Intel cancella un altro chip

Questa volta si tratta di un chip che avrebbe dovuto servire per favorire la costruzione di televisori a retroproiettore con prezzi sensibilmente più bassi rispetto a quelli attuali


Santa Clara (USA) – All’inizio dell’anno Intel annunciò lo sviluppo di chip basati sulla tecnologia LCoS (Liquid Crystal on Silicon) che, secondo gli intenti del colosso, avrebbero dovuto tagliare i costi di produzione di televisori a retroproiezione e favorirne l’ingresso sul mercato di massa.

Con l’ennesimo dietrofront, negli scorsi giorni Intel ha però annunciato la cancellazione del progetto in conseguenza di una recente analisi del proprio budget per il 2005. Il chipmaker ha spiegato infatti che lo sviluppo dei chip LCoS richiedeva investimenti superiori a quanto preventivato, investimenti che avrebbero fruttato dopo un periodo di tempo troppo lungo per giustificarne l’esborso. Intel ha quindi dichiarato di voler dedicare le proprie risorse “ad altre aree”.

Lo scorso febbraio, presso il CES di Las Vegas, Intel aveva spiegato che la propria tecnologia LCoS avrebbe consentito la costruzione di televisori a grande schermo e ad alta definizione con immagini più nitide rispetto agli attuali sistemi e a prezzi inferiori a 2.000 dollari.

La tecnologia LCoS, che rivaleggia con altre tecnologie già adottate nei display per televisori, tra le quali la Digital Light Processing (DLP) implementata sui chip di Texas Instruments, permette di costruire chip di formato ridotto denominati “microdisplay” che producono immagini visualizzabili su grandi display a retroproiezione

La tecnologia LCOS prevede l’inserimento di uno strato di cristalli liquidi tra un vetro di copertura e una superficie altamente riflettente, simile a uno specchio, dotata di un pattern di pixel e situata su un chip di silicio. Questi strati formano un microdisplay che può essere utilizzato nei display di proiezione, ad esempio TV a grande schermo con proiezione posteriore.

Intel sosteneva di aver sviluppato un processo di fabbricazione specifico per i microdisplay LCOS che poteva consentire l’incremento della densità di transistor dei chip e la creazione di più microdisplay con livelli crescenti di risoluzione senza cambiare le dimensioni del dispositivo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Xbox "moddato"
    praticamente un concorrente dell'XBOX con mod chip e linux
  • Anonimo scrive:
    ma gia ora in Italia si trovano a 300 eu
    entryl level con duron 256 mega hard disk20 giga..etc..etc...insomma il minimo indipensabile a 300 euro...!!non mi sembra cosi nuova sta idea,quella configurazione cosi spartana non vale + di 100 dollari!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma gia ora in Italia si trovano a 30
      asd 300? intendi con win piratato ovviamente :)
      • Anonimo scrive:
        Re: ma gia ora in Italia si trovano a 30
        senza sistema operativo e ovvio!!!!poi uno ci mette o linux o bsd o quello che vuole!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma gia ora in Italia si trovano a 30
        - Scritto da: Anonimo
        asd 300? intendi con win piratato ovviamente
        :)Cosa intendi dire? :$(linux)
    • luke977 scrive:
      Re: DTT serve solo al Berluska!
      veroinfatti anche l'italia e' un paese poveroLOLLuca- Scritto da: Anonimo
      entryl level con duron 256 mega hard disk20
      giga..etc..etc...
      insomma il minimo indipensabile a 300
      euro...!!
      non mi sembra cosi nuova sta idea,quella
      configurazione cosi spartana non vale + di
      100 dollari!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma gia ora in Italia si trovano a 30
      - Scritto da: Anonimo
      entryl level con duron 256 mega hard disk20
      giga..etc..etc...
      insomma il minimo indipensabile a 300
      euro...!!
      non mi sembra cosi nuova sta idea,quella
      configurazione cosi spartana non vale + di
      100 dollari!!!!
      ma sai di cosa parli ? il geode e' il nuovo processore simile al C3 o all'Eden, dissipa 1watt.. come fai a paragonarlo con un duron ? mah...
  • Anonimo scrive:
    LADRI
    E' un'indecenza. Un sistema così configurato non può valere più di 80-100 euro (ad essere generosi)...:(
    • Anonimo scrive:
      Re: LADRI
      ma non dire cazzate che ne costerà 50 solo win ce e altri 70 il monitor
      • Anonimo scrive:
        Re: LADRI
        Il monitro è opzionale.ùFatti bene i conti .NB da quel che compri al negozio , togli il 20 % (iva) + 10% margine di dettaglio e distribuzione.Un pc (??) cosi costa al max 100 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: LADRI
      - Scritto da: Anonimo
      E' un'indecenza. Un sistema così
      configurato non può valere più
      di 80-100 euro (ad essere generosi)...:(Soprattutto una grandissima invenzione: probabilmente seconda solo a quella dell'acqua calda!Con un processore da 366Mhz, 128MB di RAM e 10GB di disco vorrei vedere che non si riesca ad usare internet...Logicamente la scelta di winCE sarà stata "obbligata" essendoci alternative LIBERE e con requisiti ben più esigui in termini di hardware.Giudizio finale:Potevano tranquillamente fare di meglio ad un prezzo inferiore; considerato poi che questi computer andrebbero dove soldi ce ne sono molto pochi non sarebbe stato affatto un male... anzi!Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: LADRI
        anche io avrei messo un sistema aperto ovviamente, pero' il vero risparmio di questo pc non e' sul sistema operativo o sull'hw, ma sul consumo di energia elettricae' ovvio che un processore che consuma un decimo di un altro costi anche di piu' !
      • DKDIB scrive:
        Re: LADRI
        Anonimo wrote:
        Con un processore da 366Mhz, 128MB di RAM e 10GB di
        disco vorrei vedere che non si riesca ad usare internet...Non spariam cazzate, please......Anonimo also wrote:
        Logicamente la scelta di winCE sarà stata "obbligata"
        essendoci alternative LIBERE e con requisiti ben più esigui
        in termini di hardware.Io Windows NT 5 lo usavo su una macchina ben piu' misera d'un PIC e non penso proprio ke le differenze di rikieste rispetto ad una distribuzione con una buona interfaccia utente siano significative.A parte questo, direi ke la scelta di questo Windows CE sia stata dettata dalla necessita' di offrire la massima compatibilita' col resto del Mondo senza tanti sbattimenti.Parliamoci kiaro: considerando il costo ed il buon parco software avrei puntato ank'io ad un Linux con OpenOffice.org, ma trovo la scelta di AMD comuqnue accettabile.
  • Anonimo scrive:
    Simpatico, ma...
    ...VIA è già su questo campo da tempo !www.mini-itx.com
    • Mizar74 scrive:
      Re: Simpatico, ma...
      Ma hai visto a quanto sono venduti i sistemi Mini-Itx?Ero interessato all'acquisto di un sistema fanless, ma solo un case costa i 249 dollari del sistema di cui sopra, e quasi altrettanto le MoBo!Se Via allineasse i prezzi alle prestazioni, sarebbe una soluzione interessantissima per pc casalinghi o postazioni web!Alessio
      • Anonimo scrive:
        Re: Simpatico, ma...
        - Scritto da: Mizar74
        Ma hai visto a quanto sono venduti i sistemi
        Mini-Itx?
        Ero interessato all'acquisto di un sistema
        fanless, ma solo un case costa i 249 dollari
        del sistema di cui sopra, e quasi
        altrettanto le MoBo!
        Se Via allineasse i prezzi alle prestazioni,
        sarebbe una soluzione interessantissima per
        pc casalinghi o postazioni web!

        Alessioma di cosa parli????un mobo via con processore tutti i controller integrati e una marea di roba costa anche meno di 100 euro.se poi tu vai a vedere i case ultrafighetti e spendi, ca$$i tuoi, io il case me lo sono fatto in casa con una scatola di legno, e ne sono contentissimo
  • Anonimo scrive:
    Se tutto va bene
    e se continuiamo così , fra qualche anno verrà venduto anche qui in itaglia... Barone dello Zwanlandshire(linux)
  • Anonimo scrive:
    per certi versi non è male...
    ok, come prestazioni lascerà un po' a desiderare, però x il consumo che ha (1 watt) è notevole... se tenete conto di quanto costa l'energia elettrica e del fatto che una cpu tipo barton o palomino consuma i suoi 50-70 watt + dissipatore, beh... il risparmio è notevole. Quella cpu x esempio mi farebbe comodo x metterla sul pc acceso 24/24 che resta quasi sempre idle.
    • army scrive:
      Re: per certi versi non è male...

      Quella cpu x esempio mi farebbe comodo x metterla sul pc
      acceso 24/24 che resta quasi sempre idle.Mah non è che da noi la corrente elettrica sia poi così cara... Secondo la tabellina Enel, 10 ore al giorno di PC acceso per 365 giorni all'anno costano circa 35 euro. Il prezzo comprende ovviamente il monitor acceso e l'utilizzo di qualche periferica (stampanti, scanner) occasionalmente. Se prendi un PC e lo metti in risparmio energetico + monitor spento per 24 ore al giorno non spendi poi molto all'anno, anzi (per fare qualche calcolo basta andare qui: http://www.enel.it/eneldistribuzione/servizi/ScegliContratto/ScegliContrattoServlet/a.ser?target=CASA&funz=A14 e dopo aver compilato qualche domanda nella pagina successiva non selezionare nulla tranne "PC", verso la fine).
      • Anonimo scrive:
        Re: per certi versi non è male...
        - Scritto da: army
        Mah non è che da noi la corrente
        elettrica sia poi così cara...
        Secondo la tabellina Enel, 10 ore al giorno
        di PC acceso per 365 giorni all'anno costano
        circa 35 euro. Il prezzo comprende
        ovviamente il monitor acceso e l'utilizzo di
        qualche periferica (stampanti, scanner)
        occasionalmente. Se prendi un PC e lo metti
        in risparmio energetico + monitor spento per
        24 ore al giorno non spendi poi molto
        all'anno, anzi (per fare qualche calcolo
        basta andare qui:
        www.enel.it/eneldistribuzione/servizi/ScegliCmah, da questo prospetto sembra pochino, ma da altri che avevo visto il consumo sembrava moooooolto più significativo. Ci vorrebbe una tabella molto più precisa, anche perchè PC può voler dire tutto e niente... in fin dei conti è l'Enel che pubblica queste tabelle. Sicuramente sono vere, ma bisogna vedere per QUALE pc sono vere :)Tempo addietro avevo visto un'utility che si integrava con Crystal CPU ID, che permetteva di regolare la potenza della cpu "in corsa", cioè con il computer acceso. Si poteva variare non solo la frequenza, ma anche il voltaggio, purchè fosse installata una cpu di tipo "mobile" e una m/b compatibile con certe specifiche.Ripeto, secondo me la stima dell'Enel è un po' bassina. Un athlon o un P4 odierno consuma come un intero pc di qualche anno fa, per non parlare delle schede video. Inoltre quella non è una stima "PC acceso 24/24" ma semmai una stima da uso "familiare" ovvero un'oretta al giorno... non ho letto le 10 ore al giorno che dicevi tu. e anche se fossero dieci, comunque dovrei moltiplicare 35 euro x 2.4 per arrivare a 24/24 e farebbero già 84 euri. In ogni caso, anche prendendo per buona quella stima, se un processore consumasse un watt soltanto potrei risparmiare almeno una cinquantina di euro all'anno.
        • Anonimo scrive:
          Re: per certi versi non è male...
          Dimenticate una cosa molto importante, è vero che sono 35 ma supponendo di usare solo quello... se leggeste il contratto ENEL notereste subito una cosa molto carina e cioè che superato un certo limite di consumo annuo (che corrisponde a 7,23 scatti al giorno (se consideriamo che una lavatrice che lavora 1 ora ne usa 1,5..... capite come sia facile per una famiglia superare tale limite)) il prezzo raddoppia di netto e passa da 0,11? al kw a 0,19? al kw..... quindi da 35? a quasi 70?... meditate ... e il prezzo è lo stesso in qualsiasi fascia oraria mentre all'estero le tariffe sono come quelle telefoniche e la notte costano molto meno senza contare che in generale sono sensibilmente più basse.....
          • Anonimo scrive:
            Re: per certi versi non è male...
            E non dimenticate che non ha bisogn di ventola, quindi sarebbe silenzioso come i computer di 15 anni fa, e se lo dovete tenere acceso 24h allora merita!
  • Anonimo scrive:
    Una barzelletta ...
    Non voglio offendere nessuno .... premetto .. ma a leggere questo articolo mi è venuta in mente una barzelletta che avevo sentito molto tempo fa ... Il Papa va in Somalia e si rivolge ai bambini : "Bambini il papa è venuto a trovarvi e vi ha portato i giocattoli !".A quel punto un cadinale rivolge al Papa e gli dice all'orecchio .... : "Sua santità .... i bambini qui non mangiano " e il Papa, prontamente ... "Se non mangiate niente giocattoli !"... Ma questa era solo una barzelletta ....
    • DKDIB scrive:
      Re: Una barzelletta ...
      Anonimo wrote:
      [...]
      Ma questa era solo una barzelletta ....Ke banalita'...E' kiaro ke debbano mangiare, ma per farlo devono pur istruirsi (istruzione dibase o professionale ke sia) e lavorare (senza essere skiavizzati od operare in regime di sussitenza).
  • carobeppe scrive:
    Mercato dell'usato
    Io sono del parere che un bel PC usato stile pentium2 400 128 di ram, 8,4 di hard disk ecc... è la meglio di tutte... ci fai di tutto (a parte il sega coi giochini), costa poco (usati li trovi a 70-80 euro)... basta che M$ facesse un winxp un po' alleggerito (niente iexplorer, niente mplayer, niente servizi inutili, cosa peraltro già fattibile modificando il cd di windows) e sarebbero tutti contenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mercato dell'usato
      - Scritto da: carobeppe
      Io sono del parere che un bel PC usato stile
      pentium2 400 128 di ram, 8,4 di hard disk
      ecc... è la meglio di tutte... ci fai
      di tutto (a parte il sega coi giochini),
      costa poco (usati li trovi a 70-80 euro)...
      basta che M$ facesse un winxp un po'
      alleggerito (niente iexplorer, niente
      mplayer, niente servizi inutili, cosa
      peraltro già fattibile modificando il
      cd di windows) e sarebbero tutti contenti...A 70/80 euro li trovi a Napoli:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Mercato dell'usato
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: carobeppe

        Io sono del parere che un bel PC usato
        stile

        pentium2 400 128 di ram, 8,4 di hard
        disk

        ecc... è la meglio di tutte...
        ci fai

        di tutto (a parte il sega coi giochini),

        costa poco (usati li trovi a 70-80
        euro)...

        basta che M$ facesse un winxp un po'

        alleggerito (niente iexplorer, niente

        mplayer, niente servizi inutili, cosa

        peraltro già fattibile
        modificando il

        cd di windows) e sarebbero tutti
        contenti...

        A 70/80 euro li trovi a Napoli:)Bah... magari rubato oppure che va continuamente in crash?
        • carobeppe scrive:
          Re: Mercato dell'usato
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: carobeppe


          Io sono del parere che un bel PC
          usato

          stile


          pentium2 400 128 di ram, 8,4 di
          hard

          disk


          ecc... è la meglio di
          tutte...

          ci fai


          di tutto (a parte il sega coi
          giochini),


          costa poco (usati li trovi a 70-80

          euro)...


          basta che M$ facesse un winxp un
          po'


          alleggerito (niente iexplorer,
          niente


          mplayer, niente servizi inutili,
          cosa


          peraltro già fattibile

          modificando il


          cd di windows) e sarebbero tutti

          contenti...



          A 70/80 euro li trovi a Napoli:)


          Bah... magari rubato oppure che va
          continuamente in crash?Allora, se vogliamo entrare nel personale:Pentium II 400 mhz128 mb ramVideo Intel 740Audio ISAAlim. 250 WNo cd/no floppy/no hddAcquistato ad euro 35 (provincia di Lucca, da un conoscente)Aggiungi un lettore CD 5-10 euro(i dvd non ti servono, non li puoi vedere con così pochi mhz), un eventuale floppy (3-5 euro), un hard disk da 6 o 8 giga (10-15 euro) ed ecco fatto
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercato dell'usato
            - Scritto da: carobeppe

            Allora, se vogliamo entrare nel personale:

            Pentium II 400 mhz
            128 mb ram
            Video Intel 740
            Audio ISA
            Alim. 250 W
            No cd/no floppy/no hdd
            Acquistato ad euro 35 (provincia di Lucca,
            da un conoscente)
            Aggiungi un lettore CD 5-10 euro(i dvd non
            ti servono, non li puoi vedere con
            così pochi mhz...[CUT]Falso, sei ha un scheda video tipo Ati Rage 128 i DVD te li vedi anche con un Pentium II 400. Se, invece, hai un K6-2 400 allora non basta neanche la ATi Rage128 ma te la puoi cavare lo stesso con una scheda dedicata, come la Creative DXR3. Queste schede si trovano a poco prezzo nelle aste on-line.Salutoni da GiGiO
      • jclark scrive:
        Re: Mercato dell'usato

        A 70/80 euro li trovi a Napoli:)no no pII 333 64 mb di ram hd 6 gb cd floppy 50 euri al radiant di novegro ultimo scorso, e' diventato un firewall 3 ore dopo che era arrrivato a casa :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Mercato dell'usato
          - Scritto da: jclark



          A 70/80 euro li trovi a Napoli:)
          no no pII 333 64 mb di ram hd 6 gb cd floppy
          50 euri al radiant di novegro ultimo scorso,
          e' diventato un firewall 3 ore dopo che era
          arrrivato a casa :)ti e' andata bene, xche' al radiant si prendono di quelle incul@te... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Mercato dell'usato

      peraltro già fattibile modificando il
      cd di windows) e sarebbero tutti contenti...A parte i produttori di hardware! ;)Cmq 80 euro è un po' poco, diciamo 120 (prezzo di un duron 600 128 ram etc usati dalle mie parti - toscana) va.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mercato dell'usato
        non serve win xp..va bene anche un 2000 o linux per fare le stesse cose senza giocare e con prestazioni decisamente decenti.ciauz
    • Anonimo scrive:
      Re: Mercato dell'usato
      70 Euro di PC e 150 di licenza per un SO che abbatteun Athlon64 a 3 GHz ?Io direi solo 70 E con Linux (una bella debian) conX e window maker , thunderbird, firebird, open office,samba e tutto il resto del necessario....ciaouz- Scritto da: carobeppe
      Io sono del parere che un bel PC usato stile
      pentium2 400 128 di ram, 8,4 di hard disk
      ecc... è la meglio di tutte... ci fai
      di tutto (a parte il sega coi giochini),
      costa poco (usati li trovi a 70-80 euro)...
      basta che M$ facesse un winxp un po'
      alleggerito (niente iexplorer, niente
      mplayer, niente servizi inutili, cosa
      peraltro già fattibile modificando il
      cd di windows) e sarebbero tutti contenti...
      • carobeppe scrive:
        Re: Mercato dell'usato
        - Scritto da: Anonimo
        70 Euro di PC e 150 di licenza per un SO che
        abbatte
        un Athlon64 a 3 GHz ?
        Io direi solo 70 E con Linux (una bella
        debian) con
        X e window maker , thunderbird, firebird,
        open office,
        samba e tutto il resto del necessario....

        ciaouzok, ho tralasciato il discorso OS. Naturalmente, anche linux va bene... (cioè... va bene... sul mio athlon64 portatile non si installa neanche a cani, né mandrake10 né red hat 7... ma quello è un altro discorso...)
        • Anonimo scrive:
          Re: Mercato dell'usato
          - Scritto da: carobeppe
          ok, ho tralasciato il discorso OS.
          Naturalmente, anche linux va bene...
          (cioè... va bene... sul mio athlon64
          portatile non si installa neanche a cani,
          né mandrake10 né red hat 7...
          ma quello è un altro discorso...)Sicuro di installare la versione giusta per la tua CPU?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mercato dell'usato

        Io direi solo 70 E con Linux (una bella
        debian) con
        X e window maker , thunderbird, firebird,
        open office,
        samba e tutto il resto del necessario....Certocerto, così posso:- giocare a tuxracer;- impazzire per soddisfare le dipendenze o trovare il pacchetto guiusto dei programmi che mi interessano;- non utilizzare il software che trovo in bundle con le periferiche... sempre che queste siano supportate... sempre che un banale errore che win sopporta stoicamente non crashi tutto quanto (led lampeggianti e così via, senza passare da gui piantata ma killabile, o kernel panic o segmentation fault, freeze e led lampeggianti e basta, capita...)- disimpaginare tutti i miei doc e perdere tutte le immagini inserite, rinunciare a tutte le macro, pivot, grafici maschere query e database fatti con excell e access;- impazzire dietro cinellera per montare 2 minuti di filmatino;- impazzire dietro la penosa interfaccia di gimp, ed in cambio riempire l'hd di cartelle nascoste che gimp si sente in dovere di creare quando apro un file;- fare girare lo stesso software open source di buona qualità (come mozilla e pochi altri) che trovo anche per win, ed in compenso non fare girare n*10 software free o shareware solo per win;- giocare a tuxracer...ecco, ottimo affare per chi la macchina la vuole USARE e non farci girare qualcosa tipo fw o server con 0 interazione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mercato dell'usato

      Io sono del parere che un bel PC usato stile
      pentium2 400 128 di ram, 8,4 di hard disk
      ecc... è la meglio di tutte... ci fai
      di tutto (a parte il sega coi giochini),
      costa poco (usati li trovi a 70-80 euro)...
      basta che M$ facesse un winxp un po'
      alleggerito (niente iexplorer, niente
      mplayer, niente servizi inutili, cosa
      peraltro già fattibile modificando il
      cd di windows) e sarebbero tutti contenti...ma che palle con sto windows...su una macchina del genere ci metti slackware, vectorlinux...
    • DKDIB scrive:
      Re: Mercato dell'usato
      Beppe wrote:
      basta che M$ facesse un winxp un po' alleggerito (niente
      iexplorer, niente mplayer, niente servizi inutili, cosa peraltro
      già fattibile modificando il cd di windows) e sarebbero tutti
      contenti...Come accennavi tu, una versione di Windows XP ke occupi meno spazio la si puo' realizzare con nLite, mentre agendo sui file di configurazione dell'installazione di Windows XP si possono disabilitare sin dalla I installazione la skin e le versioni per ritardati mentali del menu' Start e del "Pannello di controllo" (ke fra l'altro finiscono per essere piu' incasinate degli originali, specialmente il menu' Start).
  • Anonimo scrive:
    Il PC di massa e' la nuova strategia
    L'era dei pc come macchine costose per professionisti e' finita da un pezzo, ed il mercato e' in crisi da anni. L'unica speranza per le industrie del settore e' quello di conquistare il mercato davvero immenso e ancora vergine di due miliardi di cinesi, che non possono permettersi computer che costano piu' di quello che loro guadagnano in 5 anni. E la strada passa dal mini pc. Gia' oggi se possedete una X-Box modificata potete installarci evox 2.6 (una versione modificata della dashboard MS open source). Con meno di 200 euro avete una stazione multimediale con cui scaricare mp3, vedersi divx, navigare su internet e giocare, tutto dal salotto di casa e con il telecomando della xbox del dvd-pack.E' gratuita, e il torrent lo potete trovare qui:http://isohunt.com/download.php?mode=bt&id=2424011 Ma con l'XBOX 2, e con questo PC di AMD, non c'e' dubbio che i giganti creeranno un nuovo mercato, che poi permettera' di creare una domanda di software immensa che favorira' le tasche Microsoft (da tempo ferma per la saturazione del mercato) ma anche quelle di altri operatori, come chi sviluppa giochi online, uno dei settori in cui si prevede la maggiore crescita in cina nei prossimi anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il PC di massa e' la nuova strategia
      - Scritto da: Anonimo
      Ma con l'XBOX 2, e con questo PC di AMD,
      non c'e' dubbio che i giganti creeranno un
      nuovo mercato, che poi permettera' di
      creare una domanda di software immensa
      che favorira' le tasche Microsoft (da tempo
      ferma per la saturazione del mercato) Sei sicuro che la MS sia ferma da tempo? Mah...a vedere quanto stanno guadagnando non si direbbe.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il PC di massa e' la nuova strategia

        Sei sicuro che la MS sia ferma da tempo?
        Mah...a vedere quanto stanno guadagnando non
        si direbbe.Intendeva espansione del mercato: dove poteva vendere ha già venduto, ora se potrà vendere anche a chi non poteva permettersi un pc potrà aumentare la sua espansione.
  • Anonimo scrive:
    "computer all-in-one"...
    ... ottimo... Hanno trovato come combattere la pirateria nel terzo mondo... ...ottimo per Microsoft ovviamente...
    • Anonimo scrive:
      Re: "computer all-in-one"...
      - Scritto da: Anonimo
      ... ottimo...

      Hanno trovato come combattere la pirateria
      nel terzo mondo... Ma se non riescono a debellarla neppure nel primo?
  • Anonimo scrive:
    Vendite: zero
    AMD ti prego pensa a SFORNARE dei bei 64bit a 90 nanometri che e' meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: Vendite: zero
      è giusto che realizzi anche PC per coloro che non possono spendere 3000 euro, specie i paesi in via di sviluppo.
      • Anonimo scrive:
        Non vedo dove sia la notizia...
        www..aginformpc.itin italia è possibile comprare un pc a 274,90 ? IVA inclusaProcessore Sempron 2200+RAM 256 MBHD 40 GBCD-RW 52xaudio e video integraticonfigurazione che ridicolizza quella nell'articolo...voi che ne dite?????
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vedo dove sia la notizia...
          dico che ho smesso di comprare da loro visto che dopo aver comprato il pc assemblato da loro dovevo ogni mese riportare indietro tutto il case x che un componente non funzionava. Per la cronaca cambiai 4 volte il masterizzatore e 2 la ram.il lato positivo è che l'assistenza tecnica è in real time: non devi lasciare il computer ma solo farti un pomeriggio di coda.questo 3 anni fa.se quei pc funzionano benone benvenga, pensavo di propinarne uno alla mia donna x il solito office di ufficio, sperando che la qualità dei componenti sia aumentata.http://vil.emotiv.it
          • Funz scrive:
            Re: Non vedo dove sia la notizia...
            - Scritto da: Anonimo
            dico che ho smesso di comprare da loro visto
            che dopo aver comprato il pc assemblato da
            loro dovevo ogni mese riportare indietro
            tutto il case x che un componente non
            funzionava. Per la cronaca cambiai 4 volte
            il masterizzatore e 2 la ram.Il mio (di 2 anni fa) non ha mai avuto problemi di nessun tipo.. saro' fortunato, e dire che ci ho smanettato dentro abbastanza :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vedo dove sia la notizia...
          aggiungi un 70 euro per un 17 pollici.Cmq si', 250 euro per una cosa che NON E' UN PC, mi sembra ridicolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vedo dove sia la notizia...
            - Scritto da: Anonimo
            aggiungi un 70 euro per un 17 pollici.

            Cmq si', 250 euro per una cosa che NON E' UN
            PC, mi sembra ridicolo.
            "Il sistema adotta poi 128 MB di RAM, un floppy drive, un hard disk da 10 GB, quattro porte USB, un monitor VGA da 15 pollici (opzionale) e una tastiera."Sembra che il monitor sia da aggiungere in entrambi i casi....
          • army scrive:
            Re: Non vedo dove sia la notizia...
            Non è che quello prodotto da AMD sia un "PC". è una macchinetta spacciata per tale ma come OS ci mettono WinCE (piuttosto ci avrei messo un os freeware a questo punto, tanto per navigare e usare la posta... capirai cosa cambia come usabilità). Manca comunque il monitor. Non conosco il negozio proposto dal lettore ma comunque tra i due sistemi non c'è paragone, quello AMD mi pare un po' una mossa commerciale e basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vedo dove sia la notizia...
            - Scritto da: Anonimo
            aggiungi un 70 euro per un 17 pollici.

            Cmq si', 250 euro per una cosa che NON E' UN
            PC, mi sembra ridicolo.
            ehm a parte che sono dollari, quindi 185$ = 147euro per quello senza monitor250$ = 199euro per quello con il monitortenendo conto che non consuma niente ed e' ultracompatto, non mi sembra poi cosi' un furto. Andate a guardare quanto costano mobo/case/cpu VIA mini-itx o le nuove nano-itx
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vedo dove sia la notizia...
          dico che manca un monitor e il software.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vendite: zero
        - Scritto da: Anonimo
        è giusto che realizzi anche PC per
        coloro che non possono spendere 3000 euro,
        specie i paesi in via di sviluppo.Il problema e' che la gente crede di risparmiare.Se la differenza di prezzo fosse elevata, ti darei ragione.Ma a fronte del NON PC di AMD da 250 euro, un PC REALE costa 300 euro, che va 100% (almeno) di piu'.E' un po' come per i notebook con SCHEDA GRAFICA INTEGRATA NEL CHIPSET.Uno dice "vabbe' che mi frega tanto con i giochi non gioco e quindi risparmio".Il problema e' che risparmi si' e no 50 euro, ovvero il 5% del portatile, per delle prestazioni grafiche 100% (almeno) in meno rispetto a un chip ati/nvidiaBAH
        • Anonimo scrive:
          Re: Vendite: zero

          Ma a fronte del NON PC di AMD da 250 euro,
          un PC REALE costa 300 euro, che va 100%
          (almeno) di piu'.Be, la differenza è che con il chip geode e l'architettura che ci sta intorno quel PC consuma molto meno di uno tradizionale, ok, ok, non focalizziamoci sull'assurdo dato del procio, anche tutto il resto, monitor in primis consuma sui pc (e i monitor a basso conumo costano molto di più di queste cifre, mi sa che in media ci verrà abbinato un vecchio crt da recupero), cmq è un presupposto per un bel risparmio d'energia per una famiglia a basso reddito e soprattutto in zone dove l'erogazione non è garantita (v. vecchi progetti per generatori fotovoltaici a basso costo o a pedali...) .cmq concordo che il prezzo non è una occasionissima, ci sono centinaia di migliaia di p2-p3-primi athlon (i p2 consumavano poco anche loro) che cominciano ad essere buttati via o rilevati in blocco alle aziende per poche decine di euro (anche al dettaglio, costano meno di quello dell'articolo), è che ai produttori di ferro questo nn va giù, ma con un banco da 128 o 256 (spiccioli, ma anche con meno ram gira lo stesso, nn è pesante come si crede) queste macchine sono perfettamente adatte per fare girare xp (o i craccati che girano anche nella foresta pluviale, o linux) e dare a questa gente (o perchè no alle nostre scuole) una completa autonomia informatica.
          • luke977 scrive:
            Re: DTT serve solo al Berluska!
            Inoltre faccio notare che le famiglie che nei paesi poveri hanno uno stipendio di 6000 eur all'anno non sono affatto povere.Con questo voglio dire che i paesi poveri in realta' non sono tali ma che la loro ricchezza si concentra sulle mani di pochi molto piu' ricchi.Una media di stipendio piu' ragionevole potrebbe essere 150eur al mese (senza andare lontano basta guardare in romania) dove 150*12 = molto meno di 6000.Ciao,Luca- Scritto da: Anonimo

            Ma a fronte del NON PC di AMD da 250
            euro,

            un PC REALE costa 300 euro, che va 100%

            (almeno) di piu'.
            Be, la differenza è che con il chip
            geode e l'architettura che ci sta intorno
            quel PC consuma molto meno di uno
            tradizionale, ok, ok, non focalizziamoci
            sull'assurdo dato del procio, anche tutto il
            resto, monitor in primis consuma sui pc (e i
            monitor a basso conumo costano molto di
            più di queste cifre, mi sa che in
            media ci verrà abbinato un vecchio
            crt da recupero), cmq è un
            presupposto per un bel risparmio d'energia
            per una famiglia a basso reddito e
            soprattutto in zone dove l'erogazione non
            è garantita (v. vecchi progetti per
            generatori fotovoltaici a basso costo o a
            pedali...) .
            cmq concordo che il prezzo non è una
            occasionissima, ci sono centinaia di
            migliaia di p2-p3-primi athlon (i p2
            consumavano poco anche loro) che cominciano
            ad essere buttati via o rilevati in blocco
            alle aziende per poche decine di euro (anche
            al dettaglio, costano meno di quello
            dell'articolo), è che ai produttori
            di ferro questo nn va giù, ma con un
            banco da 128 o 256 (spiccioli, ma anche con
            meno ram gira lo stesso, nn è pesante
            come si crede) queste macchine sono
            perfettamente adatte per fare girare xp (o i
            craccati che girano anche nella foresta
            pluviale, o linux) e dare a questa gente (o
            perchè no alle nostre scuole) una
            completa autonomia informatica.
  • Di-Gi scrive:
    Ehm...
    Pirateria, arresti a Napoli e Tarantodue operazioni 22/10/04 - Flash - ...tutto qui?? :o
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehm...
      - Scritto da: Di-Gi
      Pirateria, arresti a Napoli e Taranto
      due operazioni

      22/10/04 - Flash -

      ...tutto qui?? :o?????????????
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehm...
      - Scritto da: Di-Gi
      Pirateria, arresti a Napoli e Taranto
      due operazioni

      22/10/04 - Flash -

      ...tutto qui?? :oComplimenti! Il tuo commento dev'essere davvero eccezionale visto che i lettori di PI ti hanno dato 3 come voto.A questo punto ti dirò che sono orgoglioso di avere sempre 0.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ehm...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Di-Gi

        Pirateria, arresti a Napoli e Taranto

        due operazioni



        22/10/04 - Flash -



        ...tutto qui?? :o

        Complimenti! Il tuo commento dev'essere
        davvero eccezionale visto che i lettori di
        PI ti hanno dato 3 come voto.

        A questo punto ti dirò che sono
        orgoglioso di avere sempre 0.Genio, come spieghi il fatto che lui ha commentato il giorno22 Ottobre una notizia che è comparsa oggi il 25 Ottobre?
Chiudi i commenti