In vacanza sulla Stazione Spaziale Internazionale

Sarà Axiom Space ad agganciare alla ISS il proprio modulo da destinare al turismo spaziale: primi viaggiatori in orbita già il prossimo anno?
Sarà Axiom Space ad agganciare alla ISS il proprio modulo da destinare al turismo spaziale: primi viaggiatori in orbita già il prossimo anno?

La Stazione Spaziale Internazionale (a breve sui nostri scaffali con il modellino ufficiale LEGO dedicato) presto diventerà una meta turistica. La Russia ha annunciato lo scorso anno di voler portare i primi viaggiatori in orbita entro il 2021. Gli Stati Uniti faranno altrettanto: a tal proposito, NASA ha scelto Axiom Space come azienda incaricata di realizzare il modulo che li ospiterà.

Axiom Space per il modulo ISS dei turisti

Si connetterà al Node 2 (Harmony) della ISS, offrendo un ambiente per quanto possibile accogliente a chi sceglierà di staccare un generoso assegno per trascorrere qualche giorno di vacanza a circa 400 Km di distanza dalla Terra. Non è da escludere che la collaborazione con l’azienda privata possa in seguito ampliarsi portando all’installazione di altri moduli. Il contratto siglato avrà durata pari a cinque anni con opzione per estenderlo di altri due alla scadenza.

È l’ennesima dimostrazione di come la Stazione Spaziale Internazionale sia destinata a cambiare: non sarà più esclusivamente una struttura delegata alla ricerca scientifica con studi ed esperimenti condotti da astronauti provenienti da ogni parte del mondo, ma centro attorno al quale sviluppare un nuovo tipo di economia. In orbita fin dal 1998, ha ampiamente superato il termine stabilito inizialmente come conclusione del proprio ciclo vitale. Rimarrà comunque in funzione per questo tipo di impiego fino al 2024, dopodiché la volontà è quella di completare il processo di privatizzazione.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti