Intel, interazione televisiva via chip

La mamma del Pentium si appresta ad introdurre sul mercato un nuovo processore specificamente progettato per le set-top box e i televisori. Il suo compito sarà quello di spingere sulla TV contenuti interattivi in stile Web 2.0
La mamma del Pentium si appresta ad introdurre sul mercato un nuovo processore specificamente progettato per le set-top box e i televisori. Il suo compito sarà quello di spingere sulla TV contenuti interattivi in stile Web 2.0

Presso il CES di Las Vegas, Intel ha illustrato le sue più recenti strategie relative all’elettronica di consumo (CE), dove ha pianificato l’imminente introduzione di un nuovo processore multimediale, il CE 3100 , che a suo dire estenderà significativamente la varietà di rich internet application che potranno essere utilizzate sui televisori attraverso il servizio Widget Channel , attualmente disponibile solo negli Stati Uniti.

Il CE 3100 è il primo membro di una famiglia di system on chip appositamente progettati per il settore CE. Grazie a questo media processor, Intel sostiene che Internet e i web service diverranno un elemento chiave anche nel mondo delle set-top box e dei televisori, e consentiranno agli utenti di usufruire, comodamente seduti sul proprio divano, degli stessi contenuti online che oggi sono abituati ad accedere attraverso un personal computer.

Eric Kim, senior vice president del Digital Home Group di Intel, aveva illustrato la vision dell’azienda in ambito CE già lo scorso agosto, affermando che Intel intende offrire contenuti internet sulla TV tramite la potenza di processori specificamente progettati per il segmento CE e un nuovo framework di applicazioni TV, Widget Channel , sviluppato da Yahoo!.

“Intel collabora con i principali produttori di dispositivi CE, operatori TV, studi cinematografici e provider di servizi e contenuti per offrire una nuova esperienza di TV collegata a Internet”, ha spiegato Kim. “Questo impegno è destinato a migliorare la tradizionale esperienza di visione della TV con widget complementari concepiti per ampliare le opzioni di contenuti, distribuire informazioni in tempo reale e offrire funzionalità interattive, tutte personalizzabili in base alle specifiche esigenze degli spettatori”.

Tra le emittenti TV che stanno già sperimentando Widget Channel vi è CBS , che presso il CES ha presentato alcuni prototipi capaci di fornire agli spettatori diverse possibilità di scelta e interattività, con una maggiore flessibilità in merito a quando e dove guardare contenuti completi.

Per dimostrare le potenzialità offerte dall’esecuzione di applicazioni Internet durante la visione della TV via cavo, Intel e Comcast hanno poi illustrato l’interazione di Widget Channel con la guida interattiva ai programmi di Comcast. Tramite questo proof-of-concept sono stati eseguiti diversi widget TV ed è stato effettuato l’accesso ad applicazioni collegate a Internet sulla guida di Comcast che utilizza la tecnologia tru2way , una piattaforma Java con specifiche API aperte.

Toshiba e Samsung sono tra i primi produttori di dispositivi CE a offrire nuove soluzioni basate sul processore CE 3100. Toshiba prevede di lanciare dispositivi audio/video, tra cui TV LCD, TV/DVD combo LCD e un lettore di rete standalone con il supporto del framework di applicazioni Widget Channel. Toshiba ha illustrato durante il CES un progetto di sistema e prevede di introdurre nuovi prodotti sul mercato statunitense nel secondo semestre dell’anno.

Il set-top box di Samsung , presentato nell’ambito della dimostrazione dell’integrazione per Widget Channel e tru2Way, è dotato di tre sintonizzatori DVR HD, con il supporto al formato video MPEG4.

Tramite le dimostrazioni effettuate nello stand Intel sono state presentate diverse nuove funzionalità rese possibili dal processore CE 3100, ad esempio un progetto di riferimento Blu-Ray integrato con Widget Channel , “che dimostra – dice Intel – che è possibile potenziare i sistemi Blu-Ray con contenuti e servizi Internet. Sono inoltre stati presentati un lettore multimediale di Giga-Byte, LTD e Futarque A/S e un’interfaccia utente innovativa con grafica 3D di Information Technologies.

Anche alcuni importanti studi cinematografici, come Universal Pictures, hanno presentato prototipi di widget destinati ad arricchire l’interattività dei film Blu-Ray. In particolare, Universal ha presentato La mummia: La tomba dell’imperatore dragone , un film condito con funzionalità interattive collegate a Internet, quali l’accesso a trailer dei film di prossima uscita, contenuti extra, tutorial e funzioni speciali.

“Questi nuovi prototipi di widget Blu-Ray offrono la possibilità di consolidare i rapporti con i consumatori e apriranno le porte a nuove opportunità di generazione di profitti tramite commercio e pubblicità”, ha commentato Universal.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 01 2009
Link copiato negli appunti