Intel, una piattaforma per la Internet delle Cose

Il colosso statunitense annuncia l'avvento di una piattaforma unica per la Internet delle Cose, un sistema sviluppato assieme ai partner e che dovrebbe favorire la diffusione di tecnologie e soluzioni IoT
Il colosso statunitense annuncia l'avvento di una piattaforma unica per la Internet delle Cose, un sistema sviluppato assieme ai partner e che dovrebbe favorire la diffusione di tecnologie e soluzioni IoT

Intel ha annunciato IoT Platform , sistema pensato come elemento fondamentale per i gadget interconnessi nella Internet delle Cose (IoT) e progettato per unificare, semplificare e ottimizzare le comunicazioni online tra i dispositivi e le soluzioni IoT.

Le fondamenta di IoT Platform sono replicabili, comunica Intel, e possono essere integrate in soluzioni hardware e software per godere dei vantaggi di semplicità e sicurezza di cui sopra. La corporation delle CPU non sarà sola in questo sforzo, e si incaricherà di supportare un ecosistema di partner interessati ad adottare e diffondere la nuova piattaforma.

Per il futuro della IoT – un futuro in cui la corporation spera di giocare un ruolo economico fondamentale – Intel prevede la diffusione sistematica di sensori smart, capaci di raccogliere ogni genere di dati e telemetrie e poi di comunicare le informazioni ai server remoti del cloud computing.

IoT Platform si occuperà , tra le altre cose, di raccogliere e analizzare questi dati per garantire scelte tecnologiche sempre più intelligenti, ottimizzazione delle risorse, risparmi economici e nuove opportunità per gli utenti finali. Un esempio fra i tanti: la tecnologia Intel ha contribuito alla realizzazione di un’applicazione per parcheggiare “smart”, comunicando agli automobilisti la posizione dei posteggi ancora liberi e riducendo i tempi dell’operazione del 43 per cento.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 12 2014
Link copiato negli appunti