ITU: si abbassano i prezzi e si allarga la banda

Le connessioni mobile hanno superato quelle fisse. Il 95 per cento della popolazione mondiale è raggiunto dalla copertura, il 47,2 per cento ne approfitta

Roma – Le persone online sono al momento 3,2 miliardi, il 43,4 per cento della popolazione mondiale, e in crescita è il numero di coloro che si affidano a connessioni in banda larga mobile rispetto a quelle fisse.


A rivelarlo sono i nuovi dati rilasciati dall’agenzia dell’ONU per le telecomunicazioni, International Telecommunication Union (ITU) presentati nel corso del World Telecommunication/ICT Indicators Symposium (WTIS) 2015 che si è svolto ad Hiroshima: sono il frutto del rapporto annuale dell’ITU sull’ information society da cui viene anche calcolato il ICT Development Index (IDI) che serve a fotografare il livello di sviluppo del settore ICT in 167 economie di tutto il mondo comparandone i progressi.

classifica

Secondo quanto illustrato dall’ITU, ad oggi sono 7,1 miliardi gli abbonamenti mobile, la penetrazione è passata dal 37,2 per cento al 47,2 per cento e circa il 95 per cento della popolazione mondiale è a portata di un segnale di rete mobile . Le aree urbane, è intuibile, sono coperte all’89 per cento da rete 3G, mentre solo il 29 per cento delle aree rurali è raggiunto da connessioni veloci.
La connettività basata su rete fissa è appannaggio del 46,4 dei nuclei familiari, mentre gli abbonamenti a connessioni a banda larga domestici innervano solo il 10,8 per cento delle abitazioni.

Contestualmente alla diffusione, nota l’ITU, diminuiscono anche i prezzi medi delle connessioni : in 119 economie il costo di 500 MB di traffico a consumo costava circa il 6,5 per cento del reddito nazionale lordo pro capite nel 2013 ed è arrivato oggi a costare il 5,1 per cento. Un trend che per le connessioni mobile dovrebbe durare almeno fino al 2020, portando il costo al 3,9 per cento del reddito nazionale lordo pro capite.

Nella classifica dei paesi più connessi primeggia ancora la Corea, early adopter di banda larga e servizi di connessione di nuova generazione, ma i paesi europei, o meglio quelli del Nord Europa (Danimarca, Regno Unito e Svezia) sembrano poter tenere il passo insieme all’Islanda, che si piazza al terzo posto. Gli Stati Uniti fanno registrare una distribuzione in crescita delle connessioni ma si attesta ancora appena al 15esimo posto, preceduta di poco dalla Germania e dall’Australia. L’ Italia si piazza al 38esimo posto (precedendo la Grecia e la Lituania e l’Arabia Saudita), la Cina è ferma all’82esimo posto, l’India al 131esimo.

Italia

Se i primi posti di questa speciale classifica non sono correlati allo sviluppo economico dei paesi, gli ultimi sembrano irrimediabilmente legati alla povertà: Malawi, Madagascar, Etiopia, Eritrea e Ciad chiudono infatti le fila. Il vero gap, al momento, sembra essere proprio tra la fascia media per reddito dei paesi e quelli più poveri, al momento quasi completamente esclusi dalla connettività. I colossi dell’IT come Google e Facebook sembrano averlo ben intuito .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    ah ma io questa l'ho gia' vista !
    si chiama "Small Soldiers" .. :D ve lo consiglio...https://it.wikipedia.org/wiki/Small_Soldiers
    • panda rossa scrive:
      Re: ah ma io questa l'ho gia' vista !
      - Scritto da: bubba
      si chiama "Small Soldiers" .. :D ve lo
      consiglio...
      https://it.wikipedia.org/wiki/Small_SoldiersFilm divertentissimo! Confermo.E c'erano pure le Barbie modificate ora che me lo fai tornare in mente!
      • bubba scrive:
        Re: ah ma io questa l'ho gia' vista !
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: bubba

        si chiama "Small Soldiers" .. :D ve lo

        consiglio...

        https://it.wikipedia.org/wiki/Small_Soldiers

        Film divertentissimo! Confermo."salve, sono Barbie, emissario della gorgomattel. qual'e' il tuo nome?" :D
        E c'erano pure le Barbie modificate ora che me lo
        fai tornare in
        mente!essi'... e pure inXXXXXse (dopo la modifica).magari si scopre che anche qui c'e' un bel chipset potenziato manu militare (o magari, piu' prosaicamente, una camera termografica e un potente microfono direzionale.. tutto finanziato dalla In-q-tel ) :)
    • Shiba scrive:
      Re: ah ma io questa l'ho gia' vista !
      - Scritto da: bubba
      si chiama "Small Soldiers" .. :D ve lo
      consiglio...
      https://it.wikipedia.org/wiki/Small_Soldiers"Salve Alan zitto e mosca"Mi ero quasi dimenticato dell'esistenza di questo film XD
  • prova123 scrive:
    Una bambola cloud ...
    dipende dall'intelligenza dei genitori, se la comprano allora va bene così. ToyTalk ha perfettamente ragione. Il signor ToyTalk è per caso parente di mr. thin cook ?
    • panda rossa scrive:
      Re: Una bambola cloud ...
      - Scritto da: prova123
      dipende dall'intelligenza dei genitori, se la
      comprano allora va bene così. ToyTalk ha
      perfettamente ragione.

      Il signor ToyTalk è per caso parente di mr. thin
      cook
      ?Il CEO dell'Inc.Cool.8 ?
      • come sono furbo 321 scrive:
        Re: Una bambola cloud ...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: prova123

        dipende dall'intelligenza dei genitori, se la

        comprano allora va bene così. ToyTalk ha

        perfettamente ragione.



        Il signor ToyTalk è per caso parente di mr.
        thin

        cook

        ?

        Il CEO dell'Inc.Cool.8 ?Mah chissa?Questi cook si somigliano tutti... :D :D
      • bubba scrive:
        Re: Una bambola cloud ...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: prova123

        dipende dall'intelligenza dei genitori, se la

        comprano allora va bene così. ToyTalk ha

        perfettamente ragione.



        Il signor ToyTalk è per caso parente di mr.
        thin

        cook

        ?

        Il CEO dell'Inc.Cool.8 ?no Thin e' il fratello. il CEO e' Iotin Cook. ;)
    • come sono furbo 321 scrive:
      Re: Una bambola cloud ...
      - Scritto da: prova123
      Il signor ToyTalk è per caso parente di mr. thin
      cook
      ?non saprei ma secondo me è parente di chi gli vende il telefonino, molto più efficacemente diffuso della barbie ce lo hanno nello zainetto fin dalle elementari... :D :DCerto che i veri furboni si concentrano sulle bambole...(rotfl)(rotfl)
      • Vucumprari scrive:
        Re: Una bambola cloud ...
        - Scritto da: come sono furbo 321
        non saprei ma secondo me è parente di chi gli
        vende il telefonino, molto più efficacemente
        diffuso della barbie ce lo hanno nello zainetto
        fin dalle
        elementari...
        :D :D
        Certo che i veri furboni si concentrano sulle
        bambole...i dati della barbie arrivano all'azienda, quelli del microfono del telefono al massimo a Google o a Facebook se hai attivato i relativi servizi. (rotfl)(rotfl)(rotfl)p.s. evita la solita rispostina non pertinente, tanto non la leggerò :D
        • come sono furbo 321 scrive:
          Re: Una bambola cloud ...
          - Scritto da: Vucumprari+
          i dati della barbie arrivano all'azienda, quelli
          del microfono del telefono al massimo a Google o
          a Facebook se hai attivato i relativi servizi. ahhhh ecco... perchè di google c'è da fidarsi e della barbie invece no...cioè quella è un azienda google invece è un convento di orsoline...(rotfl)(rotfl)Certo che a certi furboni non la si fa! 8)
        • Walrus scrive:
          Re: Una bambola cloud ...
          - Scritto da: Vucumprari
          - Scritto da: come sono furbo 321


          non saprei ma secondo me è parente di chi gli

          vende il telefonino, molto più efficacemente

          diffuso della barbie ce lo hanno nello
          zainetto

          fin dalle

          elementari...

          :D :D

          Certo che i veri furboni si concentrano sulle

          bambole...

          i dati della barbie arrivano all'azienda, quelli
          del microfono del telefono al massimo a Google o
          a Facebook se hai attivato i relativi servizi.
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)


          p.s. evita la solita rispostina non pertinente,
          tanto non la leggerò
          :DCapisco... Facebook e Google non sono più aziende ma entità astrali che hanno il diritto di avere i nostri dati più intimi mentre una semplice ToyTalk no.
    • ... scrive:
      Re: Una bambola cloud ...
      - Scritto da: prova123
      dipende dall'intelligenza dei genitori,di sono sogno degli idioti che passano ore su fb, di che intelligenza parli?
      se la
      comprano allora va bene così. ToyTalk ha
      perfettamente ragione.

      Il signor ToyTalk è per caso parente di mr. thin
      cook
      ?sono XXXX e camicia (indovina chi e' il XXXX)
  • Andreabont scrive:
    Non solo bug
    La principale critica mossa, giustamente, non riguarda gli eventuali bug, ma il fatto che la bambola per funzionare necessita l'appoggio di un server di terzi il quale riceve le registrazioni audio e le interpreta, fornendo quindi una risposta che sarà riprodotta dalla bambola simulando una rudimentale IA.Questo implica che questa società ha a disposizione un numero imprecisato di microspie date nelle mani di insospettabili bambini/e.Ora non penso che ci sia dietro un genio del male stile film di 007, ma basta anche per una realistica massiccia campagna di ricerche di mercato fatta sulle spalle dei più piccoli.Quando la bambola inizierà a chiedere che cosa compra al supermercato la mamma avrò conferma dei miei sospetti.
    • Passante scrive:
      Re: Non solo bug
      - Scritto da: Andreabont
      La principale critica mossa, giustamente, non
      riguarda gli eventuali bug, ma il fatto che la
      bambola per funzionare necessita l'appoggio di un
      server di terzi il quale riceve le registrazioni
      audio e le interpreta, fornendo quindi una
      risposta che sarà riprodotta dalla bambola
      simulando una rudimentale IA.

      Questo implica che questa società ha a
      disposizione un numero imprecisato di microspie
      date nelle mani di insospettabili
      bambini/e.

      Ora non penso che ci sia dietro un genio del male
      stile film di 007, ma basta anche per una
      realistica massiccia campagna di ricerche di
      mercato fatta sulle spalle dei più piccoli.

      Quando la bambola inizierà a chiedere che cosa
      compra al supermercato la mamma avrò conferma dei
      miei sospetti.Ma non era già uscita alcuni anni fa una cosa simile ?
      • Andreabont scrive:
        Re: Non solo bug
        - Scritto da: Passante
        Ma non era già uscita alcuni anni fa una cosa
        simile
        ?A memoria mi vengono in mente solo le smart tv, che ormai diamo per assodato che facciano ricerche di mercato sui telespettatori. E' noto e chi non vuole può sempre non comprarla.Non ricordo di giocattoli di questo genere, ma non seguo più da tempo questo mercato :-)
      • bubba scrive:
        Re: Non solo bug
        - Scritto da: Passante
        - Scritto da: Andreabont

        La principale critica mossa, giustamente, non

        riguarda gli eventuali bug, ma il fatto che
        la

        bambola per funzionare necessita l'appoggio
        di
        un

        server di terzi il quale riceve le
        registrazioni

        audio e le interpreta, fornendo quindi una

        risposta che sarà riprodotta dalla bambola

        simulando una rudimentale IA.



        Questo implica che questa società ha a

        disposizione un numero imprecisato di
        microspie

        date nelle mani di insospettabili

        bambini/e.



        Ora non penso che ci sia dietro un genio del
        male

        stile film di 007, ma basta anche per una

        realistica massiccia campagna di ricerche di

        mercato fatta sulle spalle dei più piccoli.



        Quando la bambola inizierà a chiedere che
        cosa

        compra al supermercato la mamma avrò
        conferma
        dei

        miei sospetti.

        Ma non era già uscita alcuni anni fa una cosa
        simile
        ?io mi ricordo il mitico Nabaztag ... ma era *molto* meno invasivo
    • Pianeta BUsso Alla Porta scrive:
      Re: Non solo bug
      - Scritto da: Andreabont
      Ora non penso che ci sia dietro un genio del male
      stile film di 007, ma ......ma quando qualcuno busserà alla loro porta, dovranno fornire i dati come tutti gli altri.
    • prova123 scrive:
      Re: Non solo bug
      io sospetterei a prescindere di qualcuno che registra i discorsi di una bambina con la propria bambola ...
Chiudi i commenti