajc scrive:
    Jobs
    Faceva pagare 900 un telefono...che eroe!
  • GMPhotograp her scrive:
    Ultimo Saluto
    Cosa dire ad una grande persona come Steve Jobs, ci hai dato tanto e non ti scorderemo mai. Grazie di essere esistito, ci hai cambiato il modo di vivere e ci ha dato tecnologie impensabili. Grazie!
    • lorociu scrive:
      Re: Ultimo Saluto
      - Scritto da: GMPhotograp her
      Cosa dire ad una grande persona come Steve Jobs,
      ci hai dato tanto e non ti scorderemo mai. Grazie
      di essere esistito, ci hai cambiato il modo di
      vivere e ci ha dato tecnologie impensabili.
      Grazie!Anche tu hai dato tanto a lui.Tra tu a lui e lui a te credo che quello che ha dato di piu' sei tu a lui.
  • Scusa Jobs Ma... scrive:
    Questo è un contenuto duplicato
    mi sembra che questo articolo sia molto simile a: http://gadget.wired.it/news/mondo_computer/2011/10/06/analisi-dopo-morte-jobs.html Luca Annunziata non ne fai una giusta! Cè chi lo ha definito un manager spietato e senza cuore, chi arriva a sostenere che sia lui il marionettista capo che fino a questo momento ha determinato le mosse del più carismatico Jobs. mmmm puzza puzza
  • GIANPAOLO SIRONI scrive:
    CIAOOOOOOOOOOOOOOOO
    non vivete una vita di qualcun altroMi manchera' immensamenteciaooooo JOBS
  • user_ scrive:
    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!
    prrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!
  • TheOriginalFanboy scrive:
    ci sarà pure un perchè
    a questo immenso cordoglio da parte di tutto il mondo internet, IT e non solo: sport , musica , politicanon credo che gates o torvalds o questi stessi che lo stanno piangendo avranno mai neanche la metà di quello che sta ricevendo SJ. ci sarà pure un perchè.é da tutto il giorno che corriere, repubblica, msn, fattoquotidiano, e molte altre testate giornalistiche (non parlo di blog, it-magazine etc..) tengono in prima pagina questa notizia.ci sarà pure un perchè.penso che SJ sia stato veramente importante OLTRE il mondo informatico, mentore e punto di riferimento per molte persone in tutti i campi dall'economia, finanza, industria etc...d'altronde cercava di interpretare e cambiare il mondo, come cercano di fare in tanti, più o meno bene, con successi ed non.e dalle parole dei Guru di google, cisco, facebook, microsoft, egli sicuramente ha dato tanto sul fatto umano. e sicuramente aveva ancora molto da dare.
    • ... scrive:
      Re: ci sarà pure un perchè

      e dalle parole dei Guru di google, cisco, facebook, microsoft, egli sicuramente ha dato tanto sul fatto umano. e sicuramente aveva ancora
      molto da dare.e cosa altro potevano dire? per esempio ballmer, certo non poteva uscirsene con "un maledetto XXXXXXX egocentrico, era veramente una spina nel XXXX del mio business, sono contento che si sia levato dai XXXXXXXX" certo che no, politicamente scorretto dire la verita, e allora vai di incenso.
    • maxsix scrive:
      Re: ci sarà pure un perchè
      - Scritto da: TheOriginalFanboy
      a questo immenso cordoglio da parte di tutto il
      mondo internet, IT e non solo: sport , musica ,
      politica

      non credo che gates o torvalds o questi stessi
      che lo stanno piangendo avranno mai neanche la
      metà di quello che sta ricevendo SJ.

      ci sarà pure un perchè.

      é da tutto il giorno che corriere, repubblica,
      msn, fattoquotidiano, e molte altre testate
      giornalistiche (non parlo di blog, it-magazine
      etc..) tengono in prima pagina questa
      notizia.
      ci sarà pure un perchè.
      Quotando il resto (odio i long quote) provo a darti un opionione.I geni sono SEMPRE trasversali.La genialità in quanto tale non è verticale ma è orizzontale.Jobs ha cambiato la vita di tutti noi.Le sue idee, la sua visione.Vogliamo fare i cattivi?Facciamolo.Io ad oggi NON capisco come si possa dare un premio Nobel a uno che trova un semicristallo (per l'amor di Dio, bravo fin che si vuole) e non si dia un Nobel a uno che ci ha stravolto la vita di tutti noi in 20 anni da sta parte.Non lo capisco e mi piacerebbe che qualcuno me lo spiegasse.Veramente.
      • LadyD scrive:
        Re: ci sarà pure un perchè
        - Scritto da: maxsix
        Jobs ha cambiato la vita di tutti noi.Si ma parla per te e per il tuo portafogli.Non tirare in ballo tutti gli altri che non c'entrano niente come se tu rappresentassi tutti, poppante
  • Diego Marcori scrive:
    Da Repubblica la definizione + calzante
    "In ciascuno dei settori dove ha sfondato, Jobs non ha inventato prodotti genuinamente nuovi: prima di lui esistevano il pc, lo smart-phone, i lettori digitali di musica mp3 nonché i tablet per leggere e-book e giornali come il Kindle. In ciascuno di questi settori però lui ha imposto dei trend, delle trasformazioni profonde nel modo di navigare Internet, ascoltare musica o leggere i giornali." Repubblica.Questa definizione mi piace. Mi sembra abbastanza oggettiva. Chi sa reinventare, riclassificare, individuare strategie. Sicuramente una perdita considerevole, una persona cosi.Sebbene non arriverei a chiamarlo moderno Leonardo da Vinci come ho letto in giro, certo è che è stato un uomo fuori dal comune.
    • Fuori dal coro scrive:
      Re: Da Repubblica la definizione + calzante
      Quoto
    • maxsix scrive:
      Re: Da Repubblica la definizione + calzante
      - Scritto da: Diego Marcori
      "In ciascuno dei settori dove ha sfondato, Jobs
      non ha inventato prodotti genuinamente nuovi:
      prima di lui esistevano il pc, lo smart-phone, i
      lettori digitali di musica mp3 nonché i tablet
      per leggere e-book e giornali come il Kindle. In
      ciascuno di questi settori però lui ha imposto
      dei trend, delle trasformazioni profonde nel modo
      di navigare Internet, ascoltare musica o leggere
      i giornali."
      Repubblica.

      Questa definizione mi piace. Mi sembra
      abbastanza oggettiva. Chi sa reinventare,
      riclassificare, individuare strategie.


      Sicuramente una perdita considerevole, una
      persona
      cosi.
      Sebbene non arriverei a chiamarlo moderno
      Leonardo da Vinci come ho letto in giro, certo è
      che è stato un uomo fuori dal
      comune.Certo, è ovvio che con 2 ruote si va in bicicletta, ma con una somma di ruote ben coordinate si va nello spazio.Jobs, nel bene o nel male, ha dato una direzione.E questo fa la differenza.Think different (se qualcuno se lo ricorda) è il mantra.Tutto il resto è nulla.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 ottobre 2011 01.04-----------------------------------------------------------
      • jaro scrive:
        Re: Da Repubblica la definizione + calzante
        - Scritto da: maxsix
        Think different (se qualcuno se lo ricorda) è il
        mantra.Noto un'intercambiabilità delle parole 'slogan' e 'mantra' che mi inquieta.
      • Funz scrive:
        Re: Da Repubblica la definizione + calzante
        - Scritto da: maxsix
        Certo, è ovvio che con 2 ruote si va in
        bicicletta, ma con una somma di ruote ben
        coordinate si va nello
        spazio.Il motore per lo spazio con le ruote me lo devi spiegare, forse sul pianeta da dove vieni tu avete già l'ascensore spaziale ;)
  • ellegi scrive:
    Jobs
    Non ho un iPhone, un iPod ne un iPad. Non mi interessano certi giocattolini costosi. Da quando poi ho visto uomini delle caverne entrare in possesso di un pc per facebook, lungi da me elogiare tali dispositivi.Ma per Jobs, non si possono altro che spendere parole di elogio. Ha innovato prima dove altri hanno poi solo copiato (Windows, Android p.e.) e tutto con un'eleganza e uno stile senza pari, allo stato dell'arte della tecnologia e della progettazione.L'unica pecca è che di tutto il pensiero, il lavoro e la fatica che stanno dietro a tali dispositivi e a tante idee di apple, non vengano considerati dalla maggior parte dei fruitori di questi prodotti. Pertanto peste e corna su alcuni utenti Apple.
    • maxsix scrive:
      Re: Jobs
      - Scritto da: ellegi

      Ma per Jobs, non si possono altro che spendere
      parole di elogio. Ha innovato prima dove altri
      hanno poi solo copiato (Windows, Android p.e.) e
      tutto con un'eleganza e uno stile senza pari,
      allo stato dell'arte della tecnologia e della
      progettazione.Se ti fermavi qui facevi una gran figura.
  • AtariLover scrive:
    La dedica migliore (secondo me)
    L'ha fatta XKCD:[img]http://imgs.xkcd.com/comics/eternal_flame.gif[/img]Che con il mouse hover propone anche il commento:"There's always the hope that if you sit and watch for long enough, the beachball will vanish and the thing it interrupted will return."Mi pare di una delicatezza molto bella(atari)MOD: Senza nulla togliere all'articolo eh? voleva solo essere una segnalazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 17.25-----------------------------------------------------------
    • Piero scrive:
      Re: La dedica migliore (secondo me)
      Ma XKCD è XKCD...
    • ... scrive:
      Re: La dedica migliore (secondo me)
      - Scritto da: AtariLover
      L'ha fatta XKCD:

      [img]http://imgs.xkcd.com/comics/eternal_flame.gif

      Che con il mouse hover propone anche il commento:

      "There's always the hope that if you sit and
      watch for long enough, the beachball will vanish
      and the thing it interrupted will
      return."

      Mi pare di una delicatezza molto bella

      (atari)

      MOD: Senza nulla togliere all'articolo eh? voleva
      solo essere una
      segnalazione.
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 17.25
      --------------------------------------------------capisco la traduzione letterale della frase ma non il senso. qualcuno mi spiega?
      • atarilover sloggata scrive:
        Re: La dedica migliore (secondo me)
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: AtariLover

        L'ha fatta XKCD:




        [img]http://imgs.xkcd.com/comics/eternal_flame.gif



        Che con il mouse hover propone anche il
        commento:



        "There's always the hope that if you sit and

        watch for long enough, the beachball will
        vanish

        and the thing it interrupted will

        return."



        Mi pare di una delicatezza molto bella



        (atari)



        MOD: Senza nulla togliere all'articolo eh?
        voleva

        solo essere una

        segnalazione.


        --------------------------------------------------

        Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011
        17.25


        --------------------------------------------------

        capisco la traduzione letterale della frase ma
        non il senso. qualcuno mi
        spiega?Quella cosa che ruota colorata è la "beach ball" o "Spinning ball of death" (rif. http://en.wikipedia.org/wiki/Spinning_wait_cursor ) come veniva chiamata. Era il cursore del mouse che segnalava che una applicazione non stava rispondendo più agli eventi.E' l'equivalente Windows della "clessidra" solo che questa usciva dopo che l'applicazione non rispondeva agli eventi generati dal SO, non quando era impegnata a fare altro.Tipicamente, una votla che la tua applicazione tirava fuori questo cursosre potevi aspettare e sperare che riprendesse il suo funzionamento oppure schiantarla di brutto.Siccome non si capiva bene se le applciazioni restavano impuntate per eventi passeggeri tipo attesa di disco o simili o per eventi infiniti come i loop inifiniti, spesso si stava un po ad aspettare che l'app si riprendesse, sperando che riuscisse nell'intento.Nel fumetto viene usata a mo' di "cero votivo", che resta all'infinito a memoria di Steve.Ma siccome a volte le applicazioni potevano riprendersi... Ecco che si spera sempre che prima o poi quello che ha causato l'apparizione del cursore ritorni.Ocio che queste cose le ho solo "sentite da terzi" perché non avevo un Mac quando c'era il cursore XD(atari)
        • Prozac scrive:
          Re: La dedica migliore (secondo me)
          - Scritto da: atarilover sloggata
          Ocio che queste cose le ho solo "sentite da
          terzi" perché non avevo un Mac quando c'era il
          cursore
          XD

          (atari)Adesso lo hai il mac? Perché io ce l'ho e "il cursore" c'è ancora :P
          • Prozac scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: atarilover sloggata
            No, per ora no.
            Mi sto facendo tentare da un Mini, ma per il
            momento sono ancora in dubbio
            perl'hardware.Dipende da cosa ci fai con il computer :)
            Fatico a credere che possa bastare la potenza di
            un mini "base" per usarlo bene... Però d'altra
            parte vedo anche il netbook che ho e col quale ci
            faccio pressoché tutto... Quindi un mini dovrebbe
            andare
            bene.Se intendi utilizzarlo come server multimediale, può andare bene. Ricorda, però, che OS X (ed in genere tutti i prodotti Apple) hanno zero interoperabilità. Comunicano benissimo, e in modo molto semplice, con il resto dell'ecosistema Apple ma, se vuoi creare un ecosistema "multi-etnico" caschi veramente male. Fai conto, ad esempio, che il solo backup è complicato con OS X:- O prendi un disco esterno e lo formatti in HFS+- O prendi un Time Capsule- Oppure triboli e speri :P
            Non sapevo che la beachball esistesse ancora XDA me succede spesso con Safari dopo un riavvio del sistema da "Stand By". Se provo a navigare la pagina che stavo visualizzando, sta un po' a pensare, appare la pallinarcobaleno e poi si sveglia. La vedo anche quando si "addormenta" l'hard disk :PDi solito, però, sparisce subito.
            (atari)
          • lollorespin i scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: atarilover sloggata
            Più che altro lo prenderei epr curiosità di
            conoscere meglio
            OSX.

            (atari)Un altro pronto per strusciare la carta di credito per un computer sull'apple store solo per conoscere meglio il sistema.Steve Jobs sei e rimarrai per sempre un grande.
          • atarilover sloggata scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            Per me che lavoro in un bar, l'informatica è una passione e non un mezzo per fare soldi.Come c'è gente che spende anche migliaia di euro per una bicicletta oppure per comprare pezzi per "elaborare" la macchina, per me poter "giocare" col pc e conoscere cose nuove è un hobby, una passione.Ecco, per questo posso anche spendere 600 euro una volta ogni 4-5 anni. Sapendo che comunque dovessi pentirmene rientrerei facilmente di buona parte del prezzo rivendendolo.Per il resto, uso Linux dove possibile, e Windows sui pc non destinati a me.Dato che (purtroppo) oramai i SO in giro usabili sono 3, volevo conoscere bene anche il 3o.Per questo vorrei acquistare un Mac, non per fare la splendida in giro (tant'è che prenderei un "fisso") o perché stiloso (anche perché a me piaceva molto di più il modello bianco :( )Spero di averti convinto che non lo faccio "per moda" XD(atari)
          • lollorespin i scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: atarilover sloggata
            Per me che lavoro in un bar, l'informatica è una
            passione e non un mezzo per fare
            soldi.

            Come c'è gente che spende anche migliaia di euro
            per una bicicletta oppure per comprare pezzi per
            "elaborare" la macchina, per me poter "giocare"
            col pc e conoscere cose nuove è un hobby, una
            passione.

            Ecco, per questo posso anche spendere 600 euro
            una volta ogni 4-5 anni. Sapendo che comunque
            dovessi pentirmene rientrerei facilmente di buona
            parte del prezzo
            rivendendolo.

            Per il resto, uso Linux dove possibile, e Windows
            sui pc non destinati a
            me.
            Dato che (purtroppo) oramai i SO in giro usabili
            sono 3, volevo conoscere bene anche il
            3o.

            Per questo vorrei acquistare un Mac, non per fare
            la splendida in giro (tant'è che prenderei un
            "fisso") o perché stiloso (anche perché a me
            piaceva molto di più il modello bianco :(
            )

            Spero di averti convinto che non lo faccio "per
            moda"
            XD

            (atari)Ma per il solo prezzo da pagare hai visto almeno le caratteristiche di un macmini di apple senza nemmeno il mouse e la tastiera?Spero tu abbia almeno fatto questo prima di comprare.
          • atarilover sloggata scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: lollorespin i


            Ma per il solo prezzo da pagare hai visto almeno
            le caratteristiche di un macmini di apple senza
            nemmeno il mouse e la
            tastiera?
            Spero tu abbia almeno fatto questo prima di
            comprare.E' proprio per questo che non ho ancora comprato ;)(atari)
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: atarilover sloggata
            - Scritto da: lollorespin i





            Ma per il solo prezzo da pagare hai visto
            almeno

            le caratteristiche di un macmini di apple
            senza

            nemmeno il mouse e la

            tastiera?

            Spero tu abbia almeno fatto questo prima di

            comprare.

            E' proprio per questo che non ho ancora comprato
            ;)

            (atari)è una macchina fantastica, ce lo ha un mio amico, ci puoi anche fare cose più pesanti come montare video, il Mini non batterà ciglio.Ti renderai conto che mediamente un Mac anche se meno dotato è più reattivo di un PC analogo con qualunque OS sopra. Questo perché Mac OS X è ottimizzato per quelle macchine e si vede.(apple)(linux)
          • lollorespin i scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: atarilover sloggata

            - Scritto da: lollorespin i








            Ma per il solo prezzo da pagare hai
            visto

            almeno


            le caratteristiche di un macmini di
            apple


            senza


            nemmeno il mouse e la


            tastiera?


            Spero tu abbia almeno fatto questo
            prima
            di


            comprare.



            E' proprio per questo che non ho ancora
            comprato

            ;)



            (atari)


            è una macchina fantastica, ce lo ha un mio amico,
            ci puoi anche fare cose più pesanti come montare
            video, il Mini non batterà
            ciglio.

            Ti renderai conto che mediamente un Mac anche se
            meno dotato è più reattivo di un PC analogo con
            qualunque OS sopra. Questo perché Mac OS X è
            ottimizzato per quelle macchine e si
            vede.

            (apple)(linux)Certo,peccato solo che a quelle cifre e' un furto per l'hardware che monta.Poi il resto che hai scritto sono palesi balle. Non puo' essere "piu' reattivo" di un Pc con microproXXXXXre quad core per ovvie ragioni di potenza bruta computazionale.Siete dei giullari.
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: lollorespin i



            Certo,peccato solo che a quelle cifre e' un
            furto per l'hardware che
            monta.
            Poi il resto che hai scritto sono palesi balle.
            Non puo' essere "piu' reattivo" di un Pc con
            microproXXXXXre quad core per ovvie ragioni di
            potenza bruta
            computazionale.
            Siete dei giullari.L'unico giullare sei tu. Io ho parlato di reattività. Avere un quad core non ti aiuta quando apri una finestra sulla scrivania, scorri le email o una pagina web.Tutte queste azioni sono demandate alla scheda grafica (almeno su un Mac), certo se vai a guardare i tempi di rendering si vedono i limiti del proXXXXXre ma a lavorarci con compiti banali tipo mail, browser, e altri task semplici non si nota particolare differenza con il 12 core Xeon che uso in ufficio.Ma voi che usate Windows tutti i giorni pensate che certe affermazioni siano invenzioni da fantascienza... ecco vedi in questo si vedono tutti i limiti di Windows e i tuoi che non arrivi nemmeno a capirle certe cose.(apple)(linux)
          • lollorespin i scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: FinalCut
            L'unico giullare sei tu. Io ho parlato di
            reattività. Avere un quad core non ti aiuta
            quando apri una finestra sulla scrivania, scorri
            le email o una pagina
            web.Dimostra che osx sarebbe piu' veloce a fare queste cose rispetto a windows 7 che usa pure l'accelerazione della scheda video
            Tutte queste azioni sono demandate alla scheda
            grafica (almeno su un Mac), certo se vai a
            guardare i tempi di rendering si vedono i limiti
            del proXXXXXre ma a lavorarci con compiti banali
            tipo mail, browser, e altri task semplici non si
            nota particolare differenza con il 12 core Xeon
            che uso in
            ufficio.Quale scheda grafica su macmimi?Quella bidonata che monta?
            Ma voi che usate Windows tutti i giorni pensate
            che certe affermazioni siano invenzioni da
            fantascienza... ecco vedi in questo si vedono
            tutti i limiti di Windows e i tuoi che non arrivi
            nemmeno a capirle certe
            cose.

            (apple)(linux)Veramente io vedo solo le tue di invenzioni.Non sai piu' quali altre inventare quando i fatti ti smentiscono in toto.
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: lollorespin i
            Dimostra che osx sarebbe piu' veloce a fare
            queste cose rispetto a windows 7 che usa pure
            l'accelerazione della scheda videoAppunto... era quello che ho detto fin dall'inizio....
            Quale scheda grafica su macmimi?
            Quella bidonata che monta?sarà un bidone su Windows dato che non essendo ottimizzato ha bisogno di potenza da vendere... su un Mac Mini va che è un piacere
            Veramente io vedo solo le tue di invenzioni.Non
            sai piu' quali altre inventare quando i fatti ti
            smentiscono in
            toto.ma che stai a di? ma falla finita... a vedere questo 3d sei stato tutto il giorno su PI a refreshare le pagine per vedere se qualcuno ti ha risposto dato che non sei nemmeno un utente registrato... get a life...*PLONK*(apple)(linux)
          • lollorespin i scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: FinalCut
            Appunto... era quello che ho detto fin
            dall'inizio....E lo sai che signor pc anche portatile e di marca viene fuori sia a livello microproXXXXXre quad core sandybridge che al livello scheda video con 2 giga di ram video dedicata coi soldi da pagare per quel bidone del macmini ?Se non lo sai "sallo"
            sarà un bidone su Windows dato che non essendo
            ottimizzato ha bisogno di potenza da vendere...
            su un Mac Mini va che è un
            piacereSarà solo che il prezzo del macmimi con quell'hardware bidonata e' una palese truffa che serve solo come addobbo sulla scrivania.Il discorso che si stava facendo era solo questo e parlava molto chiaro
            ma che stai a di? ma falla finita... a vedere
            questo 3d sei stato tutto il giorno su PI a
            refreshare le pagine per vedere se qualcuno ti ha
            risposto dato che non sei nemmeno un utente
            registrato... get a
            life...

            *PLONK*

            (apple)(linux)E nessuno difatti risponde quando le cose sono ovvie.Solo tu sei uscito a spararle quando si parlava di rapporto prezzo/hardware del macimini che e' appurato essere solo un addobbo di Natale*PLONK*
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: lollorespin i
            - Scritto da: FinalCut


            Appunto... era quello che ho detto fin

            dall'inizio....

            E lo sai che signor pc anche portatile e di marca
            viene fuori sia a livello microproXXXXXre quad
            core sandybridge che al livello scheda video con
            2 giga di ram video dedicata coi soldi da pagare
            per quel bidone del macmini
            ?
            Se non lo sai "sallo"viene fuori un PC portatile con la batteria che dura 4 ore, su cui devi far girare un OS poco ottimizzato, con un antivirus succhia risorse (e batteria) che degrada le prestazioni con il passare dei mesi fino a che non si incasina il registro e si blocca completamente.Viene fuori un PC che ha problemi ad andare in sleep e soprattutto a risvegliarsi velocemente, un PC che conviene sempre "spegnere" perché ... "è meglio"...Viene fuori un PC che pesa, di più è più ingombrante e che fa un rumore tipo asciugamano a ventola dell'autogrill.Ma tranquillo, se sei masochista è un tuo problema, ti lascio ai tuoi giochetti sessuali...*RI-PLONK* e stavolta davvero...(apple)(linux)
          • Fiber scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: FinalCut
            http://www.anti-malware-test.com/?q=node/167

            Uno slowdown del 20% è considerato "platinum"
            mentre peggiori arrivano anche al
            150%....dai , smettila di scrivere cappellate come sempreprendi i performances test seri tedeschi fatti con criterio da av-comparatives.org ...non quelle boiate che non hanno nessuna credibilità come si vede dal benchmark sia con che senza Antivirus MODERNI DI OGGI che hanno nuovi motori euristici e di firme (e non quelli di 7 anni fa) cambia quasi una fava ..percentuali da PURE quisquilie ..[img]http://www.finanzaonline.com/forum/attachments/computers-software-web-e-indicazioni-utili/1428879d1305715631-via-da-linux-la-germania-torna-windows-avira-bench-1.png[/img][img]http://www.finanzaonline.com/forum/attachments/computers-software-web-e-indicazioni-utili/1428880d1305715631-via-da-linux-la-germania-torna-windows-avira-bench-2.png[/img]
            Faccio riunioni tutti i giorni con diversi
            dirigenti e pezzi grossi, piccoli, medi, di tutte
            le taglie. Lo scenario è sempre e solo lo
            stesso....
            tu fai ridere tutti i giorni con le @@ che racconti , non le riunioni che inventi ecco quanto impiega un Notebook Pc per andare in Stanby/sleep mode a fare il resume ( ripresa) dallo Stand By/sleep tornando attivoBAZZECOLE...hai invece scritto che ci volevano i secoli e spesso non funziona nientealtre tue balle su balle come sempre .[yt]aESkVVsOhgg[/yt]
            Il PC portatile che tirano fuori lo devono
            attaccare subito ad una presa elettrica perché la
            batteria non dura un c***o, le ventole dopo un po
            che si parla diventano fastidiose, e a fine
            riunione spengono tutti il PC perché "è
            meglio"...che pc Notebook sono? posta marca e modello che andiamo a prendere dalla rete i test sul rumore in decibel acustici con le ventoline PWM Brushless ai minimi Rpm come ai massimi Rpm su massimo carico CPU timing da Task Manager/Monitoraggio Attività che vediamo anche qua che Notebook stai comparando e quante altre @@ stai sparando come fai sempre ed immancabilmente ..piu' posta una foto che vediamo lo stato delle bocchette di aerazione di quei Notebook per vedere se non sono intasate di polvere e schifezze accumulate col tempo dove quindi non passando piu' bene il flusso d'aria in uscita la ventolina gira sempre agli RPM massimi per compensare il flusso
            Infatti <i
            3 hours and 25 minutes of
            battery life </i
            per una macchina che
            costa 1.400$ è un vero
            schifo...quanto dura la batteria di questo Notebook con battery pack opzionale ?http://www.hp.com/united-states/campaigns/envy/envy14_beats.htmlte lo dico io ...10oreadesso tira fuori tutti i test sui Notebook Pc di oggi con CPU SandyBrige 32Nm + scheda video Nvidia , il tutto <b
            con tecnologia di switch Optimus </b
            che vediamo se anche quelli sono come dici aspetto i dati-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 ottobre 2011 21.00-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: Fiber
            quanto dura la batteria di questo Notebook con
            battery pack opzionale
            ?

            http://www.hp.com/united-states/campaigns/envy/env

            te lo dico io ...10ore


            aspetto i dativola basso Fiber e spara meno razzate....La HP dichiara: "6 hours and 30 minutes of life"http://www.hp.com/united-states/campaigns/envy/pdf/envy14beats_datasheet.pdfApple dichiara: "up to 7 hrs"http://www.apple.com/macbookpro/specs.htmlI test dicono che: The HP Envy 14 ran for <b
            3 hours and 20 minutes </b
            Read more: http://reviews.cnet.com/laptops/hp-envy-14-beats/4505-3121_7-34167309-2.html#ixzz1a7oxkISsMacBook Pro: "6 hours and 42 minutes"http://reviews.cnet.com/laptops/apple-macbook-pro-winter/4505-3121_7-34512747-2.html?tag=rvwBodyQuel coso si spegne nella metà del tempo di un MacBook Pro...La batteria opzionale te la puoi mettere dove vuoi.(apple)(linux)
          • Fiber scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: FinalCut
            Quel coso si spegne nella metà del tempo di un
            MacBook
            Pro...

            La batteria opzionale te la puoi mettere dove
            vuoi.

            (apple)(linux)bene, difatti io ti ho detto che vengono date 10 ore con la batteria piu' capiente.. se poi non saranno 10 ma 6 va bene lo stessoidem per il Dell XPS 15znon mi interessano queste seghe mentali ..chi va in giro col Notebook e ci LAVORA ha l'apposita borsa di trasporto dove dentro si porta sempre il suo alimentatore ..esattamente come fanno tutti i fanboy che vedo in giro col notebook Apple cosi' come miei conoscenti che hanno il Notebook Apple ... in primis anche perchè hanno la batteria Apple sderenata e mezza andata a farsi friggere ...IN PIU' anche perchè MacBookPro 15 che conosco perfettamente come le mie tasche oltrechè esser una stufetta bollente con le ventole sempre a palla , usandolo e non standolo a guardalo per fare un capzo , quindi coi software che fanno salire la CPU altalenante tra 30 e 60% da Monitoraggio Attivià ha la batteria che DA NUOVA E CON LE CELLE IN PERFETTE CONDIZIONI non dura piu' di 4 ore e non 7 ore adesso pero' rispondi su tutto il resto delle boiate che hai sparato sopra a cui ho risposto e che hai omesso nel quote apposta perche' le cose stando ai fatti che ti ho portato sono ovvie
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: FinalCut


            Quel coso si spegne nella metà del tempo di
            un

            MacBook

            Pro...



            La batteria opzionale te la puoi mettere dove

            vuoi.



            (apple)(linux)


            bene, difatti io ti ho detto che vengono date 10
            ore con la batteria piu' capiente.. se poi non
            saranno 10 ma 6 va bene lo
            stessoNon hai capito, se HP dichiara 6 e 30 e poi ne fa 3 e 20 nella vita realesignifica che se aggiungi la batteria più capiente da 10 ore (dichiarate) farà 5 e 15 al massimo...Il MacBook Pro invece fa 6 e 42 reali quindi comunque fa ben oltre l'HP che hai citato tu...E questo effettivamente mi torna, nel senso che non ho mai visto un notebook PC reggere quanto il mio MacBook nella vita vera....Chiaro? Oppure mi fai vedere un test dove l'HP regge VERAMENTE 10 di play multimediale.
            non mi interessano queste seghe mentali ..chi va
            in giro col Notebook e ci LAVORA ha l'apposita
            borsa di trasporto dove dentro si porta sempre
            il suo alimentatore ..esattamente come fanno
            tutti i fanboy che vedo in giro col notebook
            Apple cosi' come miei conoscenti che hanno il
            Notebook Apple in primis anche perchè hanno
            la batteria Apple sderenata e mezza andata a farsi friggereSe hanno la batteria sdrenata significa che è quella estraibili e che quindi hanno dei MacBook vecchi di almeno 2 o 3 anni.... Io il caricabatteria non me lo porto mai dietro. Ho un MacBook Pro 2010 è ci faccio tranquillamente UN PAIO DI GIORNI (utilizzando normalmente) con la carica e la batteria e di quelle non removibili che è tutta un altra storia.Oggi ad esempio mi ci sono visto un film in h264 tramite wifi e in due ore di film ho perso un 30%, scarso (probabilmente h264 ottimizza meglio del codec usato da Cnet)...Se non mi credi pazienza... rimani nella tua mediocrità, io mi godo il mio Mac alla faccia di quelli come te.(apple)(linux)
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: Fiber

            Io il caricabatteria non me lo porto mai
            dietro.

            Ho un MacBook Pro 2010 è ci faccio

            tranquillamente UN PAIO DI GIORNI
            (utilizzando

            normalmente) con la carica e la batteria e di

            quelle non removibili che è tutta un altra

            storia.



            perchè tu non lavori con Notebook ..lo usi solo
            per il capzeggio con utilizzi CPU da far ridere e
            quindi consumi in Watt inferioriVediamo ho sempre il Wifi-N (5Ghz) acceso, spesso il bluethoot per il mouse,utilizzo molto Keynote (quindi anche OpenGL) per effetti e transizioni.Utilizzo il borwser, flash, etc... client di posta, Pixelmator, iTunes (musica e film), utilizzo tantissimo Aperture/QuickTime/FCPX per avere una preview del lavoro durante le produzioni.Direi che mediamente ne faccio un utilizzo sopra la media....
            la CPU quando ha carico percentuale di
            processing time non va ad aria ma consuma quasi
            il doppio in base al suo TDP e questa cosa
            usando il Notebook con software di audio , video,
            grafica accade sempreCome faccio io....


            Oggi ad esempio mi ci sono visto un film in
            h264

            tramite wifi e in due ore di film ho perso un

            30%, scarso (probabilmente h264 ottimizza
            meglio

            del codec usato da

            Cnet)...

            stessa cosa su tutti quei Notebook Pc che usano
            per la decompressione del codec Mpeg H264 AVC
            l'accelerazione bitstream hardware su scheda
            video come Pure Video Hd di Nvidia , sgravando
            cosi' nel 90% la CPUPer i video ai ragione, anche con Aperture è lo stesso, anche con Pixelmator è lo stesso.... guarda guarda viene fuori che Mac OS X e le sue API hanno portato allo sviluppo di software molto più sofisticati delle controparti Windows che risparmiano batteria...Un drena batteria è Photoshop e M$ Office che fortunatamente uso pochissimo sul MacBook Pro...Tra parentesi, ho preso il MacBook Pro a febbraio 2010 la batteria è ancora perfettamente funzionante... checchenedica un troll come te.(apple)(linux)
          • Prozac scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: FinalCut
            MacBook Pro: "6 hours and 42 minutes"
            http://reviews.cnet.com/laptops/apple-macbook-pro-

            Quel coso si spegne nella metà del tempo di un
            MacBook
            Pro...

            La batteria opzionale te la puoi mettere dove
            vuoi.

            (apple)(linux)Io il MacBook Pro ce l'ho. Non dura più di 4 ore. E le ventole sono spesso al massimo.
          • Rover scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            IBM/Lenovo ThinkPad core due duo con batteria originale e 90 cicli di ricarica, 14" TFT, nessuna periferica esterna, 7 ore di cazzeggio su PI assicurate senza problemi.Ed è pure sottile come un macbook. Vabbè che non costa molto meno...
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)

            L'unico giullare sei tu. Io ho parlato di
            reattività. Avere un quad core non ti aiuta
            quando apri una finestra sulla scrivania, scorri
            le email o una pagina
            web.Il MacMini sarà un'ottima macchina ... ma per avere un PC con Windows un po' più reattivo è sufficiente un po' di personalizzazione ! Controllo programmi in avvio, scelta dei migliori software, gestione del file di paging, qualche valore modificato nel registro di Windows ...
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: Joe Tornado

            L'unico giullare sei tu. Io ho parlato di

            reattività. Avere un quad core non ti aiuta

            quando apri una finestra sulla scrivania,
            scorri

            le email o una pagina

            web.

            Il MacMini sarà un'ottima macchina ... ma per
            avere un PC con Windows un po' più reattivo è
            sufficiente un po' di personalizzazione !
            Controllo programmi in avvio, scelta dei migliori
            software, gestione del file di paging, qualche
            valore modificato nel registro di Windows
            ...Tutte cose che l'italiano medio sa fare... (linux)(apple)
          • Fiber scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Joe Tornado


            L'unico giullare sei tu. Io ho parlato
            di


            reattività. Avere un quad core non ti
            aiuta


            quando apri una finestra sulla
            scrivania,

            scorri


            le email o una pagina


            web.



            Il MacMini sarà un'ottima macchina ... ma per

            avere un PC con Windows un po' più reattivo è

            sufficiente un po' di personalizzazione !

            Controllo programmi in avvio, scelta dei
            migliori

            software, gestione del file di paging,
            qualche

            valore modificato nel registro di Windows

            ...


            Tutte cose che l'italiano medio sa fare...

            (linux)(apple)invece di quotare le cappellate di quello, rispondi quahttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3294568&m=3297087#p3297087veloce
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)

            invece di quotare le cappellate di quello,
            rispondi
            qua

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3294568&m=329


            veloceScemo.
          • FinalCut scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: Fiber




            invece di quotare le cappellate di quello,
            rispondi
            qua

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3294568&m=329


            veloceStordito l'ho già fatto... non te ne sei accorto?(linux)(apple)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            Certamente in molti non sono in grado di fare le suddette operazioni, ma questo non vuol dire che non sia possibile.
          • Axwell scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: Joe Tornado
            Il MacMini sarà un'ottima macchina ... ma per
            avere un PC con Windows un po' più reattivo è
            sufficiente un po' di personalizzazione !
            Controllo programmi in avvio, scelta dei migliori
            software, gestione del file di paging, qualche
            valore modificato nel registro di Windows
            ...Per avere windows 7 un po' più reattivo è sufficiente non avere un sacco di programmi installati in autostart.Il file di paging va bene lasciato come di default su C: tanto con la ram a disposizione che hanno i computer oggi, il paging viene usato pochissimo e solo in casi di reale necessità.Per gli smanettoni si possono certamente seguire miniguide reperibili da cercando su google per twekkare 2 paramentri nel registro ma sono cose non strettamente necessarie.Sono solo sfizi.Ciao.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            Purtroppo i portatili Windows sono venduti con una marea di spazzatura installata: recentemente ho comprato un Toshiba Satellite C670D, praticamente un netbook con schermo 17", con lo scopo di lasciarlo in uso alla mia compagna per Facebook e cretinate varie: all'avvio del sistema parte di tutto !Quanto alle modifiche delle impostazioni predefinite, due tra le tante per Windows XP riguarda la velocità di apertura dei sottomenu nel menu avvio e le animazioni di ingrandimento e chiusura delle cartelle.
          • Prozac scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: Joe Tornado
            Purtroppo i portatili Windows sono venduti con
            una marea di spazzatura installata: recentemente
            ho comprato un Toshiba Satellite C670D,
            praticamente un netbook con schermo 17", con lo
            scopo di lasciarlo in uso alla mia compagna per
            Facebook e cretinate varie: all'avvio del sistema
            parte di tutto
            !Già... Il problema fondamentale è tutta la ,mç@àèda che ci installano sopra... Se li vendessero esclusivamente con Windows 7 sarebbe tutto un altro mondo! Io lo ho installato su un MacBook Pro del 2008 che non è proprio ottimizzato per Windows (i driver di bootcamp fanno abbastanza pena). Nonostante questo va benissimo. Sempre reattivo in qualsiasi campo e, a differenza di OS X, posso lavorarci con Java+NetBeans senza problemi :)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            In gran parte si tratta di software messo lì a scopo pubblicitario ... l'antivirus che funziona per un mese ... andiamo, su !
          • AllYourBase AreBelongT oUs scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            Io ho avuto:Mac LC (primo modello), anno 1991Mac Quadra 840 AVPowerMac 8600/AVPowerBook G3 LombardPowerMac G5 DualMacMini G4iMac intelMacMini Intel dual coreIl più versatile era l'8600, il più reliable il PowerMac G5 Dual. Ma quello che mi ha dato più soddisfazione è il MacMini Intel. Ancora adesso, quando ci metto sopra le mani, rimango stupito da quello che riesce a fare una simile scatoletta. Il mio consiglio è: compralo.Poi c'è un altro fatto. I Mac sono molto più longevi dei PC. A casa uso un iMac 24" del 2006 (con sopra l'ultimo Mac OS X, Lion 10.7) e va che è una meraviglia.Soldi spesi bene, checché ne dicano i detrattori.
          • Prozac scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: atarilover sloggata
            E' proprio per questo che non ho ancora comprato
            ;)

            (atari)Compralo :)Se proprio non ti piace, hai ragione su una cosa: lo rivenderesti ad un ottimo prezzo :)Anche se penso che, usandolo per studiarlo, ti ci divertirai parecchio... Mi saprai dire cosa ne pensi dell'interoperabilità di OS X... ;)
          • Prozac scrive:
            Re: La dedica migliore (secondo me)
            - Scritto da: atarilover sloggata
            Per lo più lo userei per cazzeggio su internet,
            posta, video ecc... Tipico utilizzo da "casa" per
            capirci, niente montaggi video e cose simili (per
            quelli uso il pc con linux :D
            )E allora vai tranquilla :) Il Mini è più che sufficiente!
            Per il abckup ho uno scriptino che backuppa la
            home dei pc in casa in automatico su un NAS
            autocostruito usando
            rsync.
            Dato che Mac OSX è UNIX, penso che rsync funzioni
            anche li, quindi dovrei essere apposto, almeno
            all'inizio.Beh, così sì. Però ti perdi le funzionalità offerte da Time Machine...Avrai i tuoi backup manuali, ma ti sarai persa i backup incrementali di Time Machine e soprattutto l'esplorazione dell'universo del tuo Mini eheheh :D :D :DIo ho un NAS QNAP con cui gestisco i backup di diversi computer. Tre Windows e un Mac. Il problema è che per funzionare con OS X (Time Machine) hanno dovuto creare un servizio apposito sul NAS che dipende moltissimo dagli umori di OS X :PQuando sono passato a Lion, ad esempio, il mio NAS non era più compatibile con Time Machine e:Non potevo più fare backup.Non potevo più recuperare i backup già fatti. Una patch per Lion è uscita solo un mese dopo!
            Più che altro lo prenderei epr curiosità di
            conoscere meglio
            OSX.

            (atari)Non è un brutto sistema operativo. Ha un sacco di cose carine. Soprattutto per quanto riguarda l'iterazione con l'interfaccia utente.A me non piacciono due cose:- Zero interoperabilità con il resto del mondo. Ti crei una rete di streaming stupenda se usi AirPlay (e quindi solo con altri dispositivi Apple), ma io che ho un ecosistema DLNA tra TV, Home Theater e vari computer, ho il mac che non comunica...- Per lo sviluppo in Java+NetBeans è una pena infernale (crash continui, CPU sempre al 100%, e temperature da barbecue.
  • ruppolo scrive:
    Grazie Luca
    Hai scritto un bel articolo.
  • barbara g. scrive:
    steve jobs
    Restera' comunque nella storia per la sua attivita' ma anche nel cuore di chi come me non e' tecnologica ma l'ha visto come si e' posto al mondo come semplice uomo .
    • Mav scrive:
      Re: steve jobs
      in quale occasione lo ricordi porgersi al mondo come semplice uomo?Escludi i suoi discorsi pubblici, preparati da apposita equipe.
      • maxsix scrive:
        Re: steve jobs
        - Scritto da: Mav
        in quale occasione lo ricordi porgersi al mondo
        come semplice
        uomo?
        Escludi i suoi discorsi pubblici, preparati da
        apposita
        equipe.Vedi, questa risposta dimostra che rosichi abbestia.E ti dico anche perchè.Un uomo, un genio, un visionario come Steve Jobs i discorsi li faceva a braccio perchè la sua superiorità, probabilmente non culturarale, era manifesta.I geni, perchè Jobs era un genio, non ha bisogno di nessuno per farsi capire o intendere.Fa parte della genialità.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 ottobre 2011 01.08-----------------------------------------------------------
        • soloio scrive:
          Re: steve jobs
          - Scritto da: maxsix
          Vedi, questa risposta dimostra che rosichi
          abbestia.Qua di chi rosica noi vediamo solo te e basta che cerchi d'arrampicarti in ogni dove per voler dare insulse spiegazioni.Arosiconeeee.
  • Gian Luigi Carancini scrive:
    Il primo Mac dell'ottantatre
    Tra gli utenti della primissima ora di un Mac, ho vissuto la scomparsa di Jobs come la morte di una parte di meGian Luigi Carancini
  • Gabry Conti scrive:
    Il Pancreas senza pezzi di ricambio....
    Per il sig. Jobs, umanamente sono triste. Ma, sono ancora più triste per il fatto che questo stramaledetto - pancreas - non sia suscettibile a pezzi di ricambio, purtroppo!Quindi, si continui ad essere innovativi e creativi, ma si perseveri nella Ricerca su alcuni organi vitali che non consentono ancora di venire sostituiti o curati del tutto. E' alla Ricerca che occorre dedicare più soldi e più tempo. Altrimenti non c'è futuro tecnologico che tenga.Comunque, se fossi ricco come questi signori dell'informatica, non sarei soddisfatto fino a quando gli strumenti tecnologici non siano alla portata di chiunque. Non ho apple, non ho Iphone e non ho tablet...ma vivo lo stesso e soffro quando vedo che crollano case seppellendo persone, muoiono di fame bambini e si fa un uso del denaro pubblico in maniera sconsiderata...
    • volgareille gale scrive:
      Re: Il Pancreas senza pezzi di ricambio....
      - Scritto da: Gabry Conti
      Per il sig. Jobs, umanamente sono triste. Ma,
      sono ancora più triste per il fatto che questo
      stramaledetto - pancreas - non sia suscettibile a
      pezzi di ricambio,
      purtroppo!
      Quindi, si continui ad essere innovativi e
      creativi, ma si perseveri nella Ricerca su alcuni
      organi vitali che non consentono ancora di venire
      sostituiti o curati del tutto. E' alla Ricerca
      che occorre dedicare più soldi e più tempo.
      Altrimenti non c'è futuro tecnologico che
      tenga.
      Comunque, se fossi ricco come questi signori
      dell'informatica, non sarei soddisfatto fino a
      quando gli strumenti tecnologici non siano alla
      portata di chiunque. Non ho apple, non ho Iphone
      e non ho tablet...ma vivo lo stesso e soffro
      quando vedo che crollano case seppellendo
      persone, muoiono di fame bambini e si fa un uso
      del denaro pubblico in maniera
      sconsiderata...Il problema, leggo, non è tanto la possibilità o meno di trapiantare un pancreas con sucXXXXX, quanto il fatto che i primi stadi del tumore al pancreas sono spesso asintomatici. Questo vuol dire che nel momento in cui viene diagnosticato, tipicamente le metastasi si sono già estese agli organi circostanti, da qui la mortalità elevata.
    • AMEN scrive:
      Re: Il Pancreas senza pezzi di ricambio....
      - Scritto da: Gabry Conti
      Quindi, si continui ad essere innovativi e
      creativi, ma si perseveri nella Ricerca su alcuni
      organi vitali che non consentono ancora di venire
      sostituiti o curati del tutto. E' alla Ricerca
      che occorre dedicare più soldi e più tempo.
      Altrimenti non c'è futuro tecnologico che
      tenga.Se sei incuriosito dall'unione di ricerca ed informatica: www.boincitaly.org
  • Certo certo scrive:
    Adios Amigos!
    Ho sempre detto che se fosse mai arrivato il giorno in cui io non fossi stato più in grado di trollare, me ne sarei andato dal forum. Sfortunatamente quel giorno è arrivato. Con la scomparsa della mia fonte di ispirazione, non ha più senso neppure la mia esistenza (virtuale).Eh, caro Steve, alla fine sei riuscito a lasciare il segno (con tutte le tue luci e tutte le tue ombre).Ciao! Con te si chiude davvero un'epoca.[img]http://www.prinkcosenza.com/wp-content/uploads/2011/08/Un_Caro_Saluto.jpg[/img]
  • attonito scrive:
    il coccodrollo come fa?
    non ce' nessuno che lo sa!
  • AxAx scrive:
    Etica questa sconosciuta
    Dal punto di vista etico sfruttare open source per poi brevettare il tutto è ben poco etico e sognatore.Rispetto cmq. per la morte di una persona.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Etica questa sconosciuta
      falsità.
    • maxsix scrive:
      Re: Etica questa sconosciuta
      - Scritto da: AxAx
      Dal punto di vista etico sfruttare open source
      per poi brevettare il tutto è ben poco etico e
      sognatore.

      Rispetto cmq. per la morte di una persona.L'ignoranza in te regna sovrana."Torna a studiare, ne hai bisogno" [cit.]
      • jhonson scrive:
        Re: Etica questa sconosciuta
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: AxAx

        Dal punto di vista etico sfruttare open
        source

        per poi brevettare il tutto è ben poco
        etico
        e

        sognatore.



        Rispetto cmq. per la morte di una persona.

        L'ignoranza in te regna sovrana.
        "Torna a studiare, ne hai bisogno" [cit.]Smentiscilo coi fatti.Motiva perchè sarebbe ingorante e scivici tu la verità.Ti leggo con passione.
        • maxsix scrive:
          Re: Etica questa sconosciuta
          - Scritto da: jhonson
          - Scritto da: maxsix

          - Scritto da: AxAx


          Dal punto di vista etico sfruttare open

          source


          per poi brevettare il tutto è ben poco

          etico

          e


          sognatore.





          Rispetto cmq. per la morte di una
          persona.



          L'ignoranza in te regna sovrana.

          "Torna a studiare, ne hai bisogno" [cit.]


          Smentiscilo coi fatti.
          Motiva perchè sarebbe ingorante e scivici tu la
          verità.La verità è sulla rete e sui libri di scuola. Non hai bisogno di me a farti da maestrina, su leggi, informati, studia.E' tutta salute.
          Ti leggo con passione.Ti do qualche spunto:http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OShttp://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X (qui c'è un trappolone eh, attenzione)http://it.wikipedia.org/wiki/Apple_IIhttp://it.wikipedia.org/wiki/Inside_Macintosh (di cui il vol. 1 è studiato tutt'oggi nelle facoltà di psicologia, psicoanalisi, e tutte le declinazioni possibili delle università statunitensi).E vado a caso, potrei continuare per giorni a fornirti materiale.Ma credo che con buoni spunti tu possa continuare da solo.Credo, eh.
          • max scrive:
            Re: Etica questa sconosciuta
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: jhonson

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: AxAx



            Dal punto di vista etico sfruttare
            open


            source



            per poi brevettare il tutto è ben
            poco


            etico


            e



            sognatore.







            Rispetto cmq. per la morte di una

            persona.





            L'ignoranza in te regna sovrana.


            "Torna a studiare, ne hai bisogno"
            [cit.]





            Smentiscilo coi fatti.

            Motiva perchè sarebbe ingorante e scivici tu
            la

            verità.

            La verità è sulla rete e sui libri di scuola. Non
            hai bisogno di me a farti da maestrina, su leggi,
            informati,
            studia.

            E' tutta salute.


            Ti leggo con passione.

            Ti do qualche spunto:

            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS

            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X (qui c'è un
            trappolone eh,
            attenzione)

            http://it.wikipedia.org/wiki/Apple_II

            http://it.wikipedia.org/wiki/Inside_Macintosh (di
            cui il vol. 1 è studiato tutt'oggi nelle facoltà
            di psicologia, psicoanalisi, e tutte le
            declinazioni possibili delle università
            statunitensi).

            E vado a caso, potrei continuare per giorni a
            fornirti
            materiale.

            Ma credo che con buoni spunti tu possa continuare
            da
            solo.

            Credo, eh.grande. ah, e poi c'è webkithttp://it.wikipedia.org/wiki/WebKit
          • maxsix scrive:
            Re: Etica questa sconosciuta
            [cut]


            grande. ah, e poi c'è webkit

            http://it.wikipedia.org/wiki/WebKitCerto, ma vedi io webkit la vedo una rivoluzione tecnica non di concetto.Vediamo se riesco a farmi capire......... è un po' come dire che esiste un motore che può avere il turbo a pressione o volumetrico. Bello, va di più, aumenta la sua efficienza, però fondamentalemente è un motore a ciclo 8 classico "con una marcia in più".Ritengo più importanti invece le rivoluzioni di concetto che Jobs ha portato che parafrasando sopra è come dire: voi avete il motore a ciclo 8 vitaminizzato o no, io invece ho il motore Wankel.La locomotiva e l'aereo.Capisci cosa intendo?
          • jhonson scrive:
            Re: Etica questa sconosciuta
            - Scritto da: maxsix
            Ma credo che con buoni spunti tu possa continuare
            da
            solo.

            Credo, eh.Ma il cuore del sistema,il cosidetto kernel di freeBSD derubato da Apple e su cui ha basato tutto il sistema osx per poi fare soldi lo hai messo nel dimenticatoio?Vai via ragazzino.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Etica questa sconosciuta
            Derubato ? Faccio notare che la licenza BSD Lo permette, quindi non direi che hanno derubato nulla, tra l'altro la stessa apple ha sempre detto dove ha preso la base del suo sistema operativo...
          • volgareille gale scrive:
            Re: Etica questa sconosciuta
            - Scritto da: jhonson
            - Scritto da: maxsix

            Ma credo che con buoni spunti tu possa
            continuare

            da

            solo.



            Credo, eh.

            Ma il cuore del sistema,il cosidetto kernel di
            freeBSD derubato da Apple e su cui ha basato
            tutto il sistema osx per poi fare soldi lo hai
            messo nel
            dimenticatoio?
            Vai via ragazzino.Quanta confusione:Il kernel si chiama Darwin, è un kernel UNIX-like distribuito con licenza BSD che nulla ha a che vedere con FreeBSD.E stato per diversi anni scaricabile sotto forma di sorgenti (ora mi pare non più, ma non vorrei sbagliarmi)EDIT: Forse è ancora qui: http://opensource.apple.com/In ogni caso è stato utilizzato nel pieno rispetto della licenza BSD, che a differenza della GPL non obblica a rilasciare i sorgenti delle modifiche. quindi nulla è stato "rubato".Deal. With. It.
          • Fiber scrive:
            Re: Etica questa sconosciuta
            error-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 17.17-----------------------------------------------------------
          • maxsix scrive:
            Re: Etica questa sconosciuta
            - Scritto da: Fiber
            error
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 17.17
            --------------------------------------------------Zitto, non hai argomenti (come al solito) e non sai leggere o capire (come al solito).Come al solito, torna ai tuoi interessi (pochi), e al tuo mondo (piccolo).Fatti una buona dose di silenzio, ne hai veramente bisogno.
        • ... scrive:
          Re: Etica questa sconosciuta
          - Scritto da: jhonson
          - Scritto da: maxsix

          - Scritto da: AxAx


          Dal punto di vista etico sfruttare open

          source


          per poi brevettare il tutto è ben poco

          etico

          e


          sognatore.





          Rispetto cmq. per la morte di una
          persona.



          L'ignoranza in te regna sovrana.

          "Torna a studiare, ne hai bisogno" [cit.]


          Smentiscilo coi fatti.
          Motiva perchè sarebbe ingorante e scivici tu la
          verità.
          Ti leggo con passione.a quanto ne so, osx ha copiato a piene mani da codici con licenza BSD, la quale permette di fare quello che ti pare (prendere il codice open, renderlo closed e vederlo a caro prezzo: tutto legale). E- legale che sia anche "giusto" non importa.
    • Fuori dal coro scrive:
      Re: Etica questa sconosciuta
      Lo fanno tutti, ma certo lui non era da meno
  • Piero scrive:
    Oggi è morto lo Steve sbagliato...
    ... e lasciamo che questo piccolo pensiero rimanga tale...
    • attonito scrive:
      Re: Oggi è morto lo Steve sbagliato...
      - Scritto da: Piero
      ... e lasciamo che questo piccolo pensiero
      rimanga tale...Wozniak e' ancora vivo.
      • 1977 scrive:
        Re: Oggi è morto lo Steve sbagliato...
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: Piero

        ... e lasciamo che questo piccolo pensiero

        rimanga tale...
        Wozniak e' ancora vivo.mi sa ceh non hai capito.
  • tucumcari scrive:
    che dire...
    Addio SteveSei stato determinante in tante cose.Ti ricorderemo in molti
  • tucumcari scrive:
    che dire...
    Addio SteveSei stato determinante in tante cose.Ti ricorderemo in molti
    • CastigaTrol l scrive:
      Re: che dire...
      - Scritto da: tucumcari
      Addio Steve
      Sei stato determinante in tante cose.
      Ti ricorderemo in moltiPer un sei mesi massimo.Poi arriverà il prossimo idolo dei fessi.
  • marco francisco scrive:
    un grande uomo
    dispiace.un uomo un genio. un grande addio
  • ALBERTO ESPOSITO scrive:
    MORTE DI JOBS
    Pensando a quello che ha creato, cambiando la nostra e le future generazioni, messo al confronto di discutibili personaggi che il mondo lo stanno distruggendo, viene da pensare......perchè Signore non pensi bene quando fai le tue scelte??????
    • no problem scrive:
      Re: MORTE DI JOBS
      perche' non esiste
      • Baraldi scrive:
        Re: MORTE DI JOBS
        Può darsi. Certo, devi riconoscere, una menzogna difficilmente resiste per duemila anni.Quanto alla domanda sul perchè il Signore non fa bene le sue scelte... Beh... Io una risposta non so darla, però mi ha colpito molto una frase letta fra le tante in coda agli articoli letti sulla morte di Jobs: le stelle più luminose sono anche le prime a spegnersi.È una banalità magari, ma di fronte alla morte sono solo le parole e la fede l'unico conforto per chi rimane. Servono a cancellare il rumore dei cattivi pensieri.
        • kurt scrive:
          Re: MORTE DI JOBS

          Le stelle più luminose sono anche le prime a spegnersi.
          È una banalità magari,Sì, lo è.
          ma di fronte alla morte sono solo le parole e la fede
          l'unico conforto per chi rimane. O'rly?In realtà in questo caso particolare (Steve Jobs)a conforto rimangono tanti bei ricordi,alcune intuizioni, altre invenzioni.Una belle serie di loghi.Tanti dispositivi mobili che aumentano la diffusione dell'informazionee si spera aumentino il livello di cultura mondiale.La fede come conforto... Sì per chi ancora crede a Allah (o qualche altra divinità) potrebbe essere un rimedio al dolore... Il potere della convinzione...
          Servono a cancellare
          il rumore dei cattivi pensieri.Quali cattivi pensieri? Quale rumore?La vita è così da ben più di 2000 anni.
          • Baraldi scrive:
            Re: MORTE DI JOBS
            - Scritto da: kurt

            Le stelle più luminose sono anche le prime a
            spegnersi.

            È una banalità magari,

            Sì, lo è.Pazienza

            ma di fronte alla morte sono solo le parole
            e la
            fede

            l'unico conforto per chi rimane.

            O'rly?
            In realtà in questo caso particolare (Steve Jobs)
            a conforto rimangono tanti bei ricordi,
            alcune intuizioni, altre invenzioni.
            Una belle serie di loghi.
            Tanti dispositivi mobili che aumentano la
            diffusione
            dell'informazione
            e si spera aumentino il livello di cultura
            mondiale.Ne convengo anche io
            La fede come conforto... Sì per chi ancora crede
            a Allah (o qualche altra divinità) potrebbe
            essere un rimedio al dolore... Il potere della
            convinzione...Trovo egualmente difficile dimostrare tanto l'esistenza quanto l'insesistenza di Dio.

            Servono a cancellare

            il rumore dei cattivi pensieri.
            Quali cattivi pensieri? Quale rumore?
            La vita è così da ben più di 2000 anni.Ciò non la rende meno amara di fronte alla morte.
    • CastigaTrol l scrive:
      Re: MORTE DI JOBS
      - Scritto da: ALBERTO ESPOSITO
      Pensando a quello che ha creato, cambiando la
      nostra e le future generazioni, messo al
      confronto di discutibili personaggi che il mondo
      lo stanno distruggendo, viene da
      pensare......perchè Signore non pensi bene quando
      fai le tue
      scelte??????Le ha fatte.Ha solo sbagliato la data, doveva dismetterlo prima.
  • attonito scrive:
    si lucchetta random
    ma perche' i lucchetti a random? decidete coi dadi?
  • Oppio dei Popoli scrive:
    si ma non esageriamo...
    vorrei solo ricordare a tutti... che quei prodotti non si creano da soli e solo grazie a lui.apple è nata anche da wozniak. steve è stato uno. è stato il leader. lo è stato all'inizio e poi lo è tornato ad essere. ma i prodotti sono nati sinergicamente dalle persone che collaboravano con lui.leggo ovunque "quello che ha creato questo, quello, quell'altro"... e penso a chi ha fatto le nottate su quei progetti.. sminuiti anche dallo stesso sito apple che parla di jobs come unico genio.ci sono campi in cui questo è possibile.. vedi l'arte... dai in mano un pennello ad un pittore e da solo crea i suoi capolavori. ma nell'elettronica non è così facile. tutto qui.
    • tegola65 scrive:
      Re: si ma non esageriamo...
      certo anche wozniak merita il rispetto e l'onore per quello che ha creato. Non credo che sia una gara a chi è il migliore.
    • maxsix scrive:
      Re: si ma non esageriamo...
      - Scritto da: Oppio dei Popoli
      vorrei solo ricordare a tutti... che quei
      prodotti non si creano da soli e solo grazie a
      lui.
      apple è nata anche da wozniak. steve è stato uno.
      è stato il leader. lo è stato all'inizio e poi lo
      è tornato ad essere. ma i prodotti sono nati
      sinergicamente dalle persone che collaboravano
      con
      lui.
      Hmmm non proprio.Diciamo che Wozniak era il braccio e Jobs la mente.Uno dei motivi per cui Wozniak ha lasciato Apple e sopratutto Jobs è stato quello di averlo trascinato in una guerra intestina aziendale tra i team di sviluppo di Apple II e di Lisa prima e di Macintosh poi.Se non ricordo male, ma vado molto a memoria, ci ha pure rimesso la prima moglie...
      leggo ovunque "quello che ha creato questo,
      quello, quell'altro"... e penso a chi ha fatto le
      nottate su quei progetti.. sminuiti anche dallo
      stesso sito apple che parla di jobs come unico
      genio.
      Perchè se tu conoscessi qualcuno che lavora a Cupertino, come conosco io, ti direbbe che è tutto vero.Jobs era un grande capo, che sapeva quello che voleva e come ottenerlo.Ovviamente passando le varie competenze ai vari reparti/persone ma l'ultima parola era sempre sua.Sempre.
      ci sono campi in cui questo è possibile.. vedi
      l'arte... dai in mano un pennello ad un pittore e
      da solo crea i suoi capolavori.
      E' un paragone che non ha senso. La tecnologia oggi richiede un sacco di figure tecniche di tutto rispetto ma sopratutto richiede qualcuno che indichi la strada.Ecco Jobs era quello.Uno che puntava il dito e diceva "Di la" e gli altri tutti dietro con entusiasmo.Ricordo ancora l'ultima volta che è sucXXXXX il contrario, e per Apple è stato il periodo più buio e nero della sua storia.Ed è per questo che ho molte perplessità che Apple continuerà ad essere quello che è oggi, un faro tecnologico che punta in una direzione e tutti vicini e lontani, collaboratori o concorrenti dietro, cantando i salmi o imprecando a per di fiato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 15.55-----------------------------------------------------------
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: si ma non esageriamo...
      - Scritto da: Oppio dei Popoli
      vorrei solo ricordare a tutti... che quei
      prodotti non si creano da soli e solo grazie a
      lui.
      apple è nata anche da wozniak. steve è stato uno.
      è stato il leader. lo è stato all'inizio e poi lo
      è tornato ad essere. ma i prodotti sono nati
      sinergicamente dalle persone che collaboravano
      con
      lui.
      Certo, ma quando l'hanno cacciato Apple è andata giù. Quando è tornato Apple è andata su su su su sempre più in alto.Vedrai che adesso diventerà un'azienda più "normale". Lui faceva la differenza.
  • Roberto Pulito scrive:
    Stasera
    Mi riguarderò I Pirati della Silicon Valley.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Stasera
      - Scritto da: Roberto Pulito
      Mi riguarderò I Pirati della Silicon Valley.E perché dovresti vedere quel brutto film per la tv?
      • Roberto Pulito scrive:
        Re: Stasera
        Era brutto? Sicuramente "romanzato". E' tanto che non lo vedo...La storia di fondo è comunque più intrigante (e più importante) di quella sulla nascita di Facebook...
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Stasera
          - Scritto da: Roberto Pulito
          Era brutto? Sicuramente "romanzato". E' tanto che
          non lo
          vedo...
          Sì non mi era piaciuto perché appunto era stato fatto per la tv con tutti i difetti del caso. Almeno però ammetti che era romanzato, conosco certi che lo prendono per oro colato.
          La storia di fondo è comunque più intrigante (e
          più importante) di quella sulla nascita di
          Facebook...
        • Rover scrive:
          Re: Stasera
          Forse sarà più interessante lo speciale su RAI 3
          • Sgabbio scrive:
            Re: Stasera
            Ne ho visto un prezzo è dicevano delle castronerie assurde!
          • grubbolo scrive:
            Re: Stasera
            E vogliamo parlare del servizio del tg2 in cui hanno fatto vedere i vari mac e iGadget che si vedono in film, telefilm e cartoni animati famosi?Si chiudeva con il Capitano Picard che teneva in mano una tavoletta con un vetro su una delle due superfici.Era la sua teca delle medaglie...
  • Fiber scrive:
    Steve Jobs: un genio del marketing
    .concordo con tutti sul fatto che sia morto un genio e visionario ,un genio del marketing che negli ultimi 4 anni ha capito e per questo è stato visionario sul come proporre alla massa oggetti di cui facessero incetta per il bene monetario della sua aziendanessuno lo eguaglierà mai su queste cose .. nessuno oggi e' capace ed ha questo "spirito" di genio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 15.20-----------------------------------------------------------
    • seloff scrive:
      Re: Steve Jobs: un genio del marketing
      - Scritto da: Fiber
      .
      concordo con tutti sul fatto che sia morto un
      genio e visionario ,un genio del marketing che
      negli ultimi 4 anni ha capito e per questo è
      stato visionario sul come proporre alla massa
      oggetti di cui facessero incetta per il bene
      dell'azienda

      nessuno lo eguaglierà mai.. nessuno oggi e'
      capace ed ha questo spirito di
      genio
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 13.16
      --------------------------------------------------Sono perfettamente d'accordo.
    • CCd scrive:
      Re: Steve Jobs: un genio del marketing
      la storia ne creerà mille altri.Non esageriamo.- Scritto da: Fiber
      .
      concordo con tutti sul fatto che sia morto un
      genio e visionario ,un genio del marketing che
      negli ultimi 4 anni ha capito e per questo è
      stato visionario sul come proporre alla massa
      oggetti di cui facessero incetta per il bene
      dell'azienda

      nessuno lo eguaglierà mai.. nessuno oggi e'
      capace ed ha questo spirito di
      genio
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 13.16
      --------------------------------------------------
      • tegola65 scrive:
        Re: Steve Jobs: un genio del marketing
        beh... sicuramente... ma i grandi personaggi che hanno fatto la storia nel corso dei secoli non credo che superino il migliaio. Jobs a pieno titolo per quanto riguarda i tempi moderni entrerà nella storia. Non so quanto tempo ci metterà la storia a crearne anche solo un altro.
      • Fiber scrive:
        Re: Steve Jobs: un genio del marketing
        - Scritto da: CCd
        la storia ne creerà mille altri.

        Non esageriamo.dici? io un genio come Jobs nel saper vendere da dio alle mandrie grazie ad un Marketing eccelso e a margini stratosferici sugli iGadget per arricchire l'azienda, non lo vedo ancora sulla faccia della terra comunque vedremo ;) questi sono casi piu' unici che rari bisogna essere come degli psicologi di altissimo livello per capire al meglio come fare,esattamente come ha visto bene Jobs .....ecco il perchè anche del termine visionario attribuitogli oltrechè a genio ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 15.16-----------------------------------------------------------
    • maxsix scrive:
      Re: Steve Jobs: un genio del marketing
      - Scritto da: Fiber
      .
      concordo con tutti sul fatto che sia morto un
      genio e visionario ,un genio del marketing che
      negli ultimi 4 anni ha capito e per questo è
      stato visionario sul come proporre alla massa
      oggetti di cui facessero incetta per il bene
      monetario della sua
      azienda

      nessuno lo eguaglierà mai su queste cose ..
      nessuno oggi e' capace ed ha questo "spirito" di
      genio
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 15.20
      --------------------------------------------------E anche oggi abbiamo ciò che ogni santo giorno il forum di PI ci dona con sommo gaudio.Il/I commenti (str***ate) di Fiber.Rendiamo grazie a cotanta abbondanza.
      • Fiber scrive:
        Re: Steve Jobs: un genio del marketing
        - Scritto da: maxsix
        E anche oggi abbiamo ciò che ogni santo giorno il
        forum di PI ci dona con sommo
        gaudio.

        Il/I commenti (str***ate) di Fiber.

        Rendiamo grazie a cotanta abbondanza.cosa non ti quadra della mia visione figliolo?forza, sforza le sinapsi per scrivere 2 parole sensate ogni tanto e che non siano le solite parolacce ....hai vocabolari della lingua Italiana a disposizione usali ogni tanto ..piccolino-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 16.04-----------------------------------------------------------
        • ..... scrive:
          Re: Steve Jobs: un genio del marketing
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: maxsix

          E anche oggi abbiamo ciò che ogni santo
          giorno
          il

          forum di PI ci dona con sommo

          gaudio.



          Il/I commenti (str***ate) di Fiber.



          Rendiamo grazie a cotanta abbondanza.


          cosa non ti quadra della mia visione figliolo?

          forza, sforza le sinapsi per scrivere 2 parole
          sensate ogni tanto e che non siano le solite
          parolaccie ....hai vocabolari della lingua
          Italiana a disposizione


          usali ogni tanto ..piccolinosi scrive Parolacce non parolaccieimpara a scrivereasinoper una volta cogli l'occasione per chiudere quella tua stupida bocca
          • Fiber scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: .....
            per una volta cogli l'occasione per chiudere
            quella tua stupida
            boccasto su Pi apposta per aprirla la bocca come tutti ..solo che a differenza tua lo faccio per scrivere qualcosa di sensato e non degli strafalcioni sul nulla come correggere i compiti per errori causati dalla velocità con cui digito sulla keyboard vorresti far la maestra usando pure un nick anonimo ma hai sbagliato posto di lavoroqua non ti paga nessuno impara almeno le cose basilari della vita-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 16.07-----------------------------------------------------------
        • ..... scrive:
          Re: Steve Jobs: un genio del marketing
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: maxsix..hai vocabolari della lingua
          Italiana a disposizione

          usali ogni tanto ..piccolinoappunto usalo il vocabolario ogni tantooppure visto che dici che sei un genio dell'informatica abilita il correttore grammaticale
          • Fiber scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: .....
            - Scritto da: Fiber

            - Scritto da: maxsix
            ..hai vocabolari della lingua

            Italiana a disposizione



            usali ogni tanto ..piccolino

            appunto usalo il vocabolario ogni tanto

            oppure visto che dici che sei un genio
            dell'informatica abilita il correttore
            grammaticaleti ho rispostohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3294568&m=3295333#p3295333impara a vivere e a svolgere tuoi presunti lavori nel posto giusto
          • ..... scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing

            impara a vivere e a svolgere tuoi presunti
            lavori nel posto
            giustoaltra perla della lingua italianacorretto nella forma grammaticale ma che non significa nientevai a squola
          • Fiber scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: .....

            impara a vivere e a svolgere tuoi presunti

            lavori nel posto

            giusto

            altra perla della lingua italiana

            corretto nella forma grammaticale ma che non
            significa
            niente

            vai a squolae non solo presunti lavori ma anche una presunta presenza che non esiste = tu
          • ..... scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing

            e non solo presunti lavori ma anche una presunta
            presenza che non esiste =
            tupiù ermetico di Ungaretti :)ma che stai a dì ?
        • ..... scrive:
          Re: Steve Jobs: un genio del marketing
          bravo....correggi le castronerie che scrivi
        • ..... scrive:
          Re: Steve Jobs: un genio del marketing
          scritto da Fiber"parolaccie"ma devi correggere anche il mio quote ;)
        • maxsix scrive:
          Re: Steve Jobs: un genio del marketing
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: maxsix

          E anche oggi abbiamo ciò che ogni santo
          giorno
          il

          forum di PI ci dona con sommo

          gaudio.



          Il/I commenti (str***ate) di Fiber.



          Rendiamo grazie a cotanta abbondanza.


          cosa non ti quadra della mia visione figliolo?
          Nulla, perchè non hai una visione, semplicemente pochi concetti/opinioni, ben confusi, parecchio scopiazzati conditi da una perseverante voglia di farci vedere quello che non sei, ovvero una persona acculturata che vale la pena di ascoltare / leggere.E per oggi non vado oltre.PS: a proposito del dizionario italiano che tu tanto raccomandi, ti consiglierei di andarti a leggere bene il significato di "visione" e di rifletterci un po' su.Forse oggi imparerai qualcosa e domani potresti essere una persona migliore.
          • Fiber scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Fiber

            - Scritto da: maxsix


            E anche oggi abbiamo ciò che ogni santo

            giorno

            il


            forum di PI ci dona con sommo


            gaudio.





            Il/I commenti (str***ate) di Fiber.





            Rendiamo grazie a cotanta abbondanza.





            cosa non ti quadra della mia visione
            figliolo?


            Nulla, perchè non hai una visione, semplicemente
            pochi concetti/opinioni, ben confusi, parecchio
            scopiazzati conditi da una perseverante voglia di
            farci vedere quello che non sei, ovvero una
            persona acculturata che vale la pena di ascoltare
            /
            leggere.

            E per oggi non vado oltre.

            PS: a proposito del dizionario italiano che tu
            tanto raccomandi, ti consiglierei di andarti a
            leggere bene il significato di "visione" e di
            rifletterci un po'
            su.
            Forse oggi imparerai qualcosa e domani potresti
            essere una persona
            migliore.fammi capire, se io vedo Jobs in quel modo che non ha offeso nessuno tu vorresti impormi di non farlo ...per farmelo vedere come lo vedi tu da buon proselito?facci capire che siamo tutti curiosi"lavorate" cosi', ovvero cercate di far entrare la gente che non la vede come voi nella vostra idolazione di setta sparando parolacce a destra e a manca per cercar di attuare delle conversioni di massa ? sarebbe cosi' che lavorate ?dimmi che sono curioso, figliolo
          • ..... scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing


            idolazione di setta sparando parolacce a destra
            e a manca per cercar di attuare delle
            conversioni di massa ?parolacce non parolaccie oggi hai imparato qualcosa da noinoi da te, niente
          • Fiber scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: .....




            idolazione di setta sparando parolacce a
            destra

            e a manca per cercar di attuare delle

            conversioni di massa ?

            parolacce non parolaccie

            oggi hai imparato qualcosa da noi

            noi da te, nientel'unica cosa che un cristiano qualsiasi potrebbe imparare da te è fare il bambino dell'asilo che già tu stesso sei ora puoi sparire assieme al tuo nick anonimo coi puntini che non servi piu'
          • ..... scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            vai alla sostanza delle cose, non alla formase scrivessi con un nick non anonimo cosa cambierebbe?parolaccie non diventerebbe parolacce :)
          • Fiber scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: .....
            vai alla sostanza delle cose, non alla forma

            se scrivessi con un nick non anonimo cosa
            cambierebbe?

            parolaccie non diventerebbe parolacce :)si si ok, ora togliti dalle @@
          • ..... scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            non posso non le hai
          • ..... scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing

            l'unica cosa che un cristiano qualsiasi potrebbe
            imparare da te è fare il bambino dell'asilo che
            già tu stesso
            seialtra perla"che già tu stesso sei"grandee questa forma etrusca nello scrivere non si giustifica certo con la velocità di scrittura
          • maxsix scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: Fiber[cut]
            dimmi Ti ho già detto abbastanza per oggi, e non serve che ansimi e scodinzoli in questo modo.Lo studio medico per te oggi è chiuso.Domani vedremo.
          • Fiber scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing
            - Scritto da: maxsix
            Ti ho già detto abbastanza per oggi, e non serve
            che ansimi e scodinzoli in questo
            modo.

            Lo studio medico per te oggi è chiuso.

            Domani vedremo.Ora capisco.. non vuoi svelare il "segreto" su come lavori in internet durante le operazioni di conversione della gente alla tua dottrina .ora si che sei stato piu' chiaro nel farti capire anche per via indirettafai bene..non svelare a nessuno i segreti del tuo lavoro al circo equestresaluti anche a te
          • ..... scrive:
            Re: Steve Jobs: un genio del marketing

            Nulla, perchè non hai una visione, semplicemente
            pochi concetti/opinioni, ben confusi, parecchio
            scopiazzati conditi da una perseverante voglia di
            farci vedere quello che non sei, ovvero una
            persona acculturata che vale la pena di ascoltare
            /hai colpito nel segnoconcetti copiati male e riscritti in un italiano che fa pena
    • espada scrive:
      Re: Steve Jobs: un genio del marketing
      - Scritto da: Fiber
      .
      concordo con tutti sul fatto che sia morto un
      genio e visionario ,un genio del marketing che
      negli ultimi 4 anni ha capito e per questo è
      stato visionario sul come proporre alla massa
      oggetti di cui facessero incetta per il bene
      monetario della sua
      azienda

      nessuno lo eguaglierà mai su queste cose ..
      nessuno oggi e' capace ed ha questo "spirito" di
      genio
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 06 ottobre 2011 15.20
      --------------------------------------------------Straquoto
    • Baraldi scrive:
      Re: Steve Jobs: un genio del marketing
      E nessuno eguaglierà mai il tuo essere inutile. È da due giorni che scrivi ossessivamente la stessa XXXXXXXta. Ma hai avuto qualche trauma da bambino? Dico sul serio, non sei normale, devi farti curare. Continuando così che senso darai alla tua vita? Due giorni, dico due, a scrivere sempre la stessa odentica cosa! Ma come si fa?
      • sperem scrive:
        Re: Steve Jobs: un genio del marketing
        - Scritto da: Baraldi
        E nessuno eguaglierà mai il tuo essere inutile.
        È da due giorni che scrivi ossessivamente la
        stessa XXXXXXXta. Ma hai avuto qualche trauma da
        bambino? Dico sul serio, non sei normale, devi
        farti curare. Continuando così che senso darai
        alla tua vita? Due giorni, dico due, a scrivere
        sempre la stessa odentica cosa! Ma come si
        fa?Ma come ti rodi tu? Ognuno scrive quello che vuole, come tu che scrivi solo str@nzate e nessuno ti dice niente.
  • nicola scrive:
    pezzo del puzle
    Mi spiace ma io lo definirei un pezzo del puzzle, lui è sempre stato il puzzle e in quella posizione ci si è sempre messo lui.
  • benkj scrive:
    Bell'articolo!
    Pulito e senza eccessivi fronzoli. Bravi!
  • non sia offensivo scrive:
    Sinceramente non mi mancherà
    Steve Jobs, sicuramente un visionario, uno che ha messo il giogo al progresso in nome del capitalismo. Uno che è riuscito a far passare il concetto che conta più l'apparenza che la sostanza, a prezzi stellari, un po' come comprare la nuova fiat punto al prezzo di una ferrari col motore di una 126, come l'amato Lapo nostrano che vende la nuova 500 a diciottomila euro, 36 milioni fa più effetto. Uno che vende(va) l'ipad a prezzi stratosferici sfruttando la manodopera a bassocosto di paesi che definire del terzo mondo è un complimento. Un vero mago. Bene, questo sarà il futuro ragazzi, dovremo ringraziare gente come Jobs. Oggi vedo troppa ipocrisia ovunque, io preferisco dire che sinceramente non mi mancherà.
  • Andrea .... scrive:
    Grazie Steve!
    Sei stato un rivoluzionario e un grande uomo!Nella vita prima dei soldi ci và l'umiltà e tu ne hai avuta tantissima!Ciao Steve....RIP
  • vir_db scrive:
    Jobs? un carnefice
    Ce lo ricorderemo sopratutto per aver schiavizzato i bambini in congo, costringendoli con le armi a lavorare in miniera per estrarre i minerali necessari alla costruzione dell'iphone, ma anche per le condizioni di lavoro disumane in cui si trovano a lavorare gli operai cinesi della Foxconn, condizioni che hanno portato a centinaia di suicidi. Anche Hitler era un sognatore e, volendo, anche un innovatore, ma solo dei folli possono proclamarlo genio
    • fagotto scrive:
      Re: Jobs? un carnefice
      Quindi, secondo te, la Apple acquista, anzi estrae personalmente dalla terra i minerali necessari ai suoi dispositivi? Ma ti rendi conto di quello che dici, e di quello che implica il tuo ragionamento?Quando acquisti un maglione al mercato, approfondisci la provenienza della lana usata per farlo? Il livello della vita delle pecore che l'hanno prodotto? La provenienza del mangime usato per alimentarle? La qualità della vita delle persone che producono detto mangima?
    • Camelico scrive:
      Re: Jobs? un carnefice
      Forse il tuo testo è leggermente cinico, ma comunque sia, la mia conclusione è questa: che sia stato un bravo o cattivo uomo, che sia stato povero o ricco, famoso o sconosciuto, odiato o amato, una singola malattia è in grado di stroncare chiunque.
  • attonito scrive:
    coccodrillo
    Di solito il "coccodrillo" (pezzo che parla della morte di questo o quel personaggio noto) viene preparato con largo anticipo e aggiornato periodicamente, proprio per essere pronto alla pubblicazione ed evitare di affannarsi all'ultimo momento. Per persone che si sa malate poi, e' ovvio che servira' a breve. Non ditemi che non lo avevate pronto da un pezzo, perche' NON ci credo.
  • Ego scrive:
    piccolo refuso
    Jobs travalica il mondo dell'ICT bell'articolo, non sono d'accordo con quello che hai scritto dato che lo guardo con occhi diversi e diverso punto di vista ma è davvero un bell'articolo
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: piccolo refuso
      graziesolo non ho capito quale sia il refuso
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: piccolo refuso
        - Scritto da: Luca Annunziata
        grazie

        solo non ho capito quale sia il refusoVisto che ci sono aggiungo la mia:Breaking News si usa per interrompere i programmi della televisione. In un giornale online non c'entra molto.
        • ecco scrive:
          Re: piccolo refuso
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: Luca Annunziata

          grazie



          solo non ho capito quale sia il refuso

          Visto che ci sono aggiungo la mia:
          Breaking News si usa per interrompere i programmi
          della televisione. In un giornale online non
          c'entra
          molto.pare che abbia anche usi e significati ulteriori:http://www.wordreference.com/enit/breaking%20news
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: piccolo refuso
            - Scritto da: ecco
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: Luca Annunziata


            grazie





            solo non ho capito quale sia il refuso



            Visto che ci sono aggiungo la mia:

            Breaking News si usa per interrompere i
            programmi

            della televisione. In un giornale online non

            c'entra

            molto.

            pare che abbia anche usi e significati ulteriori:

            http://www.wordreference.com/enit/breaking%20newsQuesto lo sapevo già, ma qui non c'entra molto lo stesso. Si usa per la radio e la televisione:http://en.wikipedia.org/wiki/Breaking_news
          • attonito scrive:
            Re: piccolo refuso
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: ecco

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: Luca Annunziata



            grazie







            solo non ho capito quale sia il
            refuso





            Visto che ci sono aggiungo la mia:


            Breaking News si usa per interrompere i

            programmi


            della televisione. In un giornale
            online
            non


            c'entra


            molto.



            pare che abbia anche usi e significati
            ulteriori:




            http://www.wordreference.com/enit/breaking%20news

            Questo lo sapevo già, ma qui non c'entra molto lo
            stesso. Si usa per la radio e la
            televisione:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Breaking_newsfa fico, ti basti questo. it's magic.
          • vale scrive:
            Re: piccolo refuso
            per estensione, vale anche sul web, s'intende l'interruzione del palinsesto ordinarie delle notizie a favore di un'ultim'ora importante.Va benissimo così, insomma.Pensiamo a Jobs :(
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: piccolo refuso
            - Scritto da: vale
            per estensione, vale anche sul web, s'intende
            l'interruzione del palinsesto ordinarie delle
            notizie a favore di un'ultim'ora
            importante.Le notizie in un sito web non vengono interrotte. Al massimo proprio tirata per le orecchie potrebbe essere che togli tutto e metti solo quella notizia. Ma così com'è non ha senso, hanno voluto usare l'inglesismo al posto sbagliato.
          • Baraldi scrive:
            Re: piccolo refuso
            Ringraziamo la maestrina per le OPPORTUNE correzioni.
      • Deus Ex scrive:
        Re: piccolo refuso
        - Scritto da: Luca Annunziata
        grazie

        solo non ho capito quale sia il refusoIl refuso non so quale sia, ma ho notato che ti sei meritato una citazione da Beppe Severgnini sull Corriede della Sera on line...
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: piccolo refuso
          - Scritto da: Deus Ex
          - Scritto da: Luca Annunziata

          grazie



          solo non ho capito quale sia il refuso

          Il refuso non so quale sia, ma ho notato che ti
          sei meritato una citazione da Beppe Severgnini
          sull Corriede della Sera on
          line...E un taglio dal parrucchiere quando?
      • suidi scrive:
        Re: piccolo refuso
        - Scritto da: Luca Annunziata
        grazie

        solo non ho capito quale sia il refusoE quando mai lo fai?
Chiudi i commenti