Intel svela il neo notebook

Intel sta sviluppando un design di riferimento per una nuova generazione di computer portatili che fondano alcune delle caratteristiche di un Tablet PC con quelle di un notebook tradizionale. Con Centrino nel cuore
Intel sta sviluppando un design di riferimento per una nuova generazione di computer portatili che fondano alcune delle caratteristiche di un Tablet PC con quelle di un notebook tradizionale. Con Centrino nel cuore

Santa Clara (USA) – Combinare la portabilità di un Tablet PC con la comodità, nell’inserimento dei dati, fornita da un notebook. E’ questo l’obiettivo inseguito da Intel nello sviluppo di un nuovo design di riferimento per i computer portatili di prossima generazione.

Il primo prototipo non funzionante basato sui concetti elaborati da Intel, e chiamato Florence, mostra un PC portatile dotato di tastiera che, all’occorrenza, può trasformarsi in un Tablet PC utilizzabile con una penna.

Il prototipo di notebook Florence Come si può notare nella foto a lato, il design è molto simile a quello già adottato per quei Tablet PC detti “convertibili”, composti da una tastiera e da un display ruotabile di 180 gradi.

Riprendendo lo stesso concetto, Intel ha fatto sì che il Florence adotti un display ruotabile di quasi 360 gradi capace di essere ripiegato, in modalità Tablet PC, sulla parte superiore dello chassis (la base del computer). Una cerniera addizionale separa la tastiera, anch’essa ruotabile, da base e display: in questo modo è possibile utilizzare la tastiera anche quando si è in modalità Tablet PC, permettendo nello stesso tempo un maggior numero di configurazioni rispetto a quelle permesse oggi dai Tablet PC convertibili.

La tastiera, sottile 7 millimetri, può essere ripiegata contro il display lasciando visibile la parte superiore di quest’ultimo: questa porzione, grande circa 2/3 dell’intera dimensione dello schermo, contiene diversi led che possono mostrare informazioni relative all’arrivo di nuovi messaggi o alla scadenza di un appuntamento. In questa cornice, come anche nella parte posteriore della tastiera, sono poi presenti diversi tasti attraverso cui l’utente può facilmente accedere ai controlli per riprodurre musica o leggere una e-mail.

Intel prevede che i computer portatili basati sul design di Florence vengano utilizzati con connessioni wireless ad Internet sempre attive e per il roaming fra LAN e WLAN.

Alla base del progetto di riferimento di questa nuova generazione di notebook/tablet c’è Centrino , la giovane piattaforma di Intel pensata specificamente per il computing mobile.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 05 2003
Link copiato negli appunti