Intel pompa i Celeron mobili

Alla giovane famiglia dei Celeron M 3xx si aggiungono due nuovi modelli che beneficiano di una cache raddoppiata. Dedicati ai notebook leggeri entry-level


Santa Clara (USA) – Intel ha ampliato la famiglia dei processori Celeron M 3xx con un paio di modelli che si rivolgono ai notebook thin and light di fascia economica. Rispetto ai predecessori adottano una quantità di cache di secondo livello raddoppiata, pari a 1 MB.

I due nuovi chip, battezzati con il numero di modello 350 e 360, sono i primi Celeron M a voltaggio standard ad essere costruiti con un processo a 90 nanometri: fino ad oggi Intel aveva utilizzato questa tecnologia per il Celeron M Ultra Low Voltage 353 e per la sua nuova famiglia di Celeron D dedicati ai PC desktop.

I nuovi Celeron M 350 e 360 girano rispettivamente a 1,3 e 1,4 GHz e adottano un bus front-side a 400 MHz. Rispetto al Celeron M 340 da 130 nm, che ha un clock di 1,5 GHz, i due nuovi chip vantano un numero di modello superiore soltanto a causa della cache maggiorata. In passato, quando i suoi chip erano identificati esclusivamente dalla loro frequenza di clock, per Intel sarebbe stato assai difficile comunicare ai consumatori la reale scala prestazionale dei suoi nuovi processori.

Per ordini di 1.000 unità, il prezzo dei processori Celeron M 350 e 360 è rispettivamente di 107 dollari (uguale ai modelli 330, 320 e 310) e 134 dollari (uguale al modello 340).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: che pagliacci :)
    si chiama mercato...$$$ £££ €€€
  • Anonimo scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
  • Anonimo scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
  • Anonimo scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
  • F. scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
    - Scritto da: Mechano
    Ma a te che te ne viene se io scrivo Winzozz
    o Winmerd o Wincess o Winschif?
    Sono nomignoli per un prodotto commerciale
    pessimo ed economico.

    --
    Mr. Mechano
    Economico mica tanto!Non esageriamo :)
  • Mechano scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
    - Scritto da: Anonimo

    Di' ma tu l'hai provato Internet
    Explorer su

    Winzozz e su PocketPC?
    Scrivere in maniera educata è
    evidentemente
    difficile, a prescindere dalle opinioni
    esiste anche l'educazioneMa a te che te ne viene se io scrivo Winzozz o Winmerd o Wincess o Winschif?Sono nomignoli per un prodotto commerciale pessimo ed economico.-- Mr. Mechano
  • leone2000 scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
    - Scritto da: Anonimo

    Di' ma tu l'hai provato Internet
    Explorer su

    Winzozz e su PocketPC?
    Scrivere in maniera educata è
    evidentemente
    difficile, a prescindere dalle opinioni
    esiste anche l'educazioneanche quotare è difficile....IE fa schifo anche su windows, che l'hai creato tu che te la prendi così?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che peccato niente PPC

    Di' ma tu l'hai provato Internet Explorer su
    Winzozz e su PocketPC?Scrivere in maniera educata è evidentementedifficile, a prescindere dalle opinioni esiste anche l'educazione
    Fa proprio schifo! Poi non parliamo del
    rendering delle pagine, la velocita' e le
    funzioni di scalatura per display piccoli.
    Restando sui palmari lo stesso NetFront per
    PalmOS e' superiore.

    www.bitstream.com/wireless/sysreq.html

    ThunderHawk funziona meglio. E poi c'e' il
    Dillo un browser opensource.

    Ma i migliori browser li ha Linux per i
    palmari, dato che c'e' Opera, ma ci puoi
    compilare sopra amche Galeon e altri, anche
    se questi non hanno i motori di rendering
    specializzati per display piccoli come per
    Opera.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
  • Mechano scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
    - Scritto da: Anonimo
    a me Internet explorer piace enon per questo
    dico che Opera è una porcheria,
    questione di stile.Di' ma tu l'hai provato Internet Explorer su Winzozz e su PocketPC?Fa proprio schifo! Poi non parliamo del rendering delle pagine, la velocita' e le funzioni di scalatura per display piccoli.Restando sui palmari lo stesso NetFront per PalmOS e' superiore.http://www.bitstream.com/wireless/sysreq.htmlThunderHawk funziona meglio. E poi c'e' il Dillo un browser opensource.Ma i migliori browser li ha Linux per i palmari, dato che c'e' Opera, ma ci puoi compilare sopra amche Galeon e altri, anche se questi non hanno i motori di rendering specializzati per display piccoli come per Opera.--Ciao. Mr. Mechano
  • Spierpa89 scrive:
    Mozzilla Firefox
    E' il massimoOpera nn è un granchè... Da sia problemi negli ssl & co.IE è immondizia pura. L'avrei pure potuto progettare io....
  • Spierpa89 scrive:
    Pagliacci
  • garak scrive:
    Re: Che peccato niente PPC

    a me Internet explorer piace enon per questo
    dico che Opera è una porcheria,
    questione di stile.A me Opera non fa impazzire, ma obiettivamente non posso dire che sia una porcheria.Invece posso dire, obiettivamente, che Explorer E' una porcheria, per motivi che sono già stati ampiamente sviscerati.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
    - Scritto da: Mechano
    E' un peccato che non c'e' ancora Opera per
    Pocket PC.

    Internet Explorer e' una porcheria. E c'e'
    solo un buon rivale e poi il nulla.

    Opera e' un browser unico ed eccezionale.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechanoa me Internet explorer piace enon per questodico che Opera è una porcheria, questione di stile.
  • Anonimo scrive:
    che pagliacci :)
    Prima "MAI su piattaforma Windows su palmari! MAI, tanto non avrà successo!"E ora calano le brache :)ma va va .... :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Che peccato niente PPC
  • Mechano scrive:
    Che peccato niente PPC
    E' un peccato che non c'e' ancora Opera per Pocket PC.Internet Explorer e' una porcheria. E c'e' solo un buon rivale e poi il nulla.Opera e' un browser unico ed eccezionale.--Ciao. Mr. Mechano
Chiudi i commenti