Intel scaglia i notebook oltre i 3 GHz

Il gigante dei chip spara una raffica di CPU mobili che sospingono la frequenza di clock e adottano un bus di sistema più veloce. Ad accompagnarli due nuovi chipset e un Celeron
Il gigante dei chip spara una raffica di CPU mobili che sospingono la frequenza di clock e adottano un bus di sistema più veloce. Ad accompagnarli due nuovi chipset e un Celeron


Santa Clara (USA) – Ora che sulla fascia dei notebook ultrasottili e ultraleggeri, nonché su quella dei subnotebook, può contare sui giovani processori Pentium M , Intel spinge con maggior solerzia sulla frequenza di clock e di bus della versione mobile del Pentium 4, un processore il cui target di mercato è destinato a focalizzarsi sempre più su quei portatili, come i desktop replacement, dove le prestazioni contano più della leggerezza e delle dimensioni.

Seguendo questa nuova strategia, Intel ha rilasciato quattro nuovi modelli di P4 per PC portatili che, oltre a sfondare la barriera dei 3 GHz, introducono anche nella fascia mobile un aggiornamento alla frequenza di clock del front-side bus, ora di 533 MHz.

I nuovi chip, che arrivano nelle frequenze di 3,06 GHz, 2,8 GHz, 2,66 GHz e 2,4 GHz, hanno in comune un processo di fabbricazione a 0,13 micron, 512 KB di cache di secondo livello e la tecnologia per il risparmio energetico SpeedStep.

Per differenziare i nuovi chip dai vecchi modelli con bus a 400 MHz, Intel ha deciso di ribattezzarli da Mobile Pentium 4-M a Mobile Pentium 4, un nome che ha anche il vantaggio di generare meno confusione, nei consumatori, fra la famiglia di chip Pentium 4-M e quella Pentium M.

Rispetto alla precedente generazione, la nuova versione mobile del P4 consuma più del doppio – 4,5 watt contro 2 watt – e funziona ad una tensione di 1,525V contro i precedenti 1,3V. Il fatto che Intel abbia deciso di sacrificare i consumi a favore dei megahertz dimostra, come si è detto in precedenza, la volontà del chipmaker di proiettare con più decisione i Mobile P4 nel settore dei notebook ad alte prestazioni.

La famiglia di processori P4-M si prepara invece ad andare in pensione, e lo fa con il nuovo modello a 2,6 GHz che, su stessa ammissione di Intel, è l’ultimo ad essere commercializzato con il vecchio brand.

Intel ha poi introdotto un nuovo modello di Mobile Celeron a 2,4 GHz e due nuovi chipset, l’852PM e l’852GME, che supportano il nuovo FSB a 533 MHz e le memorie DDR 333/266 con capacità fino a 2 GB. L’852GME comprende poi un acceleratore grafico 2D/3D basato sulla tecnologia Extreme Graphics 2.

Per ordini di 1.000 unità, il prezzo dei nuovi Mobile P4 varia dai 417$ del modello a 3,06 GHz ai 186$ del 2,4 GHz, mentre il prezzo del P4-M a 2,6 GHz è di 562$ e quello del Mobile Celeron a 2,4 GHz è di 149$. I chipset 855PM e 855GME costano rispettivamente 35$ e 45$.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 06 2003
Link copiato negli appunti