Intel, più vicini i chip alla luce

Il chipmaker annuncia la realizzazione di un dispositivo laser basato sul silicio che stabilisce una nuova pietra miliare verso la creazione di chip fotonici velocissimi


Santa Clara (USA) – Un team di ricercatori di Intel ha messo a punto quello che definisce “il primo laser continuo al silicio”, uno dei mattoni fondamentali con cui, nel prossimo futuro, sarà possibile costruire chip “fotonici”.

“Abbiamo dimostrato per la prima volta che il tradizionale silicio può essere utilizzato per costruire dispositivi che amplificano la luce”, ha spiegato Mario Paniccia, director del Photonics Technology Lab di Intel.

Sfruttando un fenomeno fisico chiamato “effetto Raman” e avvalendosi di processi produttivi standard, Intel è riuscita a costruire un dispositivo capace di emettere un costante fascio di luce: tale fascio può essere modulato in un flusso di impulsi che rappresentano i dati.

Ciò che distinguerà i futuri chip fotonici da quelli convenzionali sarà proprio la sostituzione dei transistor con più veloci e flessibili modulatori di luce. Tali chip, secondo Intel, potranno inizialmente essere utilizzati nel campo delle comunicazioni e in quello medico ma, in futuro, potrebbero costituire la base di microprocessori con potenze di calcolo elevatissime.

Intel ha spiegato che fino ad oggi per la produzione di dispositivi ottici commerciali sono stati utilizzati di preferenza materiali costosi e poco diffusi, che richiedono processi di produzione complessi e che quindi ne limitano l’utilizzo a mercati specializzati come quelli delle WAN (Wide Area Network) e delle telecomunicazioni.

“La possibilità di produrre laser continui avvalendosi del comune silicio dimostra che quest’ultimo può essere utilizzato come materiale per trasferire i vantaggi della fibra ottica ad ampia larghezza di banda in una gamma molto più ampia di applicazioni per il computing e le comunicazioni”.

La più grande potenzialità dei chip fotonici è data dalla possibilità di utilizzarli per costruire sistemi che non sono situati in un unico luogo fisico ma le cui parti comunicano ad altissima velocità attraverso la luce. Questa tecnologia renderà anche possibile lo sviluppo di una nuova classe di applicazioni di computing per la trasmissione di video ad alta definizione verso le case centinaia o addirittura migliaia di volte più velocemente di quanto sia possibile oggi.

Maggiori dettagli sul nuovo dispositivo laser di Intel si trovano qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Precauzioni
    Installate il vostro wmp , versione 7-8-9 non ha importanza perche' tanto tutti supportano il drm v2assicurativi che non venga installato il kb891122cercate in rete freeme.zip 93284 byte con cui ripulire il vostro materiale.Attenti ai fake di quel file, qualcuno che potrebbe essere anche di Seattle ne ha messi in giro molti.per la vecchia versione v1 dovreste cercare u nvecchissimo file di nome unfuck.exe (scusate il nome).
    • Anonimo scrive:
      Re: Precauzioni
      Dimenticavo, posto solo ora perche' da poco si e' scoperto che lo scopo di questo update e' tutt'altro rispetto a cio' che e' stato dichiarato ma serve a prevenire la falla che permette di ripulire questi files. L'autore della scoperta e' ancora una volta un giapponese.
  • Anonimo scrive:
    Evvai piratoni!
    Ricapitolando: fra le parti di WMP che vengono corrette da questa patch c'è qualcosa che permette di aggirare le protezioni anticopia.Chi è interessato prenda nota, il reverse engineering di una parte anziché di tutto WMP è sicuramente meno oneroso.
  • Anonimo scrive:
    mai vista una cosa del genere ...
    come da oggetto . penso che la microsft abbia finalemte creato una 'invoazione'che sia veramente tale : i primi a creare un formato multimediale infettabile dai virus :D
    • Anonimo scrive:
      Re: mai vista una cosa del genere ...
      - Scritto da: Anonimo
      come da oggetto .
      penso che la microsft abbia finalemte creato
      una 'invoazione'
      che sia veramente tale : i primi a creare
      un formato multimediale infettabile dai
      virus :DDal film Dumbo: "ne ho viste tante da racontar, giammai gli elefanti volar".Versione Microsoftizzata: "ne ho viste tante da raccontar, giammai i file video infettar".Puzza o non puzza di errore madornale o di undocumented feature quasi intenzionale?
  • Anonimo scrive:
    Nippo
    ma qualcuno ha notizie di questo pgm?
  • Anonimo scrive:
    nou usate il formato wmv
    usate gli .avi usate il formato di theoranon usate formati proprietari per i vostri file !
    • Mechano scrive:
      Re: nou usate il formato wmv
      - Scritto da: Anonimo
      usate gli .avi
      usate il formato di theora
      non usate formati proprietari per i vostri
      file !Si ma tieni conto che il programmino di montaggio video ch regala Micro$oft genera solo quelli.E il Winzozz Media Player quandro grabba un CD genera sempre quelli.E la gente e' convinta di stare usando uno standard sicuro ed efficiente...Non e' facile fare capire i pericoli insiti nella diffusione di questi formati.--Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: nou usate il formato wmv
        - Scritto da: Mechano

        - Scritto da: Anonimo

        usate gli .avi

        usate il formato di theora

        non usate formati proprietari per i
        vostri

        file !


        Si ma tieni conto che il programmino di
        montaggio video ch regala Micro$oft genera
        solo quelli.
        E il Winzozz Media Player quandro grabba un
        CD genera sempre quelli.

        E la gente e' convinta di stare usando uno
        standard sicuro ed efficiente...
        Non e' facile fare capire i pericoli insiti
        nella diffusione di questi formati.

        --
        Mr. Mechanoe io me ne frego delle tue fobie, uso WMV e son feliceciao
        • Anonimo scrive:
          Re: nou usate il formato wmv
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Mechano



          - Scritto da: Anonimo


          usate gli .avi


          usate il formato di theora


          non usate formati proprietari per i

          vostri


          file !





          Si ma tieni conto che il programmino di

          montaggio video ch regala Micro$oft
          genera

          solo quelli.

          E il Winzozz Media Player quandro
          grabba un

          CD genera sempre quelli.



          E la gente e' convinta di stare usando
          uno

          standard sicuro ed efficiente...

          Non e' facile fare capire i pericoli
          insiti

          nella diffusione di questi formati.



          --

          Mr. Mechano

          e io me ne frego delle tue fobie, uso WMV e
          son felice

          ciaoPuoi usare quello che vuoi, ma attento: se mandi file con tale formato e lo cestinano perché infetto, non ti lamentare che nessuno ti considera......:$
          • Anonimo scrive:
            Re: nou usate il formato wmv

            Puoi usare quello che vuoi, ma attento: se
            mandi file con tale formato e lo cestinano
            perché infetto, non ti lamentare che
            nessuno ti considera......:$
            Problemi esistenziali?
        • Anonimo scrive:
          Re: nou usate il formato wmv

          e io me ne frego delle tue fobie, uso WMV e
          son feliceIo invece ogni volta che ricevo in wmv (o ram o mov) lo converto in un formato libero usando mplayer e lo ridistribuisco.
      • Anonimo scrive:
        Re: nou usate il formato wmv
        - Scritto da: Mechano
        Si ma tieni conto che il programmino di
        montaggio video ch regala Micro$oft genera
        solo quelli.
        E il Winzozz Media Player quandro grabba un
        CD genera sempre quelli.Scusa Mechano ma esistono fior di ripper anche su windows (CD-Xtractor, tipo) e tu te li fai con il windows media player?Cmq, esiste una patch per farlo rippare anche in mp3
  • Anonimo scrive:
    E' finita: Windows batte Linux..leggete!
    Finalmente Windows e' diventato piu' sicuro di Linux. Lo dimostra uno studio che sta facendoscalpore in tutto il mondo:http://seattletimes.nwsource.com/html/businesstechnology/2002182315_security17.htmlE adesso finalmente i Linari smetteranno di farei gradassi, e magari inizieranno a pensare a giudicarein modo oggettivo, invece di sparare sentenze controla Microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' finita: Windows batte Linux..legg
      - Scritto da: Anonimo

      Finalmente Windows e' diventato piu' sicuro
      di Linux. Lo dimostra uno studio che sta
      facendo
      scalpore in tutto il mondo:

      seattletimes.nwsource.com/html/businesstechno

      E adesso finalmente i Linari smetteranno di
      fare
      i gradassi, e magari inizieranno a pensare a
      giudicare
      in modo oggettivo, invece di sparare
      sentenze contro
      la Microsoft.bene ,adesso vai dalla NSA americana e li convinci a usare XP al posto di SElinux
    • Giambo scrive:
      Re: E' finita: Windows batte Linux..legg
      - Scritto da: Anonimo
      Finalmente Windows e' diventato piu' sicuro
      di Linux. Lo dimostra uno studio che sta
      facendo
      scalpore in tutto il mondo:Se tu ti fossi deganto di leggere l'articolo, invece che postarlo istericamente su PI, avresti scoperto un paio di cose interessanti:1) Qui si parla di Apache vs. IIS, Linux e Windows c'entrano come i cavoli a merenda. Come saprai Apache gira pure su Windows, possiamo quindi dire che Windows e' insicuro il doppio rispetto a Linux dato che somma le insicurezze di entrambi i WEB-Servers :D ?2) Lo studio e' stato fatto dal "famoso" professore Richard Ford della Florida Institute of Technology. Gia' una volta la sua validita' e' stata messa in dubbio a causa dello sponsor: http://www.se.fit.edu/partners/index.html3) Uno studio basato sull'installazione dei WEB-Servers a opera di "fanatici di Linux e Microsoft" ?!? A quando uno studio basato sull'installazione operata dai sette nani e dagli alieni di "Man In Black" :-) ?4) I criteri usati: "Il numero di vulnerabilita' riportate e il numero di patches". Bene, da oggi nessuna patch sara' piu' disponibile per Apache e nessuna vulnerabilita' sara' riportata, cosi' che diventara' il WEB-Server piu' sicuro del mondo ... ROTFL !
      E adesso finalmente i Linari smetteranno di
      fare
      i gradassi, e magari inizieranno a pensare a
      giudicare
      in modo oggettivo, invece di sparare
      sentenze contro
      la Microsoft.Probabilmente sei troppo giovane, ma c'era una pubblicita' della Chicco che faceva piu' o meno cosi': "Devi farne di strada, bimbo, se vuoi capire come e' fatto il mondo ...".Conclusione: Usa un po' di buon senso e non postare links che ti potrebbero mettere in ridicolo !
    • Anonimo scrive:
      Re: E' finita ??? TROLLERBALL
      - Scritto da: Anonimo

      Finalmente Windows e' diventato piu' sicuro
      di Linux. dicono sempre così...
      Lo dimostra uno studio che sta
      facendo
      scalpore in tutto il mondo:"scalpore" '????in tutto il mondo ???l'ennnesimo "studio indipendente" ?????Sai cosa fa scalpore, riguardo Microsoft?Le minacce di licenziamenti in UE se non viene approvata la direttiva sui brevetti-softwareEcco cosa fa scalpore.
      seattletimes.nwsource.com/html/businesstechnoche notiziola ridicola, priva di contenuti verificabili e di riferimenti, riportata su un sito di Seattle, città notoriamente beneficiata dal Mostro Monopolista.
      invece di sparare
      sentenze contro
      la Microsoft.le sentenze contro il monopolio Microsoft sono già state emesse e se ne continuano a emettere dai TRIBUNALI
    • Mechano scrive:
      Ma che notizia e'?
      - Scritto da: Anonimo

      Finalmente Windows e' diventato piu' sicuro
      di Linux. Lo dimostra uno studio che sta
      facendo scalpore in tutto il mondo:

      seattletimes.nwsource.com/html/businesstechno

      E adesso finalmente i Linari smetteranno di
      fare i gradassi, e magari inizieranno a pensare a
      giudicare in modo oggettivo, invece di sparare
      sentenze contro la Microsoft.Ma che notizia e'?Ma l'hai letta bene?Non dimostra assolutamente nulla.Ha solo contato quanti bollettini di sicurezza escono per Apache e quanti per IIS. Non tiene conto anche delle vulnerabilita' del Winzozz in se.E' stato fatto da un ente che non e' super-partes perche' fortemente sponsorizzato da Micro$ozz.Non entra nei dettagli tecnici ma si ferma alla configurazione del amministratore di sistemi non skillato.E nel prosieguo si perde nei meandri dei sistemi di autenticazione passport e delle chiavi RSA hardware abbandonano la notizia principale e sconvolgente scoperta. Forse non era poi cosi' tanto sconvolgente...--Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: E' finita: Windows batte Linux..leggete!
      - Scritto da: Anonimo
      E adesso finalmente i Linari smetteranno di
      fare
      i gradassi, e magari inizieranno a pensare a
      giudicare
      in modo oggettivo, invece di sparare
      sentenze contro
      la Microsoft.No, non c'è obiettività quando si ha FEDE nel Bene perfetto che libererà il Mondo dal Male ( per esempio vedi Bush ).Linux ha subito il 66.6% degli attacchi di oggi ( 666 numero della Bestia!! Il Male!! Il Male!!! Il Male!!! ): http://zone-h.org/http://secunia.com/product/2719/http://secunia.com/search/?search=linux+virushttp://www.thecounter.com/stats/2003/May/browser.php
    • Anonimo scrive:
      Re: E' finita: Windows batte Linux..leggete!
      - Scritto da: Anonimo

      Finalmente Windows e' diventato piu' sicuro
      di Linux. Lo dimostra uno studio che sta
      facendo
      scalpore in tutto il mondo:

      seattletimes.nwsource.com/html/businesstechno

      E adesso finalmente i Linari smetteranno di
      fare
      i gradassi, e magari inizieranno a pensare a
      giudicare
      in modo oggettivo, invece di sparare
      sentenze contro
      la Microsoft.Ma li a Segrate, in M$ non avete ancora finito? fino a che ora vi tengono in ufficio?... su vai casa che e' tardi! :D
  • Anonimo scrive:
    Era ora...
    Il DRM microsoft comincia a diventare una necessita' per chi fa broadcasting sul web, ma con il ritmo con cui escono i crack, puo' diventare un investimento a perdere. Speriamo che riescano a rendere finalmente sicuro questo benedetto DRM, cosi' che si possano vendere online filmati e musica senza passare per le Major.
    • Anonimo scrive:
      Re: Era ora...
      scusate, ma c'è un modo per sapere se anche io devo installare questa patch?Cioè, il fatto che si parli di patch fa pensare che io debba avere già installato qualcosa sul mio computer.
    • Mechano scrive:
      Re: Era ora...
      - Scritto da: Anonimo

      Il DRM microsoft comincia a diventare una
      necessita' per chi fa broadcasting sul web,
      ma con il ritmo con cui escono i crack,
      puo' diventare un investimento a perdere.

      Speriamo che riescano a rendere finalmente
      sicuro questo benedetto DRM, cosi' che
      si possano vendere online filmati e musica
      senza passare per le Major.Ma chi cavolo vuole il sistema di DRM di quell'azienda?Perche' non si crea un consorzio che ne crei uno aperto e documentato, estendibile e che possa essere corretto e migliorato in caso di necessita' a tempo di record come con tutto il software libero?Ma ti rendi conto, tutte le mie preferenze multimediali nelle mani di un'azienda spiona, condannata e pregiudicata?--Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: Era ora...
        - Scritto da: Mechano

        - Scritto da: Anonimo



        Il DRM microsoft comincia a diventare
        una

        necessita' per chi fa broadcasting sul
        web,

        ma con il ritmo con cui escono i crack,

        puo' diventare un investimento a
        perdere.



        Speriamo che riescano a rendere
        finalmente

        sicuro questo benedetto DRM, cosi' che

        si possano vendere online filmati e
        musica

        senza passare per le Major.

        Ma chi cavolo vuole il sistema di DRM di
        quell'azienda?

        Perche' non si crea un consorzio che ne crei
        uno aperto e documentato, estendibile e che
        possa essere corretto e migliorato in caso
        di necessita' a tempo di record come con
        tutto il software libero?

        Ma ti rendi conto, tutte le mie preferenze
        multimediali nelle mani di un'azienda
        spiona, condannata e pregiudicata?

        --
        Mr. Mechanoe che palle, se il DRM di ms non ti piace, fanne uno tu e non rompere i cogl*oniognuno usa quello che gli piace
        • Anonimo scrive:
          Re: Era ora...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Mechano



          - Scritto da: Anonimo





          Il DRM microsoft comincia a
          diventare

          una


          necessita' per chi fa
          broadcasting sul

          web,


          ma con il ritmo con cui escono i
          crack,


          puo' diventare un investimento a

          perdere.





          Speriamo che riescano a rendere

          finalmente


          sicuro questo benedetto DRM,
          cosi' che


          si possano vendere online filmati
          e

          musica


          senza passare per le Major.



          Ma chi cavolo vuole il sistema di DRM di

          quell'azienda?



          Perche' non si crea un consorzio che ne
          crei

          uno aperto e documentato, estendibile e
          che

          possa essere corretto e migliorato in
          caso

          di necessita' a tempo di record come con

          tutto il software libero?



          Ma ti rendi conto, tutte le mie
          preferenze

          multimediali nelle mani di un'azienda

          spiona, condannata e pregiudicata?



          --

          Mr. Mechano

          e che palle, se il DRM di ms non ti piace,
          fanne uno tu e non rompere i cogl*oni

          ognuno usa quello che gli piaceA me rompe i coglioni il DRM in generale! :DQuindi non rompermi tu col DRM di M$ e di altri!Fine! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Era ora...
            - Scritto da: Anonimo

            Il DRM microsoft comincia a diventare una
            necessita' per chi fa broadcasting sul web,
            ma con il ritmo con cui escono i crack,
            puo' diventare un investimento a perdere.

            Speriamo che riescano a rendere finalmente
            sicuro questo benedetto DRM, cosi' che
            si possano vendere online filmati e musica
            senza passare per le Major.sbagliatoi drm restrittivi sono proprio il modo che le major hanno per imporre su internet la supremazia di cui godono nei media tradizionalisi può fare commercio d'intrattenimento su internet senza drm ( che costa cifre molto alte ,che poi tocca scaricare sul cliente ...) o con sistemi drm blandi . chiunque potrebbe diffondere i file comprati da itunes, tuttavia vengono acquistati a milioni...
          • pikappa scrive:
            Re: Era ora...
            paura di perdere il posto di lavoro eh? :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Era ora...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Mechano





            - Scritto da: Anonimo







            Il DRM microsoft comincia a

            diventare


            una



            necessita' per chi fa

            broadcasting sul


            web,



            ma con il ritmo con cui
            escono i

            crack,



            puo' diventare un
            investimento a


            perdere.







            Speriamo che riescano a
            rendere


            finalmente



            sicuro questo benedetto DRM,

            cosi' che



            si possano vendere online
            filmati

            e


            musica



            senza passare per le Major.





            Ma chi cavolo vuole il sistema di
            DRM di


            quell'azienda?





            Perche' non si crea un consorzio
            che ne

            crei


            uno aperto e documentato,
            estendibile e

            che


            possa essere corretto e migliorato
            in

            caso


            di necessita' a tempo di record
            come con


            tutto il software libero?





            Ma ti rendi conto, tutte le mie

            preferenze


            multimediali nelle mani di
            un'azienda


            spiona, condannata e pregiudicata?





            --


            Mr. Mechano



            e che palle, se il DRM di ms non ti
            piace,

            fanne uno tu e non rompere i cogl*oni



            ognuno usa quello che gli piace
            A me rompe i coglioni il DRM in generale! :D

            Quindi non rompermi tu col DRM di M$ e di
            altri!
            Fine! :Dniente DRM? Niente bella musica e niente più bei films colossal...rimarrebbero solo i video amatoriali di bin laden :s
          • Anonimo scrive:
            Re: Era ora...
            mai sentito parlare di etichette indipendenti? O Artisti che si auto producono?
          • Anonimo scrive:
            Re: Era ora...

            niente DRM? Niente bella musica e niente
            più bei films colossal...logica ferrei direi...infatti i colossal belli li hanno fatti nel periodo incui c'erano tutte le tecologie per poterli copiarementre oggi piu' ci avviciniamo al DRM, piu' sivedono film inqualificabilinon ti viene in mente che l'industria se èincalzata tende a produrre cose di qualita'migliore, mentre se riesce a mungere soldiper nulla da ogni cittadino, facendo ogni sortadi schifezza, se ne frega della qualità?
          • Anonimo scrive:
            Re: Era ora...

            logica ferrei direi...
            infatti i colossal belli li hanno fatti nel
            periodo in
            cui c'erano tutte le tecologie per poterli
            copiare
            mentre oggi piu' ci avviciniamo al DRM, piu'
            si
            vedono film inqualificabiliIn quei tempi c'era la RAI, un unico canale televisivo che tra parentesi non produceva un caiser e non comprava i film dal cinema, inoltre non c'era la possibilità di vedere un film al di fuori delle sale.Oggi i film vengono prodotti pensando a:+ versione cassetta+ diritti televisivi+ embedding della pubblicità (ci si pagano la produzione)o forse ci scordiamo che ai tempi dei kolossal non sarebbe saltato in testa a nessuno di mettere della pubblicità direttamente nel film (il destino di un cavaliere, il logo Nike direttamente sull'armatura... se non è pubblicità questa).
            non ti viene in mente che l'industria se
            è
            incalzata tende a produrre cose di qualita'
            migliore, mentre se riesce a mungere soldi
            per nulla da ogni cittadino, facendo ogni
            sorta
            di schifezza, se ne frega della
            qualità?Uno dei film più peerati su internet credo sia il signore degli anelli... eppure ha sbancato sia al cinema sia in dvd, sia in merchandise sia in ogni altro collegato.Kill Bill, vedi sopra...Non è che la gente non và al cinema perchè la roba fà cagare e il P2P (ma solo marginalmente, è il passaparola tipico di internet in cui la gente ha la possibilità di dire "quello è bello" o "quel film è una cazzata") li indirizza verso titoli vincenti ?Ti dice niente il fatto che in Italia coi soldi che entrano dalle tasse cinematografiche sui film esteri si finanzi rumenta incredibile made in italy (questo sì che è protezionismo) che di solito non arriva neanche alle sale?
          • Anonimo scrive:
            Re: Era ora...

            In quei tempi c'era la RAI, un unico canale
            televisivo che tra parentesi non produceva
            un caiser e non comprava i film dal cinema,
            inoltre non c'era la possibilità di
            vedere un film al di fuori delle sale.quindi mi stai dicendo che da fine anni settanta, inizi anni ottanta, non sono stati prodotti colossal
            Kill Bill, vedi sopra...grande esempio di colossal... eh beh
            Non è che la gente non và al
            cinema perchè la roba fà
            cagare e il P2P (ma solo marginalmente,
            è il passaparola tipico di internet
            in cui la gente ha la possibilità di
            dire "quello è bello" o "quel film
            è una cazzata") li indirizza verso
            titoli vincenti ?non ho capito, e questo sarebbe un male?
  • Anonimo scrive:
    Ma che cattiva la Microsoft
    I problemi di sicurezza ci sono ovunque, e le vulnerabilità non distinguono tra buoni e cattivi, però se uno si becca un virus/spyware/dialer/etc attraverso un file di un qualsiasi formato è colpa sua perchè scarica file da una rete di file sharing.Visto quello che circola sulle reti di file sharing ( e questi sono fatti e non chiacchiere da Bar ) sicuramente succederà se uno scarica pornazzi o film o mp3, in questi ultimi due casi è inoltre, molto probabile che venga anche violato il diritto d'autore.Quindi c'è doppia colpa: uno scarica non si sa bene da chi, un file infetto che contiene materiale protetto da diritto d'autore, e poi magari se la prende con il formato di Microsoft perchè è malevolo? Ma scherziamo?Che se la prenda con il cracker ( cioè hacker cattivo ) che ha realizzato quei file! Ma sarà difficile, perché gli hacker e questa schiera di furboni tecnologici sono idolatrati come degli dèi, perché sono portatori di una nuova cultura che libererà il mondo.Non solamente il formato WMV si è prestato a problemi di sicurezza, ma, come testimoniato dalle notizie su queste pagine, anche semplicissimi formati per archiviare immagini possono avere un contenuto malevolo che può scattare su tutte le piattaforme, anche Unix, anche Windows e anche Linux.Per fare un'analogia con il mondo reale concreto e non rimanere più nel mondo delle favole, basti pensare al concetto giuridico di "incauto acquisto".Nel populismo, nella demagogia e nell'IGNORANZA dilagante immagino che chi legge non sappia di che cosa si tratta, chi invece lo sa sicuramente affermerà che non è giusto e chi fa un'incauto acquisto abbia diritto di godere del bene ( quanto scommettiamo eh? ), demagogia a parte, se qualcuno per sbaglio compra del materiale rubato ( fuori da un negozio, da sconosciuti, in circostanze sospette, etc ), non solo perde il bene e il denaro speso ma probabilmente rischia di essere accusato di ricettazione.Allora perché preoccuparsi tanto se nel p2p per ora illegalissimo, tra tutti i formati vulnerabili, c'è anche quello del cattivone Bill? L'hanno pachato, bene, come fanno tutti quelli che hanno un business.Se uno non vuole avere grane faccia a meno di scaricare certa roba dalla rete, o decida di lavorare in una sandbox ( p.es. in una macchina virtuale ) così qualsiasi disastro possa succedere non abbia mai conseguenze.Ehhh, ma si sà da dove arriva l'astio, arriva dal fatto che WMV è uno ( e non l'unico ) dei formati che le industrie cattivone vogliono usare per limitare i diritti dei consumatori, ma questo nell'articolo non c'è scritto.A differenza di questa notizia, sono invece rimasto sconcertato dal fatto che Microsoft sta sostituendo migliaia di cavi per rete elettrica di XBOX ( sempre della cattivona Microsoft ) perché in alcuni casi ci sono stati danni lievi ai tappeti ( ok ), ai mobili ( ok ) e alle persone, sottoforma di lievi scottature, questo sì che è sconcertante.Ma non è sconcertante perché c'è Microsoft, mi ha sconcertato perché sembrerebbe che abbia provocato danni, seppur lievi, anche sulle persone!Non può essere sconcertante il fatto che riguardi Microsoft, perché pochi mesi fa un problema simile ce l'aveva Apple, nessuno sbaglia, tra quelli che si mettono in gioco c'è sempre qualcuno che sbaglia, invece al vapourware fatto di chiacchiere e slogan non potrà succedere mai nulla, lì si che regna la perfezione estrema.
    • Mechano scrive:
      Re: Ma che cattiva la Microsoft
      Caro dipendente Micro$oft,- Scritto da: Anonimo
      I problemi di sicurezza ci sono ovunque, e
      le vulnerabilità non distinguono tra
      buoni e cattivi, però se uno si becca
      un virus/spyware/dialer/etc attraverso un
      file di un qualsiasi formato è colpa
      sua perchè scarica file da una rete
      di file sharing.Il file sharing non necessariamente e' un male e vi girano solo programmi e file pirata o illegali. E il formato wmv avrebbe potuto essere legale e contenere materiale di pubblico dominio come scene di evento, pubblicita, comizi politici, atti di convegni e tantissime altre cose utili e legali. Un virus puo' infettarli indistintamente da cio' che contengono e la gente si puo' infettare scaricando anche materiale perfettamente lecito. E' inaudito un formato multimediale che possa incapsulare un software malevolo e' una gavissima pecca di progettazione se non addirittura una feature applicata volutamente e in malafede.
      Visto quello che circola sulle reti di file
      sharing ( e questi sono fatti e non
      chiacchiere da Bar ) sicuramente
      succederà se uno scarica pornazzi o
      film o mp3, in questi ultimi due casi
      è inoltre, molto probabile che venga
      anche violato il diritto d'autore.E come ti permetti di generalizzare accoumando al circuito file sharing il solo utilizzo illecito?Via Bittorrent circolano distribuzioni Linux perfettamente legali, ma anche testi scolastici e molte istituzioni religiose ci fanno viaggiare perfino le messe del papa.Chi ha permesso che i file perfettamente legali ma in un formato balordo come quello di Micro$oft possono essere infettati da codice malevolo deve risolvere il problema. Anzi sono dei gran bastardi se hanno messo questa feature di proposito.
      Quindi c'è doppia colpa: uno scarica
      non si sa bene da chi, un file infetto che
      contiene materiale protetto da diritto
      d'autore, e poi magari se la prende con il
      formato di Microsoft perchè è
      malevolo? Ma scherziamo?Come sopra.
      Che se la prenda con il cracker (
      cioè hacker cattivo ) che ha
      realizzato quei file! Ma sarà
      difficile, perché gli hacker e questa
      schiera di furboni tecnologici sono
      idolatrati come degli dèi,
      perché sono portatori di una nuova
      cultura che libererà il mondo.Da questo capisco che sei un dipente Micro$oft o comunque una persona molto collusa. Il tentativo in malafede di far passare sempre e comunque il termine hacker con accezione negativa.Non esistono gli hacker cattivi e quelli buoni. Esistono i cracker che sono quelli cattivi.E gli hacker si prefiggono sempre e soltanto obbiettivi in linea con la loro natura giocosa, curiosa ma anche insofferente delle costrizioni ingiuste e disoneste. Alcuni di loro i black hat scelgono anche di infrangere la leggi pur di raggiungere lo scopo di sensibilizzare nei confronti di o deridere le aziende malevoli e truffaldine. Leggi create apposta per difendere gli interessi di queste ultime piu' che venire incontro ai diritti di tutti gli individui.
      Non solamente il formato WMV si è
      prestato a problemi di sicurezza, ma, come
      testimoniato dalle notizie su queste pagine,
      anche semplicissimi formati per archiviare
      immagini possono avere un contenuto malevolo
      che può scattare su tutte le
      piattaforme, anche Unix, anche Windows e
      anche Linux.Veramente il bug permetteva l'esecuzione di comandi arbitrari coi soli diritti dell'utente ed e' stato patchato a tempo di record, ed era un bug delle implementazioni delle librerie grafiche all'interno dei software che li usavano. Microsoft se ne e' fottuta finche' toccava solo gli utenti.Con il formato Winzozz Media Video .wmv siamo andati oltre riuscendo ad incapsulare un intero eseguibile malevolo. Per i non tecnici non e' immediatamente comprensibile la gravita' della cosa, ma ci si dovrebbe anche chiedere come sia stato possibile!--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 18/02/2005 1.18.47
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cattiva la Microsoft
        - Scritto da: Mechano
        Caro dipendente Micro$oft,Magari fossi dipendente Micro$osft Italia.
        Il file sharing non necessariamente e' un
        male e vi girano solo programmi e file
        pirata o illegali. E il formato wmv avrebbeSì, hai ragione, vi girano solo programmi e file pirata o illegali.
        potuto essere legale e contenere materiale
        di pubblico dominio come scene di evento,
        pubblicita, comizi politici, atti diCerto come no, comizi politici dove si afferma che il p2p e Linux libererà il mondo dal Male. Poi dicono che non è solo una questione di politica.
        convegni e tantissime altre cose utili eAi convegni preferisco andarci di persona e fornirmi di materiale ufficiale, oppure farmi riferire da una persona fidata invece che scaricare roba sotto banco non si sa bene montata da chi, non si sa bene con quale scopo e non si sa bene perché diffusa gratis attraverso la rete in tutto il mondo, visto anche che alcuni si pagano anche bene.
        legali. Un virus puo' infettarli
        indistintamente da cio' che contengono e la
        gente si puo' infettare scaricando anche
        materiale perfettamente lecito.Ma ti prego.
        E' inaudito un formato multimediale che
        possa incapsulare un software malevolo e'
        una gavissima pecca di progettazione se non
        addirittura una feature applicata
        volutamente e in malafede.Volutamente e in malafede? Ma chi sei, un paragnosta per saperlo? Ma questo è FUD. Sei ridicolo.Siete pure IPOCRITI perché quando Microsoft dice qualcosa la accusate di FUD, come fosse solo lei a farlo.
        E come ti permetti di generalizzare
        accoumando al circuito file sharing il solo
        utilizzo illecito?Su quale pianeta vivi, Plutone? Scendi sulla terra, apri un programma di file sharing e lancia una ricerca.
        Via Bittorrent circolano distribuzioni Linux
        perfettamente legali, ma anche testi"Perfettamente" legali? Ma ne sei proprio così sicuro? Ma tu, sei Aggiornato?"Il rapporto di una società" ( Open Source Risk Management, roba vostra, non Microsoft ) " che si definisce pro open source afferma che Linux potrebbe violare oltre 280 brevetti, tra questi una trentina appartengono a Microsoft. A chi non vuol rischiare, dice la società, conviene pagare"Fonte: http://punto-informatico.it/p.asp?i=49238Perfettamente un FICO SECCO.
        scolastici e molte istituzioni religiose ciMa ti prego, patetico.
        Chi ha permesso che i file perfettamente
        legali ma in un formato balordo come quello
        di Micro$oft possono essere infettati da
        codice malevolo deve risolvere il problema.Se io dovessi condividere qualcosa di legale ti garantisco che uso mpeg, mica altro ( QuickTime, WMV, RealPlayer etc ), la stragrande maggioranza dei file sono mpeg o divx.Beh dai, se non sai di cosa parli significa che non hai mai aperto un programma di p2p!
        Anzi sono dei gran bastardi se hanno messo
        questa feature di proposito. Questo è FUD, è proprio FUD, quello che tanto rimproverate alla Microsoft ma che poi... e-e-e!!
        Da questo capisco che sei un dipente
        Micro$oft o comunque una persona molto
        collusa. Il tentativo in malafede di farMagari fossi un dipende Microsoft Italia, mi hanno detto dei benefit che hanno i loro dipendenti ( e la palestra, e la sauna ), Magari fossi un dipende Microsoft Italia, MAGARI! Io sono stato sfruttato e ricattato da un BR open source che gli veniva l'orticaria a sentire il nome di quell'azienda, credimi, MAGARI FOSSI UN DIPENDENTE DI MICROSOFT ITALIA!! MAGARI!!!!!!!!
        passare sempre e comunque il termine hacker
        con accezione negativa.
        Non esistono gli hacker cattivi e quelli
        buoni.
        Esistono i cracker che sono quelli cattivi.

        E gli hacker si prefiggono sempre e soltanto
        obbiettivi in linea con la loro natura
        giocosa, curiosa ma anche insofferente delle
        costrizioni ingiuste e disoneste. Alcuni diohhhh che Buoni, hanno una natura Giocosa e Gaia, ohhh che Buoooooniii. Cosa vuoi a Natale? Un Hacker!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cattiva la Microsoft
          - Scritto da: Anonimo

          "Perfettamente" legali? Ma ne sei proprio
          così sicuro? Ma tu, sei Aggiornato?

          "Il rapporto di una società" ( Open
          Source Risk Management, roba vostra, non
          Microsoft ) " che si definisce pro open
          source afferma che Linux potrebbe violare
          oltre 280 brevetti, tra questi una trentina
          appartengono a Microsoft. A chi non vuol
          rischiare, dice la società, conviene
          pagare"

          Fonte: punto-informatico.it/p.asp?i=49238

          Perfettamente un FICO SECCO.
          guarda che anche microsoft viola i brevetti altrui ,lo fanno tutti visto che hanno brevettato l'inimagginabile .e comunque in europa i brevetti sul software potrebbero essere dichiarati illegali .
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cattiva la Microsoft
          - Scritto da: Anonimo
          ...
          "Perfettamente" legali? Ma ne sei proprio
          così sicuro? Ma tu, sei Aggiornato?

          "Il rapporto di una società" ( Open
          Source Risk Management, roba vostra, non
          Microsoft ) " che si definisce pro open
          source afferma che Linux potrebbe violare
          oltre 280 brevetti, tra questi una trentina
          appartengono a Microsoft. A chi non vuol
          rischiare, dice la società, conviene
          pagare"A prescindere dal fatto che l'ultima frase l'hai aggiunta tu, noto comunque che non hai minimamente colto il contesto del discorso. Quindi vuol dire che o sei ignorante o sei in malafede.Ad ogni modo dovresti informarti meglio quante sono le violazioni brevettuali per le quali Microsoft è già stata denunciata, prima di parlare di quelle potenziali di Linux. Poi francamente io in tutta sincerità preferirei non tirare in ballo la legalità di brevetti di cagate come il doppio click o l'anteprima sui desktop virtuali multipli, visto che tali 'brevetti' oltre ad essere quantomeno ridicoli, hanno una validità legale alquanto dubbia, mentre assumono una valenza unicamente ricattatoria (non credo che nessuna s.h. accetti a cuor leggero di andare in causa contro Microsoft, anche se ritiene di aver ragione). Per finire mi spiace per te e per la Microsoft, ma i brevetti sw in Europa hanno ancora lo stesso valore della carta igenica, quindi almeno in Europa Linux infrangerebbe delle leggi che semplicemente non esistono. Faccio anche notare che le leggi infrante dalla Microsoft esistono eccome anche in Europa.
    • Mechano scrive:
      Re: Ma che cattiva la Microsoft
      Caro dipendente Micro$oft,- Scritto da: Anonimo
      I problemi di sicurezza ci sono ovunque, e
      le vulnerabilità non distinguono tra
      buoni e cattivi, però se uno si becca
      un virus/spyware/dialer/etc attraverso un
      file di un qualsiasi formato è colpa
      sua perchè scarica file da una rete
      di file sharing.Il file sharing non necessariamente e' un male e vi girano solo programmi e file pirata o illegali. E il formato wmv avrebbe potuto essere legale e contenere materiale di pubblico dominio come scene di evento, pubblicita, comizi politici, atti di convegni e tantissime altre cose utili e legali. Un virus puo' infettarli indistintamente da cio' che contengono e la gente si puo' infettare scaricando anche materiale perfettamente lecito. E' inaudito un formato multimediale che possa incapsulare un software malevolo e' una gavissima pecca di progettazione se non addirittura una feature applicata volutamente e in malafede.
      Visto quello che circola sulle reti di file
      sharing ( e questi sono fatti e non
      chiacchiere da Bar ) sicuramente
      succederà se uno scarica pornazzi o
      film o mp3, in questi ultimi due casi
      è inoltre, molto probabile che venga
      anche violato il diritto d'autore.E come ti permetti di generalizzare accoumando al circuito file sharing il solo utilizzo illecito?Via Bittorrent circolano distribuzioni Linux perfettamente legali, ma anche testi scolastici e molte istituzioni religiose ci fanno viaggiare perfino le messe del papa.Chi ha permesso che i file perfettamente legali ma in un formato balordo come quello di Micro$oft possono essere infettati da codice malevolo deve risolvere il problema. Anzi sono dei gran bastardi se hanno messo questa feature di proposito.
      Quindi c'è doppia colpa: uno scarica
      non si sa bene da chi, un file infetto che
      contiene materiale protetto da diritto
      d'autore, e poi magari se la prende con il
      formato di Microsoft perchè è
      malevolo? Ma scherziamo?Come sopra.
      Che se la prenda con il cracker (
      cioè hacker cattivo ) che ha
      realizzato quei file! Ma sarà
      difficile, perché gli hacker e questa
      schiera di furboni tecnologici sono
      idolatrati come degli dèi,
      perché sono portatori di una nuova
      cultura che libererà il mondo.Da questo capisco che sei un dipente Micro$oft o comunque una persona molto collusa. Il tentativo in malafede di far passare sempre e comunque il termine hacker con accezione negativa.Non esistono gli hacker cattivi e quelli buoni. Esistono i cracker che sono quelli cattivi.E gli hacker si prefiggono sempre e soltanto obbiettivi in linea con la loro natura giocosa, curiosa ma anche insofferente delle costrizioni ingiuste e disoneste. Alcuni di loro i black hat scelgono anche di infrangere la leggi pur di raggiungere lo scopo di sensibilizzare nei confronti di o deridere le aziende malevoli e truffaldine. Leggi create apposta per difendere gli interessi di queste ultime piu' che venire incontro ai diritti di tutti gli individui.
      Non solamente il formato WMV si è
      prestato a problemi di sicurezza, ma, come
      testimoniato dalle notizie su queste pagine,
      anche semplicissimi formati per archiviare
      immagini possono avere un contenuto malevolo
      che può scattare su tutte le
      piattaforme, anche Unix, anche Windows e
      anche Linux.Veramente il bug permetteva l'esecuzione di comandi arbitrari coi soli diritti dell'utente ed e' stato patchato a tempo di record, ed era un bug delle implementazioni delle librerie grafiche all'interno dei software che li usavano. Microsoft se ne e' fottuta finche' toccava solo gli utenti.Con il formato Winzozz Media Video .wmv siamo andati oltre riuscendo ad incapsulare un intero eseguibile malevolo. Per i non tecnici non e' immediatamente comprensibile la gravita' della cosa, ma ci si dovrebbe anche chiedere come sia stato possibile!--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 18/02/2005 1.19.38
    • jokanaan scrive:
      Re: Ma che cattiva la Microsoft
      - Scritto da: Anonimo

      sicuramente
      succederà se uno scarica pornazzi o
      film o mp3, in questi ultimi due casi
      è inoltre, molto probabile che venga
      anche violato il diritto d'autore.
      basta scaricarsi solo porno amatoriale (troll) :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cattiva la Microsoft
        - Scritto da: jokanaan
        - Scritto da: Anonimo




        sicuramente

        succederà se uno scarica
        pornazzi o

        film o mp3, in questi ultimi due casi

        è inoltre, molto probabile che
        venga

        anche violato il diritto d'autore.




        basta scaricarsi solo porno amatoriale
        (troll) :DMa smetti di frignare tripparolo del DRAGA!!! Tu sei un capitalista DRAGASACCOCCE, che rubi ai poveri per dare a te stesso e ai tuoi TRIPPAROLI PRETORIANI PARRUCCONI MASTERIZZATI della tua malefica azienda!Ma la trippa per gatti è FINITA!!!! Non riesci manco a fare funzionare il tuo sistema operativo in una fiera che, guardacaso, si chiama CES!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cattiva la Microsoft
      - Scritto da: Anonimo

      Che se la prenda con il cracker (
      cioè hacker cattivo ) che ha
      realizzato quei file! Ma sarà
      difficile, perché gli hacker e questa
      schiera di furboni tecnologici sono
      idolatrati come degli dèi,
      perché sono portatori di una nuova
      cultura che libererà il mondo.
      no ,la gente e' dalla parte con gli hacker perche realizzano crack per programmi e protezioni anticopia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cattiva la Microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo




        Che se la prenda con il cracker (

        cioè hacker cattivo ) che ha

        realizzato quei file! Ma sarà

        difficile, perché gli hacker e
        questa

        schiera di furboni tecnologici sono

        idolatrati come degli dèi,

        perché sono portatori di una
        nuova

        cultura che libererà il mondo.



        no ,la gente e' dalla parte con gli hacker
        perche realizzano crack per programmi e
        protezioni anticopia.A ridaje: i crack li fanno i crackers, non gli hachers:@Vi professate informatici, quindi come tali dovete usare il linguaggio, qualunque esso sia, correttamente: allora FATELO!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cattiva la Microsoft
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo







          Che se la prenda con il cracker (


          cioè hacker cattivo ) che ha


          realizzato quei file! Ma
          sarà


          difficile, perché gli
          hacker e

          questa


          schiera di furboni tecnologici sono


          idolatrati come degli dèi,


          perché sono portatori di una

          nuova


          cultura che libererà il
          mondo.






          no ,la gente e' dalla parte con gli
          hacker

          perche realizzano crack per programmi e

          protezioni anticopia.
          A ridaje: i crack li fanno i crackers, non
          gli hachers:@
          Vi professate informatici, quindi come tali
          dovete usare il linguaggio, qualunque esso
          sia, correttamente: allora FATELO!Sono Hacker Buoni fino a quando non li beccano in flagranza di reato.Dopo che li hanno beccati diventano cracker o quello che vuoi, ehhh siiiiiii, che buooooni che sono gli haacker!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo










            Che se la prenda con il
            cracker (



            cioè hacker cattivo )
            che ha



            realizzato quei file! Ma

            sarà



            difficile, perché gli

            hacker e


            questa



            schiera di furboni
            tecnologici sono



            idolatrati come degli
            dèi,



            perché sono portatori
            di una


            nuova



            cultura che libererà il

            mondo.









            no ,la gente e' dalla parte con
            gli

            hacker


            perche realizzano crack per
            programmi e


            protezioni anticopia.

            A ridaje: i crack li fanno i crackers,
            non

            gli hachers:@

            Vi professate informatici, quindi come
            tali

            dovete usare il linguaggio, qualunque
            esso

            sia, correttamente: allora FATELO!

            Sono Hacker Buoni fino a quando non li
            beccano in flagranza di reato.

            Dopo che li hanno beccati diventano cracker
            o quello che vuoi, ehhh siiiiiii, che
            buooooni che sono gli haacker!Guarda che l'unico crack da prendere in considerazione è quello che ti sei fumato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            snip

            Guarda che l'unico crack da prendere in
            considerazione è quello che ti sei
            fumato...Ed era anche tagliato male.... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cattiva la Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      I problemi di sicurezza ci sono ovunque, e...E' difficile dare una risposta seria ad un tal cumulo di sciocchezze, comunque ci provo...Un formato di file è solo un formato, associarlo a delle operazioni illecite è stupido in quanto qualsiasi formato potrebbe essere utilizzato per compiere operazioni illecite di qualsiasi tipo. Ad ogni modo il formato in questione non rientra affatto in quelli comunemente utilizzati per lo scambio (illegale o meno) di filmati. Invece viene comunemente utilizzato per diffondere demo, spezzoni pubblicitari e cose del genere. Microsoft cerca di spingerlo inoltre per la diffusione commerciale di film. Ad ogni modo bollare come pirateria la diffusione di file WMV da parte di utenti comuni è stupido e miope.A questo punto si potrebbe anche dire che non bisogna scrivere gli antivirus perchè uno ha solo da non scaricare illegalmente file eseguibili da internet. Tralasciando fra il resto il fatto che è possibile scaricare molti eseguibili, così come molti file multimediali, del tutto legalmente. Nel formato è stata rilevata una vulnerabilità. Succede. Capita a tutti. Ogni giorno si sente parlare di nuove vulnerabilità. Quello che NON deve succedere è che chi ha la responsabilità dello sviluppo del formato se ne sbatta perchè tanto chi è maggiormente a rischio (e sottolineo il 'maggiormente', termine con significato ben diverso da 'unicamente') lo è a causa di una condotta illegale (tralascio il fatto che non è vero, visto che, come ho già detto, il formato WMV non è molto utilizzato sulle reti p2p...). Non deve succedere. O meglio non dovrebbe succedere, ma succede, perchè, come spesso accade, Microsoft corregge le vulnerabilità solo se le fa comodo. E spesso lo fa con mesi di ritardo.Quello che più fa rabbia però è l'atteggiamento di certi utenti che, andando contro ai loro stessi interessi, ricorrono ai soliti discorsi su pirateria, hacker, cracker, ecc. ecc. per giustificare il solito lassismo di Microsoft. A meno che questi 'utenti' non siano utenti ma siano dipendenti Microsoft. In questo caso non si tratterebbe più di autolesionismo, ma francamente doversi sorbire discorsi sulla morale da chi ricorre all'inganno è quantomeno assurdo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cattiva la Microsoft
        - Scritto da: Anonimo
        Quello che più fa rabbia però
        è l'atteggiamento di certi utenti
        che, andando contro ai loro stessi
        interessi, ricorrono ai soliti discorsi su
        pirateria, hacker, cracker, ecc. ecc. per
        giustificare il solito lassismo di
        Microsoft. A meno che questi 'utenti' nonPolitica.Politica.Politica.Chiacchiere da Bar, interessi economici dell'esercito di installatori Linux a pagamento.Se un ladro ti entra in casa di chi è colpa, del ladro che ha scassinato la serratura oppure dell'azienda che ha costruito la serratura della tua porta?Sai già la mia risposta.Sai già cosa ti auguro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cattiva la Microsoft
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Quello che più fa rabbia
          però

          è l'atteggiamento di certi utenti

          che, andando contro ai loro stessi

          interessi, ricorrono ai soliti discorsi
          su

          pirateria, hacker, cracker, ecc. ecc.
          per

          giustificare il solito lassismo di

          Microsoft. A meno che questi 'utenti'
          non

          Politica.

          Politica.

          Politica.

          Chiacchiere da Bar, interessi economici
          dell'esercito di installatori Linux a
          pagamento.Allora è economia e non politica...Però potremmo parlare anche degli interessi economici di tutti quelli che orbitano attorno a Microsoft (e soprattutto ai suoi orrori...).
          Se un ladro ti entra in casa di chi è
          colpa, del ladro che ha scassinato la
          serratura oppure dell'azienda che ha
          costruito la serratura della tua porta?La colpa (legalmente parlando) è del ladro, ma se la porta va giù semplicemente dando una spintarella nel posto giusto allora chi l'ha costruita è un buffone.
        • Mechano scrive:
          Re: Ma che cattiva la Microsoft
          - Scritto da: Anonimo
          Chiacchiere da Bar, interessi economici
          dell'esercito di installatori Linux a
          pagamento.Gli esperti Linux sono innanzitutto degli appassionati, che col tempo riescono a fare della loro passione anche un mestiere.Ma si inizia sempre da un paio di amici appassionati che si incontrano, poi se ne aggiungono altri e cosi' via.Possono nascere dei LUG dove Linux viene installato gratuitamente, come anche delle piccole aziende di pochi soci esperti con tante idee che mettono su telefonia, ecommerce, sviluppo software, consulenze ecc. tutto su Linux.L'installazione di Linux e' giusto che sia a pagamento per le aziende e chi ne ha bisogno per scopo di lucro.I privati possono decidere di pagare qualcuno, di andare presso un LUG e farselo fare da qualche appassionato di solito sempre gratuitamente, documentarsi un po' e far da se.
          Se un ladro ti entra in casa di chi è
          colpa, del ladro che ha scassinato la
          serratura oppure dell'azienda che ha
          costruito la serratura della tua porta?Ovviamente non e' colpa del produttore di serrature inizialmente.Ma se il produttore viene avvisato che le sue serrature sono difettose perche' fanno entrare i ladri a casa della gente e questo non si prodiga di sistemarle perche' tanto e' casa degli altri allora il produttore delle serrature e' egoista e disonesto.E se va a modificare le serrature solo quando i ladri riescono anche ad entrare in casa del produttore stesso (toccare i suoi interessi economici inibendo la protezione dalla copia dei DRM) allora e' doppiamente egoista, opportunista e disonesto.Perche' ha fatto finta di niente sul problema fintanto che' questo non lo ha toccato personalmente.E questo ha fatto la Microzot con questo bug del formato wmv.--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 18/02/2005 15.50.23
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Mechano
            Ovviamente non e' colpa del produttore di
            serrature inizialmente.
            Ma se il produttore viene avvisato che le
            sue serrature sono difettose perche' fanno
            entrare i ladri a casa della gente e questo
            non si prodiga di sistemarle perche' tanto
            e' casa degli altri allora il produttore
            delle serrature e' egoista e disonesto.ma si può sapere perchè ce l'hai tanto con chi non usa il tuo stesso sistema operativo?ok, sei un comunista... niente aziende, niente lucro, niente proprietà, solo linux gratis, libero e buonoe adesso, per favore, cambia argomento che siamo stufi
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano


            Ovviamente non e' colpa del produttore
            di

            serrature inizialmente.

            Ma se il produttore viene avvisato che
            le

            sue serrature sono difettose perche'
            fanno

            entrare i ladri a casa della gente e
            questo

            non si prodiga di sistemarle perche'
            tanto

            e' casa degli altri allora il produttore

            delle serrature e' egoista e disonesto.

            ma si può sapere perchè ce
            l'hai tanto con chi non usa il tuo stesso
            sistema operativo?

            ok, sei un comunista... niente aziende,
            niente lucro, niente proprietà, solo
            linux gratis, libero e buono

            e adesso, per favore, cambia argomento che
            siamo stufiOK. Cambiamo argomento. Parliamo di quelli che non sono in grado di portare avanti discussioni informatiche con argomentazioni tecniche e ricorrono a fesserie come la politica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Mechano




            Ovviamente non e' colpa del
            produttore

            di


            serrature inizialmente.


            Ma se il produttore viene avvisato
            che

            le


            sue serrature sono difettose
            perche'

            fanno


            entrare i ladri a casa della gente
            e

            questo


            non si prodiga di sistemarle
            perche'

            tanto


            e' casa degli altri allora il
            produttore


            delle serrature e' egoista e
            disonesto.



            ma si può sapere perchè ce

            l'hai tanto con chi non usa il tuo
            stesso

            sistema operativo?



            ok, sei un comunista... niente aziende,

            niente lucro, niente proprietà,
            solo

            linux gratis, libero e buono



            e adesso, per favore, cambia argomento
            che

            siamo stufi


            OK. Cambiamo argomento. Parliamo di quelli
            che non sono in grado di portare avanti
            discussioni informatiche con argomentazioni
            tecniche e ricorrono a fesserie come la
            politica.e quelle di mechano me le chiami discussioni?quel tipo un giorno di questi gli verrà un bell'infarto a forza di dire caxxate
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Mechano






            Ovviamente non e' colpa del

            produttore


            di



            serrature inizialmente.



            Ma se il produttore viene
            avvisato

            che


            le



            sue serrature sono difettose

            perche'


            fanno



            entrare i ladri a casa della
            gente

            e


            questo



            non si prodiga di sistemarle

            perche'


            tanto



            e' casa degli altri allora il

            produttore



            delle serrature e' egoista e

            disonesto.





            ma si può sapere
            perchè ce


            l'hai tanto con chi non usa il tuo

            stesso


            sistema operativo?





            ok, sei un comunista... niente
            aziende,


            niente lucro, niente
            proprietà,

            solo


            linux gratis, libero e buono





            e adesso, per favore, cambia
            argomento

            che


            siamo stufi





            OK. Cambiamo argomento. Parliamo di
            quelli

            che non sono in grado di portare avanti

            discussioni informatiche con
            argomentazioni

            tecniche e ricorrono a fesserie come la

            politica.

            e quelle di mechano me le chiami discussioni?

            quel tipo un giorno di questi gli
            verrà un bell'infarto a forza di dire
            caxxatepiù facile che venga un infarto a...http://www.stenstad.net/storage/ballmer_dance.mpgalla sua età fare stè cose... puah !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano


            Ovviamente non e' colpa del produttore
            di

            serrature inizialmente.

            Ma se il produttore viene avvisato che
            le

            sue serrature sono difettose perche'
            fanno

            entrare i ladri a casa della gente e
            questo

            non si prodiga di sistemarle perche'
            tanto

            e' casa degli altri allora il produttore

            delle serrature e' egoista e disonesto.

            ma si può sapere perchè ce
            l'hai tanto con chi non usa il tuo stesso
            sistema operativo?

            ok, sei un comunista... niente aziende,
            niente lucro, niente proprietà, solo
            linux gratis, libero e buono

            e adesso, per favore, cambia argomento che
            siamo stufiNon sono un fanatico Linux e uso (purtroppo) Windows Xp sia Home che Pro ma per fortuna sto esplorando Suse 9 per lavoro. Come dicevo, uso il SO dei fighi ma sapessi quante maledizioni auguro a Bill e i suoi programmatori per quello schifo di Windows. A chi mi dice di cambiare SO se non mi piace, rispondo che se voglio usare le periferiche che si trovano in commercio o farmi qualche partitina nel sempre minor tempo a disposizione quello tocca usare.Considerato quanto costa Win e doveroso mandarli a quel paese ogni volta che qualcosa non va, specie dopo i proclami che fanno sui loro prodotti.Ogni versione di Win viene presentata come IL SO salvo poi dimostrarsi una ciofeca e la storiella si ripete col SO successivo.Basta lo dico io con questa storia delle versioni megagalattiche di Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            Non sono un fanatico Linux e uso (purtroppo)
            Windows Xp sia Home che Pro ma per fortuna
            sto esplorando Suse 9 per lavoro. Come
            dicevo, uso il SO dei fighi ma sapessi
            quante maledizioni auguro a Bill e i suoi
            programmatori per quello schifo di Windows.
            A chi mi dice di cambiare SO se non mi
            piace, rispondo che se voglio usare le
            periferiche che si trovano in commercio o
            farmi qualche partitina nel sempre minor
            tempo a disposizione quello tocca usare.
            Considerato quanto costa Win e doveroso
            mandarli a quel paese ogni volta che
            qualcosa non va, specie dopo i proclami che
            fanno sui loro prodotti.
            Ogni versione di Win viene presentata come
            IL SO salvo poi dimostrarsi una ciofeca e la
            storiella si ripete col SO successivo.
            Basta lo dico io con questa storia delle
            versioni megagalattiche di Windows.
            Un SO serve appunto a supportare le perifericheche si trovano in commercio salvo usare il pc comefermacarte. Microsoft offre il suo prodotto che èquello che è, come ti hanno gia detto. Se trovi qualcosache ritieni migliore per le tue necessità bene altrimenti,per le TUE necessità il migliore è lui. Se poi credi allapubblicità di Microsoft, Apple, HP, Ibm e compagniabella...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            Non sono un fanatico Linux e uso
            (purtroppo)

            Windows Xp sia Home che Pro ma per
            fortuna

            sto esplorando Suse 9 per lavoro. Come

            dicevo, uso il SO dei fighi ma sapessi

            quante maledizioni auguro a Bill e i
            suoi

            programmatori per quello schifo di
            Windows.

            A chi mi dice di cambiare SO se non mi

            piace, rispondo che se voglio usare le

            periferiche che si trovano in commercio
            o

            farmi qualche partitina nel sempre minor

            tempo a disposizione quello tocca usare.

            Considerato quanto costa Win e doveroso

            mandarli a quel paese ogni volta che

            qualcosa non va, specie dopo i proclami
            che

            fanno sui loro prodotti.

            Ogni versione di Win viene presentata
            come

            IL SO salvo poi dimostrarsi una ciofeca
            e la

            storiella si ripete col SO successivo.

            Basta lo dico io con questa storia delle

            versioni megagalattiche di Windows.


            Un SO serve appunto a supportare le
            periferiche
            che si trovano in commercio salvo usare il
            pc come
            fermacarte. Microsoft offre il suo prodotto
            che è
            quello che è, come ti hanno gia
            detto. Se trovi qualcosa
            che ritieni migliore per le tue
            necessità bene altrimenti,
            per le TUE necessità il migliore
            è lui. Eh no carino, il caso winmodem dove lo mettiamo? E' hw che gira solo con Windows. E tutti i loghini veritirei o meno che dicono "Designed for Win..."?Se poi credi alla
            pubblicità di Microsoft, Apple, HP,
            Ibm e compagnia
            bella... Io non credo certo a quelle aziende.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            Eh no carino, il caso winmodem dove lo
            mettiamo? E' hw che gira solo con Windows.
            E tutti i loghini veritirei o meno che
            dicono "Designed for Win..."?
            Saranno pur libere di mettere sul mercato periferichee programmi come credono. Ci sono anche tantisoftware che non girano su windows. Due pesi e duemisure?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            Tipo?Mi risulta che tutto il software Open giri su tutti gli OS, commerciali e non (Apache gira su MacOSX e Windows, in quest'ultimo caso gira anche meglio di IIS).Il problema non è far andare qualcosa DA (qualsiasi sistema operativo) A Windows, il problema è fare il contrario.Ovvio che c'è molta roba "designed for windows", io semplicemente non la compro quando posso evitarlo (vedi gli sfaceli fatti sui modem USB e sul wireless, in pratica feudi Microsoft).Detto questo affermare che un OS è il migliore perchè più supportato è come dire che le FIAT sono migliori delle Ferrari perchè tutti i ricambisti hanno a disposizione immediata i pezzi delle Punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Mechano
            Gli esperti Linux sono innanzitutto degli
            appassionati, che col tempo riescono a fare
            della loro passione anche un mestiere.Fin qui non c'è niente di male, anzi, sempre meglio dei figli di papà che fanno carriera grazie al nepotismo.
            Ma si inizia sempre da un paio di amici
            appassionati che si incontrano, poi se ne
            aggiungono altri e cosi' via.Che romantico, sembra una storia d'amore, spero che vada a finire bene.
            Possono nascere dei LUG dove Linux viene
            installato gratuitamente, come anche delle
            piccole aziende di pochi soci esperti con
            tante idee che mettono su telefonia,
            ecommerce, sviluppo software, consulenze
            ecc. tutto su Linux.Che c'entra il LUG con questo?! LUG non è mica l'associazione industriali, non è mica la camera di commercio, non è mica un convento o una confraternita di frati, non è mica una società segreta filantropica.
            L'installazione di Linux e' giusto che sia a
            pagamento per le aziende e chi ne ha bisogno
            per scopo di lucro.No, non sarebbe etico, inquineresti i buoni propositi del c.d. "software libero" ( per esempio: liberare il mondo ) con il denaro, e si sà, che il denaro e i buoni propositi, non vanno a braccetto ( l'attuale guerra in Iraq ne è un esempio lampante ).
            I privati possono decidere di pagare
            qualcuno, di andare presso un LUG e farselo
            fare da qualche appassionato di solito
            sempre gratuitamente, documentarsi un po' e
            far da se.Per lo stesso motivo un appassionato di soldatini di piombo può decidersi di farseli pitturare a pagamento o far da sè. Con tutto rispetto, i LUG non sono aziende, ma sono luoghi dove la gente si ritrova -stando alle loro dichiarazioni- per svagarsi con il loro hobby, come punge loro vaghezza e per parlare, parlare, parlare parlare, parlare, parlare parlare parlare, parlare parlare parlare parlare e discutere dei temi che hanno a cuore.Nessuno ti vieta di fondare il Circolo del Pizzo e del Merletto, ma non pretendere che i produttori di abbigliamento di una nazione si affidi al tuo circolo.

            Se un ladro ti entra in casa di chi
            è

            colpa, del ladro che ha scassinato la

            serratura oppure dell'azienda che ha

            costruito la serratura della tua porta?

            Ovviamente non e' colpa del produttore di
            serrature inizialmente.Ma?
            Ma se il produttore viene avvisato che le
            sue serrature sono difettose perche' fanno
            entrare i ladri a casa della gente e questo
            non si prodiga di sistemarle perche' tanto
            e' casa degli altri allora il produttore
            delle serrature e' egoista e disonesto.TRADUZIONE: Ovviamente non e' colpa del produttore di serrature inizialmente, ma in pratica e' colpa del produttore di serrature.Teppareva.Ma tu non sei egoista? Ma non ti vedi? Ti arrampichi sugli specchi per difendere sto benedetto Linux e questo paradosso del "software libero" perché te ne viene in tasca qualcosa ( tu lo hai ammesso ). Quindi, tu non saresti egoista? Chi è più egoista tra te e il produttore di serrature? Almeno lui spende in materia prima e dà da lavorare ad operai per creare le serrature, non le trova gratis, già pronte da rivendere, e non gli sputa in un occhio se erano ex-camionisti o magazzinieri.Se un ladro ti entra in casa è colpa del ladro non del produttore di serrature.Se volevi una serratura migliore allora è colpa TUA ( sì, uso il senso di colpa, lo usate sempre voi di Linux e dell'open source, è SEMPRE colpa degli UTONTI, è SEMPRE colpa degli altri ).E' colpa TUA che non hai comprato una serratura militare a prova di bomba e progettata per essere utilizzata in tempi di guerra.E' colpa TUA che non hai installato un sistema anti furto Linux based impenetrabile.In ogni caso un ladro intenzionato riuscirà a superare qualsiasi misura di sicurezza, è solo una questione di spostare il paletto un pò più in là, quindi è sempre colpa TUA che non hai preso le misure necessarie.Non può essere colpa del produttore, il prodotto perfetto e sicuro NON ESISTE ( non è neanche Linux per i SO ) quindi non è aprioristicamente, necessariamente, sempre colpa del produttore, come vorresti tu, che non sei un produttore.( Però, conoscendoti meglio, se tu fossi un produttore, proclameresti che è colpa dei consumatori e non del produttore )Non può essere colpa TUA se hai preso le misure necessarie per difenderti.In questo esempio è colpa del LADRO che non doveva rubare. ( o dell'hacker cattivo che in cambio di denaro ha prodotto file che installano dialer ).A sentire i tuoi discorsi strampalati, e prendendo per buono che ricopri un ruolo di responsabilità, mi vengono i BRIVIDI.Poiché la scuola non serve a molta, io, quelli come te, li farei prendere tutti uno per uno, e li constringerei a fare un bel corso di Educazione Civica e Diritto, e fino a quando non lo passate, vi toglierei qualche libertà.. che sò... per esempio, boh, farei ritirare la patente ( non c'entra niente, ma per la stragrande maggioranza della gente sarebbe un sacrificio disumano non poter sfrecciare liberamente per le strade ).Un'altro metodo per mettervi difronte alle vostre banali contraddizioni, sarebbe quello di fare a voi, ciò che vorreste fare agli altri, ma non sarebbe attuabile, perché si sconfinerebbe nella illegalità ( vedi l'esempio della serratura... ).
            dalla copia dei DRM) allora e' doppiamente
            egoista, opportunista e disonesto.Ma perché ti impunti così tanto? Sai cosa dicono dalle mie parti? E' la gallina che canta, quella che ha fatto l'uovo.
            Perche' ha fatto finta di niente sul
            problema fintanto che' questo non lo ha
            toccato personalmente.Evidentemente a Redmond non si stanno girando i pollici, checché tu ne pensi, constato che tu, invece, hai molto tempo libero per polemizzare in rete.
            E questo ha fatto la Microzot con questo bug
            del formato wmv.Ho visto una volta la foto sul tuo profilo, c'è un omaccione con una moto, immagino sia tu, faccio molta fatica sentirti a pronunciare con tanto gusto e creatività tutte queste varianti sulla storpiatura del marchio di Microsoft, devi essere proprio buffo.Baci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cattiva la Microsoft
      La cosa sconcertante e' che sul mercato venganointrodotti in quantita' industriale, prodotti non FINITI.Tanto non finiti e non testati, da essere PERICOLOSI.Ancora piu' sconcertante e' trovare SW fallato perche' l'ideache ne sta alla BASE di questo sw fa CAGARE, come per MS Outlook.Per quale cazzo di motivo SEGNALA i file PDF comepossibilmente infetti e non i file di WORD. Sono i documenti di Microsoft WORD che comunemente sonoaffetti da virus non i file PDF. Ma non solo MI VENDONOun software PIENO DI BUCHI a 400 Euro, INOLTRErendono difficile la disinstallazione di questo prodottoPIETOSO e di BASSO LIVELLO, un prodotto SCADENTE,che mi danneggia sia se lo uso io, sia se sono ALTRI adusarlo: persone con cui non ho contatti, che un belgiorno mi mandano 60 email con virus PER COLPADI UN PROGRAMMATORE che NON SA FARE IL SUOLAVORO, e pretende 400 Euro da me.E mi tocca ascoltare da Ballmer che il sw gpl non haassistenza e garanzie : MA CHE CAZZO DI GARANZIEmi da Microsoft ? Che pagando 400Euro, mi trovo conun CESSO IN MANO, che ogni mese ha bisogno di 3toppe?Non sono cattivi: sono pericolosi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cattiva la Microsoft
        - Scritto da: Anonimo
        La cosa sconcertante e' che sul mercato
        vengano
        introdotti in quantita' industriale,
        prodotti non FINITI.
        Tanto non finiti e non testati, da essere
        PERICOLOSI.

        Ancora piu' sconcertante e' trovare SW
        fallato perche' l'idea
        che ne sta alla BASE di questo sw fa CAGARE,
        come per
        MS Outlook.
        Per quale cazzo di motivo SEGNALA i file PDF
        come
        possibilmente infetti e non i file di WORD.
        Sono i
        documenti di Microsoft WORD che comunemente
        sono
        affetti da virus non i file PDF. Ma non solo
        MI VENDONO
        un software PIENO DI BUCHI a 400 Euro,
        INOLTRE
        rendono difficile la disinstallazione di
        questo prodotto
        PIETOSO e di BASSO LIVELLO, un prodotto
        SCADENTE,
        che mi danneggia sia se lo uso io, sia se
        sono ALTRI ad
        usarlo: persone con cui non ho contatti, che
        un bel
        giorno mi mandano 60 email con virus PER
        COLPA
        DI UN PROGRAMMATORE che NON SA FARE IL SUO
        LAVORO, e pretende 400 Euro da me.

        E mi tocca ascoltare da Ballmer che il sw
        gpl non ha
        assistenza e garanzie : MA CHE CAZZO DI
        GARANZIE
        mi da Microsoft ? Che pagando 400Euro, mi
        trovo con
        un CESSO IN MANO, che ogni mese ha bisogno
        di 3
        toppe?

        Non sono cattivi: sono pericolosi.fammi capire... outlook ti segnala i pdf come infetti ? ma non è l'auntivirus ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cattiva la Microsoft
          - Scritto da: Anonimo

          Non sono cattivi: sono pericolosi.

          fammi capire... outlook ti segnala i pdf
          come infetti ? ma non è l'auntivirus ?No e' successo anche a me.Non e' l'antivirus. E' una feature neanche tanto recente di Outlook. Lui non dice che e' infetto. Dice che e' un formato di file pericoloso e potenziale veicolo di virus. Quindi non lo controlla perche' non c'e' nulla da controllare, ma si limita a fare illazioni.Io credo che sia una cosa voluta e nata nel periodo di grande pubblicizzazione degli ebooks da parte di Adobe in contrasto con gli interessi di Micro$oft.Pero' e' vero, e' ridicolo che Outlook un prodotto di Micro$oft, non si degni di dire altrettanto dei .doc ormai tristemente noti per tutti i macrovirus che puo' contenere, e si vada a preoccupare del formato .pdf che al piu' ha avuto qualche problema di privacy e qualche exploit.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            Pero' e' vero, e' ridicolo che Outlook un
            prodotto di Micro$oft, non si degni di dire
            altrettanto dei .doc ormai tristemente noti
            per tutti i macrovirus che puo' contenere, e
            si vada a preoccupare del formato .pdf che
            al piu' ha avuto qualche problema di privacy
            e qualche exploit.
            a dir la verità, il messaggio compare anche in presenza di file .doc
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Pero' e' vero, e' ridicolo che Outlook
            un

            prodotto di Micro$oft, non si degni di
            dire

            altrettanto dei .doc ormai tristemente
            noti

            per tutti i macrovirus che puo'
            contenere, e

            si vada a preoccupare del formato .pdf
            che

            al piu' ha avuto qualche problema di
            privacy

            e qualche exploit.



            a dir la verità, il messaggio compare
            anche in presenza di file .docFalso, falsissimo! Redazione, qui ci sono gli estremi di diffamazione! Cancellate quel messaggio! Nessuno deve dire che il messaggio compare in presenza di file .doc! Allarme! Allarme! Imponiamo il Bene per salvare il Mondo dal Male!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            Pero' e' vero, e' ridicolo che
            Outlook

            un


            prodotto di Micro$oft, non si
            degni di

            dire


            altrettanto dei .doc ormai
            tristemente

            noti


            per tutti i macrovirus che puo'

            contenere, e


            si vada a preoccupare del formato
            .pdf

            che


            al piu' ha avuto qualche problema
            di

            privacy


            e qualche exploit.






            a dir la verità, il messaggio
            compare

            anche in presenza di file .doc

            Falso, falsissimo! Redazione, qui ci sono
            gli estremi di diffamazione! Cancellate quel
            messaggio! Nessuno deve dire che il
            messaggio compare in presenza di file .doc!
            Allarme! Allarme! Imponiamo il Bene per
            salvare il Mondo dal Male!Quando fumi, assicurati di andare da un puscher che ti dia roba buona, non la robaccia che ti sei fatto finora.....:|:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cattiva la Microsoft
        - Scritto da: Anonimo
        La cosa sconcertante e' che sul mercato
        vengano
        introdotti in quantita' industriale,
        prodotti non FINITI.
        Tanto non finiti e non testati, da essere
        PERICOLOSI.Questo succede nel mercato, immagina cosa succede fuori dal mercato: la comunità open source è PIENA straboccante di prodotti non FINITI, e ce ne sono anche di pericolosi!!!
        MI VENDONO
        un software PIENO DI BUCHI a 400 Euro,Meglio dare 500 euro per farsi installare Linux con il cd dall'edicola, è una verità incontrovertibile.
        E mi tocca ascoltare da Ballmer che il sw
        gpl non ha
        assistenza e garanzie : MA CHE CAZZO DI
        GARANZIE
        mi da Microsoft ? Che pagando 400Euro, mi
        trovo con
        un CESSO IN MANO, che ogni mese ha bisogno
        di 3
        toppe?Non hai capito un fico secco, non parla di quelle garanzie, non parla di utenti home.Parla di utenti aziendali con contrattoni diversi dalla licenzina di acquisto per i prodotti consumer, parla di brevetti.http://punto-informatico.it/p.asp?i=49238
        Non sono cattivi: sono pericolosi.Sì sì, certo certo, come no, hai sempre ragione, sìsì, hai ragione.
        • Mechano scrive:
          Re: Ma che cattiva la Microsoft
          - Scritto da: Anonimo
          Questo succede nel mercato, immagina cosa
          succede fuori dal mercato: la
          comunità open source è PIENA
          straboccante di prodotti non FINITI, e ce ne
          sono anche di pericolosi!!!Beh e' cosi' che iniziano i progetti. Sono spesso parziali perche' chi li inizia non ha tutte le conoscenze necessaria per una versione full feature e testata. Si rilascia nel circuito opensource per chiedere aiuto a terminarli e aggiungere le cose non finite.Ma quando si scarica una alpha o beta c'e' scritto chiaramente che quel software e' in fase di sviluppo, cosa c'e' cosa potrebbe non funzionare.Win95a (come alpha) e' stato venduto come prodotto finito moderno e innovativo. E il Win95b (beta) ne e' stato un lieve bug fix ma che ancora era incompleto.Micro$ozz vende prodotti bacati e con problemi ma spacciandoli per completi ed entusiasmanti.
          Meglio dare 500 euro per farsi installare
          Linux con il cd dall'edicola, è una
          verità incontrovertibile.Se non si sa installare neppure Winzozz si paghera' anche per quello. Solo che facendo qualche km si incontrano in tutte le province italiane i LUG, che organizzano incontri, pizzate e manifestazioni tra chi ama Linux, vuole conoscere altri appassionati e questi danno sempre una mano gratuitamente ai nuovi amici che vogliono imparare Linux. Basta portare li il computer che ti aiutano ad installarlo.Poi ci sono le loro mailing list e i forum dove gratuitamente c'e' un sacco di aiuto.Quindi non e' obbligatorio pagare. E poi anche fosse a pagamento sei disonesto a sparare 500 euro, nessun negozio di PC che avesse competenza in Linux si e' mai preso cifre come quelle per installare Linux, ma sempre come per Winzozz o massimo un 20% in piu'.--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            Ma quando si scarica una alpha o beta c'e'
            scritto chiaramente che quel software e' in
            fase di sviluppo, cosa c'e' cosa potrebbe
            non funzionare.ma che bella minchiata... la maggior parte dei progetti sono in beta perenne, capirai
            Win95a (come alpha) e' stato venduto come
            prodotto finito moderno e innovativo. E il
            Win95b (beta) ne e' stato un lieve bug fix
            ma che ancora era incompleto.
            Micro$ozz vende prodotti bacati e con
            problemi ma spacciandoli per completi ed
            entusiasmanti.straparli _come sempre_ senza cognizione di causa, dicendo ovviamente minchi*te a profusionetutti i prodotti commerciali arrivano alla fase di retail con svariati centinaia di bug noti aperti e non fixatihai idea di quanto costi, in termini di introiti non incassati, ogni giorno che passa quando si è vicini alla data di RTM?quando fixare un bug di Office che incide sul 5% degli utilizzatori inizia a costare attorno al milione di dollari mi pare utile che venga fixato a posterioriva la torna a smanettare va
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            Ma quando si scarica una alpha o beta
            c'e'

            scritto chiaramente che quel software
            e' in

            fase di sviluppo, cosa c'e' cosa
            potrebbe

            non funzionare.

            ma che bella minchiata... la maggior parte
            dei progetti sono in beta perenne, capirai
            ... e il bello è che funzionano ...

            Win95a (come alpha) e' stato venduto
            come

            prodotto finito moderno e innovativo. E
            il

            Win95b (beta) ne e' stato un lieve bug
            fix

            ma che ancora era incompleto.

            Micro$ozz vende prodotti bacati e con

            problemi ma spacciandoli per completi ed

            entusiasmanti.

            straparli _come sempre_ senza cognizione di
            causa, dicendo ovviamente minchi*te a
            profusione

            tutti i prodotti commerciali arrivano alla
            fase di retail con svariati centinaia di bug
            noti aperti e non fixati

            hai idea di quanto costi, in termini di
            introiti non incassati, ogni giorno che
            passa quando si è vicini alla data di
            RTM?

            quando fixare un bug di Office che incide
            sul 5% degli utilizzatori inizia a costare
            attorno al milione di dollari mi pare utile
            che venga fixato a posteriori

            va la torna a smanettare va... e quando la pubblicità e il marketing ti contalo ba**e per vendere a tutti i costi qualcosa di bacato ? cosa è correttezza ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            ... e quando la pubblicità e il
            marketing ti contalo ba**e per vendere a
            tutti i costi qualcosa di bacato ? cosa
            è correttezza ?
            Non ci si puo più figare della pubbicità:p
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            ma che bella minchiata... la maggior parte
            dei progetti sono in beta perenne, capiraiCome la maggior parte delle pagine web sono perennemente in "Work in progress"...E' un argomento stupido, i software hanno release stabili e release non stabili, le versioni stabili non sono in beta ma possono, come tutto il software del mondo, avere bachi.Ovviamente escono molte più release stabili che nei circuiti closed, ma questo è intrinseco del modello open.
            straparli _come sempre_ senza cognizione di
            causa, dicendo ovviamente minchi*te a
            profusionePosso essere daccordo ma l'offesa personale è comunque deplorevole.
            tutti i prodotti commerciali arrivano alla
            fase di retail con svariati centinaia di bug
            noti aperti e non fixatiCon calma, se parliamo di programmi stupidi che non svolgono funzionalità particolari (client e server di rete per esempio) ma sono delle commodities siamo daccordo, se parli di software serio NO.MySQL viene rilasciato con ZERO bug noti, c'è scritto a chiare lettere nella documentazione e questa è la norma per la maggior parte delle applicazioni che girano su internet.
            hai idea di quanto costi, in termini di
            introiti non incassati, ogni giorno che
            passa quando si è vicini alla data di
            RTM?RTM è un termine molto Microsoft.I costi in termini di introiti non incassati ?E'buona norma fissare le date di rilascio in base alla concertazione fra beta tester, programmatori e sistemisti e NON in base alla divisione marketing.Da programmatore mi hanno insegnato che un programma è qualcosa che svolge un compito, che l'informatica sia oggi molto simile alla finanza creativa è vero ma certe cose rimangono, o un programma funziona e svolge il suo compito o non funziona, non svolge il suo compito e quindi non è pronta per il rilascio, dopotutto lo stesso Longhorn di Microsoft continua ad essere posticipato.
            quando fixare un bug di Office che incide
            sul 5% degli utilizzatori inizia a costare
            attorno al milione di dollari mi pare utile
            che venga fixato a posterioriQuando c'è un bug conosciuto il bug và corretto prima che il programma esca, i programmi vanno fatti uscire ed aggiornati quando sono pronti per uscire e non uno all'anno solo perchè bisogna tenersi buoni i clienti che hanno fatto la software insurance.Marketing ed innovazione sono due cose diverse, se è vero che in Microsoft il marketing ha sempre la precedenza su tutti gli altri aspetti è pur vero che questo "dogma" non è automaticamente estendibile a tutto il mercato, nè tantomeno al mondo.
            va la torna a smanettare vaSe con Microsoft ti senti le mani legate passa a Linux, inizierai a smanettare :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            Come la maggior parte delle pagine web sono
            perennemente in "Work in progress"...
            E' un argomento stupido, i software hanno
            release stabili e release non stabili, le
            versioni stabili non sono in beta ma
            possono, come tutto il software del mondo,
            avere bachi.no, non c'entra proprio nulla con le pagine perennemente "work in progress", sto parlando di software retail venduto in termini di milioni di unitàrelease stabile non significa ne bug free, ne zero bug, ne zero bug noti, ognuno le da la connotazione che vuolee nel software commerciale ti assicuro che decine di bug noti vengono rimandate ad aggiornamenti successivi se non addirittura a release successiveè una questione di costi contro effettiva incidenza del problema
            Con calma, se parliamo di programmi stupidi
            che non svolgono funzionalità
            particolari (client e server di rete per
            esempio) ma sono delle commodities siamo
            daccordo, se parli di software serio NO.sto parlando di software del calibro di Office, Exchange, SQL Server
            MySQL viene rilasciato con ZERO bug noti,
            c'è scritto a chiare lettere nella
            documentazione e questa è la norma
            per la maggior parte delle applicazioni che
            girano su internet.possono scrivere tutto quello che vogliono ma voglio proprio vedere se è cosìsenza contare il fatto che potrebbero anche semplicemente non avere un meccanismo di raccolta dei feedback efficientein ogni caso l'affermazione "questa è la norma per la maggior parte delle applicazioni che girano su internet." mi pare campata per aria
            RTM è un termine molto Microsoft.RTM significa Retail To Manufacturing ed è un termine usato comunemente nell'industria.
            E'buona norma fissare le date di rilascio in
            base alla concertazione fra beta tester,
            programmatori e sistemisti e NON in base
            alla divisione marketing.nel modello free-as-a-beer forse, non nei modelli commercialiquesto non significa che il marketing fa il bello ed il cattivo tempo, ma ha un peso che aumenta in proporzione al tempo che passa ed in particolare a quanto ci si avvicina alla data di rilascio della prossima versione che ci si è posti come obiettivoricorda che mentre i programmatori ed i beta beta-tester hanno come obiettivo il software perfetto, le aziende hanno piani industriali ben precisi a cui devono attenersi ed una vasta platea di azionisti a cui rendere conto, il rilascio avviene mediando tra queste due cose
            Da programmatore mi hanno insegnato che un
            programma è qualcosa che svolge un
            compito, che l'informatica sia oggi molto
            simile alla finanza creativa è vero
            ma certe cose rimangono, o un programma
            funziona e svolge il suo compito o non
            funziona, non svolge il suo compito e quindi
            non è pronta per il rilascio,oppure funziona e svolge il suo compito per il 95% del suo feature set ad ha bug noti che incidono su una percentuale minima di utenti e quindi viene rilasciato lo stessoqusto, ovviamente, senza tenere conto dei bug non noti
            dopotutto lo stesso Longhorn di Microsoft
            continua ad essere posticipato.e grazie al cielo mi vien da dire, finalmente MS (forte anche dello strapotere che ormai ha) inizia a dare retta ad una delle richieste di mercato più insistenti: di aumentare la qualità dei rilasci a discapito delle nuove funzionalità e dei tempi brevi tra un rilascio ed un altropoi tutti comunque scontenti anche quando si trova una mediazione come rilasciare Longhorn senza WinFS...
            Quando c'è un bug conosciuto il bug
            và corretto prima che il programma
            esca, i programmi vanno fatti uscire ed
            aggiornati quando sono pronti per uscire e
            non uno all'anno solo perchè bisogna
            tenersi buoni i clienti che hanno fatto la
            software insurance.questo non accade nei software commerciali di larga distribuzione, esattamente per i motivi che ti ho esposto precedentementepoi se voliamo fare idealismo dell'informatica va bene, ma le aziende commerciali campano anche sul marketing e sulle aspettative che riescono a generare
            Marketing ed innovazione sono due cose
            diverse, se è vero che in Microsoft
            il marketing ha sempre la precedenza su
            tutti gli altri aspetti è pur vero
            che questo "dogma" non è
            automaticamente estendibile a tutto il
            mercato, nè tantomeno al mondo.questo "dogma" è stendibile a tutte quelle società che devono presentare un piano industriale agli azionisti dove c'é scritto esattamente quando si prevede di rilasciare un prodotto e quanto si prevede di vendereoppure pensi che si accontentino di un lo rilasceremo, e comincieremo a fare soldi, "quando è pronto!"
            Se con Microsoft ti senti le mani legate
            passa a Linux, inizierai a smanettare :Dcon Linux ci smanetto proprio perché voglio divertirmi a smanettare ma onestamente più passa il tempo e meno voglia ho :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cattiva la Microsoft

            La migrazione da Linux a Windows è
            indolorefalso!!io utilizzo abitualmente le mie gentoo su ogni computer che posso, quando per qualche fortuito motivo mi trovo su una macchina windows mi perdo, mi sento nel pallone, non trovo piu' l'orientamento, non c'e' nemmeno un browser coi tab, c'e' un'interfaccia grafica del cavolo e della shell e' meglio non parlare!!non e' affatto indolore la migrazione da linux a windows, e' come migrare da una ferrari a una panda!!
  • Mechano scrive:
    Che schifo!
    Che schifo!Un file multimediale che puo' installare virus.Micro$oft se ne frega di aggiornare il problema come scritto qui: "Inizialmente Microsoft aveva escluso il rilascio di una patch, affermando che il problema relativo ai file WMV malevoli non era da considerarsi una vulnerabilità di sicurezza del WMP." Ma cio' finche' non scopre che si puo' anche aggirare il meccanismo anticopia, quindi tira fuori la patch.Insomma finche' venivano inc%lati gli utenti coi trojan, i virus e gli spyware non gliene fregava poi tanto. Nel senso che magari la cosa poteva pure essere voluta. I file .wmv nel circuito p2p hanno provenienza incerta, meglio non fidarsi. Sicuramente i file provenienti dai siti ufficiali e regolarmente pagati non avrebbero avuto nulla dentro.Ma quando e' stato scoperto che il DRM di Micro$ozz faceva acqua nel meccanismo anticopia, e' andata di corsa a sistemarlo...Bell'azienda e bei prodotti!--Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo!
      - Scritto da: Mechano
      Che schifo!
      Un file multimediale che puo' installare
      virus.Che schifo! Linux, un sistema operativo vulnerabile a un formato semplicissimo come le IMMAGINI!http://punto-informatico.it/p.asp?i=50772
      Micro$oft se ne frega di aggiornare il
      problema come scritto qui: "Inizialmente
      Microsoft aveva escluso il rilascio di una
      patch, affermando che il problema relativo
      ai file WMV malevoli non era da considerarsi
      una vulnerabilità di sicurezza del
      WMP."
      Ma cio' finche' non scopre che si puo' anche
      aggirare il meccanismo anticopia, quindi
      tira fuori la patch.

      Insomma finche' venivano inc%lati gli utenti
      coi trojan, i virus e gli spyware non gliene
      fregava poi tanto. Nel senso che magari la
      cosa poteva pure essere voluta. I file .wmv
      nel circuito p2p hanno provenienza incerta,
      meglio non fidarsi. Sicuramente i file
      provenienti dai siti ufficiali e
      regolarmente pagati non avrebbero avuto
      nulla dentro.

      Ma quando e' stato scoperto che il DRM di
      Micro$ozz faceva acqua nel meccanismo
      anticopia, e' andata di corsa a
      sistemarlo...

      Bell'azienda e bei prodotti!Certo, ci vuole un'azienda che sviluppi un formato che ti permetta di scaricare gratis, file che normalmente costano Dobloni e senza la minima vulnerabilità!Certo, un'azienda Buona che si mettesse in questo business farebbe affari d'Oro!!Maledetti, dovrebbe essere tutto gratis e libero, accidenti! Dobbiamo Liberare il Mondo!!!!!!!!!!Dai, fondala tu! Perché no? Ti nominiamo CEO.Ma se poi gli hacker cattivi che si divertono a cracckare i formati di Microsoft craccheranno anche il nostro nuovo formato per Liberare il Mondo, mi raccomando eh, devi continuare a idolatrarli!!! non dobbiamo far da banderuola!!!Tanto si sa, la figura dell'hacker è molto ambigua... sono come i folletti... prima che li becchino sono delle persone superiori che si dedicano a un fine supremo, quando invece li beccano sono dei cattivoni, dei cracker che hanno perso l'onore ( ma meritano un posto da super dirigente con stipendio milionario per aiutare l'umanità con il suo genio ).Che schifo!!
      • Mechano scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo
        Che schifo! Linux, un sistema operativo
        vulnerabile a un formato semplicissimo come
        le IMMAGINI!

        punto-informatico.it/p.asp?i=50772 C'e' una lieve differenza sia nell'importanza del bug sia nei tempi di risoluzione del problema.Quello della libreria BMP di Win/Unix/Linux era un retaggio del passato, che permetteva purtroppo l'esecuzione di comandi ma gia' presenti nel sistema non incapsulati nel ile malevolo, e di sicuro con i soli permessi dell'utente che stava visualizzando l'immagine.Appena scoperto e' stato patchato a tempo da record.Quando ho letto la notizia su P.I. entro mezza giornata l'icona di Alert degli aggiornamenti mi ha dato l'aggiornamento alla imlib disponibile.
        Certo, ci vuole un'azienda che sviluppi un
        formato che ti permetta di scaricare gratis,
        file che normalmente costano Dobloni e senza
        la minima vulnerabilità!Chi ha detto che dentro al wmv ci possono essere solo materiali coperti da copyright? Possono esserci file perfettamente leciti di autori che rilasciano il proprio lavoro libero sul P2P, possono esserci corsi multimediali, filmati propagandistici e tanto materiale perfettamente libero, che si sarebbe infettato nel PC della vittima che poi lo avrebbe condiviso lecitamente e di conseguenza infettato anche altri utenti.Non e' un problema da poco. E Micro$oft se ne e' fottuta finche' il problema poteva colpire solo gli utenti indipendentemente dalla leicita' del contenuto dei file.
        Maledetti, dovrebbe essere tutto gratis e
        libero, accidenti! Dobbiamo Liberare il
        Mondo!!!!!!!!!!Cosa centra la liberta'? Liberta' di che del software, della conoscenza?Ci sono numerosi documenti di qualsiasi tipo perfettamente leciti e liberi nei canali p2p e bittorrent, perfino le registrazioni dell'angelus del Papa in P.zza S. Pietro. Meraviglioso essere infettati a un wmv artigianale dell'angelus del Papa.
        Tanto si sa, la figura dell'hacker è
        molto ambigua... sono come i folletti...
        prima che li becchino sono delle persone
        superiori che si dedicano a un fine supremo,
        quando invece li beccano sono dei cattivoni,
        dei cracker che hanno perso l'onore ( ma
        meritano un posto da super dirigente con
        stipendio milionario per aiutare
        l'umanità con il suo genio ).Ancora tu maledetto dipendente Micro$oft anonimo che non hai il coraggio neppure di firmarti.Cracker e hacker sono due termini che identificano delle figure assolutamente distinte. E tu mi mostri palesemente come sia intenzione di aziende come quella che ti tiene a libro paga, di far passare per delinquenti i fautori della maggiore rivoluzione dell'umanita' dopo quella industriale.
        Che schifo!!Che schifo che una persona possa essere cosi' sottomessa e succube del potere al punto da attaccare chi vuol fargli capire quanto sia falso, menefreghista ed opportunista il suo padrone...--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 18/02/2005 2.17.14
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo!
          - Scritto da: Mechano
          Ancora tu maledetto dipendente Micro$oft
          anonimo che non hai il coraggio neppure di
          firmarti.maledetto fanatico linux (peccato che PI ora mi censurerà)fammi vedere la tua firma invece di trolleggiare
          Cracker e hacker sono due termini che
          identificano delle figure assolutamente
          distinte. E tu mi mostri palesemente come
          sia intenzione di aziende come quella che ti
          tiene a libro paga, di far passare per
          delinquenti i fautori della maggiore
          rivoluzione dell'umanita' dopo quella
          industriale.bwaaaaawawaw... sei proprio fanatico mechano, linux ti ha dato all testaresta il fatto che un hacker rompe le balle, mentre chi fa le rivoluzioni in informatica io lo chiamo scienziato o al massimo ricercatoretu continua pure a chiamarlo hacherzzz...
          Che schifo che una persona possa essere
          cosi' sottomessa e succube del potere al
          punto da attaccare chi vuol fargli capire
          quanto sia falso, menefreghista ed
          opportunista il suo padrone...ma davvero credi che siamo dei dipendenti microsoft?per favore siamo seri...io lavoro per conto mio e le menti estreme come te mi danno sui nervi... dai prima libertà al tuo pensiero e poi torna a parlare di software libero

          --
          Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo
            ...
            resta il fatto che un hacker rompe le balle,
            mentre chi fa le rivoluzioni in informatica
            io lo chiamo scienziato o al massimo
            ricercatore
            tu continua pure a chiamarlo hacherzzz...Chiamalo pure come ti pare, ma nel gergo informatico i termini hanno un significato ben preciso, che evidentemente tu ti ostini ad ignorare... ...
            ma davvero credi che siamo dei dipendenti
            microsoft?In effetti è un po' inverosimile che voi lo facciate gratis... ma tutto può essere...
            per favore siamo seri...

            io lavoro per conto mio e le menti estreme
            come te mi danno sui nervi... dai Quindi ti dai sui nervi da solo ?Perchè non mi venire a dire che questo è un post moderato:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=900855Ad ogni modo Mechano semplicemente protestava perchè (per l'ennesima volta...) Microsoft era a conoscenza di una vulnerabilità e non faceva nulla per risolvera ma anzi minimizzava la cosa. Ora l'ha risolta solo perchè ha dovuto metter mano sul codice per altri motivi, evidentemente per lei molto più importanti. Non mi sembra un comportamento corretto verso gli utenti, e francamente penso ci voglia pure un bel pelo sullo stomaco per giustificare queste cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo


            In effetti è un po' inverosimile che
            voi lo facciate gratis... ma tutto
            può essere...perchè, da quando si paga per discutere?


            per favore siamo seri...



            io lavoro per conto mio e le menti
            estreme

            come te mi danno sui nervi... dai

            Quindi ti dai sui nervi da solo ?
            Perchè non mi venire a dire che
            questo è un post moderato:

            punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=900855non è mio quel post, ma evidentemente ha un tono ironico che risponde al "che schifo" di mechano

            Ad ogni modo Mechano semplicemente
            protestava perchè (per l'ennesima
            volta...) Microsoft era a conoscenza di una
            vulnerabilità e non faceva nulla per
            risolvera ma anzi minimizzava la cosa. Ora
            l'ha risolta solo perchè ha dovuto
            metter mano sul codice per altri motivi,
            evidentemente per lei molto più
            importanti. Non mi sembra un comportamento
            corretto verso gli utenti, e francamente
            penso ci voglia pure un bel pelo sullo
            stomaco per giustificare queste cose.entrambe le falle riguardano la sicurezza dell'utente, la seconda ancor di più, mentre la prima non era una vera falla (vedi articolo PI a riguardo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo
            ...
            entrambe le falle riguardano la sicurezza
            dell'utente, la seconda ancor di più,
            mentre la prima non era una vera falla (vedi
            articolo PI a riguardo)Questa è la prima, cioè quella che non è una vera falla:"una volta aperti con Windows Media Player (WMP), installano nel sistema virus, spyware, adware e dialer. I file video malevoli contengono un cavallo di Troia capace di celarsi all'interno di una licenza digitale,"Non ho capito se la falla è di WMP o del formato WMV oppure se sono cazzi dell'utente visto che sembra che questi file siano stati trovati su reti p2p. Giustamente per non sbagliare la Microsoft ha deciso inizialmente di fregarsene... Questa è la seconda falla, quella che riguarda ancora di più la sicurezza dell'utente:"Poche settimane fa un cracker giapponese ha infatti pubblicato un tool che dimostrava la possibilità di aggirare quel sistema [il DRM..]."Non ho capito perchè debba rappresentare un rischio per la sicurezza dell'utente, ma noto che in questo caso la Microsoft è prontamente corsa ai ripari.Giudicalo pure un comportamento corretto, ma non ti lamentare poi se qualcuno sospetta un secondo fine sulle tue opinioni...
          • Mechano scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo
            Non ho capito se la falla è di WMP o
            del formato WMV oppure se sono cazzi
            dell'utente visto che sembra che questi file
            siano stati trovati su reti p2p. Giustamente
            per non sbagliare la Microsoft ha deciso
            inizialmente di fregarsene... Ma non importa il luogo dove sono stati trovati.Il fatto e' che e' possibile infettarli. E un virus che infetta questi file puo' infettarli indipendentemente dal contenuto. Cosi' puo' infettare video amatoriali, pubblicita', tutorial, filmati divertenti del pubblico dominio che stanno nei computer degli utenti.La copia e la diffusione di questi file perfettamente leciti, anche il semplice passaggio agli zii del filmino del bimbo fatto in questo formato, possono infettarli e diffondere comunque i virus a chi non ha alcuna colpa di alcun genere.E se questa falla (o undocumented feature) dovesse essere voluta per compiacere le major, allora sarebbe un grave atto di cinismo!Perche' un bug del genere e' importante, cosi' come difficile da lasciare anche essendo i peggiori programmatori sulla terra...Ed ho dei seri dubbi che chi ha lavorato a quel sistema di DRM sia cosi' incompetente e pivello.
            Non ho capito perchè debba
            rappresentare un rischio per la sicurezza
            dell'utente, ma noto che in questo caso la
            Microsoft è prontamente corsa ai
            ripari.Permettere la copia dei file wmv protetti da copyright un rischio per gli utenti?Assolutamente no, anzi e' un vantaggio non indifferente. Semmai e' un grave rischio per i venditori di contenuti, che cosi' sarebbero molto scontenti sia nei confronti degli utenti che avrebbero la possibilita' di comprare una volta e ridistribuire tante.Ma soprattutto scontenti nei confronti della Micro$oft che gli avrebbe venduto un sistema di DRM bacato, una vera fregatura insomma.
            Giudicalo pure un comportamento corretto, ma
            non ti lamentare poi se qualcuno sospetta un
            secondo fine sulle tue opinioni...Sono degli astroturfer mandati da mamma Micro$ozz a difenderla o a mitigare gli effetti di disastri come questi...--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano


            Sono degli astroturfer mandati da mamma
            Micro$ozz a difenderla o a mitigare gli
            effetti di disastri come questi...
            ti piacerebbe se questo fosse vero..., no?peccato che invece scriviamo liberamente su PI e diamo solo le nostre opinioni, e oggi si sta facendo troppa polemica su un bug (il primo) che non riguardava direttamente il suo software...se poi dobbiamo scrivere post solo per il piacere di infangare, beh caro mechano, mi dispiace io il mio tempo lo uso per altre cose, anche facendo critiche ad MS o chicchessia, purchè siano obbiettive
          • Mechano scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            Sono degli astroturfer mandati da mamma

            Micro$ozz a difenderla o a mitigare gli

            effetti di disastri come questi...

            ti piacerebbe se questo fosse vero..., no?

            peccato che invece scriviamo liberamente su
            PI e diamo solo le nostre opinioni, e oggiE' anche peggio! Perche' un astroturfer e' giustificabile per il fatto di ricevere denaro per provare a difendere qualcosa di indifendibile.Ma farlo spontaneamente, per un'azienda che sta prendendo in giro e derubando mezzo mondo, significa avere dei seri problemi.
            si sta facendo troppa polemica su un bug (il
            primo) che non riguardava direttamente il
            suo software...Non riguarda direttamente il suo software?Ma sai leggere? Questo e' quanto riportato nella notizia.Piu' chiaro di cosi' ce ci deve essere?"L'aggiornamento arriva a circa un mese di distanza dalla scoperta, su alcune reti P2P, di alcuni file in formato Windows Media Video (.wmv) che, una volta aperti con Windows Media Player (WMP), installano nel sistema virus, spyware, adware e dialer. I file video malevoli contengono un cavallo di Troia capace di celarsi all'interno di una licenza digitale, traendo in questo modo vantaggio dalla tecnologia DRM integrata in WMP."
            se poi dobbiamo scrivere post solo per il
            piacere di infangare, beh caro mechano, mi
            dispiace io il mio tempo lo uso per altre
            cose, anche facendo critiche ad MS o
            chicchessia, purchè siano obbiettiveE quale fango posso aggiungere a quello che si sparge da sola un'azienda pluripregiudicata e condannata?Che dimostra ancora una volta che gli utenti sono importanti finche' pagano e che se loro prendono virus non importa, almeno finche' la falla non intacca gli interessi economici dell'azienda loro non si prendono la briga di sistemare il problema.Che dignita' puo' avere un'azienda che agisce cosi'?--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano
            E' anche peggio! Perche' un astroturfer e'
            giustificabile per il fatto di ricevere
            denaro per provare a difendere qualcosa di
            indifendibile.
            Ma farlo spontaneamente, per un'azienda che
            sta prendendo in giro e derubando mezzo
            mondo, significa avere dei seri problemi.quindi io ho dei seri problemi perchè non la penso come te?ti dico la verità, se ti avessi qui davanti ti darei quello schiaffo che tuo padre non ti ha mai dato... e perchè no, anche un po' di educazionesaluti
          • Mechano scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo
            quindi io ho dei seri problemi perchè
            non la penso come te?Bisogna avere dei seri problemi per patteggiare per un'zienda:straniera;pluripregiudicata e condannata;che utilizza pratiche monopolistiche per affossare i concorrenti;che licenzia ragazzi dipendenti che si permettono di fare una foto ad un paio di Mac che stanno entrando in azienda;che rilascia prodotti incompleti a pagamento e lascia che siano gli utenti a fare da tester;che ricatta i venditori di computer di alzargli il costo delle licenze se si permettono di vendere altro sistema operativo coi loro PC;che da in beneficenza copie di Winzozz non rivendibili a istituti in difficolta' economiche, per far bella figura e detrarre ingenti somme dalle tasse;che non corregge i bug ai propri prodotti perche' sa di essere monopolista in quel settore;che obbliga all'aggiornamento del software in maniera forzata anche dove non e' necessario;che se ne frega degli standard per obbligare ad usare i suoi prodotti per poter anche solo navigare in siti creati sempre usando i loro prodotti che generano codice fuori standard;che si scaglia contro l'opensource truccando i fantomatici calcoli del TCO aggiustandoli perche' il risultato sia come piu' gli aggrada;che copia tecnologie da altri, o le ruba forte del suo pootere economico e la difficolta' a trascinarla in tribunale;che spaccia per ultimi ritrovati tecnologie gia' esistenti e per nulla originali;che ricorre al ricatto e alle minacce nei confronti dei governi se non si abbandonano i progetti legati all'opensource o non si approvano normative inique sui brevetti;il cui CEO ha la faccia tosta e spavalderia di atterrare con il suo elicottero su una pista elicotteri sullo stromboli riservata alla protezione civile e che deve restare sempre libera per emergenze;che non riesce a dimostrare neppure la qualita' dei propri prodotti durante le manifestazioni mostrando blocchi e malfunzionamenti;che chiama cancro tutto cio' che non puo' copiare o rubare e che sta minacciando il suo monopolio pregiudicato e pluricondannato;che sta costando milioni di euro alle nostre P.A. pur esistendo alternative altrettanto valide e piu' economiche;che allega software gratuito ai suoi sistemi operativi per far fallire i concorrenti;che allega software fuori standard ai propri prodotti perche' si diffondano e diventi lei colei che dovra' dettare legge in quei settori in maniera che tutto funzioni solo coi suoi prodotti;
            ti dico la verità, se ti avessi qui
            davanti ti darei quello schiaffo che tuo
            padre non ti ha mai dato... e perchè
            no, anche un po' di educazioneNon c'e' che dire, dimostri dignita', onore e grande correttezza, ma soprattutto intelligenza, lungimiranza e abilita'.Nell'essere succube di un'azienda come quella e mostrare clientelismo, proselitismo ma soprattutto sottomissione. Come tutti i grandi politici senza spina dorsale che abbiamo in Italia.--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano
            straniera;Straniera? e allora? vuoi mica tornare all'autarchismo fascista?
            che utilizza pratiche monopolistiche per
            affossare i concorrenti;Beh, le comunità Buone distribuiscono codice GRATIS per affossare lei, mi sembra siano pari no? non è concorrenza leale quella.
            che licenzia ragazzi dipendenti che si
            permettono di fare una foto ad un paio di
            Mac che stanno entrando in azienda;Voglio vedere cosa combineresti tu, o uno del tuo club, a un Co.Co.Co. che fa una foto a un paio di PC Windows che entrano in azienda e la diffondono in Internet, o se compila qualche riga con Visual Studio, il licenziamento ( che nel caso del Co.Co.Co. non ha senso ) gli fa un baffo!
            che rilascia prodotti incompleti a pagamento
            e lascia che siano gli utenti a fare da
            tester;Come la comunità open source, anzi la comunità open source fà ancora peggio, perché se qualcosa non funziona è, d'autorità, COLPA dell'utente.
            che obbliga all'aggiornamento del software
            in maniera forzata anche dove non e'
            necessario;Come XFree e Mozilla? C'è scritto chiaro e tondo di tenere aggiornati i pacchetti, ogni volta che ho installato Linux e aprivo Mozilla mi compariva il messaggio "Hai scaricato la nuova versione? Guarda che è importante lo DEVI FARE OGNI TOT MESI.", ipocriti.
            che se ne frega degli standard per obbligare
            ad usare i suoi prodotti per poter anche
            solo navigare in siti creati sempre usando i
            loro prodotti che generano codice fuori
            standard;Colpa dei webmasters smanettoni.
            che si scaglia contro l'opensource truccando
            i fantomatici calcoli del TCO aggiustandoli
            perche' il risultato sia come piu' gli
            aggrada;Quello che fate voi per dire che Linux costa meno di Windows, però le azienda "Open" sparano cifre che non sono Gratis!
            che copia tecnologie da altri, o le rubaCome Linux?http://punto-informatico.it/p.asp?i=49238http://punto-informatico.it/p.asp?i=43941Almeno la Microsoft paga i programmatori.
            forte del suo pootere economico e la
            difficolta' a trascinarla in tribunale;Fareste anche voi la medesima cosa, anzi, fate ancora di peggio: date gratis qualcosa che fate credere sia ancora meglio.
            che spaccia per ultimi ritrovati tecnologie
            gia' esistenti e per nulla originali;Come Linux, insomma, non mi pare che sto kernel sia tutto una novità, è uno Unix, decisamente più vecchio di Win32; senza contare la pletora di applicazioni open che scimmiottano il software vero, non sempre con buoni risultati.
            che ricorre al ricatto e alle minacce nei
            confronti dei governi se non si abbandonano
            i progetti legati all'opensource o non si
            approvano normative inique sui brevetti;Oh, beh, guarda, lasciamo perdere i ricatti, non hanno l'esclusiva su quelli.
            il cui CEO ha la faccia tosta e spavalderia
            di atterrare con il suo elicottero su una
            pista elicotteri sullo stromboli riservata
            alla protezione civile e che deve restare
            sempre libera per emergenze;SCANDALO!
            che non riesce a dimostrare neppure la
            qualita' dei propri prodotti durante le
            manifestazioni mostrando blocchi e
            malfunzionamenti;Come Linux a 64 bit ?
            che chiama cancro tutto cio' che non puo'
            copiare o rubare e che sta minacciando il
            suo monopolio pregiudicato e
            pluricondannato;Se uno è obiettivo si rende conto che la parola cancro descrive la natura della licenza GPL, che ti piaccia o meno, per digerire il concetto puoi cambiargli nome ma il significato è sempre quello.
            che sta costando milioni di euro alle nostre
            P.A. pur esistendo alternative altrettanto
            valide e piu' economiche;Ti fanno GOLA tutti quei MILIONI di euro delle nostre P.A., VERO?
            che allega software gratuito ai suoi sistemi
            operativi per far fallire i concorrenti;Come le riviste che affollano le edicole di articoloni su Linux e cd contenenti mille e mille distribuzioni di Linux, ognuna diversa dall'altra.
            che allega software fuori standard ai propri
            prodotti perche' si diffondano e diventi lei
            colei che dovra' dettare legge in quei
            settori in maniera che tutto funzioni solo
            coi suoi prodotti;Fallo tu se sei così lungimirante.

            ti dico la verità, se ti avessi
            qui

            davanti ti darei quello schiaffo che tuo

            padre non ti ha mai dato... e
            perchè

            no, anche un po' di educazione

            Non c'e' che dire, dimostri dignita', onore
            e grande correttezza, ma soprattutto
            intelligenza, lungimiranza e abilita'.Ma senti chi parla! Parla quello il cui cervello non riesce a pensare Microsoft in luogo di Microzozz Mico$ozz e così via.
            Nell'essere succube di un'azienda come
            quella e mostrare clientelismo, proselitismo
            ma soprattutto sottomissione. Come tutti i
            grandi politici senza spina dorsale che
            abbiamo in Italia.Il clientelismo non guarda se sei open o closed, caro mio.Certo che l'andazzo Italiano con i "grandi vantaggi dell'open source" saranno proprio una gran bella coppia!!! Una volta bisognava comunque, anche se poco e male, pagare i dipendenti, le licenze, la formazione.... ma ora ci sarà la Rivoluzione!!! Sìsì.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano


            straniera;

            Straniera? e allora? vuoi mica tornare
            all'autarchismo fascista?


            che utilizza pratiche monopolistiche per

            affossare i concorrenti;

            Beh, le comunità Buone distribuiscono
            codice GRATIS per affossare lei, mi sembra
            siano pari no? non è concorrenza
            leale quella.


            che licenzia ragazzi dipendenti che si

            permettono di fare una foto ad un paio
            di

            Mac che stanno entrando in azienda;

            Voglio vedere cosa combineresti tu, o uno
            del tuo club, a un Co.Co.Co. che fa una foto
            a un paio di PC Windows che entrano in
            azienda e la diffondono in Internet, o se
            compila qualche riga con Visual Studio, il
            licenziamento ( che nel caso del Co.Co.Co.
            non ha senso ) gli fa un baffo!


            che rilascia prodotti incompleti a
            pagamento

            e lascia che siano gli utenti a fare da

            tester;

            Come la comunità open source, anzi la
            comunità open source fà ancora
            peggio, perché se qualcosa non
            funziona è, d'autorità, COLPA
            dell'utente.
            invece M$ ti risarcisce 5 dollari in più...

            che obbliga all'aggiornamento del
            software

            in maniera forzata anche dove non e'

            necessario;

            Come XFree e Mozilla? C'è scritto
            chiaro e tondo di tenere aggiornati i
            pacchetti, ogni volta che ho installato
            Linux e aprivo Mozilla mi compariva il
            messaggio "Hai scaricato la nuova versione?
            Guarda che è importante lo DEVI FARE
            OGNI TOT MESI.", ipocriti.
            se vuoi sei libero di non farlo, la direzione in cui va M$ è fare aggiornamenti indipendentemente dalla tua voontà...

            che se ne frega degli standard per
            obbligare

            ad usare i suoi prodotti per poter anche

            solo navigare in siti creati sempre
            usando i

            loro prodotti che generano codice fuori

            standard;

            Colpa dei webmasters smanettoni.


            che si scaglia contro l'opensource
            truccando

            i fantomatici calcoli del TCO
            aggiustandoli

            perche' il risultato sia come piu' gli

            aggrada;

            Quello che fate voi per dire che Linux costa
            meno di Windows, però le azienda
            "Open" sparano cifre che non sono Gratis!


            che copia tecnologie da altri, o le ruba

            Come Linux?

            punto-informatico.it/p.asp?i=49238
            punto-informatico.it/p.asp?i=43941
            sei rimasto indietro...http://news.com.com/Judge+slams+SCOs+lack+of+evidence+against+IBM/2100-7344_3-5570265.html
            Almeno la Microsoft paga i programmatori.


            forte del suo pootere economico e la

            difficolta' a trascinarla in tribunale;

            Fareste anche voi la medesima cosa, anzi,
            fate ancora di peggio: date gratis qualcosa
            che fate credere sia ancora meglio.
            ... è meglio... (alemeno per un certo tipo di utilizzo...)

            che spaccia per ultimi ritrovati
            tecnologie

            gia' esistenti e per nulla originali;

            Come Linux, insomma, non mi pare che sto
            kernel sia tutto una novità, è
            uno Unix, decisamente più vecchio di
            Win32; senza contare la pletora di
            applicazioni open che scimmiottano il
            software vero, non sempre con buoni
            risultati.
            il kernel NT è nato dai programmatori del VMS della digital assunti in blocco da M$... mi piacerebbe davvero sapere quanto codice unix c'è un NT...

            che ricorre al ricatto e alle minacce
            nei

            confronti dei governi se non si
            abbandonano

            i progetti legati all'opensource o non
            si

            approvano normative inique sui brevetti;

            Oh, beh, guarda, lasciamo perdere i ricatti,
            non hanno l'esclusiva su quelli.


            il cui CEO ha la faccia tosta e
            spavalderia

            di atterrare con il suo elicottero su
            una

            pista elicotteri sullo stromboli
            riservata

            alla protezione civile e che deve
            restare

            sempre libera per emergenze;

            SCANDALO!


            che non riesce a dimostrare neppure la

            qualita' dei propri prodotti durante le

            manifestazioni mostrando blocchi e

            malfunzionamenti;

            Come Linux a 64 bit ?
            win a 64 bit non è ancora uscito...

            che chiama cancro tutto cio' che non
            puo'

            copiare o rubare e che sta minacciando
            il

            suo monopolio pregiudicato e

            pluricondannato;

            Se uno è obiettivo si rende conto che
            la parola cancro descrive la natura della
            licenza GPL, che ti piaccia o meno, per
            digerire il concetto puoi cambiargli nome ma
            il significato è sempre quello.
            ma te hai mangiato le cozze di porto marghera...

            che sta costando milioni di euro alle
            nostre

            P.A. pur esistendo alternative
            altrettanto

            valide e piu' economiche;

            Ti fanno GOLA tutti quei MILIONI di euro
            delle nostre P.A., VERO?


            che allega software gratuito ai suoi
            sistemi

            operativi per far fallire i concorrenti;

            Come le riviste che affollano le edicole di
            articoloni su Linux e cd contenenti mille e
            mille distribuzioni di Linux, ognuna diversa
            dall'altra.
            quanto te ne intendi poco...

            che allega software fuori standard ai
            propri

            prodotti perche' si diffondano e
            diventi lei

            colei che dovra' dettare legge in quei

            settori in maniera che tutto funzioni
            solo

            coi suoi prodotti;

            Fallo tu se sei così lungimirante.



            ti dico la verità, se ti
            avessi

            qui


            davanti ti darei quello schiaffo
            che tuo


            padre non ti ha mai dato... e

            perchè


            no, anche un po' di educazione



            Non c'e' che dire, dimostri dignita',
            onore

            e grande correttezza, ma soprattutto

            intelligenza, lungimiranza e abilita'.

            Ma senti chi parla! Parla quello il cui
            cervello non riesce a pensare Microsoft in
            luogo di Microzozz Mico$ozz e così
            via.


            Nell'essere succube di un'azienda come

            quella e mostrare clientelismo,
            proselitismo

            ma soprattutto sottomissione. Come
            tutti i

            grandi politici senza spina dorsale che

            abbiamo in Italia.

            Il clientelismo non guarda se sei open o
            closed, caro mio.

            Certo che l'andazzo Italiano con i "grandi
            vantaggi dell'open source" saranno proprio
            una gran bella coppia!!! Una volta bisognava
            comunque, anche se poco e male, pagare i
            dipendenti, le licenze, la formazione.... ma
            ora ci sarà la Rivoluzione!!!
            Sìsì.allora lasciamo il 'libero mercato' così come è... con un monopolista...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            win a 64 bit non è ancora uscito...
            ma se proprio sicuro?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            win a 64 bit non è ancora
            uscito...



            ma se proprio sicuro?NON la pre-release ! la versione definitiva ancora non c'è...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            win a 64 bit non è ancora

            uscito...






            ma se proprio sicuro?

            NON la pre-release ! la versione definitiva
            ancora non c'è...che fai, ti arrampichi sui vetri... ?la versione definitiva uscirà fra un mese e mezzo
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            win a 64 bit non è
            ancora


            uscito...









            ma se proprio sicuro?



            NON la pre-release ! la versione
            definitiva

            ancora non c'è...

            che fai, ti arrampichi sui vetri... ?

            la versione definitiva uscirà fra un
            mese e mezzoche fai hai perso la memoria ? Linux a 64 bit c'era già mesi fa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            win a 64 bit non è
            ancora


            uscito...









            ma se proprio sicuro?



            NON la pre-release ! la versione
            definitiva

            ancora non c'è...

            che fai, ti arrampichi sui vetri... ?

            la versione definitiva uscirà fra un
            mese e mezzoQuindi non è ancora uscita.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            win a 64 bit non è

            ancora



            uscito...












            ma se proprio sicuro?





            NON la pre-release ! la versione

            definitiva


            ancora non c'è...



            che fai, ti arrampichi sui vetri... ?



            la versione definitiva uscirà
            fra un

            mese e mezzo

            Quindi non è ancora uscita.ma è come se già ci fosse (leggi post precedente)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo











            win a 64 bit non
            è


            ancora




            uscito...















            ma se proprio sicuro?







            NON la pre-release ! la
            versione


            definitiva



            ancora non c'è...





            che fai, ti arrampichi sui
            vetri... ?





            la versione definitiva
            uscirà

            fra un


            mese e mezzo



            Quindi non è ancora uscita.

            ma è come se già ci fosse
            (leggi post precedente)E quindi e' gia' come se gia' ci fossero tutti i soliti buchi e worms! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo











            win a 64 bit non
            è


            ancora




            uscito...















            ma se proprio sicuro?







            NON la pre-release ! la
            versione


            definitiva



            ancora non c'è...





            che fai, ti arrampichi sui
            vetri... ?





            la versione definitiva
            uscirà

            fra un


            mese e mezzo



            Quindi non è ancora uscita.

            ma è come se già ci fosse
            (leggi post precedente)Quindi stai dicendo che se compro un PC a 64 bit posso farmi preinstallare Win 64 bit ? E' così ? Perchè francamente a me non risulta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            win a 64 bit non è ancora
            uscito...



            ma se proprio sicuro?http://punto-informatico.it/p.asp?i=51491Microsoft ha messo a disposizione dei beta tester la Release Candidate 2 (RC2) di Windows Server 2003 x64 Edition e di Windows XP Professional x64 Edition. Nei Pc/portatili AMD64 ti danno windows 32bit Se hai la home edition ti tieni la licenza di un S.O. non adatto ma che gli frega a loro.se hai xppro te lo dovrebbero cambiare con uno a 64bitrimane comunque una beta non finitoDesmoLampsViRuZ
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            allora lasciamo il 'libero mercato'
            così come è... con un
            monopolista...si, allora lasciamo stare anche il monolopolio linux red hat nell'ambito hosting
          • pippo75 scrive:
            Re: Che schifo!


            se vuoi sei libero di non farlo, la
            direzione in cui va M$ è fare
            aggiornamenti indipendentemente dalla tua
            voontà...me la spieghi, non ho mai avuto obblighi di aggiornamento (di MS uso solo XPhome).



            Come Linux a 64 bit ?



            win a 64 bit non è ancora uscito...come sono piccole e fragili le menti organiche, pensano sempre in modo tridimensionale :-).ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            Snip
            Straniera? e allora? vuoi mica tornare
            all'autarchismo fascista?
            Lascia perdere la politica: qui si parla di cose economiche...se qualcuno in Italia sa fare soldi che restano in Italia, perché devo pagare una società straniera e far arricchire una nazione straniera? Se lo può fare Zio Bill di portare soldi in USA, lo può fare anche un italiano di portare soldi in Italia, o le leggi americane lo impediscono? Snip
            Beh, le comunità Buone distribuiscono
            codice GRATIS per affossare lei, mi sembra
            siano pari no? non è concorrenza
            leale quella.
            E basta con sta storia del GRATIS tirato sempre in ballo quando non sapete cosa dire: si parla di FREE (Libero) Software.ma oltre a far uscire aria dalla bocca (ehm parole dlalla tastiera :$ ) non vi hanno anche insegnato l'Inglese e l'uso dello stesso?

            che licenzia ragazzi dipendenti che si

            permettono di fare una foto ad un paio
            di

            Mac che stanno entrando in azienda;
            Voglio vedere cosa combineresti tu, o uno
            del tuo club, a un Co.Co.Co. che fa una foto
            a un paio di PC Windows che entrano in
            azienda e la diffondono in Internet, o se
            compila qualche riga con Visual Studio, il
            licenziamento ( che nel caso del Co.Co.Co.
            non ha senso ) gli fa un baffo!forse in un posto del genere tale mercanzia dubito che entri, mentre è MOLTO significativo che sia successo l'inverso....

            che rilascia prodotti incompleti a pagamento

            e lascia che siano gli utenti a fare da

            tester;
            Come la comunità open source, anzi la
            comunità open source fà ancora
            peggio, perché se qualcosa non
            funziona è, d'autorità, COLPA
            dell'utente.MAI letto la licenza, veeero?Snip
            Come XFree e Mozilla? C'è scritto
            chiaro e tondo di tenere aggiornati i
            pacchetti, ogni volta che ho installato
            Linux e aprivo Mozilla mi compariva il
            messaggio "Hai scaricato la nuova versione?
            Guarda che è importante lo DEVI FARE
            OGNI TOT MESI.", ipocriti. Ipocrita sei tu: sulla release sta scritto versione beta e il suggerimento è d'obbligo per far si che chi la usi si preoccupi di avere la beta sempre aggiornata. PUOI DIRE LO STESSO DEI PRODOTTI DI Zio BILL??Snip
            Colpa dei webmasters smanettoni. Ma scusa non era colpa degli utenti prima?Snip
            Quello che fate voi per dire che Linux costa
            meno di Windows, però le azienda
            "Open" sparano cifre che non sono Gratis! TU LAVORI GRATIS?

            che copia tecnologie da altri, o le ruba
            Come Linux?
            Almeno la Microsoft paga i programmatori. Si, come no... tranne licenziali appena prima di maturare i buoni promessi....

            forte del suo pootere economico e la

            difficolta' a trascinarla in tribunale;

            Fareste anche voi la medesima cosa, anzi,
            fate ancora di peggio: date gratis qualcosa
            che fate credere sia ancora meglio. Nessuno da qualcosa gratis: Il sorgente è li se lo vuoi usare ti arrangi ed il lavoro è tuo, altrimenti ti rivolgi a chi sa fare il lavoro e lo paghi..cosa c'è di strano in questo?

            che spaccia per ultimi ritrovati tecnologie

            gia' esistenti e per nulla originali;
            Come Linux, insomma, non mi pare che sto
            kernel sia tutto una novità, è
            uno Unix, decisamente più vecchio di
            Win32; senza contare la pletora di
            applicazioni open che scimmiottano il
            software vero, non sempre con buoni
            risultati.Senza contare che UNIX e LINUX e affini ammettono il cambio di indirizzo IP, tanto per fare un esempio, senza resettare il kernel, mentre per Win si è dovuti arrivare alla versione 2000 e non sempre funziona ...:(Snip
            Oh, beh, guarda, lasciamo perdere i ricatti,
            non hanno l'esclusiva su quelli.
            Già, in questo hai ragione: trattasi di cosa comune sull'intero pianeta....

            il cui CEO ha la faccia tosta e spavalderia di atterrare con il suo elicottero su una

            pista elicotteri sullo stromboli riservata

            alla protezione civile e che deve restare

            sempre libera per emergenze;
            SCANDALO! NO, IDIOZIA SUA e di chi la permesso senza intervenire!Come Linux a 64 bit ? o come il mediacenter?Snip
            Se uno è obiettivo si rende conto che
            la parola cancro descrive la natura della
            licenza GPL, che ti piaccia o meno, per
            digerire il concetto puoi cambiargli nome ma
            il significato è sempre quello.
            Studire un trattato di medicina oncologica prima di dire cose a sproposito sul significato di un termine, noo?

            che sta costando milioni di euro alle nostre

            P.A. pur esistendo alternative altrettanto

            valide e piu' economiche;
            Ti fanno GOLA tutti quei MILIONI di euro
            delle nostre P.A., VERO? Forse se rimanessero in Italia a ripinguare il nostro PIL invece che quello di Zio Bill sarebbe più utile, non trovi?

            che allega software gratuito ai suoi sistemi

            operativi per far fallire i concorrenti;
            Si la ciuffolata del giorno.....
            Come le riviste che affollano le edicole di
            articoloni su Linux e cd contenenti mille e
            mille distribuzioni di Linux, ognuna diversa
            dall'altra.Perche invece per windows invece non pubblicano niente vero? Ah già dimenticavo: pensa a tutto Zio BILL

            che allega software fuori standard ai propri

            prodotti perche' si diffondano e diventi lei

            colei che dovra' dettare legge in quei

            settori in maniera che tutto funzioni solo

            coi suoi prodotti;

            Fallo tu se sei così lungimirante.Tu invece stai a guardare, mentre qualcuno compra la nostra nazione un pezzo alla volta? Snip
            Ma senti chi parla! Parla quello il cui
            cervello non riesce a pensare Microsoft in
            luogo di Microzozz Mico$ozz e così
            via.Aspetta di dover pagare i diritti d'autore sull'uso che fai del nome registrato e poi forse cambierai idea anche tu sull'uso dei nomi....:(

            Nell'essere succube di un'azienda come

            quella e mostrare clientelismo, proselitismo

            ma soprattutto sottomissione. Come tutti i

            grandi politici senza spina dorsale che

            abbiamo in Italia.

            Il clientelismo non guarda se sei open o closed, caro mio.
            Vero, riguarda tutti quelli che hanno paura a dire di no se la cosa non giova alla società in quanto tale...
            Certo che l'andazzo Italiano con i "grandi
            vantaggi dell'open source" saranno proprio
            una gran bella coppia!!! Una volta bisognava
            comunque, anche se poco e male, pagare i
            dipendenti, le licenze, la formazione.... ma
            ora ci sarà la Rivoluzione!!!
            Sìsì.Se sei miope al punto di non vedere l'opportunità economica alla porta della nostra nazione, vul dire che ti hanno proprio ammaestrato bene!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            E basta con sta storia del GRATIS tirato
            sempre in ballo quando non sapete cosa dire:
            si parla di FREE (Libero) Software.ma oltresarà, ma io non ho mai visto nessuno pagare un software open sourceo non tene uscire con la storia dei servizi, perchè di pane duro ne ho visto mangiare parecchio, plaese
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            quindi io ho dei seri problemi
            perchè

            non la penso come te?

            Bisogna avere dei seri problemi per
            patteggiare per un'zienda:

            straniera;
            pluripregiudicata e condannata;
            che utilizza pratiche monopolistiche per
            affossare i concorrenti;
            che licenzia ragazzi dipendenti che si
            permettono di fare una foto ad un paio di
            Mac che stanno entrando in azienda;
            che rilascia prodotti incompleti a pagamento
            e lascia che siano gli utenti a fare da
            tester;
            che ricatta i venditori di computer di
            alzargli il costo delle licenze se si
            permettono di vendere altro sistema
            operativo coi loro PC;
            che da in beneficenza copie di Winzozz non
            rivendibili a istituti in difficolta'
            economiche, per far bella figura e detrarre
            ingenti somme dalle tasse;
            che non corregge i bug ai propri prodotti
            perche' sa di essere monopolista in quel
            settore;
            che obbliga all'aggiornamento del software
            in maniera forzata anche dove non e'
            necessario;
            che se ne frega degli standard per obbligare
            ad usare i suoi prodotti per poter anche
            solo navigare in siti creati sempre usando i
            loro prodotti che generano codice fuori
            standard;
            che si scaglia contro l'opensource truccando
            i fantomatici calcoli del TCO aggiustandoli
            perche' il risultato sia come piu' gli
            aggrada;
            che copia tecnologie da altri, o le ruba
            forte del suo pootere economico e la
            difficolta' a trascinarla in tribunale;
            che spaccia per ultimi ritrovati tecnologie
            gia' esistenti e per nulla originali;
            che ricorre al ricatto e alle minacce nei
            confronti dei governi se non si abbandonano
            i progetti legati all'opensource o non si
            approvano normative inique sui brevetti;
            il cui CEO ha la faccia tosta e spavalderia
            di atterrare con il suo elicottero su una
            pista elicotteri sullo stromboli riservata
            alla protezione civile e che deve restare
            sempre libera per emergenze;
            che non riesce a dimostrare neppure la
            qualita' dei propri prodotti durante le
            manifestazioni mostrando blocchi e
            malfunzionamenti;
            che chiama cancro tutto cio' che non puo'
            copiare o rubare e che sta minacciando il
            suo monopolio pregiudicato e
            pluricondannato;
            che sta costando milioni di euro alle nostre
            P.A. pur esistendo alternative altrettanto
            valide e piu' economiche;
            che allega software gratuito ai suoi sistemi
            operativi per far fallire i concorrenti;
            che allega software fuori standard ai propri
            prodotti perche' si diffondano e diventi lei
            colei che dovra' dettare legge in quei
            settori in maniera che tutto funzioni solo
            coi suoi prodotti;


            ti dico la verità, se ti avessi
            qui

            davanti ti darei quello schiaffo che tuo

            padre non ti ha mai dato... e
            perchè

            no, anche un po' di educazione

            Non c'e' che dire, dimostri dignita', onore
            e grande correttezza, ma soprattutto
            intelligenza, lungimiranza e abilita'.
            Nell'essere succube di un'azienda come
            quella e mostrare clientelismo, proselitismo
            ma soprattutto sottomissione. Come tutti i
            grandi politici senza spina dorsale che
            abbiamo in Italia.

            --fatti curare che ne hai di bisogno, credimi
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano

            Ma farlo spontaneamente, per un'azienda che
            sta prendendo in giro e derubando mezzo
            mondo, significa avere dei seri problemi.
            Non vorrei esagerare, ma secondo me tu hai una paura tremenda di questa azienda, non sarà mica perchè con linux non hai ancora guadagnato nulla? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano

            Mi sta dando soddisfazione,
            non spendo denaro per inutili licenze, ma ho
            anche grande difficolta' a trovare altri
            dipendenti esperti in questo sistema.e ci credo, solo un minchia può avere a che fare con un cog***** come te
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!

            Linux e' diventato l'unico sistema con cui e
            per cui lavoro.
            Ma non eri tu quello che 15 giorni fa aveva chiestoa microsoft se potevi prendere windows a noleggio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano
            Che dignita' puo' avere un'azienda che
            agisce cosi'?Ma tu, che dignità hai? Ma chi ti credi di essere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano


            Che dignita' puo' avere un'azienda che

            agisce cosi'?

            Ma tu, che dignità hai? Ma chi ti
            credi di essere?chiunque lui sia, sicuramente non ne è al corrente, altrimenti abbasserebbe quel tono di arrogante e maleducato che lo contraddistingue
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano
            passaggio agli zii del filmino del bimboNon usare i bimbi per impietosire la platea, sei patetico.
            E se questa falla (o undocumented feature)
            dovesse essere voluta per compiacere le
            major, allora sarebbe un grave atto di
            cinismo!Questo e' FUD.
            Ed ho dei seri dubbi che chi ha lavorato a
            quel sistema di DRM sia cosi' incompetente e
            pivello.Strano, nonostante la Microsoft nel bene e nel male sia Leader nel suo settore ( cosa che non sei tu nel tuo ), tutti voi avete sempre ritenuto che fosse un'azienda incompetente piena di impieganti incompetenti e nullafacenti che scrivono software baggato per i loro UTONTI.Però adesso che ti fa comodo per ottener ragione, hai, niente popò di meno, che SERI dubbi che chi ha lavorato aquel sistema di DRM sia cosi' INCOMPETENTE e pivello.Che dire? Che tu, voi, vi contraddite sempre, come dei bimbi. Io, a leggere i vostri interventi, ho seri dubbi sulle cose che dici e le cose che dite voi del Linux.
            Sono degli astroturfer mandati da mamma
            Micro$ozz a difenderla o a mitigare gli
            effetti di disastri come questi...Ma figurati se mi manda qualcuno a dire quello che io penso qui.Piuttosto, un body rentallaro open source con impianto Linux nel cervello, mi aveva mandato, con l'inganno, in un ufficio di un'assicurazione sperando che, invece di lavorare, io seminassi maretta e proseliti per convincere il capetto sadico e perverso di turno, di passare a Linux perchè è più sicuro, più figo, più libero di Winzozz, perché tutti gli altri sono cattivi, imperialisti, americani, ladri, sfruttatori, spioni, c'è la CIA e l'FBI e Bill Gaitz è un'agente della CIA al servizio del Male.Ipocrisia all'ennesima potenza.Quegli individui che pensano di poter fare queste cose, quelli sì che sono i VERI MANIPOLATORI, mica Microsoft!Ma figurati se Microsoft mi manda qui a sottolineare le tue baggianiate, la manderei in quel paese perché io a differenza dei pinguini uso la MIA testa e non quella degli altri ( e neanche il codice degli altri ).Magari lavorassi per la Microsoft!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano


            passaggio agli zii del filmino del bimbo

            Non usare i bimbi per impietosire la platea,
            sei patetico.


            E se questa falla (o undocumented
            feature)

            dovesse essere voluta per compiacere le

            major, allora sarebbe un grave atto di

            cinismo!

            Questo e' FUD.


            Ed ho dei seri dubbi che chi ha
            lavorato a

            quel sistema di DRM sia cosi'
            incompetente e

            pivello.

            Strano, nonostante la Microsoft nel bene e
            nel male sia Leader nel suo settore ( cosa
            che non sei tu nel tuo ), tutti voi avete
            sempre ritenuto che fosse un'azienda
            incompetente piena di impieganti
            incompetenti e nullafacenti che scrivono
            software baggato per i loro UTONTI.

            Però adesso che ti fa comodo per
            ottener ragione, hai, niente popò di
            meno, che SERI dubbi che chi ha lavorato a
            quel sistema di DRM sia cosi' INCOMPETENTE e
            pivello.

            Che dire? Che tu, voi, vi contraddite
            sempre, come dei bimbi.

            Io, a leggere i vostri interventi, ho seri
            dubbi sulle cose che dici e le cose che dite
            voi del Linux.


            Sono degli astroturfer mandati da mamma

            Micro$ozz a difenderla o a mitigare gli

            effetti di disastri come questi...

            Ma figurati se mi manda qualcuno a dire
            quello che io penso qui.

            Piuttosto, un body rentallaro open source
            con impianto Linux nel cervello, mi aveva
            mandato, con l'inganno, in un ufficio di
            un'assicurazione sperando che, invece di
            lavorare, io seminassi maretta e proseliti
            per convincere il capetto sadico e perverso
            di turno, di passare a Linux perchè
            è più sicuro, più figo,
            più libero di Winzozz, perché
            tutti gli altri sono cattivi, imperialisti,
            americani, ladri, sfruttatori, spioni,
            c'è la CIA e l'FBI e Bill Gaitz
            è un'agente della CIA al servizio del
            Male.

            Ipocrisia all'ennesima potenza.

            Quegli individui che pensano di poter fare
            queste cose, quelli sì che sono i
            VERI MANIPOLATORI, mica Microsoft!

            Ma figurati se Microsoft mi manda qui a
            sottolineare le tue baggianiate, la manderei
            in quel paese perché io a differenza
            dei pinguini uso la MIA testa e non quella
            degli altri ( e neanche il codice degli
            altri ).

            Magari lavorassi per la Microsoft!!!Dal modo che la disprezzi direi che ne sei capo reparto in qualche settore .....
          • Mechano scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo
            Ma figurati se Microsoft mi manda qui a
            sottolineare le tue baggianiate, la manderei
            in quel paese perché io a differenza
            dei pinguini uso la MIA testa e non quella
            degli altri ( e neanche il codice degli
            altri ).

            Magari lavorassi per la Microsoft!!!Quindi dici che manderesti la Microsoft a quel paese perche' a differenza dei pinguini tu usi la TUA testa......Ma magari lavorassi per la Microsoft?Aahahah e' proprio vero che la mamma dei lecchini Micro$ozz e' sempre incinta.--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Ma figurati se Microsoft mi manda qui a

            sottolineare le tue baggianiate, la
            manderei

            in quel paese perché io a
            differenza

            dei pinguini uso la MIA testa e non
            quella

            degli altri ( e neanche il codice degli

            altri ).



            Magari lavorassi per la Microsoft!!!

            Quindi dici che manderesti la Microsoft a
            quel paese perche' a differenza dei pinguini
            tu usi la TUA testa...

            ...Ma magari lavorassi per la Microsoft?

            Aahahah e' proprio vero che la mamma dei
            lecchini Micro$ozz e' sempre incinta.Certo, io uso la mia testa e il mio codice.Tu, no.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Ma figurati se Microsoft mi manda qui a

            sottolineare le tue baggianiate, la
            manderei

            in quel paese perché io a
            differenza

            dei pinguini uso la MIA testa e non
            quella

            degli altri ( e neanche il codice degli

            altri ).



            Magari lavorassi per la Microsoft!!!

            Quindi dici che manderesti la Microsoft a
            quel paese perche' a differenza dei pinguini
            tu usi la TUA testa...

            ...Ma magari lavorassi per la Microsoft?

            Aahahah e' proprio vero che la mamma dei
            lecchini Micro$ozz e' sempre incinta.
            la tua rabbia/invidia sta proprio qui... evidentemente non hai nuove commesse linoosee e vieni qui a rompere i maroni a cazzo
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!

            Aahahah e' proprio vero che la mamma dei
            lecchini Micro$ozz e' sempre incinta.

            --
            Mr. Mechano
            Complimenti per l'educazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo
        Che schifo! Linux, un sistema operativo
        vulnerabile a un formato semplicissimo come
        le IMMAGINI!

        punto-informatico.it/p.asp?i=50772 Corretto da mesi, poco dopo l'uscita della vulnerabilita'.Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Mechano

        Che schifo!

        Un file multimediale che puo' installare

        virus.

        Che schifo! Linux, un sistema operativo
        vulnerabile a un formato semplicissimo come
        le IMMAGINI!Almeno non copia a sbafo una libreria per poi metterci 6 mesi (ripreto: 6 MESI !!!) per applicare una patch già scritta da altri...http://punto-informatico.it/p.asp?i=51524
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo!
      - Scritto da: Mechano
      Che schifo!
      Un file multimediale che puo' installare
      virus.

      Micro$oft se ne frega di aggiornare il
      problema come scritto qui: "Inizialmente
      Microsoft aveva escluso il rilascio di una
      patch, affermando che il problema relativo
      ai file WMV malevoli non era da considerarsi
      una vulnerabilità di sicurezza del
      WMP."
      Ma cio' finche' non scopre che si puo' anche
      aggirare il meccanismo anticopia, quindi
      tira fuori la patch.

      Insomma finche' venivano inc%lati gli utenti
      coi trojan, i virus e gli spyware non gliene
      fregava poi tanto. Nel senso che magari la
      cosa poteva pure essere voluta. I file .wmv
      nel circuito p2p hanno provenienza incerta,
      meglio non fidarsi. Sicuramente i file
      provenienti dai siti ufficiali e
      regolarmente pagati non avrebbero avuto
      nulla dentro.

      Ma quando e' stato scoperto che il DRM di
      Micro$ozz faceva acqua nel meccanismo
      anticopia, e' andata di corsa a
      sistemarlo...

      Bell'azienda e bei prodotti!

      --
      Mr. MechanoSignor Mechano una regressione del genere può spiegare molti casi, è vero. Aggiunga quella da rincoglionimento senile e quella dei ragazzi che non hanno mai ricevuto dei rifiuti abbastanza duri (di questi tempi ce ne sono parecchi in giro) e non hanno mai dovuto fare veramente due conti con la realtà (sgradevole ma istruttivo) e secondo me abbiamo completato la casistica.O forse no: hai mai visto i Simpson in TV?Il comportamento di Homer è una caricatura ovviamente, maneanche tanto esagerata rispetto a certa gente.Certe persone reali sono IN-CRE-DI-BI-LI...La sua amica e collega Le saprà consigliare, ed eviti, quando lo si vorrebbe fare, di fuggire e sottrarsi ad una seduta.La seduta è mirata e mentre si percorrono gli episodi o le immagini mentali, anche se sono spiacevoli avrà la sensazione netta di essere sulla strada giusta, i nodi che vengono al pettine.Viviamo in una società in cui il cattivo (DRAGASACCOCCE) ha successo e se è buono (buono = chi desidera migliorarsi per poter aiutare maggiormente se stessi, la propria famiglia e la propria società), se è buono viene deriso.Eesistono anche altre forme *efficacissime* di terapia: prima di tutte ... quella comportamentale (che -con il dovuto impegno da parte del paziente- si risolve sempre in un paio di mesi!) e poi quella cognitiva (o cognitivo/comportamentale) ... che ci vuole un po' di più, ma sempre meno di quanto è prevedibile con la psicoanalisi (che detto a quattr'occhi ... neanche io la faccio quasi più, proprio per le esigenze economiche della stragrande maggioranza dei pazienti ...).Si riguardi
      • Mechano scrive:
        Re: Che schifo!
      • Mechano scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo
        Signor Mechano una regressione del genere
        può spiegare molti casi, è
        vero. Aggiunga quella da rincoglionimento
        ...
        La sua amica e collega Le saprà
        consigliare, ed eviti, quando lo si vorrebbe
        fare, di fuggire e sottrarsi ad una seduta.
        La seduta è mirata e mentre si
        percorrono gli episodi o le immagini
        mentali, anche se sono spiacevoli
        avrà la sensazione netta di essere
        sulla strada giusta, i nodi che vengono al
        pettine.E' incredibile come vengo tenuto d'occhio e ci si ricordi dettagli cosi' fini sul mio conto, le mie amicizie e le mie attivita'. Voi astroturfer avete un database particolare con tutti gli elementi piu' "pericolosi" per l'immagine del vostro padrone.E' altrettanto incredibile che una societa' malevole e truffaldina tenga a libro paga persone al solo scopo di difenderla anonimamente all'interno dei forum pubblici.
        Viviamo in una società in cui il
        cattivo (DRAGASACCOCCE) ha successo e se
        è buono (buono = chi desidera
        migliorarsi per poter aiutare maggiormente
        se stessi, la propria famiglia e la propria
        società), se è buono viene
        deriso.Ahahhaahaha si deriso.Appunto perche' non e' vero che il dragasaccocce si migliora per aiutare se stesso, la propria famiglia e la societa'.Ma lo fa perche' costretto dalla mostruosita' che ha creato.Una enorme multinazionale che per mantenersi e mantenere i suoi ingordi dirigenti, lui compreso, ha bisogno di fagocitare ogni anno miliardi di $$$ e cio' ormai va fatto a discapito degli stessi suoi amati utenti, clienti, vacche da mungere.Con aggiornamenti a pagamento obbligati e periodici, con prodotti scadenti che saranno testati comunque a pagamento, con tecnologie vecchie o copiate spacciate per innovative e vendute molto care.Il tutto farcito con un po' di falso altruismo e finta beneficenza utilizzata ad hoc per rinfrescare l'immagine e per detrarre qualche altro milioncino dalle tasse.
        psicoanalisi (che detto a quattr'occhi ...
        neanche io la faccio quasi più,
        proprio per le esigenze economiche della
        stragrande maggioranza dei pazienti ...).
        Si riguardiCi vuole del gran coraggio a dire a qualcuno che ha bisogno di psicoanalisi, dall'alto di un codardo anonimato da una posizione ambigua di difensore della piu' pregiudicata e pluricondannata azienda del mondo.Quella che rilascia formati wmv con bug (o undocumented features) che permettono l'incapsulamento di virus e codice malevolo all'interno, e fregarsene del problema finche' colpisce solo i propri utenti, salvo risolverlo solo quando questo tocca i propri interessi economici.La Micro$ozzChe possa soccombere rapidamente e laciare il mondo dell'informatica ad una nuova era, quella del software libero e dei diritti degli utenti.--Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo!
          - Scritto da: Mechano
          La Micro$ozz

          Che possa soccombere rapidamente e laciare
          il mondo dell'informatica ad una nuova era,
          quella del software libero e dei diritti
          degli utenti.
          che possano soccombrere anche i pazzi fanatici di linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano


            La Micro$ozz



            Che possa soccombere rapidamente e
            laciare

            il mondo dell'informatica ad una nuova
            era,

            quella del software libero e dei diritti

            degli utenti.



            che possano soccombrere anche i pazzi
            fanatici di linuxfino a quando MS non rispetta gli utenti che pagano non vedo xè devo rispettarla "Inizialmente Microsoft aveva escluso il rilascio di una patch, affermando che il problema relativo ai file WMV malevoli non era da considerarsi una vulnerabilità di sicurezza del WMP."Hai pagato ma non sei nessuno il virus te lo tieni." In seguito è tornata sui propri passi annunciando la decisione di aggiornare il DRM. Aggiornamento rivelatosi poi necessario per stuccare anche un'altra debolezza, questa volta insita nel meccanismo anticopia"Rischi di fregare me sistemiano tutto. Non xè doveva risolvere il problema relativo ai file WMV malevoli ma per stuccare anche un'altra debolezza, questa volta insita nel meccanismo anticopialetto questo quoto riquoto MechanoDesmoLampsViRuZ
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Mechano




            La Micro$ozz





            Che possa soccombere rapidamente e

            laciare


            il mondo dell'informatica ad una
            nuova

            era,


            quella del software libero e dei
            diritti


            degli utenti.






            che possano soccombrere anche i pazzi

            fanatici di linux

            fino a quando MS non rispetta gli utenti che
            pagano non vedo xè devo rispettarla

            "Inizialmente Microsoft aveva escluso il
            rilascio di una patch, affermando che il
            problema relativo ai file WMV malevoli non
            era da considerarsi una vulnerabilità
            di sicurezza del WMP."la vulnerabilità non riguardava il formato WMV... si trattava di un sito ingannevole che con questa patch non sarà più accessibilequindi ritengo opportuna la posizione iniziale di microsoft in questo caso

            Hai pagato ma non sei nessuno il virus te lo
            tieni.va beh... dai, queste tue ipotesi gratuite puzzano di faziosità... lascia perdere

            " In seguito è tornata sui propri
            passi annunciando la decisione di aggiornare
            il DRM. Aggiornamento rivelatosi poi
            necessario per stuccare anche un'altra
            debolezza, questa volta insita nel
            meccanismo anticopia"all'inzio MS disse che doveva ancora decidere, non disse mai mai

            Rischi di fregare me sistemiano tutto.
            Non xè doveva risolvere il problema
            relativo ai file WMV malevoli ma per
            stuccare anche un'altra debolezza, questa
            volta insita nel meccanismo anticopia
            e allora ?la tua suddetta frase perde l'effetto"[..]Hai pagato ma non sei nessuno il virus te lo tieni.[..]"
            letto questo quoto riquoto Mechanoche gusto c'è a quotare un tale mechano? Con questo tizio non è possibile instaurare una conversazione ragionevole...
            DesmoLamps
            ViRuZ
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!

            la vulnerabilità non riguardava il
            formato WMV... si trattava di un sito
            ingannevole che con questa patch non
            sarà più accessibilela vulnerabilità riguardava da articolo:"alcuni file in formato Windows Media Video (.wmv) che, una volta aperti con Windows Media Player (WMP), installano nel sistema virus, spyware, adware e dialer. I file video malevoli contengono un cavallo di Troia capace di celarsi all'interno di una licenza digitale, traendo in questo modo vantaggio dalla tecnologia DRM integrata in WMP"
            quindi ritengo opportuna la posizione
            iniziale di microsoft in questo casonon sono d'accordo xè grazie a WMP questi file potevano infettarti ora bisognerebbe sapere se era possibile farlo aprendo il file con altri software

            Hai pagato ma non sei nessuno il virus
            te lo tieni.

            va beh... dai, queste tue ipotesi gratuite
            puzzano di faziosità... lascia
            perderehanno fatto quell'aggiornamento solo quando è uscita fuori un'altra debolezza, sempre da articolo"Aggiornamento rivelatosi poi necessario per stuccare anche un'altra debolezza, questa volta insita nel meccanismo anticopia."Se questa debolezza non usciva la situazione rimaneva la stessa, cioè file WMV che girano infettandoti
            all'inzio MS disse che doveva ancora
            decidere, non disse mai maisempre da articolo:"Inizialmente Microsoft aveva escluso il rilascio di una patch, affermando che il problema relativo ai file WMV malevoli non era da considerarsi una vulnerabilità di sicurezza del WMP"

            Rischi di fregare me sistemiano tutto.

            Non xè doveva risolvere il problema

            relativo ai file WMV malevoli ma per

            stuccare anche un'altra debolezza,
            questa volta insita nel meccanismo anticopia

            e allora ?
            la tua suddetta frase perde l'effetto
            "[..]Hai pagato ma non sei nessuno il virus
            te lo tieni.[..]"la mia frase rimane xè se non usciva quella falla i file WMV potevano sempre infettarti.

            letto questo quoto riquoto Mechano

            che gusto c'è a quotare un tale
            mechano? Con questo tizio non è
            possibile instaurare una conversazione
            ragionevole...forse qui mi sono lasciato andare un pò troppo, non ho pensato prima di scrivere, ma rimane il fatto che se pago per un servizio quel servizio mi deve dare garanzie di qualitàanche quando esce fuori un problema.garanzia che MS non ha dato fino alla seconda falla sul meccanismo anticopia.forse xè visto che ora sviluppa anche software anti spyware/adware e altre zozzerie e anche antivirus ha bisogno di venderli ?DesmoLampsViRuZ
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo!
          - Scritto da: Mechano
          E' incredibile come vengo tenuto d'occhio e
          ci si ricordi dettagli cosi' fini sul mio
          conto, le mie amicizie e le mie attivita'.Sono l'astroturfer ( ma che significa? ), e non quello che ti ha consigliato -a questo punto, saggiamente- la psicanalisi.Non so chi sei, non mi interessa particolarmente, ma dato che ti firmi, mi rimangono in mente i tuoi buffi interventi da X-Files.Se sei così convinto di essere pedinato, perché non eviti di pubblicare i fatti tuoi in un forum pubblico?Se hai tempo di venire qui a polemizzare e controbattere energicamente ad ogni virgola, non si direbbe che tu sei il capo di un intero reparto di progettazione e sviluppo.Credimi, non lo si sarebbe mai indovinato, vista l'assidua frequentazione di questo thread, evidentemente hai tempo da perdere.Oppure sbatti i tuoi fatti in piazza per spirito di sacrificio nei confronti della Cumunità? Così, da testimonianza vivente e parlante, tutti quelli che ti leggono, crederanno che, davvero, Linux e l'open source sono l'unica nuova possibile e giusta via?
          Voi astroturfer avete un database
          particolare con tutti gli elementi piu'
          "pericolosi" per l'immagine del vostro
          padrone.Forse chi ti ha consigliato la psicanalisi aveva ragione.Ma quale padrone, il padrone è Richard S.
          E' altrettanto incredibile che una societa'
          malevole e truffaldina tenga a libro paga
          persone al solo scopo di difenderla
          anonimamente all'interno dei forum pubblici.Ancora? Ma come ti posso dire che a me non mi paga nessuno?Anzi, come ho già detto, anni fa, un body rentallaro open source, con l'inganno, mi aveva ficcato in un ufficio di un'assicurazione.In questo ufficio, dove si sono sollazzati a farmi mobbing ( reato penale ) per un anno, e poi, quando sono andato via fingevano di strapparsi i capelli ( perché avevano tenuto all'oscuro i colleghi e i superiori che non erano loro complici ), ma avevano ottenuto lo scopo; in questo ufficio io avrei dovuto NON LAVORARE e rompere le balle e fare proseliti affinché il loro capetto sadico e pervertito, decidesse di adottare Linux anziché Windows.Avrei dovuto fare, a pagamento, quello che tu credi io faccia qui ora.Chiaramente io non l'ho fatto, invece di fare lobby ho lavorato secondo vere le competenze con cui ero stato ufficialmente, da contratto, ingaggiato ( per quello mi facevano mobbing, per mandarmi via, tutti d'accordo, open, closed, colleghi e superiori, in questo grande Bel Paese ).Quindi uno che con te non c'entra nulla, ma che parla come te, mi aveva pagato sperando che io andassi a fare proseliti pro open-source, senza dirmelo direttamente ( gli avrei detto di trovarsi un'altro ) ma cercando di farmi una specie di lavaggio del cervello, una specie di violenza psicologica, che chiaramente non ha funzionato, e dire che quella volta ero molto più aperto ( illuso ) nei confronti di Linux, che oggi.A questo punto, chi è che paga chi?La Microsoft pagherebbe me per venire a fare proseliti qui?Dove vivi, nel mondo delle favole?Ribadisco, a me invece è capitato che un body rentallaro open source pagasse ME per andare in un ufficio di un'azienda con cui non c'entravo un fico secco a fare proseliti di Linux, senza dirmelo.Capisci quello che scrivo?Magari lavorassi per Microsoft, e non certo per andare a scrivere interventi qui, ancora meno per rispondere a te.Io sono una persona, non sono uno schiavetto, quindi io non farei quel lavoro né per Microsoft, né per uno dell'open source ( e in questo caso ho già rifiutato nella realtà ).Gli schiavetti sono quelli di Richard S.Per alcuni questo è egocentrismo.Ma tu, che tanto critichi me accusando di essere pagato per scrivere qui, sei tu, il primo ad avere interesse economico con l'open source, sei il primo a parlare direttamente in base al tuo interesse professionale ed economico.Il tuo è un conflitto di interessi.Sei un esempio tipico, come te ce ne sono a migliaia.
          Ahahhaahaha si deriso.
          Appunto perche' non e' vero che il
          dragasaccocce si migliora per aiutare se
          stesso, la propria famiglia e la societa'.
          Ma lo fa perche' costretto dalla
          mostruosita' che ha creato.Nel bene e nel male senza Microsoft, l'informatica non sarebbe un fenomeno di massa come oggi, Linus avrebbe potuto sviluppare il suo Linux, ma non avrebbe trovato i dischi fissi dove farlo scopiazzare.
          Una enorme multinazionale che per mantenersi
          e mantenere i suoi ingordi dirigenti, lui
          compreso, ha bisogno di fagocitare ogni anno
          miliardi di $$$ e cio' ormai va fatto a
          discapito degli stessi suoi amati utenti,
          clienti, vacche da mungere.Si, secondo me la tua è INVIDIA, vorresti tu fagocitare ogni anno miliardi di $$$, a discapito di chiunque.
          Con aggiornamenti a pagamento obbligati e
          periodici, con prodotti scadenti che saranno
          testati comunque a pagamento, con tecnologie
          vecchie o copiate spacciate per innovative e
          vendute molto care.Sempre il solito disco.
          Il tutto farcito con un po' di falso
          altruismo e finta beneficenza utilizzata ad
          hoc per rinfrescare l'immagine e per
          detrarre qualche altro milioncino dalle
          tasse.E' lo stesso altruismo ( liberare il mondo ) dietro al quale voi dell'open source e voi del Linux nascondete il vostro interesse economico e politico.Ma porca miseria, ma vi rendete di quanto siete contradittori?
          Ci vuole del gran coraggio a dire a qualcuno
          che ha bisogno di psicoanalisi, dall'alto di
          un codardo anonimato da una posizione
          ambigua di difensore della piu' pregiudicata
          e pluricondannata azienda del mondo.
          Quella che rilascia formati wmv con bug (o
          undocumented features) che permettono
          l'incapsulamento di virus e codice malevolo
          all'interno, e fregarsene del problema
          finche' colpisce solo i propri utenti, salvo
          risolverlo solo quando questo tocca i propri
          interessi economici.Ho capito.E' sicuro che non andrò mai a fare un colloquio da te.Ma conta che se, parlando in via del tutto ipotetica, mi dovesse capitare, passerò le notte a leggermi tutti i tuoi interventi qui su punto informatico.Imparerò da tutto quello che dici, assorbirò tutte le tue idiosincrasie.Mi preparerò tecnicamente per soddisfare le tue ultra esigenze.Memorizzerò le tue tattiche, i tuoi nomiglioli, i tuoi insulti, le tue polemiche i tuoi luoghi comuni e le tue ( ormai scontate ) giustificazioni pro open e accuse anti closed.Poi verrò a fare il colloquio e ti frego, non te ne accorgerai mai.
          La Micro$ozz

          Che possa soccombere rapidamente e laciare
          il mondo dell'informatica ad una nuova era,
          quella del software libero e dei diritti
          degli utenti.Questo è falsoaltruismo e finta beneficenza utilizzata adhoc per rinfrescare l'immagine e perspingere Linux e l'open sourcenel mercato nella speranzadi lucrarci sopra milionidi euro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            -Snip
            Ma quale padrone, il padrone è
            Richard S.
            Padrone di che?Snip
            Anzi, come ho già detto, anni fa, un
            body rentallaro open source, con l'inganno,
            mi aveva ficcato in un ufficio di
            un'assicurazione.

            In questo ufficio, dove si sono sollazzati a
            farmi mobbing ( reato penale ) per un anno,
            e poi, quando sono andato via fingevano di
            strapparsi i capelli ( perché avevano
            tenuto all'oscuro i colleghi e i superiori
            che non erano loro complici ), ma avevano
            ottenuto lo scopo; in questo ufficio io
            avrei dovuto NON LAVORARE e rompere le balle
            e fare proseliti affinché il loro
            capetto sadico e pervertito, decidesse di
            adottare Linux anziché Windows.

            Avrei dovuto fare, a pagamento, quello che
            tu credi io faccia qui ora.

            Chiaramente io non l'ho fatto, invece di
            fare lobby ho lavorato secondo vere le
            competenze con cui ero stato ufficialmente,
            da contratto, ingaggiato ( per quello mi
            facevano mobbing, per mandarmi via, tutti
            d'accordo, open, closed, colleghi e
            superiori, in questo grande Bel Paese ).

            Quindi uno che con te non c'entra nulla, ma
            che parla come te, mi aveva pagato sperando
            che io andassi a fare proseliti pro
            open-source, senza dirmelo direttamente (
            gli avrei detto di trovarsi un'altro ) ma
            cercando di farmi una specie di lavaggio del
            cervello, una specie di violenza
            psicologica, che chiaramente non ha
            funzionato, e dire che quella volta ero
            molto più aperto ( illuso ) nei
            confronti di Linux, che oggi.

            A questo punto, chi è che paga chi?
            Scusa la domanda ma che ci sei andato a fare se sapevi del lavoro che dovevi fare e non volevi fare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            E' altrettanto incredibile che una
            societa'

            malevole e truffaldina tenga a libro
            paga

            persone al solo scopo di difenderla

            anonimamente all'interno dei forum
            pubblici.

            Ancora? Ma come ti posso dire che a me non
            mi paga nessuno?

            Anzi, come ho già detto, anni fa, un
            body rentallaro open source, con l'inganno,
            mi aveva ficcato in un ufficio di
            un'assicurazione.

            In questo ufficio, dove si sono sollazzati a
            farmi mobbing ( reato penale ) per un anno,
            e poi, quando sono andato via fingevano di
            strapparsi i capelli ( perché avevano
            tenuto all'oscuro i colleghi e i superiori
            che non erano loro complici ), ma avevano
            ottenuto lo scopo; in questo ufficio io
            avrei dovuto NON LAVORARE e rompere le balle
            e fare proseliti affinché il loro
            capetto sadico e pervertito, decidesse di
            adottare Linux anziché Windows.

            Avrei dovuto fare, a pagamento, quello che
            tu credi io faccia qui ora.Ah, tra l'altro si tratta di quel pinguino che è open source solo con il codice degli altri, con il proprio codice era super-closed, previsto anche da contratto.Il pinguino open source esagitato di cui sto parlando, era intimamente così closed source che il codice non lo dava fuori ( era cmq una gran schifezza malfunzionante ), e aveva addirittura ideato un lucchetto per gli eseguibili su Linux, un meccanismo che corrompeva, a caso, il file eseguibile, un pò alla volta ad ogni esecuzione, fino a quando questo diventasse inutilizzabile, costringendo il cliente, con la forza e l'inganno, a doverlo chiamare ( o lasciar perdere ).Aggiungo che per costruire tale lucchetto, hanno attinto anche a molto codice open source, io non me ne sono occupato ma l'avevo visto con i miei OCCHI.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            E' altrettanto incredibile che una

            societa'


            malevole e truffaldina tenga a
            libro

            paga


            persone al solo scopo di difenderla


            anonimamente all'interno dei forum

            pubblici.



            Ancora? Ma come ti posso dire che a me
            non

            mi paga nessuno?



            Anzi, come ho già detto, anni
            fa, un

            body rentallaro open source, con
            l'inganno,

            mi aveva ficcato in un ufficio di

            un'assicurazione.



            In questo ufficio, dove si sono
            sollazzati a

            farmi mobbing ( reato penale ) per un
            anno,

            e poi, quando sono andato via fingevano
            di

            strapparsi i capelli ( perché
            avevano

            tenuto all'oscuro i colleghi e i
            superiori

            che non erano loro complici ), ma
            avevano

            ottenuto lo scopo; in questo ufficio io

            avrei dovuto NON LAVORARE e rompere le
            balle

            e fare proseliti affinché il loro

            capetto sadico e pervertito, decidesse
            di

            adottare Linux anziché Windows.



            Avrei dovuto fare, a pagamento, quello
            che

            tu credi io faccia qui ora.

            Ah, tra l'altro si tratta di quel pinguino
            che è open source solo con il codice
            degli altri, con il proprio codice era
            super-closed, previsto anche da contratto.

            Il pinguino open source esagitato di cui sto
            parlando, era intimamente così closed
            source che il codice non lo dava fuori ( era
            cmq una gran schifezza malfunzionante ), e
            aveva addirittura ideato un lucchetto per
            gli eseguibili su Linux, un meccanismo che
            corrompeva, a caso, il file eseguibile, un
            pò alla volta ad ogni esecuzione,
            fino a quando questo diventasse
            inutilizzabile, costringendo il cliente, con
            la forza e l'inganno, a doverlo chiamare ( o
            lasciar perdere ).

            Aggiungo che per costruire tale lucchetto,
            hanno attinto anche a molto codice open
            source, io non me ne sono occupato ma
            l'avevo visto con i miei OCCHI.Ripeto: leggo meno romanzi di ken Follet che ti fa bene!!!
          • Anonimo scrive:
            Errata corrige...
            Ovviamente era da intendersi come:Ripeto: leggi meno romanzi di ken Follet che ti fa bene!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo!
      Compro un programma che implementa una funzionalità, i DRM, che limitano le mie possibilità di usare un determinato file, quindi contro il mio interesse, anche quando ho pagato per avere il file in questione ...e in più mi espone al rischio di beccarmi qualche trojan, virus o altra roba sgradita?Questo non riesco a digerire: pago per stare peggio? Che masochista pensano che sia?
      • Mechano scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo
        Compro un programma che implementa una
        funzionalità, i DRM, che limitano le
        mie possibilità di usare un
        determinato file, quindi contro il mio
        interesse, anche quando ho pagato per avere
        il file in questione ...e in più mi
        espone al rischio di beccarmi qualche
        trojan, virus o altra roba sgradita?
        Questo non riesco a digerire: pago per stare
        peggio? Che masochista pensano che sia?Non solo!Tu lo scopri, glielo fai notare e loro se ne strafottono, tanto i problemi sono tuoi, non ne avrai se i file li paghi, li avrai se i file li scarichi dal file sharing, indipendentemente dal fatto che quei file del circuito file sharing fossero anche limpidissimamente leciti ma purtroppo nello stesso formato bacato.Salvo poi pero' andare a risolverlo quando si scopre che il problema tocca anche i propri interessi economici ed in particolare il lucchetto alla copia.Questa e' la Micro$oft un'azienda pluripregiudicata e condannata!Egoisti, opportunisti!--M. Mechano==================================Modificato dall'autore il 18/02/2005 1.55.36
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo!
          - Scritto da: Mechano
          Non solo!
          Tu lo scopri, glielo fai notare e loro se ne
          strafottono, tanto i problemi sono tuoi, non
          ne avrai se i file li paghi, li avrai se i
          file li scarichi dal file sharing,
          indipendentemente dal fatto che quei file
          del circuito file sharing fossero anche
          limpidissimamente leciti ma purtroppo nello
          stesso formato bacato.Guarda, che si diffondesse anche sui file nati sani era da dimostrare, la tua è un'illazione solo per generalizzare e dare contro alla Microsoft.
          Salvo poi pero' andare a risolverlo quando
          si scopre che il problema tocca anche i
          propri interessi economici ed in particolare
          il lucchetto alla copia.Sentiamo un pò, ma quali sono i TUOI interessi economici?
          Egoisti, opportunisti!e tu?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo!
      - Scritto da: Mechano
      Che schifo!
      Un file multimediale che puo' installare
      virus.evidentemente non conosci la storiaehi (troll), torna in cantina che è ora di compilare
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Mechano

        Che schifo!

        Un file multimediale che puo' installare

        virus.

        evidentemente non conosci la storia

        ehi (troll), torna in cantina che è
        ora di compilareE tu torna a lanciare i tuo(!?) 25 antivirus per evitare di impestare la rete e non rompere!:@Uno che si è stufato di certi estremismi da musulmano integralista.Un conto è criticare l'operato no certo corretto di una azienda, un'altro insultare, per il solo gusto di farlo, chi fa notare la non correttezza di una azione.
      • Mechano scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Mechano

        Che schifo!

        Un file multimediale che puo' installare

        virus.

        evidentemente non conosci la storiaQuale storia c'e' da conoscere?Lo hai letto l'articolo?Mi vuoi dire che quanto ha scritto P.I. e' una stupidaggine?"L'aggiornamento arriva a circa un mese di distanza dalla scoperta, su alcune reti P2P, di alcuni file in formato Windows Media Video (.wmv) che, una volta aperti con Windows Media Player (WMP), installano nel sistema virus, spyware, adware e dialer. I file video malevoli contengono un cavallo di Troia capace di celarsi all'interno di una licenza digitale, traendo in questo modo vantaggio dalla tecnologia DRM integrata in WMP."C'e' scritto che "una volta aperti con Windows media Player, installano nel sistema virus, spyware, adware e dialer" e' chiaro come e' scritto o vuoi dire che la storia e' diversa?--Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo!
          - Scritto da: Mechano

          Mi vuoi dire che quanto ha scritto P.I. e'
          una stupidaggine?

          "L'aggiornamento arriva a circa un mese di
          distanza dalla scoperta, su alcune reti P2P,
          di alcuni file in formato Windows Media
          Video (.wmv) che, una volta aperti con
          Windows Media Player (WMP), installano nel
          sistema virus, spyware, adware e dialer. I
          file video malevoli contengono un cavallo di
          Troia capace di celarsi all'interno di una
          licenza digitale, traendo in questo modo
          vantaggio dalla tecnologia DRM integrata in
          WMP."
          leggi qui e medita, invece di sclerare nottegiorno:http://punto-informatico.it/p.asp?i=51207
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo!
      - Scritto da: Mechano
      Che schifo!ti sei visto allo specchio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo!
      - Scritto da: Mechano
      Che schifo!
      Un file multimediale che puo' installare
      virus.Voglio solo epsrimere tutta la mia gratitudine a Mechano che ce la sta mettendo tutto per spiegare come le cose vanno in realta'. Io ci ho rinunciato da tempo e vedendo come la gente gli risponde e' molto deprimente.Sono stupito da come le persone molte volte preferiscano non vedere la realta' e vivere tranquilli in un mondo fatto di falsita' e ipocrisia solo perche' apparentemente sicuro.Tieni duro Mechano!
Chiudi i commenti