Internet è una sindrome in Cina

Ne parla l'agenzia di Stato secondo cui emergono i primi casi di giovani cinesi stregati dalla rete e caduti nel tunnel della paranoia, della psicosi e del delirio. La ricetta cinese per salvarsi


Roma – Non si saprà probabilmente mai se si tratta di un nuovo tentativo di repressione del libero uso di internet, ma solleva una certa attenzione un lancio dell’agenzia di stampa cinese Xinhua secondo cui nel paese si stanno verificando i primi casi di quella che viene definita Sindrome da internet .

Xinhua , agenzia legata a doppio filo con il regime di Pechino, riporta i casi di una giovane 16enne e di un ragazzo di 19anni. Entrambi, dopo essere rimasti collegati alla rete per molte ore al giorno tutti i giorni, sarebbero stati ricoverati in preda a problemi psicologici acuti.

“Entrambi – spiega uno dei medici interrogati dall’agenzia – soffrono della Sindrome da Internet, una condizione che mette a rischio la salute mentale dei giovani dipendenti da Internet”. Ogni settimana, sostiene il medico, uno o due pazienti vengono ricoverati per questo problema nella struttura ospedaliera.

“Gli adolescenti – afferma il medico – sono più vulnerabili alla Sindrome perché sono curiosi di esplorare il mondo ma non sono maturi abbastanza per bilanciare vita vera e cyberspazio. Così alcuni di loro finiscono per chiedere al mondo virtuale comfort e piaceri. Inizialmente si rivolgono al mondo elettronico e gradualmente diventano sempre più riluttanti ad affrontare la vita. Una dipendenza del genere sul lungo periodo porta a insonnia, malditesta e, nei casi peggiori, depressione o delirio , minando dunque la salute fisica e psicologica del paziente”.

Cosa fare dunque? Secondo Xinhua e il medico intervistato i giovani non devono passare più di tre ore al giorno al computer e “soprattutto devono imparare di usare internet per incrementare le proprie conoscenze e aumentare i contatti con il mondo esterno invece di isolarsi dalla società”.

Secondo il medico, un ruolo importante lo giocano i genitori, che dovrebbero “parlare più spesso con i figli” e distrarli da Internet, mettendosi anche in condizione di individuare i primi sintomi di un eventuale problema.

Va detto che il problema della cosiddetta netdipendenza è tutt’altro che nuovo, soprattutto in Occidente. Di recente uno studio di massa, il primo del suo genere, condotto a Berlino , ha evidenziato disturbi nell’approccio ad internet di 3 utenti su 100. Ma il dibattito è ancora aperto, soprattutto sugli effetti di un abuso della rete e delle tecnologie da parte dei più giovani .

Sull’argomento vedi anche:
Lo sbarco dei luddisti italiani

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sloveni vergogna scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    Vorrei ricordare inoltre che non si tratta di un gioco di guerra, ma di un fatto che oggi è ricordato come Crimine etnico, perchè gli italiani furono uccisi in tempo di pace per razzismo. A differenza gli ebrei, vittime solo di guerra, hanno difeso sin da subito i loro cari, portando all'attenzione mondiale tali crimini. Noi, a causa del partito comunista che ha insabbiato le cose e della jugoslavia che ha fatto altrettanto, l'abbiamo scoperto solo mezzo secolo dopo. Bisogna quindi combattere affinchè tale memoria non venga infangata. Rispetto per le vittime.
  • karamazov scrive:
    Rispetto
    è necessario il rispetto per le popolazioni oppresse dalle milizie italiane. E non parlare di giornate del ricordo. E' come se i tedeschi facessero una giornata dle ricordo per quelli morti per mano di ingelsi, russi e francesi e americani.Lasciate stare il ricordo degli italianiFinchè nelel foibe ci finisce gente che vive per uccidere... tutto bene
  • Anonimo scrive:
    Re: Sloveni istigatori dell'odio!
    concordo pienamente gioco infame e infame chi ne sottovaluta la gravita!
  • oscarfc scrive:
    Italiani, brava gente
    per anni ci siamo sentiti ripetere questa frase.Fa comodi a tutti, alla sinistra che deve coltivare il mito di un Italia pacifica e solidale, alla destra che deve farsi dimenticare un passato poco limpido e costellato di episodi molto censurabili.Con molta umilta' ma altrettanta forza do agli autori di questi messaggi del forum, alcuni spunti di riflessione, provate ad usare un qualsiasi motore di ricerca con queste parole.RoattaRobottiArbeNessun crimine per quanto esecrabile esso sia, puo' essere invocato a discolpa di un'altro. E cio' vale per gli uni e per gli altri.Si dice che qualcuno una volta disse "Chi e' senza colpa scagli la prima pietra..".Parole sante!Ciao, Oscar.
    • Anonimo scrive:
      Re: Italiani, brava gente
      Ok allora per non rimuovere il ricordo del lager fascista sull'isola di Arbe facciamoci pure un videogioco............Ogniuno si vergogni delle sue colpe, noi delle nostre ma anche loro pensino ai loro errori.E soprattutto rimuovano quell'insulso videogame.
    • Sloveni vergogna scrive:
      Re: Italiani, brava gente
      Caro Oscar, forse dimentichi che i comunisti hanno causato MILIONI DI MORTI, e quelli commessi da croati e sloveni, poi attribuiti ai "fascisti", sono proseguiti pure in epoca di pace, cioè dopo il 1945 e hanno riguardato interi nuclei familiari. Cercare di nascondere queste cose, proprio ora che sono venute a galla e ammesse solo parzialmente da qualche partigiano, e questo per vergogna, naturalmente, è mancanza di rispetto nei confronti degli italiani (religiosi, donne e bambini) che sono stati uccisi per il solo fatto di essere italiani. FU UN CRIMINE ETNICO.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    te fascista non sei meno di loro siete solo capaci di portare odio svegliati     e incomincia a ricrederti
    • Anonimo scrive:
      Re: Anarchici e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      te fascista non sei meno di loro siete solo
      capaci di portare odio
      svegliati e
      incomincia a ricredertiGli aggiungo io per te:,,...Adesso sistemali dove ti pare.
  • Anonimo scrive:
    tetris
    ma non vedete che sono militari slavi anno la stella rossa sul cappello
  • Anonimo scrive:
    Vabbe' solo perche' hanno scherzato...
    sui nostri drammi, facciamo gli offesi. Ma di tutti i giochini che scherzano sugli "altri" ci facciamo quattro risate e li mailiamo in massa agli amici...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbe' solo perche' hanno scherzato...
      - Scritto da: Anonimo
      sui nostri drammi, facciamo gli offesi. Ma
      di tutti i giochini che scherzano sugli
      "altri" ci facciamo quattro risate e li
      mailiamo in massa agli amici...Tipo?Wolfstain 3d, in cui fai fuori gli ebrei?L'hai trovato divertente e l'hai dato ad altri?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbe' solo perche' hanno scherzato...
      giocate con i vostri di parenti morti!
  • Anonimo scrive:
    boo
    Se non ricordo male (ergo correggetemi se sbaglio) anche la germania censurò Wolfstein 3D vietandone la diffusione nel suo territorio. Un po' come se da noi venisse censurato un gioco "ammazza il fascista"... penso che la vedremmo diversamente. bah, che il "fojbe-tetris" sia un schifo è innegabile però la censura voglio farmela io, un gioco del genere per quanto cretino può anche avere l'effetto opposto di sensibilizzare la gente ad una visione critica: il fatto che si accendano dibattiti ne è un esempio.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: boo
      - Scritto da: Anonimo
      Se non ricordo male (ergo correggetemi se
      sbaglio) anche la germania censurò
      Wolfstein 3D vietandone la diffusione nel
      suo territorio. Un po' come se da noi
      venisse censurato un gioco "ammazza il
      fascista"... penso che la vedremmo
      diversamente. bah, che il "fojbe-tetris" sia
      un schifo è innegabile però la
      censura voglio farmela io, un gioco del
      genere per quanto cretino può anche
      avere l'effetto opposto di sensibilizzare la
      gente ad una visione criticaVisione critica??? Ma va', va'.....
  • nikoligno scrive:
    Re: Mi fate schifo.

    cio non toglie che mio nonno fosse una
    persona migliore di teProbabile. Però tu non mi conosci.
    quello che e' importante e' aver rispettato
    in vita, anche un avversario e dopo la morte
    non gettargli fango addosso.E infatti hai trattato un avversario (me) in vita, con un infinito rispetto (prima frase quotata).Amico, con te non ci sono margini per discutere.Con rispetto, ADIOS.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avionpa perchè mi si è mangiato il vecchi o messaggio?vabè, ricominciamo
    No, ma davvero.
    Allora, adesso vi SFIDO.dai, dai!
    Io faccio un gioco analogo, ma al posto
    della foiba c'è un forno crematorio e
    al posto dei soldati degli ebrei. Il
    concetto, in fondo, è sempre quello
    lì: farcene stare il più
    possibile.OK, passamelo.Mi farà schifo, come mi fa schifo questo, ma se è per sfida posso giocarci
    Poi vediamo se riuscite ancora a fare i
    fighetti o se vi sentite in dovere di
    schierarvi contro questa "incivile presa in
    giro della sofferenza degli ebrei".Non cambierebbe di un filo
    Ma siete davvero degli esseri tristi.parla per te :)
  • ereilavak scrive:
    io penso positivo.
    io non sapevo niente sulle foibe e grazie a questo gioco ora ne so qualcosail gioco non uccide nessuno, ma il fatto che io e migliaia di altre persone ignoranti come me, ora sappiamo di questi terribbili fatti, magari un giorno potremo evitare che si ripetano.le cose sbattute in faccia così, sono quelle ke colpiscono e sensibilizzano più le persone (sopratutto "ragazzini" come me)==================================Modificato dall'autore il 16/02/2004 4.28.26
    • Anonimo scrive:
      Re: io penso positivo.
      - Scritto da: ereilavak
      io non sapevo niente sulle foibe e grazie a
      questo gioco ora ne so qualcosa

      il gioco non uccide nessuno, ma il fatto che
      io e migliaia di altre persone ignoranti
      come me, ora sappiamo di questi terribbili
      fatti, magari un giorno potremo evitare che
      si ripetano.

      le cose sbattute in faccia così, sono
      quelle ke colpiscono e sensibilizzano
      più le persone (sopratutto
      "ragazzini" come me)

      ==================================
      Modificato dall'autore il 16/02/2004 4.28.26Si. Vedila però anche da un altro punto di vista... quelle cose avrebbero dovuto dirtele a scuola.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo




    sono estremamente certo che le


    porcate del fascismo e del nazismo


    assieme siano niente in confronto


    a quelle del comunismo.



    niente?????? :o

    Cosa vuoi, sono numericamente irrilevanti :s
    Avesse almeno avuto l'onestà di dire:
    sono altrettanto gravi rispetto a quelle del
    comunismo. Invece non sono nulla... qualche
    milione di ebrei, slavi, omosessuali, etc...
    persino fini si è scusato, ammette
    che non c'è male maggiore, ma per
    questo autore sono "niente".Concordo. Come si possono scrivere certe pistolate?!?!Qui non è questione di essere anticomunisti o no: l' unica cosa "estremamente certa" (:) nell' affermazione sopra riportata è l' abissale ignoranza del suo "autore" che giudica gli avvenimenti storici con un criterio da Caffè dello Sport.Ah, dimenticavo.. non sono comunista, e nemmeno di sinistra.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Avion

    No, ma davvero.

    Non preoccuparti: tu ci schifi gia' da un
    pezzo con la sua superficialita' ed
    ignoranza da tipico forzaitaliota."tipicO"??? ma avion non è una fanciulla?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fate schifo.
      - Scritto da: Anonimo
      "tipicO"??? ma avion non è una
      fanciulla?Non credo proprio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi fate schifo.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        "tipicO"??? ma avion non è una

        fanciulla?

        Non credo proprio.E allora la fanciulla dell' avatar chi è? :):p
  • sigsegv scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Anonimo
    Strano
    però che la stessa libertà di
    espressione non valga per il giochetto fatto
    cambiando protagonisti e situazioni...... e
    la par condicio che fine fa????È sempre bello vedere che la gente legge quello che scrivi prima di rispondere.==================================Modificato dall'autore il 15/02/2004 15.36.03
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    Una cosa è certa: internet è
    pieno di anarchici e comunisti.Il fatto è che sono specializzati, come tutti gli organismi di massa (cfr. insetti, batteri, parassiti vari, pesci piranas...), nel creare un effetto metastatico di colonizzazione delle risorse, specialmente se gratuite o quasi. Se la connessione costasse 1000 euro al mese e fosse una risorsa riservata alle aziende private, ne vedresti assai pochi in giro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anarchici e comunisti
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      Una cosa è certa: internet

      è pieno di anarchici e comunisti.

      Il fatto è che sono specializzati,
      come tutti gli organismi di massa (cfr.
      insetti, batteri, parassiti vari, pesci
      piranas...), nel creare un effetto
      metastatico di colonizzazione delle risorse,
      specialmente se gratuite o quasi. Se la
      connessione costasse 1000 euro al mese e
      fosse una risorsa riservata alle aziende
      private, ne vedresti assai pochi in giro.E allora ben vengano comunisti e anarchici!
  • Anonimo scrive:
    Informatici istigatori dell'odio
    Non c'è altra definizione. Fare un gioco su una tragedia tra l'altro volutamente dimenticata per anni è una vergogna immane.
    • aenigma scrive:
      Re: Informatici istigatori dell'odio
      Ma ti rendi conto della stronzata che hai detto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Informatici istigatori dell'odio
        - Scritto da: aenigma
        Ma ti rendi conto della stronzata che hai
        detto?Era per far capire l'assurdità insita nel condannare un popolo intero per questo giochino fatto da due cretini. Il post nella parte iniziale è identico a quello "Sloveni istigatori dell'odio", ed il ragionamento è il medesimo, ed ovviamente assurdo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    sono estremamente certo che le porcate
    del

    fascismo e del nazismo assieme siano
    niente

    in confronto a quelle del comunismo.

    niente?????? :oCosa vuoi, sono numericamente irrilevanti :sAvesse almeno avuto l'onestà di dire: sono altrettanto gravi rispetto a quelle del comunismo. Invece non sono nulla... qualche milione di ebrei, slavi, omosessuali, etc... persino fini si è scusato, ammette che non c'è male maggiore, ma per questo autore sono "niente".
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
  • Anonimo scrive:
    Re: Demagogia
    - Scritto da: Anonimo
    E' l'unica cosa che il ns. governo riesce a
    fare. Di un giochillo stupido del genere non
    ne sapeva nulla nessuno. Tremo a quello che
    faranno silvio e compagnia quanto piu' ci
    avvicineremo alle elezioni.Il gioco è online da quattro anni. Se ne sono accorti adesso.Che riflessi!
  • Anonimo scrive:
    Lettura consigliata
    Credo che per esprimere un giudizio bisogna innanzitutto documentarsi. Ho trovato molto valido e ben documentato il libro "Operazione foibe a Trieste" di Claudia Cernigoi.Il libro, oramai esaurito, è disponibile online:http://www.cnj.it/FOIBEATRIESTE/index.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    - Scritto da: Anonimo
    Salve,
    volevo sentire pareri sulla censura e su
    come comportarsi in alcuni casi come questi.
    Mi spiego meglio: così a pelle direi
    che sono contro la censura (vuoi
    perchè limita la libertà,
    vuoi anche solo perchè la parola
    può far "paura", ecc), ma poi quando
    vedo cose del genere mi ricredo...a volte si
    scherza su cose (o si fanno cose) che non
    stanno ne' in cielo ne' in terra, sarebbe
    quindi giusto in nome della libertà e
    democrazia che tutti possono fare (o dire)
    qualsiasi cosa?
    In alcuni casi mi sorge proprio un dubbio e
    quindi sarei a favore della censura.
    Voi che ne dite?Libertà di pensiero e di parola non possono andare a ledere la dignità ed il rispetto verso il prossimo. Sennò anche di fronte alla legge si potrebbe dire sempre che non sono calunnie, non sono diffamazioni ma che le offese più bieche hanno diritto di esistere. Allora avrebbe ragione di esistere a pieno titolo anche il razzismo solo e perchè sarebbe un'opinione libera e non è nè può essere così.A quel punto non è questione di censura ma solo di buon senso basato sul rispetto reciproco. Rispetta se vuoi essere rispettato, questa è la prima legge di vita.
  • Tony Sarnano scrive:
    Re: Gioco molto carino
    - Scritto da: Anonimo

    Carino???? ci avessero gettato dentro un tuo
    parente vorrei proprio vedere se sto gioco
    deficiente lo definiresti carino!!!!Guarda, i miei parenti stavano dalla parte giusta!:D
    E se invece fosse stato fatto un gioco
    basato sui campi di concentramento nazisti?
    sarebbe sempre tanto carino???
    No lì ci sarebbe l'indignazione.....Non credo proprio, dato che sono filo-palestinese!:D...battute a parte, ti faccio notare che questo è solo un gioco, e che i giochi non hanno mai ammazzato nessuno.Mai giocato a Risiko?Datevi una calmata, o rischiate un coccolone!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    Prova ad accendere un momento il cervello:
    se pure si dovessero gettare anonime persone
    in un fosso, cosa ti verrebbe in mente?Quindi se un tuo parente fosse morto in un incidente automobilistico ti sentiresti autorizzato a chiedere il ritiro dal mercato di Destruction Derby ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fate schifo.
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Avion


      Prova ad accendere un momento il

      cervello:

      se pure si dovessero gettare anonime

      persone

      in un fosso, cosa ti verrebbe in mente?

      Quindi se un tuo parente fosse morto in un
      incidente automobilistico ti sentiresti
      autorizzato a chiedere il ritiro dal mercato
      di Destruction Derby ?Che paragone del put.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    E se facessi un clone di Missile Command in
    cui devo fermare gli arabi che arrivano con
    i giubbotti esplosivi?Questo c'e' gia', ma un po' piu' complicato.Si chiama Command & Conquer Generals e ci gioco allegramente anche se ogni tanto mi viene da pensare che gli americani si sentono proprio come quelli del giochetto quando ammazzano intere famiglie irachene.
  • Anonimo scrive:
    Re: Gioco molto carino
    - Scritto da: Tony Sarnano
    Sono contrario alla censura a prescindere,
    ma questo giochino io lo difendo a spada
    tratta perchè l'ho trovato carino sul
    serio!
    Mi spiace per quelli che si indignano ma il
    gioco, è molto spiritoso, e
    realizzato con notevole abilità
    grafica e godibilissimo. A livello grafico
    è addirittura uno dei più
    belli nel suo genere, anche meglio di Yeti
    Sports che resta comunque insuperato come
    giocabilità.
    Certo, l'argomento è un po' greve, ma
    la realizzazione decisamente ironica non
    può certo far gridare allo scandalo,
    a meno di non avere un po' di coda di
    paglia.
    A parte il fatto che si inserisce in un
    consolidato filone di giochini in Flash:
    basti pensare a tutti quelli su Bush o su
    Saddam e Bin Laden visti negli ultimi due
    anni. Tra questi molti erano realizzati in
    modo ben meno distaccato di questo, anzi,
    spesso denotavano un certo razzismo, eppure
    non hanno irritato nessuno.
    Certo, per le mie convinzioni politiche pur
    non ritenendo le foibe una pagina esaltante
    per la sinistra (tutt'altro!) non me ne
    scandalizzo più di tanto e non riesco
    davvero a capire i dietro-front fatti da
    tanti esponenti di sinistra negli ultimi
    tempi. Le foibe sono state una delle tante
    pagine oscure che fanno parte della natura
    stessa dei conflitti, e pur in se'
    riprovevoli non cambiano di una virgola la
    mia idea su quale fosse la parte giusta e
    quale quella sbagliata. Resta il fatto che
    la guerra è sempre schifosa, ma
    questa è la scoperta dell'acqua
    calda, e mi pare che la storia abbia
    insegnato poco da questo punto di vista.
    A parte questa mia convinzione personale,
    tengo a precisare che mai mi sarei sognato
    di chiedere l'oscuramento di siti che
    ospitavano giochini di questo tipo
    inneggianti alla guerra contro Saddam, anche
    se espongo da più di un anno una
    (ormai sbiadita) bandiera della pace al
    balcone.
    Penso che in democrazia si debba rispettare
    anche l'espressione di idee che noi troviamo
    irritanti. Certo moralismo stucchevole porta
    a cure peggiori del male, e alla fine non
    produce altro effetto che inasprire gli
    animi e aumentare l'intolleranza: chi chiede
    o plaude alla censura dimostra solo di
    essere rimasto fascista nel profondo, al di
    là di eventuali cambiamenti di giacca
    e di simboli post-congresso di
    Fiuggi.
    Evidentemente ci sono ancora molte persone
    in Italia che sotto sotto rimpiangono di non
    poter più partecipare alle ronde con
    manganelli e olio di ricino, altrimenti non
    si spiegherebbe come mai si è fatto
    tanto rumore per nulla, con un ministro che
    invoca provvedimenti di censura per un
    innocente e spiritoso giochino.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 12/02/2004 20.01.43

    ==================================
    Modificato dall'autore il 12/02/2004 20.03.32Bravo: mi fai proprio schifo!!!!Un pò di rispetto cribbio per i morti !!!!Carino???? ci avessero gettato dentro un tuo parente vorrei proprio vedere se sto gioco deficiente lo definiresti carino!!!!E se invece fosse stato fatto un gioco basato sui campi di concentramento nazisti? sarebbe sempre tanto carino???No lì ci sarebbe l'indignazione.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    No, ma davvero.Non preoccuparti: tu ci schifi gia' da un pezzo con la sua superficialita' ed ignoranza da tipico forzaitaliota.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    No, ma davvero.

    Tutti a fare gli alternativi che sono fighi
    e intellettuali perché "tolleranti",
    "contro la censura", "ci sono problemi
    più importanti", "me ne frego, ho la
    mia vita", e via cinicizzando.

    Allora, adesso vi SFIDO.

    Io faccio un gioco analogo, ma al posto
    della foiba c'è un forno crematorio e
    al posto dei soldati degli ebrei. Il
    concetto, in fondo, è sempre quello
    lì: farcene stare il più
    possibile.

    Poi vediamo se riuscite ancora a fare i
    fighetti o se vi sentite in dovere di
    schierarvi contro questa "incivile presa in
    giro della sofferenza degli ebrei".

    E se facessi un clone di Missile Command in
    cui devo fermare gli arabi che arrivano con
    i giubbotti esplosivi? Ricordo che fu fatto
    un gioco così, in cui si dovevano
    fermare gli aerei kamikaze diretti contro le
    Twin Towers. Indignazione totale. Per i
    nostri morti, invece, disinteresse totale.
    Sono mica dei poveri arabi uccisi dal
    Demonio Bush!

    "Appartiene al passato e non ci interessa",
    blahblahblah.

    Ma siete davvero degli esseri tristi.

    Gente come voi è la rovina del mondo,
    e la cancellazione di ogni reale memoria
    storica.

    Vergognatevi profondamente. Anche se so che
    non lo farete: i fighetti intellettuali
    alternativi non si vergognano mai delle
    proprie cazzate, anzi, ne sono orgogliosi
    perchè sono controcorrente e credono
    di dimostrare in tal modo di avere un
    cervello funzionante a dispetto della
    "massa" che non sa pensare.

    Schifo.Hai perfettamente ragione al 1000% ;-)) Fosse stato fatto un giochetto con altri protagonisti il sito sarebbe già stato chiuso e gli autori accusati di antisemitismo e si sarebbe fatto un casotto mondiale sul fatto.... ma visto che i morti in questione sono considerati di serie B ecco che le cose cercano di nasconderle e tapparle....
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: sigsegv

    - Scritto da: Avion

    Allora, adesso vi SFIDO.



    Io faccio un gioco analogo, ma al posto

    della foiba c'è un forno
    crematorio e

    al posto dei soldati degli ebrei. Il

    concetto, in fondo, è sempre
    quello

    lì: farcene stare il più

    possibile.

    Bene. Credo che ti disprezzerei. Potrei
    anche arrivare a scrivere un'email per
    fartelo sapere. Se decidessi di eliminare il
    tuo gioco dalla rete, ne sarei soddisfatto.
    Se qualcuno venisse a casa tua, ti
    arrestasse, ti obbligasse a togliere il
    gioco e ti infliggesse una punzione, ne
    sarei profondamente rattristato e
    spaventato. Ti sembra proprio così
    assurdo?


    E se facessi un clone di Missile
    Command in

    cui devo fermare gli arabi che arrivano
    con

    i giubbotti esplosivi?

    E fallo, cazzo! Siete tutti qua a dire "io
    faccio un gioco coi desaparecidos", "io uno
    che fa sparare agli arabi", "io uno che devi
    far scoppiare ceghevara". Ma forza allora,
    muovete le chiappe! Credete forse che mi
    metterò a gridare alla censura? Per
    me sarebbe come tagliarmi una gamba per
    un'unghia incarnita.


    Ricordo che fu fatto

    un gioco così, in cui si dovevano

    fermare gli aerei kamikaze diretti
    contro le

    Twin Towers. Indignazione totale. Per i

    nostri morti, invece, disinteresse
    totale.

    Sono mica dei poveri arabi uccisi dal

    Demonio Bush!

    Ma va? Non ricordo. Comunque, censurarlo
    è sbagliato.


    Vergognatevi profondamente. Anche se so
    che

    non lo farete: i fighetti intellettuali

    alternativi non si vergognano mai delle

    proprie cazzate, anzi, ne sono
    orgogliosi

    perchè sono controcorrente e
    credono

    di dimostrare in tal modo di avere un

    cervello funzionante a dispetto della

    "massa" che non sa pensare.

    No, non me ne vegogno. Non mi vergogno di
    dire che la libertà di espressione
    è più importante della nostra
    indignazione.Libertà di espressione??? eh no ! troppo facile.... i morti non fanno parte di quella libertà che è e rimane tale fin quando non viene lesa la libertà altrui. La mancanza di rispetto è esattamente questo. Strano però che la stessa libertà di espressione non valga per il giochetto fatto cambiando protagonisti e situazioni...... e la par condicio che fine fa????
  • Anonimo scrive:
    Re: E se cambiassimo gioco??
    - Scritto da: Anonimo
    Argentina 1979...
    Un aereo vola sull'oceano e tu getti
    giù i giovani desaparecidos argentini
    da qualche migliaio di metri cercando di
    centrare i punti giusti di
    ammaraggio..ovviamente è un gioco di
    abilità..che consiste nel cercare di
    trovare il tempo giusto per farli
    sfracellare il più vicino possibile
    al bersaglio..
    se ben realizzato potrebbe anche essere
    divertente...
    che ne pensate???

    Oh...è solo un gioco.. ci sono
    problemi più importanti di cui
    occupasi
    Solo un gioco? quei terribili fatti però non erano un gioco....
  • Tony Sarnano scrive:
    Re: Gioco molto carino
    - Scritto da: Anonimo
    Lo hai paragonato allo Yeti Sport, ma ne
    capisci qualcosa di grafica o di animazioni
    flash?
    Sono un disegnatore e di grafica penso di capirne eccome!Invece non ci capisco un cazzo di animazione Flash, e me ne vanto pure.Guarda che non mi riferivo alla tecnica di programmazione (che non conosco) ma alla freschezza della rappresentazione grafica e al bel tratto con cui sono realizzati i disegni di Fojba, che IMHO è un fatto incontestabile.Poi, che gli informatici non abbiano alcun gusto estetico non è una novità (anzi, molti informatici hanno proprio disprezzo per gli aspetti estetici), e suppongo che tu sia proprio un informatico, dato che giudichi la grafica esclusivamente sotto il profilo della programmazione e della realizzazione tecnica. Sono d'accordo che sotto questo profilo Yeti è ben superiore, però se ti permetti di dire che uno non capisce niente di grafica solo perchè non giudica secondo gli stessi tuoi opinabili parametri dimostri solo di essere un grosso ignorante e un gran presuntuoso come purtroppo sono quasi tutti gli informatici (categoria cui mi onoro di non appartenere), con poche lodevoli eccezioni.Detto fuori dai denti, trovo che, al di fuori di questi divertenti giochini, Flash sia una tecnologia inutile e persino dannosa per il web.Come utente fruitore detesto i siti in Flash anche quando sono realizzati da dèi della programmazione, perchè sono un'insulto all'usabilità sotto ogni punto di vista.A mio modesto parere tanti ragazzini che si scervellano per imparare a programmare in Flash farebbero meglio ad indirizzare altrimenti le proprie risorse intellettuali.Saluti==================================Modificato dall'autore il 14/02/2004 17.17.34
  • Tony Sarnano scrive:
    Re: Gioco molto carino
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Trovo impressionante la tua risposta...

    Significa che approveresti senza
    riserve un

    bel gioco del tipo... che so... sim

    lagher... "ottimizza al meglio le tue

    risorse, cosa è meglio, un forno
    o

    una bella camera a gas? Prevediamo una

    stanza di tortura per far rilassare i
    nazi o

    no?"



    Mi disgusti.

    Mi associo nel disgusto.Scusate signori, ma volete davvero dirmi che voi quando giocate a Risiko credete frmamente nelle ragioni della guerra che state combattendo e provate un'intima adesione per la fazione che, nel gioco, state rappresentando?Siete sconcertanti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    con questi quattro
    indiani fatti fuori dai cowboy al tempo che
    fu avete sempre di che rompere i coglioni,Questo la dice lunga sul livello culturale dei fascistoidi.Vergognati e torna a studiare invece di propagandare le cazzate che ti girano per il cranio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
  • Anonimo scrive:
    Re: Gioco molto carino
    - Scritto da: Anonimo
    Trovo impressionante la tua risposta...
    Significa che approveresti senza riserve un
    bel gioco del tipo... che so... sim
    lagher... "ottimizza al meglio le tue
    risorse, cosa è meglio, un forno o
    una bella camera a gas? Prevediamo una
    stanza di tortura per far rilassare i nazi o
    no?"

    Mi disgusti.Mi associo nel disgusto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Gioco molto carino
    Trovo impressionante la tua risposta...Significa che approveresti senza riserve un bel gioco del tipo... che so... sim lagher... "ottimizza al meglio le tue risorse, cosa è meglio, un forno o una bella camera a gas? Prevediamo una stanza di tortura per far rilassare i nazi o no?"Mi disgusti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sloveni istigatori dell'odio!
    - Scritto da: Anonimo
    Cos' facendo l'odio non terminerà mai
    ma potrà solo alimentarsi anche dopo
    quasi 60 anni da quelle tragedie, invece di
    voltare pagina definitivamente una volta per
    tutte.

    Un parente di un infoibato.L'odio non terminerà mai nemmeno se si generalizza, dando ad un popolo intero le colpe dei singoli
    • Anonimo scrive:
      Re: Sloveni istigatori dell'odio!
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Cos' facendo l'odio non
      terminerà mai

      ma potrà solo alimentarsi anche
      dopo

      quasi 60 anni da quelle tragedie,
      invece di

      voltare pagina definitivamente una
      volta per

      tutte.



      Un parente di un infoibato.

      L'odio non terminerà mai nemmeno se
      si generalizza, dando ad un popolo intero le
      colpe dei singoliChe tra l'altro e' lo stesso errore che fecero gli sloveni nel '45.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sloveni istigatori dell'odio!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo


        Cos' facendo l'odio non

        terminerà mai


        ma potrà solo alimentarsi
        anche

        dopo


        quasi 60 anni da quelle tragedie,

        invece di


        voltare pagina definitivamente una

        volta per


        tutte.





        Un parente di un infoibato.



        L'odio non terminerà mai nemmeno
        se

        si generalizza, dando ad un popolo
        intero le

        colpe dei singoli

        Che tra l'altro e' lo stesso errore che
        fecero gli sloveni nel '45.
        e che stanno rifacendo ora.... dimostrando non certo cultura nè apertura necessaria per far parte di un'europa unita
        • Anonimo scrive:
          Re: Sloveni istigatori dell'odio!
          - Scritto da: Anonimo

          Che tra l'altro e' lo stesso errore che

          fecero gli sloveni nel '45.


          e che stanno rifacendo ora.... Gli sloveni ? Ma che cazzo stai dicendo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sloveni istigatori dell'odio!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Che tra l'altro e' lo stesso
            errore che


            fecero gli sloveni nel '45.




            e che stanno rifacendo ora....

            Gli sloveni ? Ma che cazzo stai dicendo ?E chi allora ? chi ca**o lo ha fatto sto gioco indecente?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sloveni istigatori dell'odio!
            - Scritto da: Anonimo
            E chi allora ? chi ca**o lo ha fatto sto
            gioco indecente?Un PAIO di sloveni
      • sigsegv scrive:
        Re: Sloveni istigatori dell'odio!
        - Scritto da: Anonimo
        Che tra l'altro e' lo stesso errore che
        fecero gli sloveni nel '45.E i tedeschi, i giapponesi, i russi, gli inglesi, gli americani, gli italiani e tanti altri. Pensavo che il mondo avesse fatto passi avanti da allora, ma sembra che mi sbagliavo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    buffoni e manipolatori della storia, dalla
    "resistenza" alle foibe sono decenni che
    sparate cazzate immani da tutti i pulpiti
    che mamma DC vi ha lasciato stoltamente
    feudalizzare per l'andreottiana teoria del
    galleggiamento e quieto vivere: scuole,
    università, organizzazione della
    cultura. i vostri beniamini hanno sterminato
    decine di milioni di persone per motivi
    ideologici e politici ma state sempre a
    rompere i coglioni con esempi
    numericamente
    irrilevanti, di chi ci ha rimesso le penne
    altrove e per tutt'altri motivi, dal denaro
    alla tutela del territorio. va tutto bene
    pur di dare addosso agli USA, vero
    kompagni?
    intanto il vostro muro vi è crollato
    addosso, siete sconfitti definitivamente
    dalla Storia, rottami ideologici e
    nostalgici, impostori di una "uguaglianza"
    forzata che significa solo livellamento
    verso il basso. una risata vi seppellirà.Perfetto. Non fa una grinza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    hai ragione rifacciamoci a paese come gli
    USA, paese dov'è nata la democrazia,
    sterminando i nativi americani. Sterminando
    intere popolazioni indios nel sudamerica in
    nome dell'anticomunismo. Garantendo il
    sistema mafioso in Italia sempre in quel
    nome.mentre invece nella grande madre russia stavano tutti benissimo e nessuno era sfruttato e depredato dei suoi beni... idem per la cina, s'intende... con questi quattro indiani fatti fuori dai cowboy al tempo che fu avete sempre di che rompere i coglioni, perchè nei vostri libri di storia i novanta milioni di morti del comunismo nel XX° secolo se li sono semplicemente dimenticati, come nell'enciclopedia di "repubblica" si sono scordati che tra Gujrat e Gulbranssen c'era un'altra parolina: GULAG. consultare per credere, volume 10.buffoni e manipolatori della storia, dalla "resistenza" alle foibe sono decenni che sparate cazzate immani da tutti i pulpiti che mamma DC vi ha lasciato stoltamente feudalizzare per l'andreottiana teoria del galleggiamento e quieto vivere: scuole, università, organizzazione della cultura. i vostri beniamini hanno sterminato decine di milioni di persone per motivi ideologici e politici ma state sempre a rompere i coglioni con esempi numericamente irrilevanti, di chi ci ha rimesso le penne altrove e per tutt'altri motivi, dal denaro alla tutela del territorio. va tutto bene pur di dare addosso agli USA, vero kompagni? intanto il vostro muro vi è crollato addosso, siete sconfitti definitivamente dalla Storia, rottami ideologici e nostalgici, impostori di una "uguaglianza" forzata che significa solo livellamento verso il basso. una risata vi seppellirà.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    sono estremamente certo che le porcate del
    fascismo e del nazismo assieme siano niente
    in confronto a quelle del comunismo.niente?????? :o
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    dovreste finire in galera come i nazisti
    della seconda guerra mondialein galera ce ne sono finiti molto pochi,la maggior parte è andata a finire alla CIA, oppure hanno preferito il sudamerica.

    sono estremamente certo che le porcate del
    fascismo e del nazismo assieme siano niente
    in confronto a quelle del comunismo.
    dovreste vergognarvi di sventolare certe
    bandiere insanguinate.ti dimentichi la porcata più infame: lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo.hai ragione rifacciamoci a paese come gli USA, paese dov'è nata la democrazia, sterminando i nativi americani. Sterminando intere popolazioni indios nel sudamerica in nome dell'anticomunismo. Garantendo il sistema mafioso in Italia sempre in quel nome.
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    dovreste finire in galera come i nazisti della seconda guerra mondialesono estremamente certo che le porcate del fascismo e del nazismo assieme siano niente in confronto a quelle del comunismo. dovreste vergognarvi di sventolare certe bandiere insanguinate.
  • Anonimo scrive:
    Re: punti di vista
    - Scritto da: Anonimo
    a me non sembra terribile, mi sembra
    semplicemente un messaggio fortemente
    antimilitaristaAlla faccia del messaggio.... onore ai caduti prima di tutto!Pari dignità per tutti. E poi per coloro che non lo sanno perchè nelle scuole questa parte di storia viene ommessa al proprio... nelle foibe tragedia principalmente post bellica ci sono finiti non solo soldati ma soprattutto civili italiani ma anche slavi.... quindi non ha niente a che fare con qualsiasi concetto antimilitarista.
  • Anonimo scrive:
    Re: dopo luttazzi e guzzanti
    - Scritto da: picdp
    la mania censoria della satira del governo
    sconfina cercando di censurare anche la
    satira all'estero.
    anzichè censurare videogiochi
    pensiamo al campo di concentramento che gli
    usa hanno costruito a guantanamo, quella non
    è una semplice animazione flash!Ci fossi finito tu in una foiba non parleresti sicuro di satira... che satira e satira quella è stata una tragedia. Oppure anche i lager e le camere a gas erano forse satira?
  • Anonimo scrive:
    Sloveni istigatori dell'odio!
    Non c'è altra definizione. Fare un gioco su una tragedia tra l'altro volutamente dimenticata per anni è una vergogna immane. Poi la cosa più scandalosa di tutte è che nessuno fa niente.... 2 pesi e 2 misure.... chiudono siti di file sharing, chiudono siti perchè professano l'apologia del fascismo e del nazismo ma quei questi bastardi vanno avanti con delle provocazioni di pessimo gusto. Che sarebbe successo se al posto delle foibe qualcuno avesse fatto un giochino con i forni crematori chiamato magari lager 3000????? Sarebbe venuto giù il mondo, tutti tacciati di antisemitismo e via dicendo. Si sarebbero scandalizzati tutti ed il sito lo avrebbero già strachiuso. Ma qui c'è il silenzio totale solo perchè quei morti sono stati dimenticati da tutti, martirizzati solo perchè avevano la carta d'identità italiana e pure a guerra già finita nel modo più vile possibile....e l'odio verso gli italiani purtroppo è più che evidente che in quel paese c'è ancora, un paese che vorrebbe pure entrare a far parte dell'europa senza però avere il minimo requisito della civiltà e del rispetto.Cos' facendo l'odio non terminerà mai ma potrà solo alimentarsi anche dopo quasi 60 anni da quelle tragedie, invece di voltare pagina definitivamente una volta per tutte.Un parente di un infoibato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Gioco molto carino
    Scusami, ma cosa c'è di carino in questo gioco?E' un fottu*issmo tetris!Cosa c'è di ironico?L'unica cosa che fa ridere è che migliaia di sloveni (e da oggi anche molti italiani, purtroppo) si divertono o giocare ad un tetris diverso, volendo essere "sanamente" razzisti!Ma che giocassero al sex tetris, se vogliono qualcosa di divertente!Lo hai paragonato allo Yeti Sport, ma ne capisci qualcosa di grafica o di animazioni flash?Lo hai pargonato ai giochi contro Saddam e Bin Laden, ma capisci la differenza?In quei giochi si demonizza il male, in questo si fa ironia su una tragedia.Neanche io amo la censura, ma se affermassi che gli sloveni sono dei dementi, co*lioni e quant'altro , ma subito dopo ci mettessi un bello smile :D, secondo te nessuno di loro si offenderebbe???Prima di parlare, pensate bene a cosa dite.
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Perciò nessuno mi può

    censurare!!

    Ti hanno già rubato l'idea...
    Prova a dare uno sguardo a certi giochini
    erotici giapponesi o anche a certe riviste
    manga...
    per tua informazione non sono censuratiPer ora.
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    - Scritto da: Anonimo


    forse perchè per tanti anni ha

    comandato

    la sinistra che ha tenuto questo

    scheletro

    ben chiuso nei suoi armadi?!

    in italia
    governavano invece i democristiani per 40
    anni....Governare non è comandare. Governava la DC, ma dal '63 in poi ha sempre comandato il PCI. Dietro le quinte naturalmente, come sempre. Infatti lanciare il sasso e nascondere la mano è prassi politica di ogni buon comunista.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Ansia
    - Scritto da: Avion

    No, ma davvero.



    Tutti a fare gli alternativi che sono

    fighi

    e intellettuali perchéQuesto è il quoting. E la risposta ad avion?
  • Anonimo scrive:
    Re: dopo luttazzi e guzzanti
    E così, orfano di satira coprofaga e in crisi di denutrizione evidente, aneli a quella sanguinolenta , reale specializzazione d'altro canto di comunisti assassini entusiasti ed efficentissimi persino di loro stessi.Satiricamente e senza censura: cerca di non autocannibalizzarti.
  • sigsegv scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    Allora, adesso vi SFIDO.

    Io faccio un gioco analogo, ma al posto
    della foiba c'è un forno crematorio e
    al posto dei soldati degli ebrei. Il
    concetto, in fondo, è sempre quello
    lì: farcene stare il più
    possibile.Bene. Credo che ti disprezzerei. Potrei anche arrivare a scrivere un'email per fartelo sapere. Se decidessi di eliminare il tuo gioco dalla rete, ne sarei soddisfatto. Se qualcuno venisse a casa tua, ti arrestasse, ti obbligasse a togliere il gioco e ti infliggesse una punzione, ne sarei profondamente rattristato e spaventato. Ti sembra proprio così assurdo?
    E se facessi un clone di Missile Command in
    cui devo fermare gli arabi che arrivano con
    i giubbotti esplosivi?E fallo, cazzo! Siete tutti qua a dire "io faccio un gioco coi desaparecidos", "io uno che fa sparare agli arabi", "io uno che devi far scoppiare ceghevara". Ma forza allora, muovete le chiappe! Credete forse che mi metterò a gridare alla censura? Per me sarebbe come tagliarmi una gamba per un'unghia incarnita.
    Ricordo che fu fatto
    un gioco così, in cui si dovevano
    fermare gli aerei kamikaze diretti contro le
    Twin Towers. Indignazione totale. Per i
    nostri morti, invece, disinteresse totale.
    Sono mica dei poveri arabi uccisi dal
    Demonio Bush!Ma va? Non ricordo. Comunque, censurarlo è sbagliato.
    Vergognatevi profondamente. Anche se so che
    non lo farete: i fighetti intellettuali
    alternativi non si vergognano mai delle
    proprie cazzate, anzi, ne sono orgogliosi
    perchè sono controcorrente e credono
    di dimostrare in tal modo di avere un
    cervello funzionante a dispetto della
    "massa" che non sa pensare.No, non me ne vegogno. Non mi vergogno di dire che la libertà di espressione è più importante della nostra indignazione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    No, ma davvero.

    Tutti a fare gli alternativi che sono fighi
    e intellettuali perché
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    - Scritto da: Anonimo
    C'ho pure un nome "Thayiland holidays"..
    Non ho coinvolto nessuna "persona" in carne
    ed ossa giusto?
    Perciò nessuno mi può
    censurare!!Per quanto mi riguarda, no.
  • Anonimo scrive:
    Re: punti di vista
    E percchè no di apologiai di comunismo?
    • Anonimo scrive:
      Re: punti di vista
      - Scritto da: Anonimo
      E percchè no di apologiai di
      comunismo?Non in questo gioco, perchè gli infoibati sono a scelta:- partigiani- collaborazionisti fascisti- entrambi
  • Anonimo scrive:
    Oh, guarda che caso
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.

    Si si si.
    Questa mi piace.
    Hai delle persone care sepolte in un
    cimitero? Se si, dammi l'indirizzo.
    Ma fammi il piacere... io non ho il culto dei morti mi dispiacerispettare un morto cosa vuol dire?non pisciare sulla sua tomba?puoi anche andare a pisciare sulla tomba di mi nonno se vuoicio non toglie che mio nonno fosse una persona migliore di tesenza dubbioio non ci vado al cimiteronon so neanche esattamente dove i miei cari siano seppellitiquello che e' importante e' aver rispettato in vita, anche un avversario e dopo la morte non gettargli fango addosso.Cercando di screditare cio' che fecero in vita.punto
  • Anonimo scrive:
    Re: Siete una immonda manica di piagnoni.
    fortuna che ci sei te che non pensi ma agisci!vuoi far arrivare i treni in orario? fai il capostazione BRAVO!
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    E allora caro il mio troll? ^__^Per fortuna essere comunisti o anarchici non e' ancora un reato, so che ti piacerebbe ^__^- Scritto da: Anonimo
    Una cosa è certa: internet è
    pieno di anarchici e comunisti.
    Questo spiega certi messaggi sotto.
  • nikoligno scrive:
    Re: solita solfa..

    E' sempre comodo mettersi dalla parte delle
    vittime e moraleggiare, l'unica cosa che la
    storia ci insegna da sempre è che non
    esistono mai vittime che non siano mai state
    carnefici.Ci sarebbero i parenti di circa 5000 lavoratori delle torri gemelle che non sono d'accordo, o di più desaparecidos cileni che non lo sarebbero neanche.
    Ma Israele e USA ben insegnano che è
    comodo dare ragione all'uno e torto
    all'altro per interessi personali.
    Alla fine vicende come le foibe o
    l'olocausto vengono utilizzate per scopi
    politici, questo è il principale
    segno di non rispetto dei morti secondo me.Su questo concordo pienamente.E se Stanca ha agito per motivi meramente di interesse personale, è deplorevole e non meriterebbe di ricoprire la sua carica.Se, invece, ha presentato la protesta per il dolore di tanti italiani che hanno avuto familiari morti nelle fojbe, non me la sentirei di condannarlo. Tutt'altro.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se cambiassimo gioco??
    - Scritto da: Anonimo
    Argentina 1979...
    Un aereo vola sull'oceano e tu getti
    giù i giovani desaparecidos argentini
    da qualche migliaio di metri cercando di
    centrare i punti giusti di
    ammaraggio..ovviamente è un gioco diMa no.. .meglio questo.27 giugno 1980. Piloti un F16 e devi centrare un mig libico che si nasconde dietro un DC9, senza abbattere il DC9...Se riesci (ma non ci riuscirai) vinci il superbonus, se non riesci il gioco va avanti e diventa un role-game... devi coprire le tracce per non far scoprire la verità, che tu hai abbattuto il DC9 cercando di far accreditare la tesi di una bomba o un incidente.
    abilità..che consiste nel cercare di
    trovare il tempo giusto per farli
    sfracellare il più vicino possibile
    al bersaglio..
    se ben realizzato potrebbe anche essere
    divertente...
    che ne pensate???

    Oh...è solo un gioco.. ci sono
    problemi più importanti di cui
    occupasi
  • Anonimo scrive:
    Re: Foibe no, massacri si?
    Guarda che il rispetto per i morti non c'entra niente con quello che uno trova divertente o meno. Vedi l'ebreo mel brooks e le sue farsesche rappresentazioni del nazismo e dell'olocausto. Tanto piu' che ho detto che gli slavi, in quanto perpetratori, dovrebbero vergognarsene. Ma poi questo pudore selettivo... Ce la siamo fatta tutti quanti la nostra grassa risata con to vuo' fa' il talebano, le animazioni flash di osama, in onda al tg si o no? 2000-3000 morti sulle due torri meritano rispetto o no? e censurate pure quello, censurate tutto, io non cambio di certo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    - Scritto da: Anonimo
    Per cui se io creo un "gioco" in cui lo
    scopo è riuscire a farsi più
    dodicenni possibile, magari con la
    violenza,..sto a posto!!
    C'ho pure un nome "Thayiland holidays"..
    Non ho coinvolto nessuna "persona" in carne
    ed ossa giusto?
    Perciò nessuno mi può
    censurare!!Ti hanno già rubato l'idea... Prova a dare uno sguardo a certi giochini erotici giapponesi o anche a certe riviste manga...per tua informazione non sono censurati
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    Per cui se io creo un "gioco" in cui lo scopo è riuscire a farsi più dodicenni possibile, magari con la violenza,..sto a posto!!C'ho pure un nome "Thayiland holidays"..Non ho coinvolto nessuna "persona" in carne ed ossa giusto?Perciò nessuno mi può censurare!!
  • Anonimo scrive:
    Altra sceneggiatura per un gioco
    Santiago del Cile 11 settembre (che coincidenza) 1973Sei nello stadio di Santiago e devi cercare di uccidere più persone possibile di quelle rinchiuse nello stadio.Questo è un mezzo adventure... se rintracci le forbici da giardiniere e riesci a tagliare le dita a Violeta Parra ottieni il Super Bonus!!Sempre roba vecchia che appartiene alla storia...Si cercano programmatori..
  • Anonimo scrive:
    Re: E se cambiassimo gioco??
    - Scritto da: Anonimo
    che ne pensate???Che puoi fare quello che vuoi
    • Anonimo scrive:
      Re: E se cambiassimo gioco??
      Vedi il problema è che non sono d'accordo..se tu ritieni giusto che non ci siano dei limiti..in quello che tu fai o dici comincia procurarti un'armache sia almeno una semiautomatica però..:))mala tempora currunt
      • Anonimo scrive:
        Re: E se cambiassimo gioco??
        - Scritto da: Anonimo
        Vedi il problema è che non sono
        d'accordo..Soffri di sdoppiamenti di personalità? Non sei d'accordo con le tue proposte?
        se tu ritieni giusto che non ci siano dei
        limiti..Perché mi metti in bocca parole che non ho detto?
        in quello che tu fai o dici cominciaA casa mia il dire è una cosa, l'agire un'altra...
        procurarti un'arma
        che sia almeno una semiautomatica
        però..:))No grazie, sono contro la violenza.
  • Anonimo scrive:
    E se cambiassimo gioco??
    Argentina 1979...Un aereo vola sull'oceano e tu getti giù i giovani desaparecidos argentini da qualche migliaio di metri cercando di centrare i punti giusti di ammaraggio..ovviamente è un gioco di abilità..che consiste nel cercare di trovare il tempo giusto per farli sfracellare il più vicino possibile al bersaglio..se ben realizzato potrebbe anche essere divertente...che ne pensate???Oh...è solo un gioco.. ci sono problemi più importanti di cui occupasi
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni

    forse perchè per tanti anni ha
    comandato
    la sinistra che ha tenuto questo scheletro
    ben chiuso nei suoi armadi?!Forse da voi in vitenam. qui in italia governavano invece i democristiani per 40 anni....Perchè tu sei vietnamita, vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti

    Una cosa è certa: internet è
    pieno di anarchici e comunisti.
    Questo spiega certi messaggi sotto.Una cosa è certa: quando Internetera in mano solo ai tecnici di unavolta ce n'erano di tutti i colori, matutto rimaneva confinato nel nullaperché nel giro di pochi milioni dijiffy qualunque cosa idiota o grottescaperdeva di interesse (gente pratica...)Poi sono arrivate le masse, con unamediocre scolarizzazione, uno spiritocritico forgiato a suon di Costanzo,ed un sacco di tempo a disposizioneper blaterale di continuo del nulla ecercare di dare una dimensione realead un mondo virtuale dove c'é fintroppa libertà di parola per tuttiquesti parolai.get a life
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    si i fascisti e neonazisti invece si parlano al citofono, ma quanto siete provinciali
    • Anonimo scrive:
      Re: Anarchici e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      si i fascisti e neonazisti invece si parlano
      al citofono, ma quanto siete provincialiProvinciali????????
  • Anonimo scrive:
    Re: punti di vista
    - Scritto da: Anonimo
    a me non sembra terribile, mi sembra
    semplicemente un messaggio fortemente
    antimilitarista???????
  • Anonimo scrive:
    Re: Anarchici e comunisti
    - Scritto da: Anonimo
    Una cosa è certa: internet è
    pieno di anarchici e comunisti.
    Questo spiega certi messaggi sotto.Gente falsa e senza scrupoli.
  • Anonimo scrive:
    Anarchici e comunisti
    Una cosa è certa: internet è pieno di anarchici e comunisti.Questo spiega certi messaggi sotto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    Se li fai posta i link che li voglio provare tutti, Anzi visto che ne hai citati di esistenti che non ho mai visto... potresti iniziare a postare quelli.Ma smettiamola di indignarci per un cazzo, indignamoci per le cose serie e non per i giochini, che siamo grandi abbastanza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Gioco molto carino
    Pienamente daccordo.Sto giochino mi piace, e non vedo cosa ci sia da scandalizzarsi. In rete esistono cose molto peggiori, e nella vita quotidiana pensiamo ai problemi veri che ce ne sono una marea, altro che dare addosso ad un giochino.Anzi credo che faro un bel mirror di questo gioco!
  • Anonimo scrive:
    Re: Foibe no, massacri si?
    Servo,alleato,complice,sodale o solo aspirante alla pensione INPS erogata agli assassini?
    • Anonimo scrive:
      Re: Foibe no, massacri si?
      - Scritto da: Anonimo
      Servo,alleato,complice,sodale o solo
      aspirante alla pensione INPS erogata agli
      assassini?Pienamente d' accordo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Foibe no, massacri si?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo


        Servo,alleato,complice,sodale o solo

        aspirante alla pensione INPS erogata
        agli

        assassini?Che schifo, siete stati talmente ben aizzati l'uno contro l'altro dai fantocci di destra e sinistra che PENSATE in maniera bipolare. Ride del tetris quindi e' un alleato di quei comunisti. Guarda un po', io rido pure sugli ebrei sugli omosessuali, delle corna, sui morti, su quel citrullo di hitler, stalin, mussolini, bush blair berlusconi prodi i black bloc il papa i mussulmani gli atei gli agnostici perche' finora non ho fatto del male a nessuno di essi.
  • Anonimo scrive:
    Re: dopo luttazzi e guzzanti

    la mania censoria della satira del governo
    sconfina cercando di censurare anche la
    satira all'estero.
    anzichè censurare videogiochi
    pensiamo al campo di concentramento che gli
    usa hanno costruito a guantanamo, quella non
    è una semplice animazione flash!che belloci stiamo facendo insegnare il rispetto dei morti da un governo esemplare che si e' distinto per le seguenti azioni:- disertare qualsiasi commemorazione per le stragi fasciste- disertare qualsiasi commemorazione del 25 aprile- dire nella persona del cav. Berlusconi Silvio: "l'omicidio D'Antona e' un regolamento di conti interno alla sinistra"- dire nella persona del cav. Berlusconi Silvio che il fascismo fu una dittatura dolce- dire nella persona del cav. Berlusconi Silvio che le persone al confino venivano mandate in vacanza- dire nella persona dell'ex ministro Scajola che Marco Biagi era "un rompicoglioni"- andare fino all'altro ieri a commemorare il duce sotto la sua tomba, romanamente salutandolo - dire che Fini ha tradito la fiducia dei suo elettori ammettendo che il fascismo fu "il peggiore dei mali"- ovviamente, difendere il duce dalle offese e le calunnie dell'on. Gianfranco Finisono contento che da questi personaggi venga ancora una volta un moto di umanita verso delle vittime innocenti.Sono certo che non c'e' nessun secondo fine nel ricordare cosi' insistentemente le foibe.
  • picdp scrive:
    dopo luttazzi e guzzanti
    la mania censoria della satira del governo sconfina cercando di censurare anche la satira all'estero.anzichè censurare videogiochi pensiamo al campo di concentramento che gli usa hanno costruito a guantanamo, quella non è una semplice animazione flash!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.

    Allora, mettiamo caso che tuo padre sia
    stato gettato in una foiba, magari ancora
    vivo, lasciato là a morire di stenti
    in mezzo a cadaveri in putrefazione. Sono
    CERTISSIMO che un giochino come questo ti
    darebbe alquanto fastidio, anche se solo ne
    conoscessi l'esistenza. Inutile negare, non
    aggiungere ipocrisia ad ipocrisia.
    intanto coi se e coi ma la storia verrebbe riscrittama stiamo al tuo gioco alquanto becero, perche' va a toccare sentimenti personali, per cui e' ovvio che la gente ti rispondera' che e' terribile questo.ma siccome a me non frega un cazzo dei morti, tanto anche io prima o poi moriro e tanto se fanno o no un gioco mio padre non tornerebbe vivo, ti faccio io un altro esempio.se mio padre muore eroicamente a nassirya mentre compie una missione di pace ucciso da un kamikaze, devo vergognarmi perche' ancora rido alle barzellette sui carabinieri?o dovrei sentirmi offeso?e io che non sono neanche lontanamente parente di un infoibato, per quale motivo dovrei sentirmi offeso da quel gioco che non c'entra niente con gli infoibati italiani ma solo con le foibe (che sono una cosa tangibile, ovvero dei crepacci, non sono il nome della strage)
    Prova ad accendere un momento il cervello:
    se pure si dovessero gettare anonime persone
    in un fosso, cosa ti verrebbe in mente?
    che sto gettando anonime persone in un fossocome ho fatto per anniho fatto attraversare la strada a delle rane, combattutto i fantasmi con una palletta gialla, distrutto gli alieni e anche sparato in testa con un fucile da cecchino a qualche militare vietconge sono rimasto a guardare con lo zoom il sangue che gli usciva dalla testaallora?sono un potenziale carnefice?devo vergognarmi?
    Io la storia l'ho studiata... Ma fare il
    fighetto superiore a queste cose solo per
    non aver vissuto quel momento e non esserne
    stato in alcun modo coinvolto, è da
    alternativi modaioli controcorrente che
    vogliono solo trovare un modo per
    distinguersi dalla massa e affermare una
    personalità che in realtà non
    hanno. Forse essere semplici essere umani
    sarebbe più costruttivo.
    cosa vuol dire essere esseri umani?cosa vuol dire rispettare i morti?sai darmi una spiegazione che anche io possa capire e magari condividere?se qualcuno dice che i sarti sono tutti ladri, io che ho avuto un nonno e una mamma sarti, cosa dovrei fare?ucciderli, piangere, chiedere al ministro di censurarli?oppure molto meglio andare avanti consapevole del fatto che ne mia madre ne mio nonno erano dei ladri?altrimenti io sarei ricco oggi, cosa che non corrisponde al vero.
    Non è questione di parole, ma di
    concetti. Ma è meglio spostare
    bambinescamente l'argomento verso una mia
    piccola ignoranza che mettere a fuoco una
    grande idiozia come la tua.ehe il concetto quale e'?oltre al fatto che il tipo dovrebbe vergognarsi, non dici percheperche trova che censurare un gioco fatto da sloveni, su un sito sloveno, che parla di sloveni, non sia una cosa che riguarda un ministro italiano?e che ancor meno se ne possa chiedere la censura?come dire a me le seppie crude fanno schifo per cui chiedero al ministro dell'agricoltura di chiedere ai giapponesi di smettere di mangiarle.
  • Anonimo scrive:
    punti di vista
    a me non sembra terribile, mi sembra semplicemente un messaggio fortemente antimilitarista
  • Avion scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Anonimo
    ma come fai a non vederlo da solo?
    questa volta uno di AN denuncia lo scandalo
    perche' nel gioco sei un soldato comunista
    che infoiba italiani.
    quando girava la versione con gli ebrei
    qualche sinistrorso aveva cercato di
    sostenere che intorno a questi eventi
    c'erano covi di programmatori neonazisti, ma
    per piacere,
    politici, che strumentalizzano la gente come
    te con un terrorismo che non esiste se non
    nelle LORO teste.

    auguriMa non capisci? Non mi interessa chi ci sia messo in mezzo e chi protesti, a me fa schifo a prescindere!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fate schifo.
      - Scritto da: Avion

      - Scritto da: Anonimo



      ma come fai a non vederlo da solo?

      questa volta uno di AN denuncia lo

      scandalo

      perche' nel gioco sei un soldato

      comunista

      che infoiba italiani.

      quando girava la versione con gli ebrei

      qualche sinistrorso aveva cercato di

      sostenere che intorno a questi eventi

      c'erano covi di programmatori

      neonazisti, ma per piacere,

      politici, che strumentalizzano la gente

      come te con un terrorismo che non esiste se

      non nelle LORO teste.

      Ma non capisci? Non mi interessa chi ci sia
      messo in mezzo e chi protesti, a me fa
      schifo a prescindere!Concordo pienamente.
  • Avion scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Anonimo
    Vediamo se invece tu riesci a capire la
    differenza tra
    a) dire che il gioco è di cattivo
    gusto, non giocarci e considerare chi l'ha
    fatto un fesso
    b) chiedere la censura del sito

    Prova a pensarci un po'. Anche se non sei
    una intellettuale alternativa e vai con la
    corrente forse ce la fai

    Anzi, fai un'altra cosa: invece di scrivere
    50 righe su un gioco che non hai mai visto
    perchè non gli dai un occhiata prima?
    Si sa che voi che andate con la corrente non
    siete adusi a prendere visione dei fatti
    prima di pontificare, ma in questo caso non
    è difficile, ce la puoi fare.Ok, intellettuale, io ci ho effettivamente giocato, prima di postare. Con questo già partiamo dimostrando che, tra i due, ad avere più pregiudizi e parlare senza conoscere non sono io.
    Ti procuri un dizionari italiano-sloveno e
    un manuletto di storia e vai a vedere cosa
    vuol dire Domobranci e scoprirai che in
    tutta questa faccenda gli italiani infoibati
    non c'entrano una cippa e che tu e gli altri
    200 che fanno gli indignati si stanno
    indignando per un gioco scritto da uno
    sloveno in sloveno su un sito sloveno che
    parla di stoira slovena e che gli sloveni
    (che sono gente seria) in 4 anni non hanno
    sentito la necessità di censurare,
    nonostante parli con cattivo gusto della
    loro storia patria nella quale tu, Stanca e
    l'autore dell'articolo non entrate
    minimamenteAllora, mettiamo caso che tuo padre sia stato gettato in una foiba, magari ancora vivo, lasciato là a morire di stenti in mezzo a cadaveri in putrefazione. Sono CERTISSIMO che un giochino come questo ti darebbe alquanto fastidio, anche se solo ne conoscessi l'esistenza. Inutile negare, non aggiungere ipocrisia ad ipocrisia.
    Per restare al tuo grande esempio di sopra:
    se il giochetto avesse la modalità
    inversa e pure quella vse po vrsti (che tu
    che segui la corrente non ti sei preoccupata
    di sapere che vuol dire) resterebbe di
    cattivo gusto ma perderebbe persino la
    connotazione di parte, restando solo di
    cattivo gusto. Chi dovrebbe protestare in
    quel caso?
    Prova ad accendere un momento il cervello: se pure si dovessero gettare anonime persone in un fosso, cosa ti verrebbe in mente?

    Gente come voi è la rovina del
    mondo,

    e la cancellazione di ogni reale memoria

    storica.

    Detto da qualcuno che non è in grado
    di aprire un libretto di storia prima di
    aprire bocca (altrimenti diventa troppo
    fighetta, alternativa e controcorrente)
    è un complimento
    Io la storia l'ho studiata... Ma fare il fighetto superiore a queste cose solo per non aver vissuto quel momento e non esserne stato in alcun modo coinvolto, è da alternativi modaioli controcorrente che vogliono solo trovare un modo per distinguersi dalla massa e affermare una personalità che in realtà non hanno. Forse essere semplici essere umani sarebbe più costruttivo.

    Vergognatevi profondamente. Anche se so
    che

    non lo farete: i fighetti intellettuali

    alternativi non si vergognano mai delle

    proprie cazzate, anzi, ne sono
    orgogliosi

    perchè sono controcorrente e
    credono

    di dimostrare in tal modo di avere un

    cervello funzionante a dispetto della

    "massa" che non sa pensare.

    Vediamo se tu che che sei di ampie vedute
    vieni a spiegarci
    che ti vergogni di non aver nemmeno guardato
    il gioco in questione prima di venire a
    pontificare?Andiamo a battere nuovamente su un chiodo che non c'è. Ma che bello, complimenti! Anzi, Komplimenti!
    Sapere una lingua slava è un po'
    troppo controcorrente per te ma suvvia, 2 o
    3 parole si traducono senza problema.
    Non è questione di parole, ma di concetti. Ma è meglio spostare bambinescamente l'argomento verso una mia piccola ignoranza che mettere a fuoco una grande idiozia come la tua.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    No, ma davvero.

    Tutti a fare gli alternativi che sono fighi
    e intellettuali perché "tolleranti",
    "contro la censura", "ci sono problemi
    più importanti", "me ne frego, ho la
    mia vita", e via cinicizzando.

    Allora, adesso vi SFIDO.

    Io faccio un gioco analogo, ma al posto
    della foiba c'è un forno crematorio e
    al posto dei soldati degli ebrei. Il
    concetto, in fondo, è sempre quello
    lì: farcene stare il più
    possibile.

    Poi vediamo se riuscite ancora a fare i
    fighetti o se vi sentite in dovere di
    schierarvi contro questa "incivile presa in
    giro della sofferenza degli ebrei".

    E se facessi un clone di Missile Command in
    cui devo fermare gli arabi che arrivano con
    i giubbotti esplosivi? Ricordo che fu fatto
    un gioco così, in cui si dovevano
    fermare gli aerei kamikaze diretti contro le
    Twin Towers. Indignazione totale. Per i
    nostri morti, invece, disinteresse totale.
    Sono mica dei poveri arabi uccisi dal
    Demonio Bush!

    "Appartiene al passato e non ci interessa",
    blahblahblah.

    Ma siete davvero degli esseri tristi.

    Gente come voi è la rovina del mondo,
    e la cancellazione di ogni reale memoria
    storica.

    Vergognatevi profondamente. Anche se so che
    non lo farete: i fighetti intellettuali
    alternativi non si vergognano mai delle
    proprie cazzate, anzi, ne sono orgogliosi
    perchè sono controcorrente e credono
    di dimostrare in tal modo di avere un
    cervello funzionante a dispetto della
    "massa" che non sa pensare.

    Schifo.premetto che non sono fighetto, se li fai davvero, esattamente come dici tu ti giuro che li scarico e gioco tutti.primo perche' li archivio, e secondo perche' e' vero, e' un modo intelligente e ironico di parlare di qualcosa di grave e triste. solo un imbecille potrebbe vedere un "nemico" in uno sprite, ci si immedesima di volta in volta con il carnefice o con la vittima, perche' in fondo questo siamo di volta in volta. gli unici a prendere sul serio questi giochi sono quelli che hanno da guadagnaci in termini di immagine.ma come fai a non vederlo da solo?questa volta uno di AN denuncia lo scandalo perche' nel gioco sei un soldato comunista che infoiba italiani.quando girava la versione con gli ebrei qualche sinistrorso aveva cercato di sostenere che intorno a questi eventi c'erano covi di programmatori neonazisti, ma per piacere,politici, che strumentalizzano la gente come te con un terrorismo che non esiste se non nelle LORO teste.auguri
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni

    Questo non credo che sia vero (o lo è
    fino ad un certo punto). Metti casi
    "estremi" tipo pedofilia, stupri, snuff,
    autopsie, ecc Stai parlando di azioni che coinvolgono gente in carne ed ossa. C'è una differenza abissale tra stuprare qualcuno e girare un film in cui viene stuprato qualcunoChi ha detto che si può fare tutto? Le considerazioni riguardano la censura, non il codice penale che è un'altra cosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    - Scritto da: Avion
    No, ma davvero.

    Tutti a fare gli alternativi che sono fighi
    e intellettuali perché "tolleranti",
    "contro la censura", "ci sono problemi
    più importanti", "me ne frego, ho la
    mia vita", e via cinicizzando.

    Allora, adesso vi SFIDO.O mio dio, devo mettermi seduto....
    Io faccio un gioco analogo, ma al posto
    della foiba c'è un forno crematorio e
    al posto dei soldati degli ebrei. Il
    concetto, in fondo, è sempre quello
    lì: farcene stare il più
    possibile.
    Poi vediamo se riuscite ancora a fare i
    fighetti o se vi sentite in dovere di
    schierarvi contro questa "incivile presa in
    giro della sofferenza degli ebrei".Vediamo se invece tu riesci a capire la differenza tra a) dire che il gioco è di cattivo gusto, non giocarci e considerare chi l'ha fatto un fessob) chiedere la censura del sitoProva a pensarci un po'. Anche se non sei una intellettuale alternativa e vai con la corrente forse ce la faiAnzi, fai un'altra cosa: invece di scrivere 50 righe su un gioco che non hai mai visto perchè non gli dai un occhiata prima?Si sa che voi che andate con la corrente non siete adusi a prendere visione dei fatti prima di pontificare, ma in questo caso non è difficile, ce la puoi fare.Ti procuri un dizionari italiano-sloveno e un manuletto di storia e vai a vedere cosa vuol dire Domobranci e scoprirai che in tutta questa faccenda gli italiani infoibati non c'entrano una cippa e che tu e gli altri 200 che fanno gli indignati si stanno indignando per un gioco scritto da uno sloveno in sloveno su un sito sloveno che parla di stoira slovena e che gli sloveni (che sono gente seria) in 4 anni non hanno sentito la necessità di censurare, nonostante parli con cattivo gusto della loro storia patria nella quale tu, Stanca e l'autore dell'articolo non entrate minimamentePer restare al tuo grande esempio di sopra: se il giochetto avesse la modalità inversa e pure quella vse po vrsti (che tu che segui la corrente non ti sei preoccupata di sapere che vuol dire) resterebbe di cattivo gusto ma perderebbe persino la connotazione di parte, restando solo di cattivo gusto. Chi dovrebbe protestare in quel caso?
    Gente come voi è la rovina del mondo,
    e la cancellazione di ogni reale memoria
    storica.Detto da qualcuno che non è in grado di aprire un libretto di storia prima di aprire bocca (altrimenti diventa troppo fighetta, alternativa e controcorrente) è un complimento
    Vergognatevi profondamente. Anche se so che
    non lo farete: i fighetti intellettuali
    alternativi non si vergognano mai delle
    proprie cazzate, anzi, ne sono orgogliosi
    perchè sono controcorrente e credono
    di dimostrare in tal modo di avere un
    cervello funzionante a dispetto della
    "massa" che non sa pensare.Vediamo se tu che che sei di ampie vedute vieni a spiegarci che ti vergogni di non aver nemmeno guardato il gioco in questione prima di venire a pontificare?Sapere una lingua slava è un po' troppo controcorrente per te ma suvvia, 2 o 3 parole si traducono senza problema.
    Schifo.Altrettanto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.

    Allora, adesso vi SFIDO.

    Io faccio un gioco analogo, ma al posto
    della foiba c'è un forno crematorio e
    al posto dei soldati degli ebrei. Il
    concetto, in fondo, è sempre quello
    lì: farcene stare il più
    possibile.
    fallo!cosa aspetti?
    Poi vediamo se riuscite ancora a fare i
    fighetti o se vi sentite in dovere di
    schierarvi contro questa "incivile presa in
    giro della sofferenza degli ebrei".
    ma quando mai?io non mi schiereri contro una cosa del genere manco mortoperche' te la darei vintaavrei dato importanza a una tua cazzatae' come avere paura dei terroristisi fa il loro gioco
    E se facessi un clone di Missile Command in
    cui devo fermare gli arabi che arrivano con
    i giubbotti esplosivi? Ricordo che fu fatto
    un gioco così, in cui si dovevano
    fermare gli aerei kamikaze diretti contro le
    Twin Towers. Indignazione totale. Per i
    nostri morti, invece, disinteresse totale.nostri di chi?miei no di sicuroripeto, il rispetto dei morti e' qualcosa di assurdocosa vuol dire?vuol dire trattarli con rispetto o vuol dire forse non strumentalizzarli quando fa comodo?quando bisogna a tutti i costi sollevare lo spettro comunista a scopi elettorali?riflettiperche' per 50 anni storace non ha detto nulla delle foibe, tranne ricordarsene da quando e' al governo?Eppure lui andava a fare il saluto romano a Predappio, sotto la tomba del duce, che tanti slavi, istriani, dalmati ebrei ITALIANI aveva trucidato o fatto trucidare o mandato in esilio o nei campi di sterminio nazisti o alla risiera di san saba.
    Sono mica dei poveri arabi uccisi dal
    Demonio Bush!
    Non so te come la vedi, ma io onestamente mi incazzo molto di piu' per le basi usaf in territorio italiano che sono piene di piloti coglioni che abbattono le funivie senza fare neanche un giorno di galera (e poi si spacciano per i portatori della democrazia), piuttosto che di un eccidio compiuto da un criminale 60 anni fa, alla fine della guerra piu' sanguinaria dell'ultimo secolo.Il comunismo reale si sa essere stato un fallimento.La democrazia USA viene presa da esempio.La cosa un po' mi spaventa, perche' non si e' piu' in grado di distinguere oggettivamente cosa e' bene e cosa male.Il Maccartismo, benche contro il comunismo, fu una crociata sbagliata.Anche se a farla e' stato il paese che ci ha liberato dai nazisti.Allora bisogna avere il coraggio di denunciare TUTTI gl abusi.A maggior ragione quelli dei paesei "civili" che per definizione non dovrebbero far sparire la gente a guantanamo solo perche' sospettata di far parte di qualche cellula terroristica senza che nessuno possa piu' sapere nulla della loro sorte. Senza processo, senza mandato di arresto...Ricorda un po i desaparecidos argentini... non trovi?Nessuno ricorda neanche che a mettere Pinochet in Cile furono... indovina un po chi?E saddam hussein in iraq chi lo ha armato contro i perfidi comunisti iraniani?e bin laden chi lo ha addestrato nei campi della CIA?e l'areo a Ustica chi lo ha abbattuto cercando di colpire gheddafi?cerca di capire che il bene non sta mai tutto da una parteio sto con gli americani, ma non a scatola chiusa.
    "Appartiene al passato e non ci interessa",
    blahblahblah.

    Ma siete davvero degli esseri tristi.
    te invece sei istericaappartiene al passato, e' vero! non mi interessa tirarla fuori per fare polemicadovrebbe servire come monito alle nuove generazioni per evitare di fare guerre basate su cose stupide come la razza o la nazionalita differente.e invece serve in italia a fomentare lo scontro fra opposte fazioni politichequindi si sta calpestando il valore alto che le vittime delle foibe portano con se!rifletti anche su questo.
    Gente come voi è la rovina del mondo,
    e la cancellazione di ogni reale memoria
    storica.
    quale memoria storica?quella fatta ad uso e consumo dei giornali?cosa si e' fatto in concreto per le vittime delle foibe?me lo sai dire?almeno i nazisti sono stati processati a norimberga.
    Vergognatevi profondamente. Anche se so che
    non lo farete: i fighetti intellettuali
    alternativi non si vergognano mai delle
    proprie cazzate, anzi, ne sono orgogliosi
    perchè sono controcorrente e credono
    di dimostrare in tal modo di avere un
    cervello funzionante a dispetto della
    "massa" che non sa pensare.cosa intendevi dire?puoi argomentare meglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fate schifo.
      Infatti l'errore è proprio quello parlare degli ebrei alla sinistra..Sceneggiatura per un altro gioco che dalle risposte sicuramente tutti tollereranno tranquillamente..Argentina 1979...Un aereo vola sull'oceano e tu getti giù i giovani desaparecidos argentini da qualche migliaio di metri cercando di centrare i punti giusti di ammaraggio..ovviamente è un gioco di abilità..che consiste nel cercare di trovare il tempo giusto per farli sfracellare il più vicino possibile al bersaglio..se ben realizzato potrebbe anche essere divertente...che ne pensate???
      • sigsegv scrive:
        Re: Mi fate schifo.
        - Scritto da: Anonimo
        Infatti l'errore è proprio quello
        parlare degli ebrei alla sinistra..
        Sceneggiatura per un altro gioco che dalle
        risposte sicuramente tutti tollereranno
        tranquillamente..
        Argentina 1979...
        Un aereo vola sull'oceano e tu getti
        giù i giovani desaparecidos argentini
        da qualche migliaio di metri cercando di
        centrare i punti giusti di
        ammaraggio..ovviamente è un gioco di
        abilità..che consiste nel cercare di
        trovare il tempo giusto per farli
        sfracellare il più vicino possibile
        al bersaglio..
        se ben realizzato potrebbe anche essere
        divertente...
        che ne pensate???Boh, potebbe. Mandami il link, quando l'hai finito.
    • nikoligno scrive:
      Re: Mi fate schifo.

      ripeto, il rispetto dei morti e' qualcosa di
      assurdo
      cosa vuol dire?Si si si.Questa mi piace.Hai delle persone care sepolte in un cimitero? Se si, dammi l'indirizzo.Ma fammi il piacere...
  • Anonimo scrive:
    Foibe no, massacri si?
    L'idea della foiba come "fossa" del Tetris, se l'avesse inventata qualche italiano (alle vittime e' concesso prendersi gioco delle proprie sventure), mi avrebbe fatto sorridere perche' rispecchia tragicomicamente la realta' di alcune foibe letteralmente ricolme di ossa. Uno sloveno civile se ne dovrebbe vergognare, e forse qualcuno lo fa. Non direi pero' siamo tanto meglio. Qualcuno ha gia' ricordato gli striscioni allo stadio sulle foibe, io mi ricordo anche dei "terremotati" affibbiati nel 76 ai friulani dai civilissimi italiani del tempo, ai riferimenti agli schianti di superga per i piemontesi etc...Niente giustifica la censura, pero', perche' pur sempre di giochino si tratta. Riempire di ossa una fossa no, e si ai massacri dei giochi 3d o alle rapine d'auto, alla guida pericolosa, all'odio razziale, alla mafia? E poi il Governo ha ben altre travi da sistemare prima di scassare le scatole per le pagliuzze altrui.
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    (cut)
    quindi
    ciò che per citarti "non sta ne in
    cielo ne in terra" non è oggettivo.
    Non troverai mai due persone per le quali
    l'insieme di ciò che è
    accettabile e ciò che non lo è
    è perfettamente coincidente, figurati
    il consenso generaleQuesto non credo che sia vero (o lo è fino ad un certo punto). Metti casi "estremi" tipo pedofilia, stupri, snuff, autopsie, ecc Dubito che qualcuno può ritenere queste cose "accettabili" e anche se ci fosse, che si fa? Non si censura solo perchè qualcuno non è daccordo? E chiaramente questo qualcuno avrà qualche squilibrio mentale!Forse non si deve pretendere che ci sia consenso generale, più o meno la collettività decide cosa può essere accettabile o meno, se poi ci sono delle minoranze...beh è così che va'.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo. [2]
    - Scritto da: Avion
    E se facessi un clone di Missile Command in
    cui devo fermare gli arabi che arrivano con
    i giubbotti esplosivi? Ricordo che fu fatto
    un gioco così, in cui si dovevano
    fermare gli aerei kamikaze diretti contro le
    Twin Towers. Indignazione totale. Per i
    nostri morti, invece, disinteresse totale.
    Sono mica dei poveri arabi uccisi dal
    Demonio Bush!
    Gente come voi è la rovina del mondo,
    e la cancellazione di ogni reale memoria
    storica.
    Vergognatevi profondamente.
    Schifo.Approvo pienamente e sottoscrivo.VERGOGNATEVI !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura e opinioni
    - Scritto da: Anonimo
    Salve,
    volevo sentire pareri sulla censura e su
    come comportarsi in alcuni casi come questi.
    Mi spiego meglio: così a pelle direi
    che sono contro la censura (vuoi
    perchè limita la libertà,
    vuoi anche solo perchè la parola
    può far "paura", ecc), ma poi quando
    vedo cose del genere mi ricredo...a volte si
    scherza su cose (o si fanno cose) che non
    stanno ne' in cielo ne' in terra, sarebbe
    quindi giusto in nome della libertà e
    democrazia che tutti possono fare (o dire)
    qualsiasi cosa?Dire e fare sono due cose differentiTutti a pelle sono contro la censura, la differenza è tra quelli che lo sono sempre e comunque, compreso quando gli infastiditi sono loro e quelli che sono contro le censure quando esigono di poter dire quello che gli pare infastidendo terzi mentre iniziano ad avere dei dubbi quando altri pretendono la stessa libertà e gli infastiditi sono loro.Il problema è che non esiste qualcuno terzo tra chi vuole la libertà di dire e chi la vuole limitare, quindi ciò che per citarti "non sta ne in cielo ne in terra" non è oggettivo. Non troverai mai due persone per le quali l'insieme di ciò che è accettabile e ciò che non lo è è perfettamente coincidente, figurati il consenso generaleE se non c'è un terzo super partes che lo decide vuol dire che o si lascia perdere la censura come metodo oppure si lascia che la cosa sia governata essenzialmente dall'arbitrio di chi ha più potere per difendere ciò che per lui, per una minoranza potente o per una maggiornaza non sta ne in cielo nè in terra.Quando si tratta di fare invece la cosa è completamente differente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Gilberto guardati intorno
    Nella vita c'è un momento per tutto, uno per insegnare qualcosa di nuovo ed un altro per i ricordi. Poi solo studiando la storia si può sperare in un futuro migliore, capisco il tuo problema ma lo sfogo è fuori luogo.
  • Anonimo scrive:
    Re: democrazia
    concordo pienamente.questo e' cio' che la storia insegna.pero' il moralismo quasi mai prevede la conoscenza approfondita della storia.
    • Anonimo scrive:
      Re: democrazia
      - Scritto da: Anonimo
      concordo pienamente.
      questo e' cio' che la storia insegna.
      pero' il moralismo quasi mai prevede la
      conoscenza approfondita della storia.OOOHHH!quando qualcuno da il via son tutti pronti a gridare allo scandalo, la realta' e' che queste minoranze sono solo piu' rumorose. non lasciamo che per pochi indignati TUTTI ci si debba privare di qualcosa, e' il principio che conta, non gli piace? che non lo scarichino!
  • Tony Sarnano scrive:
    Re: Censura e opinioni
    - Scritto da: Anonimo
    Salve,
    volevo sentire pareri sulla censura e su
    come comportarsi in alcuni casi come questi.
    Mi spiego meglio: così a pelle direi
    che sono contro la censura (vuoi
    perchè limita la libertà,
    vuoi anche solo perchè la parola
    può far "paura", ecc), ma poi quando
    vedo cose del genere mi ricredo...a volte si
    scherza su cose (o si fanno cose) che non
    stanno ne' in cielo ne' in terra, sarebbe
    quindi giusto in nome della libertà e
    democrazia che tutti possono fare (o dire)
    qualsiasi cosa?
    In alcuni casi mi sorge proprio un dubbio e
    quindi sarei a favore della censura.
    Voi che ne dite?Spiegami un po'... ma com'è che per anni delle foibe non è fregato niente a nessuno, mentre adesso vi prende a tutti 'sta fregola? Ci si sente trendy?:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura e opinioni
      No no, non è per questo caso in particolare! Il mio è un discorso generico che però è stato "stimolato" da questo articolo. Cioè io mi chiedo se si può generalizzare dicendo che la censura è *sempre* sbagliata!? O ci sono dei casi in cui si deve censurare e come!
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura e opinioni
      - Scritto da: Tony Sarnano

      Spiegami un po'... ma com'è che per
      anni delle foibe non è fregato niente
      a nessunoforse perchè per tanti anni ha comandato la sinistra che ha tenuto questo scheletro ben chiuso nei suoi armadi?!
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura e opinioni
      - Scritto da: Tony Sarnano
      - Scritto da: Anonimo

      Salve,

      volevo sentire pareri sulla censura e su

      come comportarsi in alcuni casi come
      questi.

      Mi spiego meglio: così a pelle
      direi

      che sono contro la censura (vuoi

      perchè limita la libertà,

      vuoi anche solo perchè la parola

      può far "paura", ecc), ma poi
      quando

      vedo cose del genere mi ricredo...a
      volte si

      scherza su cose (o si fanno cose) che
      non

      stanno ne' in cielo ne' in terra,
      sarebbe

      quindi giusto in nome della
      libertà e

      democrazia che tutti possono fare (o
      dire)

      qualsiasi cosa?

      In alcuni casi mi sorge proprio un
      dubbio e

      quindi sarei a favore della censura.

      Voi che ne dite?

      Spiegami un po'... ma com'è che per
      anni delle foibe non è fregato niente
      a nessuno, mentre adesso vi prende a tutti
      'sta fregola? Ci si sente trendy?

      :DNon è che non sia fregato niente a nessuno è che i governi di turno avevano la coscienza sporca ed hanno tappato e censurato l'argomento per loro scomodissimo ed era un'argomento tabù, come molti vorrebbero rimanesse.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi fate schifo.
    Per me puoi fare. Anzi faresti bene a farlo.Linkali su PI ;)Io so come rispettare il dolore reale.E ridere per l'assurdo.E' schizofrenia dottore?
  • Anonimo scrive:
    Censura e opinioni
    Salve,volevo sentire pareri sulla censura e su come comportarsi in alcuni casi come questi. Mi spiego meglio: così a pelle direi che sono contro la censura (vuoi perchè limita la libertà, vuoi anche solo perchè la parola può far "paura", ecc), ma poi quando vedo cose del genere mi ricredo...a volte si scherza su cose (o si fanno cose) che non stanno ne' in cielo ne' in terra, sarebbe quindi giusto in nome della libertà e democrazia che tutti possono fare (o dire) qualsiasi cosa?In alcuni casi mi sorge proprio un dubbio e quindi sarei a favore della censura.Voi che ne dite?
  • Tony Sarnano scrive:
    Gioco molto carino
    Sono contrario alla censura a prescindere, ma questo giochino io lo difendo a spada tratta perchè l'ho trovato carino sul serio!Mi spiace per quelli che si indignano ma il gioco, è molto spiritoso, e realizzato con notevole abilità grafica e godibilissimo. A livello grafico è addirittura uno dei più belli nel suo genere, anche meglio di Yeti Sports che resta comunque insuperato come giocabilità.Certo, l'argomento è un po' greve, ma la realizzazione decisamente ironica non può certo far gridare allo scandalo, a meno di non avere un po' di coda di paglia.A parte il fatto che si inserisce in un consolidato filone di giochini in Flash: basti pensare a tutti quelli su Bush o su Saddam e Bin Laden visti negli ultimi due anni. Tra questi molti erano realizzati in modo ben meno distaccato di questo, anzi, spesso denotavano un certo razzismo, eppure non hanno irritato nessuno.Certo, per le mie convinzioni politiche pur non ritenendo le foibe una pagina esaltante per la sinistra (tutt'altro!) non me ne scandalizzo più di tanto e non riesco davvero a capire i dietro-front fatti da tanti esponenti di sinistra negli ultimi tempi. Le foibe sono state una delle tante pagine oscure che fanno parte della natura stessa dei conflitti, e pur in se' riprovevoli non cambiano di una virgola la mia idea su quale fosse la parte giusta e quale quella sbagliata. Resta il fatto che la guerra è sempre schifosa, ma questa è la scoperta dell'acqua calda, e mi pare che la storia abbia insegnato poco da questo punto di vista.A parte questa mia convinzione personale, tengo a precisare che mai mi sarei sognato di chiedere l'oscuramento di siti che ospitavano giochini di questo tipo inneggianti alla guerra contro Saddam, anche se espongo da più di un anno una (ormai sbiadita) bandiera della pace al balcone.Penso che in democrazia si debba rispettare anche l'espressione di idee che noi troviamo irritanti. Certo moralismo stucchevole porta a cure peggiori del male, e alla fine non produce altro effetto che inasprire gli animi e aumentare l'intolleranza: chi chiede o plaude alla censura dimostra solo di essere rimasto fascista nel profondo, al di là di eventuali cambiamenti di giacca e di simboli post-congresso di Fiuggi .Evidentemente ci sono ancora molte persone in Italia che sotto sotto rimpiangono di non poter più partecipare alle ronde con manganelli e olio di ricino, altrimenti non si spiegherebbe come mai si è fatto tanto rumore per nulla, con un ministro che invoca provvedimenti di censura per un innocente e spiritoso giochino.==================================Modificato dall'autore il 12/02/2004 20.01.43==================================Modificato dall'autore il 12/02/2004 20.03.32
  • Avion scrive:
    Mi fate schifo.
    No, ma davvero.Tutti a fare gli alternativi che sono fighi e intellettuali perché "tolleranti", "contro la censura", "ci sono problemi più importanti", "me ne frego, ho la mia vita", e via cinicizzando.Allora, adesso vi SFIDO.Io faccio un gioco analogo, ma al posto della foiba c'è un forno crematorio e al posto dei soldati degli ebrei. Il concetto, in fondo, è sempre quello lì: farcene stare il più possibile.Poi vediamo se riuscite ancora a fare i fighetti o se vi sentite in dovere di schierarvi contro questa "incivile presa in giro della sofferenza degli ebrei".E se facessi un clone di Missile Command in cui devo fermare gli arabi che arrivano con i giubbotti esplosivi? Ricordo che fu fatto un gioco così, in cui si dovevano fermare gli aerei kamikaze diretti contro le Twin Towers. Indignazione totale. Per i nostri morti, invece, disinteresse totale. Sono mica dei poveri arabi uccisi dal Demonio Bush!"Appartiene al passato e non ci interessa", blahblahblah.Ma siete davvero degli esseri tristi.Gente come voi è la rovina del mondo, e la cancellazione di ogni reale memoria storica.Vergognatevi profondamente. Anche se so che non lo farete: i fighetti intellettuali alternativi non si vergognano mai delle proprie cazzate, anzi, ne sono orgogliosi perchè sono controcorrente e credono di dimostrare in tal modo di avere un cervello funzionante a dispetto della "massa" che non sa pensare.Schifo.
  • Anonimo scrive:
    Re: io voglio vederla BENE

    Beato te che te ne puoi fregare del problema
    e pensare solo al tuo ventisette. Io invece
    sul confine ci vivo, gli sloveni sono i miei
    vicini di casa, i miei genitori sono nati in
    quella che oggi è Croazia e a me
    piacerebbe vivere in pace.come tutti del resto
    Polemiche o anche solo giochini che possano
    attizzare l'odio tra me e i miei vicini sono
    per me un problema, anche serio. Significano
    pestaggi, tensione, significano polizia
    slovena che ti blocca e ti martella quando
    sei oltre confine perché sei "un
    italiano di m...a", e slavi maltrattati
    nella mia città perché sono
    "slavi di m...a".e questo non e' dovuto al giochino ma al fatto che ignorantemente si continua ad ignorare la lezione che le foibe dovrebbe aver insegnato.Nonstante le giornate della memoria, si continua a vivere quell'episodio non come il frutto di uno stupido odio razziale, politico e territoriale, ma come una ferita che chiede ancora giustizia e nei peggiori dei casi vendetta.Quindi, ad oggi, ricordare le foibe non serve a niente.Serve solo ad attizzare nuove polemiche.
    Beato te che puoi fregartenene, come se ne
    fregavano tutti gli italiani durante il
    ventennio, quando i gerarchetti venivano qui
    a prendere a calci gli sloveni, salvo poi
    prendere calci in bocca, dopo la guerra, da
    gente tanto più grossa, dura e
    incazzata di loro.
    Pignatte, po' ...m ne frego e' il motto di un'epoca che spero passata, morta e sepolta.Il mio me ne frego sta solo per dire me ne frego delle polemiche.Se questo gioco e' il motivo per far dire a qualcuno sloveni fuori dall'europa o ridateci l'istria, allora preferisco starne fuori.Preferisco nei fatti dimostrare che la stupidita va condannata a prescindere da chi ne sia portatore.Invece subito qualcuno ha preso a pretesto il fatto che il gioco sia sloveno per dare la colpa agli sloveni tutti,Patetico.
  • Anonimo scrive:
    Gilberto guardati intorno
    Bravo Gilberto che si preoccupa per i morti mentre i vivi muoiono di fame. Invece di leggere la storia o insegnare agli altri a leggerla, insegna a me come campare, attività un po' più umile ma molto più fruttifera che pretendere di fare il professore. Guardati intorno prima di guardare il passato.Carlomimento@libero.it
  • Anonimo scrive:
    Re: io voglio vederla BENE

    preferisco guardare avanti nella vita
    non stare qui a litigare per qualcosa che se
    tutto va bene riguarda i miei nonni ormai
    mortiBeato te che te ne puoi fregare del problema e pensare solo al tuo ventisette. Io invece sul confine ci vivo, gli sloveni sono i miei vicini di casa, i miei genitori sono nati in quella che oggi è Croazia e a me piacerebbe vivere in pace.Polemiche o anche solo giochini che possano attizzare l'odio tra me e i miei vicini sono per me un problema, anche serio. Significano pestaggi, tensione, significano polizia slovena che ti blocca e ti martella quando sei oltre confine perché sei "un italiano di m...a", e slavi maltrattati nella mia città perché sono "slavi di m...a".Beato te che puoi fregartenene, come se ne fregavano tutti gli italiani durante il ventennio, quando i gerarchetti venivano qui a prendere a calci gli sloveni, salvo poi prendere calci in bocca, dopo la guerra, da gente tanto più grossa, dura e incazzata di loro.Pignatte, po' ...
  • Anonimo scrive:
    democrazia
    funziona cosi:se una minoranza di persone si sentono offese da qualcosa,e la maggiranza la trova divertente la minoranza si adegua.il giochino e' divertente, il tetris, quindi anche questomi ha incuriosito, ho visto i vari link postati per gli approfondimenti ora ne so sicuramente piu' di questa mattina, nonostante il gioco sia divertente questo non significa che le foibe siano stata una cosa bella, ne' che il gioco istighi i ragazzi a buttare gli amichetti nel pozzo.le foibe ci sono state purtroppo e per fortuna ora noi ci ridiamo sopra.se un giorno ce ne saranno ancora, saranno piu' facilmente opera di coloro che oggi condannano questo giuoco piuttosto che dei giocatori.
  • Anonimo scrive:
    Re: io voglio vederla BENE

    Se se depistaggio governativo, l' unica cosa
    che è vera è che per Voi se
    muore qualcuno ammazzato da un fascista
    è uno scandalo imperituro, se muore
    qualcuno per mano dei rossi è una
    piccola parentesi della storia da
    contestualizzare nella lotta proletaria per
    un mondo migliore e Yatta Yatta Blah Blah
    Ipocritidove ho scritto fascista e comunista nel mio post?per me e' un 'enorme cazzata anche la giornata della memoria sulle vittime dell'olocausto, se vuoi saperlo.Non serve a niente di per se.Cavalcano l'ondata emozionale dovuta al sondaggio che vuole Israele come minaccia per la pace.Con Israele ci siamo affrettati a scusarci (di cosa poi? di aver detto la nostra?) ma quando un ministro israeliano distrugge un'opera d'arte seppur discutibile, loro non lo hanno fatto.L'unica festa nazionale che ha un senso e' il 25 aprile, perche' li NASCE l'italia democratica.Ma siccome anch'essa e' motivo di scontro politico e ideologico, perde di significato di anno in anno.
  • Anonimo scrive:
    Re: contestualizzare
    c'e' un solo ma a tutto questoWagner era vietato in Israelebenissimoma non hanno chiesto al resto del mondo di vietarloQuel gioco sta su un sito slovenobenechi siamo noi per chiedere di rimuoverlo?e' come se gli sloveni ci chiedessero si smetterla di dire che gli slavi sono zingari
    politicamente. Oppure si sia onesti
    intellettualmente e si venga a dire che
    uccidere può essere giusto o ingiusto
    a seconda del colore del morto. In italia
    essere faziosi è legittimo (e spesso
    paga).questo non solo e' ovvioma e' sacrosantose io ammazzo te e' perche' ho un motivose tu ammazzi me sei un assassinochi subisce si sente sempre vittimasono sicuro che anche riina creda che lui non ha fatto niente di male per meritarsi il carcere a vita
    • Anonimo scrive:
      Re: contestualizzare
      hai ragione, ma non mi vengano a chiedere di entrare tra la gente civile.Per me l'europa dovrebbero aspettarla nacora qualche annetto, con loro altre nazioni ovviamente.!
      • Anonimo scrive:
        Re: contestualizzare
        - Scritto da: Anonimo
        hai ragione, ma non mi vengano a chiedere di
        entrare tra la gente civile.
        Per me l'europa dovrebbero aspettarla nacora
        qualche annetto, con loro altre nazioni
        ovviamente.!Sono gente civile, e per fortuna tra qualche mese a Gorizia butteranno giù un piccolo muro che simbolicamente divide in due la città. Sono in Europa oramai, sono civili almeno quanto noi, e sono sinceramente stufo di gente come te che vuole dare lezioni di civiltà a tutto il resto del mondo...da che pulpito poi?
  • Anonimo scrive:
    Re: io voglio vederla BENE
    -
    a me continua a non fregarmene un cazzo
    delle foibe
    preferisco guardare avanti nella vita
    non stare qui a litigare per qualcosa che se
    tutto va bene riguarda i miei nonni ormai
    morti
    io non sono razzista
    non do del bingo bongo ai neri
    non chiamo gli slavi e gli albanesi zingari
    di merda
    se ne incontro uno la prima cosa che gli
    dico non e' ridateci l'istria
    ho molti altri problemi
    tra cui il piu' grave arrivare a fine mese
    col misero stipendio che ho
    e francamente tutta questa caciara sulle
    foibe e' solo un patetico tentativo di
    depistaggio governativoSe se depistaggio governativo, l' unica cosa che è vera è che per Voi se muore qualcuno ammazzato da un fascista è uno scandalo imperituro, se muore qualcuno per mano dei rossi è una piccola parentesi della storia da contestualizzare nella lotta proletaria per un mondo migliore e Yatta Yatta Blah BlahIpocriti
  • Anonimo scrive:
    contestualizzare
    se andate sula homepage di Mladina http://www.mladina.si in basso a sinistra trovate il link "igre" (giochi). Seguendolo si finisce alla sezione giochi del periodico online, ed oltre a "Fojbo 2000" ci trovate anche "Skulwars" e "Parlament Invaders 2000" (se è inglese dovrebbe essere "parliament", ma va bene ugualmente). "Skulwars" e "Parlament Invaders 2000" sono due tradizionali sparatutto, il primo -presumo- contro alieni (il cannoncino si punta con il mouse), l'altro tra politici umani. Credo che questo renda la misura del videogioco di cui si tratta ed anche del profilo umano del suo autore: probabilmente chi lo ha messo lì pensava di fare del dubbio umorismo sui fatti recenti nei balcani. Il fatto è che la pulizia etnica lì non esiste solo da pochi anni, e nessuno a Mladina ha pensato alle reazioni emotive di chi avrebbe potuto sentirsi coinvolto come vittima di quelle pratiche non 10, ma 60 anni fa (e non dimentichiamo appunto chi la pulizia etnica nei balcani l'ha patita non più di un decennio fa. Non è che ci fossero buoni e cattivi: Amnesty International ha documentato violenze estremamente trasversali negli anni). Ed ora passiamo alle reazioni emotive tra noi. Se da un lato certo il giochino è di pessimo gusto, la violenza che veicola è virtuale, e su internet non è l'unico esempio di "umorismo" piuttosto greve ad essere disponibile. Anche a me l'idea di chiedere una censura appare un'iniziativa di corto respiro, ma non voglio entrare nel merito e stabilire se chi lo ha fatto è mosso dai propri sentimenti feriti o da volontà di manipolare politicamente gli elettori. Ci sono in ogni caso persone che possono comunque rimanere ferite da quel gioco. In Israele ad esempio, fino a pochi anni fa (ora non so, ma credo ce la cosa sia fnita) Wagner era proibito nei concerti pubblici, per evitare di affliggere magari per errore gli scampati ai campi di sterminio con note che hItler voleva collegare al mito della razza. Immaginiamo, come qualcuno ha detto qui sotto un giochino sulle Fosse Ardeatine nel sito di un periodico italiano. Non credo che sarebbe troppo apprezzato, ed il lato umano di chi si sente offeso DEVE a mio parere essere rispettato. Mladina non fa eccezione. Si vuole sottolineare il diritto di quel sito ad ospitare un gioco di pessimo gusto? Benissimo, ma si deve anche permettere a chi quel gioco non piace di dirlo liberamente. Altro che cercare di tappare la bocca con "la guerra l'abbiamo iniziata noi". Non tutti gli italiani erano fascisti, e sicuramente la stragrande maggioranza degli assassinati nelle fojbe erano civili innocenti (e poi, che, tra chi fa il tifo ci sono dei favorevoli alla pena di morte su base politica?). Né sono stati uccisi solo italiani. La violenza esisteva anche tra "slavi" e "slavi", ed era motivata politicamente. Oppure si sia onesti intellettualmente e si venga a dire che uccidere può essere giusto o ingiusto a seconda del colore del morto. In italia essere faziosi è legittimo (e spesso paga).
  • Anonimo scrive:
    PER LA REDAZIONE !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: io voglio vederla BENE
  • Anonimo scrive:
    Re: io voglio vederla BENE
    92 minuti di applausi ininterrotti...:)
  • LockOne scrive:
    Siete una immonda manica di piagnoni.
    ecco, ci vuole un bel subject cosi', per darvi la carica.tutta questa lagna su una cosa di gusto pessimo e' senza senso. anche perche' e' evidente che l'unico rimedio a questo giochino scemo e' la censura .ora, smettetela un attimo di menarvi, tra berluscones e komunisti (che pena) e fate una cosa insolita: riflettete. e' vero o non e' vero che il rimedio e' peggio del male? sveglia!
  • Anonimo scrive:
    Re: balle
    Mi pare incredibile che un italiano non sia a conoscenza della tragedia delle foibe e ne venga informato per caso grazie ad un giochino infame... incredibile se non fosse per il fatto che i comunistacci, sino agli inizi dei '90, hanno da sempre ignorato la tragedia di migliaia di famiglie, ignorandolo nei libri di testo scolastici, ignorandolo in parlamento ed ignorandolo a livello di rappresentanze regionali per paura di dover fare i conti con quello che la falce e il martello rappresentavano (e rappresentano) . Eppure c'è sempre qualche idiota (sicuramente seguace di cossutta eternamente grato a mamma urss per i dollaroni elargiti al pci degli anni d'oro) che fa dell'ironia giocando qui:http://www.mladina.si/projekti/igre/fojba2000/.Essendo l' Apache/1.3.26 montato su Debian altamente vulnerabile, possibile che nessuno gli butti dentro l'exploit?AlBeRtFaCe
    • Anonimo scrive:
      Re: balle
      Fallo tu, che parli tanto...
    • Anonimo scrive:
      Re: balle
      - Scritto da: Anonimo
      Mi pare incredibile che un italiano non sia
      a conoscenza della tragedia delle foibe e ne
      venga informato per caso grazie ad un
      giochino infame... ho detto che il baccano mi ha incuriosito ad approfondire, non che non ne avevo mai sentito parlare..Eppure c'è sempre
      qualche idiota (sicuramente seguace di
      cossutta eternamente grato a mamma urss per
      i dollaroni elargiti al pci degli anni
      d'oro) che fa dell'ironia giocando qui:
      www.mladina.si/projekti/igre/fojba2000/.mah ci credi davvero.. io gioco divertendomi anche alla versione antisionista, saro' confuso? ma no! sono giochi..
      AlBeRtFaCealbert face whit monkey brain?
  • Anonimo scrive:
    Re: io voglio vederla BENE
    8) applausi 8)
  • Anonimo scrive:
    balle
    - una istigazione alla violenza e all'odio tra popoli -secondo me e' un modo irriverente per metterci una pietra sopra, in senso metaforico gh gh
  • Anonimo scrive:
    Re: su ebrei e hitler esiste da 10 anni
    - Scritto da: Anonimo
    questa cosa, in forma di barzelletta, girava
    da anni con HITLER e gli EBREI in un
    burrone, al posto degli attuali
    protagonisti... e tutti ridevano
    tranquillamente.

    adesso va di moda questo... oppure prima
    eravamo insensibili?dacci un link un nome!
    • Anonimo scrive:
      Re: su ebrei e hitler esiste da 10 anni
      - Scritto da: Anonimo
      dacci un link un nome!http://www.navigli.net/nav2003/barzellette/consulta_barza.asp?Ricerca=Si&Chiave=EbreoE' la sesta, ma le altre sono anche peggio.
      • Anonimo scrive:
        Re: su ebrei e hitler esiste da 10 anni
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        dacci un link un nome!

        www.navigli.net/nav2003/barzellette/consulta_

        E' la sesta, ma le altre sono anche peggio.Di pessimo gusto! Vergogna!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: su ebrei e hitler esiste da 10 anni

          Di pessimo gusto! Vergogna!!!io me le raccontavo con un mio amico ebreo che ora e' rabbino ci ridevamo insiemeil sano gusto dell'autoironiai miei sono burini come si dice a romaeppure ho sempre riso delle barzellette sui burinima che razza di bigotti siete?ditemi che non avete mai riso con barzellette su handicappati, gente sulla sedia a rotelle, malati di mente, drogati, puttane e roba del generee' come non ridere sulle barzellete con i carabinieri perche' sono carabiniere...sarei un cretino
          • Anonimo scrive:
            Re: su ebrei e hitler esiste da 10 anni
            eh no le barzellette sugli handicappati le puo' raccontare solo silvio in pubblico, se lo fai tu in privato e' di cattivo gusto, cribbio
          • Anonimo scrive:
            Re: su ebrei e hitler esiste da 10 anni
            - Scritto da: Anonimo


            Di pessimo gusto! Vergogna!!!

            io me le raccontavo con un mio amico ebreo
            che ora e' rabbino
            ci ridevamo insieme
            il sano gusto dell'autoironia
            i miei sono burini come si dice a roma
            eppure ho sempre riso delle barzellette sui
            burini
            ma che razza di bigotti siete?
            ditemi che non avete mai riso con
            barzellette su handicappati, gente sulla
            sedia a rotelle, malati di mente, drogati,
            puttane e roba del genere

            e' come non ridere sulle barzellete con i
            carabinieri perche' sono carabiniere...

            sarei un cretinoConfermo. Ridere sulle tragedie è di pessimo gusto. Non ridere invece è una questione di rispetto, niente a che vedere con l' essere bigotti. Non puoi mettere sullo stesso piano burini e carabinieri con disgrazie e tragedie. Conosco l' umorismo ebraico e ho anch'io amici ebrei, ma nessuno di loro è disposto a ridere su una tragedia.
        • Anonimo scrive:
          Re: su ebrei e hitler esiste da 10 anni
          - Scritto da: Anonimo


          dacci un link un nome!




          www.navigli.net/nav2003/barzellette/consulta_



          E' la sesta, ma le altre sono anche
          peggio.

          Di pessimo gusto! Vergogna!!!Se parli con me, io ho solo postato un link che ho trovato con google. Cercando "hitler tetris ebrei". Di cosa dovrei vergognarmi, tanto per sapere?
  • Anonimo scrive:
    Demagogia
    E' l'unica cosa che il ns. governo riesce a fare. Di un giochillo stupido del genere non ne sapeva nulla nessuno. Tremo a quello che faranno silvio e compagnia quanto piu' ci avvicineremo alle elezioni.
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura...
    - Scritto da: AndreaMilano
    Nessuno approva il giochino (chiamiamolo
    cosi) ma la censura che il governo italiano
    vorrebbe è assurda non ha senso.Tutti i tipi di censura sono sbagliati, secondo me.La censura non dovrebbe esistere in nessun caso...nè per vietare un film o un gioco o altre cose anchemolto più gravi. Fatti come quello riportato si combattono con l'informazione e la responsabilizzazionedelle persone, mai e poi mai con l'impedimento forzatoed unilaterale da parte di qualcuno. Sapere più possibiledi qualunque argomento si possa immaginare è l' unicomodo per essere liberi...Aspetto vostre opinioni. (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura...
      Forse è giusto. Ho scritto poco fa un post dove mi ponevo propri o questo problema ma non avevo letto la tua reply a questo post. Sono ancora "giovane" per entrare in ragionamenti "di alto livello", ma quest'argomento mi suscita sempre interesse. E' chiaro che la censura non ci dovrebbe essere, ma non lo so se può valere in generale questo discorso: metti ad esempio che si scopre un sito di pedoporno (ultimamente se ne parla spesso), in quel caso certo che va censurato tutto e quei porci puniti! O no?
  • Anonimo scrive:
    Re: un po' di (auto)ironia, prego
    Perfetto...facciamoci due risate pure sulle fosse ardeatine
    • Anonimo scrive:
      Re: un po' di (auto)ironia, prego
      - Scritto da: Anonimo
      Perfetto...facciamoci due risate pure sulle
      fosse ardeatinefalso e ipocritacome se nessuno ti avesse mai raccontato barzellette tipocome entrano 20 ebrei in una cinquecento?nel posacenerema tu scommetto che non hai risoe hai redarguito il tuo amico (ne ho detta una sugli ebrei, ma ce ne sono a decine per qualcunque razza, religione, colore della pelle, stato sociale etc. etc.)
      • nikoligno scrive:
        Re: un po' di (auto)ironia, prego

        ma tu scommetto che non hai riso
        e hai redarguito il tuo amico e infatti hai proprio ragione. Non vedo cosa ci sia da ridere.E' proprio schifosa, e se tu c'avessi riso, sarebbe chiaro quanto poco rispetto hai per questo genere di cose.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono cittadino del mondo
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono cittadino del mondo
  • DoBs scrive:
    Re: TITO E LE FOIBE
  • Anonimo scrive:
    Re: TITO E LE FOIBE
    - Scritto da: Anonimo
    IN UNA PARTITA CASALINGA CONTRO LA
    TRIESTINA, I LIVORNESI ESPOSERO UNO
    STRISCIONE : "TITO CE L'HA INSEGNATO, LA
    FOIBA NON E' REATO".E infatti avevano ragione! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: TITO E LE FOIBE
    • Anonimo scrive:
      Re: TITO E LE FOIBE
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      IN UNA PARTITA CASALINGA CONTRO LA

      TRIESTINA, I LIVORNESI ESPOSERO UNO

      STRISCIONE : "TITO CE L'HA INSEGNATO, LA

      FOIBA NON E' REATO".

      E infatti avevano ragione! ;)Bravo complimenti! Bel rispetto bella educazione e bella cultura. Il problema oltre agli sloveni sono proprio gli italiani come te!
  • Anonimo scrive:
    TITO E LE FOIBE
    IN UNA PARTITA CASALINGA CONTRO LA TRIESTINA, I LIVORNESI ESPOSERO UNO STRISCIONE : "TITO CE L'HA INSEGNATO, LA FOIBA NON E' REATO".
  • Anonimo scrive:
    Re: Stupirsi? Ma li avete visti ...
    - Scritto da: Anonimo
    Ma c'e' da stupirsi???Di gente come te purtroppo no, l'ignoranza è uno stato di natura in cui resta sempre più gente.
    Sono rimasti congelati nel tempo e tutto
    d'un tratto e' tornata fuori la bestialita',
    ma ve li ricordate i siti serbi un cui i
    "soldati" descrivevano come avevano stuprato
    e torturato le donne prima di finirle? Avete
    mai sentito i racconti dei nonni sulla
    ferocia di quelle popolazioni? No, i miei nonni mi raccontavano dei villaggi sloveni bruciati, dei 600mila di jasenovac, degli stermini col gas degli italiani in etiopia. Evidentemente anche tra i nonni c'erano gli ignoranti e quelli che leggevano i giornali del loro tempo
    Alla nostalgica rivista slovena invece
    riservo un breve messaggio: "divertitevi
    pure con i giochetti, cullatevi pure nel
    vostro mito di guerrieri, lo abbiamo visto
    il vosto coraggio e la vostra lealta' in
    battaglia, e ricordate che il vostro amato
    Slobodan siamo venuti a prendercelo ed ora
    marcisce nelle nostre galere!."Gli sloveni guerrieri? Vostro amato slobodan agli sloveni?Ce lo siamo venuti a prendere??? (è stato consegnato dai serbi)Vabbè... buona notte bel guerriero... perchè non provi a combattere la tua ignoranza? Non è difficile. Basta leggere il giornale ogni giorni e segnarsi su un quadernetto i fatti salienti e rileggendoli ogni tanto...
  • shevathas scrive:
    Re: Censura
    - Scritto da: soulista
    E se...


    chiedere a qualcuno di

    cambiare un comportamento disdicevole

    non servisse a niente? Cosa faresti?Almeno ho manifestato liberamente il mio disappunto e ho comunicato la mia disapprovazione dell'atto.Voltaire ha detto:"Non condivido le tue idee ma il fatto che combatta affinchè tu possa esprimerle", ma questo non significa che io non possa manifestare la mia non condivisione.
  • Anonimo scrive:
    su ebrei e hitler esiste da 10 anni
    questa cosa, in forma di barzelletta, girava da anni con HITLER e gli EBREI in un burrone, al posto degli attuali protagonisti... e tutti ridevano tranquillamente.adesso va di moda questo... oppure prima eravamo insensibili?
  • Anonimo scrive:
    Re: In soli 12 anni....
    - Scritto da: Anonimo
    ....dall'indipendenza,la Slovenia e'
    diventata piu' ricca e sviluppata
    tecnologicamente di noi.Guardate qua:
    www.weforum.org/Sei sicuro?ci sei mai passato dalla slovenia?
    Questo grazie al fatto che gestire un Paese
    piccolo e' una cosa,gestire uno (Italia) di
    60 milioni di abitanti truffaldini e'
    un'altra. :)Secondo me è sbagliato generalizzare.. soprattutto su luoghi così comuni, e poi saremmo truffaldini solo noi?,mah non so.......

    Saluti!!
    • Anonimo scrive:
      Re: In soli 12 anni....
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      ....dall'indipendenza,la Slovenia e'

      diventata piu' ricca e sviluppata

      tecnologicamente di noi.Guardate qua:

      www.weforum.org/

      Sei sicuro?
      ci sei mai passato dalla slovenia?E tu? Prova a farti un po' di giretti in solvenia ADESSO e poi giudica... Se non altro non hanno nulla da invidiare a noi oramai
    • Anonimo scrive:
      Re: In soli 12 anni....
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      ....dall'indipendenza,la Slovenia e'

      diventata piu' ricca e sviluppata

      tecnologicamente di noi.Guardate qua:

      www.weforum.org/

      Sei sicuro?
      ci sei mai passato dalla slovenia?Non sono l'autore del post originarioIo ci passo circa una volta alla settimanae si, sono sicurissimo.E ci vado sempre più volentieri, fa bene vedere una popolazione pacifica, amante della cultura, giovane,con rispetto per la comunità in cui vive...Insomma, fa piacere stare ogni tanto in mezzo a nonitaliani, di questi tempi è una benedizione..
    • Anonimo scrive:
      Re: In soli 12 anni....

      Secondo me è sbagliato
      generalizzare.. soprattutto su luoghi
      così comuni, e poi saremmo
      truffaldini solo noi?,ma dove vivi? hai mai girato il mondo?non c'e' popolo piu' refrattario alle leggi del nostro,non che non ne facciamo, solo che le facciamo interpretabili, a cominciare dal semaforo "pedonale" che non e' legge ma dato di fatto.la verita' e' che anche se abbiamo il papa in casa, anche se abbiamo forze e corpi armati nostalgici del ventennio,siamo un paese di anarchici individualisti e se sei appena un po' piu' furbo della media puoi fare il cazzo che ti pare, il nostro governo ci rappresenta perfettamente, sempre.per questo e' bello il belpaese, perche' le leggi sono per chi ci crede.p.s. bacchettoni, non insultatemi la mia non e' un'opinione e' una considerazione, se non siete contenti prendetevela con la maggioranza
  • Anonimo scrive:
    Non ti curar di lor ma guarda e passa...
    Il giochino e' di cattivo gusto, questo e' fuori discussione, e chi lo ha scritto, lo ha messo online e lo ha linkato e' un imbecille, al di la' del fatto che gli omini buttati nelle foibe (nel GIOCO) siano italiani, sloveni o guatemaltechi.Ce ne sono pero' a migliaia di giochini come se non peggio di questo!!! Farne un caso nazionale significa dargli un'importanza che non ha e non deve avere. Anche perche' non c'e' scritto da nessuna parte "approvato dal governo sloveno"... Il web e' pieno di siti che "dimostrano" (prego notare le virgolette) che l'Olocausto e' una bufala, che c'entrano i rispettivi governi se qualche idiota ha tempo da perdere?Il resto delle opinioni lette in questo forum, "ha cominciato lui, ho cominciato io, e' una vergogna, e' una strumentalizzazione" lasciamolo ad argomenti piu' seri, come appunto quello che successe davvero 60 anni fa nel Carso.Qui stiamo parlando di un giochino idiota. E neanche fatto tanto bene. Che merita l'attenzione di una cacca sul marciapiede: due secondi a pensare "chi ha lasciato qui 'sta m&rda?" e poi via verso cose piu' importanti.
  • Anonimo scrive:
    Italiani,vergogna.
    ma perche' invece di perdere tempo in queste stupidagini,il governo non si preoccupa di cose molto gravi tipo questa:23 Gennaio 2004IN ITALIA 22 MILIONI DI SEMI-ANALFABETISOLO IL 4,9% DEL PIL SPESO PER L'ISTRUZIONERoma - Ventidue milioni e mezzo di italiani sanno a malapena leggere,scrivere e far di conto. Del resto, per l'istruzione, l'Italia non spende molto: solo il 4,9% del prodotto interno lordo, classificandosi al terz'ultimo posto tra i Paesi piu' industrializzati. Scarseggiano i centri universitari eccellenti e se si valuta il numero di ricercatori va ancora peggio: l'Italia e' all'ultimo posto.Emerge dalla ricerca sul fenomeno dell'analfabetismo "Volare senz'ali" presentata ieri a Roma.Gli Italiani sono i piu' ignoranti d'Europa (fonte: http://europa.eu.int).Noi qui a discutere sul passato,loro (gli Sloveni) vanno avanti e ci hanno gia' superati in tutto.
    • Sloveni vergogna scrive:
      Re: Italiani,vergogna.
      Superati da chi? Gli sloveni? Ahahahaha, scusa sai, ma loro sono più bravui di noi solamente in una cosa. Nel mentire. Anzi, dovrei direi che gli Sloveni sono bravi soprattutto a insabbiare le cose...
  • nikoligno scrive:
    Re: un po' di (auto)ironia, prego
    - Scritto da: Anonimo
    il giochino è di cattivo gusto.

    ma ci si può passare sopra con un po'
    di (auto)ironia.Se tuo padre fosse morto nelle fojbe, ne avresti anche tu?
    • Anonimo scrive:
      Re: un po' di (auto)ironia, prego
      - Scritto da: nikoligno
      Se tuo padre fosse morto nelle fojbe, ne
      avresti anche tu?se tua moglie ti avesse messo le corna tu rideresti ad una barzelletta sui cornuti?Aboliamo l'umorismo, l'ironia, il sarcasmo, la satira... come fanno i regimi dittatoriali (chissà come mai...).
      • nikoligno scrive:
        Re: un po' di (auto)ironia, prego

        se tua moglie ti avesse messo le corna tu
        rideresti ad una barzelletta sui cornuti?Sono su piano completamente differenti. Credo che la morte sia ben diversa da una trombata.
        Aboliamo l'umorismo, l'ironia, il sarcasmo,
        la satira... come fanno i regimi
        dittatoriali (chissà come mai...).Qui non è questione di abolire il sarcasmo, l'ironia e la satira. Questa tua risposta mostra una cosa ben precisa: le tue idee politiche ti portano a vedere le cose in modo distorto.Io mi sarei schifato ugualmente se avessi visto un gioco... che ne so... sulle fosse ardeatine. Probabilmente, per te non è la stessa cosa.
  • nikoligno scrive:
    Re: I giochi su Saddam li elogiano i TG
    E infatti sono una cazzata pure quelli.Se io fossi arabo, m'incazzerei a morte con chi lo ha fatto e protesterei vivacemente.Se io avessi perso un parente sulle torri, m'incazzerei a morte con chi ha fatto il flash 'tu vo' fa u' talebano', con la parodia di Bin Laden.
  • soulista scrive:
    Re: Censura
    E se...
    chiedere a qualcuno di
    cambiare un comportamento disdicevolenon servisse a niente? Cosa faresti?
  • soulista scrive:
    Re: Censura
    - Scritto da: Anonimo
    per estensione (della logica del vivi e
    lascia morire)con un ragionamento del genere
    giustifichi qualunque forma di
    comportamento, di idea, di azione ... ma se
    fossero dannose x te (emotivamente,
    fisicamente..) saresti della stessa opinione
    ??

    p.s. se rispondi a questa provocazione ...
    la risposta alla domanda sarebbe : NO e
    vorrebbe dire che anche tu hai un metro di
    giudizio ... e allora non criticare il
    politico che fa il suo lavoro !!Mi dispiace, ma ho una filosofia della vita DeMelloCristiano-buddhista alla Matrixiana... quindi il cucchiaio non esiste e niente può farmi del male.
  • AndreaMilano scrive:
    Censura...
    Nessuno approva il giochino (chiamiamolo cosi) ma la censura che il governo italiano vorrebbe è assurda non ha senso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non mi importa se fascisti o comunis
    - Scritto da: nikoligno
    Sinceramente, non me ne importa nulla se il
    giochino riguardi fascisti o comunisti.
    Il punto è che se un gioco offende
    una sensibilità ed una storia di
    dolore personale, qualunque essa sia, mi
    sembra lecito protestare.
    E se questa memoria è:
    - di un ebreo che ha visto i suoi morire in
    un forno crematorio
    - di un figlio di un partigiano che ha visto
    i suoi compagni/parenti/amici morire per
    mano di un fascista
    - di un fascista che ha visto i suoi
    compagni/parenti/amici morire per mano di un
    partigiano

    è comunque un'offesa.
    Giocare sul dolore e sulla morte non
    è un atto umano o un atto sul quale
    si possa fare un giochino. C'è un
    limite nel gusto che non si dovrebbe
    travalicare.Concordo
    E se questo limite viene superato, è
    giusto che il governo si faccia carico di
    protestare. Come sarebbe giusto che si
    facesse carico di protestare se la
    sensibilità di qualunque altro
    italiano, di qualsiasi fede politica o
    religiosa, venisse colpita da una vergogna
    del genere.Il gioco non riguarda noi italiani in prima persona
    • nikoligno scrive:
      Re: Non mi importa se fascisti o comunis

      Il gioco non riguarda noi italiani in prima
      personaOk, non sembrano italiani e concordo con te; quello che dicevo era più in linea di principio che riferito al caso in particolare, e sono contento che in questo tu sia d'accordo on me.
  • Anonimo scrive:
    In soli 12 anni....
    ....dall'indipendenza,la Slovenia e' diventata piu' ricca e sviluppata tecnologicamente di noi.Guardate qua: http://www.weforum.org/Questo grazie al fatto che gestire un Paese piccolo e' una cosa,gestire uno (Italia) di 60 milioni di abitanti truffaldini e' un'altra. :)Saluti!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Uhhh.. quanta bigotta ipocrisia!
    - Scritto da: Anonimo
    Un gioco è un gioco!!!!

    Ma ancora ci sono dei bigottoni moralisti
    che non hanno capito che un gioco (ironico)
    è una cosa, la realtà
    un'altra? Che sparare a dei pixel con dei
    pixel è ben diverso dallo sparare con
    un mitra a degli esseri umani?

    Ma insomma...se tu fossi figlio o nipote di uno morto nelle fojbe forse ti sentiresti molto deluso e inorridito dalla stupidità umana.Io non amo le censure ma è certo che stiamo rincorrendo sempre di più la violenza in tv e sopratutto nei giochi e una bellezza che non esiste in quanto ritoccata digitalmente.comunque rispondo anche a un altro, questo è un gioco di cattivo gusto e non importa se si spara a dei pixel e non è questione di bigottismo ma di memoria. di questi morti si parla poco e non voglio dire il perchè. Ma che siano ebrei, omosessuali o soldati e civili morti in fojbe farne giochi è sempre una cosa di cattivo gusto che a te può far sorridere a ma a molti fa giustamente e con pieno diritto soffrire. Il diritto di uan persona finisce dove inizia il diritto di un'altra. Il diritto a fare giochi e e a giocare a giochi cretini finisce dove inizia il diritto alla memoria, al rispetto di chi ha perso parenti in quelle occasioni. Stop. Cominciare a negare questo diritto significaio ho più diritto di altri perchè sono io. Quanto ai giochio su Saddam o o Osama, cattivo gusto anche quelli ma qui al massimo si fomenta l'odio contro una determinata persona che l'odio fa di tutto da sola per meritarselo. non alimenta odio verso altre razze, nessuno vede gli iracheni come nemico ma come vittime, come lo erano le afgane che dovevano indossare il burka e non potevano andare a scuiola ne farsi curare in ospedale se stavano male. Nelle fojbe sono morti migliai di civili innocenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhhh.. quanta bigotta ipocrisia!
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Un gioco è un gioco!!!!



      Ma ancora ci sono dei bigottoni
      moralisti

      che non hanno capito che un gioco
      (ironico)

      è una cosa, la realtà

      un'altra? Che sparare a dei pixel con
      dei

      pixel è ben diverso dallo
      sparare con

      un mitra a degli esseri umani?



      Ma insomma...

      se tu fossi figlio o nipote di uno morto
      nelle fojbe forse ti sentiresti molto deluso
      e inorridito dalla stupidità umana.ma per favore...gli idioti bigotti vigliacchi se la prendono con le cose innocue e lasciano perdere quelle vere (è facile prendersela con un giochino assolutamente innocuo, piuttosto che prendersela con chi fa veramente violenza).
    • ryoga scrive:
      Re: Uhhh.. quanta bigotta ipocrisia!
      - Scritto da: Anonimo
      se tu fossi figlio o nipote di uno morto
      nelle fojbe forse ti sentiresti molto deluso
      e inorridito dalla stupidità umana.ne piu' ne meno se so dell'esistenza di un gioco che tratta quel tema.
      Io non amo le censure ma è certo che
      stiamo rincorrendo sempre di più la
      violenza in tv e sopratutto nei giochi e una
      bellezza che non esiste in quanto ritoccata
      digitalmente.??? spetta....esaminando la frase, ho capito che hai detto qualcosa del tipo " la violenza e' bella, ma nei giochi non e' reale in quanto e' ritoccata digitalmente ".Se questo e' il tuo pensiero, mi stupisco di come puoi "censurare" un gioco e non il tuo pensiero.
      comunque rispondo anche a un altro, questo
      è un gioco di cattivo gusto e non
      importa se si spara a dei pixel e non
      è questione di bigottismo ma di
      memoria. Ci sono un SACCO di giochi di cattivo gusto.... da quelli spara-spara, agli shot-em up. Possiamo inziare da DOOM e finire ad Unreal passando per GTA e Carmageddon
      di questi morti si parla poco e non
      voglio dire il perchè. Ma che siano
      ebrei, omosessuali o soldati e civili morti
      in fojbe farne giochi è sempre una
      cosa di cattivo gusto che a te può
      far sorridere a ma a molti fa giustamente e
      con pieno diritto soffrire.Ci sono tantissime persone che hanno perso i FIGLI in missioni aeree. I giochi di aerei da combattimento dobbiamo CENSURARLI tutti?Ci sono tantissime persone che hanno perso i parenti in autostrada.....i giochi d'auto li dobbiamo CENSURARE tutti?Ci sono tantissime persone che vengono derubate ( anche a me hanno rubato l'auto), CENSURIAMO GTA?
      Il diritto di
      uan persona finisce dove inizia il diritto
      di un'altra.Esatto.
      Il diritto a fare giochi e e a
      giocare a giochi cretini finisce dove inizia
      il diritto alla memoria, al rispetto di chi
      ha perso parenti in quelle occasioni. Stop.Stop con un passo precedente.Nessuno ti obbliga a giocarci o a vederlo in azione.Tu sei libero di ignorarlo e non vederlo, io sono libero di giocarci senza darti fastidio (informandoti dei punteggi ottenuti o quant'altro ).
      Cominciare a negare questo diritto
      significaio ho più diritto di altri
      perchè sono io.Quindi dato che tutti abbiamo gli stessi diritti, ognuno ha il diritto di fare cio' che vuole a casa sua, davanti al proprio monitor e quindi nella propria privacy. no?
      Quanto ai giochio su
      Saddam o o Osama, cattivo gusto anche quelli
      ma qui al massimo si fomenta l'odio contro
      una determinata persona che l'odio fa di
      tutto da sola per meritarselo. Quelli sono giochi che non rendono bene l'idea.Pensa ai vari giochi da guerra, dove sei un soldato che deve combattere contro i paesi del medio oriente per recuperare info & terreni. Ce ne sono a bizzeffe..... cosa pensi che facciano gli iracheni (popolo a caso)? si mettono a chiedere di censurarli tutti?
      non alimenta
      odio verso altre razze, nessuno vede gli
      iracheni come nemico ma come vittime, come
      lo erano le afgane che dovevano indossare il
      burka e non potevano andare a scuiola ne
      farsi curare in ospedale se stavano male. Parliamo di giochi un attimino + "importanti"....quelli che devi ammazzare il nemico che occupa il territorio medio-orientale.
      Nelle fojbe sono morti migliai di civili
      innocenti.E su questo nessuno dice che non e' vero e che non ci sia stato nessun crimine.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhhh.. quanta bigotta ipocrisia!

      se tu fossi figlio o nipote di uno morto
      nelle fojbe forse ti sentiresti molto deluso
      e inorridito dalla stupidità umana.
      no
      Io non amo le censure ma è certo che
      stiamo rincorrendo sempre di più la
      violenza in tv e sopratutto nei giochi e una
      bellezza che non esiste in quanto ritoccata
      digitalmente.
      la censura non riporterebbe il nonno morto nelle foibe in vitae anche se lo facesse sarebbe morto lo stesso di vecchiaia
      comunque rispondo anche a un altro, questo
      è un gioco di cattivo gusto e non
      importa se si spara a dei pixel e non
      è questione di bigottismo ma di
      memoria. di questi morti si parla poco e non
      voglio dire il perchè. Ma che siano
      ebrei, omosessuali o soldati e civili morti
      in fojbe farne giochi è sempre una
      cosa di cattivo gusto che a te può
      far sorridere a ma a molti fa giustamente e
      con pieno diritto soffrire. Il diritto diperche'?non si fanno giochi in cui devi schiantarti con la tua macchina contro altre macchine?io ho perso un amico cosi'..eppure ci gioco a quei giochinon faccio il moralistae' un gioconon e' la realta
      uan persona finisce dove inizia il diritto
      di un'altra. Il diritto a fare giochi e e a
      giocare a giochi cretini finisce dove inizia
      il diritto alla memoria, al rispetto di chi
      ha perso parenti in quelle occasioni. Stop.che pallei parenti delle vittime se lo tenessero per loro il doloreil loro dolore, non e' il mio dolore, non e' il dolore del mio statoa me dispiace che della gente sia mortama questo non vuol dire che io debba per forza accollarmi un dolore che non mi spettase i parenti delle vittime si sentono offesi, che si muovano d loro iniziativacosa c'entra il ministero?
      Cominciare a negare questo diritto
      significaio ho più diritto di altri
      perchè sono io. Quanto ai giochio su
      Saddam o o Osama, cattivo gusto anche quelli
      ma qui al massimo si fomenta l'odio contro
      una determinata persona che l'odio fa di
      tutto da sola per meritarselo. non alimenta
      odio verso altre razze, nessuno vede gli
      iracheni come nemico ma come vittime, come
      lo erano le afgane che dovevano indossare il
      burka e non potevano andare a scuiola ne
      farsi curare in ospedale se stavano male.
      si ma questo non dava a noi il diritto di andarli a bombardare per prendere un solo uomocapisci che in assoluto certe cose diventano ridicole?allora dovrebbero esserci 1000 commemorazioni al giornoperche' sicuramente qualcuno oggi ha perso la vita ingiustamente, compiendo un atto eroico o solo perche' si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliatoi morti sono liberiil dolore e' di chi restae se chi resta cerca dopo 60 anni ancora di "fare giustizia" richiedendo l'istria o dicendo che gli slavi sono assassini cerca solo vendettanon cerca di commemorare i propri cari defunti
      Nelle fojbe sono morti migliai di civili
      innocenti.e anche noin iraq sono morte decine di migliaia di persone innocentiin afghanistan ancheisnieme a un sacco di stronzi che sostenevano saddam o bin ladenma i _nostri_ soldati morti a nassirya contano molto di piu'capisci che siamo i primi a fare distinguo e che i morti NON sono tutti uguali?
  • Anonimo scrive:
    Sono cittadino del mondo
    Mi vergogno di tutti questi post razzisti riguardo gli sloveni...Gente che vuole dare lezione di civiltà, gente che vuole che rimangano fuori dall'europa e che se lo sono meritato, gente che pensa che siano dei barbari assassini, gente che crede (poveretti) che siano indietro di 50 anni rispetto a noi...Ma di cosa dovremmo indignarci? Siamo i primi ad essere razzisti... voi siete un prova vivente della mentalità che può spingere ad eventi quali le foibePoi mi piace la moderazione di punto informatico... se scrivi mario rossi è un coglione vieni messo nel forum delle x rosse, o mio dio, mentre non fa nulla, nemmeno mettere un OT, sui numerosi interventi razzisti presenti nel forum... complimenti, dopo aver scritto il falso sull'articolo continuate così
  • Anonimo scrive:
    La censura e' stupida ...
    Ma come qualcuno non ha capito ancora che la censura in rete e' inapplicabile, eppure esempi ce ne sono stati tanti, fanno fatica persino Cina ed Iran che ne fanno un pilastro del potere, oppure la Francia che si copre di ridicolo censurando i risultati di Google o intentando processi a chi scrive libri non graditi. Anche eliminando il link, ne apparirebbero altri, la rete amplifica tutti i tratti dell'umanita' a cominciare dai piu' chiassosi: la stupidita' e la mediocrita'!Sollevare il caso significa solo dare importanza a cio' che ne ha ben poca, non credo nemmeno che sia stata ignoranza perche' la rivista slovena deve essere schierata politicamente, difficile pensare che quel link sia un caso. Al ministro consiglierei semplicemente di non abbassarsi, di ignorarli e basta. Sono usciti da mezzo secolo di dittatura e miseria mentre a pochi Km dal loro confine fioriva il benessere, che possono mai venire ad insegnarci? :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Stupirsi? Ma li avete visti ...
    Ignorante.la guerra era in Croiazia,Serbia,Bosnia e non in Slovenia!
    ma ve li ricordate i siti serbi un cui i
    "soldati" descrivevano come avevano stuprato
    e torturato le donne prima di finirle? Avete
    mai sentito i racconti dei nonni sulla
    ferocia di quelle popolazioni?E' esattamente quello che facevano i fascisti quando hanno invaso e occupato la Jugoslavia! http://fascisti.shorturl.com
    vostro amato
    Slobodan siamo venuti a prendercelo ed ora
    marcisce nelle nostre galere!."Ignorante! Slobodan e' Serbo.prova a dirglielo in faccia ad uno Sloveno che Slobodan e' "suo"... vedremo come ne esci!E non mi risulta che Slobodan fosse in qualche galera Italiana... Tu hai scritto "nostre galere" ! :))Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Stupirsi? Ma li avete visti ...
      No, no nsono impazzito, si, "amato" dato che deve trattarsi di nostalgici titini, almeno da una rapida occhiata al sito della rivista :-)Le "nostre" galere si riferisce alle galere europee, siamo una unione o no? Lo sta giudicando un tribunale europeo a presidenza italiana se non erro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Stupirsi? Ma li avete visti ...
        - Scritto da: Anonimo
        No, no nsono impazzito, si, "amato" dato che
        deve trattarsi di nostalgici titini, almeno
        da una rapida occhiata al sito della rivista
        :)
        Non hai capito una mazza
      • Anonimo scrive:
        Re: Stupirsi? Ma li avete visti ...


        Le "nostre" galere si riferisce alle galere
        europee, siamo una unione o no? Lo sta
        giudicando un tribunale europeo a presidenza
        italiana se non erro.Per cui le galere sono anche Slovene,visto che la Slovenia da settembre (data ufficiale 1 maggio) e' nell'Unione Europea,esattamente come noi!
  • Anonimo scrive:
    Re: Si evolveranno anche loro prima o po
    - Scritto da: Anonimo
    Quando non si rispetta la vita altrui,
    indipendentemente dalla politica o dalla
    religione, si passa inevitabilmente dalla
    parte del torto. La guerra è finita
    60 anni fa (sono molti) e tutti gli anni i
    mass media ci spiattellano in faccia
    l'olocausto, abbiamo capito! E le foibe?
    Nessuno sa cosa sono, impressionante. Ma la
    cosa grave è non tanto che nel 2004
    c'è qualcuno che ancora fa un
    giochino del genere, ma che una testata
    giornalistica ne fornisca il link.
    A tutti sfugge comunque una cosa: i paesi
    dell'ex Jugoslavia sono usciti solo da
    pochissimi anni da una guerra civile (che
    è la peggio di tutte le guerre, la
    più barbara e primitiva di tutte le
    guerre). Questi popoli hanno ancora molto da
    imparare.Se mi permentti di dirtelo gli sloveni sono un popolo civile, non occorre che tu, da gran cittadino di un paese "civilizzato", dia nessuna lezione di civiltà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si evolveranno anche loro prima o po


      Se mi permentti di dirtelo gli sloveni sono
      un popolo civile, non occorre che tu, da
      gran cittadino di un paese "civilizzato",
      dia nessuna lezione di civiltà.Infatti! E lo sono molto piu' di noi! Noi siamo i piu' ignoranti d'Europa e biiamo il piu' alto numero di analfabeti,guardare qua: http://europa.eu.intLoro hanno zero analfabetismo.Questo solo come esempio,perche' di esempi ce ne sarebbero ancora molti!
      • Anonimo scrive:
        Re: Si evolveranno anche loro prima o po
        perchè non ci vai a vivere in slovenia, con tutta la famiglia, così magari fai un incidente,crepate tutti e noi ci facciamo un bel giochino e due risate sopra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Si evolveranno anche loro prima o po
          - Scritto da: Anonimo
          perchè non ci vai a vivere in
          slovenia, con tutta la famiglia, così
          magari fai un incidente,crepate tutti e noi
          ci facciamo un bel giochino e due risate
          sopra.Wow, certo che di commenti civili questo forum è pieno. Sarà per questo che volete dare una lezione di civiltà agli sloveni?
        • Anonimo scrive:
          Re: Si evolveranno anche loro prima o po

          perchè non ci vai a vivere in
          slovenia, con tutta la famiglia, così
          magari fai un incidente,crepate tutti e noi
          ci facciamo un bel giochino e due risate
          sopra.sara che per dimostrare di essere migliori basta non fare le cose che noi riteniamo essere sbagliate?e' cosi' semplice
  • Anonimo scrive:
    Re: I giochi su Saddam li elogiano i TG
    - Scritto da: Anonimo
    O si rispettano tutti o non si rispetta
    nessuno.
    I telegiornali nazionali hanno pubblicizzato
    e mostrato con piacere i giochi altrettanto
    diseducativi su Saddam e Osama bin laden
    apparsi sulla rete, giochini che non fanno
    altro che aumentare l'odio razziale e la
    stupidita'. Come mai questo diverso
    trattamento al giochino delle fojbe? Le
    persone morte sotto i bombardamenti in iraq
    non hanno ugualmente sofferto? non meritano
    ugualmente rispetto?Tra l'altro questo e' fatto molto meglio, un po' facile all'inizio, ma per essere su web e' proprio un bel tetris.
  • Anonimo scrive:
    Re: Stupirsi? Ma li avete visti ...
    - Scritto da: Anonimo
    Alla nostalgica rivista slovena invece
    riservo un breve messaggio: "divertitevi
    pure con i giochetti, cullatevi pure nel
    vostro mito di guerrieri, lo abbiamo visto
    il vosto coraggio e la vostra lealta' in
    battaglia, e ricordate che il vostro amato
    Slobodan siamo venuti a prendercelo ed ora
    marcisce nelle nostre galere!."
    amato slobodan?gli sloveni?
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura
    per estensione (della logica del vivi e lascia morire)con un ragionamento del genere giustifichi qualunque forma di comportamento, di idea, di azione ... ma se fossero dannose x te (emotivamente, fisicamente..) saresti della stessa opinione ??p.s. se rispondi a questa provocazione ... la risposta alla domanda sarebbe : NO e vorrebbe dire che anche tu hai un metro di giudizio ... e allora non criticare il politico che fa il suo lavoro !!
  • Anonimo scrive:
    Stupirsi? Ma li avete visti ...
    Ma c'e' da stupirsi???Ma gli avete visti gli yugoslavi come sono precipitati nella barbarie dopo la morte del dittatore, una guerra fratricida con orrori a non finire, strupri di massa, campi di concentramento, forni, fosse comuni, assedi medievali alle citta' ed ai villaggi fino allo sterminio!Sono rimasti congelati nel tempo e tutto d'un tratto e' tornata fuori la bestialita', ma ve li ricordate i siti serbi un cui i "soldati" descrivevano come avevano stuprato e torturato le donne prima di finirle? Avete mai sentito i racconti dei nonni sulla ferocia di quelle popolazioni? Questa e' la realta', e questo e' quello che abbiamo visto per piu' di un decennio in diretta TV.Alla nostalgica rivista slovena invece riservo un breve messaggio: "divertitevi pure con i giochetti, cullatevi pure nel vostro mito di guerrieri, lo abbiamo visto il vosto coraggio e la vostra lealta' in battaglia, e ricordate che il vostro amato Slobodan siamo venuti a prendercelo ed ora marcisce nelle nostre galere!."
  • Anonimo scrive:
    I giochi su Saddam li elogiano i TG
    O si rispettano tutti o non si rispetta nessuno.I telegiornali nazionali hanno pubblicizzato e mostrato con piacere i giochi altrettanto diseducativi su Saddam e Osama bin laden apparsi sulla rete, giochini che non fanno altro che aumentare l'odio razziale e la stupidita'. Come mai questo diverso trattamento al giochino delle fojbe? Le persone morte sotto i bombardamenti in iraq non hanno ugualmente sofferto? non meritano ugualmente rispetto?
  • Anonimo scrive:
    Re: Giochi e verità storiche
    Tempo fa misero al bando un gioco, dove lo scopo era sterminare gli ebrei.In germani è vietato il MAIN KAMPF spero sia scritto correttamente).Sai prorpio sicuro di quello che dici? DImentichiamo gli orrori perchè non si soffra più.Non dimentichiamo la storia per non rivivierla. Punto... Ma chi si diverte con un giochino così mi sembra che abbia qualche problema serio ... Insomma che vada in ANALISI!
  • Anonimo scrive:
    Re: La colpa e' nostra
    Non ho capito."abbiamo" iniziato noi perchè bruciavamo tutto .. Questo giustifica qualcosa?Mi sembri una persona che odia i fascisti (ancora oggi, ammesso che ce ne siano ancora ...) MA ci meritiamo 'ìsta stupidaggine?Finche esisetranno persone così estremiste da permettere questi atteggiamneti di MANCANZA DI RISPETTO verso le vittime, qualunque esse fossero ci condanniamo a RIPETERE 'sti errori.Per inciso. nè fascista nè comunista. Anzi. MA non mi va di GIUSTIFICARE in alcun modo 'sti fatti, e neppure il trattaemnto subito ora e/o in passato.Neppure mi piace quello che è successo in piazzale Loreto. Ok, era un tiranno (a chi spetta dirlo) ma impiccarl oper i piedi ... a che serve? e la Petacci poi, perchè anche lei.Questa nn è giustizia ma ignoranza.E se cominciamo a dire chi ha iniziato prima, cerchiamo solo vendetta, nè giustizia nè altro.
  • Anonimo scrive:
    Much ado about nothing
    Un giochino sloveno di pessimo gusto, meriterebbe addirittura l'attenzione di un ministro della Repubblica Italiana?Magari una partita a the Sims farebbe bene a Stanca :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Giochi e verità storiche
    - Scritto da: Anonimo
    Ci sono giochi sulla Mafia, sulle Guerre,
    giochi in cui si deve investire i pedoni,
    sgozzamenti, stupri ecc.
    A me pareva idiota un gioco chiamato Mafia,Mafia non solo è un gioco stupendo dal punto vista tecnico e artistico, ma anche molto istruttivo (e per giunta il messaggio che dà la storia è proprio l'opposto di quello che credono i bigotti che non l'hanno neppure visto).
  • Anonimo scrive:
    Re: Censura
    ...non vorrei passare per quello che da ragione a stanca, ma chiedere a qualcuno di cambiare un comportamento disdicevole non è fare censura ,la chiave (negativa) della censura è l'imposizione
  • Anonimo scrive:
    Re: La colpa e' nostra
    - Scritto da: Anonimo
    Non dimentichiamoci che siamo stati noi a
    iniziare.Guardare qua: fascisti.shorturl.com
    Italiani;la storia non inizia dopo il
    1945....

    Saluti!Non parlare alla prima persona plurale, o eventualmente fallo a tuo titolo personale. Io non ho iniziato nulla. Inoltre le persone che sono state buttate lì dentro erano civili, e anche volendo prescindere dai principi di umanità, la responsabilità penale è personale.Vedere postfascisti e postcomunisti che si rimpallano la colpa di un secolo di orrori è uno spettacolo sorprendente.
  • Anonimo scrive:
    Uhhh.. quanta bigotta ipocrisia!
    Un gioco è un gioco!!!!Ma ancora ci sono dei bigottoni moralisti che non hanno capito che un gioco (ironico) è una cosa, la realtà un'altra? Che sparare a dei pixel con dei pixel è ben diverso dallo sparare con un mitra a degli esseri umani?Ma insomma...
  • soulista scrive:
    Re: Censura
    - Scritto da: shevathas

    per quanto rigurda la censura sono

    d'accordo, ma non DEVE essere usata come

    "giustificazione universale" di tutto
    quello

    che succede, soprattutto su internet.

    La censura, a mio avviso, è sempre
    sbagliata. Questo non toglie che le persone
    debbano rispondere delle loro azioni.
    Io ho la libertà di parola, ma se ne
    abuso per diffamare o offendere
    gratuitamente è giusto che ne
    risponda.
    Per me l'abominio è la censura
    preventiva, non il sanzionare un
    comportamento riprovevole.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 12/02/2004 12.06.58Perchè offendersi? si fa fatica e fa venire l'ulcera... non é meglio passare sopra ai comportamenti riprovevoli invece di muovere stampa, giustizia ecc con spese dei contribuenti?
  • Anonimo scrive:
    un po' di (auto)ironia, prego
    il giochino è di cattivo gusto. ma ci si può passare sopra con un po' di (auto)ironia.altrimenti dovremmo parlare ancora a lungo dei massacri dei romani in mezza europa 2000 anni fa......e che dire dei neanderthal che massacravano i bufali??
    • Sloveni vergogna scrive:
      Re: un po' di (auto)ironia, prego
      Forse dovresti studiare di più la storia e capire che se il fascismo è stato condannato, e così i suoi crimini, è altrettanto giusto condannare gli sloveni che ancora oggi giocano a fare i negazionisti. Noi abbiamo ucciso Mussolini, loro continuano a esaltare quel criminale di Tito. Questa è la differenza tra noi e loro. L'ironia, permettimi, falla sui morti della tua famiglia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho scritto una mail di protesta...
    ... be, non credo ci sia niente di male a scriverne un'altra chidendo scusa della propria ignoranza, ma considerato come hai impostato il discorso ci credo poco che tu lo faccia ;-)per quanto rigurda la censura sono d'accordo, ma non DEVE essere usata come "giustificazione universale" di tutto quello che succede, soprattutto su internet.
    • soulista scrive:
      Re: Ho scritto una mail di protesta...

      per quanto rigurda la censura sono
      d'accordo, ma non DEVE essere usata come
      "giustificazione universale" di tutto quello
      che succede, soprattutto su internet.I potenti innalzano barriere o meno dove hanno più o meno da guadagnarci.MAI nella storia la censura ha avuto una valida giustificazione morale.
    • shevathas scrive:
      Censura

      per quanto rigurda la censura sono
      d'accordo, ma non DEVE essere usata come
      "giustificazione universale" di tutto quello
      che succede, soprattutto su internet.La censura, a mio avviso, è sempre sbagliata. Questo non toglie che le persone debbano rispondere delle loro azioni.Io ho la libertà di parola, ma se ne abuso per diffamare o offendere gratuitamente è giusto che ne risponda. Per me l'abominio è la censura preventiva, non il sanzionare un comportamento riprovevole.==================================Modificato dall'autore il 12/02/2004 12.06.58
  • soulista scrive:
    Ho scritto una mail di protesta...
    ... a L.stanca@governo.it e ho sparato una caxxata...da totale ignorante ho preso le foibe per una pratica fascista (magari lo era anche...) ma alla fine non penso cambi nulla: se tocchi un ferro da stiro acceso o un pezzo di ghiaccio secco ti scotti comunque.L'importante é che la censura é un crimine contro l'umanità.
  • Anonimo scrive:
    Si evolveranno anche loro prima o poi
    Quando non si rispetta la vita altrui, indipendentemente dalla politica o dalla religione, si passa inevitabilmente dalla parte del torto. La guerra è finita 60 anni fa (sono molti) e tutti gli anni i mass media ci spiattellano in faccia l'olocausto, abbiamo capito! E le foibe? Nessuno sa cosa sono, impressionante. Ma la cosa grave è non tanto che nel 2004 c'è qualcuno che ancora fa un giochino del genere, ma che una testata giornalistica ne fornisca il link.A tutti sfugge comunque una cosa: i paesi dell'ex Jugoslavia sono usciti solo da pochissimi anni da una guerra civile (che è la peggio di tutte le guerre, la più barbara e primitiva di tutte le guerre). Questi popoli hanno ancora molto da imparare.
  • Anonimo scrive:
    solita solfa..
    Non ne usciremo mai, uno che accusa l'altro etc. etc..E' sempre comodo mettersi dalla parte delle vittime e moraleggiare, l'unica cosa che la storia ci insegna da sempre è che non esistono mai vittime che non siano mai state carnefici.Difendere una o l'altra parte è un errore, bisognerebbe ammettere che chiunque noi compresi potrebbe ritrovarsi nell'una o nell'altra situazione a seconda del caso, ed evitare che si ripetano atti simili che gli uni siano di destra o sinistra ebrei o musulmani.Ma Israele e USA ben insegnano che è comodo dare ragione all'uno e torto all'altro per interessi personali.Alla fine vicende come le foibe o l'olocausto vengono utilizzate per scopi politici, questo è il principale segno di non rispetto dei morti secondo me.
  • Anonimo scrive:
    Re: La colpa e' nostra
    - Scritto da: Anonimo
    Non dimentichiamoci che siamo stati noi a
    iniziare.Guardare qua: fascisti.shorturl.com
    Italiani;la storia non inizia dopo il
    1945....

    Saluti!e allora...?allora potremmo pure vendicarci dei francesi per le umiliazioni subite dal bonaparte...ma tu conosci davvero il significato di pace e giustizia???
  • Anonimo scrive:
    che schifo
    senza parole...ho letto commenti del tipo "Fare crociate a "censurare" un gioco ( in giro ce ne sono di peggiori in termini di violenza ), e' una perdita di tempo inutile e senza senso" e altre assurdità del genere.Io sono sempre andato contro OGNI genere di censura, sono un fortissimo sostenitore delle libertà individuali.Ma una cosa del genere è inammissibile anche per una mentalità come la mia.Se questi sono i presupposti, ben venga la censura.Se qualcuno ancora non è d'accordo, andatelo a raccontare a lui: http://digilander.libero.it/lefoibe/321.jpgsh4d
  • Anonimo scrive:
    Re: Non mi importa se fascisti o comunisti
    Non so se te ne rendi conto, ma il 98% dei giochi offende qualcuno. Quelli con le donnine un po' scoperte offendono i cattolici, quelli dove si sgozza e si ammazza offendono i non-violenti. Poi ci sono i giochi sulle guerre storiche, sui pirati (gente che uccideva, stuprava ecc). Insomma se un mio bis-bis-nonno fu ucciso dai pirati non dovrei sentirmi offeso da un gioco che li riabilita?E allora che facciamo? vietiamo tutto?Puccio
    • nikoligno scrive:
      Re: Non mi importa se fascisti o comunisti
      Scusami, ma ci sono tanti gradini di sensibilità...Un gioco con le donnine nude che offende alcuni cattolici è un conto, e non mi sembra un'offesa così grave da vietare un gioco.Se però ci fosse un gioco sulla passione e morte di Gesù, mi sentirei certamente offeso e, sinceramente, lo vieterei. Così come un gioco su Buddah o su Shiva e Visnù.Così vale per il resto: se 800 anni fa un tuo parente è morto ammazzato dai pirati è un conto (non mi sembra che, oggettivamente, possa urtare una qualunque sensibilità), ma se tuo padre fosse stato buttato nelle fojbe o deportato in un campo di concentramento è un altro.Sempre più spesso si fa l'errore che se è lecita una cosa, può essere lecita una cosa che potrebbe essere concettualmente assimilabile a questa. Ma la scalata dei livelli di liceità porta a considerazioni assurde. Ad esempio, perchè non far passare qualche bel film porno alle 17.00 nell'orario in cui i bambini guardano la TV?
  • Anonimo scrive:
    Campo fiorito
    Quando seppi che Microsoft avrebbe sostituito "Campo minato" con "Campo fiorito" per non urtare la sensibilità di coloro che aborrivano le mine antiuomo, mi misi a ridere del modo tutto americano e "politically correct" di trattare i problemi morali - come se togliere le mine da un giochino servisse a qualcosa; e mi dicevo che un italiano non avrebbe potuto prendere sul serio un videogame, confondendolo con la realtà.Adesso mi devo ricredere: il Governo italiano chiede che un gioco venga rimosso dalla rete perchè offende la memoria degli infoibati italiani. Ma stiamo scherzando?Va bene, il gioco è forse di cattivo gusto, e magari pure stupido; ma davvero il fatto che gli sloveni ci giochino va esacrato?Non è meglio che il gioco ci sia, cosicchè ci si possa ricordare dei titini e dei partigiani italiani che nelle foibe VERE hanno buttato avversari VERI in carne ed ossa?Io chiederei piuttosto agli autori del gioco di riprodurre la lapide che ricorda gli infoibati ...
  • Anonimo scrive:
    Giochi e verità storiche
    Ci sono giochi sulla Mafia, sulle Guerre, giochi in cui si deve investire i pedoni, sgozzamenti, stupri ecc.A me pareva idiota un gioco chiamato Mafia, mi pare ugualmente idiota questo gioco sulle Foibe. Però non capisco chi si scandalizza per questo e non per gli altri.La soluzione? Lasciare ognuno libero di giocare ai giochi, anche quelli più idioti.Comunque sulle foibe gli italiani ne sanno veramente poco, furono una ritorsione vergognosa verso precendenti azioni vergognose fatte dall'Italia fascista verso le popolazioni slave.Gli italiani non sono meno bastardi di quelli che gettarono la gente nelle foibe. Ricordiamoci le nefandezze italiane in Africa, con villaggi interi sterminati dalle armi chimiche italiane.Queste cose le sa tutta Europa, solo da noi c'è questa ridicola leggenda degli "italiani brava gente".Puccio
  • Anonimo scrive:
    La colpa e' nostra
    Non dimentichiamoci che siamo stati noi a iniziare.Guardare qua: http://fascisti.shorturl.comItaliani;la storia non inizia dopo il 1945....Saluti!
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa
    - Scritto da: Anonimo
    allora siccome noi siamo stati fascisti e'
    giusto che ci eliminino dalla cartina
    geografica e sull'italia costruiscano un
    bellissimo laghetto artificiale?A volte penso che non farebbero altro che bene...
  • Anonimo scrive:
    Re: ci sono cose più importanti da fare.
    Sofista.
    • AlphaC scrive:
      Re: ci sono cose più importanti da fare.
      - Scritto da: Anonimo
      Sofista.però vedo che etichettare le persone va sempre più di moda...sai almeno spiegare cosa vuol dire quel termine senza ricorrere ad un dizionario?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non confon. la realtà con la fantasi
    La tua considerazione, benché formalmente plausibile, non ha certo il dono dell'opportunità.Forse censurare è una perdita di tempo ma esprimere il proprio sdegno e biasimo nei confronti di una ottusa ignoranza come questa, non è un diritto ma un DOVERE!!
    • ryoga scrive:
      Re: Non confon. la realtà con la fantasi
      - Scritto da: Anonimo
      La tua considerazione, benché
      formalmente plausibile, non ha certo il dono
      dell'opportunità.
      Forse censurare è una perdita di
      tempo ma esprimere il proprio sdegno e
      biasimo nei confronti di una ottusa
      ignoranza come questa, non è un
      diritto ma un DOVERE!!Aspetta...allora proviamo un attimo a ragionarci su...1) La parola Foibe significa in pratica un fosso naturale.2) Il gioco (almeno dallo screenshot ) non fa riferimento a italiani e/o civili3) Non penso che lo abbiano creato con questo proposito.In tal senso, se 1 e 2 non sono verificate, il gioco e' un NORMALISSIMO gioco dei giorni nostri ( oppure i giochi di guerra, un GTA e compagnia cantando sono "assolti" perche' non ci toccano nel vivo?) e come tale deve esser preso.Sdegnarsi di fronte ad un gioco, per me e' assurdo.Specialmente se per 20/30 anni ( i frequentatori del forum, avranno almeno 20 anni no? ) siete stati zitti lasciando che questo evento non venisse "considerato".Ripeto : non confondiamo la realta' con la fantasia
  • nikoligno scrive:
    Non mi importa se fascisti o comunisti
    Sinceramente, non me ne importa nulla se il giochino riguardi fascisti o comunisti.Il punto è che se un gioco offende una sensibilità ed una storia di dolore personale, qualunque essa sia, mi sembra lecito protestare.E se questa memoria è:- di un ebreo che ha visto i suoi morire in un forno crematorio- di un figlio di un partigiano che ha visto i suoi compagni/parenti/amici morire per mano di un fascista- di un fascista che ha visto i suoi compagni/parenti/amici morire per mano di un partigianoè comunque un'offesa.Giocare sul dolore e sulla morte non è un atto umano o un atto sul quale si possa fare un giochino. C'è un limite nel gusto che non si dovrebbe travalicare.E se questo limite viene superato, è giusto che il governo si faccia carico di protestare. Come sarebbe giusto che si facesse carico di protestare se la sensibilità di qualunque altro italiano, di qualsiasi fede politica o religiosa, venisse colpita da una vergogna del genere.
  • ryoga scrive:
    Non confon. la realtà con la fantasia
    Non confondiamo la realtà con la fantasia.Altrimenti diventiamo come il MOIGE e tutte quelle associazioni che mettono al bando i giochi che "istigano" :D alla violenza.Quello che e' successo e' di sicuro un evento da non dimenticare. Si deve utilizzare il tempo ed il potere a propria disposizione affinche' cio' non si ripeta.Fare crociate a "censurare" un gioco ( in giro ce ne sono di peggiori in termini di violenza ), e' una perdita di tempo inutile e senza senso.
  • AlphaC scrive:
    Re: Il gioco che gioco io.
    - Scritto da: LockOne
    delta force - black hawk down. lo trovate
    qui:
    www.novalogic.com/games/DFBHD/
    e la demo e' scaricabile. free. e pure
    giocabile online, multiplayer.
    e' fantastico. i somali sono una accozzaglia
    di straccioni, e li puoi fare fuori come
    meglio ti pare. se pero' ti fan fuori loro,
    pensa un po'? si radunano intorno al tuo
    cadavere e inscenano una specie di danza
    vittoriosa (giuro).
    curiosamente, 'sto gioco non offende nessuno.E' la solita solfa ciò che fanno a noi diventa automaticamente noi vittime, noi innocenti, noi santi quando andiamo a fare danni all'estero diventiamo liberatori e gli altri sono cattivi assassini e selvaggi.Non è così?
  • AlphaC scrive:
    Re: Ho letto il documento sulle foibe
    - Scritto da: Anonimo
    del link.

    Consiglio a tutti di farlo.
    E' raccapricciante.

    Questo dovrebbe far riflettere tutti.

    L'autore del gioco, lo porterei a fare
    visita a quei luoghi e portarlo a far vedere
    le gigantografie delle foto dei
    rinvenimenti.

    O calato per una giornata senza cibo e acqua
    a fare una visita guidata solitaria in una
    foiba...Magari lui risponderebbe che farebbe volentieri ciò che dici tu ma a patto che anche tu veda come i e dove i fascisti hanno ammazzato suo padre....Siamo un pò troppo abiutuati a vedere le cosae da un lato solo...
    • adriano284 scrive:
      Re: Ho letto il documento sulle foibe
      - Scritto da: AlphaC

      - Scritto da: Anonimo

      del link.



      Consiglio a tutti di farlo.

      E' raccapricciante.



      Questo dovrebbe far riflettere tutti.



      L'autore del gioco, lo porterei a fare

      visita a quei luoghi e portarlo a far
      vedere

      le gigantografie delle foto dei

      rinvenimenti.



      O calato per una giornata senza cibo e
      acqua

      a fare una visita guidata solitaria in
      una

      foiba...

      Magari lui risponderebbe che farebbe
      volentieri ciò che dici tu ma a patto
      che anche tu veda come i e dove i fascisti
      hanno ammazzato suo padre....
      Siamo un pò troppo abiutuati a vedere
      le cosae da un lato solo...Mi sa che avete le idee abbastanza confuse:MA COME CAXXO E' CHE NON CAPITE CHE L'OMICIDIO E LA STRAGE SONO CRIMINI CHE NESSUN OLTRAGGIO PUO' LAVARE????CHE ME NE FOTTE DEI COMUNISTI E DEI FASCISTI???CHI HA UCCISO SENZA SCRUPOLO CIVILI INERMI E PRIGIONIERI DI GUERRA E' UN VERME CHE PUOI CHIAMARE FASCISTA O COMUNISTA!!!!FAI TU!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho letto il documento sulle foibe
        - Scritto da: adriano284
        MA COME (snip)Prima che il tuo post finisca meritatamente nelle X-rosse, stiamo parlando delle Foibe o di un semplice e innocuo giochino?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho letto il documento sulle foibe

      Magari lui risponderebbe che farebbe
      volentieri ciò che dici tu ma a patto
      che anche tu veda come i e dove i fascisti
      hanno ammazzato suo padre....
      Siamo un pò troppo abiutuati a vedere
      le cosae da un lato solo...quanto sei ignorante!!!in foiba non ci finivano solo i fascisti, ma tutti gli oppositori del regime di tito,
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho letto il documento sulle foibe
        Macchè! la guerra era finita, e questa è pura PERSECUZIONE RAZIALE!PULIZIA ETNICA!Hanno preso persone che non avevano colpa alcuna.Eppoi .. chissenefrega che su padre è stato ammazzato dai fascisti. Che se la prenda con chi glielo ha ammazzato, non per chi è morto solop erchè non è scappato in tempo dall'Istria!Cmq pensavo che la giornata dell a memoria per le Foibe fosse inutile. Adesso mi rendo conto che è stranecessaria.Prendete 'sto coglione e mandatelo a lavorare in miniera!Avrà meno tempo per fare simili boiate
  • Anonimo scrive:
    Re: Compagni fate schifo
    Che ci vuoi fare... sono fatti cosi, purtroppo continueranno a moltiplicarsi se non li fermiamo subito e in maniera concreta.Altro che guerra al terrorismo... il problema è sempre quello da più di 100 anni: commie!
    • Anonimo scrive:
      Re: Compagni fate schifo
      - Scritto da: Anonimo
      Che ci vuoi fare... sono fatti cosi,
      purtroppo continueranno a moltiplicarsi se
      non li fermiamo subito e in maniera
      concreta.

      Altro che guerra al terrorismo... il
      problema è sempre quello da
      più di 100 anni: commie!Ma io dico:Ma ci rendiamo conto di quanti ignoranti come questi due cialtroni del post ci sono???
    • Anonimo scrive:
      Re: Compagni fate schifo
      - Scritto da: Anonimo
      Che ci vuoi fare... sono fatti cosi,
      purtroppo continueranno a moltiplicarsi se
      non li fermiamo subito e in maniera
      concreta.Che intendi per "In maniera concreta"? Fucilate? E poi vai in giro ad etichettare gli altri...
    • Anonimo scrive:
      Re: Compagni fate schifo
      - Scritto da: Anonimo
      Che ci vuoi fare... sono fatti cosi,
      purtroppo continueranno a moltiplicarsi se
      non li fermiamo subito e in maniera
      concreta.Toglimi una curiosita'. "Maniera concreta" significa pallottola alla schiena, camera a gas o impiccagione ?Tanto per scrostare quella ridicola patina di democrazia che i moderni emuli di Hitler come te si sono verniciati addosso da qualche anno.
  • AlphaC scrive:
    ci sono cose più importanti da fare....
    Secondo me è inutile moraleggiare su questa vicenda, il giochino è di cattivo gusto, ma Stanca che si muove per fare togliere il link è ridicolo, sopratutto quando suppongo abbia cose più importanti da fare , ancora più assurdo è che si muova con 3 anni di ritardo, ha l'aria di essere un polverone per riempirsi la bocca e mandare notizie ai giornali in modo che pubblichino quelle e non altre più rilevanti....
  • Anonimo scrive:
    Compagni fate schifo
    I vostri messaggi dicono tutto di voi.Gentaglia che starnazza di pacifismo e poi spara in testa a chi non la pensa come voi. Non solo 30 anni ma ancora oggi!
  • LockOne scrive:
    Il gioco che gioco io.
    delta force - black hawk down. lo trovate qui:http://www.novalogic.com/games/DFBHD/e la demo e' scaricabile. free. e pure giocabile online, multiplayer.e' fantastico. i somali sono una accozzaglia di straccioni, e li puoi fare fuori come meglio ti pare. se pero' ti fan fuori loro, pensa un po'? si radunano intorno al tuo cadavere e inscenano una specie di danza vittoriosa (giuro).curiosamente, 'sto gioco non offende nessuno.cio' detto, le foibe sono una cosa orribile. la guerra in somalia e' stata, ed e', orribile. sono tutte faccende esecrabili, la morte e' uno schifo e la violenza mi ripugna.ma questo e' un monitor , il gioco e' un cumulo di elettroni dentro ad un computer . e tutta 'sta litania non ha senso.
  • Anonimo scrive:
    Ho letto il documento sulle foibe
    del link.Consiglio a tutti di farlo.E' raccapricciante.Questo dovrebbe far riflettere tutti.L'autore del gioco, lo porterei a fare visita a quei luoghi e portarlo a far vedere le gigantografie delle foto dei rinvenimenti.O calato per una giornata senza cibo e acqua a fare una visita guidata solitaria in una foiba...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho letto il documento sulle foibe
      - Scritto da: Anonimo
      del link.

      Consiglio a tutti di farlo.
      E' raccapricciante.
      Quale documento? Magari scritto da italiani eh? oh! che coincidenza!Come chiedere a Saddam di fare un'analisi neutrale sulla guerra in corso. Mi sembra poco serio, non trovi?Queste sono le cose che rendono ridicoli i "patriottici" di tutto il mondo. Non sanno ragionare.Puccio
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho letto il documento sulle foibe
      - Scritto da: Anonimo
      del link.

      Consiglio a tutti di farlo.
      E' raccapricciante.

      Questo dovrebbe far riflettere tutti.

      L'autore del gioco, lo porterei a fare
      visita a quei luoghi e portarlo a far vedere
      le gigantografie delle foto dei
      rinvenimenti.Ed agli autori di grandi giochi come Command & Conquer cosa faresti ? Li bombarderesti per far capire loro che c'e' poco da scharzare con le armi ?
  • Anonimo scrive:
    Nuovo giochino
    perchè non ne fanno uno nuovo coi comunisti buttati dal dirupo?Lo compro a qualsiasi prezzo.......
    • Anonimo scrive:
      Re: Nuovo giochino
    • Anonimo scrive:
      Re: Nuovo giochino
      - Scritto da: Anonimo
      perchè non ne fanno uno nuovo coi
      comunisti buttati dal dirupo?
      Lo compro a qualsiasi prezzo.......Si vede che non sei aggiornato. E' pieno di videogiochi dove il comunismo è il male e si deve bombardare l'URSS.Vai a comprarli, nessuno te lo vieta. (non sei molto vispo vero? non ti preoccupare, non lo diciamo a nessuno)
  • Anonimo scrive:
    Lo sconcerto
    Lo sconcerto nasce dal fatto che, ogniqualvolta leggo le opinioni su eventi "governativi" o "politici", parte l'ondata polemica dei simpatizzanti della sinistra.Raramente ho letto proposte. La storia delle foibe e i fatti postbellici sono sempre stati trattati come eventi di secondo piano, perchè scomodi al vincitore. Solo da qualche anno riescono ad avere il respiro che meritano. Naturalmente il vecchio vincitore si indigna, per lo più affermando "tirate fuori strumentalmente avvenimenti del passato".A parte il fatto che il vecchio vincitore usa gli argomenti sull'orrore del nazi-fascismo dal 1945 in ogni occasione, i fatti di cui recentemente si discute pur essendo avvenuti decenni addietro, sono nuovi in quanto nascosti fino ad oggi.La polemica fine a se stessa, il tentativo di presentare la storia solo sotto una certa prospettiva, lo scherno e l'offesa non fanno altro che aiutare Berlusconi. Sinistra, datti una mossa.
  • Anonimo scrive:
    Re: sono stato sul sito...

    cioè fammi capire la slovenia pur di
    entrare nell'UE dovrebbe diemnticare tutte
    le sofferenze che l'italia in epoca recente
    gli ha inflitto perchè leccare il
    culo a berlusconi è meglio che
    leccarlo a chirac?Quali sofferenze avrebbe inflitto l'Italia alla Slovenia in epoca recente?Semmai la politica slovena (quella dal 91 in poi) è stata sempre poco amichevole verso l'Italia (vedi legge che impedisce la restituzione dei beni espropriati ai cittadini italiani).Adesso l'hanno un pò tirata dritta perchè l'Europa fa comodo anche a loro.Hai mai fatto un giro in Slovenia? Hai mai provato a saggiare l'arroganza dei doganieri sloveni (in confronto i nostri finanzieri sono dei simpaticoni)? Hai mai provato a chiedere qualche permesso (senza allungare la classica bustarella, sennò niente si muove)?
  • Anonimo scrive:
    no al revisionismo
    io dico NO al revisionismo storico, e mi fa ribrezzo la moda dei nostri tempi di ricorrere a tutti gli stratagemmi pur di giustificare l'operato del passato regime fascista e per ricostruire una falsa storia cercando di condannare il comunismo, associandolo a violenze e soprusi che nulla hanno a che vedere con i sogni e i progetti di una corrente di pensiero cosi' vasta. La verita' e' che si parla di foibe per nascondere realta' ben piu' importanti e ben piu' influenti sulla nostra vita. Il regime sta deturpando la lucidita' delle nostre genti, credo che presto il nostro Paese dovra' affrontare una nuova 'normalizzazione', ricacciando nel buio della vergogna tutti i rigurgiti fascisti emersi in questi ultimi 10 anni, compresa la insignificante e inverosimile panzana sulle foibe. L'istituzione di questa giornata e' davvero un insulto alla ragione comune, un tentativo di ricostruire nelle nostre menti una impalcatura d'odio che noi italiani abbiamo saputo usare con sapiente crudelta', sotto le bandiere e gli stracci del Criminale mussolini. E ora il nostro nuovo duce Silvio crede di salvare la sua storia e le sue politiche reazionarie cercando di inventarsi nuove ricorrenze, sputando sulla Verita' incontestabile, ossia che la Repubblica e' nata grazie alla Resistenza, e che l'unico sangue versato da commemorare e' quello delle persone giuste che ci hanno fatto dono della liberta'.Chi si e' macchiato di collaborazionismo o tradimento dei valori di liberta', non va commemorato ma lasciato a marcire nelle foibe per l'eternita', cencellando dalla storia la vergogna del servilismo e dell'apologia della superiorita'.
    • Anonimo scrive:
      Re: no al revisionismo
      - Scritto da: Anonimo
      Chi si e' macchiato di collaborazionismo o
      tradimento dei valori di liberta', non va
      commemorato ma lasciato a marcire nelle
      foibe per l'eternita', cencellando dalla
      storia la vergogna del servilismo e
      dell'apologia della superiorita'.Sei peggio di loro !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: no al revisionismo? ma per favore!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Chi si e' macchiato di

        collaborazionismo o

        tradimento dei valori di liberta', non

        va commemorato ma lasciato a marcire nelle

        foibe per l'eternita', cencellando dalla

        storia la vergogna del servilismo e

        dell'apologia della superiorita'.

        Sei peggio di loro !!!Concordo pienamente. Gente come quel fanatico e ipocrita stalinista che ha aperto il thread fa solo il gioco della destra più retriva. Il primo crimine del Novecento è il nazifascismo, ma il secondo è il comunismo. Ben vengano i revisionismi che spazzano via questo pattume ideologico e mostrano la vera faccia del totalitarismo! La Storia deve essere processata interamente, e non solo dove fa comodo!All' anonimo fanatico che difende l' operato del criminale nazicomunista Josip Broz e delle sue bande di assassini: VERGOGNATI !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: no al revisionismo
      questo intervento non merita neanche un commento troppo articolato...solo questo:"Ma che stai a di'????"Ma leggiti qualche libro di storia in più tra un articolo del Manifesto e qualche volantino di lotta continua ... magari ne avresti giovamento (non credo comunque) e potresti evitare di scrivere ste str####te colossali faziose e deprimenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: no al revisionismo
        Questo è talmente ignorante che nonsa che nelle foibe ci sono finiti anche dei partigiani......
      • Anonimo scrive:
        Re: no al revisionismo
        - Scritto da: Anonimo
        questo intervento non merita neanche un
        commento troppo articolato...

        solo questo:

        "Ma che stai a di'????"sì probabilmente non è corretto, magari è anche un provocatore e ce ne sono tanti per adesso...


        Ma leggiti qualche libro di storia in
        più tra un articolo del Manifesto e
        qualche volantino di lotta continua ...
        magari ne avresti giovamento (non credo
        comunque) e potresti evitare di scrivere ste
        str####te colossali faziose e deprimenti.visto che parli di libri di storia ( oltre a fare una banale polemica...) penso che sarai contento di ritrovarti sulla stessa posizione del P.C.I. di Togliatti, che esprimeva le tue stesse condanne in funzione anti-Tito, visto che collaborava con Stalin per affossarlo. Che l'evento sia esecrabile è comunemente assodato (anche se per altro ancora il dibattito storico sulla vicenda è ancora in corso, specie per quanto riguarda le cifre che ultimamente tendono a crescere vertiginosamente, chissà perchè). Penso sia altrettanto esecrabile che la parte che si fa promotrice di questa commemorazione, utilizzi le vittime per cercare di riabilitare un proprio passato *nero*. Tra l'altro a mio modo di vedere si tratta di un vero e proprio atto di sciacallaggio politico. Se io volessi attaccare il pensiero comunista, non farei ricorso a morti che si riferiscono ad un precisono contesto storico pieno di numerose contraddizioni (ma tu che hai letto i libri di storia, saprai certamente di cosa sto parlando ;) ). A somma di tutto ciò, traspare sempre uno strano concetto di certa parte della classe politica attuale, secondo cui se i morti sono di nazionalità italiana sono da commemorare, altrimenti non hanno la stessa dignità - la cosiddetta solidarietà nazionalista. Non è che magari dietro tutta questa faccenda, la causa di tutto è proprio quel nazionalismo, che sfocia molto spesso in pulizia etnica, cosa che si è effettivamente verificata nella stessa regione anni dopo? L'idea comunista sarà anche una pessima soluzione politica per molti, ma da nessuna parte, tra i suoi teoreti più accreditati, prevede qualcosa di simile alle foibe.
        • Anonimo scrive:
          Re: no al revisionismo! Ma va', va' !
          - Scritto da: Anonimo

          L'idea comunista
          sarà anche una pessima soluzione
          politica per molti, ma da nessuna parte, tra
          i suoi teoreti più accreditati,
          prevede qualcosa di simile alle foibe.Qualcosa di simile alle foibe? I gulag.
          • Anonimo scrive:
            Re: no al revisionismo! Ma va', va' !
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            L'idea comunista

            sarà anche una pessima soluzione

            politica per molti, ma da nessuna
            parte, tra

            i suoi teoreti più accreditati,

            prevede qualcosa di simile alle foibe.

            Qualcosa di simile alle foibe? I gulag.Non sono simili, anche se altrettanto disumani.Ma sono stati una truce soluzione di uno statista, niente a che fare con l'emancipazione del proletariato.
          • Anonimo scrive:
            Re: no al revisionismo! Ma va', va'!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo





            L'idea comunista


            sarà anche una pessima


            soluzione


            politica per molti, ma da nessuna


            parte, tra i suoi teoreti più


            accreditati,


            prevede qualcosa di simile alle


            foibe.



            Qualcosa di simile alle foibe? I gulag.

            Non sono simili, anche se altrettanto
            disumani.
            Ma sono stati una truce soluzione di uno
            statista, niente a che fare con
            l'emancipazione del proletariato.E' vero, però l' emancipazione del proletariato è rimasta poco più che un sogno, mentre i gulag e la GPU sono stati per molti decenni la triste realtà. Il comunismo fino ad ora non ha dimostrato di essere solo la nobile idea marxista, ma piuttosto un sistema totalitario ed oppressivo. Voi convinti marxisti-leninisti che avete creduto nella Rivoluzione (poi degenerata nel totalitarismo e finita miseramente) e che ora avete ripiegato sul riformismo (una volta tanto odiato e disprezzato) come potete illudervi ancora e credere in un' Ideale che in settant' anni non è riuscito a realizzare niente di quanto sognava?
          • Anonimo scrive:
            Re: no al revisionismo! Ma va', va'!
            - Scritto da: Anonimo
            credere in un' Ideale Mi è sfuggito un apostrofo indebito.. sorry.
    • Anonimo scrive:
      Re: no al revisionismo
      - Scritto da: Anonimo
      io dico NO al revisionismo storico, e mi fa
      ribrezzo la moda dei nostri tempi di
      ricorrere a tutti gli stratagemmi pur di
      giustificare l'operato del passato regime
      fascista e per ricostruire una falsa storia
      cercando di condannare il comunismo,
      associandolo a violenze e soprusi che nulla
      hanno a che vedere con i sogni e i progetti
      di una corrente di pensiero cosi' vasta.Anche i totalitarismi di destra erano seguiti da molte persone, anche il liberismo. perchè non sono giusti? se la giustizia si misura in base alle persone che seguono un movimento ?
      inventarsi nuove ricorrenze, sputando sulla
      Verita' incontestabile, ossia che la
      Repubblica e' nata grazie alla Resistenza, e
      che l'unico sangue versato da commemorare e'
      quello delle persone giuste che ci hanno
      fatto dono della liberta'.Un unica e sola domanda, fra queste persone sono da includere i fanti inglesi e americani ?e i partigiani bianchi?
      Chi si e' macchiato di collaborazionismo o
      tradimento dei valori di liberta', non va
      commemorato ma lasciato a marcire nelle
      foibe per l'eternita', cencellando dalla
      storia la vergogna del servilismo e
      dell'apologia della superiorita'.Certo, è bello avere i nemici cui affidare tutte le colpe, anche quelle della nostra fazione, d'altronde i fascisti per te sono come gli ebrei per i nazisti, gli imperialisti per i comunisti e i comunisti per gli americani.I nemici giurati cui scaricare tutte le colpe.
      • Anonimo scrive:
        Re: no al revisionismo
        La Repubblica non è nata grazie ai partigiani, rossi o bianchi che fossero.Togliamocelo dalla testa.I partigiani, se avessero combattuto in campo aperto contro il tedeschi, sarebbero stati spazzati via in pochi minuti. La loro strategia era il mordi e fuggi, magari come la bomba in via Rasella, che ha ammazzato riservisti tirolesi 19enni in fase di ritirata. Quell'eroe che gettò la bomba ben sapeva della retata che portò alle fosse Ardeatine, ma naturalmente non si fece avanti. Qualche decennio dopo l'altro eroe Sandro Pertini (che ha la responsabilità storica e politica dei 5mila morti ammazzati per le strade dopo la fine della guerra nella sola Milano) decise di appuntargli la medaglia d'oro.Chi ha vinto la guerra sono stati i bombardieri americani, gli stessi che poi alcuni criticano se vengono mandati in giro nel mondo a liberare altri oppressi. I russi avevano, poveri loro, moschetti e carriarmati antiquati. La loro forza stava nel numero: centinaia di migliaia mandati al massacro dal loro Generale.Comunisti convinti, toglietevi la ruggine che blocca gli ingranaggi del vostro cervello e ragionate con la vostra materia grigia, piuttosto che con le veline del Partito.
        • Anonimo scrive:
          Re: no al revisionismo
          - Scritto da: Anonimo
          La Repubblica non è nata grazie ai
          partigiani, rossi o bianchi che fossero.
          Togliamocelo dalla testa.fai pure, ma tieni per te certe produzioni della tua materia grigia scevra da ogni velina di partito LOL!
          I partigiani, se avessero combattuto in
          campo aperto contro il tedeschi, sarebbero
          stati spazzati via in pochi minuti. La loro
          strategia era il mordi e fuggi, magari come
          la bomba in via Rasella, che ha ammazzato
          riservisti tirolesi 19enni in fase di
          ritirata. Quell'eroe che gettò la
          bomba ben sapeva della retata che
          portò alle fosse Ardeatine, ma
          naturalmente non si fece avanti. Qualche
          decennio dopo l'altro eroe Sandro Pertini
          (che ha la responsabilità storica e
          politica dei 5mila morti ammazzati per le
          strade dopo la fine della guerra nella sola
          Milano) decise di appuntargli la medaglia
          d'oro.a praticamente tutta l'opera delle Resistenza Italiana si riduce a questo? complimenti per la materia grigia...
          Chi ha vinto la guerra sono stati i
          bombardieri americani, gli stessi che poi
          alcuni criticano se vengono mandati in giro
          nel mondo a liberare altri oppressi. gli stessi che bombardavano le case dei civili, che si accordavano con la mafia e la massoneria per mantenere lo status quo e consacrare al potere la DC.Gli stessi che si mossero in Europa per assicurare il proprio dominio politico economico. Evviva los libertadores!
          I russi avevano, poveri loro, moschetti e
          carriarmati antiquati. La loro forza stava
          nel numero: centinaia di migliaia mandati al
          massacro dal loro Generale.a parte che è una stronzata quella dei moschetti eccetera, ma anche se fosse? cos'è che dato che non c'avevano la nucleare (che bella eh?) non erano degni di sconfiggere Hitler?ma che tesi è? ma dove l'hai letta sul Giornale?
          Comunisti convinti, toglietevi la ruggine
          che blocca gli ingranaggi del vostro
          cervello e ragionate con la vostra materia
          grigia, piuttosto che con le veline del
          Partito.Purtroppo non sono soltanto i comunisti a vedere alla Restistenza come ad un movimento di liberazione nazionale autentico che si battè per liberare il popolo italiano dall'oppressione nazifascista.Fai una cosa, esponi le tue tesi ad una conferenza di storici in tema...poi facci sapere, tu che usi la materia grigia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Appunto, no al revisionismo
      Per decenni la sinistra ci ha proposto la sua visione della storia; così oggi milioni di giovani sventolano le bandiere di Che Guevara convinti che sia stato un pacifista (:|), mentre altri sono convinti che il nazismo sia stato sconfitto dai comunisti di Stalin, ex alleati "di ferro" di Hitler e Mussolini (e gli americani, che ci stavano a fare?). E che dire dell'antisemitismo di stato sovietico?Molti si definiscono di sinistra, rivoluzionari e anti-americanisti, ma poi scoltano la musica rock, si fanno le canne ed hanno il mito del west!L'altro giorno leggevo il forum de "L'unità": si sosteneva che linux e Mac os fossero "di sinistra" :s non sapevo che i sistemi operativi ed Internet avessero un orientamento politico! (e comunque nascono tutti dal liberismo e dal liberalismo che, almeno fino a quando qualcuno non dirà il contrario, NON sono ideologie di sinistra).
      • AlphaC scrive:
        Re: Appunto, no al revisionismo
        - Scritto da: Anonimo
        Per decenni la sinistra ci ha proposto la
        sua visione della storia; così oggi
        milioni di giovani sventolano le bandiere di
        Che Guevara convinti che sia stato un
        pacifista (:|), mentre altri sono convinti
        che il nazismo sia stato sconfitto dai
        comunisti di Stalin, ex alleati "di ferro"
        di Hitler e Mussolini (e gli americani, che
        ci stavano a fare?). Attenzione a non scrivere cazzate la guerra è stata vinta anche grazie a un grande aiuto di Stalin, questo non toglie che stalin fosse un macellaio.E che dire
        dell'antisemitismo di stato sovietico?Che tutti gli stati dalla Russa agli stati uniti erano anti-semiti, in una maniera o nell'altra, certo non li ammazzavano come i Nazisti, ma non erano ben visti da nessuna parte....
        Molti si definiscono di sinistra,
        rivoluzionari e anti-americanisti, ma poi
        scoltano la musica rock, si fanno le canne
        ed hanno il mito del west!Anti GOVERNO americano non vuol dire non apprezzare i prodotti culturali che provenivano da laggiù
        L'altro giorno leggevo il forum de
        "L'unità": si sosteneva che linux e
        Mac os fossero "di sinistra" :s non sapevo
        che i sistemi operativi ed Internet avessero
        un orientamento politico! (e comunque
        nascono tutti dal liberismo e dal
        liberalismo Si può anche dire che nascano dal liberalismo ma il liberismo ha creato MS piuttosto che Linux :-)che, almeno fino a quando
        qualcuno non dirà il contrario, NON
        sono ideologie di sinistra).Il liberalismo sicuramente può essere sia di destra che di sinistra, il liberismo un pò meno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Appunto, no al revisionismo

          Attenzione a non scrivere cazzate la guerra
          è stata vinta anche grazie a un
          grande aiuto di Stalin, questo non toglie
          che stalin fosse un macellaio.io non ho detto che la guerra è stata vinta SOLO dagli USA, ma PREVALENTEMENTE dalla coalizione anglo-americana
          Che tutti gli stati dalla Russa agli stati
          uniti erano anti-semiti, in una maniera o
          nell'altra, certo non li ammazzavano come i
          Nazisti, ma non erano ben visti da nessuna
          parte....FALSO, l'antisemitismo USA non è paragonabile a quello sovietico: i sovietici li ammazzavano eccome!
          Si può anche dire che nascano dal
          liberalismo ma il liberismo ha creato MS
          piuttosto che Linux :)Linux non nasce certo in un sistema pianificato alla sovietica, ma nel libero mercato, dove può svilupparsi ed entrare in concorrenza con altri prodotti (e il fatto che sia open source non toglie il suo valore commerciale); anzi, è il regime di monopolio di MS a non aver molto a che fare con il liberismo e la concorrenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Appunto, no al revisionismo
        - Scritto da: Anonimo
        Per decenni la sinistra ci ha proposto la
        sua visione della storia; così oggi
        milioni di giovani sventolano le bandiere di
        Che Guevara convinti che sia stato un
        pacifista (:|), mentre altri sono convinti
        che il nazismo sia stato sconfitto dai
        comunisti di Stalin, ex alleati "di ferro"
        di Hitler e Mussolini (e gli americani, che
        ci stavano a fare?). E che dire
        dell'antisemitismo di stato sovietico?
        Molti si definiscono di sinistra,
        rivoluzionari e anti-americanisti, ma poi
        scoltano la musica rock, si fanno le canne
        ed hanno il mito del west!
        L'altro giorno leggevo il forum de
        "L'unità": si sosteneva che linux e
        Mac os fossero "di sinistra" :s non sapevo
        che i sistemi operativi ed Internet avessero
        un orientamento politico! (e comunque
        nascono tutti dal liberismo e dal
        liberalismo che, almeno fino a quando
        qualcuno non dirà il contrario, NON
        sono ideologie di sinistra).Sono d'accordo. In particolare, anch'io non vedo in Linux; Mac OS e Internet alcun connotato politico, ma solo una corrente di pensiero democratica (non sinonimo di "rossa") e pluralista. E' la sinistra che ha sempre politicizzato tutto, a fini strumentali ed elettorali.
    • Anonimo scrive:
      Re: no al revisionismo
      Certo che Berlusconi ha ragione a dire che i comunisti esistono ancora.Revisionismo? Probabilmente dal punto di vista dei duri e puri marxiani è revisionismo, in quanto è una revisione della storia alla quale sono stati indottrinati "noi eravamo culturalmente superiori, loro erano delle bestie da macellare".Non si tratta di revisionismo, ma più banalmente di fatti storici tenuti nascosti per decenni da chi si riempiva la bocca con le parole libertà e democrazia (ad es. avete mai letto Il sangue dei vinti scritto da Pansa? Avete letto di Bulow, sapete chi era Bulow? L'attuale presidente dell'anpi www.anpi.it. Ricordate Porzus? I partigiani rossi hanno massacrato come bestie i partigiani bianchi, ricordate le polemiche sul film?)Andate avanti così, simpatizzanti marxiani, vi asfissiate da soli.
      • Anonimo scrive:
        Re: no al revisionismo
        Comunque il delirio del pazzo che ha postato il primo messaggio non c'entra nulla con Marx.
        • Anonimo scrive:
          Re: no al revisionismo
          Marxiano era un eufemismo per dire comunista, dato che il ritratto del defunto filosofo è presente in tutte le sedi della CGIL e dei partiti che si rifanno a quelle balzane teorie.
          • Anonimo scrive:
            Re: no al revisionismo
            Sì invece non è balzana quella della mano invisibile che muove il mercato....
          • Anonimo scrive:
            Re: no al revisionismo
            - Scritto da: Anonimo
            Sì invece non è balzana quella
            della mano invisibile che muove il
            mercato....e pure quella delle lobby gm?
    • Anonimo scrive:
      Re: no al revisionismo
      -
      Chi si e' macchiato di collaborazionismo o
      tradimento dei valori di liberta', non va
      commemorato ma lasciato a marcire nelle
      foibe per l'eternita', cencellando dalla
      storia la vergogna del servilismo e
      dell'apologia della superiorita'.Io sono comunista tu non so. Le stragi sono da condannare sempre ma come cavolo fai a dire che tutti gli infoibati erano dei criminali fascisti? E anche se per assurdo fosse vero è giusto uccidere la gente in quel modo?Se peggio di Fini e Berlusconi.
    • Anonimo scrive:
      Re: no al revisionismo
      - Scritto da: Anonimo
      compresa la
      insignificante e inverosimile panzana sulle
      foibe. L'istituzione di questa giornata e'
      davvero un insulto alla ragione comuneVERGOGNATI !!!
  • Anonimo scrive:
    Perchè voterò di nuovo Berlusconi
    Le prossime elezioni voterò certamente per Berlusconi. Il motivo? I messaggi scritti dai comunisti qui sotto. Mi hanno fatto PAURA!! Una mentantalità distorta e pericolosa.Se i tedeschi avessero fatto ora nel 2004 un giochino con gli ebrei che andavano nel forno crematorio, sai cosa succedeva? L'autore del gioco veniva ARRESTATO, il sito con il link CHIUSO, e ne avrebbero parlato per tre giorni giornali di tutto il mondo.E allora? E allora, benchè faccio l'operaio di professione, non voglio assolutamente niente a che fare con i comunisti, mi fate pena!
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè voterò di nuovo Berlusconi
      Ti suggerisco, anzi che i comunisti o Berlusconi vota per i DS o la Margherita.- Scritto da: Anonimo
      Le prossime elezioni voterò
      certamente per Berlusconi. Il motivo? I
      messaggi scritti dai comunisti qui sotto. Mi
      hanno fatto PAURA!! Una mentantalità
      distorta e pericolosa.
      Se i tedeschi avessero fatto ora nel 2004 un
      giochino con gli ebrei che andavano nel
      forno crematorio, sai cosa succedeva?
      L'autore del gioco veniva ARRESTATO, il sito
      con il link CHIUSO, e ne avrebbero parlato
      per tre giorni giornali di tutto il mondo.
      E allora? E allora, benchè faccio
      l'operaio di professione, non voglio
      assolutamente niente a che fare con i
      comunisti, mi fate pena!
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè voterò di nuovo Berlusconi

      Le prossime elezioni voterò
      certamente per Berlusconi. Il motivo? I
      messaggi scritti dai comunisti qui sotto.Vota chi vuoi, anche Rauti se condividi i suoi valori.Evidentemente, se hai deciso di votare Berlusconi, vuol dire che ti piace la sua politica. Ci sono, evidentemente, dei motivi più profondi.Fai bene a votare chi ti rappresenta meglio ma non venire a raccontare che quattro interventi su un forum condizionano le tue intenzioni di voto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè voterò di nuovo Berlusconi
      Hai idea di quanto gliene possa fregare a Berlusconi degli infoibati: ASSOLUTAMENTE NULLA. O forse sì perché gli hanno fatto riguadagnare un voto. Ma ti rendi conto di chi sono i compagni di merende di Berlusconi:"ex" Stalinisti (veri Stalinisti): Bondi, Ferrara, Tiziana Maiolo"ex" alti funzionari del KGB (non spie macchiette come Cossutta): Putin Trovo agghiacciante la discussione sulla giornata della memoria sulle foibe: si deve istiture e basta perché sono stati uccisi degli innocenti per fare pulizia etnica esasperando il desiderio di vendetta di una popolazione.Così come in Abissinia dovrebbero celebrare una giornata della memoria per i morti gassati dagli Italiani o quì in Italia he ricordare le vittime delle rappresaglie dei "partigiani" contro veri o presunti aguzzini fascisti alla fine della guerra
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè voterò di nuovo Berlusconi
      - Scritto da: Anonimo
      Le prossime elezioni voterò
      certamente per Berlusconi. Il motivo? I
      messaggi scritti dai comunisti qui sotto. Mi
      hanno fatto PAURA!! Una mentantalità
      distorta e pericolosa.Sempre meglio la mentalità del "il più ricco fa che ca**o gli pare", se sei povero e non puoi pagarti fior di avvocati finisci in prigione...Ma per favore che discorsi sono!
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè voterò di nuovo Berlusconi

      E allora? E allora, benchè faccio
      l'operaio di professione, non voglio
      assolutamente niente a che fare con i
      comunisti, mi fate pena!beh se i comunisti non ti piacciono non votarli - fai bene non li voto neanche io.Devo dire che B. fino ad adesso ha messo in difficolta' anche le classi medie figuriamoci chi sta meno mene a soldi.Ci penserei bene due volte prima di votarlo se e' solo per la paura dei comunisti che non ci sono piu' neanche in russia (anzi ci sono ma sono sempre meno)
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè voterò di nuovo Berlusconi
      - Scritto da: Anonimo
      Le prossime elezioni voterò
      certamente per Berlusconi. Il motivo?L'idiozia ?
  • Anonimo scrive:
    Il giochetto offende
    già qua da noi in friuli venezia-giulia ne stanno parlando tutti, oltre a radio e tv.Forse si vuole capire se questi Sloveni sono simpatici (ovvero graditi) oppure no...ad ogni modo i fatti delle foibe assieme alla perdita dell'istria sono ricordati con grande tristezza, è il nostro olocausto.Forse non tutti sanno che a Gorizia c'è ancora un muro che divide in due la città.. simile a Berlino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il giochetto offende
      Forse non tutti sanno che i difensori di Gorizia (parte della X mas, esercito regolare e partigiani bianchi, alleati alla bisogna) fatti prigioneri dai titini, sono stati giustiziati sul posto per decapitazione e i loro corpi seppelliti in un posto diverso dalle teste perchè non potessero essere eventualmente riconosciuti....
  • Anonimo scrive:
    Parlate Tutti di gente che non conoscete
    Conoscete gli Esuli? No.Per 4 volte che siete andati in vacanza in Istria (forse!!) pontificate .Ci siete stati solo xché costava poco , per risparmiare, per mangiare tanto e spendere poco.Avete trovato un posto dove le pietre sono veneziane e romane , una costa affacciata sulla madrepatria italiana dove di slavo non c'é nulla se non la gente. La vera vergogna siete voi , faziosi in malafede , nazistelli con la falce ed il martello che giustificate eccidi paramilitari ai danni di italiani che rappresentavano la falce ed il martello....in Istria non esistavano latifondi ma la piccola proprietà contadina e Fiume e Pola erano arsenali e fabbriche con conseguente maggioranza costituita da operai. Altro che fascisti , altro che schiavisti.Prima imparate a conoscere chi stava li ed ha scelto di restare italiano e poi permettetevi di parlare.Anche l'Austria opprimeva la maggioranza italiana , ma mai si é sognata di tentyare di sterminare un intero popolo come Tito ed i suoi scherani. Motivi culturali .Chi difende Tito difende Hitler.
  • Anonimo scrive:
    chiediamo di buttarli fuori dall'europa
    e blocchiamo gli acquisti di merce da loro....
  • Anonimo scrive:
    Bravo Binladen,Saddam, ecc.
    Magari facessero un gioco con le facce dei politici, magari quelli che stanno dietro questo forum, dove la libertà di pensiero e di espressione viene continuamente giudicata e reindirizzata sui binari giusti dell'ideologia da tenere.Han fatto bene.Questo è il link per giocare e fregarsene delle puttanate che dite.http://www.mladina.si/projekti/igre/fojba2000/game/index-silent.html-l2
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo Binladen,Saddam, ecc.
      Le puttanate le dirai tu, l'articolo su punto informatico è puntuale. Con gente come te non serve a nulla discutereSecondo te è normale fare un giochino dove sono state ammazzate tutte quelle persone, Italiani ?Collega il cervello prima di postare !!Stefano- Scritto da: Anonimo
      Magari facessero un gioco con le facce dei
      politici, magari quelli che stanno dietro
      questo forum, dove la libertà di
      pensiero e di espressione viene
      continuamente giudicata e reindirizzata sui
      binari giusti dell'ideologia da tenere.
      Han fatto bene.

      Questo è il link per giocare e
      fregarsene delle puttanate che dite.
      www.mladina.si/projekti/igre/fojba2000/game/i
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Binladen,Saddam, ecc.
        - Scritto da: Anonimo
        Le puttanate le dirai tu, l'articolo su
        punto informatico è
        puntuale. Con gente come te non serve a
        nulla discutereNo no, le puttanate ci sono
        Secondo te è normale fare un giochino
        dove sono state ammazzate tutte quelle
        persone, Italiani ?Errato, vedi che le puttanate ci sono?
  • Anonimo scrive:
    Re: sono stato sul sito...
    - Scritto da: Anonimo

    [praticamente tutto quello che hai scritto]
    (1) sei accecato dall'ideologia. (2) Chi ti ha detto che sono berlusconiano. Non lo sono, purtroppo per te. Neppure un po':-)'notte
  • teobaz scrive:
    sono scemi?
    Non ci posso credere! :| Non nego che fojbe 2000 sia abbastanza di kattivo gusto... ma i politici italiani non sono a posto kol cervello:quando dovevano proccuparsi delle fojbe se ne' sono fottuti, adesso che fanno un giochino del cazzo in cui vegono gettati i soldatini di Tito, la prendono come un offesa a noi italiani e alla nostra storia?Ma che... si drogano?
    • Anonimo scrive:
      Re: sono scemi?
      - Scritto da: teobaz
      Non ci posso credere! :|
      Non nego che fojbe 2000 sia abbastanza di
      kattivo gusto... ma i politici italiani non
      sono a posto kol cervello:
      quando dovevano proccuparsi delle fojbe se
      ne' sono fottuti, adesso che fanno un
      giochino del cazzo in cui vegono gettati i
      soldatini di Tito, la prendono come un
      offesa a noi italiani e alla nostra storia?
      Ma che... si drogano?Forse perchè i politici che la prendono come un offesa non sono gli stessi che se ne sono fottuti fino ad adesso ?P.S. Ti si è rotto il tasto della 'c' ?P.S. 2 Ah.... guarda che ad essere gettati nelle foibe non sono stati i soldati di Tito.... non erano di Tito e non erano soldati...
      • Anonimo scrive:
        Re: sono scemi?
        - Scritto da: Anonimo
        P.S. 2 Ah.... guarda che ad essere gettati
        nelle foibe non sono stati i soldati di
        Tito.... non erano di Tito e non erano
        soldati...Forse che tu non hai nemmeno dato un'occhiata al gioco e non sai nemmeno di cosa parli?In quel gioco si buttano nelle foibe i titini, se non te ne accorgi vuol dire che sei un ignorante di prima categoria
      • teobaz scrive:
        Re: sono scemi?
        So benissimo di che parli e ho letto alcuni libri in proposito, scritti da un'autore triestino (Mario Dassowich) che ha vissuto quelle cose in prima persona!Quello a cui mi vien da pensare, è che dopo + di 50 anni che sono successe, dopo che governi di sinistra e democristiani si sono venduti l'Istria e il Carso, questi ... che governano adesso si preokkupino di un giochino stronzo et infame, invece di far restituire la propria terra a quelli che son riusciti a salvarsi dalle fojbe skappando!Si sà che è abitudine degli slavi di infoibare chi gli stà sulle balle: lo hanno fatto con noi, con i soldatini di Tito e lo faranno acora... perchè sono slavi, e ciò fa parte delle loro tradizioni.Tradizioni che personalmente aborro, sia ben chiaro!Infatti fosse per me non metterebbero nemmeno piede in italia.Però sto' mooolto generalizzando, e me ne rendo pure conto, perchè mika tutti gli slavi sono così!In realtà ti dico, che, viste le crudeltà commesse dal regime di Tito prima, e da altri poi, forse qualcuno poteva pure avere dei buoni motivi ad infojbare per gioco i soldatini di Tito.Non kredi?PS La mia C non è rotta, ma mi piace la K!;)
    • lattenero scrive:
      Re: sono scemi?
      - Scritto da: teobaz
      Non ci posso credere! :|
      Non nego che fojbe 2000 sia abbastanza di
      kattivo gusto... ma i politici italiani non
      sono a posto kol cervello:
      quando dovevano proccuparsi delle fojbe se
      ne' sono fottuti, adesso che fanno un
      giochino del cazzo in cui vegono gettati i
      soldatini di Tito, la prendono come un
      offesa a noi italiani e alla nostra storia?
      Ma che... si drogano?E' la nostra belal Italia fatta di Italioti...E non rispondetemi "se non ti ci trovo bene emigra..."Se potessi, lo farei, un domani, lo farò...I Berlusca, I Prodi, I Cossutta, I Bossi & Co. mi danno indistintamente la nausea.
  • Anonimo scrive:
    Il link che mette l'autore la dice tutta
    L'autore dell'articolo ha pensato bene di mettere un link ad un sito che ricorda le foibe. Il che sarebbe anche una cosa utile, se non fosse che il sito in questione presenta a sua volta un'area piena di link a siti neonazisti e di estrema destra.Uno su tutti, un sito dove si ricorda "Trieste terra di martiri", con tanto di area dedicata alla foiba di Basovizza e non una riga sulla Risiera di San Saba.Come al solito siamo di fronte al giutificazionismo nazista (e se non ricordo male l'autore dell'articolo è un paraleghista vicino a quelle posizioni). Le foibe sono la foglia di fico con cui gente che ha inneggiato a Hitler e Mussolini per tutta la vita (Fini, Gasparri, Storace, LaRussa, ecc.) e anche i cattolici integralisti peggiori (Casini, Buttiglione, ecc.) magari sotto sotto antisemiti, cercano di rifarsi una verginità politica.Peccato che i primi a voler sterminare gli slavi siano stati Hitler e Mussolini. Non nego che le foibe siano state un atto infame e orribile, ci mancherebbe. Dico solo che la destra post (si fa per dire) fascista le sta usando come arma politica.Mai nessuno che si lamenti di Berlusconi che dice che i deportati e i confinati andavano "in villeggiatura". Però tutti pronti ad indignarsi per le foibe.Il giorno che ai convegni di Alleanza Nazionale smetteranno di vendere i libri di Pisanò che negano l'Olocausto e tifano apertamente per la RSI e il loro alleato nazista, forse saranno credibili. Ma farsi dare lezioni di tolleranza, antirazzismo e antisemitismo da Gasparri, Fini e Storace è come farsi dare lezioni di fair play da Materazzi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il link che mette l'autore la dice tutta
      - Scritto da: Anonimo
      L'autore dell'articolo ha pensato bene di
      mettere un link ad un sito che ricorda le
      foibe.
      Il che sarebbe anche una cosa utile, se non
      fosse che il sito in questione presenta a
      sua volta un'area piena di link a siti
      neonazisti e di estrema destra.
      Uno su tutti, un sito dove si ricorda
      "Trieste terra di martiri", con tanto di
      area dedicata alla foiba di Basovizza e non
      una riga sulla Risiera di San Saba.

      Come al solito siamo di fronte al
      giutificazionismo nazista (e se non ricordo
      male l'autore dell'articolo è un
      paraleghista vicino a quelle posizioni). Le
      foibe sono la foglia di fico con cui gente
      che ha inneggiato a Hitler e Mussolini per
      tutta la vita (Fini, Gasparri, Storace,
      LaRussa, ecc.) e anche i cattolici
      integralisti peggiori (Casini, Buttiglione,
      ecc.) magari sotto sotto antisemiti, cercano
      di rifarsi una verginità politica.

      Peccato che i primi a voler sterminare gli
      slavi siano stati Hitler e Mussolini. Non
      nego che le foibe siano state un atto infame
      e orribile, ci mancherebbe. Dico solo che la
      destra post (si fa per dire) fascista le sta
      usando come arma politica.
      Mai nessuno che si lamenti di Berlusconi che
      dice che i deportati e i confinati andavano
      "in villeggiatura".
      Però tutti pronti ad indignarsi per
      le foibe.

      Il giorno che ai convegni di Alleanza
      Nazionale smetteranno di vendere i libri di
      Pisanò che negano l'Olocausto e
      tifano apertamente per la RSI e il loro
      alleato nazista, forse saranno credibili. Ma
      farsi dare lezioni di tolleranza,
      antirazzismo e antisemitismo da Gasparri,
      Fini e Storace è come farsi dare
      lezioni di fair play da Materazzi.Tu invece non ti vergogni??Credi che AN rappresenti gli ESULI e invece non é così. Gli Esuli si rappresentano da soli.VERGOGNATI!
    • samu scrive:
      Re: Il link che mette l'autore la dice t
      - Scritto da: Anonimo
      L'autore dell'articolo ha pensato bene di
      mettere un link ad un sito che ricorda le
      .....dovresti solo vergognarti per cio' che hai scritto,e riflettere sul fatto che fai gli stessi discorsi deirevisionisti.Un massacro e' un massacro, indipendentementedal colore politico di chi lo ha fatto e di chi lo ha subito;dobbiamo ricordarli tutti, indistintamente affinche' nonce ne siano piu' .Tutto il resto e' propaganda estremista di bassa lega
      • Anonimo scrive:
        Re: Il link che mette l'autore la dice t
        - Scritto da: samu

        - Scritto da: Anonimo

        L'autore dell'articolo ha pensato bene
        di

        mettere un link ad un sito che ricorda
        le

        .....
        dovresti solo vergognarti per cio' che hai
        scritto,
        e riflettere sul fatto che fai gli stessi
        discorsi dei
        revisionisti.
        Un massacro e' un massacro, indipendentemente
        dal colore politico di chi lo ha fatto e di
        chi lo ha subito;
        dobbiamo ricordarli tutti, indistintamente
        affinche' non
        ce ne siano piu' .
        Tutto il resto e' propaganda estremista di
        bassa legaEcco un altro destrorso che pretende di far vergognare il prossimo, ovviamente senza aver letto bene o capito cosa ho scritto.Non ho scritto nulla di revisionista sulle foibe. Sono un'episodio orribile, infame e sbagliato.In compenso *denuncio chi le strumentalizza, cioè la destra*.E le strumentalizza per il semplice fatto che non ho mai visto Gasparri, Fini o Storace ad una commemorazione per le tante vittime italiane e non solo dei nazifascisti. Mai visti.In compenso me li ricordo tutti fans di Mussolini prima della svolta di Fiuggi (ma lo sono tuttora, ma di nascosto).Proprio tu mi dici che le stragi non hanno colore e sono da denunciare tutte. Guarda che io la penso esattamente come te: pretendo che quei politicanti di destra che piangono in diretta TV sulle foibe mi spieghino come mai non hanno mai mosso un dito per la memoria non dico dei partigiani, ma delle vittime innocenti (donne, bambini, anziani) del nazi-fascismo.Spero di essermi chiarito, ma riassumo: la destra commemora i martiri delle foibe e non i martiri del nazifascismo. Come mai?E perché invece da anni esponenti di sinistra (tra l'altro non legati ad alcuna ideologia criminale e democratici da sempre), come Fassino e Veltroni, sono invece stati anche alle commemorazioni dei martiri delle foibe insieme ad Illy? (il sindaco dell'Ulivo di Trieste) e ad altri rappresentanti del centrosinistra?Insomma, i martiri e gli esuli da chi si fanno manovrare e strumentalizzare politicamente per le loro cause? Da gente che adotta due pesi e due misure. Disonesti. Gente di destra.
    • ryoga scrive:
      Re: Il link che mette l'autore la dice tutta
      - Scritto da: Anonimo
      L'autore dell'articolo ha pensato bene di
      mettere un link ad un sito che ricorda le
      foibe.
      Il che sarebbe anche una cosa utile, se nonInfatti lo e'
      fosse che il sito in questione presenta a
      sua volta un'area piena di link a siti
      neonazisti e di estrema destra.Fammi capire.... i siti neonazisti e di estrema destra sono illegali? Fammi capire.... non c'e' piu' il diritto al libero pensiero e alla liberta' di parola?O esiste solo in alcuni casi? ( colori politici )
      Come al solito siamo di fronte al
      giutificazionismo nazista (e se non ricordo
      male l'autore dell'articolo è un
      paraleghista vicino a quelle posizioni).Dimmi, dove, nel sito, vengono giustificate le atrocita' naziste.Se vuoi fare il troll o scatenare una guerra tra destra e sinistra, _onestamente_ : " STATT A CAS! "
      Le
      foibe sono la foglia di fico con cui gente
      che ha inneggiato a Hitler e Mussolini per
      tutta la vita (Fini, Gasparri, Storace,
      LaRussa, ecc.) e anche i cattolici
      integralisti peggiori (Casini, Buttiglione,
      ecc.) magari sotto sotto antisemiti, cercano
      di rifarsi una verginità politica.Inneggiare a Hitler e Mussolini? MA CHI? MA DI CHE ***** PARLI? Ma chiuditi nel tuo PMLI e restaci!
      e orribile, ci mancherebbe. Dico solo che la
      destra post (si fa per dire) fascista le sta
      usando come arma politica.Infatti la sinistra post ( si fa per dire ) comunista non usa la terminologia "nazista" e/o "fascista" come appellativi dispreggiativi.....giusto?
      Mai nessuno che si lamenti di Berlusconi che
      dice che i deportati e i confinati andavano
      "in villeggiatura". Mai nessuno che si lamenti che D'Alema era fiero di lanciare molotov contro la polizia. ( Fonte : D'Alema al Maurizio Costanzo Show qualche anno fa )
      Il giorno che ai convegni di Alleanza
      Nazionale smetteranno di vendere i libri di
      Pisanò che negano l'Olocausto e
      tifano apertamente per la RSI e il loro
      alleato nazista, forse saranno credibili.Il giorno in cui il PMLI & co. smetteranno di vendere giornali e riviste inneggianti alle "lotte sociali" ( dalla serie : ARMIAMOCI E ANDATE ) allora forse la sinistra sara' credibile.
      Ma
      farsi dare lezioni di tolleranza,
      antirazzismo e antisemitismo da Gasparri,
      Fini e Storace è come farsi dare
      lezioni di fair play da Materazzi. (troll)(troll)(troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il link che mette l'autore la dice t

        Fammi capire.... i siti neonazisti e di
        estrema destra sono illegali? si in italia lo sono
        Fammi capire.... non c'e' piu' il diritto al
        libero pensiero e alla liberta' di parola?

        O esiste solo in alcuni casi? ( colori
        politici )
        esiste giustamente solo in alcuni casi
        Inneggiare a Hitler e Mussolini? MA CHI? MA
        DI CHE ***** PARLI? Ma chiuditi nel tuo PMLI
        e restaci!
        Gianfranco Fini a un mixer di molti anni fa disse "l'olocausto e' un'invenzione degli ebrei"l'ho visto con i miei occhisentito con le mie orecchie

        e orribile, ci mancherebbe. Dico solo
        che la

        destra post (si fa per dire) fascista
        le sta

        usando come arma politica.

        Infatti la sinistra post ( si fa per dire )
        comunista non usa la terminologia "nazista"
        e/o "fascista" come appellativi
        dispreggiativi.....giusto?
        perche' lo sono

        Mai nessuno che si lamenti di
        Berlusconi che

        dice che i deportati e i confinati
        andavano

        "in villeggiatura".

        Mai nessuno che si lamenti che D'Alema era
        fiero di lanciare molotov contro la polizia.
        ( Fonte : D'Alema al Maurizio Costanzo Show
        qualche anno fa )
        di D'alema la sinistra si e' lamentata eccomea partire da moretti che gli chiese di dire qualcosa di sinistrae infatti non e' piu' e non sara mai piu' candidato alla presidenza del consiglio
        Il giorno in cui il PMLI & co. smetteranno
        di vendere giornali e riviste inneggianti
        alle "lotte sociali" ( dalla serie :
        ARMIAMOCI E ANDATE ) allora forse la
        sinistra sara' credibile.
        cosa hanno di sbagliato le lotte sociali?

        Ma

        farsi dare lezioni di tolleranza,

        antirazzismo e antisemitismo da
        Gasparri,

        Fini e Storace è come farsi dare

        lezioni di fair play da Materazzi. dai sunon ci provaree' la veritaescluso Fini che ha avuto il buon gusto di ammettere ad Israele che il fascismo e' stato il peggiore dei malisenza se e senza mail peggiore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il link che mette l'autore la dice tutta

        Fammi capire.... i siti neonazisti e di
        estrema destra sono illegali?
        Fammi capire.... non c'e' piu' il diritto al
        libero pensiero e alla liberta' di parola?E' proprio vero che voi fascisti siete l'espressione solamente dell'ignoranza che c'è in Italia. Leggi la costituzione e il codice penale, prima di fare domandine retoriche che ti fanno solo fare la figura dello sprovveduto.In Italia (e in quasi tutta Europa) è reato fare apologia di fascismo e nazismo e ricostruirne il partito. Se non sai, taci. (quindi taci, visto che non sai).

        O esiste solo in alcuni casi? ( colori
        politici )Di nuovo: ti ricordo che se c'è un'ideologia che ha "tagliato la lingua" agli avversari politici è proprio il nazi-fascismo. Fammi capire, tu fascistello: sei fascista e sei per la libertà di parola? Come la mettiamo?Comunque, visto che ignori le leggi e la Costituzione italiana, ti spiego che in Italia c'è libertà di parola per tutti, tranne che per le ideologie che si pongono il fine di togliere la libertà di parola: nazismo e fascismo.
        Dimmi, dove, nel sito, vengono giustificate
        le atrocita' naziste.
        Se vuoi fare il troll o scatenare una guerra
        tra destra e sinistra, _onestamente_ : "
        STATT A CAS! " Non ho scritto che il sito giustifica le atrocità naziste, ma ho scritto che ha dei link a dei siti neonazisti. C-a-p-i-r-e- t-u- i-t-a-l-i-a-n-o?
        Inneggiare a Hitler e Mussolini? MA CHI? MA
        DI CHE ***** PARLI? Ma chiuditi nel tuo PMLI
        e restaci!Di che parlo? Primo: se contesti un'affermazione, abbi il buon gusto di usare delle argomentazioni. Non sono nè marxista nè leninista, e se ci fosse un partito simile lo combatterei con tutto il cuore.Visto che sicuramente sei uno di destra, vai alla tua federazione locale di AN e richiedi gli atti dell'ultimo congresso del MSI (1993, mica cento anni fa). Leggiti un po' di interventi, incluso quello di qualche grosso dirigente ora di AN contro i diritti umani, a favore di Mussolini, contro le "menzogne giudaiche". Come dicevo prima, studia e informati prima di parlare. Pensa che bella la democrazia in Italia, che voi di destra volete cancellare. Perfino un ignorante come te può esprimersi liberamente. Ringrazia chi ha liberato l'Italia da Hitler e Mussolini se pure un ignorante come te ha diritto di parola.
        Infatti la sinistra post ( si fa per dire )
        comunista non usa la terminologia "nazista"
        e/o "fascista" come appellativi
        dispreggiativi.....giusto?A parte il "dispreggiativi" con due "G", non capisco che cosa stai dicendo. Sul serio. Io ho detto che la destra sta usando le foibe (che restano un'abominio e un crimine, ci tengo a sottolinearlo) come un'arma politica per riscrivere la storia e sminuire il ruolo etico, morale e di civiltà della Resistenza..Tu vaneggi di "nazista" e "fascista" usati come dispregiativi. Ti faccio una rivelazione che forse ti sconvolgerà: "fascista" e "nazista" in Italia *sono* due termini dispregiativi. Per il semplice fatto - ci risiamo - che essere tali è illegale (e francamente mostruoso e idiota, aggiungerei).
        Mai nessuno che si lamenti che D'Alema era
        fiero di lanciare molotov contro la polizia.
        ( Fonte : D'Alema al Maurizio Costanzo Show
        qualche anno fa )Potrei fare un lungo discorso su questo. Non giustifico la molotov di D'Alema (non capisco cosa c'entri: parlavamo di Berlusconi e della destra: sei tu che vuoi trollare e litigare destra vs sinistra), anche se a quei tempi non era una cosa così rara. In compenso ti metto di fronte all'oscenità del tuo paragone. Una molotov contro l'irrisione delle migliaia di deportati italiani? Delle migliaia di persone finite nei campi di concentramento, affamati, umiliati e poi uccisi? Dimmi tu, è più osceno che un politico ammetta di aver tirato una molotov da giovane o è più osceno che il Presidente del Consiglio dica che i deportati nei vagoni piombati - causa leggi razziali, non so se hai presente - andavano in villeggiatura?Interrogati, fai una valutazione morale e datti una risposta.Dibattere di politica con gente come te mi toglie tutto il gusto della dialettica: ti auto-stronchi con cavolate come questa. Però attento: cose simili possono offendere la memoria di qualcuno. Ti sentiresti offeso se Berlusconi dicesse che le vittime delle foibe sono solo persone mandate a fare un po' di speleologia? Io sì. Tu non so.Rifletti prima di scrivere: hai fatto un autogol tremendo.
        Il giorno in cui il PMLI & co. smetteranno
        di vendere giornali e riviste inneggianti
        alle "lotte sociali" ( dalla serie :
        ARMIAMOCI E ANDATE ) allora forse la
        sinistra sara' credibile.Non so quanti anni hai e chi tu sia, ma forse hai bisogno di aiuto. Le lotte sociali sono una cosa assolutamente sana e giusta: lavoratori di ogni genere e colore (anche quelli di destra, che in Italia sono la maggioranza, visti i risultati elettorali) che difendono i loro diritti e lottano democraticamente per un salario decente, per avere ospedali efficienti, poche tasse, ecc. Queste sono le lotte sociali.Scusami, ma capisco solo ora che probabilmente sei un quattordicenne o poco più che deve ancora macinare un po' di scuola prima di capire come va il mondo. Cioè se non capisci queste minime cose (che sono informazioni, mica opinioni di parte: anche la destra fa lotte sociali, vedi la "destra sociale" di AN), rischi di essere un perenne subalterno nel mondo.Dimmi una cosa, ma se vai a lavorare e il tuo capo ti tratta male, ti sottopaga e ti umilia, che fai? Non protesti? Ecco, se protesti, cerchi di spiegarti e di ottenere una condizione sociale migliore, fai una lotta sociale. Capisci?

        Ma farsi dare lezioni di tolleranza, ntirazzismo e

        tisemitismo da Gasparri, Fini e Storace è come farsi dare

        lezioni di fair play da Materazzi.

        troll)(troll)(troll)Trolleggia pure la mia battuta, ma credo colga il punto. La questione è la credibilità democratica di Fini, Storace (che non ha digerito la svolta di Fini sugli ebrei: lui rimane un adepto di Mussolini) e Gasparri (anche lui fascista mascherato: ho una sua foto in cui fa il saluto romano, presa ad una festa privata).Questi ora pretendono di dare lezioni di democrazia e tolleranza agli italiani democratici. In nome di cosa? Alle feste di AN si vendono ancora i libri che inneggiano a Mussolini e i libri di Pisanò e Ciarrapico (editore) che negano l'Olocausto e parlano di complotti giudaico-massonici, di superiorità della razza ariana, ecc. Sei così sicuro che abbiano le carte in regola per dare lezioni di tolleranza? Io no.
  • Anonimo scrive:
    Le grasse risate del governo sloveno....
    ... che chiederà all'ignorante Stanca: ma lei sa che vuol dire in sloveno Partizance e Domobrance? Che gli frega a lei di quel giochetto? che c'entrano gli italiani? Quale odio fra i popoli? Perchè non ha preso un vocabolario italiano-sloveno e un manualetto di storia prima di scomodarsi?Sarebbe come se domani mattina il ministro dell'innovazione tecnologica ucraino chiedesse al ministro degli interni italiano di rimuovere da un sito italiano un giochetto in italiano di cattivo gusto scritto da un italiano per un giornale on-line italiano che permette di fucilare partigiani italiani e repubblichini italiani perchè si vedono alcuni fucili che riaprono nel popolo ucraino ferite non rimarginabili e incitano all'odio tra i popoli. In quel caso giù tutti a ridere e a rivendicare sovranità nazionale...Mi ripeto: punto informatico, che tristezza... Ci voleva così poco per controllare.... ma se uno vi scrive un articolo sul nuovo Pentium VIII a 3 Teraherz con unità per i calcoli con tre virgole mobili la fate una ricerchina su google prima?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa
    -
    Marko Rizzo era viceministro!!!!L'alieno schiumante con la bava verde bossi lo è tuttora (ministro), e venitemi a dire che non è razzista e ignorante quell'uomo!
  • Anonimo scrive:
    Censura?!? Stiamo scherzando?!?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa

    Che c'entra?
    Allora sono autorizzati a fare giochi
    razzisti? io è questo che condannoTi rimando al post "L'autore dell'articolo ignora"Ti sei accorto che nel giochino non si fa alcuna menzione agli italiani??? Ci sono partigiani e domobranci! Razzismo nei confronti di chi? E' un giochetto tutto sloveno, scritto da sloveni per sloveni parlando di storia slovena. Ora: chiederti di leggere libri di storia è troppo, ma almeno dare un occhiata al gochino prima di sparare ca@@ate? Se vai su google impieghi 20 secondi a scoprire chi erano i domobranci.Tral'altro: il gioco è del 2000 ed è ancora li. ne deduco che nessuno in slovenia è riuscito a censurarlo, pur toccando ferite profonde per loro quanto quelle degli infoibati italiani. Ne decuco quindi che, come si evince facilmente anche da altri inidicatori, che il livello di intelligenza media in slovenia è sicuramente più elevato che in italia. Dopotutto non hanno come eminenza grigia della strategia di revisione della storia patria un emerito deficente la cui profonda formazione culturale affonda tra gli ultras della triestina calcio... Ci sarà un perchè, no?
  • Anonimo scrive:
    SI VERGOGNI CHI HA PUBBLICATO L'ARTICOLO
    se la recensione negativa di un giochetto come mille ce ne sono deve servire per fare politica allora questo articolo poteva essere pubblicato sul sito che indica l'autore e che è l'antitesi di un sito di documentazione storica..strampalato è dir poco...non si può nemmeno criticare troppo perchè non contiene nemmeno tutti questi dati storici o politici...insomma non mi stupirei se il sito e l'autore dell'articolo fossero correlati..lo spessore è lo stesso... come l'attendibilità...ma come si fa a pubblicare un articolo del genere su un sito come punto informatico!già la giornata della memoria (così impostata) è una forzatura storica e ci mettiamo pure a pubblicare roba del genere...forse il meno idiota tra tutti è proprio l'autore del giochino che avrà obbligato qualcuno meno facile a scandalizzarsi dell'autore dell'articolo ad andarsi a documentare seriamente...bleah.... almeno il rispetto per la storia.. almeno quello...
    • Anonimo scrive:
      Re: SI VERGOGNI CHI HA PUBBLICATO L'ARTICOLO
      - Scritto da: Anonimo
      l'autore e che è l'antitesi di un
      sito di documentazione storica..
      strampalato è dir poco...Molto belle queste critiche, piene di puntini di sospensione ma chen non spiegano assolutamente i motivi di disaccordo, a parte lanciare nebulose accuse. Bravo.Che le foibe siano un fatto storico e' assodato.Se Fojba2000 e' riferito agli italiani o ad altri e' ininfluente.Se qualcuno si sognasse solamente di fare un gioco in cui bisogna mettere gli ebrei nei forni verrebbe (giustamente) arrestato. Qui come sempre, vedo due pesi e due misure.Ma poi di che lamentarsi?Noi non siamo l'Italia, il paese dove i gruppi "hiphop" di estrema sinistra possono permettere di includere della traccia CDRom dei loro album dei giochini in cui l'unico scopo e' ammazzare piu' agenti di poliza possibili?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa

    Statisticamente è molto più
    probabile per uno sloveno avere parenti
    morti per mano italiana che viceversa.
    Accendilo tu il cervello e apri ogni tanto
    un libro di storia, male non te ne
    può fare...Che c'entra?Allora sono autorizzati a fare giochi razzisti? io è questo che condanno
  • Anonimo scrive:
    Vergognatevi tutti!
    Tutti quelli che non si scandalizzano si devono vergognare! Lasciate da parte la politica, quel gioco nel 2004 è una cosa mostruosa. Ma con chi abbiamo a che fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergognatevi tutti!
      - Scritto da: Anonimo
      Tutti quelli che non si scandalizzano si
      devono vergognare!Questa frase la dice lunga sulla tua mentalita' fascistoide.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vergognatevi tutti!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Tutti quelli che non si scandalizzano si

        devono vergognare!

        Questa frase la dice lunga sulla tua
        mentalita' fascistoide.Questo è il motivo per il quale per 50 anni si è saputo poco o nulla sulle foibe.....Vergognati !
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergognatevi tutti!

      Tutti quelli che non si scandalizzano si
      devono vergognare! Lasciate da parte la
      politica, quel gioco nel 2004 è una
      cosa mostruosa. Ma con chi abbiamo a che
      fare?ma quale politica?ma in quanti giochi hai impersonato il cecchino SWAT che spara al terrorista libico, islamico, russo etc. etc.?quelli non ti scandalizzano di giochi?ipocrita
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergognatevi tutti!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma con chi abbiamo a che fare?Dai, sviluppa meglio il concetto, ma dillo con parole tue...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergognatevi tutti!
      - Scritto da: Anonimo
      Tutti quelli che non si scandalizzano si
      devono vergognare!di che cosa?se riuscissi a spiegarcelo potremmo anche farci un pensierino...ma non puoi perchè forse non lo sai neanche tu e se anche lo sapessi ti renderesti conto che non potresti dircelo perchè l'argomentazione si ridurrebbe a qualche slogan fascistoide...
      Lasciate da parte la
      politica, quel gioco nel 2004 è una
      cosa mostruosa. Ma con chi abbiamo a che
      fare?con persone come te che degli iracheni occupati e embargati da 10 anni morti a milioni e dei palestinesi occupati da 60 anni e puliti etnicamente a centinaia di migliaia NON GLIENE FREGA UNA MAZZA!così come non gliene frega un'altra mazza di denunciare i giochini in cui emuli virtuali dei pilotini americani stile CERMIS gridano un bel arrogante e stimolante 'kaboom' o 'ahahah" quando a bordo dei jet usaf massacrano arabi e islamici....COME NON GLIENE PUÒ FREGARE DI MENO DELLE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI SLAVI AMMAZZATI anche per ordine di qualcuno che in quelle foibe ci è finito davvero...poi purtroppo sicuramente ci sarà andato di mezzo qualche disgraziato innocente o qualche vera vittima scelta ad hoc....ma con gente come te è inutile discutere di storia...se memoria deve essere invece di chiedere provvedimenti contro l'autore di un giochino si dovrebbe chiedere scusa a popoli interi per quello che i tuoi avi e purtroppo anche i miei hanno fatto a quei popoli e in quelle terre...non come ancora qualcuno sosteneva in campagna elettorale tanti anni fa' (Fini) fare rimostranze territoriali alla slovenia....perchè allora non avete capito una mazza dalla storia...e certi giochini forse vi servono da ammonimento...
      • Anonimo scrive:
        Re: Vergognatevi tutti!
        - Scritto da: Anonimo

        dei palestinesi occupati da 60
        anni e puliti etnicamente a centinaia di
        migliaia NON GLIENE FREGA UNA MAZZA!
        Ma dove, ma quando? Senti, secondo me tu sragioni. E la cosa paradossale è che neppure te ne accorgi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vergognatevi tutti!


          dei palestinesi occupati da 60

          anni e puliti etnicamente a centinaia di

          migliaia NON GLIENE FREGA UNA MAZZA!



          Ma dove, ma quando? Senti, secondo me tueccolo il sionista... aspirante perchè ignorante!gli israeliani hanno cacciato centinaia di migliaia di palestinesi dalla loro terra..pulizia etnica questo vuol dire...vatti a vedere su cosa vertono i negoziati tra israeliani e palestinesi.... vatti a vedere la questione dei profughi del '48 e delle guerre successive...vatti a vedere dove vivono i palestinesi che la propaganda israeliana sostiene se ne siano andati di propria spontanea volontà.. vai nei campi profughi in libano, in siria, ad amman... a bello! come dice mammuccari...vai a contarteli...e te ne torni indietro con un numero che si avvicina a 700.000 settecento mila!conta....
          sragioni. E la cosa paradossale è che
          neppure te ne accorgi.un altro che parla senza documentarsi...E che non capisce la differenza tra genocidio e pulizia etnica, che il governo israeliano applica da anni e di cui il "muro della segregazione raziale" è l'ultima espressione...ma se non stiamo attenti per colpa di gente come te il genocidio del popolo palestinese, identificato grazie alla propaganda israeliana (in italia molto bene accolta anche dalla sinistra) come terrorista in toto, sarà presto una realtà...der yassin nel '48, il settembre nero nel '70 in giordania, tall el zatar nel '76 in libano , sabra e chatila nell'82 ancora in libano, le purghe in kuwait dopo il '90, la prima intifada che vide vittime quasi solo tra i palestinesi (3000 e tutti molto giovani) e jenin nella seconda intifada sono lì a dimostrarlo... migliaia di civili ammazzati brutalmente con criteri di pulizia etnica (e non alla cieca o per effetti collaterali)....o vatti solo a sentire quello che dice un rabbino qualsiasi israeliano sulla fine che deve fare l'intero popolo palestinese.....IGNORANTE!un sionista vero usa altre argomentazioni...tu sei solo un ignorante...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergognatevi tutti!
            - Scritto da: Anonimo


            dei palestinesi occupati da 60


            anni e puliti etnicamente a
            centinaia di


            migliaia NON GLIENE FREGA UNA
            MAZZA!


            Ma dove, ma quando? Senti, secondo me tu
            eccolo il sionista... aspirante
            perchè ignorante!

            gli israeliani hanno cacciato centinaia di
            migliaia di palestinesi dalla loro terra..
            pulizia etnica questo vuol dire...Gli arabi se ne andarono perché fu detto loro di scansarsi un attimo in attesa che Israele venisse ributtata a mare.
            vatti a vedere su cosa vertono i negoziati
            tra israeliani e palestinesi.... vatti a
            vedere la questione dei profughi del '48 e
            delle guerre successive...In effetti i palestinesi che se ne andarono via, in genere non furono bene accolti nei paesi arabi lì intorno, che invece li hanno sempre trattati da sudditi.
            vatti a vedere dove vivono i palestinesi che
            la propaganda israeliana sostiene se ne
            siano andati di propria spontanea
            volontà.. vai nei campi profughi in
            libano, in siria, ad amman... Effettivamente se ne sono andati via di loro spontanea volontà. Non capisco neppure come fai ad accusare gli israeliani del trattamento dei palestinesi, che so, in Siria. Vedi, lo dici pure tu che i palestinesi sono stati discriminati negli altri paesi arabi.
            a bello! come dice mammuccari...
            vai a contarteli...
            e te ne torni indietro con un numero che si
            avvicina a 700.000 settecento mila!
            conta....Come faccio? In siaria ed in molti altri paesi l intorno non so se mi farebbero entrare...


            sragioni. E la cosa paradossale
            è che

            neppure te ne accorgi.
            un altro che parla senza documentarsi...
            E che non capisce la differenza tra
            genocidio e pulizia etnica, che il governo
            israeliano applica da anni e di cui il "muro
            della segregazione raziale" è
            l'ultima espressione...Queste sono tue affermazioni assolutamente infondate. Come mai in Israele i palestinesi votano e sono eletti? Citami la legge (titolo ed anno) che sancisce l'apartheid in Israele. Gli altri, i palestinesi che vogliono l'indipendenza (e che l'avranno) non chiedono di essere cittadini israeliani.

            ma se non stiamo attenti per colpa di gente
            come te il genocidio del popolo palestinese,
            identificato grazie alla propaganda
            israeliana (in italia molto bene accolta
            anche dalla sinistra) come terrorista in
            toto, sarà presto una
            realtà...Chi identifica i palestinesi come terroristi in toto? Parla per te, se sei di sinistra. Io lo sono. Tu non so.
            der yassin nel '48, senza dubbio, ma non puoi considerare tutti gli israeliani colpevoli. Io non considero tutti i palestinesi terroristi.
            il settembre nero nel '70 in giordania,giusto: in giordania
            tall el zatar nel '76 in
            libano, sabra e chatila nell'82 ancora in
            libano, giusto: in libano. A Sabra e Chatila gli Israeliani sono moralmente accusati di non essere intervenuti a fermare i cristiani maroniti. A Tall al Zatar gli israeliani che c'entrano?
            le purghe in kuwait dopo il '90, in Kuwait...
            la prima intifada che vide vittime quasi solo
            tra i palestinesi (3000 e tutti molto
            giovani) e jenin nella seconda intifada sono
            lì a dimostrarlo... migliaia di
            civili ammazzati brutalmente con criteri di
            pulizia etnica Israele non persegue alcuna politica di pulizia etnica, e se ti hanno raccontato una balla, beh non so che farci. :-) Sei fortunato che con Milosevic sia stato inventato il termine "pulizia etnica". Infatti prima della guerra in Yugoslavia, nessuno lo impiegava in riferimento ad Israele. Prima dicevate solo apartheid e nazisti. Tu sei solito andare in giro armato di molotov e coltelli, o sei aduso a gettare sassi dai cavalcavia. Sai cosa ti succederebbe in italia se facessi certe cose? (e non alla cieca o per
            effetti collaterali)....
            o vatti solo a sentire quello che dice un
            rabbino qualsiasi israeliano sulla fine che
            deve fare l'intero popolo palestinese.....No, dimmelo tu. Sentiamo...

            IGNORANTE!
            un sionista vero usa altre argomentazioni...
            tu sei solo un ignorante...Oh... mi ci hai beccato. In effetti potrei non essere un sionista. Magari a me il nazionalismo potrebbe non piacere, ma è proprio per questo che allora non accetterei il neppure nazionalismo dei palestinesi. Tu invece, mi sa che usi criteri diversi alla bisogna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergognatevi tutti!
            - Scritto da: Anonimo

            Tu sei solito andare in giro armato
            di molotov e coltelli, o sei aduso a gettare
            sassi dai cavalcavia. Sai cosa ti
            succederebbe in italia se facessi certe
            cose?
            Una precisazione. Come si evince anche dal senso della frase, mi è saltato un punto interrogativo. Scuserete, ma dovete capire, vista l'ora. La frase esatta, nelle mie intenzioni, era: "Tu sei solito andare in giro armato di molotov e coltelli, o sei aduso a gettare sassi dai cavalcavia? Sai cosa ti succederebbe in italia se facessi certe cose?" con il punto interrogativo dopo "cavalcavia".
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergognatevi tutti!

            Una precisazione. Come si evince anche dal
            senso della frase, mi è saltato un
            punto interrogativo. Scuserete, ma dovete
            capire, vista l'ora. La frase esatta, nelle
            mie intenzioni, era: "Tu sei solito andare
            in giro armato di molotov e coltelli, o sei
            aduso a gettare sassi dai cavalcavia? Sai
            cosa ti succederebbe in italia se facessi
            certe cose?" con il punto interrogativo dopo
            "cavalcavia".infatti l'ho presa come un errore...non usare questa bassa propaganda però..potrei risponderti che il terrorismo l'ha inventato israele con l'irgun e la bomba all'ambasciata inglese e chi è casua del suo mal pianga sè stesso!oppure chiedere agli italiani cosa farebbero se arrivasse qualcuno a reclamare pezzi di terra SEMPRE PIÙ GRANDI del paese in cui vivono....
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergognatevi tutti!

            Gli arabi se ne andarono perché fu
            detto loro di scansarsi un attimo in attesa
            che Israele venisse ributtata a mare.
            In effetti i palestinesi che se ne andarono
            via,eccola la propganda sionista... se ne sono andati.. adesso non tornano più....sono stati cacciati e torneranno!
            in genere non furono bene accolti nei
            paesi arabi lì intorno, che invece li
            hanno sempre trattati da sudditi.e che c'entra col fatto che siano stati cacciati?e se non furono bene accolti è ancora colpa dei palestinesi?sono "gli israeliani" che razzisticamente sostengono che i palestinesi non sono un popolo ma arabi che occupano una terra non loro..fa un po' tu...
            Effettivamente se ne sono andati via di loro
            spontanea volontà.SIONISTA! :)l'avevo detto...questa è una bugia grossa come una casa!sono stati cacciati da eserciti armati!ben gurion aveva piani ben precisi!documentarsi prego !
            neppure come fai ad accusare gli israeliani
            del trattamento dei palestinesi, che so, in
            Siria.perchè se sono profughi in Siria è colpa della Siria e non di Israele...ragionamento sionista:se non è colpa dei palestinesi è colpa degli arabi e comunque israele non ha colpe....
            Come faccio?conta conta...sforzati.. ah.. torneranno :)
            Queste sono tue affermazioni assolutamente
            infondate.che il muro è il "muro della segregazione razziale" non è una mia affermazione e tra l'altro è anche virgolettato (ma sei ignorante quindi) e sono molto meno infondate di quello che pensi...io mi preoccuperei di quello che succede in israele che già ha una costituzione basata sulla torah, vede molti dei suoi parlamentari arabi impossibilitati a svolgere le loro funzioni e rischia di vedere sancita la segregazione raziale da leggi e leggine che cominciano a contenere espliciti riferimenti ai palestinesi dei territori occupati o a cittadini israeliani di origine non ebraica...ricorderai che a durban in sudafrica israele ha subito da questo punto di vista una sconfessione incredibile...gli americani hanno imposto che si sorvolasse sul punto ma le polemiche ce le ricordiamo tutti..le frasi di sharon, begin, ben gurion stesso sulla natura non umana dei palestinesi te le devo ricordare io o te le vai a cercare tu (formiche, bestie etc...)?allora SONO MIE INVENZIONI?
            Gli altri, i palestinesi che
            vogliono l'indipendenza (e che l'avranno)si nei bantustan!senza confini e senza autodeterminazione!
            Chi identifica i palestinesi come terroristi
            in toto? Parla per te, se sei di sinistra.
            Io lo sono. Tu non so.tu non lo sei. io si :)sinistra non vuol dire votare d'alema..vuol dire almeno rifarsi agli ideali di libertà GIUSTIZIA e solidarietà che hanno caratterizzato i movimenti rivoluzionari e di pensiero che hanno cambiato il volto dell'Europa negli ultimi tre secoli....il sionismo non rientra in questi ideali...i filosionisti nemmeno...tu, anche se non sei nessuno di questi, nemmeno...

            der yassin nel '48,

            senza dubbio, ma non puoi considerare tutti
            gli israeliani colpevoli. Io non considero
            tutti i palestinesi terroristi.l'equazione non regge...c'era l'haganà, c'era l'irgun, armate fino ai denti che cacciavano la gente a calci in culo e se non se ne andava si finiva come a der yassin...il piano di ben gurion era preciso, eretz israel (la grande israele) era ben chiara nei giornali di propaganda sionista, lo scandalo del piano di spartizione della palestina all'onu del 47 è altrettanto noto, le porcate degli inglesi e degli americani anche...vuoi mettere allo stesso livello un piano di occupazione e pulizia etnica su base nazionalistica e con accordi a livello internazionale con reazioni ad un'occupazione militare violenta e brutale(e razzista.. a 'sto punto me le tiri)?
            giusto: in giordania
            giusto: in libano. A Sabra e Chatila gli
            Israeliani sono moralmente accusati 1) non ci provare.. ho solo sostenuto la tesi del rischio di genocidio del popolo palestinese... che ha subito massacri su base etnica... non ho accusato israele di massacri di cui non è direttamente responsabile2) SHARON ERA SULLA TERRAZZA SOPRA IL CAMPO PROFUGHI A CONTROLLARE CHE TUTTO ANDASSE COME DOVEVAE I SOLDATI ISRAELIANI IMPEDIVANO L'ACCESSO E L'USCITA DAI CAMPI A CHIUNQUE!LORO CONTROLLAVANO I CAMPI! LORO SONO I RESPONSABILI DI QUELLO CHE È SUCCESSO!GRAZIE BBC PER ESSERCI STATA CON LE TUE TELECAMERE ALLORA!ho per fortuna ancora la videocassetta!
            Israele non persegue alcuna politica di
            pulizia etnica, e se ti hanno raccontato una
            balla, beh non so che farci. :)e chi lo dice? tu? e tu chi sei?la verità? dio? o l'epifania di ariel sharon?chissenefrega se non sai che farci!israele fa pulizia etnica da quando è nata, purtroppo!e non può fare altro se vuole prendersi terra che è dei palestinesi... e cacciare via i palestinesi...
            Tu sei solito andare in giro armato
            di molotov e coltelli, o sei aduso a gettare
            sassi dai cavalcavia.potrei denunciarti per una frase come questa...spero non mi venga voglia di farlo...spero tu scriva peggio di come la pensi :)
            Sai cosa ti
            succederebbe in italia se facessi certe
            cose? stai andando fuori dal seminato...
            nazionalismo potrebbe non piacere, mail sionismo non è solo nazionalismo...è nazionalismo su base religiosa con obiettivo espansionista in terra di palestina... è questo il problema...
            è proprio per questo che allora non
            accetterei il neppure nazionalismo dei
            palestinesi.se sei di sinistra sul serio, ma sappiamo che non è vero, sapresti cogliere la differenza tra nazionalismo nei movimenti di liberazione e nazionalismo imperialista o colonialista o su base religiosa....
            Tu invece, mi sa che usi
            criteri diversi alla bisogna.se tu sei di destra o sinistra a seconda di dove soffia il vento non mi interessa...sicuramente sei sionista!intifada fino alla vittoria!:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergognatevi tutti!
            - Scritto da: Anonimo
            eccola la propganda sionista... se ne sono
            andati.. adesso non tornano più....
            sono stati cacciati e torneranno!Scusami sai, ma gli arabi se ne andarono da Israele seguendo l'invito dei leader sei paesi li intorno. La propaganda sarebbe la tua se scrivessi apposta le cose che scrivi, ma non credo tu lo faccia apposta. Ti hanno raccontato storie. Non commenterò ulteriormente il fatto che tu affermi.
            e se non furono bene accolti è ancora
            colpa dei palestinesi?
            sono "gli israeliani" che razzisticamente
            sostengono che i palestinesi non sono un
            popolo ma arabi che occupano una terra non
            loro..
            fa un po' tu...

            SIONISTA! :)
            l'avevo detto...
            questa è una bugia grossa come una
            casa!
            sono stati cacciati da eserciti armati!
            ben gurion aveva piani ben precisi!
            documentarsi prego !"Sionista!" usato come epiteto è probabilmente la migliore chiave di interpretazione del tuo modo di vedere. Non tornero neppure sulle varie volte che lo fai. Basta leggerti. Sei chiarissimo.
            perchè se sono profughi in Siria
            è colpa della Siria e non di
            Israele...
            ragionamento sionista:
            se non è colpa dei palestinesi
            è colpa degli arabi e comunque
            israele non ha colpe....

            che il muro è il "muro della
            segregazione razziale" non è una mia
            affermazione e tra l'altro è anche
            virgolettato (ma sei ignorante quindi) e
            sono molto meno infondate di quello che
            pensi...Tanto per rimanere in topic. Quando i Palestinesi avranno uno stato, il confine internazionale lo ammetterai? Sai come sarà fatto? Sarà una rete con posti di guardia, e porzioni in muratura. Come quello che stanno costruendo. Sinceramente, mi chiedo se serva stare a parlare con te. Non ascolti, però credi di insultare.
            io mi preoccuperei di quello che succede in
            israele che già ha una costituzione
            basata sulla torah, Guarda, chiunque ti legga e sappia come stanno le cose può valutare da solo.
            vede molti dei suoi
            parlamentari arabi impossibilitati a
            svolgere le loro funzioni e rischia di
            vedere sancita la segregazione raziale da
            leggi e leggine che cominciano a contenere
            espliciti riferimenti ai palestinesi dei
            territori occupati o a cittadini israeliani
            di origine non ebraica...
            ricorderai che a durban in sudafrica israele
            ha subito da questo punto di vista una
            sconfessione incredibile...
            gli americani hanno imposto che si
            sorvolasse sul punto ma le polemiche ce le
            ricordiamo tutti..
            le frasi di sharon, begin, ben gurion stesso
            sulla natura non umana dei palestinesi te le
            devo ricordare io o te le vai a cercare tu
            (formiche, bestie etc...)?
            allora SONO MIE INVENZIONI?perché mi citi leader politici (Begin, Sharon) che non apprezzo? Perché visto che gli arabi israeliani votano a sinistra in occasione delle elezioni che avrebbero poi segnato la vittoria di Sharon, i leader palestinesi invitarono all'astensione? Te lo dico io: perché Barak voleva trattare, ed agli arabi questo non andava. Loro volevano il falco, ed hanno oggettivamente fatto propaganda per Sharon, rimanendci fregati perché questo invece vuole addrittura ritirarsi unilateralmente dai territori. Eh... con l'indipendenza molti nodi verranno al pettine tra Palestinesi, purtroppo, temo...

            Gli altri, i palestinesi che

            vogliono l'indipendenza (e che
            l'avranno)
            si nei bantustan!
            senza confini e senza autodeterminazione!


            Chi identifica i palestinesi come
            terroristi

            in toto? Parla per te, se sei di
            sinistra.

            Io lo sono. Tu non so.
            tu non lo sei. io si :)No TU non lo sei. Se sei stalinista tuoi padri ideali firmarono un accordo segreto con i nazisti per spartirsi la Polonia. Se invece sei uno dei centri sociali, allora hai solo le idee molto confuse.
            sinistra non vuol dire votare d'alema..
            vuol dire almeno rifarsi agli ideali di
            libertà GIUSTIZIA e
            solidarietà che hanno caratterizzato
            i movimenti rivoluzionari Guarda, chiunque ti legga e sappia come stanno le cose può valutare da solo. Anche qui sotto, dove c'è una lunga lista di accuse di razzismo ed espansionismo territoriale perseguito con la pulizia etnica, non mi sembra ci sia bisogno che io risponda punto per punto.

            [megacut. il sistema mi dice che il messaggiuo contiene
            più dei 7000 caratteri limite ammessi. quindi tolgo una
            lunga porzione di tue citazioni in risposta a mie citazioni.
            Chi ci legge può sempre tornare ai messaggi precedenti
            o, se ha mozilla aprirli in più tabs contemporaneamente,
            per avere sott'occhio gli originali. Chi usa Opera può
            aprire più finestre.]


            Tu sei solito andare in giro armato

            di molotov e coltelli, o sei aduso a
            gettare

            sassi dai cavalcavia.
            potrei denunciarti per una frase come
            questa...
            spero non mi venga voglia di farlo...
            spero tu scriva peggio di come la pensi :)
            Ma come? Nell'altro post qui accanto, affermi che avevi capito che il punto interrogativo era saltato per errore. Infatti il punto interrogativo era saltato per errore. Quella è una domanda retorica, come si evince dal contesto e come mi sono affrettato a precisare.


            Sai cosa ti

            succederebbe in italia se facessi certe

            cose?
            stai andando fuori dal seminato...


            nazionalismo potrebbe non piacere, ma
            il sionismo non è solo nazionalismo...
            è nazionalismo su base religiosa conPrma di dare dell'ignorante al prossimo ci penserei due volte. Chiunque sappia come stanno le cose, non avrà problemi a valutare queste parole sul sionismo come "nazionalismo a base religiosa".
            obiettivo espansionista in terra di
            palestina... è questo il problema...


            è proprio per questo che allora
            non

            accetterei il neppure nazionalismo dei

            palestinesi.
            se sei di sinistra sul serio, ma sappiamo
            che non è vero, sapresti cogliere la
            differenza tra nazionalismo nei movimenti di
            liberazione e nazionalismo imperialista o
            colonialista o su base religiosa....Il mio nazionalismo è giusto perché va contro di te. Il tuo nazionalismo è cattivo perché va contro di me. Dai tempi dei Guelfi e dei Ghibellini, gli italiani non hanno fatto molta strada. Chessò, ci diamo alle tifoserie contrapposte? Forza Roma vs. Forza Lazio.

            Tu invece, mi sa che usi

            criteri diversi alla bisogna.
            se tu sei di destra o sinistra a seconda di
            dove soffia il vento non mi interessa...
            sicuramente sei sionista!


            intifada fino alla vittoria!
            :)Questo si era capito. Cosa è per te "la vittoria"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergognatevi tutti!

      Tutti quelli che non si scandalizzano si
      devono vergognare! Lasciate da parte lasi io mi vergognomi vergogno che l'Italia a 60 anni dalla fine della guerra non si sia ancora scusata col mondo di essere stata fascistae che gli italiani non ricordino che se la guerra finiva diversamente non ci sarebbe mai stata un'italia di cui parlareanche Fini ci e' arrivatopensa te
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno si e' "dimenticato"...
    .......di questo: http://fascisti.shorturl.com
  • Anonimo scrive:
    L'autore dell'articolo ignora...
    Per sua stessa ammissione non sa molto della lingua del popolo che ci vive accanto e, a quanto pare, nemmeno della sua storia.Non mi interessa il merito, cioè se il giochetto sia di cattivo gusto o meno. Faccio notare che non ha niente a che vedere con gli episodi di infoibamento di italiani a cui è stato dedicato il giorno della memoria. I soldatini che finiscono infoibati sono partigiani titini e domobranci, ovvero l'equivalente sloveno degli ustascia croati, una delle fazioni in armi operanti sul territorio della Juvoslavia durante la seconda guerra mondiale, di orientamento filonazista.A rendere ancora più ridicola la polemica è il fatto che il giochino risale a 4 anni fa. E' quantomeno a scoppio ritardato tutta questa indignazione.Se ci dev'essere un dibattito sull'opportunità o meno della libera diffusione del giochetto la faccenda riguarda solo gli sloveni, visto che la cosa non sfiora nemmeno da lontano gli infoibamenti del periodo dell'occupazione titina.Non che tanto pressapochismo stupisca, il 90% delle argomentazioni sentite in questi giorni sull'istituzione del giorno della memoria ha uno spessore storico pari a quello di questa polemica: ignoranza totale dei fatti, uso politico della storia per fini di propaganda, decontestualizzazione etc.Per punto informatico: se pubblicate un'articolo di carattere tecnico prima vi informate e controllate. Perchè non fare lo stesso per cose di questo tipo?
    • Anonimo scrive:
      Re: L'autore dell'articolo ignora...
      - Scritto da: Anonimo
      ...ignoranza totale dei fattiIo pensavo che fossero state ammazzate delle persone, e inceve... bene, raccontaci tu cosa e' successo allora
      decontestualizzazioneah, ecco la parola magica; contestualizza, allora, convincimi!
      • Anonimo scrive:
        Re: L'autore dell'articolo ignora...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...ignoranza totale dei fatti
        Io pensavo che fossero state ammazzate delle
        persone, e inceve... bene, raccontaci tu
        cosa e' successo allora


        decontestualizzazione
        ah, ecco la parola magica; contestualizza,
        allora, convincimi!
        Contestualizzami le camere a gas , Mr.Eichmann......ma fatti furbo vaaaaa
        • Anonimo scrive:
          Re: L'autore dell'articolo ignora...



          decontestualizzazione

          ah, ecco la parola magica;
          contestualizza,

          allora, convincimi!



          Contestualizzami le camere a gas ,
          Mr.Eichmann......ma fatti furbo vaaaaaEcco un'argomentazione precisa e puntuale...Forse i campi di sterminio giustificano le foibe?Quando mancano gli argomenti, meglio buttare tutto in vacca, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: L'autore dell'articolo ignora...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...ignoranza totale dei fatti
        Io pensavo che fossero state ammazzate delle
        persone, e inceve... bene, raccontaci tu
        cosa e' successo allora


        decontestualizzazione
        ah, ecco la parola magica; contestualizza,
        allora, convincimi!Sarà magica per te che non senti spesso parole con più di 4 sillabe. Significa che se ci si limita a narrare i fatti senza pretendere di dare giudizi non c'è particolamente bisogno di spiegare ciò che è successo prima. Ti faccio un esempio così magari capisci: sentimento di pietà per i morti. Che ne siano morti 2, 10mila o 30 milioni, a prescindere da chi, perchè, quando, è irrilevante, se ne dovrebbe avere pietà sempre e comunque.Se invece se ne vuol fare un fatto politico occorre dire quando, chi, come dove e perchè. Nel caso specifico delle foibe, nel contesto di una seconda guerra mondiale con decine di milioni di morti, con i milioni di profughi tedeschi mandati via a calci in culo (altro che optanti) da cechi, polacchi etc, con la germania (perdente quanto l'italia) che ha perso il 30% del suo territorio nazionale, con la storia dell'istria degli anni precedenti, ovvero con il contesto, si arguisce che per i morti ci vuole sempre pietà ma si capisce anche che chi istituisce al giornata della memoria nel 2004 quando il 2% sa qualcosa dei fatti e lo 0,1 sa qualcosa del contesto gioca sporco e non ha alcun interesse specifico che non sia strumentale nei confronti dei morti. La verità, che all'italiano medio fa sempre male perchè è abituato per formazione mentale ad evitare sisitematicamente di assumersi responsabilità e tentare di buttare sempre tutto in confusione per sgusciare via meglio quando vede la mala parata, è che all'italia è andata di lusso!Se al posto di tito in jugoslavia ci fosse stato un governo nazionalistico filooccidentale altro che istria, la jugoslavia avrebbe rivendicato trieste, gorizia, le valli del natisone e l'intero friuli e gliel'avrebbero data senza battere ciglio perchè quando si perde una guerra che si ha iniziato si tace e si pagano le riparazioni. Finchè siamo tra italiani si può sempre tentare di alzare il polverone per fare in modo che nulla cambia, ma il resto del mondo è composto da gente più seria di noi ed è meno disposto a tollerare gigionate.3000 morti in foiba (da cui va comunque sottratta una minoranza che si era ampiamente distinta negli anni precedente come candidato a vendette sommaria) sono terribili, ma sono equivalenti in numero a una paio di stragi naziste nel nord italia (alle cui commemorazioni gli istituenti del giorno della memoria si guardano ben dal partecipare ), ai morti di dieci minuti di una delle battaglie dell'isonzo della I guerra mondiale (dei quali non ti frega niente), a quelli delle torri gemelle (per i quali invece avrai sparso calde lacrime), a un quinto dei civili iracheni (dei quali i frega ancora meno essendo ahiloro iracheni etc.) Ovvero, per dare un giudizio politico e non di umana pietà serve il contesto -
        contestualizzazione.Hai capito adesso?Altrimenti ci sono i vocabolari.....
    • Anonimo scrive:
      Re: L'autore dell'articolo ignora...
      Beh certo se giochi al revisionista avrai gia' protestato contro il Parlamento no? Prenditela anche con Stanca adesso e anche con il bravo editorialista di PI. Dai, dicci com'e' andata quella volta in Istria.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'autore dell'articolo ignora...
        - Scritto da: Anonimo
        Beh certo se giochi al revisionista avrai
        gia' protestato contro il Parlamento no?
        Prenditela anche con Stanca adesso e anche
        con il bravo editorialista di PI. Dai, dicci
        com'e' andata quella volta in Istria.Non sono l'autore del post originario ma...Quello che non hai capito è che in quel gioco non vengono infoibati ITALIANI (anche se una minoranza dei titini era composta da italiani... ma solo anagraficamente, visto che non volevano assolutamente lo stato italiano)Pensi che i partigiani siano esistiti solo in Italia? Che siano morti nelle foibe solo italiani?Che il gioco sia di dubbio gusto ok, ma non veniamo a dire che è un'offesa per noi italiani, quando è principalmente un'offesa per altri stati dell'ex-jugoslavia
  • Anonimo scrive:
    ma cazzo ragazzi!
    ci si scandalizza per queste cose da idiotici si scanna in nome di Tito che era un generale e come tutti i generali, un sanguinario (Il generale di stato USA potesse farebbe un centro commerciale con annesso parcheggio in medio oriente)ma intanto:alla morte di Tito, le autorita di stato italiane erano presentiil nostro presidente del consiglio va in visita dal signor Gheddafi (noto integralista e ex nemico numero uno), e da quel bonaccione ex comunista e KGB Putin, che , guarda caso, non e' piu comunista, lui si e' convertito sulla via del dollaro. Ma poi stranamente i suoi avversari spariscono, la gente cecena pure, ma quella non e' pulizia etnica, quelli non sono metodi comunisti.Sono solo il modo in cui gli occidentali si difendo dai terroristi.Cioe tutti i morti di fame che premono per varcare una frontiera, o che chiedono l'indipendenza e il riconoscimento di uno stato sovrano.Siamo tutti ipocritiabbiamo paura di morire e per questo uccidiamo tutti i potenziali pericolicompresi gli altri esseri umaniQuanto potra durare?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cazzo ragazzi!

      il nostro presidente del consiglio va in
      visita dal signor Gheddafi (noto
      integralista e ex nemico numero uno), e daquando mai gheddafi è stato nemico numero uno dell'italia?quando mai gheddafi è stato noto integralista?aho ma che c'avete oggi con la storia?v'ha fatto qualcosa di brutto di recente?poraccia...che brutta fine...
  • Anonimo scrive:
    Memoria corta ?
    E tutti i giochi apparsi all'indomani dell'abbattimento delle Twin Towers in cui si sterminavano arabi ? Quelli non li togliano dalla circolazione ?Mi sono rotto di questa furia censoria. Non ti piace il tetris con i cadaveri ? NON GIOCARCI !!!
  • Anonimo scrive:
    gli sloveni sono europei?
    la mia è una domanda...semplice...ma bisogna aiutare le povere razze in evoluzione, sai sono "slavi", lo dice la parola stessa, "slovenia"
    • Anonimo scrive:
      Re: gli sloveni sono europei?
      - Scritto da: Anonimo
      la mia è una domanda...semplice...ma
      bisogna aiutare le povere razze in
      evoluzione, sai sono "slavi", lo dice la
      parola stessa, "slovenia"Ridi ridi, che fra un paio di mese sono nell'unione europea e sono messi meglio di noi...Cmq visto che in questo forum esiste la moderazione, spero che arrivi il moderatore ad intervenire su frasi del genere, altrimenti potrei cominiciare a pensare che vengano approvate...Avete voluto moderare i forum? bene, fatelo
    • Anonimo scrive:
      Re: gli sloveni sono europei?
      Si ,solo che gli Sloveni sono diventati piu' ricchi e molto piu' sviluppati di noi! :)Non ci credi? Guarda qua': http://www.weforum.org/
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa


    sai, non vorrei dirtelo, ma noi quegli

    zingari pochi anni fa li abbiamo

    bombardati!!!!! senza l'approvazione

    dell'onu.

    forse c'e' qualcuno che ha ragione di

    avercela con noi

    magari a qualcuno abbiamo ammazzato la
    madre

    o la moglie

    si sa, le nostre sono vittime, quelle
    degli

    altri sono danni collaterali...

    Marko Rizzo era viceministro!!!!questa cosa dovrebbe sconvolgermi?in che modo dovrebbe cambiare il senso della mia frase?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa
    - Scritto da: Anonimo

    Questo è quello che si meritano

    questi zingari.

    Se mi censurate significa che VOI date
    un

    significato negativo alla parola
    zingaro e

    non io, visto che loro lo sono
    veramente.

    sai, non vorrei dirtelo, ma noi quegli
    zingari pochi anni fa li abbiamo
    bombardati!!!!! senza l'approvazione
    dell'onu.
    forse c'e' qualcuno che ha ragione di
    avercela con noi
    magari a qualcuno abbiamo ammazzato la madre
    o la moglie
    si sa, le nostre sono vittime, quelle degli
    altri sono danni collaterali...Marko Rizzo era viceministro!!!!
  • Anonimo scrive:
    ci scandalizziamo troppo
    il gioco di x se e' discutibile..di cattivo gusto e censurabile ma non e' il primo e non sara' l'ultimo.bisogna smettere di essere cosi ipocriti..quello che e' successo con le foibe e' doloroso..ma putroppo e' uno dei tanti fatti negativi accaduti nell'ultima guerra....quello che non sopporto come e' stato accennato in altri post..e' che si ricorda solo cio' che fa comodo...le foibe ci son state + di 50anni fa...eppure solo ora se ce ne ricorda...allora se vogliamo essere obiettivi dobbiam ricordare tutte le atrocita' accadute x non dimenticare come...le stragi dei comunisti partigiani italiani dopo la fine della guerra(ho perso il nonno x colpa loro...e non centrava un cazzo).i milioni di morti fatti da stalin..che nessuno ricorda...si ricorda soltato quello accaduto agli ebrei(con tutto il rispetto ovviamente x loro)..come fossero le uniche vittime al mondo..etc..etc.. x non parlare di fatti recenti come i campi di concentramento in jugoslavia ...solo x restare qui vicino a noi...insomma basta essere ipocriti....tutti i morti sono uguali e vanno ricordati allo stesso modo...senza nessuna preferenza come accade oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: ci scandalizziamo troppo

      e vanno ricordati allo stesso modo...senza
      nessuna preferenza come accade oggi.saro' molto piu' estremista di tei morti vanno ricordati solo dai propri cariperche' il rispetto a un morto, lo si porta solo mentre egli e' in vitatutto cio che viene dopo e' rispetto per i cari e i familiari delle vittimele commemorazioni pubbliche purtroppo puzzano troppo di strumentale
    • Anonimo scrive:
      Re: ci scandalizziamo troppo
      Ci scandalizziamo perchè è lincabile da una testata "slava" che si chiama Mladina (...)E' come se una testata tedesca linkasse un gioco sui forni crematori. ma i comunisti questi non è che non lo capiscono, ma non riescono a capirlo, il che è diverso!
      • Anonimo scrive:
        Re: ci scandalizziamo troppo

        E' come se una testata tedesca linkasse un
        gioco sui forni crematori. ma i comunistipensi che non ne esistano?illuso!!!per incisoi tedeschi hanno sterminato 10 milioni di persone nei forni e nei camnpi di concentramentotra cui 6 milioni di ebrei e 2 milioni di slavinelle foibe sono morte 300 personeora lo so che i morti non si contantoma se permetti la portata e' un po diversa
        questi non è che non lo capiscono, ma
        non riescono a capirlo, il che è
        diverso!allo stadio olimpico una volta e' apparso tra i laziali (se non sbaglio) uno striscione che recitava " Auschwitz la vostra patria, i forni le vostre case"allo stadio!!!questo vuol dire che tutti i laziali la pensano cosi?e di riflesso, se due coglioni mettono uno striscione cosi', non e' colpa di chi lo ha fatto entrare?
        • Anonimo scrive:
          Re: ci scandalizziamo troppo
          - Scritto da: Anonimo
          nelle foibe sono morte 300 persone
          Scusa se ti faccio questo appunto, ma dire che i morti nelle foibe sono stati solo 300 è come dire che l'inflazione è al 2 %...
          • Anonimo scrive:
            Re: ci scandalizziamo troppo

            Scusa se ti faccio questo appunto, ma dire
            che i morti nelle foibe sono stati solo 300
            è come dire che l'inflazione è
            al 2 %
            ...volevo dire 3000
          • Anonimo scrive:
            Re: ci scandalizziamo troppo
            - Scritto da: Anonimo


            Scusa se ti faccio questo appunto, ma
            dire

            che i morti nelle foibe sono stati solo
            300

            è come dire che l'inflazione
            è

            al 2 %

            ...

            volevo dire 3000vabbe stalin ne ha fatti quasi 20milioni...epppure passa x idolo
          • Anonimo scrive:
            Re: ci scandalizziamo troppo


            vabbe stalin ne ha fatti quasi
            20milioni...epppure passa x idoloma se sono stai i suoi stessi compagni a incularloil mito della persona chi lo ha condannato pubblicamente?gli hanno addossato anche colpe non sue...
  • Anonimo scrive:
    4 domande
    1)Chi ha dichiarato guerra alla Jugoslavia?2)Chi ha perso la guerra?3)Come finisce, di solito, una guerra persa?4)E allora, di chi è la colpa della reazione (foibe) della popolazione invasa della Jugoslavia e se 300 mila persone hanno abbandonato l'Istria?
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 domande
      - Scritto da: Anonimo
      1)Chi ha dichiarato guerra alla Jugoslavia?
      2)Chi ha perso la guerra?
      3)Come finisce, di solito, una guerra persa?
      4)E allora, di chi è la colpa della
      reazione (foibe) della popolazione invasa
      della Jugoslavia e se 300 mila persone hanno
      abbandonato l'Istria?Le Foibe non sono una reazione della popolazione ad una invasione ma una invasione nazionalista ad uno stato che si é tirato fuori dalla guerra.E tu sei un ignorante in malafede su posizioni nazionaliste slave , come Cossutta.
      • Anonimo scrive:
        Re: 4 domande

        Le Foibe non sono una reazione della
        popolazione ad una invasione ma una
        invasione nazionalista ad uno stato che si
        é tirato fuori dalla guerra.L'invasione nazionalista di chi sarebbe?Dei titini? Nazionalisti di quale nazionalità?Slovena? Croata? Serba? Macedone? albanese?Italiana? (c'erano anche italiani tra i titini, sai?)Per quanto riguarda lo stato che si è tirato fuori dalla guerraè una cazzata addirittura doppia.Trieste era in mano tedesca e lo stato che si era tirato fuori dalla guerra era l'italia di badoglio, non c'erto la repubblica di salò. Tra l'altro tutti i geni che cianciano di italianità e di nazionalismi farebbero bene a ricordare che il destino di Trieste (e del Friuli) nei piani tedeschi aveva poco a che fare con l'italia. Mai sentito parlare di Adriatische Kunstenland?Lo sai che erano state annesse direttamente al Reich per restarci? Mai sentito dei qualcosa dei cosacchi in carnia?Se la guerra finiva altrimenti col cavolo che stavate ancora qui a cianciare di italianità.La seconda cazzata è solo una ennesima riprova della mentalità che fa dell'italiano un popolo di cui tutti fanno bene a fidarsi il meno possibile: mai un ammissione di responsabilità, sempre doppi giochi, pugnalate alle spalle sempre sul carro del vincente. Come quei bambini che ne fanno di tutti i colori, poi dicono "ok adesso basta" e tutti li devono alsciare in pace. I tedeschi hanno fatto cose orrende durante la seconda guerra mondiale ma essendo gente seria si sono presi le loro reponsabilità, non hanno ancora finito di chiedere scusa, hanno perso un terzo del terriorio nazionale storico e hanno avuto una decina di milioni di esuli, altro che 200 mila e l'istria-dalmazia.
        E tu sei un ignorante in malafede su
        posizioni nazionaliste slave , come
        Cossutta.Articoli meglio questo concetto del nazionalismo "slavo", dottore..... Sarebbe a dire nazionalismo "neolatino"? Nazionalismo spagnol-franco-italo-portoghese?Ma ogni tanto un libro di storia? Non fa male, sai? Con una trentina di pagine di un manuale a tua scelta per scuole medie già riusciresti ad evitare un po' delle belinate di cui sopra....
        • Anonimo scrive:
          Re: 4 domande
          Spiegami meglio il concetto per favore.I tedeschi hanno fatto cose orrende e devono pertanto chiedere scusa; gli italiani hanno fatto cose orrende e dovrebbero pertanto chiedere scusa; i titini hanno fatto cose orrende, ma poichè la loro era solo una forma di "reazione" sono invece completamente giustificati?
          • Anonimo scrive:
            Re: 4 domande
            - Scritto da: Anonimo
            Spiegami meglio il concetto per favore.
            I tedeschi hanno fatto cose orrende e devono
            pertanto chiedere scusa; gli italiani hanno
            fatto cose orrende e dovrebbero pertanto
            chiedere scusa; i titini hanno fatto cose
            orrende, ma poichè la loro era solo
            una forma di "reazione" sono invece
            completamente giustificati?Te lo spiego io anche se non sono l'autore del post originale.Se gli italiani che hanno compiuto l'azione dovrebbero chiedere scusa e non si sono mai sognati di farlo perchè mai dovrebbero iniziare a chiedere scusa i titini che hanno agito in reazione? Cioè: io ti picchio per mezz'ora, tu invece di denunciarmi come sarebbe giusto ti fai prendere dai 5 minuti, tenti di farti giustizia da solo e riesci a darmi due cazzotti. La colluttazione finisce e io pretendo che inizi a chiedere scusa tu per i due cazzotti sennò io non lo faccio per la mezz'ora di pugni?Tutti questi ragionamenti idioti e capziosi servono solo a rendere più evidente il giochetto che sta dietro alle giornate della memoria: falsificazione storica di parte, strumentalizzazioni, tornaconti attualissimi. altro che memoria e pietà per i morti
    • Anonimo scrive:
      ...comunista...
      non ho mai incontrato in vita mia un comunista non ignorante e intelligente
      • Anonimo scrive:
        Re: ...comunista...
        - Scritto da: Anonimo
        non ho mai incontrato in vita mia un
        comunista non ignorante e intelligenteE' perche' li giudichi con un cervello che non funziona bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: ...comunista...

        non ho mai incontrato in vita mia un
        comunista non ignorante e intelligentenemmeno lui ti ha mai incontratoqualcosa forse avresti imparato!
      • Anonimo scrive:
        Re: ...comunista...
        Trollo !!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 domande
      - Scritto da: Anonimo
      3)Come finisce, di solito, una guerra persa?
      4)E allora, di chi è la colpa della
      reazione (foibe) della popolazione invasa
      della Jugoslavia e se 300 mila persone hanno
      abbandonato l'Istria?Premesso che le responsabilità italiane in tutto quello che è successo nella seconda guerra mondiale sono tante... visto che parli di COLPA per italiana, cosa intendi? Che le foibe sono giustificabili? Giusto per capirci...
      • Anonimo scrive:
        Re: 4 domande

        italiana, cosa intendi? Che le foibe sono
        giustificabili? Giusto per capirci...non sono l'autore del post precedente, ma per capirciti si potrebbe rispondere che tu in quanto italiano e responsabile delle malefatte dei tuoi avi NON LE PUOI condannare... specialmente con i toni di oggi...chiaro adesso?allora parliamo di storia e ricordiamo quello che è successo ma evitiamo di fare le vittime quando siamo stati i carnefici, come piace oggi tanto fare a bush e sharon...ancora più chiaro?perchè altrimenti si rischia veramente di incitare alla violenza... ma come dovrebbe sentirsi il figlio giustamente orgoglioso di un partigiano titino con magari parte della famiglia sterminata (ma guarda un po' che caso?) dai tuoi soldatini?NELLA SUA TERRA!definitivamente chiaro?(il tu che segue è sempre generico fino alla fine... coi tempi che corrono tocca anche spiegarlo)io un'altra guerra per la tua ignoranza non la faccio..per il tuo traviato orgoglio nazionale nemmeno...rimarrebbe l'ingiustizia...ma non puoi parlare d'ingiustizia fatta dai titini quando tu hai fatto letteralmente il criminale...totalmente chiaro come discorso adesso?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa


    sai, non vorrei dirtelo, ma noi quegli

    zingari pochi anni fa li abbiamo

    bombardati!!!!!

    posso darti ragione, ma questa è
    un'altra storiae' il concetto che volevo far capirenoi ci incazziamo perche' i morti nelle foibe erano italianima quante volte abbiamo riso dei morti altrui?quanti film in cui i russi sono cattivi e vanno sterminati abbiamo visto da bambini?quante volte abbiamo guardato un ragazzino lavarci il vetro e abbiamo pensato "questo zingaro di merda, perche' non torna al suo paese"? con aria di superiorita?chi ha fatto il gioco e' un coglionenon c'e' storiama cosa c'entrano TUTTI gli sloveni?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori dall'Europa

    sai, non vorrei dirtelo, ma noi quegli
    zingari pochi anni fa li abbiamo
    bombardati!!!!! posso darti ragione, ma questa è un'altra storia
  • Anonimo scrive:
    Giorno della Memoria
    Dopo 60 anni finalmente si parla di Esuli e Foibe.60 di silenzio di comodo e di usi politici della questione del cofine orientale strumentalizzato sia da destra che da sinistra a fini elettorali e politici.Gli stessi politici che scoprono lapidi o mandano messaggi di solidarietà , sia a dx che sx , dovrebbero quando é ora di passare ai fatti darsi una mossa che invece non fanno .Esempio pratico : AN a Trieste ha un suo uomo alla guida dell'Istituto delle Case Popolari , che invece di applicare la legge per vendere le case agli Esuli , se ne guarda bene e fa finta di nulla. Alla faccia della coerenza , alla faccia della solidarietà e delle legalità!! E non é questo un infoibamento amministrativo a danno dei vivi??Esuli in Italia ce ne sono molti , anche se molti sono finiti in America del Sud , negli USA , in Australia , sparsi un po per il mondo, in un esodo ancora in atto. Purtroppo si vedono poco in TV, a scapito di politici e personaggi che parlano di Esuli e sugli Esuli senza averne titolo alcuno.Cossutta e Marco Rizzo che ne sanno degli Esuli? Illy e Fini sono consapevoli del fatto che non ci sono solo i morti infoibati ma anche i vivi dimenticati? Fassino e Giovanardi sanno che le leggi a favore degli esuli vengono insultate e disapplicate quotidianamente ??Gli Esuli Istriani Fiumani e Dalmati non hanno colore politico oggi come non lo avevano nel 1947. Sono stati cacciati , perseguitati , minacciati , torturati , umiliati e spogliati di tutto solo perché italiani e non perché fascisti o comunisti. Meno politica e più fatti concreti. La dignità ed il rispetto dei morti infoibati , annegati , scomparsi passa anche dal rispetto verso i vivi oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giorno della Memoria
      IL parlamento italiano ha istituito oggi la giornata della memoria per le vittime delle foibe.Avrei preferito che insieme alla commemorazione si istituisse anche un'istituzione che avesse il compito di cercare e stanare quanti più carnefici di allora (dandole ovviamente mezzi e soldi), di modo tale da portarli anche all'età di 70 e oltre anni alla pena di morte come a Norimberga (ovviamente con un'altra legge ad hoc).Gli unici a votare contro sono stati Rifondazione comunista e Comunisti italiani.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giorno della Memoria
        - Scritto da: Anonimo
        IL parlamento italiano ha istituito oggi la
        giornata della memoria per le vittime delle
        foibe.
        Avrei preferito che insieme alla
        commemorazione si istituisse anche
        un'istituzione che avesse il compito di
        cercare e stanare quanti più
        carnefici di allora (dandole ovviamente
        mezzi e soldi), di modo tale da portarli
        anche all'età di 70 e oltre anni alla
        pena di morte come a Norimberga (ovviamente
        con un'altra legge ad hoc).
        Gli unici a votare contro sono stati
        Rifondazione comunista e Comunisti italiani.La pena di morte non risolverebbe nulla. Basta con le impiccagioni (o altro) stile Norimberga. Ad esempio, il sig. Milosevic passera vivo parecchi anni in carcere, come è giusto. E presto anche Mladic e Karadzic. Quanto ai criminali delle foibe ormai, se ancora quella gente è viva sarà vecchissima, quindi credo che si meriterebbero un bel processo e -in caso di condanna- la sospensione della pena al carcere per motivi umanitari. Questo perché la giustizia non è vendetta, e perché (mi si lasci dire) NOI non siamo come loro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giorno della Memoria

        Gli unici a votare contro sono stati
        Rifondazione comunista e Comunisti italiani.Marco Rizzo ed i suoi COMPAGNI di merenda quando si presenteranno nei collegi elettorali avranno una degna accoglienza da parte degli esuli.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Giorno della Memoria
      E finitela di chiamarli esuli.Erano OPTANTI.Hano cioe' potuto optare se restare o andare in Italia (con la promessa di case e posti di lavoro).In 60.000 sono rimasti in Istria e ci sono ancora,vivi e vegeti e con i loro eredi che frequantano scuole in lingua Italiana.Li il bilinguismo e' totale e applicato,cosi' come lo si sta finalmente aplicando a Trieste e nel FVG per la minoranza Slovena in italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giorno della Memoria
        - Scritto da: Anonimo
        E finitela di chiamarli esuli.
        Erano OPTANTI.Hano cioe' potuto optare se
        restare o andare in Italia come??? come no, erano optanti... potevano andarsene oppure finire nelle foibe.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giorno della Memoria
        • Anonimo scrive:
          Re: Giorno della Memoria
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          E finitela di chiamarli esuli.

          Erano OPTANTI.Hano cioe' potuto optare
          se

          restare o andare in Italia

          come???
          come no, erano optanti... potevano andarsene
          oppure finire nelle foibe. Bravo Nazistello.Non ti vergogni?Meriti di essere bannato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giorno della Memoria
      La storia che studiate a scuola non è vera.Scritta dai vincitori e dai comunisti. Ma la verità prima o poi viene fuori. La slovenia ha fatto una grande cappella a non censurare quel gioco, perchè avrà bisogno dell'Italia che è una potenza economica e sua confinante. L'Italia avrà la sua rivalsa perchè è un popolo di vendicatori.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giorno della Memoria
        Potenza economica lpo era negli anni 80!!Ora l'Italia e' un Paese di straccioni.La Slovenia mira ben oltre.Gli investimenti maggiori vengono dall'Austria,Germania,Gb,ecc,ecc
      • Anonimo scrive:
        Re: Giorno della Memoria
        - Scritto da: Anonimo
        La storia che studiate a scuola non è
        vera.manco quella che studi in sezione coi camerati...
        Scritta dai vincitori e dai comunisti. Ma la
        verità prima o poi viene fuori. La
        slovenia ha fatto una grande cappella a non
        censurare quel gioco, perchè
        avrà bisogno dell'Italia che è
        una potenza economica e sua confinante.
        L'Italia avrà la sua rivalsa
        perchè è un popolo di
        vendicatori.non so da dove iniziare a prenderti in giro...beh dall'ultima...nel tuo immaginario da decima mas siamo un popolo di vendicatori... io mi ero fermato a santi poeti e navigatori...inoltre giusto per craxi e ugo intini (nota bene) eravamo la quinta potenza economica del mondo....berlusconi ci venderebbe anche come prima potenza se fosse credibile... la realtà è che con cervelli e intellettuali della tua caratura scopriremo forse una verità amara tra molto poco tempo....il gioco poi non ritrae soldati italiani ma è una questione politica interna della slovenia..non sei riuscito a capire nemmeno questo...storia scritta dai comunisti... fosse vero... oggi pure bertinotti per un pugno di presunti (il mio l'ha perso) voti ti mette un filosionista come responsabile esteri e ti fa discorsi sulle foibe da conciliazione nazionale quando mi sembra un argomento fuori dall'interesse degli italiani che hanno ben altri caxxi da pelare....
        • Anonimo scrive:
          Re: Giorno della Memoria
          • Anonimo scrive:
            Re: Giorno della Memoria
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            La storia che studiate a scuola non

            è


            vera.

            manco quella che studi in sezione coi

            camerati...




            Scritta dai vincitori e dai
            comunisti.

            Ma la


            verità prima o poi viene
            fuori.

            La


            slovenia ha fatto una grande
            cappella a

            non


            censurare quel gioco, perchè


            avrà bisogno dell'Italia che

            è


            una potenza economica e sua
            confinante.


            L'Italia avrà la sua rivalsa


            perchè è un popolo di


            vendicatori.

            non so da dove iniziare a prenderti in

            giro...

            beh dall'ultima...

            nel tuo immaginario da decima mas siamo
            un

            popolo di vendicatori... io mi ero
            fermato a

            santi poeti e navigatori...



            inoltre giusto per craxi e ugo intini
            (nota

            bene) eravamo la quinta potenza
            economica

            del mondo....

            berlusconi ci venderebbe anche come
            prima

            potenza se fosse credibile... la

            realtà è che con cervelli
            e

            intellettuali della tua caratura
            scopriremo

            forse una verità amara tra molto
            poco

            tempo....



            il gioco poi non ritrae soldati
            italiani ma

            è una questione politica interna

            della slovenia..

            non sei riuscito a capire nemmeno
            questo...



            storia scritta dai comunisti... fosse

            vero...

            oggi pure bertinotti per un pugno di

            presunti (il mio l'ha perso) voti ti
            mette

            un filosionista come responsabile
            esteri e

            ti fa discorsi sulle foibe da
            conciliazione

            nazionale quando mi sembra un argomento

            fuori dall'interesse degli italiani che

            hanno ben altri caxxi da pelare....Tu sei pazzo...
  • Anonimo scrive:
    falso buonismo e strumentalizzazione
    al di la del cattivo gusto del gioco, che e' fuori di dubbio.Mi pare che il sito non ospiti un apologia del comunismo di Titiana memoria.Mi pare che i vari Gasparri e Storace, oltre al pistolotto sulle foibe (tremendo episodio, sia chiaro!) come olocausto italiano (quando gli italiani EBREI l'olocausto l'hanno subito davvero a causa del fascismo) sia fuori luogo. Visto anche che non hanno mosso un dito per far tornare in patria il carnefice Delfo Zorzi, che fa il miliardario in Giappone sotto il nome Roj Hagen (tradotto: croce uncinata).Queste cose non li sconvolgono, perche' Zorzi e' dalla loro parte politica?mi fa schifo tutta questa strumentalizzazione dei morti.i familiari delle vittime devono avere il diritto di vivere il loro dolore in pace e soprattutto in privato.E se anche loro strumentalizzano a fini politci o di parte, fanno schifo anche loro.Se si continuano a usare i morti per fare presa sulle coscienze, stiamo alla frutta.Come i poveracci morti a nassyria.Contesi dalle parti per dimostrare chi l'assurdita e chi la giustezza di una guerra.Mi chiedo infine, senza retorica.Se quel gioco avesse avuto come protagonista qualche mujahideen da "ammucchiare" nelle grotte afghane, qualcuno si sarebbe sentito offeso?Si dice che e' il fatto che le foibe siano state un episodio orribile che sconvolge.E invece sconvolge solo che a qualcuno delle foibe non gliene freghi niente e ci faccia su un gioco di cattivo gusto.Io non mi sento offeso da quel gioco.Mi sento offeso da chi crede che io non sia abbastanza intelligente da sapere da me che chi l'ha fatto e' un coglione e si senta in dovere di ricordarmelo.In fondo la Fallaci incita il mondo occidentale a sterminare gli arabi prima che loro sterminino noi, ma si sa, lei e' una scrittrice, certe cose le sono concesse...spero ancora che l'uomo capisca che l'unica via per salvare il mondo e' l'estinzione volontaria.scusate..mi viene da vomitare
    • Anonimo scrive:
      Re: falso buonismo e strumentalizzazione
      Concordo in pieno
    • Anonimo scrive:
      Re: falso buonismo e strumentalizzazione
      ma senti questo!
    • Anonimo scrive:
      Re: falso buonismo e strumentalizzazione
      sono d'accordo al 100%, non avrei saputo dirlo meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: falso buonismo e strumentalizzazione

      spero ancora che l'uomo capisca che l'unica
      via per salvare il mondo e' l'estinzione
      volontaria.beh se cominciasse la fallaci potrei anche starci a questo gioco! :)ah! a quei poveracci che hanno nelle loro scarne librerie due o tre libri della fallaci e uno e mezzo di magdi allam in bella mostra perchè così si sentono anche un po' intellettuali un consiglio: meglio i classici soprammobili tipo gattini di vetro o matrioske o cose sui generis...per gli altri... ANDATEVI A LEGGERE LA BIBLIOGRAFIA dei libri di magdi allam... il gotha delle fonti attendibili!
      scusate..
      mi viene da vomitaregià fatto...dopo ti senti meglio e ti viene voglia di non estinguerti per contrastare gente come la fallaci....fidati...
    • lattenero scrive:
      Daccordo con te...
      ...su tutto!
  • Anonimo scrive:
    sono stato sul sito...
    ...del videogioco. Adesso, a dire la verità, buttano giù soldatini con la stellina rossa dell'Armata Federale della vecchia Yugoslavia, e mi sembra che il sito non sia realizzato in chiave programmaticamente anti-italiana (e ci mancherebbe pure, visto che la slovenia vuole entrare nell'UE). Tutto ciò ovviamente non vuol dire nulla: il "gioco" è orribile, e bene ha fatto l'italia a protestare. Nelle aree slave è diffusissima una visione mistica del "popolo" che sconfina ampiamente nel razzismo, e la "pulizia etnica" è evidentemente una tradizione dell'area balcanica, che riemerge ad ogni conflitto. Quanto riesce ad essere malvagia, certa gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: sono stato sul sito...
      Una nota ulteriore. Ricordate quell'altro "gioco" con il terrorista palestinese che attacca civili in un centro abitato? Ecco... allora, magari, qualcuno ammiccò pure a quell'umorismo là.
    • Anonimo scrive:
      Re: sono stato sul sito...

      Quanto riesce ad essere malvagia, certa
      gente...come noi lo siamo con gli slavi e malvagi albanesiche vorremmo buttare a marefacciamo schifo tuttinon ti nasconderetutti siamo razzistima siccome noi siamo i ricchi, siamo anche i buoniche merda cazzo!
      • Anonimo scrive:
        Re: sono stato sul sito...
        - Scritto da: Anonimo


        Quanto riesce ad essere malvagia, certa

        gente...

        come noi lo siamo con gli slavi e malvagi
        albanesi
        che vorremmo buttare a mare
        facciamo schifo tutti
        non ti nascondere
        tutti siamo razzisti
        ma siccome noi siamo i ricchi, siamo anche i
        buoni
        che merda cazzo!No, no, un momento. Non generalizzare, ti prego. Io non voglio buttare a mare nessuno.
        • Anonimo scrive:
          Re: sono stato sul sito...

          No, no, un momento. Non generalizzare, ti
          prego. Io non voglio buttare a mare nessuno.dicevo noi italiani ( mi ci metto anche io, perche' non faccio poi molto per cambiare le cose)che se vediamo un albanese al semaforo pensiamo subito che vuole lavarci un vetroo se li vediamo in gruppo girare di notte pensiamo siano una banda di teppistie diciamo alla nostra ragazza che in quel tale quartiere e' pericoloso passare da sola perche ci abitano gli albanesichi sono i malvagi?noi? loro?io non lo soma non mi sento di assolvermi completamente
          • Anonimo scrive:
            Re: sono stato sul sito...
            - Scritto da: Anonimo

            dicevo noi italiani ( mi ci metto anche io,
            perche' non faccio poi molto per cambiare le
            cose)
            che se vediamo un albanese al semaforo
            pensiamo subito che vuole lavarci un vetro
            o se li vediamo in gruppo girare di notte
            pensiamo siano una banda di teppisti
            e diciamo alla nostra ragazza che in quel
            tale quartiere e' pericoloso passare da sola
            perche ci abitano gli albanesi
            chi sono i malvagi?
            noi? loro?
            io non lo so
            ma non mi sento di assolvermi completamenteMa no, guarda. Il problema secondo me è nel manico, cioè nell'abitudine che instillano in tutti noi a considerarci appartenenti a stati nazionali (una lingua, una cultura, una terra, un governo). Ovviamente questa è una semplificazione pazzesca. Da "italiano" mi sento molto più all'estero a Firenze che a Parigi, ad esempio, e l'elemento individuale se ci si pensa bene la vince semptre sulle macrocategorie. Perché ragionare in termini di "albanesi teppisti", insomma? Casomai di "teppisti venuti dall'Albania" (e vorrei pure vedere: l'immigrazione è stata lasciata in mano alla magfa, e ci stanno persone che per un transito sul gommone pagano 10 volte quello che costerebbe un biglietto... ma questo è un altro discorso, eventiualmente lo sviluppo qui sotto). Cioè: non tutti gli albanesi sono teppisti && non tutti i teppisti vengono dall'albania. Che ci siano teppisti albanesi non mi sconvolge più di quanto mi sconvolgano gli Ultras della Lazio o della Roma, per dire. Il problema degli infoibatori di sempre, a mio parere, è proprio questo: loro ritenevano che gli italiani fossero qualcosa di diverso da loro. O oggi che i serbi e i kossovari si vedano reciprocamente come diversi, o gli sloveni e i serbi. Che cosa vuol dire invece, essere italiano, sloveno, serbo, kossovaro? Non è solo una parola scritta su un pezzo di carta? E i confini non si spostano, storicamente? Io proprio non riesco a capire i nazionalismi.
          • Anonimo scrive:
            Re: sono stato sul sito...

            Cioè: non tutti gli albanesi sono
            teppisti && non tutti i teppisti vengono
            dall'albania. Che ci siano teppisti
            albanesi non mi sconvolge più di
            quanto mi sconvolgano gli Ultras della Lazio
            o della Roma, per dire. Il problema deglifin qua sono d'accordissimo
            infoibatori di sempre, a mio parere,
            è proprio questo: loro ritenevano che
            gli italiani fossero qualcosa di diverso da
            loro. O oggi che i serbi e i kossovari sinoi morti nelle foibe sono stati una rappresaglia all'invasione fascistain fondo ricorda che i morti delle fosse ardeatine sono stati uccisi proprio per reazione a un attentato compiuto dai partigiani agli invasori nazistivogliamo condannare l'attentato partigiano?si/noin line teorica e' un sima io non me la sentoTito fu certamente un dittatore sanguinarioma le foibe furono un episodio di vendettanon di calcolo politico
            vedano reciprocamente come diversi, o gli
            sloveni e i serbi. Che cosa vuol dire
            invece, essere italiano, sloveno, serbo,
            kossovaro? Non è solo una parola
            scritta su un pezzo di carta? E i confini
            non si spostano, storicamente? Io proprio
            non riesco a capire i nazionalismi.essere patrioti io lo capiscoessere nazionalista al punto da vedere il bene da una parte sola no
          • Anonimo scrive:
            Re: sono stato sul sito...


            no
            i morti nelle foibe sono stati una
            rappresaglia all'invasione fascista
            in fondo ricorda che i morti delle fosse
            ardeatine sono stati uccisi proprio per
            reazione a un attentato compiuto dai
            partigiani agli invasori nazisti
            vogliamo condannare l'attentato partigiano?
            si/no
            in line teorica e' un si
            ma io non me la sento
            Tito fu certamente un dittatore sanguinario
            ma le foibe furono un episodio di vendetta
            non di calcolo politico
            Grossa bugia smentita da Kardelj già alla fine degli anni 70.....Tito voleva la pulizia etnica ed il terrore ma la fuga dei 350mila gli sfuggì di mano.Sei in malafede .....e lo fai apposta.
          • Anonimo scrive:
            Re: sono stato sul sito...
            - Scritto da: Anonimo
            no
            i morti nelle foibe sono stati una
            rappresaglia all'invasione fascista
            in fondo ricorda che i morti delle fosse
            ardeatine sono stati uccisi proprio per
            reazione a un attentato compiuto dai
            partigiani agli invasori nazisti
            vogliamo condannare l'attentato partigiano?
            si/no
            in line teorica e' un si
            ma io non me la sento
            Tito fu certamente un dittatore sanguinario
            ma le foibe furono un episodio di vendetta
            non di calcolo politico
            La tua ignoranza sui fatti è abissale. Non fu vendetta, ma calcolo politico. I gerarchi fascisti furono direttamente fucilati sul posto (e spesso i loro corpi smembrati: con la testa del podestà di Parenzo ci giocarono a calcio). Gli infoibati erano soldati prigionieri provenienti dall'Istria (i nati altrove sono stati mandati a casa in seguito), ferrovieri, semplici cittadini e così via. Nei 50 giorni di occipazione titina di Trieste chiunque era passabile di infoibamento o fucilazione.E, a ulteriore dimostrazione che fu un fatto politico, tutte le anagrafi di quei territori (Trieste compresa) subirono delle pesanti modifiche per dimostrare che l'etnia dominante era quella slava.
          • Anonimo scrive:
            Re: sono stato sul sito...

            La tua ignoranza sui fatti è
            abissale. Non fu vendetta, ma calcoloe' probabile
            politico. I gerarchi fascisti furono
            direttamente fucilati sul posto (e spesso iallora ti faccio un esempiototo riina viene ucciso da un altro mafioso che gli stermina anche la famiglia e gli uccide anche il canequalcuno direbbe "eh certo pero'... sono stati proprio dei crudeli assassini senza Dio" oppure diresti "un altro mafioso morto, meglio cosi'"calcola che toto riina confronto a Mussolini e' madre teresa di calcutta
            E, a ulteriore dimostrazione che fu un fatto
            politico, tutte le anagrafi di quei
            territori (Trieste compresa) subirono delle
            pesanti modifiche per dimostrare che l'etnia
            dominante era quella slava.come noi andammo in abissinia per farci una colonia se non sbaglio.Che tito e' stato un criminale lo sanno tuttiche ancora si cerchi di far credere che dei poveri onesti gerarchi fascisti furono trucidati fa un po' piu ridere...poi ovviamente ci sono andati di mezzo tanti innocentila seconda guerra mondiale e' la prima guerra in cui, purtroppo, sono morti piu' civili che militarie da allora il trend e' andato peggiorandoormai muoiono praticamente solo civilima questo e' ancora di piu' colpa del fascismo, che ci ha portato in guerra e fatto odiare da mezza europa e gran parte dell'africa del nord
    • Anonimo scrive:
      Re: sono stato sul sito...

      ...del videogioco. Adesso, a dire la
      verità, buttano giù soldatini
      con la stellina rossa dell'Armata Federale
      della vecchia YugoslaviaPerchè non buttano i loro soldatini?Loro sono razzisti nei nostri confronti, ma anche nei confronti dei serbi, il discorso non cambia di una virgola
    • Anonimo scrive:
      Re: sono stato sul sito...
      - Scritto da: Anonimo
      ...del videogioco. Adesso, a dire la
      verità, buttano giù soldatini
      con la stellina rossa dell'Armata Federale
      della vecchia Yugoslavia, e mi sembra che il
      sito non sia realizzato in chiave
      programmaticamente anti-italiana se il giochino fosse fatto in chiavi anti-fascista non vorrebbe dire anti-italiano ma proitaliano perchè la nostra costituzione nasce, per definizione, antifascista!ma guarda un po'!
      mancherebbe pure, visto che la slovenia
      vuole entrare nell'UE).cioè fammi capire la slovenia pur di entrare nell'UE dovrebbe diemnticare tutte le sofferenze che l'italia in epoca recente gli ha inflitto perchè leccare il culo a berlusconi è meglio che leccarlo a chirac?
      ovviamente non vuol dire nulla: il "gioco"
      è orribile, e bene ha fatto l'italia
      a protestare.si l'italia protesta per un giochino e non chiede scusa per un genocidio e pulizia etnica relativa....bene abbiamo fatto!che campioni che siamo!
      Nelle aree slave è
      diffusissima una visione mistica del
      "popolo" che sconfina ampiamente nelahahahahe la tua di visione mistica dell'italiano buono e dell'italia giusta dove la metti?a bello! (cito mammuccari... non mi permetterei mai)
      razzismo, e la "pulizia etnica" è
      evidentemente una tradizione dell'area
      balcanica, che riemerge ad ogni conflitto.e che gli italiani hanno ben praticato nell'area...
      Quanto riesce ad essere malvagia, certa
      gente...appunto!:) chissà se ha capito?
  • Anonimo scrive:
    Fuori dall'Europa
    Questo è quello che si meritano questi zingari.Se mi censurate significa che VOI date un significato negativo alla parola zingaro e non io, visto che loro lo sono veramente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuori dall'Europa
      - Scritto da: Anonimo
      Questo è quello che si meritano
      questi zingari.
      Se mi censurate significa che VOI date un
      significato negativo alla parola zingaro e
      non io, visto che loro lo sono veramente.No, se ti censurano dipende dal complesso di idiozie che hai detto, in particolare "Fuori dall'Europa" e "Questo è quello che si meritano". Ti assicuro che è difficile trovare uno sloveno più razzista di te...
      • Anonimo scrive:
        Re: Fuori dall'Europa

        No, se ti censurano dipende dal complesso di
        idiozie che hai detto, in particolare "Fuori
        dall'Europa" e "Questo è quello che
        si meritano". Ti assicuro che è
        difficile trovare uno sloveno più
        razzista di te...Se avessi un parente morto nelle foibe la penseresti diversamente....collega il cervello prima di parlare
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuori dall'Europa
          - Scritto da: Anonimo

          No, se ti censurano dipende dal
          complesso di

          idiozie che hai detto, in particolare
          "Fuori

          dall'Europa" e "Questo è quello
          che

          si meritano". Ti assicuro che è

          difficile trovare uno sloveno più

          razzista di te...

          Se avessi un parente morto nelle foibe la
          penseresti diversamente....collega il
          cervello prima di parlare Adesso usiamo anche i parenti morti nelle foibe come scudo per delle dichiarazioni razziste (e lo sono, mi dispiace per te) e per di più mi dici di collegare il cervello... bene....
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa

            Adesso usiamo anche i parenti morti nelle
            foibe come scudo per delle dichiarazioni
            razziste (e lo sono, mi dispiace per te) e
            per di più mi dici di collegare il
            cervello... bene....Non rigirare la frittata, il gioco è razzista e di cattivo gusto sia verso noi Italiani che (adesso) verso i Serbi. Fai pure il buonista, il mio giudizio non cambia. Se tu pensi che il razzista sono io, a me non mi può fregare nulla, rimango della solita opinione. Se ti capita di visitare la Slovenia, vai anche a vedere i cimiteri, leggi le lapidi e rifletti....
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa
            - Scritto da: Anonimo

            Adesso usiamo anche i parenti morti
            nelle

            foibe come scudo per delle dichiarazioni

            razziste (e lo sono, mi dispiace per
            te) e

            per di più mi dici di collegare
            il

            cervello... bene....

            Non rigirare la frittata, il gioco è
            razzista e di cattivo gusto sia verso noi
            Italiani che (adesso) verso i Serbi. Mi sai spiegare come si collega questo alle frasi:"Fuori dall'Europa" e"E' quello che si meritano questi zingari" ?Io non sto rigirando la frittata, stavo semplicemente osservando che usi un gioco e dei parenti morti nelle foibe per giustificare delle frasi razziste. Sono razziste, non c'è nessun ragionamento logico dietro queste frasi!Spiegamelo, voglio proprio vedere cosa c'è oltre a dell'odio e una banale generalizzazione.
            Fai
            pure il buonista, il mio giudizio non
            cambia. Se tu pensi che il razzista sono
            io, a me non mi può fregare nulla,
            rimango della solita opinione. Se ti capita
            di visitare la Slovenia, vai anche a vedere
            i cimiteri, leggi le lapidi e rifletti....La slovenia l'ho visitata diverse volte, stai tranquillo. Tu invece prova a smetterla di sparare queste frasi offensive e fare stupida retorica
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa

            La slovenia l'ho visitata diverse volte,
            stai tranquillo.Nei soliti villaggi turistici immagino.Ciò che viene fatto è una negazione sistematica di quei fatti, addirittura si nega che in certi villaggi la maggior parte erano Italiani. Se vai nei cimiteri scopri che in certi posti la maggior parte delle persone aveva cognomi Italiani......dove sono sparite tutti gli Italiani? Ciò che possedevano che fine ha fatto?Quel che è grave è che si nega persino che certi villaggi erano a maggioranza Italiana e tutto perchè? perchè un eventuale restituzione dei beni comporterebbe un rientro in Slovenia di molti Italiani. Senti, mio zio è morto nei campi di sterminio (catturato a trieste dai tedeschi dopo l'armistizio), ma io non ce l'ho con i Tedeschi perchè sono coscenti degli errori fatti, c'è stata una riconciliazione storica. Quello che fanno gli Sloveni è negare ciò che è stato per puro interesse personale, sanno bene come stanno i fatti, ma lo negano e adesso ci prendono anche per i fondelli con questi giochini...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa
            - Scritto da: Anonimo

            La slovenia l'ho visitata diverse volte,

            stai tranquillo.

            Nei soliti villaggi turistici immagino.No, sono praticamente sul confine (come te, d'altronde) e nella mia vita quotidiana ho rapporti con sloveni o persone cmq di provenienza slovena...Ti faccio solo una domanda: hai mai pensato che la tua mentalità è simile a quella che ha portato alla nascita delle foibe? Nonché di altre atrocità nel mondo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa
            - Scritto da: Anonimo
            sanno bene come stanno i fatti, ma lo negano
            e adesso ci prendono anche per i fondelli
            con questi giochini...PS ovviamente ti sei accorto che nel giochino butti i titini nelle foibe?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa

            PS ovviamente ti sei accorto che nel
            giochino butti i titini nelle foibe?Come ho scritto in un precedente post, trovo di cattivo gusto e razzista pure questo
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa
            - Scritto da: Anonimo

            PS ovviamente ti sei accorto che nel

            giochino butti i titini nelle foibe?

            Come ho scritto in un precedente post, trovo
            di cattivo gusto e razzista pure questoConcordo pienamente, ma era per farti notare che:"e adesso ci prendono anche per i fondelli con questi giochini..."è una frase falsa, come è vero che chi ha scritto l'articolo non conosce a fondo di ciò che parla
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa

            Non rigirare la frittata, il gioco è
            razzista e di cattivo gusto sia verso noi
            Italiani che (adesso) verso i Serbi. Faie allora?
            pure il buonista, il mio giudizio non
            cambia. Se tu pensi che il razzista sono
            io, a me non mi può fregare nulla,
            rimango della solita opinione. Se ti capita
            di visitare la Slovenia, vai anche a vedere
            i cimiteri, leggi le lapidi e rifletti....quindi il gioco scritto da una persona, diventa la colpa di un intero popolo?chi e' il razzista?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fuori dall'Europa
            Dispiace, ma ...... Gli sloveni di oggi, che minchia c'entrano ?Saluti,Piwi
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuori dall'Europa

          Se avessi un parente morto nelle foibe la
          penseresti diversamente....collega il
          cervello prima di parlare cosa c'entra?cosa c'entrano i parenti con le cause delle foibe?io non capisco...dire a uno che e' un cretino perche' per questa cazzata vuole che la slovenia vada fuori dall'europa, sarebbe non rispettare i morti?sei pazzo o cosa?allora siccome noi siamo stati fascisti e' giusto che ci eliminino dalla cartina geografica e sull'italia costruiscano un bellissimo laghetto artificiale?
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuori dall'Europa
          Anche se avessi parenti sterminati dai fascisti che per primi hanno invaso e occupato la Jugoslavia.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuori dall'Europa
          - Scritto da: Anonimo

          No, se ti censurano dipende dal
          complesso di

          idiozie che hai detto, in particolare
          "Fuori

          dall'Europa" e "Questo è quello
          che

          si meritano". Ti assicuro che è

          difficile trovare uno sloveno più

          razzista di te...

          Se avessi un parente morto nelle foibe la
          penseresti diversamente...Un parente morto nelle foibe ti trasforma in fascista idiota ?Non credo proprio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fuori dall'Europa
          Statisticamente è molto più probabile per uno sloveno avere parenti morti per mano italiana che viceversa. Accendilo tu il cervello e apri ogni tanto un libro di storia, male non te ne può fare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuori dall'Europa

      Questo è quello che si meritano
      questi zingari.
      Se mi censurate significa che VOI date un
      significato negativo alla parola zingaro e
      non io, visto che loro lo sono veramente.sai, non vorrei dirtelo, ma noi quegli zingari pochi anni fa li abbiamo bombardati!!!!! senza l'approvazione dell'onu.forse c'e' qualcuno che ha ragione di avercela con noimagari a qualcuno abbiamo ammazzato la madre o la mogliesi sa, le nostre sono vittime, quelle degli altri sono danni collaterali...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuori dall'Europa
      - Scritto da: Anonimo
      Questo è quello che si meritano
      questi zingari.Bravo, ottimo esempio dello spirito che ha causato il dramma delle foibe.
  • Anonimo scrive:
    Siamo stati noi...
    Le foibe?Una logica conseguenza dell'invasione e dell'occupazione della Jugoslavia da parte dell'Italia fascista.Anni di devastazioni,stermini e deportazioni di Slavi hanno portato a quella reazione.L'Italia doveva starsene a casa e ora non staremo qui a parlare di foibe.E' stata l'Italia a invadere la Jugoslavia e non viceversa!!http://edu.supereva.it/bravagenteCordialita'!
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo stati noi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo stati noi...
        mi unisco a te nel mandare, sempre con *Cordialità*, il cordiale utente di cui sopra a cagarefare sfoggio della propria ignoranza deve dare soddisfazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo stati noi...
          Spiega anche perche' mandi a cagare la gente!GLI Italiani ricordano solo quello che gli fa piu' comodo!Non "ricordano" i campi di concentramento fascisti,i stermini fascisti,ecc,ecc.LA STORIA NON INIZIA DOPO IL 1945!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo stati noi...
            - Scritto da: Anonimo
            Spiega anche perche' mandi a cagare la gente!
            GLI Italiani ricordano solo quello che gli
            fa piu' comodo!
            Non "ricordano" i campi di concentramento
            fascisti,i stermini fascisti,ecc,ecc.
            LA STORIA NON INIZIA DOPO IL 1945!

            CiaoMa in tutti questi ragionamenti un'ecatombe giustifica l'altra? Questo non riesco a comprendere... se adesso gli ebrei sterminassero i tedeschi e gli italiani sarebbe giusto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo stati noi...

            Ma in tutti questi ragionamenti un'ecatombe
            giustifica l'altra? Questo non riesco a
            comprendere... se adesso gli ebrei
            sterminassero i tedeschi e gli italiani
            sarebbe giusto?ripetoc'e' differenza fra giusto e comprensibiletu puoi sterminare la mia famiglia e io potrei piangereoppure potrei a mia volta armarmi e sterminare te e la tuanon sarebbe certamente la cosa piu' giusta da fare ma, pensaci, tu cosa faresti?
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo stati noi...
          certo,ma argomenta.siega perche' mandi la gente a cagare. O non hai argomenti? :))
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo stati noi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo stati noi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo stati noi...

        Quindi tu GIUSTIFICHI tutte quelle
        uccisioni? Se si sei solo un idiotac'e' differenza fra capire e giustificareio non giustifico i kamikaze palestinesima li capiscoforse al posto loro anche io farei cosi
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo stati noi...
          - Scritto da: Anonimo
          c'e' differenza fra capire e giustificare
          io non giustifico i kamikaze palestinesi
          ma li capisco
          forse al posto loro anche io farei cosiChiunque farebbe cosi', chi lo nega e' solo un'ipocrita.Se ti uccidono i parenti e ti demoliscono la casa lasciando quel che resta della tua famiglia in mezzo a una strada e' comprensibilissimo cercare una vendetta privata. Questa cosa l'hanno capita anche molti israeliani che sono contrari ai metodi sanguinari di sharon.
    • bacarozz83 scrive:
      re.......
      mi dispiace, ce ne sono tanti di giochi come questi in internet,di imbecilli ce ne sono tanti :((
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo stati noi...
      - Scritto da: Anonimo
      Le foibe?Una logica conseguenza
      dell'invasione e dell'occupazione della
      Jugoslavia da parte dell'Italia
      fascista.Anni di devastazioni,stermini e
      deportazioni di Slavi hanno portato a quella
      reazione.L'Italia doveva starsene a casa e
      ora non staremo qui a parlare di foibe.E'
      stata l'Italia a invadere la Jugoslavia e
      non viceversa!!
      edu.supereva.it/bravagente

      Cordialita'!Bel ragionamento il Tuo! Davvero complimenti!Allora vallo a spiegare anche ai figli dei numerosi "Sloveni"che sono finiti nel baratro solo per non esserestati "del tutto e fino in fondo" filo-titino-comunisti (ovvero fanatici criminali al pari dei loro amici Nazisti e Fascisti) ma semplici Uomini Liberali ed Anarchici.Certo che dopo 60 anni non aver ancora capito cose elementari come questa fa si che quelle persone trovinola morte per la seconda volta nei freddi baratri del carso e nelle freddi menti dei loro aguzzini :(Che tristezza!Vladivich Rado
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo stati noi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Le foibe?Una logica conseguenza

        dell'invasione e dell'occupazione della

        Jugoslavia da parte dell'Italia

        fascista.Anni di devastazioni,stermini e

        deportazioni di Slavi hanno portato a
        quella

        reazione.L'Italia doveva starsene a
        casa e

        ora non staremo qui a parlare di
        foibe.E'

        stata l'Italia a invadere la Jugoslavia
        e

        non viceversa!!

        edu.supereva.it/bravagente



        Cordialita'!
        Ragionamento frutto di sana ignoranza....nessuno invase MAI Istria Fiume e Dalmazia (non tirare in ballo D'Annunzio, Fiume era sotto la corona d'Ungheria ecco perché la dovettero invadere, era un cavillo burocratico!) .Documentati prima, poi pensa , poi conta fino a dieci e poi se devi scrivere vaccate simili esci e vai ad ubriacarti!L'Arena di Pola ? sarà Croata vero?? :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo stati noi...
          IGNORANTE.L'Italia invase la Jugoslavia fino a Ljubljana,citta' come Postumia INCLUSE.E cisrcondo' Ljubljana con il filo spinato per non far fuggire i civili che dovevano essere deportati.Io ci vivi a trieste e la storia,questa,la conosco meglio di te.Comprati qualche libro,di storia.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo stati noi...
        Sai qual'e' la vera tristezza?Che gli optanti istriani hanno per anni sbandierato la cifra di migliaia di infoibati.La commisione di storici INDIPENDENTI Europei ha stabilito ,dopo anni di ricerche e studi,che gli infoibati sono 264.Tu prova ora a pensare alle decine di migliaia di Slavi sterminati e deportati dal regime fascista che ha invaso e occupato la Jugoslavia.CHI LA FA L'ASPETTI!Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo stati noi...
          - Scritto da: Anonimo
          Sai qual'e' la vera tristezza?
          Che gli optanti istriani hanno per anni
          sbandierato la cifra di migliaia di
          infoibati.La commisione di storici
          INDIPENDENTI Europei ha stabilito ,dopo anni
          di ricerche e studi,che gli infoibati sono
          264.
          Tu prova ora a pensare alle decine di
          migliaia di Slavi sterminati e deportati dal
          regime fascista che ha invaso e occupato la
          Jugoslavia.
          CHI LA FA L'ASPETTI!

          CiaoChe bestia che sei.....veramente uno zero......aspettala anche tu adesso :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo stati noi...
            ma perche'?I crimini dei fascisti vanno bene,la reazione a questi crimini (foibe) no?Prima l'Italia chieda scusa per aver invaso la jugoslavia e per aver sterminato decine di migliaia di civili Sloveni,poi la Slovenia si scusi per i fatti del dopoguerra.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo stati noi...
      Ciò che successe sessanta anni fa non può giustificare la circolazione di un di così cattivo gusto giochino. Questo è chiaro, spero.Saluti,Piwi
  • Anonimo scrive:
    idioti
Chiudi i commenti