L'ingegnere che ha parlato di una IA Google senziente è stato licenziato

L'ingegnere che ha parlato di una IA Google senziente è stato licenziato

Blake Lemoine, l'ingegnere Google che aveva definito senziente l'IA LaMDA, è stato licenziato dalla compagnia.
Blake Lemoine, l'ingegnere Google che aveva definito senziente l'IA LaMDA, è stato licenziato dalla compagnia.

Dopo un periodo di sospensione, sarebbe arrivato infine il licenziamento per Blake Lemoine, l’ingegnere Google che aveva pubblicamente affermato come l’intelligenza artificiale LaMDA, utilizzata per scopi conversazionali, fosse senziente. La notizia è stata diffusa dalla newsletter Big Technology, in seguito a contatti proprio con Lemoine.

Contattato da The Verge, un portavoce della compagnia di Mountain View ha confermato la decisione augurando ogni fortuna professionale all’ormai ex ingegnere. Google afferma inoltre che LaMDA è stata sottoposta a undici processi di revisione ricordando che all’inizio di quest’anno è stato pubblicato un documento di ricerca che descrive in dettaglio il lavoro che contribuisce al suo sviluppo responsabile.

Infine, la compagnia sostiene di aver esaminato attentamente le dichiarazioni di Lemoine trovandole tuttavia del tutto infondate.

IA Google senziente? Tutto falso

Il comunicato di Google è in linea con le reazioni arrivate in questi giorni da numerosi esperti di intelligenza artificiale, che hanno sottolineato come il pericolo di un IA senziente fosse impossibile data la tecnologia odierna.

Lemoine aveva affermato che, nel corso delle sue conversazioni con il chatbot di LaMDA, aveva pensato che il programma stesse diventando qualcosa di più, capace persino di elaborare pensieri e sentimenti invece di “limitarsi” a produrre dialoghi seppur estremamente realistici.

Le dichiarazioni dell’ingegnere hanno scatenato un forte dibattito da parte degli appassionati, tanto che lo stesso aveva pubblicato frammenti di quelle conversazioni allo scopo di dimostrare la sua teoria. Il canale YouTube Computerphile ha pubblicato un video di nove minuti per spiegare come funziona LaMDA e come la sua tecnologia le avrebbe permesso di produrre delle risposte senza essere effettivamente senziente.

Google, nel suo comunicato in merito al licenziamento di Lemoine, ha aggiunto di essere dispiaciuta del fatto che Blake abbia deciso di violare in modo persistente le chiare politiche interne che includono la necessità di salvaguardare le informazioni sui prodotti in corso di sviluppo presso la compagnia.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 lug 2022
Link copiato negli appunti