VPN: i problemi di privacy continuano su iOS 16.1

VPN: i problemi di privacy continuano su iOS 16.1

Il ricercatore Tommy Mysk fa notare che su iOS 16.1 i problemi di tunneling delle VPN sono ancora presenti, in modalità standard e Lockdown.
Il ricercatore Tommy Mysk fa notare che su iOS 16.1 i problemi di tunneling delle VPN sono ancora presenti, in modalità standard e Lockdown.

Nei giorni scorsi ha suscitato particolare scalpore la notizia relativa al fatto che iOS 16 non è in grado di incanalare in maniera corretta i dati attraverso i servizi di VPN (una situazione simile si verifica anche su Android), come ad esempio NordVPN, in quanto svariate app predefinite di Apple ignorano completamente e in qualunque circostanza il tunneling, andando quindi a comunicare direttamente con i server del gruppo di Cupertino. Chi sperava che con il rilascio di iOS 16.1 da poco avvenuto la situazione potesse essere sistemata, però, resterà parecchio deluso nello scoprire che non è affatto così, anzi le cose vanno di male in peggio, se possibile.

VPN: i problemi persistono su iOS 16.1

Tommy Mysk, il ricercatore di sicurezza che per primo ha segnalato lo scenario di cui sopra, ha infatti da poco pubblicato un tweet con cui informa gli utenti che adesso le notifiche push vanno a bypassare le VPN in modalità standard e Lockdown.

Il fatto che la modalità Lockdown non garantisca ancora che i dati vengano trasferiti correttamente tramite VPN è decisamente preoccupante, ma il ricercatore sottolinea che attualmente lo scenario riguarda soltanto le app Apple, mentre tutte le altre connessioni vengono correttamente indirizzate. Insomma, una magra consolazione!

Ovviamente si tratta di una situazione tutt’altro che ideale e non è dato sapere se e quando la problematica verrà risolta completamente. Questa settimana è stata rilasciata agli sviluppatori la beta di iOS 16.2, ma mancano ancora dati certi per capire se la cosa sia stata corretta oppure no.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: iMore
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 ott 2022
Link copiato negli appunti