Informazioni abbonati, i Cittadini vogliono Qualità

Tariffe più eque, qualità, l'eliminazione di eventuali cartelli anticoncorrenziali sono le richieste che MDC, insoddisfatto dei servizi ex-12, presenterà oggi all'Agcom


Roma – C’era una volta il “12”, uno solo, e più o meno tutti sapevano cos’era. Ora, al suo posto, in nome del libero mercato sono spuntati molti “eredi” (numeri 12xy e prefissati con 892). Ma i consumatori non sono soddisfatti dei nuovi servizi che hanno preso il suo posto e chiedono all’ Authority delle Comunicazioni maggiore tutela e più garanzie.

In seguito alle numerose segnalazioni e richieste pervenute dopo l’apertura dei nuovi servizi di informazione, nel novembre scorso l’Authority aveva accertato una condizione di scarsa informazione e trasparenza sui costi dei servizi stessi. Per questo motivo, con una delibera , aveva disposto la pubblicazione sul proprio sito web delle tabelle comparative di tariffe e condizioni praticate dai vari servizi contraddistinti dalla numerazione 12xy e prefisso 892. Per la prima volta, inoltre, il Garante si era espresso auspicando tariffe più basse .

Tale risultato non viene però ritenuto sufficiente dal Movimento Difesa del Cittadino , che intende presentare all’Agcom alcune nuove proposte, durante l’audizione ufficiale convocata oggi sull’argomento. Le richieste, anticipate da MDC in una nota, sono le seguenti:
– abbattimento del tetto massimo delle tariffe attuali stabilite dall’Autorità, di almeno il 50%;
– idonee garanzie di trasparenza e correttezza nelle informazioni su servizi e tariffe con la previsione di sanzioni a carico degli operatori scorretti;
– istituzione di un servizio informazione elenco abbonati con risponditore automatico a valenza sociale con costi minimi;
– imposizione di specifici standard di qualità nell’erogazione del servizio;
– avvio di un’indagine, concertata con l’ Antitrust , volta a verificare l’eventuale esistenza di accordi anticoncorrenziali e cartelli sui prezzi da parte degli operatori.

Francesco Luongo, legale del Dipartimento Nazionale TLC di MDC, non salva nessuno dei nuovi eredi del “12”, evidenziando che in seguito alla “liberalizzazione” del servizio, con un mercato stimato intorno ai 300 milioni di euro l’anno e 16 operatori abilitati, c’è stata l’ennesima beffa per i consumatori, che si sono visti applicare tariffe molto superiori (si stima del 70%) a quelle praticate in precedenza e in condizioni di monopolio.

“Molti utenti – spiega Luongo – ancora ignorano in cosa consistano questi nuovi servizi. Per esempio, molti non sanno che farsi passare il numero richiesto direttamente dall’operatore comporta che la conversazione avvenga con la tariffa maggiorata del servizio e non con quella urbana o interurbana”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enrico Poli scrive:
    Precisazione
    Guardando meglio, il Ministro Prestigiacomo nel suo intervento in Commissione Giustizia il 23/01 dice:=======[...] l?esame presso il Senato si è concentrato su punti specifici del testo, in particolare sulla soppressionedell?articolo 600-quater.2 del codice penale, che prevede casi di non punibilità per chi produce il materiale pornografico di cui agli articoli 600-ter, primo comma e600-quater.1 del codice penale.[...]=======L'articolo 600-quater.2 prima di questa legge diceva:=======Art. 600 quater. 2. (Pornografia virtuale). Le disposizioni di cui agli articoli 600 ter e 600 quater si applicano anche quando il materiale pornografico ritrae o rappresenta visivamente realistiche immagini virtuali di minori degli anni diciotto, ma la pena è diminuita di un terzo.Per immagini virtuali si intendono immagini realizzate con tecniche di elaborazione grafica non associate in tutto o in parte a situazioni reali, la cui qualità di rappresentazione fa apparire come vere situazioni non reali. Salvo non costituisca altro reato, non è punibile per i fatti di cui al primo comma chi produce il materiale pornografico ivi specificato, quando la produzione non è destinata alla diffusione o alla cessione e nella stessa non sono state utilizzate immagini di soggetti reali o parti di esse. =======Qui dunque c'è un giro di vite, e mi pare non sia reintrodotta nemmeno l'ultima parte relativa alla non punibilità dell' "uso personale" di immagini "virtuali".Invece il 600-quater.3 dovrebbe rimanere inalterato:=======Art. 600 quater. 3. (Altri casi di non punibilità). Non è punibile chi produce il materiale pornografico di cui agli articoli 600 ter, primo comma e 600 quater. 1, primo comma, quando il materiale è prodotto e detenuto da minore degli anni diciotto e ritrae o rappresenta un minore che abbia raggiunto l'età del consenso sessuale, e sia rimasto nell'esclusiva disponibilità dei soli soggetti minori rappresentati.=======D'altra parte, è purtroppo possibile che la sostituzione dell'articolo 600 quater, che la nuova legge decide al suo articolo 3, significhi che quest'ultimo comma avrebbe dovuto essere esplicitamente reintrodotto, e che quindi sia da considerarsi cancellato. Qui ci vorrebbe davvero qualcuno che sa leggere... le leggi. Sorprenderebbe però che questo articolo 600-quater.3, che mi pare fosse piuttosto civile, possa essere stato cancellato senza che negli interventi alle Commissioni se ne faccia mai cenno.Comunque prima o poi uscirà un testo leggibile e non l'incasinatissima DIFF su cui ci tocca ragionare adesso.Ciao==================================Modificato dall'autore il 27/01/2006 11.25.08
    • Anonimo scrive:
      Re: Precisazione
      Facciamo chiarezza:la legge in questione riguarda solo la diffusione di foto o materiale e nient'altro, i limiti sono definiti da altre leggi, vedete http://www.ageofconsent.com , senza che ci perdiate tempo ve li riassumosono permessi rapporti sessuali a prescindere dal sesso fra minimo un partner 14 anni e un odi eta' superiore senza limiti, tuttavia se il partner piu' anziano e' un tutore o un professore l'eta' minima si alza a 16 anni.Se la differenza d'eta' fra i due partner e' uguale o inferiore a 3 anni l'eta' minima diminusce di un anno, cioe' e' ammesso un rapporto fa un partner di 13 anni e l'altro da 13 a 16 anni.E' possibile scattare foto o filmare purche' il materiale rimanga privato fra le persone in oggetto, ovvero puoi filmare/fotografare quell oche combini ma puoi dare quel materiale solo e desclusivamente al tuo partner che partecipa nell'attivita' di cui la foto, in sostanza non puoi darlo nemmeno agli amici.Non ho alcuna indicazione riguardo alla partecipazione di piu' di 2 persone.L'ultima nota la rivolgo al caso di incesto , rapporto fra consaguinei come fratelli, sorelle genitori e figli esclusi cani e gatti; ebbene, secondo legge sono punibili solo se generano scandalo, quindi fate quello che volete purche' gli altri non lo sappiano e la legge non avra' nulla contro di voi........
      • Anonimo scrive:
        Re: Precisazione
        riguardo al link che ho riportato, era un pezzo che non lo guardavo;la situazione degli Usa gia' completamente assurda e' completamenta cambiata, date un'occhiata per farvi un'idea.
  • Anonimo scrive:
    5 --
    l'ultimo aggeggio di Cupertino è una manna dal cielo per i pipparoli. Gran parte degli iporn user, a detta di tutti, sono dei gran pipparoli.
  • Anonimo scrive:
    FARE LUCE SUL LATO OSCURO
    Il genere umano ha un lato oscuro: la sua esistenza non dovrebbe sorprendere coloro che pensano di essere brave persone. Per la maggior parte delle religioni l'umanità è cattiva, malvagia, e ha un estremo bisogno di redenzione. La storia di Adamo ed Eva racconta la caduta dell'uomo, con la perdita della grazia e la discesa in una condizione disperata. Da quel giorno, la storia del mondo è stata intrisa di violenza.Oggi, i giornali e le emittenti televisive smerciano la loro dose di tragedie umane. Negli ultimi vent'anni, quasi 37 milioni di americani sono stati aggrediti da criminali; ogni 22 secondi, un americano viene picchiato, accoltellato, ferito con un'arma da fuoco, stuprato o ucciso. In un'America dove possono spararti da un'auto in corsa, dove la violenza colpisce a caso, nessuno si sente al sicuro. Dall'altra parte dell'oceano, l'orrenda "pulizia etnica" - un altro modo di dire genocidio - continua senza sosta nelle ex repubbliche della Jugoslavia. In Somalia, decine di migliaia di persone sono morte di fame mentre i signori della guerra feudali si davano battaglia, per poi scatenarsi contro chi veniva a salvare i somali dalla morte per fame.Alcuni dei grandi autori - come Dostoevskij, Poe, Stevenson e Shakespeare - che hanno scritto classici sugli impulsi più oscuri degli esseri umani ci fanno intravedere i demoni che si affacciano dai recessi bui della nostra mente. La Rochefoucauld diceva che "spesso ci vergogneremmo delle nostre azioni migliori se il mondo ne conoscesse le motivazioni". In Cuore di tenebra Joseph Conrad ha scritto: "anche le azioni più scoperte di un uomo hanno un lato segreto". Nella vita reale gli esempi abbondano: il più noto è quello del bambino sadico che diventa un famoso chirurgo.[...]"Si capisce bene che per allevare donne e uomini buoni ci vogliono un duro lavoro, un impegno continuo e cure affettuose... In molti casi, buone cure parentali possono vincere o inibire tendenze antisociali ereditarie. In altri, anche la migliore situazione familiare possibile può non essere sufficiente per controllare comportamenti distruttivi innati... Perciò, anche in condizioni ottimali, quello dei genitori è un compito impossibile. Non esistono genitori perfetti, e nemmeno figli perfetti." Una conclusione che non apre grandi spiragli di speranza verso un futuro migliore."I buoni lo sognano i cattivi lo fanno. Psicopatici, stupratori, serial killer di Robert I. Simon424 pag. - Edizioni Raffaello Cortina
  • Anonimo scrive:
    Re: Legge incostituzionale
    [Cut]
    Questa legge sembra essere stata scritta da un
    prete bigotto, non da dei parlamentari colti e
    responsabili dei notevoli compiti che svolgono.[cut]scusa parlamentari colti?Hai presente:CèBorghezioCalderoli....stai parlando di un'altra nazione vero?
  • Anonimo scrive:
    Il vero problema è punire la produzione
    Il vero problema è punire la produzione di questo tipo di immagini, che vengono ottenute con *minori veri* che subiscono abusi. Siccome è difficile prendere chi fa certe cose, si perseguono quelli che le guardano, perchè è per loro che queste cose vengono prodotte. Chi compra una cosa, indirettamente o direttamente chiede che qualcuno la fabbrichi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema è punire la produzi
      Ah dimenticavo....Se veramente esisterà questa fantomatica black list, per quale cazzo di ragione non la si usa per *CHIUDERE* i siti presenti in lista?
  • sandcreek scrive:
    Il vero problema sono i filtri
    Ragazzi, occhi aperti, perche i filtri a monte sono una cosa che sostituisce lo stato alla nostra volonta', alla nostra morale, alla nostra liberta', dove e' lo stato a decidere chi cosa come e quando.Non voglio dire che sono a favore della censura di immagini inventate, ^ovvio^, ma che qui il vero problema sono i filtri
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema sono i filtri
      - Scritto da: sandcreek
      Ragazzi, occhi aperti, perche i filtri a monte
      sono una cosa che sostituisce lo stato alla
      nostra volonta', alla nostra morale, alla nostra
      liberta', dove e' lo stato a decidere chi cosa
      come e quando.


      Non voglio dire che sono a favore della censura
      di immagini inventate, ^ovvio^, ma che qui il
      vero problema sono i filtri
      Si ma i provider perche' tacciono???
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vero problema sono i filtri
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: sandcreek

        Ragazzi, occhi aperti, perche i filtri a monte

        sono una cosa che sostituisce lo stato alla

        nostra volonta', alla nostra morale, alla nostra

        liberta', dove e' lo stato a decidere chi cosa

        come e quando.





        Non voglio dire che sono a favore della censura

        di immagini inventate, ^ovvio^, ma che qui il

        vero problema sono i filtri



        Si ma i provider perche' tacciono???Ancora non gli hanno toccato la saccoccia, ecco perchè
  • Anonimo scrive:
    Hentai e manga giapponesi
    ma per quanto riguarda il materiale giapponese, dove i protagonisti sono quasi sempre molto giovani, come si comporteranno i tutori dell'ordine ? busseranno alle porte dei sospetti o vieteranno a monte la vendita di dvd e manga ? è assurdo che le cose stiano andando in questa direzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hentai e manga giapponesi
      ..sono solo disegnipeccato che chi ha scritto la legge non la pensi cosìin pratica ha condannato l'intera cultura giapponese come pedofila...io farei presente la questione all'ambasciata nipponica
      • Anonimo scrive:
        Re: Hentai e manga giapponesi
        - Scritto da: Anonimo
        ..sono solo disegni
        peccato che chi ha scritto la legge non la pensi
        così

        in pratica ha condannato l'intera cultura
        giapponese come pedofila...
        io farei presente la questione all'ambasciata
        nipponicaAvete scritto cazzate.Leggetevi la legge prima di commentarla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hentai e manga giapponesi
          visto che sei così in gamba invece di insultare illuminaci con la tua saggezza. le ca**ate, come dici tu, a questo punto le stanno dicendo in decine forum dedicati a fumetti ed animazione giapponese.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hentai e manga giapponesi
            - Scritto da: Anonimo
            visto che sei così in gamba invece di insultare
            illuminaci con la tua saggezza.Leggiti la legge: è scritta in italiano ignorante!
    • Anonimo scrive:
      Re: Hentai e manga giapponesi
      Io all'articolo 4 leggo che le sanzioni scattano quando "il materiale pornografico rappresenta immagini virtuali realizzate utilizzando immagini di minori di anni diciotto o parti di esse. Per immagini virtuali si intendono immagini virtuali realizzate con tecniche di elaborazione grafica non associate in tutto o in parte a situazioni reali, la cui qualità di rappresentazione fa apparire vere situazioni non reali".Non sono un avvocato ne tantomeno un giudice, ma se quella che ho messo é la versione definitiva e corretta, l'hentai é in regola.
  • Anonimo scrive:
    Esche per la galera
    Brevissimo test per verificare la propria capacità di distinguere le minorenni:http://www2.b3ta.com/jailbaitorlegalGS
    • Anonimo scrive:
      Re: Esche per la galera

      Brevissimo test per verificare la propria
      capacità di distinguere le minorenni:
      http://www2.b3ta.com/jailbaitorlegalE' la scoperta dell'acqua calda. Inoltre le caratteristiche somatiche variano a seconda del gruppo etnico, quindi nel dubbio....
      • Anonimo scrive:
        Re: Esche per la galera
        Scored 8 su 16 , ma quelle azzeccate per lo piu' sono state casuali;solo di 4 foto ero andato sul sicuro e una l'ho cannata comunque.In effetti questo dimostra quanto sia difficile fare una valutazione reale;A questo infatti va a riferirsi la legge americana sul porno gia' bocciata dalla corte suprema e a cui ha seguito il recente caso dell'amministrazione vs Google che vuole aquisire i dati delle ricerche per ripresentarla com'era prima.Tale legge obbliga qualsiasi sito o pagina web a segnalare a fianco di ogni foto o gruppo di foto i dati anagrafici dell'attore/attrice, una legge folle percio' e giustamente bloccata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esche per la galera
      10 su 16, e ho riconosciuto il 75% delle minorenni; nessuna tirata ad indovinare.
  • Anonimo scrive:
    Diritti dei minori
    http://www.dirittoproarte.com/giornalisti/cronaca8.htm
    Il diritto dei minori alla riservatezza deve essere sempre
    considerato primario rispetto al diritto di cronaca, anche
    quando si tratta di figli di personaggi noti. La notorietà di
    determinate persone o l'esercizio di funzioni pubbliche
    non può comportare un affievolimento della tutela
    riconosciuta a familiari e, in particolare, a minori.
  • Anonimo scrive:
    Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
    Bravo! Hai colto esattamente la gravità di questa orrenda legge: i filtri gestiti dallo stato.
  • Anonimo scrive:
    NON È PROPRIO COSÌ
    Il testo è disponibile su http://www.parlamento.it/leggi/messaggi/c4599a.pdfAll'articolo 4, c'è scritto:"Le disposizioni di cui agli articoli 600-ter e 600-quater si applicano anche quando il materiale pornografico rappresenta immagini virtuali utilizzando immagini di minori di anni diciotto o parti di esse.Per immagini virtuali s'intendono immagini realizzate con tecniche di elaborazione grafica non associate in tutto o in parte a situazioni reali, la cui qualità di rappresentazione fa apparire come vere situazioni non reali"Tradotto in termini umani, significa che se si realizza un fotomontaggio porno utilizzando un nudo integrale di un minorenne o di una sua parte (il volto, il fringuello o la pipilla), si viene puniti per reati associati alla pornografia minorile. Per quanto riguarda gli hentai, invece, si può stare tranquilli, a patto che l'hentai non contenga immagini di minorenni reali o che non sia talmente realistico da sembrare vero.Per quanto riguarda gli ISP, l'oscuramente dei siti avviene solo dopo la segnalazione e l'OK da parte delle autorità competenti. Quindi, non verranno oscurati siti controcorrente o di dissidenza politica.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON È PROPRIO COSÌ
      Perfettamente d'accordo. Il testo linkato nell'articolo di PI tra l'altro è il testo sbagliato, quello giusto l'avete indicato tu, e un altro nel thread "Gilberto Mondi ha preso un abbaglio" che tutti qui dovrebbero leggersi. SONO DIVERSI!Nel testo effettivamente approvato NON si parla di adulti che sembrano minori. Quell'articolo è da riscrivere, invito caldamente la redazione di PI ad occuparsi di questa gaffe.
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: paradossi sessuofobi, che mondo..
      - Scritto da: Anonimo
      Il testo è disponibile su
      http://www.parlamento.it/leggi/messaggi/c4599a.pdf

      All'articolo 4, c'è scritto:
      "Le disposizioni di cui agli articoli 600-ter e
      600-quater si applicano anche quando il materiale
      pornografico rappresenta immagini virtuali
      utilizzando immagini di minori di anni diciotto o
      parti di esse.

      Per immagini virtuali s'intendono immagini
      realizzate con tecniche di elaborazione grafica
      non associate in tutto o in parte a situazioni
      reali, la cui qualità di rappresentazione fa
      apparire come vere situazioni non reali"

      Tradotto in termini umani, significa che se si
      realizza un fotomontaggio porno utilizzando un
      nudo integrale di un minorenne o di una sua parte
      (il volto, il fringuello o la pipilla), si viene
      puniti per reati associati alla pornografia
      minorile.Sessuofobia, e moralismo.io solo cosi la leggo.Praticamente io, creativo o artista d avanguardia, o semplice persona che smanetta con photoshop, posso rappresentare la morte (che penso sia il reato piu grave contro la persona, o no?) ma non il sessoin Tv un bambino puo' vedere omicidi, e bambini sgozzati, ma sesso no. Sesso con bambini no. Omicidi si, sesso no.Posso fare fotomontaggi di teste di bambini sgozzati ad asciugare al sole, ma guai se ci metto a fianco un bell uccello ritto.Posso scrivere un romanzo che parla di omicidi, serial killer (tutti reati eh e contro la persona, minorenne o meno) e magari finire in cima alle vendite, ma se scrivo un romanzo nel quale parlo di minorenni e sesso potrei finire in galera. O non venir pubblicato. Alla gogna!(bada bene che non parlo di violenza finora, ma di sole rappresentazioni)Ho letto finora sui forum pochi commenti che concordo, in generale la penso come quello che aveva scritto che in fondo esistono gia' i reati contro la violenza. La pedofilia, e ancor di piu' queste derive sessuofobe e tristemente catto-moraliste, sono solo il frutto di leggi a difesa degli adulti, giustificazioni morali per quel che non riescono a concepire in maniera realmente laica e globale.Fermo restando il ripudio verso QUALSIASI tipo di violenza, trovo che sia una inaccettabile violenza contro la creativita' umana il fatto di proibire un qualsiasi tipo di rappresentazione virtualeSi chiama Censura. Domani vieteranno i libri che parlano di furto, incendio e omicidio. Dopodomani censureranno certe parole dalle chat.ok. Vietiamo la rappresentazione di TUTTI i reati.Perche' solo della pedofilia, intesa nel suo senso piu negativo ? Lasciateli fare, in nome della difesa dei bimbi. Che possono essere scotennati da photoshop, ma niente nudita' o sesso per carita'. Siamo al buio, accendete la luce please. LucaS==================================Modificato dall'autore il 26/01/2006 14.30.50
      • Anonimo scrive:
        Re: paradossi sessuofobi, che mondo..
        - Scritto da: LucaSchiavoni
        - Scritto da: Anonimo

        Sessuofobia, e moralismo.
        io solo cosi la leggo.

        Praticamente io, creativo o artista d
        avanguardia, o semplice persona che smanetta con
        photoshop, posso rappresentare la morte (che
        penso sia il reato piu grave contro la persona, o
        no?) ma non il sesso

        in Tv un bambino puo' vedere omicidi, e bambini
        sgozzati, ma sesso no. Sesso con bambini no.
        Omicidi si, sesso no.

        Posso fare fotomontaggi di teste di bambini
        sgozzati ad asciugare al sole, ma guai se ci
        metto a fianco un bell uccello ritto.Ma ne senti proprio la necessità?
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: paradossi sessuofobi, che mondo..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: LucaSchiavoni

          - Scritto da: Anonimo


          Posso fare fotomontaggi di teste di bambini

          sgozzati ad asciugare al sole, ma guai se ci

          metto a fianco un bell uccello ritto.

          Ma ne senti proprio la necessità?(rotfl)Imho a me sembra lo stesso accanimento che c'era tempo fa per gli omosessuali
        • Anonimo scrive:
          Re: paradossi sessuofobi, che mondo..
          - Scritto da: Anonimo

          Posso fare fotomontaggi di teste di bambini

          sgozzati ad asciugare al sole, ma guai se ci

          metto a fianco un bell uccello ritto.

          Ma ne senti proprio la necessità?"Posso" per la legge.Mi sembra chiaro.Se puoi vuoi leggerci altro o far finta di non capire....
      • Anonimo scrive:
        Re: paradossi sessuofobi, che mondo..
        - Scritto da: LucaSchiavoni
        - Scritto da: Anonimo

        Il testo è disponibile su


        http://www.parlamento.it/leggi/messaggi/c4599a.pdf



        All'articolo 4, c'è scritto:

        "Le disposizioni di cui agli articoli 600-ter e

        600-quater si applicano anche quando il
        materiale

        pornografico rappresenta immagini virtuali

        utilizzando immagini di minori di anni diciotto
        o

        parti di esse.



        Per immagini virtuali s'intendono immagini

        realizzate con tecniche di elaborazione grafica

        non associate in tutto o in parte a situazioni

        reali, la cui qualità di rappresentazione fa

        apparire come vere situazioni non reali"



        Tradotto in termini umani, significa che se si

        realizza un fotomontaggio porno utilizzando un

        nudo integrale di un minorenne o di una sua
        parte

        (il volto, il fringuello o la pipilla), si viene

        puniti per reati associati alla pornografia

        minorile.

        Sessuofobia, e moralismo.
        io solo cosi la leggo.

        Praticamente io, creativo o artista d
        avanguardia, o semplice persona che smanetta con
        photoshop, posso rappresentare la morte (che
        penso sia il reato piu grave contro la persona, o
        no?) ma non il sesso

        in Tv un bambino puo' vedere omicidi, e bambini
        sgozzati, ma sesso no. Sesso con bambini no.
        Omicidi si, sesso no.

        Posso fare fotomontaggi di teste di bambini
        sgozzati ad asciugare al sole, ma guai se ci
        metto a fianco un bell uccello ritto.

        Posso scrivere un romanzo che parla di omicidi,
        serial killer (tutti reati eh e contro la
        persona, minorenne o meno) e magari finire in
        cima alle vendite, ma se scrivo un romanzo nel
        quale parlo di minorenni e sesso potrei finire in
        galera. O non venir pubblicato. Alla gogna!

        (bada bene che non parlo di violenza finora, ma
        di sole rappresentazioni)

        Ho letto finora sui forum pochi commenti che
        concordo, in generale la penso come quello che
        aveva scritto che in fondo esistono gia' i reati
        contro la violenza. La pedofilia, e ancor di piu'
        queste derive sessuofobe e tristemente
        catto-moraliste, sono solo il frutto di leggi a
        difesa degli adulti, giustificazioni morali per
        quel che non riescono a concepire in maniera
        realmente laica e globale.

        Fermo restando il ripudio verso QUALSIASI tipo
        di violenza, trovo che sia una inaccettabile
        violenza contro la creativita' umana il fatto di
        proibire un qualsiasi tipo di rappresentazione
        virtuale

        Si chiama Censura.

        Domani vieteranno i libri che parlano di furto,
        incendio e omicidio. Dopodomani censureranno
        certe parole dalle chat.

        ok. Vietiamo la rappresentazione di TUTTI i reati.
        Perche' solo della pedofilia, intesa nel suo
        senso piu negativo ?

        Lasciateli fare, in nome della difesa dei bimbi.
        Che possono essere scotennati da photoshop, ma
        niente nudita' o sesso per carita'.

        Siamo al buio, accendete la luce please.

        LucaS



        ==================================
        Modificato dall'autore il 26/01/2006 14.30.50no guarda ti sbagli:TU non puoic'è chi può.. se no libri e film come Melissa P, sleepers, 3 metri sopra il cielo sarebbero da bandiresolo ke loro pagano per pubblicare la loro arte, tu non paghi quindi tutto quello che produci è spazzatura censurabile
  • Anonimo scrive:
    Ed i NANI?
    Scusate, ma un nano allora, oggetivamente, non potra' mai fare un film porno?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed i NANI?
      Biancaneve SOTTO i nani? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ed i NANI?
        - Scritto da: Anonimo
        Biancaneve SOTTO i nani? :DTu ci ridi, ma oggettivamente un nano non potrebbe farlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ed i NANI?
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Biancaneve SOTTO i nani? :D

          Tu ci ridi, ma oggettivamente un nano non
          potrebbe farlo.Quindi Biancaneve e i sette nani di Walt Disney potrebbe essere ritirato dal mercato e i genitori che leggono tale fiaba ai figlioli per farli addormentare sono pedofili
          • Anonimo scrive:
            Re: Ed i NANI?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo
            Quindi Biancaneve e i sette nani di Walt Disney
            potrebbe essere ritirato dal mercato e i genitori
            che leggono tale fiaba ai figlioli per farli
            addormentare sono pedofili??????ma vi drogate li???
          • Anonimo scrive:
            Re: Ed i NANI?
            - Scritto da: Anonimo
            Quindi Biancaneve e i sette nani di Walt Disney
            potrebbe essere ritirato dal mercato e i genitori
            che leggono tale fiaba ai figlioli per farli
            addormentare sono pedofiliMa che cazzo dici!!!!!!Non ci sono scene di sesso... sveglia!!!!!
  • Alessandrox scrive:
    Only mature
    hahaha...Oh non che non ce ne siano anche di bone (anzi in certi casi sono preferibili a certe piu' giovani) pero' sticazzi....Ok ogni tanto in questo mare di superficialita' una riflessione profonda ci vuole no?
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Only mature
      - Scritto da: Alessandrox
      hahaha...
      Oh non che non ce ne siano anche di bone (anzi in
      certi casi sono preferibili a certe piu' giovani)
      pero' sticazzi....

      Ok ogni tanto in questo mare di superficialita'
      una riflessione profonda ci vuole no?Non avrei mai detto che ti piacessero le 70enni. (rotfl)
      • Alessandrox scrive:
        Re: Only mature
        - Scritto da: nattu_panno_dam

        - Scritto da: Alessandrox

        hahaha...

        Oh non che non ce ne siano anche di bone (anzi
        in

        certi casi sono preferibili a certe piu'
        giovani)

        pero' sticazzi....



        Ok ogni tanto in questo mare di superficialita'

        una riflessione profonda ci vuole no?

        Non avrei mai detto che ti piacessero le 70enni.
        (rotfl)Ho scritto mature non decrepite :-)Per quanto... ci sono certe 70enni tenute, pur con tutti i loro limiti, discretamente bene. Cmq non ci allarghiamo troppo a 40 e per vari anni successivi molte donne danno il meglio di se.
  • Anonimo scrive:
    GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio...?
    Dunque, se guardate sul sito della camera, trovate il link al testo della legge, approvata in via definitiva il 23 Gennaio ed in attesa di pubblicazione.Il Link alla pagina, così tutti potete vedere, è questo.http://www.parlamento.it/leggi/messaggi/c4599a.htmMentre qui http://www.parlamento.it/leg/ldl/sldlelencoddlappnonpub.htmc'è la pagina con tutte le leggi approvate e non ancora pubblicate.Nella legge approvata non c'è il riferimento agli adulti che sembrano minori. Semplicemente non c'è.Mentre rimane quello alle immagini virtuali.Guardate BENE cari, tutti quanti.E vorrei anche richiamare su questo punto l'attenzione dello staff di P.I. e l'egregio Gilberto Mondi, che forse si è sbagliato e se invece mi sto sbagliando io vorrei capirci qualcosa di più.Il testo che è linkato nell'articolo di P.I risale al 2004.
    • Anonimo scrive:
      Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
      Ehi ma questo è interessante, perché nessuno commenta o cerca di informarsi meglio?A me sembra che tu abbia ragione, e allora la metà dei post che si stanno scrivendo è senza senso...
      • Anonimo scrive:
        Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
        Insomma ma è possibile che non ci si possa fidare nemmeno di Punto informatico? Brutto abbaglio questo, proprio della serie mettiamo zizzania e panico inutilmente... mah. Vorrei proprio che Mondi dicesse la sua su questa cosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
          - Scritto da: Anonimo
          Insomma ma è possibile che non ci si possa fidare
          nemmeno di Punto informatico? Brutto abbaglio
          questo, proprio della serie mettiamo zizzania e
          panico inutilmente... mah. Vorrei proprio che
          Mondi dicesse la sua su questa cosa.beh ma gia' spariamo a zero senza neanche controllare ? a me pare che il link nell articolo sia giusto e non al 2004. inoltre senza neanche ancora una risposta dalla redazione gia' parliamo di brutto abbaglio ? magari l abbaglio ENORME e' dell autore del capothread che giustamente e' possibilista ....
          • Anonimo scrive:
            Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
            mah sai, c'è poco da controllare ancora, il link della legge approvata è quello ed è corretto, e il documento pubblicato da PI riporta in effetti come data il 2004, ed è il documento del disegno di legge originale come era stato presentato in origine al parlamento.Vai a vedere, vedrai che è vero. Anche nel thread "non è proprio così" se ne parla
      • Anonimo scrive:
        Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
        - Scritto da: Anonimo
        Ehi ma questo è interessante, perché nessuno
        commenta o cerca di informarsi meglio?

        A me sembra che tu abbia ragione, e allora la
        metà dei post che si stanno scrivendo è senza
        senso...Mica tanto... rimane sempre il discorso, forse anche più grave, di immagini virtuali... nel quale tra l'altro penso che ricada comunque l'immagine di un adulto che sembra più giovane.
        • Anonimo scrive:
          Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Ehi ma questo è interessante, perché nessuno

          commenta o cerca di informarsi meglio?



          A me sembra che tu abbia ragione, e allora la

          metà dei post che si stanno scrivendo è senza

          senso...

          Mica tanto... rimane sempre il discorso, forse
          anche più grave, di immagini virtuali... nel
          quale tra l'altro penso che ricada comunque
          l'immagine di un adulto che sembra più giovane.Ovvio. La potremmo chiamare Thoght Police
    • Anonimo scrive:
      Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
      Scusate tutti, ma rileggendo più volte l'articolo 4, al sottoscritto sembra che le immagini virtuali a cui ci si riferisce e per cui qualcuno possa essere punito sono solo quelle "realizzate con immagini di minori degli anni 18 o parti di esse"; le immagini virtuali realizzate in altro modo vanno bene.Non sono un avvocato ne tanto meno un giudice, ma sulla questione la legge mi sembra molto chiara.
      • Anonimo scrive:
        Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
        - Scritto da: Anonimo
        Scusate tutti, ma rileggendo più volte l'articolo
        4, al sottoscritto sembra che le immagini
        virtuali a cui ci si riferisce e per cui qualcuno
        possa essere punito sono solo quelle "realizzate
        con immagini di minori degli anni 18 o parti di
        esse"; le immagini virtuali realizzate in altro
        modo vanno bene.
        Non sono un avvocato ne tanto meno un giudice, ma
        sulla questione la legge mi sembra molto chiara.http://punto-informatico.it/p.asp?i=57913
        • Anonimo scrive:
          Re: GILBERTO MONDI ha preso un abbaglio.
          Scusate ancora ma:"immagini virtuali realizzate utilizzando immagini di minori degli anni diciotto, non associate in tutto in parte a situazioni reali, la cui qualità di rappresentazione fa apparire come vere situazioni non reali"Non é esattamente ciò che trovo scritto nella legge.Mentre c'é scritto: "il materiale pornografico rappresenta immagini virtuali realizzate utilizzando immagini di minori di anni diciotto o parti di esse. Per immagini virtuali si intendono immagini virtuali realizzate con tecniche di elaborazione grafica non associate in tutto o in parte a situazioni reali, la cui qualità di rappresentazione fa apparire vere situazioni non reali".Dov'é il mio errore di interpretazione?Oppure ho forse il testo sbagliato?
  • frog scrive:
    Re: come i limiti di velocità
    Il problema di tutte le leggi inapplicabili e' dato dal fatto che possono essere usate per scopi repressivi.Nel senso, tu cittadino libero ed onesto, non la pensi "nel modo giusto"?Bene, io mi metto cavillare su una legge assurda.........e ti sbatto in galera.E' come i controlli nei ristoranti.Molli la mancetta.......tutto bene, senno andiamo a stabilire se hai scritto i fogli dell' haccp sui fogli del formato giusto secondo la direttiva dell' altro ieri che e' cambiata e prevede fogli di 2 mm di lunghezza in piu' pena la reclusione fino a 20 anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: come i limiti di velocità
      - Scritto da: frog
      Il problema di tutte le leggi inapplicabili e'
      dato dal fatto che possono essere usate per scopi
      repressivi.Nel senso, tu cittadino libero ed
      onesto, non la pensi "nel modo giusto"?Bene, io
      mi metto cavillare su una legge assurda.........e
      ti sbatto in galera.
      E' come i controlli nei ristoranti.Molli la
      mancetta.......tutto bene, senno andiamo a
      stabilire se hai scritto i fogli dell' haccp sui
      fogli del formato giusto secondo la direttiva
      dell' altro ieri che e' cambiata e prevede fogli
      di 2 mm di lunghezza in piu' pena la reclusione
      fino a 20 anni.Il film Brazil che diventa realtà
  • Anonimo scrive:
    Siamo allo sbando, qualcuno ci aiuti!
    Dio mio dove stiamo finendo, la società occidentale (ma le altre sono soltanto molto molto molto molto peggio) non ha alcuna coscienza di quello che fa. Mi sembra che le decisioni siano in mano a folli populisti che scrivono qualunque legge pur di farsi belli con la plebaglia ignorante. Sono veramente preoccupato di quello che ci sta succedendo. Non posso neanche sperare di salvarmi col voto perché sono di centrodestra ed è il centrodestra che ha partorito questa cosa ma sicuramente con il pieno avallo del centrosinistra che al governo non sarebbe stata da meno.Per cui, dove rifugiarsi? Referendum? Impossibile raccogliere firme e poi avere il quorum e poi avere la maggioranza dei consensi. La gente è ignorante e disinteressata.Aiuto!Ci tolgono tutto, ci tolgono ogni libertà, ci vogliono lasciare solo il diritto/dovere di guadagnare e di spendere.Non ci sto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo allo sbando, qualcuno ci aiuti

      Ci tolgono tutto, ci tolgono ogni libertà, ci
      vogliono lasciare solo il diritto/dovere di
      guadagnare e di spendere.
      Non ci sto.Tranquillo: il petrolio sale in verticale, l'oro anche, la Cina disinveste dal dollaro, l'effetto serra è irreversibile e l'inquinamento è alle stelle.Ancora una dozzina di questi anni e poi siamo tutti in trincea per sopravvivere. Bisogna solo ricordarsi di andare a prendere i plutocrati per primi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo allo sbando, qualcuno ci aiuti
      Capezzone è stato l'unico politico a dire qualcosa contro questa legge?http://punto-informatico.it/p.asp?i=43387
  • Anonimo scrive:
    Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
    - Scritto da: Anonimo
    NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PROXYFonte?
    • Anonimo scrive:
      Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PROXY

      Fonte?http://www.opennetinitiative.net/studies/china/During initial testing, we use remote computers located in states that filter. These remote computers are located behind the state?s firewalls yet allowed access to clients connecting from the wider Internet. We attempt to access the URL and domain name lists through these computers to reveal what content was filtered, and how consistently it was blocked. The ONI team also tests these lists from control locations in non-filtered countries. The testing system flags all URLs and domains that were accessible from the control location, but inaccessible from ones inside the target state, as potentially blocked.B. Results AnalysisWe carefully analyze the data obtained from testing to document the nature of filtered content, to explore the technical capabilities of the target state, and to determine areas that require in-depth study during testing from inside the state?s firewall. In particular, ONI examines the response received over HTTP when attempting to access filtered content. As discussed, when content is filtered, users often receive a block page. In other cases, filtering can be less obvious or transparent, appearing to be network errors, redirections, or lengthy timeouts rather than deliberate blocking. We analyze HTTP headers ? text sent from the Web server to the browser ? to derive information about both the server and the requested page. This information is generally hidden from the end user. However, these headers can indicate whether content was successfully accessed or was inaccessible. If an error occurs, the HTTP protocol returns codes that indicate the type of error in the header. Thus, by analyzing the headers captured during testing, we seek to distinguish between errors caused by Internet filtering and more mundane, unintentional network connection errors.We classify results in one of four categories: * URL is accessible both through the local connection and the remote computer (not filtered); * URL is accessible through the local connection but inaccessible through the remote computer, which returned a different HTTP response code (possibly filtered); * URL is accessible through the local connection but inaccessible through the remote computer due to a network connection error (possibly filtered, but not definitive); or * URL is accessible through the local connection but inaccessible through the remote computer; the remote computer returns a block page (filtered).
      • Anonimo scrive:
        Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo


        NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PROXY



        Fonte?

        http://www.opennetinitiative.net/studies/china/Eccheccazzocentra?Stai dicendo che in Italia c'è la condanna a morte perchè c'è anche in Cina?
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo





          - Scritto da: Anonimo



          NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PROXY





          Fonte?



          http://www.opennetinitiative.net/studies/china/

          Eccheccazzocentra?
          Stai dicendo che in Italia c'è la condanna a
          morte perchè c'è anche in Cina?No ma ci stiamo avvicinando al baratro della censura.
          • Anonimo scrive:
            Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR

            No ma ci stiamo avvicinando al baratro della
            censura.Non cambiamo discorso.Ripeto la frase che contestavo che esprime un certezza, un'informazione:"NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PROXY"Ripeto la domanda:"FONTI?"FUD??????????????????????????
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
            - Scritto da: Anonimo


            No ma ci stiamo avvicinando al baratro della

            censura.

            Non cambiamo discorso.

            Ripeto la frase che contestavo che esprime un
            certezza, un'informazione:
            "NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PROXY"

            Ripeto la domanda:
            "FONTI?"

            FUD??????????????????????????Parlo per me, le black list di proxy è una pura utopia. Per il resto leggi sopra.
          • Anonimo scrive:
            Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
            - Scritto da: Anonimo


            No ma ci stiamo avvicinando al baratro della

            censura.

            Non cambiamo discorso.

            Ripeto la frase che contestavo che esprime un
            certezza, un'informazione:
            "NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PROXY"

            Ripeto la domanda:
            "FONTI?"

            FUD??????????????????????????Hai mai visto il più stupido software di WebFiltering, dico il più stupido io ne conosco almeno 10, e tutti dico tutti BLOCCANO SITI CON PROXY LIST PUBBLICI...I proxy caro mio te li dovrai cercare da solo all'estero, perchè quelli pubblici saranno FILTRATI, perchè su internet la censura ha sempre censurato i proxy list, e stiamo parlando di stupidissimi software commerciali... non riusciresti neanche a immaginare cosa OBBLIGHERANNO ad installare presso tutti gli ISP...
          • Anonimo scrive:
            Re: NELLA LISTA DEI FILTRI CI SARANNO PR
            - Scritto da: Anonimo
            Hai mai visto il più stupido software di
            WebFiltering, dico il più stupido io ne conosco
            almeno 10, e tutti dico tutti BLOCCANO SITI CON
            PROXY LIST PUBBLICI...L'hai detto tu:"il più stupido".
            I proxy caro mio te li dovrai cercare da solo
            all'estero, *VEDREMO*.
            perchè quelli pubblici saranno
            FILTRATI, *VEDREMO*
            perchè su internet la censura ha sempre
            censurato i proxy list, *VEDREMO*
            e stiamo parlando di
            stupidissimi software commerciali... Stupidissimi appunto.
            non riusciresti neanche a immaginare cosa
            OBBLIGHERANNO ad installare presso tutti gli
            ISP... No infatti, non sono abbastanza paranoico da immaginarlo...Tu invece hai così tante certezze...scommetto che godi quando ti immagini questi scenari apocalittici...
  • Anonimo scrive:
    Produzione pornografica in Italia
    Nell'articolo viene scritto "sebbene in Italia sia già vietato produrre materiale pornografico". Viene riferito ovviamente a materiale pornografico con maggiorenni. Tuttavia non è vietato produrlo, e se fosse vietato, perché nella finanziaria 2006 ci sono imposte più alte per chi produce pornografia (intesa come pornografia con maggiorenni)?
    • Anonimo scrive:
      Re: Produzione pornografica in Italia
      - Scritto da: Anonimo
      Nell'articolo viene scritto "sebbene in Italia
      sia già vietato produrre materiale pornografico".
      Viene riferito ovviamente a materiale
      pornografico con maggiorenni. Tuttavia non è
      vietato produrlo, e se fosse vietato, perché
      nella finanziaria 2006 ci sono imposte più alte
      per chi produce pornografia (intesa come
      pornografia con maggiorenni)?è vietata solo la produzione sul territorio Italiano, il consumo è lecito ed ora anche tassatosolita ipocrisia catto-italiota
      • Anonimo scrive:
        Re: Produzione pornografica in Italia

        è vietata solo la produzione sul territorio
        Italiano, il consumo è lecito ed ora anche
        tassato

        solita ipocrisia catto-italiotaCioè in Italia non si può produrre porno??
        • Anonimo scrive:
          Re: Produzione pornografica in Italia
          Allora tutti i film di rocco siffredi ecceterasono fatti all'estero?
        • Anonimo scrive:
          Re: Produzione pornografica in Italia
          - Scritto da: Anonimo

          è vietata solo la produzione sul territorio

          Italiano, il consumo è lecito ed ora anche

          tassato



          solita ipocrisia catto-italiota

          Cioè in Italia non si può produrre porno??Teoricamente no, in pratica e' tollerato, ma non hanno mai cancellato le leggi che lo vietavano
  • Anonimo scrive:
    siete tutti degli ipocriti
    Basta!La pedofilia è come e peggio del nazismo. Secondo voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e cose del genere? No! E infattti com'era finita a monaco lo ha insegnato, lui si è pappato Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra, e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri sacrifici e non difendere assurdamente diritti che lasciano i mostri e i nazisti liberi di agire.Io sono disposto a sacrificare la mia libertà per difendere i più deboli, che siano ebrei o i bambini... voi non mi sembrate disposti a fare altrettanto.
    • Anonimo scrive:
      Re: siete tutti degli ipocriti
      - Scritto da: Anonimo
      Basta!
      La pedofilia è come e peggio del nazismo. Secondo
      voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e
      cose del genere? No! E infattti com'era finita a
      monaco lo ha insegnato, lui si è pappato
      Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una
      guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.
      Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra,
      e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri
      sacrifici e non difendere assurdamente diritti
      che lasciano i mostri e i nazisti liberi di
      agire.
      Io sono disposto a sacrificare la mia libertà per
      difendere i più deboli, che siano ebrei o i
      bambini... voi non mi sembrate disposti a fare
      altrettanto.Esatto, non sono disposto a sacrificare la mia liberta' per qualcosa che andrebbe combattuta con la cultura, non con la repressione.
      • Anonimo scrive:
        Re: siete tutti degli ipocriti

        Esatto, non sono disposto a sacrificare la mia
        liberta' per qualcosa che andrebbe combattuta con
        la cultura, non con la repressione.Perché secondo te il nazismo lo combattevi con la cultura?! Andavi da Rudolf Hess nei campi di concentramento coi libri in mano a insegnarli la cultura? Sai cosa ti faceva Hess, a quel punto?! LO sai?! Contro nazismo e pedofilia la cultura non serve: è una guerra, ci vogliono le armi e la repressione. E voi che le negate siete ipocriti o non sapete cosa vuol dire subire la violenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: siete tutti degli ipocriti
          - Scritto da: Anonimo

          Esatto, non sono disposto a sacrificare la mia

          liberta' per qualcosa che andrebbe combattuta

          con la cultura, non con la repressione.
          Perché secondo te il nazismo lo combattevi con la
          cultura?! Andavi da Rudolf Hess nei campi di
          concentramento coi libri in mano a insegnarli la
          cultura? Sai cosa ti faceva Hess, a quel punto?!
          LO sai?! Contro nazismo e pedofilia la cultura
          non serve: è una guerra, ci vogliono le armi e la
          repressione. Sisi, adesso vedremo i carri armati dei pedofili andare all'assalto degli asili polacchi :D
          E voi che le negate siete ipocriti o non sapete
          cosa vuol dire subire la violenza.Da come ti esprimi si vede benissimo che sei stato traumatizzato da piccolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: siete tutti degli ipocriti


            E voi che le negate siete ipocriti o non sapete

            cosa vuol dire subire la violenza.

            Da come ti esprimi si vede benissimo che sei
            stato traumatizzato da piccolo.Da come ti esprimi tu si vede benissimo che non sai cosa vuol dire subire una violenza incancellabile. O sei forse dalla parte di chi compie la violenza?!?!
          • Anonimo scrive:
            Re: siete tutti degli ipocriti
            - Scritto da: Anonimo


            E voi che le negate siete ipocriti o non


            sapete cosa vuol dire subire la violenza.

            Da come ti esprimi si vede benissimo che sei

            stato traumatizzato da piccolo.
            Da come ti esprimi tu si vede benissimo che non
            sai cosa vuol dire subire una violenza
            incancellabile. O sei forse dalla parte di chi
            compie la violenza?!?!Mai subito violenza, solo amore e coccole :D Allora avevo ragione sul fatto che sei traumatizzato, ti consiglierei di parlarne con un medico, aiutano a riprendere lucidita' sai.
    • Anonimo scrive:
      Re: siete tutti degli ipocriti
      C'è una piccola differenza tra Hitler e i Pedofili.Hitler non si nascondeva, aveva coraggio e faceva le cose sotto gli occhi di tutti e anche se lo nascondeva al suo popolo la voce si pargeva, perchè incendiare la Polonia è una cosa che si vede e possono vederla tutti.Mentre la pedofilia reale è subdola si nasconde, e tu governante cosa fai LA NASCONDI ANCORA DI PIU'? E' il popolo che ha sconfitto hitler, non i rappresentanti politici e gli organi di partito. E' IL POPOLO , E TU STAI NASCONDENDO IL NEMICO AL POPOLO...
      • Anonimo scrive:
        Re: siete tutti degli ipocriti
        ignori forse che i primi pedofili erano i ns.antenati romani e greci ? ignori forse che era normale x loro ingropparsi uno skiavetto?l'ipocrisia sta' nel considerare una malattia quella che e' una perversione sessuale
        • Anonimo scrive:
          Re: siete tutti degli ipocriti
          - Scritto da: Anonimo
          ignori forse che i primi pedofili erano i
          ns.antenati romani e greci ? ignori forse che era
          normale x loro ingropparsi uno skiavetto?Ignori forse che erano culture con poca morale? Ignori forse che la più grande liberazione è stata data dal Dio dell'Amore e dalla sua buona novella? Forse perché i nostri antenati erano immorali noi dobbiamo imitarli? La cultura greca era basata sulla schiavitù, sulla sottomissione della donna e sulla violenza sui bambini. L'impero romani era basato sulla schiavitù, sulla violenza militare e sulla repressione degli altri popoli. La Parola di Cristo è basata sulla tolleranza, l'amore, la libertà e il rispetto, per tutti, soprattutto per i bambini.
          l'ipocrisia sta' nel considerare una malattia
          quella che e' una perversione sessualeE' un comportamento immorale che distrugge ciò che c'è di più puro, un bambino.
    • Anonimo scrive:
      Re: siete tutti degli ipocriti
      - Scritto da: Anonimo
      Basta!
      La pedofilia è come e peggio del nazismo. e l'antipedofilia "idiota" è peggio della pedofilia
      Secondo
      voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e
      cose del genere?giusto, voglio avere un ak-47, e usarlo liberamente contro chi mi guarda storto perchè certamente è un pedonazicomuniforzista e io ho il dovere morale di difendermi leggitimamente.
      No! E infattti com'era finita a
      monaco lo ha insegnato, lui si è pappato
      Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una
      guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.
      Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra,
      e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri
      sacrifici e non difendere assurdamente diritti
      che lasciano i mostri e i nazisti liberi di
      agire.giustissimo, posso venire a casa tua e perquisirla a fondo tanto per accertarmi che tu non abbia immagini pedoporno nascoste nell'armadio.certamente se rifiuti vuol dire che hai scheletri nell'armadio e quindi saresti da impiccare all'instante, senza perdere tempo inutile con i tribunali.
    • Anonimo scrive:
      Re: siete tutti degli ipocriti
      poveri noi!! confondere una devianza sessuale con un regime autoritario! ma come cavolo si può ragionare in questo modo?? e poi l'articolo toccava un argomento diverso e più complesso, ma te lo sei letto bene??- Scritto da: Anonimo
      Basta!
      La pedofilia è come e peggio del nazismo. Secondo
      voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e
      cose del genere? No! E infattti com'era finita a
      monaco lo ha insegnato, lui si è pappato
      Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una
      guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.
      Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra,
      e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri
      sacrifici e non difendere assurdamente diritti
      che lasciano i mostri e i nazisti liberi di
      agire.
      Io sono disposto a sacrificare la mia libertà per
      difendere i più deboli, che siano ebrei o i
      bambini... voi non mi sembrate disposti a fare
      altrettanto.(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: siete tutti degli ipocriti
        - Scritto da: Anonimo
        poveri noi!! confondere una devianza sessuale
        con un regime autoritario! ma come cavolo si
        può ragionare in questo modo?? e poi
        l'articolo toccava un argomento diverso
        e più complesso, ma te lo sei letto bene??Ma dai, e' solo un troll stuprato da piccolo :D
        - Scritto da: Anonimo

        Basta!

        La pedofilia è come e peggio del nazismo.
        Secondo

        voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e

        cose del genere? No! E infattti com'era finita a

        monaco lo ha insegnato, lui si è pappato

        Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una

        guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.

        Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra,

        e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri

        sacrifici e non difendere assurdamente diritti

        che lasciano i mostri e i nazisti liberi di

        agire.

        Io sono disposto a sacrificare la mia libertà
        per

        difendere i più deboli, che siano ebrei o i

        bambini... voi non mi sembrate disposti a fare

        altrettanto.
        (rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: siete tutti degli ipocriti
          - Scritto da: Anonimo(cut)
          Ma dai, e' solo un troll stuprato da piccolo :D(cut)Dal T-1000? :D .(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: siete tutti degli ipocriti
      - Scritto da: Anonimo
      Basta!
      La pedofilia è come e peggio del nazismo. Secondo
      voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e
      cose del genere? No! E infattti com'era finita a
      monaco lo ha insegnato, lui si è pappato
      Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una
      guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.
      Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra,
      e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri
      sacrifici e non difendere assurdamente diritti
      che lasciano i mostri e i nazisti liberi di
      agire.
      Io sono disposto a sacrificare la mia libertà per
      difendere i più deboli, che siano ebrei o i
      bambini... voi non mi sembrate disposti a fare
      altrettanto.ma, guarda... sul giudizio di chi abusa sessualmente di bambini ti do ragione, sono persone abiette... peccato che i punti di questa legge contestati da molti non abbiano niente a che fare con i minori e gli abusi nei loro confronti.ritenere un reato grave possedere vendere e condividere immagini di _adulti_ che possono sembrare minorenni non può essere un reato, visto il diritto dei suddetti adulti di disporre di sè come meglio credono. allo stesso modo, immagini create al computer non sono il frutto di nessuna violenza....ma se davvero ti interessa la sorte dei bambini, ti ricordo che purtroppo tra l' 80 e il 90% delle violenze reali vengono perpetrate in ambito familiare, da genitori, nonni zii e amici di famiglia....e così, mentre arrestano il tuo vicino perché ha l' abbonamento a christineyoung.com i tuo dirimpettaio sta violentando la figlioletta mentre sua moglie la tiene ferma... ora, io personalmente me ne fregherei del segaiolo che guarda una ventenne "truccata" da sedicenne e metterei in galera i dirimpettai, ma soprattutto cercherei un recupero per la povera disgraziata che si ritroverà con la psiche a pezzi
    • Anonimo scrive:
      Re: siete tutti degli ipocriti
      - Scritto da: Anonimo
      Basta!
      La pedofilia è come e peggio del nazismo. Secondo
      voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e
      cose del genere? No! E infattti com'era finita a
      monaco lo ha insegnato, lui si è pappato
      Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una
      guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.
      Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra,
      e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri
      sacrifici e non difendere assurdamente diritti
      che lasciano i mostri e i nazisti liberi di
      agire.
      Io sono disposto a sacrificare la mia libertà per
      difendere i più deboli, che siano ebrei o i
      bambini... voi non mi sembrate disposti a fare
      altrettanto.Sai che c'è, io sono disposto a sacrificare te, invece! Mi piacerebbe metterti in cella assieme a uno di quei maniaci, e spero che non sia troppo schizzinoso solo per il fatto che hai qualche annetto in piu di quelli che di solito importuna, e ti si faccia alla grande.
    • Anonimo scrive:
      Re: siete tutti degli ipocriti
      - Scritto da: Anonimo
      Basta!
      La pedofilia è come e peggio del nazismo. Secondo
      voi si batteva Hitler con leggi di garanzia e
      cose del genere? No! E infattti com'era finita a
      monaco lo ha insegnato, lui si è pappato
      Cecosloavacchia e Polonia!! Si è dovuto fare una
      guerra per distruggerlo, e abbiamo fatto bene.
      Hilter è come la pedofilia, ci vuole una guerra,
      e in guerra tutti dobbiamo fare i nostri
      sacrifici e non difendere assurdamente diritti
      che lasciano i mostri e i nazisti liberi di
      agire.
      Io sono disposto a sacrificare la mia libertà per
      difendere i più deboli, che siano ebrei o i
      bambini... voi non mi sembrate disposti a fare
      altrettanto.No infatti , io la mia libertà non la baratto per nessuna causa. E poi che centra il pedoporno? Quì si vuole impedire di visionare anche gli adulti a meno che non abbiano 80 anni per gamba, e questo è inaccettabile.
  • Anonimo scrive:
    Prima la censura, e dopo il sequestro...
    Da oggi i siti "scomodi" avranno vita breve. Prima questi siti dovevano avere una rogatoria internazionale per bloccare un sito magari in Russia o in Brasile che parlasse male di un personaggio "importante"oggi si da la licenza di uccidere i siti sul nascere, evitando lunghi tempi di attesa dei sequestri, dove lo schiamazzo delle rogatorie facevano sorbire l'effetto contrario ossia attirare la massa verso quei siti ed INFORMARE da un punto di vista scomodo.Da oggi grazie a questa legge liberticida, i siti saranno chiusi all'ISTANTE perchè soltanto gli addetti ai lavori e il creatore del sito "scomodo" saranno a conoscenza in tempi "reali" grazie al monitoraggio continuo delle autorità. Prima i provider monitoravano ,ora avranno anche il bottoncino per censusare su richiesta...
  • Anonimo scrive:
    Pedopornografia d'autore
    Film che a questo punto sono illegali in Italia (anche prima di questa legge):Lolita di Stanley Kubrike soprattutto:Novecento, il capolavoro di Bertrando Bertolucci, che mostra una contadinella che masturba il padrone, due bambini che si masturbano con tanto di primi piani, e -- sebbene già maggiorenne -- una prostituta che masturba un giovane Robert De Niro con un amico.Secondo me è assurdo proibire foto e filmati, addirittura quelli "virtuali". Ormai siamo tornati all'Indice e all'Inquisizione.Va punito chi abusa dei bambini, chi fa loro effettivamente del male.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedopornografia d'autore
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo me è assurdo proibire foto e filmati,
      addirittura quelli "virtuali". Ormai siamo
      tornati all'Indice e all'Inquisizione.
      Va punito chi abusa dei bambini, chi fa loro
      effettivamente del male.Se lo scopo fosse proteggere i bambini.Ma lo scopo vero è mettere fuori legge la libertà di parola, un passo alla volta. Il primo è stato fatto, vedrai che in applicazione di questa legge saranno proibiti (filtrati) gli anonymizer e i proxy.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pedopornografia d'autore
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Secondo me è assurdo proibire foto e filmati,

        addirittura quelli "virtuali". Ormai siamo

        tornati all'Indice e all'Inquisizione.

        Va punito chi abusa dei bambini, chi fa loro

        effettivamente del male.

        Se lo scopo fosse proteggere i bambini.
        Ma lo scopo vero è mettere fuori legge la libertà
        di parola, un passo alla volta. Il primo è stato
        fatto, vedrai che in applicazione di questa legge
        saranno proibiti (filtrati) gli anonymizer e i
        proxy.E che fanno filtrano milioni di proxy sparsi per il mondo ? Facciano pure se ci riescono rinuncio al pc per tuta la vita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedopornografia d'autore

      Va punito chi abusa dei bambini, chi fa loro
      effettivamente del male.Facile a dirsi, ma usare un attrice minorenne "consenziente" per certe scene allora come lo qualificheresti?"Effettivamente del male" è una clausola che può portare molto lontano...
      • Anonimo scrive:
        Re: Pedopornografia d'autore
        Ma scusa allora quanti anni di galera bisogna dare a Bertolucci, che tra l'altro ha realizzato il film a scopo di lucro, e quanti a chi l'ha prodotto, chi lo vende, ecc., sempre a scopo di lucro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pedopornografia d'autore
        - Scritto da: Anonimo
        "Effettivamente del male" è una clausola che può
        portare molto lontano...I "sembra" inclusi in una legge portano molto, ma molto più lontano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Pedopornografia d'autore
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          "Effettivamente del male" è una clausola che può

          portare molto lontano...

          I "sembra" inclusi in una legge portano molto, ma
          molto più lontano.Sembra che il testo citato dall'autore dell'articolo non sia quello effettivamente approvato, quindi la discussine può proseguire su problemi più concreti.
    • shevathas scrive:
      Re: Pedopornografia d'autore
      aggiungerei anche melissa p.visto che le riprese più piccanti le hanno fatte non appena l'attrice ha compiuto 18 anni.ritireranno dalle sale il film appena passa la legge ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pedopornografia d'autore
        - Scritto da: shevathas
        aggiungerei anche melissa p.
        visto che le riprese più piccanti le hanno fatte
        non appena l'attrice ha compiuto 18 anni.
        ritireranno dalle sale il film appena passa la
        legge ?Se non si introduce un limite di età legale allora diventa possibile ogni abuso sui minori con la giustificazione che tanto non si fa loro "effettivamente del male".Saremmo al paradosso per cui si vietano per legge i combattimenti dei cani (o l'uso degli stessi per girare scene cruente) ma si permettono abusi sessuali sui minorenni al fine di realizzare "opere d'arte".
        • Anonimo scrive:
          Re: Pedopornografia d'autore
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: shevathas

          aggiungerei anche melissa p.

          visto che le riprese più piccanti le hanno fatte

          non appena l'attrice ha compiuto 18 anni.

          ritireranno dalle sale il film appena passa la

          legge ?
          Se non si introduce un limite di età legale
          allora diventa possibile ogni abuso sui minori
          con la giustificazione che tanto non si fa loro
          "effettivamente del male".
          Saremmo al paradosso per cui si vietano per legge
          i combattimenti dei cani (o l'uso degli stessi
          per girare scene cruente) ma si permettono abusi
          sessuali sui minorenni al fine di realizzare
          "opere d'arte".E secondo te non si potrebbe tranquillamente fare un film sui combattimenti tra cani usando effetti speciali e cani addestrati a far finta di combattere ?Qui qualcuno sta confondendo la realta' e la finzione, causa con l'effetto...
    • Pantagru scrive:
      E i disegni?
      L'articolo di Mondi mi sembra molto saggio. E , a proposito di pedopornografia d'autore, mi chiedo dove finirebbe un quadro o un disegno. Dalla definizione riportata non dovrebbero essere classificati come "immagini virtuali", ma di certo non si può stare tranquilli.Ho un sito di disegni erotici; per fortuna nessuno di essi rappresenta pedopornografia ma mi chiedo quali rischi correrei se pubblicassi un'opera d'arte sospetta di pedo pornografia.Traendo spunto dalla frase iniziale dell'articolo di Punto Informatico, il guaio è che la pedofilia viene affronatata un pochino come "peccato", per cui vanno represse anche le sue espressioni (o i suoi sfoghi) che di per sé sono innocui.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedopornografia d'autore
      - Scritto da: Anonimo
      Film che a questo punto sono illegali in Italia
      (anche prima di questa legge):

      Lolita di Stanley Kubrik

      e soprattutto:

      Novecento, il capolavoro di Bertrando Bertolucci,
      che mostra una contadinella che masturba il
      padrone, due bambini che si masturbano con tanto
      di primi piani, e -- sebbene già maggiorenne --
      una prostituta che masturba un giovane Robert De
      Niro con un amico.

      Secondo me è assurdo proibire foto e filmati,
      addirittura quelli "virtuali". Ormai siamo
      tornati all'Indice e all'Inquisizione.
      Va punito chi abusa dei bambini, chi fa loro
      effettivamente del male.Hai dimenticato Pasolini :D .
  • Anonimo scrive:
    Ma non si tiene conto delle reti P2P...
    quelle sono impossibili da controllare.Norme come questa mirano comunque solo a scoraggiare il fenomeno, non possono contrastarlo efficacemente. Comunque l'opinione pubblica chiede allo stato di fare qualcosa, e i politici si danno da fare per apparire attenti ai problemi. La soluzione dei problemi richiede più che leggi l'impegno di persone che operano in modo continuativo.
  • Anonimo scrive:
    Attenti ragazzi
    In campana, se voi prendete una bagascia di 37 anni, le date un po' di fard, le mettete i calzettoni bianchi e le scarpine senza tacco e un fiocco nei capelli, e poi la fotografate in una gangbang con negri centroafricani e magrebini superdotati, incorrete nei rigori della legge...
  • Anonimo scrive:
    e i puttini/amorini/cherubini etc?
    si intendo tutti quei bambini nudi o seminudi con ali freccette etc ritratti in chiese/affreschi e quadri da museo?Li:a) bruciamob) copriamoc) vietiamo la vistad) varie ed eventuali?Mah i pedofili van puniti secondo le loro azioni...E' imho va fatto durissimamente no co ste pene ridicole... ma qui ci si prende in giro....Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: e i puttini/amorini/cherubini etc?
      - Scritto da: Anonimo
      si intendo tutti quei bambini nudi o seminudi con
      ali freccette etc ritratti in chiese/affreschi e
      quadri da museo?Hai presente il Braghettone? Ecco.
  • Anonimo scrive:
    davvero non si produce porno in italia?
    Non sapevo che produrre pornografia in generale fosse proibito in Italia. Anzi, credevo che la "patria di Rocco Siffredi" fosse tranquillamente aperta a tutto, previe autorizzazioni del tribunale e bla bla blaCavolo... mi pareva di aver visto un video dove Greg e Lillo intervistavano sul set di film porno un bel po' del "cast" ...che siano andati all'estero?boh!
    • Anonimo scrive:
      Re: davvero non si produce porno in ital

      Cavolo... mi pareva di aver visto un video dove
      Greg e Lillo intervistavano sul set di film porno
      un bel po' del "cast" ...E' tollerata ma la legge dice che e' vietato. La tipica cosa all'italiana: cosi' se mi dai fastidio comunque ti posso far arrestare. Se sei bravo se ti comporti bene ti lascio fare.
      • Enrico Poli scrive:
        Re: davvero non si produce porno in ital
        Eheh :D Nel libro "Mani di forbice" Domenico Liggeri raccoglie una divertente testimonianza di un censore. Ritaglio:"...un sistema che secondo alcuni rappresenta una vera e propria truffa [...] i film pornografici [...] vengono comunque presentati tutti al vaglio della censura [...] nella versione presentata a noi censori nel momento in cui inizia un accoppiamento improvvisamente cambia la scena [...] onde del mare, un tranquillo camera-car fatto su un'autostrada [...]Dovremmo perfino ammetterlo "per tutti", senza alcun divieto [...] è il produttore stesso a venire in censura per chiedere che venga vietato ai minori di diciotto anni [...] [altrimenti] sarebbe penalmente più rilevante di una semplice truffa e aggraverebbe [...]"Ecc. Le sale a luci rosse sembra siano dei non luoghi (mi è improvvisamente venuta voglia di andarci almeno una vota prima che scompaiano (rotfl) ). Si cita un'inchiesta della procura di Civitavecchia, contro produttori di film pornografici, con l'accusa non di "spettacolo osceno" ma di "truffa ai danni dello Stato".Come mi piacerebbe saperne di più... ma l'onnipotente Internet non mi ha ritornato per il momento né conferme né dettagli. Cercando "pornografia" e "italia" il primo gozzillione di pagine parla solo di [pedo-]pornografia e di pornografia[ minorile].Ciao,Enrico==================================Modificato dall'autore il 26/01/2006 11.58.15
    • Anonimo scrive:
      Re: davvero non si produce porno in ital

      Non sapevo che produrre pornografia in generale
      fosse proibito in Italia. Anzi, credevo che la
      "patria di Rocco Siffredi" fosse tranquillamente
      aperta a tutto, previe autorizzazioni del
      tribunale e bla bla blaRocco produce all'estero proprio perché qui è vietato, ne ha parlato qualche settimana fa a Radio 24 quando hanno introdotto la tassa sula porno (l'intervista era nel programma "La Zanzara" forse trovate sul sito la registrazione, ha usato un pò di parole forti :) )
  • Anonimo scrive:
    Nascosti...
    Nascosti dietro falsi ideali di libertà di pensiero i pedofili, tentato di farsi strada, apparentemente combattendo come angeli del "Giusto".Ma rimangono comunque degli sporcaccioni indegni di vivere su questo mondo, li potete riconoscere nei post, così belli e carini nella loro difesa dicendo "ma poverini non sono così cattivi i porcelloni...", tutti hanno diritti ragioni e vaccate varie.Molti di quelli che scrivono qui sono sulla riga di partenza per la pedofilia. Che vi piaccia o no !
    • Anonimo scrive:
      Re: Nascosti...
      - Scritto da: Anonimo
      Molti di quelli che scrivono qui sono sulla riga
      di partenza per la pedofilia.
      Che vi piaccia o no !tu scrivi qui.che ti piaccia o no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nascosti...
      Tu poni un dubbio serio con i toni di uno mentalmente disturbato.Concordo con te che certe difese a priori della liberta' di fare qualsiasi cosa creano i presupposti per un senso di impunita' assoluto, pero' fare come fai tu, e cioe' instillare il dubbio che chiunque si preoccupi degli spazi di liberta' individuale sia sulla strada della pedofilia, mi pare molto azzardato.Resta comunque il fatto che la storia dimostra quanto stupide e controproducenti siano normative ottusamente proibizionistiche, cosi' come resta il fatto che obiettivamente esistono livelli di pericolosita' sociale che c'entrano poco con le scelte affettive e sessuali di ciascuno.Insomma, il problema c'e' e si puo' guardare da diversi punti vista, e bene fa chi in un altro post diceva che i minori e i loro veri casini, in questa legge non li trovi, troppo preoccupati i nostri legiferatori a inseguire i fantasmi della pornografia virtuale...
  • Anonimo scrive:
    Re: ma mettiamo caso
    - Scritto da: Anonimo
    MA SEMBRANO A CHI!!!??? Cosa vuol dire? Che
    bisogna saper determinare l'età di una persona da
    una foto alla prima occhiata e senza sbagliare di
    un minuto? O vuol dire che commetto reato se mi
    metto lì a cercare immagini di "adulti che
    sembrano minori"?
    Non per niente anche prestigiacomo aveva ammesso
    che questa parte era incostituzionale.

    La verità è che nessuno dei legislatori pensa ad
    un episodio del genere. Non avevano affatto in
    mente di mettere in galera tizio caio. Hanno solo
    scritto male la legge.
    In realta' lo sanno benissimo, se leggi la parte introduttiva al disegno di legge trovi:----L?articolo 3 introduce, dopo l?articolo 600-quater del codice penale, gli articoli 600-quater.1, 600-quater.2 e 600-quater.3. L?articolo costituisce il portato di uno degli aspetti piu' innovativi della decisione quadro, nei quali si manifesta il giustificato rigore che ispira la stessa nell?approccio al fenomeno. L?attuale quadro normativo interno prevede la punibilita' delle fattispecie di pornografia minorile soltanto nelle ipotesi in cui il materiale sia prodotto mediante l?utilizzazione di persone minori degli anni diciotto. ----Grazie tante, se no che pornografia minorile e'?----Tuttavia, in una prospettiva piu' ampia di prevenzione e repressione del fenomeno, anche condotte di produzione e diffusione di materiale pornografico che raffigura persone anche solo apparentemente minorenni od anche immagini virtuali di minorenni, appaiono tali da alimentare il fenomeno della pornografia minorile, inducendo effetti criminogeni nei fruitori del materiale. ----Notoriamente chi scarica la ventenne vestita da cheerleader o studentessa poi va a cercare le foto dei bambini violentati, e' ovvio...----Ci si riferisce ai casi in cui il materiale pornografico sia prodotto utilizzando persone reali che sembrino essere minori ? non mancano, in effetti, nell?esperienza concreta, ipotesi di materiale pornografico che rappresenti soggetti efebici o comunque di aspetto adolescenziale o persone affette da nanismo, con l?aspetto di bambini, o che rappresenti persone che sembrano essere minori pur essendone ignota l?eta' effettiva ? come pure all?ipotesi, anch?essa ben nota all?esperienza, di materiale pornografico virtuale, che rappresenti cioe', in modo realistico, immagini di minori in realta' inesistenti.----Quindi in realta', come si vede, la legge e' stata messa proprio perche' il legislatore sa' che c'e' la ventenne vestita da liceale/cheerleader/ragazzina innocente (ovvero il 75% del porno prodotto) e ritiene che usufruire di questo porti poi ad usufruire di matereiale pedoporno vero....
    • Anonimo scrive:
      Re: ma mettiamo caso
      Ma perche' dobbiamo trovarci dei legislatori cosi' incompententi?Che cosa ho fatto di male?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma mettiamo caso
        - Scritto da: Anonimo

        Quindi in realta', come si vede, la legge e'
        stata messa proprio perche' il legislatore sa'
        che c'e' la ventenne vestita da
        liceale/cheerleader/ragazzina innocente (ovvero
        il 75% del porno prodotto) e ritiene che
        usufruire di questo porti poi ad usufruire di
        matereiale pedoporno vero....
        Non credo che siano così cretini... anche perché i pornazzi li guardano anche loro. La legge è scritta male perché non poteva essere scritta bene, volendo rendere punibile ciò che non è dimostrabile, ed è frutto del giudizio personale, come la valutazione dell'età di un persona da una foto. Poi sono certo che nessun Tizio Caio verrà perseguitato. Anche perché scommetto quel che volete che dovrebbe andare a casi di tutti. Ma proprio TUTTi. Alla fine rimane il fatto che chi rischia è solo chi se la va proprio a cercare. Nella prassi delle indagini non cambierà nulla, anche perché chi si occupa di queste cose ha a che fare con roba raccapricciante e non perde certo tempo con certe ca***te. La forza pubblica ha certamente sviluppato negli anni una serie procedure per l'individuazione e la valutazione dei luoghi a procedere, anche considerato che il tempo è poco e il traffico da verificare è tanto, e anche considerati i grossolani abbagli che hanno preso soprattutto agli inizi, quando di sta roba si era appena cominciato a parlare. La legge è lì unicamente per figura, e le cose tagliate sono state reintrodote per far piacere agli amici cattolici che portano tanti tanti voti... Per cui continuate pure tutti a navigare per sani pornazzi con maggiorenni treccinate che non vi succede niente...Certo, non metterei in share roba tipo DVDrip di alcune note serie di Hustler...sia mai che qualche procuratore abbia le p---e in giostra una mattina, non sappia bene l'inglese e... e poi in quel caso lì andate in galera anche per la Urbani e la violazione del copyright! Eh, se no Larry Flint come se la fa la novantesima villona? Se tu scarichi aggratis i filmini che lui produce con le diciottenni e le ventenni lo mandi sul lastrico in men che non si dica!
        • Anonimo scrive:
          Re: ma mettiamo caso
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo




          Quindi in realta', come si vede, la legge e'

          stata messa proprio perche' il legislatore sa'

          che c'e' la ventenne vestita da

          liceale/cheerleader/ragazzina innocente (ovvero

          il 75% del porno prodotto) e ritiene che

          usufruire di questo porti poi ad usufruire di

          matereiale pedoporno vero....


          Non credo che siano così cretini... anche perché
          i pornazzi li guardano anche loro. La legge è
          scritta male perché non poteva essere scritta
          bene, volendo rendere punibile ciò che non è
          dimostrabile, ed è frutto del giudizio personale,
          come la valutazione dell'età di un persona da una
          foto.

          Poi sono certo che nessun Tizio Caio verrà
          perseguitato. Anche perché scommetto quel che
          volete che dovrebbe andare a casi di tutti. Ma
          proprio TUTTi. Alla fine rimane il fatto che chi
          rischia è solo chi se la va proprio a cercare.
          Nella prassi delle indagini non cambierà nulla,
          anche perché chi si occupa di queste cose ha a
          che fare con roba raccapricciante e non perde
          certo tempo con certe ca***te. La forza pubblica
          ha certamente sviluppato negli anni una serie
          procedure per l'individuazione e la valutazione
          dei luoghi a procedere, anche considerato che il
          tempo è poco e il traffico da verificare è tanto,
          e anche considerati i grossolani abbagli che
          hanno preso soprattutto agli inizi, quando di sta
          roba si era appena cominciato a parlare. La legge
          è lì unicamente per figura, e le cose tagliate
          sono state reintrodote per far piacere agli amici
          cattolici che portano tanti tanti voti.Ma quali voti dei cattolici? Mi piacerebbe sapere quanti sono i cattolici e i bigotti al corrente dei particolari di questa legge . Praticamente l'approvazione di questa legge è passata quasi sotto silenzio , i vari Tg ne hanno appena accennato dicendo semplicemente che è stata approvata la legge sul pedoporno, senza aggiungere alcunchè.Io spero proprio che venga bocciata in sede costituzionale perchè quì si vuole punire il pensiero delle persone. .. Per
          cui continuate pure tutti a navigare per sani
          pornazzi con maggiorenni treccinate che non vi
          succede niente...

          Certo, non metterei in share roba tipo DVDrip di
          alcune note serie di Hustler...sia mai che
          qualche procuratore abbia le p---e in giostra una
          mattina, non sappia bene l'inglese e... e poi in
          quel caso lì andate in galera anche per la Urbani
          e la violazione del copyright! Eh, se no Larry
          Flint come se la fa la novantesima villona? Se tu
          scarichi aggratis i filmini che lui produce con
          le diciottenni e le ventenni lo mandi sul
          lastrico in men che non si dica!
        • Anonimo scrive:
          Re: ma mettiamo caso
          - Scritto da: Anonimo
          Poi sono certo che nessun Tizio Caio verrà
          perseguitatoCerto certo... ma quando e' che l'italiano medio smette di essere cosi' c0gl10n3?In realta' e' proprio il Tizio Caio qualunque che rischia di essere incriminato con queste norme fumose... non certo chi puo' permettersi fior fiore di avvocati.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma mettiamo caso
        - Scritto da: Anonimo

        Ma perche' dobbiamo trovarci dei legislatori
        cosi' incompententi?

        Che cosa ho fatto di male?1 - hai votato dalla parte sbagliata2 - non ti sei fatto sentire con il tuo partito politico3 - non hai votato...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma mettiamo caso
          - Scritto da: Anonimo(cut)
          2 - non ti sei fatto sentire con il tuo partito politico2bis - Lui si è fatto sentire al suo partito politico ma a quest'ultimo non è fregato niente per opportunismo o spirito forcaiolo
  • Anonimo scrive:
    Trofei
    Ormai le leggi di questo tipo sembrano come trofei o medaglie da mostrare. Nessun governo vuole rinunciarci, tutti vogliono la loro medaglia.Il risultato pero' e' una normativa a protezione e tutela dei minori da brivido, leggi che si sovrappongono, aree lacunose o confuse .....Per prendere una medaglia si deve uccidere il mostro, ne consegue che la maggior parte delle leggi a tutela dei minori non si occupa di minori ma ha come obbiettivo il mostro. Ed ogni legge vuole superare le altre, vuole essere la migliore, quella definitiva e quindi ogni volta inasprisce le pene o allarga l'area su cui colpire (tanti mostri tanto onore). Piu' il tempo passa e piu' risulta difficile "abbellire" questo tipo di leggi ed ecco che si prende ispirazione dalla morale o dai "paesi che ci sanno fare" (vedi le censure).Ma con il tempo si sta dimenticando qualche cosa ..... il minore.La legge ci dice chi e' il mostro e cosa non puo' fare ..... ma del minore dice poco o nulla.che tutela ...................
    • Anonimo scrive:
      Re: Trofei
      "Ogni volta che un politico incomincia a parlare dei 'bambini', tieni un occhio sul tuo portafoglio e l'altro sulle tue libertà."
    • Anonimo scrive:
      Re: Trofei
      Intanto per cominciare vorrei capire cosa c'entra la pedofilia con immagini di persone minorenni ?Ci sono su internet decine di blog dove ragazzi adolescenti metteno foto delle loro "bravate", esistono gruppi di MSN stile "rate my pics..." praticamente fatti ad arte, questa è pedofilia ?So vorrebbe dare ad una ragazza, o ragazzo, di 16 anni la patente, quindi la libertà somma, e gli si vuol togliere la libertà...che ne so di mandare una foto al fidanzato o all'amiche con le puppe all'aria ?!E cmq, il "sembrano minorenni" è nato dal fatto che in Italia, molti politici cattolici, mal vedono la pornografia "normale" o il semplice nudo, perchè cozza con gli ideali di "celestino", e con questa legge sperano di allontanare più persone possibile da questa "perdizione dell'anima", con lo spauracchio della pedofilia.La metterei insieme all'insofferenza che ultimamente sta nascendo intorno alle leggi sull'aborto e sulla ru486.Poco da fare, noi l'abbiamo preso, e lui comanda....
      • Enrico Poli scrive:
        Re: Trofei

        E cmq, il "sembrano minorenni" è nato dal fatto
        che in Italia, molti politici cattolici, mal
        vedono la pornografia "normale" o il sempliceIn realtà, l'idea di punire immagini pornografiche anche solo se ritraggono persone che sembrano minorenni, anche se ottenute con un uso (raffinato, ci si augura) di programmi di grafica e fotoritocco, è presente in quasi tutte le leggi di questo tipo proposte in giro per il mondo, a partire da quella "Convention on Cybercrime" che nel 2001 diceva:---------------------For the purpose of paragraph 1 above "child pornography" shall include pornographic material that visually depicts:a. a minor engaged in sexually explicit conduct;b. a person appearing to be a minor engaged in sexually explicit conduct;c. realistic images representing a minor engaged in sexually explicit conduct.[ http://conventions.coe.int/Treaty/EN/Treaties/Html/185.htm ]---------------------In effetti, il linguaggio della convenzione internazionale permetterebbe formulazioni locali ancora più stringenti, fino a colpire, per esempio, i fumetti erotici, dove è frequente trovare visi dall'aspetto adolescenziale su corpi formosi ben oltre la tipica costituzione di un adulto sano... Per correttezza, va citata almeno una motivazione non completamente irrazionale dietro l'introduzione di queste definizioni a larghissime maglie: si teme che i pedofili possano usare le immagini pornografiche, anche ritoccate, per adescare i bambini mostrando, vedere per credere, atti pedofili come diffusi e comuni, "lo fanno anche gli altri..."Che poi la realtà maggioritaria della pedofilia sia questa, e qui sia essenziale intervenire severamente, o siano piuttosto fantasie dei promotori delle norme e altro andrebbe fatto, sarebbe da discuterne - ma un diffuso consenso - in forma almeno di disinteresse all'opposizione - verso la tolleranza zero ha molto smorzato il dibattito pubblico.Ciao,Enrico
        • Anonimo scrive:
          Re: Trofei
          - Scritto da: Enrico Poli
          si teme che i pedofili
          possano usare le immagini pornografiche, anche
          ritoccate, per adescare i bambiniGiustissimo. La prossima legge abolirà le caramelle e i palloncini.
        • Alessandrox scrive:
          Re: Trofei
          - Scritto da: Enrico Poli
          Per correttezza, va citata almeno una motivazione
          non completamente irrazionale dietro
          l'introduzione di queste definizioni a
          larghissime maglie: si teme che i pedofili
          possano usare le immagini pornografiche, anche
          ritoccate, per adescare i bambini mostrando,
          vedere per credere, atti pedofili come diffusi e
          comuni, "lo fanno anche gli altri..."La vedo molto debole come motivazione.
          • Enrico Poli scrive:
            Re: Trofei

            La vedo molto debole come motivazione.Siamo d'accordo. Cito, non difendo. Non è assurda, però: in alcune storie di pedofilia, la condivisione delle "cose segrete" può diventare un forte elemento di legame tra l'adulto e l'adolescente (insomma, io i miei anni verdi me li ricordo ancora). La soluzione, ovviamente, è fare sì che quelle cose, le cose del desiderio e del piacere, non siano più segrete, e questa norma va giusto nella direzione opposta. Le persone che pensano che ad accendere le luci nella stanza scura del desiderio si scopra che è una stanza vuota - e che quindi hanno paura di toccare il loro interruttore - non si trovano solo in mezzo ai censori e ai bacchettoni, però.
  • Anonimo scrive:
    Cazzarola come in Cina....
    Cazzarola si farà la fine della Cina ! :|
  • Anonimo scrive:
    Le leggi. Questione di punti di vista
    Dipendesse da me sbatterei in galera per anni chi truffa i cittadini con i falsi in bilancio o con la vendita di prodotti finaziari truffaldini.I ladri di polli invece le pronuoverei nei consigli di amministrazione di banche innanzichè metterli in galera per anni, farebbero sicuramente molto meno danni di quelli incravattati piscioni che ci stanno adesso.Poi con la storiella del pedoporno in Internet hanno rotto i maroni come quel pretazzo Di Noto che invece di pregare se ne sta in giro per televisioni a sparare anatemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le leggi. Questione di punti di vist
      - Scritto da: Anonimo
      Dipendesse da me sbatterei in galera per anni chi
      truffa i cittadini con i falsi in bilancio o con
      la vendita di prodotti finaziari truffaldini.
      I ladri di polli invece le pronuoverei nei
      consigli di amministrazione di banche innanzichè
      metterli in galera per anni, farebbero
      sicuramente molto meno danni di quelli
      incravattati piscioni che ci stanno adesso.

      Poi con la storiella del pedoporno in Internet
      hanno rotto i maroni come quel pretazzo Di Noto
      che invece di pregare se ne sta in giro per
      televisioni a sparare anatemi.cazzo c'entra il falso in bilancio?
      • Anonimo scrive:
        Re: Le leggi. Questione di punti di vist
        - Scritto da: Anonimo


        cazzo c'entra il falso in bilancio?quoto
      • Anonimo scrive:
        Re: Le leggi. Questione di punti di vist
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Dipendesse da me sbatterei in galera per anni
        chi

        truffa i cittadini con i falsi in bilancio o con

        la vendita di prodotti finaziari truffaldini.

        I ladri di polli invece le pronuoverei nei

        consigli di amministrazione di banche innanzichè

        metterli in galera per anni, farebbero

        sicuramente molto meno danni di quelli

        incravattati piscioni che ci stanno adesso.



        Poi con la storiella del pedoporno in Internet

        hanno rotto i maroni come quel pretazzo Di Noto

        che invece di pregare se ne sta in giro per

        televisioni a sparare anatemi.


        cazzo c'entra il falso in bilancio?In effetti quella del falso in bilancio è un pò Ot : casomai la cosa assai grave è che con la scusa della pedopornografia si cerca di censurare la rete !
      • Anonimo scrive:
        Re: Le leggi. Questione di punti di vist
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Dipendesse da me sbatterei in galera per anni
        chi

        truffa i cittadini con i falsi in bilancio o con

        la vendita di prodotti finaziari truffaldini.

        I ladri di polli invece le pronuoverei nei

        consigli di amministrazione di banche innanzichè

        metterli in galera per anni, farebbero

        sicuramente molto meno danni di quelli

        incravattati piscioni che ci stanno adesso.



        Poi con la storiella del pedoporno in Internet

        hanno rotto i maroni come quel pretazzo Di Noto

        che invece di pregare se ne sta in giro per

        televisioni a sparare anatemi.


        cazzo c'entra il falso in bilancio?c' entra c' entra.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le leggi. Questione di punti di vist
      Sei solo un troll.Vai a controllare cosa ha fatto don Di Noto prima di parlare... (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Le leggi. Questione di punti di vist
        - Scritto da: Anonimo
        Sei solo un troll.
        Vai a controllare cosa ha fatto don Di Noto prima
        di parlare... (troll)Ha mandato in galera un sacco di gente per bene che pedofili non erano.Il Vaticano lo dovrebbe sospendere a divinis per nullafacenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Le leggi. Questione di punti di vist
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Sei solo un troll.

          Vai a controllare cosa ha fatto don Di Noto
          prima

          di parlare... (troll)

          Ha mandato in galera un sacco di gente per bene
          che pedofili non erano.
          Il Vaticano lo dovrebbe sospendere a divinis per
          nullafacenza.hanno altre gatte da pelarehttp://www.stefanobolognini.it/attualita/preti.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Le leggi. Questione di punti di vist
        - Scritto da: Anonimo
        Sei solo un troll.
        Vai a controllare cosa ha fatto don Di Noto prima
        di parlare... (troll)Del male a gente che non c'entrava nulla, e sopratutto qualunque cosa fuorchè il prete?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le leggi. Questione di punti di vist
      - Scritto da: Anonimo
      Dipendesse da me sbatterei in galera per anni chi
      truffa i cittadini con i falsi in bilancionon si può, l'unto e bisunto ha troppi falsi in bilancio e non si manda in galera da solo
Chiudi i commenti