Italdesign con Audi e Airbus per Pop.Up Next

Il concept Pop.Up Next ha eseguito con successo il primo volo di test alla Amsterdam Drone Week: è questo il futuro della mobilità in ambito urbano?

Modulare e multimodale, così sarà la mobilità del futuro. Concetti sintetizzati nell’avveniristico mezzo di trasporto battezzato Pop.Up Next e mostrato in azione durante la Amsterdam Drone Week in scena in questi giorni nella capitale olandese, dove un modello in scala 1:4 ha portato a termine con successo il suo primo volo di prova.

Il concept Pop.Up Next

C’è anche un contributo italiano al progetto: è quello della torinese Italdesign, che in collaborazione con l’automaker tedesco Audi e il produttore francese di aeromobili Airbus sta dando vita a un sistema di trasporto in grado di viaggiare su strada e sfruttando al dimensione verticale dello spazio urbano, in cielo, contribuendo così a ridurre il traffico di superficie e i tempi di percorrenza per giungere a destinazione. Un modello a dimensioni reali è stato mostrato nei mesi scorsi in occasione del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, ma solo oggi in Olanda si è potuto assistere al suo funzionamento.

Pop.Up Next

Italdesign, Audi e Airbus insieme

Il passaggio da una modalità all’altra è ben illustrato dal video in streaming di seguito, pubblicato nei mesi scorsi sul canale YouTube di Italdesign (il test flight si trova più avanti nell’articolo). Il sistema si compone sostanzialmente di tre elementi: una sorta di enorme drone a decollo e atterraggio verticale di tipo eVTOL (Electrical Vertical Take off & Landing) con quattro eliche per il volo, il modulo che ospita i passeggeri a bordo (fino a due) e la base spinta da motore elettrico per lo spostamento al livello della strada su quattro ruote.

All’interno dell’abitacolo tutto è hi-tech, a partire dalla tecnologia per il tracking degli occhi fino al riconoscimento dei comandi vocali, senza dimenticare la fruizione di notizie e contenuti durante il viaggio, per renderlo il più possibile confortevole.

Pop.Up Next è la nuova evoluzione del progetto Pop.Up avviato lo scorso anno. Così Jörg Astalosch, CEO di Italdesign, descrive il concept mostrato in azione ad Amsterdam. Di seguito il test flight alla Amsterdam Drone Week.

Con questo progetto, avviato nel 2017 in collaborazione con Airbus, dimostreremo in termini pratici che la mobilità del futuro non rappresenta più solo un territorio per le singole aziende, ognuna operante nel suo specifico settore, ma diventerà un punto d’incontro per il know-how, le tecnologie e le competenze provenienti da più ambiti: automotive, aerospaziale, pianificazione urbana e scienze sociali solo per nominarne alcune.

Nell’occasione Italdesign ha annunciato la creazione della nuova divisione Mobility Solutions che andrà a studiare e sperimentare soluzioni destinate proprio a questa nuova categoria di veicoli, guardando avanti per definire insieme ai propri partner il futuro della mobilità.

La mobilità del futuro è ancora un territorio inesplorato e presenta sfide tecniche nello sviluppo dei veicoli, richiedendo parecchio lavoro in termini di infrastrutture, normative, relazioni con le municipalità locali e servizi. Insieme ad Airbus e Audi siamo certi che il nostro progetto comune, Pop.Up, abbia compiuto un passo importante nella ricerca di soluzioni migliori per la mobilità urbana all’interno delle grandi città.

Fonte: Italdesign

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti