iPad, Financial Times scavalca la staccionata

Con la nuova app web based supera le regole imposte da Apple per gli abbonamenti

Roma – Il Financial Times supererà l’intermediazione di iTunes per gli abbonamenti digitali dei suoi utenti : il giornale invita così i lettori a passare alla nuova applicazione browser per iPad e iPhone.

Il Financial Times intende così, in particolare, mantenere il controllo sui dati dei propri abbonati , senza dover passare attraverso l’intermediazione del sistema di pagamento di in-app di Apple, il 30 per cento richiesto su ogni transazione, la condizione di migliore offerta possibile e le informazioni degli utenti concesse agli editori in sede di sottoscrizione dell’abbonamento, vero nocciolo della questione. “Non vogliamo perdere la relazione diretta instaurata con i nostri abbonati: cuore del nostro modello di business”, ha riferito recentemente il diretto generale di FT Rob Grimshaw.

Lo stratagemma impiegato dal giornale per evitare l’intermediazione di iTunes è quella di un’app web based raggiungibile all’indirizzo app.ft.com .

Tecnicamente si tratta di una versione in HTML5 che pur essendo accessibile via browser funziona esattamente come un’app .
Per il momento disponibile per iOS, presto esordirà anche una versione per dispositivi Android e BlackBerry.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mimmus scrive:
    ADBlock
    Mai visto un Ad di Google e di nessun altro
  • fox82i scrive:
    Che articolo è?
    Scusate ma che senso ha questo articolo?
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Che articolo è?
      - Scritto da: fox82i
      Scusate ma che senso ha questo articolo?Ancora con questa domanda?Ma poi dicono che Internet rimbambisce e questi si arrabbiano.C'è scritto che si tratta di un progetto artistico, una provocazione. Non era così difficile da capire.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Che articolo è?
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Che articolo è?
          - Scritto da: Sgabbio
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Dai sentiamo cosa ti fa ridere :-)
          • bubba scrive:
            Re: Che articolo è?
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Sgabbio

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Dai sentiamo cosa ti fa ridere :-)a me, per es, che tu inveisca a nastro contro internet, e poi sei SEMPRE qui a postare. Anche a riguardo delle notizie piu' stravaganti o inutili.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Che articolo è?
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: Sgabbio


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Dai sentiamo cosa ti fa ridere :-)
            a me, per es, che tu inveisca a nastro contro
            internet, e poi sei SEMPRE qui a postare. Anche a
            riguardo delle notizie piu' stravaganti o
            inutili.Io parlo male di Internet soprattutto per quello che sta facendo all'economia e al mondo del lavoro, cioè disoccupazione e arricchimento di oligopoli stranieri. Ma anche contro l'ipocrisia di chi scarica file pirata giustificandosi con la retorica. Questi sono i punti principali che secondo me rendono necessario un ripensamento di Internet. Non lo scrivere sui forum. Anche se la moderazione e altre cose qui sopra andrebbero riviste.E comunque quale miglior modo di combattere il nemico facendo informazione al suo interno?
          • ZLoneW scrive:
            Re: Che articolo è?
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Io parlo male di Internet soprattutto per quello
            che sta facendo all'economia e al mondo del
            lavoro, cioè disoccupazione e arricchimento di
            oligopoli stranieri.Non è "internet" che sta facendo questi danni, sono le persone.Così come non sono le pistole, i fucili o le armi in genere che scatenano le guerre, le "operazioni di pace" o le "esportazioni di democrazia".Ti suggerirei di fartene una ragione, se non vuoi fare la figura di quello che guarda il dito che indica la luna.
            Ma anche contro l'ipocrisia
            di chi scarica file pirata giustificandosi con la
            retorica.Anche in questo caso sembri vittima della stessa confusione, e mischi lo strumento con il fine.
            Questi sono i punti principali che
            secondo me rendono necessario un ripensamento di
            Internet.Ripensiamo le persone, piuttosto.
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Che articolo è?
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        C'è scritto che si tratta di un progetto
        artistico, una provocazione. Non era così
        difficile da
        capire.Beh, sì..un'idea così scema non può essere che arte.Ogni volta che clicchi, Google ti paga ma incassa ben di più aumentando di valore, quindi è proprio una fesseria l'idea di fondo a meno che non sia in realtà una truffa (perché quei soldi loro l'intascano, poi vai a farteli dare in quanto "cliccante")
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Che articolo è?
          - Scritto da: Surak 2.0
          - Scritto da: Dottor Stranamore


          C'è scritto che si tratta di un progetto

          artistico, una provocazione. Non era così

          difficile da

          capire.

          Beh, sì..un'idea così scema non può essere che
          arte.Dalla tua reazione mi sembra chiaro che la provocazione sia riuscita, fra l'altro cerchi una spiegazione logica in un progetto che non è tecnico.Tu probabilmente vedendo i bambini appesi di Catellan faresti come quel tizio che è salito sull'albero per toglierli e poi si è fatto male.L'arte contemporanea per chi ha la mentalità chiusa è sempre una scemenza.
          • Surak 2.0 scrive:
            Re: Che articolo è?
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Surak 2.0

            - Scritto da: Dottor Stranamore




            C'è scritto che si tratta di un progetto


            artistico, una provocazione. Non era
            così


            difficile da


            capire.



            Beh, sì..un'idea così scema non può essere
            che

            arte.

            Dalla tua reazione mi sembra chiaro che la
            provocazione sia riuscita,La provocazione forse, la truffa mica tanto
            fra l'altro cerchi una
            spiegazione logica in un progetto che non è
            tecnico.Tranne che con le donne, la logica si applica a tutto il resto.
            Tu probabilmente vedendo i bambini appesi di
            Catellan faresti come quel tizio che è salito
            sull'albero per toglierli e poi si è fatto
            male.No, io multavo Catellan per aver sparso immondiziafuori dagli appositi cassonetti e poi lo facevo arrampicare per smontare la boiata
            L'arte contemporanea per chi ha la mentalità
            chiusa è sempre una
            scemenza."se questa è arte io sono un ottentotto" ed aveva ragione (non era un ottenttotto) ed a chi critica vengono rinfilate frasi come la tua che sono uguali identiche a quelle che dicono astrologici, ciarlatani, santoni varia difesa delle loro boiate. E' sempre l'altro quello che non raggiunge i livelli di "crescita" adeguati a capire "l'oltre"."ma mi faccia il piacere!!" (Cit)
  • Utente Sconosciut o scrive:
    Abbiamo tutti un SACCO di tempo da perde
    "Secondo le stime attuali, l'obiettivo sarà centrato tra circa 200mila anni."E io ho perso 5 minuti dei miei per leggere questo articolo del c@@@zo e quella che l'ha scritto penso anche qualche minuto in più.Abbiamo tutti un SACCO di tempo da perdere.
    • LOL scrive:
      Re: Abbiamo tutti un SACCO di tempo da perde
      - Scritto da: Utente Sconosciut o
      "Secondo le stime attuali, l'obiettivo sarà
      centrato tra circa 200mila
      anni."
      E io ho perso 5 minuti dei miei per leggere
      questo articolo del c@@@zo e quella che l'ha
      scritto penso anche qualche minuto in
      più.
      Abbiamo tutti un SACCO di tempo da perdere.LOL! L'importante è avere un obiettivo! :D
      • Pwned scrive:
        Re: Abbiamo tutti un SACCO di tempo da perde
        - Scritto da: LOL
        - Scritto da: Utente Sconosciut o

        "Secondo le stime attuali, l'obiettivo sarà

        centrato tra circa 200mila

        anni."

        E io ho perso 5 minuti dei miei per leggere

        questo articolo del c@@@zo e quella che l'ha

        scritto penso anche qualche minuto in

        più.

        Abbiamo tutti un SACCO di tempo da perdere.

        LOL! L'importante è avere un obiettivo! :DPer completezza, citiamo quelli che volevano hackerare l'XBox trovando la chiave con una distributed network. Avevano calcolato di riuscirci in non so quanti milioni di anni...http://web.archive.org/web/20030401110336/http://theneoproject.com/main.asp?PageRequest=ABOUTRSA
      • umby scrive:
        Re: Abbiamo tutti un SACCO di tempo da perde
        - Scritto da: LOL
        LOL! L'importante è avere un obiettivo! :DC.F. Wowbagger l'Eterno Prolungato
  • Fabrizio Zaffaroni scrive:
    Mah
    Chiunque può comprare azioni di Google... Non capisco a cosa serve questo progetto...A mio parere l'unico scopo è portare azioni di Google nelle tasche degli organizzatori...E sembra si siano portati a casa già quasi mezzo milione di dollari...
  • styx scrive:
    ma il perche' dell'articolo?
    Stando al loro sito, lo strampalato progetto (alla fine nient'altro che un network di siti scam, mascherato da controguerriglia digitale) esiste da molti anni... cos'e' sucXXXXX oggi per citarlo?
Chiudi i commenti