ISP finlandese cede alla BSA

Dopo aver rifiutato di cancellare il sito di un proprio cliente, al provider è stato ordinato di farlo dal tribunale. Il cui intervento è stato chiesto dalla BSA


Roma – Ad un provider finlandese un tribunale ha ordinato di cancellare il sito web di un proprio cliente, pena l’accusa di favoreggiamento. L’intervento del giudice è stato chiesto dalla Business Software Alliance , che ha inutilmente chiesto più volte a Jippii di mettere fuori linea un sito che, secondo la BSA, diffondeva copie pirata di software.

Un sito “warez”, dunque, ma non per l’Internet Service Provider finlandese che fino all’ordinanza del giudice ha sempre risposto alla BSA che avrebbe difeso i diritti del proprio cliente fino a quando la BSA stessa fosse in grado di dimostrare che effettivamente il sito diffondeva i numeri seriali di software commerciali.

Il caso di Jippii non solo mette in luce ancora una volta il sempre più difficile ruolo dei provider, alle prese da un lato con la necessità di garantire delle tutele ai propri clienti e dall’altro con le pressioni sempre più incalzanti dei produttori di contenuti o di software che cercano di agire con tempestività su siti ritenuti “illegali”.

Conseguenza di questa situazione è quello che accade in molti paesi, Italia compresa, nei quali vi sono provider che agiscono preventivamente per evitare guai giudiziari. O casi, come quello di Jipii, dove la cancellazione di un sito avviene prima dell’apertura di un procedimento giudiziario e sulla base della sola segnalazione di un produttore o, in questo caso, di un’associazione di produttori.

Un caso che ha fatto rumore di recente, per esempio, è quello della chiusura di film88.com voluta dalla Motion Picture Association of America (MPAA).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Per Gigi (messaggio con la x)
    Visto che sei cosi' felice che la ns. nazionale del c.zzo (come dici tu), sia uscita (leggi buttata fuori), perche' non te ne vai fuori dalle balle anche tu?Vorrei incontrarti per strada per "parlarne" e farti fare un giretto al pronto soccorso, str.nzo!
  • Anonimo scrive:
    ITALIA FUORI DALLE PALLE, SIETE TUTTI MONTATI
    ERA ORA CHE USCISTE DAI MONDIALI PEZZENTI! MI FATE RIDERE IL CAZZO, VOI E LA VOSTRA NAZIONE DI MERDA! SIETE TUTTI DEI MONTATI! PENSATE DI ESSERE "ER MEJO" DEL PALLONE ED INVECE FATE CAGARE IL CAZZO! AH AH AH AH AH AH AH AH GRANDE BYRON MORENO!!!
  • Anonimo scrive:
    Panem et Circensis
    la sovraesposizione mediatica dei mondiali sta facendo(volutamente,inconsapevolmente, premeditatamente???)passare in secondo piano altrenotizie ben piu importanti- trattative tra governo e sindacato- svendita patrimonio artistico(ha provocato le dimissioni di sgarbi contrario alla svendita)- ammorbidimento del rigore economico in europa- manovre per la reintroduzione del ticket sanitario- prove generali di guerra in irake tanti altri argomenti...TURN OFF TV TURN ON YOUR BRAINDon Diego
    • Anonimo scrive:
      Re: Panem et Circensis
      - Scritto da: Don Diego De La Vega
      - trattative tra governo e sindacato
      bene.
      - svendita patrimonio artistico(ha provocato
      le dimissioni di sgarbi contrario alla
      svendita)sicuro della "s" (Sgarbi NON è fonte affidabile)
      - ammorbidimento del rigore economico in
      europaoh! mi manca!
      - manovre per la reintroduzione del ticket
      sanitariosi, si , si!!!!!!!!!!!!!!(toglierlo era stato pura demagogia, IMHO)
      - prove generali di guerra in irakquesto è preoccupante
      ...TURN OFF TV TURN ON YOUR BRAIN
      sempre e CMQ
    • Anonimo scrive:
      Re: Panem et Circensis
      mi puoi spiegare che intendi con "ammorbidimento del rigore economico in europa" ?grassie
    • Anonimo scrive:
      [OT] Panem et CircensEs
      - Scritto da: Don Diego De La VegaQualche latinista DOC mi corregga se sbaglio, ma l'espressione corretta non e' "Panem et circenses"?:)
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Panem et CircensEs

        Qualche latinista DOC mi corregga se
        sbaglio, ma l'espressione corretta non e'
        "Panem et circenses"?
        :)Confermo!Tratto da Capitolium.org:
  • Anonimo scrive:
    TRAPATTONI = MORENO
    Anzi, no, e' peggio. Comunque avrete ancora di che parlare in futuro, di partite di merda ce ne saranno ancora tante nei prossimi anni. L'importante e' comunque andare in aereoporto a ricevere i "nostri" eroi.ABBASSO LA PATRIA, oppio dei popoli.
    • Anonimo scrive:
      Re: TRAPATTONI = MORENO
      Spero, che queste stronzate siano il "risultato" di una fumata di oppio, altrimenti c'e' da preoccuparsi....
      • Anonimo scrive:
        Re: TRAPATTONI = MORENO
        - Scritto da: Dragon
        Spero, che queste stronzate siano il
        "risultato" di una fumata di oppio,
        altrimenti c'e' da preoccuparsi....ma se questo fuma oppio, che si sono fumati al processo di biscardi? un pozzo intero di petrolio grezzo?
        • Anonimo scrive:
          Re: TRAPATTONI = MORENO
          Quello di Biscardi e' un pro-cesso........Mosca poi....
          • Anonimo scrive:
            Re: TRAPATTONI = MORENO
            - Scritto da: Dragon
            Quello di Biscardi e' un pro-cesso........
            Mosca poi....Permettetemi di dissentire, gente come gli invitati al pro-cesso di Biscardi non ha bisogno di fumarsi niente... SONO GIA' FUORI AL NATURALE!!!!Quand'è che gli faranno il processo per insulto all'intelligenza ed al buongusto?non mi firmo col mio nick sennò mosca mi querela!!!;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: TRAPATTONI = MORENO
      - Scritto da: Schifo
      [boiate varie]L'unica cosa che hai indovinato è il tuo nick.
  • Anonimo scrive:
    www.astalavista.it
    Moreno su http://www.astalavista.it
  • Anonimo scrive:
    Leggo P.I. ed ho il monitor coreano...
    Mi spiace, lo so che nel mondo ci sono "cose" decisamente peggiori di ciò che abbiamo visto tutti.Forse proprio perché lo squallore così platealmente è entrato anche in uno spettacolo (sport) che serve a "dimenticare" (ma solo per qualche istante, sia chiaro)le cose brutte della vita, mi sento avvilito e impotente.Però il sito dell'articolo è veramente uno spasso.Grazie per averlo "recensito". Mi ha fatto bene.E il mio monitor coreano...(non dico la marca) Ne ho altri due. Beh, la prossima volta che acquisterò un qualsiasi aggeggio, beh mi vedrò la faccia di quell'arbitro (arbitro?) e di tutti quei coreani felici e contenti di aver vinto (e non solo partecipato) e certamente starò attento a non comprare prodotti che possano (direttamente o indirettamente) accrescere le loro tasche.Micio
  • Anonimo scrive:
    Un Altro mondiale e' possibile
    "Un altromondiale è possibile" il cuore (e non la testa) nel pallone!Campagna internazionale di sensibilizzazione sullo sfruttamento legato alla produzione di articoli sportivi.Il calcio è un grande sport popolare. Campioni, allenatori, squadre appassionano e infiammano. Le aziende lottano a suon di miliardi per accaparrarsi l'immagine di calciatori e squadre. La firma del calciatore, il suo volto, il nome della squadra fanno vendere di più. Ma che cosa fanno vendere?Milioni di capi di abbigliamento e di accessori, di scarpe sportive, di palloni, e di prodotti di ogni tipo che, troppe volte, sono fabbricati in condizioni disumane, con orari interminabili, con paghe da fame e con lo sfruttamento dei minori.Un solo esempio: il costo del lavoro di un paio di scarpe sportive incide solo per lo 0,4%, mentre le spese per pubblicità e sponsorizzazioni sono venti volte tanto, l'8,5%. Le somme spese dai grandi marchi in promozioni sono da capogiro, basti pensare che ogni giorno, per indossare un cappellino, il campione di golf Tiger Woods riceve da Nike 48 mila dollari mentre la persona che l'ha confezionato ne riceve 2.Onorare un grande sport popolare significa non chiudere gli occhi di fronte a tutto questo, ma impegnarsi affinché la dignità nel lavoro, i diritti dei bambini e delle persone ad una vita dignitosa siano garantiti e rispettati.Al contempo diventa sempre più pressante un impegno nella promozione dell'etica nel mondo dello sport ed una maggiore responsabilità verso i consumi.In tutto il mondo da diversi anni si stanno sviluppando iniziative di sensibilizzazione e di denuncia per dire basta alla produzione di articoli sportivi nella violazione dei diritti fondamentali.Su questo fronte si sono impegnate organizzazioni come la Global March Against Child Labour contro lo sfruttamento del lavoro minorile e la Clean Clothes Campaign (Campagna abiti puliti); sono nate iniziative come quella di Fair Trade e.v. e di Transfair Italia per la produzione di un pallone equo, o come quella de "l'altropallone", un premio assegnato a personalità che si sono distinte per la loro azione in favore della solidarietà e dell'etica nel mondo dello sport. Queste e altre iniziative ancora hanno un unico, grande obiettivo dichiarato: la dignità e l'integrità della persona prima degli interessi e dei profitti.Un obiettivo che si ricollega alle lotte presenti in Italia per la difesa e la stabilità del lavoro, contro la liberalizzazione del mercato, per l'avanzamento dei diritti nel lavoro e nella società compreso il diritto di cittadinanza per tuttiLa diffusa mobilitazione ha portato nel 1996 la FIFA a definire un accordo con la Confederazione Internazionale dei Sindacati Liberi (ICFTU) e con la Federazione Internazionale dei Lavoratori del tessile-abbigliamento-cuoio (ITGLWF) per l'adozione di un codice di condotta da estendere alle imprese che fabbricano palloni e altri articoli sportivi su sua licenza. Gli aspetti rilevanti del "Codice FIFA":· Espresso richiamo alle convenzioni fondamentali dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) (età minima di avviamento al lavoro, divieto di lavoro forzato e in schiavitù, non discriminazione nell'occupazione, libertà di associazione e diritto di negoziazione collettiva);· Obbligo a corrispondere salari equi;· Orari di lavoro di 48 ore settimanali;· Applicazione del codice all'intera catena della subfornitura del licenziatario;· Obbligo da parte dei fornitori a dare accesso ai siti produttivi ad ispettori qualificati. Questo codice non è mai stato sottoscritto dalla FIFA per le forti resistenze delle grandi case produttrici e della Federazione mondiale dei produttori di articoli sportivi. Malgrado alcuni miglioramenti apportati nel corso degli anni alle prescrizioni di natura sociale nei contratti di licenza, due sono i punti rilevanti del codice del 1996 che restano ancora inapplicati: l'obbligo per le imprese a corrispondere salari equi e l'obbligo a sottoporsi a meccanismi ispettivi. Per questo i Mondiali di calcio 2002 debbono essere la vera occasione per ripulire gli articoli sportivi delle marche sponsor e licenziatarie, dallo sfruttamento, dal lavoro nero, e dalla schiavitù femminile e minorile.Obiettivi della campagnaLa campagna "un altro mondiale è possibile" condivide con altre campagne, come la Global March Against Child Labour, un obiettivo fondamentale: far si che la FIFA applichi, nella concessione delle proprie licenze e nell'accettazione dei propri sponsor, i principi contenuti nel Codice di condotta del 1996, ma pone un'attenzione particolare alle istanze del mondo del lavoro, sollecitando l'impegno concreto delle imprese produttrici, sponsor e licenziatarie dell'evento sportivo, ad operare nel rispetto dei fondamentali diritti umani e sindacali, e sollecitare e sollecitando il mondo dello sport a prendere coscienza delle condizioni e dei diritti dei lavoratori.Preparazione della campagna: i mesi di Marzo, Aprile e Maggio sono quelli necessari per la preparazione della campagna che deve concentrare le iniziative più importanti nel mese di giugno in contemporanea con i Mondiali.In questi mesi indichiamo i seguenti obiettivi:- raccolta di dati sugli sponsor, sulle sponsorizzazioni, sul giro di affari delle aziende coinvolte; - raccolta di informazioni sulla produzione, sugli appalti e subappalti delle stesse;- azioni di pressione, stato per stato, sulle aziende per l'adozione dei contenuti del Codice di condotta;- azioni di sensibilizzazione nei confronti delle tifoserie e dei campioni sportivi.http://www.otromundial.org
  • Anonimo scrive:
    Giochino Splatter
    Non menzionato ma interessante, l'ho trovato tramite la repubblica, il giochino splatter su Bayer Morenowww.prnetwork.it
  • Anonimo scrive:
    Dix vérités (lefigaro.fr)
    1. En foot, plus qu'ailleurs, les perdants sont spécialement « mauvais » perdants. Alors l'arbitre a vite fait de se retrouver accusé de tous les maux, comme avec l'Espagne et l'Italie. S'ils avaient été réellement les plus forts, nos amis européens auraient battu la Corée. Avec ou sans erreur d'arbitrage. Leur « talent » est tellement supérieur à celui des Asiatiques.2. Même si les Coréens n'ont effectivement pas semblé malheureux samedi, ce que les Espagnols qualifient de « vol » ne fait que rééquilibrer en partie les innombrables primes aux grandes nations dont ont bénéficié un jour ou l'autre les équipes majeures du circuit mondial. Pour une fois qu'une « petite » équipe n'est pas détroussée au coin du bois, dans l'indifférence générale...3. Les joueurs, notamment italiens, sont aujourd'hui de vrais faussaires du jeu. Les rois de la triche, du truquage, de l'imitation. Et ce sont les premiers à essayer de tromper les arbitres puis à les accuser ensuite de se tromper... Joli paradoxe.4. Les erreurs d'arbitrage ne datent pas de samedi, nos lecteurs expérimentés le savent bien, qui se souviennent de cette Coupe du monde 1934 où l'Italie (là encore) a été particulièrement avantagée. Mais aujourd'hui, avec la mondialisation du foot et les colossaux enjeux économiques, la moindre défaillance du corps arbitral devient une affaire d'État. Et la défaite prend des allures de deuil national. Beaucoup trop excessif.5. Si les coups de sifflets des hommes en noir n'ont pas toujours été donnés à bon escient lors de ce Mondial, pesant parfois d'un poids lourd sur le cours de la partie, ils ont eu l'avantage de débuter la chasse aux incessants tirages de maillot, simulations et autres tricheries en tout genre qui pourrissent le jeu. Notamment dans la surface de réparation. Vives les penalties et cartons rouges jugés sévères mais tellement justifiés. Et efficaces pour modifier les mentalités et débloquer le tableau d'affichage.6. Le football reste le seul sport où l'arbitre n'a pas le droit au minimum syndical de respect. Nulle part ailleurs, on peut le toucher, le bousculer, l'entourer, l'insulter sans risquer l'exclusion immédiate. Quand protégera-t-on enfin les garants du jeu et de l'esprit ?7. Une lapalissade utile à rappeler : les arbitres ne sont que des hommes. Et ils ne disposent que de quelques dixièmes de seconde pour se décider et trancher, dans des conditions épouvantables. Alors face à une vingtaine de caméras, et presque autant de ralentis, ils ne peuvent lutter à armes égales. Ils sont effectivement loin d'être parfaits. Comme les joueurs, les supporters et les téléspectateurs...8. Alors il faut des réformes, Sepp Blatter en a promis. C'est bien. Pour effectivement éviter que des juges de touche trinidadien et ougandais officient lors d'un quart de finale du Mondial. Ce n'est évidemment pas leur passeport qui est en cause mais leur expérience et leur connaissance du plus haut niveau. Et que les trois arbitres d'un même match se connaissent et parlent la même langue peut effectivement être utile.9. Il faut des réformes (bis). Deux tendances extrémistes, à savoir l'ajout de la vidéo et la suppression du hors jeu, sont régulièrement remises sur le tapis gazonné. La vidéo aurait l'avantage de lever certains doutes mais l'inconvénient de casser l'universalisation des règles du football et le rythme des matches. Côté hors jeu, pourquoi ne pas réduire sensiblement la zone où il est effectif, ce qui permettrait aux juges assistants de ne plus se lancer dans de longues chevauchées et de pouvoir enfin ouvrir les yeux pour signaler d'autres fautes.10. La bonne nouvelle de ce Mondial, c'est que l'équipe de France ne peut objectivement se retrancher derrière des erreurs d'arbitrage pour justifier sa pitoyable prestation. Imaginez une élimination, après un but marqué à la 92e minute, sur un hors jeu clair et net. Là, rien à redire (même durant France-Paraguay). Les Bleus ont été nuls. Et les hommes en noir, bien meilleurs, n'y sont pour rien.http://www.lefigaro.fr/sports/20020624.FIG0065.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Dix vérités (lefigaro.fr)
      + o - tutto vero.Ma se non era per il punto 10, sarebbe stato sciovinismo puro
    • Anonimo scrive:
      Re: Dix vérités (lefigaro.fr)
      non ho capito qual era il tuo intento con questo post....comuque riporta molte cose che sono vere!
  • Anonimo scrive:
    Re: mi piacerebbe....
    Gia', se per ogni problema ci fosse una risposta simile, il mondo sarebbe migliore; talvolta l'uomo e' strano: si rivolta contro a delle ingiustizie calcistiche (io sono tra questi),ma non difende le migliaia di vittime innocenti provocate dall'aborto (tanto per fare un esempio), oppure si batte a favore degli animali e rifiuta 1 euro al povero che bussa alla sua porta (per alcuni vale molto piu' un animale di un uomo!), etc..Purtroppo.
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: mi piacerebbe....
      - Scritto da: Dragon
      per alcuni vale molto piu' un animale di un uomo!Dipende dall'uomo, se permetti. Anche un certo antropocentrismo cattolico ha fatto parecchi danni.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Re: mi piacerebbe....
        E ridajela con sto' cattolicesimo...E' la panacea di tutti i mali????La Chiesa non ha mai disprezzato gli animali in quanto fanno parte del Creato, anzi si ha il dovere di rispettarlo...Alcuni Santi (S. Antonio per esempio, parlavano con gli animali..).Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: mi piacerebbe....
          patetico perbenista bigotto.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: mi piacerebbe....
          - Scritto da: Dragon
          E ridajela con sto' cattolicesimo...
          E' la panacea di tutti i mali????
          La Chiesa non ha mai disprezzato gli animali
          in quanto fanno parte del Creato, anzi si ha
          il dovere di rispettarlo...
          Alcuni Santi (S. Antonio per esempio,
          parlavano con gli animali..).Quindi concorderai con me che possono esistere casi in cui un animale vale più di un uomo.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: mi piacerebbe....
            - Scritto da: Attila Xihar
            Quindi concorderai con me che possono
            esistere casi in cui un animale vale più di
            un uomo.Certo, come sempre quando ci sono di mezzo i soldi: vedi Varenne.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: mi piacerebbe....
            - Scritto da: Xodor dello spazio

            Certo, come sempre quando ci sono di mezzo i
            soldi: vedi Varenne. Apprezzo l'amara postilla, ma io intendevo qualcosa di diverso, riferendomi ovviamente al valore morale (come certamente avrai capito) :)
  • Anonimo scrive:
    speriamo che li denunci tutti
    Speriamo davvero che li denunci tutti e che VINCA e si becchi altri soldi.
  • Anonimo scrive:
    ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
    mi fa molto piacere notare come noi italiani siamo sempre pronti a darci bottigliate sul sospensorio come Tafazzi, autoaccusarci di essere un popolo di piagnoni mangiaspaghetti e suonamandolino, giocare a fare i CT senza averne le competenze ecc... ecc... e così via con le specialità olimpiche da bar o rubrica telecalcistica.Grazie a tutti i veri atleti di queste belle discipline che hanno sparato su Trapattoni, uno dei più validi ct italiani degli ultimi decenni e anche uno dei più grandi nostri ex calciatori.Ora, dopo la vergognosa partita corea - spagna anche gli struzzi hanno visto che quasto mondiale è una farsa buffonesca, non un amanifestazione sportiva.Grazie a tutti quelli di voi che hanno saputo rendere il tutto ancora più grottesco attaccando la nazionale per non avere fatto 5 goals anzichè la fifa per avere sparato al cuore del calcio.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
      Concordo pienamente con te: anch'io ho scritto un'e-mail simile qualche giorno fa...Noi Italiani siamo i soli capaci di essere razzisti verso noi stessi!Vorrei sputtanare anche tutti gli spagnoli che ci hanno accusati (anche su pi), di essere dei lagnoni...Loro, dopo essere stati trattati in modo simile (ma mooolto piu' soft), volevano picchiare arbitro e guardalinee!Pagliacci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
      - Scritto da: gio74web
      mi fa molto piacere notare come noi italiani
      siamo sempre pronti a darci bottigliate sul
      sospensorio come Tafazzi, autoaccusarci di
      essere un popolo di piagnoni mangiaspaghetti
      e suonamandolino, giocare a fare i CT senza
      averne le competenze ecc... ecc... e così
      via con le specialità olimpiche da bar o
      rubrica telecalcistica.infatti è proprio così!
      Grazie a tutti i veri atleti di queste belle
      discipline che hanno sparato su Trapattoni,
      uno dei più validi ct italiani degli ultimi
      decenni e anche uno dei più grandi nostri ex
      calciatori.onestamente il migliore è un certo Don Fabio.
      Ora, dopo la vergognosa partita corea -
      spagna anche gli struzzi hanno visto che
      quasto mondiale è una farsa buffonesca, non
      un amanifestazione sportiva.eh si vedo che hai un gran rispetto per squadre come la Turchia che si sono meritate la semifinale e che ora vengono travolte nella tua grande accusa di mondiale truccato.Come mai non ti sei scandalizzato quando hanno regalato al Brasile il rigore contro la Turchia., quando hanno regalato a Ronaldo un gol che era un'evidente autorete, quando hanno annullato al Belgio il primo gol della partita contro il Brasile?Perchè quelli sono episodi normali e ci si concentra solo su quelli della corea? Solo perchè ci ha buttato fuori?Finchè ci si limita a continuare a fare i piangina e non ci si accorge che il problema è il metodo di designazione arbitrale per i mondiali (ed anche la loro preparazione) che non funziona tenuto conto dell'evoluzione del calcio degli ultimi anni (mentre i mezzi di "lavoro" degli arbitri sono ancora gli stessi di 30 anni fa)...non avanzeremo molto per poter risolvere questi problemi...e mi verrà da ridere a ripresa compionato quando i nostri arbitri faranno errori di valutazione su fuorigioco o palloni sulla riga (come ne hanno fatti lo scorso campionato)......che diremo? che sono corrotti e che il campionato è una buffonata? oppure si userà un altro metodo di valutazione?
      Grazie a tutti quelli di voi che hanno
      saputo rendere il tutto ancora più grottesco
      attaccando la nazionale per non avere fatto
      5 goals anzichè la fifa per avere sparato al
      cuore del calcio.infatti è colpa della FIFA se il portierone Buffon e la super difesa italiana (Nesta, Cannavaro, Maldini, Panucci e ti ci metto pure le riserve Materazzi e Coco) hanno pigliato la bellezza di 5 reti in 4 partite....da squadre sulla carta meno forti di noi. Sono gli altri più forti per segnare così tanto oppure la difesa ha reso meno del previsto?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!

        eh si vedo che hai un gran rispetto per
        squadre come la Turchia che si sono meritate
        la semifinale e che ora vengono travolte
        nella tua grande accusa di mondiale
        truccato....
        Come mai non ti sei scandalizzato quando
        hanno regalato al Brasile il rigore contro
        la Turchia., quando hanno regalato a Ronaldo
        un gol che era un'evidente autorete, quando
        hanno annullato al Belgio il primo gol della
        partita contro il Brasile?non ho detto niente di tutto questo. anzi sostengo da sempre che ci sia stato del marcio dappertutto, ma quando è talmente evidente da diventare scandaloso mina la serietà e la credibilità non solo di un evento, ma anche di uno sport nel suo complesso. E'una cosa ben più grave del falso stesso.E sostengo anche che non c'era nessun complotto contro l'italia.Non so e non mi interessa se turchia, brasile e germania sono stati aiutati e quanto, ma è TROPPO evidente che la corea lo è stata, non solo contro l'italia. Per me possono benissimo essere state aiutate anche le altre 3 semifinaliste, non mi interessa e non sono nessuno per giudicarli, ma come spettatore medio mi sento pigliato in giro vedendo LE partite della corea. E dico questo partendo prevenuto, ma in senso positivo, in quanto all'inizio del mondiale provavo solo simpatia per tutte le squadre orientali e vedendole giocare nel loro continente mi aspettavo qualche favoritismo che almeno facesse avere il giorno di gloria anche a loro.Ora devo dire che mi sento offeso come spettatore perchè mi è stato proposto uno spettacolo troppo palesemnte truccato per assomigliare ad un avvenimento portivo.
        Finchè ci si limita a continuare a fare i
        piangina e non ci si accorge che il problema
        è il metodo di designazione arbitrale per i
        mondiali (ed anche la loro preparazione) che
        non funziona tenuto conto dell'evoluzione
        del calcio degli ultimi anni (mentre i mezzi
        di "lavoro" degli arbitri sono ancora gli
        stessi di 30 anni fa)...non avanzeremo molto
        per poter risolvere questi problemi...su questo sono al 100% daccordo con te, ma certi errori (specialmente contro la Spagna, va detto) erano troppo evidenti anche per attribuirli ad un arbitro non dico dilettante, ma addirittura non vedente!
        infatti è colpa della FIFA se il portierone
        Buffon e la super difesa italiana (Nesta,
        Cannavaro, Maldini, Panucci e ti ci metto
        pure le riserve Materazzi e Coco) hanno
        pigliato la bellezza di 5 reti in 4
        partite....da squadre sulla carta meno forti
        di noi. Sono gli altri più forti per
        segnare così tanto oppure la difesa ha reso
        meno del previsto? mi ripeto, il mio discorso esula dai risultati della nostra nazionale.ma ripeto anche la difesa di trapattoni: 1) troppo facile criticarlo col senno del poi, inoltre tutte le critiche che ho sentito erano incentrate sul fatto che doveva attaccare di più. Anche se personalmente odio il catenaccio e la melina bisogna contare che a) il campo era praticamente allagato (appositamente, basta vedere che all'inizio del match il pallone posato dall'arbitro non rimbalzava nemmeno) e i nostri non potevano sfruttare la superiorità tecnica (handicap soprattutto per i nostri fantasisti) b) avevamo speso molto, eravamo stati bastonati fisicamente e dagli arbitri nelle ultime due partite c) il campionato italiano è duro, tutti i giocatori della nazionale erano arrivati stanchi e fuori condizione2) se cassiamo gli errori arbitrali, come sarebbe stato fatto arbitrando con la moviola o comunque con mezzi più moderni come anche tu suggerisci, l'italia torna a casa imbattuta (anche la spagna, mi sembra). Non sono tra quelli che crede solo nel risultato, ma in una competizione agonistica qualcosa vorrà pure dire!
        • Anonimo scrive:
          Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
          - Scritto da: gio74web
          non ho detto niente di tutto questo.
          anzi sostengo da sempre che ci sia stato del
          marcio dappertutto, ma quando è talmente
          evidente da diventare scandaloso mina la
          serietà e la credibilità non solo di un
          evento, ma anche di uno sport nel suo
          complesso.Cioé: abbiamo sempre saputo tutti che le partite erano truccate ma abbiamo fatto finata di non vedere.
          Per me possono benissimo essere state
          aiutate anche le altre 3 semifinaliste, non
          mi interessa e non sono nessuno per
          giudicarli,Cioè: chissenefrega della corruzione e tutto il resto, l'importante è che non ci vada di mezzo l'italia.N.B. Non c'è l'ho con te è solo che mi da fastidio l'atteggiamento ipocrita degli italiani e dei soprattutto dei giornalisti.Un esempio: l'offerta di un sorso d'acqua di Hiddink all'arbitro è stato lodato durante la partita come gesto di sportività, cose che fanno bene al calcio e bla bla bla. A fine partita è diventata la "prova" della corruzione dell'arbitro.Questa atteggiamento fa molto più schifo della corruzione stessa (posto che ci sia, cosa che non credo).
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!

            Cioè: chissenefrega della corruzione e tutto
            il resto, l'importante è che non ci vada di
            mezzo l'italia.ma sei fuori? è tutto il post che vado dicendo che non me ne frega più di tanto se la nazionale danneggiata è la mia o altre. Ciò che mi dispiace è che sia stata minata la credibilità di uno sport.Non voglio dire che truccare le gare sia lecito, la mia è solo la constatazione che il marcio nello sport c'è sempre stato, ma ci sono sport in cui questo viene fatto con un minimo di decenza e costituiscono comunque un bello spettacolo (il calcio era tra questi pochi, e sempre meno), e altri come il wrestling, il pugilato, l'atletica, il cicilsmo in cui la soglia della decenza è stata passata di un bel po e si vedono solo incontri palesemente truccati, o pilotati o su misura o peggio gare e record completamente falsate dal doping, con pesiste baffute per gli anabolizzaznti, tiratori al bersaglio che non sbattono nemmeno le palpebre per i betabloccanti, ciclisti che vanno come un motorino e hanno il sangue denso come catrame per l'epo...mi dispiace che a questi mondiali di calcio gli arbitraggi abbiano pesato così pesantemente sui risultati (e ti ripeto che non sto parlando solo dell'italia, nè di errori umanamente accettabili), perchè arbitraggi simili (che siano o no truccati) minano nello spettatore medio la fiducia di stare assistendo realmente ad una gara ad armi pari.almeno c'è di buono che gli arbitraggi corrotti non uccidono come invece fa il doping! (e con questo non dico nemmno che nessun calciatore si dopi, il marcio è ovunque)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
            - Scritto da: Trollshiro
            N.B. Non c'è l'ho con te è solo che mi da
            fastidio l'atteggiamento ipocrita degli
            italiani e dei soprattutto dei giornalisti.
            Un esempio: l'offerta di un sorso d'acqua di
            Hiddink all'arbitro è stato lodato durante
            la partita come gesto di sportività, cose
            che fanno bene al calcio e bla bla bla. A
            fine partita è diventata la "prova" della
            corruzione dell'arbitro.
            Questa atteggiamento fa molto più schifo
            della corruzione stessa (posto che ci sia,
            cosa che non credo).Caspita, non sapevo di questa "prova". Cioè, ricordo la scena, ma non l'avevo neanche considerata, il losco è stato altrove.Ma per favooooore, se qualche idiota ha detto questo in TV insieme a tante altre baggianate, non prendiamola come scusa per far finta che in realtà non sia successo niente!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
        - Scritto da: PF
        - Scritto da: gio74web

        mi fa molto piacere notare come noi
        italiani

        siamo sempre pronti a darci bottigliate
        sul

        sospensorio come Tafazzi, autoaccusarci di

        essere un popolo di piagnoni
        mangiaspaghetti

        e suonamandolino, giocare a fare i CT
        senza

        averne le competenze ecc... ecc... e così

        via con le specialità olimpiche da bar o

        rubrica telecalcistica.
        infatti è proprio così!Non farei di tutta l'erba un fascio. Il fatto che qualcuno esagera nel lamentarsi, o ha l'abitudine di farlo anche quando non dovrebbe, non significa che il problema non esiste.

        Grazie a tutti i veri atleti di queste
        belle

        discipline che hanno sparato su
        Trapattoni,

        uno dei più validi ct italiani degli
        ultimi

        decenni e anche uno dei più grandi nostri
        ex

        calciatori.
        onestamente il migliore è un certo Don Fabio.Può darsi, Trapattoni avrebbe potuto essere un po' meno cagasotto.

        Ora, dopo la vergognosa partita corea -

        spagna anche gli struzzi hanno visto che

        quasto mondiale è una farsa buffonesca,
        non

        un amanifestazione sportiva.
        eh si vedo che hai un gran rispetto per
        squadre come la Turchia che si sono meritate
        la semifinale e che ora vengono travolte
        nella tua grande accusa di mondiale
        truccato.E che ha avuto la fortuna di esser stata sfavorita dagli arbitri contro il Brasile in una partita senza eliminazione diretta (altrimenti addio Turchia, nonostante i meriti).
        Come mai non ti sei scandalizzato quando
        hanno regalato al Brasile il rigore contro
        la Turchia., quando hanno regalato a Ronaldo
        un gol che era un'evidente autorete, quando
        hanno annullato al Belgio il primo gol della
        partita contro il Brasile?Veramente a tanti questi episodi avevan già fatto schifo, forse TU non te ne sei accorto. E dimentichi la farsa di Rivaldo: prova TV (chiesta a gran voce dalla fifa in febbraio per combattere il "grave" fenomeno delle simulazioni) che dimostra la messa in scena, una multina e, se avessero potuto, una pacca sulla spalla e un "cerca di non falo più, birbone!".
        Perchè quelli sono episodi normaliNormali? Da nausea!
        e ci si
        concentra solo su quelli della corea? Solo
        perchè ci ha buttato fuori?Ripeto che già prima c'era sdegno per gli episodi accaduti. E' però ovvio che si reagica maggiormente quando si viene danneggiati personalmente: vedi gli spagnoli, prima a considerarci antisportivi e piagnucoloni, poi, una volta toccato con mano...
        Finchè ci si limita a continuare a fare i
        piangina e non ci si accorge che il problema
        è il metodo di designazione arbitrale per i
        mondiali (ed anche la loro preparazione) che
        non funziona tenuto conto dell'evoluzione
        del calcio degli ultimi anni (mentre i mezzi
        di "lavoro" degli arbitri sono ancora gli
        stessi di 30 anni fa)...non avanzeremo molto
        per poter risolvere questi problemi...
        e mi verrà da ridere a ripresa compionato
        quando i nostri arbitri faranno errori di
        valutazione su fuorigioco o palloni sulla
        riga (come ne hanno fatti lo scorso
        campionato)......che diremo? che sono
        corrotti e che il campionato è una
        buffonata? oppure si userà un altro metodo
        di valutazione?In genere nel campionato italiano gli arbitri sbagliano un po' in tutte le partite. Se poi certi giornalisti e tifosi da strapazzo ci montano su delle storie infinite, quella sì che è un'esagerazione.Qui invece gli sbagli a senso unico, e ripetuti, sono stati visti da tutti.

        Grazie a tutti quelli di voi che hanno

        saputo rendere il tutto ancora più
        grottesco

        attaccando la nazionale per non avere
        fatto

        5 goals anzichè la fifa per avere sparato
        al

        cuore del calcio.
        infatti è colpa della FIFA se il portierone
        Buffon e la super difesa italiana (Nesta,
        Cannavaro, Maldini, Panucci e ti ci metto
        pure le riserve Materazzi e Coco) hanno
        pigliato la bellezza di 5 reti in 4
        partite....da squadre sulla carta meno forti
        di noi. Sono gli altri più forti per
        segnare così tanto oppure la difesa ha reso
        meno del previsto?Ha reso meno, molto meno, e non ci sarebbe stato niente da dire (a parte per il grande nano) se avessimo perso come nella finale degli europei di due anni fa, dove ha vinto chi ha segnato di più. Qui, nonostante il gioco per niente entusiasmante, abbiamo segnato più volte, ma i gol (e le azioni da gol), per dare la vittoria, devono essere convalidati.Certo che è strano: guardacaso il presidente della fifa è un brasiliano e il vicepresidente un coreano. Alle prossime elezioni dei vertici fifa, farebbero prima a consegnare la coppa del successivo mondiale direttamente ai dirigenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
          - Scritto da: i.d.
          Certo che è strano: guardacaso il presidente
          della fifa è un brasiliano e il
          vicepresidente un coreano. Alle prossime
          elezioni dei vertici fifa, farebbero prima a
          consegnare la coppa del successivo mondiale
          direttamente ai dirigenti.Per non parlare del fatto che i due vicepresidenti della direttivo arbitrale (o qualcosa del genere) sono un brasiliano e un turco...... Fonte: La Gazzetta dello Sport di oggi 24/06.Saluti,@ngel
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale complotto, ma quale corruzione!!!
      conkordo
  • Anonimo scrive:
    Geniale!!!!
    Quella del dominio e' geniale
  • Anonimo scrive:
    C'era anche www.buffoni.com
    Non menzionata da PI, ho trovato invece di buon gusto l'inserire foto, schede e mail degli arbitri e guardalinee che hanno condannato l'Italia, senza nessun commento (anzi uno si, "Grazie a tutti..." ) soltanto che il sito si chiama www.buffoni.com . Altro che mail bombing della FIFA incitato persino da Libero ... è la differenza tra uno sfottò antica maniera e la violenza degli Ultras attuali. E mi meraviglio che PI inciti a questa violenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: C'era anche www.buffoni.com
      - Scritto da: las
      Non menzionata da PI, ho trovato invece di
      buon gusto l'inserire foto, schede e mail
      degli arbitri e guardalinee che hanno
      condannato l'Italia, senza nessun commento
      (anzi uno si, "Grazie a tutti..." ) soltanto
      che il sito si chiama www.buffoni.com .Carinissimo!!
      Altro che mail bombing della FIFA incitato
      persino da Libero ... è la differenza tra
      uno sfottò antica maniera e la violenza
      degli Ultras attuali. E mi meraviglio che PI
      inciti a questa violenza.Ma dove??????
    • Anonimo scrive:
      Re: C'era anche www.buffoni.com
      - Scritto da: las è la differenza tra
      uno sfottò antica maniera e la violenza
      degli Ultras attuali. E mi meraviglio che PI
      inciti a questa violenza.Il vero incitamento alla violenza è stato messo in atto da quella giacca nera.Hai tutte le buone intenzioni, stai con gli amici guardando la partita sperando che ci siano altre occasioni di vederne altre e un uomo qualsiasi decide per le sorti di una nazione calcistica giudicando in maniera poco lecita gli eventi.No, noi italiani siamo solo buoni ad autocriticarci ed ha criticare i comportamenti degli altri italiani anche quando sarebbe inevitabile essere tutti uniti contro un unico nemico.
  • Anonimo scrive:
    Che noia
    Tremo gia' all'idea di vedere un numero di post a 3 cifre per questo insulso argomento.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: Che noia
      dai è un modo per farsi quattro risate!
    • Anonimo scrive:
      SPAM
      - Scritto da: Burp
      Tremo gia' all'idea di vedere un numero di
      post a 3 cifre per questo insulso argomento.

      BurpA me arriva SPAM su questa COSA. FERMIAMOLA
    • Anonimo scrive:
      Re: Che noia
      - Scritto da: Burp
      Tremo gia' all'idea di vedere un numero di
      post a 3 cifre per questo insulso argomento.Che vuoi farci? E' tradizione che ai mondiali si parli di tutto tranne che di calcio (così come agli europei, nel campionato, ecc.)P.S. E poi bisogna pur combattere il caldo in qualche modo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che noia
      - Scritto da: Burp
      Tremo gia' all'idea di vedere un numero di
      post a 3 cifre per questo insulso argomento.Te l'ha ordinato il dottore di leggere tutti i thread di PI?
Chiudi i commenti