Intel e il futuro del PC

Santa Clara pianifica la roadmap dei chip per computer desktop. Ivy Bridge prende tempo fino al secondo trimestre 2012

Roma – Grazie ad una serie di slide interne finite sul web è possibile dare uno sguardo alla pianificazione Intel del prossimo anno, per quanto riguarda il settore PC. Il colosso di Santa Clara sta lavorando a numerosi progetti e deve giostrare al meglio la data d’uscita di queste proposte, anche per evitare una paradossale concorrenza interna.

I collaudati processori Sandy Bridge si sono comportati benissimo, portando profitti record nelle tasche dell’azienda. Per questo motivo, probabilmente, i processori Ivy Bridge realizzati a 22nm ritarderanno ancora un po’. La nuova data da attendere è collocata in un lasso di tempo tra aprile e giugno. L’evoluzione dell’architettura Sandy Bridge era inizialmente attesa entro la fine del primo trimestre 2012.

I primissimi Ivy Bridge in arrivo, chiamati serie 3000, includono l’entry-level Core i3 3200 e il Core i5 3470S, un dual core con TDP pari a 35 watt. In cima alla lunga lista c’è il potente Core i7 3770K, un quad-core che lavora alla frequenza di 3,5 GHz con TDP di 77 watt. La nuova super GPU integrata, invece, potrà essere la Intel HD 2500 o la HD 4000.

Le soluzioni in elenco sono indirizzate ai PC desktop di domani ma alla disponibilità di questa nuova ed efficiente architettura, caratterizzata da un consumo energetico più ridotto, è anche strettamente legata la prossima generazione di Ultrabook , quei super-portatili fortemente voluti da Intel.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il Gargilli scrive:
    Solo ?!
    [..Solo al 15,1 per cento gli anziani tra 65 e 80 anni..]Mah, secondo me è una percentuale ottima, tutto sommato.. voglio dire, in italia?Probabile anche che di questo 15,1% , il 14% sia costituito dalla fascia che va dai 65 ai 68 anni.. ma tant'è.. a me non sembrano "pochi"Aloha!
  • Funz scrive:
    aha aha il post-PC
    aha aha aha il tablet soppianterà notebook netbook e bandoni.Magari tra vent'anni, forse, ma non in Italia.
  • claudio scrive:
    televideo
    ma ancora esiste?
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: televideo
      - Scritto da: claudio
      ma ancora esiste?Sì ed è un bene che esista. Con il semplice segnale televisivo puoi accedere alle news. Quando c'è stato l'attacco alle torri gemelle i maggiori quotidiani su internet erano giù e il televideo funzionava.
      • Sgabbio scrive:
        Re: televideo
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: claudio

        ma ancora esiste?

        Sì ed è un bene che esista. Con il semplice
        segnale televisivo puoi accedere alle news.
        Quando c'è stato l'attacco alle torri gemelle i
        maggiori quotidiani su internet erano giù e il
        televideo
        funzionava.Si trovavano tutti alle torri gemelle ? :D
      • tucumcari scrive:
        Re: televideo
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: claudio

        ma ancora esiste?

        Sì ed è un bene che esista. Con il semplice
        segnale televisivo puoi accedere alle news.
        Quando c'è stato l'attacco alle torri gemelle i
        maggiori quotidiani su internet erano giù e il
        televideo
        funzionava.Erano giù una ceppa!erano in crisi da numero di accessi (quindi lentisimi o in time-out) !Che è cosa alquanto diversaRicordo ancora nel 94 mi arrivò via e-mail proprio da Kobe la notizia del terremoto (via Internet hamradio) tutte (e dico tutte broadcasting compreso) le infrastruttere erano KO e l'unica cosa che mantenne inizialmente i collegamenti di emergenza era proprio Internet.
  • Wolf01 scrive:
    Non mi risulta
    "Nel settore informazione, il campione del CENSIS utilizza all'80,9 per cento il telegiornale come fonte primaria."Ok, magari c'è una larga parte di popolazione che guarda il TG, ma è risaputo che il TG1 lo guarda una sola persona (forse) e quasi tutto il resto guarda il TG4 per ridere, ma sicuramente non guardano il tg come forma di informazione.
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: Non mi risulta
      tg2 ogni taaaaaanto... quando avevo la tv a casa il tg3 veneto...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Non mi risulta
        - Scritto da: Jacopo Monegato
        tg2 ogni taaaaaanto... quando avevo la tv a casa
        il tg3
        veneto...Ha parte che con il digitale terreste, ho notato che è impossibile trovare il proprio TG regionale, per motivi ignoti.
Chiudi i commenti