Instant messaging, per ricordare e dimenticare

WhatsApp e Viber offrono rispettivamente una funzione per rintracciare rapidamente i messaggi preferiti e una funzione per cancellare a distanza i messaggi inopportuni

Roma – Per soddisfare le esigenze degli utenti fedeli, per conquistare nuovi utenti con le loro reti di contatti, le app dedicate alla comunicazione mobile sfoderano funzioni su funzioni, nel tentativo di differenziarsi, o di rincorrere la concorrenza. WhatsApp e Viber, la cui offerta è finita per convergere dopo che entrambe hanno scelto di valorizzare sia l’aspetto testuale che chiamate e videochiamate, hanno svelato delle novità per i rispettivi utenti: l’une supporta gli utenti nel ricordo, l’altra tenta di sedurli con l’oblio.

Whatsapp

WhatsApp, con la versione 2.12.367 in fase di rilascio a favore degli utenti Android , offre la possibilità di contrassegnare dei messaggi come importanti : selezionando un messaggio, la comparsa del menù contestuale permetterà di classificarlo con una stelletta, e di stoccarlo in una sezione dedicata che ne faciliti il reperimento e la rilettura.
L’update dell’applicazione, inoltre, mette a disposizione le anteprime dei link scambiati: potranno essere visualizzati sotto forma di titolo, insieme ad un’immagine che rappresenta il contenuto a cui puntano.

Viber

Viber, che a differenza di WhatsApp ha storicamente puntato di più sulle conversazioni vocali e video, offre ora una funzione per tentare di spiccare nell’ambito della messaggistica testuale. A partire dalla versione 5.6.5 per Android e iOS , oltre a permettere di allegare documenti, presentazioni, archivi e altri file direttamente nell’app, Viber consente di agire sui messaggi inviati anche nelle cronologie dei destinatari. È possibile dunque cancellare un messaggio di cui ci sia pentiti, rimuovendolo dalla memoria del dispositivo di chiunque l’abbia ricevuto , prevenendo così l’eventuale diffusione anche presso terzi.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dreikan scrive:
    Brevetti non marchi
    Vorrei segnalare che l'EPO (Europea Patent Office) è l'Ufficio Brevetti Europeo che non centra nulla con i marchi (ha una regolamentazione e istituzione separate).L'Ufficio Marchi Comunitario è l'OAMI (Office for Harmonization in the Internal Market) ed è soltanto a livello italiano l'ufficio è unico ed è l'UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi).Di conseguenza il sottotitolo è sbagliato.
  • bubba scrive:
    mhh sembra gente interessante...!
    (..) About Software PatentsTechrights opposes software patents and actively discourages their use and legitimacy in law. The resistance to software patents relates to the Boycott Novell initiative, which was described in 2007 as follows.(..)Me l'ero completamente scordato il http://boycottnovell.com/ (che son sempre loro) ... urge rimettersi e leggerlo...
  • Izio01 scrive:
    EPO Come AGCOM
    Evidentemente la moda di creare autorità al servizio delle grandi aziende non è solo cosa italiana. Che bello sapere che come cittadino non godo praticamente di nessuna tutela (vedere quanti casi di reati comuni vanno completamente impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie preferenziali, equi compensi e funzionari-zerbino!
    • povero me scrive:
      Re: EPO Come AGCOM
      - Scritto da: Izio01
      Evidentemente la moda di creare autorità al
      servizio delle grandi aziende non è solo cosa
      italiana. Che bello sapere che come cittadino non
      godo praticamente di nessuna tutela (vedere
      quanti casi di reati comuni vanno completamente
      impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie
      preferenziali, equi compensi e
      funzionari-zerbino!Beh inizia a fare ammenda, i tuoi hobby di cui potresti farne a meno(una volta ogni tanto), ma di cui non sei in grado di farne, anche avendo già migliaia di librerie di giochi, finanziano la grassa arroganza di lor signori!e adesso arrampicati sugli specchi, tanto so già che lo farai. (rotfl)
      • Izio01 scrive:
        Re: EPO Come AGCOM
        - Scritto da: povero me
        - Scritto da: Izio01

        Evidentemente la moda di creare autorità al

        servizio delle grandi aziende non è solo cosa

        italiana. Che bello sapere che come cittadino
        non

        godo praticamente di nessuna tutela (vedere

        quanti casi di reati comuni vanno completamente

        impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie

        preferenziali, equi compensi e

        funzionari-zerbino!

        Beh inizia a fare ammenda, i tuoi hobby di cui
        potresti farne a meno(una volta ogni tanto), ma
        di cui non sei in grado di farne, anche avendo
        già migliaia di librerie di giochi, finanziano la
        grassa arroganza di lor signori!
        e adesso arrampicati sugli specchi, tanto so già
        che lo farai.
        (rotfl)E riecco il povero (de)me(nte) che fa il gradasso vantandosi di saper rinunciare a questo e quello, nonostante scriva ovviamente da un computer (ah, ma QUELLO non conta!). Tipico passatempo degli sfigati che nessuno si fila e quindi si rifugiano sui forum dove vengono regolarmente ramazzati allo stesso modo.Cosa c'entrino i videogiochi con AGCOM e EPO, poi, lo sa solo lui. Sarà stato snobbato dai colleghi per la centottantesima volta nella settimana e quindi è alla ricerca di rivincite.Comprati un gatto, magari lui ti considererà (ma non è detto, forse anche lui ti piscerà sulla gamba prima di allontanarsi) :)
      • Izio01 scrive:
        Re: EPO Come AGCOM
        - Scritto da: povero me
        - Scritto da: Izio01

        Evidentemente la moda di creare autorità al

        servizio delle grandi aziende non è solo cosa

        italiana. Che bello sapere che come cittadino
        non

        godo praticamente di nessuna tutela (vedere

        quanti casi di reati comuni vanno completamente

        impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie

        preferenziali, equi compensi e

        funzionari-zerbino!

        Beh inizia a fare ammenda, i tuoi hobby di cui
        potresti farne a meno(una volta ogni tanto), ma
        di cui non sei in grado di farne, anche avendo
        già migliaia di librerie di giochi, finanziano la
        grassa arroganza di lor signori!
        e adesso arrampicati sugli specchi, tanto so già
        che lo farai.
        (rotfl)Che palle quando mi censurano i commenti!Va bene, allora scriviamo per benino e con belle paroline politically correct, cosicché il concetto sia alla portata anche di chi evidentemente non ci arriva per conto suo e scegli e di trollare.1. I videogiochi non c'entrano una cippa con EPO e AGCOM.2. Se io smetto di comprare videogiochi, non cambia assolutamente NULLA per il resto del mondo3. Casomai PRIMA ci si organizza, e POI si avvia un boicottaggio, quando si è ragionevolmente sicuri che ci siano i numeri per avere un qualche impatto.4. Questi numeri NON ci sono; le iniziative anti-DRM e similari sono limitate ad una stretta minoranza, ho aderito più volte. Un boicottaggio in queste condizioni danneggia unicamente chi lo opera.E' chiaro o devo farti il disegnino?
        • povero me scrive:
          Re: EPO Come AGCOM
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: povero me

          - Scritto da: Izio01


          Evidentemente la moda di creare autorità al


          servizio delle grandi aziende non è solo cosa


          italiana. Che bello sapere che come cittadino

          non


          godo praticamente di nessuna tutela (vedere


          quanti casi di reati comuni vanno
          completamente


          impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie


          preferenziali, equi compensi e


          funzionari-zerbino!



          Beh inizia a fare ammenda, i tuoi hobby di cui

          potresti farne a meno(una volta ogni tanto), ma

          di cui non sei in grado di farne, anche avendo

          già migliaia di librerie di giochi, finanziano
          la

          grassa arroganza di lor signori!

          e adesso arrampicati sugli specchi, tanto so già

          che lo farai.

          (rotfl)

          Che palle quando mi censurano i commenti!
          Va bene, allora scriviamo per benino e con belle
          paroline politically correct, cosicché il
          concetto sia alla portata anche di chi
          evidentemente non ci arriva per conto suo e
          scegli e di
          trollare.
          1. I videogiochi non c'entrano una cippa con EPO
          e
          AGCOM.
          2. Se io smetto di comprare videogiochi, non
          cambia assolutamente NULLA per il resto del
          mondo
          3. Casomai PRIMA ci si organizza, e POI si avvia
          un boicottaggio, quando si è ragionevolmente
          sicuri che ci siano i numeri per avere un qualche
          impatto.
          4. Questi numeri NON ci sono; le iniziative
          anti-DRM e similari sono limitate ad una stretta
          minoranza, ho aderito più volte. Un boicottaggio
          in queste condizioni danneggia unicamente chi lo
          opera.

          E' chiaro o devo farti il disegnino?Continua ad arrampicarti, ma ti avviso arranca, arranca che ce la fai! (rotfl)
          • Izio01 scrive:
            Re: EPO Come AGCOM
            - Scritto da: povero me

            Continua ad arrampicarti, ma ti avviso arranca,
            arranca che ce la fai!

            (rotfl)Purtroppo non ti posso rispondere a tono, mi XXXXno i commenti.In ogni caso io sono stato chiaro; che tu, per problemi intrinseci, non ci arrivi, è unicamente un tuo problema, e infatti non sai come rispondere :)
          • Pianeta 123 scrive:
            Re: EPO Come AGCOM
            - Scritto da: Izio01
            un tuo problema, e infatti non sai come
            rispondere
            :)Come fa ? al massimo sa contare 1.. 2... 3.... e li si ferma
          • povero me scrive:
            Re: EPO Come AGCOM
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: povero me



            Continua ad arrampicarti, ma ti avviso arranca,

            arranca che ce la fai!



            (rotfl)

            Purtroppo non ti posso rispondere a tono, mi
            XXXXno i
            commenti.
            In ogni caso io sono stato chiaro; che tu, per
            problemi intrinseci, non ci arrivi, è unicamente
            un tuo problema, e infatti non sai come
            rispondere
            :)Tu invece continua a rigonfiare i portafogli delle sopracitate aziende.Con soldi che poi usano per pagare studi legali che un giorno ti toglieranno il diritto anche di fiatare! (rotfl)Chi ingrassa quelle aziende(vacche), dovrebbe stare solo zitto, anzi proprio non dovrebbe fiatare.
Chiudi i commenti