Intel, di nuovo Sandy Bridge

Sette nuovi processori in arrivo. Ulteriore aggiornamento per la collaudata gamma Sandy Bridge, prima del passaggio alla prossima generazione
Sette nuovi processori in arrivo. Ulteriore aggiornamento per la collaudata gamma Sandy Bridge, prima del passaggio alla prossima generazione

In attesa dei nuovi Ivy Bridge , processori realizzati a 22nm che arriveranno nella seconda metà dell’anno, il colosso di Santa Clara butta altri Sandy Bridge nella mischia. Del resto, la collaudata architettura continua a dare grandi soddisfazioni, portando profitti record nelle tasche dell’azienda.

L’offerta Intel include tre nuovi processori Core i5 e anche quattro nuove CPU più economiche, basate su Celeron. Gli i5 quad-core con 6 MB di memoria cache L3 sono rivolti ai computer desktop e molto probabilmente finiranno nei prossimi iMac Apple. Il più interessante è l’i5-2550K da 225 dollari, che può lavorare alla frequenza 3.8GHz in modalità Turbo Boost

Gli altri due i5 lavorano con un clock leggermente più basso (3,4 e 3,5GHz in Turbo Boost) ma il TDP massimo di 95W è lo stesso per tutte le CPU. Il Core i5-2450P costa 195 dollari mentre il Core i5-2380P è prezzato 177 dollari. La “P” nella sigla dovrebbe sottolineare la mancanza di GPU integrata: scelta che alleggerisce il prezzo finale e lascia una maggiore flessibilità ai progettisti di computer.

I prezzi dei quattro nuovi Celeron spaziano tra 70 e 130 dollari. Il B720 da 70 dollari è un processore single-core con clock a 1,7GHz e 1MB di cache, mentre il dual-core B815 da 86 dollari funziona a 1,6GHz sostenuto da 2MB di L3. Il loro TDP è di 35W. Le CPU a bassissimo consumo, con TDP massimo da 17W, sono invece i modelli Celeron 867 e 797. Rispettivamente dual-core da 1,3Ghz e single-core da 1,4Ghz.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 01 2012
Link copiato negli appunti