Intel svela nuove chicche su Nehalem e Larrabee

All'Intel Developer Forum Fall 2008 il chipmaker californiano ha svelato nuove informazioni sugli ormai imminenti processori Nehalem, sulla CPU di nuova concezione Larrabee e sulla futura gamma di SSD con interfaccia SATA

Roma – Con circa un mese di anticipo rispetto alle precedenti edizioni, quest’anno l’Intel Developer Forum ( IDF ) autunnale si è tenuto durante i primi giorni della scorsa settimana, dunque in pieno clima vacanziero. Nonostante il periodo poco felice, i temi trattati dal chipmaker di Santa Clara sono stati di grande interesse: dai processori Nehalem e Larrabee ai dischi a stato solido.

Della nuova microarchitettura Nehalem a 45 nanometri, alla base della prossima generazione di CPU Intel, sono state rivelate due nuove tecnologie chiave: la Power Gates , capace di “spegnere” quasi completamente i core inutilizzati, regolandone in modo indipendente frequenza di clock e tensione; e la Turbo Mode , che al contrario effettua una sorta di overclocking dinamico dei singoli core in risposta al carico di lavoro.

Turbo mode incrementa la frequenza operativa dei core più utilizzati in un dato momento, spingendo il clock anche al di sopra della soglia nominale. Tale modalità è stata concepita soprattutto per migliorare le performance delle applicazioni meno recenti , ossia quelle che non riescono a sfruttare tutti i core di una moderna CPU x86.

In presenza di applicazioni non ottimizzate per il multicore/multithreading, le funzionalità Power Gates e Turbo Mode agiscono dunque in concerto per incrementare le performance e, nello stesso tempo, ridurre i consumi complessivi della CPU: i core utilizzati dai programmi in esecuzione vengono infatti overcloccati, ma l’incremento dei consumi introdotto dalla modalità Turbo Mode viene efficacemente compensata dall’azione di Power Gates, che provvede a disattivare i core non utilizzati.

Come noto da tempo, Nehalem sarà anche la prima evoluzione dell’architettura Core ad adottare un controller di memoria integrato, un bus point-to-point ( QuickPath Interconnect ), e una nuova incarnazione della tecnologia Hyper-Threading ( Simultaneous Multi-Threading ).

Le prima famiglia di processori desktop basata sull’architettura Nehalem porterà il nome commerciale di Core i7 , e sarà introdotta sul mercato entro la fine dell’anno insieme alla versione server, attualmente nota con il nome in codice Nehalem-EP . Nel 2009 queste due serie di chip saranno affiancate da Havendale e Lynnfield nel settore desktop, da Nehalem-EX nel settore server, e da Auburndale e Clarksfield nel segmento mobile. Mentre le CPU Nehalem-EP si rivolgeranno ai server energy-efficient, quelle EX si indirizzeranno ai sistemi ad elevate performance.

I processori Core i7 , di cui Intel rilascerà anche edizioni Extreme con moltiplicatore di frequenza sbloccato, integreranno quattro core e faranno coppia con il futuro chipset X58 Express, di cui al momento si conoscono pochissimi dettagli.

I chip desktop mainstream basati su Nehalem, Lynnfield e Havendale , adotteranno rispettivamente quattro e due core, e si accompagneranno ad un chipset noto in codice come Ibex Peak . Le controparti mobili saranno date dalla CPU quad-core Clarskfield e da quella dual-core Auburndale , a cui si accompagnerà una versione mobile di Ibex Peak.

Grazie alla tecnologia Simultaneous Multi-Threading, tutti i processori Intel di prossima generazione saranno in grado di eseguire fino a due thread contemporaneamente .

Rimanendo in tema di processori, Intel ha lanciato sul mercato la sua seconda generazione di CPU mobili dual-core . I nuovi chip forniscono finalmente a tutti i produttori di notebook gli stessi vantaggi che Intel ha garantito ad Apple con la CPU alla base del MacBook Air, la cui dimensione e i cui consumi sono significativamente inferiori a quelli di un Core 2 Duo mobile tradizionale.

I nuovi processori Centrino sono costituiti dai modelli SL9400 (1,8 GHz) e SL9300 (1,6 GHz), con TDP di 17 watt, FSB a 1066 MHz e cache L2 da 6 MB, e dai modelli SU9400 (1,4 GHz) e SU9300 (1,2 GHz), con TDP di 10 watt, FSB a 800 MHz e cache L2 di 3 MB.

Queste nuove CPU si rivolgono espressamente ai notebook ultraleggeri e ultrasottili, e le versioni a più basso consumo potrebbero fare la loro comparsa anche su nettop e netbook. All’ultimo IDF Intel ha fornito qualche informazione in più anche su Larrabee , un processore che utilizza lo stesso set di istruzioni delle CPU per PC ma si basa su di un’architettura parallela programmabile. Il produttore definisce il design di Larrabee col termine many-core , ad indicare una CPU basata su una gamma di molti processori, eventualmente anche diversi tra loro.

La caratteristica più interessante di Larrabee è che, al pari delle moderne GPU basate su stream processor, potrà essere utilizzato sia come acceleratore grafico sia come soluzione altamente scalabile per i sistemi di high performance computing. Rispetto ad una GPU, Intel sostiene che Larrabee permette agli sviluppatori di utilizzare un metodo di programmazione molto simile a quello usato per le CPU x86 tradizionali.

Intel sta già collaborando con alcuni dei principali sviluppatori di giochi alla creazione di un’API (Application Programming Interface) per Larrabee dedicata alla grafica 3D.

Se le prime soluzioni basate su Larrabee saranno particolarmente destinate ai giochi e alle applicazioni grafiche con supporto alle librerie DirectX e OpenGL, Intel sottolinea che il suo futuro chip potrà essere utilizzato anche in applicazioni scientifiche e tecniche.

I core di Larrabee deriveranno da quelli del processore Pentium P54C , caratterizzato da una pipeline di esecuzione delle istruzioni piuttosto corta e da una struttura della cache perfettamente coerente. L’architettura Larrabee include poi un’unità VPU (Vector Processing Unit) ampia, il supporto nativo al multi-threading, le estensioni a 64 bit e sofisticati algoritmi di pre-fetching.

“Una cache coerente di secondo livello rende possibile una comunicazione inter-processore efficiente, oltre a dati locali ad ampia larghezza di banda accessibili dai core della CPU, semplificando la scrittura di programmi software”, spiega Intel. “Il modello di programmazione nativo di Larrabee supporta un’ampia varietà di applicazioni altamente parallele, incluse quelle che utilizzano strutture di dati irregolari. Questo favorisce lo sviluppo di API di grafica, la rapida innovazione di nuovi algoritmi grafici e un’elaborazione multifunzionale sul processore grafico con strumenti di sviluppo software per PC consolidati”.

Larrabee supporta quattro thread di esecuzione per ogni core , con set di registri separati per ogni thread. In questo modo, spiega Intel, è possibile utilizzare una semplice ed efficiente pipeline sequenziale conservando i vantaggi, in termini di latenza, delle pipeline non sequenziali.

L’architettura Larrabee supporta pienamente gli standard IEEE per l’aritmetica a virgola mobile a singola e doppia precisione. Il supporto per questi standard è un prerequisito fondamentale in diversi ambiti applicativi, tra i quali quello finanziario.

SSD SATA
All’IDF Fall Intel ha finalmente svelato nuovi dettagli sulla sua futura generazione di dischi a stato solido (SSD) con formato standard da 1,8 e 2,5 pollici. Se fino ad oggi il chipmaker californiano si è limitato a produrre SSD di piccola capacità da integrare direttamente sulla scheda madre dei PC, i futuri modelli includeranno un’interfaccia SATA (che li renderà dunque intercambiabili con gli hard disk mobili) e forniranno capacità decisamente più elevate.

Le prime due famiglie di SSD SATA dedicate al mercato mainstream saranno la X18-M e la X25-M , con tagli di 80 e 160 GB e velocità di trasferimento dati di 250 MB/s in lettura e 70 MB/s in scrittura. La tecnologia alla base dei chip NAND flash di tali SSD sarà quella Multi-Level Cell, che consente ai produttori di contenere i costi di produzione a sacrificio delle performance di picco.

La prima famiglia indirizzata ai server e ai sistemi HPC sarà invece la X25-E (Extreme), disponibile nei tagli da 32 o 64 GB e con una velocità massima, in scrittura, di 170 MB/s.

Tutti i nuovi SSD SATA di Intel si caratterizzeranno per un consumo, in stato inoperativo, di 0,06 watt . In stato operativo i modelli consumer assorbiranno invece 0,15 watt contro i 2,4 watt delle versioni Extreme (quest’ultimo valore è simile a quello di un tradizionale hard disk per notebook).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Simone C. scrive:
    Hiphone (nel senso proprio di ciaoooo)
    Incredibile...io sto cercando la soluzione in internet per un mio amico che ha comprato l' I-phone ed a cui non funziona nemmeno l'elementare strumento bluetooth.Credo che sia incredibile che sta gente ti vende un prodotto ad un prezzo allucinante e poi non funziona nemmeno il bluetooth; che io avevo su un ericsson t39 200.000 anni fa. Ed è la gente che acquista che deve risolversi il problema....Però noi compriamo,compriamo,compriamo. Poi si presenta un problema, su un prodotto nuovo con garanzia, con un venditore che deve assisterti e limitare il danno a te causato ecc ecc... e invece il problema ce lo dobbiamo risolvere noi....Queste aziende concepiscono e lanciano sul mercato prodotti pieni di bugs (bluetooth,wi-fi,aggiornamenti ecc) e noi???? compriamo.... Per fare andare youtube su iphone devi settare l'ora di itunes, per fare andare il bluetooth devi impostare e poi togliere la modalità "in aereo", ma cosè un gioco??? E'ridicolo. Ma lo avranno provato prima di produrlo? O forse pensavano sia divertente...O se ne sono fregati...Ma siamo capaci tutti così.Saluti
  • Lucio scrive:
    Più importante dell'iPhone
    Viste le massicce irrorazioni atmosferiche nell'ultimo periodo credo ci siano tutti i requisiti per una class action anche nel nostro paese.http://www.tankerenemy.com/2008/08/instaurata-class-action-negli-stati.htmlLa tecnologia ultimamente stà distraendo un pò troppo dalle cose che contano veramente e ogni tando non guasta "vedere oltre", Buone ferie e naso all'insù..
  • MeX scrive:
    come mi eravate mancati!
    Tutti i trolls di punto informatico sono tornati!Ciao ragazzi! Finiti i tre mesi di vacanza tutti pronti per il rientro a Settemebre? Bravi scolaretti!Ah che gioia leggervi!Peró solo 94 commenti su un post dell'iPhone con cosí tanta carne al fuoco vuol dire che non siete ancora tornati tutti!Un abbraccio!
    • generatore randomico di banane scrive:
      Re: come mi eravate mancati!
      - Scritto da: MeX
      Peró solo 94 commenti su un post dell'iPhone con
      cosí tanta carne al fuoco vuol dire che non siete
      ancora tornati tutti!nono il numero di commenti è giusto.ora che iPhlop si è dimostrato essere la colossale bufala che si preannunciava, che senso a infierire ulteriormente?pagare della gente che finge di andarlo a comprare non è già abbastanza?anche il peggio troll di PI capisce che non è giusto sparare sulla croce rossa
      • generatore randomico di banane scrive:
        Re: come mi eravate mancati!
        *ha, typo
      • MeX scrive:
        Re: come mi eravate mancati!
        grazie! era esattamente ció che mi ci voleva!Bella trollata grande!!! (rotfl)(troll2)
        • generatore randomico di banane scrive:
          Re: come mi eravate mancati!
          Benvenuti a Trolland! Unico cittadino: TU(hai notato che l'unico intervento totalmente OT e Troll sulla notizia è il tuo?)di preciso, cos'è che ti fa rosicare in questa maniera?
    • Mosquito scrive:
      Re: come mi eravate mancati!
      ciao Mex, si sono tornati ma ancora un po flosci...bella l'Irlanda?
      • MeX scrive:
        Re: come mi eravate mancati!
        si sempre rilassante ;) ora l'OT è veramente compiuto :)
        • Mosquito scrive:
          Re: come mi eravate mancati!
          no sai di là c'è chi vuole aprire agenzie di viaggi, tra un po mi sa che parte la sottoscrizione a mo di telethon per creare "l'arca dei troll dell'abbandono del territorio nazionale" (l'ATATN), volevo informarmi su possibili pacchetti all-in.
    • wigi scrive:
      Re: come mi eravate mancati!
      - Scritto da: MeX
      Tutti i trolls di punto informatico sono tornati!infatti sei tornato anche tu...
      Ciao ragazzi! Finiti i tre mesi di vacanza tutti
      pronti per il rientro a Settemebre? Bravi
      scolaretti!tu non hai avuto 3 mesi di vacanza? hai dovuto sostenere gli esami di quinta elementare?
  • mrpigeon scrive:
    iPhone 3G, un parere obiettivo
    L'ho comperato venerdi' scorso e a parte il prezzo (ma io vivo in Irlanda e l'ho pagato 229 euro con contratto, accettabile) e' un ottimo prodotto con due grossi problemi:- grossi problemi di ricezione in 3G (si spera vengano corretti presto. Al momento il mio vecchio Nokia e61i ha 5 tacche mentre iPhone 3G solo 2, francamente non e' accettabile). Poi se disabiliti 3G (usi edge) entrambi hanno 5 tacche...- durata batteria media. Non aspettatevi piu' di due giorni di medio utilizzo.Del resto non c'e' spazio per una batteria molto capienteNon e' un cell business (mi tengo il mio amato e61i per quello e per la durata incredibile della batteria) ma come interfaccia e multimedialita' non ha rivali. Chi dice il contrario non lo ha mai avuto tra le mani oppure e' un rosicatore. WindowsMobile?Non fatemi riderePer un cellulare businness prendetevi il Nokia e71, un bellissimo prodottoSe invece ascoltate musica, usate internet mobile e per voi il touch screen non e' un problema, allora aspettate un paio di mesi che mettano a posto un paio di cose e poi comperatevelo anche voi
    • ruppolo scrive:
      Re: iPhone 3G, un parere obiettivo
      - Scritto da: mrpigeon
      - grossi problemi di ricezione in 3G (si spera
      vengano corretti presto. Al momento il mio
      vecchio Nokia e61i ha 5 tacche mentre iPhone 3G
      solo 2, francamente non e' accettabile). Poi se
      disabiliti 3G (usi edge) entrambi hanno 5
      tacche...Non nego che l'iPhone 3G possa avere dei problemi con le reti 3G, anche se io non li ho notati e ci sono un paio di studi, americano e tedesco, che non indicano nel telefono la presenza di difetti in tal senso. Si vedrà.In ogni caso, il numero di tacche non è una unità di misura, pertanto non si possono confrontare le tacche di un telefono con quelle di un altro.
      - durata batteria media. Non aspettatevi piu' di
      due giorni di medio utilizzo.Del resto non c'e'
      spazio per una batteria molto
      capienteÈ vero che la batteria dura poco, ma dipende con cosa la si confronta. Se la si confronta con un altro cellulare, dura poco, ma se la si confronta con un pc portatile, dura tanto. iPhone è più vicino ad un pc portatile di quanto non lo siano gli altri smartphone. A questo punto è accettabile, in cambio delle funzionalità, pensare ad una gestione della ricarica come fosse un pc portatile, ovvero alla sera si mette in carica a prescindere. In questo modo la giornata è garantita (salvo giocarci tutto il giorno, ma questo vale anche per gli altri smartphone).Acquistando un dock, l'operazione di ricarica non verrà più percepita come tale (parlo per esperienza, visto che avevo il modello 2G con il dock di serie). Basta tenerlo, ad esempio, sul comodino accanto al letto e infilarci l'iPhone quando si va a dormire.
  • caPHONE scrive:
    iFogne
    a me l'ifogn me sta surc.. (rotfl)
  • costantino scrive:
    ma serve davvero sto coso?
    Ma è possibile che con la povertà che c'è in giro la gente pensi ad un cazzo di telefono che costa una milionata?Siamo proprio una generazione traviata da televisione ed amenità.
    • Riccardo scrive:
      Re: ma serve davvero sto coso?
      Ma che cavolo centra che c' è in giro la povertà, allora cosa bisognerebbe dire a uno che si compra il ferrari??!!
    • trillo scrive:
      Re: ma serve davvero sto coso?
      - Scritto da: costantino
      Ma è possibile che con la povertà che c'è in giro
      la gente pensi ad un cazzo di telefono che costa
      una
      milionata?
      Siamo proprio una generazione traviata da
      televisione ed
      amenità.Quoto in pieno e sono orgoglioso di essere un'eccezione
      • Suppo scrive:
        Re: ma serve davvero sto coso?
        A me sembra una polemica sterile... ciascuno è responsabile delle proprie economie e spende i propri soldi come gli pare... non si può pretendere che nella vita le priorità siano uguali per tutti.
        • 0verture scrive:
          Re: ma serve davvero sto coso?
          Dimmi però cosa ne pensi del genio che lavora nei call center ed è stato il primo acquirente del iphone in itaglia.Contratto a tempo determinato senza nessuna garanzia di rinnovo, stipendio ridicolo e trova la bellezza di 500 euro per un telefonino ? (sempre ammesso che non si sia infognato in un piano di abbonamento)Per carità ognuno spende i propri soldi come vuole ma sia ben chiaro che simili elementi dopo questo momento di gloria non hanno più alcun diritto di presentarsi in tv a piangere perchè non arrivano a fine mese.Se trovi i soldi per certe balle, a maggior ragione li trovi per le cose utili.
    • ruppolo scrive:
      Re: ma serve davvero sto coso?
      - Scritto da: costantino
      Ma è possibile che con la povertà che c'è in giro
      la gente pensi ad un cazzo di telefono che costa
      una
      milionata?
      Siamo proprio una generazione traviata da
      televisione ed
      amenità.Uno che lavora 8 ore al giorno avrà il diritto, dopo aver pagato affitto e bollette, di spendere ciò che rimane come gli pare e piace?
  • mha scrive:
    "ipone"
    Sono stufo di vedere tutta questa pubblicità su "ipone", mi meraviglio di PI che insiste...Avete chiuso x ferie tutti questi giorni è mai possibile che dovete continuamente parlare di "ipone" BASTA!!!
  • Er Puntaro scrive:
    Facciamo la fila per il Samsung!!
    Dai, invece della discoteca o di macinare chilometri su chilometri in macchina per fare colazione a casa di Dio, dovrebbero essere queste le nuove tendenze per il divertimento giuovane! Ci si da appuntamento davanti ad un negozio in concomitanza del lancio di un nuovo prodotto, ci si porta la sedia da casa per le nostre povere gambe (anche una tenda, magari), stiamo parcheggiati un'intera notte davanti al negozio a raccontarci cazzate (anzi, stiamo in silenzio che è la stessa cosa) e al mattino, quando aprono la saracinesca, ci prendiamo su e torniamo a casa senza comprare un cazzo (l'importante è che si sappia per quale prodotto abbiamo fatto la fila).Che so: potremmo trovarci per fare la fila davanti ad un negozietto sperduto a generare un pò di hype attorno ad un cellulare di Bosch ...[img]http://www.schede-cellulari.it/img/upload/761_big.jpg[/img]... che ne ha tanto bisogno!Pensateci, potremmo diventare dei paladini dell'hype! [img]http://img255.imageshack.us/img255/7852/iconsmw2set103bgjb31rk8.gif[/img]Pagati dall'industria per risollevare le cattive sorti di un prodotto!Per Annunziata: ti ho dato del macaco in più occasioni, poi me lo sono rimangiato, poi mi sono rimangiato il fatto di essermelo rimangiato, ma ora devo dire che no ... non sei macaco. Ti chiedo scusa (ancora), sei un giornalista obiettivo.P.S: a proposito di iPod, lo sapete che gli iPod nano hanno causato diversi incendi in Giappone?http://it.reuters.com/article/internetNews/idITMIC94328220080819Lo dico senza malizia, neh? Lungi da me qualsiasi intenzione di voler gettare discredito sulla Apple. O)
    • Curioso scrive:
      Re: Facciamo la fila per il Samsung!!
      @articolo RoitersE' dagli anni novanta che i giornali segnalano una volta l'anno almeno un caso simile sui prodotti Apple: sembra che ogni modello abbia questo "rischio d'incendio".Rischio che per fortuna sembra avvenire solo ed esclusivamente in Giappone e negli USA (negli altri paesi la Apple non inserisce bombe incendiarie nei suoi apparecchi).Comunque la notizia con maggiori dettagli si trova su BreitBart:http://www.breitbart.com/article.php?id=080819112508.m95fwlfb&show_article=1Vengono indicati i numeri di serie delle partite incriminate e che si tratta delle batterie prodotte da Sony a cavallo del 2005/2006 che erano già state segnalate per difetti ad inizio 2008.
      • The Bishop scrive:
        Re: Facciamo la fila per il Samsung!!
        I rischi incendio, non sono problemi prettamente Apple, ma riguardano ogni prodotto che usa batterie ricaricabili a ioni di litio che tendono ad esplodere ed incendiarsi molto facilmente se surriscaldate o se di fabbricazione scadente. Ne hanno ritirate parecchie dal mercato anche la Nokia, la Samsung, la Toshiba e altri per problemi analoghi.- Scritto da: Curioso
        @articolo Roiters
        E' dagli anni novanta che i giornali segnalano
        una volta l'anno almeno un caso simile sui
        prodotti Apple: sembra che ogni modello abbia
        questo "rischio
        d'incendio".

        Rischio che per fortuna sembra avvenire solo ed
        esclusivamente in Giappone e negli USA (negli
        altri paesi la Apple non inserisce bombe
        incendiarie nei suoi
        apparecchi).

        Comunque la notizia con maggiori dettagli si
        trova su
        BreitBart:
        http://www.breitbart.com/article.php?id=0808191125

        Vengono indicati i numeri di serie delle partite
        incriminate e che si tratta delle batterie
        prodotte da Sony a cavallo del 2005/2006 che
        erano già state segnalate per difetti ad inizio
        2008.
    • pippoplauto scrive:
      Re: Facciamo la fila per il Samsung!!
      - Scritto da: Er Puntaro
      Dai, invece della discoteca o di macinare
      chilometri su chilometri in macchina per fare
      colazione a casa di Dio, dovrebbero essere queste
      le nuove tendenze per il divertimento giuovane!

      Ci si da appuntamento davanti ad un negozio in
      concomitanza del lancio di un nuovo prodotto, ci
      si porta la sedia da casa per le nostre povere
      gambe (anche una tenda, magari), stiamo
      parcheggiati un'intera notte davanti al negozio a
      raccontarci cazzate (anzi, stiamo in silenzio che
      è la stessa cosa) e al mattino, quando aprono la
      saracinesca, ci prendiamo su e torniamo a casa
      senza comprare un cazzo (l'importante è che si
      sappia per quale prodotto abbiamo fatto la
      fila).
      Che so: potremmo trovarci per fare la fila
      davanti ad un negozietto sperduto a generare un
      pò di hype attorno ad un cellulare di
      Bosch
      ...
      [img]http://www.schede-cellulari.it/img/upload/761
      ... che ne ha tanto bisogno!
      Pensateci, potremmo diventare dei paladini
      dell'hype!
      [img]http://img255.imageshack.us/img255/7852/icons
      Pagati dall'industria per risollevare le cattive
      sorti di un
      prodotto!
      Io ci sto, quando lo facciamo?!Il Bosh è il migliore.
  • Apocalypse scrive:
    Nessuno vi costringe a comprarlo
    Leggo un sacco di commenti acidi nei confronti dei prodotti made in CUpertino,ma insomma mica vi stanno puntando una pistola contro se non volete comprare l'Iphonebasta andate a giocare con quel cesso di HTC diamond oppure compratevi un tamarrosoblackberry e non se ne parla piu.Io personalmente ho comprato l'Iphone perchè oltre ad essere bello e USABILE,ti permette di eseguire operazioni concettualmente complesse coi semplici movimenti del dito.
    • marito scrive:
      Re: Nessuno vi costringe a comprarlo

      Io personalmente ho comprato l'Iphone perchè
      oltre ad essere bello e USABILE,ti permette di
      eseguire operazioni concettualmente complesse coi
      semplici movimenti del
      dito.funziona anche con le concettualmente complesse mogli?
      • Curioso scrive:
        Re: Nessuno vi costringe a comprarlo
        Certo che una risposta come questa fa capire il livello culturale di chi scrive su questo sito.Un commento molto tecnico, davvero.Diciamo che hai voglia d'insultare qualcuno perché ti credi tanto superiore.Se a lui l'iPhone sta bene così a te cosa cambia? Niente.Ti senti tanto superiore rispetto a lui?
      • Riccardo scrive:
        Re: Nessuno vi costringe a comprarlo
        Ma nn capite proprio nulla....è la tecnologia in persona l' iphone, io che ho avuto diversi modelli di agende palmare con su windows mobile vi dico che nn sono paragonabili alla comodità dell' iphone....
  • CSOE scrive:
    Negazione dell'open source, un successo
    Lhardware è completamente bloccato, non puoi installarci un sistema operativo diverso da quella nativo, è presente un TPM onboard.I protocolli di aggiornamento e comunicazione con il sistemi Apple sono chiusi.Il sistema operativo è closed, anche se usa parti e componenti open source ( scritti da poveri programmatori ingenui).Puoi installare solo software sotto il controllo di Apple. Di più : possono inibirti lutilizzo di una applicazione installata sul tuo telefonino da remoto !Ovviamente, una soluzione così chiusa, così proprietaria, così sotto controllo non poteva che avere un grande successo.http://closedclub.wordpress.com/
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Negazione dell'open source, un successo
      - Scritto da: CSOE
      .........

      Ovviamente, una soluzione così chiusa, così
      proprietaria, così sotto controllo non poteva che
      avere un grande
      successo.

      http://closedclub.wordpress.com/manca solo una riga:"presso coloro che vengono definiti, in gergo informatico, utonti".Ora ci siamo, direi.
      • bibop scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo
        dire che l'iphone e' perfetto "soltanto"per gli utonti e' una faciloneria bella e buona... iphone e' una piattaforma per il cloud computing se sei un nerd/geek e hai bisogno di "liberta'" (concetto tanto abusato) libero, anzi liberissimo di passare ad altri smartphone... perche' a differenza di quanto qualcuno si ostini a gridare nulla rete apple con il suo telefono nn ha monopoli quindi nn lede la "tua" liberta' con il suo modello di business.nn andate a dire che i freerunner sono un'alternativa alla piattaforma per il cloud computing di apple... freerunner per ora e' soltanto un bel giocattolo(bello concettualmente... se paragonato all'aspetto di altri telefoni simili e' veramente brutto!) per nerd che probabilmente verra' fagocitato da android... android nn e' ancora disponibile e wmobile e' altrettanto closed ma abbastanza open da permettere l'ingresso ai malware... senza considerare che microsoft non sa fare cloud computing... l'ha dimostrato a piu' riprese, l'ha ammesso in piu' occasioni piu' o meno indirettamente... cmq e' buffo, 25 anni fa i geek ridevano della poca flessibilita' delle gui(macintosh) oggi ridono della poca flessibilita' di iphone... che il mondo non sia fatto per i geek, almeno quello dell'elettronica di consumo!? :)a si buon rientro al lavoro a tutti :)
        • Pippo Anonimo scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          Cloud computing? Mi sa che non hai ben presente il significato del termine.
          • bibop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            a si? ma guarda un po'... la piattaforma iphone e' considerata proprio un esempio perfetto di cloud computing... forse io nn so cosa e'.. ma che nn lo sappiano fior fiore di giornalisti ed esperti mi risulta difficile....
    • ruppolo scrive:
      Re: Negazione dell'open source, un successo
      - Scritto da: CSOE
      Ovviamente, una soluzione così chiusa, così
      proprietaria, così sotto controllo non poteva che
      avere un grande
      successo.Per forza, ci lavora gente pagata e motivata, non gente che lavora a tempo perso.
      • dadada scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo

        Per forza, ci lavora gente pagata e motivata, non
        gente che lavora a tempo
        perso.Non tutti hanno bisogno della carota appesadavanti al naso per far qualcosa di buono nella vita.
        • ruppolo scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          - Scritto da: dadada

          Per forza, ci lavora gente pagata e motivata,
          non

          gente che lavora a tempo

          perso.

          Non tutti hanno bisogno della carota appesa
          davanti al naso per far qualcosa di buono nella
          vita.È vero, non tutti, solo il 99,999%. E mi pare giusto, visto che la stessa percentuale non vive dei frutti degli alberi.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Negazione dell'open source, un successo
      - Scritto da: CSOE
      Lhardware è completamente bloccato, non puoi
      installarci un sistema operativo diverso da
      quella nativo, è presente un TPM
      onboard.In quanti e quali cellulari puoi installare un OS diverso da quello nativo?Il mio Nokia non lo permette.
      • next scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo
        Forse si riferiva alla firma delle applicazioni, quel rumors di darkapple
      • Infatti scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo
        FreeRunner ;)
        • bibop scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          o santa paletta!freerunner e' uno smartphoneiphone e' un apiattaforma per il cloud computing (disponibile adesso ed ora)ma veramente nn riuscite a vedere la differenza!???
          • Infatti scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            SI, il FreeRunner è molto meglio. ;)
          • bibop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            dai su! nn paragoniamo mele con pere... :Puno e' un progetto interessante ma che avra' probabilmente vita brevel'altro e' un sistema bello e' fatto e disponibile... nn sto dicendo l'uno e' meglio dell'altro ma che nn sono paragonabili... fors etra qualche tempo sara' interessante paragonare android alla piattaforma apple ... ma freerunner e' solo un telefono (e con solo nn voglio sminuire!!!)
          • Ifone scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            - Scritto da: bibop
            dai su! nn paragoniamo mele con pere... :P

            uno e' un progetto interessante ma che avra'
            probabilmente vita
            breve
            l'altro e' un sistema bello e' fatto e
            disponibile...
            Bello? Io se avessi speso tutti quei soldi per quell accrocchio sarebbero stati i soldi peggio spesi , stesso discorso vale con l'ipod. A breve dirò lo stesso dei MacBook, già il display del mio MacBook sta facendo i primi capricci. E per fortuna che sono prodotti di qualità... ma che schifo
            nn sto dicendo l'uno e' meglio dell'altro ma che
            nn sono paragonabili... fors etra qualche tempo
            sara' interessante paragonare android alla
            piattaforma apple ... ma freerunner e' solo un
            telefono (e con solo nn voglio
            sminuire!!!)
          • Infatti scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Bhe, bhe, solo un telefono.....lascia stare che è meglio. ;)
          • bibop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            fai finta di nn capire o cosa?solo un telefono si.. nn offre servizi integrati... non da al cliente quello che da iphonefreerunner e' un progetto interessante ma e' solo un telefono hardware e software e stop... iphone e' un microcosmo autosufficiente di servizi nei suoi limiti e' molto di piu' di freerunner che e' "solo" un telefono.. che sia open eccecc nn mi interessa come nn interessa alla stragrande maggioranza dei possibili utenti iphone... quando e se mai diventera' qualcosa di piu' che un progetto interessante ne riparleremo.. ad oggi a mia madre nn darei mai in mano un freerunner ne a mio zio ne a mia sorella... un iphone si'
          • Infatti scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Fidati che non è solo un telefono, fa molto di più.Ovvio al momento non è completo, ma dire che non fa nulla di più di un telefono, la dice lunga su quanto sei fanboy. ;)
          • bibop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            be allora illumina noi poveri mortali... cosa e' "freerunner/openmoko/eccecc/ piu' che un progetto opensource (software e hardware)??? da all'utente finale servizi ineguagliabili? e' integrato facile da utilizzare presente e disponibile per la zia e la sorella?? ogni tanto ricordare che nn sono tutti nerd/geek farebbe bene!!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            - Scritto da: Infatti
            SI, il FreeRunner è molto meglio. ;)E cosa sarebbe?Mai sentito nominare.Dove si trova in vendita questo cellulare free runner? Quanto costa? Che specifiche ha? Chi lo vende? Che funzionalità rende disponibili?Insomma non puoi solo mettere un nome da cartone animato semi.inventato!
          • Linux user scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Solo perchè sei ignorante e conosci solo l'aifon non vuol dire che gli altri possano prevederlo. ti atteggi da santone e poi non sai un ca22o...
          • The Bishop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Il Neo FreeRunner della Openmoko e' uno smartphone completamente libero: i sorgenti del sistema operativo, gli schemi elettrici completi e i disegni CAD del telefonino stesso sono liberamente scaricabili direttamente dal sito di Openmoko.http://www.openmoko.com/product.html- Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Infatti

            SI, il FreeRunner è molto meglio. ;)
            E cosa sarebbe?
            Mai sentito nominare.

            Dove si trova in vendita questo cellulare free
            runner? Quanto costa? Che specifiche ha? Chi lo
            vende? Che funzionalità rende
            disponibili?

            Insomma non puoi solo mettere un nome da cartone
            animato
            semi.inventato!
          • Infatti scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            www.google.itwww.openmoko.com
          • bibop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            no no il telefono esiste ma nn e' ne piu' ne meno che un giocattolo supertecnologico opensource interessante ma che paragonarlo ad un iphone o ad un omnia e' solo ridicolo... per ora... tra 2 anni ne riparliamo... quando ci sara' omnia v2 e iphone v4 secondo me parleremo di android nn di freerunner e openmoko ma siccome quello e' in commercio di quello possono parlare... o straparlare facendo finta che quella mattonella sia intercambiabile con un iphone e con i servizi che apple offre per iphone...
          • Infatti scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Ecco, da come vai in giro a sparlare di FR si capisce che sei solo un fanboy che difende iPhone.Goditi i servizi e le blindature di iPhone.
          • bibop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            a cosa fa di piu' .. la liberta'? apriamo un discorso a parte e possiamo anche discuterne... ma e' tutto fuorche' da fanboy dire che allo stato attuale freerunner nn puo' essere paragonato a iphone e ai servizi "accessori" che apple fornisce allo stesso?? per l'utente finale che delle fisime libertarie e filosofiche se ne frega e tanti tanti ma tanti se ne fregano .... la semplicita' d'uso del telefono apple interessa nn le discussioni sterili su chi c'ha la licenza piu' open ... dare del fanboy e' facile... io potrei darti del fanboy dell'open ma evito perche' nn ne vedo la necessita'
          • Pippo Anonimo scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Aridaje con sto cloud computing.http://en.wikipedia.org/wiki/Cloud_computingMa possibile che si debbano sempre sparare parole a caso? La dice lunga sul target utilizzatore dell'iphone...
          • bibop scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            a si? davvero e' tanto mal usato il termine riferito al sistema che gira intorno ad iphone... mai ho detto che il telefono e' .. ma che la piattaforma e'... ************As customers generally do not own the infrastructure, they are merely accessing or renting, they can forego capital expenditure and consume resources as a service....Device and location independence[21] which enables users to access systems regardless of location or what device they are using (eg PC, mobile)...*************Think of it this way. If you look at how the technology industry is changing, some core segments emerge: Traditional desktop and server software (Windows, Office), so-called software + services solutions that bridge the gap between the desktop and the Internet cloud (Office Live, certain Windows Live services), cloud computing (Gmail, Google Calendar, much of Windows Live), and mobile computing (Windows Mobile, Tablet PCs). Here's the wake-up call: the iPhone touches on all four of these segments. And because most iPhone users are, by definition, Windows users, this is too important of a product to ignore. The iPhone is demonstrably more important than certain Microsoft products, including the Zune or Xbox 360, if only because it will affect a much wider audience. You can choose to ignore the iPhone at your own peril. I will not be making that mistake.--Paul Thurrott March 7-8, 2008 Updated March 9, 2008**************eccecc.... il telefono in se stesso e' SOLO uno strumento sono i SEVIZI e la FACILITA' di accesso a quei servizi a cui mi riferivo... detta cosi' hai da puntualizzare ancora sull'uso del termine??
          • Pippo Anonimo scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Ah beh, se lo dice lui http://www.winsupersite.com/paul/ allora lo considero vangelo.Voi fanboys ormai siete ridicoli...
    • Solo un mito scrive:
      Re: Negazione dell'open source, un successo
      - Scritto da: CSOE
      Il sistema operativo è closed, anche se usa parti
      e componenti open source ( scritti da poveri
      programmatori ingenui).Questa storia dei poveri programmatori open source che scrivono il software gratis in camera la notte è un mito. Se guardi gli elenchi dei contributors dei maggiori programmi opensource e dei driver vedrai che sono almeno per tre quarti dipendenti di aziende medio grandi che vengono stipendiati proprio per scrivere sw open source.Al produttore di periferiche ovviamente conviene avere driver open source da poter inserire in Linux (e comunque quelle aziende fanno soldi vendendo l'hw, non il driver proprietario o OS che sia) mentre a IBM, HP, SUN & Co. fa comodo suddividere con altre aziende il costo di creazione di prodotti come web server, database, sistemi di sviluppo.In altre parole: la MS e la Apple si fanno tutto lo sviluppo in casa e se lo pagano da sole. Le altre aziende invece hanno alcuni prodotti sviluppati in consorzio e quindi si trovano a pagare di meno lo sviluppo sw. Alcuni esempi:Elenco dei contributors Apache http://httpd.apache.org/contributors/guarda l'organization, ci sono degli indipendenti ma tanti dipendenti IBM, Red Hat, MySQL, HP, SUN (solo per stare sulle aziende famose)Elenco dei contributors Linux (il kernel)http://www.linuxfoundation.org/publications/linuxkerneldevelopment.phpUn 25% è indipendente o non tracciabile. I tre quarti sono stipendiati da varie aziende per scrivere codice Linux, nell'ordine Red Hat, Novell, IBM, Intel, etc.Elenco dei contributors PostgreSQL http://www.postgresql.org/community/contributors/Ci sono SUN e RedHat più un po' di aziende che vendono supporto e strumenti avanzati db.Eclipse:http://www.eclipse.org/webtools/people/Tantissimi IBM, alcuni Oracle e BEAD'altra parte non c'è da meravigliarsi: raramente si fa buon software scrivendolo la notte a casa dopo il lavoro e la famiglia. Se vedi un progetto open source grosso e di successo le probabilità sono che alle sue spalle ci siano dei professionisti ben pagati.
      • Paolino scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo
        - Scritto da: Solo un mito
        - Scritto da: CSOE

        Il sistema operativo è closed, anche se usa
        parti

        e componenti open source ( scritti da poveri

        programmatori ingenui).

        Questa storia dei poveri programmatori open
        source che scrivono il software gratis in camera
        la notte è un mito. Se guardi gli elenchi dei
        contributors dei maggiori programmi opensource e
        dei driver vedrai che sono almeno per tre quarti
        dipendenti di aziende medio grandi che vengono
        stipendiati proprio per scrivere sw open
        source.Sai che stai spiegando semplici concetti a un povero troll... :DSprechi tempo :D
        • Solo un mito scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          E' vero, un troll è un troll però alla disinformazione si deve rispondere informando, in modo che da un troll non se ne formino altri.
          • CSOE scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo

            E' vero, un troll è un troll però alla
            disinformazione si deve rispondere informando, in
            modo che da un troll non se ne formino altri."Povero programmatore ingenuo" vale anche per chi, da ben stipendiato, lavora in una società open source, credendo di far del bene al mondo.
      • bubba scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo

        D'altra parte non c'è da meravigliarsi: raramente
        si fa buon software scrivendolo la notte a casa
        dopo il lavoro e la famiglia. Se vedi un progetto
        open source grosso e di successo le probabilità
        sono che alle sue spalle ci siano dei
        professionisti ben
        pagati.a me fa sempre un po storcere il naso questo tipo di ragionamenti. Perche e' vero anche il contrario.Raramente (o mai?) un "prodotto opensource grosso e di successo" nasce tale (cioe grosso e di successo). Il "successo" lo porta a essere piu grosso, quindi piu contributos, quindi aziende che contribuiscono, quindi piu di successo, quindi piu grosso ecc.A partire dal kernel. Non c'erano molte aziende (eufem!) a contribuire quando era piccolo e quindi poco noto (e quindi 'non di successo').
        • Solo un mito scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          Non siamo in disaccordo.I progetti per ovvie ragioni nascono piccoli e sconosciuti. Ad un certo punto alcuni, molto pochi, diventano grossi e di successo. Lungo la strada avviene gradualmente la metamorfosi: gli hobbisti cedono il posto ai professionisti stipendiati da aziende.Questo può avvenire in tanti modi.1) Gli hobbisti diventano professionisti: persone chiave del progetto vengono assunte da aziende interessate al sw che stanno sviluppando (vedi il caso si Linus Torvalds che anni fa iniziò a lavorare per Transmeta)2) Gli hobbisti diventano imprenditori: alcuni sviluppatori vedono un'opportunità di business a partire dal sw che hanno sviluppato e così mettono in piedi un'azienda (vedi MySQL), assumono sviluppatori ma lasciano il prodotto open source (è praticamente impossibile richiuderlo una volta che è usato da milioni di persone, si farebbero i branch).3) Aziende interessate al prodotto affiancano gli sviluppatori originali e mettono soldi e sviluppatori (vedi Mozilla ed anche Linux).Come vedi non c'è contraddizione tra le nostre posizioni, mi sa che stavamo guardando a due momenti diversi del ciclo di vita del progetto. Guardandolo nella sua interezza tutto torna, o no?PS: quando poi un progetto open source muore alle volte riaffiorano gli hobbisti, perché se non interessa più alle aziende magari interessa ancora a qualche singolo sviluppatore che lo usava per qualche sua attività. Per contro quando muore un prodotto closed source gli utenti, come si suol dire, si attaccano...
          • bubba scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            - Scritto da: Solo un mito
            Non siamo in disaccordo.
            (...)no, infatti... in reale disaccordo no. anche xche non hai postato da flamewarrior e la replica ha un senso.In realta' io storcevo il naso sulla premessa "Questa storia dei poveri programmatori open source che scrivono il software gratis in camera la notte è un mito."Che suona romantica ideale ecc ecc, ma non e' solo un mito. Tutt'altro. Sono d'accordo che progetti che partono cosi' non sono nelle premesse ideali per diventare un nuovo Apache. Ma questo non vuol dire niente. TANTISSIMI progetti senza pretese di diventare Apache nascono in questo modo.. e non necessariamente per fare business (anzi). E non per questo non vengono apprezzati...Alcuni nei loro settori diventano anzi usatissimi (penso chesso' a MLdonkey , piuttosto che a Gnokii o a wget)...I "programmatori opensource che scrivono in camera la notte" esistono eccome... perche' NON per tutti il centro motivazionale e di interesse e' quello del business/marketing... (magari anche in quegli stessi soggetti, anni dopo potrebbe diventarlo.. ma fa parte dell'evoluzione della storia del singolo individuo).
      • next scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo
        - Scritto da: Solo un mito
        Questa storia dei poveri programmatori open
        source che scrivono il software gratis in camera
        la notte è un mito. Se guardi gli elenchi dei
        contributors dei maggiori programmi opensource e
        dei driver vedrai che sono almeno per tre quarti
        dipendenti di aziende medio grandi che vengono
        stipendiati proprio per scrivere sw open
        source.Certo... credici...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Negazione dell'open source, un successo
        - Scritto da: Solo un mito
        - Scritto da: CSOE

        Il sistema operativo è closed, anche se usa
        parti

        e componenti open source ( scritti da poveri

        programmatori ingenui).

        Questa storia dei poveri programmatori open
        source che scrivono il software gratis in camera
        la notte è un mito.Non è un mito, sono tutte persone che passano le giornate a scrivere programmi di cui non vedranno mai un solo centesimo o una sola lira di guadagno.Un po' come un precario a vita che non riceve nemmeno lo stipendio.Mozilla, OpenOffice e altre grandi organizzazioni simili sfruttano il lavoro di poveri ingenui, si fanno finanziare da Google per diventare i nuovi monopolisti del mercato del software e tutto per buttare giù Microsoft, in una sorta di religione.
        • Curioso scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          Ma queste cose chi ve le dice?Parlate per esperienza personale?Mozzilla ha usato del codice scritto da voi gratuitamente senza segnalarvi nei credits?Chi vi ha risposto ha prodotto link. Voi queste affermazioni su cosa le basate?
        • Solo un mito scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          Mi piacerebbe vedere dei dati a sostegno di queste affermazioni.Io invece nel bilancio 2006 della Mozilla Foundation http://www.mozilla.org/foundation/documents/mf-2006-audited-financial-statement.pdf vedo 11 milioni di dollari di spese di sviluppo software ed un milione e mezzo in computer equipment.Indice a http://www.mozilla.org/foundation/documents/
          • Matteo scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            11 milioni?E dove hanno preso questi soldi?Da Google.Questi di Mozilla e di Google vogliono controllare Internet.Ormai si deve usare solo Google Search, sul browser Firefox, le email vanno mandate e ricevuto solo con GMail.Pian piano stiamo cedendo tutto il controllo a queste 2-3 aziende.Ma vogliamo davvero che un gruppetto di pochi controlli il mondo intero?
          • Flamewarrio r scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo
            Il mondo informatico è sempre stato controllato da poche aziende, quindi non sarebbe una novità. MS controlla il desktop e non mi strapperò i capelli se ora dovrà mollare la presa su Internet a vantaggio di Google, Sun ed IBM. Se non altro di tanti programmi potrò guardarmi il codice ed imparare qualcosa, col sw di MS questo non lo posso fare. La MS però è un osso duro, quindi non ti preoccupare perché la lotta sarà lunga.
        • The Bishop scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          - Scritto da: Sgabbio
          - Scritto da: Solo un mito

          - Scritto da: CSOE


          Il sistema operativo è closed, anche se usa

          parti


          e componenti open source ( scritti da poveri


          programmatori ingenui).



          Questa storia dei poveri programmatori open

          source che scrivono il software gratis in camera

          la notte è un mito.

          Non è un mito, sono tutte persone che passano le
          giornate a scrivere programmi di cui non vedranno
          mai un solo centesimo o una sola lira di
          guadagno. Qualcuno lo fa, ma per scelta, nessuno lo obbliga: molto spesso il progetto parte come un'applicazione per uso personale dell'autore, che poi decide di rendere il sorgente disponibile ed aperto a tutti. Parlo ad esempio del kernel linux, di virtualdub o notepad++.Altri sono ben finanziati per farlo, tant'e' che ci sono aziende che ne hanno fatto un modello di business (ad esempio RedHat, SUN, Novell, ecc.).
          Un po' come un precario a vita che non riceve
          nemmeno lo
          stipendio.Con una piccolissima differenza: il precario non lo ha scelto...
          Mozilla, OpenOffice e altre grandi organizzazioni
          simili sfruttano il lavoro di poveri ingenui, si
          fanno finanziare da Google per diventare i nuovi
          monopolisti del mercato del software e tutto per
          buttare giù Microsoft, in una sorta di
          religione.Tanto monopolisti che chiunque puo' forkare il progetto per creare una nuova versione personalizzata !!!Ma fammi il piacere, informati prima di sparare certe boiate !!!Tanto piu' che hai citato Mozilla e OpenOffice che, oltre alla comunita' di sviluppatori hobbisti, dispongono di sviluppatori pagati (Mozilla Corporation e Sun Microsystems) che lavorano a tempo pieno a questi progetti, che ripeto, chiunque puo' forkare in progetti personali.
          • Marzio scrive:
            Re: Negazione dell'open source, un successo

            Tanto monopolisti che chiunque puo' forkare il
            progetto per creare una nuova versione
            personalizzata
            !!!Ma questo non è vero.O, come dici tu, qualcuno ha denaro da perdere in questi progetti (vedi Microsoft, Google, Mozilla...), oppure nessuno può permettersi di regalare il suo tempo e il suo lavoro a progetti di cui non guadagna nulla.Di fatto solo le grandi e grandissime imprese possono investire in progetti Open e così facendo blindano ancora di più il mercato, perché loro "vendono" gratuitamente e nessuno può fargli vera concorrenza.
        • Linux user scrive:
          Re: Negazione dell'open source, un successo
          - Scritto da: Sgabbio
          - Scritto da: Solo un mito

          - Scritto da: CSOE


          Il sistema operativo è closed, anche se usa

          parti


          e componenti open source ( scritti da poveri


          programmatori ingenui).



          Questa storia dei poveri programmatori open

          source che scrivono il software gratis in camera

          la notte è un mito.

          Non è un mito, sono tutte persone che passano le
          giornate a scrivere programmi di cui non vedranno
          mai un solo centesimo o una sola lira di
          guadagno.

          Un po' come un precario a vita che non riceve
          nemmeno lo
          stipendio.

          Mozilla, OpenOffice e altre grandi organizzazioni
          simili sfruttano il lavoro di poveri ingenui, si
          fanno finanziare da Google per diventare i nuovi
          monopolisti del mercato del software e tutto per
          buttare giù Microsoft, in una sorta di
          religione.Ma sei proprio un idiota!!se arrivassero gli alieni non saprebbero distinguerti da uno scimpanzè!
    • Paolino scrive:
      Re: Negazione dell'open source, un successo
      - Scritto da: CSOE[cut]
      Ovviamente, una soluzione così chiusa, così
      proprietaria, così sotto controllo non poteva che
      avere un grande
      successo.Presso coloro che vengono definiti, quando va bene, dei fessi/fighetti o simile... (non vi offedete IPhonisti, si parla di stereotipi)Certo, presso costoro il successo e' stato inarrestabile! :D
    • Zampirone scrive:
      Re: Negazione dell'open source, un successo
      Non hai ancora pensato di darti all'ippica ?[img]www.salernocity.com/medicina/images/zampirone.gif[/img]- Scritto da: CSOE
      Lhardware è completamente bloccato, non puoi
      installarci un sistema operativo diverso da
      quella nativo, è presente un TPM
      onboard.

      I protocolli di aggiornamento e comunicazione con
      il sistemi Apple sono
      chiusi.

      Il sistema operativo è closed, anche se usa parti
      e componenti open source ( scritti da poveri
      programmatori
      ingenui).

      Puoi installare solo software sotto il controllo
      di Apple.


      Di più : possono inibirti lutilizzo di una
      applicazione installata sul tuo telefonino da
      remoto
      !

      Ovviamente, una soluzione così chiusa, così
      proprietaria, così sotto controllo non poteva che
      avere un grande
      successo.

      http://closedclub.wordpress.com/
    • OrangoTek scrive:
      Re: Negazione dell'open source, un successo
      - Scritto da: CSOE
      Lhardware è completamente bloccato, non puoi
      installarci un sistema operativo diverso da
      quella nativo, è presente un TPM
      onboard.Cosa ti aspettavi da Eppol?
  • Stiv Giobs scrive:
    Confronto con Nokia e Samsung
    Solo una piccola nota per la redazoine su questo passaggio:
    Apple resta di gran lunga distante dai numeri complessivi
    di vendita registrati da colossi come Nokia o Samsung.Questo è ovvio. Gli altri operatori sono sul mercato con decine di modelli contemporaneamente che coprono tutte le fasce di mercato, da pochi euro fino agli smartphone (dove ci sono modelli anche più costosi dell'iPhone). E' un po' come dire che Ferrari vende poche macchine se paragonata con la Fiat.Apple è sul mercato con un solo prodotto - uno - per giunta della fascia più alta e costosa (ma anche più remunerativa), quella degli smartphone.Tutti gli analisi e i report dicono che anche entrando solo in quel mercato Apple ha letteralmente cambiato le regole, diventando subito leader di quel settore, dove nessun competitor fai i numeri di Apple.
    • Nokia scrive:
      Re: Confronto con Nokia e Samsung
      - Scritto da: Stiv Giobs
      Solo una piccola nota per la redazoine su questo
      passaggio:


      Apple resta di gran lunga distante dai numeri
      complessivi

      di vendita registrati da colossi come Nokia o
      Samsung.

      Questo è ovvio. Gli altri operatori sono sul
      mercato con decine di modelli contemporaneamente
      che coprono tutte le fasce di mercato, da pochi
      euro fino agli smartphone (dove ci sono modelli
      anche più costosi dell'iPhone). E' un po' come
      dire che Ferrari vende poche macchine se
      paragonata con la
      Fiat.Strano e sentire tanta gente l'iPhone è il cellulare perfetto!!!!Allora si scopre che non è così???Se è perfetto dovrebbe andare bene per tutte le fasce di mercato.
      Apple è sul mercato con un solo prodotto - uno -Veramente sarebbero 2.... iPhone e iPhone 3G, quando di parla di 10 mln di iPhone si tende a dimenticare che si stanno sommando 2 prodotti diversi oltretutto venduti con prezzi diversi!!!!
      per giunta della fascia più alta e costosa (ma
      anche più remunerativa), quella degli
      smartphone.

      Tutti gli analisi e i report dicono che anche
      entrando solo in quel mercato Apple ha
      letteralmente cambiato le regole,Cambiando le regole...addirittura!!!!!Infatti Nokia (leader mondiale) e Blackberry (leader negli USA) sono piene di modelli cloni dell'iPhone, con tutte queste regole nuove!!!!Eh si... diventando
      subito leader di quel settore, dove nessun
      competitor fai i numeri di
      Apple.(Si tranne Nokia e Blackberry tanto per citarne 2....)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Confronto con Nokia e Samsung



        Apple resta di gran lunga distante dai numeri


        complessivi


        di vendita registrati da colossi come Nokia o


        Samsung.

        Questo è ovvio. Gli altri operatori sono sul

        mercato con decine di modelli contemporaneamente
        Strano e sentire tanta gente l'iPhone è il
        cellulare perfetto!!!!Ancora con la storia del cellulare perfetto?Non esiste il cellulare perfetto, non esiste quello perfetto per tutti, non esiste il cellulare che vada bene per ogni esigenza, per ogni persona al mondo.Se esistesse, forse già l'avrebbero inventato, ma non c'è.Esistono centinaia di modelli di cellulare diversi, per tutte le tasche, con funzioni dalle più semplici alle più tecnologiche.
        Allora si scopre che non è così???Se l'hai scoperto ora, buon per te. Finalmente.
        Se è perfetto dovrebbe andare bene per tutte le
        fasce di mercato.No.
        Veramente sarebbero 2.... iPhone e iPhone 3G,No. E' solo uno, l'iPhone 2g non è più in vendita.

        Tutti gli analisi e i report dicono che anche

        entrando solo in quel mercato Apple ha

        letteralmente cambiato le regole,
        Cambiando le regole...addirittura!!!!!
        Infatti Nokia (leader mondiale) e Blackberry
        (leader negli USA) sono piene di modelli cloni
        dell'iPhone, con tutte queste regole nuove!!!!Non sono piene di modelli uguali, perché pare non ne siano al momento in grado.TI pare un caso che Nokia, Rim e Samsung abbiano più volte affermato di voler uscire sul mercato con prodotti touch-screen? Ne sono usciti ben pochi ad oggi e non sono proprio paragonabili all'iPhone come usabilità.Ti pare un caso se Nokia stia copiando il metodo iTunes per la vendita di canzoni?
        (Si tranne Nokia e Blackberry tanto per citarne
        2....)Rim, quella che chiami Blackberry, ha subito il lancio dell'iPhone.Prova a vedere le statistiche su quanti navigano in rete con iPhone e quanti lo fanno dal blackberry negli Usa.
        • Nokia scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          - Scritto da: Sgabbio



          Apple resta di gran lunga distante dai
          numeri



          complessivi



          di vendita registrati da colossi come Nokia
          o



          Samsung.


          Questo è ovvio. Gli altri operatori sono sul


          mercato con decine di modelli
          contemporaneamente

          Strano e sentire tanta gente l'iPhone è il

          cellulare perfetto!!!!
          Ancora con la storia del cellulare perfetto?
          Non esiste il cellulare perfetto, non esiste
          quello perfetto per tutti, non esiste il
          cellulare che vada bene per ogni esigenza, per
          ogni persona al
          mondo.
          Se esistesse, forse già l'avrebbero inventato, ma
          non
          c'è.
          Esistono centinaia di modelli di cellulare
          diversi, per tutte le tasche, con funzioni dalle
          più semplici alle più
          tecnologiche.MMMM forse dovresti andarti a rileggere alcuni post passati....C'erano tanti che affermavano il contrario!!!

          Allora si scopre che non è così???
          Se l'hai scoperto ora, buon per te. Finalmente.Grazie, cmq già lo sospettavo da tempo....

          Veramente sarebbero 2.... iPhone e iPhone 3G,
          No. E' solo uno, l'iPhone 2g non è più in vendita.Si ma sono 2 cellulari diversi....perchè li sommate quando calcolate il numero di unità vendute????MAH



          Tutti gli analisi e i report dicono che anche


          entrando solo in quel mercato Apple ha


          letteralmente cambiato le regole,

          Cambiando le regole...addirittura!!!!!

          Infatti Nokia (leader mondiale) e Blackberry

          (leader negli USA) sono piene di modelli cloni

          dell'iPhone, con tutte queste regole nuove!!!!
          Non sono piene di modelli uguali, perché pare non
          ne siano al momento in
          grado.Ahhhh non sono in grado....ho capito.Vabbè
          TI pare un caso che Nokia, Rim e Samsung abbiano
          più volte affermato di voler uscire sul mercato
          con prodotti touch-screen? Ne sono usciti ben
          pochi ad oggi e non sono proprio paragonabili
          all'iPhone come
          usabilità.Nokia e RIM nessuno.....MA è vero non sono in grado di farlo.....Non è che forse offrono una soluzione diversa perchè preferiscono fare così no....Sono i leader ma non sono capaci. Buonanotte....Poi è chiaro che faranno ANCHE dei prodotti equivalenti all'iPhone per andare a fargli concorrenza diretta, ma è un ANCHE, un IN PIU', la serie E e la serie N della Nokia continuano a stare la e a vendere, e non sono cambiati di 1 virgola dall'uscita dell'iPhone.
          Ti pare un caso se Nokia stia copiando il metodo
          iTunes per la vendita di
          canzoni?mmmm qui mischiamo capra e cavoli.....A parte che il metodo di vendita di Nokia sarà diverso da iTunes, ma qui si parla di iPhone, non di come si acquistano canzoni.

          (Si tranne Nokia e Blackberry tanto per citarne

          2....)
          Rim, quella che chiami Blackberry, ha subito il
          lancio
          dell'iPhone.Ha subito il lancio!!!Embè, perchè non lo doveva subire???Giustissimo, ci mancherebbe.Però converrai con con me che "subire il lancio" e "Apple ha letteralmente cambiato le regole, diventando subito leader di quel settore, dove nessun competitor fai i numeri di Apple", sono 2 affermazioni abbastanza differenti!!!!Non trovi????
          Prova a vedere le statistiche su quanti navigano
          in rete con iPhone e quanti lo fanno dal
          blackberry negli
          Usa.Prova a vedere le statistiche di vendita in Europa e negli USA, poi dimmi chi è LEADER del mercato come dice l'amico tuo!!!!
          • Larry scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung

            Prova a vedere le statistiche di vendita in
            Europa e negli USA, poi dimmi chi è LEADER del
            mercato come dice l'amico
            tuo!!!!hai pronti i 1500 che mi dovrai?
          • Nokia scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            SiiiiiGrande allora ti sei ricordato della scommessa!!!!!Perchè non avevi risposto.Vabbè cmq c'è da aspettare fino 2009, avoja.A presto!!!!
    • the_m scrive:
      Re: Confronto con Nokia e Samsung
      - Scritto da: Stiv Giobs
      Tutti gli analisi e i report dicono che anche
      entrando solo in quel mercato Apple ha
      letteralmente cambiato le regole, diventando
      subito leader di quel settore, dove nessun
      competitor fai i numeri di Apple.Sì sì.. credici..Nokia *solo* con N95 ha venduto 3 milioni di unità del primo quadrimestre 2008 (ovvero con un modello di smartphone "tradizionale" e vecchio di 1 anno).Considerando i dispositivi con Symbian Series 60, cioè i vari modelli di smartphone Nokia, nel 2007 sono stati superati i 100 milioni di unità complessivamente vendute.Del resto, finita la novità e quando la gente si accorgerà della ciofeca che è l'iPhone, le vendite non potranno che crollare
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: Confronto con Nokia e Samsung
        - ....
        Del resto, finita la novità e quando la gente si
        accorgerà della ciofeca che è l'iPhone, le
        vendite non potranno che
        crollareE' già cominciato.I fashion-victim finiscono, e gli altri lo sconsigliano.
        • bibop scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          "The iPhone 3G is, in my opinion, the most innovative and interesting mobile technology on earth, flaws and all."http://www.winsupersite.com/reviews/iphone3g.aspda grande esperto saprai chi e' il signore in questione...
      • ruppolo scrive:
        Re: Confronto con Nokia e Samsung
        - Scritto da: the_m
        Considerando i dispositivi con Symbian Series 60,
        cioè i vari modelli di smartphone Nokia, nel 2007
        sono stati superati i 100 milioni di unità
        complessivamente
        vendute.

        Del resto, finita la novità e quando la gente si
        accorgerà della ciofeca che è l'iPhone, le
        vendite non potranno che
        crollareA crollare verticalmente saranno i Symbian e i Windows Mobile.Anche a te consiglio un'occhiata a quanto sta accadendo:http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=10http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?sample=17&qprid=42&qpcustom=iPhone
        • Nokia scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          Scusa l'ignoranza, ma non ho capito bene il link che hai mandato....Vengono confrontati pc, cellulari, lettori mp3, console tutte insieme???E le percentuali rispecchiano la diffusione dei diversi dispositivi????Però non mi torna....iPod 0,04%, iPhone 0.20% ???Gli iPhone sono 5 volte più diffusi degli iPod????Nintendo wii la metà delle PS3???MacIntel addirittura 100 volte gli iPod??Ammetto che non capisco quel grafico....
        • Nokia scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          AhhhhhhAdesso ho capito. Vabbè bastava leggere nella homepage.Quelle statistiche sono fatte in base all'analisi degli accessi fatti a internet.Ecco perchè gli iPod sono così in basso, non dicono quanti ne sono venduti, ma quanti accessi internet vengono fatti dagli iPod. Giustamente sono molto pochi.Scusa allora ruppolo sei un po' OT, si parlava di vendite, non di accessi internet.Sapere che si fanno + accessi da un iPhone rispetto che da un Wii o da un Nokia N70 o ad un iPod, è un dato sicuramente interessante per certe cose, ma non vedo cosa c'entri con le quote di mercato o con il numero di dispositivi venduti......No???
          • ruppolo scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            - Scritto da: Nokia
            Sapere che si fanno + accessi da un iPhone
            rispetto che da un Wii o da un Nokia N70 o ad un
            iPod, è un dato sicuramente interessante per
            certe cose, ma non vedo cosa c'entri con le quote
            di mercato o con il numero di dispositivi
            venduti......
            No???E secondo te un dispositivo con cui si naviga, per ora, 8 volte di piu' rispetto la totalità di tutti gli altri dispositivi messi insieme, non e' destinato ad un sucesso senza precdenti? E questo, secondo te, non fara' colare a picco le vendite della concorrenza?
          • Nokia scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Nokia

            Sapere che si fanno + accessi da un iPhone

            rispetto che da un Wii o da un Nokia N70 o ad un

            iPod, è un dato sicuramente interessante per

            certe cose, ma non vedo cosa c'entri con le
            quote

            di mercato o con il numero di dispositivi

            venduti......

            No???

            E secondo te un dispositivo con cui si naviga,
            per ora, 8 volte di piu' rispetto la totalità di
            tutti gli altri dispositivi messi insieme, non e'
            destinato ad un sucesso senza precdenti?NO, non vedo il legame.Io navigo con il computer (pc + mac fanno 95% in quella classifica...), questo fa crollare le vendite delle console??? Dei telefoni???Dei lettori mp3????BOOOOOSecondo me te confondi le cose
            questo, secondo te, non fara' colare a picco le
            vendite della
            concorrenza?Ripeto no.Navigare su internet e telefonare sono 2 azioni ben distinte, solo per alcune persone è comodo farle dallo stesso dispositivo. Per tante altre è inutile.Ripeto secondo me te confondi le cose.
          • ruppolo scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            - Scritto da: Nokia
            NO, non vedo il legame.
            Io navigo con il computer (pc + mac fanno 95% in
            quella classifica...), questo fa crollare le
            vendite delle console??? Dei telefoni???Dei
            lettori
            mp3????
            BOOOOO
            Secondo me te confondi le coseTu le confondi, io parlo solo di dispositivi palmari che possono navigare su Internet. Quindi di iPhone e smartphone vari.
            Navigare su internet e telefonare sono 2 azioni
            ben distinte, solo per alcune persone è comodo
            farle dallo stesso dispositivo. Per tante altre è
            inutile.
            Ripeto secondo me te confondi le cose.Sei tu che le confondi, chi compra iPhone o uno smartphone vuole navigare e telefonare sullo stesso dispositivo. Purtroppo navigare con gli smartphone è penoso, per cui lo smartphone viene relegato a modem per il pc portatile.Con iPhone invece si naviga bene.Per questa ragione d'ora in avanti si venderà iPhone ed eventuali nuovi smartphone con caratteristiche tali da permettere un'esperienza di navigazione simile a quella che si ha con un pc standard.Questo non va ovviamente ad intaccare le vendite di telefoni che fanno solo il telefono, di console ludiche nè di pc portatili. Degli "eeepc", però, si.In conclusione, tra un cellulare che permette di navigare su Internet come su un pc e uno che invece non lo permette, la gente sceglie il primo (a parte chi fa le guerre di religione contro Apple). E questo a prescindere da tutte le altre funzioni, nel senso che indubbiamente è più utile poter navigare su Internet che spedire una soneria via Bluetooth.
      • Larry scrive:
        Re: Confronto con Nokia e Samsung

        Sì sì.. credici..
        Nokia *solo* con N95 ha venduto 3 milioni di
        unità del primo quadrimestre 2008 (ovvero con un
        modello di smartphone "tradizionale" e vecchio di
        1
        anno).fonte?

        Considerando i dispositivi con Symbian Series 60,
        cioè i vari modelli di smartphone Nokia, nel 2007
        sono stati superati i 100 milioni di unità
        complessivamente
        vendute.fonte?
        • Nokia scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          - Scritto da: Larry

          Sì sì.. credici..

          Nokia *solo* con N95 ha venduto 3 milioni di

          unità del primo quadrimestre 2008 (ovvero con un

          modello di smartphone "tradizionale" e vecchio
          di

          1

          anno).

          fonte?Infatti si qual'è la fonte????I dati ufficiali Nokia parlano di 115 milioni di cellulari venduti nel 1 quadrimestre 2008, ma non quanti N95.Quello che c'è scritto è che i cellulari Serie N coprono il 40% del fatturato (del comparto devices), e quelli Serie E il 25%, gli altri il 35%.Però questo non ci dice molto su quanti N95 hanno venduto, perchè le differenze di prezzo sono importanti.Diciamo che su 115 milioni quelli serie N sono 15?????Boh sparo a caso ma credo sia plausibile.



          Considerando i dispositivi con Symbian Series
          60,

          cioè i vari modelli di smartphone Nokia, nel
          2007

          sono stati superati i 100 milioni di unità

          complessivamente

          vendute.


          fonte?Come sopra....Qual'è la fonte vera?????Sarebbe interessante vederla.Diciamo che da fonti indirette (bilancio Nokia 2007) sembra ragionevole, anzi probabilmente anche ben più di 100 milioni sommando Serie N, Serie E e tutti gli altri vari che usano S60.
        • the_m scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          - Scritto da: Larry
          fonte?http://www.serie-n.it/?p=308



          Considerando i dispositivi con Symbian Series
          60,

          cioè i vari modelli di smartphone Nokia, nel
          2007

          sono stati superati i 100 milioni di unità

          complessivamente

          vendute.


          fonte?http://www.mobileblog.it/post/2964/nokia-dichiara-abbiamo-venduto-100-milioni-di-cellulari-con-s60sai usare un motore di ricerca? i link che ho messo sono i primi due risultati per "n95 venduti milioni"
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Confronto con Nokia e Samsung
      - Scritto da: Stiv Giobs
      ...............

      Questo è ovvio. Gli altri operatori sono sul
      mercato con decine di modelli contemporaneamente
      che coprono tutte le fasce di mercato, da pochi
      euro fino agli smartphone (dove ci sono modelli
      anche più costosi dell'iPhone). E' un po' come
      dire che Ferrari vende poche macchine se
      paragonata con la
      Fiat.

      Apple è sul mercato con un solo prodotto - uno -
      per giunta della fascia più alta e costosa (ma
      anche più remunerativa), quella degli
      smartphone.

      Tutti gli analisi e i report dicono che anche
      entrando solo in quel mercato Apple ha
      letteralmente cambiato le regole, diventando
      subito leader di quel settore, dove nessun
      competitor fai i numeri di
      Apple.Ha cambiato le regole SOLO perchè ha approfittato del suo pubblico semi-maniaco per piazzare il suo cellulare.Inoltre, conscia di vendere a caro prezzo un oggetto di culto, si è messa d'accordo per far si che venisse venduto a rate dai provider telefonici, in modo da bypassare il problema costo.Altrimenti ne avrebbe venduti decisamente di meno.E di fessi fashion-dipendenti con solo 4 soldi in tasca (e disposti beotamente ad indebitarsi) ce ne sono parecchi, si sa.Tanto il 90% degli acquirenti iphone, si sa bene, al massimo lo usa per telefonare e farlo vedere agli altri.Di uso avanzato, basta vedere quanti ce ne sono sugli NG o sui forum in giro, dove si parla tecnicamente praticamente solo di Palm e WM. Gli utenti iphone si sperticano a difendere l'indifendibile e vengono regolarmente azzittiti con le prestazioni (mancanti) dell' iphone.(Questo in Italia: negli USA è diverso. Là ci sono veri smanettoni, che lo hanno comprato SOLO per la sfida di violare le protezioni Apple)Che è solo bello (a chi piace) e stop.Ma visto che difendere la ragione non è di moda.... che ce l'ha se lo merita!
      • ruppolo scrive:
        Re: Confronto con Nokia e Samsung
        - Scritto da: Genoveffo il terribile
        Tanto il 90% degli acquirenti iphone, si sa bene,
        al massimo lo usa per telefonare e farlo vedere
        agli
        altri.
        Di uso avanzato, basta vedere quanti ce ne sono
        sugli NG o sui forum in giro, dove si parla
        tecnicamente praticamente solo di Palm e WM. Gli
        utenti iphone si sperticano a difendere
        l'indifendibile e vengono regolarmente azzittiti
        con le prestazioni (mancanti) dell'
        iphone.È troppo divertente ricacciarti in gola tutte le tue frasi da rosicatore invidioso:http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=10Lo vedi cosa fanno gli acquirenti iPhone?E ora il minimo che puoi fare e ritirarti con la coda in mezzo le gambe, ma non senza aver dato un'occhiata a questo grafico che mostra il trend giorno per giorno riguardo la navigazione web dell'iPhone:http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?sample=17&qprid=42&qpcustom=iPhoneCosì potrai notare non solo che l'altro ieri il rapporto iPhone vs. Windows Mobile stava 10 a 1 e non 1 a 10 come hai scritto nel thread ora lucchettato, non solo che nella sola settimana di Agosto l'incremento, dello 0,05%, è pari all'incremento che ha avuto Windows Mobile da quando esiste, ma anche che il supero di Linux è affare di non più di 10 settimane. Altro che Windows Mobile!Ora hai di che riflettere, signor "terribile"!
        • offredo da buttiglion e scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          Semplice test: chiedete ad un possesore di iPhone di fare un breve filmato, e mandarvelo via bluetooth, oppure preparare un mms e spedirvelo, oppure usarlo come modem per andare su internet "sul serio" col 3G, oppure installare un'applicazione java, oppure collegarlo ad un computer e usarlo come disco esterno (con 16 Gb..), oppure scaricare le mail senza gli allegati pesanti, oppure usarlo con una mano senza guardare, oppure fare una telefonata passando da 3G a 2G senza aspettare cinque minuti che si riagganci.... chiedete cosa può fare questa meraviglia che non facciano tanti cellulari da 100 ....
          • Paolo scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            - Scritto da: offredo da buttiglion e
            Semplice test: chiedete ad un possesore di iPhone
            di fare un breve filmato, e mandarvelo via
            bluetooth, oppure preparare un mms e spedirvelo,
            oppure usarlo come modem per andare su internet
            "sul serio" col 3G, oppure installare
            un'applicazione java, oppure collegarlo ad un
            computer e usarlo come disco esterno (con 16
            Gb..), oppure scaricare le mail senza gli
            allegati pesanti, oppure usarlo con una mano
            senza guardare, oppure fare una telefonata
            passando da 3G a 2G senza aspettare cinque minuti
            che si riagganci.... chiedete cosa può fare
            questa meraviglia che non facciano tanti
            cellulari da 100Non hai tutti i torti......questa estate ero sulle alte dolomiti, sul crinale che separa Austria e Italia, ho fatto un breve filmato del panorama con la cam integrata da 2MPixel. Con pochi comandi del menu ho immediatamente spedito il filmato a mia sorella tramite connessione diretta a Gmail. Il tutto con un "vecchio" Nokia (serie S60) di 3 anni fa e il normalissimo software a corredo.iphone ha un'estetica e un'ergonomia di altissimo livello, se lavorano per portare il firmware al livello dei concorrenti, diventerà davvero insuperabile.
          • ruppolo scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            - Scritto da: offredo da buttiglion e
            Semplice test: chiedete ad un possesore di iPhone
            chiedete cosa può fare
            questa meraviglia che non facciano tanti
            cellulari da 100
            ....Con questa meraviglia si naviga su Internet, "sul serio", non su una zattera.
      • bibop scrive:
        Re: Confronto con Nokia e Samsung
        - Scritto da: Genoveffo il terribile
        Ha cambiato le regole SOLO perchè ha approfittato
        del suo pubblico semi-maniaco per piazzare il suo
        cellulare.
        Inoltre, conscia di vendere a caro prezzo un
        oggetto di culto, si è messa d'accordo per far si
        che venisse venduto a rate dai provider
        telefonici, in modo da bypassare il problema
        costo.i cellulari nel al di fuori del tuo piccolo mondo (l'italiatta) si vendono solitamente sovvenzionati con contratto a canone mensile... se sei abituato alle ricaricabili nn proiettare la tua realta' sul mondo...
        Altrimenti ne avrebbe venduti decisamente di meno.
        E di fessi fashion-dipendenti con solo 4 soldi in
        tasca (e disposti beotamente ad indebitarsi) ce
        ne sono parecchi, si sa.a si uno e' paul thurrott noto fashion victim!! che ha scritto sorprendentemente (per un microsoft fun) meraviglie su iphone...
        Tanto il 90% degli acquirenti iphone, si sa bene,
        al massimo lo usa per telefonare e farlo vedere
        agli altri.a si?? hai i dati alla mano?? studi statistici? oppure scrivi per scrivere sperando che il mondo ancora una volta si pieghi alla tua realta'?
        Di uso avanzato, basta vedere quanti ce ne sono
        sugli NG o sui forum in giro, dove si parla
        tecnicamente praticamente solo di Palm e WM. a si?? forse perche' chi ha un iphone piu' che all'uso avanzato pensa ad usarlo il prorpio telefono!?? e cmq trova scuse piu' convincenti... quel solo telefonare e mostrare e' veramente ridicola basta un giro su google per capire che iPhone e' usato per ben altro... cmq gia' ti hanno fatto notare dai un occhiata a questo grafico http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=8 cavolo symbian e wmobile non ci sono!!
        (Questo in Italia: negli USA è diverso. Là ci
        sono veri smanettoni, che lo hanno comprato SOLO
        per la sfida di violare le protezioni
        Apple)certo certo certo certo!
        Che è solo bello (a chi piace) e stop.
        Ma visto che difendere la ragione non è di
        moda.... che ce l'ha se lo
        merita!che dire.... difendere la ragione nn e' piu' di moda... ma lo straparlare lo e' sempre!!!
        • Linux user scrive:
          Re: Confronto con Nokia e Samsung
          - Scritto da: bibop
          - Scritto da: Genoveffo il terribile


          Ha cambiato le regole SOLO perchè ha
          approfittato

          del suo pubblico semi-maniaco per piazzare il
          suo

          cellulare.

          Inoltre, conscia di vendere a caro prezzo un

          oggetto di culto, si è messa d'accordo per far
          si

          che venisse venduto a rate dai provider

          telefonici, in modo da bypassare il problema

          costo.

          i cellulari nel al di fuori del tuo piccolo mondo
          (l'italiatta) si vendono solitamente
          sovvenzionati con contratto a canone mensile...
          se sei abituato alle ricaricabili nn proiettare
          la tua realta' sul
          mondo...


          Altrimenti ne avrebbe venduti decisamente di
          meno.

          E di fessi fashion-dipendenti con solo 4 soldi
          in

          tasca (e disposti beotamente ad indebitarsi) ce

          ne sono parecchi, si sa.

          a si uno e' paul thurrott noto fashion victim!!
          che ha scritto sorprendentemente (per un
          microsoft fun) meraviglie su
          iphone...


          Tanto il 90% degli acquirenti iphone, si sa
          bene,

          al massimo lo usa per telefonare e farlo vedere

          agli altri.

          a si?? hai i dati alla mano?? studi statistici?
          oppure scrivi per scrivere sperando che il mondo
          ancora una volta si pieghi alla tua
          realta'?


          Di uso avanzato, basta vedere quanti ce ne sono

          sugli NG o sui forum in giro, dove si parla

          tecnicamente praticamente solo di Palm e WM.

          a si?? forse perche' chi ha un iphone piu' che
          all'uso avanzato pensa ad usarlo il prorpio
          telefono!?? e cmq trova scuse piu' convincenti...
          quel solo telefonare e mostrare e' veramente
          ridicola basta un giro su google per capire che
          iPhone e' usato per ben altro... cmq gia' ti
          hanno fatto notare dai un occhiata a questo
          grafico
          http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=


          (Questo in Italia: negli USA è diverso. Là ci

          sono veri smanettoni, che lo hanno comprato SOLO

          per la sfida di violare le protezioni

          Apple)

          certo certo certo certo!


          Che è solo bello (a chi piace) e stop.

          Ma visto che difendere la ragione non è di

          moda.... che ce l'ha se lo

          merita!
          che dire.... difendere la ragione nn e' piu' di
          moda... ma lo straparlare lo e'
          sempre!!! tu che sei internazionale e sai come funzionano le dinamiche di tutto, in italia ed all'estero, ti ricordo che si scrive FAN, non FUN..
          • Homer S. scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            In un sacco di posti si possono usare le SIM ricaricabili che non sono legate a nessun operatore...
          • bibop scrive:
            Re: Confronto con Nokia e Samsung
            mado'Gdrazie della precisazione tutto quel quote per dire una cavolata....... no nn sono internazionale... ma e' sotto gli occhi di tutti ed e' stato scritto in ogni dove che l'italia essendo patria delle ricaricabili a differenza di moltissimi altri paesi dove la telefonia mobile si basa su contratti e telefoni sovvenzionati era terreno potenzialmente difficoltoso per l'iphone... ma che lo scrivo a fare siete sicuri nel vostro orticello ... rimaneteci
  • un curioso lettore scrive:
    file fantasma?
    ma dico io, su una testata informatica che ben dovrebbe realizzare l'ambiguità della parola "file", non si poteva usare nel titolo un sinonimo come "code" per far capire meglio di cosa si parlasse? :Djust my 2 cents(ma tanto qualcuno flammerà comunque...)
    • Sgabbio scrive:
      Re: file fantasma?
      - Scritto da: un curioso lettore
      ma dico io, su una testata informatica che ben
      dovrebbe realizzare l'ambiguità della parola
      "file", non si poteva usare nel titolo un
      sinonimo come "code" per far capire meglio di
      cosa si parlasse?Tu pensa che ho letto due volte l'articolo e continuavo ad interpretare file come "fail", non come "code"... e dire che sapevo da un pezzo la notizia sulle code finte in Polonia.
    • 1977 scrive:
      Re: file fantasma?
      - Scritto da: un curioso lettore
      ma dico io, su una testata informatica che ben
      dovrebbe realizzare l'ambiguità della parola
      "file", non si poteva usare nel titolo un
      sinonimo come "code" per far capire meglio di
      cosa si parlasse?
      :D

      just my 2 cents

      (ma tanto qualcuno flammerà comunque...)quoto hai ragione
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: file fantasma?
      contenuto non disponibile
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: file fantasma?
      - Scritto da: un curioso lettore
      ma dico io, su una testata informatica che ben
      dovrebbe realizzare l'ambiguità della parola
      "file", non si poteva usare nel titolo un
      sinonimo come "code" per far capire meglio di
      cosa si parlasse?
      :D

      just my 2 cents

      (ma tanto qualcuno flammerà comunque...)Vero, ma non tutti sono informatici esperti.In italiano la parola "file" è molto usata.Pensa che una mia amica che spesso va in inghilterra continua a leggere la parola "fine" sui divieti come "fain"....
  • cristian scrive:
    ma quali file?
    ovviamente PI riprende la pubblicazione degli articoli ancora una volta parlando del giocattolo iphone....E pensare che qui non ho visto assolutamente le file e conoscono pochissime persone che hanno questo oggetto.
  • giovanni baldini scrive:
    annunziata
    che sei? il fratello dell'annunziata...
  • Infatti scrive:
    Curiosità
    Ciao, un pò di giorni fa ho letto un articolo e più precisamente quihttp://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/iphone-3g/apple-controlla/apple-controlla.html?ref=searchin cui si parla di un software che controlla i programmi installati su iPhone e in caso di programmi poco graditi li rimuove, qualcuno è in grado di confermare/smentire?Altra domanda, mi hanno detto che usare programmi quali Amarok o Gtkpod per trasferire musica su iPhone, invalida la garanzia....sinceramente a quest'ultima affermazione credo poco, sapete qualcosa a riguardo?Ultima domanda, posso collegarmi in ssh al mio iPhone da qualsiasi OS senza problemi? Posso usare ssh-fuse sotto linux per montarmi le cartelle dell'iPhone sul mio pc e copiarci quello che mi pare senza problemi?Grazie.
    • Redfoxy scrive:
      Re: Curiosità
      per usare l'ssh con l'iphone devi sbloccarlo, sbloccare significa invalidare la garanzia ma questo per qualsiasi sistema e cellulare
      • Infatti scrive:
        Re: Curiosità
        - Scritto da: Redfoxy
        per usare l'ssh con l'iphone devi sbloccarlo,
        sbloccare significa invalidare la garanzia ma
        questo per qualsiasi sistema e
        cellulareSul FreeRunner puoi collegarti in ssh senza problemi, ci mancherebbe altro.... poi non ho capito cosa intendi quabdo dici "questo per qualsiasi sistema", sistema operativo?Ciao e grazie per le risposte.
        • Redfoxy scrive:
          Re: Curiosità
          se l'iphone e' sbloccato ti ci puoi collegare in ssh da qualsiasi sistema, mi sembra logico, e' un ssh standard :)
          • Infatti scrive:
            Re: Curiosità
            AH ok, capito.SInceramente non capisco la scelta di inibire il collegamento in ssh all'iPhone.
          • Redfoxy scrive:
            Re: Curiosità
            Per evitare problemi, incasinamenti, furti di dati, distruzione dell'iphone per un errore e tante altre belle cosine, inoltre anche per poter tenere chiuso il sistema
    • OpenMind64 scrive:
      Re: Curiosità
      - Scritto da: Infatti
      http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/scienza_e
      in cui si parla di un software che controlla i
      programmi installati su iPhone e in caso di
      programmi poco graditi li rimuove, qualcuno è in
      grado di confermare/smentire?Quando scrivono articoli su argomenti tecnici, gli stessi giornalisti di Repubblica sono spesso in grado di smentirsi benissimo da soli :)Leggiti la seconda riga del titolo di questo articolo, poi salta tutto e leggi solo l'ultimo paragrafo in fondo.http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/iphone-3g/iphone-anti-controllo/iphone-anti-controllo.htmlCome smentirsi da soli nello spazio di una pagina :)La funzionalità in oggetto è stata pensata da Apple soprattutto come ultima risorsa in caso gli capitasse di distribuire attraverso il loro store online una applicazione malevola della cui pericolosità non si fossero accorti in tempo.In questo caso, sarebbe possibile per loro bloccarla (non cancellarla, ma bloccarne l'esecuzione) attraverso l'inserimento della stessa in un file di blacklist.Per mettere le cose nella giusta ottica, considera questo:se prendi qualunque oggetto che contenga un microprocessore, della RAM e una memoria di massa, e che sia in grado di collegarsi ad internet, stai pur certo che esisterà una procedura di aggiornamento di sistema gestita dalla casa madre.Ad esempio, per le console da videogioco, è possibile che ad ognuno di questi aggiornamenti alcuni programmi "non-graditi", soprattutto in presenza di una modifica hardware non autorizzata, non funzionino più bene.Apple ha implementato una funzionalità simile, ma senza nascondersi dietro al paravento dell'aggiornamento del sistema: scarica un semplice file che contiene l'elenco delle applicazioni non desiderate, e tanti saluti.Gli altri invece scaricano un finto aggiornamento di sistema che contiene anche un elenco hardcoded delle applicazioni indesiderate, e tanti saluti uguali.Dove sta la differenza? Perchè ad Apple dobbiamo fargli il mazzo per l'iPhone, e alla Sony non dobbiamo farglielo per la PS3? :PFino a che questa funzionalità non verrà utilizzata in modo inappropriato, dobbiamo dare ad Apple il beneficio del dubbio.Altre aziende hanno fatto ben di peggio, basta pensare all'episodio di Sony con il suo Rootkit:http://www.masternewmedia.org/it/malicious_software/esempi/la_storia_incredibile_del_rootkit_Sony_20051204.htmIn questo caso il danno è decisamente più reale e penso che anche Sony sarebbe stata molto contenta di avere avuto un modo di disabilitare da remoto questa sua applicazione ;)
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Curiosità
        A me sembra che ci sia una differenza.Se me lo vendi mi devi avvertire di una cosa del genere, ovvero che c'è una funzionalità nascosta che agisce a mia insaputa.Nei giochi con la super-protezione c'è in genere scritto (e anche li in modo non chiaro).Per i programmi che si connettono "automaticamente" a internet per gli aggiornamenti non vedo il paragone visto che se uso un qualsiasi firewall, posso bloccare questa funzione.Con l'iPhone io non ho il controllo di una cosa mia che ho pagato io.Mi sembra sullo stesso piano del famigerato Trust Chip...IMHO
        • next scrive:
          Re: Curiosità
          Scusa ma secondo te lo hanno messo per bloccarti le applicazioni che hai pagato?Così... giusto per far incavolare le persone?E poi che c'entra il trust chip?
        • ruppolo scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: Joliet Jake
          Con l'iPhone io non ho il controllo di una cosa
          mia che ho pagato
          io.Non ce l'hai nemmeno del cellulare da 30 euro. Qualcuno ti ha detto o scritto che il tuo cellulare comunica ad intervalli con la rete? E cosa comunica?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Curiosità
      - Scritto da: Infatti
      Ciao, un pò di giorni fa ho letto un articolo e
      più precisamente
      qui

      http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/scienza_e

      in cui si parla di un software che controlla i
      programmi installati su iPhoneQuando capiti su repubblica.it, puoi bellamente chiudere la pagina, perché puoi esser sicuro che non capiscono una mazza di tecnologia.
      • Blackstorm scrive:
        Re: Curiosità
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: Infatti

        Ciao, un pò di giorni fa ho letto un articolo e

        più precisamente

        qui




        http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/scienza_e



        in cui si parla di un software che controlla i

        programmi installati su iPhone

        Quando capiti su repubblica.it, puoi bellamente
        chiudere la pagina, perché puoi esser sicuro che
        non capiscono una mazza di
        tecnologia.SI, ma per ammissione dello stesso Steve Jobs si tratta di una kill-switch: http://www.engadget.com/2008/08/11/jobs-60-million-iphone-apps-downloaded-confirms-kill-switch/
      • Linux User scrive:
        Re: Curiosità
        e di tecnologia ne capisci tu?con una merda che per fare due telefonate ti costa come un pc?ma fatti un'insulina anche tu, va...............
        • OrangoTek scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: Linux User
          e di tecnologia ne capisci tu?
          con una merda che per fare due telefonate ti
          costa come un
          pc?Eh, ma fa tanto fiko averlo ed è questo quello che conta. Poi se dentro ha dello spyware, chissenefrega... L'importante è che tutti vedano che io sono un gran fiko perchè sono trendy e il mio papy c'ha la fabbrichetta.ROTFL!
      • Riccardo scrive:
        Re: Curiosità
        Si, è vero che c' è un programma che controlla i programmi installati, ma lo si può benissimo disatttivare installando una applicazione!!!!nn parlate a vanvera se nn sapete nulla!!!!
        • OrangoTek scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: Riccardo
          Si, è vero che c' è un programma che controlla i
          programmi installati, ma lo si può benissimo
          disatttivare installando una
          applicazione!!!!Un programma per rimuovere un'altro programma, interessante... Come si fa per lo spyware insomma, interessante...
          • che figo scrive:
            Re: Curiosità
            con putty si può accedere a qualsiasi iPhone (prima generazione) sbloccato che si connette a una rete (LAN, wifi, ecc.) la password di root è uguale per tutti ed è "alpine" (senza doppi apici).Peccato che i programmi avviati da console sono poco gestibili dall'utente (forse perchè da console partono come root mentre l'utente normale non ha questi privilegi) e poi viene inibito il tasto che chiude le applicazioni. Passwd sembra non funzionare bene, dopo aver cambiato la password mi è entrato in loop l'iPhone, ma ho risolto sostituendo un file, ma come si fa a cambiare password? o meglio c'è un sistema per cambiare password senza dover criptare manualmente (con quel tool strano che ora non ricordo il nome) la stessa? Comunque mi sto divertendo un mondo a far riavviare un iPhone di un mio collega con il comando shutdown, che taglio :-) :-) :-) , peccato che prima di questa sera gli devrò dire che sono io a fargli riavviari il cellulare e che non è un difetto dello stesso :-( :-(
          • Flavio scrive:
            Re: Curiosità
            Quindi proprio non hai un cazzo da fare in ufficio?
  • mha scrive:
    "ipone"
    ancora con questo "ipone", BASTA!!!!!
    • marco scrive:
      Re: "ipone"
      magari a qualcuno interessano le notizie sull'iphone...non ti basterebbe ignorarle? oppure c'è qualcosa che ti rosica dentro quando si parla di iPhone??
      • mha scrive:
        Re: "ipone"
        sisi, mi risica tanto che non tengo quel colabrodo. Dopo 3 giorni l'ho sostituito con il Samsung Omnia e a dire la verità godo ogni volta di più a leggere queste news.
        • Giansolo451 scrive:
          Re: "ipone"
          Tu avresti preso un iPhone e lo avresti restituito per prendere un Omnia?Ma fammi il piacere! Secondo me tu hai un Nokia di 5 anni fa'.
          • Linux User scrive:
            Re: "ipone"
            Eh si, bisognerebbe proprio vergognarsi ad avere un nokia di 5 anni fa...ma fatti un'insulina!
          • Marco scrive:
            Re: "ipone"
            Perchè buttare via un nokia di 5 anni fa? io tra i cellulari che uso ho ancora il 3310 che pobabilmente è il miglior cellulare mai creato. Per quanto riguarda l'iphone a mio parere è una grande cavolata paragonabile a un giocattolo. penso sia molto meglio il mio 6680. Tra l'altro da poco ho acquistato l'Openmoko (cercate con qualsiasi motore di ricerca e troverete info). per adesso il sistema operativo è un po' instabile purtroppo, ma ben presto si vedranno i frutti del mondo open source. quello si che è un cellulare che puoi usare davvero come vuoi!!
          • Sgabbio scrive:
            Re: "ipone"
            - Scritto da: Marco
            Perchè buttare via un nokia di 5 anni fa? io tra
            i cellulari che uso ho ancora il 3310 che
            pobabilmente è il miglior cellulare mai creato.Confermo. Non fosse per la batteria, che col tempo si degrada (ma è normale), è davvero un ottimo cellulare: non si rompe mai!
          • Genoveffo il terribile scrive:
            Re: "ipone"
            - Scritto da: Giansolo451
            Tu avresti preso un iPhone e lo avresti
            restituito per prendere un
            Omnia?
            Ma fammi il piacere! Secondo me tu hai un Nokia
            di 5 anni
            fa'.E sembra tu abbia il cervello di uno di 5 anni .....Ma scarsi, eh!!
          • Genoveffo il terribile scrive:
            Re: "ipone"
            - Scritto da: Giansolo451
            Tu avresti preso un iPhone e lo avresti
            restituito per prendere un
            Omnia?
            Ma fammi il piacere! Secondo me tu hai un Nokia
            di 5 anni
            fa'.C' anche chi di cinque anni ha solo il cervello.Ed è evidente, direi.
        • Ilpiccolo scrive:
          Re: "ipone"
          Non sei costretto a divulgare la notizia al mondo intero.Io lo tengo ben stretto il mio, vedi ?Pareri diversi.
        • lettore scrive:
          Re: "ipone"
          hahahahahahahahah con win mobile hahahahahahah cosa ti fa godere??? le volte che devi resettare ??? maddaiiiiii !!
          • Genoveffo il terribile scrive:
            Re: "ipone"
            - Scritto da: lettore
            hahahahahahahahah con win mobile hahahahahahah
            cosa ti fa godere??? le volte che devi resettare
            ??? maddaiiiiii
            !!WM6 profssional Vs Iphone = 10 a 1, circa, sia come prestazioni, come velocità e come stabilità.Il mio non lo spengo praticamente mai.
        • marco scrive:
          Re: "ipone"

          Samsung Omnia e a dire la verità godo ogni volta
          di più a leggere queste
          news.Prima dici basta, poi dici che godi a leggerle. Deciditi.
    • Sgabbio scrive:
      Re: "ipone"
      - Scritto da: mha
      ancora con questo "ipone", BASTA!!!!!Sei un FASCISTA.E pure un COMUNISTA.Chi ti credi di essere per dover decidere tu quali notizie dobbiamo leggere?Viviamo in una democrazia, non nel tuo orticello privato e se qualcuno vuole leggere un articolo su quanti granelli di polvere raccoglie l'iPhone in 24 ore, DEVE essere LIBERO di farlo, senza che un fascista-comunista-totalitario come te decida al posto suo cosa può e cosa non può leggere.
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: "ipone"
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: mha

        ancora con questo "ipone", BASTA!!!!!

        Sei un FASCISTA.

        E pure un COMUNISTA.
        Certo che voi utenti iphone non brillate certo per intelligenza, eh???Ahahahahahahahahahahahahahaha
Chiudi i commenti