Intervista/ Symantec: 2002 anno dei virus

Cosa dobbiamo aspettarci quest'anno? Quali caratteristiche avranno i prossimi worm? Come intendono muoversi i produttori antivirus? Punto Informatico lo ha chiesto a Paolo Ardemagni, vicepresidente Symantec SudEuropa, Medioriente e Africa


Roma – Gli esperti di sicurezza avvertono che nel 2002 circoleranno via internet molti più worm che in passato e che aumenterà anche la loro capacità distruttiva. Ma è veramente così? Per approfondire, abbiamo fatto quattro chiacchiere con Paolo Ardemagni, vicepresidente South Europe, Middle East & Africa di Symantec .

Punto Informatico: Anche il CERT, così come altri osservatori sulla sicurezza, parla per il 2002 di un numero crescente di virus e, tra questi, di software aggressivi sempre più sofisticati e pericolosi. E’ una previsione che condividete?

Paolo Ardemagni: Nel 2001 la novità più importante nell’ambito dei virus è stato il “blended threat”, ovvero una minaccia contestuale proveniente da più direzioni e realizzata da programmi elaborati in modo molto più sofisticato. Per capirci: l’anno scorso è risultato evidente come l’influenza possa diversificarsi con molte diverse complicazioni.
Per il 2002, dunque, quello che prevediamo è un proliferare di metodologie multiple di realizzazione dei virus, con la conseguenza che l’utente o l’azienda poco accorta o senza dispositivi di sicurezza aggiornati correrà più rischi di infezione.
A contribuire non poco, nel 2001 come quest’anno, sono certamente i sistemi “messenger”, quelli dell’instant messaging e delle chat elettroniche, come quelli di file-sharing, che aprono porte e consentono di scaricare materiale potenzialmente pericoloso.

PI: Ci sono worm che installano trojan, altri che aprono backdoor e altri ancora che inviano in giro documenti privati. Per il 2002 il panorama è davvero così nero?

PA: Senza fare allarmismi dobbiamo tenere conto di una tendenza. Nel 1999 veniva rilevato un virus ogni 1.400 email circolanti. Nel 2000 si era passati ad un virus ogni 700 email e l’anno scorso ad un virus ogni 300. Nel 2002 prevediamo che circolerà un virus ogni 100 email.
Aumentano anche i possibili “target” dei virus, come i nuovi device wireless. Non è un caso che Symantec abbia già rilasciato la seconda versione dei suoi software di sicurezza per dispositivi come i palmari. Valutiamo che nel 2004-2005 un miliardo di device wireless nel mondo accederanno ad internet e più di 70 milioni di utenti si collegheranno con i Palm, i PocketPC eccetera. Come abbiamo visto quella esponenzialità di crescita per i virus sui PC, così nei prossimi anni vedremo una crescita dei rischi per i device wireless.

PI: L’avvento di un così alto numero di worm e virus nell’ultimo anno sembrerebbe aver causato una maggiore consapevolezza dei rischi tra gli utenti. Ma è davvero così? L’utente ne sa abbastanza per proteggersi?

PA: La consapevolezza della questione sicurezza nelle aziende, pur ridotta, è superiore a quella dell’utente domestico. E’ per questo che grazie agli accordi con i produttori di PC, Symantec diffonde il proprio software antivirus tra i programmi preinstallati.
Ma questo non basta: noi raccomandiamo agli utenti un aggiornamento quotidiano delle definizioni antivirus, che si svolge in background e non dà alcun fastidio. E’ uno scheduling automatico, per non rimandare a domani quello che si deve fare oggi.
Un altro elemento di preoccupazione per la scarsa consapevolezza è la banda larga in modalità “always-on”, che di fatto “predispone” il computer dell’utente ad essere aggredito più facilmente non solo da virus ma anche da attacchi dall’esterno. Anche per questo, seguendo l’evoluzione dei sistemi antivirus in veri e propri sistemi di security, Symantec ha iniziato a distribuire i prodotti di sicurezza come Norton Internet Security nei computer di alcuni grandi produttori.

PI: Symantec è in prima linea nella lotta ai worm: ritenete che la loro diffusione sia anche da ascriversi all’architettura dei software utilizzati dagli utenti? C’è una responsabilità per chi realizza client di posta elettronica, ad esempio, che finiscono spesso per diventare “veicolo” di virus di mass mailing?

PA: Sì. Bisogna considerare che i software in generale soffrono di bachi e bachetti, se non addirittura, come nel caso di alcuni sistemi di condivisione dei file, di “backdoor di sistema”. Naturalmente i produttori di software non hanno una responsabilità diretta perché è logico che all’atto della stesura del software ci sia sempre un rischio bug, con vulnerabilità che qualcuno potrebbe tentare di sfruttare. Ma chi produce programmi molto diffusi è anche attento a realizzare e diffondere gli aggiornamenti necessari a minimizzare i rischi.


PI: Uno dei nodi dello sviluppo futuro dei servizi online sono i cosiddetti “web services”. Ci sono dei pericoli aggiuntivi in questo quadro?

PA: Tutto è legato al contesto. Chi fornisce il servizio deve garantire un ambiente il più sicuro possibile: in questo senso Symantec per esempio ha stretto un accordo sulla sicurezza con T-Online, il provider tedesco, il maggiore d’Europa. Ma è necessario che anche gli utenti abbiano sistemi di sicurezza, come i firewall, che innalzino la soglia complessiva di security.

PI: Quando un worm emerge, le principali aziende antivirus si mobilitano per aggiornare i propri prodotti e avvertire utenti e clienti. Che tipo di collaborazione c’è tra i diversi produttori e laboratori antivirus?

PA: C’è una collaborazione forte, dovuta anche alla complessità di questi virus, che porta allo scambio di messaggi e di file. Ed è questo uno dei motivi per cui abbiamo modificato il SARC (Symantec Antivirus Response Center) in SSR (Symantec Security Response), qualcosa che va al di là del singolo virus.
La collaborazione è importante in un contesto nel quale i creatori di virus ci inviano spesso i loro programmi contestualmente all’inizio della loro diffusione in rete, e la nostra sfida è quella di avvertire gli utenti e dar loro modo di difendersi.

PI: Symantec collabora con le autorità di polizia quando si svolgono indagini sulle epidemie da virus informatici?

PA: Oltre a essere membro della commissione del G8 sulla Sicurezza, Symantec collabora attivamente con le autorità soprattutto negli USA. Lì c’è infatti una diversa cultura informatica e una più stretta interazione tra forze dell’ordine e produttori; qui in Europa, o nello specifico in Italia, le forze dell’Ordine hanno i propri laboratori, utilizzano anche nostri prodotti, e tendono a muoversi in modo più autonomo.

PI: Per un leader di mercato come Symantec si può stabilire quanto “vale” la produzione e la distribuzione di software antivirus e sistemi di sicurezza?

PA: Il Gartner indica che Symantec ha il 14 per cento del mercato mondiale, leader di settore. Una conseguenza del fatto che più di un miliardo di dollari di revenue nel settore venga investito in sicurezza in laboratori di cui Symantec dispone ormai da anni in quattro continenti. Anche attraverso acquisizioni specifiche, abbiamo messo in piedi strutture antivirali ma anche strutture che si occupano di sicurezza più in generale.
Sono più di 100 milioni gli utenti che utilizzano il nostro antivirus.

intervista a cura di Paolo De Andreis

Per seguire da vicino e tempestivamente la diffusione e le caratteristiche dei virus è a disposizione il Canale Virus di Punto Informatico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bill Gates:Dico un mucchio di cazzate!
    -------------------------------------------------------------------------------------------------(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    se avesse la minkia in testa...
    se avesse la minkia in testa farebbe (magari) sistemi cazzuti...non ste pappaflosce!
  • Anonimo scrive:
    Bill gates: in testa tiene la minkia
    "(linux)Linux"(linux) che mondo sarebbe senza.
  • Anonimo scrive:
    il MONOPOLIO: ecco perché windows è il + usato
    Sempre più disinformati (forse interessati, quando non ingenui) continuano a negare la realtà del monopolio microsoft. Questi disinformatori disinformati continuano a parlare dei loro casi personali di limitata libertà di installarsi quel che vogliono sul loro PC, dimenticandosi che l'intero mercato si valuta su TUTTI i PC immessi sul mercato.L'analisi di questo mercato è stata effettuata durante il processo contro microsoft, ed è stata dibattuta con l'intero esercito di avvocati, compresi quelli di microsoft. Questa analisi ha portato alla seguente conclusione: microsoft gode di una posizione di monopolio ("Microsoft enjoys monopoly power")http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm quindi la libertà di scelta è praticamente nulla, secondo questa sentenza (confermata in Appello e in Corte Suprema)I "negazionisti" possono strepitare quanto vogliono, parlando del loro "piccolo orto" in cui sono sempre stati "liberi" di mettere win95,win98,winME,win2000,winXP sul loro PC.L'intero mercato non può essere visto con gli occhi di questi piccoli "ortolani".L'intero mercato, ORA si valuta a partire dalla posizione di monopolio di microsoft, che ora è stabilita LEGALMENTE.
    • Anonimo scrive:
      Re: il MONOPOLIO: ecco perché windows è il + usato

      L'intero mercato non può essere visto con
      gli occhi di questi piccoli "ortolani".
      L'intero mercato, ORA si valuta a partire
      dalla posizione di monopolio di microsoft,
      che ora è stabilita LEGALMENTE.Ortolano sarai tu.Il giudice che ha emesso quella sentenza si è ritirato dopo averla emessa, ritirati anche tu, ortolano...E poi si sa quanto sono bravi in USA con la giustizia... e non voglio enumerare quello che sanno anche i sassi.La realtà è che chiunque può comprarsi un PC SENZA OS e mettergli quello che vuole.Se Linux vuole aumentare il suo 3% dovrebbe cominciare a diventare più semplice, poichè la filosofia che può essere usato solo dai nerd che passano il tempo a leggere manuali non lo porterà da nessuna parte.
      • Anonimo scrive:
        Re: il MONOPOLIO: ecco perché windows è il + usato
        - Scritto da: non ignorante

        L'intero mercato non può essere visto con

        gli occhi di questi piccoli "ortolani".


        L'intero mercato, ORA si valuta a partire

        dalla posizione di monopolio di microsoft,

        che ora è stabilita LEGALMENTE.

        Il giudice che ha emesso quella sentenza si
        è ritirato dopo averla emessa, Ma quella sentenza è stata EMESSA, ed è stata confermata in sede di Appello (vuoi che anche i giudici di Appello si dimettano?) e in sede di Corte Suprema (e magari vuoi che si dimettano anche quelli)La sentenza ha 3 (tre) gradi di giudizio.E mi devi dimostrare che quelle dimissioni sono dovute a qualche conseguenza incorsa nel processo
        E poi si sa quanto sono bravi in USA con la
        giustizia... e non voglio enumerare quello
        che sanno anche i sassi.nondimeno è con questa sentenza che si fa i conti. D'altronde, se questa sentenza non sta bene a te, sta bene a MOLTI altri (ad esempio alle aziende che sono sate danneggiate dal monopolio di microsoft)
        La realtà è che chiunque può comprarsi un PC
        SENZA OS e mettergli quello che vuole.ma il mercato si fa con i numeri, non con gli IPOTETICI "chiunque". Quei numeri sono stati GIUDICATI. Le barriere del mercato sono state MISURATE. E una sentenza in merito è stata emessa.Le tue opinioni rimangono quelle di un piccolo coltivatore diretto che vede solo il suo orto e gli sembra che tutto il mondo si coltivi come piace a lui
        • Anonimo scrive:
          Re: il MONOPOLIO: ecco perché windows è il + usato

          Ma quella sentenza è stata EMESSA, ed è
          stata confermata in sede di Appello (vuoi
          che anche i giudici di Appello si
          dimettano?) e in sede di Corte Suprema (e
          magari vuoi che si dimettano anche quelli)Mmmhh, ma sei sicuro che l'abbiano condannata in tutti e 3 i gradi ? Io ho letto che invece aveva vinto nei gradi successivi... proprio su Punto Informatico. Mi posti l'articolo di PI dove si dice che la MS ha perso nei gradi successivi ?Thank you

          E poi si sa quanto sono bravi in USA con
          la

          giustizia... e non voglio enumerare quello

          che sanno anche i sassi.
          nondimeno è con questa sentenza che si fa i
          conti.
          D'altronde, se questa sentenza non sta bene
          a te, sta bene a MOLTI altri (ad esempio
          alle aziende che sono sate danneggiate dal
          monopolio di microsoft)Quelle aziende dovrebbe cercare di fare di meglio piuttosto che cercare rimborsi per la loro incapacità.

          La realtà è che chiunque può comprarsi un
          PC

          SENZA OS e mettergli quello che vuole.
          ma il mercato si fa con i numeri, non con
          gli IPOTETICI "chiunque". Quei numeri sono
          stati GIUDICATI. Le barriere del mercato
          sono state MISURATE. E una sentenza in
          merito è stata emessa.Il fatto che invece si possa comprare di fatto ovunque un PC senza OS la dice lunga sulla sentenza e su tutte le corbellerie che hai detto.
          Le tue opinioni rimangono quelle di un
          piccolo coltivatore diretto che vede solo il
          suo orto e gli sembra che tutto il mondo si
          coltivi come piace a luiChissà perchè siamo nel 95% nel mondo a pensarla così... non è che i coltivatori diretti col loro piccolo orticino siete voi con il vostro 3% di Linux ?
          • Anonimo scrive:
            Re: il MONOPOLIO: ecco perché windows è il + usato
            - Scritto da: non ignorante

            Ma quella sentenza è stata EMESSA, ed è

            stata confermata in sede di Appello (vuoi

            che anche i giudici di Appello si

            dimettano?) e in sede di Corte Suprema (e

            magari vuoi che si dimettano anche quelli)

            Mmmhh, ma sei sicuro che l'abbiano
            condannata in tutti e 3 i gradi ? Io ho
            letto che invece aveva vinto nei gradi
            successivi... proprio su Punto Informatico.
            Mi posti l'articolo di PI dove si dice che
            la MS ha perso nei gradi successivi ?
            Thank youecco le informazioni che volevi, e che da "non ignorante" avresti dovuto conoscere.questo è il sito sul processohttp://www.usdoj.gov/atr/cases/ms_index.htmAnzitutto c'è il testo del "Finding Of Facts", http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmhttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudge.pdfche verifica la condizione di monopolio di microsoft, e ne riscontra il reato di violazione della legge Sherman (Sherman Act, article 2), ovvero "abuso di posizione dominante", nel caso specifico delle manovre perpetrate da microsoft contro Netscape.Successivamente, qui msft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfc'è il testo della corte d'appello, che CONFERMA il "Finding Of Facts", anche se rigetta i correttivi proposti da giudice che ha redatto il Finding Of Factsmsft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfQuesto è il testo della sentenza della Corte d'Appello.Leggendo troverete che l'unica cosa che non è stata accettata della precedente sentenza, è la "cura" proposta, e cioè lo smembramento. La cura è stata rinviata al successivo dibattimento, ma la "malattia" è stata riconosciuta per tale: microsoft attende la PENA o CORRETTIVO.Se si _legge_ ci si troverà:"Il giudizio di primo grado è in parte accolto, in parte annullato, in parte rimesso a nuovo giudice".La parte confermata risulta la spina nel fianco della microsoft, e afferma che la microsoft viola l'articolo 2 dello Sherman Act (una legge antitrust USA), ovvero microsoft si trova in situazione di monopolio per quanto riguarda il mercato del software per personal computer.Quanto alla parte annullata, e rimessa alla decisione di una nuova corte distrettuale, si tratta di quella che riguarda i RIMEDI per ripristinare le condizioni di libera concorrenza negate dalle manovre del monopolio esistente sul mercato (microsoft).Quindi la Corte d'Appello ha confermato il punto cruciale che veniva negato da microsoft:microsoft agisce come un monopolio, e da tale deve essere trattato in sede giuridico-economica.Tanto è vero che poi gli avvocati della microsoft hanno provato a far ridecidere TUTTO in sede di corte suprema USA, ma il tentativo gli è andato buco, http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=37565infatti la Corte Suprema federale degli Stati Uniti ha respinto la richiesta di microsoft di rilevare il procedimento giudiziario. La corte suprema si è semplicemente rifiutata di rivedere la sentenza della Corte d'Appello, confermandone la validità GIURIDICA.Ecco l'articolo di punto informatico che chiedevi bene

            a te, sta bene a MOLTI altri (ad esempio

            alle aziende che sono sate danneggiate dal

            monopolio di microsoft)

            Quelle aziende dovrebbe cercare di fare di
            meglio piuttosto che cercare rimborsi per la
            loro incapacità.data la sentenza di colpevolezza ottenuta, la microsoft è semplicemente REA di aver approfittato della sua posizione di vantaggio.Quelle aziende hanno tutto il diritto di ottenere i risarcimenti del caso, visto che microsoft è stata riconosciuta colpevole.


            La realtà è che chiunque può comprarsi
            un

            PC


            SENZA OS e mettergli quello che vuole.


            ma il mercato si fa con i numeri, non con

            gli IPOTETICI "chiu
  • Anonimo scrive:
    Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...
    Se Linux è usato solo dal 3% delle persone, *pur essendo gratuito*, la colpa non è nè di Microsoft, nè dei produttori di hardware, nè degli utenti che non vogliono stare lì a studiare tonnellate di manuali per farlo funzionare. La colpa è solo ed esclusivamente sua (so che sembrerà un'eresia agli adepti...), perchè non è affatto semplice da usare, tutto qui, anzi è davvero ostico !Se fosse veramente user-frendly, allora si diffonderebbe davvero a macchia d'olio e conquisterebbe più mercato di Microsoft, allora i produttori di hardware sarebbero motivatissimi a scrivere drivers per Linux e fare PC di marca con Linux preistallato.Internet Explorer prima aveva il 3% e con la qualità, la gratuità e la facilità ha superato Netscape, che aveva l'80% e costava quanto il Windows (200.000 lire, uno scandalo, ma nessuno inorridisce come mai ???). Nessuno era obbligato a usare uno o l'altro, Netscape ha perso perchè spendere 200.000 lire per avere funzioni peggiori rispetto a quelle di IE era da pazzi.Linux ha il vantaggio della gratuità, ma è troppo ostico e fin quando rimarrà chiuso nella sua filosofia, resterà con il suo 3% !Peggio per lui.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...

      Se Linux è usato solo dal 3% delle persone,
      *pur essendo gratuito*, la colpa non è nè di
      Microsoft, nè dei produttori di hardware, nè
      degli utenti che non vogliono stare lì a
      studiare tonnellate di manuali per farlo
      funzionare. invece e colpa degli utonti...
      Internet Explorer prima aveva il 3% e con la
      qualità,hahahhahahahahacome dicevo prima l'importante e crederci...ma perche perdo tempo a risponderti ??? vabbe ormai finiamo sto post poi smetto...
      Linux ha il vantaggio della gratuità, ma è
      troppo ostico e fin quando rimarrà chiuso
      nella sua filosofia, resterà con il suo 3% !
      Peggio per lui.meglio per lui...meglio 3% di utenti che 97% di utOnti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...


        Se Linux è usato solo dal 3% delle
        persone,

        *pur essendo gratuito*, la colpa non è nè
        di

        Microsoft, nè dei produttori di hardware,


        degli utenti che non vogliono stare lì a

        studiare tonnellate di manuali per farlo

        funzionare.
        invece e colpa degli utonti...Allora dici che il 97% delle persone nel mondo è idiota e tu fai parte della ristrettissima cerchia delle persone "normali" ?La normalità sta infatti nel 3%, non nel 97%...Certo, come no...

        Internet Explorer prima aveva il 3% e con
        la

        qualità,
        hahahhahahahaha
        come dicevo prima l'importante e crederci...
        ma perche perdo tempo a risponderti ???
        vabbe ormai finiamo sto post poi smetto...La cattiva qualità di Netscape è stata messa in evidenza persino da tutti i più accaniti fan nell'ultima versione, la 6.

        Linux ha il vantaggio della gratuità, ma è

        troppo ostico e fin quando rimarrà chiuso

        nella sua filosofia, resterà con il suo
        3% !

        Peggio per lui.
        meglio per lui...
        meglio 3% di utenti che 97% di utOnti...Bene, allora siamo tutti contenti. ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...


          invece e colpa degli utonti...

          Allora dici che il 97% delle persone nel
          mondo è idiota e tu fai parte della
          ristrettissima cerchia delle persone
          "normali" ?per me si...;-0)
          La normalità sta infatti nel 3%, non nel
          97%...
          Certo, come no...essatttooo sei un genio...
          La cattiva qualità di Netscape è stata messa
          in evidenza persino da tutti i più accaniti
          fan nell'ultima versione, la 6.lascia stare l'informatica e torna sui campi...l'agicoltura da certe soddisfazioni...;-0)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...
      - Scritto da: Non ignorante
      Se Linux è usato solo dal 3% delle persone,
      *pur essendo gratuito*, la colpa non è nè di
      Microsoft, nè dei produttori di hardware, nè
      degli utenti che non vogliono stare lì a
      studiare tonnellate di manuali per farlo
      funzionare. La colpa è solo ed
      esclusivamente sua (so che sembrerà
      un'eresia agli adepti...), perchè non è
      affatto semplice da usare, tutto qui, anzi è
      davvero ostico !E come lo spieghi che io con 4 anni nel mondo dell'informatica (senza mai aver installato alcun sistema operativo prima) sono riuscito ad installare e mettere in funzione una distribuzione Linux Mandrake in un paio d'ore. E` diffffficile!
      Internet Explorer prima aveva il 3% e con la
      qualità, la gratuità e la facilità e la preinstallazione su tutti i PC della terra.
      ha
      superato Netscape, che aveva l'80% e costava
      quanto il Windows (200.000 lire, uno
      scandalo, ma nessuno inorridisce come mai
      ???). Nessuno era obbligato a usare uno o
      l'altro, Netscape ha perso perchè spendere
      200.000 lire per avere funzioni peggiori
      rispetto a quelle di IE era da pazzi.Poi IE lo trovavi gia` installato...

      Linux ha il vantaggio della gratuità, ma è
      troppo ostico e fin quando rimarrà chiuso
      nella sua filosofia, resterà con il suo 3% !Io spero vivamente che linux resti chiuso nella sua filosofia perche' mi piace veramente tanto. Che tra parentesi e` la filosofia di Unix.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...

        E come lo spieghi che io con 4 anni nel
        mondo dell'informatica (senza mai aver
        installato alcun sistema operativo prima)
        sono riuscito ad installare e mettere in
        funzione una distribuzione Linux Mandrake in
        un paio d'ore. E` diffffficile!A mettere in funzione, che cosa vuol dire ? Che si è avviato con la grafica ? Immagino che poi per far funzionare scheda sonora, modem, ecc. tu abbia dovuto leggere i manuali.Non dirmi di no, perchè tanto non ci credo.Per istallare Windows non occorrono nemmeno 4 anni di pratica, ci riesce anche uno alle prime armi.
        Poi IE lo trovavi gia` installato...Meglio, così si risparmiavano 200.000 lire e per giunta avevi un browser di migliore qualità.Non capisco chi poteva lamentarsi a parte quelli della Netscape.

        Linux ha il vantaggio della gratuità, ma
        è

        troppo ostico e fin quando rimarrà chiuso

        nella sua filosofia, resterà con il suo
        3% !
        Io spero vivamente che linux resti chiuso
        nella sua filosofia perche' mi piace
        veramente tanto. Che tra parentesi e` la
        filosofia di Unix.Bene, allora siamo tutti contenti...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...
          - Scritto da: Non ignorante

          A mettere in funzione, che cosa vuol dire ?Vuol dire ``tutte le periferiche riconosciute, tutti i programmi che mi servivano installati e la connessione a internet funzionante''.
          Che si è avviato con la grafica ? Immagino
          che poi per far funzionare scheda sonora,
          modem, ecc. tu abbia dovuto leggere i
          manuali.L'unico howto che ho letto per far funzionare qualcosa e` stato per la connessione ad internet che mi ero messo in testa di fare tramite script (quella tramite gnome-ppp funzionava gia` tranquillamente).
          Non dirmi di no, perchè tanto non ci credo.Ok.
          Per istallare Windows non occorrono nemmeno
          4 anni di pratica, ci riesce anche uno alle
          prime armi.Ok... perche' uno alle prime armi dovrebbe installare windows?
          Meglio, così si risparmiavano 200.000 lire e
          per giunta avevi un browser di migliore
          qualità.
          Non capisco chi poteva lamentarsi a parte
          quelli della Netscape.Infatti. E cosi` microsoft ha ucciso Netscape. Tutti contenti. Iuppi!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...


            A mettere in funzione, che cosa vuol dire
            ?
            Vuol dire ``tutte le periferiche
            riconosciute, tutti i programmi che mi
            servivano installati e la connessione a
            internet funzionante''.

            Che si è avviato con la grafica ?
            Immagino

            che poi per far funzionare scheda sonora,

            modem, ecc. tu abbia dovuto leggere i

            manuali.
            L'unico howto che ho letto per far
            funzionare qualcosa e` stato per la
            connessione ad internet che mi ero messo in
            testa di fare tramite script (quella tramite
            gnome-ppp funzionava gia` tranquillamente).Sei un caso isolato.Tutte le persone che conosco che hanno provato Linux si sono messe le mani ai capelli già dall'istallazione e non ne hanno voluto più sapere dopo i primi malfunzionamenti...Per non parlare di quello che ha combinato a me...

            Per istallare Windows non occorrono
            nemmeno 4 anni di pratica, ci riesce anche uno
            alle prime armi.
            Ok... perche' uno alle prime armi dovrebbe
            installare windows?Proprio perchè è alle prime armi ! Windows è facilissimo, Linux è complicato. Non dirmi che Linux è più semplice di Windows perchè fai sbellicare tutti dalle risate !

            Meglio, così si risparmiavano 200.000
            lire e

            per giunta avevi un browser di migliore

            qualità.

            Non capisco chi poteva lamentarsi a parte

            quelli della Netscape.
            Infatti. E cosi` microsoft ha ucciso
            Netscape. Tutti contenti. Iuppi!!! MS ha ucciso Netscape con la libera concorrenza e la qualità. Adesso tutti possono scegliere se navigare con IE e con Netscape e come mai scelgono tutti IE ? Netscape è stato criticatissimo perfino dai suoi fan, quando è uscita l'instabilissima versione 6 !E per giunta la Netscape vuole risarcimenti...Ma impari a fare i programmi !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...

            MS ha ucciso Netscape con la libera
            concorrenza e la qualità.ma te ci credi davvero ???
            Adesso tutti
            possono scegliere se navigare con IE e con
            Netscape e come mai scelgono tutti IE ?ipotesi: IGNORANCE ???
            Netscape è stato criticatissimo perfino dai
            suoi fan, quando è uscita l'instabilissima
            versione 6 !ma chi ti ha detto questo...dove l'hai letto ???
            E per giunta la Netscape vuole
            risarcimenti...
            Ma impari a fare i programmi !ma che m$ impari a fare i programmi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...
      - Scritto da: Non ignorante
      Se Linux è usato solo dal 3% delle persone,
      *pur essendo gratuito*, la colpa non è nè di
      Microsoft, nè dei produttori di hardware, nè
      degli utenti che non vogliono stare lì a
      studiare tonnellate di manuali per farlo
      funzionare. La colpa è solo ed
      esclusivamente sua (so che sembrerà
      un'eresia agli adepti...), perchè non è
      affatto semplice da usare, tutto qui, anzi è
      davvero ostico !Soprattutto se uno lo installa clickando a caso sulle icone.... ......

      Linux ha il vantaggio della gratuità, ma è
      troppo ostico e fin quando rimarrà chiuso
      nella sua filosofia, resterà con il suo 3% !
      Peggio per lui.Invece di continuare a trolleggiare, spiegami allora perchè BeOS ha fatto la fine che a fatto, visto che era semplicissimo da utilizzare, stabile, veloce, poco costoso (la versione home era gratis).
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...

        Soprattutto se uno lo installa clickando a
        caso sulle icone....Ma non hai letto come l'ho istallato ?Altro che cliccare a caso... in ogni caso in Windows anche cliccando a caso non rischi mai di rovinare partizioni su dischi disabilitati...Per quello ci vuole per forza l'istallazione automatica di Linux... che è un bijou !
        Invece di continuare a trolleggiare,
        spiegami allora perchè BeOS ha fatto la fine
        che a fatto, visto che era semplicissimo da
        utilizzare, stabile, veloce, poco costoso
        (la versione home era gratis).Perchè i programmi per BeOS, nonchè i drivers, erano pochissimi e perchè non è stato adeguatamente promosso e pubblicizzato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...
          Sai a volte guardando la publicita' e sentendo parlare un markettaro (colui che fa' marketing) mi chiedo a che serve quella roba e se esiste qualcuno che ci crede e si fa' vendere fumo; be' quando leggo post di gente come te ho la risposta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco perchè Linux è usato solo dal 3% delle...
          - Scritto da: non ignorante

          Soprattutto se uno lo installa clickando a

          caso sulle icone....

          Ma non hai letto come l'ho istallato ?
          Altro che cliccare a caso... in ogni caso in
          Windows anche cliccando a caso non rischi
          mai di rovinare partizioni su dischi
          disabilitati...eh sì ? e come faccio per disabilitare una partizione ? insomma per non vederla ?
          Per quello ci vuole per forza l'istallazione
          automatica di Linux... che è un bijou !ah ben pò,io da user non potrei mai fare un porcaio con le partizioni ....zitto allora

          Invece di continuare a trolleggiare,

          spiegami allora perchè BeOS ha fatto la
          fine

          che a fatto, visto che era semplicissimo
          da

          utilizzare, stabile, veloce, poco costoso

          (la versione home era gratis).

          Perchè i programmi per BeOS, nonchè i
          drivers, erano pochissimi e perchè non è
          stato adeguatamente promosso e
          pubblicizzato.
    • V3nt0 scrive:
      Re: telefonare a costo zero?
  • Anonimo scrive:
    Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel paese!
    Allora dato che Edo non ha voluto perderci anni per qualificare Linux, posso scrivere qualcosa io che per anni l'ho avuto istallato insieme al Windows nello stesso PC.Ho provato tutte le distribuzioni, ho letto miriadi di manuali in inglese e italiano, ho provato una marea di programmi in entrambe le piattaforme e alla fine l'ho mandato al diavolo perchè per fare le stesse cose che in Windows facevo immediatamente, in Linux era mille volte più complicato, dovevi ogni volta perdere un giorno interno a studiare manuali e molto spesso non funzionava.Se i rivenditori dessero Linux nei PC i poveri utenti senza esperienza non potrebbero nemmeno usare il PC ! Se non lo fanno non è certo perchè sono obbligati dal monopolio, anzi un PC con Linux costa molto meno che un PC con Windows !Windows è diffuso sul 95% dei computer perchè è facile e immediato, ecco perchè preferiscono vendere un PC che costa 200-500mila lire in più piuttosto che dare una piattaforma astrusa che ha il 5% di diffusione !
    • Anonimo scrive:
      Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel paese!
      - Scritto da: Non ignorante
      Allora dato che Edo non ha voluto perderci
      anni per qualificare Linux, posso scrivere
      qualcosa io che per anni l'ho avuto
      istallato insieme al Windows nello stesso
      PC.ah si?e vediamo...
      Ho provato tutte le distribuzioni, tutte...Ad esempio?Ne hai provate di più recenti?
      Windows è diffuso sul 95% dei computer
      perchè è facile e immediato, ecco perchè
      Se i rivenditori dessero Linux nei PC i
      poveri utenti senza esperienza non
      potrebbero nemmeno usare il PC ! balle. La stessa cosa avviene normalmente con windows.Ti sei chiesto perché esistono mille riviste e mille libri sull'utilizzo "base" di windows?Perché tutta 'sta facilità dell'interfaccia a finestre non è reale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel paese!
        Ho provato la SUSE, la RedHat, la Debian, la Mandrake, ho provato le interfacce KDE e Gnome. Per favore non farmi ricordare tutti i giorni persi a cercare di farli funzionare, altrimenti stanotte avrò gli incubi...Se penso che il mio Windows XP funziona strabenissimo, non si blocca mai, è velocissimo e non mi dà nessun problema... e non ho dovuto stare a leggere nessun manuale !!!Beh, che Windows sia enormemente più semplice di Linux... vuoi mettere in discussione anche questo ?Per quanto riguarda la sicurezza... Basta un buon firewall gratuito e sei in una botte de fero !!! E non dirmi: -il merito quindi non è di Windows, ma della Zone Labs, poichè io potrei obiettarti benissimo:-pensa se facessero un processo a Microsoft per avere inserito un firewall avanzato su Windows !Direbbero che vuole conquistare il *monopolio* nel mercato dei firewall ! E che così ostacola il progresso delle altre aziende e le costringe a chiudere !!!Come dici tu:BALLE e STRABALLE così le possono dire solo quegli invasati dei Linuxiani !
        • Anonimo scrive:
          Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel paese!
          togli il non dal nick...magari rendi meglio l'idea....
          • Anonimo scrive:
            Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel paese!
            Rispondi con degli argomenti invece di fare battutine stupide.Ma dato che hai risposto in quel modo, mi dai di fatto ragione.Thank youPS:che bel nick il tuo: bleah !Probabilemente rende l'idea di chi lo porta...Bleah
          • Anonimo scrive:
            [OT]Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a que

            Rispondi con degli argomenti invece di fare
            battutine stupide.ma se sei il re dei troll...e che cazzo...
            PS:
            che bel nick il tuo: bleah !
            Probabilemente rende l'idea di chi lo
            porta...
            Bleah;-0)si, faccio vomitare pero soltanto i troll e gli ignoranti come te...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ti riconfermi vedo
            Vedi ? Invece di rispondermi contestandomi con degli argomenti validi, dato che evidentemente non ne hai, poichè ho detto cose più che vere e tu lo sai, te ne esci con i soliti insultini da quattro soldi...Con questo non fai altro che riconfermare lo spessore culturale che hai.Quando non si hanno argomenti si passa agli insulti.E tu non fai altro.Complimenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ti riconfermi vedo
            senti ma tu hai letto le cose che hai scritto ???o non te le ricordi neanche ???;-0)come diceva qualcuno: l'importante e crederci...
            Con questo non fai altro che riconfermare lo
            spessore culturale che hai.fidati sono molto culturato...;-0)
        • Anonimo scrive:
          Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
          - Scritto da: Non ignorante
          Ho provato la SUSE, la RedHat, la Debian, la
          Mandrake, ho provato le interfacce KDE e
          Gnome. Per favore non farmi ricordare tutti
          i giorni persi a cercare di farli
          funzionare, altrimenti stanotte avrò gli
          incubi...Strano. Io ho installato una Mandrake completamente funzionante in poche ore quando avevo il PC da soli 4 anni.Non ci ho trovato nulla di difficile.
          Se penso che il mio Windows XP funziona
          strabenissimo, non si blocca mai, è
          velocissimo e non mi dà nessun problema... Be' rispetto a KDE e Gnome puo` anche darsi che sia veloce. Comunque non esistono solo quei due. Mai provato WMaker? O Icewm? Facili da configurare (non serve mettere mano a file di configurazione) e molto leggeri.
          Beh, che Windows sia enormemente più
          semplice di Linux... vuoi mettere in
          discussione anche questo ?Be', ma la semplicita` di windows e` anche dovuta a tutta la struttura che c'e` intorno. Tutti i driver e tutte le applicazioni di windows si installano con un click, non sarebbe cosi` complicato fare la stessa cosa con linux.Comunque un sistema operativo semplice serve all'utenza casalinga e basta, cioe` a quelli che usano il computer per scrivere due lettere, navigare su internet e giocare a Quake. E questi potrebbero andare avanti benissimo con una playstation e un set top box.Per gli altri e` inutile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
            A me invece l'ultima Mandrake che ho istallato (l'anno scorso) mi ha incasinato la partizione su cui stava Windows e allora ho deciso di farla finita.NBLa partizione stava sull'altro hard disk e per giunta per non farglielo toccare avevo disabilitato l'hard disk da BIOS !!!Linux ha bypassato il BIOS (non so come abbia fatto, so solo che non doveva !), è andato a rovinare la partizione dove avevo il mio Windows perfettamente funzionante e ha reso irrecuperabile la partizione, facendomi perdere tutti i dati più recenti che non avevo fatto in tempo a masterizzare (non potevo prevedere che accadesse questo !)L'unica era proprio smontare l'hard disk fisicamente e metterlo sul tavolo, forse allora si sarebbe salvato dalle sue grinfie !Per tutti coloro che mi diranno che la colpa è mia che non so usare Linux, posso dire che ho fatto l'istallazione AUTOMATICA e che ha fatto tutto da solo ! Nemmeno nell'istallazione Linux è superiore al Windows e io l'ho scoperto sulla mia pelle !
          • Anonimo scrive:
            Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
            - Scritto da: Non ignorante
            A me invece l'ultima Mandrake che ho
            istallato (l'anno scorso) mi ha incasinato
            la partizione su cui stava Windows e allora
            ho deciso di farla finita.In effetti il segreto sta nel non usare l'installazione per partizionare il disco. Le partizioni ti conviene sempre farle prima.
            NB
            La partizione stava sull'altro hard disk e
            per giunta per non farglielo toccare avevo
            disabilitato l'hard disk da BIOS !!!
            Linux ha bypassato il BIOS (non so come
            abbia fatto, so solo che non doveva !), è
            andato a rovinare la partizione dove avevo
            il mio Windows perfettamente funzionante e
            ha reso irrecuperabile la partizione,Si`. Ok. Hai proprio ragione. Linux e` demoniaco.BTW: A me sembra una palla. Comunque conosco molte persone a cui l'installazione di windows ha impallinato irrimediabilmente la partizione di linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
            Le partizioni erano già fatte.Avevo già una partizione di Linux in cui avevo istallato di volta in volta tutte le varie distribuzioni.Linux non doveva far niente, a parte istallarsi nella partizione che gli avevo indicato e invece... si va ad immischiare in cose che non gli competono e mi va a incasinare primo e addirittura secondo hard disk che era disabilitato.MahNon ci credi ?Non posso farci niente.Non darmi però del bugiardo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
            Non ignorante finalmente è uscita la distribuzione di Linux per te.Ho installato l'ultima Suse e al momento del partizionamento quando gli ho detto di spianare un HD con Windows installato mi ha chiesto ben 3 (TRE) volte se ero sicuro di quello che stavo facendo:)))Certo se clicki senza leggere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
            - Scritto da: Non ignorante
            Le partizioni erano già fatte.
            Avevo già una partizione di Linux in cui
            avevo istallato di volta in volta tutte le
            varie distribuzioni.Specifichiamo, se non sbaglio hai detto che tutte_le_distribuzioni = { Mandrake, RedHat, SuSE, Debian}.Comunque se avevi le partizioni gia` fatte per quale motivo hai scelto di fargliele rifare automaticamente?E poi un danneggiamento totale lo devi mettere in conto quando installi un altro sistema operativo. Qualunque esso sia.
            si va ad immischiare in
            cose che non gli competono e mi va a
            incasinare primo e addirittura secondo hard
            disk che era disabilitato.
            Mah
            Non ci credi ?
            Non posso farci niente.
            Non darmi però del bugiardo.Mah... Tu ti metti a scrivere di gente che vende computer senza Windows preinstallato, mi dici che le installazioni di linux ti ha spaccato a martellate il secondo hard disk (ma windows parte dal secondo hard disk?)e io ti devo credere ciecamente? dammi il beneficio del dubbio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma li leggete bene i messaggi ?


            Le partizioni erano già fatte.

            Avevo già una partizione di Linux in cui

            avevo istallato di volta in volta tutte

            le varie distribuzioni.
            Specifichiamo, se non sbaglio hai detto che
            tutte_le_distribuzioni = { Mandrake, RedHat,
            SuSE, Debian}.
            Comunque se avevi le partizioni gia` fatte
            per quale motivo hai scelto di fargliele
            rifare automaticamente?
            E poi un danneggiamento totale lo devi
            mettere in conto quando installi un altro
            sistema operativo. Qualunque esso sia.Io NON ho scelto di fargliele fare automaticamente ! Io ho disabilitato l'hard disk che non volevo fosse toccato da BIOS, inoltre ho selezionato la partizione dove volevo fosse istallato Linux, tutto qui.Lui ha incasinato TUTTE le partizioni, quelle sul primo disco e quelle sul secondo (che non c'entrava proprio !) e in più senza avvertirmi di quello che faceva.Se credi che Linux è "troppo perfetto" per fare un'assurdità del genere oppure credi che è una cosa logica e giusta, evita di rispondermi...

            si va ad immischiare in

            cose che non gli competono e mi va a

            incasinare primo e addirittura secondo
            hard disk che era disabilitato.

            Mah

            Non ci credi ?

            Non posso farci niente.

            Non darmi però del bugiardo.
            Mah... Tu ti metti a scrivere di gente che
            vende computer senza Windows preinstallato,
            mi dici che le installazioni di linux ti ha
            spaccato a martellate il secondo hard disk
            (ma windows parte dal secondo hard disk?)
            e io ti devo credere ciecamente? dammi il
            beneficio del dubbio...No, la partizione di Windows era nel primo hard disk, sul secondo c'erano dati.Linux ha rovinato tutte le partizioni, ma tenevo molto di più a quelle dei dati !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma li leggete bene i messaggi ?
            - Scritto da: non ignorante
            Io NON ho scelto di fargliele fare
            automaticamente ! Io ho disabilitato l'hard
            disk che non volevo fosse toccato da BIOS,
            inoltre ho selezionato la partizione dove
            volevo fosse istallato Linux, tutto qui.
            Lui ha incasinato TUTTE le partizioni,
            quelle sul primo disco e quelle sul secondo
            (che non c'entrava proprio !) Se non ho capito male non ha incasinato tutte le partizioni. Ha cambiato il sistema di indirizzamento che utilizza il BIOS in modo da poter accedere alle partizioni di piu` di 8GB (ho capito TeX?). Forse il problema se ne sarebbe andato se tu avessi provato a rimettere a posto il sistema di indirizzamento.Ti sarebbe potuta succedere la stessa cosa con Windows. Quando installi un nuovo sistema operativo devi fare sempre un backup generale perche' la perdita di dati e` sempre in agguato (sempre che tu tenga ai tuoi dati).
            e in più senza
            avvertirmi di quello che faceva.
            Se credi che Linux è "troppo perfetto" per
            fare un'assurdità del genere oppure credi
            che è una cosa logica e giusta, evita di
            rispondermi...Cioe` ti devo rispondere soltanto per darti ragione?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma li leggete bene i messaggi ?
            - Scritto da: stupito


            - Scritto da: non ignorante

            Io NON ho scelto di fargliele fare

            automaticamente ! Io ho disabilitato
            l'hard

            disk che non volevo fosse toccato da
            BIOS,

            inoltre ho selezionato la partizione dove

            volevo fosse istallato Linux, tutto qui.

            Lui ha incasinato TUTTE le partizioni,

            quelle sul primo disco e quelle sul
            secondo

            (che non c'entrava proprio !)

            Se non ho capito male non ha incasinato
            tutte le partizioni. Ha cambiato il sistema
            di indirizzamento che utilizza il BIOS in
            modo da poter accedere alle partizioni di
            piu` di 8GB (ho capito TeX?). Forse il
            problema se ne sarebbe andato se tu avessi
            provato a rimettere a posto il sistema di
            indirizzamento.No. I BIOS vecchi (fino ai primi mesi del '97) avevano un limite a 1024 cilindri, che corrispondono ad un massimo di 8 GB. Normalmente i s.o. scavalcano il BIOS e quindi non soffrono di questo limite. Il problema esiste però al momento del boot, visto che in questo caso il s.o. non è ancora stato caricato. Windows e Linux utilizzano due metodi diversi per aggirare il problema. Windows, essendo un sistema basato su una sola partizione ed installandosi sulla prima partizione del primo disco, semplicemente posiziona il loader all'inizio del disco, quindi sicuramente entro i 1024 cilindri. Il fatto che poi la partizione superi i 1024 cilindri non crea problemi. L'importante che il loader sia posizionato all'inizio. Linux invece, potendo utilizzare più partizioni, crea una piccola partizione di boot con il loader. Chiaramente se uno fa manualmente il partizionamento deve assicurarsi che la partizione di boot stia entro i primi 1024 cilindri.Il problema di non ignorante invece è stato di aver utilizzato una procedura automatica di partizionamento che, come chiaramente indicato, formatta tutte le partizioni.

            Ti sarebbe potuta succedere la stessa cosa
            con Windows. Quando installi un nuovo
            sistema operativo devi fare sempre un backup
            generale perche' la perdita di dati e`
            sempre in agguato (sempre che tu tenga ai
            tuoi dati).A me è successo che formattando una partizione FAT32, Windows ha gentilmente inciuccato le quote finendo un po' più in la.....casualmente sulla partizione ext2 di Linux....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma li leggete bene i messaggi ?
            - Scritto da: non ignorante


            Le partizioni erano già fatte.


            Avevo già una partizione di Linux in


            cui avevo istallato di volta in volta


            tutte le varie distribuzioni.

            Specifichiamo, se non sbaglio hai detto

            che tutte_le_distribuzioni = { Mandrake,

            RedHat, SuSE, Debian}. Slackware :)))

            Comunque se avevi le partizioni gia` fatte

            per quale motivo hai scelto di fargliele

            rifare automaticamente?A questo non ha mai risposto ?!?! Perche' ???

            E poi un danneggiamento totale lo devi

            mettere in conto quando installi un altro

            sistema operativo. Qualunque esso sia.
            Io NON ho scelto di fargliele fare
            automaticamente ! Io ho disabilitato l'hard
            disk che non volevo fosse toccato da BIOS,Caro "non ignorante": tu ignori che non e' sufficente disabilitare da BIOS un HD perche' il SO non lo veda ??? Da Win ti e' mai capitati di aggiungere un hd e notare che invece di essere diventato "D:" e' stato messo in fondo alla catena dopo il CDROM ???E' perche' win l'ha visto nonostante fosse stato disabilitato da BIOS.Magari Ignori anche che il kernel di linux (soprattutto quello generico dell'installazione) e' in grado di partitre su bios danneggiati: hai mai ricompilato il kernel ???Quando incontri una voce che non conosci guardi mai l'help ??? Evidentemente no senno' ci avresti potuto pensare.
            Se credi che Linux è "troppo perfetto" per
            fare un'assurdità del genere oppure credi
            che è una cosa logica e giusta, evita di
            rispondermi...Anche Linux ha ovviamente i suoi problemi: la maggior parte dei problemi di installazioni sono descritti in quei simpatici "linux per dummies", credo che potrebbe esserti molto utile oltre ad un corso base di SO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
            - Scritto da: Non ignorante
            A me invece l'ultima Mandrake che ho
            istallato (l'anno scorso) mi ha incasinato
            la partizione su cui stava Windows e allora
            ho deciso di farla finita.
            NB
            La partizione stava sull'altro hard disk e
            per giunta per non farglielo toccare avevo
            disabilitato l'hard disk da BIOS !!!
            Linux ha bypassato il BIOS (non so come
            abbia fatto, so solo che non doveva !), èCerto che doveva....è necessario per vedere gli HD oltre gli 8 GB con BIOS vecchi. Lo fa anche Windows...
            andato a rovinare la partizione dove avevo
            il mio Windows perfettamente funzionante e
            ha reso irrecuperabile la partizione,
            facendomi perdere tutti i dati più recenti
            che non avevo fatto in tempo a masterizzare
            (non potevo prevedere che accadesse questo
            !)
            L'unica era proprio smontare l'hard disk
            fisicamente e metterlo sul tavolo, forse
            allora si sarebbe salvato dalle sue grinfie
            !Bastava staccare il cavo IDE ... :-)

            Per tutti coloro che mi diranno che la colpa
            è mia che non so usare Linux, posso dire che
            ho fatto l'istallazione AUTOMATICA e che ha
            fatto tutto da solo ! Nemmeno
            nell'istallazione Linux è superiore al
            Windows e io l'ho scoperto sulla mia pelle !Beh, se non ricordo male nella Mandrake l'installazione automatica fa anche il partizionamento in automatico. Quindi spiana le patizioni già esistenti. Se vuoi conservare le partizioni devi fare l'installazione manuale.Non è nè giusto nè sbagliato: sono semplicemente filosofie diverse. Windows lo installi in una partizione (poi se è il caso crei le altre), Linux lo installi su un sistema (con almeno tre partizioni: root, boot e swap).La cosa è ben documentata, quindi è effettivamente colpa tua se non l'hai letta. Lo sbaglio è utilizzare l'approccio Windows con Linux (e con Unix in genere): io provo, se poi sto facendo qualche cosa di sbagliato il s.o. mi avverte. Linux invece presuppone che tu sappia quello che stai facendo e quindi, se hai i privilegi per farlo, non sta tanto a pensarci su e lo fà, fosse anche spianare tutto compreso se stesso....
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa è da morire dal ridere !

            Certo che doveva....è necessario per vedere
            gli HD oltre gli 8 GB con BIOS vecchi. Lo fa
            anche Windows...Peccato che il BIOS è del 2000 e l'hard disk è da 13 Gb...
            Bastava staccare il cavo IDE ... :-)Se avessi sospettato prima la filosofia di funzionamento di Linux lo avrei fatto !Anzi, non lo avrei neppure istallato.
            Beh, se non ricordo male nella Mandrake
            l'installazione automatica fa anche il
            partizionamento in automatico. Quindi spiana
            le patizioni già esistenti. Se vuoi
            conservare le partizioni devi fare
            l'installazione manuale."spiana le partizioni esistenti"... se una simile assurdità l'avesse fatta Microsoft, gli utenti di mezzo mondo, gli avrebbero fatto causa per miliardi ! Ma dato che l'ha fatta Linux... la colpa di chi è ?Ma del povero utonto idiota che non ha letto tutti i manuali... ;-) mi sembra logico...
            La cosa è ben documentata, quindi è
            effettivamente colpa tua se non l'hai letta.??? E dove, curiosità ? Nei manuali ? O durante l'istallazione ? Guarda che non c'era nessun avvertimento nell'istallazione.
            Linux invece presuppone
            che tu sappia quello che stai facendoChe razza di filosofia, uno accende il computer col cdrom inserito e si vede cancellato tutto l'hard disk in automatico e Linux "presuppone" che l'utente sappia cosa starà per fare ?Certo...Ha presupposto pure che io volessi formattare le partizioni che non usavo e che si trovavano sull'hard disk che avevo disabilitato da BIOS.Complimenti per la logica...Ecco perchè uso Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa è da morire dal ridere !
            - Scritto da: Non ignorante

            Certo che doveva....è necessario per
            vedere

            gli HD oltre gli 8 GB con BIOS vecchi. Lo
            fa

            anche Windows...

            Peccato che il BIOS è del 2000 e l'hard disk
            è da 13 Gb...E allora ? Mica esiste Linux versione "BIOS del 2000" e Linux versione "BIOS del 1987" !!!!!Ripeto: lo fa anche Windows. Altrimenti se tu avessi avuto il BIOS un po' vecchiotto rischiavi di vedere solo 8GB del tuo HD da 13 !!! Non è poi un'ipotesi così remota, visto che si parla di BIOS profotti fino ai primi mesi del 1987. Ad esempio io sono fuori di poco avendo un BIOS di metà 1987 ed un HD comprato due anni fa da 20 GB.......

            Beh, se non ricordo male nella Mandrake

            l'installazione automatica fa anche il

            partizionamento in automatico. Quindi
            spiana

            le patizioni già esistenti. Se vuoi

            conservare le partizioni devi fare

            l'installazione manuale.

            "spiana le partizioni esistenti"... se una
            simile assurdità l'avesse fatta Microsoft,
            gli utenti di mezzo mondo, gli avrebbero
            fatto causa per miliardi ! Ma dato che l'ha
            fatta Linux... la colpa di chi è ?
            Ma del povero utonto idiota che non ha letto
            tutti i manuali... ;-) mi sembra logico...No. E' del povero utonto che clicka senza neanche leggere cosa c'è scritto sul tasto che clicka.


            La cosa è ben documentata, quindi è

            effettivamente colpa tua se non l'hai
            letta.

            ??? E dove, curiosità ? Nei manuali ? O
            durante l'istallazione ? Guarda che non
            c'era nessun avvertimento nell'istallazione.C'era. Non lo hai letto.


            Linux invece presuppone

            che tu sappia quello che stai facendo

            Che razza di filosofia, uno accende il
            computer col cdrom inserito e si vede
            cancellato tutto l'hard disk in automatico e
            Linux "presuppone" che l'utente sappia cosa
            starà per fare ?OK. Hai appena detto una cazzata. Configurazione automatica vuol dire solo che tu scegli di non partizionare manualmente i dischi (infatti lo fa lui, poi non ti lamentare se te li spiana), non che parte in automatico.
            Certo...
            Ha presupposto pure che io volessi
            formattare le partizioni che non usavo e che
            si trovavano sull'hard disk che avevo
            disabilitato da BIOS.Si. Visto che gli hai detto: "guarda ho un bel sistema con due HD, ma non ho voglia di perdere tempo a dirti cosa ne devi fare. Fai pure quel che vuoi".
            Complimenti per la logica...
            Ecco perchè uso Windows.Sono due logiche diverse. Chi è abituato a Unix si scazza con Windows, mentre chi è abituato a Windows deve stare più attento a dove clicka. Almeno in certi casi. Pochi. In verità pochissimi. Il partizionamento è uno di questi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa è da morire dal ridere !

            E allora ? Mica esiste Linux versione "BIOS
            del 2000" e Linux versione "BIOS del 1987"Ah, quindi Linux non riconosce se ho un BIOS dell'87 o del 2000... formatta tutto e non ci pensa più.E vi stupite del perchè il 97% delle persone NON usa Linux...
            No. E' del povero utonto che clicka senza
            neanche leggere cosa c'è scritto sul tasto
            che clicka.Guarda che non c'era proprio nessun avvertimento sul fatto che mi avrebbe incasinato le partizioni dell'altro disco !


            La cosa è ben documentata, quindi è


            effettivamente colpa tua se non l'hai

            letta.

            ??? E dove, curiosità ? Nei manuali ? O

            durante l'istallazione ? Guarda che non

            c'era nessun avvertimento
            nell'istallazione.
            C'era. Non lo hai letto.Ma per piacere...


            Linux invece presuppone


            che tu sappia quello che stai facendo

            Che razza di filosofia, uno accende il

            computer col cdrom inserito e si vede

            cancellato tutto l'hard disk in
            automatico e

            Linux "presuppone" che l'utente sappia
            cosa

            starà per fare ?
            OK. Hai appena detto una cazzata.
            Configurazione automatica vuol dire solo che
            tu scegli di non partizionare manualmente i
            dischi (infatti lo fa lui, poi non ti
            lamentare se te li spiana), non che parte in
            automatico.Quando istalli WinXP lui ti avverte un sacco di volte prima di cancellare una partizione o di sovrascrivere i dati. Linux invece "presuppone" che uno sappia già tutto, è questa la filosofia del kaiser che ha ! E non vi lamentate poi se lo usano in pochissimi...

            Certo...

            Ha presupposto pure che io volessi

            formattare le partizioni che non usavo e
            che

            si trovavano sull'hard disk che avevo

            disabilitato da BIOS.
            Si. Visto che gli hai detto: "guarda ho un
            bel sistema con due HD, ma non ho voglia di
            perdere tempo a dirti cosa ne devi fare. Fai
            pure quel che vuoi".E lui, invece di istallare se stesso nella partizione che gli avevo indicato, apposta per lui, già in formato ext2, ha pensato: quasi quasi gli cancello tutto...Windows si istalla nella partizione indicata e non cancella proprio niente.Mah
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa è da morire dal ridere !
            Ma sei il re dei Troll o cosa ????- Scritto da: Non ignorante

            E allora ? Mica esiste Linux versione
            "BIOS

            del 2000" e Linux versione "BIOS del 1987"

            Ah, quindi Linux non riconosce se ho un BIOS
            dell'87 o del 2000... formatta tutto e non
            ci pensa più.Ci sono 14000 tipi diversi di BIOS. Alcuni possono avere problemi con alcune unità. Di conseguenza i dati del BIOS vengono utilizzati solo per il boot. Window fa esattamente la stessa cosa. Se tu avessi messo un disco da 20 GB e sotto Linux ne avrestivisti solo 8 adesso saresti quì a lamentarti che Linux non riconosce bene i dischi.....Ovviamente quando ho scritto "BIOS del 1987" mi sono sbagliato, intendevo 1997.
            E vi stupite del perchè il 97% delle persone
            NON usa Linux...Il 97% delle persone non usa Linux perchè lo ritiene, a torto o a ragione, complicato e non ha voglia di mettersi a capire come funziona. Poi esiste qualcuno che si trova esattamente nelle stesse condizioni ma pretende di utilizzarlo lo stesso e poi combina disastri....

            No. E' del povero utonto che clicka senza

            neanche leggere cosa c'è scritto sul tasto

            che clicka.

            Guarda che non c'era proprio nessun
            avvertimento sul fatto che mi avrebbe
            incasinato le partizioni dell'altro disco !Boh.. Io l'ho visto.




            La cosa è ben documentata, quindi è



            effettivamente colpa tua se non
            l'hai


            letta.



            ??? E dove, curiosità ? Nei manuali ? O


            durante l'istallazione ? Guarda che non


            c'era nessun avvertimento

            nell'istallazione.


            C'era. Non lo hai letto.

            Ma per piacere...Questa è la finestra dell'installer quando arriva al partizionamento seguendo la procedura "raccomandata". Come vedi dice chiaramente quello che fa:http://www.linux-mandrake.com/en/demos/Demo/Mandrake8.1/Install/Reco/pages/Da quello che dici mi sembra che tu abbia installato una versione meno recente della Mandrake, però ti assicuro che anche in quel caso era chiaro...........

            Quando istalli WinXP lui ti avverte un sacco
            di volte prima di cancellare una partizione
            o di sovrascrivere i dati. Linux invece
            "presuppone" che uno sappia già tutto, è
            questa la filosofia del kaiser che ha ! E
            non vi lamentate poi se lo usano in
            pochissimi...Il problema non è avvertire 12000 volte, è sapere quello che si sta facendo. Perchè se l'installer vuole fare una cosa e tu pensi che ne stia per fare un'altra, si può andare avanti 2 ore a rispondere "Si" a messaggi del tipo "Sei sicuro ?", "Ma sei proprio sicuro ?", "Ma quanto sei sicuro ?"....Comunque Windows non si installa nella partizione che dici tu. Si installa in una partizione ben precisa spianando tutto quello che c'è nel caso decida che la partizione va formattata. Ti avverte solo se trova una versione vecchia di Windows. Come vedi è sempre la stessa cosa. L'unica differenza di comportamento è dovuta al fatto che Windows si installa solo su una partizione, Linux no..................

            E lui, invece di istallare se stesso nella
            partizione che gli avevo indicato, apposta
            per lui, già in formato ext2, ha pensato:
            quasi quasi gli cancello tutto...
            Windows si istalla nella partizione indicata
            e non cancella proprio niente.Windows non si installa nella partizione indicata , si installa nella prima partizione del primo HD.Comunque da qui si vede che sei il re dei Troll o il re degli utonti: il problema che hai descritto si è verificato all'atto del partizionamento. Se tu avevi le partizioni per Linux (ext2) già fatte, CHE CAZZO RIFAI IL PARTIZIONAMENTO !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel pa
      - Scritto da: Non ignorante
      Allora dato che Edo non ha voluto perderci
      anni per qualificare Linux, posso scrivere
      qualcosa io che per anni l'ho avuto
      istallato insieme al Windows nello stesso
      PC.
      Ho provato tutte le distribuzioni, ho letto
      miriadi di manuali in inglese e italiano, ho
      provato una marea di programmi in entrambe
      le piattaforme e alla fine l'ho mandato al
      diavolo perchè per fare le stesse cose che
      in Windows facevo immediatamente, in Linux
      era mille volte più complicato, dovevi ogni
      volta perdere un giorno interno a studiare
      manuali e molto spesso non funzionava.Mi dispiace per te. Io mi ci sono trovato bene da subito. E da quando ho linux sono anche piu` felice, mi metteva sempre angoscia stare davanti allo schermo durante l'ennesimo riavvio di windows (dovuto ad una installazione o al cambio di un settaggio) chiedendomi "Partira` ancora?".
      Windows è diffuso sul 95% dei computer
      perchè è facile e immediato, ecco perchè
      preferiscono vendere un PC che costa
      200-500mila lire in più piuttosto che dare
      una piattaforma astrusa che ha il 5% di
      diffusione !Ok. Ma se io voglio comprare un PC senza Windows? Perche' me lo devono vendere per forza?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho comprato il PC SENZA Windows !
        Ma state scherzando che non è possibile comprare un PC senza Windows ???Tutti i PC che ho comprato erano SENZA Windows, sono stato poi io a istallare quello che volevo !Anzi il PC senza OS costa molto meno per cui altro che rimborso !In tutti i negozi ti dicono: lo vuoi con Windows ? 200-500mila in più, lo vuoi senza ? Risparmi 200-500mila lire !Se non siete capaci di comprare un PC senza Windows, allora vi voglio vedere a istallare e usare Linux...A meno che non comprate uno di quei PC di marca, con Windows preistallato, ma questo non si addice a uno smanettone !Ma come ?? Cercate i PC di marca, dove tutto è preistallato e preconfigurato, e pensate di trovarci pure Linux ??? Incredibile.Per non parlare dei computer IBM Linux-Only...Se ci fosse il monopolio cose del genere sarebbero impossibili.E' che non sapete neppure cos'è il monopolio !
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ho comprato il PC SENZA Windows !
          - Scritto da: Non ignorante
          Ma state scherzando che non è possibile
          comprare un PC senza Windows ??? Beato te. A me non lo hanno mai chiesto.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            Ma in quali negozi ti sei servito scusa ?Prova al Centro HL !Loro, quando compri un PC, ti chiedono quale OS preferisci avere preistallato sul computer e ti istallano quello che vuoi, oppure se non ci vuoi niente dentro ! In tal caso lo danno senza nessun OS, come l'han fatto a TUTTI i miei amici.Non solo a me quindi.Queste cose sono la prova che quello di Microsoft non è un monopolio, ma una leadership.E' come quando ti compri il videoregistratore, dato che il PAL-VHS è il più diffuso, ti vendono quello senza neanche chiedertelo, ma non è impossibile comprare un SECAM-VHS o un PAL-NTSC o un Video8 o altro. Il VHS è un monopolio ? il PAL è un monopolio ? No, è solo diffusissimo e questo ne fa lo standard de facto, come Windows.Nel monopolio, invece, non si hanno scelte, si ha l'obbligo di fare una sola cosa !
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante
            Ma in quali negozi ti sei servito scusa ?
            Prova al Centro HL !
            Loro, quando compri un PC, ti chiedono quale
            OS preferisci avere preistallato sul
            computer e ti istallano quello che vuoi,
            oppure se non ci vuoi niente dentro ! In tal
            caso lo danno senza nessun OS, come l'han
            fatto a TUTTI i miei amici.
            Non solo a me quindi.E io ti ripeto: Bene, sono contento per te. (e per i tuoi amici).In molti altri negozi non fanno cosi`. E non lo dico solo io, ci sono svariate testimonianze. Per non parlare dei portatili che e` praticamente impossibile acquistare senza comprare anche Windows.
            Queste cose sono la prova che quello di
            Microsoft non è un monopolio, ma una
            leadership.Certo. Ma esaminiamo altre affermazioni vere:- Non e` cieco: e` non vedente.- Non e` uno spazzino: fa l'operatore ecologico.- Non e` basso: e` verticalmente svantaggiato.Se non usi windows hai dei problemi a leggere i file in wma (di cui non e` possibile realizzare un decoder), i file di word (tutte le volte che esce Office nuovo), &c...Ti faccio presente che comunque la Microsoft e` stata condannata per abuso di posizione dominante (ossia monopolio). Quindi non basta la tua affermazione: ``Non e` monopolio...''
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi


            Ma in quali negozi ti sei servito scusa ?

            Prova al Centro HL !

            Loro, quando compri un PC, ti chiedono
            quale

            OS preferisci avere preistallato sul

            computer e ti istallano quello che vuoi,

            oppure se non ci vuoi niente dentro ! In
            tal

            caso lo danno senza nessun OS, come l'han

            fatto a TUTTI i miei amici.

            Non solo a me quindi.
            E io ti ripeto: Bene, sono contento per te.
            (e per i tuoi amici).
            In molti altri negozi non fanno cosi`. E non
            lo dico solo io, ci sono svariate
            testimonianze. Per non parlare dei portatili
            che e` praticamente impossibile acquistare
            senza comprare anche Windows.E la colpa è di Microsoft ? E quindi è un monopolio ? La colpa è dei rivenditori che scegli che non sono competenti e di qualità. Se fosse un monopolio non esisterebbero negozi che ti danno la possibilità di prendere un PC senza OS. E io posso citarti decine di negozi on-line che vendono PC senza OS, facendoti pure lo sconto se lo prendi senza OS (altro che costare di più come hanno detto alcuni qui).Per i portatili la cosa è ovvia, poichè sono tutti di marca; inoltre non è vero che sono tutti con Windows. Se cerchi ci sono anche portatili con Linux !!! D'altra parte non puoi pretendere che Linux, col suo 3% di diffusione sia preistallato sul 50% dei portatili ! Il monopolio significa obbligo, standard de-facto significa diffusione. Microsoft non obbliga nessuno, poichè chiunque può comprare PC senza OS "quasi" dovunque e istallarci Linux !Per cui è standard, non monopolio.
            Se non usi windows hai dei problemi a
            leggere i file in wma (di cui non e`
            possibile realizzare un decoder), i file di
            word (tutte le volte che esce Office nuovo),
            &c...? Office XP e 2000 hanno lo stesso formato... AbiWord per Linux legge i file Word, il formato word non è segreto. Il Wma non si può leggere in Linux ? Mp3 è lo standard (il 95% dei file è in questo formato, proprietario per giunta !), perchè usare per forza il Wma, in Linux per giunta!Perchè nessuno se la prende con i proprietari del mp3 che *obbligano* chiunque a pagare per usare questo formato ?Avrebbero dovuto fargli lo stesso processo che a Microsoft, secondo voi ?
            Ti faccio presente che comunque la Microsoft
            e` stata condannata per abuso di posizione
            dominante (ossia monopolio). Quindi non
            basta la tua affermazione: ``Non e`
            monopolio...''In primo grado, ma nel secondo, è stata assolta e il giudice si è pure ritirato per il terribile errore giudiziario. Pensa te !
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante...........
            ? Office XP e 2000 hanno lo stesso
            formato... AbiWord per Linux legge i file
            Word, il formato word non è segreto. Il WmaIl formato Word è segreto. Se alcuni programmi lo leggono è perchè qualcuno si è preso la briga di cercare capire come vengono scritti i file DOC. La prova è che in pratica Abiword, StarOffice & C. non leggono perfettamente i file Word (e neanche Excel).
            non si può leggere in Linux ? Mp3 è lo
            standard (il 95% dei file è in questo
            formato, proprietario per giunta !), perchè
            usare per forza il Wma, in Linux per giunta!
            Perchè nessuno se la prende con i
            proprietari del mp3 che *obbligano* chiunque
            a pagare per usare questo formato ?Mi sembra che obblighino a pagare se uno utilizza il formato a scopo di lucro. La differenza è che il decoder MP3 esiste su tutti i sistemi. Quello WMA no. Comunque gli MP3 sono proprietari e di fatti non sono poi tanto ben visti neanche loro sotto Linux. Infatti si sta sviluppando il formato OGG completamente libero.
            Avrebbero dovuto fargli lo stesso processo
            che a Microsoft, secondo voi ?Il processo a M$ non è stato fatto per il monopolio, ma per abuso di posizione dominante. E' una cosa diversa, anche se conseguente..........
            In primo grado, ma nel secondo, è stata
            assolta e il giudice si è pure ritirato per
            il terribile errore giudiziario. Pensa te !No. Si è ritirato (giustamente) perchè era prevenuto. Non perchè abbia fatto un errore giudiziario.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi

            Mi sembra che obblighino a pagare se uno
            utilizza il formato a scopo di lucro.No, ti sbagli.
            gli
            MP3 sono proprietari e di fatti non sono poi
            tanto ben visti neanche loro sotto Linux.Come mai i lettori elettronici si trovano solo in formato mp3 ? Perchè è diffusissimo o perchè è un monopolio ?

            Avrebbero dovuto fargli lo stesso processo

            che a Microsoft, secondo voi ?
            Il processo a M$ non è stato fatto per il
            monopolio, ma per abuso di posizione
            dominante. E' una cosa diversa, anche se
            conseguente.
            .........

            In primo grado, ma nel secondo, è stata

            assolta e il giudice si è pure ritirato
            per

            il terribile errore giudiziario. Pensa te
            No. Si è ritirato (giustamente) perchè era
            prevenuto. Non perchè abbia fatto un errore
            giudiziario.Ah, era prevenuto ?Almeno lui alla fine se n'è accorto... ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante

            Mi sembra che obblighino a pagare se uno

            utilizza il formato a scopo di lucro.

            No, ti sbagli.Può essere. Infatti ho scritto "mi sembra" ...


            gli

            MP3 sono proprietari e di fatti non sono
            poi

            tanto ben visti neanche loro sotto Linux.

            Come mai i lettori elettronici si trovano
            solo in formato mp3 ? Perchè è diffusissimo
            o perchè è un monopolio ?Perchè è uno standard. Poi se mi dici che uno standard chiuso equivale ad un monopolio vuol dire che inizi a capire....



            Avrebbero dovuto fargli lo stesso
            processo


            che a Microsoft, secondo voi ?


            Il processo a M$ non è stato fatto per il

            monopolio, ma per abuso di posizione

            dominante. E' una cosa diversa, anche se

            conseguente.


            .........


            In primo grado, ma nel secondo, è stata


            assolta e il giudice si è pure ritirato

            per


            il terribile errore giudiziario. Pensa
            te


            No. Si è ritirato (giustamente) perchè era

            prevenuto. Non perchè abbia fatto un
            errore

            giudiziario.

            Ah, era prevenuto ?
            Almeno lui alla fine se n'è accorto... ;-)E' stato giudicato non adatto a proseguire il processo a causa del fatto che fosse prevenuto. Però è stato anche stabilito che le sue decisioni fino a quel punto erano state corrette.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi


            Come mai i lettori elettronici si trovano

            solo in formato mp3 ? Perchè è
            diffusissimo

            o perchè è un monopolio ?

            Perchè è uno standard. Poi se mi dici che
            uno standard chiuso equivale ad un monopolio
            vuol dire che inizi a capire....Lo standard chiuso non è monopolio. Il monopolio è quando non si ha scelta (tipo la Telecom). Dato che noi abbiamo scelta (e ti ho spiegato ampiamente perchè e tu lo sai) non siamo in monopolio.

            Ah, era prevenuto ?

            Almeno lui alla fine se n'è accorto... ;-)

            E' stato giudicato non adatto a proseguire
            il processo a causa del fatto che fosse
            prevenuto. Però è stato anche stabilito che
            le sue decisioni fino a quel punto erano
            state corrette.Io ho letto che lui ha dichiarato che se si fosse dimostrato, in appello, che le sue decisioni si fossero rivelate errate si sarebbe dimesso.In ogni caso, sappiamo tutti come sono bravi a giudicare in USA, basta pensare ai piloti che hanno ucciso 20 italiani nella funivia e che non gli hanno fatto niente...Perchè allora non processano MS per tutti gli altri programmi che ha inserito nel suo OS.Potrebbero dire che ora che c'è un firewall in XP la gente sarebbe sconsigliata ad acquistarne uno... potrebbero fallire tutte le case di firewall... e così via per ogni programma dato insieme al Windows.Personalmente mi sembra assurdo che io dovessi pagare 200.000 lire per avere Netscape, quando già c'era IE che era gratuito ed era anche meglio !
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante

            Mi sembra che obblighino a pagare se uno

            utilizza il formato a scopo di lucro.

            No, ti sbagli.mi sembra che sia: paghi royalty sull'encoder, non sul decoder. Un po' come gif.

            gli

            MP3 sono proprietari e di fatti non sono
            poi

            tanto ben visti neanche loro sotto Linux.

            Come mai i lettori elettronici si trovano
            solo in formato mp3 ? Perchè è diffusissimo
            o perchè è un monopolio ?perche' e' diffusissimo, certo, perche' ha condizioni relativamente leggere e c'e' comunque la liberta' di implementazione del codec (senno' non si avrebbero molti decoder mp3 prodotti da molte parti) e soprattutto perche' i processori dei lettori portatili hanno potenza relativamente bassa per gestire codec piu' aggressivi.D'altro canto non mi risulta che terze parti abbiano in licenza il codec di wmp, o dei .doc, o di .xls. Questo implica che solo microsoft puo' rilasciare componenti e software che gestiscano questi formati, e per di piu' puo' tacciare di reverse engineering chi tenti di produrre convertitori o lettori. D'altro canto, la produzione di formati alternativi e' inutile, visto che siamo in una condizione di monopolio.

            No. Si è ritirato (giustamente) perchè era

            prevenuto. Non perchè abbia fatto un
            errore

            giudiziario.

            Ah, era prevenuto ?
            Almeno lui alla fine se n'è accorto... ;-)in realta' e' stato trombato dall'amministrazione bush, che ha posto un veto sul processo indetto dallo stato americano contro uno dei suoi principali finanziatori durante la campagna elettorale.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante
            Ma in quali negozi ti sei servito scusa ?
            Prova al Centro HL !
            Loro, quando compri un PC, ti chiedono quale
            OS preferisci avere preistallato sul
            computer e ti istallano quello che vuoi,
            oppure se non ci vuoi niente dentro ! In tal
            caso lo danno senza nessun OS, come l'han
            fatto a TUTTI i miei amici.bene... peccato che sia solo per gli assemblati....ho un testimone con cui posso farti parlare quando vuoi che si e' fornito proprio da centro HL e non solo non gli e' stato venduto un portatile compaq senza windows, ma gli sono state fatte anche molte storie per la restituzione della licenza, storie che sono cedute come al solito dietro minaccia di provvedimenti legali. Adesso vorrei che tu fossi anche cosi' gentile da fare un giretto quihttp://www.apogeonline.com/webzine/2001/12/06/01/200112060101e di verificare di persona le affermazioni del signore in questione... e stai attento che ho verificato di persona anche io cosa vuol dire rifiutare l'eula.
            Non solo a me quindi.
            Queste cose sono la prova che quello di
            Microsoft non è un monopolio, ma una
            leadership.e' un monopolio.
            E' come quando ti compri il
            videoregistratore, dato che il PAL-VHS è il
            più diffuso, ti vendono quello senza neanche
            chiedertelo, ma non è impossibile comprare
            un SECAM-VHS o un PAL-NTSC o un Video8 o
            altro. Il VHS è un monopolio ? il PAL è un
            monopolio ? No, è solo diffusissimo e questo
            ne fa lo standard de facto, come Windows.
            Nel monopolio, invece, non si hanno scelte,
            si ha l'obbligo di fare una sola cosa !gia' ma mi risulta che un VHS me lo posso comperare sony, eizo, panasonic, wegavox o quel cazzo che e', e che se sony e' troppo caro o mi fa schifo domani posso comperare panasonic. Inoltre posso attaccare un videoregistratore sony ad un televisore wegavox. Invece windows me lo posso comperare solo da microsoft, che lo fa al prezzo che vuole, e per di piu' vincolandoti nelle scelte successive.Se sei intelligente dovresti capirlo da solo. Se non lo sei, amen.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi

            bene... peccato che sia solo per gli
            assemblati...Beh, è ovvio che i portatili che sono tutti di marca abbiano preistallato l'OS con il 95% di diffusione, ossia lo standard. Pretenderesti di trovare Linux sul 50% dei portatili, che ha a stento il 3% di diffusione ?E poi cosa ci vuole a formattare e istallare Linux per uno smanettone (perchè solo uno smanettone può essere interessato a questa alternativa) ? Te lo impedisce qualche avvocato ? ;-)Certo, poi dovresti trovare tutti i drivers specifici per tutte le periferiche del portatile... e allora tanti auguri !Il portatile funziona molto meglio con i driver studiati appositamente per Windows, che non quelli generici per Linux, è ovvio. E' proprio per questo che gli mettono Windows.Cmq esistono anche portatili con Linux e computer di marca Linux-only.

            Non solo a me quindi.

            Queste cose sono la prova che quello di

            Microsoft non è un monopolio, ma una

            leadership.
            e' un monopolio.Come no, infatti a tutti quelli che istallano Linux li arrestano... ;-)
            gia' ma mi risulta che un VHS me lo posso
            comperare sony, eizo, panasonic, wegavox E infatti puoi comprare periferiche di qualunque marca Intel, AMD, Nvidia... Windows non ti obbliga a usare solo prodotti Microsoft.Quello sarebbe il monopolio... non sei obbligato da nessuno, il monopolio non c'è.
            Se sei intelligente dovresti capirlo da
            solo. Se non lo sei, amen.Me lo stavo chiedendo proprio di te, pensa.Nessuno mi ha mai obbligato a scegliere Microsoft, l'ho scelto solo perchè lo reputo migliore di Linux, e sorrido quando vedo che vi sentite tutti *obbligati dalla legge* a comprare Microsoft... Mah.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante

            bene... peccato che sia solo per gli

            assemblati...

            Beh, è ovvio che i portatili che sono tutti
            di marca abbiano preistallato l'OS con il
            95% di diffusione, ossia lo standard.standard standard... quando capirete mai cosa vuol dire standard? standard e' la filettatura dei tubi, standard e' l'ascii, standard e' l'asse dei treni, standard e' il GSM. Il resto sono standard de facto (se dopo esserlo diventato subiscono standardizzazione che la rende implementabile da tutti) oppure roba proprietaria (che non sono standard e impediscono una libera e corretta concorrenza, a causa della non interoperabilita').
            Pretenderesti di trovare Linux sul 50% dei
            portatili, che ha a stento il 3% di
            diffusione ?ma cavolo vuol dire ? io compro un pc. Punto. Potrei accettare questo discorso se microsoft facesse un suo computer e ci installasse il suo sistema operativo (cosa che fa apple)... ma dal momento che il pc e' prodotto da terze parti che mi impongono un acquisto vincolato di un prodotto che non solo non e' fondamentale per la funzionalita' del pc, non solo non e' un componente indissolubile, ma lo pago anche, allora il discorso non mi va poi cosi' tanto bene, e come non va bene a me non va bene anche alle associazioni consumatori.Per di piu' sulla licenza c'e' scritto che posso non accettarla e devo (non posso... _devo_) restituirla dietro un ritorno economico.
            E poi cosa ci vuole a formattare e istallare
            Linux per uno smanettone (perchè solo uno
            smanettone può essere interessato a questa
            alternativa) ?strano... la gente che frequenta i corsi di linux del mio lug non sembrano smanettoni, eppure con linux lavorano e si divertono. Se vuoi ti metto pure in contatto con una tizia che dopo aver seguito il nostro corso ha passato il suo ufficio di non ricordo piu' cosa (immobiliare se non ricordo male) da windows/office a linux/staroffice senza alcun problema.
            Te lo impedisce qualche
            avvocato ? ;-)veramente il problema e' il contrario. Gli avvocati dicono che posso acquistarlo senza windows, ma qualcuno fa orecchie da mercante in modo da scoraggiare l'utente da quello che e' un suo diritto.
            Certo, poi dovresti trovare tutti i drivers
            specifici per tutte le periferiche del
            portatile... e allora tanti auguri !
            Il portatile funziona molto meglio con i
            driver studiati appositamente per Windows,stendiamo un velo pietoso su queste affermazioni.
            che non quelli generici per Linux, è ovvio.
            E' proprio per questo che gli mettono
            Windows.driver "generici" ?
            Cmq esistono anche portatili con Linux e
            computer di marca Linux-only.bene... ma se io voglio compaq perche' ha un display migliore, perche' devo rinunciare a comperarlo solo perche' brucerei (meglio, regalerei a microsoft) il costo di una OEM?


            Non solo a me quindi.


            Queste cose sono la prova che quello di


            Microsoft non è un monopolio, ma una


            leadership.


            e' un monopolio.

            Come no, infatti a tutti quelli che
            istallano Linux li arrestano... ;-)a parte che non c'entra niente con il discorso che hai quotato, ti informo che qualcuno (i soliti noti) ha tentato di far diventare linux illegale in america, accusandolo di comunismo. Per quanto mi riguarda, allora e' comunista anche l'intera ricerca universitaria, il gioco del calcio, le quattro chiacchiere che scambi con l'amico durante la pausa caffe'.

            gia' ma mi risulta che un VHS me lo posso

            comperare sony, eizo, panasonic, wegavox

            E infatti puoi comprare periferiche di
            qualunque marca Intel, AMD, Nvidia...non ha alcuna relazione con il discorso in questione. Stiamo parlando di software, non di hardware.
            Windows non ti obbliga a usare solo prodotti
            Microsoft.Fin quando non gli fa comodo. Oggi se non usi IE molti siti non li vedi. Invece magari a me piacerebbe usare un altro browser. Se domani il 90 % dei client di posta sono outlook e outlook spara fuori mail in formato proprietario microsoft, chi usa un client di email _standard_ si attacca al cazzo.
            Quello sarebbe il monopolio... non sei
            obbligato da nessuno, il monopolio non c'è.una corte ha stabilito che c'e'.

            Se sei intelligente dovresti capirlo da

            solo. Se non lo sei, amen.

            Me lo stavo chiedendo proprio di te, pensa.
            Nessuno mi ha mai obbligato a scegliere
            Microsoftma la tua scelta assieme a quella di tanti altri impone a chi vuole prodotti alternativi una sola scelta.
            l'ho scelto solo perchè lo reputo
            migliore di LinuxContento te... molta gente non la pensa come te. Probabilmente l'avrai scelto perche' qualcuno te l'ha masterizzato. Se dovessi pagare tutto il software che usi, e magari vedere software che costano meno ma che sono inutilizzabili perche' "non compatibili", allora un po' di bruciore al sederino lo dovresti iniziare a sentire.
            e sorrido quando vedo che vi sentite tutti
            *obbligati dalla legge* a comprare Microsoftbeh... finche' i documenti sul sito del ministero sono in formato .doc e .xls, a me pare proprio di si'.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi



            bene... peccato che sia solo per gli


            assemblati...

            Beh, è ovvio che i portatili che sono
            tutti

            di marca abbiano preistallato l'OS con il

            95% di diffusione, ossia lo standard.
            standard standard... quando capirete mai
            cosa vuol dire standard? standard e' la
            filettatura dei tubiStandard de facto è qualunque cosa di fatto sia usata dalla maggior parte, o in questo caso dalla quasi totalità, delle persone.

            Pretenderesti di trovare Linux sul 50% dei

            portatili, che ha a stento il 3% di

            diffusione ?

            ma cavolo vuol dire ? io compro un pc.
            Punto. Potrei accettare questo discorso se
            microsoft facesse un suo computer e ci
            installasse il suo sistema operativo (cosa
            che fa apple)... ma dal momento che il pc e'
            prodotto da terze parti che mi impongono un
            acquisto vincolato di un prodotto che non
            solo non e' fondamentale per la
            funzionalita' del pc, non solo non e' un
            componente indissolubile, ma lo pago anche,
            allora il discorso non mi va poi cosi' tanto
            bene, e come non va bene a me non va bene
            anche alle associazioni consumatori.
            Per di piu' sulla licenza c'e' scritto che
            posso non accettarla e devo (non posso...
            _devo_) restituirla dietro un ritorno
            economico.Ma chi ti impone niente ? Ma da chi sei andato ? Io conosco 20 persone che hanno comprato il PC SENZA OS e poi ognuno gli ha messo quello che gli pareva. Nessuno mi ha mai imposto nulla quando ho comprato un PC. Si vede che sei andato nei negozi sbagliati, fai un giro nel web.

            E poi cosa ci vuole a formattare e
            istallare

            Linux per uno smanettone (perchè solo uno

            smanettone può essere interessato a questa

            alternativa) ?
            strano... la gente che frequenta i corsi di
            linux del mio lug non sembrano smanettoni,
            eppure con linux lavorano e si divertono. Se
            vuoi ti metto pure in contatto con una tizia
            che dopo aver seguito il nostro corso ha
            passato il suo ufficio di non ricordo piu'
            cosa (immobiliare se non ricordo male) da
            windows/office a linux/staroffice senza
            alcun problema.Eh beh certo, con un corso ! Con Windows non ci vogliono corsi, è elementare. Io l'ho capito all'istante, a differenza di Linux invece che ho dovuto leggere i manuali...

            Te lo impedisce qualche

            avvocato ? ;-)

            veramente il problema e' il contrario. Gli
            avvocati dicono che posso acquistarlo senza
            windows, ma qualcuno fa orecchie da mercante
            in modo da scoraggiare l'utente da quello
            che e' un suo diritto.??? Ma da chi sei andato ?

            Certo, poi dovresti trovare tutti i
            drivers

            specifici per tutte le periferiche del

            portatile... e allora tanti auguri !

            Il portatile funziona molto meglio con i

            driver studiati appositamente per Windows,
            stendiamo un velo pietoso su queste
            affermazioni.Vai sul sito Anandtech e verifica le performance Linux-Windows e vedrai che il Windows ha il doppio delle prestazioni del Linux.E non mi sorprende, i driver per Windows sono fatti con più finanziamenti, quelli per Linux sono generici...

            che non quelli generici per Linux, è
            ovvio.

            E' proprio per questo che gli mettono

            Windows.

            driver "generici" ?Eh sì, già proprio così.Fai qualche benchmark e te ne accorgi.

            Cmq esistono anche portatili con Linux e

            computer di marca Linux-only.

            bene... ma se io voglio compaq perche' ha un
            display migliore, perche' devo rinunciare a
            comperarlo solo perche' brucerei (meglio,
            regalerei a microsoft) il costo di una OEM?Chiedilo alla compaq non alla MS.


            gia' ma mi risulta che un VHS me lo
            posso


            comperare sony, eizo, panasonic,
            wegavox



            E infatti puoi comprare periferiche di

            qualunque marca Intel, AMD, Nvidia...

            non ha alcuna relazione con il discorso in
            questione. Stiamo parlando di software, non
            di hardware.Ma che vuol dire ? Allora potrei dirti che parliamo di standard video e non di videoregistratori...

            Windows non ti obbliga a usare solo
            prodotti

            Microsoft.

            Fin quando non gli fa comodo. Oggi se non
            usi IE molti siti non li vedi. Invece magari
            a me piacerebbe usare un altro browser. Se
            domani il 90 % dei client di posta sono
            outlook e outlook spara fuori mail in
            formato proprietario microsoft, chi usa un
            client di email _standard_ si attacca al
            cazzo.Quando lo farà la criticherai, finora non l'ha fatto.

            Quello sarebbe il monopolio... non sei

            obbligato da nessuno, il monopolio non
            c'è.

            una corte ha stabilito che c'e'.Quale ? Quella col giudice prevenuto che poi si è ritirato ? Ah, complimenti !


            Se sei intelligente dovresti capirlo da


            solo. Se non lo sei, amen.



            Me lo stavo chiedendo proprio di te,
            pensa.

            Nessuno mi ha mai obbligato a scegliere

            Microsoft

            ma la tua scelta assieme a quella di tanti
            altri impone a chi vuole prodotti
            alternativi una sola scelta.Bello, allora vorresti che il 95% delle persone nel mondo lasciasse perdere i prodotti Ms dove si trova bene per dare una possibilità al 3% ?Che concetto alto di democrazia !

            e sorrido quando vedo che vi sentite tutti

            *obbligati dalla legge* a comprare
            Microsoft
            beh... finche' i documenti sul sito del
            ministero sono in formato .doc e .xls, a me
            pare proprio di si'.Lì sbagliano quelli del ministero !
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante
            Standard de facto è qualunque cosa di fatto
            sia usata dalla maggior parte, o in questo
            caso dalla quasi totalità, delle persone.bravo... uno standard de facto e' la frequenza di alimentazione elettrica (50 Hz) almeno all'interno di molti paesi... pero' non mi risulta che qualcuno richieda royalty sul fatto che in un dato paese o una data apparecchiatura si faccia uso di corrente a 50 Hz.che ne dici di prendere un vocabolario e dare un'occhiata alla voce "standard" ?potresti chiarirti molto le idee
            Ma chi ti impone niente ? Ma da chi sei
            andato ? Io conosco 20 persone che hanno
            comprato il PC SENZA OS e poi ognuno gli ha
            messo quello che gli pareva. Nessuno mi ha
            mai imposto nulla quando ho comprato un PC.
            Si vede che sei andato nei negozi sbagliati,acer italia e' un negozio sbagliato. btw, nonostante sia io che paolo attivissimo abbiamo richiesto e ottenuto il rimborso, acer italia ha continuato a ignorare bellamente la clausola e a farti venire l'orchite per ottenere il rimborso.
            fai un giro nel web.e' un discorso del cazzo. E' piu' corretto il discorso: "c'e' un benzinaio che ruba, evita di andarci" oppure "c'e' un benzinaio che ruba, denunciamolo" ?
            Eh beh certo, con un corso ! Con Windows non
            ci vogliono corsi, è elementare.AUAAHAHAHAHA!! E allora cosa mi dici di tutte quelle persone a cui a questo stai dando del coglione che hanno frequentato a carissimo prezzo la ECDL?
            Io l'ho
            capito all'istante, a differenza di Linux
            invece che ho dovuto leggere i manuali...oh... quindi tu non leggi mai i libretti delle istruzioni di quello che comperi.E cmq sinceramente non credo che tu abbia capito all'istante l'intera struttura di windows, come si installa un software (difficile sotto linux, se ti danno il tar.gz sputato con un bel readme, mentre con windows ti propinano il .exe che ti fa anche il caffe') e molte altre cose. A me sinceramente pare molto piu' astruso windows con la sua razionale necessita' di avere una stampante installata per farmi una preview di stampa, oppure sul fatto che devo riavviare per cambiare il gateway (e' stato cosi' per parecchio tempo... e non parlarmi di innovazione che mi innervosisco)
            Vai sul sito Anandtech e verifica le
            performance Linux-Windows e vedrai che il
            Windows ha il doppio delle prestazioni del
            Linux.
            E non mi sorprende, i driver per Windows
            sono fatti con più finanziamentigia'... talmente tanti finanziamenti che i driver nvidia crashano sia win sia linux.
            quelli per
            Linux sono generici...Generico non vuol dire niente. Se una periferica la attivi scrivendo A, si attiva scrivendo A. punto.ricordo che la 3com affermava che i driver di Donald Becker erano piu' performanti dei loro, ed in effetti era cosi'.


            che non quelli generici per Linux, è

            ovvio.


            E' proprio per questo che gli mettono


            Windows.



            driver "generici" ?

            Eh sì, già proprio così.
            Fai qualche benchmark e te ne accorgi.per quanto riguarda 3com, li ho gia' fatti a suo tempo su un cluster.Ad ogni modo, non vedo perche' della spiegazione soldi = performance.Se fosse cosi'... allora windows XP girerebbe anche su un 386.Forse un appassionato, magari ricercatore della nasa, come donald becker, non ha le conoscenze per implementare un driver piu' performante di quelli di una ditta? forse la conoscenza e' solo una questione di soldi o solo di intelligenza ?
            Chiedilo alla compaq non alla MS.perfettamente d'accordo.
            Ma che vuol dire ? Allora potrei dirti che
            parliamo di standard video e non di
            videoregistratori...a tal riguardo il thread di TeX e' stato gia' sufficientemente chiaro.

            a me piacerebbe usare un altro browser. Se

            domani il 90 % dei client di posta sono

            outlook e outlook spara fuori mail in

            formato proprietario microsoft, chi usa un

            client di email _standard_ si attacca al

            cazzo.

            Quando lo farà la criticherai, finora non
            l'ha fatto.work in progress: Fatti un giro alla voce ms-tnef, MAPI, e alla voce formati multimediali con wmp: per la serie all your music belong to us.
            Quale ? Quella col giudice prevenuto che poi
            si è ritirato ? Ah, complimenti !quella del giudice che e' stato fatto fuori dalla amministrazione bush. E' inutile che continui a menarcela. Microsoft ha abusato della sua posizione per levarsi dal cazzo netscape, e impone formati proprietari su tutti i versanti, rimanendone l'unica depositaria del sapere.Anche una scimmia lo capirebbe, e anche una scimmia capirebbe che questo e' lesivo della concorrenza. Puoi avere il formato piu' figo, libero, potente del mondo, ma se microsoft ti vuole far fuori, ti fa fuori perche' e' l'unica che puo' piazzare un altro formato a forza sul suo desktop e farlo usare dalla stragrande maggioranza delle persone. Tu non puoi.
            Bello, allora vorresti che il 95% delle
            persone nel mondo lasciasse perdere i
            prodotti Ms dove si trova bene per dare una
            possibilità al 3% ?a me non sembra che si trovi poi tanto bene, e cmq il 95% delle persone magari gioirebbero di poter scegliere in un regime di concorrenza libera, magari anche su una suite da ufficio che oggi o e' microsoft (e solo microsoft) o sei incompatibile.Cosi' magari invece di un milione costerebbe 400 mila.
            Che concetto alto di democrazia !democrazia e' in parlamento. Sull'uso di un qualcosa ognuno sceglie il prodotto che preferisce e che meglio si adatta alle sue esigenze.

            beh... finche' i documenti sul sito del

            ministero sono in formato .doc e .xls, a
            me

            pare proprio di si'.

            Lì sbagliano quelli del ministero !ok... ma usano software microsoft che sputa (per default) in un formato proprietario che viene aperto dal lettore proprietario (spesso piratato) della maggior parte dei cittadini. E' un discorso di reciproca incentivazione di scelte che si traduce in un costo elevato che puo' essere ridotto effettuando scelte oculate e obbiettive nell'interesse di tutti (_tutti_ non di molti... altrimenti ce ne sbattiamo delle barriere architettoniche tanto la maggior parte della gente ha le gambe)
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante

            bene... peccato che sia solo per gli

            assemblati...

            Beh, è ovvio che i portatili che sono tutti
            di marca abbiano preistallato l'OS con il
            95% di diffusione, ossia lo standard.
            Pretenderesti di trovare Linux sul 50% dei
            portatili, che ha a stento il 3% di
            diffusione ?Ma non c'e` per niente. Non ho mai visto un portatile venduto con Linux. O, se vogliamo, senza sistema operativo.

            E poi cosa ci vuole a formattare e istallare
            Linux per uno smanettone (perchè solo uno
            smanettone può essere interessato a questa
            alternativa) ? Te lo impedisce qualche
            avvocato ? ;-)Ma Windows te lo paghi lo stesso.

            Certo, poi dovresti trovare tutti i drivers
            specifici per tutte le periferiche del
            portatile... e allora tanti auguri !Io ho installato un RH7.1 sul mio portatile. Ci sono voluti un po' di giorni e un po' di ricerche su internet ma ora funziona tutto benissimo. E linux si avvia piu` veloce di windows. E non uso driver generici (per quello che puo` significare) perche' su linux ho driver specifici per tutte le periferiche del portatile.La versione attuale di Mandrake inoltre si installa perfettamente sul portatile riconoscendo automaticamente tutte le periferiche.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante.....
            E' come quando ti compri il
            videoregistratore, dato che il PAL-VHS è il
            più diffuso, ti vendono quello senza neanche
            chiedertelo, ma non è impossibile comprare
            un SECAM-VHS o un PAL-NTSC o un Video8 o
            altro. Il VHS è un monopolio ? il PAL è un
            monopolio ? No, è solo diffusissimo e questo
            ne fa lo standard de facto, come Windows.Hai toppato e basta. Evita di confondere standard con monopolio. Lo standard è il VHS, il monopolio sarebbe se tu trovassi solo videocassette Sony. Mi pare che ci sia una bella differenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi

            Hai toppato e basta. Evita di confondere
            standard con monopolio. Lo standard è il
            VHS, il monopolio sarebbe se tu trovassi
            solo videocassette Sony. Mi pare che ci sia
            una bella differenza.A parte che il VHS non è di Sony, ma di JVC...Ma infatti tu non trovi solo prodotti Microsoft, puoi scegliere tutte le marche che vuoi, Intel, AMD, Nvidia, ATI.Su Windows funzionano tutte le marche.A differenza di Linux, invece dove ogni volta trovare il driver per una periferica (soprattutto portatile) è un'impresa.E poi vorrei sapere chi ti costringe ad avere Windows ? Come ho spiegato prima esistono decine di negozi on-line dove puoi comprare il PC SENZA OS e ti costa meno del PC col Windows preistallato.Se tu non vuoi il Windows, compralo senza OS, come hanno fatto TUTTI quelli che conosco e paghi pure meno, chi ti obbliga ???Se fosse un monopolio saresti *obbligato* ad avere per forza Windows. Lo capisci questo concetto ? O è troppo difficile ?
          • Anonimo scrive:
            Re: quando compri un PC ti chiedono che OS ci vuoi
            - Scritto da: Non ignorante

            Hai toppato e basta. Evita di confondere

            standard con monopolio. Lo standard è il

            VHS, il monopolio sarebbe se tu trovassi

            solo videocassette Sony. Mi pare che ci
            sia

            una bella differenza.

            A parte che il VHS non è di Sony, ma di
            JVC...Quando il dito indica la Luna, lo stolto guarda il dito ....Vabbè riformulo la frase:"Hai toppato e basta. Evita di confondere standard con monopolio. Lo standard è il VHS, il monopolio sarebbe se tu trovassi solo videocassette JVC. Mi pare che ci sia una bella differenza."Comunque mi hai solo dato ragione VHS è uno standard e per di più aperto.
            Ma infatti tu non trovi solo prodotti
            Microsoft, puoi scegliere tutte le marche
            che vuoi, Intel, AMD, Nvidia, ATI.Noti produttori di software...
            Su Windows funzionano tutte le marche.
            A differenza di Linux, invece dove ogni
            volta trovare il driver per una periferica
            (soprattutto portatile) è un'impresa.In genere ci sono. Se non ci sono la colpa non è di Linux ma dei produttori di HW. O pensi che la M$ scriva i driver ? Certamente un produttore di HW è libero di non scrivere un driver per Linux, ma questo non può rappresentare un demerito per chi sviluppa Linux, ma anzi è un merito se il driver viene scritto comunque.
            E poi vorrei sapere chi ti costringe ad
            avere Windows ? Come ho spiegato prima
            esistono decine di negozi on-line dove puoi
            comprare il PC SENZA OS e ti costa meno del
            PC col Windows preistallato.
            Se tu non vuoi il Windows, compralo senza
            OS, come hanno fatto TUTTI quelli che
            conosco e paghi pure meno, chi ti obbliga
            ???
            Se fosse un monopolio saresti *obbligato* ad
            avere per forza Windows. Lo capisci questo
            concetto ? O è troppo difficile ?Mai comprato un portatile ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ...


            Ma infatti tu non trovi solo prodotti

            Microsoft, puoi scegliere tutte le marche

            che vuoi, Intel, AMD, Nvidia, ATI.
            Noti produttori di software...Ma che vuol dire ? Il VHS è uno standard e lo usi con l'hardware che vuoi. Il Windows è uno standard e lo usi con l'hardware che vuoi.Allora il VHS dovrebbe essere abbinato, non all'elettronica delle marche, ma ad altri standard ?

            Su Windows funzionano tutte le marche.

            A differenza di Linux, invece dove ogni

            volta trovare il driver per una periferica

            (soprattutto portatile) è un'impresa.
            In genere ci sono. Se non ci sono la colpa
            non è di Linux ma dei produttori di HW.E ti pareva... dovrebbero spendere miliardi per scrivere drivers usati dal 3% del mercato...E se Linux ha il 3% la colpa di chi è ? Ma dei produttori di hardware, della Microsoft, del PadreEterno, ma giammai di Linux, che è perfetto e immacolato !

            E poi vorrei sapere chi ti costringe ad

            avere Windows ? Come ho spiegato prima

            esistono decine di negozi on-line dove
            puoi

            comprare il PC SENZA OS e ti costa meno
            del

            PC col Windows preistallato.

            Se tu non vuoi il Windows, compralo senza

            OS, come hanno fatto TUTTI quelli che

            conosco e paghi pure meno, chi ti obbliga

            ???

            Se fosse un monopolio saresti *obbligato*
            ad

            avere per forza Windows.
            Mai comprato un portatile ?Si, e se volessi mettergli Linux basterebbe solo che io lo volessi, nessuno potrebbe obbligarmi a non farlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...

            Ora è inutile che tu continui a spaccare le
            palle dicendo che M$ non è un monopolio
            perchè ci sono 30000 produttori di HW. M$
            produce SW e non HW. E dove esistono
            prodotti M$ (fortunatamente non in tutti i
            campi) gli altri produttori sono scomparsi.
            In pratica mi riferisco a S.O. e a suite
            Office. Questo anche grazie al fatto che non
            esiste uno standard comune aperto.No, è perchè MS fa prodotti di qualità migliore.Prendi Word ed Excel per esempio, sono il word processor e il foglio elettronico più venduti da 20 anni (ossia prima del "monopolio" MS) perchè sono i migliori, non per altri motivi. Se fossero scadenti o ci fossero valide alternative alla loro altezza, tutti utilizzerebbero altro.Nessuno obbliga a utilizzare Office su Windows, non è integrato nel OS ! La gente la compra perchè la ritiente la migliore suite.

            Si, e se volessi mettergli Linux
            basterebbe

            solo che io lo volessi, nessuno potrebbe

            obbligarmi a non farlo.

            Basta solo pagare la tassa M$: tu compri il
            s.o. e poi lo cancelli.Questo ovviamente non è giusto, ma non è un monopolio. E' dovuto al fatto che, avendo lo standard Windows la quasi totalità del mercato, ci sono delle convenzioni commerciali, secondo cui alle marche conviene fornire il portatile già pronto e configurato.A loro non converrebbe istallare Linux sui portatili, questo non significa che non possono farlo, tant'è vero che esistono portatili con Linux istallato.Sono sicuro perchè li ho visti nel listino MondOffice.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Non ignorante.....

            In pratica mi riferisco a S.O. e a suite

            Office. Questo anche grazie al fatto che
            non

            esiste uno standard comune aperto.

            No, è perchè MS fa prodotti di qualità
            migliore.
            Prendi Word ed Excel per esempio, sono il
            word processor e il foglio elettronico più
            venduti da 20 anni (ossia prima del
            "monopolio" MS) perchè sono i migliori, non
            per altri motivi. Se fossero scadenti o ci
            fossero valide alternative alla loro
            altezza, tutti utilizzerebbero altro.OK. Resta da stabilire se:A) Di informatica ne sa più Nonna Papera di te.B) Sei un Troll.C) Sei Bill Gates.Word ed Excel i più venduti da 20 anni ? Prima del monopolio M$ ??? Il monopolio M$ dura infatti da 20 anni con il DOS. Word è uscito dopo ed è stato per alcuni anni in competizione con il Wordstar prima e con il Wordperfect dopo. Excel è uscito ancora dopo, già quando c'era Windows ed ha soppiantato Lotus 123 e Borland 4 entrambi per DOS. La Lotus ha fatto un porting tardivo per Windows, ma non ha avuto il successo sperato. In entrambi i casi comunque la vittoria sulla concorrenza si è avuta con il passaggio a Windows. Ma guarda che caso....
            Nessuno obbliga a utilizzare Office su
            Windows, non è integrato nel OS ! La gente
            la compra perchè la ritiente la migliore
            suite.La gente la compra perchè la ritiene l'unica. E se non la compra la copia. Tu Office lo hai regolarmente comprato, vero ?.......
            Questo ovviamente non è giusto, ma non è un
            monopolio. E' dovuto al fatto che, avendo lo
            standard Windows la quasi totalità del
            mercato, ci sono delle convenzioni
            commerciali, secondo cui alle marche
            conviene fornire il portatile già pronto e
            configurato.A loro (forse) conviene. Sontaneamente o spintaneamente...All'utente no. Il risultato finale non cambia. Poco tempo fà la M$ a cercato di pretendere dai rivenditori di PC assemblati la schedatura dei clienti che non acquistavano Win.....E stiamo parlando di assemblati....
            A loro non converrebbe istallare Linux sui
            portatili, questo non significa che non
            possono farlo, tant'è vero che esistono
            portatili con Linux istallato.
            Sono sicuro perchè li ho visti nel listino
            MondOffice.Non lo so. Dell aveva provato a vendere dei desktop con Linux. Non so se ha provato anche con dei portatili. Poi ha rinunciato o per lo scarso successo (spero) o per pressioni M$ (cosa ben più grave). Intendiamoci, nessuno pretende di trovare Linux preinstallato. Anche perchè poi altri chiederebbero BSD, altri ancora OS2, alti infine BeOS. Ma almeno non dover comprare Win per poi cancellarlo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ho comprato il PC SENZA Windows !
          - Scritto da: Non ignorante........
          A meno che non comprate uno di quei PC di
          marca, con Windows preistallato, ma questo
          non si addice a uno smanettone !
          Ma come ?? Cercate i PC di marca, dove tutto
          è preistallato e preconfigurato, e pensate
          di trovarci pure Linux ??? Incredibile.Avrei bisogno di comprare un portatile, mi sapresti indicare dove ne trovo uno assemblato ?
          Per non parlare dei computer IBM
          Linux-Only...
          Se ci fosse il monopolio cose del genere
          sarebbero impossibili.Guarda che non sono PC.....
          E' che non sapete neppure cos'è il monopolioUna situazione nella quale chi detiene il 90% del mercato utilizza tutti i mezzi, compresi quelli illeciti, per impedire al restante 10% di crescere ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ho comprato il PC SENZA Windows !

            Avrei bisogno di comprare un portatile, mi
            sapresti indicare dove ne trovo uno
            assemblato ?Non ci sono portatili assemblati, ma solo di marca. Una piccolissima minoranza (come appunto sono gli utenti Linux) ha preistallato il Linux. Sono sicuro perchè l'ho visto, ma non chiedermi marca e modello perchè figurati se li tenevo a mente, considerando quello che penso di Linux.Questo, come ho detto prima, non è per ragioni legali, ma per ragioni commerciali e di standard.Nel 95% dei portatili c'è Windows, perchè il 95% degli utenti usa Windows e perchè i drivers di tutte le periferiche sono ottimizzati per Windows, per cui immaginati la Texas Instruments che ti fa 10 modelli con Linux coi driver generici...Fallirebbe in un attimo.Formattare un portatile e istallare Windows non è vietato, può farlo chiunque.

            Per non parlare dei computer IBM

            Linux-Only...

            Se ci fosse il monopolio cose del genere

            sarebbero impossibili.
            Guarda che non sono PC.....Lo so, ma questo testimonia che il monopolio non c'è. Anzi in quel campo il monopolio è di Linux, poichè sono Linux-only !!! ;-)

            E' che non sapete neppure cos'è il
            monopolio
            Una situazione nella quale chi detiene il
            90% del mercato utilizza tutti i mezzi,
            compresi quelli illeciti, per impedire al
            restante 10% di crescere ?Illeciti ? Se io mi istallo Linux, chi me lo impedisce ? Nessuno, sono liberissimo di farlo.Quali sarebbero questi mezzi illeciti ?Non dirmi aver messo IE in Windows, perchè anche lì è una barzelletta; nessuno vietava di istallare anche Netscape, come infatti ho fatto anch'io.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ho comprato il PC SENZA Windows !
            - Scritto da: Non ignorante

            Avrei bisogno di comprare un portatile, mi

            sapresti indicare dove ne trovo uno

            assemblato ?

            Non ci sono portatili assemblati, ma solo di
            marca. Una piccolissima minoranza (come
            appunto sono gli utenti Linux) ha
            preistallato il Linux. Sono sicuro perchè
            l'ho visto, ma non chiedermi marca e modello
            perchè figurati se li tenevo a mente,Bah, l'hai visto solo tu. Non dico che non sia vero, ma ad oggi ho sentito diverse persone costrette ad acquistare un portatile con Win per installarci Win. Nessuno viceversa.
            considerando quello che penso di Linux.Quindi sei prevenuto.
            ottimizzati per Windows, per cui immaginati
            la Texas Instruments che ti fa 10 modelli
            con Linux coi driver generici...
            Fallirebbe in un attimo.Guarda che spesso e volentieri cambiare il nome ad un driver non vuol dire ottimizzarlo....A volte marche diverse usano gli stessi driver...

            Formattare un portatile e istallare Windows
            non è vietato, può farlo chiunque.



            Per non parlare dei computer IBM


            Linux-Only...


            Se ci fosse il monopolio cose del
            genere


            sarebbero impossibili.


            Guarda che non sono PC.....

            Lo so, ma questo testimonia che il monopolio
            non c'è. Anzi in quel campo il monopolio è
            di Linux, poichè sono Linux-only !!! ;-)E anche qui dimostri di non capirci nulla....Tutte le WS hanno s.o. specifico. La scelta non è nel SW ma nell'intera WS (HW+SW).



            E' che non sapete neppure cos'è il

            monopolio


            Una situazione nella quale chi detiene il

            90% del mercato utilizza tutti i mezzi,

            compresi quelli illeciti, per impedire al

            restante 10% di crescere ?

            Illeciti ? Se io mi istallo Linux, chi me lo
            impedisce ? Nessuno, sono liberissimo di
            farlo.
            Quali sarebbero questi mezzi illeciti ?Bah, introdurre routine per rallentare i sw della concorrenza non mi sembra molto lecito. Però è stato fatto. Fare pressioni per far dichiarare un s.o. concorrente fuorilegge non mi sembra molto lecito. Però è stato fatto. Fare continuamente dichiarazioni quantomeno fuorvianti quando non diffamatorie sui prodotti concorrenti non mi sembra molto lecito. Però è stato fatto. Nascondere alcuni dettagli del s.o. per potersene avvantaggiare nello sviluppo degli applicativi non mi sembra molto lecito. Però è stato fatto. Fare pressioni sui rivenditori per avere i nomi dei clienti che acquistavano un PC senza s.o. non mi sembra molto lecito. Però è stato fatto. Costringere ogni pochi anni gli utenti a dover cambiare versione degli applicativi solo perchè viene cambiato formato di salvataggio dei dati non mi sembra molto lecito. Però è stato fatto.
            Non dirmi aver messo IE in Windows, perchè
            anche lì è una barzelletta; nessuno vietava
            di istallare anche Netscape, come infatti ho
            fatto anch'io.Come vedi non ne ho avuto bisogno di parlarne...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ho comprato il PC SENZA Windows !
            - Scritto da: Non ignorante
            Non ci sono portatili assemblati, ma solo di
            marca. Una piccolissima minoranza (come
            appunto sono gli utenti Linux) ha
            preistallato il Linux. Sono sicuro perchè
            l'ho visto, ma non chiedermi marca e modello
            perchè figurati se li tenevo a mente,
            considerando quello che penso di Linux.Portatili con Linux preinstallato? Cioe`, fammi capire, quando qualcuno decide di vendere un PC desktop normale con preinstallato linux viene pubblicato su un gran numero di riviste di informatica, e almeno su www.ziobudda.net. Qualcuno avrebbe fatto un PORTATILE con preinstallato linux e nessuno ha pubblicato niente?Dove stai di preciso, vorrei traslocare...

            Formattare un portatile e istallare Windows
            non è vietato, può farlo chiunque.Pero` alla fine ha pagato anche una copia di windows che non usa. Perche' dovrei ingrassare Bill Gates comprandogli un sistema operativo che, tra l'altro, non mi piace neanche?
            Lo so, ma questo testimonia che il monopolio
            non c'è. Anzi in quel campo il monopolio è
            di Linux, poichè sono Linux-only !!! ;-)Piu` che altro il monopolio e` delle macchine *nix che sono piu` adatte a questo genere di cose.
            Non dirmi aver messo IE in Windows, perchè
            anche lì è una barzelletta; nessuno vietava
            di istallare anche Netscape, come infatti ho
            fatto anch'io.Si`. Ma se l'utonto standard si trova preinstallato IE secondo te va su internet a cercare altri browser?
        • Anonimo scrive:
          Re: il MONOPOLIO c'E'
          - Scritto da: Non ignorantenome chiaramente usurpato
          Se ci fosse il monopolio cose del genere
          sarebbero impossibili.
          E' che non sapete neppure cos'è il monopolio
          !il monopoio c'è. Una sentenza di primo grado, confermata in Appello e in sede di Corte Suprema USA, ti dà tortoL'ho detto, lo confermo e lo documento.http://www.usdoj.gov/atr/cases/ms_index.htmAnzitutto c'è il testo del "Finding Of Facts", http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmhttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudge.pdfche verifica la condizione di monopolio di microsoft, e ne riscontra il reato di violazione della legge Sherman (Sherman Act, article 2), ovvero "abuso di posizione dominante", nel caso specifico delle manovre perpetrate da microsoft contro Netscape.Successivamente, qui msft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfc'è il testo della corte d'appello, che CONFERMA il "Finding Of Facts", anche se rigetta i correttivi proposti da giudice che ha redatto il Finding Of Factsmsft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfQuesto è il testo della sentenza della Corte d'Appello.Leggendo troverete che l'unica cosa che non è stata accettata della precedente sentenza, è la "cura" proposta, e cioè lo smembramento. La cura è stata rinviata al successivo dibattimento, ma la "malattia" è stata riconosciuta per tale: microsoft attende la PENA o CORRETTIVO.Se si _legge_ ci si troverà:"Il giudizio di primo grado è in parte accolto, in parte annullato, in parte rimesso a nuovo giudice".La parte confermata risulta la spina nel fianco della microsoft, e afferma che la microsoft viola l'articolo 2 dello Sherman Act (la legge antitrust USA), ovvero microsoft si trova in situazione di monopolio per quanto riguarda il mercato del software per personal computer.Quanto alla parte annullata, e rimessa alla decisione di una nuova corte distrettuale, si tratta di quella che riguarda i RIMEDI per ripristinare le condizioni di libera concorrenza negate dalle manovre del monopolio esistente sul mercato (microsoft).Quindi la legge di appello ha confermato il punto cruciale che veniva negato da microsoft:microsoft agisce come un monopolio, e da tale deve essere trattato in sede giuridico-economica.Tanto è vero che poi gli avvocati della microsoft hanno provato a far ridecidere TUTTO in sede di corte suprema USA, ma il tentativo gli è andato buco, infatti la Corte Suprema federale degli Stati Uniti ha respinto la richiesta di microsoft di rilevare il procedimento giudiziario. La corte suprema si è semplicemente rifiutata di rivedere la sentenza della Corte d'Appello, confermandone la validità GIURIDICA.A questo punto microsoft è venuta a patti con tutti gli stati che hanno sostenuto l'accusa, e ne ha convinto un bel po', ma non tutti.Credevano di poter dire "allora, quanto vi sgancio per mettere a tacere la cosa?"Ma qualche volta non si tratta solo di soldi.Si tratta di LIBERTA'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Conosco Linux da anni e l'ho mandato a quel paese!
      Il fatto che dopo aver lettomanuali in tutte le lingue e in tutte le risme senza che abbia capito come funziona LINUX, è un ulteriore conferma che sei del tipo di UTONTO irrecuperabile.Fattenbe una ragione e stai dalla sponda dove sei.Non è preoccupante, molto meglio essere ignoranti che sapere The Matrix docet.bye from Alien.- Scritto da: Non ignorante
      Allora dato che Edo non ha voluto perderci
      anni per qualificare Linux, posso scrivere
      qualcosa io che per anni l'ho avuto
      istallato insieme al Windows nello stesso
      PC.
      Ho provato tutte le distribuzioni, ho letto
      miriadi di manuali in inglese e italiano, ho
      provato una marea di programmi in entrambe
      le piattaforme e alla fine l'ho mandato al
      diavolo perchè per fare le stesse cose che
      in Windows facevo immediatamente, in Linux
      era mille volte più complicato, dovevi ogni
      volta perdere un giorno interno a studiare
      manuali e molto spesso non funzionava.
      Se i rivenditori dessero Linux nei PC i
      poveri utenti senza esperienza non
      potrebbero nemmeno usare il PC ! Se non lo
      fanno non è certo perchè sono obbligati dal
      monopolio, anzi un PC con Linux costa molto
      meno che un PC con Windows !
      Windows è diffuso sul 95% dei computer
      perchè è facile e immediato, ecco perchè
      preferiscono vendere un PC che costa
      200-500mila lire in più piuttosto che dare
      una piattaforma astrusa che ha il 5% di
      diffusione !
      • Anonimo scrive:
        Re: Senti chi parla...
        Certo, se uno non passa giorni a studiare manuali per far funzionare una cosa che ha il 3% di diffusione e a osannarla come la perfezione assoluta e invece preferisce qualcosa che è lo standard mondiale, che funziona subito, senza problemi è un "utonto"...Sempre la solita storia dei Linuxiani, se uno non li approva incondizionatamente è un idiota; se non riesce a far funzionare Linux, dopo averci passato giorni e giorni, è un idiota; non è Linux che è fatto male, è lui che è un idiota.Con questa filosofia, immagino che passerete i giorni a sentirvi degli idioti, poichè non ditemi che vi funziona tutto e subito perchè non ci credo; ci sono troppe montagne di HOWTO in rete. ah ah ah ;-)E in ultimo:Complimenti per la filosofia democratica...Adesso chi non usa Linux è idiota...Non c'è neppure rimasta la libertà quindi...Poveracci
        • Anonimo scrive:
          Re: Senti chi parla...
          - Scritto da: Non ignorante
          Certo, se uno non passa giorni a studiare
          manuali per far funzionare una cosa che ha
          il 3% di diffusione e a osannarla come la
          perfezione assoluta e invece preferisce
          qualcosa che è lo standard mondiale, che
          funziona subito, senza problemi è un
          "utonto"...

          Sempre la solita storia dei Linuxiani, se
          uno non li approva incondizionatamente è un
          idiota; se non riesce a far funzionare
          Linux, dopo averci passato giorni e giorni,
          è un idiota; non è Linux che è fatto male, è
          lui che è un idiota.

          Con questa filosofia, immagino che passerete
          i giorni a sentirvi degli idioti, poichè non
          ditemi che vi funziona tutto e subito perchè
          non ci credo; ci sono troppe montagne di
          HOWTO in rete. ah ah ah ;-)Per me te puoi usare tutto quello che ti pare. A me linux funziona sempre subito. E non sono un veterano dell'informatica che usava computer gia` vent'anni fa. Io sono 6 anni che uso il computer e da un anno e mezzo uso linux.Per installare WinNT (versione 4 e 5) invece mi sono girate spesso le palle. Evidentemente Microsoft non mi vuole bene.Sarebbe bello che i pregiudizi: ``linux e` difficile'' ``linux non supporta le periferiche'' cominciassero a svanire, come sta facendo il pregiudizio ``windows si pianta'' (perche' dopo anni di sistemi operativi paleolitici la MS si e` degnata di produrne uno buono)
  • Anonimo scrive:
    che evidenzino le loro capacità di sicurezza
    Gates esorta i suoi affinché sviluppino "prodotti che evidenzino le loro capacità di sicurezza non appena installati"Quindi pensa di vendere un firewall che appena installato mostra un agente di polizia manganello munito che rassicura gli utonti che picchiera' ogni hacker tenti di entrare nel PC ?! oppure un antiviruz che inserendo il CD di windows ti formatta e ti reinstalla tutto da solo... a bug estremi estremi rimedi :) ... oppure una nuova fu zionalita' che supporti meglio hard disk hotplug, cosi' che un utente si possa portar via il proprio HD con dentro i dati importanti ?!
  • Anonimo scrive:
    Ma non si è...
    ... stufato di dire sempre che il suo obbiettivo è la sicurezza per poi commettere errori che sono al limite della denuncia mondiale in tal senso? Visto le nuove leggi sulla sicurezza e sulla privacy che grazie ai suoi programmi vengono violate sarebbe da mettere in galera. Invece gli amici del Draga sono più propensi a deninciare il vicino di casa perché affacciandosi dal balcone ha visto la lunghezza del gambo delle rose pianate in giardino. La gente sta diventando pateticamente incapace di dare importanza alle cose serie. Windows XP doveva essere il sistema più sicuro della M$ e si è rivelato un fallimento totale in tal senso... perché i suoi utenti non gli chiedono i danni invece di stare sempre zitti? I soliti pecoroni!
  • Anonimo scrive:
    è solo un S.O. ...
    E' solo un sistema operativo graficamente carino, comodo da usare, facile da installare.Programmato veramente male, instabile, e che è costretto a girare su macchine una diversa dall'altra. In fondo gli altri S.O. girano su macchine con un numero limitato di schede video / audio / etc. etc.Purtroppo è il + diffuso, ma Linux è veramente poco user-friendly....
    • Anonimo scrive:
      Re: è solo un S.O. ...

      In fondo gli altri S.O. girano
      su macchine con un numero limitato di schede
      video / audio / etc. etc.come no;-0)
      Purtroppo è il + diffuso, ma Linux è
      veramente poco user-friendly....e che cazz deve fare un sistema operativo per essere user-friendly ??? fare da solo anche il lavoro dell'user ??? e che cazzo...
  • Anonimo scrive:
    Linux in copertina
    Qualcuno ha affermato che la rivista che leggo io, PC Professionale è un depliant pubblicitario di Windows.Allora coloro che affermano ciò mi spieghino perché sulla copertina del numero di gennaio c'è Linux.Vai all'indirizzo:http://pcpro.mondadori.com/pcpro/sommario/home_sommario.jspper avere le prove!Si noti la copertina come è bella colorata!Perché anche l'occhio vuole la sua parte.Avete visto l'imballaggio del nuovo mouse Microsof cordless a lettura ottica?Bello vero?He he he...Non si vive di solo pane.Non basta che untelefono telefoni e basta.Deve essere anche bello!E Win XP è bello, tutto colorato!Ah Ah Ah
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux in copertina
      - Scritto da: Edo
      Qualcuno ha affermato che la rivista che
      leggo io, PC Professionale è un depliant
      pubblicitario di Windows.
      Allora coloro che affermano ciò mi spieghino
      perché sulla copertina del numero di gennaio
      c'è Linux.una rondine non fa primavera.una volta hanno messo una recensione di UnixWare nello spazio dedicato a Linux, figurati...
      Si noti la copertina come è bella colorata!
      Perché anche l'occhio vuole la sua parte.
      Avete visto l'imballaggio del nuovo mouse
      Microsof cordless a lettura ottica?
      Bello vero?
      He he he...
      Non si vive di solo pane.
      Non basta che untelefono telefoni e basta.
      Deve essere anche bello!
      E Win XP è bello, tutto colorato!ma chi di tà da fumare?Secondo me te la taglia male, sai
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux in copertina
        - Scritto da: zap

        ma chi di tà da fumare?

        Secondo me te la taglia male, sai

        Sono stato un quarto d'ora a schiattare dalle risate.Lo sapevo che quello che scrivevo avrebbe creato questo effetto.Però è così, e vero quello che ho detto.:)Avete visto il nuovo messenger di Microsoft?Anche quello è bello, con tutti quegli smile!Tutto colorato...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux in copertina
          - Scritto da: Edo


          - Scritto da: zap



          ma chi di tà da fumare?



          Secondo me te la taglia male, sai




          Avete visto il nuovo messenger di Microsoft?
          Anche quello è bello, con tutti quegli smile!
          Tutto colorato...no, io uso Mandrake-LINUX 8.1Attento ai virus, Edo, possono trovarsi OVUNQUE.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: zap
            Attento ai virus, Edo, possono trovarsi
            OVUNQUE.Perché, qual è il pericolo.Spiega.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: Edo
            Perché, qual è il pericolo.
            Spiega.be' non sono pochi i lamer che spediscono virus e trojan tramite messenger; fortunatamente non esistono virus che girano sotto linux :) , difatti l'architettura *nix rende inefficace qualsiasi virus (tanto e' vero che qualcuno ha offerto mi pare 20.000 sterline a chi riuscisse a scrivere un virus per linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: Edo

            Perché, qual è il pericolo.

            Spiega.
            be' non sono pochi i lamer che spediscono
            virus e trojan tramite messenger;
            fortunatamente non esistono virus che girano
            sotto linux :) , difatti l'architettura *nix
            rende inefficace qualsiasi virus (tanto e'
            vero che qualcuno ha offerto mi pare 20.000
            sterline a chi riuscisse a scrivere un virus
            per linux)Si, ma se io non do il consenso all'invio di file?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: Edo
            Si, ma se io non do il consenso all'invio di
            file?non conosco il messenger MS (e ci mancherebbe;) comunque alcuni di questi programmi (se mal configurati) accettano di default i file senza chiedere nulla, quindi basta che dai uno sguardo ai settaggi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            http://www.punto-informatico.it/pol.asp?mid=129065&fid=38715non mi hai risposto :o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux in copertina
      - Scritto da: Edo
      E Win XP è bello, tutto colorato!è solo uno specchietto per le allodole.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux in copertina
        - Scritto da: fDiskolo
        - Scritto da: Edo

        E Win XP è bello, tutto colorato!

        è solo uno specchietto per le allodole.anche il film che sono andato a vedere (il signore degli anelli) era pieno di effetti speciali, ma mi ha fatto cagare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux in copertina
          - Scritto da: munehiro
          anche il film che sono andato a vedere (il
          signore degli anelli) era pieno di effetti
          speciali, ma mi ha fatto cagare.gli effetti speciali del signore degli anelli sono stati fatti usando un certo OS col cappello rosso :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: munehiro

            anche il film che sono andato a vedere (il

            signore degli anelli) era pieno di effetti

            speciali, ma mi ha fatto cagare.
            gli effetti speciali del signore degli
            anelli sono stati fatti usando un certo OS
            col cappello rosso :)si ma non sto parlando di questioni puramente visive. Parlo del fatto che il film come il cartone come il libro (che non ho letto ma che mi e' stato confermato) inizia, si fa pippe per 3 ore e mezza e poi quando finalmente arrivano in quella cazzo di landa desolata e non vedi l'ora di vedere con chi dovranno vedersela per riuscire finalmente a gettare quel maledetto anello nelle viscere della terra... finisce il film! ma vaff...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: munehiro

            gli effetti speciali del signore degli

            anelli sono stati fatti usando un certo OS

            col cappello rosso :)

            si ma non sto parlando di questioni
            puramente visive. Parlo del fatto che il
            film come il cartone come il libro (che non
            ho letto ma che mi e' stato confermato)
            inizia, si fa pippe per 3 ore e mezza e poi
            quando finalmente arrivano in quella cazzo
            di landa desolata e non vedi l'ora di vedere
            con chi dovranno vedersela per riuscire
            finalmente a gettare quel maledetto anello
            nelle viscere della terra... finisce il
            film! ma vaff...azz lo volevo andare a vedere m'hai raccontato il finale :( che cacchio di fine ha fatto kernel.org???
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: z2
            azz lo volevo andare a vedere m'hai
            raccontato il finale :( fidati lascia perdere e' la solita puttanata commerciale.

            che cacchio di fine ha fatto kernel.org???
            boh... traceroute dice che ci sono dei problemi. ping dice che la macchina e' reachable ma con packet loss sul 94%. Probabilmente e' andato qualche router, ma a giudicare da traceroute il problema sembra abbastanza a monte.cmq ... che ti frega ?http://www.fr.kernel.org/pub/ftp.kernel.org/pub/linux/kernel/
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux in copertina
            - Scritto da: munehiro
            fidati lascia perdere e' la solita puttanata
            commerciale.ok tanto ora so' pure il finale :o)



            che cacchio di fine ha fatto kernel.org???



            boh... traceroute dice che ci sono dei
            problemi. ping dice che la macchina e'
            reachable ma con packet loss sul 94%.
            Probabilmente e' andato qualche router, ma a
            giudicare da traceroute il problema sembra
            abbastanza a monte.

            cmq ... che ti frega ?ero curioso visto che e' da ieri che e' sparito (ieri i pacchetti persi sul ping erano l'80%)
            http://www.fr.kernel.org/pub/ftp.kernel.org/pciao :)
          • Anonimo scrive:
            OT: LoTR
            ragazzi, non me ne vogliate, ma il film e' esattamente uguale al primo libro, e finisce esattamente dove finisce 'la compagnia dell'anello'. a farlo in un'altra maniera i fans(molti) di tolkien, sopratutto in UK e US, avrebbero bruciato i cinema... dovete considerare i tre film nell'insieme, non solo il primo. personalmente, l'ho vvisto il mese scorso, e stasera andro' a rivederlo... ma se uno non ha lettoi il libro, probabilmente lo trovera' estremamente noioso... a meno che non sia un appassionato di Fantasy (ma quale appassionato non ha letto i testi fondamentali?)bye!
          • Anonimo scrive:
            Re: OT: LoTR
            - Scritto da: luca
            ragazzi, non me ne vogliate, ma il film e'
            esattamente uguale al primo libro, e finisce
            esattamente dove finisce 'la compagnia
            dell'anello'.lo so... e allora il problema si sposta su un altro versante: quel libro non e' adatto ad una trasposizione cinematografica. tutto qui.Se lo si vuole trasporre, o lo si modifica, rovinandolo, o si fa un film da 7 ore.oppure lo si lascia come libro e basta. Se trasponessero la trilogia galattica di asimov sarebbe uguale, ne verrebbe fuori un film da 20 ore, pero' almeno asimov, al contrario di tolkien, non ti lascia mai in sospeso una narrazione perche' la fa proseguire nel libro successivo, pero' ti lascia comunque il desiderio di continuare. Lungi da me criticare la scrittura di tolkien, che peraltro non ho mai avuto il coraggio di leggere, ma ho letto tomi di ben altri scrittori, asimov in primis, che a occhio considero decisamente piu' capaci in quanto a presentazione narrativa.
          • Anonimo scrive:
            Re: OT: LoTR

            e allora il problema si sposta su
            un altro versante: quel libro non e' adatto
            ad una trasposizione cinematografica. tutto
            qui.
            Se lo si vuole trasporre, o lo si modifica,
            rovinandolo, o si fa un film da 7 ore.e' quello che hanno intenzione di fare. han gia' girato tutti e tre i film, devono solo aggiungere gli effetti, e montarli. alla fine sara' lungo 9-10 ore. e sara' esattamente una trasposizione cinematografica, e non una riduzione o un 'film ispirato a'.
            oppure lo si lascia come libro e basta. Se
            trasponessero la trilogia galattica di
            asimov sarebbe uguale, ne verrebbe fuori un
            film da 20 ore, pero' almeno asimov, al
            contrario di tolkien, non ti lascia mai in
            sospeso una narrazione perche' la fa
            proseguire nel libro successivo,e' un caso diverso: la serie della foindazione e' coincepita come una serie di piccoli racconti, sostanziati da un fondo comune, e solo dopo e' stata pubblicata come raccolta antologica. ragion per cui non possiede quella continuita' che invece ha il signore degli anelli.
            pero' ti
            lascia comunque il desiderio di continuare.
            Lungi da me criticare la scrittura di
            tolkien, che peraltro non ho mai avuto il
            coraggio di leggere, ma ho letto tomi di ben
            altri scrittori, asimov in primis, che a
            occhio considero decisamente piu' capaci in
            quanto a presentazione narrativa.Asimov e' uno scrittore di mestiere, non dimenticarlo mai. scriveva perche' gli piaceva farlo, ma anche perche' doveva cavar fuori la pagnotta. il caso di tolkien, che era un accademico di letteratura inglese, e' profondamente diverso. detto da ammiratore di entrambi(ed anche io parteggio per coloro che a tutt'oggi scrivono come Asimov, o Murray Leinster).non vedo l'ora di poter veder il film in italiano... (e di leggerlo in inglese) cheers
          • Anonimo scrive:
            Re: OT: LoTR
            - Scritto da: munehiro
            lo so... e allora il problema si sposta su
            un altro versante: quel libro non e' adatto
            ad una trasposizione cinematografica. tutto
            qui.
            Se lo si vuole trasporre, o lo si modifica,
            rovinandolo, o si fa un film da 7 ore.Probabilmente non ti e` chiara una cosa:Il Signore Degli Anelli e` un unica storia divisa in tre libri. Il primo libro si chiama ``la compagnia dell'anello''.La trasposizione cinematografica segue la divisione in tre libri.Prova a leggere un libro di asimov fermandoti nel mezzo. Otterrai lo stesso effetto. La storia e` unica i libri (e i film) sono tre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux in copertina
      Sono stato abbonato x 10 anni a PC Professionale.Non lo sono più da 2 anni a questa parte.Ho in cantina moltissimi PC Professioinale degli ultimi 6/6 anni.Sono anch' io del parere che PC Professionale, consapevolmete o inconsapevolmente è sempre stato un fortissimo SUPPORTER dei SO WINDOWS di Microsoft.Agli altri SO non ha mai (o quasi mai) dedicato 1 sola pagina.Solo negli ultio anno cui ero abbonato inseriva in fondo un timido inserto che tentava di spiegare LINUX.Le eccezioni confermano quindi la refola, una rondine non fa primavera.Ai SO/SW Microsoft la rivista intera con articoli a dir poco roboanti, agli altri SO, manco le briciole.NON HO PIU' RINNOVATO L' ABBONAMENTO anche se la trovavo una rivista ben fatta e anche interessante.bye from Alien.- Scritto da: Edo
      Qualcuno ha affermato che la rivista che
      leggo io, PC Professionale è un depliant
      pubblicitario di Windows.
      Allora coloro che affermano ciò mi spieghino
      perché sulla copertina del numero di gennaio
      c'è Linux.
      Vai all'indirizzo:
      http://pcpro.mondadori.com/pcpro/sommario/hom
      per avere le prove!
      Si noti la copertina come è bella colorata!
      Perché anche l'occhio vuole la sua parte.
      Avete visto l'imballaggio del nuovo mouse
      Microsof cordless a lettura ottica?
      Bello vero?
      He he he...
      Non si vive di solo pane.
      Non basta che untelefono telefoni e basta.
      Deve essere anche bello!
      E Win XP è bello, tutto colorato!
      Ah Ah Ah
  • Anonimo scrive:
    Le PROVE del MONOPOLIO di ZioBill
    Ogni tanto salta fuori qualcuno che mette in dubbio questa realtà (per loro scomoda) e le conseguenze economico-sociali.Eppure questa situazione patologica di monopolio è stata trattata a fondo nel processo a microsoft.Lì è stata analizzata la situazione del mercato del software per pc. Si è dibattuto se la microsoft fosse monopolista in virtù della cosiddetta "barriera d'entrata" dei concorrenti di microsoft. Si è visto che la barriera d'entrata è talmente elevata che microsoft non può materialmente avere concorrenti. A questo punto è stato concluso che microsoft può agire sulla barriera d'entrata alzandola a suo piacimento, e costringere gli altri attori del mercato ai propri scopi oppure a soccombere.Quindi la microsoft è stata effettivamente dichiarata MONOPOLISTA di FATTO, e si è passati ad analizzare se, nel "caso Netscape", microsoft avesse abusato di quella posizione di MONOPOLIO ormai dichiarato.La conclusione è stata: SI', microsoft ha agito anti-concorrenzialmente sfruttando la sua posizione di monopolio per limitare il concorrente Netscape.il prodotto più importante di questo dibattimento (io cui esito è stato confermato prima dalla corte d'appello USA, e poi dalla corte Suprema), è che:MICROSOFT E' UN MONOPOLIO DI FATTO, E LE SUE AZIONI VANNO GIUDICATE IN BASE A QUESTO PARTICOLARE STATO.Chiunque voglia negare questa tesi, sostenuta prima dal giudice del tribunale ordinario, poi dalla corte d'appello, e infine dalla corte suprema USA, come minimo dovrebbe prendere in mano i TESTI del dibattimento e discutere QUELLI, invece che parlare della solo propria esperienza personale o delle proprie impressioni o delle personali idee politiche.Si discuta delle TESI sostenute da questi tribunali, piuttosto che cianciare a vuoto.Ribadisco:Microsoft è monopolista nel mercato del software pe PC, e ha ABUSATO di questo monopolio per sopprimere le iniziative concorrenziali dei competitori. Per questo attende di ricevere una PENA (o correttivo)L'ho detto, lo confermo e lo documento.msft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfQuesto è il testo della sentenza della Corte d'Appello.Se la si legge ci si troverà:"Il giudizio di primo grado è in parte accolto, in parte annullato, in parte rimesso a nuovo giudice".La parte confermata risulta la spina nel fianco della microsoft, e afferma che la microsoft viola l'articolo 2 dello Sherman Act (la legge antitrust USA), ovvero microsoft si trova in situazione di monopolio per quanto riguarda il mercato dei sistemi operativi per computer.Quanto alla parte annullata, e rimessa alla decisione di una nuova corte distrettuale, si tratta di quella che riguarda i RIMEDI per eliminare la situazione di monopolio esistente sul mercato.Quindi la legge di appello ha confermato il punto cruciale che veniva negato da microsoft:microsoft agisce come un monopolio, e da tale deve essere trattato in sede giuridico-economica.Tanto è vero che poi gli avvocati della microsoft hanno provato a far ridecidere TUTTO in sede di corte suprema USA, ma il tentativo gli è andato buco, infatti la Corte Suprema federale degli Stati Uniti ha respinto la richiesta di microsoft di rilevare il procedimento giudiziario che vede l'azienda imputata di pratiche monopolistiche (violazione delle leggi antritrust e abuso di posizione dominante).La corte suprema si è semplicemente rifiutata di rivedere la sentenza della Corte d'Appello.A questo punto microsoft è venuta a patti con tutti gli stati che hanno sostenuto l'accusa, e ne ha convinto un bel po', ma non tutti.Credevano di poter dire "allora, quanto vi sgancio per mettere a tacere la cosa?"Ma qualche volta non si tratta solo di soldi.Si tratta di LIBERTA'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le PROVE del MONOPOLIO di ZioBill
      - Scritto da: zap
      se la microsoft fosse monopolista in virtù
      della cosiddetta "barriera d'entrata" dei
      concorrenti di microsoft. Si è visto che la
      barriera d'entrata è talmente elevata che
      microsoft non può materialmente avere
      concorrenti. La teoria che hai esposto, devo dire anche molto bene, poteva essere applicata anche ad IBM (nemmeno molti anni fa). Si diceva addirittura che IBM interferisse nella politica di molti paesi (non escluso il nostro).Ebbene, oggi IBM non fa più paura a nessuno. L'evoluzione delle tecnologie è così veloce che permette anche a nuovi soggetti di raggiungere posizioni impensabili (anche questa è LIBERTA' ...).Chissà se fra qualche anno parleremo ancora di PC che lavorano a 15 GHz oppure potremo dettare la nostra relazione direttamente su un piccolo cellulare multiuso prodotto da una ditta finlandese che in precedenza produceva carta igienica?Hai ragione quando affermi che la corte ha condannato MS per posizione dominante (mi sembra successivamente sia stata prosciolta) ma sai benissimo che negli USA interessano solo i soldi in gioco e tarpare le ali ad un soggetto troppo forte (e quindi potenzialmente scomodo): del browser di Netscape o dei sistemi operativi ai giudici non interessa un bel nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le PROVE del MONOPOLIO di ZioBill
        - Scritto da: Alberto

        - Scritto da: zap

        se la microsoft fosse monopolista in virtù

        della cosiddetta "barriera d'entrata" dei

        concorrenti di microsoft. Si è visto che
        la

        barriera d'entrata è talmente elevata che

        microsoft non può materialmente avere

        concorrenti.

        La teoria che hai esposto, devo dire anche
        molto bene, non si tratta di TEORIA, ma delle CONCLUSIONI delle TRE (3) CORTI USA. (e grazie del complimento)
        poteva essere applicata anche ad
        IBM (nemmeno molti anni fa). in effetti IBM è stata sottoposta proprio a molte indagini anti-trust per il mercato monopolistico del sistema mainframe. Le indagini sono incorse negli anni '70
        Si diceva addirittura che IBM interferisse
        nella politica di molti paesi (non escluso
        il nostro).sui "si-diceva" purtroppo non si fa nè storia ne altro. Si può solo fantasticare.Ad esempio, si dice che proprio sulla spinta delle indagini antitrust, IBM abbia deciso di APRIRE il mercato del PC, dando la possibilità di costruire i "compatibili". Si potrebbe arguire che microsoft deve la sua fortuna ANCHE alle indagini antitrust a carico di IBME' un "Si-Dice" anche questo.
        Ebbene, oggi IBM non fa più paura a nessuno. in effetti le indagini antitrust a IBM non fecero affatto bene. Da poco s'era concluso il caso AT&T con la frantumazione della stessa, e il pericolo di incorrere nella stessa sorte era reale. IBM ha "imparato" a misurare la propria influenza sul mercato (o nasconde meglio le proprie nefandezze).
        Hai ragione quando affermi che la corte ha
        condannato MS per posizione dominante (mi
        sembra successivamente sia stata prosciolta)no. E' proprio il contrario. Controlla il link ufficiali:http://www.usdoj.gov/atr/cases/ms_index.htmAnzitutto c'è il testo del "Finding Of Facts", http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudge.pdfche verifica la condizione di monopolio di microsoft, e ne riscontra il reato di violazione della legge Sherman (Sherman Act , article 2), ovvero "abuso di posizione dominante".Successivamente, qui msft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfc'è il testo della corte d'appello, che CONFERMA il "Finding Of Facts", anche se rigetta i correttivi proposti da giudice che ha redatto il Finding Of FactsLeggendo troverai che l'unica cosa che stata annullata, è la "cura" proposta, e cioè lo smembramento. La cura è stata rinviata al successivo dibattimento, ma la "malattia" è stata riconosciuta per tale: microsoft attende la PENA o CORRETTIVO.
        ma sai benissimo che negli USA interessano
        solo i soldi in gioco e tarpare le ali ad un
        soggetto troppo forte (e quindi
        potenzialmente scomodo): del browser di
        Netscape o dei sistemi operativi ai giudici
        non interessa un bel nulla.ti sbagli, perché in America valgono anche i tanti piccoli e medi soggetti, che possono fare guerra legale unendo le forze. Così è stato fatto: 19 stati USA + eserciti legali di molte società hanno mosso guerra al colosso, che ora è piegata su un ginocchio; il prodotto di questa operazione è stata proprio l'aver riconosciuto MONOPOLIO la microsoft. Non basta: microsoft è stata "colta" a approfittare di quel monopolio di cui gode, per annientare i titolari di una tecnologia allora emergente (Netscape), ed è stata effettivamente CONDANNATA a subire una PENA (da decidere a breve in sede dibattimentale)Non ti fermare al caso particolare del browser.microsoft di nefandezze contro i concorrenti ne ha fatte a bizzeffe. Si attendeva un caso clamoroso per portare microsoft in tribunale, e lo si è trovato nell'integrazione di explorer per battere Netscape.Il browser è stata la miccia che ha acceso l'esplosivo, l'occasione per trascinare il colosso in un'aula di tribunale, ma ricorda: anche Al Capone è stato condannato solo per "evasione fiscale". Da questo momento inizia il declino di microsoft, perchè d'ora in poi microsoft sarà sottoposta ai raggi X ogni volta che tocca un concorrente.Il recente caso di LindowsOS lo dimostra: già ci si appella all'invadenza del MONOPOLISTA microsoft su un concorrente scomodo. Se fino a qualche mese fa questo non si poteva dire, ora è dato per assodato, e microsoft non può che subire su questo fronte: non può più utilizzare le sue false argomentazioni in tribunale che miravano a sviare le accuse di abuso di monopolio. Ora il monopolio C'E'.E in america so che dopo la paura del comunismo, c'è quella del monopolista. Infatti sanno bene che entrambi le categorie soffocano l'economia di mercato, molto cara agli USA.
  • Anonimo scrive:
    Windows è di massa
    Windows è per l'utenza di massa.Soprattutto WinME WinXP-Home.Perciò non lo si può confrontare con gli altri SO.Alla gente non interessa come è fatto il computer o il dato programma. Molti usano il computer perché addirittura costretti.Ci sono certi cepponi in giro...Lasciate che Windows faccia il suo corso.Il mondo non è fatto solo di geni, ma anche di persone normali.Ho notato che chi scrive in questi forum è sicuramente molto competente. Perciò Windows non gli basta, è fatto per giocare, ecc.Ma pensate anche all'applicato di segreteria che non riesce ad usare Word o Excel!Il punto secondo me non è stato colto.Perché Windows è di massa, mentre i programmi di cui parlate voi sono di nicchia, solo per quelli nati col computer, per coloro che hanno passione per il computer, eccQuando l'hardware sarà diventato molto più potente di oggi vedrete che anche la Microsoft farà un OS per la massa che non si blocca più.Già oggi c'è WinXP-Professional ma avete visto quante risorse richiede?E non mi venite a dire che Linus richiede meno risorse, perchè se è così significa che è più difficile da usare e ha meno funzioni.Mi è capitato di leggere che qualcuno voleva vedere il codice di Windows, voleva che glielo mettessero su un piatto d'argento. Ma ci rendiamo conto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è di massa
      - Scritto da: Edo
      Windows è per l'utenza di massa.windows è il prodotto di un'azienda dichiarata MONOPOLISTA.Questa affermazione sulla mercato di "massa" è dovuta alla sua situazione di monopolista e al fatto che l'azienda microsoft ha soffocato la concorrenza (il processo lo ha dimostrato)
      Perciò non lo si può confrontare con gli
      altri SO.sillogismo davvero monco.i confronti sono il SALE della CONCORRENZA.Se ci si sottrae al confronto con la concorrenza è segno che non si vuoloe veramente competere con essa.
      Lasciate che Windows faccia il suo corso.non è possibile rimanere inattivi, quando il mercato del software per PC risulta patologicamente mutilato dalla presenza di un monopolista arraffone e arruffone come microsoft.
      Il mondo non è fatto solo di geni, ma anche
      di persone normali.che vanno trattate da PERSONE, e non da IDIOTI
      Il punto secondo me non è stato colto.da te. noi qui lo abbiamo chiaro che in condizioni di monopolio il mercato del software per pc non va avanti
      Quando l'hardware sarà diventato molto più
      potente di oggi vedrete che anche la
      Microsoft farà un OS per la massa che non si
      blocca più.non ci interessa. noi vogliamo che il MONOPOLISTA venga messo in condizioni di non fare più da TAPPO al mercato.
      E non mi venite a dire che Linus richiedeLinux, non Linus.
      meno risorse, perchè se è così significa che
      è più difficile da usare e ha meno funzioni.Per te esistono solo le soluzioni informatiche che propone microsoft?
      Mi è capitato di leggere che qualcuno voleva
      vedere il codice di Windows, voleva che
      glielo mettessero su un piatto d'argento. Ma
      ci rendiamo conto?non sarebbe una soluzione illogica: microsoft è MONOPOLIO di FATTO, ed è stata pizzicata a operare nel torbido per soffocare la concorrenza. La PENA o CORRETTIVO deve produrre il risultato di rimettere i concorrenti sullo stesso piano di microsoft. Pubblicare il codice è una soluzione che viene da molti considerata almeno minima.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è di massa
        - Scritto da: zap


        - Scritto da: Edo

        Windows è per l'utenza di massa.

        windows è il prodotto di un'azienda
        dichiarata MONOPOLISTA.
        Questa affermazione sulla mercato di "massa"
        è dovuta alla sua situazione di monopolista
        e al fatto che l'azienda microsoft ha
        soffocato la concorrenza (il processo lo ha
        dimostrato)Mica e' detto. Per esempio windows potrebbe essere di fatto un prodotto migliore e basta, monopolista e no, degli altri SO. Migliore per quelle caratteristiche che lo rendono disponibile a tutti, magari non per il discorso sicurezza (ah, i prodotti migliori esistono).Altri SO esistono. Linux e' GRATIS, e non e' certo illegale venderlo. Cio' nonostante non riesce a emergere. L'1% (almeno fino a dicembre) scarso dei desktop dono Linux. Mentre e' enormemente importante sul mercato server.Sempre colpa di MS? Possibile, ma improbabile secondo me.Dovrebbe essere molto competitivo sulla carta, ma non lo e'... perche'? Rispondimi senza ritirare la solita cosa del monopolio, o simili. Hai presente la storia della pagliuzza e della trave?
        i confronti sono il SALE della CONCORRENZA.I confronti esistono, Linux poi ha anche un suo spazio pubblicitario grazie (indirettamente) ad IBM... non mi sembra Davide contro Golia.


        Il mondo non è fatto solo di geni, ma
        anche

        di persone normali.

        che vanno trattate da PERSONE, e non da
        IDIOTIAllora vanno trattate da persone a cui non importa nulla di sapere COME funziona un SO, non perche' non vogliano, ma perche' hanno altro da fare. Il termine Utonti chi l'ha coniato? Mi piacerebbe saperlo...
        noi qui lo abbiamo chiaro che in condizioni
        di monopolio il mercato del software per pc
        non va avantiQuindi dimostreresti che NON siamo in condizioni di monopolio. Infatto il mercato del software per PC va avanti, eccome. In tutti i fronti. E anche quello HW non scherza. Pensa all'incredibile gap colmato dal PC in questi anni sul fronte della resa grafica e dei giochi, il mio primo PC era un 8086 con la CGA (4 colori scelti tra 12, mi pare, uno piu' schifoso dell'altro). Il confronto con macchine come l'Amiga era imbarazzate.

        non ci interessa. noi vogliamo che il
        MONOPOLISTA venga messo in condizioni di non
        fare più da TAPPO al mercato. Si', ma non puoi proibire alle persone di usare windows. Se, dopo che tutti saranno informati che esiste Linux, la gente continuera' ad usare windows, che farai?Oppure auspichi cose come lo smembramento della MS, cose che neanche i giudici sembrano voler proporre?Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è di massa
          - Scritto da: Sarge


          - Scritto da: zap





          - Scritto da: Edo


          Windows è per l'utenza di massa.



          windows è il prodotto di un'azienda

          dichiarata MONOPOLISTA.

          Questa affermazione sulla mercato di
          "massa"

          è dovuta alla sua situazione di
          monopolista

          e al fatto che l'azienda microsoft ha

          soffocato la concorrenza (il processo lo
          ha

          dimostrato)

          Mica e' detto. Per esempio windows potrebbe
          essere di fatto un prodotto migliore e
          basta, monopolista e no, degli altri SO.
          Migliore per quelle caratteristiche che lo
          rendono disponibile a tutti, magari non per
          il discorso sicurezza (ah, i prodotti
          migliori esistono).ci sono due motivi che inducono a considerare questa tua ipotesi poco probabile, e per illustrarla farò riferimento all'unico testo di riferimento conclusivo, e cioè il testo del Finding Of Facts del processo a microsoft.Lì viene analizzata molto dettagliatamente la situazione del mercato del software per pc, allo scopo di verificare 1- quali siano gli attori del mercato, e quale sia il loro ruolo2- quale sia la quota di mercato degli attori, 3- l'esistenza di eventuali monopoli,4- quali e quanti siano la "barriera d'entrata" che vengono avvertite dai concorrenti che vogliano competere5- in che modo queste barriere possono essere manovrate dai monopolisti (nel caso il punto 3 abbia dato esito positivo)6- se un monopolista abbia utilizzato il suo potere di manovra sulla barriera per ostacolare i concorrenti.Questa analisi porta alla seguente descrizione, che io riassumo qui.tra i tanti attori esistono degli attori particolari, e cioè i produttori di SO; questi produttori godono di uno status particolare, in quanto i SO ingenerano nel mercato (per loro stessa costituzione) una fortissima barriera d'entrata. Questa barriera d'entrata (nel mercato dei SO) viene individuata nel numero di applicazioni che funzionano su un dato SO. Tante più applicazioni esistono per un SO, tanto più alta è la barriera d'entrata che viene avvertita da NUOVI ALTRI produttori di SO.Il mercato dei SO tende, quindi a POLARIZZARSI per propria natura: una volta conquistata una posizione preminente nel mercato, il produttore di SO ha la strada _quasi_ in discesa: la clientela tende difficilmente a lasciare una piattaforma a causa della non-portabilità (almeno senza spese) delle proprie applicazioni su un'altra piattaforma alternativa. Analizzando le quote di mercato viene verificata la posizione di leadership della microsoft, e unendo questa considerazione a quella precedente sulla barriera d'entrata, viene dedotto che microsoft ha un effettivo potere di monopolio su TUTTA la filera di produzione del PC in quanto, inoltre, riesce a alzare a proprio vantaggio la barriera di entrata: infatti essa (ed essa sola, in base alle licenze agli OEM sempre più restrittive) può imporre quali siano le applicazioni preinstallate; imponendo (col classico metodo "carota/bastone") agli OEM l'installazione delle PROPRIE applicazioni (office, works, ad es.), ecco creato l'effetto vizioso di vincolare il cliente alla sola propria piattaforma.E quest'ultimo punto è solo uno dei vari casi, riportati nel documento dei Finding Of Facts, che documentano come microsoft abbia effettivamente messo mano alla proprie risorse per alzare le barriere d'entrata ai concorrenti e a coloro che hanno provato a realizzare progetti "ostili" agli scopi di microsoft (nel caso specifico: Netscape).In definita, sulla scorta di questa analisi imparziale (così è stata valutata dalla corte d'appello e poi da quella Suprema USA), in risposta alla tua ipotesi, secondo la quale la bontà di una piattaforma potrebbe non essere dipendente dallo status di monopolista, rispondo che io NON SO ASSOLUTAMENTE se la piattaforma di microsoft sia migliore o peggiore di altre (non potrei dare che un giudizio parziale o soggettivo in dipendenza dei mei gusti).Ma SO che la posizione di affermazione sul mercato è dovuta alla condizione di monopolio raggiunta, e questo in virtù del tipo di mercato ingeneratosi. In questa situazione di posizione dominante, è molto probabile che microsoft, dovendo solo proteggere una condizione di monopolio, abbia "traccheggiato" a lungo coi suoi sistemi operativi, dando al mercato (monopolizzato) prodotti non competitivi (perché competizione non è praticamente possibile) se non scadenti.Questa mia ultima opinione è dettata da pura ragionevolezza: se i concorrenti in una gara di corsa sono tutti azzoppati tranne uno, l'unico partecipante potrà fare tutte le pause che vuole durante il tragitto fino al traguardo. Se poi questo simpatico corridore volesse assicurarsi ancora di più di vincere contro persone claudicanti, potrebbe dar loro un bel colpo di grazia ogni tanto.In questa metafora è evidente come microsoft se ne possa allegramente fregare della competizione tecnologica, perché la sua leadership la mantiene comunque, ed è molto più probabile, secondo me, che i suoi prodotti possano non essere accurati (se non addirittura scadenti), perché la situazione di mercato (favorevole a microsoft) glielo permette.
          carta, ma non lo e'... perche'? Rispondimi
          senza ritirare la solita cosa del monopolio,
          o simili. non è più possibile per nessuno (che voglia non sembrare un supporter-microsoft) fare a meno di considerare le conclusioni del processo sull'abuso di monopolio commesso da microsoft.Le conclusioni sono fortemente documentate e dettagliate, e le tradurrò in italiano se necessario, per poterle diffondere maggiormente

          i confronti sono il SALE della
          CONCORRENZA.

          I confronti esistono, Linux poi ha anche un
          suo spazio pubblicitario grazie
          (indirettamente) ad IBM... non mi sembra
          Davide contro Golia.non mi interessa parlare di linux, ora.Del resto entri malamente in una risposta al precedente interlocutore, il quale tendeva a minimizzare i confronti "tout court". Occhio a leggere bene gli interventi (vale anche per me, intendiamoci).

          noi qui lo abbiamo chiaro che in
          condizioni

          di monopolio il mercato del software per
          pc

          non va avanti

          Quindi dimostreresti che NON siamo in
          condizioni di monopolio. Infatto il mercato
          del software per PC va avanti, eccome. non sono d'accordo: il monopolio sul sistema operativo porta al monopolio sull'intera Filera di produzione del PC. Questo è un altra chiara evidenza del processo.Il monopolio FRENA, e non BLOCCA DEL TUTTO il mercato, intendiamoci. il mercato viene frenato nel modo voluto da microsoft.Ad esempio il processore itanium è disponibile da 3 anni circa, ma non è ancora stato commercializzato. Guarda caso, microsoft stas ritardando il rilascio del suo sistema whistler: è una chiara manifestazione di quanto dicevo sul monopolio microsoft: il detentore del SO può permettersi di ritardare
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è di massa
      - Scritto da: Edo
      Il punto secondo me non è stato colto.Sei tu, che non hai colto il punto. La maggior parte delle persone che stanno rispondendo alle tue ridicole uscite, non stanno criticando Windows dal punto di vista tecnico (Win2k è un buon SO)...
      Quando l'hardware sarà diventato molto più
      potente di oggi vedrete che anche la
      Microsoft farà un OS per la massa che non si
      blocca più.L'hardware PC che hai tu per far girare Windows XP può tranquillamente far girare un server aziendale per qualche centinaio di utenti...
      Già oggi c'è WinXP-Professional ma avete
      visto quante risorse richiede?Il mercato HW conta su MS per poter continuare a vendere... ci mancherebbe che lo ottimizzassero!
      E non mi venite a dire che Linus richiede
      meno risorse, perchè se è così significa che
      è più difficile da usare e ha meno funzioni.Questo è da dimostrare... Mac OS (anche il 9), per esempio, richiede MOLTE meno risorse di XP, è più facile da usare ed ha le stesse funzioni (e di solito più comode).
      Mi è capitato di leggere che qualcuno voleva
      vedere il codice di Windows, voleva che
      glielo mettessero su un piatto d'argento. Ma
      ci rendiamo conto?Qualcuno in Cina o in Russia se l'è preso, a quanto pare... ;o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è di massa
      - Scritto da: Edo
      Windows è per l'utenza di massa.
      Soprattutto WinME WinXP-Home.
      Perciò non lo si può confrontare con gli
      altri SO.?????
      Alla gente non interessa come è fatto il
      computer o il dato programma. Molti usano il
      computer perché addirittura costretti.su questo sono d'accordo e trovo che ognuno dovrebbe essere libero di usare il software che piu' gli aggrada, ma proprio in funzione di tale liberta' inorridisco quando sono costretto (con star office non piu' ;) ad usare robaccia MS se voglio dialogare con la publica amministrazione o con alcune aziende che hanno la brillante idea di mandarti roba in .doc (solo per fare un esempio sotto gli occhi di tutti, per non parlare dei protocolli che MS si inventa di sana pianta) fregandosene degli STANDARD che esistono da molto prima che esistesse MS.
      Ci sono certi cepponi in giro...e' si lo so'....
      Lasciate che Windows faccia il suo corso.
      Il mondo non è fatto solo di geni, ma anche
      di persone normali.Per l'ennesima volta: Linux non e' per i geni e ti pregherei di asteneri dal fare commenti a riguardo visto che non conoscendo linux non puoi saperlo.
      Ho notato che chi scrive in questi forum è
      sicuramente molto competente. Perciò Windows
      non gli basta, è fatto per giocare, ecc.
      Ma pensate anche all'applicato di segreteria
      che non riesce ad usare Word o Excel!guarda che usare office o star office non e' molto differente, l'unica differenza e' che mentre usi star office non ti crasha l'OS :)
      Il punto secondo me non è stato colto.
      Perché Windows è di massa, mentre i
      programmi di cui parlate voi sono di
      nicchia, solo per quelli nati col computer,
      per coloro che hanno passione per il
      computer, eccLinux non e' affatto di nicchia ed e' alla portata di tutti ma tu non conoscendolo non lo puoi sapere.
      Quando l'hardware sarà diventato molto più
      potente di oggi vedrete che anche la
      Microsoft farà un OS per la massa che non si
      blocca più.Ma scherziamo??? E come mai io sto scrivendo da un Pentium 200MMX con 64Mbyte di ram? L'hardware di oggi e' potentissimo e piu' che adeguato a qualsiasi uso tu ne voglia fare, il punto non e' avere hardware piu' potente ma scrivere codice migliore ; poi considera pure che la pesantezza di win in parte e' dovuta al tacito (sara' poi veramente tacito?) accordo tra MS e chi produce hardware (tanto e' vero che fino a poco tempo fa' i produttori di hardware non rilasciavano le specifiche delle proprie periferiche e i driver per linux sono quasi tutti stati scritti a forza di reverse engineering)
      Già oggi c'è WinXP-Professional ma avete
      visto quante risorse richiede?appunto!
      E non mi venite a dire che Linus richiede
      meno risorse, perchè se è così significa che
      è più difficile da usare e ha meno funzioni.1)non si chiama Linus2)Linux usato con un window manager user-friendly come kde e' facile da usare al pari di windows se non di piu'; ma tu questo non lo puo sapere visto che Linux non lo conosci, quindi astieniti dal fare commenti che sono frutto del solo pregiudizio e del 'sentito dire'
      Mi è capitato di leggere che qualcuno voleva
      vedere il codice di Windows, voleva che
      glielo mettessero su un piatto d'argento. Ma
      ci rendiamo conto?Ma ti rendi conto tu?? Come reagiresti se andando a comprare un computer ti dicessero che ti viene vietato di aprire il case per vedere come e' fatto dentro e di modificarlo magari aggiungendo questa o quella scheda???
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è di massa
        - Scritto da: z2
        inorridisco quando sono
        costretto (con star office non piu' ;) ad
        usare robaccia MS se voglio dialogare con la
        publica amministrazione o con alcune aziende
        che hanno la brillante idea di mandarti roba
        in .doc (solo per fare un esempio sotto gli
        occhi di tutti, per non parlare dei
        protocolli che MS si inventa di sana pianta)
        fregandosene degli STANDARD che esistono da
        molto prima che esistesse MS. Gli standard precedenti sono stati superati dal .doc

        Lasciate che Windows faccia il suo corso.

        Il mondo non è fatto solo di geni, ma
        anche

        di persone normali.
        Per l'ennesima volta: Linux non e' per i
        geni e ti pregherei di asteneri dal fare
        commenti a riguardo visto che non conoscendo
        linux non puoi saperlo.Pur volendo usare Linux poi c'è l'amico che non lo usa e quindi come si fa a condividere un file?

        Il punto secondo me non è stato colto.

        Perché Windows è di massa, mentre i

        programmi di cui parlate voi sono di

        nicchia, solo per quelli nati col
        computer,

        per coloro che hanno passione per il

        computer, ecc
        Linux non e' affatto di nicchia ed e' alla
        portata di tutti ma tu non conoscendolo non
        lo puoi sapere.Come sopra.

        Quando l'hardware sarà diventato molto più

        potente di oggi vedrete che anche la

        Microsoft farà un OS per la massa che non

        si blocca più.
        Ma scherziamo??? E come mai io sto scrivendo
        da un Pentium 200MMX con 64Mbyte di ram?
        L'hardware di oggi e' potentissimo e piu'
        che adeguato a qualsiasi uso tu ne voglia
        fare, il punto non e' avere hardware piu'
        potente ma scrivere codice migliore ; poi
        considera pure che la pesantezza di win in
        parte e' dovuta al tacito (sara' poi
        veramente tacito?) accordo tra MS e chi
        produce hardware (tanto e' vero che fino a
        poco tempo fa' i produttori di hardware non
        rilasciavano le specifiche delle proprie
        periferiche e i driver per linux sono quasi
        tutti stati scritti a forza di reverse
        engineering)Be' questo è possibile.L'accoppiata wintel, no?Non è corretto, sicuramente.Ma c'è di mezzo il profitto...

        Mi è capitato di leggere che qualcuno
        voleva

        vedere il codice di Windows, voleva che

        glielo mettessero su un piatto d'argento.
        Ma

        ci rendiamo conto?
        Ma ti rendi conto tu?? Come reagiresti se
        andando a comprare un computer ti dicessero
        che ti viene vietato di aprire il case per
        vedere come e' fatto dentro e di modificarlo
        magari aggiungendo questa o quella scheda???Su questo non sono d'accordo.Chi fa un programma non è tenuto a pubblicare il codice.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è di massa
          - Scritto da: Edo
          Gli standard precedenti sono stati superati
          dal .docno, perche' un formato superi uno standard deve diventarlo a sua volta e per diventarlo devono essere publiche le specifiche del suddetto formato.
          Pur volendo usare Linux poi c'è l'amico che
          non lo usa e quindi come si fa a condividere
          un file?1)nessuno ti impedisce di installare sia linux sia windows sullo stesso pc2) linux importa ed esporta tutti i formati standard quindi nessun problema da quel punto di vista (basta dire ai tuoi amici di mandarti ad esempio degli .rtf in luogo dei .doc ecc..)

          Linux non e' affatto di nicchia ed e' alla

          portata di tutti ma tu non conoscendolo
          non

          lo puoi sapere.

          Come sopra.Come sopra


          Quando l'hardware sarà diventato molto
          più


          potente di oggi vedrete che anche la


          Microsoft farà un OS per la massa che
          non


          si blocca più.

          Ma scherziamo??? E come mai io sto
          scrivendo

          da un Pentium 200MMX con 64Mbyte di ram?

          L'hardware di oggi e' potentissimo e piu'

          che adeguato a qualsiasi uso tu ne voglia

          fare, il punto non e' avere hardware piu'

          potente ma scrivere codice migliore ; poi

          considera pure che la pesantezza di win in

          parte e' dovuta al tacito (sara' poi

          veramente tacito?) accordo tra MS e chi

          produce hardware (tanto e' vero che fino a

          poco tempo fa' i produttori di hardware
          non

          rilasciavano le specifiche delle proprie

          periferiche e i driver per linux sono
          quasi

          tutti stati scritti a forza di reverse

          engineering)

          Be' questo è possibile.
          L'accoppiata wintel, no?
          Non è corretto, sicuramente.
          Ma c'è di mezzo il profitto...ok allora evviva gli spacciatori! in fondo c'e' di mezzo il profitto


          Mi è capitato di leggere che qualcuno

          voleva


          vedere il codice di Windows, voleva che


          glielo mettessero su un piatto
          d'argento.

          Ma


          ci rendiamo conto?

          Ma ti rendi conto tu?? Come reagiresti se

          andando a comprare un computer ti
          dicessero

          che ti viene vietato di aprire il case per

          vedere come e' fatto dentro e di
          modificarlo

          magari aggiungendo questa o quella
          scheda???

          Su questo non sono d'accordo.
          Chi fa un programma non è tenuto a
          pubblicare il codice.se compro un software dovrei avere il diritto di sapere cosa compro (solo un pazzo compra a scatola chiusa).
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è di massa
        - Scritto da: z2
        usare robaccia MS se voglio dialogare con la
        publica amministrazione o con alcune aziende
        che hanno la brillante idea di mandarti roba
        in .doc (solo per fare un esempio sotto gli
        occhi di tutti, per non parlare dei
        protocolli che MS si inventa di sana pianta)
        fregandosene degli STANDARD che esistono da
        molto prima che esistesse MS.Scusa, ma dal momento che lo ripeti in continuazione, ci vuoi dire quali sono gli *standard precedenti* a Word che Microsoft dovrebbe rispettare? Forse la penna ed il calamaio? oppure lo scalpello per incidere sulle tavolette di argilla?Chi inventa un sistema migliore di un altro ha il *diritto* di sfruttarlo come più gli aggrada.Chi vuole regalare il software, è libero di farlo, chi non vuole regalarlo ne ha lo stesso diritto. Io personalmente ho realizzato programmi su sistemi operativi diversi da Windows (soprattutto Unix, che non è proprio gratuito ...)ma mai ho potuto regalare i miei programmi.Chi ti da il diritto di giudicare una ditta privata che ha contribuito fra l'altro a portare l'informatica alle grandi masse (cosa che non è riuscito a fare Linux, anche se gratuito, e nemmeno Apple).E' diventata troppo grande? è scomoda a qualcuno? forse si ma altre ditte avevano ed hanno la stessa possibilità di diventare come MS.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è di massa
          - Scritto da: Alberto
          E' diventata troppo grande? è scomoda a
          qualcuno? forse si ma altre ditte avevano ed
          hanno la stessa possibilità di diventare
          come MS.Io penso semplicemente che toglie la liberta' agli altri, la toglie a me che sono nessuno perche' mi obbliga a comprare un prodotto, alla concorennza perche' viene schiacciata,è chiaro che molta gente non lo capisce questo perche' non ha mai saputo cosa significa la parola "liberta'"
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è di massa
          - Scritto da: Alberto
          Scusa, ma dal momento che lo ripeti in
          continuazione, ci vuoi dire quali sono gli
          *standard precedenti* a Word che Microsoft
          dovrebbe rispettare? Forse la penna ed il
          calamaio? oppure lo scalpello per incidere
          sulle tavolette di argilla?per quanto riguarda i wordprocessor lo standard dovrebbe essere l'rtf, che e' aperto e leggibile da qualsiasi programma
          Chi inventa un sistema migliore di un altro
          ha il *diritto* di sfruttarlo come più gli
          aggrada.NO esistono degli standard e DEVONO essere rispettati se non ne capisci il motivo vuol dire che a forza di cliccare ti sei bevuto il cervello
          Chi vuole regalare il software, è libero di
          farlo, chi non vuole regalarlo ne ha lo
          stesso diritto. Io personalmente ho
          realizzato programmi su sistemi operativi
          diversi da Windows (soprattutto Unix, che
          non è proprio gratuito ...)
          ma mai ho potuto regalare i miei programmi.che c'entra il regalare??? Qui si parla di standard, a me non interessa se MS vende win a un milione o a un miliardo sono affari suoi e di chi se lo compra; a me interessa solo che siano rispettati gli standard che garantiscono l'interoperabilita' tra tutte le piattaforme.
          Chi ti da il diritto di giudicare una ditta
          privata che ha contribuito fra l'altro a
          portare l'informatica alle grandi masse
          (cosa che non è riuscito a fare Linux, anche
          se gratuito, e nemmeno Apple).1) fintanto che c'e' liberta' di parola e pensiero io giudico chi voglio e se non ti sta bene non mi leggere2) chi ha mai detto che portare 'l'informatica' alle grandi masse e' stata una bella cosa??
          E' diventata troppo grande? è scomoda a
          qualcuno? forse si ma altre ditte avevano ed
          hanno la stessa possibilità di diventare
          come MS.Ripeto: a me non frega nulla di quanto e' grande e quanto vende MS fintanto che rispetta gli standard e non fa' le porcate per cui e' stata anche CONDANNATA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è di massa
            - Scritto da: z2
            NO esistono degli standard e DEVONO essere
            rispettati se non ne capisci il motivo vuol
            dire che a forza di cliccare ti sei bevuto
            il cervelloMa cosa significa *esistono degli standard*??? continui a tirar fuori questa frase e non spieghi di cosa si tratta ... Io ho 44 anni ed in 20 anni ho visto un sacco di *standard*, vorrei sapere a quali ti riferisci, quali sono da rispettare ... mi basta solo un esempio, uno solo.Vorrei anche far osservare, ma non ho nessun intenzione di buttarla in politica, che avere a disposizione solo *standard* è una caratteristica delle dittature ... (ed ora non ditenmi che MS è una dittatura, per favore ... siate meno patetici del solito ...:-))))
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è di massa
            - Scritto da: Alberto
            Ma cosa significa *esistono degli
            standard*??? continui a tirar fuori questa
            frase e non spieghi di cosa si tratta ... questo per quanto riguarda i protocolli:http://www.rfc-editor.org/per quanto riguarda il formato dei file uno *standard* e' un formato APERTO che garantisce l'interoperabilita' tra le diverse architetture e che o si e' affermato per via della diffusione che ha avuto(standard de facto, doc non essendo aperto non garantisce interoperabilita' e non e' quindi uno *standard*) o e' stato creato apposta e imposto come standard da chi si occupa di queste cose (standard de iure)
            Io ho 44 anni ed in 20 anni ho visto un
            sacco di *standard*, vorrei sapere a quali
            ti riferisci, quali sono da rispettare ...
            mi basta solo un esempio, uno solo.leggi sopra
            Vorrei anche far osservare, ma non ho nessun
            intenzione di buttarla in politica, che
            avere a disposizione solo *standard* è una
            caratteristica delle dittature ... (ed ora
            non ditenmi che MS è una dittatura, per
            favore ... siate meno patetici del solito
            ...:-))))che c'entra la politica e le dittature con gli standard???
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è di massa
            - Scritto da: z2
            questo per quanto riguarda i protocolli:
            http://www.rfc-editor.org/Così per parlare: Netscape è quella che aderisce di meno allo standard citato.
            per quanto riguarda il formato dei file uno
            *standard* e' un formato APERTO che
            garantisce l'interoperabilita' tra le
            diverse architetture e che o si e' affermato
            per via della diffusione che ha
            avuto(standard de facto, doc non essendo
            aperto non garantisce interoperabilita' e
            non e' quindi uno *standard*) o e' stato
            creato apposta e imposto come standard da
            chi si occupa di queste cose (standard de
            iure)Chi ha realizzato StarOffice (che se non sbaglio usi anche tu ...) ha saputo come leggere e scrivere da formati Word. Evidentemente loro lo sanno fare e tu no (nemmeno io a dire la verità). Moltissime applicazioni leggono e scrivono direttamente in formato Word senza pagare nulla a Microsoft. Questo significa che è uno *standard* oppure per essere definito in questo modo Microsoft deve rendere pubblici anche i sorgenti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è di massa
            - Scritto da: Alberto
            Così per parlare: Netscape è quella che
            aderisce di meno allo standard citato.ho mai detto che netscape aderisca rigorosamente agli standard? ma che facciamo coma i bambini: " si io l'ho fatto ma lo ha fatto anche luiiiii"?

            per quanto riguarda il formato dei file
            uno

            *standard* e' un formato APERTO che

            garantisce l'interoperabilita' tra le

            diverse architetture e che o si e'
            affermato

            per via della diffusione che ha

            avuto(standard de facto, doc non essendo

            aperto non garantisce interoperabilita' e

            non e' quindi uno *standard*) o e' stato

            creato apposta e imposto come standard da

            chi si occupa di queste cose (standard de

            iure)

            Chi ha realizzato StarOffice (che se non
            sbaglio usi anche tu ...) ha saputo come
            leggere e scrivere da formati Word.sai cos'e' il reverse engineering?
            Evidentemente loro lo sanno fare e tu no
            (nemmeno io a dire la verità). Moltissime
            applicazioni leggono e scrivono direttamente
            in formato Word senza pagare nulla a
            Microsoft. ci mancherebbe! il problema e' che per reverse engineerizzare un formato di file ci vuole un po' di tempo e nel mentre MS se ne esce con un altro formato che non e' leggibile usando le specifiche del formato precedente da lei stessa *imposte*
            Questo significa che è uno *standard* oppure
            per essere definito in questo modo Microsoft
            deve rendere pubblici anche i sorgenti?che c'entrano i sorgenti? io parlo delle specifiche relative al formato e non dei sorgenti dell'applicazione che usa tale formato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è di massa
            - Scritto da: z2
            ci mancherebbe! il problema e' che per
            reverse engineerizzare un formato di file ci
            vuole un po' di tempo Il reverse engineering è vietato dalla legge. Chi fa convertitori, filtri, e cose amene di questo genere, lo fa perchè dispone delle informazioni necessarie per farlo.Questo significa che il formato del file di Word da qualche parte c'è.Ora che mi ricordo, il formato RTF dovrebbe essere un formato proprietario MS (ma non ne sono sicuro al 100%): la descrizione di tale formato si trova anche in MSDN (quindi anche in Internet).
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è di massa
            - Scritto da: Alberto
            Il reverse engineering è vietato dalla
            legge. Chi fa convertitori, filtri, e cose
            amene di questo genere, lo fa perchè dispone
            delle informazioni necessarie per farlo.ti sbagli la legge vieta di fare reverse sulle applicazioni non sui formati di file
            Questo significa che il formato del file di
            Word da qualche parte c'è.no non c'e', se affermi il contrario per cortesia posta un link
            Ora che mi ricordo, il formato RTF dovrebbe
            essere un formato proprietario MS (ma non ne
            sono sicuro al 100%): la descrizione di tale
            formato si trova anche in MSDN (quindi anche
            in Internet).le specifiche di .rtf a differenza di .doc sono publiche
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è di massa
            - Scritto da: Alberto
            mi basta solo un esempio, uno solo.Te ne basta uno, ma te ne dò due, i primi che mi vengono in mente, che MS ha adottato e modificato con estensioni proprietarie, spesso causa di problemi (tipo pagine Web che leggono il mio registry): HTML e Kerberos.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è di massa
      - Scritto da: Edo
      Windows è per l'utenza di massa.
      Soprattutto WinME WinXP-Home.Sì, per la massa sterminata di UTONTI.....contenti loro....
      Perciò non lo si può confrontare con gli
      altri SO.Falso, la cosa che è di massa non può escludere confronti fatti da persone NORMODODATE.
      Alla gente non interessa come è fatto il
      computer o il dato programma. Molti usano il
      computer perché addirittura costretti.Vero, quindi che continuino a strisciare, ma ciò non esclude che il datore di lavoro privato o pubblico debba sborsare montagne di soldi x il nulla.
      Ci sono certi cepponi in giro...Vero, beati loro.
      Lasciate che Windows faccia il suo corso.L'ha già fatto, sono seduto sulla sponda del fiume...
      Il mondo non è fatto solo di geni, ma anche
      di persone normali.S', (normodotati), ma non UTONTI.
      Ho notato che chi scrive in questi forum è
      sicuramente molto competente. Perciò Windows
      non gli basta, è fatto per giocare, ecc.
      Ma pensate anche all'applicato di segreteria
      che non riesce ad usare Word o Excel!Cazzi suoi, si faccia un minimo di corso accelerato x NORMODOTATI o rinunci agli aumenti di stipendio.
      Il punto secondo me non è stato colto.
      Perché Windows è di massa, mentre i
      programmi di cui parlate voi sono di
      nicchia, solo per quelli nati col computer,
      per coloro che hanno passione per il
      computer, eccFalso. LINUX è x NORMODOTATI che non vogliono farsi DRAGARE.
      Quando l'hardware sarà diventato molto più
      potente di oggi vedrete che anche la
      Microsoft farà un OS per la massa che non si
      blocca più.Sì, per le fogne di Redmond.
      Già oggi c'è WinXP-Professional ma avete
      visto quante risorse richiede?E dove è la novità?
      E non mi venite a dire che Linus (x) richiede
      meno risorse, perchè se è così significa che
      è più difficile da usare e ha meno funzioni.Non sparare troppe cazzate adesso, non sai nemmeno cosa sia il rispetto delle memorie (proprio come quelli di Redmond). Invece LINUX lo sa.
      Mi è capitato di leggere che qualcuno voleva
      vedere il codice di Windows, voleva che
      glielo mettessero su un piatto d'argento. Ma
      ci rendiamo conto?Sì; x cagarci sopra.bye from Alien.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è di massa

      Il mondo non è fatto solo di geni, ma anche
      di persone normali.non sono i linuxari ad essere dei geni, ma gli altri ad non essere normali...
      Quando l'hardware sarà diventato molto più
      potente di oggi vedrete che anche la
      Microsoft farà un OS per la massa che non si
      blocca più.infatti semplicemente non riesce a partire piu perche c'e troppa roba...;-0)
      Già oggi c'è WinXP-Professional ma avete
      visto quante risorse richiede?purtroppo...
      E non mi venite a dire che Linus richiede
      meno risorse, perchè se è così significa che
      è più difficile da usare e ha meno funzioni.cazzate...
      Mi è capitato di leggere che qualcuno voleva
      vedere il codice di Windows, voleva che
      glielo mettessero su un piatto d'argento. Ma
      ci rendiamo conto?non lo fanno vedere solo perche si vergognano...;-0)
  • Anonimo scrive:
    la finiamo con lo scannamento ?! :)))
    ma la vogliamo finire ? :)tanto nessuno di noi cambia idea .....io (e pochi altri) continuano ad essere pro-m$ (si, $... perchè di quattrini il vecchio volpone bill ne ha a palate :)), e la maggioranza vuoi per paraocchi, vuoi per convinzione, vuoi per (non lo nego) innegabili pregi di linux da diversi lati, continua a sbeffeggiare e a sentirsi un gradino sopra e a darci degli utonti :)Ricordatevi però che nel mondo Win non ci sono solo utonti.... qualcuno sà quel che dice, lo dice con cognizione di causa, e probabilmente ne sà più di voi :)in sintesi : lasciamo linus (per ora) a fare il server di rete. Per il resto, da w2k in poi beh ..... open your eyes :)bai bai, buonanotteyours trulyxoa
    • Anonimo scrive:
      Re: la finiamo con lo scannamento ?! :)))
      Era più bello il tuo post precedente.Lì ragionavi. Qui sembra che solo per il fatto di *amare* Windows e Bill gates, tu abbia di riflesso anche i suoi quattrini.Preferisco avere il riflesso dei cervelli degli sviluppatori di codice *nix.PS: I soldi non fanno schifo nè a me ne a linus Torvalds (anzi...).Cambia argomento.
    • Anonimo scrive:
      Re: la finiamo con il MONOPOLIO ?
      - Scritto da: xoanino
      ma la vogliamo finire ? :)comincia tu.
      tanto nessuno di noi cambia idea .....ma chissà. Non si sa mai. E poi è sempre meglio DISCUTERE e scambiare opinioni, piuttosto che INSABBIARE realtà (come quella della situazione di monopolio esistente e in via di sanzionamento)
      io (e pochi altri) continuano ad essere
      pro-m$ (si, $... perchè di quattrini il
      vecchio volpone bill ne ha a palate :))e si vede che a te te ne dà almeno una pala.

      in sintesi : lasciamo linus (per ora) a fare
      il server di rete. io lo sto usando ora per scrivere su questo forum, e sto usando un browser LIBERO
      Per il resto, da w2k in
      poi beh ..... open your eyes :)apri il PORTAFOGLI, piuttosto (oppure PIRATA, PIRATA, PIRATA...)
    • Anonimo scrive:
      Re: la finiamo con lo scannamento ?! :)))
      - Scritto da: z2
      l'unico mio problema
      e' il modo in cui MS si e' imposta e che
      tutt'ora causa problemi anche a chi non usa
      sistemi MS (ad esempio se io devo avere a
      che fare con la publica amministrazione mi
      ritrovo PER FORZA a scambiare roba in
      formati tipo .doc ecc.., trovo inammissibile
      che la MS abbia sfruttato la sua posizione
      per imporre dei formati proprietari che ti
      costringono, o ti dovrebbero costringere, ad
      usare il suo software per leggerli e
      scriverli)Se ti occupi di informatica da più di sei mesi dovresti ricordare che non è stata MS a sfruttare la sua posizione per imporre Word ma sono stati i suoi concorrenti a perdere le posizioni di leader. Se ricordi, quelli di WordStar pensavano di utilizzare l'interfaccia DOS fino a dopo il 2000 e quelli di WordPerfect (ti ricordo che nell'ultimo periodo di gloria avevano più del 50% dell'installato USA) pensavano ... ma a cosa pensavano, dal momento che si sono fatti portare via una fetta così grossa di mercato!!!E poi c'era Borland, Ashton Tate, etc ... quando è apparso il primo Word 1.0 per Win (ricordo ancora che se si scriveva un documento su un floppy, si rovinava tutto) i concorrenti erano più potenti di Microsoft quindi ogni tanto ... gloria a MS ...Potreste almeno pensare una volta (almeno per una volta) che Microsoft abbia semplicemente offerto prodotti migliori dei concorrenti ... ripeto, almeno una volta.Alberto
      • Anonimo scrive:
        Re: la finiamo con lo scannamento ?! :)))
        - Scritto da: Alberto
        Se ti occupi di informatica da più di sei
        mesi dovresti ricordare che non è stata MS a
        sfruttare la sua posizione per imporre Word
        ma sono stati i suoi concorrenti a perdere
        le posizioni di leader. Se ricordi, quelli
        di WordStar pensavano di utilizzare
        l'interfaccia DOS fino a dopo il 2000 e
        quelli di WordPerfect (ti ricordo che
        nell'ultimo periodo di gloria avevano più
        del 50% dell'installato USA) pensavano ...
        ma a cosa pensavano, dal momento che si sono
        fatti portare via una fetta così grossa di
        mercato!!!
        E poi c'era Borland, Ashton Tate, etc ...
        quando è apparso il primo Word 1.0 per Win
        (ricordo ancora che se si scriveva un
        documento su un floppy, si rovinava tutto) i
        concorrenti erano più potenti di Microsoft
        quindi ogni tanto ... gloria a MS ...
        Potreste almeno pensare una volta (almeno
        per una volta) che Microsoft abbia
        semplicemente offerto prodotti migliori dei
        concorrenti ... ripeto, almeno una volta.
        Alberto
        non hai capito il mio discorso, io non parlo di imposizione di software ma di aver sfruttato la sua posizione per imporre dei FORMATI PROPRIETARI, se MS usasse formati aperti in modo che chiunque potesse scrivere un software che li utlizza non avrei nulla da eccepire perche' sul mercato in una tale situazione si imporrebbe il software migliore, sai nella rete esistono degli STANDARD e la MS se ne e' sempre fregata sfruttando la sua posizione di monopolio per imporre non direttamente dei software come tu hai capito ma dei formati e dei protocolli chiusi che obbligano la gente ad usare il software MS anche se magari ce ne e' di migliore, ma non supportando tali formati/protocolli si e' costrretti ad adeguarsi, il che e' criminale.
        • Anonimo scrive:
          Re: la finiamo con lo scannamento ?! :)))
          - Scritto da: z2
          se MS usasse formati
          aperti in modo che chiunque potesse scrivere
          un software che li utlizza non avrei nulla
          da eccepire perche' sul mercato in una tale
          situazione si imporrebbe il software
          miglioreMa ti rendi conto!Stai dicendo che la Microsoft, dopo aver inventato Word doveva tenere i formati aperti.E che ci teneva scritto giocondo sulla fronte!Ma veramente sei così illuso che credi di avere quasi un diritto sui formati degli altri...
          • Anonimo scrive:
            Re: la finiamo con lo scannamento ?! :)))
            - Scritto da: Edo
            Ma ti rendi conto!
            Stai dicendo che la Microsoft, dopo aver
            inventato Word doveva tenere i formati
            aperti.no non doveva 'tenere i formati aperti' doveva RISPETTARE GLI STANDARD ESISTENTI che esistono da molto prima di MS e servono a garantire la portabilita'di documenti e quant'altro su diverse piattaforme.
            E che ci teneva scritto giocondo sulla
            fronte!no sulla fronte ha scritto 'monopolista'
            Ma veramente sei così illuso che credi di
            avere quasi un diritto sui formati degli
            altri...no credo che debba essere libero di scegliere il software che piu' mi aggrada e a volte questo non e' possibile grazie al modo di agire criminale della MS (ti ricordo che e' stata CONDANNATA quindi la mia non e' un opinione ma un dato di fatto).
    • Anonimo scrive:
      Re: la finiamo con lo scannamento ?! :)))
      - Scritto da: Ciao
      Siamo scarsetti ad informazioni, vedo. Sai
      che dalla shell di win2K si puo' fare
      tutto?Compreso aprire database, mandare
      mail, ecc...cosa? e quella me la chiami una shell? e la vorresti paragonare ad una bash? sai che (tanto per fare un esempio che ti da' l'idea della potenza della bash) c'e' chi ha scritto un compilatore assembler in bash? (lo shasm)
      Il problema e' che uso la shell o
      l'interfaccia grafica SE VOGLIO IO (ah... la
      libertà di scelta). E non sono relegato alla
      solita riga di comando.perche' se voglio non posso fare startx?
  • Anonimo scrive:
    ...il lucchetto c'ha in testa...
    ...
  • Anonimo scrive:
    punto-newbie.it
    ...chi non ne capisce un tubo di informatica, invece di fantasticare su indimenticabili notti di sesso con cancelli, è pregato di spostarsi su punto-newbie.it, dove verrà accolto fa altri storditi come lui. Grazie.
  • Anonimo scrive:
    A TUTTI I DIFENSORI DI WINDOWS
    ma non avete capito che non vi conviene parlare con questa gente???è come mio zio che vede in ogni imprenditore un ladro!hanno i paraocchi!tutto tranne microsoft! e non cambieranno mai idea!cmq linux è sempre meno gratis e presto forse qualcuno aprirà gli occhi...chi parla male di windows e di chi lo usa non sa cosa vuol dire usare WIN XP seduti rilassatissimi sulla pltrona...(win98 faceva schifo pure a me!)
    • Anonimo scrive:
      Re: A TUTTI I DIFENSORI DI WINDOWS
      Huei PTADA, non romper les pelotas, vais col tuo zios a ramigo; pisquanos.bye from Alien.- Scritto da: PRADA
      ma non avete capito che non vi conviene
      parlare con questa gente???

      è come mio zio che vede in ogni imprenditore
      un ladro!

      hanno i paraocchi!

      tutto tranne microsoft! e non cambieranno
      mai idea!

      cmq linux è sempre meno gratis e presto
      forse qualcuno aprirà gli occhi...

      chi parla male di windows e di chi lo usa
      non sa cosa vuol dire usare WIN XP seduti
      rilassatissimi sulla pltrona...

      (win98 faceva schifo pure a me!)
    • Anonimo scrive:
      Re: A TUTTI I DIFENSORI DI WINDOWS
      - Scritto da: PRADA
      ma non avete capito che non vi conviene
      parlare con questa gente???questa gente?
      è come mio zio che vede in ogni imprenditore
      un ladro!cje c'entra? la MS e/ stata CONDANNATA per monopolio, prendime atto e poi possiamo parlarne.
      hanno i paraocchi!
      tutto tranne microsoft! e non cambieranno
      mai idea!chiediti perche'
      cmq linux è sempre meno gratis e presto
      forse qualcuno aprirà gli occhi...Che c'entra l'essere gratis???? Linux e' *libero* che e' diverso dall'essere gratis.
      chi parla male di windows e di chi lo usa
      non sa cosa vuol dire usare WIN XP seduti
      rilassatissimi sulla pltrona...perche'linux lo posso usare solo se sono in piedi???
      (win98 faceva schifo pure a me!)almemo quello.
    • Anonimo scrive:
      Re: A TUTTI I DIFENSORI DI WINDOWS
      Per prima cosa rileggi i messaggi che scrivi, ne hai bisogno a quanto pare.Seconda cosa il discorso se applicato al contrario non fa una piega.Terzo, attento, il cagnolino sul find di winxp ha un baco.... infatti morde,quindi occhio che fra virus e cani che mordono è un attimoa restarci secchi per qualche malattina grave [*] ! ;-DBye[*] Forse anche venerea!
    • Anonimo scrive:
      Re: A TUTTI I DIFENSORI DI WINDOWS
      - Scritto da: PRADA
      ma non avete capito che non vi conviene
      parlare con questa gente???

      è come mio zio che vede in ogni imprenditore
      un ladro!

      hanno i paraocchi!già, e tu per non essere da meno eviti proprio di parlarci; così i tuoi, di paraocchi, non li sposti di nemmeno un millimetro... non ti rendi conto della contraddizione e di quanto sei ridicolo? ma andiamo avanti...
      tutto tranne microsoft! e non cambieranno
      mai idea!forse è perché /certa gente/, come la chiami tu, sa cosa vuol dire e cosa non vuol dire usare Solaris o Linux piuttosto che altri sistemi? ma nooooooooooooooo, qua diamo tutti addosso a Bill Gates per puro divertimento, siamo una gran massa di comunisti che tentano con ogni mezzo di far fuori il capitalista! ma insomma, secondo te, chi ce lo farebbe fare tutto questo sforzo?
      cmq linux è sempre meno gratis e presto
      forse qualcuno aprirà gli occhi...a parte il fatto che, se fossi un po' più informato, sapresti che c'è una bella differenza tra software *gratis* (es. freeware) e *libero* (coperto da GNU GPL o licenza analoga); a parte questo, la possibilità di avere distribuzioni funzionanti praticamente a costo zero è uno dei tanti pregi di linux, ma sicuramente non l'unico (e nemmeno il principale). non credo che nessun amministratore di sistema o di rete *serio* si fidi al 100% di una distro uscita sul giornale o scaricata da web. o ci dovrà lavorare un bel po' su oppure si affiderà ad una soluzione enterprise. ora, sappi che le soluzioni enterprise costano bei soldini (anche svariati milioni di lire), e che NON sono state inventate adesso. capisci quello che voglio dire?
      chi parla male di windows e di chi lo usa
      non sa cosa vuol dire usare WIN XP seduti
      rilassatissimi sulla pltrona...guarda, purtroppo 1) non ho una poltrona in camera, quindi mi devo accontentare di una sedia; 2) il PC non lo uso per stare rilassato, ma per studiare e lavorarci. il giorno che avrò voglia di contemplare uno schermo venderò il PC e comprerò una nuova TV; 3) non è affatto rilassante né installare le patch di sicurezza, né reinstallare tutto il SO e tutti gli applicativi perché una mattina il kernel di XP si è svegliato con la voglia di spaccarmi il filesystem né tantomeno non avere una gestione dell'utenza e della sicurezza neppure lontanamente paragonabile a quella di qualsiasi UNIX. e la gente dovrebbe comprarlo solo perché ha l'interfaccia grafica dei pokemon? ma andiamo! che cos'ha più del 2000, si può sapere?
      (win98 faceva schifo pure a me!)win98SE è invece, secondo me, il migliore SO Microsoft per l'utente domestico / videogiocatore / segretaria. ovviamente parlo del rapporto prezzo/prestazioni, non prendermi per matto!ciaogodzilla
    • Anonimo scrive:
      Re: A TUTTI I DIFENSORI DI WINDOWS
      - Scritto da: PRADA
      cmq linux è sempre meno gratis e presto
      forse qualcuno aprirà gli occhi...Tu dovresti aprire gli occhi. La forza di Linux non sta nell'essere gratis, ma nell'avere i sorgenti aperti. E, in questioni di sicurezza, questo è un elemento MOLTO importante
  • Anonimo scrive:
    Non è monopolio...
    Non è monopolio, è una posizione di leadership. E' diverso.Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare un SO.La Microsoft ha la capacità di stare sempre avanti, sia nel software che nell'hardware!Il mouse Microsoft, infatti, è ancora il migliore, da anni...Fa la rotellina, e gli altri copiano...Fa la lettura ottica, e gli altri copiano...Fa la tastiera ergonomica, e gli altri copiano...C'era Lotus 123 ed è stato spazzato via da Excel!E perché questo, per via del monopolio (presunto)?Per non parlare poi di Word, la vera killer application che, insieme, a Windows ha decretato il successo di Microsoft.Alla Microsoft non posso che fare i complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      - Scritto da: Edo
      Non è monopolio, è una posizione di
      leadership. E' diverso.Una posizione di leadership non si guadagna necessariamente solo con la qualita' dei propri prodotti. Ci sono altri fattori in causa, tra cui fattori ammissibili, come la capacita' di proporsi, e fattori inammissibili, come il gioco sporco. A tal proposito, parlando di Microsoft, i casi di comportamenti quantomeno discutibili sono tanti. Per esempio, guarda il caso DR-DOS.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      - Scritto da: Edo
      Non è monopolio, è una posizione di
      leadership. E' diverso.
      Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare
      un SO.Io non ho capito una cosa allora...se mi vendono un pc perche' c'è su windows ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è monopolio...
        - Scritto da: dadada


        - Scritto da: Edo

        Non è monopolio, è una posizione di

        leadership. E' diverso.

        Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare

        un SO.
        Io non ho capito una cosa allora...se mi
        vendono un pc perche' c'è su windows ?Non sei obbligato a comprare anche Windows!E' difficile ottenere il rimborso, su questo sono d'accordo.Ma ciò non è dovuto alla Microsoft, ma ai rivenditori di PC.Ti segnalo, sull'argomento il sito:www.attivissimo.netSe insisti, alla fine puoi comprare un PC senza Windows.E se ti dico questo, significa che non parlo per partito preso...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è monopolio...


          Io non ho capito una cosa allora...se mi

          vendono un pc perche' c'è su windows ?
          Per essere più precisi, l'indirizzo diretto è il seguente:http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/istruzioni.htm
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            Per essere più precisi, l'indirizzo diretto
            è il seguente:
            http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/iQuando l'ho comprato non lo sapevo, diciamo che ne sono venuta a conoscienza un paio di anni dopo, e cmq se anche ora dovessi acquistare un pc senza windows avrei seri problemi e lo pagherei la stessa cifra...Come ha detto qualcuno è come se per comprare un telefono fossi obbligata a stipulare un contratto alla telecom, non e' monopolio questo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: dadada


            - Scritto da: Edo





            Per essere più precisi, l'indirizzo
            diretto

            è il seguente:


            http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/i

            Quando l'ho comprato non lo sapevo, diciamo
            che ne sono venuta a conoscienza un paio di
            anni dopo, e cmq se anche ora dovessi
            acquistare un pc senza windows avrei seri
            problemi e lo pagherei la stessa cifra...
            Come ha detto qualcuno è come se per
            comprare un telefono fossi obbligata a
            stipulare un contratto alla telecom, non e'
            monopolio questo?Comunque non è monopolio, per una semplice ragione.Un rivenditore di PC cosa potrebbe installare al posto di Windows? Niente, perché non ci sono altri SO all'altezza.Se uno si mette un negozio di schede telefoniche, per dire, può scegliere fra 4 operatori, perché grosso modo si equivalgono.Ma il rivenditore di PC, cosa potrebbe scegliere, Linux?Certo che no! La maggior parte degli utenti vuole computer facili da usare, non si vuole mettere a leggere manuali...E poi su Linux gira il software che è disponibile per Windows?Se viene un'alternativa valida a Windows ben venga, ma per ora meno male che c'è Windows!Altrimenti i computer sarebbero rimasti appannaggio solo dei cosiddetti smanettoni...L'unica interfaccia che oggi può competere con Windows è quella dei Mac, che, ammetto, sono facili da usare. Solo che sono poco diffusi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Comunque non è monopolio, per una semplice
            ragione.E' monopolio non affermare il falso per cortesia
            Un rivenditore di PC cosa potrebbe
            installare al posto di Windows? Niente,
            perché non ci sono altri SO all'altezza.ahahahaha e io che avevo l'idea opposta, ovvero mi sembrava un crimine rovinare una macchina installandoci un OS da operetta
            Se uno si mette un negozio di schede
            telefoniche, per dire, può scegliere fra 4
            operatori, perché grosso modo si
            equivalgono.
            Ma il rivenditore di PC, cosa potrebbe
            scegliere, Linux?
            Certo che no! La maggior parte degli utenti
            vuole computer facili da usare, non si vuole
            mettere a leggere manuali...guarda che se installi una mandrake la semplicita' di utilizzo e' piu' o meno quella di windogs
            E poi su Linux gira il software che è
            disponibile per Windows?non lo stesso software ma software equivalenti:office --
            starofficephotoshop --
            gimpecc..
            Se viene un'alternativa valida a Windows ben
            venga, ma per ora meno male che c'è Windows!io mi chiedo se tu linux lo abbia mai visto o parli solo per sentito dire
            Altrimenti i computer sarebbero rimasti
            appannaggio solo dei cosiddetti
            smanettoni...questa e' una tua opinione
            L'unica interfaccia che oggi può competere
            con Windows è quella dei Mac, che, ammetto,
            sono facili da usare. Solo che sono poco
            diffusi.ripeto: lo hai mai installato o visto linux?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: z2


            guarda che se installi una mandrake la
            semplicita' di utilizzo e' piu' o meno
            quella di windogs

            E poi su Linux gira il software che è

            disponibile per Windows?
            non lo stesso software ma software
            equivalenti:
            office --
            staroffice
            photoshop --
            gimp
            ecc..Non diciamo sciocchezze!Non si possono paragonare i programmi che citi tu (io non so nemmeno se esistono) con programmi come Windows, Office, Photoshop, AutoCAD, ecc.Non ci sono paragoni, è inutile che ti affanni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Non diciamo sciocchezze!
            Non si possono paragonare i programmi che
            citi tu (io non so nemmeno se esistono) con
            programmi come Windows, Office, Photoshop,
            AutoCAD, ecc.se non sai nemmeno se esistono vuol dire che non li hai provati quindi come fai a dire che gli equivalenti applicativi di windogs sono superiori?
            Non ci sono paragoni, è inutile che ti
            affanni.be' i paragoni non ci sono solo per quanto riguarda te visto che per paragonare devi conoscere ambo le parti
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: z2

            be' i paragoni non ci sono solo per quanto
            riguarda te visto che per paragonare devi
            conoscere ambo le partiAllora spiegami perché le riviste di informatica dedicano spazio a Windows, Office, ecc. ma non hai programmi che dici tu.Qualche volta ho trovato solo qualche paginetta che parlava di Linux, come sull'ultimo numero di PC Professionale.E dopo aver letto l'articolo su Linux mi sono convinto ancora di più che è una cosa complessa, e dalla quale è bene stare alla larga.Soprattutto per chi usa WinOffice da anni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            E' normale che parlino piu' che altro di windows (anche se esistono riviste che parlano solo di linux) perche' win ha un parco clienti piu' vasto e quindi chi fa' la rivista si adegua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Allora spiegami perché le riviste di
            informatica dedicano spazio a Windows,
            Office, ecc. ma non hai programmi che dici
            tu.Primo:Hai: voce del verbo avere, seconda persona singolare, tempo presente indicativo.Ai: preposizione articolata, formata da 'ad' + 'i'Secondo:Ci dedicano più spazio le riviste che leggi tu, perché dato che ti interessa Windows compri quelle che ne parlano.
            Qualche volta ho trovato solo qualche
            paginetta che parlava di Linux, come
            sull'ultimo numero di PC Professionale.appunto... proprio un esempio azzeccato
            E dopo aver letto l'articolo su Linux mi
            sono convinto ancora di più che è una cosa
            complessa, e dalla quale è bene stare alla
            larga.Ho letto la stessa cosa di Windows su Linux Journal...
            Soprattutto per chi usa WinOffice da anni.... e non ha voglia di aprire il cervello e imparare qualcosa di nuovo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            - Scritto da: z2



            be' i paragoni non ci sono solo per quanto

            riguarda te visto che per paragonare devi

            conoscere ambo le parti

            Allora spiegami perché le riviste di
            informatica dedicano spazio a Windows,
            Office, ecc. ma non hai programmi che dici
            tu.Se compri una rivista su Linux stai tranquillo che dedica ben poco a Windows ....
            Qualche volta ho trovato solo qualche
            paginetta che parlava di Linux, come
            sull'ultimo numero di PC Professionale.
            E dopo aver letto l'articolo su Linux mi
            sono convinto ancora di più che è una cosa
            complessa, e dalla quale è bene stare alla
            larga.Mmmmmm. La tua profonda conoscenza sui sistemi Linux e Unix-like deriva dalla lettura dell'articoletto sull'ultimo numero di PC Professionale....Capisco molte cose adesso ......
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Non diciamo sciocchezze!--------------------------------------------------------------Concordo
            Non si possono paragonare i programmi
            che citi tu (io non so nemmeno se
            esistono) --------------------------------------------------------------Non sai se esistono però dai per scontato che non si possono fare paragoni. Si sei proprio l'utente tipo di prodotti microsoft. Bill è molto felice di sapere che esiste gente come te. Ha costruito una fortuna sull'ignoranza ed il servilismo.
            con programmi come Windows, --------------------------------------------------------------Sono d'accordo. Non si può paragonare niente con windows. E' come paragonare il cioccolato fondente con quella al latte, è questione di gusti, ma nel caso di windows non si possono fare paragoni è merda che viene spacciata per cioccolata.
            Office, --------------------------------------------------------------Un programma elefantiaco e costoso dove il 99% degli utenti usano il 5% delle funzioni. StarOffice fa tutto quello che fa MS Office ma lo gratis e con licenza d'uso. Su Mac c'é AppleWorks
            Photoshop,---------------------------------------------------------------Chiunque usa questa applicazione in maniera professionale e con licenza d'uso prende la versione per Macintosh, solo un coglione può pensare di fare grafica in maniera professionale e farla con la versione per winmerd
            AutoCAD,--------------------------------------------------------------Uno dei peggiori programmi. Ci sono altri software per il disegno che lo stracciano per funzioni e facilità d'uso anche su winmerd, non parliamo di Mac perché è imbarazzante per autocad. La sua fortuna è che la autodesk ha consentito per anni che fosse dato "gratis".
            ecc.--------------------------------------------------------------A qualunque cosa ti riferisci la versione per mac è migliore.
            Non ci sono paragoni, ---------------------------------------------------------------Sono d'accordo. Il MacOS è un S.O. win ancora non si è capito. Non uso linux sul mio computer ma ho avuto modo di vederlo e di provarlo e non è necessaria la laurea per installarlo e configurarlo (ho visto mandrake e Suse) e quello che la maggior parte della gente fa con il computer lo si può fare anche con linux. Non ci sono giochi? comprati la Playstation, ripeto la Playstation.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...



            E poi su Linux gira il software che è


            disponibile per Windows?

            non lo stesso software ma software

            equivalenti:

            office --
            staroffice

            photoshop --
            gimp

            ecc..

            Non diciamo sciocchezze!
            Non si possono paragonare i programmi che
            citi tu (io non so nemmeno se esistono) con
            programmi come Windows, Office, Photoshop,
            AutoCAD, ecc.Scommetto che credi che Photoshop di Adobe sia nativo per PC, vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Hydra
            Scommetto che credi che Photoshop di Adobe
            sia nativo per PC, vero?No, Photoshop è nato su Apple.Ma io credo che l'unica alternativa a Windows sia proprio Apple.E spero che i programmi escano sempre per entrambe le piattaforme. Vedi Photoshop e Office.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            - Scritto da: Hydra

            Scommetto che credi che Photoshop di Adobe

            sia nativo per PC, vero?

            No, Photoshop è nato su Apple.

            Ma io credo che l'unica alternativa a
            Windows sia proprio Apple.

            E spero che i programmi escano sempre per
            entrambe le piattaforme. Vedi Photoshop e
            Office.Qui mi tocca darti ragione!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...

            Non è monopolio, è una posizione di leadership. E' una posizione ASSOLUTAMENTE monopolistica, altrimenti fdisk del dos non creerebbe soltanto partizioni dos...l'antitrust ne sa qualcosa della posizione di microsoft.
            La Microsoft ha la capacità di stare sempre avanti, sia nel software che nell'hardware!Questo non è vero, perchè ad esempio l'interfaccia a icone non l'ha inventata la microsoft. E poi qualunque studioso di economia arriverebbe ad intuito a capire che la microsoft adotta la tecnica dell'obsolescenza programmata. Fanno un software pieno di bug così tutti si aggiornano il loro windows pensando che sia una bomba, perchè hanno "tappato" tutti i bug. Se questo me lo chiami "stare avanti"...
            Per non parlare poi di Word, la vera killer application che, insieme, a Windows ha
            decretato il successo di Microsoft.La maggior parte degli utenti ne utilizza si e no il 10%. Bel programma... Personalmente preferisco di gran lunga Star Office.
            Un rivenditore di PC cosa potrebbe installare al posto di Windows? Niente, perché non ci
            sono altri SO Conseguenza del monopolio.
            Niente, perché non ci sono altri SO all'altezza.Credo che prima di dare pregiudizi su un os (sia windows che linux, che tutti gli altri) dovresti conoscere un pò (dico «un pò»!) di informatica.
            Certo che no! La maggior parte degli utenti vuole computer facili da usare, non si vuole
            mettere a leggere manuali...Questo è vero.
            E poi su Linux gira il software che è disponibile per Windows?Di nuovo. Se non hai mai provato linux come fai a dirlo?
            Non si possono paragonare i programmi che citi tu (io non so nemmeno se esistono) Ahah, questa è bella. Comincio ad avere dei dubbi sulla tua età...
            Non ci sono paragoni, è inutile che ti affanni.Il problema è che tu non ti affanni per criticare...ti bastano le "non-conoscenze" che hai...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Ma il rivenditore di PC, cosa potrebbe
            scegliere, Linux?personalmente se me l'avesse proposto lo avrei accettato,linux o windows sarebbe stata la stessa cosa non sapevo usare nessuno dei 2
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: dadada


            - Scritto da: Edo

            Ma il rivenditore di PC, cosa potrebbe

            scegliere, Linux?
            personalmente se me l'avesse proposto lo
            avrei accettato,linux o windows sarebbe
            stata la stessa cosa non sapevo usare
            nessuno dei 2Non sarebbe stata la stessa cosa!Windows lo usi subito, cliccando qua e là.Per Linux dovevi stare un mese con il manuale...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Non sarebbe stata la stessa cosa!
            Windows lo usi subito, cliccando qua e là.
            Per Linux dovevi stare un mese con il
            manuale...io non so ' installare distribuzioni su pc ma so usare le interfacce grafiche ( parlo di linux), se ho tempo e voglia posso leggere manuali e provare a "smanettare" a quel punto diventa anche divertente, ci vuole un po' ma poi si impara
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: dadada


            - Scritto da: Edo

            Non sarebbe stata la stessa cosa!

            Windows lo usi subito, cliccando qua e là.

            Per Linux dovevi stare un mese con il

            manuale...
            io non so ' installare distribuzioni su pc
            ma so usare le interfacce grafiche ( parlo
            di linux), se ho tempo e voglia posso
            leggere manuali e provare a "smanettare" a
            quel punto diventa anche divertente, ci
            vuole un po' ma poi si imparaVisto che vuoi usare Linux nessuno te lo impedisce.Ognuno usa quello che vuole.Io uso Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Ognuno usa quello che vuole.Però Windows lo devo pagare in ogni caso... perché?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Non sarebbe stata la stessa cosa!
            Windows lo usi subito, cliccando qua e là.
            Per Linux dovevi stare un mese con il
            manuale...come fai a dirlo se neanche lo hai provato???il pregiudizio e' una ghran brutta cosa riflettici
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: z2


            - Scritto da: Edo

            Non sarebbe stata la stessa cosa!

            Windows lo usi subito, cliccando qua e là.

            Per Linux dovevi stare un mese con il

            manuale...
            come fai a dirlo se neanche lo hai provato???
            il pregiudizio e' una ghran brutta cosa
            rifletticiCome faccio a dirlo?Me ne sono accorto leggendo l'ultimo numero di PC Professionale.Quindi non è un pregiudizio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo

            Come faccio a dirlo?
            Me ne sono accorto leggendo l'ultimo numero
            di PC Professionale.
            Quindi non è un pregiudizio...ah... giusto... pc professionale... quella rivista che sembra un volantino pubblicitario di microsoft. Non mi stupirei se meta' della redazione facesse parte della sezione marketing di microsoft.E cmq resta un fatto... se affermi le cose solo perche' qualcuno te le dice, non verifichi di persona e non senti altre fonti, perdonami ma in tutta schiettezza sei un deficiente.magari scommetto che sei pure uno di quelli che diffondono le catene di sant'antonio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: munehiroCi mancava solo sto cazzo di munehiro a rompere le palle...
            E cmq resta un fatto... se affermi le cose
            solo perche' qualcuno te le dice,PC Professionale non è qualcuno, è una rivista autorevole. Se non ci arrivi...
            perdonami ma in tutta schiettezza sei
            un deficiente.Sei tu un deficiente!
            magari scommetto che sei pure uno di quelli
            che diffondono le catene di sant'antonio.E come ti viene!Allora sei anche stronzo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            PC Professionale non è qualcuno, è una
            rivista autorevole. Se non ci arrivi...perdonami ma non credi tu sappia di quello che parli, pcprofessionale e' un mattone di N pagine quasi tutte inerenti alla recensione (fatta male) di questo o quel programmino windows oppure recensioni sull' hardware fatte male anche esse visto che non entrano mai nello specifico; su pcprofessionale non ho mai letto un articolo tecnicamente valido, cosa che invece si puo' riscontrare su riviste quali Linux&C.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio..rispondere ad un deficiente?
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: Edo

            PC Professionale non è qualcuno, è una

            rivista autorevole. Se non ci arrivi...
            perdonami ma non credi tu sappia di quello
            che parli, pcprofessionale e' un mattone di
            N pagine quasi tutte inerenti alla
            recensione (fatta male) di questo o quel
            programmino windows oppure recensioni sull'
            hardware fatte male anche esse visto che non
            entrano mai nello specifico; su
            pcprofessionale non ho mai letto un articolo
            tecnicamente valido, cosa che invece si puo'
            riscontrare su riviste quali Linux&C.ho appena trovato nella mia inbox un messaggio da parte del simpatico edo, che mi esorta adinterrompere i miei commenti. A questo punto direi che il qui presente e' un ragazzino pestifero e lagnone, se non all'anagrafe, sicuramente nel cervello. In Italia c'e' ancora il diritto di libera espressione, e se a te, caro edo, manca qualcosa per essere una persona dotata di un minimo di autocritica, non e' certo colpa mia.Forza dai... ah, guarda che e' la terra che gira attorno al sole... non viceversa... sai com'e'... per 2000 anni hanno pensato il contrario, e dicevano tutti che era cosi'. Possibile che da soli 400 anni ci sia stato qualche coglione che ha deciso che non era piu' cosi'?
          • Anonimo scrive:
            Sbagliato!
            - Scritto da: munehiro
            ho appena trovato nella mia inbox un
            messaggio da parte del simpatico edo, che mi
            esorta ad
            interrompere i miei commenti.Sbagliato!Non ti esorto ad interromere i commenti.Non farei mai una cosa simile.Il "non rompere" è riferito alle offese che fai.Come ti permetti a darmi del cretino.E non capisco perché non ti hanno censurato.
            In Italia c'e'
            ancora il diritto di libera espressione, Certamente, ma non c'è il diritto di dare del deficiente alla gente.Per quanto riguarda le tuo osservazioni sulla Terra, quello che dici tu non lo credo affatto!Quindi puoi risparmiarti qualunque spiegazione diretta al sottoscritto.Per il semplice fatto che ho perso la tua credibilità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sbagliato!
            P.S.Guarda che dire bugie e fare calunnie è un reato.Anche su Internet.E tu hai affermato nel post precedente cose non vere sul mio conto, riguardo il mio messaggio privato.Che intenzioni hai?Mettermi in cattiva luce?Protetto dall'anonimato?Ma uno del genere come si definisce?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sbagliato!
            - Scritto da: Edo
            P.S.
            Guarda che dire bugie e fare calunnie è un
            reato.quali bugie?quali calunnie?
            E tu hai affermato nel post precedente cose
            non vere sul mio conto, riguardo il mio
            messaggio privato.uno che mi dice di non rompere le palle in risposta ad un mio post, io la giudico come una esortazione a stare zitto.
            Che intenzioni hai?
            Mettermi in cattiva luce?mettere in cattiva luce un nick ?Ti ho dato del deficiente, ovvero che ti manca qualcosa, la capacita' critica e obbiettiva di valutare qualcosa di persona anziche' per sentito dire.se poi non lo capisci... amen, continua a fidarti di pc professionale, l'autorevolissima rivista di informatica che ti propina tutte le recensioni degli ultimi prodotti microsoft (tutto il resto ? non e' microsoft = non e' nulla). Del resto, e' grazie a gente come te che per 2000 anni l'idea che la terra non fosse al centro dell'universo era follia, e si moriva se si affermava la verita' provata da esperienze dirette e sperimentali.Vediamo di uscire un po' dalle pompose cazzate del marketing e approntare un po' di sana curiosita' e desiderio di scoperta, il mondo potrebbe vivere meglio se tutti lo facessero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sbagliato!
            - Scritto da: munehiro
            il mondo potrebbe vivere meglioChe significa una tale affermazione! Boo!Diciamo che nel mondo si potrebbe vivere meglio se non ci fossero quelli come te che ostacolano il progresso, alias Windows. Ah, ah, ah...Comunque, si dice che per lavare la testa all'asino si perde l'acqua e il sapone.In altre parole, è una battaglia persa.E io non ho tempo da perdere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sbagliato!
            Personalmente continuo a non capire come fai a dire che win e' meglio di linux se linux non lo hai neanche provato; il tuo si chiama pregiudizio e non e' una bella cosa; se proprio vuoi dire la tua almeno prova linux, cosi' almeno potrai fare confronti con cognizione di causa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sbagliato!
            - Scritto da: Edo
            E io non ho tempo da perdere...Il tuo primo post è delle 18, questo delle 23, hai perso 5 ore che non avevi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sbagliato!
            - Scritto da: Edo


            - Scritto da: munehiro


            il mondo potrebbe vivere meglio

            Che significa una tale affermazione! Boo!

            Diciamo che nel mondo si potrebbe vivere
            meglio se non ci fossero quelli come te che
            ostacolano il progresso, alias Windows. un monopolista non produce progresso
          • Anonimo scrive:
            Re: Sbagliato!
            - Scritto da: Edo........

            Per quanto riguarda le tuo osservazioni
            sulla Terra, quello che dici tu non lo credo
            affatto!A cosa non credi ? Che la Terra gira attorno al Sole ? Era questo quello che diceva Munehiro....
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Ci mancava solo sto cazzo di munehiro a
            rompere le palle...Elegantissimo! Oxford? Cambridge?E soprattutto con una grande apertura mentale, complimenti!
            PC Professionale non è qualcuno, è una
            rivista autorevole. Se non ci arrivi...Per me non ha alcuna autorità, ho trovato spesso inesattezze e palesi falsità, soprattutto su Linux, ovviamente. E per di più non tratta argomenti che mi interessano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            - Scritto da: munehiro

            Ci mancava solo sto cazzo di munehiro a
            rompere le palle...ottima espressione da persona seria e competente


            E cmq resta un fatto... se affermi le cose

            solo perche' qualcuno te le dice,

            PC Professionale non è qualcuno, è una
            rivista autorevole. Se non ci arrivi...l'autorevolezza di una rivista è OPINABILE, e finché lo sarà, sarà un bene per tutti.L'autorevolezza di una rivista, comunque, non la esime da critiche, che nessuno deve impedire. Pena il ritorno a un REGIME che non dovrebbe piacere a nessuno.il principio d'AUTORITA' è ABOLITO da un bel pezzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Come faccio a dirlo?
            Me ne sono accorto leggendo l'ultimo numero
            di PC Professionale.
            Quindi non è un pregiudizio...Hai dato esattamente la definizione del pregiudizio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            Per Linux dovevi stare un mese con il


            manuale...

            come fai a dirlo se neanche lo hai
            provato???

            il pregiudizio e' una ghran brutta cosa

            riflettici

            Come faccio a dirlo?
            Me ne sono accorto leggendo l'ultimo numero
            di PC Professionale.
            Quindi non è un pregiudizio...No, non è un pregiudizio, è "parlare per sentito dire": come fa mia nonna dal parrucchiere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            Windows lo usi subito, cliccando qua e là.
            Per Linux dovevi stare un mese con il
            manuale...anch'io le prime volte che ne sentivo parlare dicevo che era un OS per tecnici "sono solo schermate bianche su nero"...poi ho visto gnome per es i programmi di gestione di posta eletronica, non sono male, a me piacciono
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            Linux:
            anch'io le prime volte che ne sentivo
            parlare dicevo che era un OS per tecnici
            "sono solo schermate bianche su nero"...poiehi! ma allora e' come Windows! sono che li' le schermate sono blu!!!:-)ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo.........
            Windows lo usi subito, cliccando qua e là.Edo: sei uno spasso !!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Comunque non è monopolio, per una semplice
            ragione.
            Un rivenditore di PC cosa potrebbe
            installare al posto di Windows? Niente,
            perché non ci sono altri SO all'altezza.Beh, niente sarebbe già qualcosa, così eviterei di pagare per una cosa che non userò, perché ho già acquistato un'altra versione o perché uso un altro SO all'altezza (ce ne sono, anche più di uno, ma tu hai dichiarato di non volerne conoscerne l'esistenza).Inoltre, MS sanzionava chi non installava Windows sulle nuove macchine... come puoi pretendere che un negoziante paghi per non installare un prodotto?
            Ma il rivenditore di PC, cosa potrebbe
            scegliere, Linux?Per esempio... o BeOS... o niente, se glielo chiedo, ma non può sennò paga la multa a MS.
            Certo che no! La maggior parte degli utenti
            vuole computer facili da usare, non si vuole
            mettere a leggere manuali...E se io non sono della maggioranza? Perché devo pagare il SW che vuoi tu?
            E poi su Linux gira il software che è
            disponibile per Windows?Non mi serve, ci sono altri SW per altri SO.
            Se viene un'alternativa valida a Windows ben
            venga, ma per ora meno male che c'è Windows!C'è già (anzi, ci sono già).
            Altrimenti i computer sarebbero rimasti
            appannaggio solo dei cosiddetti
            smanettoni...Dimostralo!L'informatica si sarebbe evoluta anche senza MS!!!
            L'unica interfaccia che oggi può competere
            con Windows è quella dei Mac, che, ammetto,
            sono facili da usare. Solo che sono poco
            diffusi.Ma stanno aumentando... e non solo perché fanno delle belle scatole...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo
            Comunque non è monopolio, per una semplice
            ragione.
            Un rivenditore di PC cosa potrebbe
            installare al posto di Windows?no caro mio. Forse non lo sai, ma la tanto democratica M$ più di unavolta ha fat oil seguente giochino coi distributori: "vuoi vendere deipc con un linux preinstallato? Bene, allora io interrompo il contrattocon cui ti permetto di vendere pc con win installato."Ecco anche da dove viene fuori l'accuso di concorrenza sleale.
            Niente,
            perché non ci sono altri SO all'altezza.santo dio, vorrei essere così ingeno come te. Forse così crederei anchebabbo natale...
            E poi su Linux gira il software che è
            disponibile per Windows?grazie a dio no.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo.........
            Un rivenditore di PC cosa potrebbe
            installare al posto di Windows? Niente,
            perché non ci sono altri SO all'altezza.Se ci sono o meno altri s.o. all'altezza lascialo giudicare all'utente. Perchè se lo giudica il rivenditore e, guardacaso, decide SEMPRE per M$ allora è MONOPOLIO !!!!Quindi la risposta alla domanda "Un rivenditore di PC cosa potrebbe installare al posto di Windows" è molto semplice: Windows, Linux, BeOS (purtroppo ora non più...), Solaris (idem...), BSD, OS2 o nulla a seconda della preferenza del cliente.E non venire ancora a tritare le palle con il discorso del rimborso, che è un sopruso bello e buono. Sul fatto che poi sia di responsabilità del venditore di PC e non di M$ è un altro sopruso di M$ questa volta verso i costruttori di PC.
            Se uno si mette un negozio di schede
            telefoniche, per dire, può scegliere fra 4
            operatori, perché grosso modo si
            equivalgono.
            Ma il rivenditore di PC, cosa potrebbe
            scegliere, Linux?
            Certo che no! La maggior parte degli utenti
            vuole computer facili da usare, non si vuole
            mettere a leggere manuali...Allora la maggior parte degli utenti chiederanno di installare Windows. Non vedo dove sta il problema.
            E poi su Linux gira il software che è
            disponibile per Windows?Ad esempio i giochi no.Molti altri si.Altri ancora sono disponibili SOLO su Linux.Vedi un po' te. Non tutti usano i sw. che utilizzi tu.....
            Se viene un'alternativa valida a Windows ben
            venga, ma per ora meno male che c'è Windows!
            Altrimenti i computer sarebbero rimasti
            appannaggio solo dei cosiddetti
            smanettoni...Ennesima fesseria....Come tutti gli amiga-isti ti possono confermare...
            L'unica interfaccia che oggi può competere
            con Windows è quella dei Mac, che, ammetto,
            sono facili da usare. Solo che sono poco
            diffusi.1) Windows è facile da usare.2) Windows è il più diffuso a causa del punto 1.3) Windows non è un monopolio, è solo il preferito a causa del punto 2.4) Mac è facile da utilizzare.5) Mac è poco diffuso.6) Qualche cosa non mi torna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      SVEGLIAAA il fatto che la MS sia monopolista non e' un opinione aperta a dibattito, e' un dato di fatto innegabile, visto che e' stata CONDANNATA in tal senso; se leggi i thread precedenti troverai anche un link che rimanda alla sentenza, buona lettura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è monopolio...
        - Scritto da: z2
        SVEGLIAAA il fatto che la MS sia monopolista
        non e' un opinione aperta a dibattito, e' un
        dato di fatto innegabile, visto che e' stata
        CONDANNATA in tal senso; se leggi i thread
        precedenti troverai anche un link che
        rimanda alla sentenza, buona lettura.E' stata condannata per aver abusato della sua posizione di leadership per rifilare IE a chi usava Windows.Non diciamo bugie.Dire bugie è un reato!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è monopolio...
          e il fatto di sfruttare la diffusione della sua suite office per imporre formati proprietari tipo il .doc al fine di tagliare fuori la concorrenza che non puo importare ed esportare file in quei formati pur producendo software migliore ti pare corretto? E di esempi cosi' ce ne sono quanti vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: z2
            e il fatto di sfruttare la diffusione della
            sua suite office per imporre formati
            proprietari tipo il .doc al fine di tagliare
            fuori la concorrenza che non puo importare
            ed esportare file in quei formati pur
            producendo software migliore ti pare
            corretto? E di esempi cosi' ce ne sono
            quanti vuoi.Certo che è corretto!Un'azienda mira anche al profitto, non trovi?Secondo te perché generalmente chi ha una TIM quando chiama un Omnitel o un Wind spende di più che chiamare un altro TIM? E viceversa?E' chiaro che ognuno cerca di accaparrarsi più clienti possibili.O per te questo è lecito, ma quando si parla di Microsoft non è mai lecito niente...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            voglio sperare che tu non pensi quanto scrivi, in caso contrario non perdo neanche tempo in questa discussione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: z2
            voglio sperare che tu non pensi quanto
            scrivi, in caso contrario non perdo neanche
            tempo in questa discussione.A te
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            - Scritto da: z2

            voglio sperare che tu non pensi quanto

            scrivi, in caso contrario non perdo
            neanche

            tempo in questa discussione.

            A tema che sei come i bambini delle elementari?specchio riflesso, senza ritorno!!!certo che Win vi intasa le sinapsi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è monopolio...
            - Scritto da: Edo


            - Scritto da: z2

            e il fatto di sfruttare la diffusione
            della

            sua suite office per imporre formati

            proprietari tipo il .doc al fine di
            tagliare

            fuori la concorrenza che non puo importare

            ed esportare file in quei formati pur

            producendo software migliore ti pare

            corretto? E di esempi cosi' ce ne sono

            quanti vuoi.
            Certo che è corretto!
            Un'azienda mira anche al profitto, non trovi?
            Secondo te perché generalmente chi ha una
            TIM quando chiama un Omnitel o un Wind
            spende di più che chiamare un altro TIM? E
            viceversa?
            E' chiaro che ognuno cerca di accaparrarsi
            più clienti possibili.
            O per te questo è lecito, ma quando si parla
            di Microsoft non è mai lecito niente...Uhmmm, io col Mac apro files di Word, in questo modo mi accaparro 2 tipi di clienti a differenza di chi usa il PC. Mal il computer non dovrebbe semplificare la vità? Segno che Bill si è permesso di dare al comp un significato diverso: aggeggiio che forse elabora i dati e che semplifica la vita a... Bill!Non saprà mai fare un computer finché non lo renderà versatile e capace di risolvere i problemi invece di crearne!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      - Scritto da: Edo
      Per non parlare poi di Word, la vera killer
      application che, insieme, a Windows ha
      decretato il successo di Microsoft.E' evidente che non hai mai provato nient'altro. C'è di meglio, credimi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      Edo.... velaprendi roba così buona???
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      - Scritto da: Edo
      Non è monopolio, è una posizione di
      leadership. E' diverso.
      Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare
      un SO.Pero` se compri un pc ti becchi windows.
      La Microsoft ha la capacità di stare sempre
      avanti, sia nel software che nell'hardware!
      Il mouse Microsoft, infatti, è ancora il
      migliore, da anni...???
      Fa la rotellina, e gli altri copiano.
      Fa la lettura ottica, e gli altri copiano...Non e` vero. Logitech l'aveva prima di microsoft.
      Fa la tastiera ergonomica, e gli altri
      copiano...C'era prima che la facesse microsoft
      E perché questo, per via del monopolio
      (presunto)?Il monopolio non e` presunto. Se non sbaglio sono gia` stati giudicati in merito.
      Per non parlare poi di Word, la vera killer
      application che, insieme, a Windows ha
      decretato il successo di Microsoft.E se io non usassi il computer per fare word processing?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio? NON HAI ARGOMENTI
      - Scritto da: Edo
      Non è monopolio, è una posizione di
      leadership. E' diverso.non è SOLO una posizione di leadership, ma una posizione di dominio su tutta la "filiera" di produzione del PC.
      Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare
      un SO.cert! ma poi microsoft impone sanzioni ai OEM che vogliono installarli.Addirittura microsoft non permette la concorrenza sul suo stesso terreno, e liquida Netscape con la manovra scorretta (così era e così è stata giudicata dalla corte di appello USA) di integrare il browser nel SO. Da parte di un MONOPOLISTA (come è microsoft, in base alle conclusioni del processo) questo è un ABUSO (violazione dello Sherman Act , articolo 2 della legge anti-trust)il processo ha dimostrato che microsoft è un monopolista arreaffone e anticoncorrenziale.Usa ARGOMENTI contrari alle conclusioni del processo, se ne hai (ma non ne hai).
      La Microsoft ha la capacità di stare sempre
      avanti, sia nel software che nell'hardware!certo che ha questa capacità! In virtù della sua posizione di vantaggio sui suoi competitori, essendo detentrice del monopolio sul SO e sui programmi-base d'ufficio.Senza questa condizione di vantaggio non avrebbe altrettanta fortuna.Questa situazione di mercato è PATOLOGICA, perchè non permette il libero mercato.
      C'era Lotus 123 ed è stato spazzato via da
      Excel!
      E perché questo, per via del monopolioesattamentehai argomenti CONTRARI a quelli del processo?Ne vuoi DISCUTERE o vuoi parlare solo di rotelline del mouse?
      (presunto)?non "presunto", ma APPURATO (dalla Corte d'appello USA)
    • Anonimo scrive:
      Non è monopolio??? Leggete qui....
      Ti rispondo subito, signor mouse dalla rotellina facile...Senti cosa mi è accaduto....Volevo acquistare un computer portatile.Inividuata marca modello e tutto il resto mi informo su dove posso acquistarlo e se è possibile acquistarlo senza il sistema operativo ed i programmi Microsoft proposti ovvero Windows XP Word2000 e Works 2000.Dopo una serie di telefonate, le risposte che ottengo dal produttore hardware e dalla microsoft sono le seguenti:a) Il software viene venduto insieme al prodotto e non è possibile acquistare il computer senza il software allegato, nonostante che, in base al contratto di Licenza Microsoft l'accordo deve venire stipulato fra l'utente finale, ovvero io, e il produttore del software (ovvero la microsoft)b) Nessun rimborso è dovuto da Microsoft nel caso in cui io non voglia e quindi non accetti il software che mi viene proposto.c) Non posso rivendere il software acquistato con il mio portatile in quanto OEM.d) Nel caso in cui io installi un altro software diverso da WindowsXP mi decade la garanzia del computer portatile.E questa sarebbe "posizione di leadership" ?????
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      premessa: ho visto nel profilo che sei un ingegnere...Mi dispiace per la categoria....- Scritto da: Edo
      Non è monopolio, è una posizione di
      leadership. E' diverso.
      Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare
      un SO.
      La Microsoft ha la capacità di stare sempre
      avanti, sia nel software che nell'hardware!ma dai?!?! cosa ha inventato?
      Il mouse Microsoft, infatti, è ancora il
      migliore, da anni...toglimi una curiosità per piacere: cosa ha di così speciale?E per inciso, il mouse non è stato inventato da M$
      Fa la rotellina, e gli altri copiano...
      Fa la lettura ottica, e gli altri copiano...tanto per informarti, la mia vecchia sparcstation 10 ha i mouse ottico,ed è uscita molto prima che M$ inventasse la lettura ottica...
      Fa la tastiera ergonomica, e gli altri
      copiano...utile, vero? La paghi l'ira di dio e poi si rompe. Almeno levecchie tastiere ibma distanza di 15 anni funzionano ancora. Sono solospecchietti per allodole per spillare danari alla gente. Per inciso: le prime stastiere "ergonomiche" erano quelle coipoggiapolsi e non mi sembrava fossero M$...
      C'era Lotus 123 ed è stato spazzato via da
      Excel!si, ma sai come?
      E perché questo, per via del monopolio
      (presunto)?
      Per non parlare poi di Word, la vera killer
      application che, insieme, a Windows ha
      decretato il successo di Microsoft.killer application? ma se con word non si riesce nemmeno a scrivere unatesi intera? Sai quanta gente è costretta a spaccare un capitolo perfile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      - Scritto da: Edo
      Non è monopolio, è una posizione di
      leadership. E' diverso.
      Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare
      un SO.
      La Microsoft ha la capacità di stare sempre
      avanti, sia nel software che nell'hardware!Avanti a chi? Sulla grafica non ha nulla. I database sono ottenibili anche con altri software esempio Filemaker su Mac, il system è un disastro a dir poco. L'HW è penosamente lento e vecchio se paragonato agli altri.
      Il mouse Microsoft, infatti, è ancora il
      migliore, da anni...E chi lo ha detto? Quelli che non sanno fare con un tasto quello che altri fanno cin 3?
      Fa la rotellina, e gli altri copiano...
      Fa la lettura ottica, e gli altri copiano...
      Fa la tastiera ergonomica, e gli altri
      copiano...Apple crea il system a finestre e lui copia, crea Acqua e lui copia, crrea i computer co sagome nuove e lui copia, crea un system multitread e multiload e lui copia...
      C'era Lotus 123 ed è stato spazzato via da
      Excel!
      E perché questo, per via del monopolio
      (presunto)?
      Per non parlare poi di Word, la vera killer
      application che, insieme, a Windows ha
      decretato il successo di Microsoft.Si infettano come nulla. Successo di che?Word: il programma che per battere due lettere e fare una paginetta web ha un manuale grosso 3 volte quello di StrataStudio 3D per Mac.Windows? Ah si, la copia mal riuscita del system di Apple, vero!Voorei ricordare pure a te, cieco come sei, che l'amministrazione tedesca e la Cina hanno vietato per legge Windows proprio per la sua vulnerabilità e la sua inefficacia.
      Alla Microsoft non posso che fare i
      complimenti.Già, per aver minacciato le aziende: "Ho mi metti il programma sul tuo comp o io non ti fornisco i programmi necessari per il tuo lavoro!". Era finito su tutti i giornali ma forse tu eri a Seattle in quel periodo.Bravo, difendi chi imbroglia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è monopolio...
      - Scritto da: Edo
      Non è monopolio, è una posizione di
      leadership. E' diverso.Quando uno utilizza la posizione dominante per schiacciare gli avversari allora è un monopolio.
      Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare
      un SO.Si. La M$ lo vieta. O almeno cerca. Come ha cercato di fare con Linux.
      La Microsoft ha la capacità di stare sempre
      avanti, sia nel software che nell'hardware!
      Il mouse Microsoft, infatti, è ancora il
      migliore, da anni...Punti di vista .....
      Fa la rotellina, e gli altri copiano...
      Fa la lettura ottica, e gli altri copiano...Mah...Io il mouse a lettura ottica l'ho visto su WS Unix (non mi ricordo se Sun o Silicon Graphics) almeno 5 anni prima che M$ lo "inventasse".
      Fa la tastiera ergonomica, e gli altri
      copiano...Questi si che è una grande invenzione ...
      C'era Lotus 123 ed è stato spazzato via da
      Excel!C'era Lotus 123 (e Borland 4) per DOS ed è stato spazzato via da Excel per Windows. Mi sembra un po' diverso come discorso....
      E perché questo, per via del monopolio
      (presunto)?
      Per non parlare poi di Word, la vera killer
      application che, insieme, a Windows ha
      decretato il successo di Microsoft.Word sarebbe la killer application di Windows !!!!Non voglio togliere nulla a Word, ma definire un wordprocessor WYSIWYG una killer application per un sistema operativo è un insulto al s.o. stesso !!!A Edo è un po' di tempo che scrivi 'sti post. Mi sembra di averti già detto che riesci a dimostrare solo la tua ignoranza sull'informatica in generale e su Windows in particolare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è monopolio...
        - Scritto da: TeX


        - Scritto da: Edo

        Non è monopolio, è una posizione di

        leadership. E' diverso.

        Quando uno utilizza la posizione dominante
        per schiacciare gli avversari allora è un
        monopolio.non è esatto: l'abuso di posizione dominante è ANCORA peggio del monopolio, per il mondo economico USA.Già la presenza di un monopolio in un mercato significa che esistono forti barriere d'entrata a un qualsiasi competitore.Figuriamo quando il monoplista viene "colto" sul fatto mentre alza queste barriere per proteggersi dalla competizione con altri soggetti.


        La Microsoft ha la capacità di stare
        sempre

        avanti, sia nel software che
        nell'hardware!

        Il mouse Microsoft, infatti, è ancora il

        migliore, da anni...

        Punti di vista .....tutti suoi, infatti


        Fa la rotellina, e gli altri copiano...

        Fa la lettura ottica, e gli altri
        copiano...

        Mah...no preoccuparti, è solo una questione di ROTELLE :-) (le sue)
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo in pochi a capirlo purtroppo, Edo
      Infatti non è monopolio, ma leadership.Hai detto benissimo.Il fatto è che la maggior parte delle persone queste cose non le capisce (e non solo per Bill Gates, ma anche per le situazioni italiane) e spara sentenze nella più totale ignoranza.E poi, è sotto gli occhi di tutti che il progresso nel campo del software va più veloce che in qualsiasi altro campo dell'attività umana ! E hanno il coraggio di dire che Bill Gates frena lo sviluppo ???Se non c'era lui che dal '75 sprona il tutto a vele spiegate non oso pensare a dove saremo ancora !!!In qualche incubo a riga di comando !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo in pochi a essere ignoranti, tu e Edo
        - Scritto da: Non ingnorante
        Infatti non è monopolio, ma leadership.
        Hai detto benissimo.ha detto malissimo. E' un monopolio.E ciò è sancito dalla sentenza USA di cui ti riporto un breve stralcio. Il succo di tutto ciò è:"Microsoft enjoys monopoly power".(vedi http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm)
        Il fatto è che la maggior parte delle
        persone queste cose non le capisce (e non
        solo per Bill Gates, ma anche per le
        situazioni italiane) e spara sentenze nella
        più totale ignoranza.belle parole, ma che si socontrano con le SENTENZE VEREL'ignoranza la dimostri TU
        E poi, è sotto gli occhi di tutti che il
        progresso nel campo del software va più
        veloce che in qualsiasi altro campo
        dell'attività umana ! e tu questo sviluppo come lo MISURI? Come sei sicuro che non può essere frenato da un monopolista?
        E hanno il coraggio di
        dire che Bill Gates frena lo sviluppo ???certo. Io lo faccio.Ho la sentenza del tribunale USA a dimostrarlo.
        Se non c'era lui che dal '75 sprona il tutto
        a vele spiegate non oso pensare a dove
        saremo ancora !!!balle. Morto uno mercante pseudo-innovatore ce n'è sempre un altro
        • Anonimo scrive:
          Re: non sei informato bene
          Guarda che l'hanno condannato in primo grado, ma poi l'hanno assolto in appello.Addirittura il giudice Thomas Penfield Jackson ha deciso di ritirarsi dalla carriera dato il terribile errore giudiziario che aveva fatto (l'articolo è apparso su Punto Informatico tempo fa).Comunque guarda che proprio in USA di errori giudiziari ne fanno a bizzeffe, pensa ai piloti che hanno ucciso 20 italiani nella funivia e non gli hanno fatto niente !!!Pensa alla Cassazione italiana che cambia orientamento, passando da un opposto all'altro, ogni mese. E quando esce una condanna in primo grado contro Gates dovremmo accettarlo come un dogma, ma per favore !L'accusa in ogni caso verteva sulla possibilità di mettere il browser IE nel Windows, e come mai non gli hanno fatto un processo per tutti gli altri programmi inclusi in Windows, tipo la calcolatrice o il decompressore zip, incredibile veramente !La cosa sarebbe stata diversa se avessero *impedito* all'utente di istallare Netscape o altri browser !Gates non impedisce nulla, tutti possono fare quello che cavolo vogliono. Io ho comprato il PC senza nessun OS e mi è costato pure molto meno e poi ho istallato io quello che volevo !Penso a tutti gli idioti che "non riescono" a comprare il PC senza Windows, perchè vogliono Linux ! Ma se non sanno neppure istallare un OS, altro che usare Linux !
          • Anonimo scrive:
            Re: il DISINFORMATO sei TU
            - Scritto da: Allucinante !direi Allucinato, invece
            Guarda che l'hanno condannato in primo
            grado, ma poi l'hanno assolto in appello.non è vero.microsoft è stata CONDANNATA anche in AppelloL'ho detto, lo confermo e lo documento.msft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfQuesto è il testo della sentenza della Corte d'Appello.Se la si legge ci si troverà:"Il giudizio di primo grado è in parte accolto, in parte annullato, in parte rimesso a nuovo giudice".La parte confermata risulta la spina nel fianco della microsoft, e afferma che la microsoft viola l'articolo 2 dello Sherman Act (la legge antitrust USA), ovvero microsoft si trova in situazione di monopolio per quanto riguarda il mercato dei sistemi operativi per computer.Quanto alla parte annullata, e rimessa alla decisione di una nuova corte distrettuale, si tratta di quella che riguarda i RIMEDI per eliminare la situazione di monopolio esistente sul mercato.Quindi la legge di appello ha confermato il punto cruciale che veniva negato da microsoft:microsoft agisce come un monopolio, e da tale deve essere trattato in sede giuridico-economica.Tanto è vero che poi gli avvocati della microsoft hanno provato a far ridecidere TUTTO in sede di corte suprema USA, ma il tentativo gli è andato buco, infatti la Corte Suprema federale degli Stati Uniti ha respinto la richiesta di microsoft di rilevare il procedimento giudiziario che vede l'azienda imputata di pratiche monopolistiche (violazione delle leggi antritrust e abuso di posizione dominante).La corte suprema si è semplicemente rifiutata di rivedere la sentenza della Corte d'Appello, confermandone la sentenza.A questo punto microsoft è venuta a patti con tutti gli stati che hanno sostenuto l'accusa, e ne ha convinto un bel po', ma non tutti.quindi, caro signore, INFORMATI bene prima dki difendere l'ormai indifendibile MONOPOLIO
            Addirittura il giudice Thomas Penfield
            Jackson ha deciso di ritirarsi dalla
            carriera dato il terribile errore
            giudiziario che aveva fatto (l'articolo è
            apparso su Punto Informatico tempo fa).le tue imprecise rimembranze su giudici abiuranti sono del tutto ininfluenti sul merito del processo e sulle sue conseguenze
            Comunque guarda che proprio in USA di errori
            giudiziari ne fanno a bizzeffe, pensa ai
            piloti che hanno ucciso 20 italiani nella
            funivia e non gli hanno fatto niente !!!ciononostante la giustizia è UNA.
            Pensa alla Cassazione italiana che cambia
            orientamento, passando da un opposto
            all'altro, ogni mese. E quando esce una
            condanna in primo grado contro Gates
            dovremmo accettarlo come un dogma, ma per
            favore !sei disinformato.La condanna di primo grado è stata confermata in Appello e successivamente dalla Corte Suprema. tre gradi di giudizio.microsoft è colpevole.
            L'accusa in ogni caso verteva sulla
            possibilità di mettere il browser IE nel
            Windows, e come mai non gli hanno fatto un
            processo per tutti gli altri programmi
            inclusi in Windows, tipo la calcolatrice o
            il decompressore zip, incredibile veramentesi vede che di strategie avvocatesche non te ne intendi.Probabilmente non sai che Al CApone fu arrestato per "evasione fiscale", nonostante tutti i reati da lui perpetrati.Il browser, per l'antitrust USA, è stato il punto d'appoggio per l'accusa, che ha portato alla condanna
            !
            La cosa sarebbe stata diversa se avessero
            *impedito* all'utente di istallare Netscape
            o altri browser !non esistono denunce contro Netscape in questo senso. Se tu all'epoca del predominio di Netscape ti sei sentito ooopresso da un monopolio, avresti dovuto DENUNCIARLO
            Gates non impedisce nulla, tutti possono
            fare quello che cavolo vogliono. il processo ha mostrato tutte le manovre scorrette messe in atto da microsoft. Leggere, prima di parlare.http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm
            Io ho
            comprato il PC senza nessun OS e mi è
            costato pure molto meno e poi ho istallato
            io quello che volevo !sono casi tuoi personali. Nel processo è stato analizzato l'INTERO mercato
  • Anonimo scrive:
    Ci sono o ci fanno?
    cioè, Win$ozz non è sicuro perché non sono capaci a programmare oppure magari forse mettiamo che eventualmente però non vorrei azzardare in fondo anche sarebbe possibile putacaso in ultima analisi si potrebbe dire che i buchi gli facciano comodo?
  • Anonimo scrive:
    Sono l'Utonto
    Ho un piccolo ufficio e adesso ci sono 5 pc in lan, esasperato da win 98 perchè tra virus, crash, cazzate , etc etc era sempre un problema. Ho avuto modo di provare win 2k pro con service pack 2 e l'ho ritenuto un ottimo prodotto, adeguato per le mie esigenze in ufficio, solo che facendo due conti ... anzi 700k X 5 i 3.500.000 £ per licenziare solo i So pesano e poi ci sarebbe da aggiungere le licenze di Office , etc etc etc .Spinto da un amico che mi ha aiutato molto ho deciso di installare red hat linux 7.1 + staroffice. Devo dire che ne sono pienamente soddisfatto, a dir la verità non mi sembra vero.Qualche difficoltà per passare ad un altro So le abbiamo avute, però dopo diversi mesi ci siamo resi conto della effettiva validità del tutto.Star office, oltre ad essere completamente compatibile con i .doc e .xls lo troviamo più intuitivo, la KDE è un ottima interfaccia grafica, stabile ( io ho anche 10 applicazioni aperte ) e per nulla complessa.Ovvio che il nostro utilizzo si basa su fogli di testo, calcolo, e-mail, web e altre cosine ... però devo dire che non si è più piantata una macchina e i virus ( al momento ) ci fanno un baffo .... e senza spendere un euro per licenze.io non so quanto duri :) ... ma fin che prosegue così noi ne siamo più che soddisfatti :)ciao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono l'Utonto
      scusa neh, ma per me stai raccontando un sacco di balle... se ho insinuato il falso scusami sin d'ora...
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono l'Utonto
        - Scritto da: charlie
        scusa neh, ma per me stai raccontando un
        sacco di balle... se ho insinuato il falso
        scusami sin d'ora...Beh, mi viene da dire che il tuo caso e' curabile con qualche dimostrazione pratica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono l'Utonto
        - Scritto da: charlie
        scusa neh, ma per me stai raccontando un
        sacco di balle... se ho insinuato il falso
        scusami sin d'ora...scusa ma in base a cosa ti permetti di dire cio'? per caso lo conosci personalmente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono l'Utonto
        - Scritto da: charlie
        scusa neh, ma per me stai raccontando un
        sacco di balle... se ho insinuato il falso
        scusami sin d'ora...Illuminaci maestro. Come lo hai dedotto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono l'Utonto
        Non capisco il perchè dovrei raccontare un sacco di balle .... se vuoi venirmi a trovare ... più che volentieri ... ti dimostro quanto detto.Anzi ... visto che è così .. aggiungo che nel portatile sto installando la Suse e che tra 2 settimane eliminerò DEFINITIVAMENTE win 98 da 3 pc.Non vedo cosa ci sia di tanto strano .... perfino l'impiegata quando per la prima volta ha visto Kde e Kmail mi ha detto : io non noto tanta differenza da win. Boh ... io sono pienamente soddisfatto della mia scelta ....poi ... vedi te :)bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono l'Utonto
      - Scritto da: Paolo Baron

      Ho un piccolo ufficio e adesso ci sono 5 pc
      in lan, esasperato da win 98 perchè tra
      virus, crash, cazzate , etc etc era sempre
      un problema. Ho avuto modo di provare win 2k
      pro con service pack 2 e l'ho ritenuto un
      ottimo prodotto, adeguato per le mie
      esigenze in ufficio, solo che facendo due
      conti ... anzi 700k X 5 i 3.500.000 £ per
      licenziare solo i So pesano e poi ci sarebbe
      da aggiungere le licenze di Office , etc etc
      etc .
      Spinto da un amico che mi ha aiutato molto
      ho deciso di installare red hat linux 7.1 +
      staroffice. Devo dire che ne sono pienamente
      soddisfatto, a dir la verità non mi sembra
      vero.
      Qualche difficoltà per passare ad un altro
      So le abbiamo avute, però dopo diversi mesi
      ci siamo resi conto della effettiva validità
      del tutto.
      Star office, oltre ad essere completamente
      compatibile con i .doc e .xls lo troviamo
      più intuitivo, la KDE è un ottima
      interfaccia grafica, stabile ( io ho anche
      10 applicazioni aperte ) e per nulla
      complessa.
      Ovvio che il nostro utilizzo si basa su
      fogli di testo, calcolo, e-mail, web e altre
      cosine ... però devo dire che non si è più
      piantata una macchina e i virus ( al momento
      ) ci fanno un baffo .... e senza spendere un
      euro per licenze.
      io non so quanto duri :) ... ma fin che
      prosegue così noi ne siamo più che
      soddisfatti :)
      Ciao, volevo farti sapere, che di Utonti come te ce ne sono sempre di più :-)io ho tre computer connessi in rete, e ho praticamente fatto le stesse tue scelteSecondo me durerà finchè ci sarà un bill gates che vuol fare il padrone del mondo:-)Ciao, e fatti risentire con la tua esperienza
  • Anonimo scrive:
    Re: E basta ............


    No, perché Linux non è credibile sul
    mercato

    desktop

    Falso. Diceria di UTONTI e di incompetenti.no, vero: 0,4 % del mercato. E oggettivamente Linux è un pessimo sistema desktop, hai voglia a sparar cavolate
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta ............
      - Scritto da: adios utonti



      No, perché Linux non è credibile sul

      mercato


      desktop



      Falso. Diceria di UTONTI e di
      incompetenti.

      no, vero: 0,4 % del mercato.in un mercato non competitivo, perché MONOPOLIZZATO da microsoft (che è già stata condannata per abuso di monopolio)
      oggettivamente Linux è un pessimo sistema
      desktop, oggettivamente hai detto una cavolata.Se invece usi l'avverbio "soggettivamente" hai detto una cosa saggia
    • Anonimo scrive:
      LINUX SCELTO sempre più come piattaforma DESKTOP
      - Scritto da: adios utonti

      oggettivamente Linux è un pessimo sistema
      desktop, hai voglia a sparar cavolatequesta balla non la raccontare alla polizia inglese, perché loro non ci credono:http://lwn.net/daily/pito.php3"The Police Information Technology Organisation (PITO) has awardednetproject a contract to examine the issues of deploying Linux on up to60,000 desktop computers in police forces throughout the UK (...) "e ancora "'This is a level of reliability that should be the norm' said EddieBleasdale. 'It should not be acceptable for systems to fail. The wayLinux has been developed enables outstandingly reliable systems that aresecure. Linux and Open Source now provide the basis for securee-business.'"il commento è quasi superfluo:Il Police Information Technology Organisation (PITO) ha siglato un accordo con la società NetProject per la fornitura di circa 60.000 computer desktop Linux per le forze di polizia sparse sul territorio inglese.Marco Dawson reponsabile del PITO ha dichiarato:..."la polizia ha bisogno di computer molto sicuri, resistenti ai virus e stabili.Crediamo che Linux possa fornirci tutti questi requisiti...".
  • Anonimo scrive:
    ARTICOLO 1 : il MONOPOLIO M$ c'è,e va CONTROLLATO
    Ogni tanto salta fuori qualcuno che mette in dubbio questa realtà (per loro scomoda) e le conseguenze economico-sociali.Facciamo la posizione, quindi. Altrimenti si perde il punto di partenza e si lascia lo spazio ai disinformati e ai disinformaNti.Microsoft è monopolista nel mercato del software pe PC, e ha ABUSATO di questo monopolio per sopprimere le iniziative concorrenziali dei competitori. Per questo attende di ricevere una PENA (o correttivo)L'ho detto, lo confermo e lo documento.msft.cadc.uscourts.gov/cadc/00-5212a.pdfQuesto è il testo della sentenza della Corte d'Appello.Se la si legge ci si troverà:"Il giudizio di primo grado è in parte accolto, in parte annullato, in parte rimesso a nuovo giudice". La parte confermata risulta la spina nel fianco della microsoft, e afferma che la microsoft viola l'articolo 2 dello Sherman Act (la legge antitrust USA), ovvero microsoft si trova in situazione di monopolio per quanto riguarda il mercato dei sistemi operativi per computer. Quanto alla parte annullata, e rimessa alla decisione di una nuova corte distrettuale, si tratta di quella che riguarda i RIMEDI per eliminare la situazione di monopolio esistente sul mercato. Quindi la legge di appello ha confermato il punto cruciale che veniva negato da microsoft: microsoft agisce come un monopolio, e da tale deve essere trattato in sede guiridico-economica.Tanto è vero che poi gli avvocati della microsoft hanno provato a far ridecidere TUTTO in sede di corte suprema USA, ma il tentativo gli è andato buco, infatti la Corte Suprema federale degli Stati Uniti ha respinto la richiesta di microsoft di rilevare il procedimento giudiziario che vede l'azienda imputata di pratiche monopolistiche (violazione delle leggi antritrust e abuso di posizione dominante). La corte suprema si è semplicemente rifiutata di rivedere la sentenza della Corte d'Appello.A questo punto microsoft è venuta a patti con tutti gli stati che hanno sostenuto l'accusa, e ne ha convinto un bel po', ma non tutti. Credevano di poter dire "allora, quanto vi sgancio per mettere a tacere la cosa?"Ma qualche volta non si tratta solo di soldi.Si tratta di LIBERTA'.
  • Anonimo scrive:
    Win o No Win
    Io sono perfettamente concorde con chi critica Microsoft, come azienda, come politica, e trovo strazzianti i loro comportamenti monopolisti, cosa che invece non mi trova concorde con molti di voi è le critiche hai prodotti, che windows non sia perfetto siamo d'accordo, ma ad oggi se mi chiede qual'è il migliore OS del mercato non posso non rispondere Win XP, oggettivamente è stabile, ha interfaccia utente facile da usare, ha un mucchio di software, la maggior parte delle piccole software house hanno software per questa piattaforma.....Ciò vuol dire che può stare in ufficio come a casa! (trovatemi un software di contabilità generale, o gestione paghe, per mac se vi riesce!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Win o No Win
      - Scritto da: SGABE
      Io sono perfettamente concorde con chi
      critica Microsoft, come azienda, come
      politica, e trovo strazzianti i loro
      comportamenti monopolisti, cosa che invece
      non mi trova concorde con molti di voi è le
      critiche hai prodotti, che windows non sia
      perfetto siamo d'accordo, ma ad oggi se mi
      chiede qual'è il migliore OS del mercato non
      posso non rispondere Win XP, oggettivamente
      è stabile, ha interfaccia utente facile da
      usare, ha un mucchio di software, la maggior
      parte delle piccole software house hanno
      software per questa piattaforma.....Ciò vuol
      dire che può stare in ufficio come a casa!
      (trovatemi un software di contabilità
      generale, o gestione paghe, per mac se vi
      riesce!)
      Soprattutto è comodo il fatto che puoi tranquillamente piratare il sw regolarmente acquistato in azienda per utilizzarlo a casa (ovviamente non quello di gestione paghe...). Il sw per HP-UX o per Silicon Graphics invece ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Win o No Win
      Spero di non deluderti informandoti che esistono molti SW di contabilità e di ges.paghe x MacOS. E non è neanche difficile trovarli... basta cercarli.Però tu continua a usare Uìn, ti prego.Graziep.s.: Persino la Finson, nota SW Uindoziana, vende gestionali x macOS.
  • Anonimo scrive:
    Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
    - Scritto da: xoanino
    Sinceramente, non
    1) credete davvero che se Torvalds fosse
    venuto prima di Bill, non sareste nella
    stessa situazione ? a osannare Bill contro
    il monopolista Linus ?Linus è monopolista in cosa?Pensa che lui non è neanche PROPRIETARIO del codice di LINUX.Tu puoi LIBERAMENTE prendere il codice di LINUX e farti un tuo libero LINUX e nessuno ti potrebbe dire nulla. Le distribuzioni sono nate e nascono proprio così.Non riuscirai a far lo stesso con un prodotto del VERO MONOPOLIO microsoft, perchè te lo vieta la licenza (e ti vieta MOLTE altre cose, come la possibilità di installare windows su + PC, mentre una distribuzione LINUX la installi su TUTTIi PC che vuoi, con NOTEVOLE risparmio)Inoltre di una singola versione di windows esiste solo quanto distribuito dalla casa madre microsoft, mentre di distribuzioni LINUX ne esistono almeno 200, che possono quindi venire incontro alle più vaste esigenze di mercato.E questo è solo un esempio di come i due soggetti che citi differiscono tra loro.E' il mondo windows che è limitato e monopolizzato, non certo il mondo dell'Open Source dove non c'è solo Linux, ma anche FreeBSD e altri.Il tuo paragone è del tutto fuori luogo, e rende conto della confusione che hanno molti quando parlano di "monopolio".Ad esempio: tu sai esattamente PERCHE' la microsoft è stata ritenuta COLPEVOLE di aver abusato del suo monopolio e sta per essere sottoposta a una PENA ?
    Però .... beh.... basta con l'infangare un
    mondo che molte volte non si conosce
    abbastanza. io so solo che la piattaforma PC è monopolizzata dal titolare del software su cui TU programmi.E di questo monopolio Gates ha ABUSATO.Chiedo giustizia e correttivi come ogni buon cittadino che vuole mantenute le libertà commerciali e imprenditoriali.Se per te parlare di queste cose significa "infangare", si vede che hai lo stomaco delicato, oppure viene toccata la sensibilità che concerne la sicurezza del tuo lavoro.Se è così non temere. La piattaforma su cui lavori non avrà tracolli se viene ridimensionata nella sua diffusione (forzata dalla situazione di monopolio). Avrai sempre lavoro. Dovrai abituarti solo a non considerare finito il tuo mondo dove finisce la finestra.
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
      Sigh .... come volevasi dimostrare :(Non commento.... visto che non è nemmeno stato capito il senso del mio discorso.Basta questo :- Scritto da: zap


      - Scritto da: xoanino


      Sinceramente, non


      1) credete davvero che se Torvalds fosse

      venuto prima di Bill, non sareste nella

      stessa situazione ? a osannare Bill contro

      il monopolista Linus ?

      Linus è monopolista in cosa?
      Pensa che lui non è neanche PROPRIETARIO del
      codice di LINUX.
      Io intendevo dire : Bill come imprenditore tira l'acqua al suo mulino. E' ipocrita pensare che Torvalds, al posto suo, non avrebbe fatto lostesso.Siamo tutti umani purtroppo, e i soldi attirano chiunque.O, aggiungo, credete davvero che GNU, OSS, etc... non siano anch'essi guidati dal Dio Denaro ?!?!E' solo una maniera diversa di far soldi, magari promuovendosi con qualcosa scritto "free"... per poi farsi assumere per fior di quattrini dopo essersi fatti un nome.indi .... Sveglia !Cmq vabbè lasciamo perdere .... è come parlare contro un muro. Purtroppo ancora complici in questo "paraocchismo" forzato del mondo linux (non *nix in generale,per fortuna) ci sono, e lo ribadisco, le università italiane :(Ultima (questa sì) critica :Che bello fare 5 anni di università e uscire da lì senza saper quasi niente del (non me ne vogliate) OS + diffuso al mondo, e rincitrulliti da chi cerca di inculcarti che sia solo m***a.Che sia m***a 9x posso essere d'accordo... ma per il resto sarebbe meglio che molte persone si dessero una bella aggiornatina in materia.Cmq, Auguri a tutti quelli che la pensano così :) Io rimango col mio fido VC++, MASM (sì, non uso VB... ma guarda un pò !) e compagnia bella.... e finora i fatti mi hanno dato ragione.Salve,xoa
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
        - Scritto da: xoanino
        O, aggiungo, credete davvero che GNU, OSS,
        etc... non siano anch'essi guidati dal Dio
        Denaro ?!?!
        E' solo una maniera diversa di far soldi,
        magari promuovendosi con qualcosa scritto
        "free"... per poi farsi assumere per fior di
        quattrini dopo essersi fatti un nome.
        indi .... Sveglia !
        stai bestemmiando! Sai come e' nato il movimento GNU? Ne hai letto il manifesto prima di aprire bocca?http://a2.swlibero.org/a2414.htmlhttp://a2.swlibero.org/a2413.html
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
          Ragazzi..... basta.... svegliaStallman non è un barbone che vive sotto i ponti.... mettetevelo bene in testa.Anche lui a modo suo con GNU ci s'è fatto i suoi bei soldini.... o no ?!?!?!?Madonna, ma siete di un idealismo pauroso eh ?!?!?!?Purtroppo nessuno può criticarvi... visto che a delle critiche rispondete sempre con offese. E molte volte, da buoni idealizzati, rifiutate di vedere oltre il vostro naso. Noi Microsoftiani convinti però mica siamo così irrispettosi nei vostri confronti ... anzi ! Avete mai pensato che spesso chi parla (può darsi) che non sia un utonto, come dite voi ?!ma beh ... lasciamo stare :)^---- risposta che mi aspetto : Si, lasciamo proprio stare :)Vabbè dai,bai baixoa
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: xoanino
            Ragazzi..... basta.... sveglia

            Stallman non è un barbone che vive sotto i
            ponti.... mettetevelo bene in testa.
            Anche lui a modo suo con GNU ci s'è fatto i
            suoi bei soldini.... o no ?!?!?!?Sicuro. E questo senza prendere per il culo nessuno. E' questa la differenza......

            Avete mai pensato che spesso chi parla (può
            darsi) che non sia un utonto, come dite voi
            ?!
            ma beh ... lasciamo stare :)Si, lasciamo proprio stare :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: xoanino
            Ragazzi..... basta.... sveglia

            Stallman non è un barbone che vive sotto i
            ponti.... mettetevelo bene in testa.ho degli amici che l'hanno conosciuto e ti assicuro che non da la minima importanza al denaro, piu' che altro vive per il suo lavoro, quello si
            Anche lui a modo suo con GNU ci s'è fatto i
            suoi bei soldini.... o no ?!?!?!?non quanti credi
            Madonna, ma siete di un idealismo pauroso eh
            ?!?!?!?e' si che schifo l'idealismo hai proprio ragione
            Purtroppo nessuno può criticarvi... visto
            che a delle critiche rispondete sempre con
            offese.
            ma chi ti ha offeso? E come?
            E molte volte, da buoni idealizzati,
            rifiutate di vedere oltre il vostro naso.
            Noi Microsoftiani convinti però mica siamo
            così irrispettosi nei vostri confronti ...
            anzi !
            Io a priori non rifiuto nulla sei tu che parli senza cgnizione di causa, perlomeno prima di dire certe cose informati (i link che ti ho dato non li hai letti vero?)
            Avete mai pensato che spesso chi parla (può
            darsi) che non sia un utonto, come dite voi
            ?!non ho detto che sei un utonto ma solo uno che parla senza essersi informato prima
            ma beh ... lasciamo stare :)
            ^---- risposta che mi aspetto : Si, lasciamo
            proprio stare :)

            Vabbè dai,
            bai bai

            xoafai un po come ti pare pero' tu prima parli di non infangare e poi lo fai tu stesso dando giudizi falsi su cose che non conosci, complimenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: xoanino
            Ragazzi..... basta.... svegliaE' ora di andare a casa ???
            Stallman non è un barbone che vive sotto i
            ponti.... mettetevelo bene in testa.
            Anche lui a modo suo con GNU ci s'è fatto i
            suoi bei soldini.... o no ?!?!?!?Certo, come tutte le persone in gamba e' riuscito a farseli, ma prova ad usare la fantasia ed immaginare questo: lui non e' partito dall'idea di farsi i soldi, ma con quella di fare un prodotto di qualita' gratuito.
            Madonna, ma siete di un idealismo pauroso eh
            ?!?!?!?Solo perche' meno interessati al denaro ??? Ho visto Preti adorare santini e imprenditori fare lo stesso con una banconota; e quando vedo queste 2 cose mi sendo quasi iconoclasta.
            Purtroppo nessuno può criticarvi... visto
            che a delle critiche rispondete sempre con
            offese. (Insulti - insulti - insulti) (chi giocava a capitan bood ?)
            E molte volte, da buoni idealizzati,
            rifiutate di vedere oltre il vostro naso.Oltre la finestra ?? Che vuoi dire prova a mostrarci cosa c'e' oltre il naso; magari cel'abbiamo davvero cosi' grosso che ci oscura la vista.
            Noi Microsoftiani convinti però mica siamo
            così irrispettosi nei vostri confronti ...
            anzi ! !!!! Vabbe lasciamo perdere, non possiamo fare un discorso generalista, ci sono talbani da enstrambe le parti.
            Avete mai pensato che spesso chi parla (può
            darsi) che non sia un utonto, come dite voi ?!Si, anche se molto spesso non sa neanche nanche formattare un floppy; non dico tu, ma molti di quelli che si fan dare dell'utonto.
            Vabbè dai,
            bai baiSe Ti interessasse parlarne con calma e razionalita' io mo vado a casa, ma son di nuovo qui lunedi'.... Emm essendo lunedi' mattina non garantisco su calma e razionalita' , comunque ce provo :)Bay, day
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: xoanino
            Ragazzi..... basta.... sveglia

            Stallman non è un barbone che vive sotto i
            ponti.... mettetevelo bene in testa.
            Anche lui a modo suo con GNU ci s'è fatto i
            suoi bei soldini.... o no ?!?!?!?qui nessuno è nato sotto un cavolo, ma se vuoi fare un'affermazione che comporta una valutazione quantitativa dovresti almeno dire:1) l'origine della tua informazione2) dovresti anche dire la QUANTITA' Altrimenti fai la figura di uno che vuole dire qualcosa ma che in fondo le informazioni relative non le ha.
            Madonna, ma siete di un idealismo pauroso eh
            ?!?!?!?vorremmo che DioBill non detenesse + alcun monopolio (visto che ne ha abusato)
            Purtroppo nessuno può criticarvi... visto
            che a delle critiche rispondete sempre con
            offese. esempi?
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: xoanino
            Ragazzi..... basta.... sveglia

            Stallman non è un barbone che vive sotto i
            ponti.... mettetevelo bene in testa.
            Anche lui a modo suo con GNU ci s'è fatto i
            suoi bei soldini.... o no ?!?!?!?Ovvio. Ma il ganzo è che ha arricchito anche noi. Nel senso che OGGI io POSSIEDO un sistema operativo ai cui sorgenti posso accedere. Sono ben contento che il produttore guadagni. Ma se, contemporaneamente, riesce a garantisrmi più libertà (ad esempio, quella di ADATTARE un programma alle mie esigenze, MODIFICARE come meglio credo un prodotto se riesco a migliorarlo ed eventualmente lucrarci), non vedo perchè questo modello dovrebbe essere peggiore. Per lo meno, non peggiore di quello adottato dalla Microsoft: il prodotto è coperto da segreto, lo si prenda così come è, senza possibilità di modificarlo; le garanzie sono ridotte all'osso, le libertà del cliente sono vincolate dall'imperativo supremo "Tutto è volto a far guadagnare il produttore". Dov'è la libertà? Dimmi uno, UNO solo, dei motivi per cui Microsoft dovrebbe utilizzare protocolli proprietari... Te lo dico io, qual è: incatenare l'utente e metterlo nelle condizioni di DOVER sempre rivolgersi a Microsoft e non alla concorrenza...Stallmann è certamente ricco: ma APPROVO il suo manifesto perchè PRAGMATICAMENTE garantisce le mie libertà di utente. A parità di arricchimento (non, come sai, non c'è certo parità!) preferisco aderire alle idee di Stallman, piuttosto a quelle di Gates..
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            neanche ti rispondo tanto non capiresti.Per quanto riguarda 'xoanino' fare reverse sulla robaccia M$ e' illegale quindi occhio! E se permetti per me vale molto di piu' l'opinione di un kernel hacker che di uno che gioca facendo reverse su windogs.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            a) dov'è un kernel hacker qua dentro ?b) kernel hacker win != kernel hacker linux ?pensi davvero che fare reversing su NT sia "giochicchiare" ? :) eheheh c'è veramente tanta tanta disinformazione sull'argomento, non sò proprio che dire :) bai baixoa
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            z2, per tua informazione sono anche un kernel hacker se proprio vuoi saperlo, ma a fare il kernel hacker su linux non c'è alcun gusto, dato che c'è gia tutto il codice, e scopri cose che gia sai (basta guardare i sorgenti), mentre su winnt non ci sono sorgenti da guardare, ma solo disassemblati e simboli di debug, ed è leggermente più difficile che vedere un codice sorgente scritto in C, e tra l'altro non è semplice come sembra capire il funzionamento di Win32, prima di parlare informati sull'argomento e porta rispetto a persone come xoanino
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            io non porto rispetto a chi fa' cose illegali e poi se ne va' a vantare come uno script kid e' patetico.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: z2
            io non porto rispetto a chi fa' cose
            illegali e poi se ne va' a vantare come uno
            script kid e' patetico.E tu mi vorresti far credere che sul tuo pc (o su una qualunque altra macchina), non hai mai installato un soft senza detenerne regolarmente i diritti, o utilizzato dopo il periodo shareware?Maperpiacereeee :)Tutti pronti a scagliare la prima pietra qui'...
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            riespettyo? a uno cosi'?http://www.anticrack.de/fravia/xoano_27.htmMa per favore tornatene a giocare col softice i il win32dasm col tuo amico xoanino che e' solo un cracker che si diverte a sproteggere software.I veri reverse-engineerizzatori sono ad esempio quelli che si sono tirati giu il protocollo smb oppure quelli che codano i driver delle periferiche senza aver avuto le specifiche delle medesime; per me uno che sprotegge i programmi proprietari e a pagamento e' solo un deficente e un criminale.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            - Scritto da: z2
            riespettyo? a uno
            cosi'?http://www.anticrack.de/fravia/xoano_27
            Ma per favore tornatene a giocare col
            softice i il win32dasm col tuo amico xoanino
            che e' solo un cracker che si diverte a
            sproteggere software.Ribadisco... non ho chiesto rispetto per l'uomo, ho chiesto rispetto per le altrui idee.Io me ne torno a giocare con il mio softice, tu torna a giocare col tuo kernel, ognuno gioca con cio' che piu' lo aggrada...Hai un link con quello che hai fatto tu di utile?
            I veri reverse-engineerizzatori sono ad
            esempio quelli che si sono tirati giu il
            protocollo smb oppure quelli che codano i
            driver delle periferiche senza aver avuto le
            specifiche delle medesime; Si'... implementiamo drivers che vanno a casaccio, senza sapere le specifiche delle periferiche...
            per me uno che
            sprotegge i programmi proprietari e a
            pagamento e' solo un deficente e un
            criminale.Ok, pensala come ti pare, e' inutile che ti stia qui a spiegare come dal cracking si passi al reverse engineering, mi chiedo solo, fin'ora non hai fatto altro che urlare "crucifigi!" contro una persona che ha esposto un parere diverso dal tuo, vuoi che ti dica che linux e' meglio di windows? Vuoi che ti dica che la soluzione dei mali del mondo e' quella di vedere Bill Gates appeso per le palle a un chiodo mentre migliaia di linuxiani inferociti bruciano tutti i cd-rom con sopra i programmi M$? (mi sa che questo lo hanno fatto con i libri, molti anni fa...)Insomma, dimmi tu quello che vuoi che ti dica, almeno cosi' la smetti di flammare e possiamo tornare tutti a vivere piu' tranquilli.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            - Scritto da: phobos


            - Scritto da: z2

            riespettyo? a uno


            cosi'?http://www.anticrack.de/fravia/xoano_27

            Ma per favore tornatene a giocare col

            softice i il win32dasm col tuo amico
            xoanino

            che e' solo un cracker che si diverte a

            sproteggere software.

            Ribadisco... non ho chiesto rispetto per
            l'uomo, ho chiesto rispetto per le altrui
            idee.e chi non le rispetta?? Ti faccio presente che questo thread e' cominciato con xoanino che invitava a non criticare i prodotti M$; ma scherziamo? ora non sono neanche libero di criticare chi voglio?
            Io me ne torno a giocare con il mio softice,
            tu torna a giocare col tuo kernel, ognuno
            gioca con cio' che piu' lo aggrada...
            Hai un link con quello che hai fatto tu di
            utile?Io ho la decenza di non sbandierare il mio lavoro sui forum; sarebbe un comportamento da ragazzino (tipo quelli delle crew che crackano, defacciano, ecc..)

            I veri reverse-engineerizzatori sono ad

            esempio quelli che si sono tirati giu il

            protocollo smb oppure quelli che codano i

            driver delle periferiche senza aver avuto
            le

            specifiche delle medesime;

            Si'... implementiamo drivers che vanno a
            casaccio, senza sapere le specifiche delle
            periferiche...secondo te la maggior parte dei driver per linux come sono stati fatti? Non lo sai che fino a poco tempo fa' (ora lentamente le cose stanno cambiando) i produttori di hardware non rilasciavano le specifiche delle periferiche agli sviluppatori linux?

            per me uno che

            sprotegge i programmi proprietari e a

            pagamento e' solo un deficente e un

            criminale.

            Ok, pensala come ti pare, e' inutile che ti
            stia qui a spiegare come dal cracking si
            passi al reverse engineering, mi chiedoquindi crackare e' giusto perche' *secondo te* da quello poi si passa a fare reverse (sempre illegale se fatto su robaccia M$)?
            solo, fin'ora non hai fatto altro che urlare
            "crucifigi!" contro una persona che hacosa? Ricapitoliamo: xoanino apre il thread invitando a non criticare windogs, altri rispondono che tutti son liberi di portare critiche, tu te ne esci colla storia del 'rispetto' a sto crackatore, io dico che non porto rispetto a chi fa' cracking e la tua conclusione e' che *io* ho urlato "crucifigi"?????
            esposto un parere diverso dal tuo, vuoi che
            ti dica che linux e' meglio di windows? Vuoinon c'e' bisogno che tu me lo dica
            che ti dica che la soluzione dei mali del
            mondo e' quella di vedere Bill Gates appeso
            per le palle a un chiodo mentre migliaia di
            linuxiani inferociti bruciano tutti i cd-romno a me basterebbe che si ponesse fine al monopilio M$ (peraltro condannata per il suddetto monopolio), non ho nessun desiderio di vedere scene cruente come quella che descrivi.
            con sopra i programmi M$? (mi sa che questo
            lo hanno fatto con i libri, molti anni
            fa...)complimenti bel paragone
            Insomma, dimmi tu quello che vuoi che ti
            dica, almeno cosi' la smetti di flammare e
            possiamo tornare tutti a vivere piu'
            tranquilli.guarda che sei tu che flammi io rispondo solo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            Vabbe' Z2... ci rinuncio... hai ragione tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            fai un po quello che vuoi, non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            fare reverse!=codare moduli o pezzi del kernel se non lo sai stai messo male, inoltre fare reverse su roba M$ e' ILLEGALE quindi tu commetti reato e se fossi in te non me ne vanterei troppo
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
          - Scritto da: z2
          stai bestemmiando! Sai come e' nato il
          movimento GNU? Ne hai letto il manifesto
          prima di aprire bocca?
          http://a2.swlibero.org/a2414.html
          http://a2.swlibero.org/a2413.htmlNon sai quanto mi fa tirare un sospiro di sollievo leggere post come questo.Grazie per aver appena dimostrato che dietro il "movimento" non c'è nulla di serio. Solo i fumi (figuràti? mah?) di qualche giovane idealista irretito dai pifferi di qualche idealista un po' più anziano. Fallirete. Come ogni movimento che si ostina a gridare contro il mondo perché "gira al contrario", fallirete.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: Darth Vader
            Fallirete. Come ogni movimento che si ostina
            a gridare contro il mondo perché "gira al
            contrario", fallirete.Se parli di FSF, sono d'accordo, Stallman è un po' troppo "integralista" per i miei gusti e credo che la sua idea (ideale?) non possa sopravvivere nel mondo reale del mercato (quello libero che sta nascendo)Ma la "filosofia" (modello economico, se preferisci) meno radicale dell'Open Source ha molte possibilità di successo e ciò è dimostrato dal fatto che il fenomeno è in continua crescita, per quanto tu (e altri) ti ostini a dire che Linux non lo usa nessuno...
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: Darth Vader

            Fallirete. Come ogni movimento che si ostina
            a gridare contro il mondo perché "gira al
            contrario", fallirete. per intanto il mondo del software di cui ti fai paladino è dominato da una compagnia che usa la sua posizione di monopolio per sopprimere le alternative e la concorrenza.Quindi dovresti prima vedee entro le tue mura e preoccuparti della situazione PATOLOGICA in cui siete finiti.Per quanto riguarda l'open Source, poi, tu non sei un profeta cui dar credito.Già le tue valutazioni sulo presente sono sballate.Vuoi che ritiri fuori quel famoso elenco di 102 aziende che lavorano con l'open source e a cui avresti dovuto far fronte con 102 aziende fallite o licenziande?Hai sparato grosso, allora, e non sei stato in grado di sostenere coi fatti le tue affermazioni.Sei fallito come analista dell'attuale, dart. Non darei 1 euro-cent sulle tue capacità medianiche
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: Darth Vader
            Non sai quanto mi fa tirare un sospiro di
            sollievo leggere post come questo.

            Grazie per aver appena dimostrato che dietro
            il "movimento" non c'è nulla di serio. Solo
            i fumi (figuràti? mah?) di qualche giovane
            idealista irretito dai pifferi di qualche
            idealista un po' più anziano. ahahaha se lo dici tu; per ora quello che difende una societa' CONDANNATA per monopolio di fatto sei tu; il copyright con l'avvento dell'era digitale e' ormai un dinosauro destinato ad estinguersi, puoi dire quello che vuoi ma il modello di sviluppo proposto da MS (al di la' delle scorrettezze per cui e' stata condannata) sta per morire, mi spiace che tu non te ne renda conto.
            Fallirete. Come ogni movimento che si ostina
            a gridare contro il mondo perché "gira al
            contrario", fallirete. il tempo dira' che fallira'.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: Darth Vader
            Non sai quanto mi fa tirare un sospiro di
            sollievo leggere post come questo.

            Grazie per aver appena dimostrato che dietro
            il "movimento" non c'è nulla di serio. Solo
            i fumi (figuràti? mah?) di qualche giovane
            idealista irretito dai pifferi di qualche
            idealista un po' più anziano. Evviva! Evviva! Viviamo in uno splendido mondo e lo scopo ultimo della nostra breve vita e` fare soldi a palate schiacciando e prevaricando tutti quelli che per sbaglio si metteranno sulla nostra strada.Non vedo l'ora di essere grande per mandare in mezzo ad una strada un sacco di persone.D: Papa`! Papa`! Dimmi: tu quante persone hai fatto diventare poveri?R: Figliolo, quello che conta non e` quante persone hai fatto diventare povere, l'unica cosa veramente importante sono i soldi in banca.

            Fallirete. Come ogni movimento che si ostina
            a gridare contro il mondo perché "gira al
            contrario", fallirete. Gia`. Come la rivoluzione francese. Poveri idioti! come potevano pensare che si potesse vivere senza re?Per non parlare di quei rincoglioniti americani che credevano di riuscire ad abolire la schiavitu`...
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
        - Scritto da: xoanino
        Non commento.... visto che non è nemmeno
        stato capito il senso del mio discorso.guarda che s'è capito benissimo, e io ti ho risposto a tono. Solo che tu non hai ottenuto una risposta che desideravi
        Io intendevo dire : Bill come imprenditore
        tira l'acqua al suo mulino. E' ipocrita
        pensare che Torvalds, al posto suo, non
        avrebbe fatto lostesso.questo era chiarissimo da quello che hai scritto. Tu dicevi, in sostanza, Torwalds o Gates pari sono. La natura umana è stronza e siamo tutti lupi l'uno all'altro, ecc. Roba vecchia.Io, invece, da parte mia ti ho dimostrato che ESISTE un modo diverso di intendere lo sviluppo economico-tecnologico proponendoti il modello di sviluppo del simbolo dell'Open SOurce: LINUX.E' un modello aperto che non prevede nessuno sbranamento dell'avversario, ma addirittura la collaborazione dello stesso per produrre la cosa migliore.Sei tu a non capire che esiste un modo diverso di pensare e di AGIRE.
        O, aggiungo, credete davvero che GNU, OSS,
        etc... non siano anch'essi guidati dal Dio
        Denaro ?!?!certo che lo sono, in generale, ma sono prodotti che hanno un modo COMPETITIVO di svilupparsi, che manca al mondo windows, dove esiste solo la benedizione di DioBill.
        E' solo una maniera diversa di far soldi,
        magari promuovendosi con qualcosa scritto
        "free"... che significa LIBERO, come è noto (ma non a te)
        per poi farsi assumere per fior di
        quattrini dopo essersi fatti un nome.
        indi .... Sveglia !sono sveglio da un po' e vedo la realtà del monopolio di DioBill da un bel pezzo.Tu poi ci lavori coi suoi prodotti, e quindi non fare la morale così. Fatti pagare, almeno.
        Cmq vabbè lasciamo perdere .... è come
        parlare contro un muro. ma sei ancora qui. Adesso non ti tratteniamo più, però, sei libero.
        Ultima (questa sì) critica :
        Che bello fare 5 anni di università e uscire
        da lì senza saper quasi niente del (non me
        ne vogliate) OS + diffuso al mondo,infatti tu ne conosci a menadito ogni riga di codice, vero?
        e
        rincitrulliti da chi cerca di inculcarti che
        sia solo m***a.o pensa quanta fanfara usa DioBill per dirti che il futuro lo fa solo lui, vero?Ah la sai quella balla secondo cui l'Open Source l'avrebbe inventato LUI ?O la sai quell'altra secondo cui windowsXP sarebbe il sistema + sicuro al mondo? :-D
        Cmq, Auguri a tutti quelli che la pensano
        così :) Io rimango col mio fido VC++, MASM
        (sì, non uso VB... ma guarda un pò !) e
        compagnia bella.... e finora i fatti mi
        hanno dato ragione.certo. Tu in questo monopolio trovi vantaggio.E ne sei sodddisfatto, ovviamente.Grazie degli auguri.
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!

          Ultima (questa sì) critica :
          Che bello fare 5 anni di università e uscire
          da lì senza saper quasi niente del (non me
          ne vogliate) OS + diffuso al mondo,
          infatti tu ne conosci a menadito ogni riga di
          codice, vero?Ehm :) www.google.com -
          xoanino(non importa avere il src di un OS se t'interessa capire come funziona. Bastano un debugger, i simboli, e IDA :))bai xoa
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: xoanino

            Ultima (questa sì) critica :

            Che bello fare 5 anni di università e
            uscire

            da lì senza saper quasi niente del (non me

            ne vogliate) OS + diffuso al mondo,


            infatti tu ne conosci a menadito ogni riga
            di
            codice, vero?

            (non importa avere il src di un OS se
            t'interessa capire come funziona.
            Bastano un
            debugger, i simboli, e IDA :))e pensare che leggendo il codice impareresti anche come fartene uno tuo.Ma preferisci limitari così e pensare che la vita sia tutta lì.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: zap
            - Scritto da: xoanino


            Ultima (questa sì) critica :


            Che bello fare 5 anni di università e

            uscire


            da lì senza saper quasi niente del (non
            me


            ne vogliate) OS + diffuso al mondo,




            infatti tu ne conosci a menadito ogni
            riga

            di
            codice, vero?

            Mi spiace deluderti caro Zap, ma la persona con cui stai parlando e' uno dei reverse engineer piu' conosciuti e stimati al mondo :)Per quanto riguarda la conoscenza a menadito del S.O. in questione, non andrei avanti, visto che la persona in questione si ottimizza da solo le subroutine di gestione della CPU perche' il codice prodotto dagli ingegneri MS non e' ottimizzato come potrebbe ;)
            e pensare che leggendo il codice impareresti
            anche come fartene uno tuo.E la cosa piu' divertente e' che potrebbe tanquillamente scriverlo :)E per concludere, evitate i flame contro chi non la pensa come voi, alla fine sono solo opinioni, nessuno di noi cambiera' questa situazione ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            - Scritto da: phobos
            - Scritto da: zap

            - Scritto da: xoanino



            Ultima (questa sì) critica :



            Che bello fare 5 anni di università e


            uscire



            da lì senza saper quasi niente del
            (non

            me



            ne vogliate) OS + diffuso al mondo,






            infatti tu ne conosci a menadito ogni

            riga


            di
            codice, vero?




            Mi spiace deluderti caro Zap, ma la persona
            con cui stai parlando e' uno dei reverse
            engineer piu' conosciuti e stimati al mondo
            :)
            mi spiace deludere te, invece.l'argomento della discussione era la situazione di MONOPOLIO inposta dalla microsoft. Qui la capacità tecnica dei partecipanti a forum non conta.
            Per quanto riguarda la conoscenza a menadito
            del S.O. in questione, non andrei avanti,
            visto che la persona in questione si
            ottimizza da solo le subroutine di gestione
            della CPU perche' il codice prodotto dagli
            ingegneri MS non e' ottimizzato come
            potrebbe ;)che cosa c'entra questa sviolinata con la situazione di monopolio?
            E per concludere, evitate i flame contro chi
            non la pensa come voi, alla fine sono solo
            opinioni, nessuno di noi cambiera' questa
            situazione ;) egregio signore, direi invece che dovresti evitare di trarre conclusioni affrettate senza aver letto il thread.Questo signor xoanino ci ha intimato di non discutere più di microsoft e della situazione di monopolio che ha determinato.Probabilmente ha interesse che venga insabbiata la situazione di monopolio, oppure cercava rogneil flame, quindi lo ha lo ha iniziato lui con il titolo del messaggio. Lui diceva "E BASTA"io dico "basta dire basta"Qui si può liberamente discutere o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            - Scritto da: zap
            mi spiace deludere te, invece.

            l'argomento della discussione era la
            situazione di MONOPOLIO inposta dalla
            microsoft. Qui la capacità tecnica dei
            partecipanti a forum non conta.Su questo ti do ragione, ma io ho risposto a te, quando tu hai affermato che
            infatti tu ne conosci a menadito ogni riga
            di codice, vero?Sono parole tue no?
            che cosa c'entra questa sviolinata con la
            situazione di monopolio?Premettendo che non sto sviolinando nessuno, ti faccio notare che era sempre in reply alle tue affermazioni di cui sopra...
            egregio signore, direi invece che dovresti
            evitare di trarre conclusioni affrettate
            senza aver letto il thread.
            Questo signor xoanino ci ha intimato di non
            discutere più di microsoft e della
            situazione di monopolio che ha determinato.

            Probabilmente ha interesse che venga
            insabbiata la situazione di monopolio,
            oppure cercava rogne

            il flame, quindi lo ha lo ha iniziato lui
            con il titolo del messaggio. Lui diceva "E
            BASTA"

            io dico "basta dire basta"

            Qui si può liberamente discutere o no?Puoi fare tutto quello che ritieni piu' opportuno, senza pero', chiaramente, pretendere che tutti siano daccordo con quello che scrivi.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            - Scritto da: phobos
            - Scritto da: zap


            Questo signor xoanino ci ha intimato di
            non

            discutere più di microsoft e della

            situazione di monopolio che ha
            determinato.

            il flame, quindi lo ha lo ha iniziato lui

            con il titolo del messaggio. Lui diceva "E

            BASTA"

            io dico "basta dire basta"

            Qui si può liberamente discutere o no?

            Puoi fare tutto quello che ritieni piu'
            opportuno, grazie o vossignorìa, questa libertà l'avevo prima che tu me la CONCEDESSI. Hai da dire qualcosa di VERAMENTE utle, ora?
            senza pero', chiaramente,
            pretendere che tutti siano daccordo con
            quello che scrivi.la lezioncina di "educazione civica" te la puoi risparmiare, visto che, come ripeto ...

            Questo signor xoanino ci ha intimato di
            non

            discutere più di microsoft e della

            situazione di monopolio che ha
            determinato.Quindi la tua lezioncina di "democrazia" la dovresti fare al "tuo" xoanino, e non a me. Ma non farla con il tuo "violino", perché viene male
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            - Scritto da: zap
            grazie o vossignorìa, questa libertà l'avevo
            prima che tu me la CONCEDESSI. Hai da dire
            qualcosa di VERAMENTE utle, ora?No mio caro, visto che il tuo solo fine e' quello di fare flame, continua pure senza di me e divertiti piu' che puoi...Baci
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE! Esercito libertà di critica!
            - Scritto da: phobos


            - Scritto da: zap


            grazie o vossignorìa, questa libertà
            l'avevo

            prima che tu me la CONCEDESSI. Hai da dire

            qualcosa di VERAMENTE utle, ora?

            No mio caro, visto che il tuo solo fine e'
            quello di fare flame, continua pure senza di
            me e divertiti piu' che puoi...il mio solo fine era quelo di affermare la mia libertà di parola, che il tuo caro amico xoanino voleva sopprimere.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!
            - Scritto da: xoanino
            Ehm :) www.google.com -
            xoanino
            (non importa avere il src di un OS se
            t'interessa capire come funziona. Bastano un
            debugger, i simboli, e IDA :))Guarda che fare il reverse engeneering di windows e` illegale.
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta TACITARE ! Esecito libertà di critica!

        Io intendevo dire : Bill come imprenditore
        tira l'acqua al suo mulino. E' ipocrita
        pensare che Torvalds, al posto suo, non
        avrebbe fatto lostesso.
        Siamo tutti umani purtroppo, e i soldi
        attirano chiunque.Voorei ricordare che Bill non sarebbe stato Bill se non avesse voluto (dato Che William è noato William e poi è diventato Bill). Se Torvalds non è Bill non lo è perché non ha voluto!Chiunque può diventare Bill basta sia propenso a fare i giochetti sporchi che ha fatto lui ma non tutti sono così, grazie al cielo. Quindi sto discorso mi pare il solito luogo comune. «Tu, se fossi in lui saresti come lui». Balle, io non sono come lui perché non mi piace quello che si deve fare per diventarlo. Vorrei ricordare che Bill senza IBM sarebbe un poveraccio con una idea inespressa!
  • Anonimo scrive:
    MICROSOFT ha fatto del bene
    Microsoft è il computer più diffuso al mondo.Non capisco perchè continuate ad attaccare Bill Gates invece di ringraziarlo per quello che ha fatto.La vostra è forse solo invidia perchè è il più ricco del mondo?Mi sa di si!
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT ha fatto del bene
      - Scritto da: luciano
      Microsoft è il computer più diffuso al mondo.
      Non capisco perchè continuate ad attaccare
      Bill Gates invece di ringraziarlo per quello
      che ha fatto.
      La vostra è forse solo invidia perchè è il
      più ricco del mondo?
      Mi sa di si!AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH.............che sghignazzata.Bella questa. Ma te sai o non sai di cosa e di chi stai parlando?Non ti meriti nemmeno del PRETORIANO.
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT ha fatto del bene A SE '
      - Scritto da: luciano
      Microsoft è il computer più diffuso al mondo.è MONOPOLISTA nei PC desktop, infatti. E la microsoft è stata giudicata COLPEVOLE di aver abusato del suo monopolio.
      Non capisco perchè continuate ad attaccare
      Bill Gates invece di ringraziarlo per quello
      che ha fatto.perché i monopolisti soffocano il mercato, non lo sviluppano. Ad esempio il monopolio di Telecom Italia ci sta ancora ostacolando nello sviluppo telematico. Ricordi quando non c'erano Infostrada, Tele2, ecc?Ecco: nel PC la situazione è la stessa: c'è solo un soggetto che non ha concorrenza e quella poca l'ha messa a cuccia sfruttando la sua posizione di monopolioSul fatto di ringraziare la microsoft, quindi pensa se tu avessi qui un dirigente della ex-Sip. Lo ringrazieresti per averci fatto pagare salatamente i suoi servizi telefonici ?
      • Anonimo scrive:
        Non è monopolio...
        - Scritto da: zap
        è MONOPOLISTA nei PC desktop, infatti.
        E la microsoft è stata giudicata COLPEVOLE
        di aver abusato del suo monopolio.Non è monopolio, è una posizione di leadership. E' molto diverso. Nessuno vieta, infatti, agli altri di fare un SO.
        perché i monopolisti soffocano il mercato,
        non lo sviluppano.Su questo sono d'accordo.
        Ad esempio il monopolio di Telecom Italia ci
        sta ancora ostacolando nello sviluppo
        telematico. Ma quello di Telecom è effettivo monopolio, nel senso che gli altri (Infostrada, Tele 2) non hanno proprio la possibilità di fornire il loro servizio senza che l'utente paghi il canone a Telecom!
        Ricordi quando non c'erano Infostrada,
        Tele2, ecc?
        Ecco: nel PC la situazione è la stessa: c'è
        solo un soggetto che non ha concorrenza e
        quella poca l'ha messa a cuccia sfruttando
        la sua posizione di monopolio
        Sul fatto di ringraziare la microsoft,
        quindi pensa se tu avessi qui un dirigente
        della ex-Sip. Lo ringrazieresti per averci
        fatto pagare salatamente i suoi servizi
        telefonici ?E' diverso, te l'ho già spiegato.Quello della Sip era un monopolio come quello delle sigarette.Quello della Microsoft non è monopolio, è solo capacità di stare sempre avanti, sia nel software che nell'hardware! Il mouse Microsoft, infatti, è ancora il migliore, da anni...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è monopolio...
          Forse non hai capito, il fatto che MS sia monopolista non e' un opinione aperta a dibattito, e' un dato di fatto innegabile visto che e' stata CONDANNATA in tal senso.
        • Anonimo scrive:
          Re: siamo in pochi a capirlo purtroppo...
          Infatti non è monopolio, ma leadership.Hai detto benissimo.Il fatto è che la maggior parte delle persone queste cose non le capisce (e non solo per Bill Gates, ma anche per le situazioni italiane) e spara sentenze nella più totale ignoranza.E poi, è sotto gli occhi di tutti che il progresso nel campo del software va più veloce che in qualsiasi altro campo dell'attività umana ! E hanno il coraggio di dire che Bill Gates frena lo sviluppo ???Se non c'era lui che dal '75 sprona il tutto a vele spiegate non oso pensare a dove saremo ancora !!!In qualche incubo a riga di comando !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: siamo in pochi a capirlo purtroppo...
            - Scritto da: Non ingnorante
            Infatti non è monopolio, ma leadership.
            Hai detto benissimo.ha detto malissimo. E' un monopolio.E ciò è sancito dalla sentenza USA di cui ti riporto un breve stralcio. Il succo di tutto ciò è:"Microsoft enjoys monopoly power".(vedi http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm)
            Il fatto è che la maggior parte delle
            persone queste cose non le capisce (e non
            solo per Bill Gates, ma anche per le
            situazioni italiane) e spara sentenze nella
            più totale ignoranza.belle parole, ma che si socontrano con le SENTENZE VEREL'ignoranza la dimostri TU
            E poi, è sotto gli occhi di tutti che il
            progresso nel campo del software va più
            veloce che in qualsiasi altro campo
            dell'attività umana ! e tu questo sviluppo come lo MISURI? Come sei sicuro che non può essere frenato da un monopolista?
            E hanno il coraggio di
            dire che Bill Gates frena lo sviluppo ???certo. Io lo faccio.Ho la sentenza del tribunale USA a dimostrarlo.
            Se non c'era lui che dal '75 sprona il tutto
            a vele spiegate non oso pensare a dove
            saremo ancora !!!balle. Morto uno mercante pseudo-innovatore ce n'è sempre un altro
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT ha fatto del bene
      - Scritto da: luciano
      Microsoft è il computer più diffuso al mondo.
      Non capisco perchè continuate ad attaccare
      Bill Gates invece di ringraziarlo per quello
      che ha fatto.
      La vostra è forse solo invidia perchè è il
      più ricco del mondo?
      Mi sa di si!AHAHAHAHAHAHAHA SEI TROOOOPPO FORTE!!!mai pensato al cabaret?
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT ha fatto del bene
      - Scritto da: luciano
      Microsoft è il computer più diffuso al mondo.
      Non capisco perchè continuate ad attaccare
      Bill Gates invece di ringraziarlo per quello
      che ha fatto.
      La vostra è forse solo invidia perchè è il
      più ricco del mondo?
      Mi sa di si!Diremi che questo e` umorismo...
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT ha fatto del bene
      permettimi di dire che anche le tue conoscenze non si discostano molto dalla media (e sottolineo media :)
  • Anonimo scrive:
    A voi tutti che scrivete...
    Ma quanti di voi non han installato un SO microsoft ?Beh, se lo avete installato e prendete in giro le affermazioni di Bill Gates spacciandovi per pseudo-contro-microsoft non fate altro che sputare nella minestra che state mangiando.Infangare i sistemi Microsoft fa molto cool , ma siate almeno un pò coerenti almeno con voi stessi.lo scrive una persona che critica fino ad un certo punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: A voi tutti che scrivete...
      - Scritto da: tutor
      Ma quanti di voi non han installato un SO
      microsoft ?Vero, in condizioni di pressochè monopolio sono ovviamente milioni gli utenti di Windows ! Le alternative, lato utente finale, sono ancora quasi nulle. Non è però una scelta quanto piuttosto un obbligo.
      Beh, se lo avete installato e prendete in
      giro le affermazioni di Bill Gates
      spacciandovi per pseudo-contro-microsoft non
      fate altro che sputare nella minestra che
      state mangiando.In realtà se mi vendono un automobile per favolosa e poi la ritrovo con i freni che funzionano male, anche dopo ripetuti interventi, non sto sputando sull'automobile se me la prendo con la casa che l'ha costruita !
      Infangare i sistemi Microsoft fa molto cool
      , ma siate almeno un pò coerenti almeno con
      voi stessi.Non è un esibizione gratuita: è un dato di fatto che MS non fa nulla per mettere in guardia milioni di inconsapevoli utenti dei rischi che si corrono utilizzando un S.O. che ha la sicurezza a zero di default. Almeno avvertisse.
      lo scrive una persona che critica fino ad un
      certo punto.Difficile continuare a stare zitti: Windows è IL sistema operativo più diffuso al mondo. Si parla di e-commerce, di comunità virtuali, home-banking, etc.: mi chiedo quante persone quando acquistano il PC in negozio con Win installato sono al corrente di questi problemi; quante persone registreranno sul proprio HD informazioni personali incluso il numero della propria carta di credito o del proprio conto corrente.Allo stato attuale delle cose, la cosa più onesta sarebbe avvertire gli utenti che il S.O. NON è in grado di tutelare adeguatamente i loro dati personali e che sarebbe meglio usare una configurazione "VUOTA" quando si accede a Internet con Windows. Possibile soluzione tecnica preinstallata dal venditore: 2 Win in multiboot. Un windows con i dati importanti senza accesso a Internet ed uno senza dati particolari per accedere a Internet.Meglio comunque parlarne, anche se quasi tutti utilizziamo Windows (ormai volente o nolente).Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: A voi tutti che scrivete...

        Allo stato attuale delle cose, la cosa più
        onesta sarebbe avvertire gli utenti che il
        S.O. NON è in grado di tutelare
        adeguatamente i loro dati personali e che
        sarebbe meglio usare una configurazione
        "VUOTA" quando si accede a Internet con
        Windows. Possibile soluzione tecnica
        preinstallata dal venditore: 2 Win in
        multiboot. Un windows con i dati importanti
        senza accesso a Internet ed uno senza dati
        particolari per accedere a Internet.1) naturalmente ti chiedono 100.000 all'ora piu iva e quindi conoscendo la professionalita di quelli che installano, lasciamo stare...gia i computer costano tanto;-0)2) questo multiboot non servirebbe a niente...una partizione nascosta ecc si puo sempre montare...basta essere root;-0)
    • Anonimo scrive:
      Re: A voi tutti che scrivete...
      - Scritto da: tutor
      Ma quanti di voi non han installato un SO
      microsoft ? vediamo... sulle mie macchine negli ultimi anni ho installato ...-Atari TOS 1.2-MINT-GENEVA-SYSTEM 6-STSTEM 7-Mac OS 7.1 - 7.5.3 - 7.6-Mac OS 8.1 - 8.5 -8.6-Mac OS 9-Mac OS Xuhm, niente windows...
    • Anonimo scrive:
      Re: A voi tutti che scrivete...
      - Scritto da: tutor
      Ma quanti di voi non han installato un SO
      microsoft ?

      Beh, se lo avete installato e prendete in
      giro le affermazioni di Bill Gates
      spacciandovi per pseudo-contro-microsoft non
      fate altro che sputare nella minestra che
      state mangiando.Io to sto rispondendo con un Macintosh e non sento il bisogno di usare windows; e non scrivo con office, ma con AppleWorks.Trovo indecente essere obbligati a spendere 1 milione e mezzo per scrivere le letterine, e peggio per leggersi allegati che gli utonti spediscono in fomato .doc di merda !Anche il Mac ha i suoi problemi a volte, ma la filosofia e' totalmente diversa; almeno noi utenti Mac non siamo cosi tristemente grigi :)
    • Anonimo scrive:
      Re: A voi tutti che scrivete...
      - Scritto da: tutor
      Ma quanti di voi non han installato un SO
      microsoft ?Io l'ho installato, anzi purtroppo lo _devo_ aver installato, grazie al monopolio instauratosi.

      Beh, se lo avete installato e prendete in
      giro le affermazioni di Bill Gates
      spacciandovi per pseudo-contro-microsoft non
      fate altro che sputare nella minestra che
      state mangiando.TIpico italiano medio.Si dovrebbe sputare SEMPRE nel piatto in cui si mangia, troppo facile farlo quando si mangia altrove. Come santoro, quando era a Mediaset stava zitto, ora che è in rai fa la voce grossa contro Berlusconi. Complimenti davvero.....bah!Bisogna aver il coraggio di sputare dove c'è del marcio, indipendentemente dal fatto che ci si mangi o no. Ma questo vedo che è lontano dai piccoli italiani mediocri, anzi si arriva ad affermare con convinzione il contrario..... e poi ci si chiede perchè l'italia gira male... lol!!
      • Anonimo scrive:
        Re: A voi tutti che scrivete...
        - Scritto da: aS


        - Scritto da: tutor

        Ma quanti di voi non han installato un SO

        microsoft ?

        Io l'ho installato, anzi purtroppo lo _devo_
        aver installato, grazie al monopolio
        instauratosi.




        Beh, se lo avete installato e prendete in

        giro le affermazioni di Bill Gates

        spacciandovi per pseudo-contro-microsoft
        non

        fate altro che sputare nella minestra che

        state mangiando.

        TIpico italiano medio.
        Si dovrebbe sputare SEMPRE nel piatto in cui
        si mangia, troppo facile farlo quando si
        mangia altrove. Come santoro, quando era a
        Mediaset stava zitto, ora che è in rai fa la
        voce grossa contro Berlusconi. Complimenti
        davvero.....bah!Come bah!? Ci vuole coraggio sai! Ci vuol coraggio fare la voce grossa contro Berlusconi coi tempi che corrono...
        Bisogna aver il coraggio di sputare dove c'è
        del marcio, indipendentemente dal fatto che
        ci si mangi o no. Ma questo vedo che è
        lontano dai piccoli italiani mediocri, anzi
        si arriva ad affermare con convinzione il
        contrario..... e poi ci si chiede perchè
        l'italia gira male... lol!!.."Piccoli italiani mediocri..L'Italia che gira male......"...E tu? Sei un cittadino finlandese?????Se fosse un libro?= "piccoli italiani crescono"....:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: A voi tutti che scrivete...
      che cosa vuol dire? che se guido una Punto non posso criticare la Fiat, o Agnelli? e perché mai, poi? se ci lavorassi, in Fiat, sarebbe un altro discorso (la sì che sputerei nel piatto in cui mangio...!)insomma, senza offesa, ma... ti rendi conto di quale castroneria hai sparato?
    • Anonimo scrive:
      Re: A voi tutti che scrivete...
      - Scritto da: tutor
      Ma quanti di voi non han installato un SO
      microsoft ?Purtroppo per questioni di compatibilita` con il resto del mondo, per alcune periferiche e per eventuali programmi che potrei trovare solo per windows devo tenermelo installato. Se non fossi costretto periodicamente a dover avviare windows per qualche stupido motivo non avrei alcun motivo di sputarci sopra.
      Beh, se lo avete installato e prendete in
      giro le affermazioni di Bill Gates
      spacciandovi per pseudo-contro-microsoft non
      fate altro che sputare nella minestra che
      state mangiando.Non e` cosi`. Io sputo sulla minestra che mi hanno costretto a mangiare. (e per quanto uso windows non e` neanche tanto vero).
  • Anonimo scrive:
    Gates: lasicurezza ce l'ho in testa 2
    Mi scuso con Apaella, ma ho scritto il messaggio di getto senza leggere pima gli altri, si vede che siamo in tanti a pensare allo stesso modo :)
  • Anonimo scrive:
    Gates: la sicurezza ce l'ho in testa....
    ...peccato che quella testa sia vuota :)
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza in testa?
    Prima era un dubbio... ora ne sono certo!LA TESTA DI GATES E' VUOTA!!!(scoop)
  • Anonimo scrive:
    Ragioniamo ...
    In tutto il mondo occidentale i governi si sono attivati per ridurre ai minimi termini il diritto alla privacy e alla sicurezza dei propri dati perchè in contrasto con le esigenze di sicurezza nazionale: dopo l'11/9 le leggi consentono di entrare dovunque e spiare dovunque senza particolari problemi (esempio: Magic Lantern dell'FBI).E' chiaro che per poterlo fare le tecnologie lato utente devono essere "aperte", quindi vietata la crittografia, vietato usare strumenti di protezione validi.Un S.O. come Windows, con la sicurezza tendente a zero, e' l'ideale per raggiungere tale obbiettivo.Il controllo dell'informazione globale esige S.O. a basso livello di sicurezza.Quindi e' INVEROSIMILE che proprio MS voglia andare controcorrente.Bye.
  • Anonimo scrive:
    amiga forever
    L'unico ed inimitabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: amiga forever?

      L'unico ed inimitabile fiasco
      • Anonimo scrive:
        Re: amiga forever?
        - Scritto da: un amigo

        L'unico ed inimitabile fiasco...A livello di gestione commerciale, a livello tecnico 5 anni avanti agli altri... Praticamente l'antitesi della M$ !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: amiga forever?

          ...A livello di gestione commerciale, a
          livello tecnico 5 anni avanti agli altri...Quando uscì lo posso pure credere, dopo non saprei. Era il software che non c'era...
          Praticamente l'antitesi della M$ !!!ci vuol di molto!
          • Anonimo scrive:
            Re: amiga forever?
            - Scritto da: un amigo

            ...A livello di gestione commerciale, a

            livello tecnico 5 anni avanti agli

            altri...
            Quando uscì lo posso pure credere, dopo non
            saprei. Era il software che non c'era...Dopo si e' fatta raggiungere grazie all'idiozia dei vertici della commodore, ai quali venne presentato un prototipo del chipset AGA 3 anni prima della messa in progettazione dell' A1200; i vertici della commodore bocciarono l'idea considerandola troppo avvenieristica !!!!!!!!!Il software ????Eri l'unico a non averlo !!Ricordiamo su che macchina e' nato lightwave ?I sistemi di videoproduzione erano tutti amiga, tutto quello che era titolazione video professionale era Amiga e Rete 4 li usa ancora adesso ! I fogli di calcolo e i fogli elettronici c'erano e avevano gia' le prime correzioni automatiche (in inglese perche' non si usava la localizzazione di ste cose). Pultroppo non ricordo i nomi.Dei giochi non parliamo che ce n'erano piu' che per console.

            Praticamente l'antitesi della M$ !!!
            ci vuol di molto!Non ho ben capito che vuoi dire con quest'ultima frase.
          • Anonimo scrive:
            Re: amiga forever?
            Vogliamo parlare di AAA praticamente solo da mettere in produzione nei giorni stessi della dipartita Commodore? Sigh.. una gran macchina Rovinata da un set di imbecilli al comando. P.s. Quando Winzozz arrancava con il suo Win3.11 e il multitask cooperative Amiga Os girava in multitask preemptive su un 68000. E di software ce n'era a tonnellate.. I + famosi Lightwave, Cinema, Real3D, Imagine, Deluxe Paint, Scala, PageStream.. e tonnellate di giochi. Senza contare il Toaster che fece la felicita' di molti studi video americani...
          • Anonimo scrive:
            Re: amiga forever?
            soprattutto tonnellate di giochi e programmi per il video (genlock e simili).poi basta
    • Anonimo scrive:
      Re: amiga forever
      - Scritto da: aarp
      L'unico ed inimitabile.
      Giusto aarp:Da un ex amighista hce potrebbe tronare sulla retta via...
  • Anonimo scrive:
    L'unica cosa affidabile...
    ... che interessa a Gates e' quella fregnaccia del DRM e la fuffa che gli gira intorno...
  • Anonimo scrive:
    la normalità del MALIGNO
    cito dall'articolo:"Qualche maligno sostiene che se a Gates ci sono voluti quasi 27 anni per giungere a queste conclusioni - Microsoft è stata fondata nel lontano 1975 - non ci sarebbe da stupirsi se invece di colloquiare con HAL9000 oggi ci si ritrovi spesso a contemplare un monitor con la consapevolezza che quella Zen è talvolta una dottrina più produttiva dell'informatica"questa è (a parte il riferimento al "maligno") un'obiezione sacrosanta di chi vede il mercato del software soffocato da un monopolio: quello di microsoft.Come ogni monopolio che natura crea, anche questo ci ha impedito di veder sviluppato commercialmente e tecnicamente il settore in cui esso opera.E il recente processo lo ha dimostrato.microsoft è e rimane colpevole di aver abusato della sua posizione di monopolio (ha commesso violazione dello Sherman Act della legislazione USA, molto attenta ai monopoli).Sulla scorta di questo giudizio preesistente, non si dovrebbe avere alcun dubbio in merito all'evidenza che l'azienda leader nel mercato del software (microsoft), lo è per aver soppresso la concorrenza dall'alto della sua posizione di vantaggio monopolistico, e non certo per motivi tecnologici.Solo oggi i burocrati del monopolio microsoft scoprono che i loro prodotti sono insufficienti dal punto di vista della sicurezza in rete?Eppure la rete è esistente da TRENT'ANNI.E per quale diritto acquisito dovrebbero allora continuare a dispensare monopolisticamente le loro "soluzioni" passandole per il verbo assoluto in fatto di INNOVAZIONE ?Finchè microsoft conserverà (lecitamente o no) il monopolio del software per pc, saremo sempre in cattività.Come cittadini LIBERI abbiamo il dovere di pretendere che il mercato del software venga LIBERATO dalle catene monopolistiche.Non lasciamo che l'inerzia e l'indifferenza vincano.
    • Anonimo scrive:
      Re: la normalità del MALIGNO

      cito dall'articolo:

      "Qualche maligno sostiene che se a Gates ci
      sono voluti quasi 27 anni per giungere a
      queste conclusioni - Microsoft è stata
      fondata nel lontano 1975 - non ci sarebbe da
      stupirsi se invece di colloquiare con
      HAL9000 oggi ci si ritrovi spesso a
      contemplare un monitor con la consapevolezza
      che quella Zen è talvolta una dottrina più
      produttiva dell'informatica"

      questa è (a parte il riferimento al
      "maligno") un'obiezione sacrosanta di chi
      vede il mercato del software soffocato da un
      monopolio: quello di microsoft.

      Come ogni monopolio che natura crea, anche
      questo ci ha impedito di veder sviluppato
      commercialmente e tecnicamente il settore in
      cui esso opera.

      E il recente processo lo ha dimostrato.

      microsoft è e rimane colpevole di aver
      abusato della sua posizione di monopolio (ha
      commesso violazione dello Sherman Act della
      legislazione USA, molto attenta ai
      monopoli).

      Sulla scorta di questo giudizio
      preesistente, non si dovrebbe avere alcun
      dubbio in merito all'evidenza che l'azienda
      leader nel mercato del software (microsoft),
      lo è per aver soppresso la concorrenza
      dall'alto della sua posizione di vantaggio
      monopolistico, e non certo per motivi
      tecnologici.

      Solo oggi i burocrati del monopolio
      microsoft scoprono che i loro prodotti sono
      insufficienti dal punto di vista della
      sicurezza in rete?

      Eppure la rete è esistente da TRENT'ANNI.

      E per quale diritto acquisito dovrebbero
      allora continuare a dispensare
      monopolisticamente le loro "soluzioni"
      passandole per il verbo assoluto in fatto di
      INNOVAZIONE ?

      Finchè microsoft conserverà (lecitamente o
      no) il monopolio del software per pc, saremo
      sempre in cattività.

      Come cittadini LIBERI abbiamo il dovere di
      pretendere che il mercato del software venga
      LIBERATO dalle catene monopolistiche.

      Non lasciamo che l'inerzia e l'indifferenza
      vincano.Se MS non avesse portato l'informatica alla ribalta della cronaca, oggi nessuno avrebbe un pc in casa.No, neanche un apple.E neanche un Amiga.La concorrenza a MS e' iniziata dopo che e' cominciata ad andare sulle prime pagine dei giornali.Ms ha abusato di posizione dominante e va punita.Ma MS nonostante il monopolio cerca di cambiare.Apple per anni e' rimasta uguale a se stessa.Unix sono 30 anni che non cambia.Prodotti (ottimi) come OpenOffice, Koffice, gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati senza la "concorrenza" di windows?non credo.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO
        - Scritto da: maks
        Se MS non avesse portato l'informatica alla
        ribalta della cronaca, oggi nessuno avrebbe
        un pc in casa.
        No, neanche un apple.
        E neanche un Amiga.Dimostralo.
        Prodotti (ottimi) come OpenOffice, Koffice,
        gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati
        senza la "concorrenza" di windows?
        non credo.IO credo di sì.Si chiama "evoluzione" è come dire che se non ci fossero stati i tirannosauri non esisterebbero gli elefanti... chi lo dice? Magari è vero, però ci sarebbe un animale diverso al posto dell'elefante...
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO
        permettimi di dubitare...
        Se MS non avesse portato l'informatica alla
        ribalta della cronaca, oggi nessuno avrebbe
        un pc in casa.di questo si'.
        No, neanche un apple.di questo no. concordo.
        E neanche un Amiga.di questo si'.
        Ma MS nonostante il monopolio cerca di
        cambiare.
        Apple per anni e' rimasta uguale a se stessa.seguo apple da dieci anni ed ho visto due transizioni grosse (68k-
        PPc, e Classic-
        X) piu' svariate altre importanti: Quicktime, il lancio dell'USB fuori dai blueprint Intel, lanascita del concetto di digitalhub(non e' granche', ma allora perche' MS deve copiarla?)
        Unix sono 30 anni che non cambia.?
        Prodotti (ottimi) come OpenOffice, Koffice,
        gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati
        senza la "concorrenza" di windows?Appleworks. basta per quel che la maggior parte della gente fa con il word processor o gli spreadsheet. se poi si vuole qualcosa di piu' un tempo c'erano altri ottimi WP per Apple. lo stesso vale per iMovie/FinalCutPro, ed iDVD/Astarte.
        non credo.neanch'io.
        ciaobye!
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO
        - Scritto da: maks
        Se MS non avesse portato l'informatica alla
        ribalta della cronaca, oggi nessuno avrebbe
        un pc in casa.Infatti avrebbe Amiga, che fu il computer PIU' Venduto al MONDO per vari anni di seguito.
        No, neanche un apple.
        E neanche un Amiga.Perche' mai ?!?! Un sacco di gente aveva gia' Amiga in casa quando c'era solo WinSpazzatura 3.11.
        La concorrenza a MS e' iniziata dopo che e'
        cominciata ad andare sulle prime pagine dei
        giornali.Veramente non mi sembra.Ha iniziato fin da subito a fare le sue mosse deliranti, e' che mi sa che tu quesgli anni non li hai vissuti.
        Ms ha abusato di posizione dominante e va
        punita.Amorte Bill: nudo in una gabbia di pinguini carnivori.
        Ma MS nonostante il monopolio cerca di
        cambiare.Si ?!?! Vuol trovare modi ancora + efficenti per fregare gli utonti ???
        Apple per anni e' rimasta uguale a se stessa.
        Unix sono 30 anni che non cambia.Apple non mi sembra sia poi cosi' uguale a se' stessa, inoltre se per "non cambiare" intendi essere compatibili con le versioni precedenti (non come win che lo fa poco e male) alllora non ti sei mai accorto dei miglioramenti, che pur essendoci stati non si limitano ad orpelli grafici e in dimezzamenti di prestazioni.
        Prodotti (ottimi) come OpenOffice, Koffice,
        gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati
        senza la "concorrenza" di windows?
        non credo.Si vede che non c'eri quando c'era Amiga: che aveva fior di fogli di calcolo, impaginatori, programmi di scrittura a correzzione automatica; lightwave, ecc...
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO

        Se MS non avesse portato l'informatica alla
        ribalta della cronaca, oggi nessuno avrebbe
        un pc in casa.ne dubito: la gente aveva il computer in casa anche prima, solo che funzionavano meglio!
        Apple per anni e' rimasta uguale a se stessa.beh, per essere la casa che ha inventato quasi tutto quello che è oggi alla base di XP, non è male...
        Unix sono 30 anni che non cambia.non ne ha bisogno, è il miglior sistema server in giro
        Prodotti (ottimi) come OpenOffice, Koffice,
        gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati
        senza la "concorrenza" di windows?A parte il fatto che questi non sono ottimi prodotti, ribaltiamo la domanda: prodotti così così come Windows, Word, la gestione multimediale di Win, cosa sarebbero senza la ricerca Apple?
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO
        - Scritto da: maks

        Finchè microsoft conserverà (lecitamente o

        no) il monopolio del software per pc,
        saremo

        sempre in cattività.



        Come cittadini LIBERI abbiamo il dovere di

        pretendere che il mercato del software
        venga

        LIBERATO dalle catene monopolistiche.



        Non lasciamo che l'inerzia e
        l'indifferenza

        vincano.


        Se MS non avesse portato l'informatica alla
        ribalta della cronaca, oggi nessuno avrebbe
        un pc in casa.correzione:se IBM non avesse deciso di aprire le licenze per poter produrre hardware compatibile, oggi non avremmo la microsoft che ci padroneggia e si permette di dire che ORA si dedicheranno alla sicurezza.Microsoft non ha aggiunto NULLA all'apertura del mercato che si era determinata.Ne ha invece approfittato per imporre un monopolio che ora soffoca e limita il mercato che era stato aperto da IBM.
        No, neanche un apple.infatti era un mercato CHIUSO (e lo hanno pacato col quasi fallimento)
        E neanche un Amiga.e anche questo era un mercato aperto.Questi sono esempi che non calzano con l'apertura del mercato che si era determinato in seguito alla decisione di IBM.
        La concorrenza a MS e' iniziata dopo che e'
        cominciata ad andare sulle prime pagine dei
        giornali.correzione: la concorrenza a microsoft non è mai iniziata o non ha mai potuto inpensierire microsoft, perchè essa ha goduto di un MONOPOLIO. E' questo che ha sancito il processo e la sentenza di appello USA.
        Ms ha abusato di posizione dominante e va
        punita.
        Ma MS nonostante il monopolio cerca di
        cambiare.non ne vedo ALCUN segno. Proprio di recente la simpatica microsoft sta facendo la GUERRA legale a un concorrente che osa chiamare il suo sistema "LindowsOS" (LINux+winDOWS), e questo a fronte di migliaia di applicazioni e di sistemi che utilizzano il nome "win" o "windows". Alla microsoft non interessa la COMPETIZIONE, ma solo il DOMINIO assoluto, e dalla posizione dominante che ha, userà TUTTI i mezzi per bloccare l'entrata sul mercato dei concorrenti.E se poi microsoft volesse davvero "cambiare", dovrebbe almeno dare un SEGNO. Ad esempio potrebbero licenziale o rimuovere alcuni tra i dirigenti che hanno portato a questa situazione di scontro con 19 stati USA e con quasi tutti i competitori. Dovrebbe farlo per dare credito alla NUOVA politica che dicono di voler intraprendere.Dovrebbe almeno dire: "sì, ho sbagliato a liquidare illecitamente la Netscape solo perchè non voleva stare ai miei patti di monopolista".Invece si arrocca su posizioni di DOMINIO (e ne abusa, come è stato dimostrato).No. la microsoft non ha diritto ad alcun credito. Invece deve essere CONTROLLATA e LIMITATA, come faremmo con un ELEFANTE in una CRISTALLERIA già semidistrutta dai movimenti del PACHIDERMA IMPAZZITO.Dobbiamo controllarla e verificarne i movimenti come faremmo se fossimo a capo di una nazione che è stata ATTACCATA a tradimento da un altra nazione.
        Apple per anni e' rimasta uguale a se stessa.quello era un mercato CHIUSO. Il PC è un mercato aperto.Il paragone non regge.
        Unix sono 30 anni che non cambia.gli unix hanno fatto concorrenza tra loro nel mercato del minicomputer, e non erano stati concepiti per il pc (che era una piattaforma APERTA).Il paragone non regge.Questi paragoni non si applicano al mercato del PC, che doveva essere APERTO, ma che è stato CHIUSO e FAGOCITATO dalle attività anticoncorrenziali della microsoft (come è stato dimostrato dal processo)
        Prodotti (ottimi) come OpenOffice, Koffice,
        gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati
        senza la "concorrenza" di windows?per quel che mi riguarda windows è il prodotto con cui microsoft impone ed esercita il suo MONOPOLIO.Il fatto che esistano alternative a microsoft non è certo un beneficio che dobbiamo a microsoft, ma a chi queste alternative la ha SVILUPPATE sudando CODICE dalla fronte e TEST su TEST dalle mani, avendo come obbiettivo la libertà personale, quella degli altri, oltre al desiderio di compiere bene e presto il proprio lavoro e garantirsi in modo indipendente la propria fortuna economica.La sola idea che microsoft sia artefice indiretta dell'open source, poi, è risibile (e scusa l'affondo).Fatte le debite proporzioni sarebbe come dovere un qualche ringraziamento a un dittatore per aver coagulato la resistenza ad esso.Noi non dobbiamo niente a microsoft. E' microsoft che ha ABUSATO della posizione di monopolio e ci sta rallentando lo sviluppo del settore informatico.E' microsoft che monetizza dai primi del 1980 la propria posizione dominante. Ricordate che microsoft non ha inventato NULLA delle _tecnologie_ che sfrutta. (ti sfido a dirmi il contratrio.Non ha dato NULLA alla comunità mondiale, che non sarebbe stato dato dal minimo sforzo di un qualsiasi MONOPOLISTA (ceh ri è sicuramente ripagato di quel minimo sforzo coi lauti guadagni dovuti alla sua posizione di monopolista).Immagini di dovere del ringraziamento alla Telecom-Italia per aver operato in condizioni di monopolio fino a pochi anni fa? Bè allora qualcuno dovrebbe dirti che in USA (dove da decenni c'è la libertà di mercato telefonico, già da dieci anni si sta lavorando col telelavoro.Perché dovrei ringraziare un monopolista per quel poco che ci ha ELARGITO ?Non dobbiamo NIENTE al monopolista, ma anzi, dobbiamo pretendere che non soffochi il mercato del software come ha GIA' FATTO.
        • Anonimo scrive:
          OT-Amiga?


          No, neanche un apple.

          infatti era un mercato CHIUSO (e lo hanno
          pacato col quasi fallimento)


          E neanche un Amiga.

          e anche questo era un mercato aperto. Vado discretamente OT, ma mi sono stufato dei piagnistei di chi ricorda i poveri morti...Amiga sarà anche stato un'ottima titolatrice per montaggi video, ma a parte questo e i giochi ha sempre avuto una carenza cronica di software serio, che andasse oltre il wordprocessorino da utenza home. Per esempio non ha mai avuto un serio software di impaginazione o di grafica vettoriale, per citare due campi in cui poteva avere un discreto vantaggio.Tra i molti imitatori di Macintosh Amiga era il più avanzato dal punto di vista hardware (nell'86), ma a differenza di Atari ST (per dirne uno) ha sempre avuto una carenza di software serio allucinante.
          • Anonimo scrive:
            Re: OT-Amiga?
            - Scritto da: Torpedine
            Vado discretamente OT, ma mi sono stufato
            dei piagnistei di chi ricorda i poveri
            morti...
            Amiga sarà anche stato un'ottima titolatrice
            per montaggi video, ma a parte questo e i
            giochi ha sempre avuto una carenza cronica
            di software serio, che andasse oltre il
            wordprocessorino da utenza home. Cosa intendi per software serio ???
            Per esempio non ha mai avuto un serio
            software di impaginazione o di grafica
            vettoriale, per citare due campi in cui
            poteva avere un discreto vantaggio.Cosa intendi per grafica vettoriale ??Il 3D ? Quello con cui hanno fatto Babylon V ?Lightwave ???Impaginazione: mai usato PageStream, Writer o Wordworth ? Lo usavano tutti per impaginare, anche i professionisti.
            Tra i molti imitatori di Macintosh Amiga era
            il più avanzato dal punto di vista hardware
            (nell'86), ma a differenza di Atari ST (per
            dirne uno) ha sempre avuto una carenza di
            software serio allucinante.Ad esempio ????Non e' che eri tu che trovavi solo giochini ???
          • Anonimo scrive:
            Re: OT-Amiga?

            Cosa intendi per grafica vettoriale ??
            Il 3D ? Quello con cui hanno fatto Babylon V
            ?
            Lightwave ???No, programmi tipo Illustrator o Freehand

            Impaginazione: mai usato PageStream, Writer
            o Wordworth ? Lo usavano tutti per
            impaginare, anche i professionisti.Certo, e direi proprio di no. L'unico programma di impaginazione che poteva fare seria concorrenza a QuarkXpress (Pagemaker era già peggiore) era Calamus, per Atari ST, per il quale vennero anche sviluppate fotounità dedicate da Compugraphic e Linotype.Pagestream era della classe di MS Publisher, per capirsi.Bisogna stare attenti in questo: la grafica vera gira su piani differenti da Corel DRAW o GIMP, ed anche allora era la stessa cosa.Per esempio, benchè fosse agli albori, l'unico programma di fotoritocco simil-photoshop su piattaforma non mac/win al tempo era credo solo Chagall, sempre per Atari.Questo volevo dire.
          • Anonimo scrive:
            Re: OT-Amiga?
            Il grosso limite di atari, amiga, ed anche di mac, è l'assenza di software per sviluppatori, e non mi tirate fuori il solito C (che esisteva oviamente su tutte le piattaforme), ma quello indirizzato alle piccole software house, intendo clipper, un basic "serio" che permetta di gestire archivi, cobol eccetera.Sono queste le cose che determinano il successo di una piattaforma... vedi Windows.P.s. Non ho menzionato linux, perchè vedo che qualcosa si sta muovendo....
          • Anonimo scrive:
            Re: OT-Amiga?
            - Scritto da: SGABE
            Il grosso limite di atari, amiga, ed anche
            di mac, è l'assenza di software per
            sviluppatori, e non mi tirate fuori il
            solito C (che esisteva oviamente su tutte le
            piattaforme), ma quello indirizzato alle
            piccole software house, intendo clipper, un
            basic "serio" che permetta di gestire
            archivi, cobol eccetera.Per il Mac esiste ed è ottimo: si chiama RealBasic. Compila nche per win.
        • Anonimo scrive:
          Re: la normalità del MALIGNO



          Finchè microsoft conserverà
          (lecitamente o


          no) il monopolio del software per pc,

          saremo


          sempre in cattività.





          Come cittadini LIBERI abbiamo il
          dovere di


          pretendere che il mercato del software

          venga


          LIBERATO dalle catene monopolistiche.





          Non lasciamo che l'inerzia e

          l'indifferenza


          vincano.





          Se MS non avesse portato l'informatica
          alla

          ribalta della cronaca, oggi nessuno
          avrebbe

          un pc in casa.

          correzione:
          se IBM non avesse deciso di aprire le
          licenze per poter produrre hardware
          compatibile, oggi non avremmo la microsoft
          che ci padroneggia e si permette di dire che
          ORA si dedicheranno alla sicurezza.

          Microsoft non ha aggiunto NULLA all'apertura
          del mercato che si era determinata.

          Ne ha invece approfittato per imporre un
          monopolio che ora soffoca e limita il
          mercato che era stato aperto da IBM.
          perche' MS ha potuto fare "le scarpe" al colosso IBM?nessuno se lo chiede?le capacita' non contano?oggi MS andrebbe smembrata, ma non lo sara', perche' ormai e' troppo importante il profitto perche' qualcuno abbia il coraggio di fermarla.Ma al tempo, amiga e apple si autodistrussero con politiche suicide, invece di sfruttare il vantaggio che avevano su windows.

          La concorrenza a MS e' iniziata dopo che
          e'

          cominciata ad andare sulle prime pagine
          dei

          giornali.

          correzione: la concorrenza a microsoft non è
          mai iniziata o non ha mai potuto
          inpensierire microsoft, perchè essa ha
          goduto di un MONOPOLIO. E' questo che ha
          sancito il processo e la sentenza di appello
          USA.
          i monopoli dovranno pur nascere.quando e' nata MS c'erano altri monopoli.

          Ms ha abusato di posizione dominante e va

          punita.


          Ma MS nonostante il monopolio cerca di

          cambiare.

          non ne vedo ALCUN segno.

          Proprio di recente la simpatica microsoft
          sta facendo la GUERRA legale a un
          concorrente che osa chiamare il suo sistema
          "LindowsOS" (LINux+winDOWS), e questo a
          fronte di migliaia di applicazioni e di
          sistemi che utilizzano il nome "win" o
          "windows".
          lindows e' una buffonata.Vogliono vendersi come il MacOSX per x86.Noi siamo windows ma abbiamo il kernel di linux.ma li hai visti gli screenshot sul sito?dei terribili fake con un outlook che gira su kde!!
          Alla microsoft non interessa la
          COMPETIZIONE, ma solo il DOMINIO assoluto, e
          dalla posizione dominante che ha, userà
          TUTTI i mezzi per bloccare l'entrata sul
          mercato dei concorrenti.

          E se poi microsoft volesse davvero
          "cambiare", dovrebbe almeno dare un SEGNO.

          Ad esempio potrebbero licenziale o rimuovere
          alcuni tra i dirigenti che hanno portato a
          questa situazione di scontro con 19 stati
          USA e con quasi tutti i competitori.

          Dovrebbe farlo per dare credito alla NUOVA
          politica che dicono di voler intraprendere.

          Dovrebbe almeno dire: "sì, ho sbagliato a
          liquidare illecitamente la Netscape solo
          perchè non voleva stare ai miei patti di
          monopolista".
          ma che dici?????????netscape ha fatto una serie di browser sbagliataLa versione 3 era indiscussamente la migliore!!!la 4 faceva pena!!non aveva ereditato niente dalla precedente.
          Invece si arrocca su posizioni di DOMINIO (e
          ne abusa, come è stato dimostrato).
          e ho detto centinaia di volte che lo smembramento in due societa' sarebbe stata la miglior soluzione.Ma non sono io che decido.
          Il fatto che esistano alternative a
          microsoft non è certo un beneficio che
          dobbiamo a microsoft, ma a chi queste
          alternative la ha SVILUPPATE sudando CODICE
          dalla fronte e TEST su TEST dalle mani,
          avendo come obbiettivo la libertà personale,
          quella degli altri, oltre al desiderio di
          compiere bene e presto il proprio lavoro e
          garantirsi in modo indipendente la propria
          fortuna economica.
          a apple vorrei sapere che gliene frega della tua liberta'...vorrei proprio sapere cosa fa jobs dei soldi che gli utenti gli danno.Ah.. dimenticavo.. Sun combatte per la tua liberta'...
          La sola idea che microsoft sia artefice
          indiretta dell'open source, poi, è risibile
          (e scusa l'affondo).
          Fatte le debite proporzioni sarebbe come
          dovere un qualche ringraziamento a un
          dittatore per aver coagulato la resistenza
          ad esso.
          non sto dicendo grazie a microsoft.Sto dicendo che se non ci fosse stata MS, forse movimenti come l'FSF non avrebbero avuto mai voce in capitolo.Perche' non avrebbero avuto la risonanza che hanno oggi come "combattenti della liberta' contro l'imperialismo microsoft".In fondo i software GNU sono nati come alternativa agli unix commerciali.Quanti avevano o avrebbro avuto negli anni uno unix commerciale a casa?Infatti, in seguito, il loro obbiettivo si e' spostato. Sono diventati il modo per combattere Windows, non Solaris.
          Non dobbiamo NIENTE al monopolista, ma anzi,
          dobbiamo pretendere che non soffochi il
          mercato del software come ha GIA' FATTO.
          personalmente non devo niente a MS.Ma non credo che la sua storia si possa liquidare cosi' semplicemente come fai tu.Non vedo molte altre compagnie che hanno avuto il coraggio id mettersi in competizione con gli unix commerciali nel loro terreno, quello dei server.Se non fosse stato per MS oggi tutti i server monterebbero uno unix commerciale da 10 mila dollari ad installazione. Non sarebbe monopolio quello? E la liberta' di scelta? che fine avrebbe fatto?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            - Scritto da: maks
            Se non fosse stato per MS oggi tutti i
            server monterebbero uno unix commerciale da
            10 mila dollari ad installazione. NonDa dimostrarsi.
            sarebbe monopolio quello? E la liberta' di
            scelta? che fine avrebbe fatto?Potevi scegliere QUALE Unix installare: quello che si adattava meglio alle tue esigenze, quello che costava meno o quello il cui produttore ti stava più simpatico.Mai sentito parlare di "concorrenza"?
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: maks

            Se non fosse stato per MS oggi tutti i

            server monterebbero uno unix commerciale
            da

            10 mila dollari ad installazione. Non

            Da dimostrarsi.
            ovvio, ma probabile.oggi prarticamente c'e' solo windows a non essere unix.Parlo di quelli ad ampia diffusione.

            sarebbe monopolio quello? E la liberta' di

            scelta? che fine avrebbe fatto?

            Potevi scegliere QUALE Unix installare:
            quello che si adattava meglio alle tue
            esigenze, quello che costava meno o quello
            il cui produttore ti stava più simpatico.
            Mai sentito parlare di "concorrenza"?Perche' oggi non puoi?in piu' puoi scegliere se installare uno unix o un non unix.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            - Scritto da: maks
            - Scritto da: A.C.

            - Scritto da: maks


            Se non fosse stato per MS oggi tutti i


            server monterebbero uno unix
            commerciale

            da


            10 mila dollari ad installazione. Non



            Da dimostrarsi.



            ovvio, ma probabile.
            oggi prarticamente c'e' solo windows a non
            essere unix.
            Parlo di quelli ad ampia diffusione.Questo non significa nulla. Se non ci fosse stato Windows, probabilmente ci sarebbe qualche altro OS non Unix (Mac? OS/2? Amiga?) ad ampia diffusione.


            sarebbe monopolio quello? E la
            liberta' di


            scelta? che fine avrebbe fatto?



            Potevi scegliere QUALE Unix installare:

            quello che si adattava meglio alle tue

            esigenze, quello che costava meno o quello

            il cui produttore ti stava più simpatico.

            Mai sentito parlare di "concorrenza"?

            Perche' oggi non puoi?
            in piu' puoi scegliere se installare uno
            unix o un non unix.Anche senza Windows avrei potuto farlo, in virtù di quello che ho scritto prima.Il mondo IT si sarebbe evoluto anche SENZA Windows!
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            - Scritto da: A.C.

            oggi prarticamente c'e' solo windows a non

            essere unix.

            Parlo di quelli ad ampia diffusione.

            Questo non significa nulla. Se non ci fosse
            stato Windows, probabilmente ci sarebbe
            qualche altro OS non Unix (Mac? OS/2?
            Amiga?) ad ampia diffusione.magari BsOS !Maa come si fa a essere così limitati da voler imbrigliare le possibilità umane in una sola FINESTRA ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO

            perche' MS ha potuto fare "le scarpe" al
            colosso IBM?
            nessuno se lo chiede?
            le capacita' non contano?poco. lo ha fatto fingendo di appoggiare OS 2 e sviluppando invece windows. in questo vi è andata male, perché OS 2 era oggettivamente migliore.
            Ma al tempo, amiga e apple si
            autodistrussero con politiche suicide,
            invece di sfruttare il vantaggio che avevano
            su windows.Non mi sembra che Apple si sia autodistrutta, a te sì?
            i monopoli dovranno pur nascere.
            quando e' nata MS c'erano altri monopoli.Ci sono sempre state le guerre, è bene che ci siano ancora? Questo liberismo da operetta mi fa ridere...
            a apple vorrei sapere che gliene frega della
            tua liberta'...
            vorrei proprio sapere cosa fa jobs dei soldi
            che gli utenti gli danno.
            Ah.. dimenticavo.. Sun combatte per la tua
            liberta'...A Jobs nulla, ma a me interessa di lavorare su una piattaforma che da valore al tempo che ci passo sopra. E non è Windows
            Quanti avevano o avrebbro avuto negli anni
            uno unix commerciale a casa?
            Infatti, in seguito, il loro obbiettivo si
            e' spostato. Sono diventati il modo per
            combattere Windows, non Solaris.Solaris costa una frazione di windows
            Se non fosse stato per MS oggi tutti i
            server monterebbero uno unix commerciale da
            10 mila dollari ad installazione. Andrebbe anche bene, visto che poi funzionerebbero.Per di più Unix nella sua storia ha alternato versioni free a versioni commerciali.per di più Windows ora come ora costa un accidente (e non funziona, sai che risparmio...)
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            Bè, un attimo; stai dimenticando che nelle case, nessuno poteva avere uno UNIX comm. proprio perchè non cera un computer per l'home; esistevano solo UNIX in server e client aziendali.La GNU nacque con lo scopo di combattere qualsiasi sw commerciale (sono esistiti nel corso degli anni vari o.s.; nessuno è mai riuscito a competere con lo UNIX dal punto di vista tecnico, per cui si sono dileguati). Perchè alla base della GNU vi è il concetto che il codice è una proprietà dell'intelletto umano, come le equazioni della gravità di A. Eistein; a tal proposito è incredibile che A. Eistein sulle sue equazioni non poteva percepire neanche una Lira (Euro o dollaro se preferite); e società con in testa M$ con algoritmi spesso risibili tecnicamente (M$ & C.), possano sfruttarli commercialmente per "spennare" la gente e dettare legge, instaurando veri e propri domini commerciali.Lo UNIX arrivò nelle case (di gente più esperta) quando vi furono i computer per accoglierlo, non perchè vi era da combattere M$: Linux nelle prime edizioni non si proponeva di comvbattere M$, i *BSD non ci pensano a tutt'oggi.Ciò che invece si combatte con M$ è sul piano della facilità, cercando di dare un'o.s. più user-friendly all'ut. basato su UNIX, nei limiti che può imporre uno UNIX su questo piano.
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            - Scritto da: maks



            Finchè microsoft conserverà

            (lecitamente o



            no) il monopolio del software per
            pc,


            saremo



            sempre in cattività.







            Come cittadini LIBERI abbiamo il

            dovere di



            pretendere che il mercato del
            software


            venga



            LIBERATO dalle catene
            monopolistiche.







            Non lasciamo che l'inerzia e


            l'indifferenza



            vincano.








            Se MS non avesse portato l'informatica

            alla


            ribalta della cronaca, oggi nessuno

            avrebbe


            un pc in casa.



            correzione:

            se IBM non avesse deciso di aprire le

            licenze per poter produrre hardware

            compatibile, oggi non avremmo la
            microsoft

            che ci padroneggia e si permette di dire
            che

            ORA si dedicheranno alla sicurezza.



            Microsoft non ha aggiunto NULLA
            all'apertura

            del mercato che si era determinata.



            Ne ha invece approfittato per imporre un

            monopolio che ora soffoca e limita il

            mercato che era stato aperto da IBM.



            perche' MS ha potuto fare "le scarpe" al
            colosso IBM?
            nessuno se lo chiede?
            le capacita' non contano?ma qui pochi mettono in dubbio le capacità imprenditorial-affaristico-commerciali di gestione dei monopoli di Zio BILL. (certo, in un mercato VERAMENTE libero, le cose sarebbero andate diversamente)Quel che vorrei chiarire è:le capacità affaristiche (quale monopolista) di Zio Bill sono un BENE o un PERICOLO per il mondo economico in generale?Io dico che sono un pericolo, in quanto sono dedicate al mantenimento di uno status quo MONOPOLISTICO.Se hai davanti a te una TIGRE ammirane pure la ferocia. Ma se poi quella tigre si gira e ti punta, io ti consiglio di SPARARE !
            oggi MS andrebbe smembrata, ma non lo sara',
            perche' ormai e' troppo importante il
            profitto perche' qualcuno abbia il coraggio
            di fermarla.lo smembramento non è escluso, contrariamente a quello che si diceva in passato. Il giudice ha ancora quest'opzione.
            Ma al tempo, amiga e apple si
            autodistrussero con politiche suicide,
            invece di sfruttare il vantaggio che avevano
            su windows.non conosco questo vantaggio.Io sto parlando della piattaforma PC che è diversa da quella x o quella x, che nellla maggior parte dei casi risultano piataforme CHIUSE.La piattaforma PC era un mercato APERTO.Il processo ha dimostrato che la microsoft ha trasformato QUELLA piattaforma ex-LIBERA in un "terreno di caccia" SOLO-SUO.A me quindi non interessano i discorsi sulle ALTRE piattaforme.A me interessa la libertà economica che è stata soppressa in quel particolare settore economico che concerne il PC.in questo settore microsoft è stata pizzicata più e più volte con le mani nella marmellata, e il processo ha sancito l'illeicità di quelle manovre sporche.


            La concorrenza a MS e' iniziata dopo
            che

            e'


            cominciata ad andare sulle prime pagine

            dei


            giornali.



            correzione: la concorrenza a microsoft
            non è

            mai iniziata o non ha mai potuto

            inpensierire microsoft, perchè essa ha

            goduto di un MONOPOLIO. E' questo che ha

            sancito il processo e la sentenza di
            appello

            USA.



            i monopoli dovranno pur nascere.e che risposta è, questa?i monopoli possono nascere, ovviamente. Ma la loro attività va controllata, perché non sia d'intralcio alla LIBERA concorrenza.Nel caso di microsoft questo non è avvenuto, e si deve e si può correre ai ripari.
            quando e' nata MS c'erano altri monopoli.Infatti, c'erano: l'AT&T è stata smembrata creando una libertà di comunicazione senza pari in USA. Internet non sarebbe stata la stessa se il monopolio telefonico AT&T fosse ancora tale.Qui da noi il monopolio telecom ha impedito lo sviluppo della telematica (pensa che bello il telelavoro. Che non c'è perché costa TROPPO ancora, per colpa del MONOPOLIO telecom)Allo stesso modo deve essere impedito alla microsoft di fare il gioco sporco con un'attività antitrust.


            Ms ha abusato di posizione dominante e
            va


            punita.




            Ma MS nonostante il monopolio cerca di


            cambiare.



            non ne vedo ALCUN segno.



            Proprio di recente la simpatica microsoft

            sta facendo la GUERRA legale a un

            concorrente che osa chiamare il suo
            sistema

            "LindowsOS" (LINux+winDOWS), e questo a

            fronte di migliaia di applicazioni e di

            sistemi che utilizzano il nome "win" o

            "windows".



            lindows e' una buffonata.non mi interessa!io sto parlando di LIBERTA' di mercato.Se Lindows è una buffonata, avrà quel che si merita dal MERCATONon illudiamoci di poter essere TUTELATi dalla microsoft o da chissà chi altro.

            Alla microsoft non interessa la

            COMPETIZIONE, ma solo il DOMINIO
            assoluto, e

            dalla posizione dominante che ha, userà

            TUTTI i mezzi per bloccare l'entrata sul

            mercato dei concorrenti.



            E se poi microsoft volesse davvero

            "cambiare", dovrebbe almeno dare un SEGNO.



            Ad esempio potrebbero licenziale o
            rimuovere

            alcuni tra i dirigenti che hanno portato a

            questa situazione di scontro con 19 stati

            USA e con quasi tutti i competitori.



            Dovrebbe farlo per dare credito alla NUOVA

            politica che dicono di voler
            intraprendere.



            Dovrebbe almeno dire: "sì, ho sbagliato a

            liquidare illecitamente la Netscape solo

            perchè non voleva stare ai miei patti di

            monopolista".



            ma che dici?????????
            netscape ha fatto una serie di browser
            sbagliata
            La versione 3 era indiscussamente la
            migliore!!!
            la 4 faceva pena!!
            non aveva ereditato niente dalla precedente.ancora non ci siamo.La microsoft è stata dichiarata COLPEVOLE per aver fatto concorrenza SLEALE a Netscape. A me non interessa la qualità del browser. A me interessa mettere in chiaro l'evidenza processuale che vede microsoft (monopolista) ostacolare fino alla morte un competitore.

            Il fatto che esistano alternative a

            microsoft non è certo un beneficio che

            dobbiamo a microsoft, ma a chi queste

            alternative la ha SVILUPPATE sudando
            CODICE

            dalla fronte e TEST su TEST dalle mani,

            avendo come obbiettivo la libertà
            personale,

            quella degli altri, oltre al desiderio di

            compiere bene e presto il proprio lavoro e

            garantirsi in modo indipendente la propria

            fortuna economica.



            a apple vorrei sapere che gliene frega della
            tua liberta'...
            vorrei proprio sapere cosa fa jobs dei soldi
            che gli utenti gli danno.
            Ah.. d
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            Lasciali perdere. Piu' passa tempo e piu' mi convinco che non vale neppure la pena di rispondere ai sognatori (il natale scorso mi dicevate che linux avrebbe conquistato il mondo in sei mesi, poi lo dicevate quest'estate, poi il natale appena passato. Ora sempre e solo 1%).Daltronde appena cerchi di dare delle argomentazioni ti rispondono "dimostralo", o non le leggono neanche, o ti chiedono quanto di da' M$, o ti danno del troll.L'unica cosa che mi preoccupa e' il loro concetto di "liberta' di scelta". La liberta' di scelta va bene fintanto che scegliamo quello che piace a loro. E se non ci si convince con le ragioni, magari ci si prova con una bella legge. Stalin applaude.
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MONOPOLIO
            - Scritto da: Ciao

            Lasciali perdere. Piu' passa tempo e piu' mi
            convinco che non vale neppure la pena di
            rispondere ai sognatori quest significa che non interverrai + con le tue balle?
            (il natale scorso mi
            dicevate che linux avrebbe conquistato il
            mondo in sei mesi, poi lo dicevate
            quest'estate, poi il natale appena passato.
            Ora sempre e solo 1%).hai sognato?
            Daltronde appena cerchi di dare delle
            argomentazioni ti rispondono "dimostralo",che strana abitudine!Credevi che parlare fosse sufficiente per convincere la gente?
            o
            non le leggono neanche, o ti chiedono quanto
            di da' M$, o ti danno del troll.la tentazione è forte
            L'unica cosa che mi preoccupa e' il loro
            concetto di "liberta' di scelta". La
            liberta' di scelta va bene fintanto che
            scegliamo quello che piace a loro.detto da chi appoggia a spada tratta un MONOPOLISTA (uno che ha limitato la libertà di scelta a tutti) è buffo.
            E se non
            ci si convince con le ragioni, magari ci si
            prova con una bella legge. Stalin applaude.il monopolio è proprio il metodo economico con cui l'unione sovietica controllava il mercato interno, per cui questa sciocchezza tre la potevi risparmiare.Ma forse c'è da capirti: chi è integrato all'interno di un monopolio, forse, non si accorge del paradosso in cui vive.
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MONOPOLIO
            Come volevasi dimostrare. Torna a sognare.
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MONOPOLIO
            - Scritto da: Ciao
            Come volevasi dimostrare. infatti. Dimostri che non sai dimostrare alcunché
            Torna a sognare.e tu torna a dir balle, invece.magari guadagni anche qualche bella "medaglia" direttamente dal tuo capo del MSoviet MSupremo per "DIFESA a OLTRANZA del SISTEMA MONOPOLISTICO"I sogni sono di coloro che credono che lo status - quo monopolistico possano durare per sempre.
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO
        - Scritto da: maks
        Prodotti (ottimi) come OpenOffice, Koffice,
        gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati
        senza la "concorrenza" di windows?
        non credo.

        ciaoa questo risponde eric raymond:bill gates ha fatto per l' open source quello che bin laden ha fatto per la sicurezza negli aereoporti...
        • Anonimo scrive:
          Re: la normalità del MALIGNO


          Prodotti (ottimi) come OpenOffice,
          Koffice,

          gli stessi KDE e Gnome, sarebbero mai nati

          senza la "concorrenza" di windows?

          non credo.



          ciao

          a questo risponde eric raymond:
          bill gates ha fatto per l' open source
          quello che bin laden ha fatto per la
          sicurezza negli aereoporti...concordogli ha dato un avversario con cui competere.Avere un obbiettivo e' importante, specialmente se sviluppi per passione.Un sistema operativo da contrapporre a Solaris o AIX non avrebbe mai avuto possibilita' id successo, ne' di andare a finire sui giornali (parlo dei quotidiani).In fondo Bill Gates attaccando l'open source e linux gli ha fatto un piacere.Gli ha dato notorieta' e quindi lo status di avversari credibili.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: la normalità del MALIGNO
            - Scritto da: maks
            Un sistema operativo da contrapporre a
            Solaris o AIX non avrebbe mai avuto
            possibilita' id successo, ne' di andare a
            finire sui giornali (parlo dei quotidiani).Linux ha avuto successo sui server MOLTO prima che i giornali iniziassero a parlarne e MOLTO prima che qualcuno decidesse che Linux doveva fare concorrenza a Windows.Sui server Linux fa, faceva e farà concorrenza agli altri Unix o ai mainframe, più che a Windows...
            In fondo Bill Gates attaccando l'open source
            e linux gli ha fatto un piacere.
            Gli ha dato notorieta' e quindi lo status di
            avversari credibili.Sono d'accordo, ma questo vale solo per il "pubblico", quelli che leggono i giornali. Per gli "addetti ai lavori" era già un fatto noto (e infatti lo installavano sui server, magari senza dirlo a nessuno).
    • Anonimo scrive:
      Re: la normalità del MALIGNO
      - Scritto da: zap
      Eppure la rete è esistente da TRENT'ANNI.Si, ma sino a pochi anni fa Internet era usataquasi esclusivamente da persone dotate diun etica professionale e profondo rispetto dellavoro altrui. Quindi nessuno pensava di usarei problemi di sicurezza già allora esistenti perprovocare danni agli altri. Era una comunità e fare danni ad un membro della comunità significavadanneggiare la comunità stessa e quindi se stessi.Oggi purtroppo le cose sono diverse, le stesse dinamiche che troviano nella società urbana (la massa) le ritroviami su internet. Compresi i vandali ed i delinquenti.La colpa di Bill Gates e del movimento Open Sourceè quella di aver reso possibile l'accesso ad Internet ad una massa di persone moralmente ed eticamente indegne.
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO

        La colpa di Bill Gates e del movimento Open
        Source
        è quella di aver reso possibile l'accesso ad
        Internet ad una massa di persone moralmente
        ed eticamente indegne.Parafrasando: la colpa di Ford & C. e' quella di aver messo delle automobili in mano a gente che non rispetta il codice della strada.Oppure: la colpa di Sabin e' quella di aver permesso la sopravvivenza a un gran numero di delinquenti, ladri ed assassini che altrimenti sarebbero morti da bambini.non suona molto bene....ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: la normalità del MALIGNO
        - Scritto da: Mario Rossi


        - Scritto da: zap

        Eppure la rete è esistente da TRENT'ANNI.
        Si, ma sino a pochi anni fa Internet era
        usata
        quasi esclusivamente da persone dotate di
        un etica professionale e profondo rispetto
        del
        lavoro altrui. Quindi nessuno pensava di
        usare
        i problemi di sicurezza già allora esistenti
        per
        provocare danni agli altri. la vicenda del worm di Morris ti dà torto, e questo caso è la punta dell'iceberg, perché è il più notorio.Non puoi dire che NESSUNO pensava di fare danni.C'erano casi in numero minore, ma c'erano.
        Era una comunità
        e fare danni ad un membro della comunità
        significava
        danneggiare la comunità stessa e quindi se
        stessi.Ma era ed è stato possibile, per cui non escludere a priori la possibilità che la pressione dei "maligni" fosse proporzionale alla diffuzione di internet.
        La colpa di Bill Gates e del movimento Open
        Source
        è quella di aver reso possibile l'accesso ad
        Internet ad una massa di persone moralmente
        ed eticamente indegne.Sbagli, sul movimento Open Source. la sicurezza è sempre stata priorità principale, nel mondo OS.Gli errori e le sviste sono possibili, ma proprio la libertà di leggere i codici ne permette un miglioramento continuo sotto vari profili, tra cui la sicurezza
  • Anonimo scrive:
    Un giorno il mondo esplodera'.
    Spero solo che gli eserciti delle varie nazioni non utilizzino prodotti Microsoft. Altirmenti di questo mondo resteranno solo le macerie.E' ora di finirla di lasciare le porte TCP aperte di default.Internet Explorer non deve essere integrato nel sistema operativo.Devono toglierlo, e farlo diventare una cosa a parte, installabile solo su richiesta.Bill Gates sara' anche un genio, ma non puo' continuare di questo passo. Internet Explorer e Outlook, sono pieni di falle di sicurezza per non parlare di Winzozz...
  • Anonimo scrive:
    Il caso e la necessità
    Vi conasiglio di leggere "Il caso e la necessita'" di Monod, libro uscito una trentina di anni fa. Leggendolo capirete che niente succede "per caso"
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza?
    Sicurezza?...il primo che ha un baco nel cervello e proprio lui. Chissa' se hanno fatto qualche service pack per i suoi neuroni.
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza.....
    Parla di privacy e sicurezza e poi per sbaglio la sua mail propagandistica arriva nelle mani della stampa.....Ma per favore...
  • Anonimo scrive:
    La fretta di bruciare la conncorrenza ...
    Microsoft ha un modello imprenditoriale di tipo SQUALO.Ovviamente la qualita' di quello che fa ne risente e ne risentira' sempre .... I modelli alternativi (Open Source, Hackers) hanno un grande vantaggio:grandi cervelli liberi e appassionati che lavorano sincronizzati. Per fortuna esistera' sempre qualcuno che scoprira' e rendera' pubbliche le magagne "Microsoftiane".Il grande BILL farebbe bene a non illudersi troppo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La fretta di bruciare la conncorrenza ...
      Il problema e' : quale concorrenza ? Linux con uno Gnome o KDE ? oppure BE che mi pare stia fallendo ? oppure ci sarebbe un apple, sfortuna sua vuole che non ci sia tutto il software pirata che c'e' per windows .. e quindi non e' per un uso domestico ? mah Bye, Pasquale- Scritto da: Giampiero Lizzi
      Microsoft ha un modello imprenditoriale di
      tipo SQUALO.
  • Anonimo scrive:
    Tanto non mi fido !!! per me ti 6 già bruciato
    Abile Bill o i suoi esperti di marketing ! ancora una volta una mossa pubblicitaria di grande effetto...I problemi di un S.O. sono tanti e chi ha un minimo di obiettività non può che apprezzare gli sforzi e le migliorie che i programmatori di Redmond hanno apportato. Di fatto poi ognuno è libero di farsi paladino di quel S.O. piuttosto che un'altro tanto ad ogni esigenza di sicurezza bisogna sempre scegliere la soluzione adeguata al reale livello di rischio a cui siamo sottoposti.(scusate l'italiese)Penso che la cosa più fastidiosa (IMHO) sia invece l'assoluta mancanza di rispetto per la privacy dell'utenza, la volonta espressa coi fatti, le scelte tecniche e politiche di voler controllare e centralizzare i flussi d'informazione. (Che dici Bill anche questo c'è l'hai in testa...ma forse non lo dici ai tuoi dipendenti)Io credo che al di la dei limiti architetturali e di concezione del kernel di windows i problemi più grossi li hanno invece proprio Internet Explorer, Messanger, Outlook, Windos update.Qualcuno si ricorda del caso NSA KEY del 99 ???e con Passport, HailStorm e .NET come la mettiamo ?sto avendo paura ! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto non mi fido !!! per me ti 6 già bruciato
      Per la cronaca, Passport è risultato bug-ato, giusto qualche mese fà.In quel caso già non puoi essere tranquillo.
  • Anonimo scrive:
    la hai in testa?? E TIRALA FUORII!!!!
    ....come da oggetto
  • Anonimo scrive:
    Privacy?
    Dopo che la M$ ha creato la rete di server che condividono i dati del "Passport"?Forse che "privacy" significhi :"spalmare uniformemente sul globo i dati degli utenti?"M$ ha già (di)mostrato cosa intenda per privacy.Lascio ai cechi amanti di Bill accettare tutto ciò chini, di schiena e con le brache calate.Mi rivolgerò alla concorrenza, finchè sarà legale farlo.
  • Anonimo scrive:
    Che domande!
    Se questa, invece di una e-mail aziendale, non è una dichiarazione pubblica... io sono Mandrake!Tenetevi forte e preparate il portafogli: questa dichiarazione di Guglielmo Cancelli vuol dire guerra! E adesso vorrei tanto essere un produttore di hardware o un titolare di una compagnia telefonica...Meditate gente... meditate!
  • Anonimo scrive:
    Alla M$ hanno la sicurezza in testa...
    ... peccato solo che programmano con il culo !!!
  • Anonimo scrive:
    come al solito...
    La ricetta di Gates è quella di automatizzare al massimo gli aggiornamenti del software e creare prodotti che "siano sempre disponibili quando inostri clienti ne hanno bisogno" e rendere "le interruzioni di sistema" una "cosa del passato" per mezzo di "architetture software che supportino la ridondanza ed il recupero automatico".====1) naturalmente il hardware per i sistemi di ridondanza ce lo mette M$...cioe comprate 2 copie di uindows (tanto se una va giu c'e l'altra, e inoltre ciucciatevi anche nuovo hardware costossissimo in DOPPIA coppia...)2) ancora con sta cosa degli aggiornamenti automatici...e che palle...3) ma non si vergognano di far finire in mano alla press un documento interno ???
    • Anonimo scrive:
      Re: come al solito...

      1) naturalmente il hardware per i sistemi di
      ridondanza ce lo mette M$...cioe comprate 2
      copie di uindows (tanto se una va giu c'e
      l'altra, e inoltre ciucciatevi anche nuovo
      hardware costossissimo in DOPPIA coppia...)Mai sentito parlare di Raid software ?
      2) ancora con sta cosa degli aggiornamenti
      automatici...e che palle...E dove sta il problema ? anzi .. ti leva dalle palle l'onere di andare a controllare manualmente se ci sono aggiornamenti ..
      3) ma non si vergognano di far finire in
      mano alla press un documento interno ???L'hanno fatto apposta .. questa e' pubblicita' ;)Salutoni, Pasquale
      • Anonimo scrive:
        Re: come al solito...
        - Scritto da: PAS_MAG
        Mai sentito parlare di Raid software ?Come no! I sistemi seri lo fanno da anni! ;o)
      • Anonimo scrive:
        Re: come al solito...

        Mai sentito parlare di Raid software ?;-0)si ma comunque cio che volevo dire l'hai capito solo che fai finta di niente...;-0)
        E dove sta il problema ? anzi .. ti leva
        dalle palle l'onere di andare a controllare
        manualmente se ci sono aggiornamenti .. tu autorizza qualche programma con connessione dall'esterno a fare modifiche al tuo sistema (reboot incluso)...che io non lo faro di certo...;-0)

        3) ma non si vergognano di far finire in

        mano alla press un documento interno ???
        L'hanno fatto apposta .. questa e'
        pubblicita' ;)e allora che l'associted press presenti regolare fattura a m$ no ???;-0)
        Salutoni, Pasqualeciao ciao con la manina...
  • Anonimo scrive:
    Fidarsi è bene, ma ...
    ... meglio, molto meglio NON dipendere dalle promesse di sicurezza di MS !!!Meglio, MOLTO meglio informarsi e documentarsi per difendersi.Consigli preziosi:http://www.apogeonline.com/webzine/2002/01/16/01/200201160102Bye.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fidarsi è bene, ma ...
      Hè, che articolo edificante.L'unica proprosta è "non usare profoddti MS"originale!Ma poi chi spiega alle mie segretarie come funzionano gli altri programmi?Quelle se non hanno word non sono in grado di scrivere una lettera, se non hanno explorer non sanno navigare nella intranet, se non hanno windows sono perdute definitivamente.In compenso mi parlano inglese e sono abbastanza serie...Mi pare che la tua proposta sia oscena.Caro Paolo Attivissimo, datti una Paolo Calmata;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fidarsi è bene, ma ...
        - Scritto da: Igor
        Hè, che articolo edificante.

        L'unica proprosta è "non usare profoddti MS"

        originale!

        Ma poi chi spiega alle mie segretarie come
        funzionano gli altri programmi?

        Quelle se non hanno word non sono in grado
        di scrivere una lettera, se non hanno
        explorer non sanno navigare nella intranet,
        se non hanno windows sono perdute
        definitivamente.

        In compenso mi parlano inglese e sono
        abbastanza serie...

        Mi pare che la tua proposta sia oscena.LOL certo, meglio farle lavorare con uindous così i tuoi documenti personali continueranno ad essere di pubblico dominio... ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fidarsi è bene, ma ...
        Ola- Scritto da: Igor
        Ma poi chi spiega alle mie segretarie come
        funzionano gli altri programmi?
        Quelle se non hanno word non sono in grado
        di scrivere una lettera, se non hanno
        explorer non sanno navigare nella intranet,
        se non hanno windows sono perdute
        definitivamente.Il fatto che in StarOffice l'iconina per salvare sembra un floppy azzurrino invece di un floppy nero e' sicuramente un problema; poi immagino che le tue segretarie usino Word in modo approfondito ed avanzato, macro ecc...Senza contare che bisognerebbe addirittura spiegare loro che il nuovo programma si fa partire con un'iconina diversa da quella che usavano prima !!
        In compenso mi parlano inglese e sono
        abbastanza serie...Peccato che siano, a quanto dici, stupide !!!! Sono carine almemno ?
        Mi pare che la tua proposta sia oscena. Certo proporre a qualcuno di usare qualcosa che non sia Windows riceve sempre questa reazione.
  • Anonimo scrive:
    La sicurezza non e' un tarlo...
    "La ricetta di Gates è quella di automatizzare al massimo gli aggiornamenti del software"Cosa c'è di più facile ed immediato diapt-get update ; apt-get upgrade??Orsu' genioidi M$, pensate, inventate, innovate e scopiazzate...
  • Anonimo scrive:
    Eh si vede che hai una testa di ca#§o allora :))
    con tutte le falle di win fino a oggi mi pare evidente no? Imparate da NetBsd altro che "la concorrenza nn e' meglio di noi".. ahah! :D
  • Anonimo scrive:
    Un solo commento
    ROTFL!
  • Anonimo scrive:
    eheheheheh
    ahahaha... :pppp
  • Anonimo scrive:
    Avrà fatto una battuta...
    Secondo me era una battuta.Il modello americano prevede che il boss rallegri la ciurma e si faccia vedere vicino ai suoi dipendenti.Già mi immagino la scena dei programmatori Microsoft che aprono la mail e scoppiano in una fragorosa risata!Bill Gates, di più nin so!
    • Anonimo scrive:
      Re: Avrà fatto una battuta...

      Secondo me era una battuta.

      Il modello americano prevede che il boss
      rallegri la ciurma e si faccia vedere vicino
      ai suoi dipendenti.

      Già mi immagino la scena dei programmatori
      Microsoft che aprono la mail e scoppiano in
      una fragorosa risata!

      Bill Gates, di più nin so!;-0)jahhahahahahahahahahhahahahahaha;-0)una rista al giorno con bill intorno...;-0)hahhahahahaha
  • Anonimo scrive:
    Gates: la sicurezza ce l'ho in testa...
    no bill... non e' li' che si mette il preservativo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Gates: la sicurezza ce l'ho in testa...
      ahahahahahahahaha munehiro for president :o)
      • Anonimo scrive:
        Re: Gates: la sicurezza ce l'ho in testa...
        z2 scusa se approfitto qui per risponderti di un messaggio di ieri...A proposito del mio commento:Eh si! Microsoft ha inventato tutto...Il TCP/IP, l'interfaccia a finestre, il multithreading,ancora...credevo fosse evidente che stavo facendo ironia... Stavo giustappunto citando i pilastri dell'informatica facendo notare che Microsoft, di concreto, ha inventato ben poco.... Pensavo che fosse palese.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Gates: la sicurezza ce l'ho in testa...
          ops credevo fosse la solita sparata del troll di turno, sorry :o)
        • Anonimo scrive:
          Re: Gates: la sicurezza ce l'ho in testa...
          - Scritto da: maik
          z2 scusa se approfitto qui per risponderti
          di un messaggio di ieri...

          A proposito del mio commento:

          Eh si! Microsoft ha inventato tutto...Il
          TCP/IP, l'interfaccia a finestre, il
          multithreading,ancora...si, e anche la figa.Ecco perché non è opensorca....
    • Anonimo scrive:
      Re: Gates: la sicurezza ce l'ho in testa...
      Questa e' meravigliosa!
  • Anonimo scrive:
    Ahia
    Continuo a credere che il grosso successo degli applicativi Microsoft sia la disarmante facilità con cui si possono fare cose complesse o complessissime su altri sistemi.Se ora la sicurezza sarà posta davanti a tutto, temo l'avvento di uno "stato di polizia" nei sistemi informatici. Tutti meno liberi, tutti più sicuri. Tutti più sicuri, ma ahimé, tutti meno liberi.E pensare che continuo a ritenere una figata incredibile poter far girare macro sotto un documento Word, Excel o addirittura nella posta elettronica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahia
      - Scritto da: Darth Vader
      Continuo a credere che il grosso successo
      degli applicativi Microsoft sia la
      disarmante facilità con cui si possono fare
      cose complesse o complessissime su altri
      sistemi.quel che e' complesso per uno puo' essere facile per un altro e viceversa.
      Se ora la sicurezza sarà posta davanti a
      tutto, temo l'avvento di uno "stato di
      polizia" nei sistemi informatici. Tutti meno
      liberi, tutti più sicuri. Tutti più sicuri,
      ma ahimé, tutti meno liberi.questa non l'ho capita; non vedo il nesso tra OS piu' sicuro e minore liberta' (poi a quale genere di liberta' ti riferisci?)
      E pensare che continuo a ritenere una figata
      incredibile poter far girare macro sotto un
      documento Word, Excel o addirittura nella
      posta elettronica.booo contento te
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahia
        - Scritto da: z2
        quel che e' complesso per uno puo' essereQuello che è semplice per la maggioranza è semplice. Quello che è complesso per la maggioranza è complesso.
        questa non l'ho capita; non vedo il nesso
        tra OS piu' sicuro e minore liberta' (poi a
        quale genere di liberta' ti riferisci?)Libertà di disporre di comode funzionalità anche se potrebbe esserci l'imbecille che cerca di usarle per fare danno. Nessuna vulnerabilità è pericolosa finché non arriva l'idiota che vuole fare dolo.Qualcosa del tipo: gli aerei servono per volare non per andare contro i grattacieli. Il fatto che ci siano gli imbecilli che li mandano contro i grattacieli fà si che qualcuno debba fare dei controlli più stretti anche su di me. E questo mi rende meno libero.
        booo contento teHanno rivoluzionato il modo di lavorare negli uffici di tutto il mondo. Non sono l'unico a essere contento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahia
          Ho già letto spesso alcuni tuoi interventi del tutto di parte come paladino difensore della causa Bill Gates & Microsoft (perchè M$ ti dà il pane quotidiano, confessa), e devo dire che questo è forse il meno fazioso e meno parziale...(il che è tutto dire!).Windows ha rivoluzionato il modo di lavorare come l'avrebbe rivoluzionato l'Amiga se non fosse morto a suo tempo per l'incapacità della "fu" Commodore (chi se la ricorda?), o il Finder (o Mac OS che dir si voglia) se la Apple non si fosse ostinata per anni a vendere a peso d'oro i suoi computer, ecc. ecc. M$ non ha rivoluzionato proprio niente, ha semplicemente copiato (male) ciò che gli altri (Apple) avevano inventato per primi approfittando degli harakiri dei suddetti per creare un monopolio. Ci manca solo che Bill faccia un proclamo di voler dominare il mondo e siamo proprio ai livelli del cattivo di turno dei film di 007...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia
            Guarda che difendere MS non è peccato anzi visti i tempi mi sembra anche coraggioso.La storia di chi ha inventato cosa la puoi risparmiare ai bambini delle elementari, sembra che zio Bill si sia imposto sul mercato con la pistola puntata sugli utenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia

            sembra che zio Bill si sia imposto sul
            mercato con la pistola puntata sugli
            utenti...Da anni se vuoi comprare un PC o ti prendi-paghi win o ti paghi-prendi win. Una pistola in effetti non e', ma liberta' non mi sembra!!Il vero successo di win sta nel merketing, nelle operazioni di distribuzione del prodotto. Questo non vul dire che faccia c..are a prescindere, ma generalmente ad uno smanettone da noia. Da anni smanetto davanti ad un monitor cercando sempre di rimanere imparziale, ma la realta' e' una (a mio parere si intende): Microsoft e' "un'operazione commerciale" e come tale, la prima cosa che le interessa sono i guadagni. Giusto o sbagliato che sia.Ci sono molti interrogativi intorno alla sua politica, il principe dei quali e': perche' non viene rilasciata la struttura del kernel? Non intendo come funziona l'active directory, o se i driver si posizionano accanto o sopra la hal, ma quale thread del kernel gestisce la memoria, quale politica adotta per la pagianzione o lo swopping, ammesso sia lo stesso? Di cosa hanno paura? Che venga copiato? Ma su, dai!!!Io, da sistemista (da solo due anni, quindi poca roba) vedo solo molto scuro, cosa che con Unix e Linux non esiste. Non mi piace quando non capisco le cose, forse e' colpa mia, forse no. Non riesco a non infilarci il naso nelle cose che mi interessano, e con win il naso spesso mi ha sanguinato.bizio
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia

            sembra che zio Bill si sia imposto sul
            mercato con la pistola puntata sugli
            utenti...No? E invece come ha conquistato il mercato?Di grazia, in CONCRETO, quali grandi innovazioni ha introdottoMicrosoft? Riusciresti ad elencare almeno 3 grandi innovazioni introdotte da Microsoft che siano in grado di competere *almeno* conMultitasking/Multithreading/Multiutenza: introdotte con Unix, disponibili da anni su AmigaOS quando Windows non era nemmeno in progetto. Il passaggio da un utente all'altro (disponibile da secoli su Unix) è stato introdotto solo con Win XP... E mica funziona ancora tanto bene, sai?Protocolli di rete TCP/IP: se il mondo è connesso, lo dobbiamo a Unix. Tutto quello che Microsoft è riuscita a fare con i protocolli di rete è stato prenderli e modificarli (peggiorandoli) per renderli proprietari e incompatibili.GUI: mouse, finestre, icone e desktop hanno cambiato radicalmente il nostro modo di usare il computer. Concepiti ed inventati svariati anni fa, sono stati portati al grande pubblico da Unix (compreso Amiga) e Apple. I Windows-user ancora viaggiavano con quella schifezza di msdos. Microsoft presuntuosamente ha chiamato il proprio OS Windows, quasi come se l'avesse inventate lei...Bene, e 3 invenzioni rivoluzionarie di Microsoft?Sono tutto orecchie.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia
            - Scritto da: maik
            Bene, e 3 invenzioni rivoluzionarie di
            Microsoft?1) Gli utonti2) I virus a diffusione automatica che non richiedono neanche l'esecuzione del .exe3) Gli Script Kiddie, che in effetti un po' esistevano, ma non prendevano root da nessuna parte.
            Sono tutto orecchie.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia
            - Scritto da: maik
            ...Bene, e 3 invenzioni rivoluzionarie di
            Microsoft?

            Sono tutto orecchie.....--------------------------------------------------------------Se stai ancora aspettando una risposta da darth vader, zeross, lemon o qualche altro affezionato utente delle meraviglie che oggi puoi fare con windows xp puoi prenderti una lunga vacanza e tornare qui a pasqua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia
            - Scritto da: maik

            Bene, e 3 invenzioni rivoluzionarie di
            Microsoft?

            Sono tutto orecchie.....La rivoluzione di Microsoft non consiste nell'aver introdotto qualche tecnologia, ma nell'averla resa talmente semplice e accessibile da essere disponibile non solo alle grandi aziende ma anche alle piccole o piccolissime fino a renderle disponibili anche a mia nonna o tua zia. E non dirmi che si tratta di una mera operazione commerciale perché non è vero.Ti faccio notare che le tecnologie che hai citato non sono nate in nessuna azienda ma in università e centri ricerche. Pertanto Sun, IBM, Apple, Commodore, Atari hanno lo stesso diritto di fregiarsi del titolo di azienda di tecnologia software quanto ne ha Microsoft perché hanno fatto la stessa cosa: hanno preso un'idea da una università e l'hanno commercializzata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia - mentitore
            - Scritto da: Darth Vader


            - Scritto da: maik




            Bene, e 3 invenzioni rivoluzionarie di

            Microsoft?



            Sono tutto orecchie.....

            La rivoluzione di Microsoft non consiste
            nell'aver introdotto qualche tecnologia, ma
            nell'averla resa talmente semplice e
            accessibile da essere disponibile non solo
            alle grandi aziende ma anche alle piccole o
            piccolissime fino a renderle disponibili
            anche a mia nonna o tua zia. E non dirmi che
            si tratta di una mera operazione commerciale
            perché non è vero.e invece sì, dato che microsoft ha da sempre goduto della posizione di monopolio. Essa ha frenato tutte le rivoluzioni possibili che andavano anche nella direzione che attribuisci a microsoft. Delle cose che dici microsoft ha realizzato una minima parte, poiché non aveva concorrenza alcuna, imbrigliando tutte le possibili energie del mondo ICT per MANTENERSI nella posizione di monopolio che aveva avuto in DOTE da IBM
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia - mentitore
            Palle. Microsoft non ha *sempre* goduto di una situazione di monopolio.Ha sempre goduto di questa situazione sulla piattaforma Intel. Anni fa c'erano Apple, Atari, Commodore, Texas Instruments, Sinclair. E poi ancora Apple con Macintosh che partiva da una situazione di grosso vantaggio.Tutto ciò se non consideri concorrenza IBM con OS/2.In quanto al metodo con cui ha poi guadagnato questa situazione di monopolio, mi sa che siamo nuovamente in disaccordo. Perché io ritengo che sia difficile pensare che MS sia riuscita a fare concorrenza sleale nei confronti di aziende come Atari o Commodore che si facevano l'hardware in casa. Mi spieghi come avrebbe fatto MS a far fuori queste aziende? Sono proprio curioso.
            e invece sì, dato che microsoft ha da sempre
            goduto della posizione di monopolio.
            Essa ha frenato tutte le rivoluzioni
            possibili che andavano anche nella direzione
            che attribuisci a microsoft. Delle cose che
            dici microsoft ha realizzato una minima
            parte, poiché non aveva concorrenza alcuna,
            imbrigliando tutte le possibili energie del
            mondo ICT per MANTENERSI nella posizione di
            monopolio che aveva avuto in DOTE da IBM
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia - mentitore
            Ciao Darth, finalmente ti risento.Hai ragione, è vero.Microsoft non ha sempre goduto di una situazione di monopolio, ma se l' è creata approfittanto delle sterminate masse di UTONTI informatici con la complicità di manager PARRUCCONI MASTERIZZATI e BUTTERATI da buttare nei cessi di altre multinazionali.Parlo dei manager IBM di una decina di anni fa e di INTEL.Pare che IBM abbia recentemente fatto ammenda, INTEL, forse.Nessuno nega le capacità imprenditoriali del DRAGA di REDMOND, sarebbe stupido farlo, non sarebbe arrivato dove è, ma è altrettanto lecito pensare che il DRAGA abbia approfittato di situazioni favorevoli di un mercato vergine da sverginare e lui lo ha fatto a suo modo ravanando le alleanze prima dette, propinando giocattoli e riempendosi le saccocce svuotando quelle degli UTONTI.Quando parlo di "mercato vergine", intendo dire come uno che si approfitta di un matto, insomma una circonvenzione di incapaci riferita all' informatica.Pare che l' aria ora stia cambiando e che anche il DRAGA si dovrà misurare con la qualità; staremo a vedere chi la spunta nonostante lui parta da una posiuzione di Golia.Mi ripeto se ti dico che.....la trippa x gatti x lui è finita?bye from Alien- Scritto da: Darth Vader
            Palle. Microsoft non ha *sempre* goduto di
            una situazione di monopolio.

            Ha sempre goduto di questa situazione sulla
            piattaforma Intel. Anni fa c'erano Apple,
            Atari, Commodore, Texas Instruments,
            Sinclair. E poi ancora Apple con Macintosh
            che partiva da una situazione di grosso
            vantaggio.

            Tutto ciò se non consideri concorrenza IBM
            con OS/2.

            In quanto al metodo con cui ha poi
            guadagnato questa situazione di monopolio,
            mi sa che siamo nuovamente in disaccordo.
            Perché io ritengo che sia difficile pensare
            che MS sia riuscita a fare concorrenza
            sleale nei confronti di aziende come Atari o
            Commodore che si facevano l'hardware in
            casa. Mi spieghi come avrebbe fatto MS a far
            fuori queste aziende? Sono proprio curioso.


            e invece sì, dato che microsoft ha da
            sempre

            goduto della posizione di monopolio.

            Essa ha frenato tutte le rivoluzioni

            possibili che andavano anche nella
            direzione

            che attribuisci a microsoft. Delle cose
            che

            dici microsoft ha realizzato una minima

            parte, poiché non aveva concorrenza
            alcuna,

            imbrigliando tutte le possibili energie
            del

            mondo ICT per MANTENERSI nella posizione
            di

            monopolio che aveva avuto in DOTE da IBM

          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia
            - Scritto da: ...guadagni bene alla M$?
            Ho già letto spesso alcuni tuoi interventi
            del tutto di parte come paladino difensore
            della causa Bill Gates & Microsoft (perchè
            M$ ti dà il pane quotidiano, confessa), Certo che mi dà da mangiare. Come a tutti i centinaia di migliaia di professionisti dell'informatica. In questo senso è Microsoft che lavora per me e non io per lei. ha semplicemente copiato
            (male) ciò che gli altri (Apple) avevano
            inventato per primi approfittando degli
            harakiri dei suddetti per creare un
            monopolio. Ci manca solo che Bill faccia un
            proclamo di voler dominare il mondo e siamo
            proprio ai livelli del cattivo di turno dei
            film di 007...E qui ti sbagli. Portare un PC in ogni casa e su ogni scrivania è un'innovazione non solo tecnologica ma sociologica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahia
            - Scritto da: Darth Vader
            - Scritto da: ...guadagni bene alla M$?

            Ho già letto spesso alcuni tuoi interventi

            del tutto di parte come paladino difensore

            della causa Bill Gates & Microsoft (perchè

            M$ ti dà il pane quotidiano, confessa),
            Certo che mi dà da mangiare. Come a tutti i
            centinaia di migliaia di professionisti
            dell'informatica. In questo senso è
            Microsoft che lavora per me e non io per
            lei.Certo che come migliaia di tecnici M$ sareste a zappare senza Winzoz, i tecnici UNIX invece probabilmente continuerebbero a fare i tecnici.
            E qui ti sbagli. Portare un PC in ogni casa
            e su ogni scrivania è un'innovazione non
            solo tecnologica ma sociologica.Ma solamente commerciale: cioe' gli do' gli stessi meriti di uno che riesce a vendere un frigorifero per ogni igloo !!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahia
          - Scritto da: Darth Vader
          Quello che è semplice per la maggioranza è
          semplice. Quello che è complesso per la
          maggioranza è complesso.no quello che e' semplice per la maggioranza e' semplice per la maggioranza (e magari e'complesso per una minoranza), quello che e' complesso per la maggioranza e' complesso per la maggioranza (e magari ecc..); la verita' non e' quasi mai una verita' statistica, poi in questo caso non e' neanche una verita' ma una mera questione soggettiva.
          Libertà di disporre di comode funzionalità
          anche se potrebbe esserci l'imbecille che
          cerca di usarle per fare danno. Nessuna
          vulnerabilità è pericolosa finché non arriva
          l'idiota che vuole fare dolo.scusa ma usando linux (non per fare polemica ma perche' e' l'OS che uso e conosco meglio) mi trovo comodissimo lo stesso pur utilizzando un OS che di base e' "sicuro" (l'ho messo tra virgolette quindi non flammare), come vedi anche in questo caso la comodita' e' soggettiva (quel che e' comodo per me...ecc..); poi se per comodita' parliamo di roba tipo macro ecc.. mi sembra che i buchi di MS dovuti a queste cose siano una piccola parte rispetto alla totalita'; molti buchi non c'azzeccano nulla con la ricerca dello user-friendly e della comodita'
          Hanno rivoluzionato il modo di lavorare
          negli uffici di tutto il mondo. Non sono
          l'unico a essere contento.ok allora "boooo contenti voi"; in ogni modo io un pensierino lo farei anche a chi non usa MS e bestemmia in cirillico ogni volta che il cretino di turno gli sottopone roba in formati tipo .doc et similia. Vai a chiedere a questi quanto sono felici della "rivoluzione fatta nel modo di lavorare negli uffici".
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahia
          - Scritto da: Darth Vader
          Quello che è semplice per la maggioranza è
          semplice. Quello che è complesso per la
          maggioranza è complesso. Da quel che vedo (ho lavorato pure in un ente pubblico), posso dirti che la maggioranza _non_ e' in grado di usare le macro, vedi tu...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahia
          Sei il Darth Vader del mcsebraindumps exam 70-219?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahia
          - Scritto da: Darth Vader
          Qualcosa del tipo: gli aerei servono per
          volare non per andare contro i grattacieli.
          Il fatto che ci siano gli imbecilli che li
          mandano contro i grattacieli fà si che
          qualcuno debba fare dei controlli più
          stretti anche su di me. E questo mi rende
          meno libero.Sono in pieno accordo con Benjamin Franklyn, qui.Preferisco correre il rischio di morire in un grattacielo piuttosto che vedere la mia libertà diminuire, senza dubbio.Starai mica cercando di far passare i sistemi sicuri (*nix) per meno liberi, vero? Quello non c'entra proprio nulla, lì c'è sicurezza ed è fine a se stessa, non intacca nessuna libertà.Byz
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahia
      - Scritto da: Darth Vader
      E pensare che continuo a ritenere una figata
      incredibile poter far girare macro sotto un
      documento Word, Excel o addirittura nella
      posta elettronica.Ma a che ti serve una macro in un messaggio di posta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahia
      - Scritto da: Darth Vader
      Continuo a credere che il grosso successo
      degli applicativi Microsoft sia la
      disarmante facilità con cui si possono fare
      cose complesse o complessissime su altri
      sistemi.Mah... gli applicativi Microsoft hanno una disarmante facilità nel crashare...Una volta mi sono sconnesso da Internet, ho lasciato il PC acceso con solo Word aperto e sono andato a mangiare. Sono tornato al pc, accendo il monitor... blue screen of death -_-
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahia
      - Scritto da: Darth Vader
      E pensare che continuo a ritenere una figata
      incredibile poter far girare macro sotto un
      documento Word, Excel o addirittura nella
      posta elettronica.Anch'io trovo comodissimo lasciare la mia Ferrari in periferia a Napoli aperta, con le chiavi su e pure accesa (vuoi mettere la comodità di non stare a riaccenderla e portarsi le chiavi ovunque?)....Byz
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahia
      Anch'io ritengo una figata incredibile far girare delle macro sui TUOI documenti Word ecc.- Scritto da: Darth Vader

      [CUT]

      E pensare che continuo a ritenere una figata
      incredibile poter far girare macro sotto un
      documento Word, Excel o addirittura nella
      posta elettronica.
  • Anonimo scrive:
    umhhhh......
    mhaaaaaaaaaaaaanon e' che per caso, ma proprio per caso, si e' accorto che forse forse XP e c son delle piattaforme che stanno volgendo a morte naturale per manifesta inferiorita' e anche zio Bill vuole fare il giochetto che ha fatto Jobs ovvero quello di sparare fuori dal cilindo un So nuovo nuovo di pacca con sotto sotto un kernellino opensource??Tanto ormai con un wine le applicazioni win le si possono far girare quasi tutte, il parco soft per un kernel di quel tipo e' facile da creare, basta ricompilare un po' di sorgenti che guardacaso sono disponibili a tutti et voila':)))eccovi bello e pronto il vostro nuovo Windows NG ( next generation [star treck docet]) pienamente compatibile con Windows e Linux e visto che ci siamo pure MacOSX.Daltronde se non mi ricordo male tempo fa' guardando una lezione universitaria di quelle che vanno in onda di notte su rai due vi era un docente del politecnico di Torino, per intenderci quello che usa un cagnolino che ha una ditta che fa' cuccie nelgli esempi di programmazione in C, dioceva che in un lasso di tempo di circa una decina o poco piu' di anni era naturale aspettarsi che i SO sarebero tutti confluiti verso una architettura di tipo *nix.Alla resa dei conti al momento Apple ci e' gia' arrivata e se vogliamo guardare questo tipo di notizie con una visione lungimirante me sa' che Windows NG se non e' alle porte almeno e' negli incubi di zio Bill.
    • Anonimo scrive:
      Re: umhhhh......
      Lo dicono dal 1970. Ti sembra così strano che un rappresentante della categoria che ha inventato Unix (gli accademici) profetizzi un futuro strabiliante per la loro creatura?Unix non ha bisogno di un fenomenale futuro, perché ha già uno strabiliante passato. E' e sarà una pietra miliare nella storia dell'informatica. E il fatto che gli attuali sistemi, Windows compreso, sposino degli standard originariamente introdotti da Unix (tutti, perfino MVS che ha inserito il TCP/IP nativo nelle ultime versionei di SO) è una chiara dimostrazione del fatto che Unix è già un modello.Ma da qui a dire che tutti i SO sono Unix ce ne passa.By the way: Apple non è mica al suo primo tentativo di uno "Unix dal volto umano". Qualcuno si ricorda di A/X (è talmente vecchio che non mi ricordo nemmeno se si scrive così)?- Scritto da: fred
      Daltronde se non mi ricordo male tempo fa'
      guardando una lezione universitaria di
      quelle che vanno in onda di notte su rai
      due vi era un docente del politecnico di
      Torino, per intenderci quello che usa un
      cagnolino che ha una ditta che fa' cuccie
      nelgli esempi di programmazione in C,
      dioceva che in un lasso di tempo di circa
      una decina o poco piu' di anni era naturale
      aspettarsi che i SO sarebero tutti confluiti
      verso una architettura di tipo *nix.
      • Anonimo scrive:
        Re: umhhhh......
        Direi che tutti potrebbero confluire in un unico sistema, quello dei Bacarozzi.
      • Anonimo scrive:
        Re: umhhhh......
        - Scritto da: Darth Vader
        Qualcuno si ricorda di A/X (è talmente
        vecchio che non mi ricordo nemmeno se si
        scrive così)?A/UXhttp://www.faqs.org/faqs/aux-faq/
        • Anonimo scrive:
          Re: umhhhh......
          Grazie. Pensa che nemmeno un search sul sito Apple trova qualcosa sotto A/UX (a parte la pagina con tutti i marchi registrati).- Scritto da: FDG
          - Scritto da: Darth Vader


          Qualcuno si ricorda di A/X (è talmente

          vecchio che non mi ricordo nemmeno se si

          scrive così)?

          A/UX

          http://www.faqs.org/faqs/aux-faq/
          • Anonimo scrive:
            Re: umhhhh......
            - Scritto da: Darth Vader
            Grazie. Pensa che nemmeno un search sul sito
            Apple trova qualcosa sotto A/UX (a parte la
            pagina con tutti i marchi registrati).Beh, A/UX e' scomparso da quasi dieci anni.
  • Anonimo scrive:
    Comunque...
    Non credo esista una piattaforma sicura... neppure Linux è esente dagli hacker. Il mio server monitorato da tecnici e basato su Linux è stato violato grazie ad un baco di SSH scoperto il 26 dicembre. Beh, l'hacker il giorno stesso l'ha sfruttato a suo favore.E' da dire che i bachi di Windows sono amplificati dai media e dagli stessi hacker (si impegnano più su Microsoft che su Linux) Credo che Windows abbia delle pecche, ma nessun SO oggi si può considerare "al sicuro".
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque...
      - Scritto da: Giuseppe Bellisano
      Non credo esista una piattaforma sicura...
      neppure Linux è esente dagli hacker. Il mio
      server monitorato da tecnici e basato su
      Linux è stato violato grazie ad un baco di
      SSH scoperto il 26 dicembre. Beh, l'hacker
      il giorno stesso l'ha sfruttato a suo
      favore.ottimo... pensa a come ti diverti su microsoft, che la patch te la danno un mese dopo.almeno su una piattaforma opensource in 6 ore puoi prendere provvedimenti.Se poi sei stato cosi' sfigato (dubito... fare un exploit non e' una cosa che richiede poche ore e raramente esce l'advisory e anche l'exploit proof of concept... si lascia sempre qualche giorno, max una settimana).e cmq il 26 dicembre non e' uscito nessun advisory riguardante ssh. C'e' un problema di sicurezza di openssh che e' exploitabile solo da locale e solo se attivi una data opzione che non e' attivata di default.quindi a mio parere stai dicendo cose false.
      E' da dire che i bachi di Windows sono
      amplificati dai media e dagli stessi hacker
      (si impegnano più su Microsoft che su Linux)tralasciando il fatto che hacker vuol dire tutt'altro, ma non mi dilungo, allora spiegami perche' dovrebbero impegnarsi piu' su microsoft? perche' e' la piu' diffusa ? ehi ma... allora quando era piu' diffuso netscape di IE, non mi sembrava che ogni giorno ci fosse un buco di netscape in prima pagina. E apache e' il webserver piu' diffuso... perche' non bucare quello ? IIS non lo usa nessuno... ma e' un colabrodo.
      Credo che Windows abbia delle pecche, ma
      nessun SO oggi si può considerare "al
      sicuro".verissimo... pero' in compenso siamo pronti a spostare tutta la vita commerciale economico/bancaria e di gestione dei dati personali su piattaforme insicure, a caro prezzo, senza garanzia di funzionalita' ne' di riservatezza, con le patch che arrivano un mese dopo, con formati proprietari che per leggerli domani ti attacchi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque...
        Quello che gli ho detto in bancase in un ufficio usano windows ti puoi rifiutare di dare le generlalitaPuoi porre la seguente domandaScusi e' windows ?Se si ma ha letto la licenza e sa che questa e' in contrasto sulla riservatezzza dei dati personali ?Di sicuro installano senza leggere !!!!!Gli ho dato un occhio piu per sfizio che per il restoBe che poi windows sia complicato non fatemi ridere metto in breve la sequenza di boot (hardware)bootkernelguiuserkernelregistroperifericheessendo un kernel non ricompilabile ha bisogno di sapere che cosa deve caricare e come deve caricare lo trova nel registro in pratica se voglio caricare un driver basta aggiungere delle rige nel registro e questo lo carica al riavviose linux fose ugule si eviterebbe la ricompilazione per ogni modifica hardwareil che per un inesperto (come me) sarebbe piu comodoBill parte in svantaggio questa voltase vi ricodate windows ha non so quanti milioni di righe di codice e pensate doverle ricontrolarea linux il problema non si pone dato che e semre piu che controllato (ha il codice aperto)pensatevi solo a windows se venisse rilasciato il sorgente in 3 gg non ci sarebbe un windows in piedi in tutta la retePoi il codice sorgente segreto e' piu vulnerabile di uno aperto perche se uno ha la possibilita di modificare il sorgente e questo venisse compilato nessuno si accorgerebbe della bakdoor un po quello che e' sucesso a XPCome e andata a finire l'indagine ??????
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque...
      - Scritto da: Giuseppe Bellisano
      Non credo esista una piattaforma sicura...
      neppure Linux è esente dagli hacker. Il mio
      server monitorato da tecnici e basato su
      Linux è stato violato grazie ad un baco di
      SSH scoperto il 26 dicembre. Beh, l'hacker
      il giorno stesso l'ha sfruttato a suo
      favore.ma quel baco non era riferito a openssh ma alla sua implementazione nonfree.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque...
      Quando volete raccontar palle almeno non entrate nei dettagli, così almeno un qualche lontano dubbio rimane, più roba dite più si vede che state raccontando una bella bugia. Occhio che vi cresce il naso!Byz- Scritto da: Giuseppe Bellisano
      Non credo esista una piattaforma sicura...
      neppure Linux è esente dagli hacker. Il mio
      server monitorato da tecnici e basato su
      Linux è stato violato grazie ad un baco di
      SSH scoperto il 26 dicembre. Beh, l'hacker
      il giorno stesso l'ha sfruttato a suo
      favore.
      E' da dire che i bachi di Windows sono
      amplificati dai media e dagli stessi hacker
      (si impegnano più su Microsoft che su Linux)

      Credo che Windows abbia delle pecche, ma
      nessun SO oggi si può considerare "al
      sicuro".
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque... RIPENSACI
      - Scritto da: Giuseppe Bellisano
      dagli stessi hacker
      (si impegnano più su Microsoft che su Linux)come fai a fare questa affermazione senza fornire una prova, una stima, una statistica, un test di Rorshach,... insomma, qualcosa che non sembri uscito da una velina-microsoft?Proprio in virtù delle affermazion di Gates (che SOLO ORA pretende sicurezza dai suoi sviluppatori) possiamo dire invece che per microsoft la sicurezza non è mai stata la priorità principale.Per i sistemi UNIX, invece (e LINUX è un sistema UNIX) la sicurezza è SEMPRE stata la priorità principale.Se due sistemi vengono sviluppati con priorità diverse, è OVVIO che i risultati sono diversi.E' ovvio che i sistemi microsofft siano poco sicuri: non sono stati costruiti principalmente per esserlo, essendo dedicati a utenze non primariamente collegate in rete, e la cui esperienza di rete risale solo al 1995.E' ovvio che un sistema LINUX sia più sicuro di uno microsoft: è stato fatto sulla scorta dell'esperienza TRENTENNALE dei sistemi UNIX in materia di sicurezza, ed è andato a sostituire sistemi UNIX più costosi senza perdere le prestazioni (occhio: è di oggi la notizia secondo cui l'uso di LINUX al posto di uno UNIX fa risparmiare le aziende dell' 80 % . http://www.vnunet.com/News/1128453 ) e in sicurezza.E' ovvio che i sistemi microsoft non erano fatti per essere usati in rete, e vi sono stati catapultati senza adeguati e approfonditi TEST (che evidentemente non ci sono stati)
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque... usate MACINTOSH :)
      - Scritto da: Giuseppe Bellisano
      Non credo esista una piattaforma sicura...
      neppure Linux è esente dagli hacker. Il mio
      server monitorato da tecnici e basato su
      Linux è stato violato grazie ad un baco di
      SSH scoperto il 26 dicembre. Beh, l'hacker
      il giorno stesso l'ha sfruttato a suo
      favore.ben sfigato eh :)
      E' da dire che i bachi di Windows sono
      amplificati dai media e dagli stessi hacker
      (si impegnano più su Microsoft che su Linux)come ha detto qualcuno in altro reply: netscape era molto + usato di explorer/outlook, e' tutt'ora molto usato e pure eudora e vari altri clients; pero' nessuno li sfrutta in maniera clamorosa e ogni 30 secondi...
      Credo che Windows abbia delle pecche, ma
      nessun SO oggi si può considerare "al
      sicuro".mah io uso Mac (anche come server) e almeno col Classic (MacOS 9.x) non mi risultano problemi di sicurezza degni di nota o exploits alcuno !
  • Anonimo scrive:
    Non ci crede più nessuno
    Secondo il mio parere l'unica cosa che gli rimane da fare è prendere Linux e camuffarlo da windows del resto le cose migliori che ha fatto sono quelle che ha fregato
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci crede più nessuno
      che palle... yawn
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci crede più nessuno
      - Scritto da: nob_#
      Secondo il mio parere l'unica cosa che gli
      rimane da fare è prendere Linux e camuffarlo
      da windows del resto le cose migliori che ha
      fatto sono quelle che ha fregato Dici che è per questo che c'è l'hanno tanto con Lindows ? Perche sono arrivati prima ? :-)
  • Anonimo scrive:
    Dopo le figure di merd.... che ha fatto
    La sicurezza prima di tutto ....Ha ha haVirus trojan Patch hai creato un prodotto troppo complicato da gestire.Secondo me se apri una Stireria fai Meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: Dopo le figure di merd.... che ha fatto
      grande! ;))
    • Anonimo scrive:
      Re: Dopo le figure di merd.... che ha fatto
      ma con quella non può avere il monopolio e dominare il mondo... di lavanderie ce n'è già tante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dopo le figure di merd.... che ha fatto
        magari le vorrà comprare tutte quante, e poi farà distruggere tutte le lavatrici domestiche del mondo, costringendoci tutti a lavare i panni nelle sue lavanderie...ma al solito ci saranno le minoranze che continueranno a lavarsi i panni da soli... con delle bellissime e potentissime lavatrici artigianali, magari con un bel logo a forma di mela mozzicata in bella vista...oppure altri faranno come i pinguini che hanno il frak (si scrive così?) attaccato alla pelle e non si cambiano mai...ma la maggiorparte del mondo rimarrà nell'ignoranza e continuerà a far lavari i panni alle lavanderie del deficente... facendolo sempre più ricco e potente...mhà... che mondo del cazzo... pure con le lavatrici ci può dominare... manco fosse Sauron con l'anello del potere... mhà...
Chiudi i commenti