Internet è libera

di Guido Scorza - Un obbligo come la registrazione al ROC di un sito o di un blog viene additata come una forma di censura e respinta dalla rete tutta. Ma è una bocciatura incomprensibile. Ecco perché

Roma – Ho dedicato le ultime ore alla lettura dei verbali del dibattito svoltosi in seno all’Assemblea Costituente tra il 12 ed il 19 gennaio del 1948 e delle relazioni al disegno di legge sulla stampa presentato dal Governo, all’epoca presieduto dall’On. De Gasperi e poi modificato dalla Commissione per la Costituzione dell’Assemblea Costituente.
Quell’attività condusse poi all’approvazione della disciplina sulla stampa tuttora in vigore.
Sono documenti che temo conoscano pochi di coloro che – fuori e dentro il Parlamento – oggi animano il dibattito sull’opportunità e le forme di un intervento normativo che valga ad “ammazzare” i blog o piuttosto a “salvarli”.

È un errore perché significa pretendere di capire il presente e disciplinare il futuro ignorando il passato e rinunciando, quindi, ai preziosi suggerimenti della storia e di quell’emozionante esperienza politica che fu l’assemblea costituente.

Solo l’ignoranza delle ragioni che indussero la stessa Assemblea Costituente a disciplinare – prima e in luogo di altre – la materia della stampa in uno con una diffusa tendenza alla demagogia ed all’assunzione di posizioni ideologiche precostituite, giustificano, infatti, la povertà dei temi e delle questioni poste al centro del dibattito che si sta svolgendo nelle ultime settimane attorno al tema della nuova disciplina sui prodotti editoriali online.
Al centro di tale dibattito – si potrebbe definire sua protagonista esclusiva – vi è ormai da mesi la questione dell’opportunità o meno di prevedere un obbligo di registrazione dei blog presso il ROC, il Registro degli operatori della comunicazione.

In tale contesto, ogni disposizione di legge che sembri introdurre tale obbligo viene immediatamente additata come liberticida e respinta dal popolo della Rete mentre ogni previsione di segno diverso – o almeno apparentemente di segno diverso – viene applaudita e battezzata – o “auto battezzata” – addirittura “salva blog”.

L’equazione secondo la quale l’obbligo di registrazione di taluni prodotti editoriali telematici costituirebbe una gravissima limitazione della libertà di manifestazione del pensiero online, francamente, non mi convince affatto.

Il primo comma dell’art. 1 della Legge sulla Stampa – ripristinando un principio sancito oltre un secolo prima con lo Statuto Albertino – stabilisce che “La Stampa è libera”.
La Relazione della Commissione dell’Assemblea Costituente sul disegno di legge in materia di stampa, si apre, d’altra parte, proprio chiarendo che tale disegno “è inteso a ridare finalmente la libertà alla stampa italiana, in obbedienza al principio che è stato solennemente affermato dall’Assemblea costituente nell’art. 16 del progetto di costituzione (n.d.r. poi divenuto l’art. 21)…dopo (che nella) parentesi fascista e dopo il crollo del regime, nel periodo armistiziale il decreto legislativo 14 gennaio 1944 n. 13, più volte prorogato e ancora vigente, stabilì il sistema della autorizzazione del Prefetto per la pubblicazione di giornali od altri scritti periodici in cui vengano riportate notizie od opinioni politiche”.

Lo scopo perseguito con la legge sulla stampa era, dunque, quello di dare concreta attuazione alla libertà di manifestazione del pensiero, eppure nessuno dei membri dell’apposita sottocommissione dell’assemblea costituente ritenne che inserire in tale legge un obbligo di registrazione avrebbe finito con il restringere anziché rafforzare tale libertà.
A proposito dell’obbligo di registrazione delle testate presso i Tribunali, infatti, si legge nella stessa relazione di accompagnamento al disegno di legge che quest’ultimo avrebbe previsto “una forma di registrazione che non ha carattere limitativo e non presenta pericolo di ingerenza da parte del potere esecutivo nel permettere o negare la pubblicazione di giornali o periodici” e ancora “si è detto – e l’espressione è in sostanza felice – che si tratta qui di un’anagrafe della stampa periodica che può essere opportuna e anzi necessaria sotto molti aspetti, senza che per questo venga ad incidere sul libero esercizio della funzione giornalistica”.

La relazione prosegue poi chiarendo che “Questo stato civile della stampa regola l’atto di nascita, il mutamento di stato, la cessazione del giornale, non altro”.

Interessante è leggere alcuni ulteriori riferimenti contenuti nella Relazione di accompagnamento dell’originario disegno di legge presentato dal Governo De Gasperi all’Assemblea Costituente laddove si riferisce che “scopo di un ordinamento della stampa, in regime democratico, non può essere che l’equilibrio tra l’esigenza della libertà e quella, non meno inderogabile, di reprimere gli abusi” e si aggiunge, quindi, che “nell’ordine giuridico, come nell’ordine morale, non può esistere libertà senza responsabilità, ed è questo principio che costituisce la base degli ordinamenti più progrediti di paesi nei quali la libertà di stampa, trovò la più costante e sicura attuazione”.

Nelle centinaia di pagine di verbali delle sedute dell’Assemblea Costituente nelle quali per sette giorni si svolse un acceso dibattito sul disegno di legge in materia di Stampa, vi sono solo pochi accenni al tema della registrazione delle testate mentre vi sono stimolanti ed accese discussioni in merito all’idoneità del disegno di legge che ci si accingeva a varare ad affrontare nel migliore dei modi il tema del “diritto al sapere” dei cittadini, quello dell’indipendenza dei mezzi di informazione dal potere politico, quello del finanziamento delle più piccole realtà editoriali e quello, più generale, dell’esigenza di garantire che né il potere politico né quello economico influenzassero la libertà del giornalista e del cittadino, rispettivamente, di scrivere e leggere ciò che effettivamente accadeva nel mondo e non già ciò che altri avrebbero voluto imporre di scrivere e leggere.

Sfogliare quei documenti fa apparire incredibilmente sterile e privo di una reale utilità il dibattito delle ultime settimane in relazione all’opportunità di imporre o meno, a chi realizzi un prodotto editoriale online, di registrarsi presso il ROC.

Il punto non è questo.

La Rete è cresciuta ed i blog ed i siti di informazione rappresentano, oggi, in tutto il mondo, il principale strumento di esercizio della libertà di manifestazione del proprio pensiero nella sua duplice accezione: libertà di informare e libertà di essere informati o, come si diceva, nel corso dei lavori dell’assemblea costituente, “diritto al sapere”.

Si tratta, tuttavia, di uno scenario che va difeso dalle ingerenze e dall’evidente irresistibile tentazione che i poteri politici ed economici di sempre, hanno – e non esitano a manifestare – di controllare la Rete e mettere un bavaglio a quanti la utilizzano per informare ed informarsi fuori dal coro.
Sequestri di blog, procedimenti per diffamazione a mezzo internet e condanne per stampa clandestina in un contesto normativo grigio e nebuloso hanno, infatti, sfortunatamente segnato la storia moderna dell’informazione online.

Non serve, dunque, perder tempo a ragionare sull’opportunità o meno della registrazione ma, piuttosto, esigere per ogni strumento di informazione online garanzie e mezzi di sostentamento analoghi a quelli che l’Assemblea costituente si preoccupò di garantire alla Stampa.

L’insequestrabilità di ogni prodotto editoriale telematico, l’accessibilità da parte di chiunque voglia intraprendere un’attività di informazione online a risorse economiche ed informatiche sufficienti a consentirgli di realizzare il proprio intendimento ed il diritto di ogni cittadino italiano di ottenere – oggi e non nel domani promesso dalle grandi compagnie di TLC – a casa propria l’accesso all’infrastruttura di Rete necessaria ad esercitare il proprio “diritto di sapere” senza essere penalizzato dal fatto di vivere in un’area in cui portare la banda larga è “anti-economico”.
È di questo che mi piacerebbe si parlasse nel dibattito di questi giorni sulla disciplina dell’informazione online.

Il problema della registrazione è un falso problema che non risolve le preoccupazioni che quanti hanno a cuore la sorte dell’informazione online dovrebbero nutrire e che, d’altra parte, si risolve con una norma più equilibrata di quelle che si sono sin qui proposte presi dalla foga del momento: basterebbe una norma che chiarisca che alla registrazione si possa procedere online e in pochi click nello stesso momento in cui si apre il proprio blog, che la registrazione è completamente gratuita (niente marche né balzelli), che non vi sono requisiti né limiti di sorta per ottenerla e che l’AGCOM potrà comunicare i dati acquisiti a seguito della registrazione esclusivamente all’Autorità giudiziaria nell’ambito di un procedimento avente ad oggetto l’eventuale responsabilità penale per il reato di diffamazione del titolare del blog o del sito internet di informazione.

Comprendo perfettamente la posizione di chi ritiene che la Rete debba essere libera ma, come insegnano i padri della Costituzione, non c’è libertà senza responsabilità ed è sacrosanto che chi esercitando una propria libertà ne abusi in danno altrui, si faccia carico dell’eventuale responsabilità da accertarsi, peraltro, nell’ambito di un processo che la stessa carta costituzionale vorrebbe fosse sempre giusto ed equo.

Internet è libera! Difendiamola senza perderci in chiacchiere né lasciarci strumentalizzare da chi ama la demagogia o il proprio interesse più della Rete.

Guido Scorza
www.guidoscorza.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • dam scrive:
    compilare un core
    .. la mia mamma non è capace di capilare un core
  • Otacon87 scrive:
    BUHAHAHAHA
    finalmente hanno trovato il modo di utilizzare i quad/otto/sedici-core xDmeditate gente meditate
    • nifft scrive:
      Re: BUHAHAHAHA
      - Scritto da: Otacon87
      finalmente hanno trovato il modo di utilizzare i
      quad/otto/sedici-core
      xD
      meditate gente meditatequoto...
    • -ToM- scrive:
      Re: BUHAHAHAHA
      - Scritto da: Otacon87
      finalmente hanno trovato il modo di utilizzare i
      quad/otto/sedici-core
      xD
      meditate gente meditateOvviamente sproloquiare sull'SMP viene dall'alto della tua superesperienza assoluta da utente definitivo...Forse ti è sfuggito che ci sono dei professionisti che fanno DTP/musica/programmazione e che si avvalgono del multithreading da anni.
      • nifft scrive:
        Re: BUHAHAHAHA
        - Scritto da: -ToM-
        - Scritto da: Otacon87

        finalmente hanno trovato il modo di utilizzare i

        quad/otto/sedici-core

        xD

        meditate gente meditate

        Ovviamente sproloquiare sull'SMP viene dall'alto
        della tua superesperienza assoluta da utente
        definitivo...
        Forse ti è sfuggito che ci sono dei
        professionisti che fanno
        DTP/musica/programmazione e che si avvalgono del
        multithreading da
        anni.penso che il senso sia poprio questo. Per certe attività professionali (la mia è tra queste) il multicore è una manna dal cielo. Per altre attività tipiche è solo un'operazione commerciale senza senso.
        • -ToM- scrive:
          Re: BUHAHAHAHA
          - Scritto da: nifft
          penso che il senso sia poprio questo. Per certe
          attività professionali (la mia è tra queste) il
          multicore è una manna dal cielo. Per altre
          attività tipiche è solo un'operazione commerciale
          senza
          senso.Non credo che sarebbe stato meglio puntare su un singolo core e raggiungere i 10Ghz ;)
          • nifft scrive:
            Re: BUHAHAHAHA
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: nifft


            penso che il senso sia poprio questo. Per certe

            attività professionali (la mia è tra queste) il

            multicore è una manna dal cielo. Per altre

            attività tipiche è solo un'operazione
            commerciale

            senza

            senso.

            Non credo che sarebbe stato meglio puntare su un
            singolo core e raggiungere i 10Ghz
            ;)Ma il punto è questo: 10Ghz non servono proprio per scrivere documenti, fare qualche grafico su excel, navigare su internet e leggere la posta. Ossia le attività tipiche per la stragrande maggioranza.
          • -ToM- scrive:
            Re: BUHAHAHAHA
            - Scritto da: nifft
            Ma il punto è questo: 10Ghz non servono proprio
            per scrivere documenti, fare qualche grafico su
            excel, navigare su internet e leggere la posta.
            Ossia le attività tipiche per la stragrande
            maggioranza.Cè un substrato di "innovazioni" (se così possono essere chiamate) fra cui tools, servizi, eyecandy (ormai vanno per la maggiore) e RTS che stanno diventando comuni a tutti i sistemi operativi.Oggi Vista è considerato un OS pesante ma se metti OSX e una distro linux per desktop (Ubuntu, Fedora, Mandriva, ecc,) su macchine datate ti rendi conto che tutti e tre i sustemi hanno una soglia minima di pesantezza, e non credo che, al di là della bontà di programmazione, le risorse siano occupate da roba completamente inutile.Se ne deduce che lo sviluppo software richiede CPU simili e non il contrario, quindi è una naturale evoluzione IMHO :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2008 22.49-----------------------------------------------------------
    • I did it for the lulz scrive:
      Re: BUHAHAHAHA
      Si, compilare gentoo in 10 minuti 8)
      • -ToM- scrive:
        Re: BUHAHAHAHA
        - Scritto da: I did it for the lulz
        Si, compilare gentoo in 10 minuti 8)Una volta ci mettevo 3 minuti a compilare il kernel, oggi un'ora ;)Magari avessi un 8core ;)
  • bubu scrive:
    già mi vedo la sala server...
    con i picchi nell'utilizzo delle CPU dei server windows 7 dovuti non più all'improvviso incremento di transazioni, ma all'imbecille nuovo arrivato che gioca a solitario con warp abilitato (conoscendo MS e le rogne che ha avuto con vista capable, scommetto che warp non si disabilita) buon divertimento :S
  • kache scrive:
    E ancora, e ancora, e ancora...
    Scusate, ma si può sapere perché la maggior parte dei commenti sono SO War, flame o comunque scemenze scritte da gente che non ha la minima idea di cosa sta parlando?Ed è così ogni singola volta che viene tirata dentro la microzz...Fatela finita. Sembrate bambini troppo cresciuti...
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: E ancora, e ancora, e ancora...

      microzz...Neanche tu fai tanto per migliorare la situazione...
    • malpensante scrive:
      Re: E ancora, e ancora, e ancora...

      Fatela finita. Sembrate bambini troppo cresciuti...SIAMO bambini troppo cresciuti.
    • pippo75 scrive:
      Re: E ancora, e ancora, e ancora...
      - Scritto da: kache
      Scusate, ma si può sapere perché la maggior parte
      dei commenti sono SO War, flame o comunque
      scemenze scritte da gente che non ha la minima
      idea di cosa sta parlando?il livello è quello.comunque secondo me qualche commento interessante c'è
  • THe_ZiPMaN scrive:
    Windows è ancora monoutente
    Invece che pensare a sti giochi sarebbe anche ora che introducessero la multiutenza in Windows. Windows nel 2008 è ancora un sistema operativo monoutentehttp://www.zipman.it/mein-kampf/Il motivo all'origine della mia espulsione dal clan Enemy-Territory Mein-Kampf
    • enrico scrive:
      Re: Windows è ancora monoutente
      - Scritto da: THe_ZiPMaN
      Invece che pensare a sti giochi sarebbe anche ora
      che introducessero la multiutenza in Windows.
      Windows nel 2008 è ancora un sistema operativo
      monoutentecerto che ne spari tu di cazzate
    • Torre scrive:
      Re: Windows è ancora monoutente
      - Scritto da: THe_ZiPMaN
      Invece che pensare a sti giochi sarebbe anche ora
      che introducessero la multiutenza in Windows.
      Windows nel 2008 è ancora un sistema operativo
      monoutenteevita di dire stupidaggini
      • krane scrive:
        Re: Windows è ancora monoutente
        - Scritto da: Torre
        - Scritto da: THe_ZiPMaN

        Invece che pensare a sti giochi sarebbe anche
        ora

        che introducessero la multiutenza in Windows.

        Windows nel 2008 è ancora un sistema operativo

        monoutente

        evita di dire stupidagginiWinari tze' : principianti, questa e' multiutenza : http://linuxgazette.net/124/smith.html1 pc 6 tastiere / mouse / monitor
      • picard12 scrive:
        Re: Windows è ancora monoutente
        a prosito di cazzate:in base alla licenza comunue di Xp e di Vista, a quanti utenti è permesso l'accesso al sistema contemporaneamente?Dall'EULA di VISTAb. Numero di Utenti. Salvo quanto previsto negli articoli Connessioni dei Dispositivi (tuttele edizioni), Tecnologie di Accesso Remoto (edizioni Home Basic e Home Premium) eAltre Tecnologie di Accesso (edizione Ultimate) che seguono, un solo utente alla voltapotrà utilizzare il software....Solo un sistema del piffero come quelli M$ possono avere una clausola del genere... e come CAVOLO fai a dire che è multi utente?Mi pare che a sparare cazzate qui siate in parecchi...E leggiti L'eula dopo aver piratato i prodotti M$e vedrai quanto c'è da ridere...
        • nifft scrive:
          Re: Windows è ancora monoutente
          - Scritto da: picard12
          a prosito di cazzate:
          in base alla licenza comunue di Xp e di Vista, a
          quanti utenti è permesso l'accesso al sistema
          contemporaneamente?

          Dall'EULA di VISTA
          b. Numero di Utenti. Salvo quanto previsto negli
          articoli Connessioni dei Dispositivi
          (tutte
          le edizioni), Tecnologie di Accesso Remoto
          (edizioni Home Basic e Home Premium)
          e
          Altre Tecnologie di Accesso (edizione Ultimate)
          che seguono, un solo utente alla
          volta
          potrà utilizzare il software.
          ...Oddio mi viene da vomitare... E' peggio di quello che pensavo. Ma come fa la gente ad usare questa specie di surreale gabbia?
          • picard12 scrive:
            Re: Windows è ancora monoutente
            la gente chè abituata a craccare tutto l'immaginabile, senza leggere le altre stronzate presenti nell'EULA.. soprattutto nella prima vs...e nella penultima vs della licenza di XP...per non parlare dei numeri dei dispositivi che si potrebbero collegare..Da Zelig
    • Paolini scrive:
      Re: Windows è ancora monoutente
      Sgomma lamerozzo.
    • chojin scrive:
      Re: Windows è ancora monoutente
      - Scritto da: THe_ZiPMaN
      Invece che pensare a sti giochi sarebbe anche ora
      che introducessero la multiutenza in Windows.
      Windows nel 2008 è ancora un sistema operativo
      monoutente


      http://www.zipman.it/mein-kampf/
      Il motivo all'origine della mia espulsione dal
      clan Enemy-Territory
      Mein-KampfNon hai la più pallida idea di cosa stai parlando.
  • pco scrive:
    Il Mercato dei VG su PC è troppo costoso
    per l'utente sono sempre salassi dover aggiornare il proprio PC con l'ultima scheda grafica super pomposa per poter giocare all'ultimo GTA IV, non ha senso tanto vale comprarsi una console di ultima generazione.Console batte PC, 1 - 0
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: Il Mercato dei VG su PC è troppo costoso
      Parzialmente vero.Parzialmente perchè con schede da 80-100 euro hai potenza a sufficenza per giocare con molti giochi.Certo che se pretendi sempre qualità ULTRA HYPER SUPER FANTASTICA con MILIONI DI EFFETTI GRAFICI E FISICI, meglio che prendi una console, almeno non vai a buttare via soldi per un sistema troppo potente e costoso. Non hai problemi di compatibilità, ma oltre a giocare ci fai poco.Il bello è che sugli schermi LCD se riduci la risoluzione, hai come un effetto di anti alias leggero dovuto al non poter avere una risoluzione nativa. E guadagni fps.
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Il Mercato dei VG su PC è troppo costoso
      già peccato che poi i giochi su console costano 60 euro l'uno.Console + 5 giochi = Pc + 1 gioco Ma col pc ci fai il triplo delle cose e godi di risoluzioni e dettagli molto più elevati.Soprattutto... che c'entra con sta news?
      • chojin scrive:
        Re: Il Mercato dei VG su PC è troppo costoso
        - Scritto da: Renji Abarai
        già peccato che poi i giochi su console costano
        60 euro
        l'uno.
        Console + 5 giochi = Pc + 1 gioco

        Ma col pc ci fai il triplo delle cose e godi di
        risoluzioni e dettagli molto più
        elevati.
        Soprattutto... che c'entra con sta news?I dettagli e gli effetti della maggioranza dei giochi su PS3 te li sogni sui PC anche con le ultime schede. Non le sfruttano proprio. Diventano vecchie subito ed i programmatori non si sprecano ad ottimizzare. Su console sono costretti ad ottimizzare, benchè vi siano oramai spesso giochi che richiedono aggiornamenti per bug pure lì.
        • pabloski scrive:
          Re: Il Mercato dei VG su PC è troppo costoso
          tiene conto che chi produce giochi per PC non ha la più pallida dell'hardware su cui andranno a girare, mentre per le consolle si sa a priori per filo e per segno ogni minimo dettaglio
    • malpensante scrive:
      Re: Il Mercato dei VG su PC è troppo costoso
      propongo una soluzione alternativa, che ho adottato in quanto "giocatore della domenica" nel senso che gioco, si, ma non vivo per giocare, attendendo spasmodicamente l'uscita dell'ultimo ipergioco strafico.Soluzione: ASPETTARE. Si, aspettare: diciamo 12-24 mesi, in modo che il titolo scenda di prezzo (Gothic 2 l'ho comprato l'anno scorso a 9.90Euro) e che nel frattempo rilascino le patch per gli eventuali problemi incontrati (vedasi Gothic 3).
  • windows 7 scrive:
    LINUX AL TAPPETO
    Ecco (ancora una volta) la conferma della superiorità di Windows.
    • Shiba scrive:
      Re: LINUX AL TAPPETO
      - Scritto da: windows 7
      Ecco (ancora una volta) la conferma della
      superiorità di
      Windows.Si, un giochino carino in effetti, peccato io abbia bisogno di lavorare...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2008 14.34-----------------------------------------------------------
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: LINUX AL TAPPETO
        Dipende cosa fai.Se Windows è un giochino, allora Linux cosa è? Un esercizio mentale per hacker?I BSD sono quindi abbastanza duri e seri?OSX è quindi caramelloso?Giochino o no, hai mischiato due cose diverse. Cosa c'entra Windows col tuo lavoro? Se non c'entra niente, era inutile che tiravi fuori il discorso.Dove vuoi arrivare?
        • Shiba scrive:
          Re: LINUX AL TAPPETO
          - Scritto da: Brenji Ahiai
          Dipende cosa fai.

          Se Windows è un giochino, allora Linux cosa è? Un
          esercizio mentale per
          hacker?

          I BSD sono quindi abbastanza duri e seri?

          OSX è quindi caramelloso?


          Giochino o no, hai mischiato due cose diverse.
          Cosa c'entra Windows col tuo lavoro? Se non
          c'entra niente, era inutile che tiravi fuori il
          discorso.

          Dove vuoi arrivare?Mi pareva scontato che una risposta seria a un post demente non calzi molto...
    • bender scrive:
      Re: LINUX AL TAPPETO
      Superiorità commerciale di sicuro...In fatto di superiorità tecnologica resta tutto da vedere
      • Vendicator3 scrive:
        Re: LINUX AL TAPPETO
        - Scritto da: bender
        Superiorità commerciale di sicuro...
        In fatto di superiorità tecnologica resta tutto
        da
        vedereNon c'è dubbio: Microsoft anche su questo lato vince. :DHa i soldi, ha il cervello ed ha peso su tutto.
        • ninjaverde scrive:
          Re: LINUX AL TAPPETO
          - Scritto da: Vendicator3
          - Scritto da: bender

          Superiorità commerciale di sicuro...

          In fatto di superiorità tecnologica resta tutto

          da

          vedere

          Non c'è dubbio: Microsoft anche su questo lato
          vince.
          :D
          Ha i soldi, ha il cervello ed ha peso su tutto.Hai ragione ha un peso enorme...un macigno (già adesso) :...Chissà poi perchè vanno ad usare la CPU centrale invece di sistemare le funzioni anche con schede periferche come la scheda video.Misteri della fede!Forse per spingere la vendita dei multiprocessore, sprecandone le potenzialità per cose più utili...
  • Josh Maltese scrive:
    rivogliamo xp
    Piu' si va avanti e piu' i sistemi diventano pesanti e non compatibili con certi programmi. A che serve avere potenti cpu se poi tutto viene succhiato dal sistema ???
    • MAH scrive:
      Re: rivogliamo xp
      Considerando l'hardware disponibile al momento dell'uscita,sicuramente XP era piu' pesante di Windows Seven
      • -ToM- scrive:
        Re: rivogliamo xp
        - Scritto da: MAH
        Considerando l'hardware disponibile al momento
        dell'uscita,

        sicuramente XP era piu' pesante di Windows SevenConcordo, oggi invece è una scheggia, chissà perchè.Cmq XP se ci smanetti un secondo funziona bene anche sui vecchi P3 (purchè abbiano un clock decente
        600mhz), basta dargli almeno 512 mega di ram ;)
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: rivogliamo xp
      Fanno più cose.Non ti sembrerà vero, ma già guardando l'esplora risorse di Vista, è cambiato parecchio (non parlo di effetti 3d o simili).
    • gnulinux86 scrive:
      Re: rivogliamo xp
      Non facciamo di tutta l'erba un fascio, è normale che a distanza di anni ci sia un aumento delle richieste hardware di un sistema, ma non tutti i sistemi subiscono l'appesantimento in stile Windows, l'aumento di richieste hardware di altri O.S tipo Os X e Ubuntu sono molto più contenuti, il record di sistema più esoso spetta sempre a Vista.
      • -ToM- scrive:
        Re: rivogliamo xp
        - Scritto da: gnulinux86
        Windows, l'aumento di richieste hardware di altri
        O.S tipo Os X e Ubuntu sono molto più contenuti,OSX gira bene sono perchè il minimo che ti ritrovi su un mac è un dual core con 1 GB di ram, vai a vedere quanto occupa OSX di per sè e la gestione della ram, comprese le differenze fra Tiger e Leopard.Ho un iMac 24", da quando ho messo 2GB si vede bene che qualcosa è cambiato...
        • FinalCut scrive:
          Re: rivogliamo xp
          - Scritto da: -ToM-
          - Scritto da: gnulinux86

          Windows, l'aumento di richieste hardware di
          altri

          O.S tipo Os X e Ubuntu sono molto più contenuti,

          OSX gira bene sono perchè il minimo che ti
          ritrovi su un mac è un dual core con 1 GB di ram,cretinate.... in ufficio abbiamo ancora dei G4@400Mhz monocore con 512 Mb di RAM e Tiger o Leopard installato.Non sono dei razzi, ma fanno lavoro da ufficio senza troppi problemi.
          vai a vedere quanto occupa OSX di per sè e la
          gestione della ram, comprese le differenze fra
          Tiger e Leopard.Tra Tiger e Leopard non so dirti quanta sia la differenza in RAM ma prestazionalmente a parità di hardware è senz'altro più performante, Leopard, questo l'ho testato con mano su il MacMini che ho a casa e uso tutti i giorni.
          Ho un iMac 24", da quando ho messo 2GB si vede
          bene che qualcosa è
          cambiato...Ovvio mi preoccuperei del contrario... (linux)(apple)
          • -ToM- scrive:
            Re: rivogliamo xp
            - Scritto da: FinalCut
            cretinate.... in ufficio abbiamo ancora dei
            G4@400Mhz monocore con 512 Mb di RAM e Tiger o
            Leopard
            installato.Ovviamente parlavo del nuovo.Accendere il cervello?Ho un G4 800. OSX è lento come la vita triste.
            Tra Tiger e Leopard non so dirti quanta sia la
            differenza in RAM ma prestazionalmente a paritàGoogle è pieno di documentazione.
            Ovvio mi preoccuperei del contrario...

            (linux)(apple)allora cè gente che dovrebbe smettere di fogarsi con vista che è un magnaram perchè 2GB costano spiccioli e sono entry level.
          • FinalCut scrive:
            Re: rivogliamo xp
            - Scritto da: -ToM-

            Ovvio mi preoccuperei del contrario...



            (linux)(apple)

            allora cè gente che dovrebbe smettere di fogarsi
            con vista che è un magnaram perchè 2GB costano
            spiccioli e sono entry
            level.Ovviamente il problema maggiore di Vista non è la RAM.Avviare Xp con VMWare Fusion su un Mac Pro 8 core e 6 GB di Ram è come non sentirlo che sta girando un altro OS, stesso discorso con Win2k (anche contemporaneamente a XP). Puoi anche avviare una macchina virtuale con Tiger e magari una con Linux, nessun problema.Tutto istantaneo e privo di rallentamenti.Se chiudi tutto e lanci Windows Vista il Mac Pro non dico proprio che fatica... ma ti fa aspettare almeno una 30ina di secondi prima di darti il controllo della macchina.Ovviamente non sto parlando di Boot, di solito Fusion mette in stop la macchina virtuale alla chiusura.(linux)(apple)
          • -ToM- scrive:
            Re: rivogliamo xp
            - Scritto da: FinalCut
            Se chiudi tutto e lanci Windows Vista il Mac Pro
            non dico proprio che fatica... ma ti fa aspettareBeh, se si deve valutare la pesantezza di un sistema su una VM...allora siamo arrivati.D'altrocanto...Ho un iMac 24", è un dualcore 2Ghz con 2 GB di ram.Ho messo OSX86 leopard su un athlon64 x2 4200+ con 2 GB di ram il sistema si avvia nella metà del tempo, e la versione modificata per AMD ha dei workaround che a quanto si dice dovrebbero influire non poco sulle prestazioni... eppure il mio sistema ha solo 400Mhz in più... su questi misteri baso anche il mio scetticismo di certi test.Vista invece gira sulla stessa macchina su un disco in stripe e va liscio e privo di inceppamenti, e non parlo del solo sistema, mi riferisco a quando apro photoshop, dreamweaver, firefox (che ciuccia 150mega) skype, thunderbird, winamp, ed una mezza dozzina di programmini sega per php e css...Poi ognuno ha la sua esperienza... IMHO
        • gnulinux86 scrive:
          Re: rivogliamo xp
          Os X Leopard è disponibile in una sola versione, di Ram ne ha bisogno almeno 512Mb, stando a quanto dice Apple, Windows Vista, per confrontarlo con Os X Leopard dobbiamo prendere in considerazione la versione Ultimate, che ha bisogno di almeno 1Gb stando a quanto dice Microsoft.Nello stesso lasso di tempo che ha visto la nascita di Xp e Vista, ci sono state 5 versione di Os X(Cheetah-Puma-Jaguar-Phanter-Tiger) quindi c'è stato un aumento delle richieste hardware molto graduale, Tiger ad esempio necessita di 256Mb contro i 512 di Leopard, ma Tiger è nato nel 2005, Leopard nel 2007, non è la stessa cosa di Xp nato nel 2001 con 64Mb minimi mentre Vista 2007 1Gb minimo.Per esperienza personale, devo dire che Os X Leoapard con 2Gb di Ram, gira decisamente meglio di Vista con 3Gb di Ram.
          • -ToM- scrive:
            Re: rivogliamo xp
            - Scritto da: gnulinux86
            Per esperienza personale, devo dire che Os X
            Leoapard con 2Gb di Ram, gira decisamente meglio
            di Vista con 3Gb di
            Ram.Non so che dirti, a me vista con 2GB va benissimo oltretutto ho un processore che costa si e no 50 euri ;)
          • gnulinux86 scrive:
            Re: rivogliamo xp
            Non ho detto che Vista non gira su 2Gb, ho detto che in base alla mia esperienza personale Os X Leopard con 2Gb di Ram gira decisamente meglio di Vista con 3Gb.
          • -ToM- scrive:
            Re: rivogliamo xp
            - Scritto da: gnulinux86
            Non ho detto che Vista non gira su 2Gb, ho detto
            che in base alla mia esperienza personale Os X
            Leopard con 2Gb di Ram gira decisamente meglio di
            Vista con
            3Gb.Io ho fatto un fresh install di Vista SP1 e devo dire che quello che decantava MS sul SP1 in parte si vede...Leopard VS Vista mi sembra un po inutile visto che per quanto possano essere simili le macchine, purtroppo su windows non si può controllare l'irrefrenabile entusiasmo (leggasi pessimo lavoro) di chi sviluppa i drivers delle periferiche.Ho dovuto aspettare mesi perchè Asus rilasciasse drivers per vista della mia MoBo.Cmq sono d'accordo, Vista all'inizio girava maluccio ma anche in Leopard non è stato tutto rosa e fiori, mi ricordo di quanto era inca..ata la gente che veniva da Tiger.Si può trovare ancora qualche articolo di qulche mese fa sulle problematiche prestazionali e di stabilità di Leopard, problemi a cui fortunatamente è stato posto rimedio, ne più ne meno come succede con il SP1 di Vista. IMHO.Poi se un OS richiede 512 e l'altro 1GB non ha importanza se durante il lavoro (ti parlo da grafico) gli applicativi funzionano bene e non si creano casi di rallentamenti o pause del sistema operativo, per lo meno questa è la mia esperienza su entrambe le macchine ;)
    • Otacon87 scrive:
      Re: rivogliamo xp
      quotovista fa cagare è di innovazione ha un paio di cazzatine (tralatro hanno preso spunto da osx e linux ma vabbè...)l'unico motivo per avere vista attualmente è avere le Dx10.VOGLIAMO WINDOWS XXP
  • dovella scrive:
    Windows sopra quota 93% Apple-30%
    Windows sopra quota 93% Apple-30% sulla produzione di Mac insieme ad Asus che recupera su Netbook (asus recupera non apple :D )
    • Shiba scrive:
      Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
      - Scritto da: dovella
      Windows sopra quota 93% Apple-30% sulla
      produzione di Mac insieme ad Asus che recupera su
      Netbook (asus recupera non apple :D
      )A me di Apple non frega niente, io ho il mio mondo loro il loro. Mi frega soprattutto di non dovermi trovare Windows davanti obbligatoriamente...
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
        Perchè arrivano delle persone a obbligarti ad usare Windows sotto minaccia di morte?Se lo devi fare per lavoro e non ti piace, cambialo.PI non è il tuo blog personale. Vai a frignare da un'altra parte.
        • Shiba scrive:
          Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
          - Scritto da: Brenji Ahiai
          Perchè arrivano delle persone a obbligarti ad
          usare Windows sotto minaccia di
          morte?

          Se lo devi fare per lavoro e non ti piace,
          cambialo.


          PI non è il tuo blog personale. Vai a frignare da
          un'altra
          parte.Si lo so, è il forum dei troll. Come ho appena visto. Se compri un portatile e non vuoi subire un'odissea Windows lo devi pagare. Come il pizzo alla mafia.
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
            Questa è una buona motivazione.Si aggiunge a grandi cavolate come "non diamo i CD originali, ma devi crearteli te al primo avvio del portatile".Ho capito ora cosa intendevi...
        • GoldenBoy scrive:
          Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
          il problema non è il tuo mondo, è il resto del mondo...
        • anonimo scrive:
          Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
          - Scritto da: Brenji Ahiai
          Perchè arrivano delle persone a obbligarti ad
          usare Windows sotto minaccia di
          morte?Di morte... non ancora. Ma la minaccia c'è.Molti funzionari statali in ispezione si portano dietro il famigerato dischetto o la famigerata "pennina" (con un bel virus in autorun) per predisporre i verbali, su word ultima versione ovviamente.Se non accetti ti possono obbligare a portargli tutta la contabilità (con tutti i problemi di trasporto ed i rischi di smarrimento di documenti importanti che seguono) presso l'ufficio ed inizi "con il piede sbagliato (già di fatto se non riescono a farti una multa rischiano sanzioni loro, poi ti metti pure a fare la guerra...).Per mandare la dichiarazione dei redditi devi usare windows o rivolgerti ad un intermediario che è costretto ad usare windows a sua volta, idem per i bilanci (con l'aggravio dei costi allucinanti imposti dalle camere di commercio) ed ogni altro adempimento _obbligatorio_ in materia fiscale e contributiva. Alcuni obblighi prevedono sanzioni penali, questo va detto. Con l'introduzione imminente del "libro unico", per dire l'ultima, di fatto si è solo "consigliato" l'acquisto di un computer con windows o di un costoso marcatempo a tutti quelli che hanno dipendenti, anche il negozietto con un singolo commesso (che poi le garanzie per i dipendenti siano annullate e che ci siano nuovi costi e complicazioni per i datori di lavoro poco male, l'importante è far spendere).Se compri un computer ti becchi non solo il windows a forza ma pure la versione che ha deciso il produttore (e che spesso è pure rimaneggiata in malo modo) con tutte le schifezze che ha ritenuto opportuno rifilarti. Di fatto è una azione da vietare ma si sa che la legge antitrust esiste solo per colpire i pezzenti.Se questo non è imporre...
          Se lo devi fare per lavoro e non ti piace,
          cambialo.Vorrei vedere cosa potrebbe accadere se domani lo stato impone per legge di comprare una ford se usi la macchina per lavorare, quale che sia il tuo lavoro.Perchè è questo quello che è stato perseguito senza eccezione da tutti i governi a partire dal dini '95 ed accade tutt'ora.Come si vede che nessuno di voi ha un vero lavoro...
      • -ToM- scrive:
        Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
        - Scritto da: Shiba
        A me di Apple non frega niente, io ho il mio
        mondo loro il loro. Mi frega soprattutto di non
        dovermi trovare Windows davanti
        obbligatoriamente...capisco l'architettura e la pesantezza, ma un windows ben amministrato funziona bene.Tu lo aborri a priori. Non è questo il luogo per sostenere la tua tesi. (o forse si?)
    • Paolini scrive:
      Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
      Apple è alla canna del gas.
      • -ToM- scrive:
        Re: Windows sopra quota 93% Apple-30%
        - Scritto da: Paolini
        Apple è alla canna del gas.Invece sta benissimo.Peccato non grazie ai computer ma grazie alla musica e la telefonia ;)
  • downgradato re incallito scrive:
    Come fare il Downgrade a XP
    http://www.downgrade-vista.comLi' trovate tutti i driver e pure le istruzioni video.Basta avere un qualsiasi cd originale di Windows XP !Abbasso Vista ! ! !
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: Come fare il Downgrade a XP
      Ne hai di energie da sprecare...
    • -ToM- scrive:
      Re: Come fare il Downgrade a XP
      - Scritto da: downgradato re incallito
      Abbasso Vista ! ! !Si diceva pure di XP.Fra poco è Natale, comprati un modello di PC superiore al tuo, dovrebbe bastare un 486 e vedrai che vista è peso solo per chi si ostina ad installarlo sulle macchine di 5/6 anni fa.Fra un paio d'anni (anche tre và) quando tutti avranno quad core (a 30 euro su ebay) e 8 GB di ram (a 30 euro su ebay) metteranno vista(a 30 euro su ebay) e andrà come un siluro (il siluro a patto che tu lo trovi su ebay dubito costi 30 euro).my 90 euro, 2 cents...
      • Otacon87 scrive:
        Re: Come fare il Downgrade a XP
        E66004 Gb di ramAti HD4850e vista va di merda...mi dispiace ma rimetto xp... chi me lo fa fare di avere un pc azzoppato?
        • -ToM- scrive:
          Re: Come fare il Downgrade a XP
          Athlon 64 X2 4200+2GB di ramAti 2900Vista va benissimo si a 32 che a 64 bit.Forse hai problemi con i driver della MoBo?
  • Filippo N. scrive:
    Windows sta diventando un giocattolo.
    Non capisco visti i recenti e continui problemi legati alla sicurezza, perchè Microsoft non si decide a migliorare l'architettura di Windows?Grazie a Winodws Vista sono passato a Os X Leopard, sul pc dove girava Vista ho installato Ubuntu 8.04, entrambi i sistemi sono più stabili e con performance maggiori rispetto Vista, Windows perde sempre di più quote di mercato, quasi 1% al mese, suppongo che sia gente seria che passa ad altri sistemi, perchè pare che Microsoft sia interessata solamente a gli utonti, stanno facendo diventare Windows una console.
    • pabloski scrive:
      Re: Windows sta diventando un giocattolo.
      mettere mano al sistema è impossibile senza rivoluzionare tutto e infatti c'è il famoso/famigerato midori di cui però non si sa nienteche ms sia da sempre interessata ai giochini non è una novità....fu con l'avvento di internet e la diffusione a basso livello dei sistemi di rete integrati che ms cominciò a pensare di poter entrare in quel mercato, dominato storicamente dai sistemi unixc'hanno provato, ma con risultati decisamente deludenti e così si stanno concentrando su quello che sanno fare meglio e cioè i sistemi operativi per l'home computing
      • -ToM- scrive:
        Re: Windows sta diventando un giocattolo.
        - Scritto da: pabloski
        mettere mano al sistema è impossibile senza
        rivoluzionare tutto e infatti c'è il
        famoso/famigerato midori di cui però non si sa
        nienteMa come non si sa niente!!!Sei proprio un disinformato!Il Midori è un liquore cinese al melone ma da anni prodotto in Francia. E' di colore verde e la sua bottiglia è di vetro bucciato, impossibile non distinguerla in un Backbar!ALcuni drink fatti col Midori possono essere il "Midori Negroni" dove il midori sostituisce il Gin e il June Bug, composto da Midori, Peach Tree, Crema di Banana, Ananas e Sweet'n'Sour.Ricetta del June Bug:3/4 oz Midori3/4 oz Peach Tree1/2 oz De Kuyper Creme de banane2 oz Ananas1 oz S&SMixare e servire nel bicchiere Highball con uno slice di ananas/melone come decorazione.;)
    • Darth Vader scrive:
      Re: Windows sta diventando un giocattolo.
      - Scritto da: Filippo N.
      Non capisco visti i recenti e continui problemi
      legati alla sicurezza, perchè Microsoft non si
      decide a migliorare l'architettura di
      Windows?
      Grazie a Winodws Vista sono passato a Os X
      Leopard, sul pc dove girava Vista ho installato
      Ubuntu 8.04, entrambi i sistemi sono più stabili
      e con performance maggiori rispetto Vista,
      Windows perde sempre di più quote di mercato,
      quasi 1% al mese, suppongo che sia gente seria
      che passa ad altri sistemi, perchè pare che
      Microsoft sia interessata solamente a gli utonti,
      stanno facendo diventare Windows una
      console.Lascia perdere, va.Mi sono provato l'ultima versione di Ubuntu e ho capito perché Windows contnua ad essere più popolare.
      • krane scrive:
        Re: Windows sta diventando un giocattolo.
        - Scritto da: Darth Vader
        - Scritto da: Filippo N.
        Mi sono provato l'ultima versione di Ubuntu e ho
        capito perché Windows contnua ad essere più
        popolare.Perche' non e' preinstallato ?Che problemi ti ha dato ? Te li avrebbe dati lo stesso se te lo avessero fornito preinstallato ?
        • Darth Vader scrive:
          Re: Windows sta diventando un giocattolo.
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Darth Vader

          - Scritto da: Filippo N.


          Mi sono provato l'ultima versione di Ubuntu e ho

          capito perché Windows contnua ad essere più

          popolare.

          Perche' non e' preinstallato ?
          Che problemi ti ha dato ? Te li avrebbe dati lo
          stesso se te lo avessero fornito preinstallato
          ?Eccone un altro che se il sistema operativo lo riesco ad installare allora funziona bene.L'installazione è semplice (a parte i problemi che ha con Virtual PC per cui ho dovuto scaricare VirtualBox).Il problema è quando cerchi di installarci sopra del software. L'idea principale di un sistema operativo è che dovrei spendeci il tempo su per lavorarci, non per risolvere le dependencies!!!
          • krane scrive:
            Re: Windows sta diventando un giocattolo.
            - Scritto da: Darth Vader
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Darth Vader


            - Scritto da: Filippo N.


            Mi sono provato l'ultima versione di Ubuntu e


            ho capito perché Windows contnua ad essere più


            popolare.

            Perche' non e' preinstallato ?

            Che problemi ti ha dato ? Te li avrebbe dati lo

            stesso se te lo avessero fornito preinstallato ?
            Eccone un altro che se il sistema operativo lo
            riesco ad installare allora funziona bene.No e' diverso : il produttore lo preinstalla, risolve eventuali problemi e dopo te lo vende.
            L'installazione è semplice (a parte i problemi
            che ha con Virtual PC per cui ho dovuto scaricare
            VirtualBox).
            Il problema è quando cerchi di installarci sopra
            del software. L'idea principale di un sistema
            operativo è che dovrei spendeci il tempo su per
            lavorarci, non per risolvere le
            dependencies!!!Mi fai qualche esempio concreto ?Perche' con Ubuntu parlare di problemi con le dipendenze non ha molto senso, parlassi di slackware capirei.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Windows sta diventando un giocattolo.
      Migliorare l'architettura di Windows non è più possibile, perchè è diventato troppo complesso a livello strutturale, oltre tutto non puoi chiedere una cosa del genere su Windows 7, devi ricordare che si chiama anche Vista 2.0 ed è basato su Vista Sp1, è semplicemente un ottimizzazione di Vista.
      • chojin scrive:
        Re: Windows sta diventando un giocattolo.
        - Scritto da: gnulinux86
        Migliorare l'architettura di Windows non è più
        possibile, perchè è diventato troppo complesso a
        livello strutturale, oltre tutto non puoi
        chiedere una cosa del genere su Windows 7, devi
        ricordare che si chiama anche Vista 2.0 ed è
        basato su Vista Sp1, è semplicemente un
        ottimizzazione di
        Vista.Sì, vabbè. Ne sai molto di NT e VMS ...
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Windows sta diventando un giocattolo.
          Grande maestro mi illumini lei.
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows sta diventando un giocattolo.
            - Scritto da: gnulinux86
            Grande maestro mi illumini lei.Se voleva farlo avrebbe scritto subito un reply utile.
  • MAH scrive:
    Windows sotto quota 90%
    Probabilmente per la prima volta in questo millennio,Windows scende sotto quota 90%http://marketshare.hitslink.com/os-market-share.aspx?qprid=9
    • pabloski scrive:
      Re: Windows sotto quota 90%
      è grave perchè non si tratta di un'oscillazione come quelle che si vedono nei mesi passati e questo lo si evince dall'1% di perdita in un mese ( che è ben oltre una banale oscillazione dello 0.3%-0.4% ) che corrisponde ad una crescita degli avversaridel resto c'era da aspettarselo, prendere per i fondelli i propri utenti non è una cosa molto furba
      • -ToM- scrive:
        Re: Windows sotto quota 90%
        - Scritto da: pabloski
        del resto c'era da aspettarselo, prendere per i
        fondelli i propri utenti non è una cosa molto
        furbaquell'1% saranno andati direttamente ad Apple con l'acquisto dei nuovi Notebook-forni.Non è colpa dell'OS, un utonto è come un diamante.
        • pabloski scrive:
          Re: Windows sotto quota 90%
          il problema è che MS ha offerto ad Apple il destro...Apple è già fortissima nel capovolgere la realtà e far sentire profumo laddove c'è puzza, poi MS si permette di andare in giro a diffondere bloatware ultrabuggato e la frittata ovviamente è fatta
    • AtariLover scrive:
      Re: Windows sotto quota 90%
      Mac guadagna invece...Da utente linux, secondo me vuol dire che all'acquisto di un nuovo pc con Vista la gente ha anche in minima parte preferito passare a Apple.Credo anche incoraggiata dal fatto che comunque Vista richiede un minimo di "riaddestramento" per l'uso.Non che sia difficile, ma per chi ha usato per anni XP è un piccolo trauma...
    • advange scrive:
      Re: Windows sotto quota 90%
      - Scritto da: MAH
      Probabilmente per la prima volta in questo
      millennio,
      Windows scende sotto quota 90%

      http://marketshare.hitslink.com/os-market-share.as[OT] E Firefox per la prima volta sopra il 20%: di questo passo in 3 anni diventerà il broser più usato [/OT]
    • Matusa scrive:
      Re: Windows sotto quota 90%
      Devono andare sotto quota 10% quelli di Microstroz. Allora si che ci sara' una giustizia. Chi ha un minimo di correttezza morale non puo' che appoggiarmi.
      • chojin scrive:
        Re: Windows sotto quota 90%
        - Scritto da: Matusa
        Devono andare sotto quota 10% quelli di
        Microstroz. Allora si che ci sara' una giustizia.
        Chi ha un minimo di correttezza morale non puo'
        che
        appoggiarmi.Il problema è che non ci sono alternative serie. OS X ? Potrebbe ma Apple con Steve Jobs sono troppo stupidi per renderlo installabile su tutti i PC e fornire driver ufficiali ottimizzati per il 90% dell'hardware almeno. Linux non è un'alternativa, mai lo sarà. Altri Unix BSD tecnicamente validi non hanno comunque l'appoggio dell'industria per soppiantare Windows.Solo Intel avrebbe le risorse finanziare per creare un OS nuovo e fornirlo di API professionali con il contributo dell'industria. Ovviamente se lo facesse sarebbe guerra totale con Microsoft.. per questo pur potendo hanno sempre evitato, temono di perder troppi soldi almeno in un breve periodo a sfidare Gates.
        • pabloski scrive:
          Re: Windows sotto quota 90%
          - Scritto da: chojin
          Il problema è che non ci sono alternative serie.
          OS X ? Potrebbe ma Apple con Steve Jobs sono
          troppo stupidi per renderlo installabile su tutti
          i PC e fornire driver ufficiali ottimizzati per
          il 90% dell'hardware almeno.

          avrebbero lo stesso problema di linux...e gli servirebbero legioni di programmatori, l'unica cosa è che i produttori espandano il supporto a MacOS che tutto sommato è già buono almeno per gli hardware di ufficio come stampanti e scanner
          Linux non è un'alternativa, mai lo sarà.
          perchè mai? parli di BSD, ma Linux è senz'altro più dinamico e per certi versi più avanzato, oltre ad avere performance superiori dei più blasonati OS della famiglia BSDe inoltre ha il supporto di Intel e degli altri mostri sacri dell'industria
          Altri Unix BSD tecnicamente validi non hanno
          comunque l'appoggio dell'industria per
          soppiantare
          Windows.
          più facile che ci riesca linux
          Solo Intel avrebbe le risorse finanziare per
          creare un OS nuovo e fornirlo di API
          professionali con il contributo dell'industria.
          Ovviamente se lo facesse sarebbe guerra totale
          con Microsoft.. per questo pur potendo hanno
          sempre evitato, temono di perder troppi soldi
          almeno in un breve periodo a sfidare
          Gates.Intel non lo farà non per paura ma perchè ha chi può farlo al posto suo e senza che venga dichiarata una guerra ufficiale....ormai i prodotti Intel sono supportati da Linux prim'ancora che vengano messi in commercio, prima che vi sia un supporto adeguato per Windowsbisognerà spingere su EFI per ottenere la totale compatibilità di linux con l'hardware e il gioco sarà fatto
        • -ToM- scrive:
          Re: Windows sotto quota 90%
          - Scritto da: chojin
          Linux non è un'alternativa, mai lo sarà. Perchè?Già il fatto che le case produttrici di hardware forniscano i drivers è già un traguardo.Se uscissero i port e una GUI veramente ready-to-kill, linux schiaccerebbe OSX nel giro di poco e recupererebbe una bella fetta a windows.In minima parte è già successo.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Windows sotto quota 90%
      Altri siti di statistiche lo danno da tempo sotto il 90%, il fatto che adesso anche Marketshare lo dia sotto tale soglia, e vedendo che comincia a perdere l' 1% al mese, è sinonimo che qualcosa in positivo si stia muovendo.
  • dovella scrive:
    Assolutamente non per i Games
    Questa tecnologia non serve minimamente ed assolutamente al Gaming ne servirà come supplemento alle attuale GPU.Questa è una vera è propria emulazioen che serve in ambiti specifici.PUNTO
    • advange scrive:
      Re: Assolutamente non per i Games

      Questa è una vera è propria emulazioen che serve
      in ambiti
      specifici.

      PUNTOQuali ambiti? Portaci il tuo verbo dovi!
      • -ToM- scrive:
        Re: Assolutamente non per i Games
        - Scritto da: advange
        Quali ambiti? Portaci il tuo verbo dovi!é un disperato ma in questo caso potrebbe aver ragione...Volevo iniziare un Thread e parlarne seriamente magari scambiandoci idee su possibili impieghi, ma qui su Punto Trollesco come si può?
        • advange scrive:
          Re: Assolutamente non per i Games

          é un disperato ma in questo caso potrebbe aver
          ragione...
          Volevo iniziare un Thread e parlarne seriamente
          magari scambiandoci idee su possibili impieghi,
          ma qui su Punto Trollesco come si
          può?Semplicemente scrivi il tuo post, argomenta e fregatene dei troll; anzi, già che ci sei, usa la funzione "segnala abusi" per far cancellare qualche post trolloso.
    • -ToM- scrive:
      Re: Assolutamente non per i Games
      Sono d'accordo ma sarebbe stato meglio che MS rilasciasse anche un sorta di informazioni di possibili impieghi "specifici".Non credo che con questa mossa MS e Intel vogliano creare WIntel che funzionano senza schede video concorrenti (se Intel PUO' essere concorrente di Nvidia).I 7 FPS di crisis servono solo a rendere l'idea delle performances ma se questo strato si occupa di elaborare un qualcosa del SO e togliere questo carico dalle GPU, benvega...Per il resto, la guerra fra CPU e GPU è una guerra triste perchè con "Gelato" di Nvidia ti basta una scheda per fare rendering RT, e la CPU più potente sul mercato anche montata in coppia non ci si avvicina di un secondo. Peccato per i costi ;)
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: Assolutamente non per i Games
        Nvidia ha soluzioni valide :D ma tra gelati e sorbetti (seriamente!) mi domando cosa stavano pensando quando davano i nomi... ah si ! Ehmmmm....(se per questo neanche Vista suona bene in italiano, e altri esempi, ma sono OT)
        • -ToM- scrive:
          Re: Assolutamente non per i Games
          - Scritto da: Brenji Ahiai
          Nvidia ha soluzioni valide :D ma tra gelati e
          sorbetti (seriamente!) mi domando cosa stavano
          pensando quando davano i nomi... ah si !
          Ehmmmm....

          (se per questo neanche Vista suona bene in
          italiano, e altri esempi, ma sono
          OT)quando ho letto "Gelato" ho pensato al mio culo al delle Alpi quando mi guardavo le partite a dicembre.
    • pabloski scrive:
      Re: Assolutamente non per i Games
      ah si certoma sei ritornato qui? su hwupgrade ti stanno cercando, sei scomparso, gridano a gran voce il tuo nome :D
    • Boll scrive:
      Re: Assolutamente non per i Games
      E' utilissima per utilizzare AERO anche senza schede 3D !(e quello non è mica crysis !)
      • Otacon87 scrive:
        Re: Assolutamente non per i Games
        si infatti credo che l'unico beneficio sia quello......e per avere un motivo per vendere un quad-core alle casalinghe xD
  • bubu scrive:
    Warp3D
    Già 10 anni fà su Amiga c'erano delle librerie 3D con questo nome, ma a Microsoft ce l'hanno un po' di fantasia o sono sempre a copiare?
  • MAH scrive:
    OpenGL 3
    Amici linari,e' verole OpenGL 3 sono destinatea imporsi sul mercato quanto prima?LOL
    • pabloski scrive:
      Re: OpenGL 3
      ma sempre a trollare contro linux?comunque le opengl sono usatissime, vedi i sistemi Apple compreso iPhone....vedi i CAD professionali e molte altre applicazioniquell'accrocchio di directx ce l'hanno solo i piccì uindovs :D
      • . . scrive:
        Re: OpenGL 3
        hahahahaha dai sei simpatico, ormai anche 3d studio usa directx le opengl fanno pietà, sono ferme da un pezzo grazie all' open source, dato che non si mettono d' accordo.....la monarchia, quando illuminata, da i suoi buoni frutti....
        • krane scrive:
          Re: OpenGL 3
          - Scritto da: . .
          hahahahaha dai sei simpatico, ormai anche 3d
          studio usa directx Ma usa anche OpenGl, come ha sempre fatto.
          le opengl fanno pietà, sono ferme da un pezzo
          grazie all' open source, dato che non si
          mettono d' accordo.....Infatti sono uscite le 3
          la monarchia, quando illuminata, da i suoi buoni
          frutti....Non e' questo il caso.
        • pabloski scrive:
          Re: OpenGL 3
          mah, rispondere senza cognizione di causa non mi pare una cosa furbalo sai vero che siamo a opengl 3? e opencl ti dice niente?evidentemente no....e Wii e PS3 che ti suggeriscono?
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: OpenGL 3
        In realtà OpenGL 3 è mezzo fallimento.Molte novità sono state stroncate, e quindi non è di buon auspicio...DX11 è sempre più vicino, e non è roba da solo giochi.
    • nome e cognome scrive:
      Re: OpenGL 3
      - Scritto da: MAH
      Amici linari,

      e' vero
      le OpenGL 3 sono destinate
      a imporsi sul mercato quanto prima?

      LOLQuesto è l'anno di linux, lo sento.
      • pabloski scrive:
        Re: OpenGL 3
        fa male eh vedere windows che perde l'1% al mese :D
        • nome e cognome scrive:
          Re: OpenGL 3
          - Scritto da: pabloski
          fa male eh vedere windows che perde l'1% al mese
          :DNon saprei, quanto male fa vedere linux sotto l'1% da 20 anni?
          • pabloski scrive:
            Re: OpenGL 3
            20 anni? ma se il linux per desktop esiste da non più di 5 anni :Dpiuttosto per un monopolista ammanigliato politicamente è un bel colpo aver perso il 2% in un anno :D
  • Giggi Giggi scrive:
    OS/2 WARP
    Ah, che tempi, che nostalgia. :'(arridateme l'OS/2 !!!!! :@ :D
    • Stever scrive:
      Re: OS/2 WARP
      con os/2 warp aprivo quattro-sei finestre di Gp2 :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2008 10.24-----------------------------------------------------------
    • pippo75 scrive:
      Re: OS/2 WARP
      - Scritto da: Giggi Giggi
      Ah, che tempi, che nostalgia. :'(

      arridateme l'OS/2 !!!!! :@

      è tutto tuo, compra una licenzahttp://www.ecomstation.com/ciao
  • carobeppe scrive:
    Rendering software
    Tutto ciò mi ricorda molto quando a metà anni 90 c'erano gli sfigati con la Cirrus Logic o la S3 Trio64V che giocavano ai videogame dell'epoca in modalità Rendering Software, e i pottini con le loro Voodoo2 o le Banshee che facevano i fighi giocando in 3dfx, opengl e directx accelerati! Ma del resto si sa, la storia è ciclica...
    • Luigi Trabacchin scrive:
      Re: Rendering software
      hey hey guarda che la vodoo2 serviva eccome non è come sta cazzata qua (che cmq ha una sua logica, che trovo anche giusta)...ma qui non si tratta di giocare in software mode ... pessimo, aero glass in software modo può starci.non è che vi state confondendo un pò ?Saturare 8 core logici ? per AERO GLASS ? cioè son due trasparenze in croce su un'asse ... non so cos'abbiano in mente per win 7 ma per ora sembra uguale ...
      • carobeppe scrive:
        Re: Rendering software
        - Scritto da: Luigi Trabacchin
        hey hey guarda che la vodoo2 serviva eccome non è
        come sta cazzata qua (che cmq ha una sua logica,
        che trovo anche
        giusta)...E infatti se rileggi con calma quello che ho scritto noterai che dico che gli sfigati usavano il rendering software sulle schede video economiche mentre gli altri usufruivano dell'accelerazione delle voodoo2!

        ma qui non si tratta di giocare in software modeAh no? Ma se si parla di far cry ad 8 core a prestazioni infime... come lo chiami?
        ... pessimo, aero glass in software modo può
        starci.concordo!
        non è che vi state confondendo un pò ?
        Saturare 8 core logici ? per AERO GLASS ? cioè
        son due trasparenze in croce su un'asse ... non
        so cos'abbiano in mente per win 7 ma per ora
        sembra ugualePuoi dirmi per cortesia in quale riga dell'articolo hai trovato la parola "AERO", e in quale riga del mio post di prima?
    • Viper scrive:
      Re: Rendering software
      - Scritto da: carobeppe
      Tutto ciò mi ricorda molto quando a metà anni 90
      c'erano gli sfigati con la Cirrus Logic o la S3
      Trio64V che giocavano ai videogame dell'epoca in
      modalità Rendering Software, e i pottini con le
      loro Voodoo2 o le Banshee che facevano i fighi
      giocando in 3dfx, opengl e directx accelerati! Ma
      del resto si sa, la storia è
      ciclica...Io ho ancora nel cassetto la mia vecchia Voodoo 2 8mb, grazie al quale ho potuto cominciare a giocare a Unreal Tournament. =D
      • carobeppe scrive:
        Re: Rendering software

        Io ho ancora nel cassetto la mia vecchia Voodoo 2
        8mb, grazie al quale ho potuto cominciare a
        giocare a Unreal Tournament.
        =DEheheh! 3dfx rulla(va)
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Rendering software
      - Scritto da: carobeppe
      Tutto ciò mi ricorda molto quando a metà anni 90
      c'erano gli sfigati con la Cirrus Logic o la S3
      Trio64V che giocavano ai videogame dell'epoca in
      modalità Rendering Software, e i pottini con le
      loro Voodoo2 o le Banshee che facevano i fighi
      giocando in 3dfx, opengl e directx accelerati! Ma
      del resto si sa, la storia è
      ciclica...We non offendere la mia S3Trio 64 Model plus 2MB + Diamond3D 3DFX Voodoo da 4MB di memoria video! Ha visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare. Ci facevo girare QuakeIII sul peentium 133 overclockato a 166!
      • carobeppe scrive:
        Re: Rendering software

        We non offendere la mia S3Trio 64 Model plus 2MB
        + Diamond3D 3DFX Voodoo da 4MB di memoria video!
        Ha visto cose che voi umani non potete nemmeno
        immaginare. Ci facevo girare QuakeIII sul
        peentium 133 overclockato a
        166!Ehehe! ma tu eri uno sfigato (S3Trio) con l'upgrade (Voodoo), così non vale!!! :)
        • DarkSchneider scrive:
          Re: Rendering software
          - Scritto da: carobeppe

          We non offendere la mia S3Trio 64 Model plus 2MB

          + Diamond3D 3DFX Voodoo da 4MB di memoria video!

          Ha visto cose che voi umani non potete nemmeno

          immaginare. Ci facevo girare QuakeIII sul

          peentium 133 overclockato a

          166!
          Ehehe! ma tu eri uno sfigato (S3Trio) con
          l'upgrade (Voodoo), così non vale!!!
          :)sfigato? quando ho preso quel pc non esistevano ne le banshee ne le matrox. La S3 da 2Mb era il top!
  • malpensante scrive:
    venghino siore e siori!
    Piu' gente entra, piu' bestie si vedono.Il mondo e' pieno di allocchi, e Microsoft e' maestra per le fregature.
    • Renji Abarai scrive:
      Re: venghino siore e siori!
      dai dammi 6 numeri che proviamo se le tue capacità divinatorie funzionano!
      • malpensante scrive:
        Re: venghino siore e siori!
        - Scritto da: Renji Abarai
        dai dammi 6 numeri che proviamo se le tue
        capacità divinatorie
        funzionano!per uno come te, di numeri ne bastano tre:SEI UNO ZERO
        • Renji Abarai scrive:
          Re: venghino siore e siori!
          lo zero non vale. ne mancano 4 dai
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: venghino siore e siori!
            lol, era meglio che stavi zitto... malpensante t ha smerdato troppo (rotfl)(rotfl)
          • Renji Abarai scrive:
            Re: venghino siore e siori!
            ehi non dormirò stanotte!;)
          • malpensante scrive:
            Re: venghino siore e siori!
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            lol, era meglio che stavi zitto... malpensante t
            ha smerdato troppo
            (rotfl)(rotfl)Q.U.O.T.O. :-D
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: venghino siore e siori!
            N.E.R.D. :D
          • Renji Abarai scrive:
            Re: venghino siore e siori!
            quota meno e dammi sti altri 4 numeri.
          • malpensante scrive:
            Re: venghino siore e siori!
            - Scritto da: Renji Abarai
            quota meno e dammi sti altri 4 numeri.madonna come ti brucia, eh? Stavolta hai perso, ti andra' meglio la prossima volta...e fatti una risata, dai.
        • Brenji Ahiai scrive:
          Re: venghino siore e siori!
          Non sapevo che le lettere fossero dei numeri.Sei davvero un nerd :D con le tue tabelle ASCII & Co.Tornatene nella tua cantina.
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: venghino siore e siori!
      Ne sei un esempio lampante ;)E con questo ho detto tutto.
    • Vendicator3 scrive:
      Re: venghino siore e siori!
      (troll)(troll2)(troll1)(troll3)(troll4)
  • tfd scrive:
    otto core?
    Ma il core i7 non è un QuadCore?
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: otto core?
      4 core reali, 8 core logici.L'hyperthreading è ritornato!Però su applicazioni che usano decentemente il multithread, perde in prestazioni (conviene disattivarlo). Dopotutto è un sistema per gestire meglio il carico, ma se usi pesantemente i core dati da HT, non si va molto lontano...
    • chojin scrive:
      Re: otto core?
      - Scritto da: tfd
      Ma il core i7 non è un QuadCore?Durante la prima metà del 2009 è previsto un nuovo Nehalem ad 8-core fisici/16 logici con HyperThreading probabilmente solo in versione Xeon.
  • Enjoy with Us scrive:
    Megastronzata galattica!
    Ma come hanno fatto un flop con Vista e invece di rimboccarsi le maniche perdono tempo con simili idiozie?Che idea è questa? Saturare gli 8 core logici del processore più potente sul mercato per forse poter apprezzare le feature 3D in stile Vista, come se chi avesse un simile processore non avesse anche una scheda grafica decente?Ma chi se ne frega!
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: Megastronzata galattica!
      Ma le DirectX mica emulavano già via software le mancanze della scheda video?Magari si stanno preparando per l'uscita futura di Larrabee?
      • pabloski scrive:
        Re: Megastronzata galattica!
        ma dovranno riscrivere tutto con larrabee, quindi che senso ha farlo adesso senza nemmeno conoscere le specifiche di larrabee?
        • Brenji Ahiai scrive:
          Re: Megastronzata galattica!
          Credo che giochino sul fatto che Laranbee è un insieme di cpu x86. Poi appena conoscono le estensioni (SSE 5?) dedicate per la grafica, potranno aggiungerle al motore.Tra l'altro sembra che prima del 2010 non vedremo questa tecnologia (si, altri rimandi :D ).
          • pabloski scrive:
            Re: Megastronzata galattica!
            appunto, adesso corrono solo il rischio che qualche furbone abbia la geniale idea di mettere una igp e un bel bollino che dice che quella macchina può far girare crysis
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Megastronzata galattica!
            Bellissimo quando si legge "requisiti minimi" e "requisiti raccomandati".Girare = arrivare alla schermata del menu :DNon è molto rassicurante, soprattutto perchè molti non investono del tempo per capire se il loro pc è sufficente. Forse è per quel motivo che anche i giochi recenti, sono molto conservativi con le impostazioni di default.
    • GoldenBoy scrive:
      Re: Megastronzata galattica!
      alèèèè, enjoint with us al tappeto! :-D :-D :-D
    • Otacon87 scrive:
      Re: Megastronzata galattica!
      pienamente d'accordo con te...pretesto per vendere quad-core a tutti indistintamente
  • Antonio Macchi scrive:
    Alla Microsoft non hanno capito una cosa
    o forse fanno finta di non cpairlal'evoluzione di un sistema operativo, perlomeno per quel che riguarda la grafica, E' FINITA!!!cosa cazzo ci metti il 3D, l'effetto cubo, e mille altre stronzatesono gia' parecchi anni, e quella roba li la uano solo i bimbiminchia di 15 anninon c'e' piu' niente da innovare in un sistema operativonon c'e' piu' nessun sistema operativo da farele cose stanno cosi'... ma il mercato non puo' accettarlequante stronzate si inventeranno ancora per poter sfornare nuovi sistemi operativi inutili?e la cosa non vale solo per il S.O.la definizione grafica piu' usata oggi e' 1024x768... la stessa di 10 anni fa?!?!?!?molte cose hanno raggiunto il loro valore ottimale, e non ha senso inventarsi modi per aggiungere acqua ad un bicchiere pieno.
    • Super_Treje scrive:
      Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
      Io sono passato dalla risoluzione 1280*1024 usata da me almeno da 5 anni a sta parte a quella 1920*1200 sul mio Iiyama 24" e considera che mi sta' stretta su alcuni siti internet che sono costretto a scrollare la pagina con delle foto grandi pure in fullscreen !!!Io la 1024x768 la usavo quando la maggiorparte della gente usava la 640x480 o la 800x600.
      • loll scrive:
        Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
        - Scritto da: Super_Treje
        Io sono passato dalla risoluzione 1280*1024 usata
        da me almeno da 5 anni a sta parte a quella
        1920*1200 sul mio Iiyama 24" e considera che mi
        sta' stretta su alcuni siti internet che sono
        costretto a scrollare la pagina con delle foto
        grandi pure in fullscreen
        !!!
        Io la 1024x768 la usavo quando la maggiorparte
        della gente usava la 640x480 o la
        800x600.Sei un "povero"...io uso 2560x1600...Cmq se non hai un 24" non ci vai a 1920x1200, quindi...
        • chojin scrive:
          Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
          - Scritto da: loll
          - Scritto da: Super_Treje

          Io sono passato dalla risoluzione 1280*1024
          usata

          da me almeno da 5 anni a sta parte a quella

          1920*1200 sul mio Iiyama 24" e considera che mi

          sta' stretta su alcuni siti internet che sono

          costretto a scrollare la pagina con delle foto

          grandi pure in fullscreen

          !!!

          Io la 1024x768 la usavo quando la maggiorparte

          della gente usava la 640x480 o la

          800x600.

          Sei un "povero"...io uso 2560x1600...

          Cmq se non hai un 24" non ci vai a 1920x1200,
          quindi...?? Come no. Monitor LCD 24" 1080p esistono eccome.---http://www.wireshop.it/prodotti/cd_131092/rf_6/Samsung%2DSMT240-T240%2DLCD%2D24POL%2DWIDE%2D1000%3A1%2D5MS--%28Gar%2EITALIA%29.htmlCaratteristiche generali: Samsung SMT240 - T240 LCD 24POL WIDE 1000:1 5MS (Gar.ITALIA)MONITOR TFT 24 WIDE DOT PITCH 0 27MM LUM 300CD/M2 CONTR 1000 1 TEMP RISP 5MS RIS 1920X1200 COLORI 16.7 MIL TRIPLE INPUTGaranzia: Samsung SMT240 - T240 LCD 24POL WIDE 1000:1 5MS (Gar.ITALIA)-----
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Aggiungo che esistono anche da 22.Ci sono vari esempi, come:http://punto-informatico.it/2104284/PI/News/lcd-tv-full-hd-approda-sui-22-pollici.aspx(si è un monitor).Se non sta bene, andiamo sui 23" con LG, che fa monitor tv (un ibrido decente tra monitor per pc e tv).1920x1200
          • iRoby scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Pensa io li avevo su un Dell Inspiron 6000 con display da 15,4" Wide comprato nel 2004.1920x1200, ma c'era anche 1680x1050 e 1280x900.
        • Elf scrive:
          Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
          - Scritto da: loll
          - Scritto da: Super_Treje

          Io sono passato dalla risoluzione 1280*1024
          usata

          da me almeno da 5 anni a sta parte a quella

          1920*1200 sul mio Iiyama 24" e considera che mi

          sta' stretta su alcuni siti internet che sono

          costretto a scrollare la pagina con delle foto

          grandi pure in fullscreen

          !!!

          Io la 1024x768 la usavo quando la maggiorparte

          della gente usava la 640x480 o la

          800x600.

          Sei un "povero"...io uso 2560x1600...

          Cmq se non hai un 24" non ci vai a 1920x1200,
          quindi...Mi fate sentire un miserabile... io uso una misera 1440x900 :P
          • carobeppe scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa

            Mi fate sentire un miserabile... io uso una
            misera 1440x900
            :P19 pollici 4/3 a 1280x1024... perché alla mia vista (non quella della Microsoft) ci tengo (dopo aver usato per 4 anni un notebook acer ferrari da 15 pollici 4/3 a 1440x1050...)
          • Super_Treje scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            1440*900 c'e' l'ho su un vecchio portatile della toshiba, esattamente il p20-s203, e' un po' strana come risoluzione ma allora era il top sui notebook.
          • Elf scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            - Scritto da: Super_Treje
            1440*900 c'e' l'ho su un vecchio portatile della
            toshiba, esattamente il p20-s203, e' un po'
            strana come risoluzione ma allora era il top sui
            notebook.È la risoluzione degli schermi 19" con formato 16:10
          • Super_Treje scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Sui portatili e' anche per i 17"
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Sui portatili arrivano anche a 1920x1200 su 17" o meno.In effetti è esagerato imho, ma esiste.
          • Super_Treje scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Secondo me no perche' cosi' hai alte risoluzioni senza doverti portare dietro monitor giganteschi!
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Però l'antialias è meglio ;)Se giochi e guardi filmati HD tutto il tempo, il vantaggio c'è.Ma se usi per altro.....Poi i portatili per giocare costano un enormità.Dipende dalle esigenze e dai soldi che uno ha.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2008 16.25-----------------------------------------------------------
          • carobeppe scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Modificato dall' autore il 01 dicembre 2008 16.25
            --------------------------------------------------beh io quel portatile che aveva 1400x1050 lo pagai 2149 euro nel 2004... che soldi spesi male (detto a posteriori...)
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            :P non pensare agli acquisti fatti in passato. Se ti serviva ok, ma se oggi avresti scelto altro... ormai sono spesi e il portatile è stato usato.La vita va avanti :p
        • Super_Treje scrive:
          Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
          quindi hai detto una cazzata perche' io ho questo monitor : http://www.e-key.it/product_info.php?products_id=2769Studia ed informati prima di dire cavolate ;)
        • il signor rossi scrive:
          Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
          - Scritto da: loll
          Sei un "povero"...io uso 2560x1600...Pezzente! Io uso 5120x3200 sul mio 40''. Non sei nessuno!
      • nifft scrive:
        Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
        - Scritto da: Super_Treje
        Io sono passato dalla risoluzione 1280*1024 usata
        da me almeno da 5 anni a sta parte a quella
        1920*1200 sul mio Iiyama 24" e considera che mi
        sta' stretta su alcuni siti internet che sono
        costretto a scrollare la pagina con delle foto
        grandi pure in fullscreen
        !!!
        Io la 1024x768 la usavo quando la maggiorparte
        della gente usava la 640x480 o la
        800x600.Mille volte meglio un imac a 24'', dai retta a zio.
        • Alex scrive:
          Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
          - Scritto da: nifft
          Mille volte meglio un imac a 24'', dai retta a
          zio.Zio Paperone intendi :D
          • nifft scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            - Scritto da: Alex
            - Scritto da: nifft

            Mille volte meglio un imac a 24'', dai retta a

            zio.

            Zio Paperone intendi :DBeh a conti fatti conviene comprarsi un imac piuttosto che un pc equivalente + monitor 24'' dedicato. Senza contare che l'imac ha un sistema operativo e un design migliori...
          • Alex scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            - Scritto da: nifft
            Beh a conti fatti conviene comprarsi un imac
            piuttosto che un pc equivalente + monitor 24''
            dedicato. Senza contare che l'imac ha un sistema
            operativo e un design migliori...E' che non ho resistito all'assist :DComunque in parte hai ragione, i monitor degli imac sono di ottima qualità, non so i nuovi ma quelli di 1/2 anni fa non erano TN, bellissimi.D'altro canto dipende dall'uso, io ruoto qualche componente ogni 6 mesi/1 anno e possiedo lo stesso monitor da 6, con apple non avrei questa libertà :D E' il solito problema delle cose combinate, non è detto che si rompano/diventino obsolete contemporaneamente ^ ^
          • Alex scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Oh avevo in mente altri prezzi :(Sry ma con 1800 euro compri un eizo, ed un hw tre volte più putente.
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            PC+monitor da 24 te la cavi con 700 euro o poco meno... e probabilmente prestazioni superiori.Con i prezzi sono siamo proprio vicinissimi...
          • nifft scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            - Scritto da: Brenji Ahiai
            PC+monitor da 24 te la cavi con 700 euro o poco
            meno... e probabilmente prestazioni
            superiori.

            Con i prezzi sono siamo proprio vicinissimi...Sicuramente non con monitor di qualità equivalente...
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            500 Euro per il PC e il resto per un monitor adatto alle tue esigenze ;) e che probabilmente è ancora migliore di quello del Mac.
          • Super_Treje scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Iiyama costa 330-350 ed e' di qualita' il pannello, se poi a te ti interessa la plastichetta bella e tutti i fronzoli al posto che le cose serie beh non fa' per te :DA me serviva una cosa che correva e fosse funzionale ed usabile per quello scopo poco importa se e' anche bella!
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Perfetto, 500 + 350 fanno 850, e siamo ancora distanti da un iMac!Non voglio dire che è meglio un PC che un iMac o discorsi del genere, ma tu nifft hai fatto una discussione economica. Come vedi un PC costa meno che un iMac a parità di hardware.Certo che se ti piace e usi OSX, e ci lavori, non starei li a dirti di prendere a tutti i costi un PC.
          • . . scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            hahahahhahahaha lol
          • Super_Treje scrive:
            Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
            Beh no ha ragione, solamente che io quel monitor della Iiyama l'ho comprato espressamente per giocarci col pc, come anche tutto il pc e' stato unicamente fatto per giocarci.Il mac e' un'ottimo prodotto per l'ufficio ma e' na chiavica per il gioco, forse il gioco in opengl sicuramente puo' dire la sua, ma poi ti scontri con un hardware che non e' da gioco anche nelle versioni mac pro da 5000 ed a quel punto meglio investi 3000 su un pc da gioco e 2000 per un mac normale cosi' uno ha entrambi i vantaggi delle due piattaforme, tanto generalmente a poche persone ho fatto e richiedono preventivi da gioco oltre i 3000 , quest'anno solo una persone me l'ha richiesto e si e' arrivati sui 5500 piattaforma completa da zero.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
        - Scritto da: Super_Treje
        Io sono passato dalla risoluzione 1280*1024 usata
        da me almeno da 5 anni a sta parte a quella
        1920*1200 sul mio Iiyama 24" e considera che mi
        sta' stretta su alcuni siti internet che sono
        costretto a scrollare la pagina con delle foto
        grandi pure in fullscreen
        !!!
        Io la 1024x768 la usavo quando la maggiorparte
        della gente usava la 640x480 o la
        800x600.Cosa non si fa per vedere meglio due tette.
    • lroby scrive:
      Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
      - Scritto da: Antonio Macchi
      e la cosa non vale solo per il S.O.
      la definizione grafica piu' usata oggi e'
      1024x768... la stessa di 10 anni
      fa?!?!?!?

      molte cose hanno raggiunto il loro valore
      ottimale, e non ha senso inventarsi modi per
      aggiungere acqua ad un bicchiere
      pieno.perfino sul mio eeepc collegato ad un LCD da 17" di recupero posso lavorare a 1280*1024, altro che risoluzione ottimale 1024*768mentre il mio splendido ASUS 24" viaggia a 1920*1200,e sia i film che i giochi (come World of Warcraft) girano che è una meraviglia!!LROBY
      • Super_Treje scrive:
        Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
        ma soprattutto l'usabilita' che ha una risoluzione del genere e' fantastica, puoi tenerti centinaia di icone sul desktop senza problemi, puoi aprire siti internet e li vedi bene, i film in hd li vedi bene ecc.ecc.ecc.Cioe' un 24" a quella risoluzione e' come dire : "adesso un pc si vede bene!!" non oso immaginarmi un 30" a 2560x1600 cosa deve essere !!! :D
    • Noor scrive:
      Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
      hai ragione,puoi prestarmi la clava?
    • anonimo codardo scrive:
      Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
      - Scritto da: Antonio Macchi
      o forse fanno finta di non cpairla

      l'evoluzione di un sistema operativo, perlomeno
      per quel che riguarda la grafica, E'
      FINITA!!![...]
      molte cose hanno raggiunto il loro valore
      ottimale, e non ha senso inventarsi modi per
      aggiungere acqua ad un bicchiere
      pieno.sbrotfl
    • Boll scrive:
      Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa

      e la cosa non vale solo per il S.O.
      la definizione grafica piu' usata oggi e'
      1024x768... la stessa di 10 anni
      fa?!?!?!?Ma che megatrollone, io viaggio a 2560 x 1024 in ufficio(1280x1024)x2 monitor e 3520x1200 a casa (1920x1200 + 1600x1200 stessa diagonale !)Con VISTA EARO a palla e faccio il programmatore !
      • -ToM- scrive:
        Re: Alla Microsoft non hanno capito una cosa
        - Scritto da: Boll
        Ma che megatrollone, io viaggio a 2560 x 1024 inTU da solo non fai statistica.http://www.w3schools.com/browsers/browsers_display.asp
  • Marco Marcoaldi scrive:
    quante cazzate !
    Se se .... e la marmotta incarta la cioccolata !
    • Cumba scrive:
      Re: quante cazzate !
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Se se .... e la marmotta incarta la cioccolata !Ma tu sei il renji abarai di linux ed i suoi derivati.Bha meglio perderli che trovarli gente come voi.
    • -ToM- scrive:
      Re: quante cazzate !
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Se se .... e la marmotta incarta la cioccolata !Eppure OSX ha effeti genio, spaces, il cubo quando cambi utente (ma cè sempre quella stronzata?)Eppure Linux ha compiz e kwinMa vista no...Un forum di gente intelligente...
  • hakarus scrive:
    MESA
    Nessuno conosce le librerie MESA Di linux? Sono anni che esistono e fanno la stessa cosa per linux, solo in ambito OpenGL. Auhuhuuahuahuahuahuhauahuahauha non potrete dire che linux copia windows. semmai è il contrario
    • nifft scrive:
      Re: MESA
      - Scritto da: hakarus
      Nessuno conosce le librerie MESA Di linux? Sono
      anni che esistono e fanno la stessa cosa per
      linux, solo in ambito OpenGL.
      Auhuhuuahuahuahuahuhauahuahauha non potrete dire
      che linux copia windows. semmai è il
      contrarioGià è vero, me ne ero dimenticato. Ecco la sbandierata innovazione MS... Sono sempre gli ultimi.
    • Alex scrive:
      Re: MESA
      Tu invece sei il primo della classe vero? sai che il software render esiste dalle prime versioni dx? e sai che mesa supporta solo l'esecuzione delle opengl standard senza shader language nè estensioni? sai che non c'è un sw che non usi estensioni? vai ad imparare a programmare in DX e OpenGl prima di sparare boiate.
      • pabloski scrive:
        Re: MESA
        se è per questo il software rendering esiste dal 1972 e tutti gli home computer delle famiglia atari, commodore, sinclair, mos ne facevano uso già agli inizi degli anni '80
      • krane scrive:
        Re: MESA
        - Scritto da: Alex
        Tu invece sei il primo della classe vero? sai che
        il software render esiste dalle prime versioni
        dx?Sbaglio o e' stato abbandonato nelle DX8 ?Mentre su OpenGL e' sempre stato supportato ?
        e sai che mesa supporta solo l'esecuzione
        delle opengl standard senza shader language nè
        estensioni?E allora ? Tanto si usano le OpenGL :D .
        sai che non c'è un sw che non usi estensioni?
        vai ad imparare a programmare in DX e
        OpenGl prima di sparare boiate.
      • Mario Pippondio scrive:
        Re: MESA
        - Scritto da: Alex
        Tu invece sei il primo della classe vero? sai che
        il software render esiste dalle prime versioni
        dx? e sai che mesa supporta solo l'esecuzione
        delle opengl standard senza shader language nè
        estensioni? sai che non c'è un sw che non usi
        estensioni? vai ad imparare a programmare in DX e
        OpenGl prima di sparare
        boiate.La boiata l'hai detta proprio tu! Ogni nuova release mesa include come pipe di riferimento proprio quella software, che è solitamente l'unica a supportare tutte le nuove estensioni.http://www.mesa3d.org/relnotes-7.2.html
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: MESA
      Talmente scadente in prestazioni che non vale neanche la pena considerarlo rispetto alle versioni ottimizzate di NVIDIA e ATI.Riprova, sarai (forse) più fortunato. ;)
      • anonimo codardo scrive:
        Re: MESA
        Crysis a 7fps è una dimostrazione che l'architettura funziona. *Evidentemente* NON è questo lo scopo, che comprende invece, tra le altre cose, consentire anche ai possessori di schede datate di fruire completamente della UX Aero, ergo niente più casini tipo "Vista Capable" ecc ecc.Ovviamente una scheda dedicata, che alleggerisce il carico della UI sulla CPU, è comunque consigliata; a maggior ragione se ci fai i giochini.
        • Brenji Ahiai scrive:
          Re: MESA

          consentire anche ai possessori di schede datate di fruire completamente della UX AeroL'idea è buona, ma ho paura che le cpu di quell'"era" sono troppo deboli per sopportare questo carico, senza contare che molte sono ancora a singolo core.
          • -ToM- scrive:
            Re: MESA
            - Scritto da: Brenji Ahiai
            L'idea è buona, ma ho paura che le cpu di
            quell'"era" sono troppo deboli per sopportare
            questo carico, senza contare che molte sono
            ancora a singolo
            core.se Aero è fluido sulla mia X600... ;)
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: MESA
            Ti stupirai :D ma la tua scheda video potrebbe rivaleggiare con i dual o quad core più potenti in termini di calcoli paralleli.Peccato che l'architettura non permetta di poter far girare un programma :(Si, c'è davvero un abisso in termini di prestazioni per la grafica tra le schede video e le cpu (sembra banale ma non lo e, le schede video sono forti nei calcoli paralleli e 3d).
          • pabloski scrive:
            Re: MESA
            però farebbe una magra figura nell'eseguire una banale sequenza di shift o nel duplicare una stringa
  • The Winner scrive:
    CPU per grafica e GPU per i calcoli?
    Qualcuno vuole usare la GPU per fare i calcoli al posto della CPU, qulcun altro fa girare le directX10 sulla CPU..Tutto normale no? Anche io in casa dormo sul tavolo da pranzo e mangio nel letto...
    • nonimo scrive:
      Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
      manca la terza opzione:convergenza tra cpu e gpu in un unico "prodotto"
      • nome e cognome scrive:
        Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
        - Scritto da: nonimo
        manca la terza opzione:

        convergenza tra cpu e gpu in un unico "prodotto"Ovvero una CPU che esegue i calcoli necessari alla grafica, la soluzione è lo Zilog Z80.
    • Steaks Forever scrive:
      Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
      C'è già qualcuno che sta sfruttando la velocità delle GPU per [omissis]. Sembra che in questo ambito specifico, le GPU siano 100 volte più veloci rispetto alle CPU e che si ottengano risultati in tempi molto più ristretti rispetto al calcolo effettuato dalla tradizionale CPU.
    • GoldenBoy scrive:
      Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
      Quoto!ms si è reinventata la ruota con il 3D software...
    • ... scrive:
      Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
      le gpu di ora non sono semplici processori grafici...considera che la nvidia tesla c1060 ha una potenza di picco (raggiungibile in casi REALI, al contrario della potenza di picco dei processori) di 1 TFlop...ed è in grado di accelerare un infinità di calcoli, soprattutto quelli fortemente parallelizzabili
    • Brenji Ahiai scrive:
      Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
      Scommetto che sei ancora dietro a digitare comandi DOS perchè il mouse è l'invenzione del diavolo.Informati un po':http://it.wikipedia.org/wiki/Larrabee
    • Darkangel27 dm scrive:
      Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
      è ovvio che sembra abbastanza indecente "dormire sul tavolo e mangiare nel letto" il problema più che altro va specificato diversamente: anche io se potessi farei fare i calcoli alle GPU invece che alle CPU, per un motivo molto semplice, se l'hardware fosse opportunamente sfruttabile in modo bidirezionale sulle GPU credo che le CPU non servirebbero più, prova solo ad immaginare che ti prendi un scheda video GEFORCE o una ATI e la sfrutti come CPU, ti serve più potenza? ne metti un'altra, fine...Inoltre hai una tecnologia che viene sfruttata solo in parte per vedere 3d, fare l'antialias ed accelerare giochi, il mercato delle GPU per il 90% fa quello, hai architetture a 512 bit e noi poveri illusi facciamo fatica pensare di sfruttare un 64 bit! Ma forse a qualcuno piace che si faccia così... Siamo davvero sicuri che mangiamo sul tavolo e dormiamo sul letto? o forse qualcuno vuole farci credere che il nostro letto è il tavolo ;)Se non ci credete basta che leggete le caratteristiche di alcune GPU esempio leggete la banda di memoria di cpu intelhttp://www.techup.it/articoli/intel_nehalem_analisi_novita_architettura-01157?page=0,3e poi quelle di una GPU NVIDIA per uso casalingohttp://www.nvidia.it/page/geforce_9800gx2.htmlAltro che tavolo e letto!! ;)
      • pabloski scrive:
        Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
        le gpu rimangono però architetture dedicate, sono una frana nello spostamento di dati non non allineati e nelle operazioni logicheper non parlare dell'incapacità ad eseguire operazioni di i/oma lo stesso discorso vale per le cpu come "sistemi grafici"....assurdo pensare che una cpu possa minimamente eguagliare la capacità di calcolo fp di una gpu
        • Mescalina scrive:
          Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
          Siete tutti fatti..nelle intenzioni di MS non c'è la pretesa di volere equiparare una Nvidia 380GXT ad un Pentium 4 3 ghz.. La vera innovazione sta nel fatto che questo renderà possibile usare le directx via codice cpu e quindi portabile su qualsiasi sistema con le dovute modifiche.. In pratica MS sta cercando una soluzione per poter avere le directX anche sotto MAc e Linux ;) Easy... E la strada secondo me per iniziare è pure quella giusta.E comunque se è in grado di eguagliare una schifosa scheda integrata intel allora ben venga, così se uno compera un pc di fascia bassa non deve più elargire l'elemosina a intel per quello schifo che sono le sue schede video integrate ;)
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
            Due precisazioni:1. Sotto DX c'era già un livello per emulare le caratteristiche mancanti della scheda video, ma non si poteva parlare di isolazione dall'OS.2. Per le integrate, nvidia sta proponendo le 9300 e 9400 che rappresentano un'ottima alternativa a quelle intel.
          • pabloski scrive:
            Re: CPU per grafica e GPU per i calcoli?
            - Scritto da: Mescalina
            questo renderà possibile usare le directx via
            codice cpu e quindi portabile su qualsiasi
            sistema con le dovute modifiche.. In pratica MS
            sta cercando una soluzione per poter avere le
            directX anche sotto MAc e Linux ;) Easy... E la
            strada secondo me per iniziare è pure quella
            giusta.impossibile....la portabilità di directx non la si ottiene creando un motore di rendering software, ma creando un compositer directx per quartz e x windownon vedo in che modo un motore di rendering software possa rendere directx più portabilel'unica cosa che può fare è permettere l'esecuzione di directx anche su macchine non dotate di gpu sufficienti
            E comunque se è in grado di eguagliare una
            schifosa scheda integrata intel allora ben venga,
            così se uno compera un pc di fascia bassa non
            deve più elargire l'elemosina a intel per quello
            schifo che sono le sue schede video integrate
            ;)siamo a 7 fps, difficile che possa arrivare ad eguagliare anche la più banale igp intelse compri un pc di fascia bassa oltre ad avere un igp avrai anche un processore di potenza ridotta, quindi le performance scendere a mezzo fps
  • nonimo scrive:
    ecco a cosa serve
    http://en.wikipedia.org/wiki/Larrabee_(GPU)una gpu che riesce ad eseguire codice x86
    • pabloski scrive:
      Re: ecco a cosa serve
      ma comunque dovranno riscrivere tutto perchè larrabee è un coprocessore mentre loro per ora hanno sviluppato una soluzione che gira sulla cpu principaleforse avranno già pronto il motore grafico, ma per quello hanno comunque attinto a tanti progetti copyleft che ci sono in giro, quindi alla fine non sarebbe stato un lavoro difficile da fare nel 2009/2010per ora una soluzione del genere è totalmente inutile
  • UndoRedo scrive:
    Altra manovra stile Vista capable
    Altro ballottino all'orizzonte, vista capable style, con uno dei due colossi delle graphic cards? Chi sarà il primo a mettere il bollino ? E' chiaro che è una mossa per tenere su il mercato dei propri OS... se poi cade qualche altra testa, chissenefrega. Bella policy aziendale...
    • bubba scrive:
      Re: Altra manovra stile Vista capable
      - Scritto da: UndoRedo
      Altro ballottino all'orizzonte, vista capable
      style, con uno dei due colossi delle graphic
      cards? Chi sarà il primo a mettere il bollino ?
      E' chiaro che è una mossa per tenere su il
      mercato dei propri OS... se poi cade qualche
      altra testa, chissenefrega. Bella policy
      aziendale...Quoto. e' l'unica motivazione sensata per una manovra del genere. Tanto poi che importa se l'utente vede l'applicazione/gioco a 0,1fps. Ormai l'appz/gioco l'ha comprato. E anche la board "directx10 capable".
  • Dti Revenge scrive:
    Cosa ha linux in più di windows
    Cos'ha linux in più di windowsA parte i driver, le API, il supporto industriale e le applicazioni.. sì bhè certo ha tutto quello che serve per tenere su un server senza pagare licenze o per programmare kit di sviluppo di DSP o cose del genere magari... cose che la maggioranza degli utenti non fa di certo.verissimo...ha un supporto per le webcam meraviglioso, un'infinità di driver per le schede tv, una qualità dei driver per le schede video paragonabile a quella del 1995...sì sì ha proprio tutto tuttissimo.
    • Vorrei Linux scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      Complimenti per aver postato un messaggio che non c'entra nulla con l'articolo in oggetto. E, fra l'altro, è anche uno di quei messaggi buoni solo per scatenare inutili flame...
    • Dovellas scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      Windows ha in più di linux, i VIRUS...........WORM..........ROOTKIT....Ma la differenza essenziale e che Linux nasce per le cose serie, mentre Windows nasce per giocarci.
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        E piantala, che sembri una signorina piagnistea.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        - Scritto da: Dovellas
        Windows ha in più di linux, i
        VIRUS...........WORM..........ROOTKIT....
        Ma la differenza essenziale e che Linux nasce per
        le cose serie, mentre Windows nasce per
        giocarci.La parola "rootkit" cosa ti fa venire in mente? Hint: l'utente amministrativo di windows si chiama "administrator" dai tempi di NT.
        • krane scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: Dovellas

          Windows ha in più di linux, i

          VIRUS...........WORM..........ROOTKIT....

          Ma la differenza essenziale e che Linux nasce
          per

          le cose serie, mentre Windows nasce per

          giocarci.
          La parola "rootkit" cosa ti fa venire in mente?Che per installarlo su un linux serve gia' un hacker, con un semplice virus non ce la si fa...
          Hint: l'utente amministrativo di windows si
          chiama "administrator" dai tempi di
          NT.
    • game over scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      - Scritto da: Dti Revenge
      Cos'ha linux in più di windows

      A parte i driver, le API, il supporto industriale
      e le applicazioni.. sì bhè certo ha tutto quello
      che serve per tenere su un server senza pagare
      licenze o per programmare kit di sviluppo di DSP
      o cose del genere magari... cose che la
      maggioranza degli utenti non fa di
      certo.

      verissimo...ha un supporto per le webcam
      meraviglioso, un'infinità di driver per le schede
      tv, una qualità dei driver per le schede video
      paragonabile a quella del 1995...sì sì ha proprio
      tutto
      tuttissimo.veramente la mia webcam funziona benissimo (e non ho installato nemmeno un driver apposito...)
      • Dovellas scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        intendeva dire che non funzionano su Vista.
      • Funz scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        - Scritto da: game over
        veramente la mia webcam funziona benissimo (e non
        ho installato nemmeno un driver
        apposito...)Purtroppo il supporto alle webcam è ancora largamente incompleto, generalmente funziona tutto senza toccare niente, ma spesso tocca smanettare o rinunciare.Beninteso, la colpa è dei produttori di webcam e non certo degli sviluppatori di Linux che si sbattono alla grande per fornire un supporto che sarebbe come minimo dovuto.Esperienza personale con una Logitech: su KDE 3.5 funziona perfettamente appena infilato lo spinotto USB, il driver gspca è incluso nella distribuzione.Unico problema: Skype non permette di regolare la luminosità. Problema intrinseco a Skype, che gestisce male la faccenda. Soluzione: impostare a manina un parametro nel file delle impostazioni del driver gspca. Ingredienti: una googlata specifica e un editor di testo. Difficoltà: media. Tempo: 5 minuti googlata compresaCon KDE v4.1 la webcam ha smesso di funzionare, penso per via del nuovo plasma (argh!). Soluzione ancora da cercare.Consiglio valido per qualsiasi hardware: informarsi prima di comprare se è supportato.
        • r1348 scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          Gspca adesso è entrato nel kernel, inoltre c'è una libreria di compatibilità video, libv4l, che dovrebbe risolvere molti dei prolemi d'iterfaccia principali delle applicazioni, Skype inclusa.Inoltre tutte le webcam con il bollino "Vista ready" utilizzano lo standard UVC, supportato benissimo da linux.
          • Funz scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: r1348
            Gspca adesso è entrato nel kernel, inoltre c'è
            una libreria di compatibilità video, libv4l, che
            dovrebbe risolvere molti dei prolemi d'iterfaccia
            principali delle applicazioni, Skype
            inclusa.Interessante, grazie, stasera guardo.
    • Marco Marcoaldi scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      Grazie a Linux domani mi intasco 2000 Euro + IVA del mailserver CentOS based + Clamav + Amavis + RBL + Postgrey + Spamassassin + Maia Mailguard + Dovecot con supporto POP3, IMAP + Backend Mysql con configurazione Postfixadmin !!!Il cliente è felice di non dover sborsare un botto di quattrini per quel cesso di Exchange e ha più performance e feature !Ed io non debbo versare un solo cent a Microsoft !!!Ecco a cosa serve linux ! Qualità a basso costo !
      • BluEdoG scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        - Scritto da: Marco Marcoaldi
        Grazie a Linux domani mi intasco 2000 Euro + IVASpero almeno che farai delle donazioni ad alcuni di quei progetti, non è che nascono dal nulla sugli alberi...
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        Quando bisogna sbandierare Linux si pensa sempre e solo al lato server. Questo fa pensare parecchio...
        • pabloski scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          server, embedded, scada, htpc...sono parecchi i campi in cui si sbandiera linux :D
          • ehehe scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            mai pc da tavolo però
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            dipende, quelli da tavolo operatorio si :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: pabloski
            dipende, quelli da tavolo operatorio si :DEcco spiegati tutti i casi di malasanità ...
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            almeno qualcuno sopravvive, con windows ci sarebbe BSOD seguita da morte cerebrale :D
      • nome e cognome scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows

        Ecco a cosa serve linux ! Qualità a basso costo !E quando si accorgerà non solo che con la stessa cifra comprava exchange 2007 e una 50ina di cal ma che con il tuo accrocchio non ha il supporto completo alle feature di outlook, sicuramente sarà un cliente soddisfatto.
    • tuba scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      normalmente non rispondo ai troll matu non sei un troll normale, sei uno antipatico e rompiballe, perciò ho voglia di smazzarti per bene- Scritto da: Dti Revenge
      Cos'ha linux in più di windows
      più che altro bisogna chiedersi cosa NON ha
      A parte i driver, le API, il supporto industriale
      e le applicazioni.. driver windows di suo non ha praticamente driverapi? quali? per cosa? per le syscall? o per cos'altro?supporto industriale? sarebbe? quello che ti danno gli industriali con i dindini? o quello dei sysadmin che risolvono i problemi del server? o l'halpdesk?
      sì bhè certo ha tutto quello
      che serve per tenere su un server senza pagare
      licenze o per programmare kit di sviluppo di DSP
      o cose del genere magari...praticamente dici niente
      cose che la
      maggioranza degli utenti non fa di
      certo.
      cosa? voler risparmiare aumentando la qualità?
      verissimo...ha un supporto per le webcam
      meraviglioso,gspca ti dicono nulla? da come parli sì
      un'infinità di driver per le schede
      tv,che per windows non scrive ms ma i produttori delle schede stessi
      una qualità dei driver per le schede video
      paragonabile a quella del 1995...lo sai che i driver delle video sono fatti dalle stesse ati/nvidia? e vanno pure meglio!non parlo di intel perchè sono sotto sorgente aperto, quindi...
      sì sì ha proprio
      tutto
      tuttissimo.io ci vivo con questo niente pensa te
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        Semplicemente Windows è nato per il destkop e Linux per i server o dove è richiesta un alta stabilità e sicurezza.
        • pabloski scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          non direi, linux è estremamente modulare e ne è la prova l'elevato numero di architetture su cui girawindows invece non è flessibile e quindi inadattabile ad esigenze diverse dai pc senza doverlo modificare pesantemente ( un esempio è il sistema della xbox )il problema di linux è il mancato supporto dei produttori di hardware....ad oggi se compri un notebook centrino con schede ati o nvidia, linux funziona out of the box senza dover installare driver o menate similii problemi nascono laddove il produttore dell'hardware non ha intenzione di supportare linux e/o fornire le specifiche dell'hardwarema ovviamente non si può incolpare linux per questo, del resto lo stesso windows sarebbe fregato senza il supporto dei produttori e il super friendly OSX portato fuori dal suo mondo non riesce nemmeno a fare il boot
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            Però su Windows non hai pensieri del tipo "ma posso fare questo? Posso fare quest'altro?".Linux è maturato molto, ma ci sono ancora delle limitazioni, dovute alla mancanza di driver in certi casi (o maturità) e software dall'altra.Parlo sempre in ambito desktop/multimedia.
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            dipende dalle applicazioni che si usanoanche per windows puoi avere problemi nell'ambito della progettazione elettronica e delle reti neurali, visto che molti software o sono instabili o disponibili solo per unixsul multimedia non saprei....non sono del settore quindi non so se avidemux, ad esempio, possa competere con i blasonati software per windowsnel settore CAD ad esempio ci sono VariCad, Qcad e altri che non hanno nulla da invidiare ad Autocadè chiaro che il software non è lo stesso per entrambi i sistemi operativi e per questo è importante concentrarsi su certi segmentiad esempio Canonical ha fatto la scelta di concentrarsi sull'utenza domestica che usa il PC per chattare, navigare, leggere la posta e fare fotoritocco amatoriale ( cose possibile con GIMP )è chiaro che casi più specifici vanno analizzati singolarmente....per esempio conosco gente che fa musica a livello professionale con linux, quindi credo che ci siano buoni software per questo settore
      • Vorrei Linux scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        Quello lì ha risposto da tipico 'troll' e siamo d'accordo, ma non è neanche giusto esagerare dal lato opposto, ovvero, dire che Linux non ha nulla da invidiare a Windows e cose del genere. Qualunque distribuzione di Linux ha da invidiare a Windows soprattutto il supporto driver da parte dei produttori di hardware. Sul mio notebook, fino a 2 mesi fa, nessuna distribuzione era in grado di riconoscerne a pieno l'hardware. Ora, con l'ultimo kernel, funziona quasi tutto, ma, ad esempio, sospensione e ibernazione ancora non vanno, e gli attuali driver della scheda video (HD3650) fanno schifo, in quanto, con Compiz attivo, i video flickerano in maniera imbarazzante (mentre sulle nVidia tutto ok), a meno che non disabiliti l'accelerazione hw, facendo pesare il tutto sulla povera CPU.Altro problema: se collego al portatile un monitor esterno, sotto Windows quel monitor esterno viene attivato automaticamente, mentre sotto Linux non succede nulla... Lo devo attivare a mano nel pannello di controllo della scheda video. E ovviamente, sotto Linux, la risoluzione 1680x1050 del mio monitor esterno non veniva riconosciuta, ed ho dovuto smanettare nel file di configurazione 'xorg.conf' per aggiungerla manualmente.Certo, se uno deve usare Linux per creare un server, tutti i problemi di sopra scompaiono (essendo che per creare un server Linux di solito si usano componenti hardware stagionati e collaudati, e che, su un server, lo smanettamento dei file di configurazione è normale amministrazione). Tuttavia, per l'utente finale che non capisce una mazza di file di configurazione (e niente ne vorrà mai capire), specie se possessore di notebook, e che non riesce neanche a concepire l'idea di perdere giornate intere a girare per forum, alla ricerca del metodo per far funzionare alla meno peggio quell'hw che non viene riconosciuto, un sistema operativo come Windows è, nella maggior parte dei casi, la scelta più indicata (aggiungi poi che se lo ritrovano già preinstallato dal produttore, nel 99% dei casi...).
        • krane scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          - Scritto da: Vorrei Linux
          Quello lì ha risposto da tipico 'troll' e siamo
          d'accordo, ma non è neanche giusto esagerare dal
          lato opposto, ovvero, dire che Linux non ha nulla
          da invidiare a Windows e cose del genere.
          Qualunque distribuzione di Linux ha da invidiare
          a Windows soprattutto il supporto driver da parte
          dei produttori di hardware.

          Sul mio notebook, fino a 2 mesi fa, nessuna
          distribuzione era in grado di riconoscerne a
          pieno l'hardware. Ora, con l'ultimo kernel,
          funziona quasi tutto, ma, ad esempio, sospensione
          e ibernazione ancora non vanno, e gli attuali
          driver della scheda video (HD3650) fanno schifo,
          in quanto, con Compiz attivo, i video flickerano
          in maniera imbarazzante (mentre sulle nVidia
          tutto ok), a meno che non disabiliti
          l'accelerazione hw, facendo pesare il tutto sulla
          povera
          CPU.
          Altro problema: se collego al portatile un
          monitor esterno, sotto Windows quel monitor
          esterno viene attivato automaticamente, mentre
          sotto Linux non succede nulla... Lo devo attivare
          a mano nel pannello di controllo della scheda
          video. E ovviamente, sotto Linux, la risoluzione
          1680x1050 del mio monitor esterno non veniva
          riconosciuta, ed ho dovuto smanettare nel file di
          configurazione 'xorg.conf' per aggiungerla
          manualmente.
          Certo, se uno deve usare Linux per creare un
          server, tutti i problemi di sopra scompaiono
          (essendo che per creare un server Linux di solito
          si usano componenti hardware stagionati e
          collaudati, e che, su un server, lo smanettamento
          dei file di configurazione è normale
          amministrazione). Tuttavia, per l'utente finale
          che non capisce una mazza di file di
          configurazione (e niente ne vorrà mai capire),
          specie se possessore di notebook, e che non
          riesce neanche a concepire l'idea di perdere
          giornate intere a girare per forum, alla ricerca
          del metodo per far funzionare alla meno peggio
          quell'hw che non viene riconosciuto, un sistema
          operativo come Windows è, nella maggior parte dei
          casi, la scelta più indicata (aggiungi poi che se
          lo ritrovano già preinstallato dal produttore,
          nel 99% dei casi...).Alludi a quel tipo di utonto cui a volte su windows per risolvere i problemi si chiede di andare a smanettare nel registro e l'utonto risolve formattando tutto ?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: krane

            Alludi a quel tipo di utonto cui a volte su
            windows per risolvere i problemi si chiede di
            andare a smanettare nel registro e l'utonto
            risolve formattando tutto
            ?Ieri appiccio la mia kubuntu intrepid...boota, logga, avvia kdm...e kdm si incrasta.Ok rebooto, niente si reincarta e non posso fare niente con mouse e tastiera.Fosse stato windows: format e reinstall.MA invece avvio in modalità console, aggiorno un paio di librerire, riconfiguro compiz...bon, è ripartito tutto alla stragrande.cosa ne deduciamo da questa piccola storia? KDE è INSTABILE, si incarta troppo spesso.Linux si "ricovera" molto molto meglio. E io non sono un gran smanettone eh, conosco giusto qualche comandino...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows

            Fosse stato windows: format e reinstall.
            paio di librerire, riconfiguro compiz...bon, è
            ripartito tutto alla
            stragrande.Modalità sicura di windows, o alla peggio CD in modalità recovery e facevi esattamente le stesse cose.
            cosa ne deduciamo da questa piccola storia? KDE è
            INSTABILE, si incarta troppo
            spesso.
            Linux si "ricovera" molto molto meglio. E io non
            sono un gran smanettone eh, conosco giusto
            qualche
            comandino...No ne deduciamo che KDE è instabile. fine della storia.
          • krane scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: nome e cognome

            Fosse stato windows: format e reinstall.

            paio di librerire, riconfiguro compiz...bon, è

            ripartito tutto alla stragrande.
            Modalità sicura di windows, o alla peggio CD in
            modalità recovery e facevi esattamente le stesse
            cose.Dalla mia esperienza lavorativa quello che proponi funziona circa il 20% delle volte.

            cosa ne deduciamo da questa piccola storia? KDE

            è INSTABILE, si incarta troppo spesso.

            Linux si "ricovera" molto molto meglio. E io non

            sono un gran smanettone eh, conosco giusto

            qualche comandino...
            No ne deduciamo che KDE è instabile. fine della
            storia.Infatti: XFCE e' una roccia.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows

            Dalla mia esperienza lavorativa quello che
            proponi funziona circa il 20% delle
            volte.Esempio? Quale terribile caso di corruzione dei file non è stato risolto dal cd in modalità recovery?
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            una curiosità, ma ci sei nato così o è stato in seguito ad un trauma? :D
          • krane scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: nome e cognome

            Dalla mia esperienza lavorativa quello che

            proponi funziona circa il 20% delle

            volte.
            Esempio? Quale terribile caso di corruzione dei
            file non è stato risolto dal cd in modalità
            recovery?Chiedilo a microsoft, visto che il ripristino lascia dei log inutili...
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: krane
            Alludi a quel tipo di utonto cui a volte su
            windows per risolvere i problemi si chiede di
            andare a smanettare nel registro e l'utonto
            risolve formattando tutto
            ?Guarda che c'è anche chi non è neanche in grado di formattare e reinstallare l'os, e non sono pochi... Anzi...
          • krane scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: Vorrei Linux
            - Scritto da: krane

            Alludi a quel tipo di utonto cui a volte su

            windows per risolvere i problemi si chiede di

            andare a smanettare nel registro e l'utonto

            risolve formattando tutto ?
            Guarda che c'è anche chi non è neanche in grado
            di formattare e reinstallare l'os, e non sonoBhe, con l'apposito disco di ripristino lo fanno dai... Poi si chiedono dove sono finiti i loro files, pero' :D
            pochi...
            Anzi...E allora potrebbero fare come per windows : farselo installare da qualcuno che sia capace di smazzarsi i problemi; ma dimentico che loro non sanno che qualcuno ha installato windows per loro su quel pc.
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          - Scritto da: Vorrei Linux
          Quello lì ha risposto da tipico 'troll' e siamo
          d'accordo, ma non è neanche giusto esagerare dal
          lato opposto, ovvero, dire che Linux non ha nulla
          da invidiare a Windows e cose del genere.
          Qualunque distribuzione di Linux ha da invidiare
          a Windows soprattutto il supporto driver da parte
          dei produttori di hardware.
          direi sempre meno, e con il peggioramente ottenuto con Vista, direi che le distanza si sono parecchio accorciate...
          Sul mio notebook, fino a 2 mesi fa, nessuna
          distribuzione era in grado di riconoscerne a
          pieno l'hardware. Ora, con l'ultimo kernel,
          funziona quasi tutto, ma, ad esempio, sospensione
          e ibernazione ancora non vanno, e gli attuali
          driver della scheda video (HD3650) fanno schifo,
          in quanto, con Compiz attivo, i video flickerano
          in maniera imbarazzante (mentre sulle nVidia
          tutto ok), a meno che non disabiliti
          l'accelerazione hw, facendo pesare il tutto sulla
          povera
          CPU.E' un problema di configurazione dell'Overlay...infati se vaia tutto schermo scomemtot che non flickerano...ripeto c'è solo da configurare...
          Altro problema: se collego al portatile un
          monitor esterno, sotto Windows quel monitor
          esterno viene attivato automaticamente, mentre
          sotto Linux non succede nulla... Lo devo attivare
          a mano nel pannello di controllo della scheda
          video. E ovviamente, sotto Linux, la risoluzione
          1680x1050 del mio monitor esterno non veniva
          riconosciuta, ed ho dovuto smanettare nel file di
          configurazione 'xorg.conf' per aggiungerla
          manualmente.E' sempre e solo un problema di configurazione, quindi, non che non funzioni affatto.Linux è così la sua forza sta nel totale controllo della macchina.Anche io ho dovuto scrivermi il mio xorg.conf a manina, ma una volta scritto va da dio, molto + performante che sotto XP il comparto grafico.
          Certo, se uno deve usare Linux per creare un
          server, tutti i problemi di sopra scompaiono
          (essendo che per creare un server Linux di solito
          si usano componenti hardware stagionati e
          collaudati, e che, su un server, lo smanettamento
          dei file di configurazione è normale
          amministrazione). Tuttavia, per l'utente finale
          che non capisce una mazza di file di
          configurazione Tutti i computer vanno configurati. Si puo' lavorare su configurazioni predefinite e wizard, siamo d'accordo, ma il problema è parecchio relativo.
          (e niente ne vorrà mai capire),
          specie se possessore di notebook, e che non
          riesce neanche a concepire l'idea di perdere
          giornate intere a girare per forum, alla ricerca
          del metodo per far funzionare alla meno peggio
          quell'hw che non viene riconosciuto, Qualche settimana fa...su queste pagine si scriveva giusto ch linux supportava + hardware di vista...
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: dont feed the troll
            - Scritto da: Vorrei Linux

            Qualunque distribuzione di Linux ha da invidiare

            a Windows soprattutto il supporto driver da
            parte

            dei produttori di hardware.



            direi sempre meno, e con il peggioramente
            ottenuto con Vista, direi che le distanza si sono
            parecchio
            accorciate...
            Vista è più pesante di XP e, all'inizio, dava un bel po' di problemi perché i produttori non si sono adeguati con grande celerità nella produzione di driver, ma ora è tutto ok.

            [...]gli attuali

            driver della scheda video (HD3650) fanno schifo,

            in quanto, con Compiz attivo, i video flickerano

            in maniera imbarazzante (mentre sulle nVidia

            tutto ok), a meno che non disabiliti

            l'accelerazione hw, facendo pesare il tutto
            sulla

            povera

            CPU.

            E' un problema di configurazione
            dell'Overlay...infati se vaia tutto schermo
            scomemtot che non flickerano...ripeto c'è solo da
            configurare...E credi che non abbia provato in full screen? Niente, flickera uguale, mostrando a tratti il desktop sottostante. Ovvio che è un problema di Overlay, ma è un problema a livello 'driver', essendo che sulle schede nVidia non ci sono problemi. Se l'Overlay non va perché i driver sono scritti con i piedi, l'unica alternativa che hai è disabilitare l'accelerazione hw dei video. Ho girato per 3 giorni su tutti i forum dell'universo, e tutti sono giunti alla stessa conclusione: disattiva Compiz quando esegui i video (essendo che l'overlay, senza attivare Compiz, funziona benino anche sulle schede con chipset ATi), finché non verranno rilasciati dei driver più decenti o, alternativamente, disattiva l'accelerazione hw nella riproduzione video (cosa ridicola, nel 2008).

            [...] E ovviamente, sotto Linux, la risoluzione

            1680x1050 del mio monitor esterno non veniva

            riconosciuta, ed ho dovuto smanettare nel file
            di

            configurazione 'xorg.conf' per aggiungerla

            manualmente.

            E' sempre e solo un problema di configurazione,
            quindi, non che non funzioni
            affatto.Allora vedo che non hai afferrato il punto. Il punto è che NON E' POSSIBILE CHE NEL 2008 L'UTENTE FINALE DEBBA METTERE MANO AD UN CRIPTICO FILE DI CONFIGURAZIONE PER IMPOSTARE LA RISOLUZIONE DEL MONITOR!!! Scusa l'infervoramento... :P
            Linux è così la sua forza sta nel totale
            controllo della
            macchina.
            Anche io ho dovuto scrivermi il mio xorg.conf a
            manina, ma una volta scritto va da dio, molto +
            performante che sotto XP il comparto
            grafico.E pretendi che tutti facciano altrettanto? Ad esempio, pretendi che il tizio che sa usare il computer solo per leggere la posta e navigare in internet debba modificare il file xorg.conf a manina (impostando, ovviamente, anche dettagli che tutti conoscono, come il sincronismo orizzontale, refresh verticale, ecc.)? Ma ti senti bene? :D
            Qualche settimana fa...su queste pagine si
            scriveva giusto ch linux supportava + hardware di
            vista...Sugli hardware vecchi, forse, non certo sui nuovi... Non date notizie fuorvianti, per favore!
          • advange scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows

            E pretendi che tutti facciano altrettanto? Ad
            esempio, pretendi che il tizio che sa usare il
            computer solo per leggere la posta e navigare in
            internet debba modificare il file xorg.conf a
            manina (impostando, ovviamente, anche dettagli
            che tutti conoscono, come il sincronismo
            orizzontale, refresh verticale, ecc.)? Ma ti
            senti bene?
            :DMa ti rendi conto che è la stessa cosa che succede su Windows o no? O pensi che per magia Windows riconosca tutto? Semplicemente su Windows il produttore ha creato il giusto driver; e qualcuno ha messo a posto le impostazioni di quel driver (il tuo utonto non poteva riuscirsi da solo o sbaglio?).
          • krane scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: Vorrei Linux
            Vedo tristemente che anche tu non hai afferrato
            il punto. Quando mai su Windows hai dovuto
            modificare a mano un file di configurazione per
            far funzionare una scheda? Se un hardware non
            viene riconosciuto, basta scaricare l'apposito
            driver, lanciarne il relativo installer e seguire
            le istruzioni a video.Hai provato ultimamente ad installare uno degli ultimi sony vaio con XP ? Pare che alcuni driver non esistano e basta, in quei casi su linux hai la speranza di arrangiarti, su windows vai a guardare nel registro ?
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: Vorrei Linux
            Vista è più pesante di XP e, all'inizio, dava un
            bel po' di problemi perché i produttori non si
            sono adeguati con grande celerità nella
            produzione di driver, ma ora è tutto
            ok.
            beh insomma, io fino ad ottobre avevo vista sul portatile su cui ho ubuntu e i driver video crashavano allegramente almeno 2 volte al giorno e parlo di vista sp1 e sono passati oltre 18 mesi dall'uscita

            E credi che non abbia provato in full screen?
            Niente, flickera uguale, mostrando a tratti il
            desktop sottostante. Ovvio che è un problema di
            Overlay, ma è un problema a livello 'driver',
            essendo che sulle schede nVidia non ci sono
            problemi. Se l'Overlay non va perché i driver
            sono scritti con i piedi, l'unica alternativa che
            hai è disabilitare l'accelerazione hw dei video.
            Ho girato per 3 giorni su tutti i forum
            dell'universo, e tutti sono giunti alla stessa
            conclusione: disattiva Compiz quando esegui i
            video (essendo che l'overlay, senza attivare
            Compiz, funziona benino anche sulle schede con
            chipset ATi), finché non verranno rilasciati dei
            driver più decenti o, alternativamente, disattiva
            l'accelerazione hw nella riproduzione video (cosa
            ridicola, nel
            2008).
            gli ultimi radeonhd se non erro supportano l'accelerazione 3D per quella scheda
            E pretendi che tutti facciano altrettanto? Ad
            esempio, pretendi che il tizio che sa usare il
            computer solo per leggere la posta e navigare in
            internet debba modificare il file xorg.conf a
            manina (impostando, ovviamente, anche dettagli
            che tutti conoscono, come il sincronismo
            orizzontale, refresh verticale, ecc.)? Ma ti
            senti bene?
            :D
            ma infatti xorg 7.4 elimina xorg.confcome vedi le distribuzioni i passi giusti li stanno facendo, adesso tocca ai produttori di hardware collaborarebisogna ricordare che certe rivoluzioni non avvengono in 10 giorni ma richiedono anni....certo rispetto a 2 anni fa la situazione è cambiata moltissimo...chi avrebbe mai pensato che ATI avrebbe rilasciato le specifiche?e chi avrebbe mai pensato che Creative ( il nemico numero 1 di linux ) avrebbe rilasciato driver opensource?

            Sugli hardware vecchi, forse, non certo sui
            nuovi... Non date notizie fuorvianti, per
            favore!in termini assoluti è vero, ci sono intere classi di hardware non appartenenti al settore home computing che linux supporta e windows noè fuorviante se si parla di PC, ma è realistico se si parla di sistemi a microprocessore
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            Tu parli di installare sistemi operativi nuovi su hardware vecchio. Io invece parlo di installare sistemi operativi nuovi su hardware nuovo. Se nel primo caso, una distribuzione Linux può riconoscere persino più hardware di Windows, nel secondo la situazione è rovesciata. E dei motivi di questa cosa, all'utente finale non gliene può fregar di meno. A lui interessa soltanto che il computer funzioni bene e subito. Questa è la triste realtà.
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            hardware vecchio? sto parlando di un centrino 2, uscito ad agosto, altro che vecchioinfine il discorso dell'hardware e linux, è relativo all'intero spettro di applicazioni linux....linux supporta in termini assoluti più hardware, perchè supporta hardware come sensori, dsp e compagnia che windows non ha mai supportato e mai supporteràquindi in termini numerici è di piùnel caso dei PC desktop è l'inverso, con windows che supporta molto più hardware
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            Scusami ma ho notevoli difficoltà a credere che un notebook comprato ad agosto di quest'anno (quindi molto probabilmente con Vista preinstallato) abbia problemi seri di stabilità con i driver video, usando lo stesso sistema operativo preinstallato dal produttore! Fra l'altro, per una cosa del genere potresti chiedere la sostituzione della macchina al produttore, visto che ti avrebbero venduto un prodotto con difetto di conformità all'uso.
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            non ho approfondito la questione della sostituzione, anche perchè non vedo cosa possano sostituire visto che il problema è a livello softwareperò il problema c'era e portava a crash randomici del driver grafico, oltre all'apparizione di strisce colorate sullo schermo di tanto in tantoinfatti chiesi info sul forum di hwupgrade, dove fui preso a parolacce per la verità, e alcuni arrivarono a suggerire che si trattasse di hardware guastoall'uscità di ubuntu intrepid decisi di installarlo e da allora ( oltre un mese ) non ho avuto più quel tipo di problemi e per giunta con i catalystquindi o il problema era nei driver o in vista, il quale a sua volta mi dava problemi anche con la connessione wifi che cadeva periodicamente ed era impossibile da configurare usando il dhcp
          • nome e cognome scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows

            E' un problema di configurazione
            dell'Overlay...infati se vaia tutto schermo
            scomemtot che non flickerano...ripeto c'è solo da
            configurare...Risposta tipica da forum di linux. Digli allora cosa c'è da configurare e risolvigli il problema.
        • advange scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows

          Qualunque distribuzione di Linux ha da invidiare
          a Windows soprattutto il supporto driver da parte
          dei produttori di hardware.Giusto. E sottolineiamo "da parte dei produttori di hardware.": cioè è una cosa che non centra nulla con MS e la bontà del SO.

          Sul mio notebook, fino a 2 mesi fa, nessuna
          distribuzione era in grado di riconoscerne a
          pieno l'hardware. Ora, con l'ultimo kernel,
          funziona quasi tutto, ma, ad esempio, sospensione
          e ibernazione ancora non vanno, e gli attuali
          driver della scheda video (HD3650) fanno schifo,
          in quanto, con Compiz attivo, i video flickerano
          in maniera imbarazzante (mentre sulle nVidia
          tutto ok), a meno che non disabiliti
          l'accelerazione hw, facendo pesare il tutto sulla
          povera
          CPU.Il tutto si riallaccia con quanto detto prima; il mio consiglio è "Se vuoi usare Linux compra prima l'HW giusto". E non c'è nulla di strano: è la stessa cosa che succede con Windows, solo che non ce ne accorgiamo. Attualmente sul mio portatile Linux riconosce HW che XP non riconosce (i driver erano solo per Vista).
          Altro problema: se collego al portatile un
          monitor esterno, sotto Windows quel monitor
          esterno viene attivato automaticamente, mentre
          sotto Linux non succede nulla... Lo devo attivare
          a mano nel pannello di controllo della scheda
          video. E ovviamente, sotto Linux, la risoluzione
          1680x1050 del mio monitor esterno non veniva
          riconosciuta, ed ho dovuto smanettare nel file di
          configurazione 'xorg.conf' per aggiungerla
          manualmente.Strano, anche su Windows il monitor devo attivarlo, di solito; per la seconda parte ti dò ragione, io ho avuto problemi per dirgli "Basta il monitor non c'è più, rimettimi la risoluzione vecchia".
          Certo, se uno deve usare Linux per creare un
          server, tutti i problemi di sopra scompaiono
          (essendo che per creare un server Linux di solito
          si usano componenti hardware stagionati e
          collaudati, e che, su un server, lo smanettamento
          dei file di configurazione è normale
          amministrazione).Corretto
          Tuttavia, per l'utente finale
          che non capisce una mazza di file di
          configurazione (e niente ne vorrà mai capire),
          specie se possessore di notebook, e che non
          riesce neanche a concepire l'idea di perdere
          giornate intere a girare per forum, alla ricerca
          del metodo per far funzionare alla meno peggio
          quell'hw che non viene riconosciuto, un sistema
          operativo come Windows è, nella maggior parte dei
          casi, la scelta più indicata (aggiungi poi che se
          lo ritrovano già preinstallato dal produttore,
          nel 99% dei
          casi...).Tutto questo discorso che fai lo trovo uno spot per Linux; il supporto dei driver per Linux è nettamente superiore rispetto a Windows. Cioè se il driver esiste Linux ti installa tutto in maniera trasparente all'utente; su windows no, devi passare ore a mettere e a togliere cd di installazione, a riavviare...Il vantaggio di Windows sembra essere solo il supporto dei produttori HW e SW; vantaggio che scomparirà immediatamente se e quando Windows perderà il suo monopolio.Poi i problemi con Linux ci sono di sicuro; ad esempio trovo assurdo che Ubuntu 8.10 mi esca con un NM buggato o che dia problemi con il DHCP di un router (vabbè, è vero che avevo uno schifoso router dell'ante guerra, ma il bug c'è e ho dovuto risolverlo io cambiando un file di configurazione a mano). Però da qui a dire che in assoluto Linux non va bene per i desktop ce ne vuole.
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: advange
            [...]Il vantaggio di Windows sembra essere solo il
            supporto dei produttori HW e SW; Hai detto niente... Stai dando leggerezza ad una cosa che, per l'utente finale, è FONDAMENTALE: il supporto a nuovo hardware.
            vantaggio che
            scomparirà immediatamente se e quando Windows
            perderà il suo
            monopolio.Certo, ma al momento la situazione è quella che è, e difficilmente cambierà, perché, per ovvi motivi, i produttori producono prima per il sistema più diffuso.
            Poi i problemi con Linux ci sono di sicuro; ad
            esempio trovo assurdo che Ubuntu 8.10 mi esca con
            un NM buggato o che dia problemi con il DHCP di
            un router (vabbè, è vero che avevo uno schifoso
            router dell'ante guerra, ma il bug c'è e ho
            dovuto risolverlo io cambiando un file di
            configurazione a mano). Però da qui a dire che in
            assoluto Linux non va bene per i desktop ce ne
            vuole.E infatti non ho mai detto che Linux non va bene per i desktop. Ho detto che, per la maggioranza degli utenti, quelli che col PC ci vogliono poter fare di tutto, compreso l'ultimo videogioco 3D, quelli che quando comprano un accessorio per il computer o una nuova scheda vogliono che funzioni sicuramente fin da subito (dopo averne installato il driver fornito sull'apposito CD, ovviamente), e non hanno le capacità (o la voglia) di girare per forum e smanettare in file di configurazione per far funzionare questa o quella periferica problematica, un sistema Windows è la scelta più idonea. Per tutti gli altri, può andar bene una qualsiasi distribuzione recente di Linux. Se sono fortunati, e non hanno un computer (specie se notebook) recentissimo, potrebbe anche riconoscergli da subito tutto l'hw del suo PC.
          • advange scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows

            Hai detto niente... Stai dando leggerezza ad una
            cosa che, per l'utente finale, è FONDAMENTALE: il
            supporto a nuovo
            hardware.Nessuna leggerezza: sto dicendo di non fare teorie su discorsi che sono di pura pratica e validi solo al momento.
            E infatti non ho mai detto che Linux non va bene
            per i desktop. Ho detto che, per la maggioranza
            degli utenti, quelli che col PC ci vogliono poter
            fare di tutto, compreso l'ultimo videogioco 3D,
            quelli che quando comprano un accessorio per il
            computer o una nuova scheda vogliono che funzioni
            sicuramente fin da subito (dopo averne installato
            il driver fornito sull'apposito CD, ovviamente),
            e non hanno le capacità (o la voglia) di girare
            per forum e smanettare in file di configurazione
            per far funzionare questa o quella periferica
            problematica, un sistema Windows è la scelta più
            idonea. Per tutti gli altri, può andar bene una
            qualsiasi distribuzione recente di Linux. Se sono
            fortunati, e non hanno un computer (specie se
            notebook) recentissimo, potrebbe anche
            riconoscergli da subito tutto l'hw del suo
            PC.Tutto quello che dici andava bene fino al 2006; ora non mi sento di dire una cosa del genere nemmeno all'utente di cui tu parli. Infatti che OS gli consiglieresti? Vista o XP?In prima battuta non ci sono dubbi: XP tutta la vita; ma siamo così sicuri che troveremo i driver giusti? E poi, dove lo trova l'utente un PC con XP? Deve comprarsi Vista e riformattarlo?Ovviamente nessuno sano di mente consiglierebbe Vista a meno di non cambiare una decina di impostazioni di base; ma anche qui è l'esperto che deve intervenire; e comunque il risultato non sarebbe dei migliori.Per cui torniamo alla domanda: che consiglio gli dai? Io normalmente gli dico: se col pc devi scrivere e usare internet allo prendiamo il desktop giusto (quello con l'HW compatibile con Linux) rifiutiamo la licenza di Windows Vista (un bel po' di soldi risparmiati) e mettiamoci su Ubuntu. Anche qui sarà l'esperto ad intervenire e a configurargli il computer (anche se per farlo ci metterà molto meno tempo).Se poi uno per fare l'editing video deve usare per forza i programmi cui è abituato, vuole usare il pc per giocare (ma una normale console non andava bene?) allora, pazienza, tieniti Vista, ma non mi scocciare chiedendomi l'antivirus crackato.
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: advange
            Tutto quello che dici andava bene fino al 2006;
            ora non mi sento di dire una cosa del genere
            nemmeno all'utente di cui tu parli. Infatti che
            OS gli consiglieresti? Vista o
            XP?Semplice: gli consiglierei di tenersi il sistema operativo che gli ha montato il produttore, perché è quello che avrà il supporto migliore. Difatti, per gli Asus EeePC io consiglio di tenerci sopra il Linux customizzato da Asus, ma nella maggior parte dei casi finiscono per installarci XP perché magari con OpenOffice Calc non gli funziona quel documento Excel dell'ufficio, che è pieno zeppo di macro VBA.
            Ovviamente nessuno sano di mente consiglierebbe
            Vista a meno di non cambiare una decina di
            impostazioni di base; ma anche qui è l'esperto
            che deve intervenire; e comunque il risultato non
            sarebbe dei
            migliori.Nessuno sano di mente consiglierebbe Vista? Certo che sei un tantino prevenuto, eh? Su una macchina recente, con almeno 2GB di ram (che al giorno d'oggi è il minimo) Vista va più che bene e devo dire che, a livello di sicurezza, è messo molto meglio rispetto ad XP. Problemi di compatibilità software si sono ridotti in maniera notevole, ed in casi estremi puoi sempre ricorrere alla virtualizzazione.
            Per cui torniamo alla domanda: che consiglio gli
            dai? Io normalmente gli dico: se col pc devi
            scrivere e usare internet allo prendiamo il
            desktop giusto (quello con l'HW compatibile con
            Linux) rifiutiamo la licenza di Windows Vista (un
            bel po' di soldi risparmiati) e mettiamoci su
            Ubuntu. Anche qui sarà l'esperto ad intervenire e
            a configurargli il computer (anche se per farlo
            ci metterà molto meno
            tempo).
            Se poi uno per fare l'editing video deve usare
            per forza i programmi cui è abituato, vuole usare
            il pc per giocare (ma una normale console non
            andava bene?) allora, pazienza, tieniti Vista, ma
            non mi scocciare chiedendomi l'antivirus
            crackato.Ma non hai pensato che i computer più venduti al giorno d'oggi sono portatili, dove hai ben poca possibilità di controllo sull'hardware montato all'interno? Ad esempio, sulla confezione di un notebook non c'è mica scritto la marca della scheda di rete, wifi o del modem? Non c'è mica scritto che chipset monta? Manco sulle specifiche tecniche del sito del produttore trovi queste info.E poi, per alcuni software (vedi CAD/CAM, elaborazione video professionale, ecc.), come hai già detto tu, la scelta di Windows è obbligata. Così com'è una scelta obbligata per chi vuole anche (o soprattutto) giocare e non ama le console. Ricorda che ci sono tante persone che odiano i joypad e non potrebbero mai rinunciare alla combinazione mouse+tastiera.
          • advange scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows

            Semplice: gli consiglierei di tenersi il sistema
            operativo che gli ha montato il produttore,
            perché è quello che avrà il supporto migliore.
            Difatti, per gli Asus EeePC io consiglio di
            tenerci sopra il Linux customizzato da Asus, ma
            nella maggior parte dei casi finiscono per
            installarci XP perché magari con OpenOffice Calc
            non gli funziona quel documento Excel
            dell'ufficio, che è pieno zeppo di macro
            VBA.Neanche su questo mi trovi d'accordo: per me Xandros fa davvero pena. Mi piacerebbe conoscere questi scienziati che riempiono i documenti Excel di script VBA. Che pena!
            Nessuno sano di mente consiglierebbe Vista? Certo
            che sei un tantino prevenuto, eh?Sì, molto prevenuto: Vista proprio non lo sopporto.
            Su una macchina
            recente, con almeno 2GB di ram (che al giorno
            d'oggi è il minimo) Vista va più che bene e devo
            dire che, a livello di sicurezza, è messo molto
            meglio rispetto ad XP. Problemi di compatibilità
            software si sono ridotti in maniera notevole, ed
            in casi estremi puoi sempre ricorrere alla
            virtualizzazione.Mi sono perso: stiamo parlando dell'utente che vuole tutto e subito o di uno che in grado di virtualizzare?O stai semplicemente dicendo: "hai ragione tu"?
            Ma non hai pensato che i computer più venduti al
            giorno d'oggi sono portatili, dove hai ben poca
            possibilità di controllo sull'hardware montato
            all'interno?Certo, però credo che uno che col PC vuole DAVVERO giocare non compra un notebook, ma magari mi sbaglio.
            Ad esempio, sulla confezione di un
            notebook non c'è mica scritto la marca della
            scheda di rete, wifi o del modem? Non c'è mica
            scritto che chipset monta? Manco sulle specifiche
            tecniche del sito del produttore trovi queste
            info.Per questo lo GUIDO IO nella scelta: per essere sicuro di quello che compra.
            E poi, per alcuni software (vedi CAD/CAM,
            elaborazione video professionale, ecc.), come hai
            già detto tu, la scelta di Windows è obbligata.
            Così com'è una scelta obbligata per chi vuole
            anche (o soprattutto) giocare e non ama le
            console. Ricorda che ci sono tante persone che
            odiano i joypad e non potrebbero mai rinunciare
            alla combinazione
            mouse+tastiera.Qui alzo le mani. Ma ricordati sempre che non è Windows che ti dà i SW: sono i SW che sono scritti per Windows. Quindi eviterei di generalizzare e direi che al momento in diversi ambiti DEVI scegliere Windows; e questo è senz'altro un male perché laddove il confronto diretto è possibile si vede come Linux sia nettamente superiore a Windows sotto tutti gli aspetti.
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: advange
            Mi sono perso: stiamo parlando dell'utente che
            vuole tutto e subito o di uno che in grado di
            virtualizzare?
            O stai semplicemente dicendo: "hai ragione tu"?No, ho semplicemente detto che Vista non fa così schifo da sconsigliarlo sempre e comunque. Le differenze di performance rispetto ad XP te ne accorgi soprattutto su macchine vecchiotte e con poca ram. Su macchine recenti hai addirittura la sensazione che vada meglio, grazie ad un nuovo scheduler che tende a dare maggiore priorità ai processi interattivi. Poi ci sono dei casi in cui la scelta di Vista è addirittura obbligatoria: metti caso che vuoi farci girare un software che necessita delle DirectX10 (e non è detto che sia un gioco... Magari è un software di elaborazione video real-time)...


            Ma non hai pensato che i computer più venduti al

            giorno d'oggi sono portatili, dove hai ben poca

            possibilità di controllo sull'hardware montato

            all'interno?
            Certo, però credo che uno che col PC vuole
            DAVVERO giocare non compra un notebook, ma magari
            mi
            sbaglio.Non ho capito questa risposta in relazione a quanto quotato. Io ho detto semplicemente che quando compri un portatile non hai possibilità di scegliere l'hardware presente al suo interno, quindi ti diventa molto difficile scegliere un portatile perfettamente compatibile con Linux. Che c'entra questo con quelli che comprano un computer per giocare?

            Ricorda che ci sono tante persone che

            odiano i joypad e non potrebbero mai rinunciare

            alla combinazione

            mouse+tastiera.
            Qui alzo le mani. Ma ricordati sempre che non è
            Windows che ti dà i SW: sono i SW che sono
            scritti per Windows. Quindi eviterei di
            generalizzare e direi che al momento in diversi
            ambiti DEVI scegliere Windows; e questo è
            senz'altro un male perché laddove il confronto
            diretto è possibile si vede come Linux sia
            nettamente superiore a Windows sotto tutti gli
            aspetti.Io sono una persona pratica.Anche se Linux, quando perfettamente configurato su una macchina, funziona meglio rispetto a un Windows qualsiasi, ciò non toglie che spesso, Windows, per molti utenti, appare una scelta quasi obbligata. Se le cose cambieranno, in futuro, io sarò il primo a gioire.
          • advange scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows

            No, ho semplicemente detto che Vista non fa così
            schifo da sconsigliarlo sempre e comunque.Ok, allora ti posso dare ragione, visto che nell'ultimo anno gli unici contatti con Vista sono stati amici che hanno detto: "Puoi togliermi Vista dal PC?".
            Le
            differenze di performance rispetto ad XP te ne
            accorgi soprattutto su macchine vecchiotte e con
            poca ram.Questa è veramente falso: sul portatile da cui ti scrivo (meno di due anni di vita, 2 giga di ram) parliamo di 20 secondi di differenza; magari con la SP1 la differenza sarà diminuita, ma, come ti dicevo, vista l'ho salutato da un anno.
            Su macchine recenti hai addirittura la
            sensazione che vada meglio, grazie ad un nuovo
            scheduler che tende a dare maggiore priorità ai
            processi interattivi. Poi ci sono dei casi in cui
            la scelta di Vista è addirittura obbligatoria:
            metti caso che vuoi farci girare un software che
            necessita delle DirectX10 (e non è detto che sia
            un gioco... Magari è un software di elaborazione
            video
            real-time)...Ecco, qui ti posso dare ragione.

            Non ho capito questa risposta in relazione a
            quanto quotato. Io ho detto semplicemente che
            quando compri un portatile non hai possibilità di
            scegliere l'hardware presente al suo interno,
            quindi ti diventa molto difficile scegliere un
            portatile perfettamente compatibile con Linux.
            Che c'entra questo con quelli che comprano un
            computer per
            giocare?C'entra, perché tu avevi iniziato il thread parlando di persone che col PC ci vogliono giocare; e c'entra perché ho specificato che all'utente o consiglio di comprare uno dei rari PC desktop con Ubuntu preinstallato; oppure gli consiglio cosa prendere (magari un assemblato con i pezzi che dico io).
            Io sono una persona pratica.
            Anche se Linux, quando perfettamente configurato
            su una macchina, funziona meglio rispetto a un
            Windows qualsiasi, ciò non toglie che spesso,
            Windows, per molti utenti, appare una scelta
            quasi obbligata. Se le cose cambieranno, in
            futuro, io sarò il primo a
            gioire.Su questo siamo d'accordo: l'importante è sottolineare come dal punto di vista tecnico per Linux ci sia bene poco da fare per recuperare il gap da Windows, semplicemente perché il gap non esiste ed è Linux in vantaggio.Quel che resta da fare è far capire alle aziende produttrici di HW e SW di adeguarsi. E questo lo si può fare in tanti modi, anche cercando di superare le difficoltà iniziali.La strada sembra difficile: ma prova a tornare nel 2004 e a pronosticare il successo di Firefox; ti darebbero del pazzo.
          • krane scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: Vorrei Linux
            - Scritto da: advange
            Semplice: gli consiglierei di tenersi il sistema
            operativo che gli ha montato il produttore,
            perché è quello che avrà il supporto migliore.
            Difatti, per gli Asus EeePC io consiglio di
            tenerci sopra il Linux customizzato da Asus, ma
            nella maggior parte dei casi finiscono per
            installarci XP perché magari con OpenOffice Calc
            non gli funziona quel documento Excel
            dell'ufficio, che è pieno zeppo di macro VBA.Strano, il produttore sostiene il contrario : http://www.techup.it/news/netbook_linux_soddisfano_quanto_windows-01312
            E poi, per alcuni software (vedi CAD/CAM,
            elaborazione video professionale, ecc.), come hai
            già detto tu, la scelta di Windows è obbligata.
            Così com'è una scelta obbligata per chi vuole
            anche (o soprattutto) giocare e non ama le
            console. Ricorda che ci sono tante persone che
            odiano i joypad e non potrebbero mai rinunciare
            alla combinazione mouse+tastiera.Ma anche no :http://www.laptopmag.com/mobile-life/asus-eee-pc-face-off.aspx
        • pabloski scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          perfetto ma il problema è quello che hai menzionato tu stesso all'inizio, ovvero il mancato supporto da parte dei produttori di hardwareimmaginate windows senza il supporto dei produttori cosa sarebbegli sviluppatori linux non possono fare l'impossibile, chi vuole usare linux è oggi obbligato a scegliere produttori fidati, quelli che offrono il miglior supporto a linux ( intel per esempio )
          • krane scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: pabloski
            perfetto ma il problema è quello che hai
            menzionato tu stesso all'inizio, ovvero il
            mancato supporto da parte dei produttori di
            hardware
            immaginate windows senza il supporto dei
            produttori cosa sarebbeVista !
          • advange scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows


            immaginate windows senza il supporto dei

            produttori cosa sarebbe

            Vista !LOL
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: pabloski
            perfetto ma il problema è quello che hai
            menzionato tu stesso all'inizio, ovvero il
            mancato supporto da parte dei produttori di
            hardware

            immaginate windows senza il supporto dei
            produttori cosa
            sarebbePer me questi discorsi sono privi di significato... Inutile farsi pippe mentali del tipo: ma se Windows non avesse avuto il supporto da parte di... ma se Linux fosse stato più... ma se MS-DOS non fosse mai esistito, ma se Bill Gates non fosse mai nato, ma se la mia utilitaria avesse il motore di una Ferrari, ma se... ecc.Dobbiamo guardare in faccia alla realtà. I discorsi ipotetici non servono a nessuno.

            gli sviluppatori linux non possono fare
            l'impossibile, chi vuole usare linux è oggi
            obbligato a scegliere produttori fidati, quelli
            che offrono il miglior supporto a linux ( intel
            per esempio
            )E di conseguenza l'utente inesperto, per andare sul sicuro, non puo' che scegliere Windows.
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: Vorrei Linux
            Per me questi discorsi sono privi di
            significato...

            Inutile farsi pippe mentali del tipo: ma se
            Windows non avesse avuto il supporto da parte
            di... ma se Linux fosse stato più... ma se MS-DOS
            non fosse mai esistito, ma se Bill Gates non
            fosse mai nato, ma se la mia utilitaria avesse il
            motore di una Ferrari, ma se...
            ecc.
            Dobbiamo guardare in faccia alla realtà. I
            discorsi ipotetici non servono a
            nessuno.
            così come è privo di significato giudicare la bontà tecnologica di linux dal numero di periferiche che supporta
            E di conseguenza l'utente inesperto, per andare
            sul sicuro, non puo' che scegliere
            Windows.oppure può scegliere macchine intel che sono compatibili al 100%per gli altri rimane windows....ma non è un problema visto che ormai tutti gli oem chi può chi meno stanno offrendo soluzioni linux....Dell offre pieno supporto a linux da 3 anni ormai, HP lo stessodel resto lo stesso windows non è arrivato dov'è in 3 giorni....ricordo ancora i tempi in cui intere classi di hardware non erano supportate, addirittura alcuni protocolli non erano supportatila cosa importante è che gli oem offrano linux e che le autorità antitrust impongano l'uso di formati dati interoperabili e l'apertura delle specifiche hardware
          • Vorrei Linux scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: pabloski
            così come è privo di significato giudicare la
            bontà tecnologica di linux dal numero di
            periferiche che
            supportaE infatti io non ho criticato Linux da un punto di vista tecnologico, ci mancherebbe altro. Il discorso era un altro.

            E di conseguenza l'utente inesperto, per andare

            sul sicuro, non puo' che scegliere

            Windows.

            oppure può scegliere macchine intel che sono
            compatibili al
            100%In questo caso, l'utente non sarebbe più inesperto, ma ben consapevole di ciò che acquista, fin nei minimi dettagli, cosa che purtroppo non è quasi mai vera, parlando di utente medio ovviamente.
            la cosa importante è che gli oem offrano linux e
            che le autorità antitrust impongano l'uso di
            formati dati interoperabili e l'apertura delle
            specifiche
            hardwareQuesta è sicuramente la strada giusta da intraprendere.
          • pabloski scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            - Scritto da: Vorrei Linux
            In questo caso, l'utente non sarebbe più
            inesperto, ma ben consapevole di ciò che
            acquista, fin nei minimi dettagli, cosa che
            purtroppo non è quasi mai vera, parlando di
            utente medio
            ovviamente.vero e infatti è stato questo uno dei motivi del flop di vistain definitiva dev'essere sempre l'oem a fare il lavoro sporco e come risultano mettere un bell'adesivo con un pinguino disegnato sopradel resto ho visto che molti produttori di periferiche hanno iniziato da un paio d'anni a specificare la compatibilità con linux, quindi per l'utonto si tratta solo di comprare una periferica col pinguino sulla scatola
    • 1977 scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      - Scritto da: Dti Revenge
      Cos'ha linux in più di windows

      A parte i driver, le API, il supporto industriale
      e le applicazioni.. sì bhè certo ha tutto quello
      che serve per tenere su un server senza pagare
      licenze o per programmare kit di sviluppo di DSP
      o cose del genere magari... cose che la
      maggioranza degli utenti non fa di
      certo.

      verissimo...ha un supporto per le webcam
      meraviglioso, un'infinità di driver per le schede
      tv, una qualità dei driver per le schede video
      paragonabile a quella del 1995...sì sì ha proprio
      tutto
      tuttissimo.Cos'ha in meno: i software da farci girare.Buona giorata
    • Funz scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      - Scritto da: Dti Revenge
      Cos'ha linux in più di windowsExcusatio non petita...
    • Super_Treje scrive:
      Re: Cosa ha linux in più di windows
      Cio' che servirebbe a linux e' un software automatico di generazione di drivers del tipo attacchi una periferica e il software piano piano capisce come funziona e ci scrive un driver ottimizzato perche' se ogni volta bisogna aspettare le specifiche tecniche precise dall'azienda che produce quel componente stiamo freschi che bisogna andare a fare reverse in continuo e tutto cio' rallenta il progresso tecnologico complessivo.
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        Roba da fantascienza.Se poi vuoi seguire questa strada facendo un driver che le prova tutte (ma poi chi li dice che una certa operazione è giusta o no da fare?) rischi di danneggiare irreparabilmente i componenti (come è successo con certe di schede di rete Intel).
        • Super_Treje scrive:
          Re: Cosa ha linux in più di windows
          Lo so' ma l'alternativa e' tragica se ci pensi :)
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            Bisogna sperare nella buona volontà ;) dei produttori.Triste ma vero.Il reverse funziona, ma i tempi sono sensibilmente più lunghi e il rischio di fare cavolate è alto.Ma sembra che pian piano sempre più aziende rilascino le specifiche. Qualcosa è cambiato, e probabilmente nel verso giusto.
          • Super_Treje scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            Speriamo pero' che recuperino anche le vecchie periferiche altrimenti succede come per vista che la roba vecchia non viene supportata !!!
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: Cosa ha linux in più di windows
            Li credo che siamo in buone mani. Tanti usano Linux e tanti hanno le più disparate periferiche, sia vecchie che nuove.Secondo me i problemi sono solo quando si cercano di sfruttare le caratteristiche avanzate in un prodotto, invece che avere una compatibilità di base.
      • tuba scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        tu vuoi una macchina pensante! alla faccia della semplicità vero?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Cosa ha linux in più di windows
        - Scritto da: Super_Treje
        Cio' che servirebbe a linux e' un software
        automatico di generazione di drivers del tipo
        attacchi una periferica e il software piano piano
        capisce come funziona e ci scrive un driver
        ottimizzato perche' se ogni volta bisogna
        aspettare le specifiche tecniche precise
        dall'azienda che produce quel componente stiamo
        freschi che bisogna andare a fare reverse in
        continuo e tutto cio' rallenta il progresso
        tecnologico
        complessivo.Un software così intelligente cancellerebbe direttamente il kernel sovrascrivendolo con l'ultima versione di windows.
  • 3my78 scrive:
    Vista...
    E anche da questo articolo si evince che Vista è stato un flop colossale. Ma quanto è durato...Microsoft a me lascia molti dubbi... Cmq speriamo in questi miglioramenti annuanciati.http://3my78.blogspot.com/
    • Dovellas scrive:
      Re: Vista...
      Si miglioramenti si si si, tutto per giocarci sempre di più, Windows 7 ucciderà le console, ps3, xbox360, wii, tremate Windows 7 sta arrivando.
      • iride scrive:
        Re: Vista...
        Ma i moderatori esistono? e, se si, hanno una reale utilità o cancellano solo i post "scomodi" ?
        • malpensante scrive:
          Re: Vista...
          - Scritto da: iride
          Ma i moderatori esistono? e, se si, hanno una
          reale utilità o cancellano solo i post "scomodi"
          ?come diceva, "Quelo"? ha, si: 'la seconda che hai detto'.
      • 3my78 scrive:
        Re: Vista...
        Sicuramente ci sono dei miglioramenti interessanti. Ma dubito fortemente che andrà ad intaccare pesantemente il mercato delle console. E non dimentichiamoci che la x-box è microsoft e sta ottenendo la fetta di mercato più importante in quel settore, surclassando la psx3 Sony. Dubito che si tiri la zappa sui piedi...Il Wii Nintendo è innovativo, rivoluziona completamente il modo di concepire il videogioco, anche quello dubito venga scalfito.http://3my78.blogspot.com/
  • Dovellas scrive:
    Sempre più per giocare.
    E vaaaiiiiiiii Windows sta andando nella direzione giusta, alla fine sarà usato solo per giocare, Microsoft questo lo ha capito.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2008 00.25-----------------------------------------------------------
    • Spiderman scrive:
      Re: Sempre più per giocare.
      se ci gira un gioco recente ci girano pure le tue 2-3 istanze di office contemporanee per lavorare... di che ti preoccupi? Paura che sul pc che fara' finalmente girare crysis non si riesca anche a lavorare :D ?
    • pabloski scrive:
      Re: Sempre più per giocare.
      la cosa interessante è che così il pc va a competere direttamente con xbox
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Sempre più per giocare.
      Purtroppo è vero.
  • iride scrive:
    cervello su un altro pianeta
    "Lo scopo di BigM non è certo quello di rimpiazzare le GPU con WARM, quanto semmai di uniformare il livello qualitativo della grafica 3D sulla piattaforma Windows, e consentire a tutti (o quasi) di godere dell'ultima generazione di effetti grafici."7.5 frames al secondo a 800x600 secondo microsoft sarebbe "godere" ?di questo passo ripetiamo il successo del predecessore...
    • Guybrush scrive:
      Re: cervello su un altro pianeta
      - Scritto da: iride
      "Lo scopo di BigM non è certo quello di
      rimpiazzare le GPU con WARM, quanto semmai di
      uniformare il livello qualitativo della grafica
      3D sulla piattaforma Windows, e consentire a
      tutti (o quasi) di godere dell'ultima generazione
      di effetti
      grafici."



      7.5 frames al secondo a 800x600 secondo microsoft
      sarebbe "godere"
      ?

      di questo passo ripetiamo il successo del
      predecessore...Be' nel medio periodo potrebbero proprio sparire i chip grafici per essere sostituiti dal procio e tutta la scheda video emulata cosi'.Se poi vuoi il 3D serio e tutto quel che comporta ti compri la scheda video seria, in ogni caso addio chip grafici integrati sulla mobo.I prezzi di mobo e portatili scenderanno un altro pochino.GT
      • iride scrive:
        Re: cervello su un altro pianeta
        si ma converrai con me che una affermazione del genere è fuorviante, inducendo l'utente ignorante a pensare a un reale miglioramento di prestazioni quando un "edotto" invece sa bene essere vero tutto l'opposto.E microsoft non è nuova a questo genere di comportamento, nominando ad esempio lo schifo dei bollini "vista capable".
      • I did it for the lulz scrive:
        Re: cervello su un altro pianeta
        Uhm.. Forse la mossa è pensata principalmente per permettere in un prossimo futuro di far girare windows 7, con tanto di aero o equivalenti, anche su nettop e ultraportatili, anche se sono molto dubbioso sul possibile risultato..
      • nonimo scrive:
        Re: cervello su un altro pianeta
        ecco a cosa servirà in futuro:http://en.wikipedia.org/wiki/Larrabee_(GPU)una gpgpu che esegue codice x86
        • chojin scrive:
          Re: cervello su un altro pianeta
          - Scritto da: nonimo
          ecco a cosa servirà in futuro:
          http://en.wikipedia.org/wiki/Larrabee_(GPU)

          una gpgpu che esegue codice x86Esatto. Intel quasi sicuramente rivoluzionerà il mercato. Larrabee è temuta sia da Nvidia che ATI.. molti dei migliori progettisti e programmatori di Nvidia ed ATI negli scorsi 2-3 anni sono stati assunti da Intel per il progetto Larrabee... A meno che Intel non faccia qualche errore madornale in pochi mesi potrebbe conquistare enormi fette di mercato mettendo in crisi i concorrenti...
          • Brenji Ahiai scrive:
            Re: cervello su un altro pianeta
            La situazione per alcuni non è molto gradevole.Vediamo:Intel può fare schede video e cpu. Le prime sono decenti per video HD, ma disastro per i giochi. Le cpu invece niente da dire, sono il top.Amd può fare schede video e cpu. Le prime grazie ad ATI ha un grande vantaggio rispetto ad Intel, ma riguardo alle cpu hanno ancora dei problemi. Speriamo riescano a recuperare, la concorrenza fa bene.Nvidia si trova in una posizione scomoda. Fa solo schede video.
      • Brenji Ahiai scrive:
        Re: cervello su un altro pianeta
        Però le ultime soluzioni con chip video integrato nvidia 9300 e 9400 sono davvero interessanti.Se ci metti in combinazione una scheda nvidia discreta, puoi sfruttare uno SLI o lo switch tra le due (hybrid SLI e power, ma sembra che quest'ultimo non sia ancora ben funzionante.. dicono..).
    • Dovellas scrive:
      Re: cervello su un altro pianeta
      Windows 7 ti stupirà potrai solo giocarci.........
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: cervello su un altro pianeta
      contenuto non disponibile
      • iride scrive:
        Re: cervello su un altro pianeta
        in realtà lo sostiene anche microsoft
        • -ToM- scrive:
          Re: cervello su un altro pianeta
          - Scritto da: iride
          in realtà lo sostiene anche microsofte fanno bene... crisis a 7 fps è una barzelletta ma raggiungerli via software è tanta roba, perchè 7 FPS in crisis equivalgono a 30FPS nella metà dei giochi esistenti ;)
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: cervello su un altro pianeta
          contenuto non disponibile
  • Gold Partner scrive:
    Che figata pazzesca !
    Se penso che nel mondo piumato dell'opensource sono ancora fermi a Rogue mi scompiscio dalle risate(win)
    • iride scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      fanboy sfigato.Commento utilissimo devo dire.
    • Dovellas scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      vai finalmente Windows sarà usato solo per giocare!!!!!
    • game over scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      - Scritto da: Gold Partner
      Se penso che nel mondo piumato dell'opensource
      sono ancora fermi a Rogue mi scompiscio dalle
      risate

      (win)Infatti, l'n-sima conferma che windows è particolarmente adatto come piattaforma per giocare... Purtroppo per il resto...
    • UndoRedo scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      e corri a comprare la nuova scheda, sù sù :D
      • Dovellas scrive:
        Re: Che figata pazzesca !
        io vadoooooooooooooo adesso, così sono il primo al negozio, devo aiutare Microsoft ripeti con me devo io aiutare Microsoft io aiutare Microsoft io aiutare Microsoft ............
    • GoldenBoy scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      hahaha ma non diciamo delle baggianate...figata pazzesca?? hahaha.Intanto gia partire dal presupposto che lo facciano solo per avere degli effetti nelle finestre, fa pensare, secondo con una besta da 8core si fanno fps...hahaha, wow figatonaaa.Ma va va, questa è una presa per i fondelli, fanno di tutto per alleggerire i carichi della cpu buttando quello possibile sulla gpu...e ms ritorna agli albori.Con le schede video che ci ritroviamo poi...bah...che perdita di tempo inutile...io mi sarei focalizzato al massimo sull'uso della gpu, altro che ste banfanate.
    • r1348 scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      Scura ma le piumate librerie Mesa hanno il software fallback da sempre... Più che altro mi son stupito che non ce l'avesse DirectX!
      • Alex scrive:
        Re: Che figata pazzesca !
        Dx ha il software render dalle prime versioni :D abbandonato solo nelle 8/9 credo, per lo meno ho smesso di vederlo... cmq è una cosa in più non vedo come possa essere criticata dato che ti pone una libertà aggiuntiva, una scelta.
    • Alessandro scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      Se penso che Mac fa le stesse cose di Vista con meta' delle risorse e al doppio della velocità mi scompiscio dalle risate.
      • Viper scrive:
        Re: Che figata pazzesca !
        - Scritto da: Alessandro
        Se penso che Mac fa le stesse cose di Vista con
        meta' delle risorse e al doppio della velocità mi
        scompiscio dalle
        risate.L'ho solamente provato Mac, e mai più vorrò nemmeno toccarne uno... Mac Book Pro dual core con 2GB di ram e scattavano i menù, per non parlare della lentezza esasperante. Vista sembra un fuscello in confronto a Mac OSX.IMHO
        • Mauro scrive:
          Re: Che figata pazzesca !
          Di MAC ne ho provati una decina e non ho mai visto scattosità, neanche con la macchina sotto stress.Però leggo la notizia e penso...La proposta di M$ è software render per le GPU di vecchia generazione.Come dire: su un PII 350 MHz con 256 GiB di RAM ed una GeForce3 riesco a far girare Vista e vedere i mirabolanti effetti dell'interfaccia Aero.Poi penso che MHz e RAM non soddisfano i requisiti minimi di vista...Allora su quel PC dovrò rassegnarmi a tenere il Linux con l'interfaccia Compiz.E, in demo, quest'ultima lascia gli utenti basiti per la fluidità degli effetti... non ti dico la faccia quando dico i requisiti minimi.- Scritto da: Viper
          - Scritto da: Alessandro

          Se penso che Mac fa le stesse cose di Vista con

          meta' delle risorse e al doppio della velocità
          mi

          scompiscio dalle

          risate.

          L'ho solamente provato Mac, e mai più vorrò
          nemmeno toccarne uno... Mac Book Pro dual core
          con 2GB di ram e scattavano i menù, per non
          parlare della lentezza esasperante. Vista sembra
          un fuscello in confronto a Mac
          OSX.

          IMHO
          • -ToM- scrive:
            Re: Che figata pazzesca !
            - Scritto da: Mauro
            Di MAC ne ho provati una decina e non ho mai
            visto scattosità, neanche con la macchina sotto
            stress.OSX non è esente dal panico del sistema operativo quando è sotto stress.Se hai un tot di programmi aperti, e nel mentre crei un PDF e pretendi di avviare un applicativo (che ne so, illustrator) magicamente vai di rotella colorata.
            Come dire: su un PII 350 MHz con 256 GiB di RAM
            ed una GeForce3 riesco a far girare Vista e
            vedere i mirabolanti effetti dell'interfaccia
            Aero.Si. Oppure:Con vecchio processore ed una scheda DX9, posso sfruttare DX10.
            Poi penso che MHz e RAM non soddisfano i
            requisiti minimi di
            vista...Solo perchè hai parlato di giurassico, basta un Athlon XP.
            Allora su quel PC dovrò rassegnarmi a tenere il
            Linux con l'interfaccia
            Compiz.Compiz, che è più leggere in prestazioni ma più pensante in termini di ram rispetto ad Aero.Suvvia siate corretti...
      • -ToM- scrive:
        Re: Che figata pazzesca !
        - Scritto da: Alessandro
        Se penso che Mac fa le stesse cose di Vista con
        meta' delle risorse e al doppio della velocità mi
        scompiscio dalle
        risate.Per la par condicio:Se penso che ho dovuto aspettare un intel dualcore e una scheda video decente piantati nel mio mac per vedere fluido l'effetto genio mi scompiscio ancora di più.Sul GMA di Intel compiz va che è una meraviglia, sul mac mini gli effetti di Leopard faranno una manciata di FPS.Poi se penso a quanti casini hanno avuto le 3 Creative suite su OSX negli ultimi anni, e quanti NON ne hanno avuti su XP/Vista.Ognuno ha le PROPRIE esperienze per lamentarsi. IMHO-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2008 07.34-----------------------------------------------------------
    • pabloski scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      ma se è dagli anni '70 che su X window esiste il software rendering :DMESA ti dice nulla?
      • Shu scrive:
        Re: Che figata pazzesca !
        - Scritto da: pabloski
        ma se è dagli anni '70 che su X window esiste il
        software renderingPer amore di onestà, bisogna dire che MESA non supporta il multicore, quindi le prestazioni ne risentono.Però nulla vieta di estendere la libreria per renderla multithread. La base c'è, basta modificarla, ed essendo open source non mi stupirei se qualcuno ci stesse già provando.Bye.
        • pabloski scrive:
          Re: Che figata pazzesca !
          difficile, soprattutto ora che sono tutti concentrati su Gallium3Dsenza contare che Larrabee sarà supportato da Gallium e Intel stessa sta investendo molto su questa piattaformaè facile che Mesa si estingua nel giro di 3-4 anni
          • krane scrive:
            Re: Che figata pazzesca !
            - Scritto da: pabloski
            difficile, soprattutto ora che sono tutti
            concentrati su Gallium3D
            senza contare che Larrabee sarà supportato da
            Gallium e Intel stessa sta investendo molto su
            questa piattaforma
            è facile che Mesa si estingua nel giro di 3-4 anniVero, soprattutto se le OpenGl finiscono sotto GPL o licenza compatibile le Mesa diventano inutili.
    • bubu scrive:
      Re: Che figata pazzesca !
      - Scritto da: Gold Partner
      Se penso che nel mondo piumato dell'opensource
      sono ancora fermi a Rogue mi scompiscio dalle
      risateveramente io andrei su sauerbraten...
Chiudi i commenti